NARRATIVA DI AMBIENTAZIONE STORICA

Filtri attivi

  • Disponibilità: Prossima uscita

Il poema del vento e degli alberi....

Takemiya Yuyuko
Edizioni BD

Prossima uscita

10,00 €
Uno storico dramma scolastico ambientato nella Provenza del tardo '800. I destini di Gilbert, bellissimo e dannato, e Serge, gentile e sincero, si intrecciano quando diventano compagni di stanza nel dormitorio di un collegio maschile.

Il nome della rosa

Eco Umberto
Bompiani

Prossima uscita

20,00 €
Ultima settimana del novembre 1327. Il novizio Adso da Melk accompagna in un'abbazia dell'alta Italia frate Guglielmo da Baskerville, incaricato di una sottile e imprecisa missione diplomatica. Ex inquisitore, amico di Guglielmo di Occam e di Marsilio da Padova, frate Guglielmo si trova a dover dipanare una serie di misteriosi delitti (sette in sette giorni, perpetrati nel chiuso della cinta abbaziale) che insanguinano una biblioteca labirintica e inaccessibile. Per risolvere il caso, Guglielmo dovrà decifrare indizi di ogni genere, dal comportamento dei santi a quello degli eretici, dalle scritture negromantiche al linguaggio delle erbe, da manoscritti in lingue ignote alle mosse diplomatiche degli uomini di potere. La soluzione arriverà, forse troppo tardi, in termini di giorni, forse troppo presto, in termini di secoli.

Vittoria Accorombona

Tieck Ludwig
Bompiani

Prossima uscita

18,00 €
Romanzo storico di ambientazione cinquecentesca con protagonista Vittoria Accorombona, nobildonna italiana, femminista ante-litteram. Una donna coraggiosa che sfida i preconcetti del tempo pagando le sue scelte con la morte. Sullo sfondo un mondo al tramonto, dove lo stato di diritto sembra eclissato. Le tematiche, in parte comuni a quelle del primo Romanticismo, sono trattate in modi inediti e attuali: una decisa critica dell'ipocrita morale vigente a favore dell'autodeterminazione dell'individuo, elementi fantastici e l'importanza del sogno, l'autonomia dell'artista in conflitto con le pressioni del potere dominante. Testamento poetico dell'autore, è il romanzo storico in lingua tedesca più riuscito nella tradizione di Scott.

Autodafé

Salvaggio Renato
Claudiana

Prossima uscita

14,50 €
Nella Palermo del 1560 in cui viene arso sul rogo il predicatore valdese Giacomo Bonelli, il giovane merciaio Giovanni, colpito dall'atteggiamento dell'"eretico" e, in seguito, dalle idee protestanti, conosce e si innamora della ricamatrice Caterina. Le frequentazioni in ambienti vicini all'"eresia" e un incidente mortale costringono i due giovani a fuggire in Calabria, dove si trovano coinvolti nell'eccidio dei valdesi di La Guardia a opera delle truppe spagnole inviate dal viceré di Napoli... «Mentre la Santa Inquisizione domina incontrastata processando e rimettendo al braccio secolare decine di presunti nemici della chiesa cattolica, nella Palermo del 1560 due giovani innamorati vengono a conoscenza di un diverso modo di vivere la fede cristiana. Costretti a fuggire dalla città, incontrano una realtà sorprendente, affascinante e, a un tempo, tragica che li porta a maturare una nuova consapevolezza e ne segna profondamente le vite. Sullo sfondo, un dramma di grande intensità che si apre con l'autodafé di Giacomo Bonelli e si avvia a conclusione con il massacro del popolo dei valdesi di Calabria, colpevoli di professare una fede diversa da quella cattolica. Una vicenda terribile con personaggi - molti dei quali realmente esistiti - dalla toccante umanità.» (Renato Salvaggio)

Pane e ferro. Il Novecento, qui da noi

Santarossa Massimiliano
Biblioteca dell'Immagine

Prossima uscita

15,00 €
Il Novecento nella grande pianura padana. "Pane e ferro", il racconto dell'epopea contadina, famigliare e sociale del Novecento veneto e friulano, dove la terra è stata solcata dalla "grande storia" ben più che altrove, e dove le "storie minime", intime e umane, parlano delle fatiche e delle conquiste di un popolo da tempo dimenticato: i "metalmezzadri". Donne e uomini con la schiena sulla terra da coltivare e i corpi nel ferro da costruire. Un'opera storica e letteraria sul popolo Veneto e Friulano. «Cent'anni raccontati dagli occhi d'una famiglia, quella di tutti noi.»

Il pittore di anime

Falcones Ildefonso
Longanesi

Prossima uscita

22,00 €
Barcellona, 1901. La città attraversa un momento di estrema tensione sociale: la miseria delle classi più umili si scontra con il lusso dei grandi viali, nei quali originalissimi edifici appena sorti o in costruzione annunciano l'arrivo di una nuova e rivoluzionaria stagione artistica, il Modernismo. Dalmau Sala, figlio di un anarchico giustiziato dalle autorità, è un giovane pittore e ceramista che vive intrappolato tra due mondi: da un lato quello della sua famiglia e di Emma Tàsies, la donna che ama, entrambe attivamente impegnate nella lotta operaia; dall'altro, quello del lavoro nella fabbrica di ceramiche di don Manuel Bello, il suo mentore, ricco borghese dalla incrollabile fede cattolica...

Il regno del lupo. Viking

Hartsuyker Linnea
Giunti Editore

Prossima uscita

17,00 €
Diversi anni dopo la battaglia di Haversfjord, che ha segnato la vittoria definitiva del "lupo dorato", ovvero re Harald, è tempo che nuovi eroi si facciano strada per onorare la sua leggenda. Una nuova generazione unita da una rete tanto complicata quanto avvincente di amori, amicizie e invidie si avvia a realizzare il proprio glorioso destino.

I giorni innocenti della guerra

Fortunato Mario
Bompiani

Prossima uscita

12,00 €
Centro Italia, alla vigilia del secondo conflitto mondiale. La vita di un gruppo di ragazzi e ragazze si trova nel pieno di quella che presto diventerà una guerra civile. Fra loro c'è Stefano Portelli, avvocato di belle speranze con la testa gonfia di utopie innamorato di Eleonora. E c'è la cognata Nina, legata in segreto a Sergio, capo partigiano quasi adolescente. Altre esistenze corrono parallele, incrociandosi poi in maniera imprevista: quella di Alastair Ormiston, pilota inglese della RAF, che adora i libri di Virginia Woolf e sogna il compagno ideale. E quella di Edna, l'amica del cuore che, in una Londra bombardata dai nazisti, scopre se stessa e la felicità. Se queste vite si incroceranno in maniera imprevista, rimescolando le carte della grande Storia, sarà per opera di un destino che le supera, bruciandole in un falò dove tutto si consuma - gioia e dolore insieme.

Il re dei Ribaldi

Brugeas Vincent
Star Comics

Prossima uscita

17,00 €
Rifugiatosi nel suo bordello, il Triste Sire è messo alle strette da una schiera di nemici. Nel frattempo, nei bassifondi prende forma un complotto per detronizzare il Gran Coësre. Tanto in superficie quanto nel sottosuolo la tensione arriva a un punto di non ritorno. Le armi sono sguainate, e tutta Parigi trema, a partire dalle fondamenta.

Durante di Alighiero. Vol. 1

Bedodi Silvana Sissi
BastogiLibri

Prossima uscita

28,00 €
È la vita romanzata del nostro massimo poeta, un'esistenza illuminata da un genio "più che umano", come lo giudicarono i contemporanei, ma anche avvelenata dalle incomprensioni e da tragiche vicende storiche. Ricco solo della sua immensa cultura, ma molto povero di mezzi, dedica la vita alla letteratura, ricavandone le amarezze e le offese che gli ignoranti rivolgono ai dotti; tenta, come guelfo bianco, la strada della militanza politica e ci guadagnerà ben di peggio: l'esilio perpetuo, a mendicare un rifugio. La battaglia di Campaldino, a cui l'Alighieri partecipa con valore, non è che uno degli innumerevoli scontri della tipica vita di una persona d'ingegno, dal carattere difficile: una continua corsa a ostacoli, che fa pagare duramente la luce del genio.

La lama nel buio

Trifirò Massimo
Bibliotheka Edizioni

Prossima uscita

20,00 €
Siamo nel Seicento: epoca di soprusi, di signorotti prepotenti, di truci bravacci, di dominatori spagnoli e di poveracci che devono sempre subire. Dalle parti di Lecco, sul Lario e in Valsassina, ovvero proprio nei luoghi manzoniani, un nobile di giorno si mostra come uomo di giustizia e di carità, ma di notte si trasforma invece nel Lasco, un bandito e un assassino spietato. È questo l'eroe del romanzo: una sorta di Jekyll e Hyde del XVII secolo che già esiste da sempre in una leggenda popolare, ma che l'autore rievoca per costruire una storia diversa e intrigante. Il libro narra dei tentativi di smascherarlo e del modo in cui il cavaliere notturno cerca in tutti i modi di evitarlo.

Le ragioni del boia

Garofalo Giuseppe
Graus Editore

Prossima uscita

20,00 €
Uno degli avvocati più illustri della città di Napoli si ritrova ai piedi del patibolo, condotto col cannale al collo, come una bestia da macello, pronto ad essere messo a morte in uno dei secolari teatri della giustizia, dalla scure del boia. Giudici, accusatori, vittime e regnanti, tutti sembrano essere nell'atto di recitare una tragedia invece che presenziare ad un processo di pena capitale. La scena teatrale non manca, Castel Capuano e Piazza Mercato sono solo tra le più citate scenografie davanti alle quali i sanguinosi atti di governo si consumano. È una narrazione fatta di processi giudiziari che si svolgono a cavallo tra il XVIII e XIX secolo nella Napoli borbonica, e i cui protagonisti sono vittime e colpevoli, non tanto di ciò di cui vengono accusati, quanto della giustizia che processa se stessa. La giustizia qui mirabilmente dipinta è quella delle leggi soggette ad interpretazione, dettata dall'arbitrio dei giudici, di una legalità fatta di concetti precettistici che sono incompatibili con la ben diversa realtà dei tribunali e del patibolo. Se i fantasmi che popolano quegli scenari di ferocia potessero parlare, reclamerebbero il coraggio difensivo mancato, l'azione individuale di uomini che hanno azzerato ogni credibilità nella giustizia, che li hanno infilati nella veste dell'infamia e mandati a morire. L'autore con estrema abilità riesce a condurre il lettore nei meandri della giurisdizione, mostrandone il lato umano, crudele e privo di quella logica incisa nei libri, che raramente è presente nelle aule dei tribunali.

Bravo, Sebastian. Dieci episodi...

Frova Andrea
Bompiani

Prossima uscita

13,00 €
Un fisico abituato a indagare nelle profondità della materia è innamorato di Bach. Nelle carte polverose degli archivi scopre, dietro il grande musicista, un grande uomo fatto di carne e di sangue, di passioni e umori. Ricostruisce la sua vita privata e racconta il suo amore per Barbara, le parentesi erotiche con le dame di corte, la regolatezza del genio, il rapporto suggestivo con gli allievi. Ma sono autentiche le lettere di Sebastian a Frau Bach? E davvero ci fu un carteggio tra Bach e Newton sui principi fisico-matematici dell'armonia? Il libro di Frova è un romanzo che finisce per intrigare il lettore, svelandogli la nuova immagine di Bach e i prodigi della sua musica, in un territorio ai confini tra storia reale e fantasia creativa.

Akhenaton e Nefertiti. Colui che è...

Camici Marcello
CTL (Livorno)

Prossima uscita

14,00 €
Amenofi III, faraone costruttore di templi, è in disaccordo con Ptamose gran sacerdote di Amon, il dio delle vittorie, adorato e glorificato in Tebe. Per la morte prematura del figlio ereditario è quasi costretto dalla grande sposa reale Tye a prendere in considerazione come successore il principe Amenotep che aveva tenuto lontano da corte per le sue deformità fisiche. Amenotep ha studiato nella scuola segreta della biblioteca di Iunu (Eliopoli) venendo a conoscenza del dio sole Atum. Ama Nefertiti e con lei adora Aton. Il padre nella festa Sed di rigenerazione lo innalza a suo coreggente nel governo delle due terre. Gli succede, dopo la morte, col titolo di Amenofi IV, faraone. Ha accanto, come grande sposa reale, la bella che è arrivata: Nefertiti. Con lei sfida il potere del clero di Amon. È fatto oggetto dal gran sacerdote di Amon di tentativi di uccisione dapprima tramite Kia, che poi diviene sua seconda sposa reale, e poi da parte Ris, arciere che fa parte della sua guardia personale. In Tebe, contrappone al culto di Amon quello di Aton, facendo togliere Amon dal tempio di Karnak e chiudendo i suoi templi ne apre altri dedicati ad Aton.

Il ribelle

Mondadori

Prossima uscita

12,50 €
Il comandante della cavalleria di Tarquinia, un nobile etrusco giusto e coraggioso, uccide la moglie insieme all'ennesimo amante. Lei, però, è la nipote del re e quel sangue che reclama vendetta lo costringe all'esilio. Deve abbandonare la sua terra, le origini illustri e persino il suo nome: si chiamerà semplicemente Larth. Nei pressi del guado sul Tevere, stremato, si addormenta in un bosco sacro, dove sogna di fare parte della banda di pastori ribelli che popola l'Aventino. È un segno divino, e al risveglio Larth si unisce ai banditi. Fra quei pastori, rozzi ma valorosi, spicca la figura di Romolo, che al contrario del gemello Remo, prepotente e sanguinario, possiede tutte le caratteristiche per diventare un ottimo re. La zona è paludosa, malsana, ma all'occhio acuto di Larth non sfuggono le potenzialità del guado e dei territori circostanti, l'importanza di quello strategico crocevia di genti e merci di ogni provenienza. Qualità che solo un buon capo originario del luogo saprebbe esaltare. E quando si scopre che Romolo è di stirpe reale, l'esule etrusco può finalmente sperare di realizzare il suo sogno: mettere talento e valore al servizio di un giovanissimo re guerriero, aiutarlo a difendere la nuova patria. La patria che loro stessi dovranno fondare: Roma.