Pubblica opinione e sondaggi

Active filters

L'onda anonima. Scritti...

Cristante S.
Meltemi

Non disponibile

21,50 €
Clima di opinione, sondaggi di opinione, leader di opinione, opinion-makers: nell'impetuoso flusso multimediale globale degli ultimi decenni il concetto e il ruolo dell'opinione pubblica si sono insinuati in modo capillare e pervasivo nel nostro vivere quotidiano. Dai grandi classici alle teorie più attuali, questa antologia dà voce a quanti hanno riflettuto in termini analitici sull'argomento: da Alexis de Tocqueville a Walter Lippmann, da Ferdinand Toennies a Floyd H. Allport. Immersi nei climi di opinione simulati attraverso la diffusione dei sondaggi, non possiamo non fare i conti con questa fondamentale categoria del sociale, un bene strategico nella società dell'informazione globale e della crisi della partecipazione collettiva.

L'opinione pubblica

Price Vincent
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Evitando di sposare una specifica teoria dell'opinione pubblica, questo volume discute tutto quello che sull'argomento è indispensabile sapere. I temi passati in rassegna attingono a una molteplicità di discipline: la nascita e la storia del concetto, i diversi modi di intendere i due termini che lo costituiscono, alcuni problemi classici, le dinamiche sottese alla formazione dell'opinione pubblica e gli attori che vi partecipano, le tecniche di ricerca usate per rilevarla.

L'opinione pubblica e la storia. La...

Milillo Diomede
Rubbettino

Non disponibile

15,00 €
Intesa la realtà come il risultato della ininterrotta lotta esistenziale, questo libro cerca di esaminare i modi con cui si manifestano i gruppi sociali. Particolare rilevanza assume, nei gruppi sociali che sono organizzati ai fini della convivenza, la mentalità particolare che diventa dominante. L'assumersi, da parte del dominante di turno, del ruolo di strenuo propugnatore e difensore della mentalità particolare dominante diventa l'essenza del potere, potere che utilizza strumenti di vario tipo, i quali ultimi spesso vengono mascherati dietro nobili principi e dietro più o meno irrealizzabili finalità.

La favola dell'auditel

Gisotti Roberta
Editori Riuniti

Non disponibile

12,00 €
Il libro ripercorre le azioni, le richieste di chiarimento, i limiti e le riserve sollevate nel corso di questi sedici anni dal Consiglio consultivo degli utenti, dal Garante per l'editoria, dal Codacons, dall'Istat, dal Governo; testimonia i reiterati rifiuti da parte dell'Auditel a garantire maggior trasparenza; sottolinea i dubbi, le denunce e i silenzi di molti operatori; propone le sconcertanti testimonianze delle poche famiglie Auditel uscite allo scoperto. Il risultato della ricerca è quello di uno strumento imperfetto, macchinoso da utilizzare, rifiutato da nove famiglie su dieci, mirato a monitorare più i consumatori che i telespettatori.

La favola dell'Auditel. Parte...

Gisotti Roberta
Nutrimenti

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Il libro ripercorre le azioni, le richieste di chiarimento, i limiti e le riserve sollevate nel corso di più di quindici anni dal Consiglio consultivo degli utenti, dal Garante per l'editoria, dal Codacons, dall'Istat, dal Governo; testimonia i reiterati r

La nostra voce. Opinione pubblica &...

Fishkin James S.
Marsilio

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
"Il sondaggio registra quel che la gente pensa quando non pensa", sostiene Fishkin, noto politologo americano, ed è necessario invertire questa tendenza. Per questo Fishkin ha elaborato il metodo del "deliberative polling" (sondaggio deliberativo) che consente di ottenere opinioni più ponderate. L'idea di Fishkin, sostiene Giuliano Amato che firma l'introduzione, è quella di "compiere il passaggio da un'opinione grezza ad una informata e consapevole" dato che fino ad oggi i sondaggi sono stati una "raccolta di pareri fatta su un'informazione inesistente".

La Repubblica dei sondaggi. Come...

Poggi Bruno
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

17,50 €
Le ricerche d'opinione sono diventate ormai un elemento essenziale della nostra società e sempre più frequentemente giornali televisioni tentano di tradurre in percentuali i pensieri e le abitudini della gente. Quel che ancora non sappiamo fare è leggere correttamente i sondaggi, e distinguere fra quelli affidabili e quelli che non lo sono affatto. Questo libro è una guida per orientarsi, che nasce da un dialogo fra un "mago" dei sondaggi e un giornalista politico. Indagini di mercato, sondaggi d'opinione, exit polls, proiezioni, metodi di ricerca, tutti gli elementi base per una lettura critica degli studi sulle opinioni della gente sono approfonditi in questo lavoro, che si completa con i riferimenti normativi che regolano il settore.

La Repubblica dei sondaggi....

Ghisleri Alessandra
Piemme

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,90 €
I sondaggi sono diventati, da tempo, la vera ossessione dei politici. D'altronde, come un sismografo, registrano gli orientamenti dell'opinione pubblica, i gusti e le reazioni di campioni di società estremamente rappresentativi. Impossibile non tenerne conto per maggioranza e opposizione. Condizionano governi, partiti, programmi, azioni e dichiarazioni, post su Facebook e tweet. Non esiste mossa, azzardo o campagna elettorale che non sia testata, monitorata, approfondita da quella nutrita schiera di analisti che prende il nome di sondaggisti. Ma chi sono? Come lavorano? E perché oramai la storia di un Paese è la lunga storia di una percentuale che sale e che scende? Alessandra Paola Ghisleri, fondatrice di Euromedia Research, da anni sondaggista di "Porta a Porta", ripercorre dal suo osservatorio privilegiato il passaggio dalla Prima alla Seconda Repubblica, fino ai nostri giorni; ricostruisce i retroscena e le scelte alla base di slogan e tormentoni politici, le strategie e gli errori dei leader - da Berlusconi (che conosce molto bene) a Renzi, da Matteo Salvini a Beppe Grillo e Giuseppe Conte; racconta la vertiginosa evoluzione del marketing politico ma anche l'impatto che hanno avuto nel tessuto sociale italiano grandi shock come l'11 settembre, il terremoto dell'Aquila o l'avvento dei social network. Perché rileggere a ritroso i numeri del consenso e del dissenso può aprire una prospettiva inedita e spiazzante sulla storia italiana degli ultimi trent'anni.

La spirale del silenzio. Per una...

Noelle-Neumann Elisabeth
Meltemi

Non disponibile

27,00 €
L'opinione pubblica non è solo una delle espressioni maggiormente ricorrenti nel linguaggio politico e giornalistico, ma un fenomeno vivo che attraversa la storia del genere umano, dalla polis ateniese alle democrazie occidentali mediatiche. Elisabeth Noel

Le elezioni come processo. Nuove...

Gangemi G.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

33,00 €
Italia: nuova Repubblica, vecchi metodi. Le tecniche di indagine della realtà politica sono ormai superate, anche se finiscono per condizionare ancora le decisioni dei politici. Eppure altrove funzionano da tempo nuove tecniche di indagine sulle intenzioni di voto e sulle campagne elettorali. Nel libro si descrivono i primi esempi di indagini di questo genere tendenti a superare i metodi passati e più adeguate a cogliere i nuovi fenomeni della politica. Al posto dei vecchi sondaggi, i focus group, le primarie, le indagini nuove sui protagonisti della politica, le nuove frontiere della campagna elettorale.

Le mutazioni del signor Rossi. Gli...

Pagnoncelli Nando
EDB

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
"Mi occupo di sondaggi dalla metà degli anni Ottanta. E se dovessi riassumere il senso del mio lavoro direi che cerco di "sentire il polso" del Signor Rossi, lo straordinario personaggio uscito nel 1960 dalla matita del fumettista Bruno Bozzetto. Pochi capelli, un accenno di baffi sotto un naso vistoso, giacca rossa, farfallino nero, paglietta, il Signor Rossi è stato il protagonista di cortometraggi, di film e di una serie televisiva in cui incarnava l'italiano medio dell'epoca. Il Paese viveva un boom economico senza precedenti, si facevano esperienze inedite per molti - l'acquisto di una macchina, le vacanze al mare, lo sci in montagna - ma si avvertivano anche i primi inconvenienti del progresso: la solitudine, il troppo lavoro, l'inquinamento. Anche se molte persone attribuiscono ai sondaggisti la sfera di cristallo e la capacità di anticipare il futuro - non diversamente da ciò che spesso accade ai meteorologi - fare rilevamenti statistici significa, in fondo, capire che cosa pensa il Signor Rossi e come nel corso del tempo ha cambiato - non sempre in meglio, non sempre in peggio - le sue abitudini e i suoi comportamenti". Prefazione di Giovanni Floris.

Le opinioni degli italiani. Non...

Pagnoncelli Nando
La Scuola

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,30 €
L'analisi dell'opinione pubblica assume un ruolo sempre più significativo nelle società moderne perché ne determina le scelte politiche, istituzionali ed economiche. Il rischio, però, è che i sondaggi e le ricerche di mercato divengano mezzo di persuasione più che di spunto, che finiscano per "creare" quelle opinioni che avrebbero dovuto esclusivamente "misurare". Un volume per capire come sta cambiando la società italiana e come si intrecciano i rapporti tra opinione pubblica, mass media, Chiesa e politica.

Manuale di teoria e tecnica dei...

Betti Giampiero
CLUEB

Non disponibile

20,00 €
Questo manuale si propone come guida di base per lo svolgimento di indagini campionarie, proponendo all'attenzione del lettore anche gli ultimi sviluppi delle rivelazioni statistiche tramite telefono e computer. Vengono presentati i modelli empirici e probabilistici di un campionamento, la costruzione di questionari, le tecniche di somministrazione e alcune esemplificazioni di indagini campionarie condotte dall'Istituto Nazionale di Statistica e da Enti di ricerca privati.

Mediare la realtà. Mass media,...

Bentivegna S.
Franco Angeli

Non disponibile

32,00 €
E' ormai acquisito che i media possano contribuire alla costruzione della realtà sociale. Ciò non significa tanto che i media sono in grado di determinare le opinioni dei soggetti, quanto di circoscrivere i temi intorno a cui avere opinioni. I media sono in grado di proporre e ordinare i temi nella "agenda" del pubblico e del sistema politico, mediante il ricorso ad operazioni di evidenziazione ed approfondimento. Di questo si occupa un filone di studi, quello dell'agenda setting, rappresentato in questi saggi. Lo studio delle modalità di costruzione dell'agenda costituisce un altro campo di indagine, teso a individuare fasi e soggetti che portano alla selezione dei temi da offrire all'attenzione dell'opinione pubblica e dei soggetti politici.

Opinioni sulla guerra. L'opinione...

Battistelli Fabrizio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,50 €
Nonostante gli sforzi per instaurare un ordine internazionale più giusto e sviluppare in senso democratico i regimi politici interni, la forza è ancora parte costitutiva delle relazioni tra stati. Diventa a questo punto cruciale verificare se e quando l'uso della forza - in tutta la sua gamma d'intensità, dagli interventi di peacekeeping alla guerra vera e propria - è legittimato agli occhi dei cittadini. Rispetto al concetto giuridico di legittimità, il concetto sociologico di legittimazione descrive uno stato dinamico in continuo divenire. Esso a sua volta chiama in causa un attore che, alla vigilia della guerra in Iraq, il New York Times ha definito la "seconda superpotenza mondiale": l'opinione pubblica. Ritenuta a lungo disinteressata nei confronti dei temi internazionali, volatile ed emotiva, agli studi più recenti l'opinione pubblica appare invece capace di coerenza e in grado di formulare valutazioni fondate, anche in ambiti complessi ed "esotici" come quelli della politica estera. Il libro presenta un.ampia analisi degli orientamenti verso l'uso della forza militare manifestati dall.opinione pubblica italiana e una sistematica ricognizione di sondaggi internazionali riferiti al contesto atlantico (Usa), europeo (Gran Bretagna, Francia, Svezia) e alle potenze emergenti (Brasile, Russia, India, Cina).

Osservata speciale. La neutralità...

Brizzi Riccardo
Mondadori Education

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Il 2 agosto 1914 la dichiarazione di neutralità dell'Italia viene osservata distrattamente da gran parte dell'opinione pubblica internazionale, impegnata a celebrare in un clima di euforia nazionalistica l'inizio di un conflitto che si immagina rapido. Sco

Par condicio? Storia e futuro della...

Cuperlo Gianni
Donzelli

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Pluralismo dell'informazione e norme sulla "par condicio": il dibattito sulle regole e modalità della competizione elettorale ha assunto in Italia grande centralità. In parte legati all'irrisolto conflitto d'interessi del Presidente del Consiglio, i proble

Politici e elettori. Psicologia...

Caprara Gian Vittorio
Giunti Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,50 €
Gli elettori d'oggi scelgono i politici in base a ragioni personali, convinzioni, valori, aspirazioni ed aspettative, facendo uso di strategie conoscitive nelle quali la propria persona e quella dei candidati assumono un ruolo decisivo, a volte più importante di quello svolto dai programmi o dalle ideologie.

Sondaggi e interviste. Lo studio...

Pitrone M. Concetta
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

39,00 €
Il volume affronta analiticamente e criticamente i problemi più importanti legati all'indagine sulle opinioni, partendo dalla definizione dei concetti di opinione pubblica. L'attenzione è focalizzata sul sondaggio come tecnica privilegiata di rilevazione, della quale si vogliono mettere in rilievo i tanti pregi ma anche i limiti. Oltre a un'accurata presentazione dei vari tipi di intervista, il testo fornisce preziose indicazioni su: la costruzione di un questionario e le varie modalità di somministrazione; la struttura e la formulazione delle domande; i ruoli cruciali sia dell'intervistatore, nelle diverse forme di interazione, sia dell'intervistato, nei processi di formulazione delle risposte e di produzione delle distorsioni. L'attenzione alle procedure di ricerca cerca di tenere desta l'attenzione sul fatto che la stessa (o apparentemente tale) famiglia di tecniche viene adottata da chi compulsa continuamente e superficialmente le tendenze dell'opinione pubblica, e chi cerca di farlo con ampi disegni di ricerca che pongono più ambiziose e complesse domande di conoscenza. Attingendo alla sua e altrui esperienza di ricerca, l'autrice si propone di fornire al lettore gli strumenti cognitivi e procedurali utili a impostare e condurre una ricerca tramite sondaggio. Nel farlo tuttavia si rivolge non solo agli addetti ai lavori ma a un pubblico più vasto, perché sia in grado di leggere criticamente i risultati dei sondaggi.

Views in the news. A textbook

Clark Caroline
LED Edizioni Universitarie

Non disponibile

25,00 €
Il volume è indirizzato agli studenti di Scienze Politiche e Scienze delle Communicazioni e, tramite una serie di lezioni basate su materiale giornalistico attuale e autentico, mira a una presentazione della stampa inglese e dei media in generale. Gli argomenti trattati, accompagnati da esempi e brani da giornali, sono poi approfonditi tramite esercizi ed attività. Il volume è inteso come libro di base per un corso in lingua inglese e comprende una chiave agli esercizi, utile per lo studente in auto-apprendimento. Il volume è inteso come un'introduzione e una guida a un'analisi del linguaggio dei giornali, e alla costruzione di opinione pubblica tramite strategie linguistiche. Pur basandosi principalmente sulla stampa inglese, gli argomenti trattati possono referirsi anche alla stampa italiana.

Il più grande bestseller di tutti i...

Blauw Sanne
GARZANTI

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Viviamo immersi in un mondo fatto di numeri, e ne siamo quasi ipnotizzati: ci affidiamo totalmente ad algoritmi basati su big data, e sempre più spesso a prendere le decisioni non sono persone ma modelli matematici. Mentre le parole vengono facilmente criticate, le cifre offrono più credibilità, vengono considerate più obiettive, e così determinano ciò che mangiamo, quanto guadagniamo, per chi votiamo. Ma i numeri hanno anche un lato nascosto, e in questo libro Sanne Blauw ce lo svela con lucidità e passione: psicologi che camuffano il loro razzismo con le statistiche; magnati del tabacco che interpretano a loro vantaggio i dati sulla salute distruggendo milioni di vite; politici in grado di commissionare sondaggi sempre in loro favore. Per prendere sul serio le cifre, infatti, dobbiamo innanzitutto riconoscere che sono tante le cose che non dicono: il PIL, per esempio, è solo una misura della produzione, non del benessere, e il QI non è niente di più che il punteggio ottenuto in un test, e nulla ha a che fare con la nostra vera intelligenza. Le cifre vengono continuamente gonfiate di convinzioni e pregiudizi fino a renderle ciò che non sono, e l'unico modo che abbiamo per non essere vittime dei numeri e delle loro interpretazioni è imparare a dominarli. Come insegna il titolo di questo libro.

Il sondaggio

Natale Paolo
Laterza

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Una guida chiara e rigorosa alla realizzazione di un sondaggio, che descrive con semplicità le principali tecniche e i corretti criteri scientifici di ciascuna sua fase. Un vademecum per chi intende effettuare o commissionare un sondaggio, o ne voglia comp

In modo diverso. 1997-2017: come è...

Risso E.
Guerini e Associati

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,50 €
L'Italia è nel bel mezzo di un interregno, tra ieri e domani, tra non più e non ancora. È nel cuore di un meticciamento di valori e di opinioni, in cui convivono pulsioni differenti e antitetiche. Un amalgama scivoloso in cui gli elementi del passato si sovrappongono, senza affermarsi nettamente, ma mescolandosi o meglio impastandosi, con le nuove spinte trasformative della contemporaneità. Nuovo e vecchio non si colorano, però, lungo le vie usuali, in cui il nuovo è rappresentato dalle spinte innovative e di apertura e il vecchio da quelle conservative e tradizionali: siamo di fronte a un'ibridazione dalle polarità molteplici e fluide, in cui il nuovo assume anche i contorni di inversioni di rotta, di chiusure protezionistiche e il vecchio, specie nell'ambito dei diritti sociali, appare più avanti e aperturista rispetto alle dinamiche retrocessive degli ultimi anni. Come è cambiato il nostro paese dal 1997 al 2017? Venti anni di mutamenti e trasfigurazioni. Venti anni della nostra storia e della nostra società letti attraverso la lente attenta e approfondita dell'Osservatorio sui mutamenti valoriali e sociali di SWG.