Finanza

Filtri attivi

Trattato di money management. La...

Unger Andrea
Hoepli 2020

Disp. in libreria

29,90 €
Il libro descrive le varie metodologie operative utilizzate da trader e investitori professionali per calcolare, nel modo più oggettivo possibile, il position-sizing, ossia quanta parte del proprio capitale può essere impiegata nelle singole operazioni. Il Money Management costituisce un aspetto fondamentale per la gestione del rischio a cui ci si espone quando si opera sui diversi mercati finanziari. La maggior parte degli operatori, infatti, si concentra sull'individuazione dei set-up operativi (livelli di ingresso, stop-loss, take profit, trailing-stop) e non considera l'impatto, molto spesso decisivo, che un corretto Money Management potrebbe avere sui risultati finali della propria operatività. I trader di successo si focalizzano sulla gestione del rischio, evitando di aprire posizioni troppo consistenti rispetto al capitale totale che hanno a disposizione. Ricco di esempi pratici, il "Trattato di money management" è una guida completa alle varie tecniche d'investimento, di cui illustra pregi e difetti. Si coprono diversi modelli operativi, in particolare il Fixed Fractional Method, il Fixed Ratio e il Percent Volatility Model. Per la gestione dei portafogli sono invece analizzati il Core Equity Model, il Total Equity Model e il Reduced Total Equity Model. Nella parte finale del libro l'autore offre alcuni suggerimenti utili per la costruzione e la progettazione di un trading system, per l'operatività sul Forex e per la scelta del broker più adatto alle esigenze di ogni trader.

Dal sesterzio al Bitcoin. Vecchie e...

Miglietta A. (cur.); Mingardi A. (cur.)
Rubbettino 2020

Disp. in libreria

14,00 €
Che cos'il denaro? Perchper tanto tempo la moneta stata moneta aurea? Che cosa s'intende per indipendenza delle banche centrali, e si tratta davvero di un assetto istituzionale che puessere facilmente preservato? Quali sono le prospettive dello sviluppo delle criptovalute? In questa serie di saggi, economisti e storici esplorano teoria e storia della moneta, facendo frequente riferimento alla storia del pensiero. Oggetto di uso comune, il denaro in realtun costrutto teorico affascinante, centrale nell'esperienza umana come nella riflessione politica e sociale. Oggi che i bilanci delle banche centrali si sono enormemente dilatati, in conseguenza della crisi del 2007-2008, mentre ricominciano le guerre valutarie fra grandi potenze e nel contempo appaiono strumenti di tipo nuovo, questo libro una piccola guida per riscoprire i fondamentali.

Opzioni, futures e altri derivati....

Hull John C.; Barone E. (cur.)
Pearson 2018

Disp. in libreria

62,00 €
Una guida aggiornata sui beni derivati e la gestione del rischio finanziario, un riferimento per i professionisti della finanza e per il mondo universitario, che ha garantito vendite buone e costanti nelle precedenti edizioni. Il testo integra la teoria con numerosissimi esempi tratti dalla realtà, tutti rivisti alla luce delle attuali condizioni di mercato e presentati sempre nel contesto delle teorie e dei concetti di volta in volta affrontati. Compresa nel prezzo, la piattaforma online MyLab, contenente la versione digitale del volume, slide, flashcard e la release più recente del software DerivaGem, un software open source che consente di svolgere molti degli esercizi proposti.

La banca, la borsa, lo Stato. Una...

Fornasari Massimo
Giappichelli 2019

In libreria in 10 giorni

21,00 €
La finanza non gode oggi di buona fama. Dopo l'avvio della crisi del 2008 è salita sul banco degli imputati e nonostante i ripetuti inviti alla clemenza figura ancora tra i principali responsabili - se non il principale - dei disastri economici e sociali prodottisi in questi ultimi anni. La recente ascesa della finanza, iniziata negli anni Settanta del secolo scorso, dopo aver illuso circa le sue capacità di generare ricchezza e ridistribuirla in maniera equa, ha prodotto come esito difficoltà drammatiche in tutte le principali economie di mercato, accentuando comportamenti speculativi e tendenze all'avidità, presentati come atteggiamenti economicamente razionali. Il lato «patologico» della finanza non deve tuttavia offuscare il fatto che essa ha giocato un ruolo rilevante nell'ascesa dell'Occidente, sebbene la sua effettiva funzione di sostegno e traino dei processi di sviluppo economico sia tuttora materia di discussione. Il volume ricostruisce la funzione svolta dalla finanza a partire dagli albori medievali dell'economia di mercato europea sino all'attuale crisi finanziaria, riflettendo sul contributo che essa ha offerto al variegato mondo delle imprese e, più in generale, allo sviluppo economico e sociale.

La felicità economica. Educazione...

Visione Maria Luisa
Marlin (Cava de' Tirreni) 2019

In libreria in 10 giorni

15,00 €
I grandi cambiamenti in corso, demografici e sociali, stanno modificando profondamente il processo decisionale che determina il benessere economico. La responsabilità verso il futuro non dipende più solo dal Welfare State, ma dai comportamenti attivi di ognuno. Nelle scelte finanziarie sarà il capitale umano a fare la differenza, l'insieme di conoscenze e abilità acquisite, finalizzate costantemente verso il raggiungimento di una migliore qualità della vita. Attraverso il percorso guidato nelle pagine, si arriva con naturalezza all'ideazione di un progetto personale di pianificazione delle risorse economiche, finanziarie e patrimoniali, utilizzando gli strumenti operativi e pratici messi a disposizione. In un viaggio per tappe sequenziali durante l'intero arco della vita, dall'aver cura del bilancio familiare alla protezione dei rischi in consapevolezza, dalla pensione che vorrei al consumo immediato e alle esigenze immobiliari, dall'investire in funzione dei bisogni allo story telling della pianificazione patrimoniale e al saper valutare il servizio di consulenza finanziaria, si comprende perché è centrale e non più rimandabile educarci al benessere economico.

Gestione e valutazione dei Non...

Cotugno Matteo
Franco Angeli 2018

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Le crisi dei mutui subprime avvenuta negli anni 2007-2009 e quella successiva che ha caratterizzato i debiti sovrani dei Paesi Europei negli anni 2010-2011 hanno determinato una profonda contrazione dell'economia reale, generando il deterioramento delle condizioni di solvibilità delle imprese e delle famiglie e, al contempo, l'accumulazione di rilevanti volumi di crediti deteriorati (Non Performing Loans, NPLs) nel sistema bancario. I sempre più stringenti vincoli posti dalla vigilanza bancaria impongono alle banche crescenti livelli di accantonamenti (provisioning), a fronte di margini reddituali in contrazione, anche a seguito - tra l'altro - di una prolungata politica monetaria espansiva. In tale contesto, il sistema bancario italiano è chiamato a ripensare ai propri modelli di business, al fine di contrastare la continua erosione dei margini aziendali complessivi. In questa prospettiva, l'area crediti può offrire il proprio contributo riformulando i propri processi organizzativi e di controllo interno e valorizzando il portafoglio di NPLs, poiché un'adeguata analisi delle posizioni deteriorate e la definizione di una strategia differenziata per cluster possono rappresentare un'opportunità di business per la banca. Un mix ottimale di strategie alternative di gestione dei crediti deteriorati, che spazia dalle internal workout unit, all'utilizzo di servicer in outsourcing, alla cessione sul mercato secondario dei NPLs sino alla implementazione di operazioni di cartolarizzazione con garanzie statali (GACS), può rappresentare una leva gestionale tesa alla massimizzazione del recovery rate per la banca e, in definitiva, alla riduzione del costo del credito. Il volume fornisce un supporto teorico-metodologico al tema della valutazione dei crediti non performing nelle banche, secondo diverse prospettive (regolamentare, contabile e di mercato) fornendo utili spunti per governare le complesse scelte di gestione del portafoglio crediti deteriorati in banca.

All'origine del rischio operativo

Ghiringhelli Paolo
EGEA 2018

In libreria in 10 giorni

17,00 €
Questo volume vi spiega perché il sovrareddito delle attività in essere è meno rischioso degli utili normali.

I contratti di mercato finanziario

Antonucci Antonella
Pacini Giuridica 2018

In libreria in 10 giorni

19,00 €
Nel mercato finanziario confluiscono corpi normativi distinti che regolano le vicende dei rapporti contrattuali fra intermediari e clienti. Alla disciplina frammentata per segmento - bancario, mobiliare e assicurativo - s'intrecciano principi e regole di diritto comune o di trasversale applicazione, tutti portati da fonti in linea di massima caratterizzate da un elevatissimo grado di mutevolezza. Accade, dunque, che la disciplina di c.d. trasparenza - coordinata di base che attraversa i tre segmenti del mercato finanziario - si declina diversamente per i contratti bancari, di intermediazione mobiliare e assicurativi. Ne seguono corposi problemi, di sistema e di selezione delle norme caso per caso applicabili. Lo studio vuol quindi essere una bussola nella frammentazione, che orienti nell'individuazione delle diverse componenti normative e ne individui gli elementi di possibile ricomposizione.

Gli strumenti finanziari

Piccioni Marina
Ediesse 2018

In libreria in 10 giorni

15,00 €
Quali sono le dinamiche dei mercati finanziari? Che vogliono dire default e spread? E, soprattutto, quali rischi comportano gli strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, derivati...) che ci vengono proposti? Comprendere i concetti base della finanza ed entrare nei suoi meccanismi essenziali è il primo passo per prendere decisioni consapevoli quando ci troviamo di fronte a scelte che coinvolgono le nostre esigenze finanziarie, come la gestione dei nostri risparmi, il cui risultato è incerto e si rivelerà soltanto a posteriori. Spesso trascurati, i rischi finanziari hanno invece avuto negli ultimi anni un impatto devastante sui redditi individuali e sui bilanci degli Stati. È importante quindi disporre di un bagaglio minimo di conoscenze per affrontare la complessità dei diversi prodotti finanziari. L'obiettivo di questo volume è offrire, anche ai lettori digiuni di nozioni economiche, un'introduzione ai concetti chiave del funzionamento degli strumenti di base e dell'universo della finanza.

Come guadagnare online con le...

Pellegrino P. L.
StreetLib 2017

In libreria in 10 giorni

10,99 €
Hai mai sentito parlare di redditi passivi? Sai che sempre più gente si licenzia o passa al part time perché ha capito i segreti dei quadranti del cash flow di Kiyosaki? Questo e-book è incentrato sui metodi più validi per il miglioramento del proprio flusso di cassa (o cash flow in lingua originale) nell'ottica di generare guadagni passivi che sappiano sostituire i più classici guadagni attivi in modo da procurarsi un reddito cospicuo anche a lungo termine. Per prima cosa si è parlato dei quattro quadranti di Kiyosaki (ideatore di numerose teorie sul risparmio e sul guadagno), facenti parte di un modello che distingue i lavoratori in due categorie: quelli che generano un guadagno attivo e quelli che generano un guadagno passivo. Quest'ultimo, man mano che si prosegue nella lettura del libro, risulterà sempre più convincente rispetto al primo: il concetto di minima spesa massima resa verrà ampiamente messo in luce al fine di evidenziare come lavorare "alla vecchia maniera" sia un modo troppo dispendioso e poco conveniente di guadagnarsi da vivere. Il sistema del posto fisso costituisce infatti un'attività lavorativa poco redditizia e sproporzionata rispetto agli sforzi richiesti, tuttavia la maggior parte delle persone continua a preferire questa modalità di guadagno in quanto teme la perenne precarietà tipica della nostra società. Sarà poi spiegato, nelle pagine che seguono, come questa eccessiva precauzione sia in realtà una vigliaccheria nonché un'arma a doppio taglio: con i conti dell'INPS sempre più in rosso e le paghe sempre più ridotte la pensione diventa sempre più un miraggio e si sposta sempre di più verso un età troppo avanzata per poter essere goduta. Appare dunque sempre più ovvio come generare dei redditi alternativi sia in realtà l'attività più redditizia e intelligente per riuscire a mettere da parte i soldi necessari per crearsi un proprio salvadanaio nonché una "pensione fai-da-te". Questi redditi alternativi, al giorno d'oggi, possono provenire in modo particolare dal mondo del web, acerrimo nemico dell'ormai obsoleto modello del posto di lavoro fisso. Le alternative lavorative online sono molteplici e sono tutte pronte ad assecondare le inclinazioni e le passioni di chi ha intenzione di fare dei propri hobby un vero e proprio lavoro: dalla scrittura al gioco in borsa, dalla vendita di piccoli oggetti e di vecchie cianfrusaglie alla creazione di blog o affiliazioni. Guadagnare online è ormai una delle attività più redditizie e stimolanti e sostituisce a pieno titolo la monotona inerzia del lavoro da dipendente. Prima di consultare il web, in ogni caso, il passo fondamentale da compiere per riuscire a tagliare in modo sempre più netto il cordone che ci lega al "posto fisso" è la riscoperta del proprio scopo di vita e di quelli che sono i propri obiettivi: solo così sarà possibile assecondare le proprie passioni e generare redditi sempre più floridi da esse.

Prezzi & valori. L'enterprise value...

Class Editori 2017

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Dall'esperienza di un team di investimento, tutto quello che c'è da capire per investire nelle aziende, quotate o quotande. Un'opera che risponde a molte altre domande e questioni aperte: Perché tutti parlano di stagnazione e di crisi mentre i maggiori mercati finanziari sono ai massimi? Come cambiano i metodi di valutazione nell'epoca digitale e dei tassi a zero? Il rischio di bolla sui prezzi delle obbligazioni è più o meno forte di quello sulle azioni? È vero che la volatilità dei mercati sta crollando, o è vero il contrario? Come impattano sui futuri bilanci delle aziende i consumi dei millennial, delle popolazioni che invecchiano e l'attenzione alla sostenibilità? È logico che gli Unicorn di Silicon Valley valgano fino a 70 volte il loro fatturato? Come dovete investire i vostri risparmi?

Appunti dalle lezioni di matematica...

Bellardini Luca
Edicampus 2014

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Appunti dalle lezioni di matematica finanziaria è uno strumento divulgativo per lo studio di una materia fondamentale per i corsi di economia. Dai regimi alle rendite, dai piani d'ammortamento ai criteri di scelta degli investimenti, dalla struttura per scadenza dei tassi d'interesse ai teoremi sull'immunizzazione: questo libro - tratto dal corso del prof. Paolo De Angelis - affronta tutti gli argomenti che costituiscono l'ossatura di una disciplina oggi divenuta essenziale. Mentre nel Regno Unito si introducono corsi per insegnare l'uso consapevole del denaro fin dalle scuole medie, l'Italia soffre di una carenza cronica di cultura finanziaria.

Capitalismo finaziario globale e...

Fondazione Cercare Ancora (cur.)
Ediesse 2013

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Il volume, che raccoglie relazioni e contributi di due specifiche giornate di studio, indaga il rapporto che si sta costituendo tra il capitalismo finanziario globale e la democrazia in Europa, agendo in un campo di ricerca che si può definire sia in negativo che in positivo. In negativo: esso si colloca fuori e contro la lettura del rapporto tra democrazia, economia e società alimentata dall'ideologia dominante, che ha potuto proporre una scissione tra i diritti individuali, considerati formalmente come inalienabili, e i diritti sociali che, invece, dovrebbero farsi dipendenti dall'andamento dell'economia della concorrenza e della competitività. Da qui, la predisposizione ad un assetto post-democratico e al ritorno al primato delle élites in nome della governabilità. Si potrebbe parlare di una costituzionalizzazione del neo-liberismo. In positivo: la ricerca intende disvelare il rapporto distruttivo tra la natura specifica di questo capitalismo finanziario e la democrazia, non negando l'esistenza di una relazione tra la democrazia, i diritti e l'economia, bensì contestando in radice il carattere storicamente necessitato del dominio di questo tipo di economia sui diritti e la democrazia e mettendo in luce la sua possibile reversibilità.

Manuale giuridico di scienza delle...

Lupi Raffaello
Dike Giuridica Editrice 2012

In libreria in 10 giorni

30,00 €
L'analisi giuridica sull'organizzazione sociale si appiattisce prevalentemente sulla legislazione e gli altri materiali normativi, oppure sconfina rapidamente in divagazioni ideologico-politiche, spettanti all'opinione pubblica in generale. Questo volume cerca invece di abbandonare questo approccio "legislativo", per analizzare dal punto di vista giuridico i temi affrontati dagli economisti. Il contributo dei giuristi all'interesse generale deve essere più costruttivo invece di addebitare tutte le disfunzioni alle leggi e di invocarne nuove, se è vero come è vero che le nuove leggi finiscono sempre per inviluppare pian piano tutta la società e soprattutto finiscono per deresponsabilizzare la pubblica amministrazione italiana. Quest'ultima, dunque, secondo una delle tesi sostenute in questo volume, può farsi interprete dell'interesse generale solo ricominciando a decidere e a scegliere, comprendendo che il diritto è valutazione, iniziativa, organizzazione. L'organizzazione pubblica assorbe ormai la maggior parte della ricchezza di questo paese e non può continuare a limitarsi alla regolarità formale da una parte e alla buona immagine mediática dall'altra. Anche le strutture pubbliche "fanno servizi" e devono riabituarsi a decidere nell'interesse collettivo, ad assumersi responsabilità, a mettersi in gioco, se si vogliono evitare la disorganizzazione e la paralisi.

Economia degli intermediari finanziari

ISEDI 2011

In libreria in 10 giorni

35,00 €
Le dinamiche del sistema finanziario, gli intermediari e i mercati sono in continua evoluzione per la loro stessa natura e le "crisi" degli ultimi anni hanno contribuito alla continua modifica dei diversi aspetti legislativi e regolamentari. Grazie alla lunga esperienza didattica e professionale degli autori, il manuale di Economia degli intermediari finanziari fornisce agli studenti e ai professionisti quegli strumenti utili per la comprensione di questo mondo delicato e complesso. Tramite il rigore metodologico della trattazione, la chiarezza espositiva e un notevole apparato didattico il volume si pone come un punto di riferimento indispensabile della materia.

Scienza delle finanze

Campa Giuseppe
UTET Università 2010

In libreria in 10 giorni

23,00 €
I temi delle scelte pubbliche e dell'intervento dello Stato nelle moderne economie hanno assunto, nelle società democratiche, un ruolo sempre più rilevante. Basti pensare che il settore pubblico nei Paesi europei più industrializzati è attorno al 45-50% del Pil, e negli Stati Uniti, Canada e Giappone, pur se più contenuto, tende ad essere sempre più importante. La scienza delle finanze studia le diverse forme d'intervento pubblico nell'economia volte alla promozione di un più elevato benessere sociale. Quali sono le motivazioni alla base dell'intervento pubblico nell'economia e quali le forme di intervento? Quale l'impatto che tali interventi hanno sul sistema economico? In che modo reperire le risorse necessarie per l'offerta dei beni e dei servizi pubblici? E quali i principali effetti della tassazione? II presente volume si pone come uno strumento didattico chiaro ed efficace per rispondere a queste e ad altre domande, attraverso una trattazione semplice ma allo stesso tempo approfondita dei maggiori temi dell'economia pubblica, presentando ad esempio una discussione estesa dei fondamenti dell'economia del benessere, un approfondimento delle forme di intervento pubblico nelle situazioni di fallimenti del mercato, una esposizione dei principi fondamentali della tassazione, della giustificazione della progressività, dei problemi dell'imposta personale sul reddito, dell'imposta sulle società e delle politiche di contrasto alla povertà.

Elementi di finanza islamica

Giustiniani Enrico
Marcovalerio 2006

In libreria in 10 giorni

15,00 €
La finanza islamica è un sistema etico ed equo che si fonda sul Corano. Una risposta concreta al riconoscimento che il divieto di interesse, da parte di tutte le principali religioni, si basa su un grande fondamento logico: non può esserci guadagno senza u

Mercati finanziari e gestione del...

Menoncin Francesco
ISEDI 2006

In libreria in 10 giorni

28,00 €
"Mercati finanziari e gestione del rischio" è uno strumento sia per il gestore professionista del rischio finanziario, che vi troverà tutte le intuizioni necessarie per affrontare la professione, sia per quanti devono accingersi allo studio della finanza teorica. Il testo è disseminato di esercizi che hanno il duplice scopo di proporre, da un lato, semplici applicazioni dei concetti teorici e, dall'altro, casi dai quali si possano ricavare maggiori intuizioni circa il funzionamento della teoria ad essi sottesa. Si presentano, inoltre, alcuni studi su dati di mercato per mostrare come le tecniche sviluppate dall'analisi teorica possano essere implementate nella pratica.

Dizionario dell'economia della...

Cesari Francesco
ISEDI 2003

In libreria in 10 giorni

33,00 €
Dizionario multilingue con oltre 4000 voci economico-finanziarie: politica monetaria e fiscale, sistemi di pagamento, attività e vigilanza bancaria, mercati finanziari, contabilità, statistica. Terminologia e definizioni tratte da fonti ufficiali. Indice dei termini in italiano, francese e tedesco con rimandi sistematici alle voci inglesi.

Lezioni di teoria della...

Bosco Bruno
Giappichelli 2020

In libreria in 3 giorni

28,00 €
Il libro raccoglie una parte delle lezioni di teoria della regolamentazione che l'autore ha svolto, nel corso degli anni, in varie universititaliane e straniere. Il testo si presta ad essere impiegato nel terzo anno della triennale o nel primo anno della magistrale per le lauree di primo e secondo livello in scienze economiche al fine di offrire un'esposizione organica delle tematiche principali della teoria dell'intervento pubblico nei mercati monopolistici privati. Nei tre capitoli presentati sono esposti il problema allocativo posto dal monopolio snaturale (a prodotto singolo o multiplo) coscome formulato inizialmente da Hotelling (1938) e poi da Boiteux (1951) e lo sviluppo tanto con riferimento alle teorie dell'impresa monopolistica nazionalizzata quanto alle teorie della pura regolamentazione di imprese non espropriate alla mano privata. Sono trattate sia le condizioni di perfetta informazione sia quelle di asimmetria informativa. L'autore espone tanto le forme di intervento diretto sul comportamento delle imprese (meccanismi c.d. bayesiani e non bayesiani) quanto le forme di intervento indiretto (aste alla Demsetz) seguendo, nei limiti del possibile, il filo storico degli sviluppi delle teorie trattate e di ridurre, argomento per argomento, la parte pi"noiosa" degli stessi, ovvero quella consistente nella ricerca delle condizioni di ottimo dei comportamenti economici di volta in volta studiati.

L'intelligenza del denaro. Perch?...

Mingardi Alberto
Marsilio 2020

In libreria in 3 giorni

11,00 €
Lo strapotere dell'economia di mercato - sostiene Alberto Mingardi - solo apparente. In realtnelle nostre vite c'ancora troppo Stato e troppo poca concorrenza. La crisi di questi anni testimonia proprio l'inevitabile epilogo di una storia fatta di dirigismo e continui interventi che turbano quell'infinita ragnatela di liberi scambi fra persone che il mercato. Questo libro giunge a smentire i pregiudizi e a rompere gli indugi presentandoci il mercato come non l'abbiamo mai visto: l'esito, ovviamente sempre imperfetto, della libera interazione di milioni di individui, la sorgente ultima di ogni innovazione, l'unica palestra possibile per la libertdegli esseri umani. In quest'ottica se ne descrivono i protagonisti, ciascuno con le proprie peculiarit si evidenziano gli errori concettuali e i pericoli di regolamentazioni asfissianti. Ostacolare o limitare la libertdel mercato significa togliere alle persone la possibilitdi manifestare la loro libertdi farsi scegliere e ha un costo implicito: sono i prodotti e i servizi che non potremo sperimentare, che a nostra volta non ci sardato di poter scegliere. Lasciare spazio all'imprevisto, invece, rende. Per questo - dice Mingardi - "varrebbe la pena di rinunciare alle spiegazioni semplificanti, al divorante bisogno di un ordine sovrimposto che abbia il pregio di risultarci immediatamente chiaro sulla carta. La chiarezza del progetto non garantisce la bellezza dell'esito".

Per un pugno di bitcoin. Rischi e...

Amato Massimo; Fantacci Luca
Università Bocconi Editore 2020

In libreria in 3 giorni

16,50 €
In tema di bitcoin, il libro di Amato e Fantacci rappresenta un punto di riferimento per chiunque voglia comprendere significato, potenzialità e limiti della nuova moneta e della tecnologia che ne è alla base. Diversi fatti rilevanti sono occorsi dalla prima edizione: dalla comparsa di numerose nuove criptovalute, con l'esplosione delle ICO (Initial coin offerings), all'emissione di futures in bitcoin alla Borsa di Chicago, fino all'ascesa vertiginosa delle quotazioni del bitcoin a fine 2017, seguita da un ancor più brusco tonfo. Nessuno di questi eventi, tuttavia, ha scalfito la tesi degli autori: bitcoin si conferma una tecnologia estremamente innovativa e potenzialmente molto efficace - associata però a un sistema monetario antiquato e pericoloso.

Un filosofo a Wall Street....

Ippoliti Emiliano
EGEA 2020

In libreria in 3 giorni

29,00 €
La finanza ci circonda: dentro ogni cosa che facciamo e non possiamo ignorarla. Pufar avverare i nostri sogni ma anche costruire incubi. Offre opportunitma ci espone a rischi. E se la finanza suscita da sempre reazioni forti e contrastanti, la finanziarizzazione del mondo solleva oggi questioni filosofi che profonde. GiAristotele sosteneva che il guadagno che proviene dal denaro stesso tra le forme di guadagno picontrarie alla natura. Eppure l'innovazione finanziaria stata un fattore indispensabile per l'avanzamento dell'uomo dalla condizione di sussistenza alla prosperitmateriale. Sterco del diavolo o grande innovazione umana: comunque la si voglia guardare, il denaro e con esso la finanza una delle grandi forze che plasmano la contemporaneit E se da una parte la diffidenza verso di essa pare motivata dalle ricorrenti crisi, dall'altra non si pudimenticare come il complesso sistema di pesi e contrappesi e di fiducia reciproca su cui il sistema finanziario si basa, renda possibili benefici non solo finanziari sempre pigrandi. A partire da tali premesse, il libro si interroga sul ruolo delle macchine nella finanza, sulla natura dei mercati finanziari, sulla relazione tra finanza e politica, finanza ed etica, finanza e potere, nella convinzione che oggi piche mai un'indagine filosofica tra le poche cose sensate che si possano fare sulla e per la finanza.

Lezioni di matematica finanziaria

De Angelis Paolo; De Marchis Roberto; Marino Mario
Giappichelli 2019

In libreria in 3 giorni

27,00 €
"Il presente libro nasce dall'esperienza didattica pluriennale nell'insegnamento della matematica finanziaria da parte dei proff. Paolo De Angelis e Roberto De Marchis, tutt'ora in corso presso la facoltà di Economia della Sapienza Università di Roma. Il testo, scritto interamente in Latex, non ha alcuna ambizione di proporsi quale volume di riferimento per la matematica finanziaria, ma esclusivamente come utile compendio didattico di facile utilizzo per gli studenti della facoltà di Economia. Il lettore vorrà, quindi, perdonare sin da ora gli autori per i possibili refusi che troverà nel testo." (dalla prefazione)

La resa dei conti. La strategia...

Gasbarro Leopoldo
Sperling & Kupfer 2019

In libreria in 3 giorni

16,90 €
Italiani popolo di risparmiatori, bravissimi da sempre a sacrificare l'oggi in nome del domani. Per alcuni l'obiettivo è permettere ai figli di studiare, per altri è comperare casa, per tutti è assicurarsi un fondo per gli imprevisti. E poi c'è il problema della pensione: in una società che invecchia, avere risorse per vivere serenamente gli anni post-lavorativi è fondamentale. Accantonano molto, eppure questi risparmi fanno fatica a gestirli. Ora che i titoli di Stato, lo storico tesoretto, non rendono più, hanno rinunciato all'idea di far fruttare il denaro. Colpa della crisi del 2008, che ha segnato un grosso calo di fiducia nei confronti delle banche, ma anche della cronica impreparazione in materia finanziaria. Leopoldo Gasbarro, giornalista ed esperto di economia, invita a prendere in mano la situazione: come il malato si rivolge al medico più competente per guarire, così va selezionato l'istituto più affidabile e il professionista più serio. Verrà in aiuto la nuova direttiva europea MiFID2 che obbliga le banche a esplicitare tutti i costi di intermediazione, dando un valore chiaro alla qualità dei servizi e al ruolo di una consulenza qualificata. Solo così si potrà cambiare mentalità e passo: il risparmio sarà la base per investimenti calibrati che permetteranno di pianificare il futuro e garantiranno la tanto desiderata sicurezza. Da formichine o diventeremo investitori e pianificatori o vivremo un futuro sempre più incerto.

E se la finanza salvasse il mondo?...

Badré Bertrand
Solferino 2019

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Nello stesso modo in cui Thomas Piketty ha sottoposto a critica radicale il capitalismo, l'ex direttore generale della World Bank Bertrand Badré mette sotto esame il ruolo distruttivo rivestito dalla finanza nella crisi economica globale del 2007-2008. Ma la sua è tutt'altro che una condanna senza appello. La finanza non è il nemico, per la semplice ragione che non è né buona né cattiva di per sé. È una cieca forza meccanica che, quando imbocca la strada sbagliata, produce esiti rovinosi mentre, se controllata e gestita con responsabilità, può avvantaggiare tutti. In altre parole, Badré ritorna all'antico adagio secondo cui il denaro è un cattivo padrone, ma può rivelarsi un buon servitore. Da questo presupposto elabora una ricetta audace per trasformare la finanza in un impulso benefico, che, se ben regolamentato, ha la facoltà di contribuire a risolvere molti dei maggiori problemi che affliggono l'umanità, indirizzandola verso uno sviluppo sostenibile. La sua esperienza poliedrica di funzionario pubblico, banchiere d'affari, direttore e regolatore della più importante banca per lo sviluppo multilaterale gli permette di visualizzare il problema da diversi punti di vista, combinando un salutare pragmatismo con una visione ampia, comprensiva di tutti gli attori in campo. La conclusione è che il futuro è nelle nostre mani: «Quelli che esercitano un qualsiasi ruolo dirigente hanno il dovere di dare l'esempio. Ma anche noi - consumatori, investitori, cittadini, imprenditori, membri di associazioni, tutti noi - abbiamo il potere di spingerli a farlo. Tutti noi, ovunque siamo, abbiamo in mano una tessera del puzzle: che cosa stiamo aspettando per metterle finalmente insieme? Questo è il nostro mondo. Questo è il nostro denaro. Il cemento di cui abbiamo bisogno per preservarlo e alimentarlo è il bene comune.» Prefazioni di Emmanuel Macron e Gordon Brown.

Economia degli intermediari finanziari

McGraw-Hill Education 2019

In libreria in 3 giorni

33,00 €
Economia degli intermediari finanziari. Università degli Studi del Piemonte Orientale. Dipartimento di studi per l'Economia e l'Impresa (DISEI).

Economia degli strumenti finanziari...

McGraw-Hill Education 2019

In libreria in 3 giorni

35,00 €
Il Custom Publishing di McGraw-Hill Education. In cosa consiste il Custom Publishing? McGraw-Hill dispone di un vasto database, "Create", in cui sono contenuti in forma digitale i propri volumi, sia italiani sia stranieri. Con un semplice clic del mouse, il docente può creare il testo per il proprio corso attingendo a singoli capitoli dai più disparati volumi, in modo da realizzare un libro personalizzato che risponda al meglio alle esigenze del proprio corso, con la possibilità di aggiungere anche materiale originale scritto dal docente stesso. Quali sono i vantaggi del Custom Publishing? Per i docenti: I materiali didattici sono ritagliati su misura del corso. Il docente può controllarne i contenuti così come la struttura. È possibile includere materiale proprio, in qualunque lingua. La copertina è personalizzabile con i dettagli del corso, il nome del docente, il logo dell'istituzione ecc. Per gli studenti: Il testo contiene esattamente i contenuti utili per il corso. Gli studenti in un unico volume trovano tutti i materiali necessari e risparmiano tempo, non dovendo raccogliere testi da diverse fonti. Il testo contiene solo ed esclusivamente i materiali del corso, pertanto gli studenti risparmiano sull'acquisto non dovendo pagare per contenuti non utilizzati.

Scienza delle finanze

Balestrino Alessandro; Galli Emma; Spataro Luca
UTET Università 2019

In libreria in 3 giorni

31,00 €
Il presente manuale di Scienza delle Finanze vuole fornire alla comunità accademica uno strumento quanto più possibile completo e al tempo stesso agile. Da una parte esso copre una gamma ampia di contenuti, che ingloba i temi classici ma anche quelli relativamente più «di frontiera»; dall'altra dà la possibilità di ritagliare dei percorsi didattici che non presuppongono l'utilizzo di tutto il materiale. Il manuale è pensato per essere utilizzabile tanto nei corsi di laurea triennali dei Dipartimenti di Scienze Politiche e Giurisprudenza quanto in quelli di Economia. Per tener conto della diversa preparazione di base che inevitabilmente gli studenti avranno nei vari casi, abbiamo confinato l'uso dell'analisi matematica alle appendici e ai box, mentre nel testo abbiamo privilegiato l'uso standard dei grafici cartesiani e dell'algebra elementare. Il volume ha un'impronta deliberatamente «italiana» negli esempi utilizzati e nelle trattazioni istituzionali, e approfondisce anche i vincoli e le opportunità sulle decisioni di finanza pubblica italiana derivanti dall'Unione Europea, così che lo studente possa ancorare lo studio di argomenti alle volte un po' astratti alla realtà in cui vive quotidianamente.