GIURISPRUDENZA E ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

Salvatore Pugliatti

Ciccarello S. (cur.); Gorassini A. (cur.); Tommasini R. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

98,00 €
Il volume su Salvatore Pugliatti costituisce un momento significativo per rivedere oggi aspetti importanti della elaborazione scientifica del Maestro. Sono passati quarant'anni dalla sua scomparsa ed il suo pensiero è stato espresso nell'arco di tempo che va dagli anni '40 all'inizio degli anni '70.

Ricostruzione e frammenti

Ciocia M. A. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

47,00 €
Insigni magistrati, raffinati giuristi e giovani studiosi si fermano... ancora un po', a riflettere sulla pregevole opera di F. Lucarelli e L. Paura, Diritto privato e diritto pubblico tra solidarietà e sussidiarietà. Il vento non sa leggere. Vengono, così, raccolti spunti e rilievi critici suscitati dalla lettura dell'opera. Leit motiv che pervade la ricostruzione è l'incontro tra il pessimismo generato dalla constatazione delle inattuazioni costituzionali e la forte istanza di rinnovamento che trae origine dalla comprensione dei meccanismi del sistema e dall'affezione a valori esistenziali che da soli possano rappresentare garanzie di equilibrio e di giustizia per la presente e le future generazioni. L'opera è divisa per sessioni, cui seguono nuove e feconde riflessioni degli Autori in cui vengono riproposti temi classici, pur sempre illuminati dalla strategia revisionista che valorizza i principi costituzionali.

Serta iuridica

Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

100,00 €

L'abuso del diritto nel dialogo tra...

Lettieri Nicola; Marini Giuseppe; Merone Giuditta
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

18,00 €
Il volume analizza il concetto di abuso del diritto attraverso il dialogo del giudice nazionale con quello internazionale. In un processo osmotico che si è fatto negli anni sempre più intenso, i giudici italiani, quelli di Lussemburgo e quelli di Strasburgo dialogano costantemente e proficuamente nell'intento di colmare le lacune normative che rischiano di minare la certezza del diritto. Al fine di offrire un'analisi completa del concetto di abuso del diritto, gli autori ripercorrono i passaggi fondamentali che hanno portato all'attuale dibattito nazionale ed internazionale, esaminando dapprima le fonti del principio, poi l'applicazione pratica, per concludere con i possibili scenari futuri. L'abuso del diritto viene così illustrato nella sua genesi e nella sua evoluzione, sia in ambito nazionale, sotto il profilo civilistico e penalistico, sia in ambito internazionale, attraverso lo studio della copiosa giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, e della Corte di Giustizia dell'Unione Europea, per finire con le ricadute che tale giurisprudenza ha avuto sul giudice italiano, in particolare, nel settore tributario.

Studi in onore di Giuseppe Benedetti

Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

290,00 €
Scritti di: Fabio Addis, Guido Alpa, Vincenzo Barba, Giuseppe Barbagallo, Giovanni Francesco Basini, Mirzia Bianca, Giovanni Bonilini, Vincenzo Buonocore, Francesco Donato Busnelli, Ottavio Caleo, Carmelita Camardi, Giuseppina Capaldo, Bruno Caroboni, Roberto Carleo, Carlo Castronovo, Antonino Cataudella, Enrico Caterini, Paolo Cendon, Renato Clarizia, Massimo Confortini, Giuseppe Conte, Diego Corapi, Maria Costanza, Floriano D'Alessandro, Giovanni D'Amico, Stefano D'Andrea, Francesco Delfini, Matteo Dell'Olio, Adolfo Di Majo, Alberto Donati, Enrico Antonio Emiliozzi, Massimo Franzoni, Enrico Gabrielli, Gianni Galli e Andrea Bucelli, Paolo Gallo, Delia La Rocca, Nicolò Lipari, Marcello Maggiolo, Barbara Marucci, Ugo Mattei, Marco Muli, Enrico Minervini, Luca Nivarra, Giovanni Passagnoli, Salvatore Patti, Enza Pellecchia, Mauro Pennasilico, Valerio Pescatore, Francesco Prosperi, Maddalena Rabitti, Pietro Rescigno, Carlo Rimini, Vito Rizzo, Stefano Rodotà, Liliana Rossi Carleo, Francesco Ruscello, Cesare Salvi, Oberdan Tommaso Scozzafava, Pietro Sirena, Daniela Valentino, Alberto Venturelli, Giuseppe Vettori, Simona Viciani, Vincenzo Zeno-Zencovich.

Studi in onore di Davide...

Ruscello F. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

156,00 €
Scritti di: Fabio Addis, Guido Alpa, Luigi Balestra, Vincenzo Barba, Mario Barcellona, Alberto Maria Benedetti, Cesare Massimo Bianca, Guido Biscontini, Giovanni Bonilini, Umberto Breccia, Francesco Donato Busnelli, Fabrizio Cafaggi, Roberto Calvo, Carmelita Camardi, Donato Carusi, Antonino Cataudella, Renato Clarizia, Giovanni Comandé, Alessandra Cordiano, Giovanni Di Giandomenico, Giovanni Di Rosa, Alberto Donati, Enrico Antonio Emiliozzi, Massimo Franzoni, Enrico Gabrielli, Gianni Galli e Andrea Bucelli, Paolo Gallo, Delia La Rocca, Nicolò Lipari, Marcello Maggiolo, Barbara Marucci, Ugo Mattei, Marco Muli, Enrico Minervini, Luca Nivarra, Giovanni Passagnoli, Salvatore Patti, Enza Pellecchia, Mauro Pennasilico, Valerio Pescatore, Francesco Prosperi, Maddalena Rabitti, Pietro Rescigno, Carlo Rimini, Vito Rizzo, Stefano Rodotà, Liliana Rossi Carleo, Francesco Ruscello, Cesare Salvi, Oberdan Tommaso Scozzafava, Pietro Sirena, Daniela Valentino, Alberto Venturelli, Giuseppe Vettori, Simona Viciani, Vincenzo Zeno-Zencovich.

Conoscenza e diritto

Tescione F. (cur.); Siclari R. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

22,00 €

Studi in onore di Davide...

Ruscello F. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

74,00 €
Scritti di: Enrico del Prato, Francesco Di Ciommo, Adolfo di Majo, Giovanni B. Ferri, Giovanni Gabrielli, Andrea Genovese, Giuseppe Grisi, Maria Rosaria Marella, Salvatore Mazzamuto, Raffaella Messinetti, Massimo Proto, Giulio Ramaccioni, Eligio Resta, Giorgio Resta, Mariano Robles, Stefano Troiano, Alessio Zaccaria.

L'accesso degli informali al mondo...

Lucarelli Francesco; Sciarretta Massimo
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

41,00 €
L'autore ha abituato il lettore nei suoi precedenti lavori a titoli enigmatici, lasciandogli il compito non facile di risolverne il significato. Qui, soprattutto il sottotitolo Start, punto di partenza, che segue L'accesso degli informali al mondo del diritto, già di per sé criptico, sembra condurre lo "sfortunato" lettore in un porto delle nebbie. Eppure l'enigma è più apparente che reale, in quanto Lucarelli intende sottolineare come una democrazia matura che ricerca il consenso sociale, deve garantire l'eguaglianza sociale a tutti i consociati, almeno per gli obiettivi che parifichino un punto di partenza per la formazione della personalità. Concentra la ricerca sull'accesso all'abitazione, dirigendo le indagini su quella che appare essere la più fragile, virtuale delle abitazioni, la favela brasiliana, realizzata con barro (terreno compresso), lamiere, palafitte, su morros (colline scoscese).

Le narrazioni della legge. Pratiche...

Sanza Maria Teresa
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

14,00 €
C'è un filo che lega le narrazioni al diritto? Accanto ai mezzi che nell'ordinamento vengono adottati per codificare, comunicare norme e regole di condotta coesistono romanzi, opere teatrali, opere musicali, anch'essi strumenti per ordinare la convivenza nella dimensione giuridica di ogni cultura. L'idea è che non sia solo il prodotto di regole e di prassi applicativa ma che vi sia anche una dimensione artistica del diritto e che questo sia, a sua volta, riflesso nelle opere letterarie ed artistiche. Il legame fra le narrazioni e il diritto ci svela la forza del mito, la sua capacità di modellare il mondo con i racconti, ci mostra la forza della metafora, nel dare forma alla realtà e alla mente. L'approccio cognitivo dimostra che il linguaggio giuridico è metaforico ed è alla base delle argomentazioni dei sui interpreti, esso stesso e le norme sono artefatti cognitivi e sociali, radicati nelle esperienze del corpo, che operano da mediatori secondo schemi condivisi dalla comunità interpretativa in un dato contesto.

Certezza del diritto e...

Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

25,00 €
Questo studio analizza il rilievo della giurisprudenza nel sistema delle fonti del diritto in Louisiana dall'angolo visuale dell'ibridismo che ne rappresenta tratto costitutivo. Prima che esito della commistione delle tradizioni di civil e common law che modellano i singoli settori del sistema, l'ibridismo che connota il diritto privato discende dalla presenza di versioni molteplici della tradizione civilian, caratterizzata dalla vigenza di principi di "diritto non scritto" (risalenti al diritto spagnolo e francese operanti prima che il territorio divenisse proprietà del governo statunitense) e di regole legislative di "diritto scritto". La coesistenza e vitalità delle due versioni della civil law è testimoniata da pronunce che alternano modelli decisionali informati ad un ossequio della lettera del codice a soluzioni la cui creatività si dispiega oltre il - ed a prescindere dal - suo dettato. La dimensione del "diritto non scritto" sembra rivelare la persistenza dello spirito antico del diritto comune europeo. Di una memoria delle origini magari rimossa ma silenziosamente operante che rinvia ad un diritto non precettivo, ma persuasivo; ad un diritto che non comanda, ma "serve".

Nel segno del destino. Vita di...

Ferlazzo Natoli Luigi
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

22,00 €
In questo volume, la narrazione delle vicende della vita di Salvatore Pugliatti, già di per sé singolari, si intreccia con il suo multiforme profilo di giurista, di musicologo, di letterato, di critico d'arte, di studioso delle antiche civiltà del mediterraneo e di numismatica siculo-greca, nonché di instancabile operatore culturale per la sua città, Messina, che non volle mai lasciare. Viene ricordata la scuola giuridica messinese, da lui fondata, e si disegnano i suoi rapporti con gli amici del Tecnico (tra i quali Giorgio La Pira, il futuro editore di testi giuridici Antonino Giuffrè, Salvatore Quasimodo, dallo stesso Pugliatti incoraggiato e avviato nella sua prima fase di poeta, ed altri), con la cosiddetta «brigata di Vento a Tindari».

In cammino tra spettative e diritti

D'Acunto Salvatore; De Siano Ambrogio; Nuzzo Valeria
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

64,00 €
I fenomeni migratori che segnano la storia recente rappresentano una sfida inedita per gli ordinamenti. Chiamati a regolare i comportamenti di una popolazione con caratteristiche di «fluidità» del tutto inconsuete, i sistemi normativi sembrano progressivamente perdere la capacità di conformare la dinamica delle interazioni sociali ai propri dettati e vivono una tumultuosa evoluzione, condizionata anche dal progressivo logoramento del consenso politico al modello dell'integrazione. I saggi raccolti in questo volume rendono conto della complessità di questa sfida, raccontando il movimento degli uomini attraverso il globo, il complesso intersecarsi del loro cammino con il diritto, le tensioni determinate dalle migrazioni di massa e le relative reazioni ordinamentali.

La fallacia dei luoghi comuni

Troisi Bruno
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

15,00 €
Tutti sono uguali davanti alla legge, ma alcuni sono più uguali di altri; Certi giudici, invece di applicare la legge, la interpretano; Dura lex, sed lex (la legge, per quanto severa, va sempre rispettata); Qui suo iure utitur neminem laedit (Chi esercita un proprio diritto non nuoce a nessuno): sono, questi, alcuni dei luoghi comuni più diffusi in cui confluiscono pregiudizi, generalizzazioni, banalità che pretendono di rappresentare il reale, ma che sono prive di qualunque rigore scientifico. Essi costituiscono strumenti insidiosi con funzione persuasiva: ripetendo certi concetti, certe opinioni, i luoghi comuni contribuiscono a imprimere nella mente del pubblico idee, valori che finiscono col diventare indiscutibili «verità».

Scritti in onore di Giorgio Badiali

Aracne 2019

Non disponibile

48,00 €
Questi "Scritti in onore di Giorgio Badiali" sono suddivisi in due tomi. Il primo contiene i contributi degli internazionalisti; il secondo, "eclettico", è costituito da studi dei colleghi dell'Università di Perugia. Tomo I: Paolo Benvenuti, Enzo Cannizzaro, Sergio M. Carbone, Luigi Condorelli, Giorgio Conetti, Angelo Davì, Ugo Draetta, Carlo Focarelli, Alessandra Lanciotti, Umberto Leanza, Sergio Marchisio, Claudia Morviducci, Franco Mosconi, Massimo Panebianco, Nicoletta Parisi, Laura Picchio Forlati, Paola Anna Pillitu, Natalino Ronzitti, Francesco Salerno, Tullio Scovazzi, Girolamo Strozzi, Attila Tanzi, Giuliana Ziccardi Capaldo. Tomo II: Giovanni Barberini, Massimo Billi, Giuseppe Caforio, Carlo Calvieri, Marco Canonico, Severino Caprioli, Luisa Cassetti, Alberto Donati, Pietro Lascaro, Vittorio Menesini, Lorenzo Mezzasoma, Antonio Palazzo, Luciana Pesole, Vito Rizzo, Andrea Sassi, Adolfo Scalfati, Danilo Segoloni, Ferdinando Treggiari, Mauro Volpi.

Diritto dell'Asia Orientale

Cavalieri R. (cur.)
Libreria Editrice Cafoscarina 2019

Non disponibile

16,00 €
La crescente importanza geopolitica dei paesi dell'Asia orientale si è accompagnata, negli ultimi decenni, a una recezione sempre più vistosa da parte di tali paesi dei princìpi e degli istituti giuridici occidentali dominanti. Per molti aspetti, la globalizzazione sta provocando l'estinzione della "famiglia" giuridica estremo-orientale così come tradizionalmente intesa. D'altra parte, proprio l'emergere dell'Asia orientale sulla scena globale sta anche determinando, in Italia come in tutta Europa, un'eccezionale e repentina crescita dell'attenzione degli studiosi, degli studenti e del pubblico generico nei confronti delle società di quella parte del mondo e sta rendendo necessaria, anche, ma non solo a fini didattici, la predisposizione di strumenti conoscitivi nuovi. Il presente volume intende fornire al lettore un'agile introduzione ai sistemi giuridici della Cina, del Giappone, della Corea e dei principali paesi del sud-est asiatico, che vengono esaminati sia nella loro evoluzione storica sia nel loro assetto contemporaneo senza però mancare di descrivere alcuni dei più significativi istituti del diritto sostanziale e processuale, civile e penale.

Viaggio tra i diritti fondamentali...

Lupoi Giuseppe
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

15,00 €
Tutti quanti abbiamo un angelo, cantava qualcuno... E tutti quanti abbiamo dei diritti personali inviolabili, talmente forti che, come gli angeli, a volte non li percepiamo e li dimentichiamo, soprattutto nella vita di tutti i giorni. Cosa sono i diritti fondamentali? Hanno un'adeguata tutela sia nazionale che internazionale? L'obiettivo è di fornire una panoramica, seppur non esaustiva, su come tali situazioni giuridiche siano riconosciute a livello europeo, sovranazionale e interno (con gli apporti decisivi offerti dalla giurisprudenza) e su quali siano gli strumenti per garantirne il rispetto, per sanzionare gli abusi e per risarcire la lesione. Occorre capire come dialogano tali diritti tra loro, se è possibile sacrificare un diritto fondamentale per tutelarne un altro o, diversamente, sono intoccabili, imponderabili e indegradabili. Il tutto per stimolare una riflessione: perché non li apprezziamo e non li difendiamo? Ignoranza, paura o scelta consapevole?

La psicologia ingenua e le norme...

Ferrari Gregorio
StreetLib 2018

Non disponibile

6,99 €
Un librettino semplice. Si fanno correlazioni e parallelismi tra la Psicologia ingenua(un ramo della psicologia)e il Diritto. I giudizi sociali approssimativi al vaglio delle fattispecie normative regolate. Gli errori e le correzioni. Una metodologia didattica utile per una scuola giovane e per generare profili educativi consapevoli delle leggi e degli errori di giudizio. Nuovi e futuri legislatori , in una scuola maggiormente aderente ai repentini cambiamenti sociali. Buona lettura!!

Atti della Giornata Gentiliana in...

Lavenia V. (cur.)
eum 2018

Non disponibile

23,00 €
Atti della Giornata Gentiliana (San Ginesio, 16-17 settembre 2016) in occasione del IV centenario della morte di Scipione Gentili (1563-1616).

Il seme divenne albero. Discorsi...

Gentile Claudio
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

27,50 €
Il libro ripropone i discorsi ufficiali (relazioni di inizio anno accademico, conferimento di lauree honoris causa, ecc.) di Giuseppe Dalla Torre alla LUMSA pronunciati durante il suo mandato rettorale. Chiude il volume la prolusione per l'inaugurazione dell'anno accademico 1990/1991 sul principio di laicità dello Stato, principale argomento di studio del prof. Dalla Torre nella sua attività di ricerca.

Saggio (Potere giustizia politica)

Coppola Irene
Leone 2018

Non disponibile

10,00 €
Il saggio è un tipo di scritto duttile e ponderato, giudizioso e significativo, non lungo, ma incisivo, mai pesante, sempre sapiente. Dotato di una freschezza intelligente che è rivolta a lasciare indelebile ed inevitabile traccia in ciascun lettore, perché riflettere ed osservare aiuta a fornire suggestioni e contributi da trasferire ad altri, al fine di migliorare e sostenere, sempre di più, la qualità della vita ed i diritti di tutti. Uno Stato senza saggio è come una regola senza equilibri tra pesi e contrappesi e non può (né potrà) mai dirsi, Stato.

Il diritto come «scienza di mezzo»....

D'Arienzo M. (cur.)
Pellegrini 2018

Non disponibile

100,00 €
L'opera accoglie più di centoventi contributi di studiosi delle diverse branche del sapere giuridico, storico, filosofico ed economico. L'eterogeneità delle tematiche affrontate riflette proprio quella concezione del diritto ecclesiastico quale "scienza di mezzo" che a più riprese Mario Tedeschi ha sostenuto nei suoi lavori. Introduzione di Francesco Paolo Casavola, presentazione biografica di Antonio Fuccillo.

Compensi professionali. Vademecum...

Del Noce Alberto
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

14,00 €
Vademecum per avvocati nella redazione delle parcelle secondo i parametri ministeriali di cui al D.M. 55/2014, così come modificati dal D.M. 37/2018.

Diritto e società. Per un...

D'Alessandro Lucio
Guida 2018

Non disponibile

18,00 €
La sociologia è spesso intesa come strumento sincronico per costruire una teoria dei sistemi sociali in grado di restituire il quadro organico e concluso di uno degli insiemi di cui si compone il reale. Nell'indagare il rapporto tra diritto e società, questo libro si affida invece alla dimensione diacronica della Storia, per offrire una serie di immagini della cultura giuridica, dalle antiche società eroiche alle elaborazioni virtuose dell'Illuminismo, per giungere sino alla contemporaneità. Affiorano così, in tutta la loro complessità, alcune delle questioni nodali che tuttora ci interrogano e interrogano il legislatore: dai territori della maternità (in epoca di stepchild adoption e di femmes porteuses) al rapporto tra natura utilitaria dell'uomo e legislazione; dall'interpretazione della legge, in un caso concreto, da parte del giudice, alla possibilità di individuare un'epistemologia unitaria delle norme; dall'idea di costituzione materiale ai problemi, attualissimi, della proceduralizzazione e della socialità del diritto.

Hoepli Test....

Hoepli 2018

Non disponibile

84,00 €
Set di libri completo per la preparazione ai test di ammissione a tutti i corsi di laurea in Economia.

I simboli politici e religiosi...

Italia Vittorio
Giuffrè 2018

Non disponibile

10,00 €
I simboli sono una presenza costante nella nostra vita e tra essi assumono particolare importanza i simboli politici e religiosi. Le leggi che li disciplinano sono complesse perché riguardano anche ciò che è simboleggiato, che è un ideale, un movimento politico, una fede religiosa. La bandiera nazionale ed il crocifisso costituiscono esempi di simboli che presentano ancora molti problemi aperti, e documentano il tentativo di pervenire - attraverso essi - ad entità più grandi, verso le quali siamo, anche se in modo non consapevole, necessariamente attratti.

Tra liberalismo e solidarismo: il...

Fugazza Emanuela
CEDAM 2018

Non disponibile

29,00 €
La scelta di dedicare un saggio monografico ad Ercole Vidari muove dalla volontà di celebrare ancora una volta il valore del giurista. La consapevolezza che solo la biografia rilevante per la comprensione di un'opera è quella che interessa sotto il profilo giuridico ha in seguito orientato la ricerca verso una precisa direzione, quella di dare preponderante, se non quasi esclusiva, valorizzazione agli scritti del docente, del quale sono stati ricordati solo quei dati biografici ritenuti utili per interpretarne il pensiero. Dati, questi ultimi, che si sono ricavati soprattutto dalle fonti conservate presso l'Archivio Storico dell'Università di Pavia, data la dispersione, a quanto risulta, di gran parte dell'archivio di famiglia.

Un uomo solo al comando. Piccola...

Diamanti Severino
Europa Edizioni 2018

Non disponibile

12,90 €
Sì! Dopo lunghi anni di attesa giustizia è fatta. Con roboanti e tronfie frasi essa scende in prima linea. Non più Tocchi e Toghe, non più sorde aule, non più rassicuranti messaggi come "La legge è uguale per tutti" ma due avvocati uno trionfante per aver vinto, l'altro livoroso in quanto ha perso. Molto spesso non si tratta di una decisione giusta ma deve essere eseguita. I nostri padri latini affermavano: Summum ius, summa iniuria. È una locuzione latina il cui significato letterale è "somma giustizia, somma ingiustizia", oppure "il massimo del diritto, il massimo dell'ingiustizia". Cicerone (De officiis, I, 10, 33) la cita come espressione proverbiale. Una espressione analoga si trova infatti già in Terenzio (Heautontimorumenos, IV, 5): Ius summum saepe summa est malitia "somma giustizia equivale spesso a somma malizia". Affermazione che io ho sempre condiviso in quanto a prescindere dal caso concreto, che può essere stato giustamente valutato, il fatto che la decisione arrivi dopo un numero di anni eccessivo, produce "ingiustizia" e sicuramente anche la "malizia" ha contribuito alla dilatazione dei tempi.

Scritti per Alessandro Corbino....

Piro I. (cur.)
Libellula Edizioni 2018

Non disponibile

10,00 €
Atti della cerimonia di presentazione e consegna degli scritti per Alessandro Corbino. Université de Paris II Panthéon-Assas, 15 settembre 2016.

Ius et lex

Manzi Maurizio
Europa Edizioni 2017

Non disponibile

12,00 €
In questo saggio intendo interrogarmi in ordine ai presupposti che hanno condotto alla affermazione degli etimi linguistici di ius, di lex ed, in generale, di diritto cercando di arguire in forza di quale corso evolutivo lo ius, regola cogente non scritta, abbia abbandonato le iniziali incrostazioni di natura religiosa o morale.