GIURISPRUDENZA E ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

  • Categorie: Diritto dell'informatica e delle comunicazioni

La rivoluzione digitale: il...

Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

10,00 €
Internet ha invaso ogni campo del sapere e dell'azione umana; a tale processo di bulimica inferenza, progressivo ed irreversibile, non si sottrae né il diritto né l'economia, parimenti coinvolti in questo fenomeno di radicale trasformazione dell'intera società. Il presente lavoro affronta diverse tematiche legate all'affermazione del web e al rapporto di quest'ultimo con le differenti branche dell'ordinamento giuridico; si tratta degli Atti del Convegno tenutosi presso l'Ordine degli Avvocati di Nola il 22 febbraio 2019.

Topica digitale e ricerca del...

Moro Paolo
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

12,00 €
La topica digitale è la metodologia di ricerca del sapere anche giuridico nell'epoca contemporanea ed appare oggi la più diffusa tecnica di rinvenimento delle fonti informative (infosourcing). Nel presente lavoro, si intende dimostrare che l'informatica giuridica documentaria dipende certamente dalla formalizzazione logica degli algoritmi di programmazione, ma è anche strettamente legata alle teorie dell'argomentazione e, in particolare, all'antica arte topica, che ha una lunga tradizione filosofica, risalente ad Aristotele. È evidente che la topica digitale di origine aristotelica richiama nel terzo millennio l'utilizzo dei motori di ricerca e delle piattaforme che lavorano nella rete telematica, che rimane sempre di più il modo migliore e più diffuso per rintracciare informazioni, tra le quali quelle giuridiche. Secondo l'autore del libro, le origini e i modelli culturali della topica possono far comprendere il fondamento teorico e le applicazioni pratiche del diritto globale e informatizzato dell'era digitale, nella quale il motore di ricerca, il social network e la banca dati sono strumenti e fini di un immenso labirinto del sapere.

Blockchain. Guida pratica tecnico...

Castellani Maddalena
goWare 2019

Non disponibile

12,99 €
Affrontare l'argomento "blockchain" è solo apparentemente semplice. Non c'è convegno, seminario, giornale che non ne parli tutti i giorni. Il numero di aziende che si stanno sviluppando attorno a questo fenomeno è impressionante. Ancora una volta si parla di una rivoluzione che cambierà il volto della società. Non sappiamo se sarà davvero così, però è innegabile che si stia già formando un vortice di interessi e di investimenti. Questa pubblicazione affronta due aspetti essenziali da analizzare singolarmente e in congiunzione. L'aspetto tecnico e quello giuridico, due distinte aree di conoscenza che si tende a trascurare o confondere. Spesso, infatti, non si distingue il "contenitore" dal "contenuto". Il testo affronta anche un argomento trascurato, cioè l'impatto della blockchain sul diritto industriale e intellettuale e gli ultimi sviluppi a livello internazionale. Nessuna rivoluzione può svilupparsi senza conoscenza consapevole e questo libro si vuol prefiggere proprio questo. Conoscenza è potere. Prefazione di Beppe Carrella.

Internet e le opere d'ingegno: il...

Chinnici Antonio
Autopubblicato 2019

Non disponibile

13,00 €
L'avvento di internet ha certamente rivoluzionato il mondo della circolazione delle opere, permettendone una più facile riproduzione e determinando una maggior richiesta di garanzie. In tale prospettiva, il diritto d'autore è connesso inscindibilmente all'evoluzione delle tecnologie di riproduzione e trasmissione delle informazioni. Come si vedrà, la rivoluzione delle tecnologie digitali e l'avvento delle reti telematiche hanno imposto di ripensare profondamente il rapporto tra internet e diritto d'autore e, con particolare riferimento, alla circolazione delle opere dell'ingegno. La possibilità di digitalizzare un'opera condiziona radicalmente la sua stessa struttura, conferendo alla stessa una dimensione immateriale, stante il supporto materiale in cui questa è incorporata. La circolazione dell'opera dell'ingegno in internet - e, quindi, in forma digitalizzata - comporta il passaggio da una dimensione materiale ad una immateriale della stessa, potendo così circolare all'interno di una rete telematica, non più soggetta a limiti di territorialità.

I reati informatici. Elementi di...

Amato Agata C.
Giappichelli 2019

Non disponibile

14,00 €
I computer sono in grado di agevolare la realizzazione di molti crimini, ostacolando l'identificazione del reo, del luogo e del tempo esatto di commissione di un reato. Inoltre, possono rappresentare l'innovativo oggetto sul quale ricade l'azione criminale - come, ad esempio, nel caso di accesso abusivo a sistema informatico o di diffusione di virus. Per questo motivo è opportuno che i giuristi dedichino la giusta attenzione all'analisi ed allo studio dei crimini informatici, prendendo in considerazione la struttura delle fattispecie criminose ed i principali nodi teoretici che esse implicano e sollevano.

#Cybercrime. Attacchi globali,...

Frediani
Hoepli 2019

Disponibile in libreria  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

14,90 €
Da anni si parla di cybercrimine, ma per quanto il fenomeno sia di volta in volta sottovalutato, sopravvalutato, minimizzato, esagerato o deformato, resta sempre qualcosa di astratto. Puntini incomprensibili su una mappa, termini arcani, narrazioni parziali e frammentarie, conseguenze vaghe e lontane. In questo libro invece si seguono in dettaglio alcune storie, si entra dentro la dinamica degli attacchi, l'impatto sulle vittime, le ramificazioni sociali, economiche, legali e perfino geopolitiche di singoli episodi. Tra ospedali in tilt, politici presi di mira, consulenti rovinati, caotici mercati neri e criminali allo sbaraglio.

Privacy, minori e cyberbullismo

Orofino Marco
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Fra le innovazioni legislative che hanno caratterizzato la XVII legislatura (2013-2018), un posto di primo piano merita senz'altro la legge n. 71/2017 in materia di cyberbullismo. Fortemente voluta dalla sen. Elena Ferrara, ed approvata dopo un articolato percorso parlamentare, la legge punta a prevenire e contrastare un fenomeno gravemente lesivo della privacy e del benessere psicologico e sociale dei minori - nei casi estremi sino ad atti di suicidio, purtroppo verificatisi - tipicamente posto in essere da altri minori nel cyberspazio. Un "territorio", quest'ultimo, oramai familiare, specialmente per i millennials, ma non per questo sempre percepito (anche dagli adulti) in tutta la sua potenziale pericolosità. Il volume affronta il tema del cyberbullismo e della legge n. 71/2017 in prospettiva interdisciplinare grazie a contributi di studiosi di diritto costituzionale e pubblico, amministrativo, penale, comparato e di informatica giuridica e psicologia generale, nonché mediante le riflessioni di soggetti istituzionali che si sono particolarmente impegnati per la concreta tutela dei minori dal bullismo sul web. Specifica attenzione è dedicata, nel volume, al regime europeo e nazionale di protezione dei dati personali dei minori, al quadro costituzionale di riferimento della legge n. 71/2017 e alle procedure da essa previste, ai reati che possono essere commessi mediante condotte di cyberbullismo, alle ricerche sulle abitudini errate dei giovani on-line e alle misure di aiuto offerte dalle amministrazioni pubbliche, alle scelte di regolazione assunte in altri Paesi (Europa e Stati Uniti), all'analfabetismo digitale e affettivo che, insieme all'impersonalità, caratterizza frequentemente le relazioni dei minori sul web.

Informatica tra indagine e diritto

Edizioni del Rosone 2019

Non disponibile

15,00 €
Il volume descrive il panorama tecnico-giuridico scaturito da un processo di digitalizzazione e di alta connettività che ha coinvolto l'intera società. Partendo dalle problematiche del copyright e dal nuovo panorama europeo sulla privacy, si arriva ad aspetti tecnico-giuridici della sicurezza digitale, del documento digitale, della firma elettronica, del Sistema Pubblico dell'Identità Digitale, della Posta Elettronica Certificata e del protocollo informatico. C'è poi una parte dedicata alla Cybersecurity e ai reati informatici, dove si descrivono le principali tecniche di attacco ai sistemi e alle reti informatiche con riferimento alle principali tecniche di difesa, le attività investigative di tracciamento sulla rete Internet e le tecniche di Computer Forensics per il rilevamento delle prove.

Regolazione e governance del mondo...

Soro Francesco
Giappichelli 2019

Non disponibile

15,00 €
La "biblioteca di Babele" sognata da un grande visionario come Jorge L. Borges prometteva "l'infinito". A trent'anni dall'invenzione del "web" (1989) il sogno si è tradotto "nell'infinito" del mondo della rete. La "Babele" intravista da Borges è piuttosto oggi data dalla pluralità di "modelli" di regolazione e governance della rete. Modelli diversi per gli effetti che producono sui diritti e sugli interessi economici coinvolti (dalla concorrenza, alla privacy, alla libertà di espressione). Il dibattito sulla digital governance del world wide web (emblematicamente sorto alla fine di un millennio e all'inizio del nuovo), che ha modificato il modo di vivere, relazionarsi e anche di pensare dell'umanità molto più di ogni altro processo tecnologico del passato, sollecita domande centrali. Domande che richiedono percorsi di analisi istituzionali e regolatori che in questo studio vengono criticamente valutati nella fase attuale in cui si trovano e nelle prospettive che si delineano.

Informatica giuridica per le...

Palmirani M.
Giappichelli 2012

Disponibile in 5 giorni

15,00 €
Il volume offre una riflessione sui profili informatico-giuridici connessi all'utilizzo delle nuove tecnologie nell'ambito delle relazioni aziendali. Le questioni più controverse riguardano l'impiego corretto dei sistemi di identificazione informatica, l'adozione delle misure di sicurezza nonché l'utilizzo dei mezzi elettronici di comunicazione per fini lavorativi ed extralavorativi, e le modalità consentite del controllo datoriale tenuto conto dell'esigenza di garantire la riservatezza e la protezione dei dati personali dei lavoratori. Attraverso l'esame della più recente casistica, gli autori coniugano la normativa specifica di settore, gli orientamenti della giurisprudenza, i provvedimenti adottati in materia dall'Autorità garante con l'impiego sempre più esteso delle nuove tecnologie e dei nuovi strumenti che in modo crescente si stanno affermando. Il volume contiene anche un elemento metodologico di novità combinando insieme, in modo integrato e non semplicemente giustapposto, aspetti tecnologici e di diritto creando così la necessaria sinergia fra competenze, informatiche e giuridiche, unica via per potenziare l'azione effettiva del diritto.

I nativi digitali tra...

Di Stefano Michelangelo
Primiceri Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Questo approfondimento di studio è rivolto a quanti, a vario titolo, svolgono un ruolo educativo nei confronti delle nuove generazioni, siano essi nativi digitali, minori, adolescenti, o semplicemente ragazzini. Ma vuole essere anche uno spunto di analisi sulla "tutela dei diritti della personalità del minore nella rete", e strumento di riflessione che gli stessi "nativi digitali" potranno assimilare, da una lettura nozionistica semplice, diretta, che utilizza il loro linguaggio stringato quanto evoluto e multitasking.

Rete e judicium

Coppola Irene
Cacucci 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La rete rappresenta una tematica attuale e innovativa, con profili di spiccata originalità che involgono la sfera del diritto civile, del diritto comparato, del diritto amministrativo e del diritto processuale civile. Lo studio della rete sfocia nell'affermazione di nuovi principi del diritto e apre la strada a spunti di ricerca importanti per la formazione del pensiero giuridico critico e la progressione sociale ed economica dello Stato.

I contratti informatici

Farina Massimo
Key Editore 2018

Disponibile in libreria  
CONTRATTI

16,00 €
L'obiettivo del presente volume è quello di illustrare le fattispecie negoziali più diffuse e comunemente ricondotte alla categoria dei "contratti informatici". Si tratta di fattispecie eterogenee aventi per oggetto l'hardware, il software e i servizi informatici, continuamente influenzate dalle evoluzioni del mondo informatico e telematico. Dopo un primo inquadramento generale della categoria "contratti informatici" e il necessario collegamento con la disciplina codicistica, si procede all'analisi delle fattispecie socialmente più diffuse con evidenza dei principali orientamenti di dottrina e di giurisprudenza. L'opera, infine, analizza aspetti particolari, quali il regime di responsabilità e fattispecie contrattuali di ultimissima generazione come i contratti di cloud computing.

Dai veicoli a guida umana alle...

Ferrazzano Michele
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
A partire da esperienze professionali dell'autore in qualità di consulente tecnico dell'Autorità Giudiziaria e delle parti, il volume sviluppa prospettive di ricerca in relazione all'applicazione di tecniche di informatica forense su veicoli e sui dati informatici presenti sulla scena di un incidente che coinvolge i veicoli. L'opera, previo inquadramento dell'informatica forense e degli aspetti giuridici connessi agli accertamenti tecnici, propone due casi di informatica forense connessi a veicoli, legati a malfunzionamento e incidente, per poi proseguire con una disamina in prospettiva degli aspetti tecnici giuridici ed etici nella realizzazione di smart city e autonomous car. Il risultato è un'opera che intende illustrare le ragioni tecniche e giuridiche per le quali occorre avvalersi di metodologie di informatica forense su sistemi veicolari, con una previsione di crescita di domanda di analisi forensi a seguito dell'introduzione su larga scala di veicoli a guida autonoma.

Copyright digitale. L'impatto delle...

Giappichelli 2009

Disponibile in 5 giorni

16,00 €
Dal percorso lungo al percorso breve: queste sono le coordinate entro le quali si iscrivono tutti i contributi del presente volume. Il percorso lungo è quello che abbiamo conosciuto dall'invenzione della stampa a caratteri mobili fino all'avvento del digitale, in cui i creatori, di regola, non raggiungevano il loro pubblico se non appoggiandosi a un'impresa. Il percorso breve è invece figlio della rivoluzione digitale, che mette a disposizione del pubblico una dotazione tecnologica distribuita di molto superiore alla più grande delle imprese. Ciò non solo consente a creatori e pubblico d'incontrarsi più spesso "saltando" l'impresa, ma il percorso è diventato così breve che creatori e pubblico tendono finanche a convergere, dando luogo al cosiddetto user generateci content. Non si tratta tuttavia di suggerire che la logica del "tutto chiuso" del tradizionale diritto d'autore debba essere semplicemente rimpiazzata dalla logica del "tutto aperto" del copyright 2.0. L'impresa infatti resta con le sue buone ragioni organizzative, dimensionali, manageriali e finanziarie. Piuttosto, il tema fondamentale diventa quello della creazione di regole di coesistenza tra i due modelli: un tema ancora tutto da esplorare a partire, appunto, dai saggi raccolti in questo volume.

Parole e potere. Libertà...

Pitruzzella Giovanni
EGEA 2017

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

17,00 €
Quali sono le sfide che l'esercizio su internet di alcune libertà fondamentali, e in primo luogo la libertà di espressione, pone oggi a chi studia il rapporto tra diritto costituzionale e nuove tecnologie? Qual è il giusto bilanciamento tra tutela del diritto di informare ed essere informato e le altre libertà di rilevanza costituzionale che inevitabilmente rischiano di entrare in conflitto quando fake news e hate speech entrano nell'orbita del diritto pubblico? Quali sono le soluzioni tecnologiche più adeguate per fronteggiare tali fenomeni? Sono queste le domande principali cui gli autori cercano di dare risposta attraverso un percorso di indagine che parte dalle origini del costituzionalismo contemporaneo in tema di libertà di espressione e si muove poi lungo le coordinate relative alla giurisprudenza della Corte suprema statunitense e delle Corti europee, nel processo di transizione dell'esercizio di diritti e libertà fondamentali dal mondo degli atomi a quello dei bit.

L'agenda digitale europea e il...

Gaspari Francesco
Giappichelli 2016

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
I temi dell'Agenda digitale europea e del riutilizzo dell'informazione nel settore pubblico hanno assunto negli ultimi anni una sempre maggiore importanza, non solo dal punto di vista giuridico, ma anche economico. Ciò è dimostrato dal crescente interesse su tali temi da parte della dottrina, dalle sempre maggiori pronunce della giurisprudenza, nonché dalle attività delle istituzioni pubbliche e dalle iniziative degli operatori del mercato "rilevante". L'Autore del presente volume intende offrire un quadro normativo e giurisprudenziale aggiornato in materia di riutilizzo dell'informazione del settore pubblico, focalizzando l'attenzione soprattutto sui dati ipotecari e catastali e sulle problematiche riguardanti la possibile applicazione (e i relativi limiti) della normativa in materia di concorrenza alle pubbliche amministrazioni (con particolare riferimento all'esperienza dell'Agenzia delle Entrate - già Territorio) che operano (in modo attuale o potenziale) sui mercati dei prodotti e/o dei servizi basati sulle informazioni del settore pubblico che essi stessi producono e/o raccolgono e che tendono ad imporre tariffe e condizioni di licenza anticompetitive, oppure si rifiutano o rendono particolarmente gravoso l'accesso a tali informazioni pubbliche.

Il codice dell'amministrazione...

Guarnaccia Elio
Dike Giuridica Editrice 2018

Disponibile in libreria  
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

18,00 €
Il volume costituisce un manuale che consente all'amministratore pubblico e al consulente giuridico di entrare agevolmente nei singoli argomenti affrontati dal CAD, evidenziando altresì le novità dell'ultima riforma, particolarmente importante perché stilata con il decisivo contributo del "Team per la Trasformazione Digitale", con il dichiarato triplice obiettivo di semplificare, deregolamentare e, soprattutto, fornire un approccio pratico alle problematiche del digitale in Italia. Novità importanti riguardano in particolare l'applicazione del CAD agli atti e agli avvisi di accertamento dell'Agenzia delle Entrate. Inoltre, una particolare menzione per il nuovo domicilio digitale: ogni cittadino potrà eleggerne un proprio, che finalmente costituirà l'unico recapito per ogni amministrazione pubblica italiana.

Il cyberbullismo. Alla luce della...

Alovisio M.
Dike Giuridica Editrice 2017

Disponibile in libreria  
REATI

18,00 €
L'opera esamina il fenomeno del cyberbullismo, i cui esiti spesso tragici hanno portato il nostro Legislatore a tentare un primo approccio normativo con la legge 29 maggio 2017, n. 71, "Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo", entrata in vigore il 18 giugno 2017. Abbandonata la prospettiva repressiva, si sono voluti introdurre nel nostro ordinamento una serie di strumenti fortemente orientati alla prevenzione e alla responsabilizzazione. Il testo, partendo dalla definizione di cyberbullismo, esamina le novità della legge: dalla rimozione dei contenuti online al ruolo svolto dalle istituzioni scolastiche, al referente per la prevenzione del cyberbullismo previsto in ogni scuola, all'istituto dell'ammonimento, completando il quadro con un'analisi vittimologica e psicologica, e con la disamina degli istituti penali di rilievo e della responsabilità civile. L'opera fornisce, pertanto, un quadro agile e completo, ed è rivolta agli operatori della scuola e ai professionisti che si occupano della materia. Prefazione di Elena Ferrante.

Tecnologie a abilità informatiche...

Biasiotti Maria Angela
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
"Oggi le fonti di cognizione del diritto sono sempre più fonti elettroniche. La legislazione, la giurisprudenza e la dottrina sono trasferite in banche di dati, i cui contenuti possono essere selezionati ed estratti automaticamente. Lo studente ed il giurista in generale, possono oggi accedere a tali banche dati mediante Internet, dove troviamo informazioni giuridiche di svariati generi ed origine. L'esigenza di diffusione e conoscenza dei dati pubblici, oltre ad essere infatti un effetto delle politiche di e-Government, è da considerarsi altresì uno dei dictat fondamentali per migliorare il rapporto tra cittadini e poteri pubblici in vista di una maggiore partecipazione dei primi nelle attività esercitate dai secondi."

Il diritto nella società digitale

Corasaniti Giuseppe
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Sopravvivrà il diritto alla rivoluzione digitale? E quale sarà l'impatto tra l'affermazione inesorabile dell'intelligenza artificiale e la cultura giuridica? Riuscirà l'algoritmo a sostituire il ragionamento giuridico umano? Nel rapporto, apparentemente conflittuale, e nel confronto continuo tra diritto e Informatica regole giuridiche e regole tecniche nascono, si affermano, convivono e si contrappongono nella società "digitale", al cui interno ruoli e funzioni sembrano attenuare e ridimensionare sempre di più, e persino confondere, le tradizionali categorie e responsabilità di ordine giuridico. Le difficoltà proprie di una regolamentazione tendenzialmente universale si sommano alle difficoltà di concepire un quadro condiviso di valori e principi comprensibile ed efficace. Partendo dalla nozione unificante del diritto come strumento "ergonomico" essenziale di risoluzione dei conflitti e di confronto sociale e analizzando la proiezione filosofica propria di ogni strumento giuridico nel suo evolversi verso l'innovazione, il volume offre una prospettiva nuova di ricostruzione sistematica sulle comuni radici per due discipline, quella giuridica e quella Informatica, solo apparentemente distanti, che invece potrebbero essere considerate molto più vicine e in continua e reciproca interazione, in un ambito sempre più globale.

Da internet ai social network

Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

22,00 €
Il diritto di ricevere informazioni e di comunicare su Internet, in modo particolare nell'era attuale dei social network, assume una rilevanza sempre maggiore per lo sviluppo della persona umana, per il progresso della società civile, per la costruzione di una rete di relazioni globali. Raccogliendo i saggi con cui il Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici dell'Università degli Studi di Milano ha contribuito al progetto "Diritti fondamentali e cittadinanza europea", varato dalla rete italiana dei Centri di Documentazione Europea su iniziativa della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il volume si propone di presentare i principali aspetti dell'attuale panorama della società dell'informazione digitale, combinando approcci e chiavi di letture differenti, da quella costituzionale interna a quella internazionale, in una ricostruzione unitaria e multilivello dei temi trattati.

Il processo civile telematico. I...

Corona Fabrizio
Pacini Editore 2015

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
L'entrata in vigore della normativa sul processo civile telematico (PCT) ha comportato la nascita di diverse problematiche sia operative che giuridiche non sempre risolte dal legislatore. Lo scopo di questo agile volume è proprio quello di analizzare tutte le questioni sorte con I'avvento del processo telematico alla luce delle principali pronunce giurisprudenziali fornendo un'agevole chiave di lettura a chiunque sia interessato a questo nuovo sistema, al fine di consentire al lettore di avere le idee più chiare su molti aspetti del PCT.

Antiche libertà e nuova frontiera...

De Minico Giovanna
Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
L'autrice riunisce in questo volume saggi pubblicati di recente in riviste italiane e straniere, in cui sviluppa l'idea di fondo che la tecnica da sola non va né verso il bene, né verso il male. Superato il mito dell'autosufficienza della tecnica, soggetta invece al decisore politico, l'autrice si chiede quali i vantaggi e gli svantaggi delle due opposte prospettive valoriali tra le quali il legislatore è chiamato a scegliere. La prima consente l'uso della tecnica da parte di chi, già detenendo una posizione di dominanza, vorrebbe rafforzarla trasferendola sui nuovi terreni di gioco. La seconda declina la tecnica a favore della persona esclusa o marginale, offrendole un'occasione di effettiva partecipazione politica e di crescita individuale in modo da compierne la dimensione costituzionale di individuo. Il metodo di un costituzionalista, il dialogo incessante tra le libertà e il potere costituito, è una delle chiavi di lettura del nuovo mondo, utile a vivere la tecnica da cittadini consapevoli per l'esercizio dei diritti fondamentali, e non da consumatori-utenti distratti dai benefici economici della rete.

Lezioni di logica ed informatica...

Romeo Francesco
Giappichelli 2012

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Vi è, nella storia della cultura, un filo fortissimo ma quasi invisibile che lega alcuni pensatori tra di loro - pochi assai, fino al secolo scorso - e l'anima di questo filo è costituita da un'idea: che il pensiero umano sia governato da leggi, così come il mondo della natura, che queste leggi siano le più nascoste alla conoscenza ma le più vere, e che esse possano essere conosciute. Il secolo della scienza, il Seicento, fortificò quest'idea, innestandovi la riproduzione artificiale del frutto di esse: la riproduzione della mente umana. Questo scritto indaga su quest'idea, cercando di raccogliere in poche tracce principali il percorso plurimillenario, e spesso assai disperso in sentieri secondari, che ha condotto alla nascita ed affermazione, nella cultura umana, del computer e dei robot, quali prodotti del tentativo di riproduzione artificiale della mente umana. Compresa l'importanza e le condizioni di questa innovazione, solo allora sarà possibile cogliere appieno e prevedere i radicali mutamenti che stanno agendo, in misura sempre più rivoluzionaria, sul mondo del diritto e sociale.

Contest e concorsi a premi online....

Vercellotti
Flaccovio Dario

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

24,00 €
On line si possono trovare moltissimi concorsi a premio, ma questi non sempre rispettano le norme di legge. Questo libro vuole fornire tutti gli strumenti per organizzare contest in conformità con la normativa vigente, approfondendo gli adempimenti necessari per la realizzazione di un concorso a premi e analizzando i casi che permettono di evitare le incombenze burocratiche. Imparerai a redigere un regolamento completo ed esaustivo e sarai guidato nell'analisi di tutti gli adempimenti di natura amministrativa e fiscale. Troverai inoltre le linee guida in tema di contest che riguardano Facebook, Instagram, Twitter, Tik Tok (ex Musical.ly), Pinterest, YouTube, WhatsApp, Snapchat e Telegram. Infine conoscerai le tipologie di concorsi a premio come gli Instant Win, i Giveaway, i Rush and Win, i Visual contest e i Quiz contest. Che si tratti di un'operazione a premi svolta in un negozio, di un concorso promosso su un sito web o di un contest sui social network, questo è il libro più completo sull'argomento.

Il copyright su internet. Come...

Marongiu Daniele
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO COMMERCIALE

24,00 €
Quest'opera è molto utile per un professionista che si trovi, per ragioni di lavoro, a tutelare i propri clienti, creatori o utilizzatori di opere originali, dall'uso indebito su Internet del proprio lavoro, all'interno di siti, blog o social network. Il volume offre spunti e conoscenze per non confondere i piani di protezione e utilizzo della proprietà intellettuale, aiuta a comprendere come si è arrivati a inventare forme di sfruttamento e diritti nuovi, per evitare di interrompere il continuo processo creativo di Internet, che si alimenta prevalentemente grazie alla condivisione delle idee. L'autore intende pertanto fornire al professionista gli strumenti utili per realizzare il bilanciamento tra i diversi interessi che la rete coinvolge, riconoscendone i vantaggi ma anche i pericoli.

Il futuro del web. Etica, diritto,...

Durante Massimo
Giappichelli 2007

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Il presente volume introduce i molteplici problemi che ci attendono nei prossimi anni all'insegna del web. Sono, fra i tanti, i temi proposti con il free software, l'open source, la "neutralità" della rete, la tutela della privacy o del copyright, il Web semantico o 3.0 e la produzione di beni comuni con la condivisione di risorse tramite sistemi p2p. Là dove rimane ancora del tutto aperto il dissidio tra una tendenza all'accentramento del controllo delle risorse prodotte in rete e un'opposta tendenza al decentramento, fra cultura del permesso e cultura libera, l'intento è di mostrare la posta in gioco nell'intreccio di motivi filosofico-giuridici, politici e socio-economici. Nella consapevolezza che la tecnica non solo amplia ma muta anche il senso delle nostre domande, vengono poste le basi teoretiche per le sfide che ci attendono a breve, con la progressiva convergenza di vita on line e off line che va già delineando le favelas digitali del futuro.

Libertà digitali. Luci e ombre

De Minico Giovanna
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
L'autrice Giovanna De Minico sviluppa l'idea di fondo, già affermata in precedenti scritti, che sia il legislatore sovranazionale a orientare la tecnica, la quale di per sé non tende al bene comune. Due le filosofie regolatorie a confronto. La prima, nel lasciar andare le cose per il loro verso, consegna la tecnica alla self-regulation degli imprenditori digitali: si produrranno così regole negoziali con effetti vincolanti anche verso i terzi, benché dirette a rafforzare solo la dominanza delle autorità private della rete. La seconda filosofia, invece, affida la tecnica all'eteronomia la quale, modellandola sulle esigenze della persona, offrirà a quest'ultima occasioni di crescita, di presenza e quindi di effettiva partecipazione politica nei nuovi scenari democratici. L'autrice coglie la novità di Internet non solo nei modelli regolatori, ma in ogni categoria giuridica: dal modo di essere dei diritti all'identità del regolatore, inevitabilmente pubblico-privato. Cadono i vecchi archetipi e si dubita che sia necessario disegnarne di nuovi, che rischierebbero di soffocare una realtà giuridico-economica in divenire. Il metodo bottom to the top è alla base della dialettica tra le libertà e il potere costituito e va verso la ricerca di una misura di equilibrio che sappia cogliere luci e ombre della rivoluzione digitale del nostro tempo. Presentazione di Cheli Enzo.

Il diritto del Web. Casi e materiali

Mensi Maurizio
CEDAM 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

28,00 €
Con un approccio teorico-pratico la seconda edizione de «Il diritto del web» si focalizza sui temi di più rilevante attualità. Fra questi il rapporto fra privacy e sicurezza, le innovazioni previste dal nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali fra diritto all'oblio e obblighi a carico di soggetti pubblici e privati, le fake news e la democrazia digitale, l'hate speech, le regole della cybersicurezza, il ruolo dei social network e le responsabilità dei vari attori sulla Rete. Il volume evidenzia la costante dialettica fra tecnologia e regole, OTT (Google, Facebook, ecc.) e operatori tradizionali, soffermandosi sulle nuove sfide poste da una "disruptive innovation" dominata da algoritmi e intelligenza artificiale, con la difficoltà di garantire piena tutela ai diritti del cittadino/utente. Una costante attenzione è rivolta al confronto internazionale e agli interventi normativi dell'Unione europea, nel difficile equilibrio fra regolazione e concorrenza.

Informazione e comunicazione...

Allegri Maria Romana
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
La "società dell'informazione" in cui viviamo è caratterizzata da un assetto sociale e produttivo fondato sull'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Vi è quindi una relazione molto stretta fra accesso ai mezzi di comunicazione, pluralismo delle idee, libertà di espressione e, in ultima analisi, democrazia, poiché la partecipazione attiva e consapevole dei cittadini alla vita politica, sociale ed economica implica necessariamente la possibilità per ciascuno di accedere ad informazioni complete, veritiere, attendibili e riferibili ad una pluralità di punti di vista. Tuttavia, l'uso sempre più frequente di Internet e dei social media provoca una costante tensione - da cui il diritto non può rimanere avulso - fra libertà nella diffusione e nella ricezione delle informazioni, tendenza al controllo dei flussi informativi da parte delle maggiori web companies, tutela dei diritti individuali (con particolare riferimento alla protezione dei dati personali e della reputazione) e allocazione delle connesse responsabilità di sorveglianza.

Diritto dell'informazione e della...

Caretti Paolo
Il Mulino 2019

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
La disciplina del diritto dell'informazione ha conosciuto una svolta significativa: lo sviluppo di nuove tecnologie sta progressivamente rendendo fungibile una pluralità di mezzi di comunicazione per l'esercizio di attività riconducibili alla nozione di informazione. Attività che in passato contavano su una regolamentazione distinta (stampa, radiofonia, televisione), a seconda del vettore utilizzato, conoscono ora una convergenza che investe anche la normativa del settore. Il manuale illustra questo processo in relazione al quadro giuridico di riferimento. Particolare attenzione è dedicata poi alle specifiche questioni che le libertà fondamentali pongono nel contesto della Rete.

Insidie telematiche. Frodi e sicurezza

Di Resta F.
Giappichelli 2010

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
Le nuove tecnologie informatiche rappresentano il futuro per tutti, sia per la Pubblica Amministrazione tramite il processo e-government, sia per le imprese private che ricercano efficienza di gestione e sicurezza delle informazioni, sia per i liberi professionisti che utilizzano le tecnologie informatiche e che necessitano di conoscere i vantaggi dell'innovazione informatica ed i rischi ad essa connessi. In questo contesto, nel volume si affronta il fenomeno delle frodi a trecentosessanta gradi, offrendo al lettore un'analisi del quadro normativo e della recente giurisprudenza in materia, dalla recente normativa sui reati informatici a quella dei reati contenuti nel Codice della Privacy, all'analisi di alcuni dei principali arresti giurisprudenziali sul tema. Con riguardo al processo di dematerializzazione dei documenti e di innovazione vengono descritti su un piano tecnico-legale i temi della Posta Elettronica Certificata e della firma digitale, mettendo in evidenza le problematiche connesse all'identità digitale. Tramite un'analisi di esperti di livello internazionale, si offre infine al lettore un profilo più tecnico della lotta alle frodi, dagli standard PCI-DSS e di sicurezza in ambito monetica, all'analisi dei casi di frode più rilevanti in ambito bancario, ai problemi di sicurezza nelle infrastrutture critiche e nel settore delle telecomunicazioni.

L'informatica giuridica e le...

Sartor Giovanni
Giappichelli 2016

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

28,00 €
L'informatica giuridica studia gli aspetti giuridici della rivoluzione tecnologica, economica e sociale prodotta dall'informatica, l'elaborazione automatica delle informazioni. Il volume approfondisce i temi dell'informatica giuridica, esaminando le diverse connessioni tra le tecnologie informatiche e il diritto: introduce le tecnologie dell'informatica, soffermandosi sui loro fondamenti concettuali e culturali, e indica come tali tecnologie possano essere impiegate nelle attività giuridiche e come il loro uso possa essere regolato dal diritto. La rapida evoluzione delle tecnologie informatiche e della loro disciplina giuridica ha reso necessaria la preparazione di una nuova edizione a pochi anni dalla precedente. In particolare, il volume è stato integrato da sezioni dedicate ai seguenti temi: big data, open data, bitcoin, smart contract, diritti e governo della rete, memoria della rete e oblio, robotica, armi intelligenti.

Evitare i rischi legali dei Social...

Berlingieri Elvira
Apogeo 2012

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Recentemente le aziende hanno scoperto la potenza della Rete e dei social media per promuovere i propri prodotti, costruire e rinforzare l'immagine di Marca, instaurare relazioni e fidelizzare i clienti. Tuttavia, se non si presta attenzione alle regolamentazioni a cui le organizzazioni sono soggette, i social media possono rivelarsi affilate armi a doppio taglio ed esporre le aziende a danni all'immagine, cause legali per violazione della privacy o dello statuto dei lavoratori, rimozione di contenuti per violazione dei termini di servizio o del diritto d'autore e altri (costosi) danni legali. Questa guida, la prima in Italia ad affrontare questi temi, tratteggia il quadro della complicata situazione legislativa attuale, ma soprattutto focalizza l'attenzione sulle strategie, le soluzioni, le precauzioni da prendere per proteggere aziende e organizzazioni.

Diritto della blockchain,...

Sarzana di S. Ippolito Fulvio
Ipsoa 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

30,00 €
Il volume "Diritto della blockchain, intelligenza artificiale e loT", affronta le tematiche giuridiche inerenti alla regolamentazione internazionale e nazionale della blockchain e della intelligenza artificiale. Il testo si confronta con quella che è stata chiamata la "internet 3.0" approfondendone i singoli aspetti normativi e contrattuali con un linguaggio chiaro e semplice ed arricchito da molteplici segnalazioni bibliografiche. Inoltre, viene riportato il confronto con le strategie nazionali in materia di blockchain e intelligenza artificiale di vari paesi e organismi internazionali quali Italia, Francia, Stati Uniti, Cina, Russia, Emirati Arabi, Corea del Sud, Svezia, Messico, Germania, Regno Unito, Giappone, Unione Europea, Paesi Baltici e Malta. Viene condotta un'analisi specifica del fenomeno degli smart contract, delle regole adattabili alla blockchain, anche in considerazione delle sue varie applicazioni, nonché, sul fronte dell'intelligenza artificiale, sono esaminati i vari contesti applicativi della stessa, con particolare riguardo alla tematica delle automobili senza conducente, la responsabilità delle macchine in un contesto di robotica e gli aspetti giuridici relativi agli assistenti intelligenti. Specifica attenzione è riservata alla regolamentazione nazionale ed internazionale, alla giurisprudenza ed alla prassi ed interventi delle autorità a livello nazionale ed internazionale sulle criptovalute, a partire dal bitcoin, nonché alla disciplina delle Initial Coin Offering. Sono altresì approfonditi in maniera esaustiva i rapporti tra tali nuove tecnologie e la normativa in tema di protezione dei dati personali, anche alla luce del Regolamento (UE) n. 679/2016 (GDPR), nonché le problematiche in termini di sicurezza e regolamentazione internazionale in materia di Internet of Things.

Informatica, giurimetria e professioni

Diana Roberto
Progedit 2013

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Questo libro si propone un duplice obiettivo: da una parte vuole offrire al lettore una panoramica generale sugli strumenti e le tecnologie informatiche e telematiche, sugli aspetti ideologici e normativi collegati allo sviluppo del software e al suo ingresso nel mondo giuridico e professionale; dall'altra vuole fornire le competenze necessarie alla produzione di documenti elettronici e all'applicazione di tecniche di cifratura e firma digitale, volte a garantire la protezione dei dati durante la loro trasmissione.

Le controversie in materia di...

Marzocco Antonio M.
Dike Giuridica Editrice 2012

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
Il volume affronta il tema della giurisdizione condizionata in materia di comunicazioni elettroniche. Si tratta, in particolare, delle controversie relative ai contratti di telefonia fissa e mobile, compresa la fornitura di servizi internet; ma anche delle controversie relative ai contratti per la fornitura di un servizio radiotelevisivo a pagamento (pay-tv). Per tali controversie la tutela giurisdizionale è condizionata al previo esperimento di un tentativo obbligatorio di conciliazione, ormai ricostruito come una condizione di procedibilità della domanda giudiziale. La disciplina di questo tentativo obbligatorio di conciliazione si sviluppa tra norme di rango legislativo e norme di rango regolamentare prodotte dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Questo sviluppo "multilivello" della disciplina rende le controversie in esame un campo ideale per sperimentare alcuni profili della giurisdizione condizionata, tra i quali la riserva di legge. Lo studio, inoltre, esamina i procedimenti di conciliazione alternativamente utilizzabili per soddisfare la condizione di procedibilità. Quindi sono affrontati temi delicati, come gli effetti della domanda di conciliazione, il criterio di prevenzione tra più istanze identiche, eventualmente presentate ad organismi di diversa natura (Co.re.com., commissioni di conciliazione delle Camere di commercio, organismi di conciliazione paritetica, organismi di mediazione), la durata del procedimento, l'efficacia esecutiva del verbale di conciliazione.

Diritti e libertà in Internet

Frosini T. E.
Mondadori Education 2017

Disponibile in 3 giorni

36,00 €
Quale è stato l'impatto di Internet sulle libertà e sui diritti umani? La rete è spesso descritta come un nuovo, grande spazio di libertà. Al contempo, però, le nuove tecnologie possono prestare il fianco a minacce inedite per i diritti degli individui e delle formazioni sociali. È allora fondamentale interrogarsi se davvero l'avvento della società digitale si sia tradotto in un ampliamento di quel catalogo di diritti e libertà che le costituzioni e le carte internazionali dei diritti umani riconoscono ormai da lunga data. A questo interrogativo il volume prova a rispondere emancipandosi da una visione retorica di Internet, in cui controllo equivale a censura, e facendo proprio un approccio critico che mette a confronto le opportunità emergenti dalle nuove tecnologie con le criticità determinate dalle caratteristiche di Internet, un mezzo straordinario in grado di rivoluzionare la vita dei cittadini e il concetto stesso di appartenenza a uno stato, ma al contempo «da maneggiare con cura».

Le regole dell'informazione. L'era...

Gardini Gianluca
Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

37,00 €
"Sono convinto che poche sfide didattiche siano così impegnative come mantenere aggiornato un testo giuridico su 'Le regole dell'informazione'. L'informazione è una materia estremamente viva, in perenne trasformazione, e soprattutto è caratterizzata da un legame quasi simbiotico con la tecnologia di cui si serve per penetrare nella società, raggiungere i suoi destinatari. Siccome la tecnologia cambia a una velocità inarrestabile, anche l'informazione cambia alla stessa velocità e, con essa, le regole che la disciplinano. Chi dovesse prendere in mano un manuale di diritto dell'informazione scritto anche solo dieci anni fa non potrebbe fare a meno di notare la evidente obsolescenza dei contenuti, nemmeno paragonabile a quella che noterebbe leggendo un manuale di diritto costituzionale, amministrativo o commerciale altrettanto vecchio. Insomma, il diritto dell'informazione è in perenne e rapidissima evoluzione, molto più di qualsiasi altra branca dell'ordinamento giuridico. L'unica soluzione - come si fa in generale nell'insegnamento del diritto, materia per sua natura mutevole - è puntare su alcuni principi tendenzialmente immutabili, che dovrebbero reggere alla mutevolezza delle tecniche di informazione e delle leggi che le accompagnano, e concentrarsi sulle principali novità normative e giurisprudenziali che intervengono nel settore dell'informazione in un lasso temporale non superiore ai tre/quattro anni. I principi rappresentano sempre una sorta di punto cardinale fisso, il nord della bussola su cui gli studenti e gli operatori possono fare affidamento prima di addentrarsi nella foresta tropicale, in perenne crescita, rappresentata dalle regole dell'informazione. Questo ha costituito, sin qui, il criterio prescelto per aggiornare questo volume, giunto ormai alla quarta edizione, e cercare così di coniugare l'esigenza fondamentale di fissare alcune nozioni stabili, durature, su cui gli studenti ed i lettori possano sempre contare, con la necessità di modificare continuamente i riferimenti normativi, le interpretazioni giurisprudenziali, i dati concreti, derivanti dalla continua evoluzione dell'informazione." (dalla Prefazione alla quarta edizione)

Internet, contenuti illeciti e...

Montagnani Maria Lillà
EGEA 2018

Disponibile in 3 giorni

38,00 €
Nell'attuale ecosistema digitale la figura dell'intermediario Internet si è arricchita di caratteristiche che, nei primi anni della rete, non si sarebbero potute prevedere. Ad oggi, gli intermediari non sono più solo decisivi per il funzionamento della rete Internet, in particolare per l'accesso alla stessa, ma rappresentano il motore dell'economia digitale, come emerge nelle più recenti politiche dell'Unione Europea. Oltre a svolgere un ruolo fondamentale per la crescita economica, gli intermediari contemporanei sono divenuti soggetti sempre più influenti, in grado sia di acquisire un considerevole potere di mercato, sia di condizionare l'opinione pubblica. Data l'importanza che rivestono, l'aspetto della loro responsabilità per gli illeciti che avvengono in rete si presenta come uno dei nodi principali nella regolamentazione delle attività da essi svolte, in particolare quando si tratti di contenuti illeciti che, pur essendo caricati da terzi, sono visibili e accessibili all'interno degli spazi che gli intermediari creano e gestiscono. La configurazione della rete Internet è infatti tale per cui, per un verso, è spesso difficile individuare il responsabile diretto dell'attività illecita e, per altro verso, l'intermediario è l'elemento abilitante dell'illecito, nel senso che senza l'attività di intermediazione detto illecito non si verificherebbe o non esplicherebbe gli stessi effetti. Il volume si propone quindi di ricostruire l'evoluzione della disciplina della responsabilità degli intermediari Internet all'interno dell'Unione europea e dell'ordinamento italiano e tratteggiare il regime di responsabilità che si va delineando nella strategia europea per un mercato unico digitale con particolare riferimento ai contenuti illeciti caricati da terzi. È infatti fondamentale che il quadro giuridico che si andrà a definire, pur assicurando i giusti incentivi alla creazione e all'investimento, sia capace di favorire la fornitura e la diffusione dei contenuti e lo sviluppo dei settori interessati, effettuando adeguati bilanciamenti tra le diverse istanze che animano il contesto digitale. È proprio da un siffatto quadro giuridico che possono derivare i maggiori benefici per tutti i portatori di interessi convolti.

Strumenti, diritti, regole e nuove...

Faralli C.
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

39,00 €
Il volume, fortemente multidisciplinare, attraverso contributi teorici e contributi sperimentali, vuole ricondurre l'attenzione sui reali protagonisti dei sistemi di eHealth - i pazienti, i medici e gli operatori sanitari coniugando le necessità dell'utente finale con quelle di organizzazione delle strutture sanitarie e di strutturazione delle reti informatiche. Tale piano di ricerca trova le sue origini nella convinzione che solo affrontando in maniera olistica il tema del "paziente europeo elettronico" si possa poi giungere a risultati significativi nel dibattito attualmente in corso.

Le prove informatiche nel processo...

Novario Filippo
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 3 giorni

40,00 €
Il volume tratta il fenomeno delle prove informatiche nel processo civile, ormai trasversale a quasi tutte le attività giudiziali. Oltre alle più tradizionali questioni circa il documento informatico, le firme elettroniche e l'utilizzo dell'informatica per illeciti tradizionali compiuti attraverso mezzi digitali, gli influssi dell'informatica sul diritto stimolano nuove e ormai più ricorrenti sfide giudiziali: si pensi ad un risarcimento danni per incidente stradale fondato sull'analisi dei tracciati di geolocalizzazione del veicolo, alle attività di monitoraggio aziendale attraverso tecnologie informatiche, al fenomeno del brand abuse, alle questioni giudiziali concernenti l'online banking, sino al normale svolgimento delle attività processuali attraverso il Processo Civile Telematico e le sue patologie. L'approccio dell'opera si sviluppa tramite una lettura ragionata del processo civile, mediante analisi e commento delle norme del codice sostanziale e di rito, associata alle questioni informatico giuridiche e forensi, trattando tutti gli ambiti processualcivilistici: dalla fase di reperimento delle prove al rito ordinario, dai riti speciali all'arbitrato, sino a giungere alla disamina dei piccoli influssi sulla fase dell'esecuzione civile. La trattazione è tecnico-operativa, con riferimenti dottrinali.

Codice delle comunicazioni...

Contessa Claudio
La Tribuna 2018

Disponibile in 3 giorni  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

40,00 €
Il Volume reca un commento organico alle disposizioni del Decreto legislativo n. 259 del 2003 (Codice delle comunicazioni elettroniche) a quindici anni circa dalla sua emanazione e nel ventennale dell'istituzione dell'Autorità delle Garanzie delle Comunicazioni (AGCOM) che costituisce il vero 'motore' e la protagonista pressoché assoluta della realizzazione del disegno codicistico. L'opera vede la luce in una fase storica cruciale: l'attuazione del Codice nella fase della sua piena maturità consente una riflessione ormai compiuta sulle sue principali scelte ispiratrici e sul grado di effettiva realizzazione degli obiettivi che il Legislatore si era prefisso con la sua adozione. D'altra parte, i lavori ormai avanzati per l'adozione del futuro Codice europeo delle comunicazioni elettroniche impongono all'operatore nazionale di guardare avanti, nella prospettiva di una profonda rivisitazione del quadro normativo di settore. La scelta dei curatori è stata nel senso di suddividere il volume in due parti. Nella prima, alcuni dei più autorevoli studiosi della materia (ivi compresi il Presidente in carica dell'Autorità e i suoi precedenti Presidenti) hanno offerto una panoramica generale sui contenuti e sull'evoluzione del 'Codice'. Nella seconda parte autorevoli esponenti dell'Accademia, del Foro e della stessa Autorità di settore hanno commentato, secondo un modello sostanzialmente omogeneo, l'intero corpus normativo di cui si compone il 'Codice'. Siccome i principali volumi di esame generale delle previsioni del 'Codice' del 2003 - pur se validissimi - risentono ormai del peso del tempo, l'opera si propone di fissare lo 'stato dell'arte' della materia per gli anni a venire. Prefazione di Angelo Marcello Cardani.

ICT e diritto nella società...

Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Questo libro è stato pensato per gli studenti del Corso di Metodologia e Informatica giuridica della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica di Milano. L'obiettivo che ci siamo posti, nell'intento di tracciare un percorso didattico adeguato, è stato quello di creare uno strumento di agile consultazione nello studio degli argomenti principali relativi all'Informatica giuridica e alla luce dello spazio assegnato a tale insegnamento.

Internet e il danno alla persona. I...

Bianchi Deborah
Giappichelli-Linea Professionale 2012

Disponibile in 5 giorni

45,00 €
Si tratta di un case hook di taglio pratico che non dimentica tuttavia di lasciare al lettore il piacere di respirare l'etere digitale, la sua cultura, le sue questioni. Un quaderno di appunti da tenere sempre a portata di mano per rammentare l'orientamento prevalente della Cassazione o per avere subito sott'occhio il provvedimento del Garante che non si ha il tempo di ricercare nel sito web. In questo spirito si conduce il lettore in un approccio pratico e rimediale nei casi dell'etere elettronico sottoposti al setaccio dell'istituto risarcitone (danno patrimoniale e danno non patrimoniale). La struttura di ciascun capitolo si dipana dall'analisi di un leading case con l'indicazione delle strategie di tutela processuale in punto di allegazione, prova e quantum. I casi trattati: riservatezza, data protection, diritto all'oblio, sanità elettronica, luoghi di lavoro, giornalismo on line, cloud computing, diritto d'accesso, diritto al nome, pubblicità ingannevole, trading on line, buzz marketing, astroturfing, autore violato, spettatore violato, diffamazione, cyberstalking, accesso abusivo a sistema informatico, phishing, pharming, escrow truffa, intercettazioni, tradimenti on line. Con intervista al vice questore aggiunto della polizia postale Stefania Pierazzi.