GIURISPRUDENZA E ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

La mia parola contro la sua. Quando...

Di Nicola Paola
HarperCollins Italia 2018

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
"Le donne mentono sempre". "Le donne strumentalizzano le denunce di violenza per ottenere benefici". "Se l'è cercata". "Le donne usano il sesso per fare carriera". "Ma tu com'eri vestita?". Questi sono solo alcuni dei pregiudizi che la nostra società ha interiorizzato. Pregiudizi volti a neutralizzare la donna e a perpetuare una sudditanza e una discriminazione di genere in ogni settore, soprattutto in quello giuridico, che è il settore determinante perché tutto possa rimanere come è sempre stato. Viviamo immersi in questi pregiudizi. Ogni nostro gesto, parola, azione deriva da un'impostazione acquisita per tradizione, storia, cultura, e neanche i giudici ne sono privi. Con la sua attività di magistrato, Paola Di Nicola ha deciso di affrontare il problema dalle aule del tribunale, ovvero dal luogo in cui dovrebbe regnare la verità e invece troppo spesso regna lo stereotipo. Se impariamo a guardare il mondo con lenti di genere, si apriranno nuovi spiragli, nuovi colori e nuove strade, e allora impareremo che una civiltà senza violenza può esistere, che l'armonia fa parte di noi, che uomini e donne possono stare l'uno al fianco dell'altra con amore e valore, che il nostro modo di parlare può essere più limpido, pulito e chiaro, che il silenzio dei complici si chiama omertà ed è un muro che va abbattuto.

Andrea Arena tra verità e...

Ferlazzo Natoli Luigi
Giambra 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Andrea Arena è stato un grande giurista e uno dei maestri più prestigiosi del Diritto commerciale nell'ultimo secolo. Fu membro della Commissione che predispose il Codice della Navigazione, nonché membro della Commissione che lo ha revisionato.

Un calcio alle sbarre. Il caso...

Sinigaglia S. (cur.); Antomarini A. (cur.)
Affinità Elettive Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Il 13 novembre del 2015 Alessio Abram è stato arrestato e condotto in questura, dove gli è stata notificata una condanna a 5 anni e 2 mesi per mancato rispetto del Daspo. Alessio era sottoposto al provvedimento di restrizione da circa dieci anni, e solo poche volte non è andato a firmare in questura. Eppure, il mancato ricorso del legale ha portato a questa incarcerazione assurda e kafkiana. A dicembre la condanna è stata ridotta a 3 anni e 4 mesi. Ancora troppi e inaccettabili per una violazione che andrebbe sanzionata a livello amministrativo, non certo con la detenzione. Dopo il suo arresto si è dispiegata una mobilitazione che è andata ben oltre i confini locali. Per questo, lo Spazio Comune Heval di Ancona ha ideato questo libro che raccoglie i contributi di chi ha conosciuto e apprezzato l'impegno sociale di Alessio, volto soprattutto a facilitare l'inserimento dei migranti nel tessuto cittadino attraverso lo sport. Scrittori, giornalisti, artisti e intellettuali hanno raccolto l'invito, ben comprendendo l'importanza di una battaglia di libertà.

L'Alternativa (1973-1980)

Auriti Giacinto
Solfanelli 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il periodo in cui Giacinto Auriti ha collaborato con L'Alternativa, l'agenzia di stampa del Centro Studi Politici e Costituzionali, è stato forse il più fecondo della sua vita. Nell'arco di sette anni, anche perché pressato da Marino Solfanelli, il giornalista amico che dirigeva L'Alternativa, scrisse quasi ottanta tra articoli e contributi vari. In essi si ritrovano, organicamente strutturati e trattati secondo prospettive pluridisciplinari, o almeno già contenenti in nuce i futuri sviluppi, tutti i punti forti del pensiero di Auriti. Il professore di Guardiagrele riafferma costantemente, in questi scritti, la concezione cristiana e classica della società, del diritto, della moneta. Egli sostiene senza tentennamenti la dottrina sociale della Chiesa, e specialmente il principio proclamato dal Papa della Rerum Novarum, S.S. Leone XIII: "Tutti proprietari e non tutti proletari"...

La costituente. Pr estirpare il...

Callegari Dante
Vincenzo Grasso Editore 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Non è un saggio di fantapolitica, perché la proposta politica contenuta non è irrealizzabile. Certamente non è un romanzo e non ha la suspense del "come andrà a finire?". La ricostruzione di una normativa che non soggiaccia alla logica dei privilegi, e che risponda al desiderio di giustizia che da sempre è insito nella stessa vocazione sociale dell'uomo, potrà sembrare fantascienza per chi non ha nemmeno la fantasia d'immaginare la politica senza partiti, lobby, sindacati, corruzione, clientelismo, nepotismo & co. Dal testo si ricava che la farraginosità delle regole giuridiche si è conformata spesso a garanzia del delinquente e non anche dell'onesto. Inoltre, si auspica di sottrarre la "cosa pubblica" alla logica di spartizione, tentando di demolire la cupola delle lobby e dei privilegi. Le semplici espressioni di buon senso di offerte in questo lavoro hanno lo scopo di stimolare una critica costruttiva volta a intuire nuove soluzioni da elaborare in un rinnovato progetto costituente. Se un nuovo diritto saprà restituire pari dignità all'uomo e un'universale volontà politica saprà abbattere il privilegio, allora potremo recuperare, almeno per i nostri figli, la giustizia.

Libertà o arbitrio. «Memoriale di...

Osnato Antonio
Araba Fenice 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La legge è uguale per tutti. Antonio Osnato, magistrato siciliano di lungo corso, ha trascorso la vita a cercare di conciliare la realtà giuridica con il proprio sogno di onestà professionale e intellettuale. Dalle pagine di questo libro, ricchissimo di aneddoti e di storie giudiziarie, emerge un'Italia in perenne instabile equilibrio politico e civile. Osnato non fa sconti a nessuno, né ai colleghi né tantomeno alla realtà della nostra storia contemporanea. Ha cercato rifugio in Dio e nella poesia, sempre comunque con la barra ben dritta verso una buona giustizia. Un libro per pensare e indignarsi, un libro, al di là di ogni "schifezza" umana, pieno di speranza.

In nome della legge. La giustizia...

Vitiello G. (cur.)
Rubbettino 2013

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Enzo Tortora suggerì per scherzo di proibire, in Italia, i telefilm di Perry Mason, perché lo spettatore rischiava di farsi un'idea del tutto irreale della giustizia. La battuta coglieva un aspetto decisivo: il processo americano si presta assai meglio del nostro alla messinscena cinematografica, tanto da aver dato vita a generi giudiziari come il courtroom drama e il legal thriller. E in Italia? Che caratteristiche ha il nostro cinema giudiziario? In che modo ha fatto i conti con le evoluzioni del rito processuale, della figura pubblica del magistrato, dei rapporti tra giustizia e società? Com'è cambiata la rappresentazione del mondo della legge e dei suoi protagonisti - giudici, avvocati, imputati? A vent'anni da Mani Pulite, il libro tenta di rispondere a queste domande. I saggi qui raccolti indagano generi e stagioni del nostro cinema (la commedia, il cinema politico, il poliziottesco), autori cruciali come Damiano Damiani, eroi del nostro immaginario come il giudice antimafia, senza trascurare la fiction televisiva, i formati giornalistici di spettacolarizzazione della cronaca nera, le metamorfosi della letteratura giudiziaria.

In assise. Ricordi di vita...

Berlinguer Mario
Il Maestrale 2012

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
A quasi settant'anni dalla pubblicazione per Mondadori (1944) si ripropone questa variegata galleria di ricordi giudiziari di Mario Berlinguer, insigne avvocato e uomo politico. Un'abbondante aneddotica di vita forense si svolge in queste pagine, mossa da abilità di racconto e di ritratto espressivo, alimentata da un'autentica vena umoristica. Sfilano così di fronte al lettore singolari figure di imputati, testimoni, giudici, difensori, e con loro un'intera società. Pastori analfabeti però pratici di cavilli procedurali, assassini con alibi inventati eppure inattaccabili, false testimonianze di alto impegno narrativo, furti di bestiame come sparizioni magiche, diatribe frizzanti fra difensori e pubblici ministeri. Grandi e piccole storie di una Sardegna criminale letta con sensibilità intellettuale e antropologica, oltreché giuridica: dalla grande disamistade di Orgosolo al briccone cittadino che vive d'espedienti. Ne risulta anche un breviario d'arte dell'avvocatura, con una galleria di principi del foro e un'appendice sulla tecnica dell'oratoria forense.

Storie di locazioni e di fantasmi

Caterina Raffaele
Rubbettino 2011

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Come deve reagire il giudice se l'inquilino o il compratore di una casa chiedono di poter provare che essa è infestata dai fantasmi al fine di svincolarsi dal contratto? Oppure se lamentano che il locatore o il venditore ha taciuto, al momento dell'accordo

Fondamenti di psicologia giuridica

Patrizi Patrizia
Il Mulino 2009

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Questo volume si propone di elaborare e sistematizzare alcuni dei principali argomenti e problemi che riguardano il rapporto fra la psicologia giuridica e la sua matrice psicologico-sociale. Attraverso una puntuale ricostruzione degli aspetti teorici e applicativi più rilevanti che caratterizzano l'interazione fra i due ambiti, gli autori forniscono un ampio quadro di tale disciplina, delle sue premesse, dei suoi strumenti e delle prospettive che essa apre. Ne delineano inoltre identità e confini a partire dalla sua costituzione come materia accademica, evidenziandone la natura interdisciplinare. INDICE DEL VOLUME: Evoluzione teorica e nuovi modelli per lo studio della devianza e della criminalità. Attori sociali e responsabilità. Interazioni e interazionismi. La dimensione spaziale dei comportamenti sociali. Comportamenti prosociali e antisociali. Il coordinamento delle azioni sociali per il benessere individuale e collettivo.

Fatti illeciti

Galgano Francesco
CEDAM 2008

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
L'opera offre una panoramica completa sulla responsabilità civile, con analiticità e insieme scorrevolezza.

Prima lezione di diritto

Grossi Paolo
Laterza 2007

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Ordinario di Storia del diritto medievale e moderno presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Firenze, Paolo Grossi introduce il lettore ai segreti del diritto occidentale. Il diritto, prima ancora che tecnica, è un'esperienza culturale, un modo insostituibile di leggere e organizzare la società. La limitazione del potere e della violenza, il rapporto con le cose, le relazione tra soggetti e gruppi sociali sono stati possibili essenzialmente in virtù della mediazione giuridica. Essa oppone all'arbitrio le regole, al conflitto un ordine concreto.

Elogio dei giudici scritto da un...

Calamandrei Piero
Ponte alle Grazie 1999

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Dalle pagine di Calamandrei balza un quadro vivacissimo e pieno di realismo, illuminato da un'aneddotica professionale e da una ricca messe di regolette preziose sulla difficile convivenza tra i due banchi dell'udienza: "l'avvocato deve sapere in modo così discreto suggerire al giudice gli argomenti per dargli ragione, da lasciarlo nella convinzione di averli trovati da sé". Calamandrei insiste particolarmente sul motivo della comunanza delle vite parallele: "il segreto della giustizia sta in una sempre maggior umanità e in una sempre maggiore vicinanza umana tra avvocati e giudici nella lotta contro il dolore.

Il diritto mite. Legge, diritti,...

Zagrebelsky Gustavo
Einaudi 1992

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
I diritti degli uomini dipendono dalla legge? E le esigenze della giustizia che cosa hanno a che fare con essa? La risposta a quanto è davvero fondamentale non si trova nella "Babele di lingue" delle costituzioni, dei codici o delle sentenze. Occorre un confronto con le idee generali e con il pluralismo degli universi culturali, etici, religiosi e politici che caratterizzano e complicano la società attuale. Il diritto mite è una proposta pacifica e democratica. Ripercorrendo la storia europea, dallo Stato di diritto dell'Ottocento allo Stato costituzionale di oggi, il libro mostra come le norme del diritto non possano più essere né espressione di interessi di parte né formule per concezioni universali e immutabili che qualcuno impone.

Un pubblico ministero in corte...

Amato Nicolò
Schena Editore

Disponibile in 3 giorni

38,00 €
"Questo volume raccoglie le requisitorie da me pronunciate presso le Corti d'Assise di Roma in alcuni processi che hanno, al tempo, sollevato un grande interesse da parte della stampa e dell'opinione pubblica e che forse meritano tuttora di essere ricordati. Alle requisitorie ho premesso alcuni ricordi degli anni della fanciullezza e della giovented alcune considerazioni sui compiti di un giudice, ed in particolare di un pubblico ministero in Corte d'Assise. Ho inserito alla fine la trascrizione di un discorso da me pronunciato presso l'aula della Corte d'Assise del Palazzo di Giustizia di Roma, per commemorare il giudice Vittorio Occorsio, barbaramente assassinato da terroristi neri il 10 luglio 1976. Questa seconda edizione, con una nuova introduzione: Preghiera alla Giustizia, esce dopo oltre trenta anni, con l'intento di sollecitare il lettore a non dimenticare la stagione del terrorismo, gli anni bui dell'odio, della violenza, del sangue." (NicolAmato)

Scritti in onore di Giorgio Badiali

Aracne 2019

Non disponibile

48,00 €
Questi "Scritti in onore di Giorgio Badiali" sono suddivisi in due tomi. Il primo contiene i contributi degli internazionalisti; il secondo, "eclettico", è costituito da studi dei colleghi dell'Università di Perugia. Tomo I: Paolo Benvenuti, Enzo Cannizzaro, Sergio M. Carbone, Luigi Condorelli, Giorgio Conetti, Angelo Davì, Ugo Draetta, Carlo Focarelli, Alessandra Lanciotti, Umberto Leanza, Sergio Marchisio, Claudia Morviducci, Franco Mosconi, Massimo Panebianco, Nicoletta Parisi, Laura Picchio Forlati, Paola Anna Pillitu, Natalino Ronzitti, Francesco Salerno, Tullio Scovazzi, Girolamo Strozzi, Attila Tanzi, Giuliana Ziccardi Capaldo. Tomo II: Giovanni Barberini, Massimo Billi, Giuseppe Caforio, Carlo Calvieri, Marco Canonico, Severino Caprioli, Luisa Cassetti, Alberto Donati, Pietro Lascaro, Vittorio Menesini, Lorenzo Mezzasoma, Antonio Palazzo, Luciana Pesole, Vito Rizzo, Andrea Sassi, Adolfo Scalfati, Danilo Segoloni, Ferdinando Treggiari, Mauro Volpi.

Diritto dell'Asia Orientale

Cavalieri R. (cur.)
Libreria Editrice Cafoscarina 2019

Non disponibile

16,00 €
La crescente importanza geopolitica dei paesi dell'Asia orientale si è accompagnata, negli ultimi decenni, a una recezione sempre più vistosa da parte di tali paesi dei princìpi e degli istituti giuridici occidentali dominanti. Per molti aspetti, la globalizzazione sta provocando l'estinzione della "famiglia" giuridica estremo-orientale così come tradizionalmente intesa. D'altra parte, proprio l'emergere dell'Asia orientale sulla scena globale sta anche determinando, in Italia come in tutta Europa, un'eccezionale e repentina crescita dell'attenzione degli studiosi, degli studenti e del pubblico generico nei confronti delle società di quella parte del mondo e sta rendendo necessaria, anche, ma non solo a fini didattici, la predisposizione di strumenti conoscitivi nuovi. Il presente volume intende fornire al lettore un'agile introduzione ai sistemi giuridici della Cina, del Giappone, della Corea e dei principali paesi del sud-est asiatico, che vengono esaminati sia nella loro evoluzione storica sia nel loro assetto contemporaneo senza però mancare di descrivere alcuni dei più significativi istituti del diritto sostanziale e processuale, civile e penale.

Viaggio tra i diritti fondamentali...

Lupoi Giuseppe
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

15,00 €
Tutti quanti abbiamo un angelo, cantava qualcuno... E tutti quanti abbiamo dei diritti personali inviolabili, talmente forti che, come gli angeli, a volte non li percepiamo e li dimentichiamo, soprattutto nella vita di tutti i giorni. Cosa sono i diritti fondamentali? Hanno un'adeguata tutela sia nazionale che internazionale? L'obiettivo è di fornire una panoramica, seppur non esaustiva, su come tali situazioni giuridiche siano riconosciute a livello europeo, sovranazionale e interno (con gli apporti decisivi offerti dalla giurisprudenza) e su quali siano gli strumenti per garantirne il rispetto, per sanzionare gli abusi e per risarcire la lesione. Occorre capire come dialogano tali diritti tra loro, se è possibile sacrificare un diritto fondamentale per tutelarne un altro o, diversamente, sono intoccabili, imponderabili e indegradabili. Il tutto per stimolare una riflessione: perché non li apprezziamo e non li difendiamo? Ignoranza, paura o scelta consapevole?

La psicologia ingenua e le norme...

Ferrari Gregorio
StreetLib 2018

Non disponibile

6,99 €
Un librettino semplice. Si fanno correlazioni e parallelismi tra la Psicologia ingenua(un ramo della psicologia)e il Diritto. I giudizi sociali approssimativi al vaglio delle fattispecie normative regolate. Gli errori e le correzioni. Una metodologia didattica utile per una scuola giovane e per generare profili educativi consapevoli delle leggi e degli errori di giudizio. Nuovi e futuri legislatori , in una scuola maggiormente aderente ai repentini cambiamenti sociali. Buona lettura!!

Atti della Giornata Gentiliana in...

Lavenia V. (cur.)
eum 2018

Non disponibile

23,00 €
Atti della Giornata Gentiliana (San Ginesio, 16-17 settembre 2016) in occasione del IV centenario della morte di Scipione Gentili (1563-1616).

Il seme divenne albero. Discorsi...

Gentile Claudio
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

27,50 €
Il libro ripropone i discorsi ufficiali (relazioni di inizio anno accademico, conferimento di lauree honoris causa, ecc.) di Giuseppe Dalla Torre alla LUMSA pronunciati durante il suo mandato rettorale. Chiude il volume la prolusione per l'inaugurazione dell'anno accademico 1990/1991 sul principio di laicità dello Stato, principale argomento di studio del prof. Dalla Torre nella sua attività di ricerca.

Saggio (Potere giustizia politica)

Coppola Irene
Leone 2018

Non disponibile

10,00 €
Il saggio è un tipo di scritto duttile e ponderato, giudizioso e significativo, non lungo, ma incisivo, mai pesante, sempre sapiente. Dotato di una freschezza intelligente che è rivolta a lasciare indelebile ed inevitabile traccia in ciascun lettore, perché riflettere ed osservare aiuta a fornire suggestioni e contributi da trasferire ad altri, al fine di migliorare e sostenere, sempre di più, la qualità della vita ed i diritti di tutti. Uno Stato senza saggio è come una regola senza equilibri tra pesi e contrappesi e non può (né potrà) mai dirsi, Stato.

Il diritto come «scienza di mezzo»....

D'Arienzo M. (cur.)
Pellegrini 2018

Non disponibile

100,00 €
L'opera accoglie più di centoventi contributi di studiosi delle diverse branche del sapere giuridico, storico, filosofico ed economico. L'eterogeneità delle tematiche affrontate riflette proprio quella concezione del diritto ecclesiastico quale "scienza di mezzo" che a più riprese Mario Tedeschi ha sostenuto nei suoi lavori. Introduzione di Francesco Paolo Casavola, presentazione biografica di Antonio Fuccillo.

Compensi professionali. Vademecum...

Del Noce Alberto
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

14,00 €
Vademecum per avvocati nella redazione delle parcelle secondo i parametri ministeriali di cui al D.M. 55/2014, così come modificati dal D.M. 37/2018.

Diritto e società. Per un...

D'Alessandro Lucio
Guida 2018

Non disponibile

18,00 €
La sociologia è spesso intesa come strumento sincronico per costruire una teoria dei sistemi sociali in grado di restituire il quadro organico e concluso di uno degli insiemi di cui si compone il reale. Nell'indagare il rapporto tra diritto e società, questo libro si affida invece alla dimensione diacronica della Storia, per offrire una serie di immagini della cultura giuridica, dalle antiche società eroiche alle elaborazioni virtuose dell'Illuminismo, per giungere sino alla contemporaneità. Affiorano così, in tutta la loro complessità, alcune delle questioni nodali che tuttora ci interrogano e interrogano il legislatore: dai territori della maternità (in epoca di stepchild adoption e di femmes porteuses) al rapporto tra natura utilitaria dell'uomo e legislazione; dall'interpretazione della legge, in un caso concreto, da parte del giudice, alla possibilità di individuare un'epistemologia unitaria delle norme; dall'idea di costituzione materiale ai problemi, attualissimi, della proceduralizzazione e della socialità del diritto.

Hoepli Test....

Hoepli 2018

Non disponibile

84,00 €
Set di libri completo per la preparazione ai test di ammissione a tutti i corsi di laurea in Economia.

I simboli politici e religiosi...

Italia Vittorio
Giuffrè 2018

Non disponibile

10,00 €
I simboli sono una presenza costante nella nostra vita e tra essi assumono particolare importanza i simboli politici e religiosi. Le leggi che li disciplinano sono complesse perché riguardano anche ciò che è simboleggiato, che è un ideale, un movimento politico, una fede religiosa. La bandiera nazionale ed il crocifisso costituiscono esempi di simboli che presentano ancora molti problemi aperti, e documentano il tentativo di pervenire - attraverso essi - ad entità più grandi, verso le quali siamo, anche se in modo non consapevole, necessariamente attratti.

Tra liberalismo e solidarismo: il...

Fugazza Emanuela
CEDAM 2018

Non disponibile

29,00 €
La scelta di dedicare un saggio monografico ad Ercole Vidari muove dalla volontà di celebrare ancora una volta il valore del giurista. La consapevolezza che solo la biografia rilevante per la comprensione di un'opera è quella che interessa sotto il profilo giuridico ha in seguito orientato la ricerca verso una precisa direzione, quella di dare preponderante, se non quasi esclusiva, valorizzazione agli scritti del docente, del quale sono stati ricordati solo quei dati biografici ritenuti utili per interpretarne il pensiero. Dati, questi ultimi, che si sono ricavati soprattutto dalle fonti conservate presso l'Archivio Storico dell'Università di Pavia, data la dispersione, a quanto risulta, di gran parte dell'archivio di famiglia.

Un uomo solo al comando. Piccola...

Diamanti Severino
Europa Edizioni 2018

Non disponibile

12,90 €
Sì! Dopo lunghi anni di attesa giustizia è fatta. Con roboanti e tronfie frasi essa scende in prima linea. Non più Tocchi e Toghe, non più sorde aule, non più rassicuranti messaggi come "La legge è uguale per tutti" ma due avvocati uno trionfante per aver vinto, l'altro livoroso in quanto ha perso. Molto spesso non si tratta di una decisione giusta ma deve essere eseguita. I nostri padri latini affermavano: Summum ius, summa iniuria. È una locuzione latina il cui significato letterale è "somma giustizia, somma ingiustizia", oppure "il massimo del diritto, il massimo dell'ingiustizia". Cicerone (De officiis, I, 10, 33) la cita come espressione proverbiale. Una espressione analoga si trova infatti già in Terenzio (Heautontimorumenos, IV, 5): Ius summum saepe summa est malitia "somma giustizia equivale spesso a somma malizia". Affermazione che io ho sempre condiviso in quanto a prescindere dal caso concreto, che può essere stato giustamente valutato, il fatto che la decisione arrivi dopo un numero di anni eccessivo, produce "ingiustizia" e sicuramente anche la "malizia" ha contribuito alla dilatazione dei tempi.

Scritti per Alessandro Corbino....

Piro I. (cur.)
Libellula Edizioni 2018

Non disponibile

10,00 €
Atti della cerimonia di presentazione e consegna degli scritti per Alessandro Corbino. Université de Paris II Panthéon-Assas, 15 settembre 2016.

Ius et lex

Manzi Maurizio
Europa Edizioni 2017

Non disponibile

12,00 €
In questo saggio intendo interrogarmi in ordine ai presupposti che hanno condotto alla affermazione degli etimi linguistici di ius, di lex ed, in generale, di diritto cercando di arguire in forza di quale corso evolutivo lo ius, regola cogente non scritta, abbia abbandonato le iniziali incrostazioni di natura religiosa o morale.