GIURISPRUDENZA E ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

  • Categorie: Diritto sociale

Protocollo di Kyoto. Riduzione...

Alaimo Stefano
Phasar Edizioni 2005

Disponibile in 3 giorni

7,50 €
L'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto rappresenta un ulteriore passo in avanti nella lotta, intrapresa dalla comunità internazionale, contro il cambiamento climatico. Tra i vari strumenti di politica ambientale, attraverso i quali è possibile perseguire l'obiettivo di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra, i cosiddetti "mercati ambientali" rappresentano una via efficace per minimizzare i costi sostenuti, in ultima istanza, dalla collettività. L'Italia, nell'adottare misure volte a favorire uno sviluppo sostenibile, è stato uno dei primi paesi ad introdurre tali mercati.

Sulla natura dei diritti sociali

Rovagnati Andrea
Giappichelli 2009

Disponibile in 5 giorni

9,00 €
Da tempo l'Italia è interessata da una crisi finanziaria ed economica della quale non è dato sapere la gravita. La politica, le organizzazioni rappresentative dei gruppi di interesse e, più in generale, la società civile, sono continuamente provocate a interrogarsi in merito agli interventi pubblici da adottare per farvi fronte. Tra le misure che già sono state prese - e che in futuro si propone di utilizzare - ve ne sono alcune che mirano alla riduzione delle forme di tutela sino ad ora offerta ai diritti sociali costituzionali. Pensioni, servizi sanitari, prestazioni di assistenza sociale, servizi scolastici, pesano enormemente sull'ammontare complessivo della spesa pubblica, così che rappresentano ambiti ai quali guardano naturalmente coloro che sono responsabili delle politiche redistributive, quando siano nelle condizioni di dover operare dei tagli. Ma quale discrezionalità ha l'autorità pubblica in sede di determinazione del livello di tutela sociale da garantire ai cittadini? Qual è il significato dell'affermazione dei diritti sociali nella Costituzione? Quali benefici e quali problemi si accompagnano alla loro concreta attuazione? Come illustra il volume, la risposta a simili domande trova preziosi suggerimenti nella storia costituzionale italiana.

La protezione civile nella società...

ETS 2017

Non disponibile

10,00 €
L'attività di protezione civile e la responsabilità dei soggetti che la pongono in essere sono state oggetto di diverse sentenze, le quali, oltre a toccare tematiche fondamentali del diritto penale, hanno chiamato in causa anche il rapporto fra giudice e scienza, fra diritto e scienza: il tutto in un settore in continua evoluzione sociale - prima ancora che tecnologica -, tale da necessitare un recente intervento legislativo di riordino. La delicatezza e la complessità della materia determinano l'esigenza, per i Magistrati e per tutti gli operatori del diritto, di un approccio specialistico e multidisciplinare, anche in virtuosa collaborazione con il Servizio nazionale della Protezione civile. L'incontro di studio tenutosi presso il CSM - ed oggetto di questa pubblicazione -, nel tratteggiare i molteplici profili d'interesse giurisprudenziale, dà conto dell'esigenza formativa anche di giudici e pubblici ministeri in questo specifico settore e ne investe la Scuola Superiore della Magistratura.

La contrattazione d'istituto come...

Guarneri Vincenzo
Youcanprint 2018

Non disponibile

10,00 €
La contrattazione integrativa d'istituto, strumento di rivendicazione salariale ma anche espressione di tipicità di una scuola, connaturata alla mission, al principio-valore di autonomia scolastica, alla capacità organizzativa degli uffici e all'attività negoziale del dirigente scolastico, dirigente speciale di Stato che governa su più livelli la pubblica amministrazione a lui affidata. Da un sistema di scuola verticistica del periodo risorgimentale e fascista, si è passato a un sistema di devoluzione ove ogni scuola è protagonista all'interno di un sistema "policentrico" e "poliarchico": il dirigente scolastico è chiamato a governare questa autonomia, all'interno di un quadro normativo complesso e contraddittorio, cercando di sfruttare anche la leva della contrattazione; flessibilità e merito si possono considerare oggi gli strumenti, le espressioni e gli indicatori della reale autonomia di un'istituzione scolastica grazie alla leadership multilivello del suo dirigente, chiamato a scegliere e valorizzare meglio chi merita di più, in una realtà pubblica in cui le risorse non saranno mai sufficienti per valorizzare tutti.

Individuo, famiglia e società....

Corbi Mariagrabriella
Tabula Fati 2012

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
In un mondo che è in continuo divenire è diventata una necessità migliorare la vita di relazione, dare spazio ai sentimenti, rivalutare il significato della cultura e delle culture, e comprendere ciò che condiziona e dà luogo a comportamenti di singoli o gruppi. Nella quotidianità frenetica e incalzante manca spesso l'opportunità di soffermarsi a riflettere su quello che accade intorno a noi, di darne un'interpretazione che poggi su un'analisi approfondita e non banale delle cause e degli effetti di ciascun evento. L'autrice cerca di offrire una duplice lettura della casistica presentata e delle problematiche connesse, tanto da un punto di vista psico-pedagogico che giuridico-fiscale. Ne nasce un manuale facilmente fruibile, ricco di spunti che permettano di elaborare visioni più oggettive, e di capire meglio la persona in sé e alcuni dei rapporti che intrattiene con l'ambiente sociale e fiscale.

I diritti sociali e del lavoro...

Dorato L.
Editoriale Scientifica 2017

Non disponibile

14,00 €
Il volume raccoglie gli Atti dell'omonimo Convegno, organizzato dal Sindacato S.A.Pens. Or.S.A. e tenutosi a Firenze il 7 aprile 2017, presso la sede della Regione Toscana.Al suo interno, nei diversi saggi, convivono sia una varietà di ordine disciplinare, per la compresenza di un'ispirazione giuridica, un'ispirazione economica e un'ispirazione di cronaca politico-sociale, sia una varietà di ordine più specificatamente contenutistico, perché all'anlisi economico-sociale e alla trattazione delle vicende politico-sociali (presenti nei lavori di Dorato e di Felice), si aggiungono due indagini attente, in particolare alla giurisprudenza della Corte costituzionale e della Corte europea dei diritti dell'uomo (negli interventi di Grasso e di Ruggeri), ed una di diritto del lavoro e sindacale (nel contributo di Costantini e Del Duca).

Diritti sociali

Benvenuti Marco
Utet Giuridica 2013

Disponibile in 3 giorni

14,00 €

Siae: funzionamento e...

Aliprandi Simone
Ledizioni 2015

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Come funziona davvero la SIAE? È uno degli interrogativi che più spesso si pongono organizzatori di eventi, titolari di locali, musicisti, autori di testi letterari, produttori. D'altronde, la trasparenza non è il piatto forte dell'ente che in Italia gestisce il diritto d'autore; quindi spesso gli utenti non riescono bene a capire come comportarsi e rimangono imbottigliati nelle leggende metropolitane e nella disinformazione che spesso circola su questi temi. In questo piccolo manuale, l'autore, con il suo inconfondibile stile divulgativo, spiega in modo chiaro e comprensibile a tutti quali sono le dinamiche secondo cui opera la SIAE nella sua attività di intermediazione e controllo e segnala quali sono i punti critici del sistema che dovranno essere oggetto di riflessione nelle future riforme.

Rispondere alla crisi. Comune,...

Quarta A.
Ombre Corte 2017

Non disponibile

14,00 €
La crisi economico-finanziaria esplosa nel 2008 è stata anche, almeno in Europa e sicuramente in Italia, una crisi di ciò che restava del Welfare State. Alla catastrofe di uno Stato incapace di erogare servizi secondo il principio dell'universalità e di un mercato inadatto a rispondere efficacemente a bisogni sociali tanto urgenti si è opposta una fitta, differenziata e ambigua batteria di "pratiche di resistenza". Gruppi informali e spontanei di attori hanno cominciato a dare vita a nuove pratiche di solidarietà e a sperimentare l'autorganizzazione per rispondere a bisogni fondamentali individuali e collettivi. La cooperazione sociale - istituendo processi collaborativi e di condivisione, mescolando esperienza, diritto, affetti, ingegno - è diventata la premessa e l'operatore di una diversa distribuzione di costi e benefici e di una nuova organizzazione di bisogni e servizi. I saggi raccolti nel libro cercano di tracciare, da prospettive disciplinari diverse e formulando diagnosi non necessariamente convergenti, una prima cartografia critica di tutte quelle "pratiche, invenzioni e istituzioni" che la cooperazione sociale inventa e istituisce ogni giorno dentro e contro la crisi. Si tratta, in ultima istanza, di riconoscere - e valutare criticamente - quanta e quale politica è prodotta dal e nel sociale.

La scuola nella Costituzione....

Cammisuli Davide Maria
Stamen 2017

Non disponibile

14,00 €
Il volume ripercorrendo gli elementi di base del nostro ordinamento costituzionale, offre una sintesi completa del profilo normativo della scuola intesa come elemento della Pubblica Amministrazione. Temi trattati: diritto costituzionale (fonti, disposizioni, leggi); elementi di diritto amministrativo (atti, principi fondamentali della P.a., legislazioni regionali); ordinamento della Repubblica (Corte Costituzionale, Presidente, Parlamento, Governo, magistratura, Giuridiszioni speciali); DGS 300/99 ("riforma dell'organizzazione del Governo a norma dell'art. 11 della L. 59/97"); l'amministrazione scolastica centrale (articolazioni interne, autonomie territoriali, istituti di supporto - INDIRE, INVALSI).

La protezione dei soggetti deboli

Fiori Corrado
Key Editore 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO CIVILE

15,00 €
La presente opera, senza alcuna pretesa di completezza e fuori dai canoni accademici, vuole rappresentare una lettura semplice e pratica della parte del codice civile inerente gli strumenti predisposti dal legislatore per la tutela delle persone deboli. La legge n. 6 del 9 gennaio 2004 ha aperto un'importante breccia nell'ordinamento giuridico italiano, cambiando radicalmente, dal punto di vista giuridico e sociale, il modo di porsi rispetto alle persone in difficoltà.

La figura giuridica del soccorritore

Mancuso Francesco
Youcanprint 2018

Non disponibile

15,00 €
La realizzazione di questo testo è stato reso assai difficile dall'assenza di norme specifiche sulla posizione giuridica del soccorritore e che il persistente vuoto normativo in merito ai doveri e ai corrispettivi diritti impedisca una trattazione univoca e quindi aldilà delle basi del diritto e dei suoi principi fondamentali e inviolabili, il giudizio finale in caso di reato o controversia legale è riservato di volta in volta al giudice. Con la riforma della Carta Costituzionale del 18 ottobre 2001 con l'introduzione di un federalismo fiscale e normativo (la cosiddetta "devolution") e la conseguente regionalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) si è giunti a una vera diversificazione su base territoriale della regolamentazione e soprattutto della formazione dei soccorritori in ambito sanitario. È importante sottolineare che tutti i soccorritori non ricevono una preparazione comune in campo sanitario e legale anche se al termine dei corsi locali acquisiscono una idoneità a compiere delle pratiche di soccorso, che quindi finiscono per avere un rilievo giuridico sul loro ambito di azione.

La problematica degli sprechi nella...

Costantino Laura
Cacucci 2018

Non disponibile  
AMBIENTE

16,00 €
Il Dipartimento Jonico in "Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture" (DJSGE) è il primo dipartimento dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro con sede a Taranto. Esso nasce dall'aggregazione di docenti e ricercatori della II Facoltà di Giurisprudenza, della II Facoltà di Economia, dei corsi di laurea in Scienze della formazione (Facoltà di Scienze della formazione) e in Scienze infermieristiche (Facoltà di Medicina) di Taranto intorno a tematiche di ricerca e di formazione rispondenti alla vocazione mediterranea dell'area ionica: ambiente, tutela della salute e del territorio, diritti ed economie del mare, valorizzazione dei saperi e delle culture dello spazio euro-mediterraneo.

Elementi di legislazione...

Cammisuli Davide Maria
Stamen 2018

Non disponibile

16,00 €
Si completa con questa seconda parte la storia normativa della legislazione scolastica italiana, dai primi anni del nuovo millennio alla Buona Scuola (L. 107/2015) del Governo Renzi.

La ludopatia. Aspetti giuridici del...

Memoli Stefania
Maggioli Editore

Non disponibile

18,00 €
1. Profili generali 1.1. La patologia del gioco d'azzardo 1.2. Inquadramento normativo delle misure di prevenzione 1.3. La competenza del-lo Stato e delle Regioni 1.4. Presupposti per l'apertura di sale da gioco 2. I provvedimenti della pubblica amministrazione 2.1. In generale: il principio di proporzionalità 2.2. I poteri del sindaco 2.3. Misure sanzionatorie 3. La rilevanza penale della ludopatia 3.1. Ludopatia e reato continuato 3.2. Ludopatia e vizio di mente 3.3. Casistica 4. Profili civilistici 4.1. Il contratto di gioco e la tutela del consumatore 4.2. Rilevanza della patologia in sede di separazione tra coniugi 4.3. Misure di protezione dei soggetti incapaci 4.4. Fattispecie applicative 1. Profili generali 1.1. La patologia del gioco d'azzardo 1.2. Inquadramento normativo delle misure di prevenzione 1.3. La competenza dello Stato e delle Regioni 1.4. Presupposti per l'apertura di sale da gioco 2. I provvedimenti della pubblica amministrazione 2.1. In generale: il principio di proporzionalità 2.2. I poteri del sindaco 2.3. Misure sanzionatorie 3. La rilevanza penale della ludopatia 3.1. Ludopatia e reato continua-to 3.2. Ludopatia e vizio di mente 3.3. Casistica 4. Profili civilistici 4.1. Il contratto di gioco e la tutela del consumatore 4.2. Rilevanza del-la patologia in sede di separazione tra coniugi 4.3. Misure di protezione dei soggetti incapaci 4.4. Fattispecie applicative 1. Profili generali 1.1. La patologia del gioco d'azzardo 1.2. Inquadramento normativo delle misure di prevenzione 1.3. La competenza dello Stato e delle Regioni 1.4. Presupposti per l'apertura di sale da gioco 2. I provvedimenti della pubblica amministrazione 2.1. In generale: il principio di proporzionalità 2.2. I poteri del sindaco 2.3. Misure sanzionatorie 3. La rilevanza penale della ludopatia 3.1. Ludopatia e reato continuato 3.2. Ludopatia e vizio di mente 3.3. Casistica 4. Profili civilistici 4.1. Il contratto di gioco e la tutela del consumatore 4.2. Rilevanza della patologia in sede di separazione tra coniugi 4.3. Misure di protezione dei soggetti incapaci 4.4. Fattispecie applicative.

Reddito di inclusione e reddito di...

Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
Il volume tratta le misure normative di contrasto alla povertà. Ha ad oggetto in particolare il reddito di inclusione nell'ordinamento italiano, compresa la legislazione regionale, anche alla luce del diritto dell'Unione europea. Si sofferma sul dibattito attuale di politica del diritto sul reddito di cittadinanza, in vista della possibile riforma della materia. Affronta gli istituti in prospettiva comparata con Germania, Francia e Regno Unito.

I nuovi concorsi INPS 2019-2020. I...

Tabacchi Carlo
Alpha Test 2019

Disponibile in libreria  
CONCORSI

19,90 €
Questo volume è rivolto a quanti devono partecipare alle prove preselettive e oggettivo-attitudinali dei concorsi INPS per il reclutamento di personale. Contiene materiale di studio e di esercizio per prepararsi e migliorare i propri risultati nei test. Il libro illustra e spiega le varie tipologie di domande che possono essere incluse nelle prove e mette a disposizione centinaia di esempi e di esercizi su tutti gli argomenti di ragionamento logico oggetto delle selezioni: ragionamento logico e problem solving; attitudine matematica e numerica; capacità visiva; comprensione e logica verbale. Un apposito capitolo illustra le migliori strategie per risolvere i quesiti a risposta multipla, utili per massimizzare il punteggio in una selezione con migliaia di candidati.

Impresa sociale, welfare e mercato

Caldirola Debora
Vita e Pensiero 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Nel rinnovato quadro legislativo del Terzo settore, l'impresa sociale assume un ruolo significativo quale soggetto capace di coniugare dimensione sociale e dimensione economica. Il Codice del Terzo settore e il Decreto Legislativo n. 112/2017 offrono diverse opportunità per lo sviluppo dello strumento dell'impresa sociale, rimuovendo vecchi vincoli, introducendo nuove agevolazioni, indicando forme di stabile collaborazione con gli enti pubblici e strumenti per raccogliere risorse economiche sul mercato. Il volume esamina e approfondisce questi aspetti sul piano del diritto, dell'economia e della finanza, presentando una panoramica generale degli elementi che caratterizzano l'impresa sociale come principale attore dell'economia sociale di mercato e di un nuovo welfare.

Concorso INPS 2017. 365 analisti di...

Editest 2017

Non disponibile

20,00 €
Testo rivolto a quanti intendono prepararsi al concorso per 365 Analisti di processo - Consulenti professionali nell'INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale), indetto con determina n. 163 del 7 novembre 2017, e nello specifico a chi deve sostenere la prova scritta tecnico-professionale. Il volume riporta numerose batterie di quesiti a risposta multipla che ripercorrono fedelmente la trattazione manualistica delle materie previste dal bando: Bilancio, pianificazione, programmazione e controllo; Contabilità pubblica, organizzazione e gestione aziendale; Diritto amministrativo e costituzionale; Diritto civile; Diritto del lavoro e legislazione sociale; Diritto penale; Elementi di analisi economica; Elementi di statistica e matematica attuariale; Scienza delle finanze ed economia del lavoro. Attraverso lo svolgimento degli oltre 1500 quiz proposti è possibile esercitarsi efficacemente in vista delle prove selettive. Tutti i test sono aggiornati ai più recenti provvedimenti normativi di interesse. Il software online, accessibile previa registrazione, permette di simulare lo svolgimento della prova scritta tecnico-professionale.

L'applicazione del GDPR privacy nei...

Degani Luca
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
L'assistenza sanitaria e sociosanitaria e la tutela della riservatezza dei dati personali potrebbero essere considerati due mondi lontani tra loro, le cui orbite magari si intersecano ma che rimangono sistemi ben distinti. Così non è, e lo si può ben comprendere anche attraverso una rilettura della genesi delle rispettive normative di riferimento in relazione allo scenario sociale ed economico in cui si sono inserite. Il presente lavoro si propone di sintetizzare i punti fondamentali necessari a contestualizzare l'attuale situazione italiana in tema di tutela della riservatezza dei dati personali all'interno del sistema dei servizi sociosanitari, con la consapevolezza che le realtà coinvolte nel processo (il settore salute, il settore tecnologico e il settore normativo) viaggiano a velocità diverse, spesso difficilmente conciliabili tra loro. Il tema dell'assistenza sociosanitaria trova infatti la sua origine in relazione all'evoluzione ed ai cambiamenti che si sono registrati nella popolazione dei Paesi cosiddetti sviluppati nel corso degli ultimi decenni e al conseguente mutamento dei bisogni che ne è derivato sotto il profilo della tipologia dei servizi necessari a garantire il benessere delle persone. Allo stesso modo, l'evoluzione della tutela della riservatezza dei dati personali, comunemente nota come privacy, ha subìto prepotentemente i cambiamenti demografici, l'introduzione di diritti fondamentali dell'Unione Europea quali la libera circolazione di persone, beni e servizi e, soprattutto, lo sviluppo e l'innovazione tecnologica. Da un lato, quindi, abbiamo un sistema che ha la necessità di trasformarsi per rispondere alla domanda di assistenza della popolazione, dall'altro lato troviamo una serie di possibilità offerte dalle nuove tecnologie che potenzialmente potrebbero essere in grado di risolvere innumerevoli problemi legati alla presa in carico di soggetti fragili con bisogni sempre più complessi, ma che necessitano di un sistema di regole e tutele in quanto divengono sempre più pervasive e dirompenti.

Le origini dello stato sociale in...

Buscema Giovanni
Eurilink 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Quando è nato lo Stato sociale in Italia? Difficile stabilirlo con esattezza considerato che per esso si intende il coacervo di disposizioni normative mirate alla creazione di garanzie e protezioni per i lavoratori. Con questa opera pensata e realizzata da consulenti del lavoro, appassionati ed esperti della materia, si è inteso raccogliere ed esporre con sistematicità tutte le norme che si sono accavallate nel tempo e che trovano nel periodo che va dal 1920 al 1940 una fase di particolare incisività e resilienza, tanto da esplicare la propria efficacia tutt'oggi. Dalla Carta del Lavoro, vero manifesto politico sul lavoro e fonte di ogni intervento legislativo del periodo, ai diritti sociali e del lavoro senza tralasciare l'organizzazione dello stato corporativo, i rapporti di lavoro e la legislazione sociale. Questo il sentiero che il lettore percorre in un excursus, dove si coglie l'azione riformatrice volta ad un sostanziale riconoscimento sociale e morale del lavoro. Ponendo sullo stesso piano il lavoro intellettuale e quello manuale e riavvicinando le classi dei produttori, fonde gli opposti interessi nell'unico e supremo interesse della nazione. La presente analisi ripercorre gli interventi dell'epoca in materia di lavoro, offrendo al lettore qualche riferimento ed approfondimento in più su istituti che hanno segnato una conquista di molti diritti in materia di lavoro e legislazione sociale ma che, probabilmente, passano in secondo piano a causa del periodo storico in cui sono nati. Prefazione di Vincenzo Scotti.

I servizi socio-sanitari:...

Santuari Alceste
Giappichelli 2019

Non disponibile

21,00 €
I servizi sanitari e i servizi socio-assistenziali rientrano nella definizione di "servizi di interesse generale", elaborata dalla Commissione europea e riconosciuta dalla giurisprudenza della Corte di giustizia europea. Si tratta di una qualificazione giuridica che, da un lato, assegna agli Stati membri la competenza in ordine alle modalità di organizzazione, gestione ed erogazione dei servizi di welfare e, dall'altro, identifica le organizzazioni non lucrative che l'ordinamento giuridico, europeo e nazionale, riconoscono quali soggetti deputati all'erogazione dei servizi socio-sanitari. Nell'Unione europea, una larga parte dei servizi socio-sanitari risulta organizzato ed erogato dalle organizzazioni non profit e dalle imprese sociali. In conseguenza degli obiettivi perseguiti e delle caratteristiche organizzative peculiari delle organizzazioni non profit, l'ordinamento giuridico eurounitario ha elaborato una disciplina normativa relativa alle esternalizzazioni (contracting-out) e alle diverse forme di partnership tra enti pubblici e soggetti non profit che valorizza le specifiche finalità, segnatamente di coesione sociale e di solidarietà, che i servizi di interesse generale sono chiamati a realizzare. In questa prospettiva, il volume si propone di analizzare se e in che misura il framework legislativo, europeo e nazionale, influenzi il funzionamento, l'organizzazione e la struttura degli enti non profit impegnati nell'erogazione di servizi socio-sanitari e se e in che misura i servizi di interesse generale possano essere esclusi dal principio di concorrenza.

Diritto dei servizi sociali

Morino Marilena
Carocci 2006

Disponibile in 3 giorni

21,60 €
In questo volume il "diritto dei servizi sociali" viene visto non solo mediante una lettura "amministrativistica" della materia ma come complesso di norme di diritto pubblico e privato che disciplinano lo stato dei meno abbienti. Il volume si caratterizza per una forte inter-disciplinarietà tra le materie giuridiche e nel contempo offre un panorama sia del sistema generale di tutela sia delle normative settoriali. È inoltre corredato da casi pratici.

Valutazione d'impatto ambientale...

Casarin Roberto
Hyper 2018

Non disponibile

25,00 €
Guida corredata dalle principali leggi e provvedimenti in materia. La procedura di Valutazione d'Impatto Ambientale ha assunto negli ultimi anni un'importanza sempre crescente, sia in seguito alle modifiche normative introdotte sia per le sempre maggiori aspettative che la popolazione e i vari enti rivolgono a tale strumento. Questa pubblicazione si rivela quindi estremamente opportuna per l'aggiornamento professionale degli operatori pubblici e privati che devono rapportarsi alle nuove regole nella progettazione, nella valutazione e nella realizzazione degli interventi e delle infrastrutture.

Welfare dei servizi e welfare di...

Maino Graziano
Maggioli Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Come rispondere, sui territori, ai problemi dei cittadini più fragili? Come coniugare qualità ed efficienza nella gestione dei servizi sociali? Come attivare nuove energie, valorizzare alleanze e fare regia tra attori diversi? Come integrare le risorse istituzionali con nuove risorse private? Come rendere i servizi luoghi aperti, sensibili alle evoluzioni della società e orientati al cambiamento? Come ridisegnare un welfare pubblico locale rivolto a tutti i cittadini? Il libro accoglie queste sollecitazioni ripercorrendo l'esperienza decennale di Sercop, azienda consortile per i servizi alla persona del territorio del rhodense, che gestisce in forma associata il welfare locale di dieci comuni collocati a nord ovest della città metropolitana di Milano. Il volume si divide in quattro parti: Organizzare e gestire fotografa l'azienda e il suo territorio, l'evoluzione delle linee e del modello di gestione; Costruire e consolidare partnership analizza le collaborazioni istituzionali con i comuni soci di Sercop, le alleanze con le organizzazioni del terzo settore, le relazioni con altri interlocutori e partner; Produrre servizi presenta lo sviluppo e le determinanti di alcuni servizi innovativi; Dal welfare dei servizi al welfare di comunità delinea i percorsi di innovazione intrapresi dall'azienda attraverso progetti di partecipazione e coinvolgimento della comunità territoriale. Costruito a partire da prospettive differenti, il libro documenta esperienze, ripercorre approcci, riconsidera risultati, discute apprendimenti, immagina prospettive per il futuro. Dialoga con amministratori, dirigenti, tecnici e operatori di servizi pubblici e privati, con interlocutori attivi nei processi di sviluppo locale, con attori sensibili alle trasformazioni che investono i territori e le comunità locali: si rivolge a quanti sono impegnati nel progettare e tenere insieme il welfare dei servizi e il welfare di comunità.

La casa per tutti. Teorie...

Iaione
Il Mulino

Non disponibile

25,00 €
È ormai evidente che l'housing sociale non riesce a tenere il passo con la domanda sempre più forte di alloggi a basso canone di locazione. Si stanno però sviluppando nuove forme di abitare, sia in Italia che all'estero, che possono offrire una risposta al problema. Si tratta di soluzioni innovative, che promuovono o facilitano iniziative di rigenerazione urbana attraverso il coinvolgimento più o meno diretto dei residenti nell'uso, gestione, proprietà degli spazi comuni e degli spazi pubblici. Questo volume, che adatta al settore dell'housing l'impianto teorico della «città come bene comune», dedica particolare attenzione ai processi di auto-governo e auto-organizzazione delle comunità di abitanti come fattore di democratizzazione economica, oltre che al ruolo dello Stato nell'accompagnare, abilitare, favorire questi processi. L'analisi della letteratura e, soprattutto, lo studio empirico di casi significativi fanno emergere le dimensioni che paiono abilitare la governance collettiva nel settore dell'housing. La più importante di queste, lo Stato-piattaforma, richiede lo sviluppo di nuove forme di partenariato tra pubbliche amministrazioni e attori sociali e civici.

I diritti linguistici. Un'analisi...

Poggeschi Giovanni
Carocci 2010

Disponibile in libreria  
DIRITTO PUBBLICO COSTITUZIONALE

32,00 €
I diritti linguistici, espressione specifica e fortemente caratterizzante dei più generali diritti delle minoranze (a loro volta partecipi dell'universale categoria dei diritti dell'uomo), sono divenuti negli ultimi decenni oggetto di maggiore attenzione rispetto al passato da parte della dottrina e delle istituzioni in tutti i cinque continenti. Connessi, soprattutto in Europa, all'evoluzione dello Stato-nazione, che solitamente mal tollerava la presenza di gruppi linguistici minoritari potenzialmente in conflitto con la maggioranza, sperimentano oggi una nuova dimensione legata al fenomeno dell'immigrazione e alla conseguente presenza di nuovi gruppi linguistici nei territori dei diversi Stati europei. II volume esplora questi fenomeni e l'evoluzione dei diritti linguistici nel resto del mondo, analizzando in particolare alcune esperienze costituzionali, come quella dell'India, che hanno posto grande attenzione nei confronti del pluralismo linguistico. La proposta di classificazione in diritti (e doveri) linguistici di prima, seconda e terza specie - corrispondenti rispettivamente ai momenti dell'integrazione dei cittadini, del riconoscimento delle minoranze nazionali e dell'integrazione e in parte del riconoscimento degli stranieri e delle seconde generazioni - costituisce il fil rouge attraverso cui dipanare l'analisi dell'evoluzione della materia oggetto del libro ed esaminare il corrispondente impatto sulle forme di Stato contemporanee.

La reputazione: dal concetto alle...

Ricci Annarita
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Il volume inquadra, nel primo capitolo, il concetto della reputazione all'interno della categoria dei diritti della personalità, mentre nel secondo capitolo passa ad analizzare la crisi dell'impianto teorico dei diritti della personalità con particolare attenzione al potere di azione del titolare sulle componenti della sfera identitaria. Le declinazioni della reputazione nel sistema del diritto civile sono affrontate nel terzo capitolo; infine nell'ultima parte del testo si ha come protagonista la dimensione di tutela della reputazione sotto tutte le sue declinazioni.

I diritti sociali al tempo della...

Taschini Lisa
Giappichelli 2019

Non disponibile

34,00 €
Il presente volume rappresenta l'esito di un percorso di ricerca sulle trasformazioni strutturali dello stato sociale e s'inserisce, con taglio interdisciplinare, entro gli studi di diritto del lavoro e della sicurezza sociale, di diritto costituzionale, di diritto dell'Unione europea, di political economy, di politica sociale comparata e giuspubblicistici sulla nuova governance economico-finanziaria dell'Unione europea. Sostanzialmente, esso s'interroga sul ruolo che la costruzione del mercato globalizzato, specialmente finanziario e di capitali, oltre che di produzione e merci, ha svolto e continua a svolgere per la configurazione del paradigma dei diritti e delle politiche sociali, a livello nazionale e sovranazionale. L'intento dell'autore è quello di ricostruire e sistematizzare le principali direttrici di metamorfosi del sistema di protezione sociale e nazionale al tempo della condizionalità, onde sottoporre a vaglio critico la fondamentale questione relativa alla tenuta dei diritti sociali e delle categorie classiche del welfare state democratico e postbellico, verificandola sulla disciplina delle politiche del lavoro, attive e passive, e della tutela contro la povertà e l'esclusione sociale, anche all'esito dell'introduzione italiana del reddito di cittadinanza.

Lo stato sociale: dottrina e...

Caporali Giancarlo
CEDAM 2018

Non disponibile  
DIRITTO

34,00 €
Il presente volume, che costituisce il primo di due, approfondisce la questione della genesi dottrinale e dell'elaborazione di una modellistica stricto sensu giuridica dello Stato sociale, offrendo un'analisi inedita e alquanto innovativa delle sue radici. Sulla scorta della trattatistica filosofico-giuridico, da Moro a Fichte, passando per Campanella, Grozio, Spinoza, Leibniz, Thomasio, Muratori, Montesquieu, Bentham, l'Abbé de Saint Pierre, De Fenelon Salignac e Condorcet, questo studio ricostruisce e lumeggia dal punto di vista teorico il problema dei principii fondamentali dello Stato sociale. Si tratta di un lavoro che apre scenari inediti per capire come i grandi filosofi-giuristi dei secoli XVI-XVIII si ponessero la questione della miseria e della povertà, prospettando una concezione del tutto nuova dello Stato su cui sarebbe gravato un vero e proprio obbligo di intervenire per proteggere gli individui e in special modo i meno abbienti. Una particolare attenzione è rivolta alla nascita dei diritti sociali e al principio di uguaglianza da molti prospettato come fondamento della funzione sociale dello Stato. In tal senso, si rivela come un importante strumento per quanti si interessano alla dimensione teorica del Diritto pubblico, non solo in prospettiva nazionale, ma anche in prospettiva europea.

Codice del terzo settore

Contessa Claudio
La Tribuna 2019

Disponibile in libreria  
NO PROFIT

35,00 €
Il presente volume viene dato alle stampe a seguito dell'emanazione, da parte del Governo, del decreto legislativo 3 agosto 2018, n. 105 che - come è ben noto - ha recato disposizioni integrative e correttive del nuovo Codice del Terzo Settore (decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117) nonché a seguito delle ulteriori modifiche arrecate dal c.d. 'decreto semplificazioni' (D.L. n 135 del 2018, convertito in legge 11 febbraio 2019, n. 12) e dalla legge di bilancio 2019 (legge n. 145 del 2018). I curatori hanno ritenuto che, all'indomani del 'decreto correttivo' del 2018, il Codice del Terzo Settore avesse raggiunto un grado di stabilità adeguato, sì da potersi accingere a metter mano a un'opera che aspira a porsi per un certo numero di anni quale punto di riferimento per gli operatori teorici e pratici del settore. L'opera è stata curata da tre magistrati del Consiglio di Stato che hanno fatto parte della Commissione speciale istituita con il compito di esaminare lo schema del 'Codice' (e il successivo decreto correttivo). Per quanto riguarda l'impostazione generale del volume, esso (in piena coerenza con gli altri titoli della collana in cui si inscrive e distinguendosi dalla maggior parte delle opere attualmente disponibili sul tema) si articola in due parti: la prima costituita da una breve guida introduttiva al 'Codice' - con contributi firmati da alcuni fra i più autorevoli studiosi della materia; la seconda, rappresentata dal commento ai singoli articoli del 'Codice'. Viene pubblicato inoltre un utile indice analitico-alfabetico.

Labour and social rights. An...

Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
Il volume riunisce una selezione degli interventi presentati nella dodicesima edizione del Convegno internazionale in ricordo di Marco Biagi, tenutosi all'Auditorium Marco Biagi di Modena il 18 e 19 marzo 2014. Tra gli effetti della crisi economica globale si registra una crescente spinta a ridefinire il nesso tra relazioni di lavoro e protezione sociale, e quindi a rivedere la stessa ragion d'essere del diritto del lavoro. I saggi raccolti nel volume contribuiscono a mettere in luce i fattori del mutamento in corso, soffermandosi, in prospettiva economica, sociologica ed organizzativa, sulla natura dei fenomeni da regolare, e proponendo analisi e soluzioni in chiave tecnico-giuridica e di politica del diritto. Nella prima parte si confrontano riflessioni sull'evoluzione e la diversificazione dei valori e degli interessi sottesi alle relazioni di lavoro, investigandone l'impatto sui tradizionali paradigmi regolativi. Nella seconda parte si esaminano, secondo una metodologia comparatistica, le problematiche relative alle condizione di vulnerabilità in cui versano particolari categorie di lavoratori, come le donne, i giovani e i migranti.

967 consulenti protezione sociale...

Edizioni Giuridiche Simone 2018

Non disponibile  
CONCORSI VARI

35,00 €
Sulla G.U. n. 34 del 27 aprile 2018 è stato pubblicato il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 967 posti di consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell'INPS, area C, posizione economica C1. Il volume si propone come indispensabile strumento di preparazione, in particolare, alla prova preselettiva, che consisterà in «quesiti a risposta multipla, di carattere psicoattitudinale, logica, lingua inglese, competenze informatiche, cultura generale». La preselezione, il cui espletamento potrà essere affidato a qualificati enti pubblici o privati, verrà realizzata con l'ausilio di sistemi informatici e i criteri di svolgimento, preventivamente stabiliti dalla commissione esaminatrice, saranno resi noti ai candidati prima dell'inizio della prova stessa. Aderendo perfettamente al bando, il volume contiene oltre 4.800 quiz a risposta multipla, svolti e commentati (con una parte dei commenti su estensioni online), in materia di: Cultura generale: Lingua italiana; Letteratura; Storia; Geografia; Storia dell'arte; Filosofia; Scienze sociali (Sociologia, Psicologia, Pedagogia, Antropologia); Aritmetica, Algebra, Trigonometria; Geometria; Scienze naturali (Biologia, Scienze della Terra, Chimica, Fisica); Educazione civica; Conoscenze socio-economiche; Attualità. Lingua inglese: Quesiti grammaticali con commenti in italiano e in inglese; Quesiti culturali; Completamento di brani; Comprensione di brani. Informatica. Test psicoattitudinali e di Logica: Comprensione di brani; Sinonimi, contrari, associazioni di vocaboli; Termini e frasi da completare; Analogie verbali; Serie di parole e campi semantici; Abbinamenti; Coppie di parole; Deduzioni logiche; Relazioni di ordine e grandezza; Negazioni; Abbinamenti lettere-numeri; Serie numeriche, alfabetiche, alfanumeriche; Logica numerico-deduttiva; Ragionamento matematico e problem solving; Calcolo delle percentuali e delle probabilità; Grafici e tabelle; Equazioni simboliche; Insiemi; Capacità di attenzione e precisione; Serie e analogie figurali; Ragionamento geometrico-spaziale. In appendice, una serie di quiz assegnati alla prova scritta oggettivo-attitudinale del concorso INPS per 365 analisti di processo (G.U. 24-11-2017, n. 90). A completamento dell'opera, un software, scaricabile tramite QR Code, che consente al candidato di esercitarsi con tutti i quiz contenuti nel volume per testare la propria preparazione e simulare la prova d'esame.

Economia sociale di mercato e...

Napolitano Andrea
Giappichelli 2019

Non disponibile

39,00 €
Con la locuzione "economia sociale di mercato" si individua un modello economico, declinabile in molteplici varianti, funzionale alla realizzazione di forme, statali ma anche multilivello, di intervento pubblico nell'economia capaci di coniugare obiettivi di welfare basati sull'uguaglianza e sulla "solidarietà", nella dimensione disegnata dall'art. 2 Cost., e rispetto della libertà di impresa. Come è noto, in Italia la presenza pubblica nell'economia ha assunto, nei diversi periodi storici, forme e rilevanza diverse ed è entrata in grave crisi, all'inizio dell'ultimo decennio del secolo scorso, non solo per la limitatezza delle risorse economiche, necessarie a garantire in maniera universale il godimento dei diritti sociali, ma anche e soprattutto per l'influenza determinante della normativa europea fortemente limitativa dell'intervento diretto dello Stato nell'economia, "incoraggiato" a svolgere invece funzioni di regolatore o di "supplente" nei casi di fallimento del mercato o, comunque, indirizzato verso la realizzazione della propria presenza diretta mediante strumenti di diritto societario. Ciò ha determinato un profondo ripensamento del ruolo degli enti territoriali nell'economia ma ha anche fatto emergere la consapevolezza della necessità di evitare che questo nuovo orientamento determini un vulnus alla tutela dei diritti la cui tutela è garantita dall'erogazione di un servizio pubblico. Nell'ambito di questa cornice, il presente lavoro si propone di indagare il ruolo che i servizi pubblici essenziali, e le forme della loro gestione, sono suscettibili di assumere nella tutela dei diritti sociali, al fine di verificare le prospettive di una dimensione europea dell'economia sociale di mercato, nella quale l'attuazione dei principi del libero mercato e della concorrenza sia declinata in una prospettiva centrata sulle persone, sulle loro esigenze, istanze e prospettive di futuro.

Il «diritto» di essere uccisi:...

Ronco Mauro
Giappichelli 2019

Disponibile in libreria  
CONTROVERSIE ETICHE

50,00 €
I giuristi raccolti intorno al Centro Studi Rosario Livatino esprimono alcune ragioni fondamentali che impongono di conservare intatti nell'ordinamento il divieto dell'aiuto al suicidio e dell'eutanasia. L'introduzione all'opera è di Alfredo Mantovano. I contributi scientifici sono di Antonio Ruggeri, Luigi Cornacchia, Assuntina Morresi, Giovanna Razzano, Giacomo Rocchi e Mauro Ronco. Gli scritti sono in sintonia con la recente Comunicazione n. 41/2019 della Federazione italiana degli Ordini dei Medici, che ha ricordato agli iscritti il divieto di effettuare o favorire, anche su richiesta del paziente, "atti finalizzati a provocarne la morte". L'autorevole appello al rispetto integrale del giuramento ippocratico vale per i giuristi come monito a non erodere per via legislativa o giurisdizionale il divieto assoluto di uccidere la persona umana innocente.

Fiere, sagre, feste paesane e...

Fiore Elena
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
CONTROLLI AMMINISTRATIVI

52,00 €
Fiere, sagre, feste paesane e spettacoli viaggianti sono manifestazioni, tipiche e diffusissime nel nostro Paese, disciplinate da numerose normative, in quanto molteplici e variegate sono le attività che si sviluppano all'interno di esse (attività commerciali, di ristorazione, di pubblico spettacolo, di intrattenimento, ecc.). Tali manifestazioni, pertanto, coinvolgono non poco le amministrazioni locali impegnate sia nelle fasi organizzative che nei controlli da effettuare affinché le fiere, le sagre e le feste paesane si svolgano regolarmente, in piena tranquillità e sicurezza di tutti i partecipanti. Inoltre, recenti drammatici eventi di cronaca hanno posto in evidenza la necessità di qualificare - nell'ambito del processo di governo e di gestione delle pubbliche manifestazioni - gli aspetti di safety, quali i dispositivi e le misure strutturali a salvaguardia dell'incolumità delle persone e quelli di security, quali i servizi di ordine e sicurezza pubblica, ai fini dell'individuazione delle migliori strategie operative. Il volume si struttura in due parti: nella prima parte vengono brevemente analizzate le diverse attività che animano le fiere, le sagre e le feste paesane, con particolare attenzione agli aspetti della safety e security e con la proposta di quattro casi operativi svolti, corredati da un sintetico prontuario delle principali violazioni; nella seconda parte viene approfondita la disciplina delle manifestazioni di sorte locali (lotterie, tombole e pesche di beneficenza), egualmente con l'ausilio di casi svolti e prontuario. Entrambe le suddette parti sono corredate dalla modulistica da utilizzare e da regolamenti comunali tipo, disponibili e scaricabili anche nell'area dedicata del sito www.approfondimenti.maggioli.it (le indicazioni e le credenziali di accesso sono riportate all'interno del volume), contenente anche un'ampia raccolta delle circolari in materia. L'intendimento delle autrici è di offrire agli addetti un utile supporto per la gestione dei procedimenti amministrativi e per lo svolgimento delle attività di controllo.

La tutela del contribuente nelle...

Ipsoa 2015

Disponibile in 5 giorni

55,00 €
Nella quinta edizione de "La Tutela del contribuente nelle indagini tributarie" l'autore approfondisce importanti novità destinate a cambiare la geografia dei rapporti Fisco-Contribuente. Fa il suo ingresso sulla scena il diritto al contraddittorio pre-contenzioso che la Corte Costituzionale ritiene immanente all'ordinamento e funzionale alla validità dell'accertamento tributario.

Quiz per la preparazione alla prova...

Neldiritto Editore 2018

Non disponibile

56,00 €
Volume quiz per la preparazione alla prova scritta tecnico-professionale del concorso 365 posti INPS oltre 1200 quiz con risposte esatte commentate + quiz prova scritta oggettivo-attitudinale concorso INPS.

Diritti sociali e crisi economica....

Gambino S.
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

85,00 €
Il volume presenta i contributi di: Silvio Gambino, Gerardo Ruiz-Rico Ruiz, Hugues Rabault, Walter Nocito, Ugo Adamo, Nicolas Pérez Sola, Donatella Loprieno, Giampaolo Gerbasi, José Manuel Diaz lema, Danilo Pappano, Fernando Puzzo, Giovanni M. Caruso, Greta Massa Gallerano, Francesca Iusi, Daniele D'Alessandro, Roberto Louvin, Jorge Lozano Miralles, Diego D'Amico, Valerio Zicaro, Claudio Di Maio, Maria José Carazo Liébana, Katia Blairon, JuanJ[osé Ruiz Ruiz, José Cuesta Revilla, Mayte Salvador Crespo, Jérome Germain, Pierre Tifine. Con introduzione e riflessioni di sintesi di Antonio Ruggeri.