GIURISPRUDENZA E ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Disponibilità: Non disponibile

La psicologia ingenua e le norme...

Ferrari Gregorio
StreetLib 2018

Non disponibile

6,99 €
Un librettino semplice. Si fanno correlazioni e parallelismi tra la Psicologia ingenua(un ramo della psicologia)e il Diritto. I giudizi sociali approssimativi al vaglio delle fattispecie normative regolate. Gli errori e le correzioni. Una metodologia didattica utile per una scuola giovane e per generare profili educativi consapevoli delle leggi e degli errori di giudizio. Nuovi e futuri legislatori , in una scuola maggiormente aderente ai repentini cambiamenti sociali. Buona lettura!!

Una Costituzione da vivere....

Grossi Paolo
Marietti 2018

Non disponibile

7,00 €
Fare «respirare» la Costituzione, mantenerla viva perché «non è un decalogo imbalsamato, ma un breviario di valori» in cui si parla di scuola, educazione, economia, ambiente, lavoro e salute. Paolo Grossi, per nove anni giudice costituzionale della Repubblica e per due presidente dell'Alta Corte, propone - soprattutto ai più giovani - un viaggio tra i principali articoli della Costituzione richiamando l'attenzione sulla centralità della persona umana, sull'antifascismo, sull'uguaglianza, sullo Stato sociale e sui diritti dei migranti. Una riflessione che riguarda la vita quotidiana dei cittadini in carne e ossa.

Il diritto va in scena. Analisi...

Carzo Domenico
Aracne 2010

Disponibile in libreria  
TELEVISIONE SPETTACOLO

10,00 €
Il presente volume si propone di studiare il linguaggio processuale televisivo in cui "immagine" del diritto e linguaggio televisivo diventano i due nodi focali attorno ai quali si articola l'analisi della spettacolarizzazione dei processi giudiziari simulati. L'autore indaga gli effetti che la messa in scena dei conflitti giuridici ha sul pubblico della trasmissione "Verdetto finale"; visitando gli studi televisivi realizza così un viaggio etnografico all'interno di un prodotto dell'industria culturale, un viaggio per comprendere idee, scrittura, performance, spazi, retroscena. Un testo utile per valutare analogie e connessioni tra eventi giuridici e fenomeni comunicativi.

Scritti per Alessandro Corbino....

Libellula Edizioni 2018

Non disponibile

10,00 €
Atti della cerimonia di presentazione e consegna degli scritti per Alessandro Corbino. Université de Paris II Panthéon-Assas, 15 settembre 2016.

I simboli politici e religiosi...

Italia Vittorio
Giuffrè 2018

Non disponibile

10,00 €
I simboli sono una presenza costante nella nostra vita e tra essi assumono particolare importanza i simboli politici e religiosi. Le leggi che li disciplinano sono complesse perché riguardano anche ciò che è simboleggiato, che è un ideale, un movimento politico, una fede religiosa. La bandiera nazionale ed il crocifisso costituiscono esempi di simboli che presentano ancora molti problemi aperti, e documentano il tentativo di pervenire - attraverso essi - ad entità più grandi, verso le quali siamo, anche se in modo non consapevole, necessariamente attratti.

Saggio (Potere giustizia politica)

Coppola Irene
Leone 2018

Non disponibile

10,00 €
Il saggio è un tipo di scritto duttile e ponderato, giudizioso e significativo, non lungo, ma incisivo, mai pesante, sempre sapiente. Dotato di una freschezza intelligente che è rivolta a lasciare indelebile ed inevitabile traccia in ciascun lettore, perché riflettere ed osservare aiuta a fornire suggestioni e contributi da trasferire ad altri, al fine di migliorare e sostenere, sempre di più, la qualità della vita ed i diritti di tutti. Uno Stato senza saggio è come una regola senza equilibri tra pesi e contrappesi e non può (né potrà) mai dirsi, Stato.

Humanities e cliniche legali....

Mimesis 2019

Non disponibile

12,00 €
Questo numero della rivista dà conto del dibattito sui rapporti tra Law and Humanities e metodologia clinica, promosso in collaborazione con la Italian Society for Law and Literature (ISLL), in occasione del Convegno mondiale dell'Intemational Association for the Philosophy of Law and Social Philosophy (IVR), svoltosi a Lisbona nel 2017. Trovando una radice filosofica comune nel realismo americano e nel conseguente allontanamento dal dogmatismo e dal formalismo tipici del 1900, Law & Humanities e Legal Clinics condividono ideali e fini comuni. Essi tuttavia sono distanti nei metodi. Lo scopo del workshop, i cui atti sono raccolti in questo volume, era di riscoprire sinergie tra i due movimenti gettando un ponte tra teoria e pratica. Nel far ciò, esso ha voluto richiamare l'attenzione sulla specificità del dibattito che va sviluppandosi in Europa, e in particolare in Italia, sul tema delle cliniche legali.

Un uomo solo al comando. Piccola...

Diamanti Severino
Europa Edizioni 2018

Non disponibile

12,90 €
Sì! Dopo lunghi anni di attesa giustizia è fatta. Con roboanti e tronfie frasi essa scende in prima linea. Non più Tocchi e Toghe, non più sorde aule, non più rassicuranti messaggi come "La legge è uguale per tutti" ma due avvocati uno trionfante per aver vinto, l'altro livoroso in quanto ha perso. Molto spesso non si tratta di una decisione giusta ma deve essere eseguita. I nostri padri latini affermavano: Summum ius, summa iniuria. È una locuzione latina il cui significato letterale è "somma giustizia, somma ingiustizia", oppure "il massimo del diritto, il massimo dell'ingiustizia". Cicerone (De officiis, I, 10, 33) la cita come espressione proverbiale. Una espressione analoga si trova infatti già in Terenzio (Heautontimorumenos, IV, 5): Ius summum saepe summa est malitia "somma giustizia equivale spesso a somma malizia". Affermazione che io ho sempre condiviso in quanto a prescindere dal caso concreto, che può essere stato giustamente valutato, il fatto che la decisione arrivi dopo un numero di anni eccessivo, produce "ingiustizia" e sicuramente anche la "malizia" ha contribuito alla dilatazione dei tempi.

Compensi professionali. Vademecum...

Del Noce Alberto
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

14,00 €
Vademecum per avvocati nella redazione delle parcelle secondo i parametri ministeriali di cui al D.M. 55/2014, così come modificati dal D.M. 37/2018.

La fallacia dei luoghi comuni

Troisi Bruno
Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

15,00 €
Tutti sono uguali davanti alla legge, ma alcuni sono più uguali di altri; Certi giudici, invece di applicare la legge, la interpretano; Dura lex, sed lex (la legge, per quanto severa, va sempre rispettata); Qui suo iure utitur neminem laedit (Chi esercita un proprio diritto non nuoce a nessuno): sono, questi, alcuni dei luoghi comuni più diffusi in cui confluiscono pregiudizi, generalizzazioni, banalità che pretendono di rappresentare il reale, ma che sono prive di qualunque rigore scientifico. Essi costituiscono strumenti insidiosi con funzione persuasiva: ripetendo certi concetti, certe opinioni, i luoghi comuni contribuiscono a imprimere nella mente del pubblico idee, valori che finiscono col diventare indiscutibili «verità».

Viaggio tra i diritti fondamentali...

Lupoi Giuseppe
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

15,00 €
Tutti quanti abbiamo un angelo, cantava qualcuno... E tutti quanti abbiamo dei diritti personali inviolabili, talmente forti che, come gli angeli, a volte non li percepiamo e li dimentichiamo, soprattutto nella vita di tutti i giorni. Cosa sono i diritti fondamentali? Hanno un'adeguata tutela sia nazionale che internazionale? L'obiettivo è di fornire una panoramica, seppur non esaustiva, su come tali situazioni giuridiche siano riconosciute a livello europeo, sovranazionale e interno (con gli apporti decisivi offerti dalla giurisprudenza) e su quali siano gli strumenti per garantirne il rispetto, per sanzionare gli abusi e per risarcire la lesione. Occorre capire come dialogano tali diritti tra loro, se è possibile sacrificare un diritto fondamentale per tutelarne un altro o, diversamente, sono intoccabili, imponderabili e indegradabili. Il tutto per stimolare una riflessione: perché non li apprezziamo e non li difendiamo? Ignoranza, paura o scelta consapevole?

Pratiche di sapere. I rituali...

Verzelloni Luca
Rubbettino 2019

Non disponibile

15,00 €
La monografia intende accompagnare il lettore in un viaggio all'interno della giustizia civile italiana, affrontando molte delle questioni attualmente oggetto di discussione sia in ambito accademico sia nel dibattito pubblico. Il libro presenta i risultati di diversi periodi di ricerca all'interno di alcuni uffici giudiziari e studi legali italiani. Il filo rosso che collega tali esperienze è l'idea secondo cui, per comprendere l'attività dei professionisti del diritto, sia necessario esaminare i processi di istituzionalizzazione del sapere esperto che queste figure incarnano. Il volume propone un modello teorico innovativo, che si basa su tre dimensioni d'analisi: pratica, prassi e norma. Il saggio intende essere, da un lato, uno specchio, attraverso il quale gli operatori giuridici possano riconoscersi e ripensare alle loro attività e, dall'altro, uno strumento di conoscenza, per superare le barriere professionali che condizionano il funzionamento della giustizia italiana.

Diritto dell'Asia Orientale

Libreria Editrice Cafoscarina 2019

Non disponibile

16,00 €
La crescente importanza geopolitica dei paesi dell'Asia orientale si è accompagnata, negli ultimi decenni, a una recezione sempre più vistosa da parte di tali paesi dei princìpi e degli istituti giuridici occidentali dominanti. Per molti aspetti, la globalizzazione sta provocando l'estinzione della "famiglia" giuridica estremo-orientale così come tradizionalmente intesa. D'altra parte, proprio l'emergere dell'Asia orientale sulla scena globale sta anche determinando, in Italia come in tutta Europa, un'eccezionale e repentina crescita dell'attenzione degli studiosi, degli studenti e del pubblico generico nei confronti delle società di quella parte del mondo e sta rendendo necessaria, anche, ma non solo a fini didattici, la predisposizione di strumenti conoscitivi nuovi. Il presente volume intende fornire al lettore un'agile introduzione ai sistemi giuridici della Cina, del Giappone, della Corea e dei principali paesi del sud-est asiatico, che vengono esaminati sia nella loro evoluzione storica sia nel loro assetto contemporaneo senza però mancare di descrivere alcuni dei più significativi istituti del diritto sostanziale e processuale, civile e penale.

In nome della legge. La giustizia...

Vitiello G.
Rubbettino 2013

Disponibile in libreria  
CINEMA

16,00 €
Enzo Tortora suggerì per scherzo di proibire, in Italia, i telefilm di Perry Mason, perché lo spettatore rischiava di farsi un'idea del tutto irreale della giustizia. La battuta coglieva un aspetto decisivo: il processo americano si presta assai meglio del nostro alla messinscena cinematografica, tanto da aver dato vita a generi giudiziari come il courtroom drama e il legal thriller. E in Italia? Che caratteristiche ha il nostro cinema giudiziario? In che modo ha fatto i conti con le evoluzioni del rito processuale, della figura pubblica del magistrato, dei rapporti tra giustizia e società? Com'è cambiata la rappresentazione del mondo della legge e dei suoi protagonisti - giudici, avvocati, imputati? A vent'anni da Mani Pulite, il libro tenta di rispondere a queste domande. I saggi qui raccolti indagano generi e stagioni del nostro cinema (la commedia, il cinema politico, il poliziottesco), autori cruciali come Damiano Damiani, eroi del nostro immaginario come il giudice antimafia, senza trascurare la fiction televisiva, i formati giornalistici di spettacolarizzazione della cronaca nera, le metamorfosi della letteratura giudiziaria.

Diritto e società. Per un...

D'Alessandro Lucio
Guida 2018

Non disponibile

18,00 €
La sociologia è spesso intesa come strumento sincronico per costruire una teoria dei sistemi sociali in grado di restituire il quadro organico e concluso di uno degli insiemi di cui si compone il reale. Nell'indagare il rapporto tra diritto e società, questo libro si affida invece alla dimensione diacronica della Storia, per offrire una serie di immagini della cultura giuridica, dalle antiche società eroiche alle elaborazioni virtuose dell'Illuminismo, per giungere sino alla contemporaneità. Affiorano così, in tutta la loro complessità, alcune delle questioni nodali che tuttora ci interrogano e interrogano il legislatore: dai territori della maternità (in epoca di stepchild adoption e di femmes porteuses) al rapporto tra natura utilitaria dell'uomo e legislazione; dall'interpretazione della legge, in un caso concreto, da parte del giudice, alla possibilità di individuare un'epistemologia unitaria delle norme; dall'idea di costituzione materiale ai problemi, attualissimi, della proceduralizzazione e della socialità del diritto.

Verso la RPA transformation di...

Tomasi
CEDAM 2019

Disponibile in libreria  
MANUALI ECONOMIA

20,00 €
La "Robotic Process Automation" (RPA) è una tecnologia emergente di trasformazione digitale che si sta affermando in diversi ambiti delle principali aziende nazionali e internazionali. Pur essendo una tecnologia ormai solida e matura, per essere applicata con successo e per poterne sfruttare appieno i benefici, è necessario considerare e rispettare una serie di avvertenze e condizioni che sono oggetto principale di questo libro. In estrema sintesi quest'opera si pone l'obiettivo di fornire a tutti i CIO, ai responsabili delle funzioni IT, ai CFO e ai 000 delle aziende di tutti i settori economici e di tutte le dimensioni (sia grandi che piccole) una valida guida per potersi approcciare a questo tipo di progettualità e tecnologie, in modo semplice e corretto, massimizzando i benefici per la propria Organizzazione.

L'Alternativa (1973-1980)

Auriti Giacinto
Solfanelli 2016

Disponibile in libreria  
DIRITTO

20,00 €
Il periodo in cui Giacinto Auriti ha collaborato con L'Alternativa, l'agenzia di stampa del Centro Studi Politici e Costituzionali, è stato forse il più fecondo della sua vita. Nell'arco di sette anni, anche perché pressato da Marino Solfanelli, il giornalista amico che dirigeva L'Alternativa, scrisse quasi ottanta tra articoli e contributi vari. In essi si ritrovano, organicamente strutturati e trattati secondo prospettive pluridisciplinari, o almeno già contenenti in nuce i futuri sviluppi, tutti i punti forti del pensiero di Auriti. Il professore di Guardiagrele riafferma costantemente, in questi scritti, la concezione cristiana e classica della società, del diritto, della moneta. Egli sostiene senza tentennamenti la dottrina sociale della Chiesa, e specialmente il principio proclamato dal Papa della Rerum Novarum, S.S. Leone XIII: "Tutti proprietari e non tutti proletari"...

Teoria e critica della regolazione...

Mimesis 2019

Non disponibile

20,00 €
Nel trecentocinquantesimo anniversario della nascita di Vico, l'interrogazione sull'attualità "nuova" del filosofo-giurista napoletano diviene una riflessione sul metodo degli studi e sul ruolo delle humanities. Muovendo da un'analisi teorica della nozione di Provvidenza in Vico ("a cosa provvede la teoria di Vico oggi?") la "conversione del vero nei fatto" diviene la cifra per intendere in senso umanistico il metodo clinico-legale nei dipartimenti di Giurisprudenza, a partire dalle nozioni di corpo, vulnerabilità, disabilità.

Verso giurisprudenza. Guida alle...

Stolfi Emanuele
Giappichelli 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO

20,00 €
"Verso Giurisprudenza. Guida alle prove di accesso ai corsi di laurea giuridici" è un manuale destinato alle "matricole" di Giurisprudenza nonché agli studenti delle scuole medie superiori che vogliano intraprendere quel tipo di studi. Esso è teso alla preparazione necessaria per affrontare le verifiche delle "conoscenze iniziali dello studente" previste per chi si iscriva ai corsi di laurea attinenti al diritto. Viene così offerto un sussidio didattico, nato da una lunga esperienza sul campo. Un prontuario di settecento domande e risposte - queste ultime espresse, in molti casi, in forma di argomentazioni, accompagnate da spiegazioni e consigli operativi - inerenti alle materie su cui vertono quelle prove di accesso: storia istituzionale e politica, cittadinanza e Costituzione, logica e argomentazione. Un cammino ricco e articolato che davvero possa costituire il primo passo verso Giurisprudenza.

Nel segno del destino. Vita di...

Ferlazzo Natoli Luigi
Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Non disponibile

22,00 €
In questo volume, la narrazione delle vicende della vita di Salvatore Pugliatti, già di per sé singolari, si intreccia con il suo multiforme profilo di giurista, di musicologo, di letterato, di critico d'arte, di studioso delle antiche civiltà del mediterraneo e di numismatica siculo-greca, nonché di instancabile operatore culturale per la sua città, Messina, che non volle mai lasciare. Viene ricordata la scuola giuridica messinese, da lui fondata, e si disegnano i suoi rapporti con gli amici del Tecnico (tra i quali Giorgio La Pira, il futuro editore di testi giuridici Antonino Giuffrè, Salvatore Quasimodo, dallo stesso Pugliatti incoraggiato e avviato nella sua prima fase di poeta, ed altri), con la cosiddetta «brigata di Vento a Tindari».

La libertà religiosa in Italia

Giusio Massimo
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

22,50 €
Testo universitario. Legislazione aggiornata, situazione attuale e storia dei movimenti religiosi, comunità e Chiese in Italia. Il testo ripercorre il faticoso cammino della libertà religiosa nei suoi profili storici, politico-costituzionali, giuridici e sociali.

Atti della Giornata Gentiliana in...

eum 2018

Non disponibile

23,00 €
Atti della Giornata Gentiliana (San Ginesio, 16-17 settembre 2016) in occasione del IV centenario della morte di Scipione Gentili (1563-1616).

Dizionario giurieconomico....

Edizioni Giuridiche Simone 2018

Non disponibile  
DIRITTO

24,00 €
Il dizionario presenta in modo chiaro e semplice il lessico giuridico-economico nella traduzione dall'inglese all'italiano e viceversa. Concepito come un testo destinato a rimanere valido nel tempo, il volume nasce da una reale esigenza riscontrata negli ultimi anni: la crescente specializzazione nei diversi campi del sapere, infatti, ha suggerito l'utilizzo di vocabolari scientifici e «di settore» che diano la possibilità di comprendere i nuovi lemmi introdotti dall'evoluzione tecnologica, nonché di cogliere differenti accezioni di termini ed espressioni già in uso; e ciò vale anche, e soprattutto, per il linguaggio giuridico-economico. L'inglese - inteso sia come British English che come American English - è diventato, con la «globalizzazione» e la governance mondiale, la lingua ufficiale della comunicazione internazionale. Questo spiega la necessità di un'opera comprensiva delle parole afferenti ai campi: del diritto; dell'economia; del commercio; della finanza; del fisco; della pubblica amministrazione; degli affari; della politica; della gestione aziendale. Il testo, pertanto, ha come potenziali fruitori: tutti gli operatori del diritto e dell'economia; gli studenti delle facoltà giuridiche, economiche, politologiche e affini; oltre a coloro che, per necessità o piacere, nel pubblico o nel privato, si confrontano frequentemente con il linguaggio tecnico e con l'idioma d'Oltremanica. In questo modo, esso si dimostra uno strumento: per il lavoro; per lo studio; ma anche per la semplice consultazione. Gli autori (entrambi di formazione accademica) e i loro collaboratori (ciascuno in base alle sue competenze) hanno selezionato con pazienza, impegno e passione i lemmi specialistici, considerandone tuttavia anche il significato comune e fornendo, laddove era il caso, sintetiche ed esaustive definizioni per chiarirne il senso a quanti manchino di una conoscenza approfondita della lingua anglosassone o delle discipline oggetto d'indagine. Il lavoro si completa con un breve ma puntuale glossario dei termini informatici d'interesse e - in linea con lo spirito dell'opera, oltre che in ossequio alle gloriose tradizioni giuridiche del passato - con il testo delle più antiche e significative «Carte dei Diritti».

Traduttologia e linguaggio giuridico

Jacometti Valentina
CEDAM 2018

Non disponibile

24,00 €
Il tema della traduzione giuridica, complesso e - allo stesso tempo - affascinante, accompagna la vita del comparatista. Il volume che qui si presenta rielabora in maniera organica alcune voci in materia di traduzione giuridica e lingua del diritto già pubblicate nel Digesto Civile - Discipline Privatistiche. Allo stesso tempo può considerarsi il risultato dell'esperienza maturata nei corsi di traduzione giuridica tenuti presso l'Università degli Studi dell'Insubria e l'Università degli Studi di Milano. Si tratta quindi di un volume volto, innanzitutto, ad ampliare il panorama scientifico in materia, che è sempre più ricco di contributi. Si tratta però anche di un'opera che ambisce ad avere finalità didattiche, proponendosi come manuale da adottare sia nei corsi di laurea in giurisprudenza che in quelli di mediazione linguistica e culturale, così come nei corsi di specializzazione postlauream, fornendo ai lettori strumenti adeguati sia sotto il profilo culturale che metodologico, senza trascurare i profili pratici. Il primo capitolo è volto ad illustrare i problemi generali legati alla "lingua del diritto" e alla "traduzione giuridica". Il capitolo secondo, in particolare, approfondisce nella prima parte la storia dei linguaggi giuridici, mentre nella seconda offre un'attenta disamina delle caratteristiche della lingua del diritto, con particolare attenzione al contesto contemporaneo. Nel terzo capitolo viene affrontato il tema centrale della traduzione giuridica sia sotto il profilo teorico che pratico, mentre il quarto capitolo prende in esame le problematiche che la traduzione giuridica pone nei contesti multilingue. L'ultimo capitolo, infine, analizza in chiave comparatistica la disciplina contrattuale nei sistemi di common law con particolare attenzione ai profili terminologici, in considerazione del fatto che i documenti contrattuali sono sicuramente tra quelli che ricorrono con maggior frequenza nel settore delle traduzioni giuridiche.

Certezza del diritto e...

Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Non disponibile

25,00 €
Questo studio analizza il rilievo della giurisprudenza nel sistema delle fonti del diritto in Louisiana dall'angolo visuale dell'ibridismo che ne rappresenta tratto costitutivo. Prima che esito della commistione delle tradizioni di civil e common law che modellano i singoli settori del sistema, l'ibridismo che connota il diritto privato discende dalla presenza di versioni molteplici della tradizione civilian, caratterizzata dalla vigenza di principi di "diritto non scritto" (risalenti al diritto spagnolo e francese operanti prima che il territorio divenisse proprietà del governo statunitense) e di regole legislative di "diritto scritto". La coesistenza e vitalità delle due versioni della civil law è testimoniata da pronunce che alternano modelli decisionali informati ad un ossequio della lettera del codice a soluzioni la cui creatività si dispiega oltre il - ed a prescindere dal - suo dettato. La dimensione del "diritto non scritto" sembra rivelare la persistenza dello spirito antico del diritto comune europeo. Di una memoria delle origini magari rimossa ma silenziosamente operante che rinvia ad un diritto non precettivo, ma persuasivo; ad un diritto che non comanda, ma "serve".

Scritti in onore di Giorgio Badiali

Aracne

Non disponibile

48,00 €
Questi "Scritti in onore di Giorgio Badiali" sono suddivisi in due tomi. Il primo contiene i contributi degli internazionalisti; il secondo, "eclettico", è costituito da studi dei colleghi dell'Università di Perugia. Tomo I: Paolo Benvenuti, Enzo Cannizzaro, Sergio M. Carbone, Luigi Condorelli, Giorgio Conetti, Angelo Davì, Ugo Draetta, Carlo Focarelli, Alessandra Lanciotti, Umberto Leanza, Sergio Marchisio, Claudia Morviducci, Franco Mosconi, Massimo Panebianco, Nicoletta Parisi, Laura Picchio Forlati, Paola Anna Pillitu, Natalino Ronzitti, Francesco Salerno, Tullio Scovazzi, Girolamo Strozzi, Attila Tanzi, Giuliana Ziccardi Capaldo. Tomo II: Giovanni Barberini, Massimo Billi, Giuseppe Caforio, Carlo Calvieri, Marco Canonico, Severino Caprioli, Luisa Cassetti, Alberto Donati, Pietro Lascaro, Vittorio Menesini, Lorenzo Mezzasoma, Antonio Palazzo, Luciana Pesole, Vito Rizzo, Andrea Sassi, Adolfo Scalfati, Danilo Segoloni, Ferdinando Treggiari, Mauro Volpi.

Scritti scelti

Falcon Giandomenico
CEDAM

Non disponibile

63,00 €
Questo volume dà conto della molteplicità degli interessi e dei campi di ricerca che il prof. Falcon coltiva e ha coltivato nell'arco di circa quarant'anni di studio e di elaborazione del diritto: in esso si trovano saggi che indagano sulle radici del sistema italiano di giustizia amministrativa, che esplorano i temi classici del diritto amministrativo, che attraversano le tematiche del regionalismo e del federalismo, che si aprono al diritto amministrativo ultra statale, comunitario e globale. Sono accomunati dal suo stile asciutto e senza orpelli, animati dalla costante ricerca del «senso delle cose», della logica degli istituti, della razionalità delle soluzioni normative. La loro presentazione è stata affidata a due studiosi molto vicini all'Autore, Sabino Cassese e Sergio Bartole.

I cinque codici. Civile e di...

Alibrandi Luigi
La Tribuna 2019

Non disponibile  
DIRITTO

65,00 €
Questo volume fornisce ai lettori il testo aggiornato dei Codici istituzionali: ai tradizionali "quattro codici", civile e di procedura civile, penale e di procedura penale, si aggiunge ora il Codice del processo amministrativo (Decreto Legislativo 2 luglio 2010, n. 104) che è ormai assurto a rango di vero e proprio Codice istituzionale. Il volume è corredato dalla Costituzione italiana, dalle principali norme di Diritto dell'Unione Europea e dalle più significative norme di diritto amministrativo. Per le sue caratteristiche, l'opera - che riporta esclusivamente testi di legge vigenti, senza alcun commento dottrinale o giurisprudenziale - è perfettamente in grado di soddisfare sia le esigenze di coloro i quali siano chiamati a sostenere le prove scritte nei concorsi pubblici, sia le esigenze di consultazione e studio del professionista. La raccolta normativa è realmente aggiornatissima, avendo recepito le modifiche legislative costituite dal Decreto Legge "sblocca cantieri" (D.L. 18 aprile 2019, n. 32) e dalle norme sull'inapplicabilità del giudizio abbreviato ai delitti puniti con la pena dell'ergastolo (L. 12 aprile 2019, n. 33).