GIURISPRUDENZA E ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

  • Disponibilità: Disponibile in 3 giorni

Giustizia politica e magistratura...

Scarpari
Il Mulino 2019

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il volume ricostruisce l'evoluzione dell'atteggiamento della magistratura in tema di giustizia politica tra la Grande Guerra e il fascismo. L'autore prende in esame sia i dibattiti teorici apparsi sulla rivista di categoria, sia una serie di concreti processi politici, a partire da quelli contro socialisti e anarchici durante la Grande Guerra, dove era dipinto come incombente il pericolo dell'eversione di sinistra. Ciò indusse una diffusa comprensione per l'eversione armata del fascismo, cui era attribuita la scusante della finalità nazionale. Tale differenza di valutazione si ripercosse anche in parte della giurisprudenza e aprì la strada all'amnistia del novembre 1922 che cancellò i crimini fascisti antecedenti alla marcia su Roma, e a quella del luglio del 1925 che estinse i procedimenti in corso e trasformò in farsa quello contro gli assassini di Matteotti.

Annali del seminario giuridico...

Falcone Giuseppe
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

55,00 €
Il volume raccoglie gli annali del seminario giuridico dell'università di Palermo.

Nozioni giuridiche fondamentali...

Aleotti Umberto
La Scuola di Pitagora 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il progetto di un'Europa unita, così come elaborato dai padri fondatori dell'Unione europea, conserva sempre il suo irresistibile fascino. L'edificazione nel continente di una "casa comune", attorno ai valori della pace, della libertà, della democrazia, dello Stato di diritto e dei diritti umani possiede ancora la sua attrattiva, tanto per le giovani generazioni quanto per quelle meno giovani. Il libro dal titolo "Nozioni giuridiche fondamentali europee" non presume l'esaustiva trattazione di tematiche, che, nel tempo, sono divenute più estese e articolate via via che, dopo il primo tentativo effettuato con il Consiglio d'Europa, l'integrazione tra gli Stati europei è progredita grazie all'Unione europea, ma vuole rappresentare un agevole strumento di studio del diritto europeo, il cui obiettivo è di incuriosire, appassionare e orientare chi si trova ad affrontare questa materia sia all'università sia durante il suo percorso professionale. Le origini storiche, i vari trattati internazionali istitutivi e modificativi delle Comunità europee, i principali risultati ottenuti in termini di libertà e diritti fondamentali dalle imprese e dai cittadini europei, la struttura e il funzionamento dell'Unione europea, le fonti del suo ordinamento giuridico e i suoi possibili, futuri, sviluppi sono argomenti ai quali è stato riservato ampio spazio all'interno del volume.

Elogio del testo critico. Per i...

Ferrary Jean-Louis
Book Time 2019

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
La Scuola della Cattedrale ha avuto come ospiti Jean-Louis Ferrary e John Scheid, due studiosi che sono gli attuali responsabili della "Collection Des Universités de France Série latine", edita dalla casa editrice parigina Les Belles Lettres, o meglio - detto in termini confidenziali - della "Budé latine". Una serie di testi critici, introdotti e con ampie annotazioni che affiancano la gemella collezione greca, diretta da Jacques Jouanna. Due raccolte di opere classiche che ormai contano più di mille tomi, tanto che la "Budé" è diventata la più vasta collana oggi pubblicata al mondo per l'antichità. Supera numericamente e per il continuo aggiornamento critico (molti titoli sono stati rifatti o si sono inserite le ultime acquisizioni della filologia) tutte le altre serie oggi in commercio. Introduzione di Gianantonio Borgonovo e Armando Torno.

Cronache di anni perduti. Avvocati...

Mariani Marini Alarico
Pisa University Press 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Gli scritti raccolti nel volume costituiscono una raccolta dì articoli su riviste e interventi a convegni che abbracciano un periodo compreso tra il 1986 e il 2017 durante il quale l'autore ha rivestito incarichi in organismi nazionali dell'avvocatura. La narrazione e il commento degli eventi più significativi della vita dell'avvocatura descrivono l'aggravarsi della crisi della giustizia, i contrasti sul ruolo della magistratura, i ritardi e gli errori del legislatore; in questo quadro emergono le incertezze e la riluttanza dell'avvocatura nelPaffrontare, nei settori della formazione, della deontologia e della giustizia disciplinare, i problemi posti dalla trasformazione degli ordinamenti giuridici e dalla irruzione nel sistema dei diritti umani e fondamentali. Per i ritardi e le occasioni perdute è mancata una cultura professionale adeguata alle esigenze di cambiamento e alle attese dei cittadini e l'avvocatura ha in gran parte perduto il rapporto di fiducia con la società. Per questo si è trattato di "anni perduti" soprattutto per i giovani affluiti in gran numero negli albi e per la società, come ha rivelato la recente indagine del Censis sul rapporto tra avvocatura e società dalla quale risulta un basso indice di apprezzamento per il contributo degli avvocati al buon funzionamento del Paese.

Hoepli Test....

Hoepli 2018

Disponibile in 3 giorni

84,00 €
Set di libri completo per la preparazione ai test di ammissione a tutti i corsi di laurea in Economia.

Andrea Arena tra verità e...

Ferlazzo Natoli Luigi
Giambra 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Andrea Arena è stato un grande giurista e uno dei maestri più prestigiosi del Diritto commerciale nell'ultimo secolo. Fu membro della Commissione che predispose il Codice della Navigazione, nonché membro della Commissione che lo ha revisionato.

Il problema delle leggi imperfette....

Eusebi L.
Morcelliana 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
La questione dei criteri attraverso i quali poter contribuire all'attività legislativa anche quando gli esiti di quest'ultima, fondatamente, manterranno in misura più o meno significativa aspetti problematici dal punto di vista etico è andata sempre più emergendo, in questi anni, nella sensibilità dei fedeli laici impegnati in politica, come altresì nella teologia morale e nello stesso magistero della Chiesa cattolica. Gli approfondimenti sul tema restano tuttavia sporadici e manca una trattazione sistematica dell'intera materia. In tale contesto questo volume offre un apporto originale con riflessioni autorevoli, in reciproco dialogo, di ambito teologico-morale, giuridico e filosofico. Così che possa svilupparsi progressivamente, nella Chiesa, un approccio complessivo circa le modalità di presenza dei fedeli laici, secondo la responsabilità loro propria, all'interno delle istituzioni legislative tipiche del pluralismo democratico.

Cura e giustizia. Tra teoria e prassi

Palazzani Laura
Studium 2017

Disponibile in 3 giorni

13,50 €
Il volume ripercorre in modo sintetico le linee principali della discussione filosofica del concetto con particolare riferimento alla teoria femminile nel progressivo delinearsi delle diverse teorizzazioni, soffermandosi sul confronto del concetto di 'care' e di 'giustizia', discussione ai confini tra filosofìa morale e filosofia del diritto. L'obiettivo è di delineare in modo sistematico gli elementi concettuali indispensabili per una possibile teoria generale della 'care' per verificare la possibilità di integrare il concetto di cura e di giustizia e di individuare alcuni percorsi applicativi rilevanti nell'ambito dell'etica e del diritto, con riferimento alla cura dell'essere umano nelle condizioni di particolare vulnerabilità. La particolare vulnerabilità alla quale siamo esposti deve tornare al centro della riflessione: esiste, è di fronte agli occhi di tutti, ma è costantemente rimossa. Una rimozione sistematica che è alla base dell'immagine del soggetto autonomo, autosufficiente, indipendente che domina, quantomeno nelle società occidentali, nei Paesi cd. sviluppati e tecnologicamente avanzati. Un'immagine che porta inevitabilmente all'esclusione, alla marginalizzazione, alla stigmatizzazione, se non anche alla discriminazione di ogni forma di dipendenza. La dipendenza è spesso presentata e vissuta come perdita o mancanza di autonomia e indipendenza, come una sconfitta da rimuovere, da eliminare. La riflessione sulla 'care' ci stimola a elaborare un'etica in grado di includere i bisogni delle persone vulnerabili, di costruire un diritto e delineare una politica capaci di riconoscere l'interdipendenza e proteggere la dipendenza.

English for lawyers. Corso di...

Fraddosio Maria
Edizioni Giuridiche Simone 2017

Disponibile in 3 giorni  
DIRITTO

18,00 €
"English for Lawyers" è il nuovo manuale per gli studenti delle facoltà giuridiche ed economiche, e per gli operatori del diritto. Il libro tiene conto delle più recenti direttive del Common European Framework of Reference sulla didattica dello English for Specific Purposes (ESP), e dei programmi d'insegnamento universitari. Utile per il lavoro in classe o per lo studio autonomo, il libro introduce una varietà di temi legali ed economici, tratti da fonti autentiche del sistema legale inglese. La proposizione di testi autentici guida gli studenti alla padronanza di una cultura linguistico-giuridica. English for Lawyers suggerisce: le strategie di reading; le attività di writing; l'acquisizione di una liguistic competence nella terminologia giuridica; I Test of Legal English Skills e Test of Legal English Correspondence contengono un apparato di esercizi per la preparazione agli esami. Essi presentano inoltre le chiavi di soluzione di tutte le esercitazioni. Completa il volume un glossario dell'inglese giuridico utile nella pratica professionale con riferimenti ai termini di derivazione latina.

Diritto alla lingua in Europa

Tosi Dario Elia
Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
A quasi tre anni dalla scomparsa di Giorgio Lombardi, la Collana da lui fondata nel 1994 riprende, nel duplice segno della continuità e dell'innovazione. Si è creato un Comitato di Direzione, costituito da membri italiani - in parte piemontesi - e stranieri, studiosi del diritto comparato, pubblico e privato, in una visione unitaria della materia e del metodo, consapevole dei legami inscindibili tra esperienze giuridiche correlate e interagenti. La Collana si propone di contribuire ad intensificare tali legami, certa dell'arricchimento che ne deriverà per entrambi i settori. I componenti del Comitato, tutti culturalmente e/o personalmente legati a Giorgio Lombardi, si impegnano a rispettare e rafforzare gli intenti originari della Collana, da lui concepita come luogo di incontro e dialogo tra giuristi di varia formazione, aperti agli stimoli provenienti da altri ordinamenti e dalle metamorfosi sociopolitiche ed economiche in atto: entro e oltre le frontiere. Evocando le parole del Maestro, la frontiera può essere simbolo di chiusure e arroccamenti, ma oggi, soprattutto in Europa, essa «tende a diventare nuovamente un momento di possibili e nuove aggregazioni». La Collana "Le Frontiere del Diritto", per onorare la memoria di Giorgio Lombardi e il suo grande sapere di giurista, comparatista e storico, seguendo i suoi insegnamenti, vuole quindi favorire connessioni e comprensioni tra diverse culture, lingue, ordinamenti e prospettive, senza tralasciare, ma anzi esaltando le loro specifiche identità.

Dialoghi tra diritto, letteratura e...

Petrillo F.
Solfanelli 2017

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Il convegno "Dialoghi tra Diritto, Letteratura e Politica: Le sfide della globalizzazione e la crisi del costituzionalismo", di cui vengono pubblicati gli atti affronta il complicato tema del rapporto tra analisi del testo letterario e analisi del testo giuridico, alla ricerca di ulteriori praticabili strade da percorrere per la narrazione - la costruzione, de-costruzione e ricostruzione della trama nell'ordito - giuridica e letteraria, al fine di porre in evidenza problemi socio-politico-giuridici della complessità, emergenti tanto dagli atti dei processi giudiziari, quanto da romanzi non solo legati al filone legal-criminale, ma anche alla storiografia. Nei racconti di processi, storia, politica, psicologia, vicende economiche, sono presenti spaccati reali e spesso irrisolti delle società contemporanee, comprensibili e percepibili fino in fondo, in tutte le loro più variegate sfaccettature, soltanto attraverso l'umiltà del ricercatore che non si accontenta più di antiquati paradigmi, linguaggi già formalizzati, tranquilli sentieri già percorsi dalla ricerca scientifica mono-disciplinare.

Ereditare il futuro. Dilemmi sul...

Casini Lorenzo
Il Mulino 2016

Disponibile in 3 giorni  
MARKETING TERRITORIALE

20,00 €
Il libro ricostruisce le regole, le prassi e i problemi della gestione del patrimonio culturale, soffermandosi su quattro dilemmi che segnano le politiche di questo settore: pubblico vs privato (cosa è davvero la valorizzazione?); "retenzione" vs esportazione (come circolano le opere d'arte?); in-house vs outsourcing (chi progetta le mostre?); natura vs cultura (qual è il rapporto tra ambiente, paesaggio e cultura?). I dilemmi si intrecciano con l'assetto delle istituzioni chiamate a risolverli, con l'emergere di interessi globali e con la necessità di adottare misure oltre il presente: il patrimonio culturale non è solo memoria del passato, ma anche eredità del futuro.

La giustizia capovolta. Dal dolore...

Occhetta Francesco
Paoline Editoriale Libri 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
È un saggio sul tema della giustizia riparativa, attenta cioè non solo a punire, ma anche a tutelare la dimensione umana insita in ogni offesa morale e materiale alla persona. Il volume parte dalla considerazione che spesso la pena inflitta al reo non tiene conto della riabilitazione della dignità della vittima. Occorre quindi promuovere un'idea di giustizia riparativa che la includa attraverso percorsi di riconciliazione. Ciò comporta una rivoluzione culturale - una giustizia capovolta - che contrapponga alla visione retributiva (incentrata sul rapporto tra reato e pena) quella riparativa. La riparazione comprende un percorso articolato in alcuni passaggi fondamentali: il riconoscimento da parte del reo della propria responsabilità; la comprensione da parte del reo dell'esperienza di vittimizzazione subita dalla vittima e del danno recato all'intera comunità; l'elaborazione, da parte della vittima, della propria esperienza di vittimizzazione. Il volume consta di due parti: la prima descrive la salute delle carceri, il fondamento giuridico e biblico della giustizia riparativa e include alcune storie di riconciliazione; la seconda riporta alcuni dialoghi dell'autore con Francesco Cananzi, appartenente al Consiglio Superiore della Magistratura; Daniela Marcone, vicepresidente di Libera; Guido Chiaretti, presidente dell'associazione di volontariato carcerario Sesta Opera San Fedele; don Virgilio Balducchi, ispettore generale dei cappellani delle carceri italiane.

Dante e la tradizione giuridica

Di Fonzo Claudia
Carocci 2016

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Il volume affronta un tema ancora poco studiato nella pur sterminata bibliografia dantesca: le conoscenze giuridiche del Poeta e la loro presenza nella sua opera, in particolare nella Commedia. Non vi è dubbio, infatti, che il fitto intreccio tra sapere giuridico, teologico e filosofico sia il milieu culturale in cui nasce la Commedia e tanta poesia romanza delle origini; ma mentre gli ultimi due aspetti sono stati largamente indagati, quello dei riferimenti giuridici danteschi ha incominciato solo da poco a essere oggetto di ricerche approfondite. I saggi qui riuniti offrono una originale rilettura di Dante e della sua opera alla luce della tradizione giuridica antica e medievale, da Cicerone (cui è dedicata tutta una parte del libro) a Bartolo di Sassoferrato, senza trascurare la sua ricezione presso i commentatori antichi e nell'arte figurativa.

Libertà o arbitrio. «Memoriale di...

Osnato Antonio
Araba Fenice 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La legge è uguale per tutti. Antonio Osnato, magistrato siciliano di lungo corso, ha trascorso la vita a cercare di conciliare la realtà giuridica con il proprio sogno di onestà professionale e intellettuale. Dalle pagine di questo libro, ricchissimo di aneddoti e di storie giudiziarie, emerge un'Italia in perenne instabile equilibrio politico e civile. Osnato non fa sconti a nessuno, né ai colleghi né tantomeno alla realtà della nostra storia contemporanea. Ha cercato rifugio in Dio e nella poesia, sempre comunque con la barra ben dritta verso una buona giustizia. Un libro per pensare e indignarsi, un libro, al di là di ogni "schifezza" umana, pieno di speranza.

L'avvocato di Madama Butterfly

Colombo Giorgio Fabio
O Barra O Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
La famosa opera lirica di Giacomo Puccini, Madama Butterfly, viene qui presentata sotto una prospettiva finora inesplorata. Al di là delle suggestioni esotiche, la trama è incentrata su una serie di aspetti legali che si prestano a una lettura di tipo giuridico. In base a quale diritto va analizzato il matrimonio fra Pinkerton e Butterfly? Quello giapponese o quello americano? Poteva Pinkerton divorziare unilateralmente solo abbandonando la sua sposa e rientrando negli Stati Uniti? E che ne è, giuridicamente parlando, del loro figlio? È cittadino americano o suddito giapponese? Il testo non solo risponde alle questioni di diritto internazionale e comparato, ma sollecita con molteplici spunti la curiosità del melomane e dell'appassionato di storia e civiltà giapponese.

Un calcio alle sbarre. Il caso...

Sinigaglia S.
Affinità Elettive Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Il 13 novembre del 2015 Alessio Abram è stato arrestato e condotto in questura, dove gli è stata notificata una condanna a 5 anni e 2 mesi per mancato rispetto del Daspo. Alessio era sottoposto al provvedimento di restrizione da circa dieci anni, e solo poche volte non è andato a firmare in questura. Eppure, il mancato ricorso del legale ha portato a questa incarcerazione assurda e kafkiana. A dicembre la condanna è stata ridotta a 3 anni e 4 mesi. Ancora troppi e inaccettabili per una violazione che andrebbe sanzionata a livello amministrativo, non certo con la detenzione. Dopo il suo arresto si è dispiegata una mobilitazione che è andata ben oltre i confini locali. Per questo, lo Spazio Comune Heval di Ancona ha ideato questo libro che raccoglie i contributi di chi ha conosciuto e apprezzato l'impegno sociale di Alessio, volto soprattutto a facilitare l'inserimento dei migranti nel tessuto cittadino attraverso lo sport. Scrittori, giornalisti, artisti e intellettuali hanno raccolto l'invito, ben comprendendo l'importanza di una battaglia di libertà.

Dizionario giuridico degli insulti

D'Alessandro Giuseppe
A & B 2016

Disponibile in 3 giorni  
DIRITTO

18,00 €
Vuoi chiarirti le idee sul gesto dell'ombrello, il dito medio alzato, le corna, la pernacchia, la linguaccia e altri gesti insultanti? Vuoi conoscere se augurare a qualcuno che gli vengano le emorroidi costituisce reato? Posso offendere l'avvocato chiamandolo Azzeccagarbugli? O se gli restituisco un atto di citazione con gli errori di grammatica corretti? E se lo chiamo avvocato di provincia? E se gli dico che ha lo sguardo da bottegaio? Perché vai a dirlo a tua sorella costituisce reato, mentre non è reato dire a qualcuno vai a dirlo a tua madre e a tua sorella? Si può offendere l'avversario chiamandolo carabiniere? Oppure Cornelio? È ingiuria rivolgersi a un'attempata signora con la locuzione dentiera ambulante? Ci sono casi in cui si può dare del ladro senza commettere reato? Scrivere che qualcuno porta iella è diffamatorio? Può impunemente un pubblico ministero invitare il teste a non fare il napoletano? Lei non sa chi sono io! è solo una manifestazione di manifesta imbecillità o costituisce reato? Può offendersi una ragazza se la chiamo Papi girl? Posso impunemente infilare nelle pieghe della divisa di un vigile urbano il verbale di contravvenzione? Perché non si può dare del TU a un pubblico ufficiale, mentre lo si può ricambiare se per prima inizia lui? Alla ex moglie si può impunemente rinfacciare che è stata una nave scuola? Posso impunemente chiamare il mio asino col nome del vicino che mi sta antipatico? Scrivere come causale nel bollettino di una multa rapina aggravata può ritenersi oltraggio a un corpo politico, amministrativo o giudiziario? Il testo raccoglie in ordine alfabetico (quasi) tutti i termini e le locuzioni sottoposti al vaglio della Magistratura e concernenti i reati di offesa. Si tratta di oltre 1200 parole (e frasi) e di oltre 80 gesti.

Al tempo del neoformalismo giuridico

Villanacci Gerardo
Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
"Il neoformalismo giuridico è fenomeno che nasce nel nostro ordinamento in risposta alle incessanti istanze di tutela avanzate dal diritto europeo a favore della parte debole del rapporto contrattuale nel più generale quadro istituzionale incline a promuovere e rivalutare esigenze di giustizia sostanziale. Tuttavia la predisposizione di schemi logici astratti nonché l'esperibilità di rimedi fissi e predeterrninati, plasmati dal legislatore sul bene da tutelare, non sono valsi a garantire l' effettiva soddisfazione del soggetto leso o di colui che fa valere un certo diritto poiché la disciplina astrattamente intesa non è in grado di abbracciare la complessità fenomenica in tutte le sue sfaccettature né tanto meno di ponderare con esattezza gli interessi connessi ad una certa pretesa, così da mettere a repentaglio il conseguimento del bene anelato per effetto di strumenti spesso inadeguati o inefficaci." (Dalla Prefazione)

La costituente. Pr estirpare il...

Callegari Dante
Vincenzo Grasso Editore 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Non è un saggio di fantapolitica, perché la proposta politica contenuta non è irrealizzabile. Certamente non è un romanzo e non ha la suspense del "come andrà a finire?". La ricostruzione di una normativa che non soggiaccia alla logica dei privilegi, e che risponda al desiderio di giustizia che da sempre è insito nella stessa vocazione sociale dell'uomo, potrà sembrare fantascienza per chi non ha nemmeno la fantasia d'immaginare la politica senza partiti, lobby, sindacati, corruzione, clientelismo, nepotismo & co. Dal testo si ricava che la farraginosità delle regole giuridiche si è conformata spesso a garanzia del delinquente e non anche dell'onesto. Inoltre, si auspica di sottrarre la "cosa pubblica" alla logica di spartizione, tentando di demolire la cupola delle lobby e dei privilegi. Le semplici espressioni di buon senso di offerte in questo lavoro hanno lo scopo di stimolare una critica costruttiva volta a intuire nuove soluzioni da elaborare in un rinnovato progetto costituente. Se un nuovo diritto saprà restituire pari dignità all'uomo e un'universale volontà politica saprà abbattere il privilegio, allora potremo recuperare, almeno per i nostri figli, la giustizia.

Mediazione linguistica e...

Rudvin M.
CLUEB 2013

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La premessa fondamentale dei saggi in questo volume è che la mediazione linguistica e l'interpretariato in ambito giuridico sono rilevanti per la tutela dei diritti umani primari e che tutti gli individui hanno diritto a un processo equo. Molti capitoli di questo libro hanno messo in rilievo come la traduzione e l'interpretariato siano mezzi utili a scavalcare le barriere tra persone che non parlano la stessa lingua; salvaguardano i diritti dell'individuo, sia esso imputato, testimone o vittima e garantiscono la sicurezza dell'intera comunità. Ogni autore presenta un diverso background formativo e di esperienze: dal mondo accademico a quello istituzionale, dagli interpreti in tribunale a quelli del linguaggio dei segni per la Comunità Sorda. Si tratta insomma di contesti formativi diversi per dare voce a diversi settori dell'ambiente giuridico, quello delle forze di polizia, dei tribunali, degli istituti penitenziari e dei centri di identificazione ed espulsione.

Antropologia giuridica. Temi e...

De Lauri Antonio
Mondadori Università 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questa raccolta di saggi rappresenta un punto di riferimento nel settore di studi dell'antropologia giuridica. Pensato come strumento per esplorare, più che sintetizzare, l'ambito dell'antropologia giuridica, il volume mette in relazione temi "classici" con prospettive di ricerca attuali discutendo criticamente questioni quali vendetta, strategie di risoluzione dei conflitti, onore, cultural defense, creazione di marginalità, usi e discorsi relativi alle categorie di giustizia e diritto, antropologia in tribunale, contenzioso strategico, neurolaw, censura e uso politico e culturale della Rete. Il risultato è un testo interdisciplinare, multifocale e multifocalizzato che fornisce elementi di studio e riflessione sia per ciò che concerne il dibattito sugli usi dell'antropologia nei terreni di elaborazione e applicazione del diritto sia per lo sviluppo di indagini e prospettive teoriche particolarmente rilevanti nel contesto contemporaneo.

Il futuro è adesso. La grande rete...

Orlando Leoluca
Melampo 2013

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Politico tra i più anomali comparsi nella storia politica della Repubblica, cinque volte sindaco della sua città, irriducibile a obbedienze di partito, tribuno e intellettuale a un tempo, Leoluca Orlando disegna in questo libro il futuro di un'Italia finalmente libera da gabbie e nomenclature partitiche. "Il futuro è adesso" costituisce un vero e proprio manifesto politico, ma è anche il punto di arrivo di una biografia dura e appassionata che ha il suo centro nella Palermo martoriata dai delitti eccellenti e dalle stragi di mafia, che passa per la rivolta civile delle "primavere" palermitane, per la prima vera rottura della Democrazia cristiana e la speranza nazionale del movimento "La Rete". Le asprezze e anche le umiliazioni di una politica senz'anima non hanno attenuato l'entusiasmo del sessantenne che immagina qui, in un impasto di cultura e politica, diritto e morale, estetica e linguaggio, l'arrivo di una Terza Repubblica in cui la sua Palermo giochi un ruolo da protagonista. Perché, come ama ripetere citando Pablo Picasso, "ci vuole molto tempo per diventare giovani".

Repertorio generale annuale della...

Utet Giuridica 2012

Disponibile in 3 giorni

370,00 €
Da oltre 100 anni, il Repertorio raccoglie la giurisprudenza dei Tribunali di ogni ordine e grado, comprese le Corti Internazionali, svolgendo un ruolo di catalogazione nell'ambito del diritto italiano.

Stato costituzionale. Sul nuovo...

Barberis Mauro
Mucchi 2012

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
È ormai diffusa l'idea che, dopo gli anni difficili dello Stato legislativo e della democrazia parlamentare, siamo entrati - noi europei, noi occidentali, forse addirittura noi umani - nell'età dello Stato o della democrazia costituzionali. Vi sono peraltro differenze fra questa e le tante retoriche dell'inaudito che affollano la comunicazione contemporanea. Questo lavoro esamina appunto le implicazioni giuridiche, politiche ed etiche dell'idea di Stato costituzionale: il neocostituzionalismo, che si candida a teoria del diritto più adeguata al costituzionalismo globale; la democrazia costituzionale, come superamento più che completamento della democrazia parlamentare; il pluralismo dei valori, come metaetica più idonea ad arbitrare il conflitto fra valori, principi e diritti costituzionali.

Diritto e letteratura. La giustizia...

Vitale Vincenzo
SugarCo 2012

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Gli studi sul rapporto fra diritto e letteratura, fioriti soprattutto in area anglosassone, da qualche anno interessano molto anche i giuristi italiani. La letteratura non si limita a porsi in una situazione di semplice "rapporto" con il diritto, ma propizia una vera "palingenesi" del diritto, consentendogli di ritrovare dentro di sé quella esigenza di giustizia che da alcuni decenni a questa parte sembra quasi dimenticata da parte della prevalente cultura giuridica europea. In questo senso, la letteratura svolge per il giurista una funzione fondamentale, perché, aiutandolo a riscoprire la giustizia quale verità del diritto, lo induce a orientarsi verso l'unica dimensione davvero ineludibile per lui e per il mondo. Attraverso l'esplorazione originale di alcune delle più affascinanti pagine di grandi autori della narrativa mondiale, questo libro permette, da prospettive diverse, di toccare con mano come al di là di ogni forma di nichilismo o relativismo propagati dalla cultura contemporanea, il diritto, privato della giustizia, rischi di trasformarsi in una arbitraria e pericolosa forma di esercizio del puro potere, strumento di sopraffazione dell'uomo sull'uomo.

Storia delle istituzioni. Vol. 3:...

Ellul Jacques
Ugo Mursia Editore 2008

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Un manuale utile per chi opera nel campo del diritto, della storia e dell'economia. La storia delle istituzioni è qui trattata con metodologia diversa rispetto alla storia del diritto: l'autore si propone di descrivere l'evoluzione delle regole e delle strutture giuridiche in rapporto al contesto economico e sociale e intende considerare i fenomeni giuridici più nella loro essenza e realtà profonda che nelle loro manifestazioni tecniche. Studiare l'evoluzione del diritto in rapporto alla vita economica e sociale esclude il dettaglio della tecnica giuridica in senso stretto a meno che tale dettaglio non sia significativo di una tendenza sociale e politica. Il diritto quindi non può essere considerato, in una storia delle istituzioni, come una realtà a sé: lo studio dell'organizzazione teorica delle istituzioni non basta a darcene la realtà politica o giuridica ma mette solo a disposizione dei meccanismi o dei quadri che la vita modifica. Occorre perciò analizzare, accanto alla produzione giuridica, i nessi con il sistema economico, con le strutture sociali, con l'organizzazione dell'amministrazione e della giustizia: in breve, è necessario compiere un'analisi particolareggiata dell'insieme dei fenomeni giuridici che caratterizzano una società in una data civiltà.

La responsabilità amministrativa e...

Lasalvia Massimo
EPC 2007

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Il libro offre un panorama pratico e dettagliato delle principali regole del buon agire amministrativo e della corretta gestione delle risorse pubbliche. Regole e disposizioni che tutti coloro che operano nella Pubblica Amministrazione devono tenere ben presenti per non incorrere nel rischio di risponderne patrimonialmente. Il volume presenta la più completa e aggiornata rassegna degli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali, nonché della normativa più recente, ivi incluse le disposizioni contenute nella legge finanziaria per il 2006, che hanno introdotto il c.d. "condono" o "patteggiamento" contabile, e quelle incluse nel decreto fiscale che hanno innalzato i limiti del giudizio "monitorio" e ridisciplinato la liquidazione delle spese legali e di giudizio. È inoltre presente un'ampia appendice con schemi esemplificativi, 100 massime di sentenze della giurisprudenza costituzionale, civile e contabile, ed i principali testi di legge regolanti la materia. Uno strumento indispensabile, infine, per la preparazione ai concorsi nelle giurisdizioni superiori, amministrativa e contabile, e nell'Avvocatura dello Stato.

Il diritto delle prove alla deriva

Damaska Mirjan R.
Il Mulino 2003

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Damaska traccia i fondamentali del diritto probatorio di "common law", caratteristico dei paesi angloamericani; e insieme, attraverso riferimenti continui, le linee attuali dei diritti probatori di "civil law": cioè i diritti europei continentali, fra cui quello del nostro paese. Si rivisita il modo in cui la prova è nei Paesi angloamericani raccolta, presentata, vagliata. Si rievocano i caratteri tradizionali di quel sistema: la corte bipartita fra il giudice, signore delle questioni di diritto, e la giuria, i dodici cittadini che decidono, con verdetto immotivato, sulla verità del fatto; la concentrazione del processo; il ruolo predominante delle parti nel giudizio.

Le parole e la giustizia....

Mortara Garavelli Bice
Einaudi 2001

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Questo libro si interroga sui caratteri generali e sulle tendenze attuali del linguaggio giuridico, passando in rassegna particolarità lessicali, grammaticali, stilistiche e retoriche di testi legislativi, di atti processuali, di documenti prodotti dalla pubblica amministrazione, senza rinunciare a rilevarne improprietà, inutili complicazioni e incoerenze, né a richiamare l'attenzione sulle cautele da prendere nel semplificarne la stesura. Da ultimo si propongono esempi tipici di oratoria forense.

Il diritto mite. Legge, diritti,...

Zagrebelsky Gustavo
Einaudi 1992

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
I diritti degli uomini dipendono dalla legge? E le esigenze della giustizia che cosa hanno a che fare con essa? La risposta a quanto è davvero fondamentale non si trova nella "Babele di lingue" delle costituzioni, dei codici o delle sentenze. Occorre un confronto con le idee generali e con il pluralismo degli universi culturali, etici, religiosi e politici che caratterizzano e complicano la società attuale. Il diritto mite è una proposta pacifica e democratica. Ripercorrendo la storia europea, dallo Stato di diritto dell'Ottocento allo Stato costituzionale di oggi, il libro mostra come le norme del diritto non possano più essere né espressione di interessi di parte né formule per concezioni universali e immutabili che qualcuno impone.