Attrezzature e tecnologia per l'insegnamento

Filtri attivi

Storytelling digitale a scuola

Di Blas Nicoletta
Apogeo Education 2020

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Questo volume si propone come un manuale pratico - ma con approccio critico per introdurre lo storytelling digitale a scuola come forma di didattica straordinaria (nel senso di non quotidiana) e fonte di benefici multiformi. L'impiego delle tecnologie - video, immagini, suoni, audio - per realizzare storie, narrazioni, permette ai ragazzi di sviluppare competenze di comunicazione, di sperimentare il lavoro di gruppo, di conseguire benefici cognitivi legati all'argomento specifico e di acquisire capacità di project-management. Il testo si basa sull'esperienza dell'autrice con PoliCultura, una attività di storytelling digitale in ambito di educazione formale attiva dal 2006 (che è stata, nel 2014-15, concorso ufficiale per le scuole di Expo Milano). Ai lettori del volume viene offerto accesso allo strumento autore 1001 storia, sviluppato da HOC-LAB del Politecnico di Milano, usato dalle scuole italiane (e non solo) per creare più di 1500 storie nell'ambito di PoliCultura.

Zona franca. Per una scuola...

Maragliano Roberto
Armando Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il modello di scuola centrata sul 'leggere, scrivere, far di conto', definito nel passaggio tra Ottocento e Novecento in ambito europeo e che attraverso varie vicissitudini si è affermato a livello mondiale, sta mostrando da tempo i suoi limiti. È entrata definitivamente in crisi la scuola del libro e della scrittura, dove la ricezione agisce attraverso il ricorso esclusivo alla lettura di testi via via più complessi e la produzione attraverso la produzione di documenti scritti via via più articolati.

Dislessia e riabilitazione. Vol. 2:...

Carrella Domenico
Liguori 2019

Disponibile in 3 giorni

19,99 €
Nel secondo volume si descrive la funzione del leggio elettrico® (LE), brevetto europeo, una nuova tecnologia per la mente che, associata al Trattamento integrato oculare (T10) della dislessia superficiale, produce effetti positivi immediati sull'attenzione, sulla concentrazione e sul ritmo, che migliorano la comprensione, l'apprendimento e la memorizzazione del testo. L'apparecchio didattico-isocinetico è dotato di una guida visiva automatica multimodale, il punto luminoso mobile-laser (PLM-L), che rappresenta l'evoluzione delle guide visive manuali come la mascherina con finestrella mobile per la lettura proposta dagli scienziati cognitivi Geiger G., Lettvin J. Y & Zegare-Moran, O. (1999, 2000) del centro per l'apprendimento biologico e computazionale del Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge, negli USA, per il trattamento visivo del "Disturbo Centro-Periferia". Il PLM-L del LE, comandato attraverso la tastiera dal lettore, elimina, durante il suo spostamento sulla riga, l'azione dei distrattori sulla mente e funge da sostegno "sia per fissare correttamente lo sguardo sulle parole e migliorare la visione, sia per spostare l'occhio in modo regolare sulle righe". Essa, inoltre, trasforma il movimento oculare della lettura tradizionale da saccadico, cioè a salto (scatto o scossone) a lineare e fluido riducendo in modo sensibile lo stress oculo-visivo. Il PIM (piano inclinato mobile) del LE, invece, elimina i movimenti oculari alti-bassi consentendo al lettore di mantenere la posizione oculare alta (POA), cioè l'asse visivo posizionato in modo stabile ed ergonomico all'altezza del primo rigo; ciò awiene perché durante l'elettrolettura è il libro che, sollevato dal PIM, si sposta lentamente verso l'alto mentre l'occhio rimane fermo nella posizione verticale, all'altezza del primo rigo, salvo effettuare i movimenti orizzontali di lettura da sx a dx e viceversa sul testo. L'addestramento visivo svolto tramite l'apparecchio, con un programma di lettura personalizzato a velocità costante, produce effetti positivi a livello linguistico-visivo, grazie ai quali i bambini con dislessia superficiale, o anche solo con disfunzioni visive, migliorano nel medio e lungo termine le abilità della letto-scrittura aumentando il rendimento scolastico.

Insegnare col multimediale....

Sorrentino Luisa
Audino 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Dopo tanti corsi di aggiornamento e di formazione organizzati negli anni da parte degli uffici scolastici e dal MIUR, ancora oggi molti insegnanti hanno difficoltà a usare le nuove tecnologie, e in particolare gli audiovisivi, a fini didattici. Nell'era del digitale, dove anche la fruizione della carta stampata è stata sostituita dai display (PC, tablet, smartphone, LIM) e le immagini e i video sono ormai alla portata di tutti, è fondamentale che gli insegnanti, che sono chiamati a educare i ragazzi a un uso corretto e consapevole dei mezzi digitali, sappiano padroneggiare con sicurezza le nuove tecnologie. Dalla presa d'atto di questa situazione nasce questo testo, che si rivolge a educatori, maestri e insegnanti che vogliono superare le proprie paure o "allergie" nei confronti dei mezzi digitali e rendere le proprie ore di lezione più accattivanti, innovative e magari con qualche "effetto speciale" in più. L'autrice, con oltre trent'anni di esperienza di insegnamento nel settore della grafica e dell'audiovisivo, spiega in modo semplice e scorrevole come sfruttare alcune nuove tecnologie a fini didattici, sia in ambiente Mac che Windows. "Insegnare col multimediale", dunque, accompagna passo dopo passo gli insegnanti nel difficile passaggio da una didattica tradizionale a un approccio innovativo che si avvale di presentazioni multimediali, dello smartphone e dei prodotti audiovisivi.

Media education in Italia. Oggetti...

Bruni F. (cur.); Petti L. (cur.); Garavaglia A. (cur.)
Franco Angeli 2019

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
In Italia non sembra esserci ancora un'azione educativa sistemica e formalizzata che permetta di rispondere alle ormai sempre più diffuse problematiche inerenti l'uso e l'abuso dei media da parte delle diverse fasce della popolazione. La media education, anche se sostanzialmente presente nelle indicazioni formali, è scarsamente attuata nella scuola, limitata com'è a situazioni episodiche che trovano maggiore riscontro negli ambiti informali. Nonostante ciò il mondo del lavoro richiede competenze mediali sempre più raffinate e complete e la rete stessa discute del problema nelle varie comunità e nei discorsi spontanei. In questo volume si entra in profondità nella varietà del quadro italiano tra esperienze formali e informali in diversi ambiti che vanno dall'infanzia agli adulti, valorizzando una ricchezza e un potenziale pronto per uscire dalle cornici sperimentali della ricerca e delle singole offerte formative locali per essere messa a disposizione dell'intera cittadinanza.

Make Art Lab. Percorsi...

Mapelli Elena; Telloli Maurizio Teo
Audino 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"Make Art Lab è un manuale di Laboratorio Artistico per il primo biennio del liceo. Un testo pratico, ricco di spunti e attività da svolgere, rivolto sia ai docenti che agli studenti. Laboratorio Artistico nelle intenzioni ministeriali è la materia che ha lo scopo di orientare lo studente verso le scelte di indirizzo del triennio successivo. A differenza del consueto impianto declinato verso i sei indirizzi (arti figurative, grafica, audiovisivo multimediale, design, architettura e scenografia) in questo testo si propongono attività di base e trasversali, col presupposto che esse siano utili a prescindere dalle scelte future degli studenti. [...] La proposta è strutturata attraverso 10 moduli didattici: ogni argomento è declinato in attività da realizzare in bi-dimensione e tri-dimensione, con tecniche tradizionali (carta, colori, forbici, colla...) e in digitale (tramite l'uso di software o direttamente on line), per dare modo al docente di scegliere liberamente nel corso dei due anni di Laboratorio quale tema affrontare e con quali strumenti, sia in relazione alla classe con cui lavora che alle attrezzature e tecnologie a disposizione nella scuola. Per i software proposti si è data priorità a soluzioni open source, indicando sempre un'alternativa a quelli a pagamento. Gli applicativi da usare on line sono tutti gratuiti e prevedono soltanto una connessione internet, perché fruibili attraverso un browser. [...] L'appendice on line è dedicata alla scelta dell'indirizzo per il triennio successivo e presenta una serie di artisti del Novecento per invitare a conoscere da vicino alcune tecniche particolari. Le linee guida nel percorso sono le stesse proposte nei diversi capitoli del libro in modo da avere una corrispondenza tra le parti. Attraverso i QR Code presenti nel testo è inoltre possibile visualizzare una serie di video che mostrano in modo immediato l'esito delle esercitazioni proposte oppure suggeriscono approfondimenti. Completano il libro una serie di schede tecniche e tutorial, messi a disposizione sul sito dell'editore, nonché una guida alla programmazione didattica indirizzata ai docenti." (Dalla Premessa)

Le competenze informatiche del...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Questo volume sì rivolge agli aspiranti docenti che devono affrontare il concorso a cattedra, in cui viene richiesto anche l'accertamento delle competenze informatiche. Scopo del testo, che fa tesoro delle domande più ricorrenti formulate dai commissari nei precedenti concorsi, è quello di affrontare i tanti temi che accomunano scuola e informatica, sia dal punto di vista del docente che da quello dello studente. La digitalizzazione della scuola oggi comporta non solo la conoscenza di come usare gli strumenti informatici (LIM, software, ebook, ecc.) ma soprattutto un nuovo ruolo del docente nell'alfabetizzazione digitale e mediatica degli alunni. A tal fine il volume vuole fornire all'aspirante docente gli strumenti per: utilizzare il software come ausilio all'insegnamento, anche e soprattutto in relazione alla didattica inclusiva per gli studenti con Bisogni Educativi Speciali (Windows, pacchetto Office, software specifici per la didattica); utilizzare la LIM per creare lezioni interattive; conoscere gli aspetti normativi della digitalizzazione della scuola; conoscere quali sono le problematiche che un ragazzo può trovarsi ad affrontare durante la sua esperienza online (hate speech, cyberbullismo, fake news, clickbaiting); insegnare a utilizzare il computer (e soprattutto internet) in maniera consapevole e responsabile; conoscere le principali forme di prevenzione e protezione dai rischi della navigazione (utilizzare un antivirus, conoscere gli strumenti software per la protezione dei minori).

Robotica educativa. La didattica...

Buttolo Marco
Sandit Libri 2019

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
STEM è l'acronimo di Science, Technology, Engineering and Mathematics. Lo STEM mira proprio a ripensare il mondo scolastico in termini di progettazione di nuovi corsi di studio orientati a incrementare le conoscenze e la competitività nei campi sia scientifico che tecnologico. L'insegnamento di queste materie c'è sempre stato ma è soltanto negli ultimi anni che sta assumendo una importanza maggiore soprattutto per via del fatto che il mondo è e sarà sempre più tecnologico. La scienza si applica al mondo tecnologico/industriale fin dai tempi della rivoluzione industriale ma oggi l'interconnessione di queste materie ha forti implicazioni per lo sviluppo della futura forza lavoro. L'obiettivo dello studio delle materie STEM è migliorare la competitività nel campo scientifico e tecnologico. Un nuovo approccio all'insegnamento di queste materie viene proprio dall'utilizzo della robotica nelle scuole. La robotica educativa sicuramente facilita l'insegnamento di queste discipline in quanto permette allo studente di "toccare" con mano i concetti esposti in teoria. Lo studente, così facendo, acquista anche un ruolo "attivo" durante le lezioni. Lo scopo di questo libro è proprio quello di fare luce sul concetto di STEM e di mostrare come la matematica, la fisica, l'informatica, l'elettronica, la meccanica stanno rivoluzionando non solo il mondo del lavoro ma anche e soprattutto il mondo dell'istruzione. Il futuro è nelle mani di queste discipline che sempre più spesso si intrecciano. Alcuni capitoli di questo libro illustreranno esempi pratici di come si possono intrecciare queste discipline e con che grado di complessità.

Didattica innovativa nell'era digitale

Milito Domenico; Tataranni Anna
Anicia (Roma) 2019

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
È difficile assecondare i cambiamenti ed è altrettanto impossibile arrestarli. Il mondo è immerso nella tecnologia, nella multimedialità; la telematica ha cambiato i rapporti fra gli umani azzerando i paradigmi spazio-temporali di stampo tradizionale. La repentinità dei processi innovativi incide in modo imponente in tutti i campi della vita culturale, economica e sociale di ciascuno. Per questo motivo è fondamentale fornire agli insegnanti strumenti didattici adatti affinché possano utilizzare in maniera positiva le innovazioni generate dalla tecnologia digitale.

Imparo con il video modeling....

Costa Andreina; Fiorot Eleonora
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

44,50 €
L'efficacia del videomodeling è ormai comprovata in diversi ambiti, compreso quello del trattamento di bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico e con disabilità evolutiva. Proprio a loro si rivolge "Imparo con il videomodeling", un software operativo a supporto dell'attività clinica del professionista e che al contempo stimola l'interesse del paziente stesso attraverso la proposta e la rielaborazione di situazioni a lui familiari. È inoltre un valido strumento anche per la famiglia e per tutte quelle figure che collaborano con il bambino o il ragazzo con difficoltà. Il software propone un archivio di modelli di comportamento per l'apprendimento per imitazione delle autonomie relative alla sfera personale, comunicativa e socio-emozionale, personalizzabile con nuovi contenuti video realizzati dal professionista o dalla famiglia. Al fine di permettere un accesso mirato ai materiali e incentivare la condivisione del metodo di apprendimento negli adulti che collaborano con il bambino, è possibile utilizzare il software in due modalità distinte a seconda del fruitore: «Famiglia» e «Professionista», profili in comunicazione fra di loro per creare una continuità tra le sedute individuali con l'esperto e le attività domestiche. Pensato principalmente per un utilizzo con bambini e ragazzi dai 5 anni in su, il programma può essere proposto anche a destinatari diversi (adulti, anziani), purché si abbiano le dovute accortezze nella creazione e nella somministrazione dei contenuti video. Il libro: Il progetto "Imparo con il videomodeling" nasce dall'esigenza di individuare uno strumento realmente efficace per favorire l'apprendimento di alcune abilità funzionali in persone con disturbi dello spettro autistico e con altre difficoltà nello sviluppo. Il volume si apre con una prima parte teorica in cui viene presentato il concetto di apprendimento per osservazione e imitazione (modeling), teorizzato e applicato per la prima volta da Bandura verso la fine degli anni '60, e di come da qui si sia poi sviluppata la tecnica del videomodeling. Segue quindi l'analisi dei risultati ottenuti da esperti nel settore dell'autismo e delle difficoltà evolutive nell'applicazione della tecnica del videomodeling proprio nel campo dei disturbi dello spettro autistico e in altre categorie cliniche. Conclusa questa prima parte teorica, si procede con una sezione più operativa, con indicazioni pratiche su come realizzare dei filmati che rispondano in maniera adeguata a esigenze specifiche e sulle tipologie di filmati possibili (videomodeling, self modeling, prompting), sulle fasi filmiche e sui tempi da seguire, sulla scelta degli attori e la stesura della sceneggiatura e su tutti gli aspetti fondamentali per assicurarsi la realizzazione di un video ottimale (audio, luci, device tecnologici, ecc.). Conclude l'opera una sezione interamente dedicata al software, con indicazioni dettagliate sulle funzionalità del programma e su come realizzare un percorso il più possibile adeguato alle esigenze del bambino o del ragazzo.

Lingua, coding e creatività. Fare...

Penge Stefano
Anicia (Roma) 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
A che serve il coding a scuola? A preparare generazioni di futuri informatici? A indurre lo studente a ragionare più correttamente? In questo testo - il primo di una collana - si propone una visione alternativa: il "coding" come metodologia che consente di affrontare in maniera più efficace lo studio di qualsiasi disciplina, in questo caso la lingua e la letteratura. Dopo un'introduzione che inserisce il coding in un quadro pedagogico più generale, vengono presentate dieci attività didattiche da svolgersi in classe, dalla grammatica alla poesia. Tutti i codici sorgenti vengono riportati integralmente e spiegati in dettaglio. Rivolto in particolare ai docenti di discipline umanistiche - ma utile anche per tutti gli altri - questo testo vuole essere una guida pratica e insieme piacevole alla scoperta del coding da una prospettiva originale e stimolante. Il testo cartaceo è accompagnato da un sito web (http://www.anicialab.it/coding) dove i lettori possono consultare e scaricare i codici sorgenti e i tutorial dei linguaggi.

Tablet e didattica

Marmo Roberto; Filella Giampiero
Sandit Libri 2018

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Questo libro nasce dall'esperienza dei due autori nella gestione di un ciclo di lezioni sull'uso del tablet a docenti nelle scuole superiori nell'ambito di un progetto didattico a forte diffusione di strumenti tecnologici nelle scuole. Il contenuto riprende e amplia il materiale didattico utilizzato nelle diverse ore di lezione e che si è ritenuto di non disperdere dopo la chiusura del progetto visto l'elevato interesse mostrato dai docenti partecipanti al corso. A chi è rivolto Le pagine sono state scritte pensando a chi vuole fare didattica frontale usando il tablet come supporto per l'erogazione e la verifica dei contenuti da trasmettere ai partecipanti. È stato scritto per agevolare qualsiasi attività di formazione, dalle scuole fino ai corsi aziendali. Vengono forniti consigli per conoscere più a fondo il funzionamento del tablet e i suoi vantaggi/svantaggi nell'ambito didattico. Vengono descritte a grandi linee le applicazioni più utili per agevolare l'attività didattica, vengono forniti consigli per organizzare la preparazione e distribuzione del materiale didattico. I sistemi operativi considerati sono iOS e Android.

Cittadini digitali. eTwinning come...

Ena Anna Erika
Progedit 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il Piano Nazionale Scuola Digitale rappresenta una sfida per favorire l'innovazione digitale e diffondere i principi di cittadinanza europea all'interno delle istituzioni scolastiche. Partendo da tali premesse, il volume descrive il programma europeo eTwinning, nato nel 2005, all'interno del Programma eLearning, come strumento di gemellaggio tra docenti e classi europee, per rafforzare il concetto di cittadinanza digitale della scuola attraverso la collaborazione a distanza veicolata dall'utilizzo delle tecnologie. Il programma eTwinning ha come supporto una piattaforma digitale all'interno della quale sono presenti progetti europei e buone pratiche per docenti ed educatori che si apprestano a sperimentazioni didattiche con l'utilizzo di metodologie innovative. Nello specifico, all'interno del volume è descritta un'esperienza didattica realizzata presso l'Istituto Comprensivo Santa Chiara - Pascoli - Altamura di Foggia, con l'obiettivo di realizzare percorsi di Formazione Metodologica CLIL (Content Language Integrated Learning). Il progetto intitolato Getting to Know the National Tales è stato pubblicato sul portale eTwinning e ha conseguito la certificazione di qualità.

La matematica con le app. Giochi ed...

Biancardi Andrea; Ara Alice
Carocci 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
C'è un tesoro da scoprire tra le applicazioni per smartphone e tablet: sono le app che possono aiutare bambini e ragazzi, fin dai primi anni di vita e per tutto il percorso scolastico e all'università, a imparare la matematica e a esercitarsi giocando e risolvendo piccoli e grandi problemi aritmetici e logico-matematici in modo divertente. Le app possono favorire i processi di apprendimento e affiancare le unità didattiche a scuola, aiutare gli studenti discalculici a potenziare le proprie abilità, migliorare la qualità dello studio, insegnare costrutti matematici ai bambini più piccoli. Il volume spiega come, quando e perché utilizzare le app, e in quali contesti: a scuola, in famiglia, in logopedia. Dato il fascino e il successo che riscuotono le app, si tratta di un mezzo gradevole e interessante ma allo stesso tempo rigoroso ed efficace sia nei processi cognitivi coinvolti sia nelle abilità sviluppate.

Istituzioni di tecnologia didattica

Lazzari Marco
Studium 2017

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Negli ultimi anni le nostre scuole sono state invase dai dispositivi elettronici in maniera a volte indipendente dalla riflessione pedagogica sul loro impatto nei processi di insegnamento e apprendimento. Questo libro parla di strumenti digitali al servizio dell'agire didattico, cercando di evidenziare alcune delle idee chiave a partire dalle quali si può interpretare l'uso di sistemi, metodi e procedure dell'informatica applicati al mondo della scuola. Partendo dunque dal processo di miniaturizzazione della componentistica elettronica, dal quale è derivata l'opportunità di introdurre dispositivi informatici nelle scuole, si esaminano alcuni dei fenomeni di maggiore rilevanza che si sono presentati alla ribalta della riflessione su digitale e didattica, dall'ipertestualità alla multimedialità, dalla reticolarità alla condivisione, discutendone l'impatto, la significatività e la sostenibilità.

Le tecnologie educative

Bonaiuti Giovanni; Calvani Antonio; Menichetti Laura
Carocci 2017

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il volume offre una guida ai decisori delle politiche tecnologiche, in particolare a dirigenti scolastici e insegnanti, sulle scelte da fare per impiegare le tecnologie digitali nella scuola. La ricerca evidenzia come l'introduzione delle tecnologie digitali non garantisca di per sé un innalzamento dei risultati e, anzi, come questa spesso sollevi più problemi di quanti ne risolva. E dunque prioritario che gli educatori siano messi nella condizione di selezionare con certezza le situazioni in cui le tecnologie hanno una maggiore probabilità di risultare utili, basandosi su conoscenze affidabili e/o argomentazioni pedagogicamente e razionalmente fondate, e prendendo anche le distanze dalle mode che ciclicamente si ripresentano. Il testo fa riferimento all'ormai cospicua mole di ricerche prodotte in ambiti diversi - dalla scienza cognitiva alle neuroscienze, dall'ergonomia all'Instructional Design - e soprattutto alla letteratura basata su evidenze (Evidence-Based Education), allo scopo di fornire criteri utili a chiarire quando abbia senso avvalersi delle tecnologie.

Robot & scuola. Guida per la...

Marcianò Giovanni
Hoepli 2017

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
La robotica educativa, dopo diversi anni di studi, convegni ed esperienze, è diventata una realtà, che però ha ancora davanti a sé molta strada e ampie prospettive di sviluppo. Questo testo, frutto delle esperienze dell'autore in molte scuole italiane negli ultimi quindici anni, sintetizza i modi migliori per progettare e attrezzare un Laboratorio di Robotica Educativa (LRE) e offre indicazioni operative per condurlo efficacemente. Il Laboratorio di Robotica Educativa non è presentato semplicemente come un luogo fisico, ma come un ambiente di apprendimento flessibile, in cui la robotica educativa costituisce un metodo per esprimere le migliori valenze didattiche maturate nel '900 (scuola attiva) da rilanciare oggi nel contesto della scuola digitale. Il LRE è una palestra ideale di didattica laboratoriale in cui 'sapere' e 'saper fare' si fondono per favorire l'interazione docenti-discenti e in cui i ragazzi possono essere attivi protagonisti dei loro apprendimenti, e la scuola riprendere il ruolo di luogo in cui è piacevole e motivante imparare insieme. La robotica in particolare, quale sintesi di saperi e tecniche, è veicolo ideale per la formazione di un curricolo integrato, di cui il LRE può rappresentare l'attuazione concretamente realizzabile. Il testo si rivolge a dirigenti, docenti, ma anche a genitori e studenti, che possono trovare ispirazione per essere attivi protagonisti di questa innovazione tecnologica e metodologica che sta contagiando sempre più scuole.

Tra educazione e società nell'era...

Nirchi S. (cur.); Capogna S. (cur.)
Anicia (Roma) 2017

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
Cosa cambia con l'evoluzione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione? E quali sono gli sviluppi prevedibili? Questi sono i quesiti che hanno guidato questa esperienza di scrittura condivisa soffermandosi, senza alcuna pretesa di esaustività, sulle molteplici sfaccettature che caratterizzano il tema dell'innovazione digitale in ambito socio-educativo. La diffusione dei sistemi di condivisione e comunicazione resi possibili dalla rete si presentano come tecnologie ad alta densità socio-relazionale che, oltre a ridefinire la dimensione spazio-temporale, gettano il presupposto per nuovi spazi di progresso che si sviluppa nell'arena digitale aprendo nuove e diverse prospettive di autodeterminazione soggettiva. La sfida con cui si misurano oggi le agenzie educative è quella di sviluppare nei soggetti adeguate digital skills, utili e necessarie a recuperare il gap digitale nel confronto con i player internazionali che detengono la leadership in questo settore.

DidatticaDuePuntoZero. Scenari di...

Panzarasa A. (cur.)
Ledizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il testo nasce dalla collaborazione tra una rete di scuole e un gruppo di esperti che, a vario titolo, hanno collaborato con esse in questi anni. Il rapido cambiamento della società e del mondo del lavoro costringono infatti la scuola a ripensarsi per mantenere la sua efficacia. In questo testo sono proposti interessanti contributi sull'innovazione didattica, sulle opportunità offerte dalle tecnologie, sulle opportunità di crescita legate alle reti di scuole e sulle potenzialità di sviluppo che si possono innescare attraverso processi di collaborazione e di condivisione. Gli autori, professionisti attivi da molti anni in questo campo, offrono una visione delle tematiche emergenti e delle criticità non solo da un punto vista teorico ma da quello più strettamente pratico e operativo.

I numeri e lo spazio con la LIM....

Poli Silvana; Molin Adriana; Lucangeli Daniela
Erickson 2017

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Sebbene da tempo la ricerca scientifica sullo sviluppo della cognizione numerica abbia dimostrato che «siamo nati per contare», i dati INVALSI e l'indagine OCSE-PISA continuano a evidenziare che, nel nostro Paese, molti bambini faticano a imparare a calcolare e che troppi ragazzi, nel percorso scolastico, mostrano competenze in matematica inferiori a quanto atteso. Senza dubbio, i processi implicati nella matematica insegnata a scuola sono molteplici e differenti; tuttavia, le basi della matematica (numeri e primi calcoli) e le esperienze iniziali con numeri e calcoli rappresentano per il bambino di scuola primaria il primo approccio che guiderà e consentirà l'accesso agli altri ambiti della competenza matematica. E questo accesso, a seconda di come viene proposto, può essere facilitato o reso più difficile. Le attività, la tavola magnetica allegata e gli altri strumenti presentati in quest'opera, innovativi nel panorama italiano, sono stati ideati proprio per porre solide basi allo sviluppo della competenza numerica e delle abilità di calcolo nei bambini dell'ultimo anno di scuola dell'infanzia e di prima primaria, come anche per aiutare i bambini più grandi con difficoltà di calcolo o discalculia, prestando sempre attenzione a fornire esperienze positive di apprendimento e ai risvolti emotivo-motivazionali.

Il digitale a scuola. Per una...

Ferrari Luca
Franco Angeli 2017

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Il volume approfondisce in termini pedagogici il tema della sostenibilità delle nuove tecnologie a scuola. Che cos'è la sostenibilità in campo didattico? Qual è il ruolo della sostenibilità quando si parla di innovazione didattica? Quali sono le dimensioni strategiche che i dirigenti scolastici, gli insegnanti, gli animatori digitali devono considerare per consentire che l'innovazione venga portata a sistema e sia, allo stesso tempo, sostenibile? Questi ed altri interrogativi trovano una prima risposta nel lavoro di ricerca qui presentato, che accompagna alcune riflessioni metodologiche con il risultato di una indagine esplorativa triennale condotta in alcune realtà scolastiche italiane (della Regione Emilia-Romagna) e internazionali (dello Stato de El Salvador). La connessione tra due territori geograficamente lontani e con livelli di sviluppo differenti si colloca all'interno di una decennale attività di cooperazione internazionale tra il Dipartimento di Scienze dell'Educazione "G.M. Bertin" dell'Università di Bologna e il Ministero dell'Educazione Salvadoregno. Collaborazione che ha portato, tra l'altro, alla realizzazione di percorsi di ricerca congiunti su tematiche strategiche come quello della sostenibilità. La sfida per tutti i sistemi scolastici, infatti, sta nel governare adeguatamente i processi che rendono possibile la implementazione sostenibile e sistemica delle tecnologie digitali nella scuola. Le considerazioni raccolte e organizzate nel volume rappresentano un primo contributo d'indirizzo pedagogico e politico per sostenere sia le scuole in aree e/o in situazioni di svantaggio sia le scuole considerate di eccellenza nel riconoscere le principali variabili e presiedere i processi che rendono possibile l'implementazione sostenibile e sistemica delle TIC nella scuola.

CLIL. Istruzioni per l'uso. Guida...

Antonucci Claudia
Simple 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Questo vademecum vuole essere un breviario per orientarsi nell'intricato mondo del nuovo apprendimento scolastico di tipo "europeo". Gli standard "minimi" a cui la Scuola italiana deve far fronte per l'integrazione europea dei propri studenti richiedono oggi un aggiornamento continuo del docente. Qui sono affrontati, in maniera sintetica, i temi più caldi coinvolti nel "nuovo" argomento: dalla genealogia del CLIL alle strategie di insegnamento fino alla normativa (rigidissima in materia) che disciplina l'adozione di questo metodo. La guida si prefigge l'obiettivo di offrire i chiarimenti minimi per affrontare al meglio la nuova sfida lanciata alla Scuola italiana.

I numeri e lo spazio con la LIM....

Poli Silvana; Molin Adriana; Lucangeli Daniela
Erickson 2016

Disponibile in 3 giorni

23,50 €
Sebbene da tempo la ricerca scientifica sullo sviluppo della cognizione numerica abbia dimostrato che «siamo nati per contare», i dati INVALSI e l'indagine OCSE-PISA continuano a evidenziare che, nel nostro Paese, molti bambini faticano a imparare a calcolare e che troppi ragazzi, nel percorso scolastico, mostrano competenze in matematica inferiori a quanto atteso. Senza dubbio, i processi implicati nella matematica insegnata a scuola sono molteplici e differenti; tuttavia, le basi della matematica (numeri e primi calcoli) e le esperienze iniziali con numeri e calcoli rappresentano per il bambino di scuola primaria il primo approccio che guiderà e consentirà l'accesso agli altri ambiti della competenza matematica. E questo accesso, a seconda di come viene proposto, può essere facilitato o reso più difficile. Le attività, la tavola magnetica allegata e gli altri strumenti presentati in quest'opera, innovativi nel panorama italiano, sono stati ideati proprio per porre solide basi allo sviluppo della competenza numerica e delle abilità di calcolo nei bambini dell'ultimo anno di scuola dell'infanzia e di prima primaria, come anche per aiutare i bambini più grandi con difficoltà di calcolo o discalculia, prestando sempre attenzione a fornire esperienze positive di apprendimento e ai risvolti emotivo-motivazionali. Contenuti: Tavola magnetica e altri strumenti; Le attività di conteggio; Attività su dimensioni vs numerosità; Attività sul conteggio in situazione; Avvio al calcolo; Attività sul calcolo; Tavola magnetica (in allegato).

Scrittura digitale. Dalla...

Ena Anna E.
Progedit 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il libro offre un'analisi accurata delle metodologie didattiche e dei software specifici di cui oggi disponiamo per realizzare prodotti multimediali che utilizzano la lingua scritta. Già Célestin Freinet aveva intuito le potenzialità delle tecnologie per motivare e incrementare le attività di scrittura dei ragazzi a scuola. Legati da un filo rosso ai laboratori tipografici, gli attuali ambienti di scrittura digitale offrono innumerevoli opportunità formative sperimentabili in classe. Per rendere concrete tali teorie, il saggio documenta in maniera dettagliata un'esperienza didattica di scrittura multimediale realizzata presso l'Istituto Maria Immacolata di San Giovanni Rotondo (Foggia), nell'ambito del progetto "cl@ssi 2.0". Il testo costituisce un valido supporto per docenti che operano nel contesto scolastico e universitario, ma anche per tutti coloro che, operando a vario titolo nell'ambito del "lifelong learning", intendono valorizzare e promuovere dall'infanzia all'adultità la valenza formativa della scrittura.

Smart future. Didattica, media...

Rivoltella P. C. (cur.)
Franco Angeli 2015

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
L'espressione "scuola digitale" è molto presente nelle attuali retoriche pubbliche. Essa popola i discorsi sull'istruzione, indica la via all'innovazione, promette la soluzione di tutti i problemi. L'obiettivo di questo volume è di favorire la riflessione su questo costrutto - al di là di usi indebiti - attraverso uno studio di caso che articola i quadri concettuali della teoria didattica con la ricerca sul campo. Così la sperimentazione del progetto Smart Future di Samsung consente di: mettere a punto un modello di collaborazione virtuoso tra azienda, università e scuola; coinvolgere gli insegnanti delle scuole in un percorso innovativo di sviluppo professionale; verificare l'efficacia didattica degli Episodi di Apprendimento Situato (Eas). Il risultato è allo stesso tempo un rapporto di ricerca, una proposta ai policy-makers e un vero e proprio manuale per gli insegnanti che intendano utilizzare i media digitali nel loro lavoro quotidiano.

IperMappe 2. Costruire mappe per lo...

Fogarolo Flavio
Erickson 2013

Disponibile in 3 giorni

79,00 €
IperMAPPE 2 è un e potente sistema di rappresentazione grafica e visualizzazione digitale della conoscenza tramite la costruzione di mappe generate partendo da contenuti digitali e libri PDF. Con iperMAPPE la mappa diventa uno strumento dinamico e interatt

Giacomino e il tempo perduto. Gioca...

Perrotta Emma
Erickson 2013

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il CD-ROM è stato pensato per tutti quei bambini che ancora non si orientano nel tempo. I giochi proposti hanno lo scopo di favorire, in un ambiente ludico e divertente, sia la comprensione del lessico relativo al tempo, sia la capacità di orientarsi nella

Come un videogioco. Insegnare e...

Gee James P.
Cortina Raffaello 2013

Disponibile in 3 giorni

19,80 €
Un autorevole studioso mostra gli effetti benefici dei videogiochi sull'apprendimento. "Come un videogioco" è la traduzione italiana di un classico della letteratura educativa, in cui uno dei più insigni linguisti americani propone una provocatoria analisi degli effetti positivi dei videogiochi sull'apprendimento. Gee considera il videogioco il banco di prova delle nuove teorie dello sviluppo cognitivo: studiando come funziona si comprende come gli individui valutino e seguano un comando, assumano ruoli, percepiscano il mondo. Nel dibattito attuale sull'introduzione della tecnologia nella scuola, il volume indica nel videogioco un esempio di come uno strumento didattico debba essere progettato per produrre apprendimenti efficaci. L'approccio di Gee al videogioco è originale nella misura in cui sposta l'attenzione dalla tecnologia al linguaggio, identificando l'aspetto interessante del videogioco non tanto nel dispositivo (lo schermo, la grafica, il joystick o gli altri strumenti di interfaccia), quanto piuttosto nel sistema di comunicazione. Gee lo studia per comprendere quali siano gli elementi grazie ai quali il giocatore apprende in maniera efficace, spontanea, motivata, applicandosi per ore, provando e riprovando fino a quando non trova una soluzione: esattamente quello che si auspica facciano gli studenti a scuola.

Pedagogia nell'era digitale

Persico D. (cur.); Midoro V. (cur.)
Menabò 2013

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il libro, prodotto dall'Istituto per le tecnologie didattiche del CNR di Genova, è un'occasione per riflettere collettivamente sulle linee di tendenza che caratterizzano il futuro del settore delle tecnologie didattiche, da intendersi non solo come strumenti usabili per la didattica, ma come un corpus di teorie , modelli, metodologie, sistemi e strumenti per realizzare ambienti che facilitano l'apprendimento. Il libro consta di diciannove contributi di esperti del settore.

Videoculture. Tra formazione,...

Corazza L. (cur.); Ferrari L. (cur.)
CLUEB 2012

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il volume propone una raccolta ragionata di saggi sul tema delle videoculture. La struttura del testo è multidisciplinare e orientata a creare nuovi scenari di collaborazione tra cultura umanistica e scientifica. Sono tre le direzioni proposte dai curatori del libro verso le quali le videoculture possono prendere forma: formazione, didattica, ricerca. La prima direzione, definita della formazione, propone alcune riflessioni sull'educazione ai media e sui rapporti della narrazione audiovisiva con la letteratura e il cinema. La seconda, definita della didattica, illustra alcune esperienze progettuali che affrontano il tema della narrazione veicolata e amplificata da media quali la web tv, il podcasting e authoring tools per il digital storytelling. La terza e ultima parte è una riflessione sul rapporto tra ricerca scientifica e produzione audiovisiva e presenta alcuni strumenti per monitorare esperienze didattiche supportate da un uso competente dei media, ricerche sulle tematiche dell'audiovisivo a partire dall'uso dei blog fino ad arrivare all'ambientazione filmica. Il testo termina con un saggio dedicato al carattere pervasivo della cultura video.

Tutti bravi con Olga! Gioca e...

Corallo Rosalba
Erickson 2012

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il tranquillo villaggio Regolino è in pericolo! Con l'arrivo del Pappabullo, un antipatico pappagallo che dà a tutti dei pessimi consigli, gli abitanti del villaggio hanno dimenticato le regole e non sanno più cosa sia giusto fare... Toccherà alla simpatic

ALFa Reader 3 plus. (KIT: libro e...

Fogarolo Flavio
Erickson 2012

Disponibile in 3 giorni

159,00 €
ALFa READER 3 è il primo software su chiavetta USB che permette di leggere i testi con l'aiuto della voce sintetica in modalità "karaoke" direttamente nei file PDF, Word, Writer e Internet Explorer, mantenendone l'impaginazione originale e senza dover fare

Storia facile per la classe terza...

Scataglini Carlo
Erickson 2012

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Studiare la Storia è come fare un viaggio fantastico pieno di scoperte: un viaggio che però, alle volte, può rivelarsi difficile, ricco di avvenimenti, nomi e date da capire e ricordare. Proprio per questo Storia facile per la classe terza propone in forma

Storia facile per la classe quarta...

Scataglini Carlo
Erickson 2012

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Studiare la Storia è come fare un viaggio fantastico pieno di scoperte: un viaggio che però, alle volte, può rivelarsi difficile, ricco di avvenimenti, nomi e date da capire e ricordare. Proprio per questo Storia facile per la classe quarta propone in form

Storia facile per la classe quinta...

Scataglini Carlo
Erickson 2012

Disponibile in 3 giorni

44,00 €
Studiare la Storia è come fare un viaggio fantastico pieno di scoperte: un viaggio che però, alle volte, può rivelarsi difficile, ricco di avvenimenti, nomi e date da capire e ricordare. Proprio per questo Storia facile per la classe quinta propone in form

La didattica del futuro

Anichini A. (cur.)
Pearson 2012

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
In queste pagine sono raccolte alcune riflessioni sul futuro della nostra scuola. Un futuro che si profila imminente, a fronte di un'accelerazione costante di trasformazioni tecnologiche, culturali e sociali. Un futuro dai contorni ancora incerti che deve essere, tuttavia, pensato secondo linee di orientamento emergenti, innovative, ma anche in una prospettiva storica, che recuperi del nostro passato paradigmi e modelli oggi più che mai ancora possibili. Francesco Antinucci, Alessandro Biamonti, Giovanni Biondi, Franco Cambi, Luca De Biase, Luca Toschi, da prospettive di studio e di analisi profondamente diverse, esprimono la loro visione su quello che dovremo aspettarci, su quella che potrebbe, dovrebbe essere la direzione da seguire per ripensare la formazione.

Matematica al volo in quarta con la...

Bortolato Camillo
Erickson 2012

Disponibile in 3 giorni

29,50 €
Matematica al volo in quarta rappresenta la continuazione de La linea del 20, La linea del 100 e La linea del 1000. Come eserciziario può essere adottato anche da classi che non abbiano in precedenza utilizzato tali testi, perché usare il metodo analogico è come "rimettere i bambini sul binario giusto", con un insegnamento chiaro e immediato, come piace a loro, lontano dalle lungaggini della didattica. Il percorso si snoda lungo 525 esercizi da intendersi come tappe verso la conquista sicura di tutte le competenze previste per il curricolo di classe quarta. Le esercitazioni sono "autocorrettive", consentendo all'insegnante di attuare una didattica individualizzata o di gruppo, oltre che di classe. Il libro vuole essere quindi un aiuto per l'insegnante perché permette di svolgere l'intero programma di classe quarta con rapidità ed essenzialità, consente in modo facile di raggiungere risultati inaspettati, aiuta a dare i compiti e, per la sua semplicità, può essere compreso e utilizzato anche a casa con i genitori. Gli esercizi proposti sono particolarmente indicati per bambini con difficoltà o stranieri, assicurando a tutti un apprendimento giocoso con il minimo dispendio di energie e il massimo grado di soddisfazione.

Didattica on line. Dai modelli alle...

Garavaglia Andrea
Unicopli 2011

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il testo, dedicato ai contesti formativi dove la Rete è maggiormente utilizzata in ottica di lifelong learning e in particolare agli ambiti aziendali e universitari, intende affrontare nella sua completezza il tema della didattica in Rete attuata sia attraverso dispositivi automatici, secondo la tradizione della formazione a distanza di seconda generazione, sia con tecnologie usate come strumenti per implementare percorsi di formazione blended, dove i processi comunicativi tra docenti e discenti e i momenti in presenza e on line si bilanciano in un continuo avvicendarsi. Dopo un quadro teorico e storico, il volume offre un ampio quadro degli aspetti didattici che permettano al lettore di progettare e implementare un percorso formativo on line considerando gli aspetti più critici e problematici; lo scopo è fornire, attraverso un approccio pragmatico ai problemi, con schede di approfondimento e di riflessione, gli elementi-chiave delle metodologie applicabili nei diversi contesti e situazioni attraverso gli strumenti messi a disposizione dalla Rete.

Alla festa con Tina. Con CD-ROM

Zambotti Francesco
Erickson 2011

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il libro introduce e descrive la formula del video-gio-care, con cui vengono sintetizzati i criteri ispiratori del progetto: la parola "video" rimanda alla tecnologia, "gio" al gioco e all'importanza della dimensione ludica nello sviluppo, "care" al prende

Tecnologie dell'educazione e...

Guerra L. (cur.)
Junior 2010

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Il volume propone una rassegna ragionata dei nuovi strumenti cosiddetti "tecnologici" disponibili per qualificare l'azione educativa nei suoi terreni di maggiore concretezza e leggibilità: quelli della mediazione didattica, dentro e fuori scuola. L'elemento fondamentale che accomuna i diversi contributi e che rende ragionata la rassegna proposta è costituito dalla rivendicazione della necessaria superiorità del modello didattico rispetto al modello tecnico, dell'autorità e della capacità di scelta dell'insegnante/educatore/formatore rispetto agli strumenti che usa.