Orientamento professionale

Filtri attivi

Dopo la scuola. Come costruire il...

Grassucci Daniele
Sperling & Kupfer 2019

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

15,90 €
Che fare dopo la maturità? È la prima, importante scelta comune a tanti ragazzi, che di solito preoccupa i genitori. E che richiede una valida attività di orientamento. Rivolgendosi a tutti gli studenti delle superiori, Skuola.net propone un metodo che permette di scegliere tenendo conto dei veloci cambiamenti del mondo del lavoro. Chi avrebbe pensato, solo dieci anni fa, di fare l'operatore di droni o lo sviluppatore di app? In questa guida, agile quanto un buon tutorial, vengono ribaltati molti luoghi comuni e si scopre, per esempio, che una laurea umanistica è ancora spendibile; che è meglio essere flessibili che superspecializzati; che per i selezionatori di personale allenare una squadra di calcio dopo le lezioni è un punto a favore nel curriculum ... Inoltre, qui si possono trovare gli strumenti più aggiornati per decidere il proprio percorso: informazioni sull'università e le possibili alternative, test per misurare le proprie potenzialità, testimonianze di ragazzi di successo, come lo youtuber Leonardo Decarli e la pastry chef Isabella Potì, e altri meno noti che hanno raggiunto risultati straordinari. Da loro si impara il segreto per imboccare la strada giusta: fissare gli obiettivi incrociando passioni, talenti e studio e mettersi alla prova al più presto. Un libro che dà idee ai ragazzi, rassicura i genitori e rischiara il futuro con una buona notizia: c' è un posto per tutti.

Coach ricco coach povero. Come...

Panico Antonio
Uno Editori 2019

Disponibile in libreria  
SUCCESSO E CAMBIAMENTO

12,90 €
Si tratta di un libro scritto per i coach e per i professionisti, manager e imprenditori, che vogliono diventare coach. In un mondo sempre più frenetico e caratterizzato da cambiamenti repentini delle tendenze di mercato, delle regole del gioco e degli scenari, le esigenze della maggior parte delle persone sono cambiate. Le persone, in tutti gli ambiti della vita, vogliono essere aiutate a fare, piuttosto che essere indottrinate sulle strategie. Questo cambia il paradigma della formazione rendendo la figura del coach centrale. Ecco perché questa professione è in rapida ascesa. Eppure nel mercato italiano esiste un divario enorme tra i coach di successo e una fitta e sempre più numerosa schiera di coach che non raggiungono un reddito annuo ragionevole. "Coach ricco coach povero" ha l'obiettivo di aiutare un coach ad ottenere successo e questo successo, secondo l'opinione dell'autore, passa attraverso il compimento di una necessità spirituale, attraverso il reddito annuo, la reputazione e la capacità di mantenere fidelizzati i propri clienti.

Analisi e innovazione dei processi...

Fausto Lupetti Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
FQTS è un progetto di formazione, innovazione e trasformazione, che vuole valorizzare le competenze del Terzo Settore e fornire appropriati strumenti di creatività ed economia sociale per costruire benessere e crescita per lo sviluppo del Paese. Il progetto intende valorizzare il ruolo di corpo intermedio del Terzo Settore per renderlo un protagonista della coesione sociale nelle comunità in Italia, in Europa e nel mondo. I promotori del progetto FQTS, Forum Terzo Settore, CSVnet con l'Università di Roma TRE e la Fondazione Con Il Sud, consapevoli che l'apprendimento permanente sia la rivoluzione copernicana del ventesimo secolo, hanno voluto affrontare il tema con lo sguardo rivolto ai propri quadri e dirigenti: un disegno per l'individuazione e messa in trasparenza delle competenze al fine di mettere in valore gli Enti di Terzo Settore. Nel Paese è necessario cercare le strategie per la formazione permanente, per questo abbiamo affrontato la categoria concettuale di "competenza strategica" intesa "come capacità di mobilitare in modo significativo un ampio affresco di modelli di conoscenza e di azione".

La formazione iniziale e in...

Domenici G.
Armando Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Questo volume dà conto, in forma essenziale, delle linee di analisi critico-propositive sulla formazione degli insegnanti e dei resoconti di ricerca su questo specifico tema presentati in un apposito Convegno di studi promosso dalla Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione, anche in vista della messa a punto del DL.vo su reclutamento e formazione dei docenti previsto dalla Legge 107/2015, qui pubblicato in Appendice. Due particolari elementi che hanno caratterizzato il Convegno, conferiscono a questo lavoro un carattere del tutto peculiare e degno di nota. Innanzi tutto, la presenza di contributi di docenti e ricercatori della quasi totalità dei quarantadue Atenei che fanno parte della Conferenza; dei presidenti delle Società scientifiche nazionali di area educativa e dei responsabili di due delle più rappresentative Associazioni professionali degli insegnanti del nostro Paese. L'altro elemento distintivo è dato dalla compresenza di contributi sia a carattere politico-educativo sia scientifico-documentale, con riflessioni, proposte e illustrazioni dei risultati essenziali di ricerche e di esperienze sul campo decisamente innovative. L'auspicio è che non poche iniziative di prima formazione e formazione in servizio dei docenti possano trovare nei numerosi apporti dati a questo volume, elementi utili per poterle meglio qualificare. Contributi di: Laura Sara Agrati, Guido Franco Amoretti, Maja Antonietti, Giuseppe Bagni, Massimo Baldacci, Chiara Bertolini, Raffaella Biagioli, Valeria Biasi, Fabio Bocci, Giacomo Bozzo, Fausta Cacciabue, Antonio Calvani, Roberta Cardarello, Giuseppe Carrus, Maria G. Catalano, Lerida Cisotto, Laura Clarizia, Cristina Coggi, Enricomaria Corbi, Michele Corsi, Angela Costabile, Lucio Cottini, Luigi D'Alonzo, Marina D'Amato, Rossella D'Ugo, Orlando De Pietro, Giuseppe Desideri, Liliana Dozza, Loretta Fabbri, Giuliano Franceschini, Luciano Galliani, Chiara Gemma, Manuela Ghizzoni, Maria Lucia Giovannini, Luigi Guerra, Silvia Kanizsa, Alessandra La Marca, Pierpaolo Limone, Patrizia Magnoler, Daniela Manno, Massimo Marcuccio, Umberto Margiotta, Massimo Margottini, Fridanna Maricchiolo, Ersilia Menesini, Laura Messina, Giuseppe Micheli, Rita Minello, Luigina Mortari, Marinella Muscarà, Elisabetta Nigris, Annalaura Nocentini, Achille Notti, Antonella Nuzzaci, Annalisa Palermiti, Benedetta Emanuela Palladino, Pascal Perillo, Paola Perucchini, Milena Santerini, Lucia Scipione, Simonetta Ulivieri, Andrea Traverso, Antonella Valenti, Ira Vannini, Nicoletta Varani, Giovanni Maria Vecchio, Giuseppe Zanniello, Tamara Zappaterra.

Giornalisti. Doveri e regole

Falleri Gino
Centro Doc. Giornalistica 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
"Giornalisti. Doveri e regole" ripercorre le tappe fondamentali della storia del giornalismo e propone interrogativi e ipotesi sugli scenari futuri dell'informazione nel contesto digitale. Al centro lo sviluppo dei doveri e delle regole del giornalista e un'accurata analisi degli aspetti giuridici e deontologici della professione. Da un originale punto di osservazione, in queste pagine si esamina con sguardo critico il panorama italiano, mettendolo a confronto con quello internazionale. Ordini professionali, privacy, libertà di stampa, diritti e doveri del giornalista sono temi che vengono affrontati in maniera eterogenea nei diversi contesti europei ed extraeuropei. Falleri presenta uno spaccato di tali realtà, meticolosamente documentato, per comprendere da dove viene e dove sta andando il giornalismo.

L'alternanza scuola-lavoro. Esempi...

Nicoli D.
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

27,00 €
L'Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla legge n.107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana, Nel presente volume si assume in particolare l'ipotesi che l'alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione "inerte" a una scuola "viva", allo scopo di fornire ai giovani un "curricolo per la vita" ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società. Questa prospettiva, ispirata all'idea dell'umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull'idea della conoscenza come "azione compiuta" e sull'alleanza con le forze positive del territorio. L'argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

Donne protagoniste. La società che...

Excalibur (Milano) 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Spunti dall'evento di premiazione del Bando di benemerenza al lavoro rivolto alle imprenditrici e professioniste lecchesi per comprovata attività venticinquennale. Iniziativa promossa dal Comitato per l'Imprenditoria Femminile di Lecco.

La ricreazione è finita. Scegliere...

Abravanel Roger
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2016

Disponibile in 3 giorni

7,50 € 10,00 € -25%
La disoccupazione giovanile nel nostro Paese ha cause ben più profonde e lontane della crisi economica. Il problema è che i ragazzi italiani non sono preparati al lavoro del Ventunesimo secolo. E le famiglie, con i loro pregiudizi, stereotipi e luoghi comuni, sono spesso le prime fabbriche di disoccupati. Quello che i datori di lavoro cercano oggi nei giovani è molto diverso da ciò che volevano cinquant'anni fa: meno "mestiere" e più senso di responsabilità, spirito critico e capacità di comunicare con gli altri. Per questo i genitori non riescono a capirlo. E per questo la scuola e l'università, a parte poche eccezioni, non riescono a insegnarlo. Ma i giovani italiani e le loro famiglie non possono aspettare la riforma epocale di cui l'istruzione italiana avrebbe bisogno. Hanno domande alle quali è urgente dare una risposta. Quale percorso scolastico scegliere? Perché la laurea non basta più? Quali esperienze extrascolastiche sono più utili? Come trovare il lavoro giusto? Come si può correggere il tiro quando il percorso scelto non porta i risultati sperati? Roger Abravanel e Luca D'Agnese, attraverso l'analisi dei dati più significativi sull'istruzione e sull'occupazione, interviste a imprenditori e responsabili delle risorse umane e racconti in presa diretta di tanti ragazzi che "ce l'hanno fatta", mostrano come questo sia possibile. Si deve provare da soli a costruire il percorso migliore per sé, perché disegnare il proprio futuro si può.

Role playing, autocasi ed...

Castagna Maurizio
Franco Angeli 2016

Disponibile in libreria  
MANUALI DI PSICOLOGIA

13,00 €
Questo libro è nato come riferimento per chi desidera approfondire le proprie conoscenze sulle modalità d'impiego delle più diffuse metodologie didattiche destinate alla formazione sui comportamenti organizzativi. Nel testo sono descritti e trattati: i role playing, da usarsi per l'insegnamento e la modifica dei comportamenti organizzativi, gli autocasi comportamentali, utilizzabili con partecipanti particolarmente esperti, le esercitazioni psicosociali o esperienziali anche chiamate "giochi psicologici". Per ciascuna metodologia didattica sono illustrate, in forma concreta e facilmente applicabile, le modalità da utilizzare in sede di progettazione e le prassi più diffuse ed efficaci per un loro corretto impiego in aula.

Intervista CIP-Carrer interest...

Maree Jacobus Gideon
Erickson 2016

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
"L'intervista CIP-Career Interest Profile" è uno strumento pensato per indagare e rilevare gli interessi professionali e accademici, nell'ottica di accompagnare giovani e adulti a prendere decisioni informate e consapevoli rispetto alla propria carriera scolastica e lavorativa. Nella sua applicazione chiede al cliente di riflettere sulla sua storia personale e di scegliere e ordinare categorie professionali preferite e non, come punto di partenza di un intervento narrativo che prevede un lavoro di co-costruzione con il career counselor per l'individuazione di interessi in profonda congruenza con il proprio Sé autentico. L'approccio e l'impianto innovativi del CIP non solo stimolano l'abilità riflessiva del cliente e l'emersione degli specifici temi di vita di ognuno, ma facilitano anche l'adozione di comportamenti coerenti, responsabili e realistici e la pianificazione di step concreti per la realizzazione del progetto professionale e di vita. Nel contesto del mercato del lavoro attuale, fluido e in continuo cambiamento, l'intervista CIP è diretta a psicologi del lavoro e a chiunque si occupi di orientamento scolastico o professionale, formazione, counseling narrativo.

Viaggio nelle tribù professionali....

Ziglio Corrado
CLUEB 2015

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Questo libro presenta la metodologia di lavoro che consente di studiare un qualsiasi contesto professionale. L'approccio è antropologico-etnografico, perché per capire un ambiente di lavoro è fondamentale comprenderne la cultura e la subcultura. In questo modo si è in grado sia di diagnosticare i bisogni formativi che di progettare e realizzare affascinanti percorsi di formazione. È soprattutto nelle subculture dei contesti professionali che si nascondono gli elementi virali determinanti per i climi dei luoghi di lavoro, con le inevitabili ricadute sulle prestazioni professionali. Capire la natura di quegli elementi diventa l'arma vincente di ogni analista dei bisogni formativi. Per questo, il libro può essere considerato un manuale del formatore, attraverso uno stile narrativo. E sebbene questo lavoro sia dedicato principalmente alle attività professionali della Polizia di Stato, è un lavoro di comparazione professionale che fa intravvedere come in tutte le professioni, svolte in contesti ospedalieri, scolastici, aziendali, ecc., l'identità professionale abbia dei denominatori in comune, pur considerando tutte le differenze di ruolo e di funzione.

Corso di aggiornamento e video per...

Fattori Lucio
EPC 2014

Disponibile in 3 giorni

80,00 €
Questo prodotto contiene la traccia di un corso di aggiornamento per operatori di gru a torre, nella parte relativa ai moduli teorico e pratico, strutturato secondo le indicazioni dell'Accordo Stato Regioni. Il percorso proposto contiene quindi i 2 moduli, il primo della durata di 1 ora e il secondo di 3 ore, dedicati agli aspetti giuridici e normativi, all'illustrazione del funzionamento e dell'uso in sicurezza della gru a torre, dei vari tipi di allestimento e accessori, per un complesso di oltre 200 slide commentate e complete di video didattici ed esercitazioni da svolgere in aula.

I test in orientamento. Metodi e...

Mancinelli M. Rosaria
Vita e Pensiero 2013

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Nell'attuale concezione dell'orientamento i test hanno assunto il ruolo di strumenti specifici da utilizzare all'interno di un determinato ambito applicativo: quello del counseling individuale o di gruppo. Condizione essenziale per un loro corretto e efficace utilizzo è, da un lato, la preparazione degli operatori di orientamento e, dall'altro, la possibilità di avere a disposizione strumenti attuali e finalizzati allo specifico scopo orientativo. Il libro è articolato in tre parti. La prima ha lo scopo di fornire alcune conoscenze di base relative al vasto mondo dei test psicologici e alla loro applicazione alla pratica orientativa. La seconda presenta una serie di strumenti attuali e appositamente costruiti dal CROSS per l'orientamento scolastico-professionale nelle diverse fasce di età. Per ogni tipologia viene fornita una introduzione sui principi teorici di riferimento e il manuale per la loro applicazione. La terza parte offre spazio ad alcune ricerche condotte recentemente nell'ambito delle attività del CROSS. Scritto in una forma chiara e lineare, il libro può costituire un utile strumento operativo per tutti coloro che operano nel campo dell'orientamento e già utilizzano - o desiderano utilizzare - i test nella loro pratica professionale.

Competenze trasversali e scelte...

Di Nuovo Santo
Erickson 2013

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
Un libro di grande aiuto per gli insegnanti e gli educatori che sostengono gli alunni e gli studenti nei percorsi formativi. Il volume presenta materiali riguardanti: - autovalutazione delle competenze - valutazione dei valori professionali - valutazione d

Posti in piedi. Giovani in...

Tonarelli Annalisa
Pacini Editore 2013

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La metafora del mercato stretto che offre ai giovani laureati italiani soltanto posti in piedi rispecchia bene il carattere residuale, scomodo, temporaneo ed incerto delle occupazioni che si rendono oggi disponibili alle nuove leve di laureati. Cosa si asp

Kéiron: gioco e formazione....

Di Giorgio D.
la meridiana 2012

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Kéiron, o Chirone come diciamo noi italiani moderni, è un centauro metà uomo e metà cavallo. Sta a rappresentare la via per conoscere se stessi capendo dove la complessità del nostro essere prende forma, cioè si fa comportamento. Il potere di Chirone è un potere maieutico che si dispiega anche in senso morale, facendo nascere le persone alla consapevolezza attraverso l'insegnamento e l'esempio. Insomma, Chirone segnala il bisogno di un maestro che insegni la via del discernimento e della conoscenza di se stessi, come un moderno Socrate. O, come si dice oggi un coach, un counselor, un mentore, un facilitatore o come volete voi. Il manuale che state sfogliando vuole essere proprio questo: una guida agile e pratica, con esempi e riferimenti, per chi considera il gioco come uno strumento didattico dalle incredibili potenzialità, che tutt'ora viene sottovalutato da molti formatori, forse influenzati dalle associazioni correnti tra gioco e altri concetti negativi (roba da bambini, svago rovinafamiglie...). Il gioco, in realtà, è uno strumento formidabile e anche divertente. Può sembrarvi strano, un po' come un centauro; ma se a seguire Chirone si può crescere diventando come Achille, beh, allora forse vale la pena almeno provarlo...

Percorrere la propria vita....

Draperi Jean-François
ERGA 2012

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Il testo presenta nel dettaglio la pratica dell'autobiografa ragionata. Sperimentata e poi formalizzata dal sociologo francese Henri Desroche (1914-1994), l'autobiografa ragionata è utilizzata oggi come strumento di orientamento e autoformazione in varie università e centri di formazione e orientamento. Nel concreto, l'autobiografa ragionata è un colloquio semi-direttivo teso a ricostruire la traiettoria personale dell'intervistato, che viene chiamato persona-progetto. Chi gestisce il colloquio è chiamato invece persona-risorsa, e ha il solo compito di vigilare sul suo corretto svolgimento, fornendo un contenitore alla persona-progetto. La successiva condivisione in gruppo delle diverse storie di vita è spesso il momento che coincide con la fase progettuale della ricerca-azione. In questo modo, l'autobiografa ragionata esce da un registro prettamente personale per diventare strumento di azione sociale.

Job etiquette

Cusina Luisa
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 5 giorni

10,00 €
Job étiquette, nato per caso, su richiesta di molti studenti e neolaureati, è diventato un piccolo saggio che ha l'obiettivo di far riflettere, con leggerezza e ironia, sui più comuni errori che si compiono nell'affrontare sia l'università che il mondo del lavoro. Gli studenti sottovalutano la forma, perché la considerano come qualcosa di superato e superfluo. Così si rivolgono a docenti e a potenziali datori di lavoro in modo assolutamente spontaneo, ma altrettanto inadeguato. Job étiquette parte dalla scelta del percorso di studi universitario; prosegue con l'impostazione della tesi di laurea e accompagna il laureato all'ingresso nel mondo del lavoro. Come scrivere una lettera di assunzione, compilare un curriculum vitae, fare una telefonata, formulare un mail corretto, affrontare i non sempre facili rapporti con colleghi e superiori, partecipare a riunioni nazionali ed internazionali, cene e viaggi di lavoro sono gli argomenti trattati con molti esempi e semplici spiegazioni.

L'orientamento degli interessi. Il...

Di Nuovo Santo
Bonanno 2009

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Gli interessi costituiscono la principale motivazione alla scelta di studio o lavorativa, e favoriscono in ampia misura il successo scolastico e professionale. Un problema è però costituito dall'ampia quota di incongruenza con gli interessi che si registra nelle scelte di iscrizione sia agli indirizzi di scuola superiore sia alle facoltà universitarie. Se l'interesse appare pesare poco sulla scelta iniziale, sostituito da una scelta dettata da 'realismo' (o presunto tale) in prospettiva occupazionale, esso mantiene comunque un peso rilevante sul successo negli studi universitari. È inoltre importante tenere conto del sempre più frequente ri-orientamento degli interessi nel corso degli studi, con conseguente necessità di cambiare l'indirizzo degli studi stessi. Nel volume, dopo un sintetico riepilogo dei modelli teorici sugli interessi e degli strumenti utilizzati per la loro misurazione, viene proposto uno specifico test, il 'Questionario di Interessi Professionali' (QIP), da utilizzare sia nelle scuole superiori che nel tutorato universitario.

La rivoluzione dell'attenzione....

Wallace B. Alan
Astrolabio Ubaldini 2008

Disponibile in libreria  
FILOSOFIA ORIENTALE

17,50 €
La tesi di questo libro è che si può non solo accrescere la durata e la concentrazione dell'attenzione, ma addirittura aumentare radicalmente tali qualità. Mentre è notevole l'assenza di cognizioni scientifiche sulla cura dei disturbi di attenzione, nelle tradizioni contemplative lo sviluppo dell'attenzione stabile, nota nel buddhismo col termine "samatha", rappresenta da millenni un elemento chiave, originando un vasto insieme di pratiche e tecniche dovute essenzialmente al fatto che la mente non addestrata, oscillando fra agitazione e torpore, e fra irrequietezza e noia, è del tutto inadatta a qualsiasi genere di meditazione. Quadro di riferimento del presente volume, una vera e propria guida sul sentiero dello "samatha", è la celebre opera di Kamalasila, maestro buddhista dell'VII secolo, che individua dieci stadi nello sviluppo graduale dell'attenzione. Se solo raggiungesse il secondo dei dieci stadi, la maggior parte degli individui noterebbe un grande miglioramento nella propria vita, e nonostante tale livello di sviluppo richieda un certo sforzo, può essere ottenuto da persone che svolgono una vita piena d'impegni professionali e familiari, purché siano disposte a riservare un po' di tempo alla meditazione.

I mestieri della formazione

Tanucci G.
Carocci 2008

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Il volume ha l'ambizione di fare lo stato dell'arte sui mestieri che, a vario titolo, fanno riferimento all'area della formazione professionale. I recenti cambiamenti, che hanno investito lo scenario socio-economico e, di conseguenza, che hanno ridisegnato i profili professionali delle mansioni, rendono quanto mai urgente una seria riflessione sulla pratica formativa, costantemente esposta al rischio di tradursi in un sapere obsoleto, cristallizzato, poco utile ai soggetti per i quali è pensata.

Progettarsi. L'orientamento come...

Girotti Luca
Vita e Pensiero 2006

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
L'itinerario che l'autore propone in questo volume è quello di un'analisi pedagogica dell'orientamento. L'intento è delineare i principali aspetti dell'azione orientativa, da attuare lungo tutto l'arco del ciclo vitale, e condurre all'elaborazione di una p

Narrare la formazione. Grande...

Maifreda G.
Guerini e Associati 2005

Disponibile in 3 giorni

20,50 €
La formazione aziendale, da rilanciare con forza come leva strategica: questo è il filo che accomuna le interviste di questo libro, rivolte ai professionisti della formazione delle più importanti organizzazioni, come Finmeccanica, Trenitalia, Isvor Fiat, Cgil, Cisl e Uil. Emerge la nuova frontiera dell'esperienza formativa delle imprese: valorizzare le persone e gestire contestualmente formazione, informazione, comunicazione e knowledge. Le organizzazioni sono sistemi complessi in cui diverse aree aziendali devono contribuire allo sviluppo dei manager e in cui anche la tecnologia diventa uno strumento formativo importante.

Formazione outdoor: apprendere...

Rotondi Marco
Franco Angeli 2004

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La formazione outdoor è una metodologia innovativa che consente di incidere più efficacemente sul cambiamento dei comportamenti. Questo manuale è stato scritto per essere utile a chi vuole conoscerla, sperimentarla e realizzarla. Per poterne cogliere tutti i risultati d'apprendimento occorre, però, saper realizzare interventi formativi di elevato profilo qualitativo. Rivolto a formatori che operano in società formative o all'interno delle aziende, ma anche ai manager che vogliono orientare il comportamento organizzativo di colleghi e collaboratori, il libro offre una serie di tecniche e strumenti per realizzare programmi outdoor di qualità e una visione di applicabilità, campi di efficacia, tipologie e limiti delle metodologie outdoor.

Capitale umano. La ricchezza...

Vittadini G.
Guerini e Associati 2004

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'apporto del fattore umano sulla produzione e sulla produttività è di gran lunga superiore a quanto si creda. Per questo è necessario investire sulle persone, ossia sull'educazione. Obiettivo di questo studio è far luce sul capitale umano e interrogarsi su come sia possibile colmare il ritardo strutturale italiano in materia di investimento nell'educazione.

Counselling universitario e...

LED Edizioni Universitarie 2019

Non disponibile

21,00 €
Il volume esamina il ruolo dei servizi universitari di counselling e orientamento volti alla promozione sia del successo educativo, sia del benessere dello studente attraverso l'offerta di specifici supporti. Dopo una presentazione del quadro concettuale e delle caratteristiche dei servizi realizzati in Italia e all'estero, l'attenzione è concentrata sulla verifica dell'efficacia di tali servizi e sulla rilevazione empirica dei risultati. La presente raccolta di saggi costituisce il frutto dell'esperienza pluriennale sviluppata nell'ambito del Servizio di Counselling Psicologico dell'Università Roma Tre. Risponde al principio metodologico secondo il quale l'impiego di strumenti qualitativi può acquistare maggiore affidabilità se viene accompagnato dalla compilazione di una batteria di questionari validati. In tal modo è possibile rilevare e misurare variabili che concernono inevitabilmente competenze, abilità e conoscenze sviluppate dallo studente. Il volume offre alcuni strumenti per la valutazione degli apprendimenti e degli atteggiamenti nella loro reciproca relazione. Vengono illustrate evidenze empiriche dell'efficacia dei servizi di counselling universitario e di orientamento

La formazione nella learning society

Ciaffaglione Vincenza
Youcanprint 2019

Non disponibile

10,00 €
Questo testo si propone come manuale per insegnanti e operatori che affrontano le problematiche legate alla formazione e all'orientamento, considerando le grandi trasformazioni della società contemporanea e l'emergere di un concetto di apprendimento durante tutta la vita. La dimensione della formazione in tale società si caratterizza sempre di più come processo lifelong, finalizzato all'acquisizione e allo sviluppo delle competenze necessarie ad affrontare i compiti di ruolo nella vita, nel lavoro e nei diversi contesti sociali. La prospettiva del lifelong learning costituisce il nuovo scenario in cui l'orientamento può iscriversi, inteso come un agire che si fonda sulla centralità del soggetto e delle sue competenze, per affrontare il bisogno di progettarsi e riprogettarsi in molteplici circostanze della vita. In questo quadro, si è messa in rilievo la funzione educativa-formativa dell'orientamento come strategia per abilitare il soggetto durante tutto l'arco della vita a operare in modo autonomo nella società, avendo la capacità di prendere decisioni, di scegliere, di autovalutarsi grazie anche allo strumento del bilancio delle competenze.

Il nuovo istituto professionale....

Nicoli Dario Eugenio
UTET Università 2019

Non disponibile

16,00 €
La riforma prefigurata dal decreto 61 intende trasformare l'istituto professionale in una "scuola territoriale per l'innovazione e il lavoro", un'istituzione formativa in alleanza tra imprese e scuole, in cui lo studente assume un ruolo significativo e utile, sente che gli adulti gli stanno dando fiducia e gli forniscono le occasioni di apprendimento autentico e le giuste risorse per inserirsi nel reale come persona competente. Il volume è pensato come una guida per gli insegnanti, secondo un piano realistico di rinnovamento dell'istituto professionale, in grado di valorizzare quanto di positivo è già presente, facendo leva sul team di insegnanti come vero motore del rinnovamento. La proposta è articolata su tre grandi piste: la personalizzazione, la metodologia e i compiti sfidanti. È bene che queste siano perseguite contemporaneamente, perché è dalle relazioni che si instaurano tra di esse che emerge una visione unitaria e coerente del tipo di scuola che si vuole realizzare. Il volume, oltre alla parte di presentazione della riforma e della metodologia prevista, prevede un'ampia "cassetta degli attrezzi" con numerosi esempi di materiale didattico applicabile.

Il futuro oggi. Storie per...

Scandella Ornella
Franco Angeli

Non disponibile

24,00 €
Questo libro si occupa di orientamento, di come le persone compiono scelte per affrontare momenti di transizione, delle caratteristiche personali che mettono in campo, dell'influenza dei contesti di vita su tali scelte. L'autrice indaga questo ambito utilizzando l'autobiografia sull'orientamento di persone appartenenti al mondo della politica, dell'arte, dello sport, della cultura, dell'imprenditoria che hanno fatto le prime scelte formative in epoche diverse. Il repertorio di storie che il libro propone nella prima parte - arricchite da quelle riportate nell'allegato online - può rispondere a diverse curiosità, ispirare pensieri circa decisioni da prendere in campo formativo e professionale. Può rappresentare, inoltre, uno strumento da utilizzare nelle attività di accompagnamento dei processi di scelta, in contesti scolastici, università e strutture di orientamento. Il volume - che si avvale anche dei contributi di Laura Nota e Salvatore Soresi - si rivolge ai giovani ma anche a coloro che sono interessati a conoscere che cosa può accadere quando si fanno scelte di vita importanti come quelle di studio e lavoro, e dedica ai genitori, insegnanti, orientatori e orientatrici i capitoli della seconda parte.

Atlante di pedagogia del lavoro....

Alessandrini G.
Franco Angeli 2018

Non disponibile

40,00 €
Come leggere le nuove "geografie" del lavoro? Perché è fondamentale la dimensione pedagogica? Quali sono gli ambiti di ricerca più rilevanti? Quale il contributo alle politiche del lavoro e della formazione? Come e perché l'unico modo di incrementare innovazione e sviluppo include l'investimento in educazione e formazione anche verso gli scenari di Industry 4.0? L'Atlante di Pedagogia del lavoro disegna alcuni percorsi narrativi proposti da una rosa di Autori tra i più rappresentativi della disciplina a livello nazionale ed internazionale (OCSE, Cedefop, Vetnet, EERA). Le "narrazioni" si traducono in approcci di ricerca e raccomandazioni per le policies sociali. Il lettore può trovare risposte sulle questioni più rilevanti oggi e nel prossimo futuro sul rapporto tra formazione e lavoro. Il volume è destinato agli studenti e ai dottorandi dei Dipartimenti di Scienze dell'educazione, ai formatori, agli studiosi delle discipline relative al lavoro, agli insegnanti e ai dirigenti impegnati nell'innovazione scolastica e professionale. Il volume contiene scritti di G. Alessandrini, G. Bertagna, M. Costa, F. d'Aniello, D. Dato, P. Ellerani, M. Gessler, P. Malavasi, V.M. Marcone, U. Margiotta, E. Massagli, A. Mele, D. Morselli, M. Mulder, P. Nardi, C. Pignalberi, A. Potestio, K. Pouliakas, F. Roma, H. Salling Olesen, A. Vischi, G. Zago.

Scuola, impresa, lavoro. Materiali...

Nascarella Salvatore
Loescher 2018

Non disponibile

6,00 €
Qual è il primo passo da compiere quando si vuole cercare un lavoro? Scrivere il curriculum vitae. No, non è il curriculum. Il primo passo da compiere è prepararsi: il curriculum vitae è uno strumento, una scatola da riempire.

Orientamento formativo e progetto...

Mura A.
Franco Angeli 2018

Non disponibile

19,00 €
Il volume esplora e definisce il concetto di orientamento formativo e la sua pregnanza nella costruzione di un autentico Progetto di Vita. Con particolare riferimento alla condizione della persona in situazione di disabilità, tale disamina si articola attraverso l'integrazione della riflessione teorica e della narrazione di storie significative dal punto di vista pedagogico e didattico, le quali possono assumere il valore di "buone prassi", sia nell'ambito scolastico sia in quello extrascolastico, per la formazione degli insegnanti e degli educatori. Gli elementi di carattere teorico, con i quali si apre la prima parte della trattazione, permettono di esplicitare i significati dell'accompagnamento e dell'orientamento formativo e di intendere la narrazione come strumento metodologicamente rilevante nella realizzazione dei percorsi didattici e nella formazione delle professionalità educative. Attraverso itinerari formativi volti alla strutturazione di percorsi orientanti, le storie narrate consentono di cogliere l'ampiezza del repertorio metodologico-didattico di volta in volta utilizzato per rispondere alla specificità delle differenti condizioni esistenziali e di apprendimento.

Orientare ed orientarsi...

Ceriotti Laura Angela
Lampi di Stampa 2018

Non disponibile

17,80 €
Il contrasto alla disoccupazione giovanile deve partire dalla scuola. Con la recente riforma che ha sviluppato il tema dell'Alternanza scuola lavoro si è offerto un efficace, ma complesso, strumento operativo. Per questo gli autori, impegnati chi nel mondo della scuola e chi in quello del lavoro, hanno messo a punto uno schema didattico in tre tempi: il primo di preparazione, il secondo di esperienza sul campo e infine il terzo di analisi e valorizzazione delle competenze acquisite, in modo da aiutare i giovani nel loro cammino verso una futura occupazione lavorativa. Un'ampia documentazione ricca di modelli ed esempi sperimentati sul campo completa il volume suggerito a tutti gli stakeholders, interni ed esterni, dell'Alternanza scuola lavoro.

La competenza personale tra...

Sandrone Giuliana
Studium 2018

Non disponibile

16,50 €
La polisemia che continua ad accompagnare il concetto di competenza e, di conseguenza, il suo riconoscimento e la sua valutazione, sia a scuola che in ambito lavorativo, rischia di vanificare il prezioso potenziale formativo che porta con sé. Perché questo non accada e la competenza personale diventi, invece, la manifestazione dinamica e situata dell'intreccio virtuoso tra il sapere e il fare riflessivo che ogni persona manifesta quando agisce "bene" per sé e per gli altri, a scuola, come nel lavoro, come nella vita personale, occorre riscoprirne la dimensione unitaria e integrale, che trova fondamento epistemologico nel principio dell'alternanza formativa. Questo libro segue questa prospettiva e cerca di mostrare come, così intesa, la competenza rappresenti un vero e proprio "ponte" educativo tra il mondo della formazione e quello del lavoro. Un altro elemento di attenzione è rappresentato dalla normativa nazionale che, su pressione delle politiche europee, ha introdotto l'alternanza scuola lavoro, il sistema di certificazione delle competenze non solo nei sistemi formali, ma anche non formali e informali e particolare attenzioni ai momenti delle transizioni lavorative. Il rischio di tutte queste pratiche è la loro riduzione ad adempimento burocratico e cartaceo. Il che ne segnerebbe il destino. Per questo, l'ultimo capitolo presenta alcune esperienze, tratte dal mondo della scuola e delle transizioni lavorative, che questo rischio hanno cercato di evitare.

Work-Based learning. Il valore...

Marcone Valerio Massimo
Franco Angeli 2018

Non disponibile

28,00 €
La formazione duale è il focus delle attuali politiche europee come risposta all'esigenza di migliorare l'occupabilità dei giovani e come contrasto al deficit di competenze per la transizione nel mondo del lavoro. Il volume si interroga quindi su come le scuole e il mondo del lavoro possano creare le condizioni per un'alternanza di qualità: come considerare il rapporto tra formazione e sviluppo della persona grazie a una tutorship agentiva e a un contesto "abilitante"? Quale il ruolo dei tutor in azienda e degli insegnanti a scuola? Quali i processi cognitivi attivati nei giovani, quali le modificazioni del rapporto con i saperi e con la formazione delle competenze-chiave? La prima parte ricostruisce accuratamente il contesto europeo del Work-Based Learning in un'ottica comparata, il quadro giuridico-normativo in Italia e la dimensione storica dell'evoluzione del concetto pedagogico di lavoro. Nella seconda parte, grazie a una ricerca empirica su un campione di scuole, centrata su uno strumento tassonomico originale basato sulla categoria pedagogica della formatività, sono tracciate, insieme agli esiti dell'indagine, significative ipotesi progettuali e possibili linee di governance dell'Alternanza scuola-lavoro Il volume offre spunti di riflessione e indicazioni operative per chiunque operi nel settore della formazione duale. Il volume, introdotto dalla prefazione di Massimiliano Costa, è integrato da una postfazione di Umberto Margiotta sugli aspetti fondativi del paradigma della formatività.

Mentorskills. Una teor-etica del...

Coccetti Amanda
L'Erudita 2018

Non disponibile

20,00 €
Cos'è l'alternanza scuola-lavoro? Quali sono le sue potenzialità? È possibile pensare a un modello unico che punti a valorizzare le esperienze degli studenti, favorendo la loro autonomia? Sono queste le domande a cui rispondono Amanda Coccetti e Maria Diaco, proponendo il programma Mentorskills. Un percorso educativo che vuole accompagnare gli adolescenti nel passaggio dalla scuola al mondo del lavoro. Coinvolto in questo processo, lo studente, con l'aiuto di un facilitatore, diventa mentore di se stesso, imparando ad autovalutarsi e a riconoscere quali sono le proprie capacità e quali invece deve ancora acquisire. Una rielaborazione del Bilancio delle competenze che lo rende più adatto ai giovani liceali, per dare loro una vera e propria introduzione al lavoro, che coniughi sapere, saper fare e saper essere. Dopo una prima parte teorica, Coccetti e Diaco forniscono delle schede pratiche, di cui descrivono nel dettaglio la modalità di somministrazione, obiettivi e finalità di ogni esercizio.

Scuola-lavoro e solidarietà. Una...

Edizioni Conoscenza 2018

Non disponibile

15,00 €
Una raccolta di progetti in cui la scuola e il territorio si incontrano. Un saper fare utile alla vita: progetti concreti di solidarietà, rispetto per gli altri e per l'ambiente, valore sociale del lavoro, per acquisire competenze civiche e sociali. Testimonianze degli studenti.

L'esperto in «career guidance»....

Piazza R.
Franco Angeli 2017

Non disponibile

27,00 €
Sebbene il career guidance sia ritenuto necessario a tutti i livelli di istruzione e di formazione - dal momento che la motivazione ad apprendere e le abilità per la gestione dei percorsi di costruzione della carriera si strutturano fin dalla formazione iniziale - l'Europa ha posto prioritariamente la propria attenzione alla necessità di strutturare i servizi di career guidance per gli adulti che vogliono ritornare in formazione o che richiedono adeguato supporto nelle diverse transizioni di vita e di lavoro. Adulti che necessitano della valutazione e della ricognizione delle conoscenze e delle skill acquisite attraverso il lavoro e l'esperienza, ma anche adulti in possesso di modeste qualifiche e abilità, non sempre in grado di navigare attraverso i complessi percorsi del mercato del lavoro. Di qui l'esigenza di definire, all'interno del panorama scientifico italiano, il profilo e le caratteristiche formative di coloro che vogliono accingersi alla professione di esperto in career guidance, caratterizzata da elevati livelli di complessità e dal bisogno di competenze specialistiche. Grazie all'apporto di esperti provenienti dal mondo accademico e di professionisti del settore, il volume si pone come contributo alla riflessione, condotta ormai in tutta Europa, sullo sviluppo dell'identità professionale dell'esperto in career guidance, del quale si individuano ruoli e competenze in una logica di formazione continua. Contributi di: Maria Alario, Gabriella D'Aprile, Santo Di Nuovo, Anna Grimaldi, Pietro Lucisano, Paola Magnano, Carlo Magni, Barbara Mapelli, Laura Nota, Roberta Piazza, Silvia Platania, Francesca Pulvirenti, Tiziana Ramaci, Eleonora Renda, Giuseppe Santisi, Paolino Serreri, Salvatore Soresi, Ronald Sultana, Maria S. Tomarchio.

Stage: un «Master» per tutti....

Barni Giovanni
Franco Angeli

Non disponibile

16,00 €
Lo stage è ormai il passaggio obbligato che ogni giovane deve attraversare per ottenere un contratto di lavoro retribuito. Il periodo è un momento di vita intenso, pieno di promesse e di sfide che intreccia il destino del giovane e del suo mentore: il tutor aziendale. Più l'intreccio fra mentore e allievo sarà stretto, e il percorso di formazione guidato da un metodo di apprendimento, più il periodo di stage sarà efficace e da considerare, a ragion veduta, come un breve ma intenso Master. Un Master per tutti, appunto, a cui tutti i giovani possono aspirare se vissuto con attenzione, impegno e volontà di apprendere. Il viaggio dentro il periodo di formazione in azienda è raccolto nel libro in sei capitoli: dal momento di ricerca dell'offerta di stage su Web ai momenti più significativi e strategici della crescita del giovane in azienda. Ogni capitolo è corredato da una scheda finale che riassume i compiti, le avvertenze e i suggerimenti da rivolgere al tutor e al giovane tirocinante. Oltre la scheda ogni capitolo contiene una storia; una scenetta, un breve sipario di poche pagine che racconta, in forma divertente, una lezione del piano di formazione vissuta dal vero. Chiude il libro il risultato di un'indagine effettuata su un campione di decine di stagisti sul valore del metodo di formazione illustrato dal libro.

Lavoro, imprenditorialità e...

Bassi A.
Franco Angeli 2017

Non disponibile

25,00 €
Giovani e cooperazione, un binomio (im)possibile? Per quali ragioni un giovane, anzi un adolescente, dovrebbe oggi avvicinarsi al mondo cooperativo e al suo modello di impresa? O forse prima ancora bisognerebbe chiedersi in che misura i giovani conoscono e percepiscono le cooperative come imprese con proprie caratteristiche e principi differenti dalle altre aziende. Tali interrogativi possono assumere ancora più valore se consideriamo - in questi anni di crisi - il ruolo significativo giocato dalla componente giovanile, che si sta dimostrando in grado di sviluppare capacità imprenditoriali inedite. La ricerca - di cui si rende conto in questo volume - nasce da tali considerazioni e riflessioni ed è stata realizzata in un comune emiliano-romagnolo, un territorio che per storia e cultura si pone come pioniere del modello cooperativo in genere nonché, più di recente, della cooperazione ed intrapresa a vocazione sociale. L'opera propone alcune riflessioni, a partire dall'analisi di un'ampia mole di dati nazionali e regionali, sulle caratteristiche dell'impresa cooperativa e sulla sua maggiore capacità di resilienza di fronte alla recente crisi economico-finanziaria. Il filo rosso del volume - che si dipana entro i capisaldi della riflessione sociologica - intende offrire, da un lato, un quadro degli orientamenti degli adolescenti intervistati nei confronti della forma di impresa cooperativa e, dall'altro, far emergere se vi siano e quali siano i canali di trasmissione dei valori cooperativi a livello intergenerazionale, indagando sulle figure di adulti di riferimento (insegnanti e familiari) degli studenti coinvolti nell'indagine.

Professione controller....

Ippoliti M.
EGEA 2017

Non disponibile

38,00 €
Questo libro vuole essere un concreto aiuto alla creazione del bagaglio di conoscenze, abilità e competenze che il Controller deve acquisire, capitalizzare e sviluppare durante il suo percorso di carriera, così peculiare e spesso da affrontare con spirito "esplorativo". Gli Autori, partendo dall'approvata norma UNI 11618:2016 che definisce tali requisiti dell'esperto in controllo di gestione, si pongono l'obiettivo di approfondirli nelle loro diverse articolazioni, fornendo spunti operativi e di riflessione utili alla comprensione e all'utilizzo sul campo di tale documento e ad una sua progressiva validazione. Il testo analizza nel dettaglio tutti gli step procedurali e le mansioni insite nell'attività del Controller: dall'importanza dell'estrazione, elaborazione e comunicazione dei dati, alla sua posizione funzionale nell'organizzazione e nell'economia dell'azienda, alla pianificazione del budget, alla contabilità lean, solo per citare i temi principali. Un'opportunità, anche alla luce della possibilità di vedere finalmente riconosciuto della Legge 4/2013 il proprio ruolo e conseguentemente di riqualificare le prestazioni professionali per tutti i Controller operanti, a vario titolo, nel tessuto economico nazionale e internazionale Uno sguardo a tutto tondo su una professione sempre più strategica per le aziende e le istituzioni che devono affrontare in maniera proattiva la sfida dei mercati.

Cerchi lavoro? Come navigare...

Petrelli Simone
Franco Angeli 2017

Non disponibile  
MANUALI ECONOMIA

17,00 €
C'era una volta la più classica delle domande da porsi all'indomani della tesi: e adesso che cosa faccio? In questo manuale troverete non solo una risposta, ma una vera e propria metodologia, ampliata e dettagliata da un tandem di autori (il primo nato manager e diventato scrittore, il secondo nato scrittore e diventato manager). L'obiettivo del manuale? Offrire un vademecum ragionato e ragionevole sulle corrette modalità di approcciare un mercato del lavoro come quello di oggi. "Diversamente semplice", direbbe qualcuno, e infatti questo mercato del lavoro possiede caratteristiche assolute come quelle di ogni ambiente "estremo". Viaggia alla velocità della luce e cambia in continuazione pelle, aspetto, dinamiche e opportunità. Per questo, quella che avete tra le mani è la versione "masterclass" di un prontuario di avviamento professionale, che parte dalla necessità di chiarirsi le idee (cioè: orientarsi) viaggiando tra trend e neet, lavoro all'estero e falsi miti sulla laurea, soft skills e strumenti (più o meno) classici (cv, cover letter, colloquio, personal branding), non senza una serie di storytelling appassionati e di ispirazione. Tutto ciò che occorre, insomma, per essere pronti a navigare e trovare, domani, la propria strada.