Elenco dei prodotti per la marca Universitalia

Universitalia

Verso la scuola di tutti....

Universitalia

Non disponibile

18,00 €
In questa ricerca sul pensiero educativo contemporaneo, con la sottesa aspirazione a un racconto d'insieme forse non sempre oggi coltivato, Giacomo Cives e i suoi allievi e collaboratori Marco Antonio D'Arcangeli, Furio Pesci e Paola Trabalzini presentano alcuni pedagogisti italiani del Novecento che si sono battuti, spesso senza grande fortuna, per una scuola democratica, senza esclusioni e per la piena valorizzazione di tutti. Antonio Labriola e Luigi Credaro sostennero un'educazione ispirata alla pedagogia di Herbart, quale sapere autonomo, realistico e tendenzialmente scientifico: l'uno isolato, animato anche dalla spinta sociale derivata dal suo marxismo esemplare, proposto come filo conduttore per intendere e trasformare la realtà; l'altro protagonista nella battaglia per la crescita e il rinnovamento della scuola, specie popolare, ministro di Giolitti e suo collaboratore nei primi tre lustri del secolo nel promuovere una fase di modernizzazione democratica e civile del Paese, poi stroncata dalla violenza fascista.

Viaggio a Tivoli. Antichissima...

Sebastiani Filippo Alessandro
Universitalia

Non disponibile

26,00 €
"Alcune osservazioni da me fatte in Tivoli, durante il mio soggiorno in quella città nell'autunno del 1825, mi portarono a scrivere queste lettere; ed essendo in qualche numero da fare un libro, condiscesi a pubblicarle non perché ciò valesse il pregio dell'opera, ma pel soggetto che vi si tratta: che siccome disse il Giovane Plinio, che historia quoquo modo scripta delectat, così dagli animi gentili ogni cosa che ad istruzione pertenga, comunque sia scritta, è per essere accolta". Così Filippo Alessandro Sebastiani dava avvio al suo Viaggio a Tivoli, destinato a diventare una preziosissima guida ottocentesca alla città di Tivoli, alla sua storia e alle sue inestimabili bellezze.

Viaggio antiquario ne' contorni di...

Nibby Antonio
Universitalia

Non disponibile

20,00 €
Un'immensa miniera di informazioni circa la campagna romana e i suoi dintorni, con le sue meraviglie artistiche e i suoi secoli di storia, è ciò che Antonio Nibby ci presenta nel suo "Viaggio antiquario ne' contorni di Roma". Storico, archeologo e studioso di topografia, in particolare quella della Roma antica e della campagna circostante, Nibby contribuì a porre importanti fondamenta scientifiche per l'analisi del territorio laziale, avvalendosi di un metodo di ricerca basato sullo studio e la piena conoscenza delle fonti classiche e medievali, affiancato dall'indagine diretta sul campo.

Viaggio e turismo. Alla scoperta...

Magistri Pierluigi
Universitalia

Non disponibile

14,00 €
Fin dalla più remota antichità l'uomo ha avvertito l'esigenza di conoscere e di fare proprio - anche attraverso varie tipologie di rappresentazioni grafiche - dapprima l'ambiente nel quale viveva ed il suo immediato intorno geografico e, successivamente, porzioni della superficie terrestre spazialmente sempre più lontane, fino ad interessare l'intero Pianeta. Nell'atto di scoprire il Mondo, un ruolo essenziale è stato svolto dalla pratica del viaggio, che, da sempre, rappresenta una delle più immediate modalità di conoscere l'altrove e di incontrare l'altro. Nel passato, i viaggi esplorativi alla ricerca di terre incognite o alla scoperta di regioni sconosciute hanno permesso all'uomo, mediante l'opera di quei pionieri e attraverso i loro resoconti di viaggio, di prendere contezza di come è fatto il Mondo. Oggi, che non ci sono più continenti da scoprire o regioni da esplorare, il viaggio ha assunto valenze nuove, anche grazie ai cambiamenti sociali, economici, tecnologici, ecc. che hanno interessato una parte della popolazione mondiale.

Video game all stars. Il divismo...

Minciarelli Marco
Universitalia

Non disponibile

12,00 €
Il divo: figura ideale a cui tutti tendiamo, modello di riferimento comportamentale e sociale. Nella critica cinematografica tale categoria è stata identificata fin dagli albori della Settima Arte. Ma cosa succede quando si cerca di analizzarla all'interno di un'opera multimediale interattiva? Può una creatura artificiale guadagnare lo stesso status di notorietà di Marlon Brando, senza per questo andare a ledere la natura interattiva del medium? Icone come Super Mario e Lara Croft, assieme a recenti esperimenti come Beyond: Due anime di David Cage, animano un dibattito in continuo divenire, un devastante scontro tra media che il volume prende in esame per andare a scandagliare la natura più profonda del cinema e del videogioco.

Videogiochi e propaganda

Accordi Rickards Marco
Universitalia

Non disponibile

10,00 €
Può un videogioco trasmettere un'idea di stampo propagandistico? È a questo interrogativo, dal sapore quasi fantascientifico, che intende rispondere il volume che state tenendo in mano. Un'indagine sul potere senza pari delle opere interattive di veicolare un'idea in maniera significativa e viscerale. Ripercorrendo una serie di seminali case history, andremo alla ricerca di tutti quegli episodi in cui il videogioco è stato usato per manipolare modalità e schemi di pensiero. Dai titoli sovversivi di "Molleindustria" a "Crisis in Kremlin" fino ad "America's Army", per riflettere, capire e conoscere a fondo la forma d'arte più rivoluzionaria del 21° secolo: il videogioco.

Vita di Antonio Canova

Missirini Melchiorre
Universitalia

Non disponibile

30,00 €
Un uomo nato in umile fortuna, e in loco oscuro e riposto, e cresciuto fra semplici e innocenti costumi, il quale esce appena a far di se prova nel mondo, già si attrae l'ammirazione dei popoli: un ingegno poderoso che senza scorta di precettore e di esempio quasi per ispirazione vede la vera strada perché si giunge all'eccellenza di un'arte difficile e laboriosa, e quella segue poi contro il consentimento degli uomini viventi, e giunge a recar quell'arte in cima d'ogni perfezione: un animo devoto alla beneficienza e alla pratica d'ogni bell'opera, di che l'umana specie si onora, il quale non pur nel petto de' suoi cittadini, ma di chiunque fra gli strani intende virtù e cortesia, acquista tal benevolenza, che si fa venerare in vita, e piangere nella morte, come per pubblica calamità, è un fenomeno straordinario nella storia del genere umano.

Vita di Parmigianino

Affò Ireneo
Universitalia

Non disponibile

16,00 €
Abbiamo adesso il piacere di accogliere dentro la collana di Horti Hesperidum uno dei testi monografici più significativi, credo il più esemplare e moderno di tutta quanta la storiografia artistica italiana di secondo Settecento: cioè la vita del graziosissimo pittore Francesco Mazzola detto il Parmigianino stampata la prima volta a Venezia nel 1783 e a Parma nel 1784. Introduzione di Alessandra Magostini e nota prefatoria di Carmelo Occhipinti.

Volti gesti e luoghi nella Roma di...

Manodori Sagredo A.
Universitalia

Non disponibile

20,00 €
Nel tempo del centocinquantesimo anniversario dell'Unità d'Italia è sembrato opportuno ricordare non solo i protagonisti del Risorgimento, i patrioti, i volontari alle armi, i garibaldini e le tante donne mosse da alti ideali di patria e di libertà, ma anche coloro che difesero lo status quo degli stati preunitari, che caddero, fedeli al giuramento fatto al sovrano e alla bandiera, nel vano, quanto ormai anacronistico, sforzo di salvare le grandi o piccole unità statali come quella del Granducato di Toscana, dei ducati di Parma e Piacenza o di Modena e Reggio, del Regno delle Due Sicilie e dello Stato della Chiesa. Il loro agire fu, infatti, l'unico possibile in quanto il solo coerente con la situazione istituzionale alla quale quei cittadini e quei soldati si sentivano convintamente e profondamente legati. Un numero considerevole di fotografie, custodite nei tanti archivi, grandi e piccoli, pubblici e privati, d'Italia, della storia del Risorgimento, costituiscono la memoria del nostro presente. In esse si conserva la traccia di volti, gesti e luoghi di un passato che ha determinato la configurazione storica, culturale e politica del nostro presente. [...]

Vsevolod Mejerchol'd. Le...

Gavrilovich Donatella
Universitalia

Non disponibile

12,00 €
Vsevolod Mejerchol'd, uno dei maestri della regia russa, parla di sé. Dopo tante narrazioni biografiche, che hanno tentato di descriverne il personaggio, di comprenderne la psiche o di esaltarne il genio creativo, la parola su Mejerchol'd va a Mejerchol'd stesso. È un regista allo specchio, è un uomo che si confronta con la realtà difficile di una Russia zarista nel primo torno degli anni Dieci. È un uomo e un padre che lotta nel terribile periodo del Terrore rosso (1918-1920) per salvare se stesso, la sua famiglia, i suoi amici. È un artista che difende strenuamente la propria dignità professionale ed esalta i risultati pratici e teorici del proprio lavoro. Molto di quanto egli scrive è già noto ma il modo, in cui lo scrive, non lo è per nulla. Mejerchol'd parla di sé a volte con uno stile colloquiale, a volte erudito e astruso. Spiega, per esempio, la sua nevrastenia portando ragioni finora ignorate e apre questioni interpretative di non facile soluzione. Dal confronto tra i testi autobiografici e le loro pubblicazioni in epoca russa e sovietica si notano i tagli apportati dai censori, tesi a manipolare il contenuto dello scritto a fini politici o, addirittura, agiografici.

World connection

Rivela Roberto
Universitalia

Non disponibile

8,00 €
World connection è ciò che siamo. Noi, gli altri. Ora e sempre, nel nostro vissuto quotidiano. Chiamiamola empatia, chiamiamola società... sta di fatto che siamo presi dal flusso energetico della tecnologia, che si mostra sotto forma di Virtuale. Ecco allora una sfida, una provocazione. Immaginiamo un mondo che sia più che virtuale, totalmente immersivo; un sistema che abbatte le diversità e i preconcetti, che osa andare oltre. Il suo nome? The World, un non-luogo dove si ha, attraverso un server centrale, la possibilità di poter giocare da soli o in compagnia, essere proiettati all'interno del gioco con un proprio Avatar, del genere che vogliamo noi, con la possibilità di provare emozioni vere. World connection è un'ermetica visione, il sogno di un futuro che fonde cyberspazio e social network, cronaca, futuro, fantasia e ideologie.

Zero. Inizio e fine del tempo

Cerroni Fabio
Universitalia

Non disponibile

12,00 €
Se chiedessimo ad una persona qualsiasi cos'è il tempo, ci guarderebbe di traverso e ci prenderebbe per matti o, se ci va bene, per poveri sprovveduti. Eppure, se indugiassimo un po' e pensassimo in modo più profondo a cosa è veramente il tempo, non ci raccapezzeremmo più e finiremmo per abbandonare la questione con la scusa che, in fin dei conti, saperlo o non saperlo non cambia la nostra vita. Ma è proprio qui che entra in gioco il curioso che, al contrario, vuole assolutamente capirne qualcosa di più. La consapevolezza ci aiuta a vivere meglio? Forse si o forse no, ma sicuramente ci arricchisce e ci dona la possibilità di immergerci nei meandri di un Creato che ancora è tutto da scoprire.

Zombi. Oltre 900 titoli per non...

Lomuscio Francesco
Universitalia

Non disponibile

29,90 €
Oltre 900 film schedati e recensiti, 213 titoli citati e più di 150 schede tecniche di cortometraggi per ripercorrere tutta la storia del cinema degli zombi decennio per decennio, dai tempi del muto a quelli odierni degli elaboratissimi effetti digitali e delle invasioni televisive di morti viventi. Un viaggio alla scoperta delle origini e del lungo, lento e inesorabile cammino intrapreso nell'ambito della Settima arte dalla figura dell'horror che, ormai conosciuta come salma resuscitata e affamata di carne umana, nasce, in realtà, attraverso il Voodoo e con connotati completamente diversi; per poi espandersi non soltanto all'interno del genere caro a Dracula e Freddy Krueger, ma spaziando in filoni totalmente estranei quali la commedia, i prodotti per bambini e, addirittura, il porno.

«Acqua miti e rovine». Luciano...

Lombardi L.
Universitalia

Non disponibile

15,00 €
Le immagini, immobili, si distendono nella quiete del silenzio atemporale di repertiarcheologici, significativi del nostro retaggio; così Luciano Sciommari si cimenta con le atmosfere del passato, nelle quali l'oggetto dell'analisi acquisisce un'aria evanescente ma di grande intensità. Sono visioni decise, che tendono alla dissolvenza estrema mentre si appropriano della superficie e le imprimono il vigore di architetture dalla purezza geometrica e dalla severadignità classica, della quale l'artista con decisa gestualità ne vuole afferrare l'intima essenza per affrontare in rinnovato processo creativo le tracce di un passato del quale essere orgogliosi. I frammenti di "classicità", modelli espressivi ai quali fanno riferimento le sue opere, sono schegge di memoria che affiorano a livelli di coscienza e di subcoscienza. In un gioco di dinamiche conoscitive, l'artista sa collocarli in luoghi privi di riferimento e, perciò, assoluti ed in "tempi atemporali" dove la Storia può liberarsi dalle sue valenze di razionalità e diventa il portale di accesso ad un mondo parallelo, dal quale emergono come icone archetipiche.

«Cross-talk» tra tessuto adiposo e...

Universitalia

Non disponibile

8,00 €
La collana, nell'ambito di una concezione olistica del cibo che inerisce tanto le sue funzioni nutritive che culturali, economiche che simboliche, dietologiche che artistiche, psicologiche che comportamentali si propone di offrire originali ed approfondite incursioni sulle più diffuse pratiche del consumo alimentare. Favorendo un confronto interdisciplinare tra nutrigenomica e antropologia culturale, saperi medici e saperi umanistici, biologia e linguaggio, economia e storia, le pubblicazioni che vedranno la luce in questo spazio di "dialogo tra le scienze" mireranno a far emergere la complessità con la quale il discorso del cibo e del mangiare si pongono al cospetto dell'uomo, mobilitando la sua mente, i suoi gusti, le sue aspettative di sazietà, i suoi bisogni di salute, la sua necessità di comunicare e di classificare il mondo che lo circonda e, in un ultimo ma non da ultimo, la sua ambizione di essere se stesso.

«Cross-talk» tra tessuto adiposo ed...

Universitalia

Non disponibile

15,00 €
Si stima che ci siano oggi, in Italia, circa 3,5 milioni di donne ed 1 milione di uomini affetti da osteoporosi. Poiché nei prossimi 20 anni la percentuale della popolazione italiana al di sopra dei 65 anni d'età aumenterà del 25%, dovremmo attendere un proporzionale incremento dell'incidenza dell'osteoporosi, con gravi conseguenze socio-sanitarie. Lo sviluppo dell'osso dipende da processi di neoformazione e riassorbimento regolati dall'attività degli osteoblasti e osteoclasti, rispettivamente. Durante il corso della vita, si distinguono almeno 4 fasi di sviluppo dell'osso: crescita lenta prima dell'adolescenza; crescita rapida durante l'adolescenza, sotto l'influenza dell'ormone della crescita e degli ormoni steroidei; plateau con il raggiungimento del picco di massa ossea; declino, conseguente alla menopausa e/o all'invecchiamento.

«Impressioni di settembre»...

Valente S.
Universitalia

Non disponibile

15,00 €
Questo volume presenta una raccolta delle immagini fotografiche inviate in occasione del concorso fotografico denominato "Impressioni di Settembre nell'orto botanico di Tor Vergata" che l'orto botanico di "Tor Vergata" ha organizzato in collaborazione con l'associazione culturale Nuovi Scenari Roma e UniversItalia editrice. Lo scopo principale del volume è presentare e divulgare le specie botaniche o i settori dell'orto botanico, che hanno attratto gli amici fotografi che hanno visitato l'Orto durante il concorso, alle Istituzioni e alle persone sensibili alle tematiche ambientali e di conservazione della biodiversità. Le aree realizzate dell'orto botanico dell'ateneo sono il risultato di un'attività progettuale sul territorio che ha coinvolto la cittadinanza oltre che gli studenti e i ricercatori dell'Università "Tor Vergata". I settori attualmente visitabili sono il giardino biblico, l'arboreto, la macchia mediterranea, il giardino della CO2, il giardino della musica, la siepe che delimita il territorio destinato a orto botanico, il casale con il vivaio sperimentale, i laboratori e le serre.

«Umana cosa picciol tempo dura»...

Carella Claudia
Universitalia

Non disponibile

22,00 €
L'approfondito studio di Claudia Carella, rielaborazione del testo della tesi di laurea in Letteratura italiana all'Università di Roma Tor Vergata, prende avvio dalla constatazione, più volte ribadita dalla critica, che Leopardi rappresenti un punto di unione privilegiato tra l'antico e il moderno, sulla base di una esperienza di studioso appassionato e infaticabile ("con le sue molte esperienze di traduzione dai classici greci e latini, la costante attenzione all'aspetto formale, filologico e linguistico, nutrita da una continua lettura dei testi"), unita alla meditazione "sugli aspetti di quel mondo rielaborati con profondo amore". Modalità che la Carella, a sua volta, adotta per leggere Leopardi con passione e acume, attenta, altresì, a non tralasciare gli aspetti più rigorosi della ricerca. Il rapporto antichi-moderni attraversa tutta la riflessione di Leopardi, non solo nell'ambito poetico ma proprio a livello filosofico, secondo la sua visione del recanatese "l'epoca antica era caratterizzata da una profonda ingenuità che consentiva agli uomini di stabilire un rapporto di complicità con la natura. (F. Pierangeli)