Pubblica amministrazione

Filtri attivi

Documentazione amministrativa e P.A. digitale

Pedaci Alessandra
Edizioni Giuridiche Simone - 2019

Disponibilità Immediata

16,00 €
Per molti anni, nell'immaginario collettivo, le farraginose e articolate attività di certificazione sono state ritenute il classico esempio di "pesantezza burocratica" di una pubblica amministrazione incapace di rinnovarsi. A questo stato di cose hanno cercato di porre rimedio alcuni interventi normativi, primo fra tutti il D.P.R. 445/2000, T.U. documentazione, con cui il legislatore ha semplificato l'intero sistema, istituzionalizzando le dichiarazioni sostitutive - che permettono al privato di sostituire atti e certificati mediante la presentazione di una propria dichiarazione - e gli accertamenti d'ufficio, così da ridurre gli oneri amministrativi a carico di cittadini e imprese. In seguito, il Codice dell'amministrazione digitale (D.Lgs. 82/2005), nella veste novellata dalle recenti riforme, ha posto le basi per il superamento della tradizionale amministrazione certificante e cartacea, predisponendo norme specifiche per la dematerializzazione dei documenti e per la trasmissione telematica degli stessi, nell'ottica di una azione amministrativa efficiente. Il volume, attraverso l'analisi dei principali testi legislativi in materia e delle innovative linee guida, nazionali ed europee, propone una sintetica ma completa trattazione della disciplina della documentazione amministrativa e della pubblica amministrazione digitale: semplificazione delle istanze e sistema delle autocertificazioni, accertamenti d'ufficio, documenti elettronici e firme digitali nel contesto della dematerializzazione, protocollo informatico e fascicolo elettronico, sicurezza informatica e tutela della privacy alla luce del Regolamento europeo n. 679/2016 (GDPR) sul trattamento dei dati personali. Dotato, infine, di numerosi box di approfondimento, di schemi esplicativi e di una serie di modelli posti in calce, il libro è particolarmente adatto a studenti e concorsisti, che sempre più spesso nei bandi di concorso devono confrontarsi con queste materie e, al contempo, si pone come rapido strumento di aggiornamento e consultazione per gli operatori del settore.

Diritto delle amministrazioni pubbliche. Una...

Sorace Domenico
Il Mulino - 2018

Disponibilità Immediata

48,00 €
La nona edizione, aggiornata alle ultime novità del diritto amministrativo, conserva la struttura originale e le caratteristiche di sistematicità, chiarezza del linguaggio e ampio ricorso alle esemplificazioni. È un efficace strumento di apprendimento dei fondamenti della materia, grazie anche alla possibilità di utilizzazione flessibile e personalizzata dell'edizione digitale che la completa (dai link interni a quelli relativi al materiale normativo, al glossario, alle slides, alle flashcards, ai test e agli esercizi). I completi riferimenti normativi, giurisprudenziali e bibliografici, insieme agli spunti storici e comparativi, ne fanno inoltre una solida base per ogni ulteriore approfondimento.

Concorso 177 funzionari amministrativi,...

Cotruvo G. (cur.)
Maggioli Editore - 2018

Disponibilità Immediata

48,00 €
Il presente volume costituisce un utilissimo strumento di preparazione alla prova preselettiva e alla prova scritta del concorso per 177 posti di funzionario amministrativo, contabile e consolare presso il MAECI, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17 luglio 2018, n. 56. Il testo è diviso in due parti. Nella prima si affrontano i quesiti a risposta multipla di logica del RIPAM/FORMEZ ed in particolare: comprensione verbale; ragionamento verbale; ragionamento critico verbale; ragionamento numerico; ragionamento numerico deduttivo; ragionamento critico numerico; ragionamento astratto e capacità visive. Grazie all'analisi delle modalità di svolgimento delle prove e delle specifiche tecniche di risoluzione dei quesiti, il candidato potrà padroneggiare gli strumenti per risolvere i quiz. Le tante batterie di quiz proposte garantiscono la possibilità di verificare il livello di preparazione raggiunto. La seconda parte presenta invece una sezione manualistica e una sezione di quesiti a risposta multipla di: Diritto civile, Diritto amministrativo, Diritto consolare, Diritto internazionale privato e Contabilità di Stato. L'ultima parte del volume è composta di numerose batterie di quesiti a risposta multipla di lingua inglese. L'opera è inoltre completata dalle videolezioni dell'autore Giuseppe Cotruvo, su metodi e trucchi per risolvere i quiz di logica, disponibili online su approfondimenti.maggioli.it. Quando disponibile, sarà, inoltre, messa a disposizione la banca dati ufficiale da cui saranno estratti i quesiti oggetto della prova. (G.U. 17 luglio 2018, n. 56)

Status quo. Perché in Italia è così difficile...

Perotti Roberto
Feltrinelli - 2019

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Tutti i cittadini italiani sanno che è difficilissimo cambiare le cose in Italia, soprattutto quando si parla di spesa pubblica, impieghi statali, poltrone. Le giustificazioni di questo stato di cose sono infinite, le ragioni storiche spesso indagate, ma la realtà resta nascosta: come si prendano le decisioni nelle stanze del potere non è dato sapere. Roberto Perotti ha frequentato per oltre un anno quelle stanze. E quel che ha scoperto, nel merito e nel metodo, getta una luce del tutto nuova sulle ragioni per cui in Italia è così difficile cambiare le cose. Certo, le riforme non si fanno, o si fanno male, anche per il solito problema degli interessi di parte e dei veti incrociati. Ma secondo Perotti il motivo principale è molto spesso diverso: pigrizia intellettuale, mancanza di informazione sui problemi, formalismo giuridico senza molta preoccupazione per i risultati, disorganizzazione, disinteresse dei vertici per i dettagli, e la colpevole illusione che a piccole misure possano corrispondere grandi effetti salvifici. E poi la regola aurea della politica: mai toccare i privilegi esistenti. Dai costi della politica al Jobs Act, dalla Buona Scuola ai programmi per la lotta alla povertà, Perotti passa in rassegna i tentativi di cambiare le cose in Italia e, da economista quale è, analizza le cifre, si affida a studi quantitativi, sottrae le questioni al tiro incrociato delle polemiche politiche, mettendo sotto gli occhi dei lettori la realtà nuda e cruda.

Burocrate a chi? Riflessioni sulla pubblica...

D'Avena Paola
Rubbettino - 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il libro è scritto con l'intento, dichiarato fin dall'inizio, di stimolare una riflessione sui meccanismi della pubblica amministrazione tra i "curiosi" di questo tema, non necessariamente esperti. L'autrice si sofferma su argomenti che interessano non solo gli studiosi ma, ad esempio, gli addetti alla comunicazione e i "comuni" cittadini. Tra i vari temi trattati: il rapporto tra dirigenza e politica, il fenomeno dei cosiddetti furbetti del cartellino, la corruzione, la trasparenza, i rapporti tra mondo della comunicazione e burocrazia. L'esame dei vari argomenti è effettuato in modo non accademico. Traspare una conoscenza molto accurata del "sistema" e delle regole che consente all'autrice di sottoporre al lettore idee per affrontare e risolvere alcuni problemi. In concreto. Un libro da cui emerge l'orgoglio di essere burocrate insieme al rigore e alla lucidità di analisi critica. Senza compiacimenti o ruffianerie.

La Corte dei Conti del Regno d'Italia nel...

Festa Massimo
Aletti - 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
La tesi di laurea sulla Corte dei conti, dal 1862 al 1900, è un viaggio indietro nel tempo al fine di scoprire l'affascinante mistero di un organo sconosciuto. Per capire la ratio dell'attuale Corte - il massimo organo di controllo esterno della pubblica amministrazione, nonché magistratura speciale - è necessario andare nella storia e rinvenire le origini delle norme ora vigenti. Diceva Cicerone (106 a.C. - 43 a.C.): "La storia è testimonianza del passato, luce di verità, vita della memoria, maestra di vita, annunciatrice dei tempi antichi". E diceva Nietzsche (1844 - 1900): "Il futuro influenza il presente tanto quanto il passato". In ogni ordinamento democratico è previsto che la gestione delle risorse pubbliche sia sottoposta ad un controllo il cui scopo è quello di perseguire l'informazione dei poteri pubblici e della popolazione tramite la pubblicazione di relazioni obiettive. Quindi ogni cittadino dovrebbe conoscere le Relazioni della Corte dei conti al Parlamento. Queste Relazioni sono regolarmente diffuse nel sito dell'Istituto.

Comunicazione e processi partecipativi....

Farinosi Manuela
Franco Angeli - 2019

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Nell'ultimo decennio, a livello nazionale e internazionale, si sono moltiplicate le esperienze di progettazione e di pianificazione territoriale che implicano il coinvolgimento diretto dei cittadini nelle scelte riguardanti il futuro del loro territorio. L'adozione di processi decisionali inclusivi, raccomandata ormai anche da diverse istituzioni e organizzazioni, segna, soprattutto a livello locale, una rottura nei tradizionali meccanismi di elaborazione delle politiche, innestando pratiche di democrazia partecipativa nel sistema rappresentativo. Attraverso l'esplorazione di concetti-chiave quali democrazia partecipativa, pianificazione inclusiva e impegno civico, il volume si propone di contribuire al dibattito sull'innovazione dei processi partecipativi e comunicativi nell'ambito della costruzione di politiche, piani e progetti territoriali. A tale scopo suggerisce un nuovo approccio metodologico che mira a superare le principali criticità (risposte non informate, non rappresentative o influenzate dalle dinamiche di gruppo) legate alle tecniche comunemente utilizzate per il coinvolgimento della cittadinanza mediante l'adozione di una combinazione di metodi diversi quali interviste informative, focus group e analisi delle tracce digitali. Il lavoro proposto ruota intorno a un caso studio specifico, quello di Laboratorio Peccioli, un percorso partecipativo realizzato con i cittadini del Comune toscano di Peccioli (Pisa).

Territori e potere. Un nuovo ruolo per regioni...

D'Orlando Elena
Forum Edizioni - 2019

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
La progressiva erosione della sovranità statale, apprezzabile non solo nella prospettiva esterna all'ordinamento statale ma anche in quella interna, spinge verso forme nuove di territorializzazione del potere di tipo centrifugo, che si scontrano con tendenze opposte determinate dalla reazione degli organi centrali a crisi di carattere socio-economico di portata globale. Ciò rende necessario un ripensamento dello Stato nella sua essenza concettuale, cercando di sistematizzare la complessa rete di governo in cui si articola oggi il rapporto tra territori e potere, che dissimula il venir meno della perfetta corrispondenza tra rappresentanza politica elettiva e dimensione personale e territoriale degli interessi da tutelare.

W le regioni? Radiografia comparata della loro...

Caporossi P. (cur.)
Rubbettino - 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Sulle Regioni va avanti da tempo un dibattito che vede contrapposti, da un lato, i sostenitori della loro abolizione integrale, e, dall'altro, i fautori di una loro maggiore autonomia funzionale e finanziaria. È una contrapposizione semplicistica, che manca di un presupposto fondamentale: conoscere la macchina amministrativa regionale e il suo rendimento, diversissimo da un capo all'altro dell'Italia. La distanza tra Nord e Sud non è, purtroppo, un luogo comune, così come non lo è quella tra Regioni ricche e povere, con le prime che non sempre, però, sono le più virtuose. Su quelle distanze la differenziazione statutaria vigente tra le Regioni italiane non pare essere decisiva: quelle con Rating qualitativo migliore, infatti, non sono risultate le Province Autonome di Trento e di Bolzano, né la Valle D'Aosta, ma la Lombardia e la Toscana. Per evitare l'ennesimo avvio improvvisato e approssimativo di cambiamento istituzionale, stavolta sulle Regioni, occorre fermarsi e tracciare una loro radiografia completa e comparata, non tanto sulle politiche intraprese, quanto sulla capacità di bilancio, di go-vernance, di gestione del personale, di qualità dei servizi erogati, di integrità degli appalti. È quanto fa questo studio, attraverso il Rating Pubblico della performance, legalità e trasparenza.

I test per tutti i concorsi pubblici. Manuale...

Alpha Test - 2019

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Uno strumento aggiornato e completo per i candidati ai test di tutti i concorsi pubblici. Il volume contiene la teoria essenziale e centinaia di quesiti commentati per chiarire ogni dubbio e verificare la preparazione su tutte le principali materie: dal ragionamento logico alla comprensione di brani, dalla storia dell'Unione europea alla geografia, dall'inglese all'informatica fino alle discipline più specifiche come diritto (costituzionale, del lavoro, tributario ecc.), economia aziendale e scienza delle finanze. Il volume è completato da una sezione con tutte le informazioni utili per partecipare a un concorso pubblico e dai preziosi suggerimenti degli esperti per superarlo. Il lettore può infine esercitarsi con simulazioni di prove a test ufficiali.

Social media per la pubblica amministrazione....

Baù Alessio; Bonini Paola
Apogeo - 2018

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
Negli ultimi anni la comunicazione digitale si è radicata nelle abitudini della maggior parte degli italiani, influenzando in modo significativo i rapporti con le istituzioni. Per chi opera nel settore pubblico affrontare la sfida non è però scontato. Questo manuale nasce per insegnare a gestire la comunicazione pubblica, politica e istituzionale attraverso i social media. Si parte definendo il perimetro e le piattaforme in cui avviene lo scambio tra istituzioni e cittadinanza. Quindi si passa al delicato tema di come presentarsi in rete, definire una strategia di comunicazione e costruire un piano editoriale. Vengono analizzate le modalità con cui si sviluppa la conversazione pubblica online senza dimenticare che cosa bisogna fare per superare le situazioni più critiche. Un testo di ampio respiro che si rivolge a chi si occupa di comunicazione nella sfera pubblica a diverso livello: community manager, blogger e naturalmente amministratori e politici.

Il cerimoniale. Il cerimoniale moderno e il...

Sgrelli Massimo
Di Felice Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

46,00 €
Manuale per le istituzioni, la pubblica amministrazione, le relazioni esterne di impresa e marketing e per le cerimonie di matrimonio, battesimo, con regole di bon ton.

L'Unione Valdera 10 anni dopo. Storia e...

Forte G. (cur.)
Tagete - 2018

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
I dieci anni dell'Unione Valdera: un volume che costituisce un momento di riflessione per gli addetti ai lavori e per i cittadini sulla strada percorsa dall'Unione Valdera nei suoi dieci anni di vita.

La salute (non) è in vendita

Remuzzi Giuseppe
Laterza - 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Prima di sparare a zero sul Servizio Sanitario Nazionale fermatevi un attimo e pensate all'ultima persona cara che ha ricevuto le cure per il cancro, o fatto un trapianto di cuore o di fegato. È stata curata senza spendere nulla. A noi italiani sembra normale. Ma non è così. In molte parti del mondo - anche in paesi ricchi - avere in famiglia un malato può voler dire indebitarsi fino a perdere tutto. Ecco perché il Servizio Sanitario Nazionale è un bene preziosissimo che va difeso con forza da chi oggi vorrebbe smantellarlo favorendo l'intervento dei privati. L'appassionato pamphlet di uno dei medici più stimati e noti del nostro paese.

In mare controvento. Riflessioni di un manager...

Monti Pasqualino
Mondadori Electa - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Una giornata di sole, l'auto bloccata in coda sull'autostrada. In lontananza, avvolte nella nebbia da calore, le gru immobili del porto. Un viaggio a ritroso fra esperienze di successo e delusioni. Una partita a scacchi contro un sistema che premia chi non fa e tenta di annientare chi produce, chi rischia, chi crea occupazione. Una denuncia circostanziata sulla burocrazia che blocca il Paese e sulle mancate occasioni di sviluppo. La riflessione sulla funzione del manager pubblico, le insidie e le frustrazioni del ruolo in un Paese che fa prevalere le contraddizioni sulla razionalità, le connivenze e le invidie sull'onestà. Un'analisi sulle potenzialità dell'economia del mare per far ripartire l'Italia.

Lavoro pubblico fuori dal tunnel? Retribuzioni,...

Dell'Aringa C. (cur.); Della Rocca G. (cur.)
Il Mulino - 2017

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
È da almeno 40 anni che si susseguono riforme della Pubblica Amministrazione che, nelle intenzioni dei proponenti, avrebbero dovuto diminuire i costi e aumentare la qualità dei servizi pubblici. I risultati, però, non sono stati esaltanti. La stessa sorte sembra sia toccata alla riforma che va sotto il nome di "privatizzazione" del rapporto di lavoro dei pubblici dipendenti: è in campo da più di venti anni e, con successive modifiche e integrazioni, avrebbe dovuto trasferire nel pubblico impiego le prassi virtuose seguite dalle imprese private al fine di aumentare impegno e professionalità in un mondo che è spesso caratterizzato da pratiche burocratiche inutili e costose. La riforma della Pubblica Amministrazione è stata in cima all'agenda politica ed è importante che gli sforzi fatti in questi anni possano essere continuati in futuro. L'Italia ha bisogno di "riforme" per tornare ad essere competitiva sulla scena globale e la riforma della P.A. è sentita da tutti come strategica e necessaria. Da qui l'idea di questo volume. Oltre venti studiosi sono stati chiamati a dare il proprio contributo, avvalendosi dell'esperienza accumulata in questi anni in cui la politica ha fortemente tentato di riformare il "lavoro pubblico". I saggi qui raccolti analizzano criticamente quello che è stato fatto in alcuni ambiti importanti, come ad esempio il legame tra retribuzioni e produttività, le attività di valutazione, le innovazioni organizzative, il ruolo della dirigenza. Lo scopo è quello di partire dall'analisi per arrivare a formulare suggerimenti su ciò che occorrerebbe fare. Un filo unico lega i diversi capitoli: la convinzione che non basta fare buone leggi per far funzionare meglio la Pubblica Amministrazione. La sfida, ben più difficile da vincere, è costruire l'ambiente favorevole e creare le condizioni perché una buona riforma possa trovare applicazione. Questa è, forse, la mancanza più grave di tutti questi anni. Ed è per questo che siamo ancora in mezzo al "tunnel".

Le politiche pubbliche. Concetti, teorie e metodi

Ieraci Giuseppe
UTET Università - 2016

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Come scrisse nel 1953 David Easton, la politica pubblica "consiste in una rete di azioni e decisioni che alloca valori". Basta questa definizione per farci capire quanto sia importante conoscere quali siano i meccanismi che regolano le politiche pubbliche, perché ci riguardano direttamente. Come e perché si decide di costruire una nuova bretella autostradale o la ristrutturazione di una vecchia area industriale per trasformarla in un centro commerciale? Delineando i principali approcci allo studio delle politiche, i concetti e i metodi impiegati, infine servendosi della disamina di diversi casi studio, "Le politiche pubbliche" ci spiega appunto da chi dipendono scelte così delicate e importanti per tutti noi e svela così come funziona la macchina amministrativa e politica.

La coprogettazione. La partnership tra pubblico...

De Ambrogio Ugo
Carocci - 2016

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Per coprogettazione si intende una modalità di costruzione, affidamento e gestione di iniziative e interventi sociali attraverso una partnership tra pubblica amministrazione e soggetti del privato sociale. Le esperienze di coprogettazione stanno avendo una sempre maggiore diffusione. Di qui la sollecitazione a sviluppare riflessioni e valutazioni sul loro funzionamento e la loro efficacia. Gli enti locali e i soggetti del privato sociale si trovano, infatti, ad agire in una cornice che supera il tradizionale rapporto committente-fornitore a favore di una relazione caratterizzata da partenariato e corresponsabilità. Ciò richiede nuovi strumenti e metodologie sia dal punto di vista operativo sia dal punto di vista relazionale e organizzativo. Il volume propone un'analisi dettagliata dei processi di coprogettazione, presentando alcune esperienze ed evidenziandone le potenzialità come opportunità di sviluppo di politiche di welfare adeguate ai contesti e capaci di affrontare i problemi sociali dei territori. Il libro è rivolto agli studenti di Sociologia e di Servizio sociale, ai responsabili e agli operatori pubblici e del terzo settore.

La questione territoriale. Il proibizionismo...

Cardia Geronimo
Gn Media - 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il gioco pubblico è al centro di un conflitto politico che mina alle fondamenta il principio di sussidiarietà. Ecco una raccolta di scritti che ripercorre il contenzioso dalle origini ricercandone le cause e analizzandone gli sviluppi provando a trovare possibili soluzioni.

Non ci credo, ma è vero. Storie di ordinaria...

Amendola Ciro
Historica Edizioni - 2016

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Quali sono i "Dieci comandamenti" a cui si attiene quotidianamente il pubblico impiegato? È plausibile che nel 2015 il Parlamento italiano abbia approvato una legge per istituire la "giornata del dono"? Se viene trovato un geco in un ufficio pubblico intervengono gli ispettori sanitari per sopprimerlo? È possibile che la Guardia forestale abbia fatto causa alla Guardia di finanza sul colore delle divise? Perché ogni anno la Legge finanziaria (ora Legge di stabilità) ha un solo articolo con centinaia di commi? Cosa accadde veramente quando la capitale fu trasferita da Firenze a Roma? Leggi, decreti, provvedimenti e circolari. Vini, sfogliate, ministeri e ministeriali. Il dott. Ciro Amendola si confronta non solo con il mondo del diritto e della pubblica amministrazione, ma anche con cucina, scaramanzia, napoletanità. Un'occasione per far conoscere ancora meglio la vita del Direttore ai suoi appassionati lettori, anche con un'incursione nella gioventù di Ciro. Autobiograficamente.

Dinosauri. Nessuna riforma ci libererà dai...

Giustiniani Corrado
Sperling & Kupfer - 2015

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
I dirigenti pubblici incassano molto ma restituiscono poco. Con o senza "tetto" retributivo, restano i più pagati al mondo, e allo stipendio aggiungono un premio di risultato. Erogato a tutti, capaci e meno capaci, e ottenuto purché si rispetti la routine, senza imporre indicatori che migliorino i servizi destinati ai cittadini. Alti burocrati dei ministeri e di Palazzo Chigi, del parastato, delle agenzie fiscali, delle regioni e degli enti locali: duecentomila dirigenti sulla carta, ma settantamila con compiti effettivi di guida. È possibile trasformare questa armata in un corpo amministrativo efficiente e responsabile? Corrado Giustiniani ha spulciato una babele di leggi, decreti e contratti, ha dato la caccia a dati ben protetti, ha confrontato privilegi e posizioni. Un viaggio nel presente, arricchito da tappe quasi esotiche: nel mondo degli ambasciatori e in quello dei giudici costituzionali, degli avvocati dello Stato e dei dipendenti del Parlamento. Un viaggio nel passato, lungo i nove anni impiegati nella macchinosa ricostruzione di un tetto retributivo che è risultato pieno di buchi fra le tegole. E ancora indietro sino alla metà degli anni Settanta, quando scoppiò sui giornali il bubbone della giungla retributiva, che indusse Sandro Pertini a dimettersi da presidente della Camera. Ma un viaggio anche nel futuro, oltre l'indignazione e la protesta, per mostrare le vie da battere perché la nuova burocrazia sia di stimolo e non di freno allo sviluppo.

Management delle istituzioni pubbliche

Borgonovi E. (cur.); Fattore G. (cur.); Longo F. (cur.)
EGEA - 2015

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Il volume propone la ricerca di convergenza e sintesi tra due filoni culturali diversi che si riferiscono allo stesso fenomeno: come far funzionare al meglio istituzioni le cui finalità sono di definire e perseguire l'interesse generale e orientare - tramite la funzione di regolazione - istituzioni private a operare nell'interesse comune. Il libro presenta quindi un progetto che, consolidando le conoscenze finora sviluppate nell'ambito dell'economia aziendale applicata al settore pubblico, potrà renderle sempre più solide sul piano teorico e al tempo stesso vicine al mondo reale. Si pone come un ponte tra comunità scientifica degli aziendalisti che si occupano di amministrazioni pubbliche e operatori (politici, dirigenti, ecc.) interessati a sistematizzare concettualmente le loro esperienze. L'auspicio è che questo libro possa suscitare l'interesse degli studenti verso futuri percorsi formativi, lauree magistrali in public management o policy, che sviluppano alte professionalità orientate alla promozione dell'interesse pubblico. L'edizione 2015 si caratterizza per la sostituzione dei capitoli 11 e 15. Il primo affronta il tema dell'etica e della corruzione, che continua ad avere una sua valenza d'attualità. Il capitolo 15 riguarda la gestione delle risorse umane e si focalizza sui temi chiave dell'attrazione dei talenti migliori e la costruzione di percorsi di sviluppo delle professionalità.

La burocrazia

Melis Guido
Il Mulino - 2015

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Le logiche degli apparati burocratici sono davvero così inesorabili e ostili al cambiamento? Il libro ricostruisce l'evoluzione della burocrazia italiana da Cavour a oggi, ne elenca i mali vecchi e nuovi ma mette anche in rilievo i due fattori che possono

Il governo locale. Il luogo più vicino dove far...

Vandelli Luciano
Il Mulino - 2014

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Traffico, trasporti, strade e piazze, scuole e centri per gli anziani. Su tutto questo si concentra l'attività di comuni e province. Nel volume si spiega come funziona e come si va trasformando il governo locale, dopo gli effetti della crisi economica e delle manovre per contenere i costi e razionalizzare il funzionamento delle istituzioni.

Fare lo Stato per fare gli italiani. Ricerche...

Melis Guido
Il Mulino - 2014

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Fra i maggiori esperti della macchina statale italiana, cui ha dedicato numerose e innovative ricerche, Guido Melis ha raccolto in questo volume i suoi più importanti contributi su tre aspetti cruciali di storia istituzionale: la nascita e lo sviluppo del sistema amministrativo nei primi decenni preunitari, indagati tanto nell'opera di riforma quanto negli uomini e nelle strutture; la condizione delle istituzioni pubbliche nel Ventennio, ossia la misura del loro adeguamento al regime fascista; infine il ruolo complessivo che il sistema amministrativo ha avuto e ha nella storia del nostro paese.

Il linguaggio burocratico

Lubello Sergio
Carocci - 2014

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Come comunicano gli uffici con i cittadini? Il cosiddetto burocratese, la lingua artificiosa e spesso oscura delle scritture amministrative è stato veramente semplificato come si è provato a fare dagli anni novanta in poi? Quali sono i tratti linguistici tipici del linguaggio burocratico? Il libro offre a lettori non specialisti le risposte a queste domande, partendo da un breve excursus sulla formazione del linguaggio burocratico per arrivare, anche attraverso l'analisi di un campione significativo di testi, a definirne le caratteristiche linguistiche e testuali e ad affrontare la questione della semplificazione del linguaggio amministrativo, spesso ancora oggi disattesa.

Gestire e valutare le risorse intangibili delle...

Abbatino Giuseppe
Maggioli Editore - 2013

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
In tempi di spending review, le uniche risorse a disposizione delle amministrazioni pubbliche "il cui uso non consuma ma accresce", la cui valorizzazione ha una funzione eminentemente anticiclica e che costituiscono una potenziale "revenue", sono quelle riconducibili alla "conoscenza". Risorse sui generis, dai contenuti e dal valore prevalentemente intangibili, rinvenibili nelle competenze e nelle capacità delle persone (capitale umano), nei sistemi informativi e in tutti i sistemi socio-tecnici abitati dalle pratiche lavorative (capitale organizzativo), nelle reti di relazioni con gli utenti, i cittadini e gli stakeholders in generale (capitale relazionale). Risorse produttive a tutti gli effetti, difficili da gestire e valutare, delle quali tuttavia è sempre più importante dar conto ai portatori di interesse, nella prospettiva della rendicontazione e della legittimazione sociale delle amministrazioni, in termini di potenzialità nella produzione di valore pubblico e di miglioramento dei servizi. Proporre modelli di valorizzazione degli asset intangibili delle amministrazioni pubbliche significa reagire nell'unico modo proficuo possibile alla progressiva contrazione di risorse (umane, strumentali, finanziarie) cercando al contempo di migliorare i livelli di performance attraverso la gestione e l'incremento del fattore produttivo "conoscenza".

Riformite. La retorica e la persuasione nella...

Ricci Paolo
Maggioli Editore - 2012

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Perché i processi di riforma dell'occidente possono dar luogo a nuove patologie? Perché la retorica ha preso il sopravvento sulla persuasione? Perché la corruzione dilaga nell'economia e nella politica? Come l'impresa ha trasformato i suoi principali paradigmi? Quale deve essere il ruolo di una pubblica amministrazione moderna? Che fine farà lo Stato? La lenta e graduale rinuncia a ripensare la comunità, prima e fuori dall'economia, ha prodotto effetti devastanti: primo tra tutti l'abbandono della centralità della persona. Si è affermata la riformite: le riforme non sono più il frutto di un processo di trasformazione dell'individuo e della sua comunità, piuttosto l'esito, ineludibile e indiscusso, delle combinazioni dogmatiche di un mercato senza regole, di una economia fondata esclusivamente sull'utilitarismo. Il presente volume raccoglie le domande di un gruppo di studenti universitari impegnati ad approfondire le contraddizioni del "loro tempo", nel tentativo di meglio comprendere e affrontare il presente e il futuro della pubblica amministrazione italiana, della politica e dell'economia del Paese, senza timori o ansie e con la determinazione necessaria.

Monitoraggio sulla professione di architetto

Olivo A. (cur.)
Prospettive Edizioni - 2012

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Esiste una relazione tra procedure di affidamento di incarico delle progettazioni di opere pubbliche e qualità dell'Architettura delle opere pubbliche? I dati di questo libro testimoniano il progressivo incremento del sistema dell'appalto integrato in cui

Bilancio sociale e bilancio di genere....

Genova Angela
Carocci - 2011

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
II bilancio di un'amministrazione pubblica è un documento politico perché destina le risorse, ma racchiude anche una visione di società, di giustizia sociale, di relazioni di genere e di rapporti sociali. Questo libro cerca di ricostruire i processi storici e legislativi che hanno promosso la diffusione di questo documento. In particolare, intende delineare il contesto socioeconomico al cui interno il bilancio sociale e quello di genere si sono sviluppati, le loro principali tipologie e le esperienze significative realizzate in Italia.

Burocrazia

Mises Ludwig von
Rubbettino - 2011

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Ludwig von Mises ha scritto questo saggio nel 1944, durante una devastante fase della storia, la cui tragicità lo aveva spinto a rifugiarsi come esule politico negli Stati Uniti. Mises aveva già direttamente assistito ai grandi rivolgimenti europei del Nov

L'Italia a pezzi. Cosa unisce Catania e Reggio...

Roccuzzo Antonio
Laterza - 2009

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Non esistono al mondo due luoghi più diversi tra loro di Catania e Reggio Emilia. Eppure entrambe sono città italiane, che partecipano di un'unica storia e offrono soluzioni opposte a problemi - e a un passato - condivisi. Sono le portabandiera delle due Italie in cui viviamo e che normalmente si ignorano: Reggio nell'Emilia è lo stereotipo dell'Italia che funziona, basata sulla convivenza civile e su un circolo virtuoso di buon senso civico. Catania è il suo alter ego, sorta di Sodoma e Gomorra in mano alla mafia e al pensiero unico, dove perfino l'assassinio di un giornalista indipendente come Giuseppe Fava scivola via senza scosse e non riesce a produrre memoria collettiva. Reggio è roccaforte di una nazione fondata sui principi della liberazione dal fascismo; Catania è laboratorio dell'Italia illegale nata sulle macerie dello stato democristiano. Reggio è città con un'opinione pubblica vivace e un'informazione locale pluralista; Catania è raccontata da un giornale solo. Reggio vanta gli asili pubblici più belli e copiati del mondo; Catania è una città senza asili o quasi. A Reggio l'amministrazione pubblica è gestita come un'impresa; a Catania è un colabrodo sull'orlo del fallimento. Buongoverno e malgoverno, nord e sud come nei vecchi cliché? La verità è che anche nel ventre pasciuto dell'Emilia si annida la criminalità. E se in tempi di recessione in Sicilia si riaccende l'autonomismo, la roccaforte della sinistra italiana cede alle lusinghe della Lega.

L'amministrazione italiana. Dal centralismo...

Astuto Giuseppe
Carocci - 2009

Disponibile in 3 giorni

33,50 €
Il volume presenta un percorso dell'amministrazione pubblica italiana con un approccio che intreccia storia giuridico-normativa e storia politica e sociale. Partendo dall'età napoleonica, periodo in cui si afferma lo Stato amministrativo, si arriva attraverso l'esame delle successive fasi storiche (la costruzione dello Stato unitario, l'età crispina, il decollo amministrativo in età giolittiana, il regime fascista e il periodo repubblicano) alle riforme degli anni novanta del secolo scorso che segnano l'avvento del cosiddetto "federalismo amministrativo". L'attenzione è rivolta non solo all'organizzazione degli apparati pubblici, ma anche al rapporto tra amministrazione e sistema politico-istituzionale, nonché a quello tra amministrazione e cittadino. Di fronte ai recenti cambiamenti del sistema amministrativo italiano, la ricostruzione storica s'impone come momento essenziale sia per la comprensione dei processi in evoluzione sia per le prospettive di riforma. Il volume, quindi, si rivolge prevalentemente agli studenti e a quanti partecipano ai concorsi pubblici, ma al tempo stesso può soddisfare le esigenze di un pubblico di non specialisti.

Fotografia e committenza pubblica. Esperienze...

Valtorta R. (cur.)
Lupetti - 2009

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
La Mission héliographique, Roger Feritori e la regina Vittoria, Charles Marville a Parigi, le grandi esplorazioni del West americano, le campagne fotografiche della Farm Security Administration, Paolo Monti e i centri storici emiliano-romagnoli, la Mission photographique de la DATAR, Archivio dello spazio, la Mission Photographique Transmanche, l'Observatoire photographique national du paysage. Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, VINEX Photo Project, Osserva.Te.R., Ekodok -90, Fotografie und Gedächtnis, OfüFLa Mission photographique a Bruxelles / Fonds pour la Photographie, Photoworks e Cross Channel Photographic Mission, i progetti della DARC. II volume intende fare il punto sull'importanza delle missioni pubbliche come ambiti di promozione della fotografia dalla metà dell'Ottocento a oggi, in Italia, in Europa e negli Stati Uniti. Comprende diciotto saggi di importanti studiosi di fotografia di fama internazionale su altrettanti progetti di committenza pubblica.

L'analisi della pubblica amministrazione....

D'Amico R. (cur.)
Franco Angeli - 2008

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Questo libro fa parte di un'opera in quattro volumi, frutto del lavoro di un gruppo di studiosi appartenenti a diverse aree disciplinari (politologia, sociologia e psicologia) guidato da Renato D'Amico, dedicata all'analisi della pubblica amministrazione. L'interrogativo che la muove riguarda la ricerca di un possibile "Statuto" in particolare per quella disciplina, la Scienza dell'amministrazione, la cui crescente importanza nell'ambito delle scienze sociali si è accompagnata con la difficile definizione di una propria identità. In questo secondo volume il tema viene approfondito attraverso la puntuale ricostruzione delle tante e differenti prospettive che popolano oggi le analisi delle pubbliche amministrazioni.

Governare i beni collettivi. Istituzioni...

Ostrom Elinor
Marsilio - 2006

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Una delle questioni più antiche e controverse nel campo della gestione di beni comuni della collettività: come l'utilizzo di risorse comuni può essere organizzato in modo da evitare sia lo sfruttamento eccessivo sia costi amministrativi troppo elevati. Ostram sostiene con vigore l'esistenza di soluzioni alternative alla "privatizzazione" e la possibilità di creare istituzioni di autogoverno permanenti. Introduzione all'edizione italiana di Cristiano Andrea Ristuccia.

Il mercato nella pubblica amministrazione....

Marra Mita
Carocci - 2006

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Con l'obiettivo di creare "uno Stato che faccia meglio con meno", nell'ultimo decennio il mercato è entrato nella PA per migliorare la qualità, l'efficienza e l'efficacia dei servizi pubblici. Il presente volume ricostruisce gli aspetti e le dinamiche del meccanismo di mercato nel sistema di acquisti della PA, nella programmazione negoziata regionale e nell'accreditamento dei servizi socio-sanitari, esaminando le implicazioni sulla valutazione della produttività e sull'accountability.

L'analisi della pubblica amministrazione....

D'Amico R. (cur.)
Franco Angeli - 2006

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Il volume, il primo di una serie sulla Scienza dell'amministrazione, delinea lo schema teorico generale della disciplina, del suo oggetto, del suo metodo e delle sue finalità. Punto di partenza è la definizione delle pubbliche amministrazioni come specie diverse dell'unico genus costituito dall'universo delle organizzazioni complesse. Dopo l'esame dell'accidentato e talvolta contraddittorio processo evolutivo dello Stato - dall'ottocentesco "Stato di diritto" al contemporaneo "Stato regolatore" - il volume propone una lettura del fenomeno amministrativo in prospettiva organizzativa, a partire dalla "revisione" del vecchio paradigma bipolare che asserisce la netta separazione tra Stato e Mercato. Renato D'Amico insegna Scienza dell'amministrazione, Teoria dell'organizzazione e Sociologia dell'organizzazione alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Catania.

L'amministrazione nelle democrazie contemporanee

Gualmini Elisabetta
Laterza - 2006

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Le riforme amministrative degli ultimi decenni hanno profondamente modificato la struttura e il funzionamento delle pubbliche amministrazioni, ma il cammino verso l'amministrazione-azienda risulta tutt'altro che lineare. Il volume propone un confronto tra i sistemi amministrativi delle più importanti democrazie europee e degli Stati Uniti, incentrato sulle dimensioni costitutive delle burocrazie centrali: gli assetti strutturali, l'organizzazione del personale e le modalità dell'azione amministrativa.

Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel...

Cornaglia Ferraris Paolo
Laterza - 2003

Disponibile in 3 giorni

8,50 €
Un libro di denuncia sulla malasanità da parte di chi ha svolto da medico, per venticinque anni, numerosi compiti assistenziali e di ricerca, sempre nel settore pubblico. Gli episodi riportati hanno carattere esemplificativo e sono stati scelti dall'autore

Vademecum del cerimoniale. Le regole...

Sgrelli Massimo
Di Felice Editore - 0

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il testo è una sintesi scrupolosa, attenta e ragionata del volume sopra ricordato e costituisce una guida di rapida consultazione in grado di fornire in maniera precisa e concisa tutte le principali nozioni inerenti al cerimoniale. È un testo che fornisce le regole fondamentali e il modo con cui trasferirle nella realtà operativa di tutti i giorni. Si tratta, in definitiva, di un testo molto più breve di quello originale pur riportando i suoi elementi cardine: contiene, cioè, solo quelli principali per chi deve organizzare eventi o manifestazioni ufficiali e di lavoro. È un testo che interessa tutti gli appassionati del settore e, in particolare, risulta essere una guida indispensabile per tutti i dirigenti e funzionari di relazioni esterne o di uffici di direzione di amministrazioni pubbliche e private, di imprese, di enti, di organismi e a quanti comunque hanno interesse a mantenere relazioni corrette. Inoltre è utile anche per tutte le cariche elettive (sindaci, presidenti di comunità montane, province e regioni, deputati, senatori ecc.).

I quiz preselettivi per i concorsi pubblici del...

Cotruvo Giuseppe; Iodice Carla; Lettieri Gennaro
Maggioli Editore - 0

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il volume è un'esauriente guida per la soluzione dei quiz assegnati nelle selezioni di tipo "RIPAM/Formez": il testo non è una semplice panoramica delle tipologie solitamente somministrate, ma è uno strumento efficace per imparare a svolgere questa tipologia di quiz con maggiore sicurezza e più celermente. Un vademecum per affrontare con consapevolezza i tanti concorsi gestiti sul modello Formez. Tale modello prevede la somministrazione di quiz di logica ed in particolare: quiz inerenti la comprensione verbale quiz inerenti il ragionamento verbale quiz inerenti il ragionamento critico-verbale quiz inerenti il ragionamento numerico quiz inerenti il ragionamento numerico-deduttivo quiz inerenti il ragionamento critico-numerico quiz inerenti il ragionamento astratto e le capacità visive. Il testo è una guida alle selezioni, che analizza le modalità di svolgimento delle prove e le specifiche tecniche di risoluzione dei quesiti: in tal modo il candidato potrà padroneggiare gli strumenti per risolvere i quiz e non semplicemente tentare di memorizzare ogni singolo quesito presente nella banca dati di riferimento. Le tante batterie di quiz proposte nel volume garantiscono la possibilità di verificare il livello di preparazione raggiunto. Sul sito moduli.maggioli.it sarà inoltre disponibile il software per esercitarsi sui quiz dell'intera banca dati RIPAM con le modalità delle prove reali.

Roma kaputt. Rivelazioni inedite, scandali e...

Bettini Marco
Newton Compton Editori - 2020

Non disponibile

10,00 €
È possibile amministrare bene Roma? La risposta di Bettini è no. Questa realtà si tocca con mano perché, a un insieme di regole che condiziona la vita di tutti i comuni, le regioni e gli enti locali, si somma una città con una geografia, un'estensione, una struttura istituzionale e burocratica tali da renderla difficile da governare anche per un politico ben intenzionato. Inoltre la presenza sul territorio urbano di tutti gli uffici pubblici e le sedi centrali di associazioni di categoria del paese rende il quadro ancora più caotico. Marco Bettini ce lo racconta con un duplice sguardo: quello del dirigente che ha lavorato per l'amministrazione capitolina e si è trovato quotidianamente a che fare col "sistema", e quello del giornalista che ricostruisce alcuni dei fatti e delle dinamiche che hanno condizionato la vita della capitale negli ultimi anni. Guardare con attenzione il "caso Roma" vuol dire comprendere meglio i tanti difetti della complessa macchina dell'amministrazione pubblica.

La creazione di valore pubblico. La gestione...

Moore Mark H.
Guerini e Associati - 2020

Non disponibile

34,50 €
Valendosi dell'esperienza maturata presso la Kennedy School of Government di Harvard, l'autore afferma che i manager che operano nel settore pubblico devono riuscire a creare un sistema di valori finalizzato al miglioramento del servizio offerto. Moore propone allora una "Filosofia della gestione pubblica" che consiste nell'individuazione delle aspettative del cittadino, delle responsabilità etiche di chi ricopre incarichi pubblici e di che cosa, in tutto questo, costituisce valore.

Il silenzio della pubblica amministrazione. Il...

Tasso Torquato G.
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

24,00 €
Quella del silenzio della Pubblica Amministrazione è figura enigmatica, emersa lentamente e gradualmente dal buio normativo per opera della giurisprudenza del Consiglio di Stato, trovatasi di fronte alla lesione di un interesse del privato cittadino non già per un atto amministrativo ma per l'inerzia silenziosa del pubblico amministratore, e sostenuta dalla dottrina, che ha percepito l'innaturale sproporzione determinata dalla asimmetria del rapporto Pubblico/Privato. Il presente saggio riflette sull'argomento.

90 posti concorso AIFA. (G.U. 12 gennaio 2018,...

Edizioni Giuridiche Simone - 2020

Non disponibile

28,00 €
Nella G.U. del 12 gennaio 2018 n. 4 sono stati pubblicati gli avvisi di 10 concorsi per complessivi 90 posti all'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) per diplomati e laureati (sia in materie giuridico-economiche che scientifiche). Per tutti i profili è prevista una prova preselettiva che verterà su quesiti di cultura generale e/o materie attinenti al profilo. Questo manuale, utile per tutti i profili, approfondisce in particolare i quesiti di cultura generale che sono sempre considerati particolarmente ingannevoli nelle prove preselettive, riportando una selezione di oltre 4000 quiz tutti commentati. Alcune di queste domande sono tratte da banche dati ufficiali di vari concorsi in modo da fornire una selezione della tipologia di quesiti che normalmente vengono somministrati in sede di prova. Al volume è allegato un software con migliaia di altri quiz, strumento indispensabile per infinite simulazioni della prova di concorso.