Elenco dei prodotti per la marca Eurilink

Eurilink

L'esperienza del videogioco. Una...

Accordi R.
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Il progetto di ricerca che ha dato vita a questo testo ha come obiettivo quello di evidenziare alcune caratteristiche centrali del mezzo videoludico allo scopo di identificarne le strutture, i funzionamenti e le possibilità espressive. Fulcro dell'indagine è la delineazione di un concetto di estetica intesa come mezzo capace di offrire una ri-comprensione dell'esperienza legandosi all'arte e alla possibilità di fare Senso dell'arte. Inserendosi in un solco teorico di matrice kantiana rielaborato dalla Scuola estetica romana, si cerca di ripensare il videogioco come uno strumento, tra gli altri, attraverso il quale manipolare e comprendere, in qualche modo, la realtà esterna e l'esperienza che in essa è possibile. Per fare ciò, ci si è mossi su due direttive principali in grado di evidenziare le peculiarità specifiche del mezzo videoludico mettendone in mostra le possibilità estetiche. Da un lato è stata indagata la corrente dell'estetica finzionalista, tenendo in ampia considerazione i lavori di Walton, Tavinor, Robson, Meskin, arrivando a concludere che i videogiochi sono effettivamente delle creazioni finzionali pur se caratterizzate da una materialità virtuale; dall'altro lato, sono state proposte delle teorizzazioni legate alla presenza intesa come differenziabile, concettualmente, dall'immersività.

Rivitalizzare un'Europa (e...

Paganetto Luigi
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Il titolo del volume, spiega l'Autore, nasce dal progetto "Revitalizing Anaemic Europe" e sul quale si sono sviluppate le attività del "Gruppo dei 20" della Fondazione Economia dell'Università di Roma "Tor Vergata". L'espressione "Europa Anemica", poco alla volta, è entrata nell'uso comune ed oggi, di fronte alla sfida del tutto inattesa, ma decisiva e dominante, della crisi da Covid-19, della difesa della salute e del contrasto della recessione economica, l'Unione europea ha l'occasione di mostrare le sue capacità e di rivitalizzarsi, uscendo dal suo stato "anemico". Il volume ricorda, in apertura, che la sfida non è solo quella della pandemia, ma anche quella delle sfide globali da fronteggiare, quali la crisi demografica e migratoria, i conflitti commerciali tra USA e Cina, le conseguenze della globalizzazione, il cambiamento climatico e le esigenze ambientali. Per farlo, occorre, oltre l'impegno e la capacità mostrata con l'adozione del Next Generation EU, una rivisitazione della Governance e un impegno sulla politica di sviluppo, i cui prodromi sono ben rappresentati dalle scelte della Commissione guidata da Ursula von der Leyen su Green Deal e digitale. L'intento del volume è di presentare, in maniera chiara e accessibile per studenti e lettori, una ricostruzione degli elementi che, di fatto, dall'euro in poi, hanno caratterizzato la costruzione europea e le sue prospettive per il futuro.

Diritto, lavoro, nuove tecnologie e...

Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
Se fino allo tsunami del COVID-19 vi era chi proponeva di rileggere la Quarta Rivoluzione Industriale come «la fase di golden age della rivoluzione tecnologica», oggi è certamente possibile affermare che a tale fase di maturità si sia forzatamente giunti. La tecnologia ha, definitivamente, radicato il suo impatto pervasivo su tutti gli aspetti della nostra vita e, fra questi, il diritto ed i rapporti, umani, commerciali e sociali che il diritto è chiamato a regolare per non esserne travolto. L'inesorabile direzione tracciata dallo sviluppo tecnologico, infatti, solleva quesiti nuovi cui risulta sempre più difficile offrire risposte soddisfacenti, tanto sotto il profilo della regolamentazione, quanto di interpretazione dell'esistente sulla base dei consolidati canoni ermeneutici. Senza la pretesa della completezza, l'Opera si propone di analizzare i rapporti fra tecnologia e diritto nelle sue principali aree di contatto: dai sistemi di regolazione adottati nella circolazione delle criptovalute, agli smart contract, dal cowdfounding allo smart working, dal dibattito sulle autonomous entities sino ai possibili impatti dell'intelligenza artificiale sul diritto penale, approfondendo i rapporti fra tecnologia e diritto, nelle sue sfaccettature civili, commerciali, laburistiche e penali.

I primi 20 anni: riflessioni sulla...

Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

50,00 €
Il senso di questi volumi di mostrare il percorso dell'impegno culturale e formativo che caratterizza la Link Campus University e che dura da vent'anni. Un impegno che, fin dal 1999, sempre evoluto su due fronti:- sulle frontiere della conoscenza, cercando di abbattere le barriere tra discipline;- nella realtdinamica, e contraddittoria, del nostro tempo.Una Universitporta dentro di ssia l'universalitdel sapere (uni) sia la pluralitdegli apporti (diventando pluri-versum). Per questo, la Link si caratterizza per essere un luogo di valorizzazione delle differenze culturali e del pensiero critico, comunitdi conoscenza.I contributi qui pubblicati vanno letti con la mentalitaperta alla "transdisciplinarit: nulla, infatti, separato dal resto.

L'autenticit? percepita di una...

Porcheddu Daniele
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Il lavoro presenta elementi innovativi legati alle tecniche di analisi della percezione di un brand territoriale, con implicazioni sulla competitivitdi una destinazione turistica e sulle strategie di posizionamento. In particolare, il libro si propone di illustrare la genesi e l'evoluzione delle due identitvisive nelle quali si articola oggi il "brand Sardegna", per poi passare ad esaminare, in particolare, alcuni dei significati evocati dalle stesse presso la popolazione residente nell'Isola.

Dal lockdown le sfide all'universit?

Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
In un lavoro collettivo nato informalmente durante il periodo del lockdown, un gruppo di docenti universitari e di esperti di alto profilo ha dato vita a una serie di riflessioni che vengono pubblicate in questo primo contributo. Non limitando lo sguardo alle proprie appartenenze disciplinari, gli Autori cercano di analizzare i nodi che - da sempre - caratterizzano il sistema universitario italiano e che, con il lockdown, sono stati ulteriormente messi in evidenza. Fuori dalla logica di scontro tra insegnamento in presenza e a distanza, gli Autori hanno voluto - anche pragmaticamente - guardare alla sostanza, liberamente ragionando dentro dinamiche sulle quali possano costruirsi decisioni per il futuro. In questo testo si trova un interessante esercizio di autonomia, utile a chi voglia percorrere strade innovative, e creative, di cui l'universitha bisogno. Si pensa a una universitcompletamente immersa nei processi storici, soggetto nella societe non monade isolata e separata dal resto. Qui s'immagina una universitche utilizzi, con senso progettuale, tutti gli strumenti della modernite che si ponga come motore di una nuova alleanza. Premessa di Vincenzo Scotti.

Governare l'Italia. Da Cavour a De...

Scotti V.
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
I Governi dell'Italia da Cavour a De Gasperi fino a Conte. Il formarsi del dualismo tra le grandi aree economiche e sociali del Paese: nascita, fine e riscoperta della questione meridionale. Gli autori richiamano le politiche di Cavour per l'unità politica dell'Italia con l'assenso delle grandi potenze europee e la scelta liberoscambista. De Gasperi affronta la questione meridionale e propone una via meridionale allo sviluppo del Paese. L'Italia ha oggi l'occasione per destinare i finanziamenti e i contributi europei a un progetto di ricostruzione e di sviluppo del Paese che riprenda il disegno unitario che non si è riusciti a raggiungere, lasciandolo incompiuto. Il Governo ha percepito la scelta che deve fare? Non per proporre un elenco di opere ma quel progetto di sviluppo che faccia del Mezzogiorno la leva per l'Europa mediterranea.

La democrazia divenuta problema....

Corbino Alessandro
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
L'autore invita ad interrogarsi sulle ragioni per le quali gli assetti politici liberal-democratici, benché considerati ancora un approdo indiscutibile del pensiero occidentale, siano oggi in difficoltà. La riflessione si sviluppa (con il sostegno degli autorevoli contributi che la introducono e la commentano) attorno a tre questioni ritenute cruciali. La prima è il ruolo che i singoli (per effetto dei cambiamenti intervenuti nella informazione e nella comunicazione) hanno cominciato a potere esprimere in materia di orientamento e giudizio dell'azione politica. La "città" (presupposto ideologico primo della democrazia) torna a reclamare quel ruolo attivo e partecipativo che gli assetti contemporanei non assicurano. La seconda questione investe la cultura "giuridica" (che della "cittadina" costituisce la trama portante). Per effetto di una complessa serie di ragioni (maturate nel corso di cinquant'anni) essa si è profondamente trasformata da "critica" in "adesiva" (verso gli orientamenti "politici" dominanti: legislativi e giurisdizionali). Con conseguenti effetti ("formazione" degli attori) su "normazione" (divenuta iper-prescrittiva) e "gestione" (divenuta "passivamente" dipendente). La terza questione investe l'articolazione costituzionale che - negli assetti vigenti in Italia - ricevono le funzioni di governo (con particolare riguardo a quella giudiziaria), il cui equilibrio, affidato nel disegno all'autocontrollo dei protagonisti, si è sfaldato nella fattuale pratica dell'ultimo trentennio. Prefazione di Salvatore Carrubba. Introduzione di Vincenzo Scotti. Postfazione di Mario Barcellona.

La promozione integrata del sistema...

Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

30,00 €
Il manuale, nato dall'esperienza del Master "Governance dei processi di internazionalizzazione e comunicazione del Sistema Paese" presso la Link Campus University, sarà destinato alla formazione di operatori del settore pubblico e privato. Ogni sistema è dotato di capacità competitiva nei confronti dell'estero che gli deriva non solo dal comportamento delle imprese, ma anche da quello delle pubbliche amministrazioni e delle altre organizzazioni della società civile. Infatti, affinché un sistema Paese esista e operi come tale, occorrono tre condizioni: la presa di coscienza di tutti gli attori di formare un sistema e di agire conseguentemente in modo coordinato nell'interesse di tutti e non per un interesse strettamente settoriale o di categoria; la capacità di definire una strategia di lungo periodo che orienti e guidi gli attori nelle scelte; l'introduzione di una "governance" condivisa che permetta al Paese di evolvere come un tutto unico. Quindi, se è vero che le imprese attraverso il loro successo accrescono il benessere del sistema-paese, è anche vero che quest'ultimo può essere migliorato col metodo del buon governo delle istituzioni.

Il posto giusto. Risorse umane e...

Benini Romano
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Per prevenire, affrontare e superare le crisi necessario, in questo sistema economico, dotarsi di robuste ed efficaci politiche del lavoro e saper promuovere il capitale umano. Romano Benini e Fabrizio Dafano, docenti universitari ed esperti del programma RAI "Il posto giusto", analizzano in questo testo le caratteristiche e l'evoluzione del mondo del lavoro a livello globale e nazionale, il sistema di promozione e gestione delle risorse umane e le principali misure adottate in Italia in questi anni per la promozione dell'inclusione sociale, della formazione e del lavoro. Il testo approfondisce le caratteristiche distintive del modello italiano, nell'obiettivo di sostenere e promuovere quella relazione tra coesione sociale e crescita economica che costituisce un importante fattore per affrontare e gestire le crisi. Alla analisi della domanda e dei fabbisogni professionali del sistema economico italiano corrisponde una attenzione agli strumenti a disposizione e una indicazione delle politiche e degli interventi necessari per favorire l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro.

Merchandising e licensing nello sport

Corso Enzo
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Il manuale, realizzato da 4 esperti del settore dello sport business, si inserisce in un segmento molto verticale del mondo sportivo cercando di offrire una base dalla quale partire per sviluppare strategie per il brand e per la sua promozione. I temi affrontati nel testo, orientati soprattutto all'utilizzo delle nuove tecnologie, vogliono puntare il focus sulla strada che il sistema sport può costruire per fare business con la brand image. Il manuale è un compendio di consigli teorico/pratici che accompagnano il lettore attraverso un percorso efficace sulla comprensione delle dinamiche e dei sistemi di promozione del brand anche attraverso strumenti digitali. Dopo un'introduzione al marketing e alle ricerche di mercato, i temi si sviluppano attraverso un percorso molto innovativo affrontando l'approfondimento sul Neuromarketing e Neuro-merchandising. Non manca la sezione dedicata alla normativa e legata al GDPR in relazione sia alle tecniche di marketing che di merchandising. Futuribilità, Chatbot, Computer Vision e Wearable sono le sezioni che abbracciano tutta la teoria, e in parte la tecnica delle previsioni del merchandising e del licensing sportivo.

Europa e sfide globali. La svolta...

Giannini Luca
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
I saggi contenuti nel volume sono il risultato pirecente dell'attivitdel Gruppo dei 20 per il progetto "Revitalizing Anaemic Europe". Essi offrono un quadro articolato delle scelte della nuova Commissione, che rappresentano una svolta importante per un'Europa che stenta a crescere e deve fronteggiare sfide globali quali la crisi demografica e migratoria, i conflitti commerciali tra USA e Cina, le conseguenze della globalizzazione, il cambiamento climatico e le esigenze ambientali. A queste sfide se ne aggiunta un'altra, del tutto inattesa ma decisiva: la sfida per la tutela della salute. Quelle della Commissione sono decisioni prese quando non c'era ancora piena consapevolezza del rischio cui ci trovavamo di fronte, con l'esplosione in Cina della crisi sanitaria da Coronavirus. Non c'dubbio, per che le scelte avviate da Ursula von der Leyen escono rafforzate da questi avvenimenti recenti. Gli scritti prendono in esame queste scelte e il programma contenuto nell'Agenda per l'Europa 2019-2024 che rappresentano una svolta sul piano degli obbiettivi che sono chiari e determinati.

Leadership and ethics nella società...

Giannone Antonino
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
La storia dell'umanità e delle sue istituzioni è costantemente punteggiata dalla tensione verso il cambiamento. L'era digitale e della società della globalizzazione, con la digital trasformation, reinvention e le nuove tecnologie è alla ricerca di nuovi metodi di operare e di costruire i sistemi organizzativi in cui viviamo. La responsabilità sociale si va accentuando, a tutti i livelli: nella competizione dei "sistemi paese", nelle istituzioni, nelle comunità locali, nelle associazioni di categoria, nei consumatori, sempre più esigenti, nelle imprese e nel lavoro (industry 4.0) e nei sistemi organizzativi dei servizi al cittadino. Le sfide da affrontare riguardano nuovi modelli organizzativi, nuovi modi di pensare per affrontare le criticità nel III millennio, in uno scenario dove contano molto Paesi come: Cina, India, Russia che, fino ad un recente passato, non avevano una rilevanza economica e strategica nella geopolitica. In questo scenario, la qualità del management è essenziale in tutti i settori della società per esercitare le proprie responsabilità e la propria leadership nel guidare le persone e i gruppi verso la realizzazione di obiettivi complessi.

Digital culture for educational...

Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Nell'attuale contesto, in cui le tecnologie digitali rappresentano un volano economico e un discrimine per l'inclusione sociale, si avverte la necessità di riempire un vuoto di informazioni, per favorire una reale conoscenza rispetto all'utilizzo del digitale nelle pratiche professionali e didattiche, con l'intento di intercettare, condividere,valorizzare le buone pratiche presenti e attivare processi virtuosi di innovazione. In questa prospettiva, il presente lavoro illustra i principali risultati del progetto DECODE "DEvelop COmpetences in Digital Era", realizzato all'interno di una Partnership internazionale che ha visto coinvolte università, centri di ricerca, istituti di formazione, scuole e associazioni professionali, nel quadro di un progetto Erasmus + KA2. Il testo traccia le tappe più rilevanti di questo percorso di ricerca-azione, concentrandosi sui risultati più significativi del progetto, attraverso una analisi dei fattori di somiglianza e differenza, punti di forza e di debolezza, prospettive di sviluppo e minacce, con l'intento di offrire suggerimenti, e condividere pratiche utili ad accompagnare gli insegnanti e le agenzie educative verso la sfida digitale.

La grande metamorfosi. Pensiero...

Emanuele Marco
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La grande metamorfosi ci porta in quello che l'autore descrive come il "mondo in tre mondi". Viviamo, infatti, in un momento storico nel quale si intersecano, continuamente e profondamente, il mondo dell'innovazione tecnologica e della connettivit quello del disagio e delle diseguaglianze, quello dei conflitti e dei muri. In tale contesto complesso, di grande metamorfosi, come si pone il pensiero politico? L'autore, con questo testo, intende iniziare e proporre percorsi di ricerca sulla necessitdi ripensare il pensiero politico, per l'agire, in un contesto che ci chiama a trasformare tutti i paradigmi interpretativi di realtche abbiamo ereditato dal Novecento. Se l'innovazione un grande ciclone che percorre tutti gli ambiti della nostra vita, ponendoci di fronte alla inadeguatezza del nostro pensiero politico e delle soluzioni per governare politicamente la grande metamorfosi, venuto il tempo di immaginare una filosofia nel presente in grado di aiutarci a trovare nuove vie e nuove possibilitavendo ben presenti i rischi nei quali siamo immersi..

Giochi e criminalit?. I Dadi di...

Valente Piergiorgio
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Il volume "Giochi e criminalit I Dadi di Tyche tra probabilit potenzialite prospettive" si pone l'obiettivo di esaminare il rapporto tra il comparto dei giochi e la criminalitorganizzata sia nel gioco illecito che in quello lecito. L'importanza economica e strategica di operare nel mercato dei giochi non passata inosservata alla criminalitorganizzata tanto per i profitti conseguibili e per la possibilitdi riciclare e reimpiegare i proventi illeciti, quanto per rafforzare il controllo del territorio, con conseguenti ripercussioni nei confronti degli interessi finanziari dello Stato. Mediante l'approfondimento delle problematiche riguardanti il comparto dei giochi, le relazioni tra questo e le questioni riguardanti la fiscalit il volume offre un'approfondita disamina della materia, con particolare riferimento alle seguenti tematiche: evoluzione del quadro normativo del gioco in Italia; fenomeni di illegalitnel settore del gioco pubblico; obblighi antiriciclaggio per i prestatori di servizi di gioco; fiscalitdei giochi nella fisiologia, con particolare riferimento all'analisi dell'evoluzione dell'imposizione tributaria sui giochi e sulle scommesse; fiscalitdei giochi nella patologia, con riguardo alla configurazione di ipotesi di esterovestizione e stabile organizzazione occulta; prelievo sugli apparecchi da divertimento e intrattenimento; imposta unica sulle scommesse e la tassazione dei concorsi pronostici e a totalizzatore; prelievo su lotto, lotterie e altre manifestazioni a premio. Prefazione Raffaele Rizzardi.

Sociologia digitale. Introduzione...

Scaglia Antonio
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Libro rivolto agli studenti di sociologia digitale e riflessione critica sulla societconnotata e assorbita dalla tecnica digitale. Logos e tecnica iniziano a porsi quale interrogativo con i greci e continuano, oggi soprattutto, a interagire e a scontrarsi attorno alla domanda: chi dsenso all'agire umano e al dominio del mondo? Misura, calcolo, tecnologia, comunicazione si confrontano con la capacite l'incapacitdegli uomini di essere e di dare senso alla realt alla relazione, alla costruzione e al governo del mondo. La politica digitale, la Smart City, l'Industria 4.0, i Social Network fanno digitale la societe l'uomo, e rendono acuta la domanda di significato. Tecnica, Logos, linguaggio analogico, digitale e dimensione 'quantum' conformano noi e il nostro mondo, la comunicazione e ci rinviano alle letture alternative della materia, particolarmente a quelle della fisica quantistica che disegnergli universi, i nuovi logos e le tecniche. Nel frattempo, i libri di B. Lupton e N. Couldry affermano che il mondo digitale. Alcuni assicurano che i Big Data elaborati ci consegnano altri significati della realt Il rapporto tra fenomeni e senso assumerforme inattese e sinora ignote? Altro interrogativo: il potere degli elaboratori quantistici rivelerun significato della realtsinora precluso agli umani? come se fossimo sospinti a riprendere l'insuperabile mistero della tragedia scandagliato da F. Nietzsche come unico motore del mondo, di per sprivo di senso. A rimanere l'aspirazione, la "Wille zur Macht" dell'Oltreuomo che non affatto garanzia di senso; forse aspirazione. Oppure, si tratta semplicemente dell'inarrestabile invasivitdella tecnica di cui parla Martin Heidegger, nel suo saggio "Sulla tecnica" (1954) e che egli riassume nell'intervista a "Der Spiegel" (1966) con l'affermazione: `Dall'invasivitdella tecnica ormai solo un dio ci pusalvare'. La fisica, ovvero la logica e la digitalizzazione, ci pongono di fronte a questo quadro di interrogativi volti a sondare soprattutto chi sia in grado di dare significato alla realt

Internazionalizzazione e...

Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

30,00 €
In cosa consiste il 'soft power' italiano? come esercitiamo nel mondo questo potere morbido, seduttivo, capace di conquistare "le menti e i cuori" delle opinioni pubbliche e delle classi dirigenti, dei consumatori e degli investitori stranieri? come si articola lo sforzo di proiezione internazionale del nostro paese nei tre assi decisivi della diplomazia pubblica, della diplomazia culturale e della diplomazia economica? e fino a che punto siamo capaci di "fare sistema" e comunicare efficacemente non solo il made in Italy, le bellezze del nostro territorio e le eccellenze della nostra industria culturale, ma anche e soprattutto un'immagine complessiva del Paese in uno sforzo sinergico,tra pubblico e privato, volto alla promozione integrata del brand Italia? A queste domande e a molte altre offre le prime risposte questo volume, nato dall'esperienza del master in Governance dei processi di internazionalizzazione e comunicazione del Sistema Paese, inaugurato nel 2018 presso la link campus university di Roma e giunto ora alla sua seconda edizione.

Il controllo di gestione semplificato

Cosentini Oscar
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
L'impresa, intesa come entitvolta a produrre beni o servizi a fine di lucro, si pone il problema di gestire la formazione del proprio risultato economico attraverso il governo di tutte le fasi che compongono la sua attivite gli elementi che concorrono a formare il risultato economico dell'azienda. Ora, il mutamento di fattori come, il crescente grado di dinamismo e di integrazione dei mercati, l'aumento della competitivitsia all'interno di un medesimo settore produttivo sia tra diversi settori, la crisi delle fonti energetiche tradizionali troppo inquinanti, l'aumento delle dimensioni aziendali, incide profondamente sul comportamento delle aziende, le quali devono orientare sempre piil loro approccio gestionale in modo da soddisfare due condizioni indispensabili: la pianificazione dell'attivite l'organizzazione, laddove possibile ed opportuno, in strutture operative decentrate. Queste le principali tematiche trattate dall'autore in questo volume che trae origine dalle sue molteplici esperienze professionali in tema di implementazione e monitoraggio di Sistemi di Controllo di Gestione in aziende di piccole e medie dimensioni. Prefazione di Domenico Nicol

Riprendiamoci la rete

Di Corinto Arturo
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Questo libro vuole contribuire a rendere i più giovani maggiormente consapevoli dei rischi che comporta l'utilizzo di Internet. La "Rete" ha portato enormi vantaggi nel mondo degli affari, della comunicazione, del lavoro e dell'associazionismo, viene usata per rappresentare istanze sociali e difendere i diritti umani e accedere a ogni tipo di conoscenza, ma il suo utilizzo si sta rivelando una fonte giornaliera di problemi per chi la utilizza con leggerezza. Per questo, prendendo a pretesto alcuni fatti di cronaca, l'autore ha provato a raccontare i rischi e le insidie di una "presenza" superficiale in rete e a precisare concetti e nozioni che si stanno perdendo a causa del fatto che usiamo "la Rete" come un elettrodomestico: senza capire veramente come funziona. Linguaggio semplificato di tipo giornalistico, ancoraggio a episodi di cronaca, suggerimenti e forma manualistica sono la formula usata per avvicinare soprattutto i più giovani alle tematiche della privacy e della sicurezza in rete.

Nascita ed evoluzione delle...

Bernardini Angelo
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Internet, le radiocomunicazioni mobili terrestri, quelle fisse e mobili via satellite e la radiodiffusione diretta da satellite, sono state le innovazioni piimportanti degli ultimi decenni del XX secolo nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione ed hanno inciso significativamente sui nostri comportamenti sociali. Con questo testo divulgativo l'autore ha voluto rappresentare l'evoluzione delle comunicazioni con utenti mobili, dalla loro nascita, che per collegamenti in fonia e bidirezionali pufarsi risalire al 1933, ad oggi. In conformitalle definizioni dell'ITU (International Telecommunication Union), le comunicazioni con utenti mobili sono suddivise in sistemi terrestri (LMS, Land Mobile Service) e sistemi satellitari (MSS, Mobile Satellite Service). Durante le prime fasi del loro sviluppo la loro evoluzione progredita in modo indipendente, con i sistemi terrestri che hanno trovato un'efficace introduzione nelle aree urbane, mentre quelli satellitari hanno rappresentato valide soluzioni per aree lontane come gli alti mari, i corridoi aerei e un gran numero di terre lontane. Agli inizi degli anni '90 la tecnologia MSS maturata al punto tale che i pianificatori di sistema hanno cominciato a valutare i benefici e le tecniche dell'integrazione delle due tecnologie, LMS e MSS, proponendo l'introduzione di sistemi parzialmente integrati all'inizio degli anni 2000 e successivamente un'integrazione completa.

L'impact factor del Giro d'Italia....

Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Tradizionalmente percepito nell'immaginario collettivo come una delle massime espressioni dell'italianit da oltre 100 anni il Giro d'Italia rappresenta non soltanto una pagina indelebile nella storia dello sport, ma anche una straordinaria vetrina attraverso cui promuovere le bellezze naturali e paesaggistiche del nostro Paese, uno strumento per valorizzarne il patrimonio artistico e culturale, un momento di aggregazione sociale caratterizzato da un clima di festivit una palestra utile per acquisire un know-how professionale, una policy pubblica su cui investire in virtdell'elevato ritorno che esso garantisce, infine un indiscusso volano per lo sviluppo economico del territorio. Ed appunto sui suoi diversi impatti - sociale, economico, turistico, culturale, formativo, solidale, ambientale, politico e mediatico - che si focalizza la ricerca realizzata da Link LAB in occasione della 100 edizione della Corsa Rosa, e i cui risultati sono presentati in questo volume.

Il pubblico ministero italiano. Tra...

Prestianni Elisa
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
La figura del Pubblico Ministero italiano ha da sempre costituito un tema essenziale di dibattito per la cultura del processo. Questo lavoro si pone come obiettivo quello di trattare, alcuni dei molteplici aspetti problematici di tale istituto, sottolineando come la risoluzione di essi non sia agevole, comportando scelte che inevitabilmente si riverberano sui principi fondamentali e sulle garanzie personali garantiti dalla nostra Costituzione.Una disamina che parte dall'evoluzione storica di tale figura e si estende allo status e all'organizzazione dell'ufficio del Pubblico Ministero.

Generazione Proteo. I cre-attivi....

Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
L'Osservatorio "Generazione proteo" della Link Campus University, istituito nel 2012 all'interno di Link LAB, mette in relazione e comunicazione scuola e universit- costruendo un ideale "ponte" tra queste due Istituzioni attraverso un formale Accordo di Rete - al fine di progettare e realizzare insieme attivitdi ricerca e di confronto intergenerazionale. Annualmente l'Osservatorio conduce una ricerca nazionale sull'universo giovanile che coinvolge diverse migliaia di studenti di etcompresa tra i 17 e i 19 anni. La ricerca fotografa aspettative, sogni e paure dei giovani su temi di grande attualitcome il lavoro, la politica, l'innovazione, l'ambiente, la giustizia, la scuola e l'universit i consumi culturali, gli stili di vita.

Democrazia e crescita. Una proposta...

Leonetti G.
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Si può uscire dalla trappola del debito ricostituendo un rinnovato rapporto tra finanza ed economia reale? è questa la domanda a cui cercano di rispondere i due autori con una proposta di ripresa della crescita dell'economia italiana, costruita anche sul concorso e la partecipazione finanziaria di più operatori pubblici e privati. Una proposta che ha l'intento di ridare centralità al ruolo innovatore dello Stato e di recuperare un dialogo tra economia e finanza da tempo interrotto al fine di evitare che l'elevato debito pubblico italiano sposti definitivamente la sovranità dal popolo ai mercati. Se questi sono gli obiettivi, nessuno, singoli cittadini, operatori finanziari, imprese, istituzioni pubbliche e private, può sentirsi escluso da questa sfida, per riprendere a crescere, per la costruzione di un nuovo rapporto tra capitale e lavoro e per la riduzione del debito pubblico.

Geofiscalità

Valente Piergiorgio
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Il volume affronta, dal punto di vista della filosofia del diritto e della fiscalità dell'economia, la questione di una inaudita legge della dimensione astratta del cyberspazio e delle telecomunicazioni, che si emancipa dal legame con il territorio. Si tratta di un diritto che, da un lato, vuole evitare il formalismo giuridico della tecnocrazia, e dall'altro intende opporsi alla predazione operata dall'economico ai danni della sovranità e della cittadinanza giuridicopolitiche. Il proposito è di mostrare che l'Europa non è destinata all'alternativa tra una predazione economica globale e una chiusura nelle piccole patrie sovrane che rifiutano la globalizzazione. Vi è la possibilità di dare una misura e un limite al fenomeno della globalizzazione, per indirizzarla nel diritto verso una direzione emancipativa. Gli autori compiono un volo di ricognizione per tracciare la nuova mappa di una politica fiscale che ora è chiamata a essere sovranazionale e tener conto del transnazionale nel multilaterale.

Tracce di ricerca: cristianesimo e...

Cadeddu Francesca
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Questo volume raccoglie saggi di autori e autrici che hanno condiviso negli ultimi sei anni uno spazio di confronto e crescita intellettuale presso la "Fondazione per le scienze religiose" di Bologna (Fscire). I capitoli del libro sviluppano dunque tracce di ricerca discusse e condivise su tematiche storico-religiose, mettendo in particolare a fuoco l'articolarsi del rapporto fra Cristianesimo e potere in contesti storici e geopolitici differenti (dalla tarda antichità al contemporaneo, dall'Africa agli Stati Uniti). Il libro non intende svolgere tale filo rosso lungo il percorso millenario della storia cristiana ma, più semplicemente, mostrare alcune piste di ricerca su configurazioni dinamiche del rapporto fra potere sacro e potere politico per approfondirne alcune declinazioni contestuali attraversate da tensioni e conflitti. In tale senso, nella loro diversità, i capitoli sottintendono l'idea di una mutua costituzione - in una relazione non pacificata - fra dimensione politica e religiosa, senza vedere in quest'ultima un semplice riflesso dei rapporti di forza.

Minimalia

D'Andria Raffaele
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
"Minimalia" una raccolta di piccoli articoli, variabili da 2500 a 3500 battute, pubblicati su cataloghi, riviste e giornali locali, come Cronache (rubrica Minimalia) e La Citt Gli articoli riguardano tematiche derivanti da occasioni espositive, dalla pubblicazione di libri, dalla rievocazione di personaggi, di luoghi e di fatti. Essi sono accomunati da un linguaggio secco, rivolto a scoprire la essenzialitdei soggetti investiti ed attraversati. Accomunanti, inoltre, sono anche i rimandi indotti da tali soggetti a caratteristiche intrinseche, ma anche ad un piampio orizzonte di relazioni, di significati pio meno nascosti, apparentemente esterni ad una prima lettura. Minimalia, quindi, anche un modo di osservare le cose e di raccontarle: una certa posizione dell'occhio sulle cose, sui molteplici aspetti rilevabili in esse; per un altro verso un modo per andare oltre le cose stesse, con la leggerezza di cui parla Italo Calvino, seguendo l'apertura della parola, le astuzie delle sue pieghe, benchesposta con secchezza, consegnata con voce sommessa.

Il bilancio dell'impresa bancaria

Cosentini
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Il libro esamina i criteri di redazione del bilancio di esercizio delle imprese bancarie, alla luce delle disposizioni contenute nella Circolare 262 della Banca d'Italia e dei principi contabili internazionali (IAS/IFRS). Il linguaggio adoperato è chiaro e di facile apprendimento il che ne fa un testo indirizzato, in modo specifico, a coloro i quali approcciano alla materia pur non possedendo una specifica conoscenza degli argomenti e fornisce loro gli elementi necessari alla comprensione di un documento particolarmente tecnicistico quale il bilancio di un'impresa bancaria. Il volume si compone di 8 capitoli e particolare rilievo è dato ai criteri di rilevazione, valutazione e rappresentazione delle attività e passività di natura finanziaria. Il volume recepisce le importanti novità introdotte dal nuovo principio contabile IFRS 9 che, a partire dal 1° gennaio 2018, ha sostituito il previgente IAS 39 con riferimento alla classificazione ed alla valutazione degli strumenti finanziari. Occorre, infatti, ricordare che l'entrata in vigore del principio ha comportato la necessità di una revisione da parte dell'autorità di vigilanza della citata Circolare 262, al fine di recepire negli schemi di bilancio e nella nota integrativa l'effetto dei nuovi portafogli contabili in cui sono classificate le attività finanziarie e del nuovo modello di impairment fondato sul concetto di perdita attesa (c.d. expected loss). Il libro illustra, quindi, le nuove disposizioni della Banca d'Italia che troveranno applicazione con riferimento ai bilanci chiusi o in corso alla data del 31 dicembre 2018. L'interesse per il bilancio bancario è aumentato nel tempo soprattutto a causa del difficile contesto economico e finanziario nel quale gli intermediari si sono trovati ad operare a seguito della crisi finanziaria iniziata nel 2008. Dal bilancio di una banca è possibile comprendere non soltanto il suo operato e quali sono le sue performance, ma anche la qualità dei suoi attivi, come e con quale facilità accede alle fonti di raccolta, qual è il suo livello di adeguatezza patrimoniale rispetto ai requisiti imposti dalla normativa di vigilanza prudenziale, quali sono i rischi tipici della sua attività e come tali rischi sono fronteggiati. Per questo la finalità del bilancio è proprio quella di fornire ai suoi lettori tutte le informazioni utili per una accurata valutazione dell'azienda esaminata.

Il libro aperto e divorato. Bibbia:...

Benzi G.
Eurilink

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Il volume raccoglie un prezioso ciclo di seminari, affidati ad autorevoli studiosi, dedicati interamente alla Bibbia intesa come "Grande Codice" della cultura occidentale e medio-orientale, fonte di ispirazione linguistica, teologica, letteraria, filosofica, scientifica, artistica. Il titolo del volume rimanda all'ultimo libro biblico, l'Apocalisse (10,9-11), ove Giovanni, prima del settimo squillo di tromba, viene investito della missione profetica attraverso un atto simbolico: egli deve ricevere un rotolo aperto dalle mani del messaggero celeste e divorarlo. Tale immagine biblica è sembrata eloquente per compendiare l'intero percorso formativo. L'attenzione si concentra principalmente su due versanti: da un lato il rapporto tra traduzioni e tradizione dei testi biblici, colto nelle sue molteplici implicazioni linguistiche, esegetiche, storiche, teologiche e antropologiche; dall'altro un confronto esemplare con la "storia degli effetti" della Bibbia sulla cultura, che dagli antichi codici letterari e pittorici giunge fino all'arte cinematografica. Prefazione di Stefano Arduini.

Affidamento bancario

Galano Raffaele
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
I criteri sottostanti alla valutazione del merito di credito nelle operazioni di affidamento bancario, assumono oggi una rilevanza particolare in considerazione dell'elevato livello delle posizioni incagliate o in sofferenza che oggi minano la stessa sopravvivenza della banca. Il libro che si propone riflette le esperienze maturate dall'autore oltre che in ambito universitario, nella lunga attività di formazione e di consulenza presso importanti istituti bancari in Italia e all'estero, con particolare riferimento alla valutazione del rischio nelle operazioni di affidamento bancario. L'obiettivo è quello di offrire agli addetti dell'area crediti delle banche, uno strumento capace di guidarli nelle decisioni di affidamento bancario attraverso un percorso di analisi che vede in successione l'approfondimento delle varie grandezze economiche e finanziarie alla base del processo decisionale, quindi all'analisi dei fattori sottostanti al buon esito dell'operazione bancaria, soffermandosi sulle componenti economiche patrimoniali e finanziarie.

Innovazione e imitazione. Strategie...

Scuotto Veronica
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
L'attuale sistema economico dei mercati globali non è più unicamente articolato nei fattori di land, labor e capital. Ai fattori tangibili si sono, progressivamente, aggiunti quelli intangibili: l'innovazione, l'imitazione e la conoscenza. Emerge, in tale contesto, una nuova tipologia d'impresa strategicamente votata all'"imovation", sintesi di imitazione ed innovazione. Tuttavia, l'impresa imovator non si affida solo ad una strategia di imitazione o di innovazione ma coniuga entrambi gli approcci al fine di migliorare la business perfomance e la propria technological capability. In particolare, la letteratura manageriale ha notato che le imprese imovator sfruttano perla loro crescita le risorse e le capability presenti nel proprio network system. Da qui emerge l'abilità distintiva dell'impresa ad acquisire e assimilare conoscenze dall'esterno e a riproporre, rielaborare e trasformare tali conoscenze al fine di realizzare nuovi prodotti o processi che consentono alle imprese stesse di affermarsi come leader tecnologici nei mercati globali. Il tutto avviene all'interno di sistemi in cui non si viene spontaneamente a generare la cooperazione tra le singole imprese o quella con gli enti istituzionali ed i centri di ricerca presenti sul territorio che - viceversa - si sincronizzano per esplorare campi nuovi, seguendo percorsi in cui ciascuno disegna un pezzo della mappa, rendendo il suo sapere utilizzabile anche dagli altri. I risultati emersi, anche grazie all'applicazione della metodologia e delle tecniche statistiche del Partial Least Square-Path Modeling, mostrano che i fattori critici del network system sono governo, ambiente competitivo e fonti di finanziamento laddove il capitale umano e la ricerca e sviluppo presentano un indice di correlazione non prettamente significativo, marginalizzando gli asset relativi. Si attesta l'attitudine del governo, dell'ambiente competitivo e delle fonti di finanziamento ad assumere generalmente il ruolo di "stakeholder" nei confronti del sistema d'impresa. Il mercato viene inteso come fonte di innovazione ed apprendimento continuo in cui nascono relazioni collaborative con altre realtà sistemiche con l'intento di ottenere risorse critiche e non producibili all'interno dell'impresa.

Ibrahim

Nicolosi Matteo
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Cento generazioni fa, in tempi dei quali ben poco sappiamo, visse Ibrahim, o Avraham, o Abramo. Cosa avrebbe detto il padre delle tre religioni occidentali, se ci avesse lasciato il suo testamento? Dal matrimonio con Sara alla promessa di Yahw ed alla nascita di Ishaaq, ecco il ritratto di un uomo avventuroso e romantico, devoto, saggio ma non immune da difetti. Ibrahim rappresenta un poco ognuno di noi, indipendentemente dalla nostra fede o dal colore della nostra pelle. Che crediate in Allah, Yahwé o al Dio dei cristiani, Abramo è stato una figura fondamentale per la cultura e la fede dei vostri antenati. In queste pagine, si raccontano le sue imprese e la sua storia, inquadrata nella cornice suggestiva dei racconti del ciclo di Qumran, di cui questo romanzo rappresenta la terza e (per ora!) ultima appendice, dopo II falegname Yussuf e suo figlio Yeshua (2012) e Storia di Noach (2014).

I fiduciary duties nel quadro delle...

Sbarbaro Ferruccio Maria
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
La posizione degli amministratori di una società quotata in pendenza di OPA ostile - leggasi: a essi sgradita - sfugge in parte alla riconduzione nell'ambito delle categorie tipiche del diritto civile (e, in specie, alla consecutio tra doveri del mandatario, conflitto di interessi, responsabilità), nel senso che una simile lettura, pur consentendo l'applicazione di una serie di normi e principi sostanzialmente uniformi, non ne coglie alcuni profili significativi. Al di fuori dei casi di interesse precipuo rispetto a un determinato esito dell'operazione, i quali possono liquidarsi come eventuali violazioni del dovere di lealtà, emerge infatti in capo al target's board una funzione di intermediazione nella contrattazione tra acquirente e venditore della partecipazione societaria che difficilmente può ricondursi all'interno della delega gestoria sottesa al rapporto fiduciario e che, per certi versi, può risultare riduttivo risolvere semplicemente riparametrando i confini dell'interesse sociale. In questo senso, l'ordinamento statunitense costituisce un essenziale terreno di indagine per almeno due ordini di ragioni: innanzitutto la struttura manageriale della moderna corporation, fondata sulla separazione tra proprietà e controllo, porta al limite le tensioni di corporate govemance e gli agency costs nei rapporti tra soci e amministratori; in secondo luogo, la matrice prettamente giurisprudenziale della disciplina dei fiduciary duties e della takeover defense ha favorito negli U.S.A. la proliferazione di numerose ed eterogenee tattiche difensive. Dopo una necessaria premessa - comparatistica - sul tema generale del conflitto di interessi nei trasferimenti del controllo e un focus sui fiduciary duties, il lavoro si concentra dapprima sulla struttura operativa delle tattiche difensive e poi sulla definizione del relativo perimetro di legittimità, affiancando all'elaborazione giurisprudenziale elementi di diritto positivo e riscontri dottrinali. Alle conclusioni è affidato, poi, il compito di riassumere criticità e prospettive dell'esperienza statunitense nell'ottica della circolazione del modello. Introduzione di Oreste Cagnasso.