D'Eramo Marco

D'Eramo Marco

Dominio. La guerra invisibile dei...

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Disponibile in libreria

19,00 €
Dai birrifici del Colorado alle facoltdi Harvard, ai premi Nobel di Stoccolma, Marco d'Eramo ci guida nei luoghi dove una guerra stata pensata, pianificata, finanziata. Di una vera e propria guerra si trattato, anche se stata combattuta senza che noi ce ne accorgessimo. Lo ha riconosciuto uno degli uomini piricchi del mondo, Warren Buffett: "Certo che c'guerra di classe, e la mia classe l'ha vinta. L'hanno vinta i ricchi". La vittoria tale che oggi termini come "capitalisti", "sfruttamento", "oppressione" sono diventati parolacce che ci vergogniamo di pronunciare. Oggi "ci pifacile pensare la fine del mondo che la fine del capitalismo". La rivolta dall'alto contro il basso ha investito tutti i terreni: non solo l'economia, il lavoro, ma la giustizia, l'educazione: ha stravolto l'idea che noi ci facciamo della societ della famiglia, di noi stessi. Ha sfruttato ogni crisi, ogni tsunami, ogni attentato, ogni recessione, ogni pandemia. Ha usato ogni arma, dalla rivoluzione informatica alla tecnologia del debito. Ha cambiato la natura del potere, dalla disciplina al controllo. Ha imparato dalle lotte operaie, ha studiato Gramsci e Lenin. Forse arrivato il momento di fare lo stesso e di imparare dagli avversari. "Il lavoro da fare," scrive D'Eramo, "immenso, titanico, da mettere spavento. Ma ricordiamoci che nel 1947 i fautori del neoliberismo dovevano quasi riunirsi in clandestinit sembravano predicare nel deserto, proprio come noi ora.

Il maiale e il grattacielo....

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Ti aspetti la cittdi Al Capone e trovi viali sereni, tra gli edifici neoclassici dell'Esposizione universale del 1893. Letture giovanili ti parlano dei mattatoi di Chicago; invece ti appaiono fantastici grattacieli. Ti aspettavi una cittcontinentale, al centro del Nordamerica, e ti si para una cittmarina. Sullo sconfinato Lago Michigan, Chicago la piamericana delle cittstatunitensi (basti pensare che McDonald's una sua multinazionale) e, diversamente da New York, San Francisco o Los Angeles, a Chicago si ha il reality check, ovvero il polso di quel che pensa l'America vera, profonda. Come un detective, Marco d'Eramo si addentra nella citte la investiga. Vive l'avventura dell'esplorazione di un europeo trapiantato con tutto il suo bagaglio concettuale dal Vecchio Mondo, conservando lo sguardo alieno e lo stupore da straniero. Con una postfazione dell'Autore che a venticinque anni dalla sua prima uscita fa il punto sulle dinamiche della citt

Il selfie del mondo. Indagine...

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Il turismo è l'industria più importante di questo nuovo secolo, perché muove persone e capitali, impone infrastrutture, sconvolge e ridisegna l'architettura e la topografia delle città. A partire da questa considerazione comincia l'indagine di Marco d'Eramo, che s'interroga su un fenomeno tanto diffuso quanto complesso. Perché guardiamo con sufficienza chi si scatta un selfie davanti alla Torre di Pisa, attribuendogli lo stereotipo del turista? Siamo poi così diversi da quel turista quando andiamo in vacanza a Parigi, a New York o a Tokyo, sentendoci dei viaggiatori mentre ci affanniamo a visitare tutti i monumenti "imperdibili"? Non sarà forse del tutto aleatoria la differenza tra turista e viaggiatore, in un mondo nel quale l'esistenza di ciascuno è dettata dal ritmo del capitale e del lavoro? Come mai, allora, impieghiamo il nostro tempo libero in un'attività che disprezziamo? Per rispondere, d'Eramo ripercorre le origini del fenomeno turistico, osservandone l'evoluzione fino ai giorni nostri. La nascita dell'età del turismo rivive attraverso le voci dei primi grandi globetrotter, a partire da Francis Bacon, passando per Samuel Johnson, fino a Gobineau e Mark Twain e arriva all'industria turistica, un sistema globale nel quale i turisti costituiscono il mercato e le città, da Firenze a Pechino o Las Vegas, entrano in competizione per conquistarsene una fetta. In fondo, quello del turismo è il problema della modernità: in ogni momento della nostra vita siamo alla ricerca di un'autenticità che la nostra stessa ricerca rende irraggiungibile, inautentica. Con un percorso che si sviluppa su tutto il mappamondo, d'Eramo smaschera la dialettica del nostro tempo e getta luce sul significato del fenomeno del turismo nella nostra esistenza sociale.

Moderato sarà lei

Bascetta Marco
Manifestolibri

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Secondo gli autori, entrambi giornalisti del "manifesto", la destra e la sinistra stanno precipitando l'Italia in un nuovo oscurantismo: la colpa sarebbe del conformismo e del bigottismo dell'attuale classe politica, la quale avrebbe paura della scienza, farebbe guerra alla libertà dei giovani e si lascerebbe condizionare dalle parole della Chiesa.

L'invenzione del populismo. Critica...

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Non disponibile

15,00 €
Sono sempre di più i movimenti politici e sociali che vengono sprezzantemente tacciati di "populismo" da governi specializzati in misure antipopolari. Eppure, fino alla Seconda guerra mondiale, molti partiti erano fieri di dirsi "populisti". Il concetto di populismo è dato per scontato, come se tutti sapessero di che cosa stanno parlando. In realtà sono almeno cinquant'anni che gli "scienziati della politica" dibattono su cosa sia esattamente. Nel discorso politico contemporaneo una cosa è certa: nessuno si autodefinisce populista. Il populismo, allora, è uno strumento utile soprattutto per identificare e caratterizzare quelle parti politiche che tacciano i loro avversari di populismo.

Il maiale e il grattacielo....

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Non disponibile

14,00 €
L'autore racconta questa avventura di esplorazione, sul piano sensoriale e su quello intellettuale, fatta di scosse e di rimescolamenti, di un europeo trapiantato con tutto il proprio carico concettuale dal Vecchio Mondo nella sconosciuta Chicago. Come un detective, l'autore si trova d'improvviso a indagare i vari piani di realtà, esterni e interiori, che scopre via via che si addentra nella città che più di tutte porta i segni dell'"americanità". Il racconto ci trasmette un misto di sconcerto e commozione, ma il sentimento prevalente resta la meraviglia che afferra il lettore davanti ai protagonisti della storia americana, a questo popolo nuovo e giovane, e lo stupore non privo di sgomento innanzi alla potenza del capitalismo.

Via dal vento. Viaggio nel profondo...

D'Eramo Marco
Manifestolibri

Non disponibile

6,90 €
Oggi negli Stati Uniti a dominare è il modello del Sud: nessun Presidente può essere eletto senza i voti meridionali e la maggior parte dei politici importanti viene sempre dal Sud. Questa centralità si è riflessa anche nell'idea di un "New South" emergente epicentro economico del Paese, modello sociale vincente e contrapposto ai declinanti stati industriali del Nord, dell'Est e del Midwest. Questo libro è il risultato di una esplorazione antropologica attraverso gli stati che costituirono la confederazione sudista, alla scoperta delle forme di vita e delle mentalità che, a partire da queste terre e dalla loro storia, hanno acquistato una incredibile centralità nel modo di essere del paese più potente del mondo.

Il maiale e il grattacielo....

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Non disponibile

18,08 €
L'autore racconta questa avventura di esplorazione, sul piano sensoriale e su quello intellettuale, fatta di scosse e di rimescolamenti, di un europeo trapiantato con tutto il proprio carico concettuale dal Vecchio Mondo nella sconosciuta Chicago. Come un detective, l'autore si trova d'improvviso a indagare i vari piani di realtà, esterni e interiori, che scopre via via che si addentra nella città che più di tutte porta i segni dell'"americanità". Il racconto ci trasmette un misto di sconcerto e commozione, ma il sentimento prevalente resta la meraviglia che afferra il lettore davanti ai protagonisti della storia americana, a questo popolo nuovo e giovane, e lo stupore non privo di sgomento innanzi alla potenza del capitalismo, ancora lungi dall'esaurirsi.

Il selfie del mondo. Indagine...

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Non disponibile

22,00 €
Il turismo è l'industria più importante di questo nuovo secolo, perché muove persone e capitali, impone infrastrutture, sconvolge e ridisegna l'architettura e la topografia delle città. D'Eramo tratteggia i lineamenti di un'epoca in cui la distinzione tra viaggiatori e turisti non ha più senso e recupera le origini di questo fenomeno globale, osservandone l'evoluzione fino ai giorni nostri. La nascita dell'epoca del turismo rivive attraverso le voci dei primi grandi globetrotter, a partire da Francis Bacon, passando per Samuel Johnson, fino a Gobineau e Mark Twain, che restituiscono una concezione del viaggio ancora elitaria e che, tuttavia, porta con sé quella ricerca del diverso, del selvaggio e dell'autentico tipica di ogni esperienza turistica. Attraverso un percorso urbano che si sviluppa su tutto il mappamondo, d'Eramo smaschera la dialettica del fenomeno turistico e la affronta senza pregiudizi snobistici, collocandola nello spirito del suo tempo.

Lo sciamano in elicottero. Per una...

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Non disponibile

11,88 €
In questa raccolta di articoli - in parte inediti, in parte usciti su "il manifesto" - l'autore setaccia le "notizie del giorno" degli ultimi anni, insegue indizi e individua le tracce dell'incredibile rivoluzione che stiamo vivendo senza accorgercene. Dagli esempi di razzismo più o meno latente al fenomeno ormai esteso del piercing, dai prodigi della tecnologia ai misteri della pubblicità, d'Eramo risale quindi alle costanti dello spazio e del tempo, dell'identità e dello spaesamento, dello smorzarsi della capacità critica nell'epoca della massima diffusione scientifica, tracciando una rappresentazione sconvolgente di questa fine secolo.