Baha'I

Active filters

Alessandro Bausani (1921-1988) fra...

10,00 €
Si raccolgono nel presente quaderno gli atti della giornata intitolata a "Alessandro Bausani fra Orientalismo, Interlinguistica e Fede Bahá'í. A 30 anni dalla morte", ospitata nella mattina di giovedì 25 ottobre 2018 nell'Aula Magna del Palazzo centrale dell'Università degli Studi di Parma, con il patrocinio del Comune, in collaborazione con l'"Associazione studi Bahá'í" e Religions for Peace.

Atti del bicentenario di Baha'u'llah

Il Rio

Disponibile in libreria in 10 giorni

15,00 €
Bahá'u'lláh nasce in Persia il 22 ottobre del 1817. Molto giovane si fa promotore di un movimento spirituale pacifico, apolitico e profondamente innovatore che entusiasma alcuni, ma suscita l'opposizione dell'establishment religioso e politico. Nel 1852, mentre si trova in catene per la sua promozione di questo messaggio, riceve da Dio l'ingiunzione che lo porta poi nel 1863, quando è in esilio a Bagdad, a dichiarare il Suo ruolo di Emissario di Dio. Gli vengono inflitti quarant'anni di sofferenze, esili e detenzioni per decreto di due dispotici monarchi, campagne per diffamare il Suo nome e condannare i Suoi seguaci, violenze sulla Sua Persona, ignobili attentati alla Sua vita: ma Egli non cessa di proclamare il messaggio che Dio Gli ha assegnato e con linguaggio autorevole e maestoso dona all'umanità quei principi e quelle leggi che rendono possibile una pace duratura sulla terra. La comunità internazionale bahá'í, presente in più di duecento nazioni, e quindi anche italiana, celebra il bicentenario della nascita di Bahá'u'lláh per commemorare la Sua vita e il Suo operato e per attrarre l'attenzione sull'attualità dei Suoi insegnamenti.

Tributo a Bahá'u'lláh e al Báb nel...

Robiati Giuseppe
Il Rio

Disponibile in libreria in 10 giorni

10,00 €
Questo saggio viene pubblicato in occasione del bicentenario della nascita di Bahá'u'lláh e del Báb. Nella prima parte del testo si parla della vita del primo, mentre nella seconda di quella del suo predecessore il Báb, secondo i loro discepoli le due manifestazioni di Dio venute nell'Ottocento. È un breve racconto delle loro gesta, del loro pensiero, dei loro scritti e della fede che hanno fondato: la fede bahá'í.