Fondamentalismo religioso

Active filters

Ex ortodossa. Il rifiuto scandaloso...

Feldman Deborah
Abendstern

Disponibile in libreria

22,00 €
La comunitchassidica Satmar di Williamsburg, New York, si distingue fra i gruppi ultraortodossi ebraici per le sue regole severe. Poichi Satmar vedono l'Olocausto come una punizione divina, per evitare che la Shoah si ripeta, vivono un'esistenza schermata e scandita dai riti religiosi. La sessualitrappresenta un tab i matrimoni sono combinati e nella vita di tutti i giorni si parla yiddish, poichl'inglese proibito. Deborah Feldman fatica ad adattarsi allo stile di vita severo e alla posizione inferiore della donna all'interno della comunitreligiosa in cui nasce e cresce. Il suo senso di giustizia e la sete di conoscenza la porteranno a mettere in discussione il mondo che la circonda.

Jihad. Definizioni e riletture di...

Manduchi Patrizia
Mondadori Università

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
La parola jihad sicuramente uno dei termini piequivocati e incompresi di sempre. Esiste un generale consenso nel tradurlo come 'guerra santa' dei musulmani, costruendo cosuna delle tante pregiudizievoli false veritsull'Islam. Questo volume si propone di restituire al termine antico della tradizione islamica, utilizzato oggi in diverse e inedite accezioni, la sua ricchezza semantica: jihad significa 'impegno', che deve essere, sempre e comunque, 'sulla via di Dio'. In questo senso la pratica dell'islam, a qualunque livello, si estrinseca in un impegno e tutte le declinazioni del termine possono essere accettabili. Solo una visione appiattita, deformata e ideologizzata come quella veicolata nel mondo occidentale da buona parte dell'informazione di massa, ma anche nello stesso mondo musulmano dalla narrativa strumentalizzata dall'estremismo religioso e dal jihadismo contemporaneo, puridurre questo temine polisemico e complesso a semplice sinonimo di guerra 'contro gli infedeli'.

Profezia e potere. Conversazioni...

Adonis
Guanda

Disponibile in libreria

18,00 €
Sulle bandiere dell'Isis si legge la frase Dio messaggero di Maometto. Ma come puDio diventare Messaggero del proprio profeta? questa la domanda da cui riparte il dibattito tra Adonis e la psicanalista Houria Abdelouahed, un confronto che mira a svelare le tecniche di mistificazione e oblio alla base del Corano, e mostrare come aspetti simbolici e dogmi religiosi vengano utilizzati per mascherare le strutture del potere. Dopo Violenza e Islam - il libro intervista che ha portato a una profonda rilettura dell'Islam, mettendo a fuoco temi come il fallimento della Primavera araba, gli attentati terroristici e la nascita dell'Isis - in Profezia e potere Adonis continua la sua acuta disamina della cultura islamica, analizzando omissioni, imposizioni e divieti che comportano - per credenti e non - una vera e propria violenza a danni del pensiero.

The rage and the pride

Fallaci Oriana
Rizzoli International

Non disponibile

12,00 €
Si tratta dell'edizione in lingua inglese de "La rabbia e l'orgoglio". Il libro prende spunto dall'apocalisse che la mattina dell'11 settembre 2001, non molto lontano dalla sua casa di Manhattan, disintegrò le due Torri di New York. Preceduto dal clamore che la parte pubblicata dai giornali in Italia e all'estero suscitò diciotto giorni dopo l'immane tragedia, il libro si presenta nella sua versione originaria e integrale. Il testo è inoltre arricchito da una prefazione in cui la Fallaci spiega dove esso nacque e in cui descrive la realtà globale della Guerra Santa. Una prefazione dove a sorpresa parla anche di se stessa: del suo lavoro, del suo ermetico isolamento, delle sue scelte rigorose e spietate.

«Le religioni sono vie di pace»....

Naso
Laterza

Disponibile in libreria

12,00 €
È falso che le religioni siano modelli irenici; è falso che si debba a loro quel fragile concetto di 'tolleranza' che, a partire dall'età moderna, ha permesso una certa coesistenza nella diversità delle appartenenze confessionali; è falso che al cuore delle religioni vi sia un'unica regola d'oro che le orienta verso la pacifica e costruttiva convivenza delle une con le altre; è falso, infine, che le religioni siano solo vittime di strumentalizzazioni di ordine politico o economico, queste sì `vere' cause di ogni guerra.

La rabbia e l'orgoglio

Fallaci Oriana
Rizzoli

Non disponibile

10,00 €
"Con "La rabbia e l'orgoglio" (2001), Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni, dalla pubblicazione di "Insciallah", epico romanzo sulla missione occidentale di pace nella Beirut dilaniata dallo scontro tra cristiani e musulmani e dalle faide con Israele. Dieci anni in cui la Fallaci sceglie di vivere ritirata nella sua casa newyorchese, come in esilio, a combattere il cancro. Ma non smette mai di lavorare al testo narrativo dedicato alla sua famiglia, quello che lei chiama "il-mio-bambino", pubblicato postumo nel 2008, "Un cappello pieno di ciliege". L'undici settembre le impone di tornare con furia alla macchina da scrivere per dar voce a quelle idee che ha sempre coltivato nelle interviste, nei reportage, nei romanzi, ma che ha poi "imprigionato dentro il cuore e dentro il cervello" dicendosi "tanto-la-gente-non-vuole-ascoltare". Il risultato è un articolo sul "Corriere della Sera" del 29 settembre 2001, un sermone lo definisce lei stessa, accolto con enorme clamore in Italia e all'estero. Esce in forma di libro nella versione originaria e integrale, preceduto da una prefazione in cui la Fallaci affronta alle radici la questione del terrorismo islamico e parla di sé, del suo isolamento, delle sue scelte rigorose e spietate. La risposta è esplosiva, le polemiche feroci. Mentre i critici si dividono, l'adesione dei lettori, in tutto il mondo, è unanime di fronte alla passione che anima queste pagine." (Prefazione di Ferruccio De Bortoli)

La rabbia e l'orgoglio

Fallaci Oriana
Rizzoli

Non disponibile

10,00 €
Con "La rabbia e l'orgoglio" Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni. Lo rompe prendendo spunto dall'apocalisse che la mattina dell'11 settembre 2001, non molto lontano dalla sua casa di Manhattan, disintegrò le due Torri di New York. Preceduto dal clamore che la parte pubblicata dai giornali in Italia e all'estero suscitò diciotto giorni dopo l'immane tragedia, il libro si presenta nella sua versione originaria e integrale. Il testo è inoltre arricchito da una prefazione in cui la Fallaci spiega dove esso nacque e in cui descrive la realtà globale della Guerra Santa. Una prefazione dove a sorpresa parla anche di se stessa: del suo lavoro, del suo ermetico isolamento, delle sue scelte rigorose e spietate. Edizione per il decimo anniversario settembre 2011.

Talebani. Islam, petrolio e il...

Rashid Ahmed
Feltrinelli

Non disponibile

8,00 €
La scalata al potere dei Talebani, il loro impatto sull'intera regione dell'Asia centrale, il loro ruolo nelle strategie delle grandi compagnie petrolifere, il mutamento della politica estera americana. Oltre a definire questi aspetti, l'autore disegna l'a

Vai a te stesso

Ovadia Moni
Einaudi

Non disponibile

11,00 €
Dopo aver dato voce alla tradizione dell'umorismo ebraico, dopo aver resuscitato la memoria della cultura jiddish, Moni Ovadia entra nel cuore di una delle questioni più dibattute della nostra epoca: la relazione che lega fanatismo religioso, fondamentalis

Per capire oggi il Medio Oriente....

Ward Terence
Libreria Editrice Fiorentina

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
«Che succede nel Medio Oriente? - chiede allo zio la sedicenne Fioretta. - Tutti i miei amici sono confusi e non si capisce niente. Ci puoi spiegare?» Questo libro è nato così. Né come polemica né come lungo discorso storico, ma come risposta chiara e semplice sulle cause del caos nei Paesi che si affacciano sulle sponde orientali del Mediterraneo. Ward racconta ad alcuni giovani la storia dei wahhabi, una setta radicale nata in Arabia Saudita solo 200 anni fa. La loro dottrina è il fulcro dell'ideologia dell'ISIS, di al-Qaida, dei talebani e di Boko Haram. I wahhabi pretendono di rappresentare "il vero Islam" e condannano tutti gli altri musulmani; rifiutano l'immensa eredità multiculturale dell'Islam tradizionale nato 1400 anni fa e vogliono sradicare il passato, distruggendo monumenti sacri come i Buddha di Bamiyan in Afghanistan, e siti storici come le rovine di Palmira in Siria, la tomba del profeta Giona a Mosul, e perfino le tombe dei famigliari di Maometto a Medina. L'Islam tradizionale è assediato dai progetti imperialistici finanziati dalle fondazioni saudite dal Marocco all'Indonesia, dal Kossovo al cuore dell'Europa. Le scuole madrasa fondate dai wahhabi, con le relative moschee e imam, minacciano gli sciiti, i sufi, gli yazidi e tutti gli altri sunniti, oltre ai cristiani. I capitali petroliferi sauditi comprano il silenzio dei leader politici, corrompendo anche i mezzi di comunicazione. La verità resta perciò nascosta. Diventare pienamente coscienti della realtà è ormai quasi un obbligo per tutti noi, adulti e giovani, in Italia come in altre parti del mondo.

Jihadisti d'Italia. La...

Guolo Renzo
Guerini e Associati

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,50 €
La radicalizzazione di matrice islamista investe anche l'Italia, coinvolgendo sempre più cittadini e residenti. Un fenomeno relativamente nuovo, di cui è urgente e fondamentale una dettagliata conoscenza. Chi sono gli jihadisti italiani? Quali sono le motivazioni politiche, culturali e sociali che li inducono a compiere una simile scelta? E come si sta strutturando, con il loro emergere, il campo del jihad nel nostro Paese? Il libro ripercorre la genesi della presenza radicale in Italia a partire dall'insediamento, negli anni Novanta, di gruppi egiziani e algerini che facevano del Paese un retroterra logistico del jihad in patria. Con il nuovo secolo fanno la loro comparsa immigrati di seconda generazione e convertiti, italiani o italofoni, uomini e donne che, dopo l'avvento del jihad globale, considerano il Paese in cui sono nati o vivono un fronte interno. La ricognizione si svolge nei luoghi sociali e geografici nei quali i processi di radicalizzazione si sviluppano con più forza: la rete, le moschee radicali, le scuole e le carceri, le aree urbane e i piccoli paesi di provincia, le regioni del Nord e quelle del Centro-Sud. Molteplici fattori hanno ostacolato finora il diffondersi, in misura ancora più massiccia, del fenomeno, dando origine, così, a uno specifico «caso italiano». I rapidi mutamenti in atto nella scena nazionale e internazionale fanno, però, temere che questo gap possa essere drammaticamente colmato nei prossimi anni se non si interverrà tempestivamente, oltre che sul terreno della sicurezza, anche su quello della prevenzione culturale e dell'integrazione sociale.

Anatomia dell'oppressione. La...

Shevchenko Inna
Ananke Lab

Non disponibile

19,00 €
Dai capelli ai piedi, passando per il seno, il ventre, i genitali: avete mai pensato a come le religioni (cattolica, islamica ed ebraica) sezionano, costringono e ingabbiano il corpo delle donne? Odio, fastidio, coercizione, controllo: sono queste alcune delle parole che ricorrono in "Anatomia dell'oppressione", mentre le due attiviste Femen viaggiano, con il loro scanner, dalla testa ai piedi delle donne così come le religioni patriarcali hanno fatto e fanno lungo i secoli. Ogni capitolo è titolato con una parte del corpo (testa, seno, cuore, ventre, mani, organo sessuale, piedi), che diventa simbolo delle ingiustizie, violenze e repressioni subite, illustrate da passaggi che tolgono il fiato per la brutalità del racconto dei testi religiosi citati (e delle conseguenze reali, purtroppo, sulla carne). Il libro non fa sconti a nessuna delle tre religioni, perché nessuna di esse è benevola con il corpo e la mente femminile, e perché non si tratta di mettere in discussione la devozione personale, ma di una guerra secolare quotidiana contro la libertà delle donne. Con Prefazione di Monica Lanfranco.

L'eredit? del profeta. da Maometto...

Maltinti Fabrizio
Hobos

Non disponibile

12,00 €
Il libro nasce da una ricerca dell'autore dettata dal desiderio di tentare di spiegare l'attuale situazione del Vicino Oriente ed il fenomeno ISIS, attraverso un'analisi storico-strategica degli ultimi 1350 anni. Questo libro-manuale prova a spiegare le cause "esogene" della nascita dell'attuale terrorismo di marca jihadista, partendo dal Profeta Maometto e dalla storia del primo Islam, passando attraverso gli avvenimenti principali avvenuti nei Paesi del Maghreb e del Vicino Oriente negli anni del primo e secondo dopoguerra, negli anni '60 e '70 con il Nazionalismo sociale arabo, fino ad arrivare ai fatti di attualit senza tralasciare gli avvenimenti accaduti in Afghanistan ed in Iran. Tutto cievidenziando le responsabilitdella politica dell'Occidente in quei territori. Il volume si conclude con un'analisi di come l'Occidente pretenda di combattere il terrorismo e di come, invece - a parere dell'autore - dovrebbe combatterlo se volesse veramente sconfiggere questo raccapricciante fenomeno.

Apocalisse Pakistan. Anatomia del...

Marino Francesca
Memori

Non disponibile

15,00 €
Bombe, attentati, proliferazione nucleare, persecuzioni delle minoranze etniche, religiose e sessuali. Il Pakistan è "un alleato fondamentale dell'Occidente nella guerra al terrorismo" ma anche il paese nel quale si nascondono con successo da oltre dieci anni i capi supremi del terrorismo islamico internazionale - Osama bin Laden, Ayman Al Zawahiri, il mullah Omar. I doppi e tripli giochi dei suoi servizi segreti - e dei loro superiori in divisa e in borghese - sono ormai un segreto di Pulcinella ma fermarli sembra impossibile. O possibile solo al prezzo della dissoluzione di questo paese abitato da centinaia di milioni di persone, che si trova in una posizione strategica cruciale ai confini del "buco nero" afghano, all'ingresso orientale del Golfo Persico, a metà strada tra Cina e India, le superpotenze emergenti dell'Asia: un'apocalisse che tutti vorrebbero evitare ma che è inesorabilmente cominciata.

Iran. Dalla speranza all'oppressione

Canesso Alessandro
Tg Book

Non disponibile

19,00 €
Accettare alcune rigide regole, abbandonare tutti i pregiudizi e dimenticare tutto ciò che crediamo di sapere sull'Islam è condizione necessaria e indispensabile per un immediato ambientamento e per un profondo coinvolgimento umano.

Jihad. Guerra santa o fanatismo?

Carne Rossana
Enigma

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Jihad, una parola con due significati completamente diversi che oggi è rientrata nel nostro linguaggio comune laddove "costretti" ad ascoltarla tutti i giorni nei telegiornali.( Dal 2001 fino ai giorni odierni, l'espressione Guerra Santa ha conquistato spesso le prime pagine a causa di terroristi fanatici di presunta matrice islamica, responsabili di terribili attentati che si presentano come i combattenti di una guerra contro l'Occidente. Jihad è un'espressione con una storia molto antica e che ha ben poco a che vedere con le tesi moderne di queste organizzazioni terroristiche. Cos'è la Jihad? Cosa significa esattamente questo termine e come viene utilizzato? Quale è la sua storia e come viene "vissuta" oggi? (Sono tutte domande apparentemente scontate e di cui ognuno di noi sembra possedere le risposte, ma siamo proprio sicuri che sia così? Questo saggio si propone di analizzare la questione fondamentale legata alla sua storia, all'uso che di questo termine è stato fatto dal passato fino ai tempi moderni, per riportare alcune testimonianze pervenute fino a noi da quei campi di battaglia ormai divenuti tristemente noti in tutto il mondo.

Fenomenologia del fondamentalismo...

Gentili Augusto
Persiani

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,90 €
Quali sono gli aspetti psicopatologici che caratterizzano il fanatismo religioso? Cosa avviene nella mente di un essere umano che decide di uccidere, uccidendosi, persone inermi e indifese? Cosa porta individui, spesso (apparentemente) integrati nella società occidentale, a compiere tale scelta? In nome di quale Dio si può attuare questo scempio dell'umano? Il Dio dell'aldilà o il Dio dell'aldiqua? Queste sono le domande che l'autore si è posto di fronte ai terribili eventi terroristici avvenuti alla fine del 2015 e a cui cerca di dare una risposta attraverso gli strumenti teorici forniti dalla psicologia analitica di Carl Gustav Jung.

Terrorismo islamico. Origini,...

Fasbender Jacobitti Marco
&MyBook

Non disponibile

18,00 €
"Aerei, trasformati in missili, che vanno a colpire con precisione millimetrica gli obiettivi designati: i simboli incontrastati di quell'Occidente decadente e senza regole, che dopo poche ore crollano su se stessi. Una scena, dal palco del Theatrum Mundi, alla quale hanno assistito, incredule, milioni di persone. Un attacco suicida multiplo, spettacolare, osservato in tempo reale e che rappresentava un nuovo colpo all'orgoglio degli Stati Uniti d'America: una seconda «Pearl Harbour». Era l'inizio di un nuovo periodo storico: l'era post-undici settembre."

I fondamentalismi religiosi nel...

Cossiga A. M.
Eurilink

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Quali sono le caratteristiche ricorrenti dei movimenti religiosi di tipo fondamentalista? Quali sono i fattori che spiegano l'attuale espansione di questi movimenti in diversi contesti religiosi e aree geografiche? Quali sono gli obiettivi politico-ideologici e le strategie dei movimenti fondamentalisti? Questo libro, che raccoglie gli esiti di sei seminari organizzati dalla Fondazione Link Campus University di Roma e dall'Istituto Gino Germani, si propone di dare delle risposte a queste ma anche ad altre domande cruciali sui fondamentalismi religiosi, approfondendo e analizzando il fenomeno in prospettiva comparativa. Il forte impatto degli ultimi decenni sul sistema politico internazionale e sui processi politici interni agli stati nazionali, infatti, ha portato il mondo a confrontarsi con il fenomeno del fondamentalismo religioso in maniera ancora più approfondita e sistemica rispetto al passato. Più in generale, una certa "recrudescenza" del fenomeno, secondo certi studiosi, sarebbe dovuta al sempre più crescente processo di secolarizzazione del mondo.

Sfide del dialogo in Europa oggi

Cortesi A.
Nerbini

Non disponibile

14,00 €
Non c'è veramente alternativa valida e motivata allo scontro delle civiltà teorizzato e perseguito dai diversi fondamentalismi? Il pluralismo è la grande sfida del tempo che viviamo. "Dialogare per non morire" ed imparare a dialogare è il compito che ci attende nel XXI secolo.

Dalle primavere arabe al califfato?

Branca Paolo
Edizioni di Maieutica

Non disponibile

6,00 €
Quali sono i processi all'origine del fondamentalismo e del riformismo islamici? E quale il ruolo dell'Occidente? Il professor Paolo Branca, docente di Lingua e letteratura araba e di Islamistica specializzato nelle problematiche del rapporto islam-mondo moderno, ci guida attraverso gli eventi che di recente hanno scosso il Medio Oriente e il mondo, portando alla luce le radici lontane di un fenomeno più spesso chiacchierato che compreso.

L'integralismo islamico alla...

Criscuolo Marco
Youcanprint

Non disponibile

12,00 €
I pareri e le interpretazioni sugli attuali avvenimenti connessi al terrorismo islamico sono moltissimi in Occidente. Praticamente ognuno ha una sua opinione, come d'altronde è naturale che sia su un argomento tanto complesso e coinvolgente. Tuttavia, malgrado le diversità, le nostre posizioni tendono a polarizzarsi in una precisa direzione e cioè la penetrazione del terrorismo islamico in Occidente. Esso tende a reclutare giovani occidentali da preparare e plasmare contro l'Occidente stesso. La minaccia, dunque, è inevitabilmente in casa nostra.

Il sangue del jihad. Al Qaeda...

Lofoco Nicola
Les Flâneurs Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
La minaccia del terrorismo internazionale non smette di rendere incerto il nostro futuro. Qual è la differenza tra Al Qaeda, la creatura fondamentalista di Osama Bin Laden, e l'Isis con le sue barbarie? Nicola Lofoco, in quest'opera, illustra innanzitutto il vero senso della parola jihad, troppo spesso strumentalizzata dagli stessi terroristi per scopi criminali e utilizzata in modo inappropriato da tutto il mondo occidentale, a cominciare dai media. Al contempo, con una narrazione chiara, ricostruisce la storia di Al Qaeda e dell'Isis, le due organizzazioni che stanno mettendo a ferro e fuoco tutto il Medio Oriente, tra lotte intestine e scissioni interne. Il sangue del jihad, dunque, è un saggio che si rivolge a quanti vogliono approfondire una tematica di scottante attualità, spesso tuttavia affrontata in maniera poco approfondita e superficiale.

Nel nome di un Dio uccidono

Tassinari Ugo M.
Edigrafema

Non disponibile

12,00 €
La strada per il Paradiso può passare per l'Inferno. È l'esperienza comune a numerosi movimenti religiosi estremi che, nel corso dell'ultimo decennio del secolo scorso, hanno avuto come esito della loro visione apocalittica suicidi collettivi (il Tempio Solare, Heaven's Gate), stragi (metropolitana di Tokyo, Oklahoma City), ecatombi (Waco, Uganda). L'attenzione generale, concentrata dopo l'11 settembre 2001 sulla potenza distruttiva scatenata dall'Islam radicale, rischia di spingere in un cono d'ombra altre vicende che si sono consumate nel segno di una terribile violenza di matrice religiosa.

Le ombre di Algeri

Sbai Souad
Curcio

Non disponibile

14,90 €
"Il nuovo saggio di Souad Sbai è un'analisi e una testimonianza della sofferenza algerina e delle contraddizioni dei regimi totalitari e corrotti. Essi hanno strumentalizzato la legittimità delle guerre d'indipendenza coloniali, per sfruttare il popolo e diffondere ideologie di odio e d'ingiustizia, invece di far progredire i paesi e di accettare l'autocritica, la laicità e la giustizia". Così l'editorialista di "Le Figaro", Alexandre del Valle, nella prefazione a "Le ombre di Algeri", un inno alla libertà dell'Algeria, dell'Africa sub-sahariana e del mondo intero. L'esistenza degli algerini è a metà strada tra lo sviluppo post-coloniale di una democrazia "dovuta" e un fondamentalismo che ha tranciato ogni forma di libertà politica. La situazione non ha subito trasformazioni dall'avvento della Primavera araba, mentre il terrorismo armato e la classe dirigente hanno completato il lavoro di oppressione popolare. L'autrice riporta diverse storie vere di musulmani convertiti e perseguitati, e di donne algerine che hanno subito abusi da parte di padri e mariti. Tutto in nome di un fondamentalismo che poco ha di umano e, meno che mai, di religioso.

Jihad: le radici

Pellicani Luciano
Luiss University Press

Non disponibile

12,00 €
Un geniale storico arabo, Ibn Khaldun, forniva nel XIV secolo una limpida spiegazione delle ragioni che hanno reso difficile alla civiltà musulmana competere economicamente con l'Occidente e che l'hanno condotta in una situazione rovinosa e frustrante. Que

Psicologia del fondamentalismo...

Hood Ralph W.
Firera & Liuzzo Publishing

Non disponibile

22,00 €
Questo libro offre un'innovativa cornice psicologica per comprendere il fondamentalismo religioso. Unendo un'ampia indagine e un'analisi incisiva, gli autori distinguono i fondamentalisti da altri gruppi religiosi e chiariscono il pensiero e il comportamento dei credenti appartenenti ai diversi gruppi. Offrendo un'indagine dei maggiori gruppi fondamentalisti oggettiva e documentata storicamente, il libro sfida molti stereotipi comunemente diffusi.