Rapporti tra religioni diverse

Active filters

Abbracciando l'infedele. Storie di...

Yaghmaian Behzad
Einaudi

Non disponibile

16,00 €
È un esodo silenzioso e inarrestabile quello dei migranti musulmani in viaggio da Medio Oriente e Asia centrale verso Occidente. Sopravvissuti quasi tutti a guerre e violenze, a persecuzioni politiche o sociali, hanno un solo desiderio, quello di vivere in pace, e nessun interesse per fanatismi di sorta. In anni di viaggi e soggiorni sul campo, Yaghmaian ne ha raccolto e fotografato le storie. Un dramma umano che si ripete sulle strade che da Istanbul, Kandahar, Baghdad, lslamabad, portano a Parigi, Londra, New York, passando per tendopoli, centri di accoglienza, container, varchi nelle frontiere.

Abramo Isacco e Giacobbe. Padri di...

Sacchi Alessandro
Youcanprint

Non disponibile

13,50 €
Le vicende dei patriarchi sono state rilette dai giudei dopo l'esilio babilonese in modo da far loro esprimere il senso profondo della loro religione, come l'avevano riformulata durante il periodo trascorso in Mesopotamia. Ciò che rende interessante ancora oggi lo studio dei racconti patriarcali consiste anche nel fatto che i loro protagonisti sono considerati come padri nella fede dai seguaci di tre grandi religioni che per questo sono dette «abramitiche»: ebraismo, cristianesimo e islam. Ritornando alla fede dei padri comuni è possibile aprire tra di esse un fruttuoso dialogo interreligioso.

Archeologia del pluralismo...

Anello Giancarlo
Libellula Edizioni

Non disponibile

20,00 €
Il pluralismo religioso occupa uno spazio sempre maggiore nel dibattito pubblico istituzionale e accademico, in Italia e in Europa. Rispetto a tale dibattito, concentrato prevalentemente sui rapporti tra lo Stato e le confessioni giudaico-cristiane, l'esperienza coloniale di rado è evocata. Eppure il colonialismo, nel suo precipitato storico e normativo, ha conosciuto a fondo il tema della regolamentazione tra diverse appartenenze religiose, generando specifici ambiti di riflessione come - in Italia - il diritto ecclesiastico coloniale. In questa prospettiva, l'itinerario percorso dai teorici e i pratici del diritto tra la metropoli e l'oltremare non rappresenta una storia lontana e definitivamente chiusa ma riecheggia delle domande poste dalle religioni coloniali ai giuristi della metropoli, che anticipano fatalmente alcuni interrogativi dell'oggi. Capire se e in quali termini i dispositivi giuridici e culturali fondati sulla subalternità religiosa non siano tramontati con la fine del colonialismo, ma siano filtrati nel diritto metropolitano del secondo dopoguerra, appare un'occasione preziosa per riscoprire un vero e proprio laboratorio di esperienze giuridiche e sociali. Riportare in luce il rapporto tra diritto e religione nelle colonie restituisce le radici di un'esperienza che, seppure criticabile e negletta, continua a riemergere nell'articolata dialettica antropologica.

Caccia alla volpe. Storia di un...

Al Samawi Mohammed
HarperCollins Italia

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Nato nell'antica città di Sana'a, nello Yemen, da una coppia di medici della middle class, Mohammed Al Samawi è cresciuto come un devoto musulmano ed è stato educato a considerare cristiani ed ebrei come nemici. A ventitré anni, però, qualcuno gli regala in segreto una copia della Bibbia e quello che legge mette in dubbio tutto ciò in cui aveva sempre creduto. Così, attraverso i social media, si mette in contatto con ebrei e cristiani di tutto il mondo, partecipa a conferenze interreligiose internazionali e diventa un attivista con l'obiettivo di promuovere il dialogo e la cooperazione tra culture nel suo paese. A quel punto inizia a ricevere minacce di morte, prima su Facebook e poi con terrificanti telefonate anonime. Per proteggere se stesso e la propria famiglia, Mohammed si rifugia a Aden, nel sud dello Yemen. Non immagina che di lì a poco la città sarebbe diventata il cuore del sanguinoso conflitto civile tra il Nord e il Sud del paese e di una guerra sussidiaria tra Iran e Arabia Saudita. Mentre sparatorie e bombardamenti scuotono la città, Mohammed si nasconde nel bagno del suo appartamento e lancia un disperato appello ai suoi contatti di Facebook. Anche se a malapena le conosce, alcune persone rispondono alla sua accorata richiesta d'aiuto: nel giro di tredici giorni quattro normalissimi ragazzi senza la minima esperienza diplomatica o militare, operando su sei diverse piattaforme tecnologiche e attraverso dieci fusi orari, tracciano una via di fuga per salvare Mohammed, intrappolato tra i ribelli huthi che arrivano da nord e i combattenti di Al-Qaeda che premono a sud. "Caccia alla volpe" racconta la storia di questa fuga incredibile, e ci ricorda che il bene e il rispetto dei valori umani possono trionfare anche nelle circostanze più tragiche.

Cercare di capirsi. Avvio al...

Druel Jean
Queriniana

Non disponibile

10,00 €
La nostra epoca ha creduto di ottenere la pace mettendo a tacere le religioni e i credenti. Ha pensato che lo studio storico-critico dei dogmi e delle pratiche religiose avrebbe neutralizzato il potenziale di violenza delle fedi. Invece è accaduto il contrario. Sicché abbiamo bisogno più che mai di dialogare, di confrontarci con le nostre credenze e con i nostri racconti. Di divenire adulti nella fede, liberi e felici di essere diversi. Se rispettiamo alcune regole semplici, come quella di prendere sul serio l'interlocutore, di ascoltarlo fino in fondo senza innervosirci, di dire davvero ciò che pensiamo, di distinguere i diversi livelli di discorso, possiamo superare le nostre paure reciproche e vivere meglio insieme. La scommessa dell'autore è che il libro riesca a far imboccare davvero questa via a chiunque lo legga.

Chiamati alla fede, nei giorni...

Segretariato attività ecumeniche
Ancora

Non disponibile

18,00 €
Come già negli anni passati durante l'ultima Sessione di formazione ecumenica del S.A.E. (Segretariato Attività Ecumeniche) sono stati affrontati alcuni temi "forti" al centro dell'odierno dibattito culturale, politico e teologico. Quest'anno le parole-chiave sono state "identità" e "laicità". Ne hanno discusso in modo approfondito rappresentanti autorevoli delle principali confessioni cristiane, e delle comunità ebraica e musulmana in Italia. Questo libro raccoglie quanto emerso da questo confronto.

Cittadini del regno. Mediterraneo e...

Staglianò A.
Rubbettino

Non disponibile

12,00 €
Le possibilità della tecnica hanno reso possibile la "connessione in rete" di milioni di persone e la comunicazione in tempo reale tra luoghi molto distanti. Gli uomini e le donne di oggi migrano per tanti motivi, talvolta tragici. Ne deriva un mescolamento di popoli, di razze e di culture, di fedi religiose che ha già portato alla nascita di una società multietnica, multireligiosa. Si tratta di una nuova situazione umana, nella quale i rischi estremi e opposti del sincretismo religioso e del fondamentalismo si auto propongono quali vie praticabili di uscita dalla complessità. Certo, la fusione di popoli culturalmente diversi pone il problema dell'identità culturale e del pluralismo, chiedendo l'individuazione di un metodo dialogico che garantisca la convivenza. In particolare, il Meridione d'Italia può offrire un contributo notevole per superare le difficoltà e propiziare tutte le buone occasioni, affinchè la compresenza di popoli diversi - chiamati a convivere nella pace - non sfoci in conflitti insuperabili, ma apra al dialogo e alla sinfonia armonica dei diversi, essendo il Mediterraneo "culla privilegiata del pluriverso".

Cogliamo ciò che ci unisce. Il...

Viotto Carletta
Aracne

Non disponibile

9,00 €
Le differenze culturali, etniche e religiose non sono e non devono essere percepite, né strumentalizzate o manipolate, quale motivo di attrito o, peggio, di conflitto. Sono piuttosto un'occasione per cogliere un'opportunità preziosa: quella di poter afferrare nuovi punti di vista. Diamo quindi importanza alle parole di papa Giovanni XXIII, "cogliamo ciò che ci unisce", per salvaguardare le generazioni future.

Conflitti, violenza, pace: sfida...

Segretariato attività ecumeniche
Ancora

Disponibile in libreria in 10 giorni

16,00 €
Un pool di autori esponenti di diverse religioni - ebrei, cristiani di varie denominazioni - si è incontrato in occasione della XXXVII Sessione di formazione ecumenica del SAE (Segretariato delle attività ecumeniche) dal tema: "Conflitti, violenza, pace: sfida alle religioni". I contributi di ciascun esperto costituiscono il fulcro di questo volume che vuole offrire una prospettiva ecumenica documentata accanto a vere e proprie indicazioni utili per una prassi pastorale. Dopo una riflessione teorica il volume valuta come le religioni possano impegnarsi concretamente per la pace, illustrando le esperienze che hanno avuto alcuni gruppi.

Corpo a corpo. Dialoghi e conflitti...

Miccio Mauro
Franco Angeli

Non disponibile

19,50 €
Può essere ricercato un comune sentire morale che coinvolga anche chi si professa ateo? Si possono individuare un senso condiviso dei valori più alti e un modello universale da seguire? Ci sono elementi che legano tra di loro i diversi culti? Può esistere quindi un autentico dialogo interreligioso? E qual è il ruolo del logos e della ragione nella comunicazione e nel dialogo tra le diverse religioni? Mauro Miccio, docente di sociologia della comunicazione nella facoltà di scienze politiche di Roma Tre, con questo nuovo lavoro intende offrire delle risposte possibili ad alcuni di questi interrogativi. Riprendendo nel titolo la felice intuizione di Franco Ferrarotti, il volume vuole offrire un contributo scientifico e culturale alla comprensione e all'approfondimento del dialogo interreligioso, esplorato non solo lungo le diverse declinazioni del monoteismo ma anche attraverso il continuum tra Occidente e Oriente, interrogandosi, in particolare, sulla sua possibile trasformazione ed evoluzione in una forma consolidata di comunicazione tra identità forti e chiarendo l'origine religiosa della comunicazione stessa.

Cristianesimo cristianesimi. Fra...

Salani M.
Plus

Non disponibile

15,00 €
Il dialogo ecumenico (inteso come confronto tra i fedeli che riconoscono la centralità di Gesù Cristo) si presenta come una necessità ineludibile: non solo per raggiungere l'unità predicata da Cristo, ma anche per testimoniare al mondo che attraverso il di

Cristianesimo e religioni mondiali

Balthasar Hans Urs von
Nova Millennium Romae

Non disponibile

5,00 €
Lo spazio qui a disposizione troppo limitato per una trattazione esaustiva del tema; dovressere utilizzato almeno per rimediare alla sciocchezza che consiste nel porre le religioni dette "mondiali" come delle unitche stanno le une accanto alle altre, di uguale valore, a partire dalle quali ci si pu a proprio piacimento, interessare ad una e dedicarvisi. La religione regna ldove l'uomo sa che in definitiva deve essere riconoscente per la sua esistenza.

Cristianesimo e religioni. Il...

Di Tora Marcello
Editrice Domenicana Italiana

Disponibile in libreria in 3 giorni

28,00 €
Il pluralismo religioso rappresenta un'opportunità e una sfida per i cristiani. È un'opportunità perché li sollecita a scoprire nelle religioni i "segni della presenza del Cristo e dell'azione dello Spirito" (Rm56). Il dialogo interreligioso, che nasce dal profondo rispetto per tutto ciò che ha operato lo Spirito di Cristo, si propone di valorizzare e sviluppare "i raggi del Verbo" (ivi). Ed è anche una sfida perché le religioni, che pongono in discussione l'unicità e l'universalità rivelatrice e salvifica di Cristo, si presentano come alternativa al cristianesimo avanzando una pretesa assoluta di verità. Questo libro intende affrontare il rapporto cristianesimo-religioni secondo il problema della "vera religione".

Cristiani e musulmani nell'Italia...

Berto Luigi Andrea
Jouvence

Non disponibile

20,00 €
L'espansione dei musulmani nel Mediterraneo occidentale ebbe una notevole influenza anche per la storia italiana nel Medioevo. Oltre a conquistare la Sicilia, essi infatti fecero sentire la loro presenza in gran parte del Mezzogiorno e in alcune zone del resto della Penisola. Le fonti a nostra disposizione sono per la maggior parte opere narrative e si concentrano soprattutto sugli eventi bellici e pertanto l'immagine dell'avversario tratteggiata in esse è negativa, ma l'idea di un continuo stato di belligeranza tra musulmani e cristiani è fuorviante. Senza minimizzare la portata delle distruzioni avvenute in quei secoli, questo studio ha come obiettivo innanzitutto l'analisi delle caratteristiche di quelle immagini tenendo conto dell'esistenza di alcune sfumature. Oltre alle descrizioni degli effetti immediati di guerre e di incursioni, il libro esamina che cosa comportava avere vicini di questo tipo, che cosa si conosceva "dell'altro" e le caratteristiche dei rapporti in tempo di pace.

Cristiani nelle terre del Corano....

Zanzucchi Michele
Città Nuova

Non disponibile

18,00 €
Come vivono i cristiani nei Paesi a maggioranza musulmana? Quali le difficoltà, ma anche le speranze per una pacifica convivenza tra le due comunità? Sono le domande all'origine di questo reportage di viaggio nei Paesi musulmani del sud e dell'est del Mediterraneo. Da Casablanca a Sarajevo, si alternano descrizioni di viaggio, interviste a vescovi e patriarchi - tra gli altri, il vescovi di Tangeri, Vincent Landel; l'arcivescovo di Algeri, Henri Teissier; il patriarca copto-cattolico Stefanos I -, racconti di storie vissute da semplici cristiani... Emergono così le questioni più importanti della presenza cristiana in terra musulmana: il dialogo non sempre agevole, i problemi derivati dalla guerra, il martirio di tanti, l'emigrazione che colpisce le comunità cristiane, i rapporti tra fedeli di diversi riti della stessa Chiesa cattolica. Lo spirito che guida la scrittura del libro è quello della fraternità universale, che nonostante i problemi delle diverse regioni, alimenta l'insopprimibile speranza che è propria del vero cristiano.

Dal santo agli dei. San Cristoforo...

Saintyves Pierre
Eleusi

Non disponibile

11,00 €
In Oriente San Cristoforo era adorato sotto forma di un soldato dalla testa di cane. In Europa invece era un gigante colossale scolpito a guardia delle chiese. Esiste una risposta plausibile a queste stranezze? Pierre Saintyves, il padre dell'etnografia francese, ne diede una geniale agli inizi del secolo scorso. Scrisse che gli Dei pagani non erano morti e si mise a indagare come i poteri degli Dei fossero sopravvissuti nel culto di ogni Santo. I suoi studi furono messi sotto silenzio dalla Chiesa di Pio X.

Dalla terra al cielo. Cielo, terra...

Casiraghi Giampietro
Effatà

Non disponibile

9,50 €
Oggi viviamo tutti - europei e arabi, musulmani e cristiani, indiani e cinesi, statunitensi e latinoamericani - in un mondo globale in cui esistono vantaggi e svantaggi al di là delle appartenenze religiose, linguistiche e culturali. Il che comporta sfide autentiche, ma costituisce anche un'opportunità arricchente per l'identità cristiana e per il dialogo interreligioso. Questo libro intende testimoniarlo, sottolineando quanto i miti delle origini sui beni più significativi e importanti del nostro pianeta e del nostro vivere siano fondati fin da principio sull'ordine e il rispetto loro dovuto dall'uomo di qualsiasi cultura e religione. I miti sul creato, il cielo, l'acqua e le montagne sono un invito al dialogo tra le religioni. Da qualunque parte o cultura provengano, essi sottolineano la sacralità della natura e la necessità di proteggerla per il bene dell'uomo. Non si può fare un uso puramente strumentale della cultura e della religione, perché dobbiamo affrontare questioni comuni che necessitano di mettere in campo le energie di tutti.

Di che Dio sei? Tante religioni un...

Filoramo Giovanni
SEI

Non disponibile

13,00 €
Viviamo in una società multietnica e multiculturale: flussi migratori e globalizzazione hanno portato a straordinari mutamenti della geografia sociale e alla convivenza di gruppi di persone appartenenti a culture e tradizioni molto differenti, prima disposti generalmente in spazi geografici separati. Uno dei fenomeni macroscopici conseguenti a questa nuova situazione è il pluralismo religioso: confessioni diverse si trovano a vivere in uno stesso territorio e a condividere uno spazio comune. La religione diventa quindi uno degli elementi fondamentali di identità di ciascun gruppo, intorno a cui si consolidano i legami di comunità e solidarietà. Si creano cosi le condizioni per il confronto ma anche per lo scontro. Il pluralismo religioso è un dato sociale e culturale assolutamente nuovo nelle sue dimensioni e implicazioni. E una realtà di cui ciascuno di noi fa quotidianamente esperienza: una realtà di problemi certo, ma anche di grandi opportunità, sulla quale è importante riflettere per risolvere i conflitti e costruire un futuro di vita comune.

Dia-logos. Per una teologia del...

Scognamiglio Edoardo
San Paolo Edizioni

Non disponibile

36,90 €
Questo volume rilegge gli orientamenti principali del dialogo interreligioso a partire dal Concilio ecumenico Vaticano II. "Dia-logos" vuol dire lasciarsi attraversare dalla parola e all'esperienza di fede dell'altro; vuol dire permettere all'altro di rivelarsi nella sua alterità e i testimoniare il suo vissuto di fede attraverso gesti d'amicizia e parole che colpiscono dritto al cuore. Il dialogo è la profezia dell'Amore: perché se è vero che la vita si esprime nel suo significato più profondo attraverso l'arte di amare, la comunicazione rivela a ciascuno di noi la capacità di saper vivere in questo mondo. All'origine della nostra capacità di comunicare vi è sempre l'esperienza fondante dell'amore. Perché l'amore ci costituisce, ci personalizza, ci rende veramente autentici, ci dona il fondamento di noi stessi.

Dia-logos. Verso una pedagogia del...

Scognamiglio Edoardo
San Paolo Edizioni

Non disponibile

28,00 €
Nell'orizzonte della fraternità umana, la carica profetica del dialogo tra persone che vivono e testimoniano esperienze di fede eterogenee è molto più efficace e profonda dell'esclusiva prospettiva dogmatica che del dialogo possiamo assumere o evidenziare. Resistendo alla dittatura del relativismo (etico, religioso, dogmatico, socio-culturale), è possibile scoprire e condividere i segni dell'unica Verità che nel tempo si è data - a più livelli e gradi - delle forme storiche. Il dialogo interreligioso ci stimola alla conoscenza dell'altro, orientandoci verso l'unico Dio. Non è presentato come un'assimilazione che induce a sopprimere o a dimenticare la propria identità religiosa. Anzi, avviene nella premessa del rafforzamento della propria identità. Perché il contatto con l'altro porta piuttosto a scoprirne il "segreto", ad aprirsi a lui per accoglierne gli aspetti validi e contribuire così a una maggiore conoscenza di ciascuno.

Dialogo

Trianni Paolo
EMP

Non disponibile

17,00 €
Il dialogo è la forma specifica del divenire della vita. Le relazioni umane, la speranza in un futuro di pace e la stessa soggettività umana dipendono da esso. La sua necessità, però, fa da contrappeso a un'ignoranza diffusa su quali siano i suoi fondamenti, il suo senso, le sue applicazioni e il suo metodo. La dialogicità rappresenta una realtà complessa e articolata della quale qui si analizzano tre grandi declinazioni: filosofica, interculturale e interreligiosa, tenendo conto del concetto di verità.

Dialogo delle religioni e...

Torres Queiruga Andrés
EDB

Non disponibile

14,50 €
"Il dialogo non chiede la cancellazione della propria identità.Quello che esige è unicamente mantenerla aperta, permeabile e recettiva: semper reformanda, sempre disposta alla riforma.L'esperienza dimostra che ogni avanzamento nella comunione danneggia solo le identità narcisiste, mentre arricchisce la vera identità.Questa non risiede mai in un passato morto, bensì davanti, nel futuro di Dio, che è sempre un richiamo alla conversione e una promessa di maggiore pienezza.A questa dialettica vuole obbedire il titolo del libro, che parla di dialogo e di autocomprensione: di dialogo delle religioni, senza privilegi né imposizioni aprioristiche; a partire dall'autocomprensione cristiana, come luogo reale in cui tendere, fraternamente e apertamente, la mano dell'offerta e dell'accoglienza di fronte alla comune speranza" (dalla Prefazione). La questione del dialogo e dell'incontro tra le religioni del mondo è oggi una delle più attuali e dibattute.A partire dalla prospettiva teologica l'autore affronta con intelligenza e acutezza l'arduo e complesso tema del rapporto tra il cristianesimo e le altre fedi, attraverso un'impostazione originale e insieme di grande equilibrio.

Dio sogna l'unità. I cattolici e le...

Fitzgerald Michael
Città Nuova

Non disponibile

18,00 €
"Ogni volta che si eliminano le caricature e si superano i pregiudizi, si rende un servizio alla verità. Le differenze fondamentali possono cosi essere apprezzate nel loro giusto valore e, quando non possono portare a un accordo, ne sono rischiarate, costituendo una sfida". Stretto collaboratore di papa Giovanni Paolo II, monsignor Fitzgerald ha una lunga esperienza di incontro con i musulmani e con i fedeli di altre religioni. In queste pagine di scottante attualità, egli parla a cuore aperto di dialogo interreligioso, delle sue esigenze e delle sue possibili trappole, quali ad esempio le tentazioni di sincretismo o di monopolio. Queste pagine pongono i fondamenti di tale dialogo e descrivono la sua concreta messa in opera, senza nascondere né le delusioni né i vicoli ciechi, offrendo il punto di vista - aperto, ma senza falsi irenismi - di uno dei più profondi conoscitori attivamente impegnato in una questione religiosa dalle profonde implicazioni geopolitiche.

Dio: utopia del genere umano

Tomasello Egidio
Meligrana Giuseppe Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Un libro per riflettere, per interrogarsi sulla religione, su Dio, questa entità che forse c'è, o forse no. Credere o non credere? Perché farlo se poi, alla fine, inevitabilmente, nulla va mai come dovrebbe andare? Perché quell'entità, alla quale hai affidato la tua vita, non è dalla tua parte? Dove si trova quando ne hai realmente bisogno? Ecco il profondo significato di un dialogo con cui si comprende che domandare è lecito, anche senza ottenere una risposta, semplicemente per fare un bilancio, per mettere nero su bianco i propri interrogativi. L'autore si mette in gioco, arrivato ad un'età importante, in una certa fase della sua vita, con un certo bagaglio di esperienze e di maturità, scavando a fondo su un tema tanto grande quanto mistico. Un viaggio tra le religioni del mondo, dal buddhismo al cristianesimo, passando per l'islamismo e l'ebraismo.

Dopo Auschwitz durante Ayacucho....

Cunz Martin
Compagnia Editoriale Aliberti

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
"Alcuni mesi dopo la morte di Martin Cunz - racconta il curatore del presente volume Raffaello Zini - ricevetti numerose richieste da parte di persone che chiedevano dove fosse possibile trovare i suoi scritti, almeno quelli italiani. Anche Paolo Debenedetti mi esortò a riunire tutti gli articoli di Cunz apparsi in Italia, per poterne valutare la pubblicazione". La ricerca ha necessitato di una buona dose di pazienza: gli scritti in questione, infatti, sono tutti apparsi su testate a limitata diffusione e non è mai esistito un elenco di riferimento né dei testi da cercare né delle riviste nelle quali cercare. Con l'aiuto di tutti coloro che avevano assistito alle conferenze e agli interventi pubblici di Martin Cunz in Italia, si è riusciti a mettere insieme una raccolta pressoché completa dei suoi testi apparsi in italiano, in un arco di tempo che va dalla fine degli anni Settanta alla morte del grande teologo svizzero. Le fonti più abbondanti si sono rivelate essere quelle delle riviste "Sefer" e "QOL", dedicate al dialogo interreligioso e impreziosite negli anni da diversi interventi di Cunz. A esse si aggiungono gli articoli tratti dagli interventi del teologo alle varie edizioni delle Settimane Ecumeniche de La Mendola e delle Giornate di Camaldoli. I testi selezionati, pur senza nessuna pretesa di esaustività permetteranno al lettore un primo approccio al pensiero teologico e umanistico di Martin Cunz.

Duo concertante. Dialoghi tra vita...

Pinnizzotto Anna M.
Appunti di Viaggio

Non disponibile

15,00 €
Due voci che si intrecciano in un contrappunto di esperienze e idee, partendo dal silenzio. Anna M. Pinnizzotto e Thomas Matus affrontano temi di grande attualità: la guerra e il terrorismo, il dialogo tra le religioni, la vita coniugale e il celibato monastico, la saggezza dello yogi e la vita affettiva di Gesù Cristo, il Tantra e la Bibbia. Esaminano i propri cammini di vita per riscoprire le fonti della speranza nelle grandi tradizioni spirituali dell'Oriente e dell'Occidente.