Gruppi sociali in base all'età: bambini

Active filters

Giocayoga e mindfulness. Crescere...

Pajalunga Lorena Valentina
Il Punto d'Incontro

Disponibile in libreria

15,90 €
Lorena Pajalunga propone un modo semplice e divertente di approcciarsi alla pratica dello yoga. Giocayoga è come un giardino segreto: uno spazio di pace interiore e consapevolezza di facile accesso anche ai più piccoli. Rimanda infatti a suggestioni di tranquillità, calma, naturalezza, intimità e raccoglimento. Giocayoga e mindfulness propone un metodo in otto punti per arrivare a portare le pratiche di yoga e mindfulness ai nostri figli, sempre così in bilico tra sovrastimoli mentali e una scarsa propriocezione del corpo. Il progetto è rivolto dunque a bambini della scuola primaria dai sei anni in su e nasce anche come risposta a specifiche richieste di numerosi insegnanti, che sempre di più manifestano la loro difficoltà di gestione di classi complesse. Giocayoga e mindfulness però non è solo per bambini. Genitori e insegnanti infatti verranno guidati passo dopo passo a proporre piccoli giochi e tecniche che porteranno loro stessi e i bambini verso una più profonda coscienza di sé e una maggiore serenità.

Basta un attimo per tornare bambini

Galiano Enrico
GARZANTI

Disponibile in libreria

6,90 €
«Nel momento stesso in cui dubitate di poter volare, cessate di essere in grado di farlo.» Questo diceva Peter Pan. Ed è questo che succede nella vita quando si cresce. Ci si convince di non essere più in grado di assaporare la magia dei momenti. Ci si convince che la fantasia non sia una cosa importante. Ci si convince che non sia possibile tornare bambini. Ma non è sempre così. A volte basta ruzzolare in un prato, pedalare a perdifiato in una discesa con le braccia aperte o salire su una giostra. Basta fare una giravolta sulla sedia dell'ufficio durante una giornata difficile, cantare davanti allo specchio appena svegli o fare la guerra con i cuscini in una domenica uggiosa. Piccoli gesti che si possono fare ogni giorno. Piccoli attimi che riportano alle risate che non finiscono mai, alla sensazione di libertà che scorre nelle vene, alla felicità che non dipende da cosa si possiede o si raggiunge. In questo libro, che è una piccola perla, Enrico Galiano con il suo stile inconfondibile, e Sara Di Francescantonio con il tratto immaginifico delle sue illustrazioni, ci invitano a riscoprire quegli attimi che rendono l'infanzia un'età magica che si vorrebbe senza fine. Il libro è anche il primo progetto editoriale a cui hanno partecipato attivamente i lettori descrivendo sui social i gesti che hanno riportato in vita il bambino che è in loro. Che è in tutti noi. Quel bambino che crediamo di non essere più. Invece è sempre lì e ha voglia di tornare.   

Bambini prigionieri

Palmieri Vincenza
Armando Editore

Disponibile in libreria

19,00 €
Il "caso Bibbiano" e le conseguenti inchieste a livello mediatico e giudiziario hanno portato alla luce trame lungamente taciute nel nostro Paese. Allontanamenti illegittimi, perizie costruite ad hoc, cooperative e altre realtà sociali nate esclusivamente per lucrare sulla pelle dei più deboli; intanto i responsabili di tale sistema accumulavano cariche, voti e finanziamenti pubblici. Mentre numerosi imputati fronteggiano 108 capi d'accusa nell'ambito della nota inchiesta in Emilia Romagna - ma, soprattutto, mentre 50.000 bambini aspettano di riabbracciare i propri genitori - questo volume ricostruisce gli angoli giuridici e applicativi in cui hanno trovato spazio ingiustizie e malaffare, raccontando le storie di madri e padri che si sono visti sottrarre i propri figli a causa di una presunta inidoneità genitoriale. Prefazione di Mario Giordano, Postfazione di Francesco Morcavallo.

I bambini a Viterbo nell'età...

Brutti Rodolfo
Sette Città

Non disponibile

13,00 €
La valutazione degli aspetti della vita del bambino nel corso della storia è divenuta oggetto di studio solo in tempi recenti, per la scarsità dei documenti disponibili, per il disinteresse degli storici per tale tema, per la difficoltà di stabilire il significato delle notizie ritrovate con la concezione che si aveva dell'infanzia nel tempo a cui si riferiscono, certamente diversa da quella odierna.

Formazione e prevenzione. Linee...

Centro Ambrosiano

Disponibile in libreria in 3 giorni

3,50 €
Nella Commissione Diocesana per la Tutela dei Minori, al fine di predisporre queste Linee guida diocesane, ci si posti in ampio ascolto del magistero papale e dei piautorevoli documenti ecclesiali che sono inerenti a questa materia (fra i pirecenti il motu proprio del 7 maggio 2019 Vos estis lux mundi e le nuove Linee guida per la Tutela dei Minori della Chiesa italiana pubblicate il 24 giugno 2019). Ci si abbondantemente confrontati con progetti e linee guida di altre diocesi, conferenze episcopali, istituti religiosi, istituzioni ecclesiali e laiche; ci si altresconfrontati con chi fosse competente di queste gravi questioni, dal punto di vista giuridico, psicologico, pastorale e teologico. Attraverso quest'intenso lavoro svolto a nome dell'intera comunitdiocesana, la Commissione, sollecitata dal nostro Arcivescovo, ha inteso manifestare profonda solidariete vicinanza alle vittime di qualsiasi forma di abuso, per la sofferenza che questi crimini possono avere loro causato. I tre capitoli di questa pubblicazione, con l'approvazione dell'Arcivescovo, vengono ora consegnati alla diocesi perchsi possano avviare o affinare processi informativi e formativi. La Commissione auspica che questa pubblicazione concorra a propiziare un maggior senso di responsabilitda parte di tutti e autentici cammini formativi per chi fosse chiamato ad educare i minori nella Chiesa, perchancora e sempre piavvenga che i "piccoli" che sono affidati alle nostre cure pastorali possano incontrare il Signore Gesattraverso la testimonianza coerente e la cura amorevole di buoni educatori. A cisi aggiunga l'auspicio di poter contribuire, anche in questo modo, ad una maggiore sensibilizzazione della societa proposito di questo problema universale e trasversale che purtroppo si riscontra quasi ovunque, di questo grave fenomeno storicamente diffuso purtroppo in tutte le culture e le societ come ha affermato papa Francesco, il 24 febbraio 2019, nel Discorso finale dell'incontro dei Presidenti di tutte le Conferenze Episcopali sul tema della protezione dei minori nella Chiesa.

Una favola breve. Archeologia e...

All'Insegna del Giglio

Disponibile in libreria in 10 giorni

38,00 €
Il volume Una favola breve riunisce una serie di contributi scientifici che in prospettiva diacronica affrontano il tema della salute dell'infanzia, dell'abuso sul minore e della morte prematura, dal mondo antico (greco, italico e romano) fino all'era moderna. Il volume è parte di un più ampio progetto, intitolato Mors immatura, nato nel 2017 con l'obiettivo di costruire un fecondo dialogo interdisciplinare su temi delicati e non privi di ricadute nell'attualità: archeologia, antropologia, storia del diritto e della medicina possono scrivere pagine importanti sull'infanzia, contribuendo alla formazione di una coscienza civica e di un'attenta responsabilità sociale rispetto a tematiche tuttora di grande urgenza. Se di bambini vissuti secoli o decenni fa è spesso molto difficile, se non impossibile, ricostruire sentimenti, paure ed emozioni, è vero che dei subadulti ci resta spesso il corpo, lo scheletro, che non è solo un'entità materiale, ma è anche un prodotto culturale, da cui dedurre informazioni dirette (non mediate quindi dal mondo degli adulti) sullo sviluppo biologico, sullo stato di salute e sulle forme di interazione socio-culturale con il mondo esterno.

L'alfabeto nascosto. Ombre...

Rapaccini Valentina
Intermedia Edizioni

Non disponibile

12,00 €
Valentina è un giovane medico attualmente specializzando in Neuropsichiatria infantile. Parallelamente agli studi scientifici ed agli approfondimenti accademici, nel suo tempo libero hanno sempre trovato un qualificato spazio gli interessi di carattere letterario. Dall'esigenza di declinare il sapere medico con le spiccate propensioni umanistiche personali è nato un testo singolare nel quale situazioni estrapolate dalla casistica neuropsichiatrica (infantile e adolescenziale) segnate da profondi risvolti umani sono fonti di riflessioni rese in una forma essenzialmente lirica. Il libro, in modo originale, persegue anche esigenze divulgative. Evitando le affermazioni criptiche e le preclusioni iniziatiche dei testi scientifici prettamente rivolti ad un pubblico esclusivo e limitato, l'opera si propone infatti di fornire un raffinato e lapidario contributo alla conoscenza di alcune patologie e devianze giovanili.

Avola chiama i bambini di Chernobyl

Libreria Editrice Urso

Non disponibile

4,50 €
Tentativo in Italia di registrare direttamente in loco le emozioni provate nell'accoglienza di bambini, provenienti dall'area di Chernobyl, da parte di un'intera comunità, in questo caso quella di Avola, in provincia di Siracusa. Questa pubblicazione si inserisce nello spirito della collana de "I quaderni dell'Orso", che è soprattutto quello di rendere interessanti per se stessi i piccoli eventi (di cui è fatta poi la vita), e non quello di raccontare i grandi eventi (che hanno sempre un che di artificiale). Undici famiglie avolesi si sono raccontate col cuore in mano. Poesie di ragazzi avolesi si alternano con la prosa, assieme a illustrazioni di Avola e di città della Bielorussia.

Quando la ruota girava....

Coggio Sondra
Giacché Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,90 €
Questo libro ci apre le porte di un fondo archivistico della Provincia della Spezia, mai catalogato e mai aperto al pubblico prima d'ora. È uno spaccato di storia ricostruito attraverso l'analisi di migliaia di schede relative ai neonati "esposti", quei piccoli che le madri senza mezzi e senza alternative affidavano alla "ruota in legno", strutturata in modo da permettere loro di non essere riconosciute. Dall'altra parte c'erano le balie, pronte a nutrire i bambini, cui venivano imposti nomi di fantasia, nomi che mutano secondo il gusto e la visione del tempo. Il materiale analizzato copre oltre un secolo di storia, a partire dalla metà dell'800, dall'epoca dell'ospizio dell'infanzia abbandonata fin quasi ai nostri giorni. Operavano allora sul territorio più orfanotrofi e brefotrofi le cui schede, compilate da sindaci e parroci, si trovano in quest'archivio, composto da decine e decine di faldoni, in parte deteriorati. La varietà dei documenti spazia dalle sommarie descrizioni dei bambini che le balie raccoglievano dalla ruota fino ai trattati di pedagogia del tempo. Di grande interesse è la corrispondenza fra i commissari che gestivano il servizio, scelti fra la nobiltà, e le madri quasi analfabete, che cercavano invano di conoscere il destino dei propri figli. Un libro ricco di storia e di emozioni: di grande suggestione sono i "segni", gli oggetti tagliati a metà, che le mamme nascondevano nelle fasce dei neonati, con la speranza di poterli ritrovare. Santini, medagliette, bottoni, minuscoli quadrati di stoffa ricamata che le donne avrebbero voluto rimanessero ai propri figli. Così non fu. I "segni" sono infatti ancora oggi custoditi nei fascicoli personali degli "esposti", che mai li hanno visti. Eccoli, riaffiorare dal passato. Ecco le loro storie...

Adopción e ideología. Estrategias...

Longobardi Sara
Iniziative Editoriali

Non disponibile

18,00 €
A partire dal 2008, anno successivo all'approvazione della Ley de Memoria histórica, e a seguito di numerose proteste e denunce, scoppia in Spagna lo scandalo dei "niños robados". Si tratta di bambini sottratti ai legittimi genitori e affidati alle cure di altre famiglie. Le origini del cosiddetto "robo de niños" sono da ricercare in motivazioni ideologiche che risalgono agli anni della Guerra Civile spagnola e ai primi anni della dittatura di Franco. Secondo gli ideologi del regime era necessario non solo proteggere, ma anche salvare i bambini di coloro che aderivano ad una diversa ideologia politica considerata 'errata': quella dei nemici repubblicani. Tale obiettivo fu raggiunto attraverso la costruzione di un complesso sistema giuridico-amministrativo volto a regolare ad hoc le pratiche adottive in modo da dare in adozione i "figli dei rossi" (hijos de los rojos) a persone considerate idonee ad educare i bambini, "il futuro della Spagna", secondo gli ideali politici, morali e religiosi su cui si basava il regime franchista...

Manual de floriterapia para padres...

Procopio Fabio
Youcanprint

Non disponibile

13,00 €
"I genitori illuminati di cui parla questo libro non sono i genitori che sanno tutto, ma i genitori eternamente imperfetti, che non hanno certezze, che non vogliono insegnare ma far essere. I genitori illuminati ambiscono all'illuminazione sapendo che non la possiedono e non la raggiungeranno mai. I genitori illuminati prendono per mano i propri bambini e dicono loro: 'Andiamo, portami per la tua strada. Ti renderò più agevole il cammino'. E questo è tutto". Un manuale che insegna con semplicità come utilizzare i fiori di Bach per aiutare i bambini a superare gli ostacoli e tornare sereni e a centrarsi sempre più nel viaggio alla scoperta di sé. Sono illustrati i 38 fiori scoperti dal dott. Bach, la loro 'segnatura', le emozioni collegate e gli usi possibili. Un approfondimento è dedicato al rescue remedy. Capitoli specifici sono dedicati all'uso dei fiori di Bach nella preparazione alla genitorialità e alla gravidanza, in allattamento, nelle depressioni post-parto, e per vivere meglio il rapporto con i propri bambini. Completa il libro un repertorio per l'uso immediato dei fiori di Bach in 100 condizioni emotive del bambino.

Il disegno selvaggio....

Ghiaroni
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Un antropologo studia sul campo una strana tribù: i bambini di una scuola dell'infanzia. In particolare, cerca di capire come questi utilizzino spontaneamente e per i propri scopi uno strumento di comunicazione a loro congeniale, il disegno. Evitando estetiche primitiviste e valutazioni psicologico-cognitive, l'analisi fa emergere, con uno sguardo relativista, come i bambini attraverso il disegno agiscano in modalità peculiari, con precise intenzioni, nel loro mondo sociale: comunicare la propria identità, mettersi in relazione con il contesto, dare vita a giochi che nascono nell'immagine, negoziare e stabilire relazioni sociali. Per cogliere quindi il significato di un disegno è necessario valutarne le condizioni di produzione e comprenderne l'uso all'interno del gruppo. In questo testo, si propone una selezione di strumenti interpretativi per analizzare la complessità e il significato del disegno infantile colto nel suo stato "selvaggio".

Il bambino medievale. Storia di...

Giallongo Angela
Dedalo

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,90 €
Uno sguardo originale sulle abitudini educative del Medioevo e sui modelli di comportamento adottati dagli adulti nei confronti dei minori. Come visse il senso dell'infanzia il Medioevo? Quali condotte sociali adottarono gli adulti per allevare ed educare i loro figli? Quali furono i comportamenti maschili e femminili? A questi e ad altri interrogativi risponde il saggio che, attraverso il ricorso a varie testimonianze scritte e iconografiche, restituisce gli atteggiamenti, le riflessioni, i comportamenti, le emozioni, i sentimenti e le raffigurazioni dei contemporanei a riguardo. Da sant'Agostino, che trovava odioso persino il ricordo di essere stato bambino, a Christine de Pizan, che attribuiva ai giorni felici della sua infanzia il merito di averla aiutata a superare le avversità della vita: una panoramica approfondita e affascinante sul mondo dei bambini nel Medioevo nei vari ambiti sociali, nelle campagne, nelle corti, nelle città, nelle scuole ecclesiastiche e comunali, nei monasteri. In primo piano anche l'"altra" infanzia, quella femminile, molto diversa - allora come oggi - da quella maschile.

A scuola di calcio. Insegnare a...

Bignami Luca
Correre

Non disponibile

16,00 €
Il 14esimo libro della collana de Gli Indispensabili de Il Nuovo Calcio è un testo prettamente da campo. Illustra il saper fare dell'istruttore di calcio, partendo dalle conoscenze fondamentali utili a pianificare l'allenamento per arrivare alla metodologia e alle ultime teorie dell'apprendimento. Più di 120 esercitazioni, differenziate per le diverse categorie (Piccoli Amici, Primi Calci e Pulcini) fanno da corollario agli aspetti "nascosti" del mestiere di allenatore: l'accoglienza dei bambini, la comunicazione con loro, le regole, la gestione del pre-partita e del riscaldamento, il comportamento durante la gara. Un volume che tocca i punti principali del maestro di calcio moderno, che deve saper insegnare coordinazione, tecnica, "tattica", ma anche "educare" e appassionare al nostro sport.

Il trattamento del bambino...

Bonaccorsi M. Teresa
Anfora

Non disponibile

20,00 €
Raccolta di lavori di psicoterapeuti che affrontano varie tematiche sempre di grande interesse. Partendo dalle innovative tecniche di terapia nei confronti del bambino psicotico, introdotte dalla compianta Professoressa Maria Teresa Bonaccorsi alle esperienze psicoanalitiche con il concetto del "male" insito in ognuno di noi ed ancora interessanti interrogativi di diagnosi differenziale e sui criteri per ritenere conclusa una cura psicoanalitica. Dopo l'interesse suscitato da "Psicoanalisi non solo" e "Analisi di un borderline psicosomatico" è questo il terzo volume pubblicato per la Fondazione Bonaccorsi di Milano, attiva con successo da trent'anni nello studio dei problemi psichici.

La salute psicomotoria....

Zamorani

Non disponibile

5,00 €
Utilizzare il contesto di gioco come ambiente privilegiato per osservare l'andamento dello sviluppo psicomotorio dei bambini; introdurre nelle scuole italiane un modello oggettivo di valutazione che consenta di individuare fin dai primi mesi di vita eventuali ritardi nelle competenze che possono rappresentare campanelli di allarme per l'autismo e altre patologie neuropsichiatriche. Sono questi gli obiettivi del progetto di prevenzione primaria "La salute psicomotoria", realizzato da Villa Santa Maria, Centro di eccellenza a livello internazionale (Tavernerio, Como) specializzato nella cura e riabilitazione di bambini e ragazzi affetti da autismo e patologie neuropsichiatriche, in collaborazione con AME e Sochnut Italia - Agenzia Ebraica per Israele. L'iniziativa, realizzata negli istituti delle Comunità Ebraiche di Firenze, Torino, Trieste e Roma, ha consentito di individuare non solo bambini con problemi in una o più aree dello sviluppo, ma anche piccoli con capacità particolarmente avanzate. I sorprendenti risultati di questo studio pilota riportati nel volume sono stati illustrati nel convegno che si è svolto il 7 febbraio 2017 a Palazzo Pirelli a Milano.

Nicolas. Un bambino luminoso

Acler Pietro
Nulla Die

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
Abituati come siamo a cercare il senso di ogni cosa, quale significato possiamo trovare nella vita di un bambino ammalato di SMA vissuto appena cinque anni e mezzo? Nicolas, il piccolo protagonista del racconto, accenna a una risposta. «Di fronte alla mia ferita, di fronte alla mia fragilità le persone possono avere due atteggiamenti diversi: girarsi dall'altra parte e scappare, magari con un sorriso intriso di tristezza e paura, oppure avvicinarsi fino a entrare in me, nella mia ferita, lasciarsi abbracciare e coccolare dalla mia fragilità che, in fondo, è una delle poche cose che posso donare. Questo è straordinario perché io con la mia fragilità posso aiutare gli altri a crescere: posso aiutarli a trovare sé stessi. Chi sta con me deve togliersi la maschera: se entra nella mia ferita, anche lui come me diventa "ferita", diventa "fragilità"! E presto scoprirà quanto ciò sia vero e importante e quanto invece il mondo che corre là fuori, sia spesso apparente e illusorio». Un racconto che non parla della morte! Una storia vera che celebra la vita. Una testimonianza che rivela al lettore un segreto: un modo per essere un altro piccolo Nicolas, un altro bambino luminoso.

Nicolas. Un bambino luminoso

Acler Pietro
Nulla Die

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Abituati come siamo a cercare il senso di ogni cosa, quale significato possiamo trovare nella vita di un bambino ammalato di SMA vissuto appena cinque anni e mezzo? Nicolas, il piccolo protagonista del racconto, accenna a una risposta. «Di fronte alla mia ferita, di fronte alla mia fragilità le persone possono avere due atteggiamenti diversi: girarsi dall'altra parte e scappare, magari con un sorriso intriso di tristezza e paura, oppure avvicinarsi fino a entrare in me, nella mia ferita, lasciarsi abbracciare e coccolare dalla mia fragilità che, in fondo, è una delle poche cose che posso donare. Questo è straordinario perché io con la mia fragilità posso aiutare gli altri a crescere: posso aiutarli a trovare sé stessi. Chi sta con me deve togliersi la maschera: se entra nella mia ferita, anche lui come me diventa "ferita", diventa "fragilità"! E presto scoprirà quanto ciò sia vero e importante e quanto invece il mondo che corre là fuori, sia spesso apparente e illusorio». Un racconto che non parla della morte! Una storia vera che celebra la vita. Una testimonianza che rivela al lettore un segreto: un modo per essere un altro piccolo Nicolas, un altro bambino luminoso.

Custodire l'infanzia. Promozione...

Carlevaris C.
Città Nuova

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Un saggio interdisciplinare per conoscere e prevenire il fenomeno degli abusi. Uno strumento indispensabile, completo e aggiornato per quanti operano nel campo educativo. Negli ultimi anni venuto alla luce il triste fenomeno degli abusi sui minori che ha coinvolto molte istituzioni, comprese figure ecclesiastiche che si sono macchiate di questa orribile colpa e hanno imposto un profondo esame di coscienza. Dopo varie prese di posizione di condanna di questi fatti dolorosi, Papa Francesco ha istituito, il 22 marzo 2014, la "Pontificia Commissione per la tutela dei minori" [...] Il volume affronta con grande chiarezza l'argomento da vari punti di vista, considerando gli aspetti psicologici della violenza, i diritti del bambino, le legislazioni in materia di protezione dei minori, la posizione della Chiesa e soprattutto gli aspetti pedagogici. Ritengo si tratti di una scelta intelligente e costruttiva quella di proporre programmi di formazione e sensibilizzazione destinati in particolare ai formatori ed educatori, che operano in contesti sociali e culturali molto diversi. (Dalla Prefazione di Mons. Vincenzo Zani, Segretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica).

La salute del minore come diritto...

Simonelli Ilaria
Giappichelli

Non disponibile

17,00 €
Il lungo cammino teorico, sociale e culturale che ha portato alla proclamazione della Dichiarazione universale dei Diritti dell'Uomo (1948) e che lascia intravvedere un reale progresso della civiltà umana è sovente rallentato dall'enorme divario esistente fra diritti proclamati e diritti effettivamente esigibili. In questo contesto le lacune più insopportabili sono quelle che riguardano i soggetti privi di voce e portavoce, impossibilitati per vari motivi ad esigere il rispetto dei propri diritti, come nel caso dei minori di età, esposti al mancato rispetto sia dei cosiddetti diritti tutelativi - tesi a proteggerli - che di quelli emancipativi - tesi a rispettarne e rafforzarne l'autonomia. La condizione di debolezza societaria dei minori indotta da rappresentazioni sociali che le generazioni adulte esercitano nei loro confronti è compensata dai recenti sviluppi della Sociology of childhood che dell'età infantile ed adolescenziale mette in risalto invece il valore di risorsa sociale e la veste di 'attore sociale' capace di esprimere una propria razionalità, intenzionalità, senso etico; di rivendicare la pretesa di pronunciarsi nelle questioni che lo riguardano e di reclamare la propria titolarità di diritti umani, incluso quello alla salute. L'atteggiamento della popolazione adulta agevola, tuttavia, un vasto fenomeno di astigmatismo percettivo sociale e istituzionale dei diritti del minore che impedisce una corretta visione dei diritti emancipativi portando in linea generale a sottovalutare le loro opinioni, aspirazioni e rivendicazioni. A questo fenomeno si associa poi un corrispondente fenomeno di astigmatismo percettivo professionale che riguarda anche il contesto sanitario, dove spesso esistono consuetudini operative che trascurano la capacità di espressione, dialogo, auto-determinazione dei minori. Se una 'età dei diritti' non può che iniziare dalle nuove generazioni, e quindi con una 'età dei diritti del minore', allora è auspicabile che quest'ultima coincida con una 'età del diritto del minore alla salute' trainata proprio da un attento impegno della sanità pubblica.

La filosofia dei bambini

Lenoir Frédéric
La nave di Teseo +

Disponibile in libreria

19,00 €
Questo libro racconta l'emozionante avventura che Frédéric Lenoir, filosofo, ha vissuto con centinaia di bambini di tutto il mondo, da Parigi a Montréal. Perché aspettare di studiare filosofia solo durante gli ultimi anni della scuola superiore per affrontare le domande fondamentali che tutti ci poniamo? Cosa sono l'amore, il rispetto, la felicità, il senso della vita, le emozioni? Come emerge da queste pagine, i bambini, anche molto piccoli, dimostrano una straordinaria capacità di riflessione. Facendo a meno di concetti o teorie, si muovono agilmente tra i meccanismi del pensiero filosofico, riuscendo a dare forma a idee articolate e personali che illuminano il dialogo con gli adulti, sfidandone le convenzioni e i limiti. "La filosofia dei bambini" non racconta solo l'appassionante esperienza di questo confronto, ma offre a genitori, insegnanti ed educatori un metodo innovativo e degli strumenti pratici per accompagnare e incontrare i bambini nel corso di queste scoperte.

Yoga per te e il tuo bambino

Singleton Mark
Taita Press

Non disponibile

24,50 €
Una guida passo passo per divertirsi con lo yoga per bambini di tutte le età. Sia che pratichi già lo yoga sia che lo provi per la prima volta, questa guida facile da seguire ti permette di condividere i molti benefici dello yoga con il tuo bambino, qualunque sia il tuo livello di flessibilità e di forma fisica. Comprende oltre 40 posizioni yoga per bambini di tutte le età suggerite dall'esperto di yoga per bambini Mark Singleton. Mostra come rendere le sedute di yoga più stimolanti, interattive e adatte ai bambini attraverso giochi con lo yoga, "avventura yoga" e l'imitazione di animali, con le loro camminate e i loro versi. Spiega come la pratica regolare dello yoga può aiutare i bambini a imparare in modo più efficace, combattere lo stress, ridurre i sintomi di malattie come l'asma e prevenire futuri problemi legati a una cattiva postura.

I piccoli incontri di Gesù. Messia...

Rocco Quaglia
StreetLib

Non disponibile

9,99 €
"Piccoli incontri" raccoglie gli incontri fatti da Gesù con tutti i piccoli: piccoli sono i bambini, piccoli sono i semplici, piccoli sono tutti coloro che sentono nel loro cuore il bisogno dì un Padre. È Gesù che illumina con la sua presenza l'esistenza dei personaggi biblici, dà loro un volto e una personalità, manifestando quel che in essi da lungo tempo giaceva nascosto. Questi "Piccoli incontri" sono altresì fugaci ma la luce che emanano è eterna perché rischiara il più antico e il più vero dei bisogni dell'uomo, bisogno di essere chiamato e amato.

Atti della II e III Assemblea...

Gelsorosso

Disponibile in libreria in 10 giorni

10,00 €
Occorre educare i bambini, e con loro gli adulti, al coraggio della verità disinteressata. Esattamente il contrario di ciò che ha fatto finora e continua a fare il sistema massmediale, che forma alla menzogna e all'interesse. È con questa convinzione e questo auspicio che il Forum "Bambini e Mass media" insiste nella promozione di una "rivoluzione culturale" che sappia porre al centro di ogni forma di comunicazione la persona, assolutamente prima delle regole del mercato. Ancor prima di essere e di considerarci consumatori, impegnati nella difesa dei propri interessi, è necessario che tutti, uno per uno, e l'intero sistema massmediale ci si convinca che alla base c'è una moltitudine di persone, ognuna diversa, per formazione, educazione, identità, cultura, sensibilità, condizionamenti e paure. E che ogni persona merita di essere rispettata e non considerata "target" di un messaggio che anteponga lo scopo del "vendere" alla relazione. Relazione vuol dire confronto, crescita culturale e sociale, personale e comunitaria, condivisione culturale, conoscenza dei limiti, dei condizionamenti e della manipolazione.

Quale bioetica per i bambini? Dai...

Felici Salvatore
Grafiser

Non disponibile

10,00 €
Intendimento del presente volume è illustrare, dopo un'introduzione e una breve storia sulla nuova scienza bioetica, i fondamenti biblici e patristici dell'infanzia. Sono stati raccolti i dati del dibattito bioetico in materia di infanzia, considerando non solo le questioni legate ad alcune tematiche specifiche, ma, in particolare, analizzando il dibattito bioetico sia di area confessionale sia di area laica. Un approfondimento particolare è stato riservato al doloroso fenomeno dell'abuso sui bambini, non solo per il contesto di particolare attualità, ma anche per gli interventi recenti del Magistero della Chiesa. In appendice la tematica dell'aborto, la più grave forma di abuso nei confronti dei bambini non ancora venuti alla luce.

Il libro della meditazione per i...

Panatero Marina
OM

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
I bambini di oggi appaiono agitati, dispersivi, preda di continue sollecitazioni, al punto che i problemi di attenzione sono diventati tra le ragioni primarie per cui vengono consultati psicologi e psicoterapeuti dell'infanzia. La meditazione è uno strumento semplice eppure efficace, senza controindicazioni, che permetterà una migliore qualità della vita ai piccoli e ai grandi. La meditazione è la pratica all'attenzione consapevole, è un addestramento della mente che consiste nel centrare l'attenzione su una certa variabile corporea, sensoriale o mentale e nel fermare il vorticoso turbinio dei pensieri che affollano la mente. È una pausa dall'azione, deliberata e prolungata, che ha effetti positivi per la salute fisica e psichica.

Allenare piccoli campioni. La...

Byer T.
Hoepli

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,90 €
Il metodo illustrato da Tom Byer in questo volume rappresenta una rivoluzione nell'insegnamento del gioco del calcio, poiché scardina tutte le credenze finora diffuse sulle abilità nei bambini. Allenare piccoli campioni aiuta lo sviluppo della formazione dei giovani che si avviano al gioco del calcio, favorendo così la crescita del livello calcistico di base. A tale scopo Byer fornisce una serie di fondamentali consigli ai genitori, alle scuole calcio stesse, ai formatori, alle istituzioni del mondo del pallone e a tutti gli specialisti che hanno a che fare con il mondo dell'infanzia. L'edizione italiana è arricchita da contenuti multimediali scaricabili gratuitamente all'indirizzo www.hoeplieditore.it nella pagina dedicata al volume.

Save the mafia children. Liberi di...

Adamo Giuliana
Castelvecchi

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,50 €
I figli della 'ndrangheta nascono per seguire le orme dei padri, crescono in un clima di violenza e odio - quando non vengono uccisi prima di diventare adulti -, e i loro diritti sono continuamente calpestati in nome dell'"onore" mafioso. Per questo, l'iniziativa "Liberi di scegliere" del giudice Roberto Di Bella è fondamentale: attraverso procedimenti che prevedono la decadenza o la limitazione della responsabilità genitoriale, seguiti da attenti percorsi di reinserimento nella società, i figli di mafia possono finalmente avere la possibilità di vivere una vera infanzia, immaginare un futuro lontano dalla criminalità, dalla violenza e dalla morte. E sono gli stessi giovani a far sentire la loro voce in questo libro ricco di forti e drammatiche testimonianze. Giuliana Adamo racconta la storia di questi ragazzi e delle loro madri con competenza e passione, affinché la coraggiosa iniziativa di Di Bella non svanisca nel nulla e possa anzi essere un esempio per progetti futuri non solo in Italia, ma in tutta Europa. Postfazione di Simonetta Agnello Hornby.

Besprizornye. Bambini randagi nella...

Mecacci Luciano
Adelphi

Disponibile in libreria

22,00 €
Tra gli orrori di cui la storia del Novecento è stata prodiga, pochi sono paragonabili alla condizione dei besprizornye, come venivano chiamati nella Russia postrivoluzionaria gli innumerevoli bambini e ragazzini rimasti orfani in seguito alla guerra, alla guerra civile o alla carestia. Stimati tra i sei e i sette milioni nel 1921, sporchi, vestiti di stracci, vagavano da soli o in gruppi per le città e le campagne in cerca di cibo, spostandosi nel paese aggrappati alle balestre sotto i vagoni dei treni, trovando riparo dal gelo negli scantinati delle stazioni o dentro i cassonetti, spinti dalla fame a un crescendo di aggressività e violenza che arrivava fino al cannibalismo. Né potevano offrire un'alternativa a quella vita gli orfanotrofi pubblici: strutture, in tutto simili ai lager che di lì a poco sarebbero sorti per altri scopi, dove bambini scheletrici giacevano ammassati in condizioni spaventose. E se negli anni Venti il problema viene studiato sul piano sociale, politico, giudiziario, psicologico ed educativo, in seguito saranno imposti il silenzio e la censura da parte di uno Stato che non può certo ammettere un simile sfacelo nel 'paradiso' della società sovietica. Negli ultimi trent'anni il fenomeno è tornato oggetto di analisi e rigorose ricerche storiche. Luciano Mecacci è riuscito, grazie a testimonianze dirette e documenti dell'epoca spesso trascurati, a offrirne una ricostruzione completa anche dall'interno, calandosi - e calandoci - nell'abisso psicologico e umano dei protagonisti di vicende che possono sembrare, oggi, semplicemente inverosimili.

Chissà che succederà ora. Diari di...

Ciminale Michelangelo
Qudulibri

Non disponibile

16,00 €
"Michelangelo Ciminale si dedica, con passione ed acume, allo studio di un corpus significativo di diari tenuti durante la Seconda Guerra mondiale da bambini e adolescenti italiani, mettendo a frutto un'ampia bibliografia di carattere antropologico e storico dedicata ai temi dell'infanzia, della memoria, della violenza. I ventisette diari in questione, quasi tutti inediti, ci mettono di fronte allo sconforto e al disorientamento, e, al contempo, all'inesauribile voglia di vivere dei bambini negli anni del conflitto. L'approccio adottato nella ricerca restituisce mirabilmente la complessità del rapporto tra i bambini e la scrittura, espressione di un immaginario infantile, in parte nutrito dai miti militaristi del Ventennio, che viene stravolto dall'irrompere della storia." (dalla prefazione di Lorenzo Geri)