Gruppi sociali in base all'età: bambini

Filtri attivi

Manuale completo di yoga per bambini

Furlan Elisabetta
Edizioni Mediterranee 2020

Disponibilità immediata

19,90 €
Il Ministero della Pubblica Istruzione riconosce che lo yoga è un "sistema dinamico di esercizio fisico da cui i bambini possono trarre benefici quali l'armonia, il coordinamento e l'elasticità del movimento, lo sviluppo delle capacità di attenzione e di concentrazione, di gestione delle proprie emozioni e di maggior autocontrollo". Da anni, ormai, l'insegnamento dello yoga da parte di maestri qualificati si è fatto conoscere all'interno delle scuole, ma molto ancora si può e si deve fare, soprattutto in un'epoca in cui, purtroppo, sempre più si fanno strada le soluzioni farmacologiche ai problemi dell'infanzia e dell'adolescenza. Era quindi necessaria una nuova, aggiornata edizione - la quarta - di questo manuale che consente anche ai più piccoli di avvicinarsi allo yoga in modo piacevole e divertente, considerandolo un po' come un gioco. È un libro che molti genitori dovrebbero leggere prima di darlo in mano ai loro figli. Si tratta di un'opera la cui fondamentale serietà è resa estremamente accessibile attraverso illustrazioni non soltanto tecniche, ma spesso decisamente umoristiche. È un libro per far giocare i genitori assieme ai bambini, imitando il meraviglioso mondo della natura.

Dalla parte delle bambine....

Gianini Belotti Elena
Feltrinelli 2013

Disponibilità immediata

9,00 €
La tradizionale differenza di carattere tra maschio e femmina non è dovuta a fattori "innati", bensì ai "condizionamenti culturali" che l'individuo subisce nel corso del suo sviluppo. Questa la tesi appoggiata da Elena Gianini Belotti e confermata dalla sua lunga esperienza educativa con genitori e bambini in età prescolare. Ma perché solo "dalla parte delle bambine"? Perché questa situazione è tutta "a sfavore del sesso femminile". La cultura alla quale apparteniamo ­ come ogni altra cultura ­ si serve di tutti i mezzi a sua disposizione per ottenere dagli individui dei due sessi il comportamento più adeguato ai valori che le preme conservare e trasmettere: fra questi anche il "mito" della "naturale" superiorità maschile contrapposta alla "naturale" inferiorità femminile. In realtà non esistono qualità "maschili" e qualità "femminili", ma solo "qualità umane". L'operazione da compiere dunque "non è di formare le bambine a immagine e somiglianza dei maschi, ma di restituire a ogni individuo che nasce la possibilità di svilupparsi nel modo che gli è più congeniale, indipendentemente dal sesso cui appartiene".

Il teatro salvato dai ragazzini

Pietrobono D. (cur.); Sacchettini R. (cur.)
Edizioni dell'Asino 2020

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Incontrando i bambini il teatro ritrova la sua necessità e la sua energia. Esperienze e riflessioni di Bandoli, Bisognin Lorenzoni, Braucci, Cipiciani, Dammacco, Filippi, Floridia, Fofi, Furfaro, Giacchè, Giacopini, Lorenzoni, Magnani, Martinelli, Pappalardo, Pierro, Scabia, Sieni, Valenti, Villari.

Formazione e prevenzione. Linee...

Arcidiocesi di Milano (cur.)
Centro Ambrosiano 2020

Disponibile in 3 giorni

3,50 €
Nella Commissione Diocesana per la Tutela dei Minori, al fine di predisporre queste Linee guida diocesane, ci si è posti in ampio ascolto del magistero papale e dei più autorevoli documenti ecclesiali che sono inerenti a questa materia (fra i più recenti il motu proprio del 7 maggio 2019 Vos estis lux mundi e le nuove Linee guida per la Tutela dei Minori della Chiesa italiana pubblicate il 24 giugno 2019). Ci si è abbondantemente confrontati con progetti e linee guida di altre diocesi, conferenze episcopali, istituti religiosi, istituzioni ecclesiali e laiche; ci si è altresì confrontati con chi fosse competente di queste gravi questioni, dal punto di vista giuridico, psicologico, pastorale e teologico. Attraverso quest'intenso lavoro svolto a nome dell'intera comunità diocesana, la Commissione, sollecitata dal nostro Arcivescovo, ha inteso manifestare profonda solidarietà e vicinanza alle vittime di qualsiasi forma di abuso, per la sofferenza che questi crimini possono avere loro causato. I tre capitoli di questa pubblicazione, con l'approvazione dell'Arcivescovo, vengono ora consegnati alla diocesi perché si possano avviare o affinare processi informativi e formativi. La Commissione auspica che questa pubblicazione concorra a propiziare un maggior senso di responsabilità da parte di tutti e autentici cammini formativi per chi fosse chiamato ad educare i minori nella Chiesa, perché ancora e sempre più avvenga che i "piccoli" che sono affidati alle nostre cure pastorali possano incontrare il Signore Gesù attraverso la testimonianza coerente e la cura amorevole di buoni educatori. A ciò si aggiunga l'auspicio di poter contribuire, anche in questo modo, ad una maggiore sensibilizzazione della società a proposito di questo «problema universale e trasversale che purtroppo si riscontra quasi ovunque», di questo grave «fenomeno storicamente diffuso purtroppo in tutte le culture e le società», come ha affermato papa Francesco, il 24 febbraio 2019, nel Discorso finale dell'incontro dei Presidenti di tutte le Conferenze Episcopali sul tema della protezione dei minori nella Chiesa.

Piccolo yoga. Come creare lezioni...

Tedeschi Clemi
Macro Edizioni 2020

Disponibile in 3 giorni

18,60 €
"Piccolo yoga" è uno strumento pratico e chiaro per realizzare lezioni di yoga coinvolgenti e divertenti per bambini dai 5 ai 10 anni. Dai riti di apertura a quelli di chiusura, attraverso giochi, posizioni e meditazioni, il libro permette di strutturare la lezione nei minimi particolari sia per principianti che per piccoli yogi esperti. "Piccolo yoga" è ideale per gli insegnanti di yoga, ma non solo, anche per educatori o genitori che vogliono praticare yoga con i propri figli in casa o altrove. Lo yoga porta innumerevoli benefici ai bambini: permette la prevenzione di vizi posturali aiuta i piccoli a fronteggiare le emozioni negative, lo stress e l'ansia, favorisce calma, serenità e autostima accresce la capacità di attenzione, concentrazione e ritenzione di informazioni, influisce positivamente sull'apprendimento scolastico, migliora la capacità di superare frustrazioni (capacità di resilienza), aiuta a conoscere meglio se stessi, migliora le relazioni fra genitori e figli, promuove la crescita di individui consapevoli di sé, delle proprie relazioni e la trasmissione di valori universali. "Piccolo yoga" è una guida completa di yoga per l'età evolutiva che, attraverso delle schede dettagliate, permette di creare passo dopo passo lezioni graduate e mirate per un programma pluriennale. Nel libro vengono descritte puntualmente e illustrate le seguenti attività: rituali di apertura e chiusura; giochi preparatori; favole con asana; giochi di respiro; tracce per dialoghi e riflessioni in condivisione; tecniche di concentrazione; esercizi di rilassamento fisico, con visualizzazioni e con fiabe.

Atlante dell'infanzia a rischio...

Cederna G. (cur.)
Ist. Enciclopedia Italiana 2020

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Uno dei problemi dei bambini e dei ragazzi delle periferie italiane è rappresentato dalla pigrizia mentale con cui da decenni continuiamo a rappresentare i contesti in cui sono nati e cresciuti. Titolo dopo titolo, immagine dopo immagine, a lungo andare abbiamo contribuito a creare delle etichette indelebili che alimentano rabbia e frustrazione. Se la nomea di alcuni quartieri rischia di marchiare a fuoco le aspirazioni e i sogni di tanti giovani, il termine periferia ricorre in maniera così ossessiva da aver perso quasi ogni significato. La nona edizione dell'Atlante dell'infanzia a rischio cerca di comprendere che cosa si nasconde dietro questa parola sfuggente e cosa rappresenta oggi per tanti bambini e ragazzi che la vivono sulla loro pelle, con l'aiuto di una stratificazione di fonti (statistiche, geografiche, urbanistiche, sociologiche, antropologiche, economiche ecc.) e attraverso l'esperienza diretta di quanti nelle periferie ci vivono e ci lavorano da anni. Ma l'Atlante delle periferie non è un esercizio di fenomenologia fine a se stesso. Utilizza questo concetto labile e sfuggente come categoria operativa per scandagliare, in maniera più approfondita, in una prospettiva pragmatica e operativa, alcuni contesti e meccanismi dell'infanzia a rischio per contribuire a ridefinire le priorità delle politiche nella direzione di un'auspicata opera di rigenerazione, anche generazionale, dei nostri territori e delle nostre città.

La Shoah dei bambini. La...

Maida Bruno
Einaudi 2020

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
La storia della persecuzione degli ebrei attuata dal fascismo tra il 1938 e il 1945 ci è ormai ben nota, ma raramente ci si è soffermati a riflettere su cosa abbiano significato quei tragici sette anni per i bambini italiani. Per i bambini «ariani», cresciuti nell'educazione al razzismo e alla guerra, e, soprattutto, per i bambini ebrei, allontanati da scuola, testimoni impotenti della progressiva emarginazione sociale e lavorativa dei genitori, e in moltissimi casi della distruzione e dell'eliminazione fisica della propria famiglia. Da questa prospettiva la storia che abbiamo alle spalle assume nuovi significati e stratificazioni. Il regime fascista iniziò ad attuare la discriminazione proprio dal mondo della scuola, e i bambini ebrei - prima espulsi, poi separati, esclusi e infine internati - furono vittime tra le vittime. Una parte di essi fu poi deportata, gli altri dovettero fuggire e nascondersi per molti mesi. Bruno Maida ne ripercorre la storia attraverso i progressivi stadi della persecuzione, attento a cogliere non solo lo sguardo che l'infanzia ebbe di fronte al turbinio dei fatti, ma la portata politica di una ferita impossibile da sanare.

Custodire l'infanzia. promozione...

Carlevaris Colonnetti V. (cur.); Rossa C. (cur.)
Città Nuova 2020

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Frutto di un cammino di maturazione nel campo della formazione portato avanti dalla Commissione Centrale per la Promozione del Benessere e la Tutela dei Minori, la pubblicazione è concepita come uno strumento di studio e di lavoro per educatori - dagli insegnanti ai catechisti e agli agenti della pastorale, dagli animatori di gruppi giovanili agli allenatori sportivi, dai genitori e i gruppi di famiglie alle associazioni civili che lavorano con minori allo scopo di promuovere le buone prassi che favoriscono la crescita integrale dei minori e, al tempo stesso, sensibilizzare e formare tutta la comunità per prevenire le situazioni di violenza di qualunque genere ai loro danni.

Gli ultimi testimoni

Aleksievic Svetlana
Bompiani 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Nell'estate del 1941 le truppe tedesche invadono la Bielorussia e occupano Minsk. Gli eroi di questo libro sono bambini e ragazzi bielorussi e russi che hanno vissuto la terribile quotidianità di quegli anni di guerra e sono cresciuti nell'orrore del più disumano dei conflitti. Pubblicato per la prima volta nel 1985 e censurato dal regime sovietico, "Gli ultimi testimoni" compare oggi nella sua versione definitiva, per raccontarci una storia diversa da quella ufficiale, letta attraverso i ricordi e gli occhi innocenti dei più piccoli. Agli interrogativi cui Svetlana Aleksievic cerca di dare risposta attraverso le sue interviste non c'è che una conclusione: non esiste azione attuata per il bene universale che possa giustificare anche "una sola lacrima di bambino".

Figli del sole. Children of the Sun

West Morris
La Città del Sole 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
...I miei amici italiani sorridevano ogni volta che mi sentivano parlare di questo libro. "Napoli è troppo grande" dicevano, "troppo grande, troppo vecchia, troppo complessa perché tu possa comprenderla". Non ero d'accordo con loro. Ancora no. La maggior parte di loro non era mai stata nei bassi. Nessuno di loro aveva mai trascorso lì metà del tempo che vi avevo passato io. Altrimenti avrebbero saputo che la vita lì è molto semplice, semplice come la nascita e la morte e l'atto d'amore. Non ci sono misteri nei bassi, solo il mistero di come così tante persone sopravvivano con così poco. Camminate per le strade, di giorno e di notte, e vi renderete conto che è possibile assistere di persona ad ogni momento del ciclo della vita, dal concepimento all'ultimo respiro... ...I bambini di Napoli non hanno voce. Mi sono impegnato a dargliene una. Un bambino non ha ideologia politica, non ha nazionalità. Ha solo il diritto di vivere, il diritto di sperare. Se questi diritti gli vengono negati, si compie un crimine contro l'umanità, ed ogni uomo onesto deve alzare la voce contro di esso.

Le emozioni dei bambini

Filliozat Isabelle
Piemme 2019

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Avere l'intelligenza del cuore significa non solo saper amare e capire gli altri, ma anche essere capaci di rimanere se stessi in tutte le situazioni. Si tratta insomma della capacità di essere felici, di non lasciarsi dominare dalle avversità, di scegliere la propria vita e di stabilire relazioni armoniose con gli altri. Chi non desidera questo per i propri figli? Traendo spunti ed esempi dal vivere quotidiano, Isabelle Filliozat, psicoterapeuta, ci aiuta a capire il significato di tanti comportamenti e a trovare le parole e i modi "giusti" per risolvere anche le situazioni che paiono più difficili.

Chissà che succederà ora. Diari di...

Ciminale Michelangelo
Qudulibri 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
"Michelangelo Ciminale si dedica, con passione ed acume, allo studio di un corpus significativo di diari tenuti durante la Seconda Guerra mondiale da bambini e adolescenti italiani, mettendo a frutto un'ampia bibliografia di carattere antropologico e storico dedicata ai temi dell'infanzia, della memoria, della violenza. I ventisette diari in questione, quasi tutti inediti, ci mettono di fronte allo sconforto e al disorientamento, e, al contempo, all'inesauribile voglia di vivere dei bambini negli anni del conflitto. L'approccio adottato nella ricerca restituisce mirabilmente la complessità del rapporto tra i bambini e la scrittura, espressione di un immaginario infantile, in parte nutrito dai miti militaristi del Ventennio, che viene stravolto dall'irrompere della storia." (dalla prefazione di Lorenzo Geri)

La filosofia dei bambini

Lenoir Frédéric
La nave di Teseo + 2019

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Questo libro racconta l'emozionante avventura che Frédéric Lenoir, filosofo, ha vissuto con centinaia di bambini di tutto il mondo, da Parigi a Montréal. Perché aspettare di studiare filosofia solo durante gli ultimi anni della scuola superiore per affrontare le domande fondamentali che tutti ci poniamo? Cosa sono l'amore, il rispetto, la felicità, il senso della vita, le emozioni? Come emerge da queste pagine, i bambini, anche molto piccoli, dimostrano una straordinaria capacità di riflessione. Facendo a meno di concetti o teorie, si muovono agilmente tra i meccanismi del pensiero filosofico, riuscendo a dare forma a idee articolate e personali che illuminano il dialogo con gli adulti, sfidandone le convenzioni e i limiti. "La filosofia dei bambini" non racconta solo l'appassionante esperienza di questo confronto, ma offre a genitori, insegnanti ed educatori un metodo innovativo e degli strumenti pratici per accompagnare e incontrare i bambini nel corso di queste scoperte.

La storia raccontata ai bambini

Tasca Luisa
Mondadori Education 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Come viene raccontata la storia ai bambini di oggi? E come è stata raccontata ai bambini di una volta? Per affrontare un tema ancora poco conosciuto, il libro si interroga sui mezzi (fumetti e videogiochi, testi e illustrazioni, libri scolastici e letteratura per l'infanzia) con cui sono definite e trasmesse diverse immagini del passato, sui mediatori (genitori, insegnanti, scrittori, illustratori...), sui bambini in quanto destinatari di un'offerta di storia. Avviando un dialogo inconsueto tra storici e pedagogisti, i contributi di questo volume indagano le rappresentazioni del passato rivolte all'infanzia, e come queste rappresentazioni sono cambiate nel tempo e nello spazio, per offrire uno strumento con cui orientarsi nell'intricato mondo della storia e dell'immaginazione, dei vecchi e dei nuovi media, dei modi con cui si forma una coscienza storica nei più piccoli. In base a quali criteri gli adulti selezionano i contenuti della storia che ritengono più adatti ai bambini? Che cosa questi criteri ci dicono sulla cultura degli adulti, prima ancora che sui bambini? Imparare la storia è un esercizio che avviene in luoghi diversi e coinvolge un'ampia varietà di soggetti, istituzioni, narrazioni, reti, mezzi di comunicazione. Di questa pluralità vuole dar conto il presente volume.

Il libro della meditazione per i...

Panatero Marina; Pecunia Tea
OM 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
I bambini di oggi appaiono agitati, dispersivi, preda di continue sollecitazioni, al punto che i problemi di attenzione sono diventati tra le ragioni primarie per cui vengono consultati psicologi e psicoterapeuti dell'infanzia. La meditazione è uno strumento semplice eppure efficace, senza controindicazioni, che permetterà una migliore qualità della vita ai piccoli e ai grandi. La meditazione è la pratica all'attenzione consapevole, è un addestramento della mente che consiste nel centrare l'attenzione su una certa variabile corporea, sensoriale o mentale e nel fermare il vorticoso turbinio dei pensieri che affollano la mente. È una pausa dall'azione, deliberata e prolungata, che ha effetti positivi per la salute fisica e psichica.

Besprizornye. Bambini randagi nella...

Mecacci Luciano
Adelphi 2019

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Tra gli orrori di cui la storia del Novecento è stata prodiga, pochi sono paragonabili alla condizione dei besprizornye, come venivano chiamati nella Russia postrivoluzionaria gli innumerevoli bambini e ragazzini rimasti orfani in seguito alla guerra, alla guerra civile o alla carestia. Stimati tra i sei e i sette milioni nel 1921, sporchi, vestiti di stracci, vagavano da soli o in gruppi per le città e le campagne in cerca di cibo, spostandosi nel paese aggrappati alle balestre sotto i vagoni dei treni, trovando riparo dal gelo negli scantinati delle stazioni o dentro i cassonetti, spinti dalla fame a un crescendo di aggressività e violenza che arrivava fino al cannibalismo. Né potevano offrire un'alternativa a quella vita gli orfanotrofi pubblici: strutture, in tutto simili ai lager che di lì a poco sarebbero sorti per altri scopi, dove bambini scheletrici giacevano ammassati in condizioni spaventose. E se negli anni Venti il problema viene studiato sul piano sociale, politico, giudiziario, psicologico ed educativo, in seguito saranno imposti il silenzio e la censura da parte di uno Stato che non può certo ammettere un simile sfacelo nel 'paradiso' della società sovietica. Negli ultimi trent'anni il fenomeno è tornato oggetto di analisi e rigorose ricerche storiche. Luciano Mecacci è riuscito, grazie a testimonianze dirette e documenti dell'epoca spesso trascurati, a offrirne una ricostruzione completa anche dall'interno, calandosi - e calandoci - nell'abisso psicologico e umano dei protagonisti di vicende che possono sembrare, oggi, semplicemente inverosimili.

Save the mafia children. Liberi di...

Adamo Giuliana
Castelvecchi 2019

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
I figli della 'ndrangheta nascono per seguire le orme dei padri, crescono in un clima di violenza e odio - quando non vengono uccisi prima di diventare adulti -, e i loro diritti sono continuamente calpestati in nome dell'"onore" mafioso. Per questo, l'iniziativa "Liberi di scegliere" del giudice Roberto Di Bella è fondamentale: attraverso procedimenti che prevedono la decadenza o la limitazione della responsabilità genitoriale, seguiti da attenti percorsi di reinserimento nella società, i figli di mafia possono finalmente avere la possibilità di vivere una vera infanzia, immaginare un futuro lontano dalla criminalità, dalla violenza e dalla morte. E sono gli stessi giovani a far sentire la loro voce in questo libro ricco di forti e drammatiche testimonianze. Giuliana Adamo racconta la storia di questi ragazzi e delle loro madri con competenza e passione, affinché la coraggiosa iniziativa di Di Bella non svanisca nel nulla e possa anzi essere un esempio per progetti futuri non solo in Italia, ma in tutta Europa. Postfazione di Simonetta Agnello Hornby.

Nicolas. Un bambino luminoso

Acler Pietro
Nulla Die 2019

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Abituati come siamo a cercare il senso di ogni cosa, quale significato possiamo trovare nella vita di un bambino ammalato di SMA vissuto appena cinque anni e mezzo? Nicolas, il piccolo protagonista del racconto, accenna a una risposta. «Di fronte alla mia ferita, di fronte alla mia fragilità le persone possono avere due atteggiamenti diversi: girarsi dall'altra parte e scappare, magari con un sorriso intriso di tristezza e paura, oppure avvicinarsi fino a entrare in me, nella mia ferita, lasciarsi abbracciare e coccolare dalla mia fragilità che, in fondo, è una delle poche cose che posso donare. Questo è straordinario perché io con la mia fragilità posso aiutare gli altri a crescere: posso aiutarli a trovare sé stessi. Chi sta con me deve togliersi la maschera: se entra nella mia ferita, anche lui come me diventa "ferita", diventa "fragilità"! E presto scoprirà quanto ciò sia vero e importante e quanto invece il mondo che corre là fuori, sia spesso apparente e illusorio». Un racconto che non parla della morte! Una storia vera che celebra la vita. Una testimonianza che rivela al lettore un segreto: un modo per essere un altro piccolo Nicolas, un altro bambino luminoso.

Nicolas. Un bambino luminoso

Acler Pietro
Nulla Die 2019

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Abituati come siamo a cercare il senso di ogni cosa, quale significato possiamo trovare nella vita di un bambino ammalato di SMA vissuto appena cinque anni e mezzo? Nicolas, il piccolo protagonista del racconto, accenna a una risposta. «Di fronte alla mia ferita, di fronte alla mia fragilità le persone possono avere due atteggiamenti diversi: girarsi dall'altra parte e scappare, magari con un sorriso intriso di tristezza e paura, oppure avvicinarsi fino a entrare in me, nella mia ferita, lasciarsi abbracciare e coccolare dalla mia fragilità che, in fondo, è una delle poche cose che posso donare. Questo è straordinario perché io con la mia fragilità posso aiutare gli altri a crescere: posso aiutarli a trovare sé stessi. Chi sta con me deve togliersi la maschera: se entra nella mia ferita, anche lui come me diventa "ferita", diventa "fragilità"! E presto scoprirà quanto ciò sia vero e importante e quanto invece il mondo che corre là fuori, sia spesso apparente e illusorio». Un racconto che non parla della morte! Una storia vera che celebra la vita. Una testimonianza che rivela al lettore un segreto: un modo per essere un altro piccolo Nicolas, un altro bambino luminoso.

Teatro infantile. L'arte scenica...

Guidi Chiara; Amara Lucia; Ventrucci C. (cur.)
Luca Sossella Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il Teatro infantile nasce a Cesena nel 1992, quando una delle formazioni teatrali più radicali della scena contemporanea, la Socìetas Raffaello Sanzio, invoca lo sguardo dei bambini sulla propria arte, dando vita a opere visionarie e originando un esercizio infante che ancora oggi prosegue nella ricerca di Chiara Guidi, tra i fondatori della compagnia. Si narra di un'origine in cui la fiaba ha preso letteralmente corpo, investendo mondo animale, spazi extrateatrali, sperimentazione vocale e sonora; e di una vocazione iniziatica che presto ha coinvolto i bambini nel gioco scenico. Per seguirne il passo, questo libro affida il racconto a due punti di vista: quello interiore e rabdomantico dell'artista - un moto circolare che muove tra ricordi, immagini, idee e intuizioni - e quello prospettico di un'osservatrice esterna, Lucia Amara, che per la distanza e al contempo la verticalità della sua veduta crea connessioni con il pensiero e l'azione di filosofi, pedagogisti e linguisti per ritrovare il lavoro di Chiara su un orizzonte più ampio.

Allenare piccoli campioni. La...

Byer Tom; Crisafulli A. (cur.)
Hoepli 2019

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Il metodo illustrato da Tom Byer in questo volume rappresenta una rivoluzione nell'insegnamento del gioco del calcio, poiché scardina tutte le credenze finora diffuse sulle abilità nei bambini. Allenare piccoli campioni aiuta lo sviluppo della formazione dei giovani che si avviano al gioco del calcio, favorendo così la crescita del livello calcistico di base. A tale scopo Byer fornisce una serie di fondamentali consigli ai genitori, alle scuole calcio stesse, ai formatori, alle istituzioni del mondo del pallone e a tutti gli specialisti che hanno a che fare con il mondo dell'infanzia. L'edizione italiana è arricchita da contenuti multimediali scaricabili gratuitamente all'indirizzo www.hoeplieditore.it nella pagina dedicata al volume.

Basta un attimo per tornare...

Galiano Enrico
Garzanti 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
«Nel momento stesso in cui dubitate di poter volare, cessate di essere in grado di farlo.» Questo diceva Peter Pan. Ed è questo che succede nella vita quando si cresce. Ci si convince di non essere più in grado di assaporare la magia dei momenti. Ci si convince che la fantasia non sia una cosa importante. Ci si convince che non sia possibile tornare bambini. Ma non è sempre così. A volte basta ruzzolare in un prato, pedalare a perdifiato in una discesa con le braccia aperte o salire su una giostra. Basta fare una giravolta sulla sedia dell'ufficio durante una giornata difficile, cantare davanti allo specchio appena svegli o fare la guerra con i cuscini in una domenica uggiosa. Piccoli gesti che si possono fare ogni giorno. Piccoli attimi che riportano alle risate che non finiscono mai, alla sensazione di libertà che scorre nelle vene, alla felicità che non dipende da cosa si possiede o si raggiunge. In questo libro, Enrico Galiano e Sara Di Francescantonio ci invitano a riscoprire quegli attimi che rendono l'infanzia un'età magica che si vorrebbe senza fine. Il libro è anche il primo progetto editoriale a cui hanno partecipato attivamente i lettori descrivendo sui social i gesti che hanno riportato in vita il bambino che è in loro. Che è in tutti noi. Quel bambino che crediamo di non essere più. Invece è sempre lì e ha voglia di tornare.

I bambini di Moshe. Gli orfani...

Luzzatto Sergio
Einaudi 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Sergio Luzzatto racconta qui l'avventura di un numero sorprendente di bambini ebrei, scampati alla Soluzione finale e rifugiati nell'Italia della Liberazione: circa settecento giovanissimi polacchi, ungheresi, russi, romeni, profughi dopo il 1945 tra le montagne di Selvino, nella Bergamasca. E racconta l'avventura di Moshe Zeiri, il formidabile ebreo galiziano che, ponendosi alla guida dei bambini salvati, consentirà loro di rinascere da cittadini del nuovo Israele. Questa è la storia di una redenzione. Tragicamente privati di una famiglia, di una casa, di una lingua, irreparabilmente derubati di ogni loro passato, gli orfani della Shoah vedono dischiudersi, grazie agli emissari sionisti, la prospettiva di un futuro nella Terra promessa: un futuro da costruire tutti insieme, maschi e femmine, come in una grande famiglia riunita in un «kibbutz Selvino». I bambini di Moshe sono orfani della Shoah rinati alla vita nell'Italia della Liberazione. Sono giovanissimi ebrei d'Europa centrale e orientale sfuggiti allo sterminio nazista, che nel 1945 hanno incontrato un uomo come Moshe Zeiri: il militante sionista che fondò e diresse a Selvino, nella Bergamasca, l'orfanotrofio più importante dell'Europa postbellica. Falegname per formazione, teatrante per vocazione, Moshe faceva parte di un piccolo gruppo di ebrei a loro volta originari dell'Europa centro-orientale. Giovani immigrati in Palestina negli anni Trenta, che fra il 1944 e il 1945 hanno risalito l'Italia come soldati volontari nel Genio britannico, per cercare di salvare il salvabile. Se non il loro «mondo di ieri», la civiltà yiddish irrimediabilmente distrutta, almeno gli ultimi resti del popolo sterminato. Dopo il drammatico suo incontro con i bambini sopravvissuti, Moshe Zeiri li organizza a Selvino in una specie di repubblica degli orfani, e attraverso l'educazione sionistica li prepara a una seconda vita. Non più la vita rassegnata delle vittime, «laggiù», nelle terre di sangue della Soluzione finale, ma la vita libera e forte dei coloni di Eretz Israel, nella Terra promessa. D'altra parte, la storia dei bambini di Moshe è anche la storia di un'illusione. Perché dopo la guerra d'indipendenza del 1948, l'utopia del «kibbutz Selvino» avrebbe finito per scontrarsi, nello Stato di Israele, con la realtà di nuovi (e brutali) rapporti di forza.

Quando la ruota girava....

Coggio Sondra
Giacché Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Questo libro ci apre le porte di un fondo archivistico della Provincia della Spezia, mai catalogato e mai aperto al pubblico prima d'ora. È uno spaccato di storia ricostruito attraverso l'analisi di migliaia di schede relative ai neonati "esposti", quei piccoli che le madri senza mezzi e senza alternative affidavano alla "ruota in legno", strutturata in modo da permettere loro di non essere riconosciute. Dall'altra parte c'erano le balie, pronte a nutrire i bambini, cui venivano imposti nomi di fantasia, nomi che mutano secondo il gusto e la visione del tempo. Il materiale analizzato copre oltre un secolo di storia, a partire dalla metà dell'800, dall'epoca dell'ospizio dell'infanzia abbandonata fin quasi ai nostri giorni. Operavano allora sul territorio più orfanotrofi e brefotrofi le cui schede, compilate da sindaci e parroci, si trovano in quest'archivio, composto da decine e decine di faldoni, in parte deteriorati. La varietà dei documenti spazia dalle sommarie descrizioni dei bambini che le balie raccoglievano dalla ruota fino ai trattati di pedagogia del tempo. Di grande interesse è la corrispondenza fra i commissari che gestivano il servizio, scelti fra la nobiltà, e le madri quasi analfabete, che cercavano invano di conoscere il destino dei propri figli. Un libro ricco di storia e di emozioni: di grande suggestione sono i "segni", gli oggetti tagliati a metà, che le mamme nascondevano nelle fasce dei neonati, con la speranza di poterli ritrovare. Santini, medagliette, bottoni, minuscoli quadrati di stoffa ricamata che le donne avrebbero voluto rimanessero ai propri figli. Così non fu. I "segni" sono infatti ancora oggi custoditi nei fascicoli personali degli "esposti", che mai li hanno visti. Eccoli, riaffiorare dal passato. Ecco le loro storie...

Il disegno selvaggio....

Ghiaroni Simone
Meltemi 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Un antropologo studia sul campo una strana tribù: i bambini di una scuola dell'infanzia. In particolare, cerca di capire come questi utilizzino spontaneamente e per i propri scopi uno strumento di comunicazione a loro congeniale, il disegno. Evitando estetiche primitiviste e valutazioni psicologico-cognitive, l'analisi fa emergere, con uno sguardo relativista, come i bambini attraverso il disegno agiscano in modalità peculiari, con precise intenzioni, nel loro mondo sociale: comunicare la propria identità, mettersi in relazione con il contesto, dare vita a giochi che nascono nell'immagine, negoziare e stabilire relazioni sociali. Per cogliere quindi il significato di un disegno è necessario valutarne le condizioni di produzione e comprenderne l'uso all'interno del gruppo. In questo testo, si propone una selezione di strumenti interpretativi per analizzare la complessità e il significato del disegno infantile colto nel suo stato "selvaggio".

Il bambino medievale. Storia di...

Giallongo Angela
Dedalo 2019

Disponibile in 3 giorni

17,90 €
Uno sguardo originale sulle abitudini educative del Medioevo e sui modelli di comportamento adottati dagli adulti nei confronti dei minori. Come visse il senso dell'infanzia il Medioevo? Quali condotte sociali adottarono gli adulti per allevare ed educare i loro figli? Quali furono i comportamenti maschili e femminili? A questi e ad altri interrogativi risponde il saggio che, attraverso il ricorso a varie testimonianze scritte e iconografiche, restituisce gli atteggiamenti, le riflessioni, i comportamenti, le emozioni, i sentimenti e le raffigurazioni dei contemporanei a riguardo. Da sant'Agostino, che trovava odioso persino il ricordo di essere stato bambino, a Christine de Pizan, che attribuiva ai giorni felici della sua infanzia il merito di averla aiutata a superare le avversità della vita: una panoramica approfondita e affascinante sul mondo dei bambini nel Medioevo nei vari ambiti sociali, nelle campagne, nelle corti, nelle città, nelle scuole ecclesiastiche e comunali, nei monasteri. In primo piano anche l'"altra" infanzia, quella femminile, molto diversa - allora come oggi - da quella maschile.

I bambini di Moshe. Gli orfani...

Luzzatto Sergio
Einaudi 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Sergio Luzzatto racconta qui l'avventura di un numero sorprendente di bambini ebrei, scampati alla Soluzione finale e rifugiati nell'Italia della Liberazione: circa settecento giovanissimi polacchi, ungheresi, russi, romeni, profughi dopo il 1945 tra le montagne di Selvino, nella Bergamasca. E racconta l'avventura di Moshe Zeiri, il formidabile ebreo galiziano che, ponendosi alla guida dei bambini salvati, consentirà loro di rinascere da cittadini del nuovo Israele. Questa è la storia di una redenzione. Tragicamente privati di una famiglia, di una casa, di una lingua, irreparabilmente derubati di ogni loro passato, gli orfani della Shoah vedono dischiudersi, grazie agli emissari sionisti, la prospettiva di un futuro nella Terra promessa: un futuro da costruire tutti insieme, maschi e femmine, come in una grande famiglia riunita in un «kibbutz Selvino». I bambini di Moshe sono orfani della Shoah rinati alla vita nell'Italia della Liberazione. Sono giovanissimi ebrei d'Europa centrale e orientale sfuggiti allo sterminio nazista, che nel 1945 hanno incontrato un uomo come Moshe Zeiri: il militante sionista che fondò e diresse a Selvino, nella Bergamasca, l'orfanotrofio più importante dell'Europa postbellica. Falegname per formazione, teatrante per vocazione, Moshe faceva parte di un piccolo gruppo di ebrei a loro volta originari dell'Europa centro-orientale. Giovani immigrati in Palestina negli anni Trenta, che fra il 1944 e il 1945 hanno risalito l'Italia come soldati volontari nel Genio britannico, per cercare di salvare il salvabile. Se non il loro «mondo di ieri», la civiltà yiddish irrimediabilmente distrutta, almeno gli ultimi resti del popolo sterminato. Dopo il drammatico suo incontro con i bambini sopravvissuti, Moshe Zeiri li organizza a Selvino in una specie di repubblica degli orfani, e attraverso l'educazione sionistica li prepara a una seconda vita. Non più la vita rassegnata delle vittime, «laggiù», nelle terre di sangue della Soluzione finale, ma la vita libera e forte dei coloni di Eretz Israel, nella Terra promessa. D'altra parte, la storia dei bambini di Moshe è anche la storia di un'illusione. Perché dopo la guerra d'indipendenza del 1948, l'utopia del «kibbutz Selvino» avrebbe finito per scontrarsi, nello Stato di Israele, con la realtà di nuovi (e brutali) rapporti di forza.

I bambini e il pensiero...

Magrone Paola; Millán Gasca Ana
Carocci 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"The Preparation of the Child for Science" ("La preparazione del bambino alla scienza", 1904) - del quale si presenta la traduzione italiana integrale - affronta con sapienza pedagogica l'accostamento dei ragazzi alla scienza, alla tecnologia e alla matematica. In questo saggio, la studiosa britannica Mary Everest Boole (1832-1916) discute un tema più che mai attuale - in tempi di formazione avanzata e di carriere professionali identificate sotto la sigla STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematies) -, mostrando l'efficacia di offrire ai più piccoli una visione umanistica dell'attività scientifica attraverso la bellezza, l'immedesimazione e la meraviglia di fronte a concetti che spingono il pensiero oltre il senso comune.

Storie di bambini Zoom. Oltre la...

Trotta D. (cur.)
Iemme Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
I «Quaderni di Storie di Bambini» è una nuova collana della casa editrice Iemme di Napoli dedicata alla civiltà dell'infanzia, che accompagna il progetto/mostra itinerante di Letizia Galli nelle sue varie tappe di approfondimento di diversi temi, affrontati da autorevoli specialisti con un approccio pluriscisciplinare. Nella sua colorata veste grafica illustrata, e nel taglio dialogico-divulgativo dei suoi contenuti, la collana si presenta come un agile strumento operativo di aggiornamento, confronto e (in)formazione per chiunque abbia a cuore la condizione di bambine, bambini e ragazzi in un'ottica di comunità educante contro la povertà educativa. Il primo Quaderno raccoglie le testimonianze di una giornata internazionale di dialoghi 'Oltre la frontiera' su «identità e visioni dell'infanzia tra letteratura e illustrazione», ospitata all'Istituto degli Innocenti di Firenze il 7 aprile 2017. Contributi di Elena Pasoli, Donatella Trotta, Maria Grazia Giuffrida, Carla Poesio, Anna Maria Bertazzoni, Janine Kotwica, Pino Boero, Walter Fochesato, Letizia Galli, Antonella Vincenzi, Carme Solé Vendrell, Emilio Varrà, Giusi Quarenghi, Silvana Sola, Roberto Innocenti. Prefazione di Elena Pasoli.

La mendicità contemporanea....

Campana Francesco
Valentina Trentini Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
La mendicità è un fenomeno sociale tanto visibile quanto sconosciuto. I mendicanti popolano le nostre città e imbattersi in uno di loro è un accadimento pressoché giornaliero. Molto più difficile incontrarli nelle scienze sociali, dove il fenomeno dell'elemosina non è certo un oggetto di studio privilegiato, sebbene stia aumentando nell'opinione pubblica la consapevolezza che la mendicità non possa più essere considerata solamente una mera strategia di sopravvivenza di persone senza dimora.

Bambini. Un manifesto politico

Meschiari Matteo
Armillaria 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Perché bambini? Perché è tempo di svegliarsi. Perché per disinnescare la forza eversiva dell'infanzia, la biopolitica famigliare e sociale non si limita a intervenire in età scolare e prescolare, ma risale alle fasi precoci: svezzamento, parto, gravidanza. Assimilato a un pet da investire di cure, deresponsabilizzato rispetto a corpo, alterità e ambiente, iperresponsabilizzato come un piccolo adulto, il bambino è onnipresente a livello mediatico ma è il perenne assente politico. La delega elettorale scoraggia la partecipazione diretta, i guru dell'azione paralizzano l'individuo con macroproblemi inaffrontabili. È probabilmente arrivato il momento di elaborare delle tattiche di resistenza domestica, di ripensare l'idea di comunità a partire dal bambino. Perché concentrarsi sui piccoli di Sapiens non significa propugnare un'assurda bambinocrazia o avallare una retorica del futuro a tutti i costi, ma vuol dire selezionare un tema sociale occulto, esplorarlo, metterlo a nudo, per criticare i fondamenti di un'ideologia totalitaria. La nostra.

Bellissime. Baby miss, giovani...

Piccinni Flavia
Fandango Libri 2017

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Ci sono bambine che imparano presto a truccarsi, a sorridere, a essere simpatiche e maliziose. Sognano di fare le miss o le modelle. Hanno mamme disposte a guidare ore e ore nella notte per portarle a sfilare a Pitti Bimbo e padri capaci di organizzare tour de force per trovare il vestito adatto a un casting. Sono bambine di quattro, cinque, sei anni che popolano un mondo poco noto, spesso nascosto, che si declina attraverso riviste patinate, cataloghi e pubblicità. Un mondo sommerso che non può superare il metro e trenta di altezza, e che è destinato a farsi perpetuo laboratorio di stereotipi fra promesse di futuro e frustrazioni. Dai centri commerciali del napoletano alle periferie toscane, passando per la riviera romagnola e l'hinterland milanese, Flavia Piccinni ha seguito decine di selezioni, sfilate e concorsi di bellezza. Attraverso un viaggio memorabile nell'infanzia di oggi, "Bellissime" racconta di baby miss e di madri, di sogni che a volte si trasformano in incubi, di ambizioni e di speranze, svelando come nascono i modelli di comportamento e di gusto che tutti acquisiamo attraverso i media, e di cosa questi modelli possono produrre sulla nostra pelle e su quella dei più piccoli. Firmando un ritratto toccante e realistico, Flavia Piccinni accende una luce nel mondo delle bambine di oggi che molto avranno a che fare con quello che sarà l'Italia nei prossimi trenta, quaranta, cinquant'anni.

Utopie di bambini. Il mondo rifatto...

Mori Luca
ETS 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Nella città immaginata da Platone, nella "Repubblica", i bambini hanno un ruolo cruciale, perché il modo più semplice per attuare la nuova costituzione consiste, secondo il filosofo, nell'applicarla in una polis di cittadini che non abbiano superato i dieci anni di età. Ciò che Platone non considera è il punto a cui possono spingersi le ipotesi politiche di cui si è capaci fino ai dieci anni. Questo libro permette di farsi un'idea molto ampia al riguardo, perché presenta le utopie immaginate da bambine e bambini tra i cinque e gli undici anni, raccolte in oltre dieci anni di conversazioni, culminati nel 2016 in un viaggio di oltre 10.000 chilometri in diverse regioni d'Italia. Con citazioni costanti dagli interventi dei bambini, i capitoli permettono di seguire le loro posizioni su un gran numero di argomenti e il modo in cui esse persistono, oppure cambiano, al variare delle età e dei luoghi. Il risultato, per il lettore, è un viaggio del tutto inedito nell'immaginario utopico e politico dell'infanzia.

Giro Giro Tondo. Design for...

Mondadori Electa 2017

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
"Giro Giro Tondo. Design for children" nasce dalla volontà di indagare il nesso fra design e infanzia, fra cultura del progetto e cultura pedagogica. Arredi, Giochi, Architetture, Segni, Animazioni, intervallati da approfondimenti dedicati a figure di spicco, come Bruno Munari e Riccardo Dalisi o Maria Montessori e Mario Lodi, e alla iconicità dell'affabulazione, come Pinocchio. Il vero protagonista è il bambino. Lo è in quanto persona e in quanto punto di vista sul mondo e sulle cose.

Medito e sono felice. Il manuale...

Baudouin Bernard; Cinotti N. (cur.)
Sonda 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Oggi i bambini e i ragazzi sono sempre più stressati, a scuola, nel tempo libero e in famiglia, con impegni e scadenze che causano loro «ansia da prestazione». Il disagio si manifesta in nervosismo, insicurezza, paure, fobie e asocialità. La meditazione è un'arte antica - non una tecnica, come si tende spesso a equivocare - in grado di rispondere anche alle esigenze profonde dei bambini a partire dai 5 anni, come hanno dimostrato i più recenti studi scientifici. La meditazione infatti - almeno la meditazione di consapevolezza o mindfulness - è un invito a fare diversamente le attività della vita quotidiana, sia per grandi che per piccini. A semplificare le proprie giornate, a rallentare la corsa, a fare una cosa per volta lasciando da parte il multitasking. Pierre Baudouin conosce bene gli effetti benefici della meditazione che coinvolge tutti gli aspetti della vita del bambino, e gli permette di avere a disposizione gli strumenti semplici e potenti per mantenere la consapevolezza delle proprie risorse interiori e l'equilibrio emotivo. In altre parole, per imparare a vivere bene nella propria pelle.

Il bambino nella sua famiglia....

Sintesi Infomedica 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Questo libro può costituire un supporto e un riferimento autorevole a sostegno di una genitorialità consapevole per risolvere dubbi e soddisfare la voglia di saperne di più, di approfondire, di "comprendere" e di prendersi cura dei figli con la supervisione e l'alleanza del pediatra di fiducia, che rimane comunque il punto di riferimento principale per la salute del bambino.

Come parlare perché i bambini ti...

Faber Adele; Mazlish Elaine
Mondadori 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Esperte nella comunicazione intergenerazionale, Adele Faber e Elaine Mazlish hanno scritto questo libro che unisce testo e apparato grafico, arricchito di questionari, vignette, schemi ed esempi. In questa nuova edizione le due autrici rivedono i loro consigli alla luce delle sfide poste dalle generazioni di «nativi digitali», aggiornato per tutte le questioni educative della vita quotidiana: gestire la rabbia; stabilire regole ferme (e farle rispettare); trovare alternative efficaci alle punizioni; guadagnare la collaborazione attiva dei più piccoli; risolvere i conflitti familiari.

W(h)o-man. L'educazione dei giovani...

Candelaresi Orietta
Venturaedizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il breve saggio vuol essere uno spunto di riflessione sulle questioni legate alla violenza di genere dal punto di vista pedagogico. In particolare si sofferma ad analizzare quanto nelle pratiche educative, non solo per le bambine (come una ampia letteratura ha messo bene in evidenza a cominciare dal famoso ed ancora attuale testo di Giannini Belotti Dalla parte delle bambine), ma anche per i maschi, si perpetuino ancora determinati stereotipi, che li ingabbiano in un' idea di virilità fuorviante, irrealistica, che tende a misconoscere importanti parti del sè. Attraverso la decostruzione di tali stereotipi e azioni educative attente allo sviluppo della individualità di ciascuno, nella sua complessità e unicità, forse si potrà costruire un mondo di uomini e donne più fedeli a se stessi e vivere relazioni più felici ed autentiche.

Perché non mi dai un bacio? Una...

Caminoli Francesca
Jaca Book 2016

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
"Perché non mi dai un bacio?", questa domanda di un bambino che dormiva in una ruota di camion in un misero quartiere di Managua cambiò la vita di Zelinda Roccia, premio Tiziano Terzani 2013 per le Culture di Pace: lasciò il suo lavoro di insegnante e di artista di teatro per vivere con i ragazzi di strada del Nicaragua dove, con i primi quindici, iniziò 25 anni fa il progetto Los Quinchos. Oggi ne ospita più di 200, ma, negli anni, ne sono passati migliaia. Questa è la sua storia, dall'infanzia nel circo di famiglia, ai viaggi da sola tra gli indios Tarahumara, al teatro itinerante, ed è soprattutto la lunga storia dei Quinchos, con le gioie e le tragedie di bambini e bambine, ragazzi e ragazze che non hanno mai conosciuto l'affetto di una famiglia e che vedono in lei la loro mamita. Una madre che dà amore ma che sa essere anche severa, come lo è, nell'intervista che conclude il libro, con le ricche agenzie di cooperazione internazionale che fanno "star bene quelli che ci lavorano, non quelli per cui lavorano".

Al posto sbagliato. Storie di...

Palermo Bruno
Rubbettino 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Le mafie hanno sempre ucciso i bambini. Le regole per le quali donne e bambini non vanno toccati sono un falso mito. Un mito smentito dai 108 nomi racchiusi nelle storie di minori vittime innocenti di mafia contenute in questo lavoro. Storie che servono per fare e costruire memoria. Conservarla, tramandarla. Storie note e meno note che diventano veri e propri simboli della barbarie umana. Ogni nome, ogni racconto diventa parte di un dolore collettivo. Un moto di resistenza civile che nasce dal sangue innocente delle vittime e dal dolore dei loro familiari. Non esiste né un posto sbagliato, né un momento sbagliato per bambini e ragazzi vittime di mafia: un campo di calcetto, il portone di casa, la pizzeria, la piazza, l'auto dei genitori. Al posto sbagliato ci sono sempre assassini e mafiosi. Prefazione di Luigi Ciotti. Postfazione di Francesca Chiavacci.

Acconciature per bambine

Strebe Jenny
Red Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Le acconciature preferite da tutte le ragazzine (e dalle loro mamme!) in un libro. Incontri con gli amici, feste di compleanno, giornate a scuola... Questo libro presenta 50 pettinature per ogni occasione. Con spiegazioni chiare, illustrazioni passo per passo e foto per ispirarvi, queste pettinature possono essere realizzate con facilità a casa propria. Inoltre vi sono anche consigli per la cura dei capelli, idee sull'uso di accessori come nastri, mollette ecc. Che si sia in cerca dello chignon ideale per la lezione di danza o dell'acconciatura per una festa di compleanno, questo libro è perfetto per aiutare ogni ragazzina a trovare il proprio stile.

Il cappellino verde. Infanzia,...

Cardarello Roberta
Anicia (Roma) 2016

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Quello verde è il cappello della creatività secondo la nota metafora di De Bono. Sulla testa dei bambini avrà dimensioni ridotte ma non sarà meno magico. Il volume affronta i segnali di qualità creativa che si possono riscontrare già nell'infanzia, e li esamina per ritrovarvi suggerimenti e linee di azione didattica. Con un approccio psicopedagogico il volume si confronta con alcune attività ordinarie nella scuola dell'infanzia e indaga condizioni e contesti che possono promuovere nei bambini, senza forzature, posture di pensiero sia razionale che immaginativo, in particolare nei contesti di gioco, di lettura e di esplorazione.

Le ferite invisibili. Sui bambini e...

Algini M. Luisa
Robin 2016

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Che idea hanno i bambini della morte? A quale età si realizza che l'evento è per sempre? Cosa succede quando muoiono il papà o la mamma, in un'età in cui si dipende totalmente dalle loro cure? Quali vie prende il dolore e quali le risorse per farvi fronte? Questo libro, che condensa molti anni di esperienza clinica, si inoltra in un viaggio difficile, verso il cuore enigmatico non solo del lutto dei bambini, ma della stessa vita psichica infantile. Il suo scopo è sollecitare la disponibilità degli adulti a vedere, ascoltare, condividere la complessità del lavorare su ferite invisibili, così da favorire nei piccoli la maturazione non scontata di una "capacità di lutto". Solo provando a essere compagni di solitudine si può contribuire all'ardua impresa di trasformare un dolore impensabile in possibilità di crescita. Fondamentale in questo processo è la funzione della scuola, cui è dedicata l'appendice conclusiva.

Benvenuta creatività. Giochi per...

Dell'Aquila Isabella
Franco Angeli 2016

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La creatività non è solo per artisti o pubblicitari. Non si realizza in opere straordinarie. Non è un dono concesso a pochi fortunati. È una capacità innata che può e deve essere sviluppata attraverso piccoli momenti quotidiani che aprono la mente e fanno battere il cuore. E noi adulti - che siamo genitori, nonni o insegnanti - possiamo fare molto per promuovere il potenziale creativo dei nostri ragazzi incoraggiandoli ad un atteggiamento aperto e trasmettendo loro gli strumenti necessari per attivare il processo creativo con allegria. Qui troverete 27 schede contenenti ognuna numerose tecniche creative da utilizzare con i vostri figli, dai sei anni in poi. I giochi sono concepiti in modo da poter coinvolgere la sfera emotiva e relazionale dei ragazzi. Stimoleranno la loro curiosità aiutandoli a scoprire il mondo, a inventare nuove soluzioni, li educheranno al pensiero positivo, in un circolo gioioso volto a promuove nel tempo la loro autonomia. Potranno così investire su loro stessi e sviluppare quelle competenze cognitive, emotive e relazionali che saranno poi fondamentali nella loro vita personale e professionale.

Atlante dell'infanzia a rischio 2016

Cederna G. (cur.)
Ist. Enciclopedia Italiana 2016

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Batman, Spiderman, Jeeg Robot, una fitta schiera di umani e umanoidi multiaccessoriati fuoriesce a ciclo continuo dalle sale cinematografiche, dalla televisione e dal mondo del fumetto, per accompagnarci e infonderci sicurezza nella vita di tutti i giorni. E accaduto storicamente nei momenti difficili, dalla Grande depressione alla Guerra fredda, e si ripete puntualmente oggi, negli anni della crisi globale. A volte prendono le fattezze dei giovani orfani di futuro di cui ci parlano le statistiche, come in Lo chiamavano Jeeg Robot. Le loro prodezze ci ricordano da vicino quelle dei bambini più disagiati che, per poter farcela nella vita, devono imparare a superare ostacoli fin da piccoli: barriere economiche, abitative, di salute, educative. Gli esponenti di quell'infanzia 'a rischio' protagonista dell'Atlante, nati e cresciuti in una situazione di privazione e di separazione forzata dalle consuete opportunità formative. Bambini e ragazzi a rischio sotto molteplici dimensioni, per i quali i principi della Convenzione dell'ONU per i diritti dell'infanzia rischiano di restare soltanto un miraggio. Un viaggio ad altezza di bambino nel mondo delle diseguaglianze e di quei superpoteri che potranno guidarli a ritrovare un futuro: la resilienza, la motivazione, l'ascolto, la collaborazione, il gioco.

La visione nell'apprendimento del...

Maffioletti S. (cur.); Facchin A. (cur.)
Franco Angeli 2016

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Il volume analizza il ruolo della visione nel processo di apprendimento del bambino. Attraverso la graduale e piena maturazione della visione, vengono acquisite un insieme di abilità visive di base che consentono di leggere, scrivere e compiere un normale percorso scolastico. Ogni alterazione della visione va riconosciuta e trattata tempestivamente per consentirne il pieno ed efficiente utilizzo. Nel manuale vengono presentate, descritte e valutate tutte le abilità visive di base, che costituiscono il fondamento sul quale i bambini costruiscono la lettura e la scrittura. Viene quindi affrontato, in maniera accurata ma al tempo stesso accessibile anche ai non specialisti, il ruolo della visione nell'ambito della lettura, della scrittura e dell'apprendimento scolastico. La finalità primaria del testo è fornire punti di riferimento e linee guida pratiche a chi si occupa della visione e degli aspetti funzionali della letto-scrittura, indicando i problemi visivi che possono impedire o rallentare il corretto apprendimento scolastico da parte del bambino. L'approccio multidisciplinare, la descrizione di test, protocolli e procedure tratte dalla pratica professionale più recente, la presenza di esempi e l'aggiornata bibliografia fanno del testo un riferimento utile e operativo non solo per i professionisti della visione e gli operatori che si occupano di psicopatologia dell'apprendimento, ma anche per gli insegnanti e i genitori.

Giochiamo a rilassarci. La...

Panatero Marina
Feltrinelli 2016

Disponibile in 3 giorni

7,50 €
Sì, anche i bambini sono sotto stress! E spesso lo traducono diventando essi stessi fonte di stress per gli adulti che se ne occupano. I bambini di oggi appaiono agitati, dispersivi, con problemi di attenzione e di concentrazione, ansiosi o insicuri, difficilmente rilassati. La meditazione però può aiutarci a crescerli più sereni e presenti e a far sbocciare le loro potenzialità. Con semplicità, questo libro illustra le diverse tecniche meditative, i processi fisiologici e neurologici implicati e i vantaggi che ne derivano. Nella seconda parte, la teoria si fa concreta e tutti gli interrogativi pratici trovano una risposta. Un ricco capitolo conclusivo propone meditazioni guidate originali e appositamente concepite per fasce d'età e problematiche (iperattività, ansia, sviluppo della creatività e così via), rispettose dei tempi dei bambini, facili da insegnare, adatte al nostro mondo occidentale, piacevoli da fare e "pronte all'uso". Che siate genitori, zii, nonni, insegnanti, educatori o terapeuti dell'infanzia, avrete a disposizione uno strumento semplice eppure efficace, privo di controindicazioni, che ha dato risultati straordinari e riconosciuti anche dal mondo scientifico e permetterà una qualità di vita migliore a voi e ai vostri bambini! In questo libro, il lettore viene guidato un passo alla volta ad apprendere come accompagnare i bambini nell'esperienza della meditazione, trovando risposta a numerose domande.

Insegnare il minibasket....

Cremonini Maurizio
Calzetti Mariucci 2015

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
II modello di minibasket proposto nel testo è rivolto a istruttori che vogliono condividere un diverso orizzonte a cui tendere. È un minibasket che si offre per far crescere bambini autonomi, responsabili e collaborativi, nello sport e nella vita. II manuale si suddivide in una parte teorica (Cap. 1-8), in cui sono definiti i diversi ambiti della proposta didattica, con mappe concettuali di riepilogo e una sezione di verifica per l'istruttore, e una parte pratica (Cap. 9-12), all'interno della quale vengono proposti numerosi giochi ed esercitazioni pratiche in cui sono specificati: fascia d'età dei bambini, caratteristiche del gioco/esercitazione, obiettivi per ciascun ambito di riferimento, varianti esecutive, attenzioni didattiche per l'istruttore. Ogni esercizio è corredato da uno schema grafico che ne rende agevole la comprensione e, per alcuni di essi, è previsto il rimando a video esemplificativi della sequenza allenante proposta, "Insegnare il minibasket" è, dunque, un modo nuovo di comunicare e rendere efficaci i principi che stanno alla base dell'insegnamento di questo gioco sportivo, permettendo all'istruttore di avvicinarlo, mettendosi nella condizione di interpretare al meglio il suo delicato compito.

Il bambino terribile e la scuola....

Aucouturier Bernard
Cortina Raffaello 2015

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Chi è il bambino terribile? Che cosa può consentire di entrare in relazione con lui senza essere sopraffatti e di conseguenza sopraffarlo? Che cosa significa essere d'aiuto, in quanto insegnanti e educatori, di fronte a un bambino agitato, aggressivo, addi

Bambini in filosofia

Ferraro Giuseppe
Castelvecchi 2015

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Perché fare filosofia con i bambini? Per sentire risposte che non sappiamo più trovare? Per ridare forza alla professione di insegnante, sommersa e provata da riforme che ne minano il senso e ne cancellano la passione? Per tutte queste cose insieme, risponde Giuseppe Ferrara, filosofo che da anni si impegna a parlare di filosofia con i bambini. In questo libro racconta la sua straordinaria esperienza nelle scuole elementari di Napoli, in cui ha cercato di restituire alla filosofia una funzione, un compito e una posizione sociale da troppo tempo anestetizzata nelle mura accademiche o ridotta a un sapere specialistico di chi parla e discute senza farsi capire e senza capirsi. Con i bambini, la filosofia può tornare a vivere quella meraviglia da cui è nata più di duemila anni fa.