Geronimo

Geronimo

La mia storia. Autobiografia di un...

Geronimo
Red Star Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Nel 1906 Stephen Barrett, sovrintendente scolastico in Arizona, incontrò il vecchio capo indiano Geronimo, confinato nella riserva indiana di Fort Sill. Mosso dalle migliori intenzioni, Barrett chiese a Geronimo di raccontargli la sua vita, allo scopo di far conoscere al mondo la storia delle guerre indiane dal punto di vista dei nativi americani. Geronimo, l'uomo che aveva tenuto in scacco per decenni gli eserciti combinati del Messico e degli Stati Uniti, adottando una tecnica di guerriglia che ispirò nel Novecento rivoluzionari di tutte le latitudini, il capo indiano Apache la cui fischio "i cavalli accorrevano come posseduti", narra qui la sua giovinezza in una terra fertile e generosa; la sua maturità mentre le guerre indiane si profilavano all'orizzonte in tutta la loro durezza; e la sua vecchiaia, da prigioniero di guerra, ostaggio di uomini bianchi incapaci di comprendere il grande dolore della sconfitta di un popolo. Eccezionale documento storico e al tempo stesso anche avvincente testimonianza in presa diretta di un mondo che non cessa mai di affascinare, Geronimo. La mia storia non mancherà di interrogare il lettore sulle sue certezza da viso pallido.

Io sono Geronimo. Autobiografia del...

Geronimo
Costa & Nolan

Non disponibile

14,00 €
La testimonianza rilasciata tra il 1904 e il 1906 dall'ormai anziano capo-di-guerra Geronimo a S.M. Barrett, è una narrazione di straordinaria intensità, un'epopea in cui non esistono davvero "buoni" e "cattivi". La storia del popolo Apache, legato alla te

La politica nel cuore. Segreti e...

Geronimo
Cairo Publishing

Non disponibile

17,00 €
Dopo aver narrato personaggi, eventi e misfatti della Prima Repubblica in "Strettamente riservato", dopo aver radiografato la realtà dei primi otto anni della Seconda in "Dietro le quinte", Geronimo (pseudonimo di un politico della Prima Repubblica che ha ricoperto più volte la carica di ministro) torna a sedere in Parlamento e a parlare ai lettori con il terzo volume delle sue memorie. Il paese è molto cambiato, non per forza in meglio: è in vigore l'offensiva a tutto campo dell'antipolitica che ha trovato la parola chiave nel termine "la casta". Del resto, dice Geronimo, se un mal sottile sta divorando la politica, e questa non sa reagire, finisce per meritare i furibondi attacchi che le vengono portati. Contro la sfiducia dilagante, però, la salvezza del paese è sempre nella politica e nel suo rilancio. Il suggerimento è di mantenere alta la guardia contro l'intreccio finanza-informazione, "il nuovo grande potere che tenta di governare il paese senza averne la legittimità democratica". Sono tante le cose che Geronimo ha da raccontare: c'è la cronistoria della "Grande Bugia", ovvero del maggioritario e dei suoi guasti democratici; dei tentativi di far rinascere la Democrazia cristiana; della crisi senza precedenti della sua Napoli. Poi ci sono i segreti e le meschinerie del "palazzo" e del mondo economico-finanziario, i potentati, le alleanze vecchie e nuove.