Elenco dei prodotti per la marca Edizioni Clandestine

Edizioni Clandestine

Animali semplici

Edizioni Clandestine

Non disponibile

11,00 €
La storia di tre donne, tre amiche, diverse tra loro, eppure tenacemente unite a dispetto di tutto e tutti. Sabrina, Susi e Mirella crescono insieme, superando gli ostacoli disseminati lungo il percorso che porta dall'infanzia alla maturità. Un legame unico, indissolubile, e tuttavia costellato di segreti che, inevitabilmente, ne accelerano lo sfaldamento. Perché siamo tutti animali semplici e la soddisfazione dei nostri personali bisogni viene prima dei sentimenti, dell'affetto, della razionalità, del buonsenso. "Siamo piccoli esseri impauriti, spaventati dalla paura di sbagliare, votati all'immobilità come sacramento, tranne poche, sparute eccezioni. L'invidia usata come binocolo per decidere da lontano a chi potersi avvicinare, le malelingue e i pettegolezzi come bussola, l'autocommiserazione come combustibile per tenere acceso il fuoco senza il quale non potremmo sopravvivere, morendo congelati. Nel profondo del cuore un segreto inconfessabile, che domani non succeda niente, che rimanga tutto così com'è, uguale, senza sorprese, nemmeno le belle sorprese, che pure quelle sono faticose da gestire, e magari ci si rivoltano contro, magari portano sfortuna".

Il suicidio Renzi

Edizioni Clandestine

Non disponibile

10,00 €
A 16 anni dall'uscita de "L'omicidio Berlusconi", Andrea Salieri, "stuzzicato" dalla situazione politica attuale, rimette in scena Matteo Luisi e il suo amico Gaetano, impegnati in una rocambolesca fuga che li porta tra Ungheria e Romania, dapprima prigionieri in un centro d'accoglienza, poi schiavi di un proprietario terriero loro connazionale e, infine, improvvisati chierici alla testa di una carovana rom diretta a Medjugorje. E sarà proprio lì che, per uno scherzo del fato o una decisione calata dall'alto dei Cieli, nell'incontro con Matteo Renzi si deciderà il destino di Luisi, la cui vita pare segnata dall'amaro gioco dei sosia. In questa nuova commedia, Andrea Salieri, con sarcasmo e punte di tragico romanticismo, mette alla ribalta il peggio della politica italiana, donandoci un incredibile romanzo 'politicamente scorretto'.

Teosofia

Edizioni Clandestine

Non disponibile

12,00 €

La morale anarchica

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,00 €
In questo vero e proprio manifesto del pensiero anarchico e libertario, Kropotkin ci offre una sua visione della morale, criticando quella da sempre presa in considerazione, che, appellandosi a concetti condivisi di 'altruismo' e 'bene' non fa che privilegiare alcuni ceti sociali, a cui Chiesa, Legge e uomini di Stato da sempre sono asserviti. Esiste solo una morale per l'autore: quella anarchica, che non si deve sottomettere ad alcuna autorità. Il motto di Kropotkin è: "fa' all'altro quel che vorresti fosse fatto a te". Una regola che, sebbene paia presa in prestito dal pensiero evangelico, è insita, fin dalle origini del mondo, a tutte le specie - vegetali, animali e umane - e che diviene per l'autore un fondamentale principio di giustizia sociale e politica. Il manifesto di una società libera, solidale ed egualitaria, basata sul rispetto della natura umana e sulla liberazione da ogni vincolo religioso e autoritario.

Le false confidenze

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
In questa commedia rappresentata per la prima volta nel 1737, le vicende dei numerosi personaggi si intrecciano in un susseguirsi di intrighi, parole non dette che generano confusione, ambizioni e amori. Tematiche che ben si accordavano con la società francese dell'epoca e che, per la loro attualità, hanno garantito a Marivaux la fama che tutt'oggi detiene. Superficialità, menzogne, amore vero e passioni asservite al denaro, questi i temi su cui l'autore invita a riflettere, mettendo in scena le avventure di Dorante, giovane virtuoso ma povero, del diabolico servitore Dubois e dell'affascinante Araminte, vedova ricchissima e affascinante.

Tre saggi sulla sessualità

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Difficilmente un testo è riuscito ad avere un'influenza così straordinaria, un'opera che ha rivoluzionato il modo di considerare la sessualità e la vita affettiva dell'uomo occidentale e che conserva tutt'oggi una carica dirompente. "Quando condanniamo le altre pratiche, in uso fin dai tempi antichi, quali perversioni, cediamo a un certo senso di disgusto, che ci vieta dall'avvallare certi scopi sessuali. Spesso, però i limiti di questo senso di disgusto sono per lo più convenzionali". In questa trattazione l'autore si sofferma dapprima sulle aberrazioni sessuali, dall'omosessualità al sadomasochismo, dal voyerismo all'isteria, per poi dimostrare come la perversione sia strettamente connessa con la sessualità infantile, scardinando la naturale definizione dell'infanzia come 'età dell'innocenza', per concludere con una minuziosa analisi della sessualità nell'adolescenza e dei cambiamenti che avvengono durante la pubertà.

Il ventaglio di Lady Windermere

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Nella brillante commedia "Il ventaglio di Lady Windermere", Oscar Wilde utilizza un piccolo espediente - la dimenticanza da parte dell'affascinante Lady Windermere del proprio ventaglio a casa di Lord Darlington - per mettere in scena una serie di equivoci, avvenimenti inquietanti, sospetti e dicerie, che condurranno la storia verso un lieto fine colmo di amarezza. La bella protagonista sospetta che il marito le sia infedele e, mentre indaga per scovare qualche prova del tradimento, rischia di cedere alla corte sfrenata di Lord Darlington. Fa da ingombrante contorno alla vicenda, l'alta società inglese di fine secolo, che si adagia sui pettegolezzi, accesi dal ritorno in società della Signora Erlynne, una donna dal misterioso passato. Dove si reca in realtà Lord Windermere di nascosto alla moglie? E quale oscuro segreto potrà mai nascondere quel ventaglio in apparenza così insignificante, per scombussolare in tal modo le vite dei protagonisti?

Il tallone di ferro

Edizioni Clandestine

Non disponibile

9,50 €
In questo romanzo di 'fantapolitica', scritto nel 1907, Jack London anticipa, con amara lucidità, il percorso storico del capitalismo e l'inesorabile sconfitta dell'utopia socialista. In un mondo dominato da una ristretta e potente oligarchia, i membri del nascente Partito Socialista degli Stati Uniti tentano dapprima la strada politica, poi quella della rivolta armata. A guidarli un giovane e impavido rivoluzionario, Ernest Everhard, intenzionato a rovesciare il governo capitalista non solo in America, ma in tutto il mondo. "Prenderemo tutto e non ci accontenteremo di meno. Vogliamo le redini del potere e del destino del genere umano. Ecco le nostre mani! Mani forti con le quali vi sottrarremo il governo, le proprietà immobiliari e tutti i vostri privilegi, affinché abbiate, come noi, a lavorare per guadagnarveli. Guardate le nostre mani e tremate, perché sono tante, grandi e forti". In un susseguirsi di piani architettati ad arte, vittorie e fallimenti, London dipinge una società inesorabilmente divisa tra sfruttatori e sfruttati. E se, in un simile contesto, l'intera vicenda non potrà che concludersi in un terribile massacro, in cui il popolo degli abissi e gli stessi rivoluzionari vengono schiacciati dal 'tallone di ferro', l'aurore lascia aperta la speranza che, in un futuro quanto mai prossimo, si possa realmente creare un mondo migliore.

L'edera

Edizioni Clandestine

Non disponibile

9,00 €

L'avaro

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Arpagone è un vecchio incredibilmente avaro, ossessionato dal timore di essere derubato. I suoi figli, Elisa e Cleante, si aiuteranno a vicenda nella speranza di veder coronati i loro sogni d'amore. Elisa, infatti, è innamorata di Valerio, che si è finto servitore di suo padre per introdursi in casa sua e starle vicino; Cleante è invece innamorato di Marianna, ma scoprirà presto che il padre è a sua volta intenzionato a sposarla. Nel frattempo il servo di Cleante scopre dove Arpagone nasconde il suo tesoro e lo ruba. In casa di Arpagone scoppia un esilarante caos, e neppure un impaziente detective riuscirà a riportare l'ordine di fronte a un folle e rabbioso Arpagone. Fra inevitabili, comici fraintendimenti, amori segreti e una figura del vecchio avaro degna della commedia plautina, Molière si fa beffe dei difetti e degli eccessi della sua società.

Carmilla

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Una misteriosa e affascinante fanciulla dal nome Carmilla viene affidata dalla madre alle cure di Laura e del ricco padre, nel loro antico castello in Stiria, isolato e immerso in un paesaggio incantato. Tutti nel castello rimangono affascinati dalla straordinaria bellezza della giovane, ma le sue abitudini insolite e il comportamento enigmatico cominceranno presto a suscitare curiosità e inquietudine. Nel frattempo, un morbo sconosciuto sta mietendo vittime nel villaggio circostante: gli abitanti terrorizzati e superstiziosi temono il ritorno dell'"upir", il vampiro che nei vecchi racconti si narrava infestasse quei luoghi.

Il gabbiano

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Come ogni anno durante la bella stagione, il vecchio Sorin si reca nella sua tenuta di campagna, accompagnato dalla sorella Arkadina, una famosa attrice, dall'amante di lei, Trigorin, un romanziere di fama, e dal nipote Konstantin, aspirante scrittore che, incompreso, vuol dar vita a un'innovativa forma teatrale. Ma non tutto è roseo come appare a prima vista. Il maestro Medvedenko, conoscente di Sorin, è innamorato di Masha, la figlia dell'amministratore della tenuta. Masha a sua volta ama, non corrisposta, Konstantin, che però corteggia Nina, una giovinetta che vive nel circondario. Un intreccio di personalità danno vita a questa appassionante vicenda, che ancora oggi emoziona, sulle speranze di giovani artisti come Nina e Kostantin e sulle amarezze di adulti come Arkadina e Trigorin, intrise di amore, rivalità e gelosia. Tra crisi d'identità, tentati suicidi e amori non corrisposti, Cechov rappresenta varie sfaccettature dell'animo umano, legando insieme il tutto con un sottile filo di riflessione sulle scelte della vita.

Nosferatu

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,00 €
La trasposizione in romanzo del celebre capolavoro cinematografico degli anni '20 di Frederick Wilhelm Murnau ci presenta il terribile personaggio del conte Orlok, una versione dell'antico vampiro ancor più spaventosa di quella di Dracula. Il giovane Hutter, nel ruolo di sensale, si ritrova costretto a viaggiare per lavoro fino ai Carpazi, in Transilvania, per incontrare un suo misterioso cliente, il conte Orlok, che nessuno ha ancora mai visto di persona. Ignorando le superstizioni narrate con timore e reticenza dagli abitanti del villaggio che non osano avvicinarsi alle terre del conte chiamando quel luogo "la valle dei fantasmi", Hutter giunge al castello del suo cliente. Il vecchio nobile si mostra fin da subito cortese, ma è alquanto sinistro, e ben presto Hutter viene colto da una forte inquietudine e, isolato in quel luogo sovrannaturale, comincia a temere che il castello sia davvero posseduto dalle forze oscure.

Il potere del pensiero

Edizioni Clandestine

Non disponibile

10,00 €
Il potere del pensiero è certamente una tra le opere più profonde di Annie Besant che ci ha tramandato insegnamenti di grande importanza e attualità sia nel campo spirituale che sociale. "Lo scopo di questo piccolo libro è quello di aiutare coloro che cercano di scoprire se stessi, aiutarli nell'analisi della propria natura, soprattutto quella legata al lato intellettuale". Se il lettore farà tesoro dei principi e degli esercizi esposti dall'autrice, si troverà in grado di sfruttare al meglio il potere della propria mente e conoscerà la forza espressa da ogni singolo pensiero. Pagina dopo pagina, sarà mostrato al lettore un vero e proprio percorso da intraprendere, utile dapprima per comprendere la natura del pensiero, poi per effettuare una vera e propria "pulizia mentale" e infine per imparare il potere della concentrazione, delle "forme pensiero" e dell'utilizzo cosciente della dimensione mentale.

Aforismi sulla saggezza del vivere

Edizioni Clandestine

Non disponibile

9,00 €
Scritti in maniera semplice e brillante, gli aforismi del grande filosofo tedesco forniscono gli insegnamenti per raggiungere quella che egli definisce "l'arte di condurre un'esistenza il più possibile piacevole e felice". Un vademecum di perenne attualità. Adatto per chi si ritrova per le prime volte ad affrontare temi filosofici, è infatti per i "filosofi" alle prime armi che Schopenhauer ha pensato questo libro. Pillole di saggezza sul vivere racchiuso in aforismi. Un libro in cui l'esperienza di una vita e di un sapere si distilla in ragionamenti e consigli sulla felicità. Servendosi di aforismi stimolanti, arricchiti di rimandi culturali e letterari alla filosofia occidentale e orientale, dà una perfetta testimonianza del fascino che la sua scrittura esercita ancora sul lettore moderno.

In difesa del suicidio

Edizioni Clandestine

Non disponibile

12,00 €
"Nella storia sono così numerosi i casi in cui gli uomini hanno cercato deliberatamente la morte, che sorge il sospetto che il desiderio di morire non sia affatto innaturale". "Togliersi la vita si può davvero dire un atto 'contro natura'? Sulla base di una corretta comprensione della concezione cristiana, è lecito considerarlo un 'peccato'? [...] Quali popoli e leggi lo condannano, e per quale motivo [...]? Come è giudicato il suicidio dalle Scritture?". Questi sono solo alcuni dei quesiti che John Donne si propone di argomentare in questa sua magnifica opera. Una vera e propria apologia del suicidio che John Donne, il quale mai ha accettato idee "preconfezionate" e che ha sempre avuto interesse nelle controversie legali e teologiche, si propone di analizzare senza preconcetti e pregiudizi, vagliando la sua origine e l'animo di coloro che lo commettono. Analizzando vari passi delle Sacre Scritture e confutando abilmente tesi di noti filosofi, dimostrando la sua vasta cultura in ambito sia religioso che filosofico, Donne ci farà riflettere sul suicidio aprendoci gli occhi su nuovi punti di vista, guidandoci col suo stile fresco e scorrevole. Un'opera rischiosa, soprattutto ai tempi di John Donne dove la Chiesa aveva un potere predominante sulla società e la politica, caratteristica che ce la rende ancor più affascinante.

Lotte sociali

Edizioni Clandestine

Non disponibile

12,00 €
In quest'opera, il celebre scrittore francese Victor Hugo affronta svariati temi politici, raccontando le giornate di febbraio, che portarono al suffragio universale e all'abolizione della pena di morte, e il successivo tradimento ad opera di un governo sempre più reazionario. Lo scrittore, considerato il padre del romanticismo francese, mostra in questo testo le sue straordinarie capacità di uomo politico e di attivista per i diritti umani. L'opera è un preziosissimo resoconto della situazione sociale e politica della Francia del 1848, raccontata direttamente da chi l'ha vissuta in prima persona, riportando molti dei dibattiti tenuti all'Assemblea Nazionale, che mostrano quanto il pensiero di Hugo fosse moderno rispetto al suo tempo; parole e consigli validi tutt'oggi.

La conquista del pane

Edizioni Clandestine

Non disponibile

10,00 €
"Si dicono delle belle cose sulla necessità di dividere ciò che si possiede con coloro che non hanno nulla. Ma chiunque tenta di mettere in pratica questo principio è subito messo in guardia che tutti questi grandi sentimenti son buoni soltanto per i libri di poesie - non nella vita". "La conquista del pane" è uno dei testi che hanno reso famoso Kropotkin a livello mondiale come l'esponente di spicco dell'anarco-comunismo russo. Destinato al semplice lavoratore, questo testo presenta una lucidità raramente riscontrabile in libri trattanti le tematiche sociali. Se Émile Zola lo descrisse come un "vero poema", per Kropotkin si tratta semplicemente di "uno studio dei bisogni dell'umanità e dei mezzi economici per soddisfarli". Kropotkin designa con semplicità e precisione come raggiungere, passo dopo passo, una realtà politica ideale, forse utopica, in cui non esistono più sfruttatori e sfruttati, ma una realtà in cui ogni essere umano trova il suo posto nella società, diventando utile e soddisfacendo i suoi bisogni; dove ognuno avrà la certezza di "conquistarsi il pane e raggiungere l'agiatezza".

La bisbetica domata

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Considerata una delle commedie più famose di Shakespeare, "La bisbetica domata" narra le vicende di Petruccio, un nobile signorotto che si reca a Padova per cercare moglie. Sentendo parlare di Caterina, una giovane dal carattere irascibile e scontroso ma assai ricca, decide di farne la sua consorte, convinto che riuscirà a domare il suo caratteraccio. Alla vicenda principale, si sovrappone quella della dolce sorella di Caterina, Bianca, corteggiata da diversi pretendenti che, in un susseguirsi di inganni e situazioni comiche, tenteranno di conquistarne il cuore. Il tutto viene presentato nella forma, caratteristica shakespeariana, del metateatro, attraverso un simpatico antefatto introduttivo. Un magnifico esempio dello stile narrativo di Shakespeare, pieno di efficaci giochi di parole ed esilaranti scambi di battute argute, narrato con quella naturale semplicità che ha reso tanto apprezzato il suo stile.

Il podere

Edizioni Clandestine

Non disponibile

8,50 €
Il protagonista de "Il podere", ultimo romanzo della trilogia sull'inettitudine di Federigo Tozzi, è Remigio Selmi, modesto impiegato delle ferrovie, il quale, ereditato un podere, decide di licenziarsi e di dedicarsi esclusivamente alla coltivazione della terra. Ma Remigio non ha la capacità, l'esperienza né le qualità per portare avanti proficuamente la tenuta. Egli cadrà presto vittima di falsi creditori e il podere si avvierà alla rovina. Questa situazione accentua il conflitto con la matrigna e l'astio dei suoi salariati. Dentro questo destino di caduta confluisce la storia della famiglia Selmi. Il padre di Remigio, rimasto vedovo, prima prende con sé una contadina, Giulia, poi, per tacitare le chiacchiere prende in sposa una zitella del paese, umile e remissiva. Giulia, tuttavia, resta elemento centrale di conflitto nella famiglia, tentando persino, alla morte del suo amante, di impossessarsi della sua eredità.

La vendetta

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Dieci racconti in cui Maupassant mette a nudo i lati più profondi e segreti dell'essere umano. Scorci di realtà riflessivi e coinvolgenti, con personaggi e luoghi completamente diversi ma che riconducono tutti a un fattore comune, l'animo umano.

Lady Susan

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
"Lady Susan", scritto in forma epistolare, racconta gli intrighi e i retroscena messi in atto dall'astuta protagonista a cui il romanzo deve il titolo. Questa, amante del lusso e del libertinaggio, decisa a far sposare sua figlia Fredrica, da lei disprezzata per il carattere ingenuo e sincero, con un detestabile giovane, ricco quanto sciocco, appare, attraverso le lettere che invia a un'amica, priva di ogni scrupolo pur di raggiungere il proprio obiettivo. Abile nell'accattivarsi le simpatie degli uomini, grazie a una bellezza fuori dal comune e a una sublime eloquenza, conquista il cuore del giovane Reginald, a dispetto dei suoi saldi principi morali e dell'opposizione della famiglia di lui, seguitando nel contempo a tramare contro la felicità della sua stessa figlia. "È un piacere sopraffino domare uno spirito arrogante, piegare alla propria superiorità una persona decisamente prevenuta". Riuscirà Lady Susan a portare a termine le sue macchinazioni, in questo romanzo ironico e colmo di colpi di scena?

Fedone

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Il Fedone è uno dei più celebri dialoghi di Platone, poiché riporta i discorsi tenuti tra Socrate e i suoi discepoli durante l'ultimo giorno di vita del grande maestro. Socrate è rinchiuso in una cella circondato dai suoi accoliti, conversando di filosofia nell'attesa del tramonto, ora in cui gli verrà portato il veleno che lo ucciderà, secondo il volere dei cittadini ateniesi. L'argomento centrale su cui verte l'opera è l'immortalità dell'anima, in sostegno della quale Platone riporta quattro diverse argomentazioni: la palingenesi, la dottrina della reminiscenza, la differenza sostanziale fra l'anima e il corpo e la constatazione che l'idea della morte non può risiedere nell'anima, poiché è partecipe invece dell'idea della vita.

Belli da morirne: Richard Ramirez,...

Edizioni Clandestine

Non disponibile

14,00 €
Richard Ramirez. Seminò il terrore tra il 1984 e il 1985, anno della sua cattura all'età di soli 25 anni. Soprannominato dai media "Night Stalker", fu condannato alla pena di morte per 41 crimini tra cui 14 omicidi. Era nato malvagio o fu la società a renderlo tale? Charles Starkweather. Il James Dean dei serial killer, così si vedeva Starkweather per via della somiglianza e dell'ammirazione che provava per il famoso attore. Serial killer statunitense che, in balia di una furia assassina irrefrenabile, uccise nell'arco di soli due mesi 11 persone, insieme alla sua compagna minorenne. Paul John Knowles. Soprannominato "Casanova Killer", l'assassino seriale più attraente d'America, fu condannato nel 1974 per la morte di 20 persone, anche se lui dichiarò di averne uccise 35. Di bell'aspetto, carismatico, colto e amante della lettura... nessuna donna riusciva a resistergli; uccidere non fu mai così facile. Ted Bundy. Responsabile di almeno 35 omicidi di giovani donne negli Stati Uniti, Ted le attirava mostrandosi di carattere docile, bisognoso, talvolta pure disabile. Si travestiva da tenero coniglio, ma albergava in lui un lupo famelico.

FPLP. Fronte popolare per la...

Edizioni Clandestine

Non disponibile

12,00 €
Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina: tra ideologia e pragmatismo "Viviamo in una nuova era in confronto agli anni passati ('60 e '70), un'era di compromesso e di riorganizzazione anche all'interno delle forze politiche palestinesi. Nonostante l'oppressione, il colonialismo sionista e le divisioni interne l'unica costante in una maniera unitaria e chiara deve essere la Resistenza all'occupazione. Gli obiettivi del nostro popolo restano e rimarranno: la libertà, l'indipendenza ed il diritto al ritorno" così si è espresso in una recente dichiarazione Ahmed Sa'adat, attuale Segretario Generale del FPLP e prigioniero nelle carceri israeliane, riguardo alla lotta della Resistenza palestinese contro l'occupazione israeliana e contro l'ideologia colonialista rappresentata dal sionismo. Uno degli obiettivi di questo testo è quello di esaminare il percorso politico del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, partito della sinistra radicale palestinese, in questi 50 anni dalla sua fondazione e di evidenziare l'adeguamento dell'ideologia alle esigenze derivanti dai differenti periodi storici dal 1967, anno della sua fondazione, ad oggi. Un partito che, nonostante le difficoltà e le vicissitudini storiche, rappresenta ancora una delle principali forze politiche del popolo palestinese.

La locandiera

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Mirandolina è una donna astuta e indipendente che gestisce con efficienza la locanda lasciatale dal padre, ma ha una grande debolezza: la vanità. Ella infatti non desidera altro che essere adulata e, maestra nell'arte femminile dell'intrigo, fa sì che chiunque metta piede nella sua locanda si innamori di lei. Questa sorte è capitata pure al marchese Forlipopoli, nobile decaduto che ha venduto il titolo, e al conte d'Albafiorita, mercante arricchito che si è invece comprato la nobiltà. I due gentiluomini competono per vincere il suo cuore con regali e lusinghe, appagando in questo modo la vanità della locandiera, finché un giorno non arriva alla locanda il cavaliere di Ripafratta, aristocratico altezzoso e misogino, che disprezza e rifugge le donne più di qualsiasi altra cosa e fin da subito tratta Mirandolina come una serva. Ella, offesa da quell'atteggiamento ostile a cui non è abituata, decide di vendicarsi del cavaliere facendolo innamorare di lei. Tra un alternarsi di fraintendimenti ed esilaranti scene comiche, riuscirà Mirandolina ad uscire vincitrice dall'intrigo che lei stessa ha intrecciato?

Il fantasma di Canterville

Edizioni Clandestine

Non disponibile

5,00 €
Hiram Otis, un ricco ministro americano, si trasferisce in Inghilterra con tutta la famiglia nei pressi della cittadina di Ascot, acquistando un magnifico e antico castello inglese. La fortezza è, però, infestata dal fantasma di Sir Simon, scorbutico nobiluomo del tardo Cinquecento, costretto a passare l'eternità tra le mura del castello finché un'antica e misteriosa profezia non verrà compiuta. Ma Hiram Otis, intriso di quello spirito commerciale e pratico tipico degli americani, non si cura affatto del soprannaturale. Sir Simon è determinato a perseguitare i nuovi inquilini, ma sarà la moderna famiglia americana ad avere la meglio sulle antiche tradizioni e a mandare all'aria con allegria tutti i tentativi malevoli del fantasma, facendolo piombare in una profonda depressione. Tra un susseguirsi di situazioni comiche in cui macchie di sangue secolari vengono pulite in pochi secondi da potentissimi smacchiatori di ultima generazione, il racconto nasconde una profonda morale, come, del resto, tutte le opere del grande Oscar Wilde.

Zio Vanja

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €

Sui diritti delle donne

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,00 €
"A seguito di lunghe riflessioni sulla storia e dopo aver preso atto con diligenza della realtà che ci circonda, mi sono ritrovata triste e indignata. Infatti, mio malgrado, ho dovuto ammettere che le differenze tra gli esseri umani non sono state stabilite dalla natura, ma dalla stessa civiltà. Dopo aver letto molti libri di pedagogia, ho osservato il comportamento dei genitori e del sistema scolastico. Che cosa ho dedotto da tutto ciò? Mi sono convinta che l'istruzione inadeguata sia la causa primaria delle carenze di cui mi rammarico...". Nel 1792 Mary Wollstonecraft sconvolse la comunità britannica con un'opera sorprendente e all'avanguardia. Sui diritti delle donne esamina con occhio oggettivo e critico la posizione della donna nella società, portando alla luce le cause, le conseguenze e le ingiustizie di dogmi e pregiudizi considerati corretti solo per abitudine o convenienza, puntando il dito contro le sue stesse sorelle che accettano la loro sorte di buon grado, anziché ribellarsi. Un prezioso documento storico, una tra le prime opere che imposero solide fondamenta alla lotta per i diritti delle donne.

#mondoristorante

Edizioni Clandestine

Non disponibile

15,00 €
Un libro sulla ristorazione e i suoi segreti, allo stesso tempo ironico e filosofico, vivacizzato da aneddoti esilaranti, personaggi divertenti e improbabili, storie di vita vera e sbalorditive ricette. In conclusione, non poteva mancare un vero e proprio galateo del ristoratore: "Cosa non dovete fare mai: abbandonare il cliente al suo tavolo, dimenticarvi di lui, aspettare che chieda il conto. La gente non è tutta uguale, non dobbiamo aspettare che siano loro a chiedere; è un grave errore dare attenzione solo a chi interagisce per primo." E un galateo del consumatore: "Quelli che sporcano più di un'intera classe dell'asilo. Quelli che hanno bambini che strillano o lanciano cose e rompono tutto quello che toccano e li lasciano fare perché ti scambiano per un baby sitter. Quelli che non gli va bene niente nel menu. Quelli che ci sono dieci posacenere in giardino ma spengono le sigarette nei vasi dei fiori o le lanciano dove capita. Quelli che prenotano in dieci e arrivano in quattro senza avvisare. Quelli che non arrivano proprio. Quelli che invece arrivano senza prenotazione e ti insultano se non c'è il tavolo". "Il mondo, bisognoso di categorie di riferimento, chiama il nostro settore bistronomia. Io lo chiamo resistenza."

Saggio sul gusto-Elogio della...

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,00 €
Tre brevi dissertazioni di Charles-Louis de Sécondat, barone di Montesquieu, che si rivelano ancora oggi di un'attualità sorprendente. Nel Saggio sul gusto, rimasto incompiuto, emergono i precetti dell'autore sulla vera essenza del gusto, reputato "l'attributo di scoprire con finezza e prontezza il grado di piacere che ogni cosa deve procurare agli uomini". In 'Elogio della sincerità', Montesquieu considera quest'ultima non solo una virtù, ma altresì un dovere, tanto da asserire che i bugiardi e i falsi adulatori "ci privano di un bene che ci appartiene di diritto". Ne 'Sulla considerazione e sulla reputazione', Montesquieu critica l'atteggiamento generale, secondo cui "tale è la brama di essere stimati, che, invece di soppesare i consensi ricevuti, ci limitiamo a contarli; così capita che, per ottenere l'approvazione di tre deficienti, ci procuriamo il disprezzo di un uomo di spirito..." e si sofferma su ciò che realmente permette non solo di conquistare considerazione e reputazione, ma anche e soprattutto di mantenerla inalterata nel tempo.

Suspiria de profundis

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,00 €
"Suspiria de profundis" si basa su alcuni sogni fatti dall'autore ritornato da un viaggio in Italia. A Milano visitò e soggiornò nella villa dei conti Imbonati, incuriosito dalle storie di fantasmi e maledizioni che facevano di villa Imbonati una casa stregata. Da questi sogni nascono le "Nostre Signore del Dolore", tre figure che ispirarono il grande regista dell'horror, Dario Argento, nella trilogia "Le tre madri", composta da "Suspiria", del 1977, "Inferno", del 1980, e La "terza madre", del 2007.

Il mago bianco. Breviario di...

Edizioni Clandestine

Non disponibile

12,00 €
Con il presente lavoro, l'autore, studioso fin da giovane di magnetismo umano, vuole offrire ai lettori interessati, o semplicemente curiosi, motivi e spunti di riflessione sui fenomeni della cosiddetta magia bianca. Il presupposto di fondo è che la magia bianca non è che la capacità di influenza positiva attraverso l'utilizzo mirato dell'energia mentale, intesa come l'unica forza in grado di modificare positivamente il piano fisico e quello astrale (o psichico). Ne deriva che il Mago Bianco non può che essere l'individuo magnetico, colui che, essendosi spinto oltre l'ordinario nel percorso evolutivo del potenziamento magnetico, ha la possibilità di orientare positivamente le proprie radiazioni psico-fisiche al servizio del suo simile, prossimo o remoto che sia.

L'ombra venuta dal tempo

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Nathaniel Wingate Peaslee, professore di economia alla Miskatonic University, ha una crisi durante una lezione, che gli procura una strana amnesia e un inquietante cambiamento della personalità. Dopo cinque anni, torna in sé senza avere alcun ricordo di quanto accaduto nel frattempo. Pervaso dall'orrore, scoprirà ben presto che, durante quel periodo, il suo corpo e la sua mente erano posseduti da una strana presenza ancestrale e la sua coscienza era stata trasferita nel corpo della creatura che stava occupando il suo, una creatura presente in un particolare luogo della terra milioni di anni addietro rispetto al tempo vissuto da professore. "Tuffi i particolari suggerivano l'idea che io non mi trovassi più sulla Terra. Nutrivo la sensazione che il mio corpo fosse simile a quello degli esseri nascosti dalle lenzuola. Fu a quel punto che mi svegliai davvero (...)". Riuscirà il protagonista, nel corso della sua indagine, a riacquistare i propri ricordi perduti?

Casa di bambola

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Nora e Torvaldo Helmer vivono un'esistenza di apparente felicità: sposati da 8 anni, hanno tre bambini e, grazie alla nomina di lui a direttore di banca, vivono nel benessere. Nora nasconde però un tragico segreto: a seguito di una grave malattia del marito, ha contratto un importante debito con tale Krogstad, ex procuratore e strozzino, falsificando perfino la firma del padre. Quando questi viene licenziato dalla banca di Helmer, ricatta Nora. Sotto la minaccia della denuncia, la donna vive una segreta angoscia e quando il marito scopre ogni cosa, rivoltandosi contro di lei nel terrore di uno scandalo, Nora realizza, per la prima volta, quanto fasulla sia la loro serenità. Decide così di respingere il ruolo di bambola obbediente, rivendicando la sua autonomia e la possibilità di essere finalmente se stessa. "La nostra casa non è mai stata altro che una stanza da gioco. Qui sono stata la tua moglie-bambola, come ero stata la figlia-bambola di mio padre. E i bambini sono stati le bambole mie".

Il libro dei morti

Edizioni Clandestine

Non disponibile

9,00 €
In questa guida metafisica e mistica, volta alla comprensione e accettazione di tutte le fasi che accompagnano la morte, l'autrice svela alcuni antichi misteri esoterici occidentali, per spiegare come affrontare la morte, rimuovendo la paura dell'ignoto e della separazione. "Se solo cessassimo di raffigurarci la Morte come una terrificante falce, potremo cominciare a percepirla come la Grande Anestesista, invocata da un Dio caritatevole per farci scivolare in un sonno profondo, durante il quale, reciso il cordone ombelicale argenteo, l'anima torna libera". Anche a coloro che restano in vita sono dedicate parole colme di speranza, che li aiutano a superare il dolore della perdita senza rimanere ancorati alla vita terrena del defunto, ora destinato a proseguire su altri piani. "Che siano pensieri d'amore, non di lutto, ad accompagnarle nel loro viaggio, pensieri lievi come gabbiani che volano in circolo attorno alle navi. Auguriamo loro un viaggio colmo di letizia e apprestiamoci ad accogliere con gioia il momento in cui potremo ricongiungerci".

Vita di Gesù

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Scritta tra il maggio e il luglio del 1795, durante il suo soggiorno a Berna, Vita di Gesù, arricchita in questa edizione da un'introduzione di Domenico Curtotti, consiste in un'esposizione storica e, in quanto tale, oggettiva della vita di Gesù. Hegel, pur seguendo uno schema abbastanza libero, attinge con una certa aderenza a tutte le fonti neotestamentarie (anche se si nota una prevalenza di Giovanni) opportunamente scelti e criticamente vagliati. Da essi vengono detratti tutti gli episodi riguardanti i miracoli e quelli dal carattere strettamente teologico (in cui Gesù afferma la propria divinità) per concentrarsi sull'aspetto dottrinale del messaggio evangelico di cui evidentemente l'autore intende cogliere l'essenza. La vita e la dottrina di Gesù sono descritti e interpretati da Hegel alla luce della religione di tipo kantiano (entro i limiti della pura ragione) basandosi solo su ciò che è riscontrabile empiricamente. Secondo Hegel, Gesù si è attenuto a quello che è divenuto l'imperativo categorico kantiano: "Agite secondo una massima tale che ciò che voi volete che valga come legge universale tra gli uomini valga anche per voi: questa è la legge fondamentale della moralità, il contenuto di tutte le legislazioni e dei libri sacri di tutti i popoli".

Il curato di Tours

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Pubblicato nel 1832, "Il curato di Tours", ambientato in un chiostro buio e umido all'ombra della cattedrale di Tours, provincia particolarmente bigotta, ha per protagonisti un vicario sciocco, un canonico ambizioso e una zitella vendicativa. Interessi egoistici e un profondo attaccamento alla vita terrena dominano i comportamenti di tutti i personaggi, che non recano in sé alcuna traccia di quella spiritualità che dovrebbe per lo meno caratterizzare i due ecclesiastici. Ciò che inevitabilmente emerge è uno spaccato critico e accusatorio del clero: se l'abate Troubert, avido e maligno genio del male, è attirato verso l'arcivescovado dal desiderio di potere, Birotteau, parroco stolto e inconsistente, nutre, come più alto desiderio, quello di trascorrere la sua esistenza abitudinaria in un confortevole appartamento, lo stesso da cui l'altro, con la complicità della zitella Gamard, proprietaria di quei locali e animata dal desiderio di ottenere la sua frivola rivalsa, si prefigge di scacciarlo.

Il profeta

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Pubblicato nel 1923 a New York, "Il Profeta" di Khalil Gibran è un grande racconto, accolto con grande favore dal pubblico, da cui tutt'oggi è ancora particolarmente apprezzato. Protagonista è, per l'appunto, il Profeta Almustafa che si appresta a lasciare la città di Orfalese, sulle cui montagne ha trascorso lunghi anni di solitudine. Prima che egli possa salire sul battello che lo ricondurrà al suo paese natale, intorno a lui si radunano gli abitanti del luogo, che, nel salutarlo, desiderano interrogare un'ultima volta colui che considerano il loro vate.

Hridaya Sutra, Hannya Shingyo....

Edizioni Clandestine

Non disponibile

10,00 €
Nei soli trecento caratteri cinesi del Sutra del cuore (Hridaya Sutra, Hannya Shingyo in sino-giapponese), il testo buddhista più celebre dell'Oriente, il Bodhisattva della Grande Compassione, Avalokite-shvara, espone al discepolo Shariputra la suprema dottrina della Vacuità. È il "Cuore" della Grande Saggezza (Prajnaparamita) degli Illuminati. Il sutra è qui corredato da due commenti d'eccezione che introducono alla viva comprensione del suo messaggio nelle pratiche realizzative del buddhismo: del maestro cinese zen rinzai Han Shan Te Ch'ing (1546-1623) e del maestro zen soto R. Yuno Rech (n. 1944), fra i più anziani e noti allievi di Taisen Deshimaru Roshi, il "Primo Patriarca d'Europa" nella tradizione soto. Costituito da discorsi pronunciati durante la pratica, il commento di R. Yuno Rech è al tempo stesso un limpido manuale della pratica meditativa o zazen.

La leggenda del santo bevitore

Edizioni Clandestine

Non disponibile

5,00 €
Pur essendo vagabondo e alcolizzato, Andreas Kartak, protagonista di questo racconto, è un uomo onorevole e non può che rimanere sconcertato di fronte alla somma di duecento franchi donatagli da un inaspettato benefattore. Unica condizione impostagli: Andreas dovrà restituire il denaro la domenica seguente facendo un'offerta alla chiesa di Sainte Marie des Batignolles. Con l'alternarsi di eventi "miracolosi" e miserabili sconfitte, la trama assume risvolti picareschi. Il racconto, in parte autobiografico, si può considerare una critica nei confronti dell'era consumistica. Riuscirà Andreas a mantenere la parola data, restituendo così i duecento franchi che gli hanno scombussolato l'esistenza?

Storie del buon Dio

Edizioni Clandestine

Non disponibile

7,50 €
Nelle "Storie del Buon Dio" (1900), opera decisamente singolare rispetto alla produzione di Rilke, sono raccolti tredici racconti, "narrati ai grandi perché li ripetano ai bambini" - come sottolineò lo stesso poeta - tutti incentrati su Dio, che viene continuamente cercato e, laddove nascosto, atteso con rinnovata speranza. Il Dio menzionato da Rilke non ha nulla a che fare con quello della religione cristiana, al contrario, si mostra tascabile quanto un ditale, al punto da suscitare l'impressione che "qualunque oggetto possa impersonarlo, basta soltanto dirglielo". Ed è un Dio distratto, che lascia le creature sfuggire al suo controllo e talvolta si arrabbia, mettendosi a discutere con un angelo; un Dio che crea, con poca razionalità e molta poesia e che si intenerisce al pianto di una bimba. Ma da questi racconti, intrisi di realismo e fantasia, non è solo Dio a emergere, bensì l'uomo, con i suoi valori e le sue pecche, le inquietudini e l'infinita creatività. Tredici storie parzialmente ispirate da racconti popolari russi: "Melodie - scrisse Rilke - che nessuno, né cosacco né contadino, ha potuto ascoltare senza piangere, eppure permeate da un fine umorismo".

La linea d'ombra

Edizioni Clandestine

Non disponibile

8,00 €
Ultimo capolavoro di Conrad, pubblicato nel 1917, narra le riflessioni, le ansie, le paure, le decisioni di un giovane marinaio che coltiva l'ambizione di un posto di comando. Al porto di Bangkok gli viene offerta questa possibilità, ma, una volta partito a bordo della sua nave, si trova ad affrontare una situazione decisamente fuori dal normale. A seguito di alcune inquietanti e poco credibili rivelazioni, scopre che il precedente comandante, deceduto in mare, aveva lanciato una maledizione sulla nave e sul suo equipaggio e, benché restio a credere a simili superstizioni, una serie di sfortunati eventi fa a poco a poco crollare la razionalità a cui, a tutti i costi, vuole sottostare. Riuscirà il giovane capitano a condurre in salvo i suoi uomini? Il racconto della crisi di un uomo e della precoce fine della sua giovinezza, riassunta nella potente immagine della linea d'ombra.