Elenco dei prodotti per la marca Edizioni Clandestine

Edizioni Clandestine

Paludi

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
In "Paludi", la contemplazione dell'acquitrino da parte di Titiro non è altro se non una metafora dell'interesse dell'autore verso tutto ciò che è altro da sé e della sua volontà di allontanarsi da una tradizione letteraria totalmente disgiunta dalla vita reale. Un diario intimo in cui Gide confessa il suo male di vivere e una profonda insofferenza per la palude in cui ristagna il mondo intellettuale parigino. Una satira pungente di letterati e filosofi.

Il trattato sulla tolleranza

Voltaire
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

8,50 €
Il Trattato sulla tolleranza (1763), prendendo spunto dalla vicenda di un commerciante ugonotto, ingiustamente condannato a morte per l'omicidio del figlio, rappresenta un vero e proprio 'manifesto' per il valore universale della tolleranza religiosa. "La tolleranza è una conseguenza necessaria della nostra condizione umana.(...) Ed è questa la prima legge naturale: il principio a fondamento di tutti i diritti umani". Partendo da questo fatto e dalla conseguente critica della decisione della magistratura di condannare l'uomo a morte senza prove certe, Voltaire si scaglia contro il fanatismo religioso e l'assurdo atteggiamento di una società che ritenendo di seguire i precetti divini e liberare la terra dal male, vi scatena un inferno peggiore di quello descritto dalla Chiesa.

Il testimone oculare

Weiss Ernst
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
L'autobiografia romanzata di un medico che, arruolatosi durante la Grande guerra nell'esercito tedesco come ufficiale medico, a seguito di una ferita che gli rende impossibile operare, viene trasferito in un ospedale psichiatrico, dove si curano i soldati affetti dai gravi traumi psichici. Qui, tra i tanti pazienti, conosce il caporale Adolf Hitler, affetto da cecità isterica e, inconsapevole delle tragiche conseguenze del suo agire, mediante l'ipnosi riesce a curarlo. A seguito della presa di potere da parte dei nazisti, il medico, ritenuto uno scomodo 'testimone oculare' della malattia psichiatrica del neo Führer, viene perseguitato e internato in un campo di concentramento. Scritto a cavallo degli anni 38-39, durante l'invasione nazista di Parigi, dove l'autore si era rifugiato, si pensò fosse andato distrutto insieme ai tanti testi che i tedeschi vollero far scomparire. L'autore ne aveva però mandata una bozza a New York, dove fu ritrovata nel 1962.

Isabelle

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

7,50 €
Gérard Lacase, giunto al castello di Quartfourche per fare delle ricerche, ospite dei coniugi de Saint-Auréol e dei Floche, conosce il loro giovane nipote storpio, Casimir, il quale, affezionatosi a lui, un giorno gli mostra il ritratto della sua giovane madre, Isabelle. Gérard, colpito dalla bellezza e dall'angelica innocenza di quel volto, dalle rivelazioni delle fugaci visite notturne di Isabelle, nonché dalla ritrosia con cui l'abate Santal, precettore di Casimir, soddisfa la sua curiosità in merito alla fanciulla, decide di indagare su quello che sembra un vero e proprio mistero. Una lettera ritrovata per caso gli offrirà l'occasione per scoprire il motivo dell'allontanamento della giovane e il mistero che si cela dietro le sue saltuarie visite al figlioletto. Incapace di appagare il suo desiderio di conoscere Isabelle, rientra a Parigi, ripromettendosi di far ritorno a la Quartfourche non appena possibile. Sarà un duplice lutto a consentirgli di anticipare la sua visita, ma la delusione, come sempre accade quando la fantasia eleva su un celeste piedistallo l'oggetto della venerazione, non potrà che essere atroce.

Troppo vero per essere bello

Shaw George Bernard
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
La protagonista di questa commedia, scritta da Bernard Shaw all'età di 76 anni, è una giovane donna ricca e apparentemente malata, il cui unico desiderio è di trovare uno scopo alla sua esistenza. Oppressa da una madre eccessivamente premurosa che le impedisce di condurre una vita sana e normale, quando una finta infermiera e il suo ex fidanzato, un giovane predicatore improvvisatosi ladro, tentano di rubarle una preziosa collana, ella decide di fuggire con loro e di ricercare, grazie ai proventi della vendita delle perle, tutti i piaceri che il mondo può offrirle. Ma può il denaro garantire la felicità in un mondo che, negli anni successivi alla guerra mondiale, è mutato in una palude senza speranza? "Come tollerare oggi questa spaventosa, nuova nudità? La nudità delle anime che, fino ad oggi, pur di sopportarsi reciprocamente, hanno indossato brillanti e inarrivabili idealismi!".

Buddha e il buddhismo

Gangi Giuseppe
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Questo libro è a layout fisso. Con il presente lavoro l'autore, dopo avere attraversato il percorso plurisecolare del pensiero filosofico indiano con i suoi tre saggi, I Maestri del pensiero indiano dai Veda a Osho, Il sofoterapeuta 2, come curarsi con la filosofia indiana, I cercatori del Vero nell'India contemporanea, si propone di scavare all'interno di quel colosso etico e teoretico, quale certamente è stato ed è il ricco patrimonio di pensiero e di azione originato da Buddha Sakyamuni tra il VI e il V secolo avanti Cristo, e sviluppatosi nei secoli attraverso le lucide riflessioni dei Maestri Buddhisti. Il fine dell'autore è quello di tentare di dare una risposta all'interrogativo se il Buddhismo, nella sua essenza, possa essere qualificato come una religione o una filosofia, una via di salvazione o un codice etico, o piuttosto come una felice sintesi filosofico-religiosa, atta a promuovere itinerari di elevazione spirituale intimamente avvertiti.

Il funzionamento della mente

Dion Fortune
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Dion Fortune, nota psicoanalista ed esoterista della Londra a cavallo tra 800 e 900, propone al lettore una breve, ma esaustiva spiegazione dei meccanismi della mente e della sua struttura, mostrando, senza lasciare dubbio alcuno, come gli istinti e non la razionalità possono fornirci la chiave per la comprensione della mente umana. "Vediamo, nel piccolo segmento dell'arco evoluzionario che maggiormente ci concerne, come il fattore chiave sia l'istinto del gregge - il quale spinge continuamente verso una più completa socializzazione dell'umanità - e come ogni adattamento che un individuo compie debba essere in relazione alla sua integrazione come unità sociale e non ai suoi bisogni come individuo solitario". Con un linguaggio chiaro e accattivante, Dion Fortune ci offre le nozioni basilari per una visione moderna della mente umana, permettendo di afferrarle anche a menti "non addestrate".

La strada di Wigan Pier

Orwell George
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

10,00 €
In questo libro-inchiesta Orwell descrive con obiettività giornalistica lo sfruttamento e la disoccupazione tipiche delle cittadine minerarie dell'Inghilterra settentrionale durante gli anni Trenta, accompagnando il lettore in uno studio sociologico che s'incentra sui vari strati del proletariato e proponendo uno studio approfondito della problematica dei rapporti tra socialismo e civiltà industriale. A distanza di anni, questo romanzo si rivela attuale non solo nell'analisi lucida di una società che il progresso non ha mutato molto, ma perfino nella sua critica al socialismo, in cui mostra un'incredibile capacità di preveggenza, e nella potenzialità delle soluzioni offerte.

L'immoralista

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
Ne "L'immoralista" Michel sposa Marceline, una donna che non ama, per compiacere il padre morente. Durante il viaggio di nozze in Nord Africa, il giovane contrae la tubercolosi, ed è proprio nel corso della lunga convalescenza che scopre di amare la vita e i piaceri non convenzionali che essa può offrirgli e di non voler più trascorrere il tempo sui libri. Rientrato in Francia, la necessità di occuparsi della moglie e del figlio che porta in grembo pare distoglierlo dai suoi impulsi. La morte di quest'ultimo, però, li riaccende, spingendolo a tornare in quel remoto paese in cui, per la prima volta, si era sentito se stesso. Trascinerà così Marceline, ancora convalescente, in un estenuante viaggio, il cui vero scopo è la gratificazione dei propri desideri.

Interno 4

Salieri Andrea
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Un thriller, quello di Salieri, che ci accompagna all'interno di un istituto 'di cura' in cui la vita dei protagonisti e degli antagonisti è intrecciata così tanto da soverchiare ruoli e attese. "Ovunque, si respirava un sentore di minaccia incombere su tutto e tutti. Non qualcosa di definito, ma presente. Talvolta era il soffio furtivo di una brezza sepolcrale gelida, improvvisa che, afferrati i corridoi alla gola, torceva, toglieva il respiro, altre un cigolare sui cardini di porte, altre ancora un angosciante grido di un sofferente che andava a scuotere il precario equilibrio della notte; un alitare continuo, un tamburellare convulso, ossessivo, aritmico di cuori che, mutati gli esseri in demoni, davano certezza che non sarebbe valsa una serratura o una porta blindata a sottrarre un uomo al suo destino, né a risparmiarlo alla parte peggiore di sé." In un susseguirsi di colpi di scena e profonde riflessioni, delitti irrisolti e descrizioni commoventi, trapela tutto il fascino della decadenza umana. "A osservare con attenzione, il marcio riaffiorava sempre e comunque. Risaliva in superficie con la stessa prepotenza e foga con la quale ci si era adoperati ad annientarlo. E, laddove questo avveniva, si appiccicava ai tessuti, lo si respirava e, una volta germinato, trasudava sconcio, longevo, diveniva parte integrante di ciascuno".

Suspiria de profundis

De Quincey Thomas
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
Suspiria de profundis si basa su alcuni sogni fatti dall'autore ritornato da un viaggio in Italia. A Milano visitò e soggiornò nella villa dei conti Imbonati, incuriosito dalle storie di fantasmi e maledizioni che facevano di villa Imbonati una casa stregata. Da questi sogni nascono le "Nostre Signore del Dolore", tre figure che ispirarono il grande regista dell'horror, Dario Argento, nella trilogia "Le tre madri", composta da "Suspiria", del 1977, "Inferno", del 1980, e La "terza madre", del 2007.

Il contratto sociale

Rousseau Jean-Jacques
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,00 €
L'uomo è nato libero e tuttavia è dappertutto in catene. In questo trattato, Rousseau propone un modello politico di società che garantisca lo Stato democratico e assicuri la tutela della libertà individuale, affrontando altresì due questioni fondamentali: il rapporto tra rappresentanti e rappresentati e fra utilità sociale e interesse dei singoli. "Per scoprire le migliori regole della società che convengono alle nazioni, occorrerebbe un'intelligenza superiore, capace di vedere tutte le passioni degli uomini senza provarne alcuna, che non abbia alcun rapporto con la nostra natura, pur conoscendola a fondo, la cui felicità fosse indipendente dalla nostra, tanto da indurlo a occuparsene; infine che, nel progredire dei tempi, riservandosi una gloria lontana, potesse lavorare in un secolo e gioire in un altro. Ci vorrebbero gli dèi per fornire le leggi agli uomini". Un'opera ancora oggi attuale, che vede protagonista l'uguaglianza tra gli uomini propria dello stato di natura.

L'amica delle mogli

Pirandello Luigi
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
Marta, creatura modesta e riservata, pur non essendosi mai sposata, si è ritagliata l'importante ruolo di consigliera nei matrimoni delle amiche, ignara di attirare su di sé l'amore ossessivo di Francesco Venzi, marito della sua amica Anna. Quegli, in preda a un'ingiustificata gelosia, quando Elena, la moglie dell'amico Fausto, si ammala e muore, nel timore che il vedovo decida di consolarsi con Marta, non esiterà a compiere un gesto estremo. "Le abbiamo portato le nostre mogli, felici di come ella ce le ha accolte: e prima, anche di tutto quello che aveva fatto per noi, della casa che ci aveva preparato, di tutte le cure che s'era date: per pura amicizia, per gentilezza d'animo - chi ha mai potuto dubitarne? (...) Ma non capisci che ce la fa lei la nostra vita? Ce la compone lei?". Un dramma colmo di ironia, dove la felicità delle relazioni coniugali si rivela in tutta la sua fragilità, pronta a cedere il passo a una violenza inimmaginabile.

Un marito ideale

Wilde Oscar
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
Sir Robert Children, stimato uomo politico, considerato da tutti il "marito ideale", ha sulla coscienza un pesante fardello: all'inizio della sua carriera, si è arricchito vendendo un segreto di Stato e, per paura di perdere la stima della moglie, mai ha osato rivelarle quella colpa. A turbare la sua serenità, arriva la signora Cheveley, donna affascinante, ma equivoca, che, per ottenere da lui l'approvazione di un progetto che le permetterebbe una grossa speculazione, lo minaccia di rendere pubblico il suo segreto . Riuscirà Sir Robert a imporle il silenzio o finirà in rovina per quell'unico, grave peccato commesso in gioventù?

La porta stretta

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
La porta stretta è incentrato nel sentimento d'amore che Jéròme, il protagonista, percepisce per la cugina Alissa, sentimento destinato a rimanere casto e platonico. La fanciulla, infatti, si mostra combattuta tra l'abbandonarsi a una passione a suo dire 'impura' e l'imboccare la strada della rinuncia e dell'ascesi personale. "Dio geloso, che mi avete spodestato, prendete dunque il mio cuore. Tutto il calore ormai lo abbandona e nulla potrà più destare il suo interesse. Aiutatemi a vincere questa tristezza che domina il mio spirito. Questa casa, questo giardino incoraggiano in modo intollerabile il mio amore. Voglio fuggire in un luogo dove non potrò vedere altri che Voi". Un romanzo fortemente autobiografico, in cui emerge tutta la rigidità del perbenismo morale a cui Gide fu costretto a sottostare durante la sua infanzia e adolescenza.

Ricordi della corte d'assise

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
Ricordi della Corte di Assise è una raccolta di impressioni e di cronache, estratta dagli appunti che l'autore prese durante la sua esperienza come giurato alla Corte d'Assise di Rouen nel 1912, esperienza che lo segnò profondamente. "I tribunali hanno sempre esercitato su di me un fascino irresistibile. Quando viaggio, in una città, quattro cose mi attirano: i giardini pubblici, il mercato, il cimitero e il tribunale. Oggi so per esperienza che una cosa è ascoltare un verdetto, un'altra è aiutare di persona a render giustizia. Quando uno è fra il pubblico può crederci ancora. Seduto sul banco dei giurati, ripete a se stesso la parola di Cristo: "Non giudicate". Certo, sono persuaso che una comunità non può fare a meno di tribunali e giudici; ma a che punto la giustizia umana sia dubbia e precaria, l'ho potuto sentire per dodici giorni consecutivi, sino all'angoscia. E ciò, spero, apparirà un po' da queste note". In queste pagine, Gide svela con amara obiettività la duplice violenza subita dalle vittime: quella dell'aggressore o del ladro e quella, non meno brutale, della corte, che, invece di ergersi a paladina dei deboli e degli oppressi, pare avallare inesorabilmente la loro oppressione.

Elias Portolu

Deledda Grazia
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

8,50 €
Elias Portolu torna a casa dopo aver scontato una pena in carcere. A dispetto della gioiosa accoglienza della famiglia, un senso di inadeguatezza e disagio interiore lo opprime, impedendogli di gioire della riacquisita libertà. "Il vento leggero che stormiva nei boschi, lontano, gli sembrava una voce confusa, ora dolce, ora paurosa. Che diceva? Che diceva il vento? Che mormorava la selva? Egli avrebbe voluto sentir distinta quella voce, e si angosciava, s'inteneriva, s'irritava, non riuscendovi". Le cose precipitano quando conosce Maddalena, sua futura cognata, della quale si innamora perdutamente. In ogni modo cerca di evitarla, ma lei stessa, ricambiando i suoi sentimenti, rischia di trascinarlo sull'orlo della pazzia, tanto da indurlo a prendere i voti, pur di sfuggire alla tentazione. Ma potrà una semplice veste talare tenerlo lontano dal suo grande amore?

Corydon

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

10,00 €
Con questo saggio, scritto in forma di dialogo socratico e pubblicato tra il 1911 e il 1924, Gide propone una discussione in difesa dell'omosessualità. Partendo da un fatto di cronaca, in cui un uomo accusato di omicidio, a dispetto dell'assenza di prove, viene condannato perché omosessuale, l'autore ci offre una chiave di lettura dell'uranismo ben diversa rispetto all'idea in voga in quel tempo, sostenendone l'assoluta normalità, in quando parte integrante della società umana, e aborrendo ogni forma di discriminazione. Per affermare questo, egli fa riferimento al mondo greco - romano, e in particolar modo alla Grecia classica e al lungo periodo di conflitto tra Sparta e Atene, periodo in cui la specie umana, a dispetto delle sue propensioni sessuali, aveva raggiunto l'eccellenza sotto diversi punti di vista.

Sinfonia pastorale

Gide André
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,00 €
Gertrude, una ragazza cieca che conduceva un'esistenza miserabile con la sola compagnia di una anziana parente sorda, divenuta orfana, viene accolta dal pastore Jean Martens. Da quel momento, grazie alle amorevoli cure del pastore, la sua vita subisce un netto miglioramento. Crescendo, muta in una bellissima giovane donna, attirando su di sé l'amore lecito del figlio di Martens, Jacques, ma anche quello illecito del pastore stesso. La situazione precipita quando Gertrude, che torna a vedere dopo un'operazione, comprende per la prima volta i suoi reali sentimenti e, divisa tra la riconoscenza verso il pastore e l'amore per il figlio di questi, è costretta a prendere una terribile decisione.

Prima del tramonto

Hauptmann Gerhart
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
In questo dramma in quattro atti, ultima opera teatrale di Hauptmann, si narra la storia di Matthias Clausen, il quale, giunto al tramonto della sua esistenza, si innamora di una giovane trentenne. Questo accadimento, colmandolo di inatteso vigore e di speranza, fa sì che, per la prima volta dopo la morte della moglie, egli percepisca la sua vita avvolta da un magico alone. Quella relazione, però, e la minaccia ad essa correlata di veder presto dissipato un patrimonio che ritenevano ormai loro di diritto, mette in allarme i figli, i quali non riescono ad accettare che il padre possa aver dimenticato la defunta moglie, e, soprattutto, l'avido genero Klamroth e l'ambiziosa nuora Paula Clothilde, pronti a dare battaglia. Aizzati da questi ultimi e ritenendo la fidanzata del padre una mera cacciatrice di dote, decidono di proteggere il genitore dall'influsso negativo della giovane e dalla sua stessa debolezza, scatenando una serie di tragici eventi.

Padri e figli

Turgenev Ivan
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

9,00 €
Questo libro è a layout fisso. Il giovane Arkadij, in compagnia dell'amico Yevgeny Bazarov, si reca a trovare il padre Nikolaj Kirsanov nella sua tenuta di campagna. A dispetto della gioiosa accoglienza del genitore, si delinea fin dal primo giorno un forte conflitto generazionale, in particolar modo per il nichilismo di Yevgeny, che si scontra con i valori tradizionali di Nikolaj e del fratello Pavel. La scena si sposta poi nella tenuta di Anna Sergheievna Odincova, una giovane affascinante, dove vive anche la sorella Katja, diciannovenne dall'animo mite. Tra questa e Arkadij nasce una grande simpatia, mentre Yevgenij si interessa sempre più ad Anna, la quale non ricambia i suoi sentimenti. A seguito di quella delusione, Yevgeny, animo inquieto e tormentato, non riesce a sentirsi più a suo agio in alcun luogo. Partono nuovamente e mentre Arkadij ritorna da Katja, Yevgeny fa ritorno al villaggio dei genitori dove, ammalatosi di tifo, con lucida rassegnazione si abbandona a un destino ormai segnato.

Notizie da nessun luogo

Morris William
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

10,00 €
Un tempo l'Inghilterra era un paese di oasi fertili, disseminate tra boschi e terre incolte (...) Divenne poi un paese di enormi e inutili fabbriche, e di ancor più inutili covi di speculazione, circondati da campagne mal coltivate e afflitte dalla miseria (...) Oggi è un giardino, dove nulla va perduto o sprecato, con le case e le officine necessarie e disseminate ovunque, tutte ben tenute, pulite e belle. William Guest, militante libertario, si addormenta dopo un'accesa discussione per ritrovarsi nella Londra del XXI secolo. Qui, un elegante barcaiolo e un anziano bibliotecario gli fanno conoscere quella loro nuova società, scevra da ogni forma di dispotismo, sfruttamento e dalla logica del denaro. È quello un 'mondo nuovo', un futuro opposto a quello immaginato e narrato da George Orwell in 1984: utopico il primo, distopico il secondo. Un libro che, in un'epoca segnata da inquinamento e disuguaglianza sociale, costringe a riflettere sui valori su cui vogliamo realmente fondare il futuro dell'umanità.

Il sole si spegne

Farinotti Luca
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

8,00 €
Il sole si spegne è la storia di una famiglia nobile, caduta in disgrazia dopo la Seconda guerra mondiale. In un crescendo drammatico, la giovane Kazuko racconta, attraverso la tragica epopea della propria famiglia, la graduale scomparsa dei valori tradizionali in una società che più non riesce a riconoscersi nel passaggio alla modernità e nei cambiamenti postbellici. La madre, una donna dolce e affettuosa, a seguito della morte del marito è costretta a vendere la propria casa e a trasferirsi in provincia, dove la vita è meno cara; Kazuko, consumata dall'affetto per i suoi cari e disperatamente bisognosa di amore, crede di trovarlo tra le braccia di un vecchio scrittore depravato. Il fratello Naoji, sopravvissuto alla guerra e incapace di identificarsi sia con il ceto aristocratico di appartenenza, sia con la classe del popolo, cerca l'oblio nell'alcol e nelle droghe. Un libro in cui si è riconosciuta l'intera generazione sorta tra le rovine del dopoguerra.

La casa stregata-L'orrore di Dunwich

Lovecraft Howard P.
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 5 giorni

7,50 €
Ancestrali orrori pronti a ridestarsi, misteriose aure demoniache, l'opprimente incombere del soprannaturale sulle attività quotidiane, ecco le tematiche che emergono nei racconti La casa stregata, da molti ritenuta l'opera più celebre di Lovecraft, forse perché ispirata da una dimora realmente esistita, e "L'orrore di Dunwich", considerato uno dei più importanti appartenenti al cosiddetto "Ciclo di Cthulhu". Nel primo, il protagonista e suo zio, il Dott. Whipple, affascinati e, nel contempo, preoccupati dalle storie che circolano su una vecchia casa in Benefit Street, decidono di fare delle ricerche e, appurato il pericolo, di scongiurarlo con ogni mezzo, anche a costo della propria vita. Nel secondo, la nascita di Wilbur Whateley, discendente di una famiglia nota per la connivenza dei suoi membri con la stregoneria, segna l'inizio di un periodo orribile per la contea di Dunwich e i suoi abitanti.

Tre croci

Tozzi Federigo
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

7,00 €
Ispirato a un fatto di cronaca cittadina, il romanzo narra la storia di tre fratelli, Giulio, Niccolò ed Enrico Gambi. Viziati e accidiosi, ereditano dal padre una libreria antiquaria nel centro di Siena. In breve gli affari precipitano e i tre, indebitatasi, firmano delle cambiali, falsificando la firma di un amico, a garanzia dei debiti contratti. In breve, nella piccola città di provincia, la truffa viene scoperta e la vergogna ricade sull'intera famiglia. Il loro destino sembra allora segnato. In un mondo chiuso e soffocante, in cui si riflette l'angoscia esistenziale dei personaggi, i protagonisti si dibattono senza alcuna speranza, incapaci di dare un senso alla propria vita. Scritto di getto alla fine del 1918, pubblicato nel 1920, "Tre croci" viene considerato dalla critica come l'opera più matura di Tozzi, che recentemente, rivalutata la sua opera, lo ha paragonato a livello europeo a Kafka e Dostoevskij.

Diario del seduttore

Kierkegaard Sören
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 5 giorni

8,50 €
Il diario del seduttore, pubblicato per la prima volta nel 1843, mette in scena il raffinato gioco di un seduttore psichico fuori dal comune. Si racconta la trama sottile in cui il protagonista Giovanni avvolge la giovane Cordelia per conquistarla e subito dopo abbandonarla alla sua logorante disperazione. La seduzione è per lui arte, egli non gode del possesso, ma della rappresentazione della conquista, il suo obiettivo è il dominio e il soggiogamento psicologico dell'amata. La riuscita della seduzione, nel comportare la fine del gioco, determina così per lui anche la cessazione del piacere.

Tonio Kröger

Mann Thomas
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

7,00 €
Scritto nel 1903, questo racconto lungo si rivela oggi in tutta la sua drammatica attualità. In esso l'autore affronta il difficile rapporto tra un adolescente sensibile e "artisticamente dotato" e "i normali" coetanei, capaci di condurre un'esistenza meno travagliata e dunque più felice. Moro, fra ragazzi biondi e dagli occhi azzurri, Tonio legge Schiller e scrive versi, laddove i compagni preferiscono lo sport e l'aria aperta. Il contrasto fra i due mondi si manifesta altresì nel silenzioso idillio con Ingeborg e nell'amicizia, incompresa, con Hans: due figure, che susciteranno in lui per tutta la vita una profonda gelosia. In seguito alla morte del padre e alle seconde nozze della madre, Tonio decide di abbandonare la città natale, ma la sofferenza nel percepirsi diverso dagli altri lo accompagna anche quando egli, ormai adulto, diviene un affermato artista. A Monaco, incontra la pittrice russa Lisaweta, con cui conversa di arte e di vita, scontrandosi con il giudizio finale in cui lei lo definisce "un borghese sviato". Ma sarà in Danimarca - nel rivedere insieme Hans e Inge intenti a ballare su una terrazza, che il passato ritornerà scevro di ogni dolore e Tonio capirà di aver finalmente acquisito la forza per mitigare il suo perenne conflitto interiore.

La donna di picche

Puskin Aleksandr
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

5,00 €
Hermann, un giovane ufficiale razionale e dalla condotta irreprensibile, per quanto attratto dal gioco d'azzardo, non osa praticarlo. Finché un suo commilitone non gli racconta un aneddoto riguardante sua nonna, una signora vecchissima, un tempo appassionata giocatrice, che afferma di conoscere il segreto per vincere al gioco ma lo custodisce gelosamente. Hermann diventerà ossessionato dal desiderio di conoscere la vecchia contessa. "La donna di picche" è considerata l'opera narrativa più riuscita di Puskin, la cui prosa è caratterizzata da uno stile limpido ed essenziale che è stato accostato a quello di Voltaire. Il racconto fonde in maniera originale l'elemento fantastico e il sapore gotico della vicenda riconducibili alla narrativa romantica tedesca con il realismo della rappresentazione dei personaggi.

Il giro di vite

James Henry
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 5 giorni

8,00 €
Giro di vite, opera scritta da Henry James nel 1898, è la storia di una giovane insegnante, incaricata da un gentiluomo di occuparsi dell'istruzione dei suoi nipoti, Miles e Flora, due piccoli orfanelli, dalla bellezza angelica. Non appena preso servizio, la donna riceve un'inquietante lettera dalla scuola che Miles frequenta in cui, senza darne concreta motivazione, si comunica che il bambino non è più gradito ospite dell'istituto. A questa notizia, si aggiunge per lei la scoperta della morte, avvenuta in circostanze misteriose, della precedente istitutrice, la signorina Jessel, e del suo amante, un certo signor Quint, assunto in passato a conduzione della casa. Con il trascorrere dei giorni l'apparente serenità che regna nella villa dove la giovane si è trasferita per assolvere ai suoi compiti viene improvvisamente turbata da un susseguirsi di agghiaccianti fenomeni di cui ella è diretta testimone, in un crescendo di suspense che terrà il lettore avvinto fino all'ultima pagina.

Considerazioni sul bello e sul...

Kant Immanuel
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,50 €
Se di Immanuel Kant, tutti conoscono i testi fondamentali, in cui si affrontano tematiche complesse negli ambiti di conoscenza e morale, altrettanto non si può dire degli scritti proposti in questa edizione, decisamente più leggeri e accessibili. Ne "Considerazioni sul sentimento del bello e del sublime", il filosofo affronta tali tematiche analizzandole dapprima nei loro significati generali, studiando, nella seconda parte, i temperamenti morali ad essi legati, per poi prenderne in esame separatamente gli effetti sull'uomo e sulla donna, concludendo con le diverse reazioni suscitate dai concetti di bello e sublime nelle varie nazioni. Ne "Il gusto di ridere", Kant sottolinea come il riso abbia una funzione terapeutica, producendo un armonico equilibrio tra mente e corpo. Non si tratta dunque di un fenomeno meramente psichico, ma di un qualcosa che scatena una reazione fisica, nata dalla delusione di un'aspettativa e dall'impatto con una realtà ad essa totalmente differente.

Vortice

Oriani Alfredo
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

8,50 €
Romani, giovane mediocre e anonimo di modeste condizioni economiche, sposato e padre di due figli, invaghitosi di un'attricetta, falsifica per lei la firma su una cambiale. La certezza di essere stato scoperto e la prospettiva del carcere lo gettano nella disperazione, facendolo sprofondare in meditazioni sempre più cupe, in cui gli si presenta innanzi un'unica, dolorosa, via di fuga. "Non restava che morire. Egli pronunciò mentalmente questa parola, come eco di una voce, che gli sonasse dentro nel profondo del cuore, e subito dopo fu più calmo. Perché? Che cosa era stato? Né la sua volontà, né la sua ragione lo avevano condotto a questa decisione, e tuttavia poté ripetersi distintamente: 'Sì, morire!'". In questo superbo ritratto dell'avvilimento di un uomo ordinario, Oriani mette a nudo le pieghe più oscure dell'animo umano, la sensazione di crescente estraneità con cui, innanzi all'approssimarsi dell'ora dell'estremo commiato, si osservano i quotidiani accadimenti del mondo e l'indifferente allegria di amici e famigliari. Ma è davvero così facile separarsi da tutto ciò che, solo poche ore prima, si reputava scontato? Un piccolo classico dimenticato del 1899.

Il compagno

Pavese Cesare
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,00 €
Il presente libro è la storia di un'educazione e di una scoperta. Come i giovani delle classi colte borghesi maturassero alla vita e alla storia negli ultimi anni del fascismo, ci è stato raccontato da molti. Resta a tutt'oggi da indagare come ci siano arrivati gli altri - i proletari e gli incolti. Cesare Pavese Ambientato nell'Italia fascista alla vigilia della Seconda guerra mondiale, questo romanzo neo-realista narra la storia di Pablo, giovane torinese che trascorre le proprie giornate bighellonando con gli amici e suonando la chitarra, sentendosi, con il trascorrere dei giorni, sempre più insoddisfatto e inadeguato. Trasferitosi a Roma, incontra il comunista Gino Scarpa, che gli rivela un nuovo modo per veicolare la propria insoddisfazione: la lotta politica. E se all'inizio è solo il desiderio di superare una profonda crisi esistenziale a motivarlo, successivamente acquisisce una maggiore consapevolezza dell'impegno politico, che finirà inesorabilmente per cambiare la sua vita.

La peste scarlatta

London Jack
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

7,00 €
Con l'arrivo della Morte Scarlatta il mondo è andato in pezzi, nel modo più assoluto e irrimediabile. Diecimila anni di cultura e civiltà svaniti in un batter d'occhio, 'fugaci come schiuma'. Ne La peste scarlatta Jack London anticipa di un decennio la peggiore epidemia globale che, fino ad oggi, si sia sviluppata nel nostro pianeta, la cosiddetta "spagnola". Sessant'anni dopo la diffusione del contagio, che, in breve tempo, spazzò via quasi del tutto la razza umana, Jack London descrive, attraverso le parole di un anziano sopravvissuto, lo scenario post-apocalittico di una California tornata all'età della pietra, dove la natura selvaggia ha ripreso il sopravvento. Qui, il vecchio spiega a dei ragazzini - discendenti dei pochissimi sopravvissuti - come, nei giorni in cui si diffuse quell'inarrestabile morbo, l'uomo avesse dimenticato del tutto valori come la solidarietà e la compassione, precipitando in una spirale di violenza che aveva avuto come conseguenza il crollo della civiltà e l'annientamento del progresso.

Il Vangelo di Martinetti

Martinetti Piero
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Pubblicato nel 1936, quattro anni dopo il rifiuto di Martinetti a giurare fedeltà al fascismo, Il Vangelo riprende, completandole, le tesi esposte nell'opera Gesù Cristo e il Cristianesimo e cì restituisce la figura di un Gesù profeta morale, senza miracoli, che esorta all'unione spirituale con Dio e all'amore per il prossimo. Il filosofo si propone di ricostruire la verità del percorso umano di Gesù, filtrandone l'insegnamento etico attraverso l'impiego della ragione che, per lui, non può che coincidere con la fede. Il Vangelo, "lasciando da parte l'elemento leggendario e dogmatico, cerca di disporre il materiale evangelico nell'ordine logicamente più appropriato. Tutto quello che i Vangeli contengono di essenziale per la nostra coscienza religiosa è stato qui conservato".

Diario dell'anno della peste

Defoe Daniel
Edizioni Clandestine

Disponibile in libreria

9,00 €
Diario dell'anno della peste Romanzo storico di Daniel Defoe, Diario dell'anno della peste costituisce una cronaca fedele dell'epidemia di peste bubbonica che colpì Londra tra il 1664 e il 1665. Attraverso una sorta di diario, il narratore alterna fatti, 'interviste', memorie e considerazioni personali, donando un documento storico che descrive con meticolosità tanti aspetti dell'epidemia, aspetti che, a distanza di secoli, si sono rivelati per tutti noi tristemente attuali: dalle ordinanze restrittive delle autorità per limitare il contagio, tra cui la chiusura delle abitazioni infette, alle implicazioni economiche e sociali che la peste ebbe su tutti, in particolare sui ceti meno abbienti. «Il contagio non si diffondeva tanto a causa dei malati, quanto per via delle persone apparentemente in buona salute (...) Talvolta il male, in silenzio, maturava dentro senza dare avvisaglie (...). Queste persone recavano la morte ovunque andassero, solo con il loro respiro...» Nei tristi tempi del coronavirus, la memoria di un'altra terribile pandemia. Perché sovente guardare al passato ci garantisce da errori in cui l'uomo tende inevitabilmente a ricadere.