Lavori sociali

Filtri attivi

The mistery of social work....

Folgheraiter Fabio
Erickson 2012

In libreria in 3 giorni

9,00 €
Alla ricerca del senso del lavoro di operatori sociali: è questo l'intento del presente saggio, edito in formato bilingue (inglese e italiano). L'occasione è stata fornita dal processo di revisione della Definizione Ufficiale approvata a Montréal nel 2000

Essere nel fuoco. Gestire la...

Mindell Arnold; Conoci G. (cur.)
Terra Nuova Edizioni 2011

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Interiore ed esteriore vanno assieme. Politica e lavoro interiore quotidiano non sono separabili. Non si può muovere una critica al mondo senza essere disposti a guardare il mondo di cui siamo portatori, l'universo composito della nostra stessa persona. In questo libro Mindell ci parla di worldwork, ossia di come persone di differente nazionalità ed estrazione sociale possano incontrarsi per indagare assieme i problemi del mondo e allo stesso tempo la propria persona, dimostrandoci come il fuoco della diversità e del conflitto anziché condurre alla discordia, all'intolleranza e alla reciproca ostilità può divenire carburante per generare rapporti autentici, filiali, facendoci scorgere l'umanità che ci accomuna dietro ogni ferita. Sino ad oggi la psicologia, la fisica ed i cambiamenti sociali sono rimasti campi separati. Mindell invece porta la psicologia oltre il lavoro su se stessi, nelle aree ad alta tensione della coscienza sociale; conduce la politica al di là degli interessi immediati e dei problemi mondani e la indirizza verso la costruzione della comunità, il più antico e sacro obiettivo degli esseri umani. Un libro per chiunque si senta impegnato a costruire un nuovo modello di società, indipendentemente dalla propria professione e dal proprio ruolo nel mondo.

Cento anni di Croce Rossa Italiana...

Barbé Giuseppina
Giacché Edizioni 2009

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Una storia al femminile che inizia nel 1908 con Maria Ginocchio che "si unì volontariamente alle Dame infermiere" nel soccorso del terremoto calabro-siculo. Una storia spezzina quella delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa che dal 1915, data di fondazione del corpo, operano sui campi di guerra, aiutano a fronteggiare la terribile epidemia di spagnola (1918-1920) e soccorrono i feriti rientrati dal fronte della guerra di Spagna (1936-1939). Non mancano raccolte di medicinali e spedizioni di aiuti come quella in Albania (1943). Dopo l'8 settembre, il Corpo opera anche quando manca ogni cosa, dai medicinali alla stoffa per le divise, alla Spezia sotto i pesanti bombardamenti, con la sede distrutta e le ambulanze che non riescono più a circolare. Al fronte si distinguono per il loro coraggio e l'abnegazione; inviano aiuti ai prigionieri dei lager in Germania, soccorrono i feriti in Russia. Una storia che ci conduce fino ai giorni nostri, con il Corpo Infermiere impegnato nelle missioni di pace e umanitarie, come sul territorio italiano, sempre e ovunque prestando fede al giuramento di neutralità.

Il capitale umano del terzo...

Benevene Paula
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

12,00 €
Il terzo settore tra i pochi ambiti in cui l'occupazione in crescita, ma pochissime sono le pubblicazioni su due temi fondamentali come la gestione delle risorse umane e la formazione dei dirigenti. Sono senza dubbio temi frequentati nell'ambito delle organizzazioni profit e del settore pubblico, ma la situazione cambia decisamente se siosserva il terzo settore. Infatti le organizzazioni del terzo settore, proprio per la loro peculiaritdi essere non profit, ossia non guidate in via prioritaria da considerazioni di tipo economico - ma soprattutto per la forte presenza di personale volontario non retribuito - sono sembrate realtmolto lontane dall'applicabilitdi teorie pratiche e tecniche proprie del profit. Il volume pensato proprio per rispondere a questa carenza e colmare in piccola parte la distanza tra il terzo settore e la psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Offre innanzitutto una descrizione sintetica del mondo non profit, approfondendo pergli aspetti pispecifici che caratterizzano queste organizzazioni in materia di gestione delle risorse e formazione. Poi, il cuore del volume, vengono esplorati alcuni aspetti cruciali: la relazione tra la cultura organizzativa e il capitale umano delle organizzazioni del terzo settore; la formazione e la gestione delle risorse umane dei dirigenti; lo "stato di salute lavorativa" nel terzo settore italiano, e per far civengono utilizzati i costrutti del benessere organizzativo, del burnout e della percezione di precarietdi vita.

Prove e test per operatori...

D'Addio Laura
Carocci 2020

Non disponibile

19,00 €
Un libro pensato per gli operatori socio-sanitari (OSS) e per i docenti che debbano affrontare una qualsiasi forma di valutazione delle competenze. In particolare questo volume si rivolge a candidati a concorsi per l'assunzione di operatori socio-sanitari in strutture pubbliche. In questa nuova edizione sono state aggiunte tipologie di prove pratiche rispondenti alla nuova normativa in tema di sicurezza.

Prove e test per operatori...

D'Addio Laura
Carocci 2020

Non disponibile

15,40 €
Il volume è pensato per gli operatori socio-sanitari (oss) che devono affrontare una prova di selezione. Più specificamente si rivolge a: candidati a concorsi per l'assunzione di oss in strutture pubbliche; candidati alle selezioni per l'ammissione al cors

Educazione degli adulti, sviluppo...

Nanni Silvia
Franco Angeli 2019

Non disponibile

18,00 €
L'espressione "sviluppo di comunità" designa «l'insieme dei processi mediante i quali gli abitanti di una determinata zona uniscono i loro sforzi a quelli dei pubblici poteri, allo scopo di migliorare la situazione economica sociale e culturale della comunità, di associarla alla vita della nazione, di porla in grado di contribuire al progresso del paese. Perché possa tuttavia parlarsi di sviluppo della comunità occorre creare un vincolo di solidarietà». Con queste parole si apre il report preliminare al "Progetto Pilota Abruzzo", condotto per quattro anni, con cui Angela Zucconi (Terni 1914 - Anguillara Sabazia 2000) motiva la mission del suo lavoro e dell'intera équipe professionale che ha operato in quattordici comuni montani abruzzesi fra le province dell'Aquila e di Chieti. Era il 1958. Ancora oggi, 60 anni dopo, potremmo provare a riflettere sull'idea di comunità, di condivisione, di "coscientizzazione", di sviluppo individuale e collettivo a partire proprio da quella vecchia e mai sufficientemente conosciuta pionieristica esperienza, nata sotto forti convincimenti democratici e sempre da essi ispirata nelle sue formulazioni operative. Il progetto pilota, finalizzato allo sviluppo delle capacità dei cittadini coinvolti, e per loro tramite, dell'intera comunità, può rappresentare pienamente un modello di educazione critica. Il lavoro di Angela Zucconi - letterata, educatrice, "attivista", direttrice del progetto - ha sempre proceduto in tale direzione. Il volume, nel ripercorrere la storia e il senso del suo operato, lo proietta verso le più attuali problematiche affrontate dall'educazione degli adulti e dalla Learning city (-community).

Come aprire una casa famiglia per...

Incubatore Creaimpresa 2018

Non disponibile

39,00 €
L'Italia, come dimostrano i dati dei servizi sociali, è sempre più un paese bisognoso di assistenza, anche residenziale, per quanto riguarda le fasce più deboli, minori, donne, disabili, ex-tossicodipendenti, ecc. I presidi socio-assistenziali residenziali attuali non riescono a fronteggiare le richieste. Una risposta è rappresentata dalle case famiglia e comunità alloggio, strutture residenziali in grado ospitare gli utenti in un ambiente domestico. Per diventare coordinatori di una casa famiglia non sono necessari requisiti particolari, né investimenti impegnativi, poiché si può trasformare in presidio socio-assistenziale la propria abitazione. Il kit start up (Guida-business plan + Cd-Rom) consente di non perdere tempo e di non commettere errori. Il kit contiene tutte le informazioni per progettare e realizzare con successo l'attività: i prodotti/servizi che si possono offrire, come trovare i clienti, come organizzare l'attività ecc. Il Cd contiene un foglio di calcolo per analizzare investimenti, ricavi e costi, tutti gli adempimenti necessari, contributi a fondo perduto e altre agevolazioni, legislazione, forme giuridiche possibili, oltre a molte foto sull'attività.

Il servizio civile universale. Una...

De Cicco Raffaele
Aracne 2017

Non disponibile

15,00 €
Il servizio civile universale rappresenta una rivoluzione culturale. Il cambiamento è epocale e investe le dinamiche che hanno retto il servizio civile nazionale fino alla riforma. È cambiata la direzione dei processi, laddove si è passati da una dinamica che andava dalla società civile alle istituzioni a una dinamica che, nel quadro di una programmazione triennale, va dalle istituzioni alla società civile. Senza tradire il paradigma originario della difesa della Patria, il servizio civile universale pone al centro della riforma i giovani, offrendo delle chance in più per il loro futuro. Una scelta coraggiosa, effettuata nella consapevolezza che, se si lacera il rapporto tra giovani e istituzioni democratiche, il Paese non ha un futuro con il quale potersi misurare. Presentazione di Giovanni Bastianini.

Scritti scelti. Teoria e...

Folgheraiter Fabio
Erickson 2016

Non disponibile

23,00 €
Il volume presenta una selezione di testi sul metodo relazionale di rete, osservato nelle sue diverse dimensioni: vengono forniti approfondimenti sull'applicazione del metodo, riflessioni di politica sociale, analisi teoriche e metodologiche e indicazioni per le professioni sociali. L'approccio relazionale di rete si è rivelato un quadro di riferimento teorico ed epistemologico imprescindibile per tutta l'area dell'aiuto sociale, tanto più a partire dalla perdurante crisi. La rilettura del Welfare state ha permesso di consolidare uno sguardo più relazionale in cui ciascun soggetto, singolare o plurale, pubblico o privato, o anche proveniente dal mondo della vita, possa contribuire con il suo proprio carattere a costruire una società in cui il benessere sia il più ampio possibile e la caratura etica più solida. Questa raccolta di saggi testimonia un percorso di sviluppo, rielaborazione e proiezione originale che, a partire dalle origini fino agli scritti più recenti, mostra al contempo la permanenza dei tratti fondativi del metodo di rete, mettendone in luce sempre il carattere relazionale, e insieme la presenza di aggiustamenti e di sfumature nuove che hanno affinato la riflessione.

Dall'obiezione di coscienza al...

Fortin D. (cur.)
Il Margine 2015

Non disponibile

12,00 €
C'era una volta il servizio militare obbligatorio. C'era una volta l'obiezione di coscienza. Oggi il Trentino ha istituito il servizio civile universale provinciale; una risposta politica alla forte richiesta del "Manifesto per un servizio civile universale" espressa a Villa Sant'Ignazio - la culla, all'inizio degli anni Settanta, del primo nucleo di obiettori - da un centinaio di testimoni privilegiati rappresentanti degli enti di servizio civile. Il volume approfondisce questo grande tema civile, sociale e politico attraverso differenti punti di vista senza tralasciare mai l'aspetto educativo. Quali implicazioni pedagogiche ha, da un lato, la disponibilità di diritti universali e, dall'altro, l'imposizione di obblighi da parte dello Stato ai giovani cittadini? Quali interpretazioni ci offrono le scienze e le pratiche dell'educazione? Che ruolo hanno o dovrebbero avere il mondo adulto, le istituzioni e lo Stato nella promozione di doveri, responsabilità e opportunità per le ragazze e i ragazzi?

Lavorare nel sociale. Una...

Marcon G. (cur.)
Edizioni dell'Asino 2015

Non disponibile

12,00 €
Un manuale insolito e polemico, ricco di informazioni e consigli pratici per intervenire nei modi migliori negli ambiti del lavoro sociale. Attraverso le testimonianze di molte pratiche efficaci e l'analisi dei molti profili lavorativi, gli autori (educato

Motivare responsabilizzare agire....

Fondazione Città solidale onlus (cur.)
Rubbettino 2014

Non disponibile

10,00 €
Il lavoro educativo si fonda e punta al cambiamento. La domanda alla quale il presente volume ha cercato di dare una risposta è: quale ruolo l'educazione deve svolgere per favorire il cambiamento e quale deve essere la sua finalità sociale? Il testo si propone di offrire un contributo utile a chi è interessato alla tematica educativa e sociale, specialmente a quanti vogliono rafforzare la motivazione a lavorare in questo settore, ridefinire le strategie e gli strumenti di lavoro, l'identità e la responsabilità di ciascuno e di ogni specifico servizio, riflettere sul ruolo professionale, tutto in funzione della costruzione di un modello educativo. Vuole essere inoltre uno strumento di riflessione, confronto e condivisione per i professionisti del sociale (educatori, assistenti sociali, operatori, oss, animatori, pedagogisti, psicologi, mediatori culturali e familiari, insegnanti, formatori) che hanno responsabilità, oltre che nell'educazione, anche in campo formativo. il volume è utilissimo non solo a quanti operano nelle organizzazioni del terzo settore (privato sociale), ma anche a quelli impegnati nella pubblica amministrazione.

Vita vera. Voci di persone che...

Franco B. (cur.)
Società Editrice Fiorentina 2014

Non disponibile

10,00 €
Il libro dà voce a persone che hanno donato parte di loro stessi in sfide che non avevano scelto. Spesso ci troviamo immersi in cose che hanno a che fare con il "capitato" e non con il programmato. Siamo travolti da eventi che non pensavamo potessero accadere proprio a noi. Le nostre risorse interiori danno vita a comportamenti inaspettati che esaltano le nostre doti di solidarietà e amore. L'essere umano è nato per la prossimità, per la vicinanza, per il sostegno, per il dono. Nessuno può pensare di intraprendere traiettorie di vita da solo e questa condizione probabilmente è la vera patologia incurabile dell'umanità. È un paradosso, ma la sofferenza, la malattia, la non autosufficienza attivano comportamenti che avvicinano le persone e che le fanno sentire meno sole e questo non è tutto. Di fronte a una nuova situazione che si realizza, di fronte a una nuova esperienza che impone un atteggiamento resiliente, l'individuo partorisce elementi trasformativi che rispolverano vecchi valori. Il valore, la dimensione etica, le profondità più recondite e meno di moda hanno riempito le pagine di questo libro trasformandolo in uno scrigno di esperienze dalle quali ogni lettore ha la possibilità di intraprendere un vero e proprio viaggio attraverso gli occhi e il cuore di chi li ha vissuti davvero: e trasformandosi a sua volta per affrontare la propria vita vera arricchito di nuove esperienze condivise.

L'orto de Pecci e le sue storie....

Friscelli Andrea
Betti 2014

Non disponibile

12,00 €
"All'Orto decopertina orto pecci' Pecci siam rotolati..." Inizia così una delle poesie di Roberto Caracciolo, Robertone per chiunque lo abbia conosciuto, uno dei personaggi indimenticabili che hanno attraversato la storia della cooperativa La Proposta e an

Lavorare in team. Manuale per i...

Mariani Vittore
Elledici 2013

Non disponibile

16,00 €
Il volume affronta, in maniera essenziale ma senza rinunciare alla profondità della riflessione, la metodologia del lavoro in team nei servizi alla persona, finalizzata alla promozione integrale di quanti ne usufruiscono, nelle diverse condizioni ed età della vita. Il testo si suddivide in due parti. La prima propone un itinerario per maturare e consolidare uno stile di vita comunitario, irrinunciabile per impostare e realizzare un lavoro in team efficace. La seconda offre proficui spunti operativi concretizzabili nei vari servizi alla persona e nei diversi ambiti e relative intersezioni: educativo, scolastico, assistenziale, sociale e sanitario.

Servizio sociale e lavoro sociale:...

Canevini M. D. (cur.); Campanini A. (cur.)
Il Mulino 2013

Non disponibile

20,00 €
Il libro, frutto della ricerca di alcuni fra i maggiori esperti italiani e internazionali del servizio sociale e delle professioni sociali, si propone di colmare il vuoto esistente nella letteratura del servizio sociale del nostro paese sui nessi fra "lavoro sociale" e "servizio sociale", e di dare una definizione delle rispettive caratteristiche disciplinari e professionali. In un confronto serrato tra diversi approcci teorici, gli autori chiariscono i termini da un punto di vista epistemologico e storico-semantico, collocando l'analisi nell'evoluzione storica dei processi di modernizzazione dei sistemi di welfare e dei cambiamenti nei paradigmi delle scienze umane e sociali. Viene indagata la specificità del servizio sociale italiano, in relazione con il "social work" europeo e internazionale, in base all'analisi delle esperienze specifiche e, in un'ottica comparata, con un'attenzione specifica alle prospettive di evoluzione e di trasformazione che attraversano il settore del lavoro sociale. Il volume offre un contributo originale sui contenuti etici e deontologici delle professioni sociali e fa il punto sulla formazione universitaria degli assistenti sociali e dei social workers.

Dalla Bessarabia alla Pianura padana

Gatti Antonella
Lampi di Stampa 2013

Non disponibile

16,90 €
"... siam madri migranti e ci chiamano badanti..." Basta la frase di questa canzone per mostrarci, in un attimo e con altri occhi, la persona a cui affideremo le cure di un familiare. Troppo spesso ci si dimentica che il care giver che abbiamo davanti, il quale magari neppure parla nostra lingua, ha un vissuto dietro di sé fatto di cultura, affetti, emozioni e che solo una sorta di "sliding doors" l'ha portata di fronte a noi. Un viaggio, a tratti rocambolesco, nel mondo sommerso del badantato. Riproduzione a richiesta.

Lavori di pubblica utilità....

Tosi Marzia; Romano Carlo Alberto
FDE Institute Press 2013

Non disponibile

10,00 €
Questo testo vuole offrire al lettore una panoramica delle possibilità applicative dell'istituto dell'attività non retribuita in favore della collettività: da un lato verrà analizzata la normativa italiana di riferimento e le conseguenti esperienze pratiche che sono andate sviluppandosi sul nostro territorio, dall'altro verranno messi in luce il quadro sovranazionale e lo sviluppo che l'istituto ha avuto in altri Paesi europei, evidenziando sin d'ora la multiforme natura che può di volta in volta assumere la misura, che trova inquadramento in quel contesto in espansione consistente nelle alternative alla detenzione.

Understanding deviance. Normalità...

Paternostro Silvia
Sacco 2012

Non disponibile

19,90 €
Dagli esiti di una ricerca sperimentale sulla Casa Circondariale di La Spezia, osservando anche la più complessa realtà carceraria italiana, è nato uno studio, necessariamente e volutamente influenzato dal background professionale e accademico degli autori, che partendo dalla Prospettiva Sociale ed Empirica interseca la Ricerca-Intervento attuata dal Sociologo con la prospettiva Sociocriminologica, divenendo, di fatto, una criminologia osservata da un punto di vista avanzato.

Storie di un operatore sociale. Del...

Arrivo Giuseppe
Youcanprint 2012

Non disponibile

11,00 €
"Un operatore sociale, o mette in discussione, con la propria vita, tutto quello che porta alla sofferenza delle persone che incontra, oppure non è, non ha ragione d'esistere! L'operatore sociale deve essere in grado di rappresentare percorsi alternativi di felicità rispetto ai percorsi di felicità surrogati che proprio le persone che soffrono, con i loro visibilissimi sintomi, dimostrano di rifiutare".

Il servizio sociale. In principio...

Certomà Giuseppe
Sensibili alle Foglie 2012

Non disponibile

16,00 €
Questo libro viene da un lento e tortuoso cammino che ha comportato unacerta dose di avventura e persino un perdersi nell'esperienza. Esso è stato pensatonon come il metodo della logica formale caratterizzato dalla continuità. Perché il pensiero non segue sempre, in qualsiasi momento, il metodo puramente razionale. "La coscienza" scrive Maria Zambrano "si stanca, declina e lavita dell'uomo, per molto cosciente e molto amante del conoscere che sia, nonè impiegata continuamente in ciò". Questo significa che il metodo deve intendersicome ciò che "apre il cammino all'esperienza umana e non semplicemente come ciò che struttura un ordine, una forma mentis". Il servizio sociale è una forma concreta di esperienza che, per la sua frammentarietà e incompletezza,non si lascia innalzare al cielo dell'oggettività. Il servizio sociale reclama la pratica, il sapere dell'esperienza, l'attività dell'agire e del trasformare.

Inventarsi il futuro. Sogni,...

Castelli V. (cur.)
Franco Angeli 2011

Non disponibile

25,00 €
Il volume dà voce a un gruppo di giovani che hanno vissuto l'affascinante esperienza di effettuare il servizio civile in Italia attraverso la realizzazione del progetto "Cives - Libertà e responsabilità" finanziato dal Ministero della Gioventù: ragazzi e ragazze tra i 25 e i 29 anni che sono stati richiamati non "alle armi" ma alle "arti", immaginandosi inventori del proprio futuro, attori (una volta tanto) protagonisti, per consolidare capacità e competenze acquisite negli anni a partire dall'esperienza del servizio civile realizzato presso i vari centri della Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche. Il risultato è una sorta di caleidoscopio che mette insieme, in un armonico métissage, riflessioni sul mondo giovanile, in un percorso tra normalità e devianza, e ipotesi di futuri possibili in cui si intravedono le prime tracce dell'abitare, del progettare, del lavorare, del comunicare. Nel testo vengono anche riportate le idee lavorative dei giovani partecipanti al progetto "Cives", che hanno progettato ipotesi interessanti ed elaborato azioni performanti messe in atto, in una sorta di sperimentazione virtuosa, nell'arco del periodo progettuale. Interventi di rete, peer education, progettazione strategica, animazione di strada, mercato equo e solidale, imprenditoria giovanile: tanti sono stati i progetti realizzati, per capire quale futuro ci sia a partire dalle proprie capacità e competenze.

Servizio civile: un bene comune....

Croce Flavio
Plus 2011

Non disponibile

14,00 €
Il servizio civile è un bene comune. In Italia è un'istituzione repubblicana per la difesa civile non armata e nonviolenta: quali possibili forme di integrazione con le analoghe esperienze europee? Partendo dall'esperienza dei volontari impegnati nel proge

Il servizio civile nazionale fra...

Plus 2011

Non disponibile

10,00 €
Il servizio civile sta vivendo un momento di crisi. I temi di prospettiva e le visioni del futuro sono sistematicamente frustrate dai tagli economici. Le difficoltà sono sotto gli occhi di tutti: non è bene tacerle né sottovalutarle. Il libro raccoglie i c

La qualità del lavoro nelle...

Carpita M. (cur.)
Franco Angeli 2009

Non disponibile

20,50 €
Le cooperative sociali hanno avuto negli ultimi anni un notevole sviluppo dal punto di vista occupazionale, non solo in termini quantitativi ma anche in termini qualitativi. In queste imprese sociali, la qualità del lavoro viene sempre più spesso descritta in termini multidimensionali e soggettivi, spiegando così la discrepanza che esiste tra bassi livelli retributivi e di turnover e alti livelli di coinvolgimento e di soddisfazione per il lavoro. Si sottolinea in particolare come la specificità delle relazioni stabilite tra le cooperative ed i propri lavoratori, una sorta di contratto psicologico dell'impresa sociale che porta alla definizione di un nuovo modello di relazioni industriali, sia l'elemento fondamentale che determina livelli elevati di motivazione e soddisfazione verso il lavoro, pur in presenza di scarsi riconoscimenti economici. Con questo volume si vuole offrire un contributo sul tema della costruzione delle misure oggettive e dei modelli statistici che possono essere utilizzati per valutare la qualità soggettiva del lavoro nelle cooperative sociali e più in generale nelle organizzazioni la cui attività richiede una medio-alta intensità di capitale umano e di capacità relazionali dei lavoratori.

Origini e sviluppi della...

Tomasin Paolo
Forum Edizioni 2009

Non disponibile

22,00 €
Sulla scia di alcuni studi pionieristici a livello nazionale e sulla base di fonti locali, il volume ricostruisce le origini e i primi sviluppi della cooperazione sociale nella regione Friuli Venezia Giulia e, in particolare, le dinamiche che hanno caratterizzato la fase antecedente al riconoscimento giuridico di questa nuova tipologia d'impresa cooperativa, avvenuto con la legge n. 381 del 1991. Gli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso hanno rappresentato la culla della cooperazione sociale anche in questa regione: volontari, amministratori ed operatori pubblici, degenti di ospedali psichiatrici, diversamente abili, disoccupati, donne e uomini hanno dato vita ad un movimento oggi composto da oltre 200 imprese, dalle quali traggono sostentamento migliaia di lavoratori e di cui beneficiano decine di migliaia di utenti, clienti e committenti. Lo sguardo al passato non ha però intenti celebrativi: vuole piuttosto fornire ai cooperatori sociali, vecchi e nuovi, alcuni strumenti per affrontare un difficile presente ed un incerto futuro. Saper coniugare impresa e solidarietà è la sfida che permea tutt'oggi l'identità di queste originali modalità imprenditoriali.

Generare mondo. Il progetto Quality...

Gheno S. (cur.)
Franco Angeli 2008

Non disponibile

23,00 €
La Federazione dell'Impresa Sociale sostiene con il suo impegno la cultura dell'impresa sociale nella convinzione che la promozione della persona passi attraverso il lavoro e la dedizione delle imprese sociali. Da anni quindi ha fatto suo l'impegno di favorire la nascita e l'esistenza delle imprese sociali, accompagnandole nel loro percorso educativo, organizzativo e gestionale. Iscrivendosi in questo percorso il volume riflette un'attività di ricerca-intervento condotta all'interno di Opere associate alla FIS-CdO, volta allo sviluppo e all'implementazione dell'organizzazione all'interno delle imprese sociali. Il progetto, denominato Quality Time, promosso dalla stessa associazione, ha portato all'esplorazione dell'impresa sociale sui versanti della comunicazione e dell'immagine, del controllo di gestione, dell'organizzazione aziendale, della gestione e dello sviluppo delle risorse umane, della progettazione in ambito educativo e dell'innovazione. Il mondo del non profit diventa oggetto di valutazione attraverso i parametri propri del mondo del profit. L'indagine, che ha coivolto nell'esame alcune delle imprese più ritenute significative nel contesto della Federazione dell'Impresa Sociale, ha dato origine infine alla costruzione di un processo di implementazione delle imprese stesse, attraverso attività di formazione.

Competenze, conoscenze e strategie....

Volterrani Andrea
Franco Angeli 2008

Non disponibile

19,00 €
Può la cooperazione sociale essere agente di cambiamento in un nuovo sistema di welfare comunitario? Sono necessarie in questo scenario nuove competenze e conoscenze per i vari livelli delle organizzazioni cooperative? È coerente la richiesta di nuovi profili professionali o sarà solo necessario integrare l'esistente? Che relazioni ci sono tra sistemi di competenze e strategie disegnate e messe in atto dalle grandi centrali cooperative regionali? Sono queste le domande a cui il testo tenta di rispondere forte di un'analisi ermeneutica su interviste non-standard e focus group realizzati nelle cooperative sociali, nei consorzi e nelle principali centrali cooperative toscane, esplorando aspettative, visioni, scelte di sviluppo. Partendo dall'analisi di identità, organizzazione e strategie, è stato possibile tracciare una proposta condivisa e partecipata di innovazione per le organizzazioni della cooperazione sociale toscana. Infine sono presentate in dettaglio aree di singole conoscenze e competenze in connessione con nuovi percorsi formativi o aggiornamento di percorsi preesistenti, che prefigurano un campo di discussione sulle future professioni sociali - e non solo -, sia per quanto riguarda il territorio toscano, sia per quanto riguarda il contesto nazionale.

Consulente filosofico cercasi

Pollastri Neri
Apogeo Education 2007

Non disponibile

8,00 €
Chi è e cosa fa un consulente filosofico? È uno che ha studiato filosofia che ti aiuta a capire qualcosa di Platone o di Sartre, oppure è un esperto di visioni del mondo che prova a farti comprendere il senso dei tuoi problemi? Qual è la sua differenza da uno psicologo o da uno psicanalista? Chi gli ha insegnato il "mestiere"? E ancora, che professione è la consulenza filosofica? Domande legittime, visto che dalle pagine dei giornali il filosofo che fa il consulente esce ora come un guru, ora come un guaritore, ora come un professionista alla moda (in stile preferibilmente "americano"). Tutte immagini fuorvianti, dice Neri Pollastri, uno dei pochi filosofi in Italia che possano vantare un'esperienza di parecchi anni nel campo della consulenza personale. E qui, con qualche non celata punta polemica, ce la racconta, rispondendo a queste domande, a molte altre che forse ancora non vi sono venute in mente, e narrando alcune sue esperienze di consulenza con individui, gruppi e aziende. Alla fine, ne siamo sicuri, vi renderete conto che ci sono situazioni in cui andare dal consulente filosofico è la cosa migliore che potreste fare.

Terzo settore, mondi vitali e...

Donati P. (cur.); Colozzi I. (cur.)
Franco Angeli 2007

Non disponibile

22,00 €
Il volume espone i principali risultati di una ricerca nazionale che ha avuto come obiettivo generale quello di fare una "mappatura" quanti-qualitativa del capitale sociale in Italia. Si tratta di una indagine su un campione nazionale rappresentativo dell'intera popolazione italiana. Viene adottata la prospettiva della sociologia relazionale, secondo la quale il capitale sociale (Cs) è una proprietà delle relazioni sociali e non degli individui o delle strutture socioculturali come tali. I risultati dimostrano che la teoria relazionale della differenziazione sociale del Cs nelle sue quattro dimensioni (Cs familiare, comunitario delle reti primarie non parentali, associativo, e generalizzato o civico, corrispondente alla cultura civica) è valida ed è molto significativa. L'indagine mostra in particolare che: le reti familiari e parentali sono ancora le più forti rispetto alle altre reti sociali, e producono un Cs specifico; le reti comunitarie extra-parentali producono poco Cs e si affidano più agli amici a distanza che ai vicini; l'associazionismo incide positivamente sull'impegno civico, ma è debole nel creare fiducia e reciprocità con gli altri associati; la fiducia nelle istituzioni politiche (Cs civico) rimane a livelli scarsi in Italia, e la sua distribuzione territoriale è fortemente disuguale, con un massimo nel nord ovest ed un minimo nelle isole.

Consulente filosofico cercasi

Pollastri Neri
Apogeo 2007

Non disponibile

8,00 €
Chi è e cosa fa un consulente filosofico? È una persona che ha studiato filosofia che aiuta a capire qualcosa di Platone o di Sartre, oppure è un esperto di visioni del mondo che prova a far comprendere il senso dei problemi dell'individuo? Cosa lo disting

La mediazione come strumento...

Luison L. (cur.)
Franco Angeli 2006

Non disponibile

33,00 €
In questi anni la mediazione ha continuamente e progressivamente ampliato i suoi contesti di applicazione, affinato i suoi metodi e incluso nuove tecniche e modalità di azione. Contemporaneamente, seppure più lentamente (ma non per questo in modo meno vivace), si è sviluppato un dibattito intorno ai suoi presupposti teorici e fondamenti come disciplina con l'obiettivo di approfondire i criteri che guidano il lavoro del mediatore. Introdotto da Duccio Scatolero, e arricchito da contributi di mediatori di fama internazionale, il volume propone, a operatori e studiosi, due linee di analisi: la prima legata al dibattito che è in corso - soprattutto nel Nord America - rispetto ai fondamenti teorici della mediazione e ai suoi riferimenti valoriali; la seconda articolata a partire da esperienze europee, ma allargata ad alcune interessanti iniziative statunitensi ed israeliane, volta ad approfondire quell'ambito della mediazione definito come "mediazione sociale". La tesi centrale del volume è che queste esperienze, a seconda del diverso contesto sociale nel quale si sono realizzate, hanno declinato i loro obiettivi lungo un continuum che va dalla regolazione all'integrazione sociale e che suggerisce alcuni dei possibili usi della mediazione, appunto, come strumento di intervento nel sociale.

I territori del welfare. Servizi...

Guidicini P. (cur.); Landuzzi C. (cur.)
Franco Angeli 2006

Non disponibile

27,50 €
Il dibattito sui cambiamenti del servizio sociale nel processo di regionalizzazione delle politiche sociali mette in evidenza un mutamento di scenario teorico. La formulazione istituzionale dei piani di zona può costituire un momento innovativo e centrale di una strategia mirata alla specificità locale dei bisogni. Tuttavia, partendo dai piani di zona fino alle forme più dirette di partecipazione, l'impalcatura del welfare viene messa globalmente in discussione e l'assistente sociale si trova a dover fare i conti con una serie di normative, di scelte giuridiche, di sperimentazioni e di approcci che mettono in crisi i ruoli tradizionali, ma nello stesso tempo delineano nuove attività e obiettivi nell'ambito di una emergente politica di interventi. I contributi riportati nel volume si riferiscono a un'analisi nazionale che ha messo in evidenza nelle diverse aree - Bologna, Catania, Macerata, Napoli, Sassari, Siena, Trento, Trieste - differenziate ipotesi di intervento del lavoro sociale, in relazione al processo di regionalizzazione dei servizi.

Il servizio civile nazionale: da...

Canino P. (cur.); Cima S. (cur.)
Franco Angeli 2006

Non disponibile

17,50 €
Il Rapporto 2005 ricostruisce, nella prima parte, le vicende del Servizio Civile Nazionale sia negli aspetti legislativi e normativi che nelle dinamiche istituzionali fra Ufficio Nazionale, Regioni e Province autonome. Contiene inoltre numerosi dati sulle dimensioni quantitative di questa esperienza relativamente recente. La seconda parte del libro è dedicata alla presentazione del contributo di Arci Servizio Civile allo sviluppo generale del SCN: sono analizzati la progettazione, la formazione, il monitoraggio, la rete di presenza sul territorio nazionale, l'impatto economico sui giovani, le comunità locali e le organizzazioni.