Commercio e traffico di droga

Filtri attivi

Amando Pablo odiando Escobar

Vallejo Virginia
Giunti Editore - 2019

Disponibilità Immediata

7,90 €
2006. Un aereo della DEA trasferisce in tutta segretezza negli USA Virginia Vallejo, testimone chiave di due tra i più importanti processi politici della Colombia: l'omicidio di un candidato alla presidenza e l'attacco al Palazzo di Giustizia condotto dai narcos di Pablo Escobar che ha provocato un centinaio di vittime. E' il culmine di una storia iniziata molti anni prima, quando Virginia, la donna più contesa dai rotocalchi del paese, resta folgorata dal capo del cartello di Medellín: un uomo dal fascino magnetico, politico rampante, corruttore, assassino, amante appassionato che gode della fama di ''Robin Hood'' per le sue iniziative a beneficio dei derelitti delle bidonville. L'incontro con il Re della cocaina avvia il racconto di un amore fatale, di una sfrenata vertigine di ricchezza, violenza, perdizione che tiene avvinghiati due amanti clandestini negli anni di una guerra senza esclusione di colpi tra gli Stati Uniti, lo stato colombiano e i cartelli della cocaina. Virginia Vallejo ripercorre, alternando humour e lacerante rimpianto, la sua vita a fianco di un criminale perverso e carismatico che la colma di doni e la minaccia, le regala poesie di Pablo Neruda, ne fa la sua regina, esercita su di lei una sottile violenza psicologica, ne fa una complice degli inconfessabili intrecci tra politica e criminalità.

Regina e prigioniera. La mia vita con gli Escobar

Escarraga K'David Claudia; Zavattiero Carlotta
Castelvecchi - 2018

Disponibilità Immediata

14,50 €
Claudia Escarraga K'David svela la sua vita accanto a Roberto Escobar, di cui è stata compagna per quattordici anni e con cui ha avuto tre figli. Non lussi o la gestione di conti correnti da capogiro, ma abusi, maltrattamenti fisici, manipolazioni, ricatti psicologici, perfino violenze sessuali. Retroscena inediti della vita all'interno di un carcere di massima sicurezza colombiano come la Catedral o Itagüí, lo stile di vita dei due Escobar più noti, Roberto e Pablo, la violenza del mondo del narcotraffico: gli attentati, i massacri dei Pepes, le dolorosissime morti in famiglia, i figli in comune e la battaglia per strapparli a un destino maledetto.

Mr Rehab

Cantone G.
Lombardi - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €
Droghe, per usare la più generica ma efficace traduzione dall'inglese: dagli antidepressivi alle anfetamine, passando per eroina, cocaina e quant'altro la chimica sia riuscita ad inventare e la criminalità organizzata abbia poi messo sul mercato. Il più colossale affare degli ultimi settant'anni, pari a quelli delle armi e del petrolio. E qualsiasi numero possiamo immaginare per dare un'idea di quanti ci siano rimasti sotto, sarebbe sempre riduttivo. Una strage colossale.

L'assassinio di Fausto e Iaio. Quel maledetto...

Ferrari Saverio; Mariani Luigi
Red Star Press - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €
A quarant'anni dal duplice omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, giovanissimi frequentatori del centro sociale Leoncavallo di Milano assassinati il 18 marzo del 1978, si è resa doverosa una ricostruzione di quel tragico avvenimento, ripercorrendo i fatti sulla base degli atti giudiziari e non solo, con particolare attenzione alle dinamiche dei gruppi armati neofascisti dell'epoca. In questo quadro anche lo sconcerto di un'indagine durata ventidue anni, passata tra le mani di diversi magistrati e conclusasi con un'archiviazione.

Ho sposato Pablo Escobar. La mia vita con il re...

Henao Victoria Eugenia
UTET - 2018

Disponibilità Immediata

17,00 €
Victoria Eugenia Henao ha dodici anni quando vede per la prima volta Pablo Escobar a cavallo di una Vespa bianca e rossa, comprata a rate da un vicino di casa. Quindici anni quando lo sposa. Trentadue quando rimane vedova. Vedova del più famoso, pericoloso, sanguinario narcotrafficante della storia. Cosa significa vivere a fianco di un uomo dalla leggendaria ferocia, un mafioso che da piccoli traffici di provincia arriva a controllare un impero criminale sconfinato, un assassino e un dongiovanni che è anche un padre amorevole e un marito attento? Cosa significa avere la vita e l'anima completamente controllata da Pablo Escobar, finire vittima delle guerre che lui ha scatenato, restare sola dopo la sua morte a trattare per la propria vita e quella dei propri figli? Su Escobar e la sua parabola criminale sono ormai stati versati fiumi di inchiostro, e girati film e serie televisive. Ma nessuno può dire di averlo conosciuto più intimamente di sua moglie, mille volte tradita ma mai lasciata, ricoperta di regali e soldi a patto che non capisse troppo bene quale origine avessero, tenuta vicino il più possibile anche quando la vita era una fuga continua da attentati, forze dell'ordine, cartelli rivali. E la forza di questa straordinaria testimonianza è proprio il racconto della dimensione umana, della vita vissuta, dei sentimenti e dei dolori di una coppia: nonostante i difficili inizi, oltre i fasti di una ricchezza costruita sulla droga, lungo la spirale di violenza che finisce per minacciare la vita di tutta la famiglia, fino a dopo la morte di Pablo, che lascia dietro di sé una scia di fama, sangue e rimorsi che perseguita Victoria ancora oggi. Victoria Henao non scrive per giustificare né per addolcire la figura di Pablo Escobar, e racconta le sue esperienze senza tacere nulla, neanche i segreti fino a oggi rimasti assolutamente impenetrabili, scavando in un rapporto che è stato amore, adorazione, ossessione, ma anche dominio psicologico, violenza, dolore.

Gli stupefacenti. Legislazione, dottrina e...

Zaina Carlo A.
Dike Giuridica Editrice - 2017

Disponibilità Immediata

40,00 €
Il volume costituisce utile manuale che approfondisce, con numerosi richiami alla giurisprudenza e alla più ampia dottrina, i più salienti profili penali del dpr 309/90 (T.U. sugli stupefacenti). Si presta a essere utilizzato dal giurista come breviario di udienza, in virtù del proprio taglio schematico e operativo. Contiene un'ampia ed esaustiva disamina di tutte le fattispecie di reato e dei singoli istituti previsti dalla normativa in tema di stupefacenti. Esamina le tematiche alla luce delle più aggiornate e recenti applicazioni giurisprudenziali di merito, legittimità e costituzionali, e delle più rilevanti considerazioni svolte dai più importanti esponenti della dottrina. È completato da cenni storici, in ordine all'evoluzione storico-giurisprudenziale di istituti basilari (lieve entità, detenzione e coltivazione), per una migliore comprensione dell'attuale quadro normativo.

Nuove sostanze psicotrope. Come ti drogherai...

Lazzaro Danilo
Epoké (Novi Ligure) - 2016

Disponibilità Immediata

14,00 €
Ogni anno, in Italia, 20.000 operazioni di polizia assicurano alla giustizia oltre 30.000 persone, permettendo di porre sotto sequestro più di 70 tonnellate di stupefacenti: questi sono i numeri di una lotta quotidiana contro un'offerta di droga sempre più articolata e complessa che non si rivolge più soltanto alla figura del tossicodipendente emarginato ma ad un pubblico di consumatori perfettamente integrati nella società. Protagoniste indiscusse di questo nuovo scenario sono le cosiddette nuove sostanze psicotrope (NSP): principalmente anfetamine e metanfetamine. Sostanze di laboratorio la cui composizione chimica viene modificata con grande rapidità tentando di sfuggire ai controlli e ai divieti della legge. Nel volume di Lazzaro, operativo nella Guardia di Finanzia, il fenomeno viene trattato a 360 gradi partendo dalle origini delle sostanze stupefacenti, e dalla loro natura chimica, per poi descrivere le relative tecniche di produzione, il modo in cui vengono portate in Italia, la loro rete di distribuzione fino ad arrivare alla novità del terzo millennio: le piazze di spaccio online.

Nell'inferno dei narcos. Diario di un'italiana...

Marcazzan Miriam
Mondadori Electa - 2015

Disponibilità Immediata

16,90 €
All'aeroporto di Bogotà viene fermata e perquisita: ha 5 chili di cocaina in valigia e 100 grammi nascosti nella vagina. È finita per Miriam, una giovane di Verona che - per soldi, per disperazione, ma soprattutto per amore - aveva accettato di fare la "mula", la corriera della droga dalla Colombia all'Italia. In questo diario Miriam racconta la sua durissima esperienza in un carcere di Bogotà, il Buen Pastor, un "inferno in terra" nel quale solo una personalità forte come la sua ha potuto resistere alla violenza fisica e alla sopraffazione psicologica. Un unico desiderio: tornare a casa da suo figlio. Un'unica possibilità: l'evasione. Il racconto di Miriam è struggente tanto è sincero. E non risparmia al lettore incredibili colpi di scena, come la cattura da parte dei guerriglieri delle FARC e l'amore per il suo carceriere, dal quale nascerà un bambino che porterà con sé durante l'ultima rocambolesca fuga per l'Italia. Dopo lunghe peregrinazioni, Miriam è tornata a casa: ha pagato il suo debito con la giustizia e si è dedicata alla stesura di questo libro.

Stupefacenti e diritto penale. Un rapporto di...

Morgante G. (cur.)
Giappichelli - 2015

Disponibilità Immediata

30,00 €
La presente raccolta di scritti nasce da un ciclo di seminari organizzato su impulso degli allievi perfezionandi dell'Area di Giustizia penale presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Il tema della disciplina interna ed internazionale in tema di stupefacenti è stato affrontato da tutti gli angoli visuali direttamente ed indirettamente pertinenti al diritto penale, dal diritto costituzionale a quello dell'Unione Europea, dalla prospettiva sostanziale a quella processuale, senza omettere il riferimento alle questioni criminologiche e scientifiche rilevanti. L'occasione era data dalle recenti riforme legislative e dalle conseguenti pronunce della Consulta, ma gli allievi perfezionandi hanno proficuamente ampliato lo sguardo, fino a fornire un quadro completo e ricco di spunti di riflessione su una materia profondamente tormentata da istanze politico-criminali, prim'ancora che da, pur importanti, questioni tecnico-giuridiche. Come limpidamente emerge dalla lettura dei diversi contributi ospitati dal volume, la materia degli stupefacenti non può essere adeguatamente trattata senza misurarsi con un contesto "metagiuridico" fatto di orientamenti di pensiero e convinzioni "pre-normative" sul più efficace modello di contrasto dei reati in materia di stupefacenti, in un'ottica idonea a percorrere trasversalmente tutti i fondamentali istituti del diritto penale, dal soggetto attivo, alla condotta rilevante, dalle pene alle misure di sicurezza.

La terra dei Narcos. Inchiesta sui signori...

Hernández Anabel
Mondadori - 2014

Disponibilità Immediata

19,00 €
In un Paese come il Messico, straziato dalla povertà, per molte famiglie contadine il mondo del narcotraffico è spesso l'unico mezzo per sopravvivere. I figli dei campesinos vi entrano in contatto da bambini, perché le loro piccole mani sono "perfette" per la raccolta di cannabis, coca e oppio, e per l'incisione dei papaveri da cui far sgorgare la goma, ossia l'eroina. Anabel Hernàndez, giornalista messicana nota per le sue inchieste coraggiose e scomode che da anni la costringono a vivere sotto scorta, era partita proprio da un'indagine sul lavoro minorile nelle piantagioni. Poi, a mano a mano che si addentrava negli sperduti villaggi della Sierra Madre, nel Nord del Paese, nel regno dei narcotrafficanti, si è trovata a fare i conti con una realtà ben più drammatica e sconvolgente: i complessi rapporti tra i vari cartelli che gestiscono il traffico degli stupefacenti sono sfociati in una vera e propria guerra che in soli sei anni ha fatto sessantamila morti. Intervistando centinaia di persone, analizzando documenti e conducendo lunghe e laboriose ricerche sul campo, l'autrice è riuscita non solo a raccogliere moltissimi particolari inediti sui maggiori boss del traffico internazionale di droga, ma anche a smascherare i tanti personaggi insospettabili, uomini d'affari, politici, poliziotti e addirittura importanti funzionari pubblici, ben disposti a riciclare il denaro sporco o a garantire l'impunità dei criminali. Prefazione di Roberto Saviano.

Coca rosso sangue. Sulle strade della droga da...

Capuzzi Lucia
San Paolo Edizioni - 2013

Disponibilità Immediata

14,00 €
Uno straordinario reportage che racconta la sanguinosa guerra in atto in Messico tra lo Stato e i cartelli della droga; che, a loro volta, sono in guerra tra di loro, avvalendosi dell'alleanza di parti consistenti dello Stato, le quali parteggiano - contro lo Stato stesso e contro i cittadini ora per l'uno ora per l'altro cartello della droga. Questa guerra è mossa dalla volontà di controllare i principali business gestiti dai clan criminali, primo fra tutti quello della droga. La droga viene inviata in Europa utilizzando il porto di Gioia Tauro, come snodo logistico, e la 'ndrangheta, come "partner commerciale". Lucia Capuzzi ha girato le zone "calde" del Messico per raccogliere informazioni e testimonianze: Città del Messico, Tijuana, Ciudad Juárez, Saltillo, Ixtepec e altre città e stati del Messico. Ha intervistato decine di persone: dai residenti di Juárez che si organizzano in gruppi di autoaiuto per resistere alla violenza, ai migranti latinos vittime dei sequestri, alle ragazze violentate e alle madri dei desaparecidos; ha incontrato personaggi straordinari (giornalisti, genitori, sacerdoti, vescovi, poliziotti) e gente comune, e racconta le loro storie e testimonianze. La narcoguerra messicana riguarda l'Italia e gli italiani molto più di quanto si pensi. Non solo perché i narcos fanno affari con la '.ndrangheta, la quale poi reinveste i guadagni di questi traffici in attività dell'economia "lecita".

Z. La guerra dei narcos

Osorno Diego E.
La Nuova Frontiera - 2013

Disponibilità Immediata

15,00 €
La cocaina e la marijuana per arrivare nei grandi mercati nordamericani devono transitare per il Messico che, per molti decenni, è stato un tranquillo corridoio. Nel 2006 il neopresidente Calderón ha dichiarato guerra al narcotraffico trasformando gli stati del nord, confinanti con la frontiera statunitense, in campi di battaglia: da allora il Paese è diventato uno dei luoghi più insicuri al mondo, con una media di 13.000 omicidi l'anno, e alcune città, come Ciudad Juàrez, ne sono divenute l'emblema. Ma c'è un altro tratto della frontiera, quella degli stati del Tamaulipas e del Nuevo Leon, in cui questa lotta ha assunto proporzioni inimmaginabili e dove, per la prima volta, ha fatto la sua apparizione il sanguinario gruppo degli Zetas. Diego Osorno compie un viaggio per questi luoghi, attraversa città e paesi abbandonati a loro stessi e raccoglie le testimonianze di chi ha deciso di resistere, tracciando un ritratto unico e sconvolgente del Messico.

Mr Nice

Marks Howard
BEAT - 2013

Disponibilità Immediata

9,00 €
Nei primi anni Ottanta Howard Marks, figlio di un ufficiale della marina e di una maestra elementare, ha più di quaranta pseudonimi, Mr Nice è uno dei tanti, dispone di 80 linee telefoniche e possiede 25 società commerciali sparse in tutto il mondo, ma per la Dea Drug Enforcement Agency, il dipartimento anti-droga degli Stati Uniti, è un pericoloso criminale. Marks, infatti, contrabbanda fino a 30 tonnellate di erba colombiana diretta in America e Canada ed è in contatto con mafia, IRA, M16 e CIA. Frequenta alberghi a cinque stelle, rockstar e belle ragazze. Ma la sua vita si trasforma in un inferno quando, nel 1988, viene arrestato e condannato a 25 anni di detenzione presso il penitenziario più severo, a Terre Haute, nell'Indiana. Racconto sincero e travolgente dell'esistenza del più sofisticato barone della droga negli anni della contestazione studentesca, "Mr Nice" è un viaggio nel mondo dei traffici illeciti e nei sogni di una generazione ribelle.

Stupefacenti. Illeciti, indagini,...

Grillo Stefano
Ipsoa - 2012

Disponibilità Immediata

59,00 €
Il volume offre un'analisi approfondita e completa della disciplina penale e amministrativa in materia di stupefacenti. La disamina prende in considerazione l'intero ciclo delle sostanze stupefacenti e psicotrope: dalla coltivazione delle piante e produzione delle sostanze fino al commercio, all'impiego, all'acquisto delle medesime.

Viva maria! Memorie di un coltivatore di marijuana

Zaltron Alessandro
Colla Editore - 2012

Disponibilità Immediata

13,90 €
L'erba buona? Non muore mai, ma non solo: è destinata ad avere lunga vita. Parola di Stefano Zanchetta, coltivatore in grande stile di marijuana sulle pendici del monte Grappa nonché singolare protagonista-narratore di questo libro. Quando lo incontra per la prima volta, Alessandro Zaltron capisce subito di aver scoperto un personaggio, uno di quegli avventurieri che sembrano usciti dalla penna di un Wilbur Smith o forse di un Daniel Defoe, rotti a qualunque esperienza purché estrema e capaci di raccontarla con un'impudenza e una vivacità di linguaggio istintive. Orchestrando con sagacia l'affabulazione di Zanchetta, Zaltron ce ne presenta le molteplici e contrastanti identità: ex chierichetto, para della Folgore, guardiano di una miniera di rubini in Tanzania, turista non per caso in Centroamerica, testimone di alcun grandi segreti di Stato. E inoltre: mistico a Pantelleria, filosofo naturale, raffinato sommelier, ristoratore e, al momento, tenutario di una fattoria modello, ovviamente ecologica. Una vita spericolata, quella di Zanchetta, costantemente appesa a un filo - meglio se di canapa. Perché "Viva maria!" è soprattutto la storia di un'ossessione quasi amorosa per la pianta di canapa e i suoi utilizzi leciti e illeciti, e insieme un tentativo di padroneggiare quest'ossessione, di considerarla da un punto di vista narrativo. Ne è venuto fuori un libro di avventura e di riflessione dominato dalla figura sconcertante di un bucaniere della profonda provincia veneta.

Cocaina S.p.A.

Spagnolo Vincenzo
Pellegrini - 2010

Disponibilità Immediata

20,00 €

La disciplina penale degli stupefacenti....

Piemontese C. (cur.)
Plus - 2010

Disponibilità Immediata

15,00 €
Contenuti dell'opera: Introduzione di Alberto Gargani; - Antonio Vallini, La riforma della disciplina degli stupefacenti: momenti di incoerenza, profili di incostituzionalità, opportunità ermeneutiche; - Stefano Grillo, La disciplina penale in materia di s

Operazioni sotto copertura. Come ho infiltrato...

Cattaneo Fausto
GCE - 2010

Disponibilità Immediata

20,00 €
I cartelli colombiani, la mafia, la camorra e la ndrangheta, il riciclo del denaro in svizzera: ecco alcune delle inchieste alle quali ha partecipato il commissario Cattaneo. L.autore ha operato in tutto il mondo: da Chiasso a Rio, da Milano a Bogotà, da Parigi a Miami. In questo libro getta gravi accuse sulle pratiche di certi colleghi e sulla mancanza d.audacia di qualche magistrato. Negli anni Ottanta si infiltra nell.organizzazione del trafficante Roberto Suarez. Il bilancio: 600 chili di cocaina sequestrati e il figlio di Suarez arrestato. In una lettera al presidente USA il boss propone, in cambio del figlio, di rimborsare il debito della Bolivia! Le accuse dell.autore: squadroni della morte che si finanziano con il narcotraffico; complicità svizzere nel riciclaggio di denaro sporco; informatori che operano senza controllo; ecc. Le sue inchieste disturbano. In Svizzera hanno provocato le dimissioni del ministro E. Kopp, accusata di aver protetto il marito. In Italia hanno gettato sospetti sulla provenienza e sull.invio di fondi legati all.impero Fininvest, a politici e a terroristi di destra. In Francia scopre le strane pratiche di alcuni poliziotti e dei loro informatori.

Narconomics

Tacconi M. (cur.)
Lantana Editore - 2010

Disponibilità Immediata

17,50 €
Stefania Bizzarri, Cecilia Ferrara, Enza Roberta Petrillo e Matteo Tacconi realizzano un'indagine a tutto campo su una delle principali leve economiche del pianeta, attraverso la descrizione dei grandi flussi della droga e le storie di narcos colombiani, trafficanti messicani, baroni dell'oppio afghani, stati falliti nell'Africa occidentale, padrini turchi, consorterie post-jugoslave e postsovietiche, intermediari britannici e olandesi, 'ndranghetisti e camorristi dell'economia mondiale. Ma mentre il mercato del greggio e degli strumenti della guerra è in larga parte regolato, quello delle droghe pesanti esce da ogni cornice giuridica e si conforma a un unico dogma: la moneta sonante. Il giro d'affari? Oscillerebbe, secondo l'Onu, tra i 100 e i 150 miliardi di dollari l'anno. Ammesso che siano attendibili, queste cifre sono solamente una goccia del grande narco-affare. Il punto è che il denaro incassato con la vendita della droga viene riciclato e si moltiplica all'infinito. Il nero diventa bianco in mille modi diversi. L'elenco delle "lavanderie" è sterminato: banche, conti offshore, palazzi, alberghi, casinò, ristoranti. E noi depositiamo i risparmi in istituti dove transitano i soldi dei narcotrafficanti, beviamo il caffè in un bar aperto con i ricavi di una partita di cocaina, dormiamo in hotel costruiti con i proventi dell'eroina. La droga è in ogni ingranaggio dell'economia globale e investe la nostra quotidianità.

La coca. Passato e presente. Mito e realtà

Calvani Sandro
Effatà - 2008

Disponibilità Immediata

10,00 €
Il libro accompagna il lettore in un viaggio fantastico ma reale, che comincia oltre mille anni fa presso le culture incaiche che la coltivarono ed iniziarono l'uso religioso e poi come stimolante per resistere alle fatiche umane. Fino a quando due chimici furbi, Mariani e Pemberton, la trasformano nella bevanda più diffusa dell'umanità, la Coca-Cola. Allo stesso tempo, la miracolosa foglia della coca è anche la materia prima per la fabbricazione della cocaina, una droga che semina violenza in ogni parte del mondo per il controllo del traffico e delle immense fortune che genera. La cocaina per quattro decenni ha finanziato il terrorismo, prima quello di Sendero Luminoso in Perù, poi quello ancora più selvaggio delle FARC in Colombia. È la stessa striscia di polverina bianca che finanzia le armi che sparano su campesinos innocenti e sequestrano Ingrid Betancourt, la stessa cocaina che spara qualche secondo di felicità effimera nei cervelli bruciati dei tossicodipendenti di mezzo mondo. Una delle realtà più complesse di questo nuovo millennio si può comprendere meglio analizzandone uno ad uno i mille risvolti storici, economici, antropologici e sociali.

Uso e abuso di sostanze

Pavarin R. M. (cur.); Albertazzi V. (cur.)
Carocci - 2006

Disponibilità Immediata

21,10 €
Il volume affronta la questione dei consumo di sostanze psicoattive e di alcol partendo da tre direttrici: le droghe, l'alcol e i modelli di intervento. Frutto di una ricerca sui partecipanti a rave e concerti, il libro sfata il mito dell'uso dei cannabinoidi come droga di passaggio verso l'utilizzo di eroina, riferisce di problematiche diverse a seconda del tipo di sostanza prescelta e mette in luce la presenza di abitudini di consumo cui corrispondono specifici comportamenti a rischio. Un excursus sulle nuove droghe e sui nuovi stili di abuso alcolico e i risultati di un'indagine sulla valutazione della reale efficacia delle politiche basate sul sanzionamento del consumo condotta nell'area bolognese completano il testo.

Cercando rispetto. Drug economy e cultura di...

Bourgois Philippe
DeriveApprodi - 2005

Disponibilità Immediata

20,00 €
Un antropologo si trasferisce a East Harlem, uno dei ghetti più degradati di New York. Cinque anni trascorsi a contatto con gli spacciatori di crack di origine portoricana e con le loro famiglie allargate. La partecipazione alla cultura di strada e alle vi

Karica vitale. Carriera di un tossico

Dal Bon Luigi
Biblioteca dell'Immagine - 2005

Disponibilità Immediata

11,00 €
Il racconto della vita di un ex drogato, che uscito dall'eroina, segnato dalla malattia, ora aiuta chi sta male, chi ne vuole uscire e racconta con forza e lucidità di chi vive l'eroina e la strada.

La droga: rischio sociale. Un libro per tutti

Lai Guaita M. Pia
Carocci - 2004

Disponibilità Immediata

27,50 €
In questo libro non viene trattato un tema ameno, bensì uno dei problemi più drammatici del nostro momento storico: il fenomeno droga. Anni di studi e ricerche sul piano statistico-descrittivo, sociale e clinico hanno consentito all'autrice di tracciarne un quadro preciso e documentato dal suo insorgere ai giorni nostri e, allo stesso tempo, di individuarne le motivazioni sociali, psicologiche e storiche. L'esposizione chiara e ordinata, le illustrazioni a colori che l'accompagnano, il linguaggio semplice rendono questo libro una facile lettura per gli adulti e i giovanissimi, suscitando momenti di riflessione su una esperienza che, abbandonata a se stessa, tende ad allargarsi con risvolti sempre più inquietanti.

Felicità chimica. Storia delle droghe

Cappuccino Claudio
Stampa Alternativa - 2004

Disponibilità Immediata

12,00 €
Fra le 800.000 specie di piante che popolano la terra circa 150 sono state regolarmente usate per i loro principi psicoattivi. Uomini e donne di tutte le epoche e di tutte le culture hanno usato tali sostanze psicoattive per scopi medici, magici, religiosi

Droghe e tossicodipendenza

Piccone Stella Simonetta
Il Mulino - 2002

Disponibilità Immediata

9,80 €
Nel corso dei secoli, le droghe hanno avuto un ruolo nella vita di molti popoli, integrandosi nelle differenti culture in modo controllato e, per questo, accettato socialmente. Nelle società moderne, invece, questo equilibrio è venuto meno: l'esplosione del mercato di massa, alimentato dalle grandi organizzazioni criminali, ne ha amplificato la diffusione, trasformandone l'uso in un problema per i singoli e per la collettività. Ma quali dimensioni ha questo fenomeno in Italia, e chi sono i tossicodipendenti? La diffusione delle droghe oggi è tale da richiedere interventi terapeutici e legislativi integrati, capaci di superare la contrapposizione tra proibizionisti e antiproibizionisti.

Le stagioni degli dei. Storia medica e sociale...

Margaron Henri
Cortina Raffaello - 2001

Disponibilità Immediata

23,00 €
Nei tempi lontani del mito e della tragedia, l'assunzione di droghe appare una delle vie principali per accostarsi al divino. Stordirsi con gli incensi, annegare nell'alcol, masticare strane erbe, sorbire misteriose pozioni, non sono che modi per celebrare "le stagioni degli dei". Ma quale sostanza può essere definita "droga"? E che ne è di un'esperienza del genere in un mondo "disincantato" dalla scienza, dalla tecnologia e dalla medicina che hanno inaugurato l'età moderna? Margaron, medico e storico delle idee, esplora il nodo del problema droga guardando insieme alla storia di una "nostalgia" di qualsiasi paradiso perduto e al futuro di politiche che affrontano la questione in un'ottica non (solo) proibizionistica.

Amando Pablo odiando Escobar

Vallejo Virginia
Giunti Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
2006. Un aereo della DEA trasferisce in tutta segretezza negli USA Virginia Vallejo, testimone chiave di due tra i più importanti processi politici della Colombia: l'omicidio di un candidato alla presidenza e l'attacco al Palazzo di Giustizia condotto dai narcos di Pablo Escobar che ha provocato un centinaio di vittime. E' il culmine di una storia iniziata molti anni prima, quando Virginia, la donna più contesa dai rotocalchi del paese, resta folgorata dal capo del cartello di Medellín: un uomo dal fascino magnetico, politico rampante, corruttore, assassino, amante appassionato che gode della fama di ''Robin Hood'' per le sue iniziative a beneficio dei derelitti delle bidonville. L'incontro con il Re della cocaina avvia il racconto di un amore fatale, di una sfrenata vertigine di ricchezza, violenza, perdizione che tiene avvinghiati due amanti clandestini negli anni di una guerra senza esclusione di colpi tra gli Stati Uniti, lo stato colombiano e i cartelli della cocaina. Virginia Vallejo ripercorre, alternando humour e lacerante rimpianto, la sua vita a fianco di un criminale perverso e carismatico che la colma di doni e la minaccia, le regala poesie di Pablo Neruda, ne fa la sua regina, esercita su di lei una sottile violenza psicologica, ne fa una complice degli inconfessabili intrecci tra politica e criminalità.

Cannabis. Dal proibizionismo alla legalizzazione

Civati Giuseppe
Fandango Libri - 2016

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Esiste una legge migliore di quella che consentirebbe di riportare nella legalità milioni di italiane e italiani, di separare il mercato dalla cannabis da quello delle droghe pesanti, di ridurre il finanziamento alla criminalità organizzata (oggi pressoché inevitabile per gran parte di coloro che fanno uso di cannabis), di far emergere una quota consistente di economia sommersa e di ricavare una cifra tutt'altro che banale per le casse dello Stato, con particolare riguardo a ciò che si potrebbe spendere per la prevenzione e, più in generale, per la Sanità? Esiste una legge migliore di quella che permetterebbe di controllare la qualità di ciò che viene immesso nel mercato, di risparmiare costi per lo Stato nelle varie fasi di repressione, indagine, in ambito giudiziario e carcerario? Sarebbe una buona legge, in particolare per il nostro Paese dove è alto il consumo della cannabis e dove è forte, in alcuni casi molto complicata da contrastare, la presenza diffusa su tutto il territorio nazionale delle mafie. Una legge basata sui migliori esempi a livello internazionale, su regole chiare e semplici, sulla possibilità dell'autoproduzione, della costituzione di cannabis social club e di un accesso legale alla cannabis per i consumatori occasionali. Nota introduttiva di Roberto Saviano.

Il potere della droga nella politica mondiale

Moncomble Yann
Solfanelli - 2016

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
La stima dei profitti derivanti dalla vendita della droga è di circa trecento miliardi di dollari l'anno. Questa somma strabiliante spiega la grande potenza di cui possono disporre i "signori della droga", i quali non sono sempre quelli che la stampa mondiale ci propina in continuazione. Il potere della droga è in alcuni casi diventato un vero e proprio Stato nello Stato. Anche i partiti politici, consciamente o no, hanno in passato approfittato e forse ancora oggi approfittano di questa manna caduta dal cielo. Naturalmente non senza una contropartita politica... Il denaro sporco prodotto dalla droga non trasuda più attraverso gli interstizi del sistema, ora lo inonda letteralmente. Come ben scriveva Jean-Michel Helvig su "Liberation" del 28 agosto 1989: "Come avviene per i petrodollari, anche i narcodollari hanno un peso rilevante sui mercati finanziari mondiali e nessuna frontiera può loro sbarrare la strada. E nessuna banca, anche se nazionalizzata, può essere sicura in modo assoluto di non detenere denaro sporco."

ZeroZeroZero

Saviano Roberto
Feltrinelli - 2020

15,00 €
"Non esiste mercato al mondo che renda più di quello della cocaina. Non esiste investimento finanziario al mondo che frutti come investire in cocaina. Nemmeno i rialzi azionari da record sono paragonabili agli "interessi" che dà la coca. Se investissi oggi 1000 euro in azioni Apple, dopo un anno me ne tornerebbero circa 1600; ma se investo la stessa cifra in cocaina, dopo un anno me ne tornano 182mila. Da tempo studio queste dinamiche e, più scendo nei gironi imbiancati dalla coca, più mi accorgo che la gente non sa. C'è un fiume impetuoso che scorre sotto le grandi città, un fiume che nasce in Sudamerica, passa dall'Africa e si dirama ovunque. Uomini e donne passeggiano per via del Corso a Roma e per i boulevard parigini, si ritrovano a Times Square e camminano a testa bassa lungo i viali londinesi. Sotto di loro il fiume bianco scorre non visto, scorre inascoltato." (L'autore)

La droga espiatoria. Un'analisi critica del...

Verga Massimiliano
Guerini Scientifica - 2020

Non disponibile

23,00 €
L'autore ripercorre le vicende che hanno portato alla nascita del "problema droga", alla sua esasperazione e agli strumenti normativi per la sua soluzione, mentre in un secondo momento si propone di verificare gli effetti del proibizionismo "moderno" sulle dinamiche dei mercati delle droghe proibite e sui modelli di consumo. In quest'ottica, trovano anche spazio alcune riflessioni sui modelli di controllo "alternativi", quale ad esempio quello olandese, e sui "miti" che caratterizzano la percezione del fenomeno e la sua regolamentazione giuridica, quali la "teoria del passaggio", la distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti, la nozione di dipendenza.

Pablo Escobar. Il padrone del male

Escobar Juan Pablo
Newton Compton Editori - 2020

Non disponibile

9,90 €
Credevamo che fosse già stato detto tutto su Pablo Escobar, il più sanguinario e potente narcotrafficante di tutti i tempi, il settimo uomo più ricco del mondo all'apice del suo successo, ma nel leggere queste pagine ci si rende conto che le cose di cui eravamo a conoscenza finora erano soltanto storie narrate dall'esterno, mai dall'intimità del suo focolare. Le storie familiari sono fatte di silenzi, alle quali solo il trascorrere del tempo può concedere uno spazio. Ventitré anni dopo la morte del capo del cartello colombiano di Medellín, Juan Pablo Escobar, figlio di Pablo Escobar, torna nel passato per raccontare una versione inedita del padre, un uomo che era capace di compiere crudeltà indicibili e, allo stesso tempo, di amare molto la sua famiglia. Questo non è un libro scritto da un figlio che cerca di redimere suo padre, ma piuttosto il racconto delle conseguenze della violenza.

Pablo Escobar. Il padrone del male

Escobar Juan Pablo
Newton Compton Editori - 2020

Non disponibile

4,90 €
Credevamo che fosse già stato detto tutto su Pablo Escobar, il più sanguinario e potente narcotrafficante di tutti i tempi, il settimo uomo più ricco del mondo all'apice del suo successo, ma nel leggere queste pagine ci si rende conto che le cose di cui eravamo a conoscenza finora erano soltanto storie narrate dall'esterno, mai dall'intimità del suo focolare. Le storie familiari sono fatte di silenzi, alle quali solo il trascorrere del tempo può concedere uno spazio. Ventitré anni dopo la morte del capo del cartello colombiano di Medellín, Juan Pablo Escobar, figlio di Pablo Escobar, torna nel passato per raccontare una versione inedita del padre, un uomo che era capace di compiere crudeltà indicibili e, allo stesso tempo, di amare molto la sua famiglia. Questo non è un libro scritto da un figlio che cerca di redimere suo padre, ma piuttosto il racconto delle conseguenze della violenza.

Cortina di fumo

Sabbag Robert
Socrates - 2019

Non disponibile

14,70 €
A metà tra racconto biografico e romanzo d'avventura, il libro narra la storia vera di Allen Long, un regista mancato diventato uno dei pionieri del traffico di stupefacenti tra Sudamerica e Stati Uniti. Negli anni Settanta gli States erano attraversati da correnti di cultura alternativa che facevano dell'uso della cannabis una bandiera di libertà e di emancipazione. Partito per il Messico con il progetto di girare un documentario sul traffico di marijuana e rimasto a corto di finanziamenti, Long si rese conto che entrare nel business della droga sarebbe stato ben più redditizio, oltre che divertente. Da qui l'inizio di una serie di avventure ad alto tasso di adrenalina. L'esaltazione di uno spirito d'avventura senza tempo e senza limiti.

Geopolitica del narcotraffico in America Latina

Emmerich Norberto
Anteo (Cavriago) - 2019

Non disponibile

15,00 €
Disuguaglianza nello sviluppo economico, situazioni di povertà, territori inospitali, assenza dell'autorità statale e potere nelle mani di organizzazioni criminali e di forze di polizia che spesso si scambiano i ruoli: questo è il quadro che sta alla base del narcotraffico in America Latina, illustrato in questo libro dal professor Norberto Emmerich, esperto argentino in relazioni internazionali. Lo sbocco finale del traffico mondiale di stupefacenti è, il più delle volte, costituito dagli Stati Uniti d'America e dall'Europa. I primi in particolare, usando i pretesti della "lotta al narcotraffico" e della "sicurezza nazionale", attuano profonde ingerenze negli affari interni degli stati sovrani latinoamericani, appoggiando con ogni mezzo governi a loro favorevoli, che, esacerbando le iniziali gravi condizioni politico-economiche, non fanno che alimentare il fenomeno in un circolo senza fine. Messico, Brasile e Colombia, ma anche Argentina, sono i principali capisaldi di quella che Emmerich chiama, non a torto, "geopolitica del narcotraffico", i cui tentacoli si dipanano a livello mondiale.

La rivoluzione della canapa e non solo...

Masuello Roberto; Nussbaumer Werner
Aracne - 2019

Non disponibile

18,00 €
La rivoluzione della canapa racchiude tante storie: prima di tutto, la vita del dottor Werner Nussbaumer, anzi le sue molte vite, le sue lotte civili. Poi, un pezzo importante della battaglia per la legalizzazione della canapa, che lui ha fatto sua, insieme al popolo dei consumatori (in particolare di chi si cura con la canapa) e di tutti coloro che di fronte a un fenomeno, si domandano ancora: perché? Tutto questo nella cornice del contesto ticinese e svizzero, e dei movimenti che Nussbaumer ha guidato, quando non creato, alcuni dei quali trascendono confini e barriere, collegati in una rete di Indra planetaria, le cui luci brillano di una luce particolare: quella del diritto.

The infiltrator

Mazur Robert
Mondadori - 2018

Non disponibile

22,00 €
«Ho vissuto per anni sotto copertura come riciclatore di denaro per la malavita internazionale, infiltrato al vertice di una gerarchia criminale protetta da una cerchia di banchieri corrotti e di uomini d'affari che silenziosamente plasmano il volto del potere sulla faccia del pianeta.» Sono le parole con cui Robert Mazur, agente speciale della U.S. Customs, descrive l'operazione C-Chase, di cui è stato artefice e protagonista. L'operazione è durata cinque anni, durante i quali Mazur si è costruito una identità fittizia e si è lentamente infiltrato nei meccanismi di riciclaggio del denaro sporco dei narcos di Medellin. I malavitosi, i banchieri e gli affaristi con cui è entrato in contatto lo conoscevano come Bob Musella, un danaroso faccendiere legato alla criminalità organizzata e amante della bella vita. Con loro Mazur ha condiviso feste in suite di hotel da mille dollari a notte, frequentato nightclub esclusivi e casinò a Las Vegas, scolato bottiglie di Dom Pérignon, guidato lussuose Rolls-Royce decappottabili, volato a bordo di jet privati, facendo la spola tra Miami, Tampa, New York, Zurigo, Parigi e Londra. Ma sotto i completi di Armani e nella valigetta Renwick di Mazur c'erano registratori che giravano silenziosi, catturando le prove che avrebbero inchiodato gli interlocutori. E alla fine, nel corso di un finto matrimonio inscenato appositamente, l'agente ha guidato la spettacolare retata che ha concluso l'operazione. "The Infiltrator" è la storia, raccontata in prima persona, di come Mazur abbia contribuito a smantellare quella che è stata forse la più complessa organizzazione di riciclaggio di denaro sporco di tutti i tempi, che - tramite banchieri privi di scrupoli e sfruttando complicati meccanismi finanziari internazionali - ripuliva ogni anno centinaia di milioni di dollari, provenienti dal narcotraffico, per conto del cartello di Pablo Escobar e di politici corrotti, grandi evasori e terroristi di varia matrice. Ma è anche il resoconto sincero di cosa significhi, umanamente, operare sotto copertura, conducendo un'esistenza ad alta tensione, segnata dallo stress di vivere due vite parallele, lontanissime fra loro, ma che possono inaspettatamente e pericolosamente intersecarsi. Con l'una, quella autentica, che richiede sacrifici e rinunce a tutta la famiglia, minacciandone la coesione; e l'altra, quella fittizia, che è una coinvolgente corsa sul filo del rasoio, tra audaci messinscene, bugie, azzardi, rischi mortali e trappole evitate all'ultimo istante.

Questo pazzo Cannabusiness. Come entrare a far...

Di Libero Federica
Autopubblicato - 2018

Non disponibile

15,00 €
"Quindi Dottore, per coltivare cannabis terapeutica cosa bisogna fare?" Lui iniziò ad elencare una serie di iter da mettere in atto per poter rispettare le regole stabilite dalla Farmacopea ufficiale e dopo mi fece capire che sarebbe stata un'impresa ardua ancora per un bel po' di anni, così mi affrettai a chiedergli: "Allora, secondo lei bisogna diventare per forza un attivista?"

El Chapo. Joaquín Guzmán, l'ultimo signore...

López López Andrés
Rizzoli - 2017

Non disponibile

18,00 €
Può un grande amore sfociare in una caccia all'uomo che dura una vita? Sì, se uno dei personaggi di questa storia è Joaquín Guzmán, meglio noto come El Chapo, incontrastato signore della droga, partito con niente e diventato negli anni padrone indiscusso del Messico, proprio come Pablo Escobar lo era stato della Colombia. Capo di quel cartello di Sinaloa di cui Don Winslow ha raccontato imprese e miserie nel "Potere del cane", El Chapo è ritenuto responsabile dell'assassinio di oltre diecimila persone dai primi anni Ottanta a oggi ed è stato artefice di due spettacolari evasioni prima dell'ultimo arresto, nel gennaio 2016. Per catturarlo, l'FBI ha sfruttato come esca inconsapevole anche Sean Penn, che lo aveva intervistato pochi mesi prima per «Rolling Stone» raggiungendolo tra varie peripezie nel suo nascondiglio segreto. L'altra protagonista della storia è Jessica, cresciuta con El Chapo e sua amante, ma soprattutto agente sotto copertura della DEA, l'agenzia federale statunitense contro il narcotraffico. Dal giorno in cui lui sparisce senza lasciare traccia, lei consacra la sua vita alla missione di arrestarlo diventandone la nemica numero uno. La storia del Chapo, che ha ispirato l'omonima serie di Netflix, è scandita da omicidi, fughe spettacolari, patti di sangue e clamorosi tradimenti. A raccontarla, mescolando sapientemente cronaca e fiction, è Andrés López López, insider in quanto ex narco ed esponente di rilievo del cartello di Norte del Valle.

Nemesis. Ascesa e caduta di un grande...

Glenny Misha
Baldini + Castoldi - 2017

Non disponibile

19,00 €
In Nemesis si intrecciano quattro storie. La storia di Antonio Francisco Bonfim Lopes, giovane brasiliano onesto, gran lavoratore e padre premuroso, che, per pagare le cure della sua bambina affetta da una rara malattia, non riesce a trovare altra via se non quella del mondo della droga, dove diventa Nem, boss dei boss di Rocinha, e infine l'uomo più ricercato di tutto il Brasile. La storia di Rocinha, in cui come in tutte le altre favelas di Rio de Janeiro, lo Stato è sempre stato assente - a parte la Polizia perlopiù violenta e corrotta - e che, invece, grazie a Nem conosce un periodo di pace e di stabilità. La storia del Brasile nel suo lento e faticoso cammino dal colonialismo alla democrazia passando attraverso la dittatura militare, e della sua lotta contro la povertà, la violenza e la corruzione. E infine, ma non meno importante, la storia di come due uomini, il protagonista e l'autore, così diversi per cultura, ruolo ed età, durante i loro incontri nel carcere di massima sicurezza di Campo Grande, riescano a costruire un rapporto di rispetto e fiducia reciproci.

Produzione e traffico di sostanze stupefacenti....

Toriello Michele
Giuffrè - 2015

Non disponibile

27,00 €
Il volume analizza con un taglio pratico i caratteri del delitto previsto dall'art. 73 del Testo Unico sugli Stupefacenti, alla luce delle rilevanti modifiche venutesi a determinare per effetto della sentenza n.32/2014 della Corte Costituzionale e degli interventi legislativi successivi. Particolare attenzione è prestata ai numerosi aspetti oggetto della più recente elaborazione dottrinale e giurisprudenziale: dal concorso di persone nel reato al concorso di reati, dal fatto di lieve entità alla circostanza aggravante dell'ingente quantità, dalla coltivazione al consumo di gruppo, fino alla valutazione delle ripercussioni di istituti di recentissima applicazione quali la messa alla prova e la particolare tenuità del fatto. I rilievi della più recente dottrina, le argomentazioni della giurisprudenza di legittimità (sono analizzate circa 200 sentenze emesse dalla Suprema Corte tra il 2014 ed il 2015) ed i principi di diritto affermati dalle Sezioni Unite (da ultimo all'esito dell'udienza del 26 febbraio 2015) diventano gli strumenti attraverso i quali individuare le norme applicabili ai procedimenti pendenti, verificare l'incidenza del nuovo assetto del reato sulle misure cautelari, esplorare i nuovi confini dei poteri riconosciuti al giudice dell'esecuzione, accertare la continuità delle incriminazioni in riferimento ai medicinali ed alle sostanze ritabellate.

Gli orologi del diavolo. Infilato tra i narcos,...

Franciosi Gianni
Rizzoli - 2015

Non disponibile

19,00 €
Gennaio 2005. Gianfranco Franciosi, per tutti Gianni, ha venticinque anni e un talento innato come meccanico navale. A Bocca di Magra lo conoscono tutti, le sue giornate trascorrono tra casa, cantiere e il ristorante di famiglia dove passa per litigare con il padre. Un giorno riceve una strana visita: due clienti offrono un anticipo da cinquantamila euro in contanti per un gommone velocissimo, con doppio fondo ed equipaggiato con radar e GPS. Gianni si insospettisce, va alla polizia e accetta di aiutare gli investigatori a capirci di più. Sembra una cosa destinata a risolversi in fretta, invece Gianni scivola in un gioco più grande di lui e, con il passare dei mesi, diventa un agente infiltrato a tutti gli effetti. Inizia così la sua seconda vita: quattro anni di viaggi in Sudamerica per trasportare enormi quantità di cocaina, quattro anni di festini con i narcos e di riunioni di emergenza con la polizia, quattro anni di paura. Diventa fratello acquisito del boss spagnolo Aurelio e guadagna una collezione di Rolex ("uno per ogni affare che faremo insieme") ma al tempo stesso perde tutto: l'amore della sua donna, la famiglia, il lavoro. Quando finalmente la polizia conclude il più grande sequestro di droga mai avvenuto in Europa, Gianni è pronto a riprendersi la sua vita, ma Aurelio sfugge all'arresto e vuole vendetta. È l'inizio di un incubo che continua ancora oggi: Gianni deve rinunciare alla sua identità e sparire nel nulla.

Stupefacenti. La nuova disciplina penale

Ometto Giulia
Key Editore - 2015

Non disponibile

12,00 €
Si propone di fornire una breve ricognizione dei principali aspetti della nuova disciplina penale in materia di stupefacenti, recentemente "travolta" da alcune vicende che ne hanno apportato delle radicali modifiche. Tramite l'esame dei diversi passaggi che la disciplina ha attraversato, a partire dalla recente declaratoria di incostituzionalità, per giungere fino all'intervento legislativo del maggio 2014, l'obiettivo è quello di illustrare il nuovo quadro normativo, alla luce delle sue più recenti interpretazioni giurisprudenziali, non omettendo di raffrontarlo con la ormai superata disciplina introdotta dalla c.d. Legge Fini-Giovanardi.

Le indagini contro il narcotraffico e il...

Roberti Franco
Laurus Robuffo - 2015

Non disponibile

38,00 €
Il volume illustra l'azione di contrasto al traffico di droga coniugando l'esame della normativa di settore con l'analisi delle più moderne metodologie investigative adottate dalla magistratura e dalle forze di polizia. Rispetto alla tradizionale impostazione di tipo manualistico, l'indagine antidroga viene analizzata in una chiave prettamente "dinamica", nel cui ambito l'esame delle fattispecie delittuose e delle relative tecniche d'indagine è orientato all'elaborazione di appositi "modelli" investigativi confacenti alle diverse realtà criminali che, di volta in volta, possono prospettarsi agli organi inquirenti. Ampio spazio è dedicato alle complesse operazioni nei confronti delle grandi organizzazioni di livello nazionale e transnazionale per poi passare all'esposizione delle indagini finalizzate a reprimere le singole attività illecite legate alla produzione e al commercio delle sostanze stupefacenti. L'opera si completa con un'approfondita disamina degli aspetti economico-finanziari correlati al traffico di droga, con particolare riguardo al riciclaggio dei "narcoproventi" e all'aggressione dei patrimoni illecitamente accumulati.

Le guide de Le Iene. Droga, perché ci sono...

Bempensante Andrea
Fivestore - 2014

Non disponibile

7,90 €
Sulla scorta di un'esperienza ventennale e con lo spirito che le contraddistingue, Le Iene indagano il mondo della droga esplorandone ogni aspetto. Questo libro parte da tante domande a cui verranno date esaurienti risposte con un approccio ironico ed un linguaggio chiaro com'è proprio de Le Iene. L'obiettivo è quello di soddisfare la curiosità di ogni lettore, sia esso un ragazzo curioso o un genitore apprensivo, e di creare consapevolezza per comprendere e proteggersi.