Sociologia della famiglia e delle relazioni parentali

Filtri attivi

Amore liquido. Sulla fragilit? dei...

Bauman Zygmunt
Laterza 2020

Disp. in libreria

12,00 €
"La solitudine genera insicurezza, ma altrettanto fa la relazione sentimentale. In una relazione, puoi sentirti insicuro quanto saresti senza di essa, o anche peggio. Cambiano solo i nomi che dai alla tua ansia". I protagonisti di questo libro sono gli uomini e le donne nostri contemporanei, che anelano la sicurezza dell'aggregazione e una mano su cui poter contare nel momento del bisogno. Eppure sono gli stessi che hanno paura di restare impigliati in relazioni stabili e temono che un legame stretto comporti oneri che non vogliono npensano di poter sopportare.

Sociologia della vita famigliare....

Satta Caterina; Magaraggia Sveva; Camozzi Ilenya
Carocci 2020

Disp. in libreria

21,00 €
Cosa significa "essere famiglia" oggi? Quali sono gli attori che la costruiscono nel quotidiano? Quali le pratiche e i contesti che qualificano lo spazio famigliare? E che ruolo rivestono le aspettative sociali nel definire le forme delle famiglie e della vita famigliare contemporanea? Questi gli interrogativi al centro del volume, che, intrecciando uno sguardo generazionale e di genere a uno interculturale, introduce una nuova prospettiva analitica incentrata sulle pratiche famigliari e una lettura microprocessuale delle famiglie come campi di relazioni, ambiti di conservazione o sperimentazione di differenti legami di intimit Prestando particolare attenzione alle dinamiche di potere, cultura materiale, sfera domestica, tempo libero, mobilite nuove tecnologie, il testo esplora la famiglia nel suo farsi attraverso le pratiche quotidiane.

Come uccidere il padre. Genitori e...

Cantarella Eva
Feltrinelli 2020

Disp. in libreria

8,50 €
Quante volte leggiamo sui giornali che i disagi e i crimini tra le mura di casa derivano da una crisi, tutta moderna, della famiglia? Come se essa fosse sempre stata nel passato un luogo di riparo, di protezione da una societostile. Ma davvero cos Dopo lo studio sul mondo greco di "Non sei pimio padre", Eva Cantarella ritorna sul tema della famiglia e indaga le regole e la quotidianitdella vita familiare nel mondo romano, per verificare, attraverso le fonti, l'ipotesi secondo la quale la famiglia infelice nascerebbe con la modernit Con gli strumenti di studiosa del diritto e della storia antica, ricostruisce costumi e abitudini delle famiglie romane, risalendo fino alle origini della civiltche ha creato i fondamenti della nostra cultura giuridica. Dimostra cosche, a partire dai Sette re di Roma, a metdell'VIII secolo a.C., fino al VI secolo d.C. il potere di vita e di morte dei padri sui figli assoluto e l'uccisione del padre appartiene con impressionante frequenza alla realtsociale di ogni famiglia romana. Da Cicerone a Ovidio, da Seneca a Giustiniano, racconta le norme che regolavano l'abbandono dei figli, la facoltdi venderli come schiavi o addirittura di ucciderli, evocando episodi di sconcertante violenza. Quella che svela una storia tanto sconosciuta quanto decisiva per le nostre radici culturali, che ci spinge a riflettere sul carattere atavico e profondamente umano dello scontro tra le generazioni.

Famiglia: sostantivo plurale. Nuovi...

Di Nicola Paola
Franco Angeli 2020

In libreria in 10 giorni

27,00 €
Agli albori del XXI secolo la famiglia italiana si trova ad affrontare vecchie e nuove sfide. Ai processi sociali, innescatisi dagli anni '70 del secolo scorso, che hanno profondamente modificato il modo di fare ed essere famiglia, scompaginando le pitradizionali forme familiari, si sono affiancate altre dinamiche di mutamento che vedono nelle nuove tecnologie riproduttive l'orizzonte entro il quale "ricollocare" il senso e il significato delle relazioni familiari. Il volume riflette su queste nuove sfide. Mentre permangono i vecchi problemi (sovraccarico funzionale delle donne, povertdelle famiglie e delle donne sole con figli, asprezza del conflitto coniugale, aumento delle famiglie con non autosufficienti, crollo della fecondite dei tassi di nuzialit per i quali non sono previste azioni di sostegno e politiche sociali, emergono nuove questioni. Le nuove tecnologie riproduttive pongono impellente l'interrogativo sulle nuove forme che la genitorialitpuassumere. La seconda edizione dell'opera mette in evidenza luci e ombre dei nuovi modi di essere e fare famiglia, della qualitdelle relazioni tra i sessi e le generazioni.

Le nuove famiglie

Zanatta Anna Laura
Il Mulino 2020

In libreria in 10 giorni

8,80 €
Benché la maggior parte delle persone si sposi e abbia dei figli, la famiglia tradizionale oggi appare in difficoltà. Nuovi modi di stare insieme si affacciano. Si può nascere in una famiglia tradizionale e poi, dopo il divorzio dei genitori, acquisire un nuovo padre o una nuova madre. Oppure continuare a vivere con un solo genitore. Una volta grandi, si può scegliere di convivere con la persona del cuore, rifiutando il matrimonio, o decidere di vivere da soli. Quante sono e come sono le nuove famiglie oggi? Cosa succede quando ci sono dei figli? Nel volume, ripresentato in edizione aggiornata, l'autrice risponde a queste e ad altre domande, tenendo conto anche della nuova realtà delle "famiglie omosessuali" e del numero sempre crescente di unioni tra persone provenienti da paesi diversi.

Le comunit? di famiglie. Cohousing...

Bramanti Donatella
Franco Angeli 2020

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Le comunitdi famiglie appaiono come una forma interessante e possi-bile di coniugare l'esigenza di vivere insieme e condividere un progetto di vita comune con le irrinunciabili esigenze di liberte di autonomia proprie della modernit Esse, inoltre, dando vita a realtaggregate, flessibili e agili, riescono a essere particolarmente capaci di rispondere, in un'ottica solidaristica, direttamente, senza mediazioni, a una molteplicitdi bisogni propri e di coloro che incontrano. Queste famiglie mostrano che possibile vivere secondo una distinzione direttrice che coniuga il familiare e il comunitario e consente di fare esperire anche ad altri - estranei - il codice del dono e della reciprocit Il volume propone la prima ricerca a livello nazionale sulle comunitfamiliari, collocandole, dal punto di vista della riflessione sociologica, all'interno del processo di morfogenesi familiare in atto nel nostro Paese.

Essere madri oggi tra biologia e...

Giuffrè M. (cur.)
Pacini Editore 2018

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Questo libro si propone di indagare attraverso il metodo etnografico alcune delle diverse declinazioni della maternità nella società italiana contemporanea. Il recente dibattito nell'opinione pubblica e nei mass media su cosa sia la famiglia "giusta", sulla famiglia naturale, sulla legittimità di alcune forme di intimità, sulle unioni civili e sull'opportunità delle adozioni per le famiglie omogenitoriali, impone una riflessione critica urgente e chiama in causa temi "classici" da sempre al centro degli studi antropologici: la linea di demarcazione tra natura e cultura, le diverse forme di famiglia e di parentela, i rapporti di genere e tra generazioni. Le autrici di questo libro scrivono di madri sole, madri adottive, madri lesbiche, madri a distanza, madri immigrate, madri con HIV, madri "interrotte". Diverse e molteplici forme dell'essere madri che sono rilette nella cornice di una più ampia riflessione su quello che significa oggi "fare famiglia".

Famiglia e politiche familiari in...

Bertani Michele
Franco Angeli 2015

In libreria in 10 giorni

21,50 €
Il welfare state, così come si è sviluppato nei paesi occidentali a partire dagli anni Cinquanta del secolo scorso, ha rappresentato fino a pochi decenni fa una fonte di benessere collettivo e di protezione sociale. Oggi questo modello è in piena crisi di

Famiglie, vi amo. Politica e vita...

Ferry Luc
Garzanti 2008

In libreria in 10 giorni

12,00 €
In un mondo preda del dubbio e della paura, la sfera politica, così come la si intendeva tradizionalmente, non esiste più. Oggi le cose sono profondamente cambiate, secondo Luc Ferry, perché non è vero, come si pensava un tempo, che la famiglia, cioè la sfera del privato, sia il terreno elettivo della disaffezione civile, come non è vero che tenga lontani dalla sfera pubblica e dai grandi ideali della politica. Non esiste al mondo sfera più politica, nel senso di ideale, di predisposizione al sacrificio e di trascendenza, della vita privata. La politica, se vuole riprendere a funzionare, deve mettersi al servizio della vita privata, divenuta la nuova trascendenza in un mondo senza Dio. Deve venire incontro alle madri lavoratrici, per esempio, ma soprattutto deve recuperare la famiglia come ideale politico, ispirandosi così a un umanesimo fondato sul privato per arginare un liberalismo che finisce per negare sé stesso, e una democrazia che produce spesso il suo esatto contrario.

I nuovi nonni. Una risorsa cruciale...

Zanatta Anna Laura
Il Mulino 2020

In libreria in 3 giorni

11,00 €
Oggi i nonni sono piimportanti che nel passato: vivono di pie in buona salute e quindi si allungano gli anni di vita condivisa con le generazioni pigiovani; le relazioni con i nipoti diventano pistrette e affettuose, fondandosi su un rapporto di cura che permette anche alle madri di lavorare fuori casa; infine i nonni rappresentano spesso un ancoraggio sicuro nei momenti di crisi e cambiamento della famiglia, come una separazione, un divorzio, una migrazione. Il libro ci racconta i molti aspetti di un legame che muta ma resiste nel tempo, dimostrando come la solidarietfamiliare pumettere un argine alla fragilitdella famiglia.

Famiglie, disagio e servizio sociale

Mannoia M. (cur.)
PM edizioni 2020

In libreria in 3 giorni

25,00 €
Il volume disvela la natura sociale e culturale della famiglia. Nel testo vengono analizzate alcune rilevanti trasformazioni delle famiglie e vengono sottolineate le conseguenze di tali mutamenti sulla vita delle persone, sulle relazioni sociali e sulla configurazione delle famiglie contemporanee. Il libro il risultato dello sforzo comune di alcuni docenti dei corsi di studio in Servizio sociale (L-39 e LM-87) dell'Ateneo di Palermo, di assistenti sociali dell'Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Palermo, nonchdi alcune laureate che si sono distinte per aver condotto ricerche di grande interesse e per aver partecipato alle attivitdi formazione e di ricerca del Laboratorio di Servizio Sociale.

Dietro le sbarre. Relazioni...

De Sensi Angela
Santelli 2020

In libreria in 3 giorni

11,90 €
Quanti diritti ha un carcerato? Contano solo la sicurezza e l'ordine pubblico oppure anche la funzione rieducativa della pena e il valore della persona? Angela de Sensi svela il modo di rapportarsi coi sentimenti dei detenuti, a partire dal rapporto con le famiglie, con le vittime dimenticate ed innocenti, i bambini, per arrivare al rapporto col partner sia preesistente che intramurario. Si prende quindi in considerazione l'istituzione delle love rooms, luoghi dove coltivare i propri affetti lontano da sguardi indiscreti. Le celle dell'amore sono sono tornate all'attenzione pubblica con una proposta di legge basata sulla Convenzione Europea dei diritti dell'Uomo secondo cui "il comportamento sessuale considerato un aspetto intimo della vita privata". Il Consiglio dei Ministri europeo raccomanda agli Stati membri un'attenzione al quesito che in Italia rimane ancora totalmente ignorato.

Come uccidere il padre. Genitori e...

Cantarella Eva
Feltrinelli 2020

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Quante volte leggiamo sui giornali che i disagi e i crimini tra le mura di casa derivano dalla crisi della famiglia, una crisi tutta moderna? Come se la famiglia fosse sempre stata un luogo di riparo, di protezione da una societostile. Ma davvero cos Dopo lo studio sul mondo greco di Non sei pimio padre, Eva Cantarella ritorna sul tema centrale della famiglia e indaga le regole e la quotidianitdella vita familiare nel mondo romano, per verificare attraverso le fonti l'ipotesi secondo la quale la famiglia infelice nascerebbe solo con la modernit Con gli strumenti di studiosa del diritto e della storia antica ricostruisce costumi e abitudini delle famiglie romane, risalendo fino alle origini della civiltche ha creato i fondamenti della nostra cultura giuridica. Dimostra cosche, a partire dai Sette re di Roma, a metdell'VIII secolo a.C., fino al VI secolo d.C. e alla stesura del Corpus iuris civilis di Giustiniano, il potere di vita e di morte dei padri sui figli assoluto e l'uccisione del padre appartiene con impressionante frequenza alla realtsociale di ogni famiglia romana. Cantarella si interroga sulla natura ansiogena e conflittuale dei rapporti tra padri e figli nell'antica Roma e, con una ricerca che guarda al passato per parlare del presente, mostra che le famiglie infelici non appartengono solo al nostro tempo. Da Cicerone a Ovidio, da Seneca a Giustiniano, racconta le norme che regolavano l'abbandono dei figli, la facoltdi venderli come schiavi o addirittura di ucciderli, evocando episodi di sconcertante violenza. Quella che svela una storia tanto sconosciuta quanto decisiva per le nostre radici culturali, che ci spinge a riflettere sul carattere atavico e profondamente umano dello scontro tra le generazioni.

La parentela: cos'è e cosa non è

Sahlins Marshall
Elèuthera 2020

In libreria in 3 giorni

14,00 €
In questo saggio, Sahlins affronta il tema antropologico per eccellenza, ovvero la natura della parentela. E lo fa elaborando un'originale prospettiva basata sull'idea di «reciprocità»: i parenti sono tali non tanto perché sono consanguinei, ma perché condividono affettivamente e simbolicamente gli uni le vite (e le morti) degli altri. Lungi dal rimandare alla semplice procreazione, l'idea di parentela è una relazione transpersonale basata su una comune esperienza esistenziale. Per quanto rilevanti siano il sangue, il latte, il seme, la carne, o qualsiasi altra cosa intervenga nella procreazione, questi non sono soltanto fenomeni fisiologici, ma eredità sociali, dotate di significato, che collocano il bambino all'interno di un terreno relazionale molto più esteso e strutturato. Siamo cioè di fronte a una costruzione simbolica del concetto di appartenenza ben più complessa della semplice consanguineità.

Comunicare ? un'arte. Come trovare...

D'Auria Alberto
Effatà 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Molte volte pensiamo di sapere cosa significhi amare, ascoltare, comprendere noi stessi e l'altro e che il difetto stia semplicemente nella poca volontdi porre in atto quello che si conosce e si sa essere giusto. Invece, in molti casi, pur partendo con le migliori intenzioni, confezioniamo interventi, parole e atteggiamenti poco comunicativi se intendiamo la comunicazione come quell'arte fondamentale di saper tessere buone relazioni quotidiane. Questo testo vuole essere una guida lungo l'affascinante sentiero della comunicazione autentica. Come tutte le arti, infatti, la comunicazione richiede di imparare le "tecniche del mestiere", almeno per rendersi conto di quanto il proprio stile comunicativo sia effettivamente capace di generare relazioni autentiche. Prendendo avvio dalla presentazione delle regole generali che presiedono alla comunicazione umana e dei modi migliori perchquesta possa avvenire, il percorso qui tracciato si inoltra poi, attraverso l'Analisi Transazionale, in noi stessi per sapere cosa succede nel momento in cui siamo impegnati a dialogare e a relazionarci con gli altri; si conclude, infine, trattando dell'autostima e dell'assertivit condizioni imprescindibili per la riuscita della comunicazione stessa. A tutti l'augurio di un entusiasmante viaggio per i sentieri meravigliosi, seppur a volte impervi, delle relazioni umane.

La famiglia è in crisi. Falso!

Castiglioni Maria; Dalla Zuanna Gianpiero
Laterza 2019

In libreria in 3 giorni

12,00 €
La famiglia in Italia gode di ottima salute, e questa è decisamente una buona notizia: siamo stati descritti come il paese del 'familismo amorale' e i forti legami di sangue che caratterizzano la nostra società sono stati spesso visti come un segno di arretratezza. In realtà, l'eccezionale ricchezza degli scambi interni alla famiglia italiana è un vero e proprio generatore della qualità della vita del nostro paese, e contribuisce al benessere economico nonché alla coesione sociale.

Famiglie nonostante. Come gli...

Ambrosini Maurizio
Il Mulino 2019

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Quando si parla di famiglia, sul piano sociale, politico, etico e anche religioso, e dell'importanza della sua integrità, si pensa sempre solo alle famiglie autoctone, raramente a quelle degli immigrati. Allargando lo sguardo, vediamo che ogni migrante finisce per avere almeno tre famiglie: la prima è quella del paese d'origine; la seconda è quella che deve affrontare la prova della separazione; la terza è quella che si ritrova nel paese di immigrazione (completamente o parzialmente, anche per effetto delle politiche sul ricongiungimento familiare), in un «lieto fine» agognato che si trasforma in un ricominciamento carico di incertezze. Una complessa situazione, in cui le politiche «sovraniste» con la contrapposizione netta tra «noi» e «loro» portano a erodere lo spazio delle famiglie, negando i legami affettivi.

Andata e ritorno. Percorsi tra...

Portis L. (cur.)
Ananke Lab 2018

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Il libro raccoglie diciassette storie di persone provenienti da tutto il mondo che hanno in comune l'essere approdate in Piemonte dopo un percorso migratorio. Le storie di vita sono artefatti narrativi e strumenti di conoscenza dell'alterità. Grazie alla narrazione, infatti, è possibile dare significato all'esperienza e quindi comprenderla e renderla fruibile. Raccontare una storia a qualcun altro significa fare un'operazione di riconoscimento del proprio essere nel mondo e della propria unicità. Per questo motivo, ogni anno al Centro Interculturale della Città di Torino, un gruppo di persone, accomunate dalla passione per la narrazione, sceglie una tematica e individua i potenziali narratori. Il tema individuato e narrato in questo testo è quello della genitorialità intesa in senso ampio e non soltanto come legame biologico. Una genitorialità con significati diversi in ogni parte del mondo, che si modificano ulteriormente nel percorso migratorio.

La famiglia e il matrimonio....

Bifulco Luca
Novalogos 2018

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Le istituzioni della famiglia e del matrimonio occupano una posizione di rilievo per i più importanti pensatori della tradizione sociologica: realtà articolate, in continua trasformazione, in cui l'integrazione, il coordinamento, la collaborazione, gli affetti si combinano con relazioni caratterizzate da disuguaglianze, tensioni e conflitti. Questa complessità è stata analizzata attraverso diversi approcci teorici; tra questi sguardi differenti, quello aderente alla teoria conflittuale si concentra soprattutto sulle basi economiche e politiche su cui poggiano la famiglia e il matrimonio, sulla dotazione impari di risorse materiali, potere e prestigio al loro interno, sui meccanismi di subordinazione e consenso. Fenomeni attraverso cui l'istituzione familiare e matrimoniale ha dialogato e si è connessa con la più ampia struttura sociale. I contributi che Marx, Engels, Veblen, Weber e Collins hanno fornito a tale approccio conflittuale, stimolano una riflessione su famiglia e matrimonio focalizzata sull'indagine della stratificazione, della distribuzione delle opportunità, della divisione del lavoro, della proprietà, degli interessi divergenti, delle appartenenze, del potere, dei meccanismi di dominio o deferenza, con l'intero portato di relazioni, negoziazioni e conflitti conseguenti.

Spazio e libertà. Appunti per una...

Stauder Paolo
Aras Edizioni 2018

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Spazio e libertà sono i temi che vengono affrontati in questo volume. Il primo è il prodotto del distacco del bambino dal suo ambiente naturale. Il secondo riguarda, invece, la tendenza dell'individuo a riproporre, sul piano dei rapporti umani, il legame affettivo tra madre e figlio. Qui la libertà è soprattutto una libertà da una società che altera e reprime profondamente ogni contatto umano. La liberazione dell'uomo si presenta allora come un processo che tende a emanciparsi da una realtà sociale che privilegia la distanza, che contrappone una vita ad un'altra. Il richiamo alla vita, nei suoi contenuti normativi, è prima di tutto un modo per riflettere sulla società, sul capitale, sul destino dell'uomo.

La famiglia cinese fra tradizione e...

Melis Alessandra
BastogiLibri 2017

In libreria in 3 giorni

16,00 €
L'opera analizza sotto il profilo legislativo e sociopolitico i cambiamenti che dal 1911 hanno coinvolto il nucleo centrale della società cinese: la famiglia. Dal tradizionalismo di tipo confuciano, retaggio dei tempi imperiali, alla neonata Politica del Secondo Figlio fino alle nuove tendenze in itinere, il percorso compiuto dalle unità familiari cinesi riflette quello dell'intera nazione, in bilico tra vecchio e nuovo, tra difetti e eccessi, con uno sguardo nostalgico al passato e un altro alla forza prorompente della modernità, mettendo spesso in dubbio percorsi culturali millenari di immenso interesse, reale memoria storica della Repubblica Popolare Cinese.

Padri, madri e figli nella società...

Illiceto Michele
Andrea Pacilli Editore 2017

In libreria in 3 giorni

15,00 €
È sempre più difficile, nell'attuale società "liquida ", creare legami autentici profondi e duraturi. L'autore analizza i cinque legami familiari fondamentali (sponsalità, paternità, maternità, figliolanza e fraternità), per individuarne limiti e possibilità, ma anche sfide e potenzialità. Per uscire dalla crisi della genitorialità che è anche crisi di adultità, propone un'antropologia della mancanza e della generatività quali vie per aprire percorsi di alterità ispirati alla logica del dono e della reciproca cura. Rivisitando la figura della madre come colei che lascia venire il figlio senza trattenerlo, e del padre come colui che lo lascia andare via senza smettere di amarlo, l'autore presenta il figlio come dono e sorpresa. Ma tutto ciò esige adulti che sappiano essere custodi e mai padroni, in una logica di ospitalità che ne fa dei testimoni, più che semplici trasmettitori.

Mamme e papà. Gli esami non...

Saraceno Chiara
Il Mulino 2016

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Che cosa definisce l'essere "buoni genitori" in un mondo diventato sempre più incerto nelle sue regole e confini? Ed è proprio vero che solo il rapporto di coppia fondato su una chiara distinzione di genere garantisce il benessere dei figli? Intorno a questi temi si assiste a un accavallarsi spesso cacofonico a vagamente colpevolizzante di nostalgie del buon tempo antico, evocazioni di un ritorno alla natura e furori tecnologici. Il libro guarda al mestiere di genitore e alle sue sfide attuali partendo dall'esperienza concreta di madri e padri, smontando stereotipi e ricette troppo facili e riflettendo sui dilemmi posti dalle nuove tecnologie riproduttive.

Fisiologia del matrimonio

Balzac Honoré de
Elliot 2016

In libreria in 3 giorni

17,50 €
Pubblicata per la prima volta nel 1829, con la misteriosa firma di "un giovane single", e censurata nel 1842 perché ritenuta immorale e scandalosa, Fisiologia del matrimonio fu una delle prime opere che portò Balzac, quando ne fu rivelata la paternità, a farsi apprezzare dal grande pubblico. Considerata dallo stesso autore come una delle pietre fondanti della Commedia umana, la Fisiologia è una meditazione, ricca di sarcasmo, che, oscillando tra lo studio dei costumi dell'epoca e un trattato analitico, viviseziona una delle più importanti istituzioni culturali e sociali dell'umanità. Nel testo ritroviamo così temi quali la luna di miele, la teoria del letto, i sintomi dell'adulterio, le nevrosi, le emicranie e le temibili suocere: tutto passa attraverso la penna di uno dei massimi scrittori, che ha fatto della costruzione letteraria intorno all'umanità il suo tratto distintivo.

Fatherless. L'assenza del padre...

Parenti Stefano
D'Ettoris 2016

In libreria in 3 giorni

16,90 €
"Fatherless" indaga il mondo sommerso dei figli cresciuti senza papà. Dopo aver passato al vaglio i dati delle rilevazioni statistiche, utili per definire numeri e caratteristiche demografiche dei "senza papà", il testo si concentra sulle ricerche psicologiche e sul contributo degli psicologi clinici che ne hanno descritto i tratti salienti. A partire da tali informazioni, l'autore delinea una psicologia dei figli senza papà, sottolineandone peculiarità, rischi e debolezze. Inoltre indica una strada, costituita da introspezione, esercitazioni ed accenni di psicoterapia, utile ad abbandonare le fragilità per abbracciare sicurezza e padronanza di sé. Il volume si conclude con alcuni brevi consigli per le mamme che, da sole, svolgono la funzione genitoriale con uno o più figli. Invito alla lettura di Roberto Marchesini.

La genitorialità adeguata....

Polini Benedetta
Franco Angeli 2016

In libreria in 3 giorni

23,00 €
L'ingiunzione odierna a essere buoni genitori in funzione del sano e corretto sviluppo dei figli pone la genitorialità come una questione essenziale dal punto di vista degli individui e delle coppie che si impegnano nel "mestiere di genitore" e occupa un posto importante nell'esperienza della vita quotidiana e nella auto-percezione di un soggetto adulto. Attraverso i risultati inediti di due ricerche empiriche condotte con operatori del privato sociale e genitori, il volume indaga le circostanze e le modalità attraverso le quali è emerso e si è affermato il concetto di genitorialità esaminandone la percezione e i significati che gli vengono attribuiti. Con l'affermarsi della cultura della genitorialità, il suo esercizio si pone come questione di interesse pubblico e spesso anche politico. Nella misura in cui ai genitori è rivolta la richiesta sociale di essere competenti, anche l'azione degli operatori sociali e giuridici giunge a saggiare la qualità delle relazioni familiari e parentali in riferimento al principio del preminente interesse del minore. Nuovi significati sono attribuiti alla genitorialità, che appare sempre meno orientata al controllo, specie nella disciplina in famiglia, e sempre più all'efficacia. Diventata questione morale e non solo pragmatica, la genitorialità è resa oggetto di attenzione circa la sua adeguatezza, in una cultura che ridefinisce i rapporti di potere tra madri, padri, esperti e bambini. In questo contesto si fa strada non senza difficoltà, incertezze e opposizioni la prospettiva di una genitorialità autorevole, conforme al criterio di una libertà entro i limiti, altrettanto lontana dal principio autoritario dell'educazione (limiti senza libertà) quanto da quello antiautoritario (libertà senza limiti).

Lasciarsi. I rituali dell'abbandono...

La Cecla Franco
Elèuthera 2014

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Sembra che la nostra società sia incapace di far durare i rapporti. In Europa l'"amore eterno" dura ormai meno di tre anni. Lasciare o essere lasciati dovrebbe dunque essere un fatto del tutto banale, e invece ancor oggi ci rende i protagonisti di un dramma che spesso non sappiamo come vivere. C'è una diffusa ignoranza dell'arte di congedarsi, ancora più evidente in un'epoca in cui gli addii vengono mediati da telefonini, e-mail, sms. E l'aspetto tragico della fine di un rapporto amoroso sta proprio nello scollamento tra gli amori concreti e la metafisica dell'amore eterno (e del matrimonio felice), proprio dell'ordine cattolico e hollywoodiano, che ancora ci spinge a cercare la donna o l'uomo della nostra vita. Per questo ogni "lasciamento" deve essere subito rimosso, deve essere veloce e crudele, spesso scatenando il "barbaro che è in noi": per poter ricominciare e persuadere noi stessi e l'altro che questa invece è la volta buona...

Per amore o per denaro. La...

Russell Hochschild Arlie
Il Mulino 2014

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Lo scenario della vita quotidiana, in particolare della sfera domestica che si trova al centro di queste pagine, se esplorato con spregiudicatezza, può dispensare, nella sua consuetudine, inesauribili novità. In esso vengono calati temi di portata generale quali la famiglia, il lavoro, il genere, il capitalismo, la globalizzazione, per osservare come l'espressività emotiva, l'attenzione per l'altro e gli atteggiamenti di cura siano messi alla prova in una cultura sempre più improntata alla promozione "commerciale" di se stessi e alla quantificazione strumentale di ogni sentimento umano.

Famiglia Novecento. Vita familiare,...

Ginsborg Paul
Einaudi 2013

In libreria in 3 giorni

35,00 €
Questo libro stabilisce un collegamento costante tra la storia della famiglia e la più ampia e drammatica storia della prima metà del Novecento. Usando un criterio di analisi storico-culturale e uno biografico-narrativo, l'autore concentra la sua indagine su cinque paesi: la Russia, nel passaggio dall'impero allo Stato sovietico; la Turchia, dall'impero Ottomano alla Repubblica; l'Italia fascista; la Spagna della Rivoluzione civile; e la Germania, da Weimar allo stato nazionalsocialista. Analizza poi nel dettaglio la struttura, i lavori, le mansioni e le credenze delle famiglie di quegli anni. Costruendo ogni capitolo come una piccola biografia di un personaggio emblematico, Ginsborg parla del vivace dibattito sul futuro della famiglia in Russia, della rivoluzione turca, della rigida educazione militarista e razzista che il nazismo prevedeva per le nuove generazioni. Sullo sfondo la vita familiare (o la sua assenza) degli stessi grandi dittatori - Stalin e Hitler ma anche Ataturk, Franco e Mussolini. Allo stesso tempo c'è la ricostruzione costante della storia sociale di famiglie "normali" - famiglie che, anche quando sembrano totalmente schiacciate dai regimi dittatoriali, provano a mantenere le loro lealtà, affetti e individualità. Il risultato è un libro di grande leggibilità che - impreziosito dalle immagini che accompagnano i capitoli - racconta le vite di uomini e donne memorabili e li fa interagire con la Storia, restituendola al lettore in tutta la sua complessità.

Di mamma ce n'è più d'una

Lipperini Loredana
Feltrinelli 2013

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Il Palazzo d'Inverno di Pechino era luogo di meraviglie e splendore. L'imperatore della Cina, che deteneva il potere più alto, era prigioniero del suo palazzo, proprio in virtù di quel potere. Anche la maternità è un Palazzo d'Inverno: dove è splendido aggirarsi ma da dove non si può uscire. Per secoli è stato l'unico potere concesso alle donne, e oggi torna a essere prospettato come il più importante: l'irrinunciabile, anzi. Lo ribadiscono televisione, giornali, libri, pubblicità, blog. Alle donne, in nome del nuovo culto della Natura, si chiede di allattare per anni e di dedicare ogni istante del proprio tempo ai figli: si dice loro che tornando a chiudersi in casa, facendo il sapone da sole e lasciando libero il proprio posto di lavoro salveranno il paese, e forse il mondo, da una crisi economica devastante. Oppure, se proprio vogliono lavorare, devono diventare "mamme acrobate" in grado non solo di conciliare lavoro e famiglia, ma di farlo con il sorriso sulle labbra e la battuta pronta, magari per raccontarsi su blog che sono il territorio di caccia preferito per tutte le aziende che producono passeggini e detersivi. Nell'Italia dove il mito del materno è potentissimo per le madri si fa assai poco sul piano delle leggi, dei servizi, del welfare, dell'occupazione, dell'immaginario. Ma invece di unirsi, le donne si spaccano: le fautrici dei pannolini lavabili contro le "madri al mojito", madri totalizzanti contro le madri dai mille impegni, femminismi contro femminismi.

Sociologia della famiglia

Saraceno Chiara
Il Mulino 2013

In libreria in 3 giorni

27,00 €
Il manuale fornisce gli strumenti per comprendere le trasformazioni della famiglia in Europa, in Occidente e in altre società; i rapporti tra i sessi e le generazioni; i modi in cui la famiglia è stata definita e regolata in passato e nell'epoca contempora

Bambini e adulti: la nuova...

Satta Caterina
Carocci 2012

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Che cos'è la sociologia dell'infanzia? Che cosa dice di nuovo e di diverso sui bambini? Si può considerarli come attori sociali a tutti gli effetti, capaci di dar vita a una loro cultura e di incidere sulla realtà che li circonda? E come valorizzare questa cultura? Sulla scia dell'approccio dei new social studies of childhood, il libro propone al pubblico italiano un'inedita riflessione critica sullo sguardo adulto sui bambini e ci guida attraverso le rappresentazioni più comuni che accompagnano l'agire di genitori, educatori e "professionisti dell'infanzia".

Senza figli. Una condizione umana

Demetrio Duccio
Cortina Raffaello 2012

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Duccio Demetrio (un uomo-non padre) e Francesca Rigotti (una donna-madre) sono accomunati da un "non più" che vale per chi i figli non li ha più presso di sé e per chi di figli non ne ha avuti e non ne potrà-vorrà più avere. Queste due condizioni convergono in un "senza figli" che è uno dei tratti caratteristici delle società contemporanee e che costituisce il tema di riflessione di questo volume. Con intelligenza e senza indicare facili soluzioni, gli autori indagano per la prima volta la condizione umana definita dall'essere "senza figli", insistendo sulla specificità e anche sul dolore provocato da tale stato, in un momento in cui si parla soltanto di legami non rescissi, di genitorialità permanente, di autonomia mancata.

Attrazione, ossessione e stalking

Cupach William R.
Astrolabio Ubaldini 2011

In libreria in 3 giorni

30,00 €
Nella letteratura emergente sul fenomeno sempre più diffuso dello stalking, questo testo offre una visione particolarmente innovativa e gravida di spunti: non è infatti centrato sui soli aspetti comportamentali ma anche, e soprattutto, sulle caratteristiche psicologiche e di personalità dello stalker e della sua vittima, e sulla peculiare natura psicopatologica della relazione persecutore/vittima nei casi di stalking. I comportamenti ripetuti e morbosi di intrusione relazionale (IRO) nella vita della vittima attraverso pedinamenti, appostamenti, telefonate indesiderate, invio di lettere, e-mail, SMS, MMS o minacce scritte, verbali e fisiche, sono finalizzati a soddisfare una specifica motivazione, più o meno latente: ovvero quella di esercitare il potere e il controllo sulla vittima. Le osservazioni cliniche e i dati di ricerca suggeriscono che tali dinamiche relazionali non sono altro che la riattualizzazione di pattern relazionali appresi nel proprio ambiente familiare, contrassegnati da esperienze di disconoscimento, trascuratezza emotiva, violenza e in alcuni casi di abuso sessuale. Ciò che emerge dalla ricerca degli autori è che il tratto comune ai comportamenti di stalking non risiede tanto nella natura dello strumento di controllo utilizzato, quanto nella tipologia del comportamento impulsivo, che dà luogo a un bisogno ossessivo d'intrusione relazionale, di pedinamento e di molestia analogo a quello della caccia {to stalk) e del fare la posta.

Costellazione familiare. Dalla...

Toman Walter
Red Edizioni 2011

In libreria in 3 giorni

36,00 €
La teoria della costellazione familiare di Toman si basa su una semplice idea che ha applicazioni straordinarie: dalla posizione di nascita dell'individuo all'interno della famiglia si possono determinare i tratti salienti della sua personalità e prevedere i suoi comportamenti sociali. La ricerca sperimentale svolta da Toman ha dato una base scientifica ad alcune intuizioni proprie della psicoanalisi. Ne derivano conseguenze importanti per la conoscenza dell'individuo e per il lavoro clinico, poiché la costellazione familiare determina la personalità, il carattere, la vita affettiva e sociale. Sulla base delle sue ricerche e del suo lavoro clinico, Toman stilò dei profili di personalità per ogni posizione di nascita, descrivendo i principali tratti psicologici e comportamentali di ciascuno di essi.

Il matrimonio e la costruzione...

Berger Peter L.
Armando Editore 2010

In libreria in 3 giorni

10,00 €
Questo saggio è un esercizio di microsociologia del sapere che evidenzia la capacità dell'istituzione di generare "nomos" condiviso. Con il matrimonio due estranei costruiscono un universo simbolico condiviso e convalidato che li farà diventare persone diverse e che li aiuterà a trovare il loro posto nel mondo.

La famiglia. Un'istituzione che cambia

Caporrella Vittorio
Archetipo Libri 2009

In libreria in 3 giorni

19,00 €
II libro costituisce una chiave di accesso ai molteplici approcci storiografici che connotano lo studio della famiglia europea in età contemporanea. Il lettore potrà muoversi fra diverse sezioni corrispondenti agli ambiti sociologico, giuridico, politico e letterario. All'esame delle trasformazioni delle strutture sociologiche, si affianca così l'analisi dell'evoluzione del diritto di famiglia e del mutevole rapporto tra Stato e istituzione famigliare. L'affermazione del modello europeo di famiglia mononucleare viene poi esaminata, utilizzando fonti letterarie, dalla prospettiva della cultura borghese ottocentesca e dei suoi modelli etici. Una sezione finale propone un confronto fra le riflessioni elaborate da diversi scrittori migranti riguardo al rapporto tra le tradizioni culturali delle famiglie immigrate e i modelli giuridico-culturali europei.

Amore di gruppo. Viaggio alla...

Armando Editore 2008

In libreria in 3 giorni

25,00 €
Come riuscire ad andare d'accordo nella coppia? Ecco un percorso che analizza gli aspetti non solo dei rapporti sentimentali, ma anche della dimensione individuale, perché la coppia è allo stesso tempo momento di conoscenza di sé e dell'altro. Un cammino svolto da un gruppo di persone, di cui questo volume rappresenta l'espressione finale, che raccoglie riflessioni, storie, poesie, considerazioni teoriche, lettere, esperienze personali sul tema dell'armonizzazione del principio maschile e femminile dentro e fuori di sé.

Educare all'incontro. La pedagogia...

Milan Giuseppe
Città Nuova 2000

In libreria in 3 giorni

15,00 €
L'opera di Martin Buber (1878-1965) tedesco di origine ebraica, "filosofo del dialogo", vero maestro dell'incontro, è attuale anche in ambito pedagogico. In questo saggio, l'autore pone l'accento sugli atteggiamenti pratici indicati da Buber per stabilire relazioni positive tra persone e tra gruppi.

Famiglie bilingui

Moretti Bruno
Armando Dadò Editore 2000

In libreria in 3 giorni

16,50 €

La famiglia in disordine

Roudinesco Élisabeth
Meltemi 2020

In libreria in 5 giorni

16,00 €
Decostruita, ricomposta, monoparentale, omoparentale, procreata artificialmente, la famiglia occidentale oggi soggetta a un grande "disordine" da cui deriverebbero, secondo alcuni, non solo manifestazioni pio meno gravi di incomprensione e disagio all'interno delle mura domestiche, ma anche preoccupanti fenomeni sociali: abusi, abbandoni, violenze. Dal momento che il padre non piil padre, che le donne controllano la procreazione e gli omosessuali hanno la possibilitdi farsi spazio nel processo di filiazione, la famiglia dunque alla fine condannata e con essa la possibilitper ognuno di noi di costruirsi come soggetto? Roudinesco ci aiuta a sciogliere questo interrogativo, a comprendere l'origine di un simile disordine e a immaginare l'avvenire.

Il family impact. Un approccio...

Belletti F. (cur.); Bramanti D. (cur.); Carrà E. (cur.)
Vita e Pensiero 2018

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Facendo seguito a un seminario internazionale promosso in collaborazione con il Cisf (Centro Internazionale Studi Famiglia) e tenutosi presso l'Università Cattolica nell'autunno 2017, il Quaderno contiene la prima edizione italiana di due testi in cui viene presentato il Modello del Family Impact elaborato dal Family Impact Institute (Purdue University, West Lafayette, Indiana) e alcuni contributi multidisciplinari che fanno il punto sul dibattito riguardante l'impatto familiare di politiche e interventi in Italia. L'analisi dell'impatto delle politiche e degli interventi sul benessere delle famiglie è un tema rilevante che ha avuto ampia risonanza anche alla Conferenza nazionale sulla famiglia organizzata dal Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio nel 2017. In questa occasione i curatori del Quaderno hanno presentato il modello americano, valido per promuovere un dialogo virtuoso tra ricercatori e policy makers.

La generatività nei legami...

Centro di Ateneo Studi e ricerche sulla famiglia (cur.)
Vita e Pensiero 2018

In libreria in 5 giorni

26,00 €
La cifra che meglio rappresenta il pensiero di Eugenia Scabini, il suo lavoro di ricerca e di riflessione e più in generale la sua vita, è racchiusa nel termine generatività. Il volume prende le mosse da questo punto e prova a rintracciare, da prospettive disciplinari differenti, il concetto di generatività negli scritti di Eugenia Scabini, non in un senso filologico ma piuttosto per la valenza generativa, appunto, che tale concetto ha avuto nel lavoro di ricerca di coloro che sono venuti a contatto e si sono confrontati con il suo pensiero. Essere generativi per le generazioni oggi è sfida e compito particolarmente complesso, ma prima di tutto è una decisione positiva dentro i legami. Alla luce dell'approccio relazionale-simbolico messo a punto da Eugenia Scabini e Vittorio Cigoli, in un dialogo costante con tanti ricercatori all'interno del Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia, la generatività è osservata come caratteristica intrinseca delle relazioni familiari, ma anche, in analogia ad esse, delle relazioni sociali, nella misura in cui esse producono e fanno circolare il bene. La dimensione generativa infatti è una estensione/espansione del codice familiare, che, essendo primario, sta a fondamento di ogni altra relazione. Questo libro documenta quanto e come questa chiave di lettura sia stata utile, e continui a essere attuale, per comprendere le trasformazioni a cui sono andate incontro la famiglia e le relazioni tra generi e generazioni nella società italiana. Nei contributi sia di psicologi clinici e sociali sia di sociologi, il concetto di generatività è stato utilizzato come cornice di senso per affrontare temi cruciali quali: l'impegno nel sociale, il legame di coppia, la scelta procreativa e la genitorialità, il perdono, la gratitudine, lo sviluppo dell'identità, gli strumenti di ricerca sulle relazioni familiari. Alcuni contributi, inoltre, si focalizzano sui dispositivi formativi e di intervento che sostengono e aiutano a rilanciare i legami familiari, anche a fronte di esperienze dolorose. Il risultato finale è molto simile al mosaico dell'albero della vita, illustrato in copertina, in cui sono ben rappresentati vitalità, ricchezza e pluralità, esiti generati dal pensiero di Eugenia Scabini.

La natura dell'umana generazione

Scabini E. (cur.); Rossi G. (cur.)
Vita e Pensiero 2017

In libreria in 5 giorni

20,00 €
Il volume mette a tema la procreazione ottenuta mediante tecnologie e le conseguenze antropologiche, culturali e sociali di questo fenomeno che avviene ormai da anni nelle società occidentali e che la presente collana aveva colto, con largo anticipo, editando ben 18 anni orsono il testo intitolato "Famiglia generativa o famiglia riproduttiva?". In che senso il fatto procreativo è un fatto di natura? Quali i suoi limiti invalicabili? Se, e come, possiamo identificare le caratteristiche specie-specifiche del generare umano? Dove va posta l'origine del generare? Quali le possibili conseguenze del "generare tecnologico" sia dal punto di vista del generante che del generato? Questi gli interrogativi, di assoluta rilevanza, al centro dei contributi di carattere teologico, etico, psicologico, filosofico, sociologico, giuridico, medico che, nel loro articolarsi, offrono un apporto fondativo e analitico al dibattito odierno, superando l'angustia di tecnicismi e ideologismi per delineare un orizzonte culturale di senso che consenta di identificare la posta in gioco. Il testo consentirà agli studiosi e a chi è quotidianamente a contatto con questa problematica, di confrontarsi con una riflessività di ampio respiro in grado di offrire chiavi di lettura del fenomeno con riferimento alle dinamiche familiari e al loro svolgersi nel tempo.

Generare un figlio. Che cosa rende...

Donati Pierpaolo
Cantagalli 2017

In libreria in 5 giorni

12,50 €
Da tempo si stanno diffondendo varie modalità di avere un figlio che prescindono dalla relazione fra due genitori naturali, mediante tecniche di laboratorio che combinano i gameti maschili e femminili ricevuti da varie persone. Ci si chiede allora: in queste condizioni, chi o che cosa genera un figlio? Chi è 'genitore'? Lo è chi dona il materiale biologico, o lo sono i tecnici del laboratorio, o chi si assume il compito di prendere con sé e allevare il nascituro? La risposta, dice Donati, deve essere data dal punto di vista del figlio, e non solo dal lato della genitorialità. L'identità personale del figlio giace nella relazione fra coloro che lo hanno generato. Chi genera non sono gli individui come tali; chi genera è la loro relazione. Questo è il punto che bisogna comprendere. Ciò che qualifica come umana la generazione di un figlio è la struttura uomo-donna e la qualità intersoggettiva di quella relazione.

La transizione alla genitorialità....

Naldini M. (cur.)
Il Mulino 2016

In libreria in 5 giorni

25,00 €
Come si configura oggi una decisione cruciale per gli individui e per la società come quella di avere figli? Tre sono le grandi trasformazioni osservabili. Innanzi tutto si diventa genitori per la prima volta più tardi; per le donne avere figli e lavorare sono diventate due esperienze di vita da tenere strettamente insieme; infine, seppure mai come oggi i corsi di vita di giovani uomini e donne appaiano così simili, diventare genitore ha implicazioni e significati molto diversi per madri e padri. La ricerca quanti-qualitativa qui presentata offre un quadro accurato e aggiornato della questione, indagando i meccanismi sociali che entrano in gioco nel determinare le scelte e le decisioni dei futuri neogenitori.

Famiglie evolute. Capire e...

Gigli Alessandra
Junior 2016

In libreria in 5 giorni

16,00 €
Nel nuovo contesto sociale e antropologico costituito dalle "famiglie plurali" occorre analizzare da un punto di vista educativo le loro criticità e prospettive. La maternità e la paternità, le nuove forme di cura familiare, le problematiche legate alla solubilità della coppia, l'impatto della crisi economica e delle nuove tecnologie informatiche sono altrettante sfide per il sostegno e l'"alleanza educativa" che i servizi possono prestare per fornire strumenti e competenze ai genitori.

Essere giovani e diventare...

Magaraggia Sveva
Carocci 2015

In libreria in 5 giorni

18,00 €
I modi in cui diventiamo adulti influenzano che tipo di genitori siamo? Il libro vuole comprendere come itinerari diversi di transizione all'età adulta condizionino le modalità di esperire la genitorialità, nonché le concezioni stesse dell'età adulta. Esse

Famiglia e sociologia. Dai classici...

Censi Antonietta
Pearson 2014

In libreria in 5 giorni

22,00 €
Il volume si propone non solo di presentare il pensiero dei principali autori che a partire dall'avvento della società industriale hanno studiato, con gli strumenti della sociologia, il tema della famiglia, ma anche di approfondire i modelli e le strutture che hanno caratterizzato e che caratterizzano la famiglia contemporanea. Questo manuale vuole essere uno strumento per la didattica capace di collegare le indagini sulla specificità della famiglia a quelle che definiscono il sistema delle relazioni (strumentali ed espressive, affettive e produttive, di comunità e di scambio, di cooperazione e di dominio) nei tessuti della moderna Società civile. Nelle pagine che seguono sono stati sviluppati concetti e saperi elaborati dai "classici" della disciplina fino a giungere al pensiero contemporaneo, in un'ottica diacronica e sincronica. Si è cercato di non perdere le concatenazioni tra differenti scuole e approcci sociologici, ma insieme di evidenziare i caratteri specifici di ciascuna corrente di pensiero. Gli studiosi che vengono presentati nel testo si sono occupati della famiglia facendo confluire nell'analisi sociologica dati provenienti da una vasta gamma di scienze sociali e naturali (la storia, l'antropologia, il diritto, l'economia, la psicologia).

La famiglia. Il genoma che fa...

Donati Pierpaolo
Rubbettino 2013

In libreria in 5 giorni

12,00 €
Di fronte ai profondi cambiamenti della famiglia, regna oggi una grande incertezza. Ci si chiede: la famiglia naturale, ovvero normo-costituita, è una istituzione del passata oppure ha ancora davanti a sé un futuro? Questo testo va alla ricerca di risposte

Perché avere figli? Viaggio di una...

Valenti Jessica
Sonda 2013

In libreria in 5 giorni

14,00 €
Si afferma quasi con leggerezza che un'esistenza senza figli sia vuota e arida o che i figli portino gioia nella nostra vita. Nell'immaginario comune, perlopiù, la maternità è pensata come l'esperienza più gratificante per una donna. Ma, nei fatti, è davvero così? In che modo un figlio (o una figlia) riempie la nostra vita o ci rende felici? Siamo predisposti per natura a prenderci cura dei figli? Jessica Valenti affronta questi temi controversi senza censure e smaschera con coraggio la falsità "pericolosa" dei luoghi comuni sulla genitorialità: i figli di per sé non contribuiscono alla nostra felicità e la maternità non è per nulla l'esperienza più appagante per una donna. Contrariamente a quanto si crede, infatti, la maternità come momento di felicità idilliaca è un ideale quasi impossibile da realizzare che, se alimentato, nuoce gravemente alle donne, specie durante i primi anni di vita del bambino. A ben guardare, il desiderio di diventare madre è spesso frutto di un'imposizione culturale. Da dove nasce questa idea di maternità? Il libro entra nel vivo del dibattito arricchendolo con l'esperienza personale dell'autrice e indicando una nuova prospettiva: "non chiudere la donna nella maternità", mettendo in discussione il modello standard di genitorialità. Con un saggio sull'avere figli in Italia di Alessandro Rosina (professore di Demografia) e un'analisi dei dati su fecondità e maternità di Cinzia Conti (ricercatore Istat).