Violenza e molestie sessuali

Filtri attivi

Il web che odia le donne

Dolce Rossella; Pilla Fiorenzo
Ledizioni - 2019

Disponibilità Immediata

14,90 €
Lontano dal fulgore degli strumenti innovativi che la Rete ci offre, vive e prolifera una galassia di gruppi, di chat, di forum che crescono e si autoalimentano di sentimenti d'odio e disprezzo, con unico e specifico bersaglio: le donne. Contesti spesso differenti per composizione e approccio ideologico, ma che trovano nella contrapposizione all'universo femminile un unico filo conduttore ed elemento identitario. I temi e le azioni che ricorrono in questi ambienti digitali vanno dalla legittimazione dello stupro, al revenge porn, fino ad atti di aggressione digitale di massa che, come tristemente la cronaca ci insegna, possono produrre le proprie, tragiche conseguenze ben oltre i confini digitali. Attraverso un approccio basato sulla ricerca sul campo e l'analisi di casi concreti, gli autori compongono uno scioccante quadro dei numerosi fenomeni misogini che pervadono la rete e definendone non solo le possibili cause, ma anche strumenti ed elementi che possano contribuire a cambiare la storia del Web che odia le donne. Prefazione di Giulia Blasi.

Il web che odia le donne

Dolce Rossella; Pilla Fiorenzo
Ledizioni - 2019

Disponibilità Immediata

14,90 €
Lontano dal fulgore degli strumenti innovativi che la Rete ci offre, vive e prolifera una galassia di gruppi, di chat, di forum che crescono e si autoalimentano di sentimenti d'odio e disprezzo, con unico e specifico bersaglio: le donne. Contesti spesso differenti per composizione e approccio ideologico, ma che trovano nella contrapposizione all'universo femminile un unico filo conduttore ed elemento identitario. I temi e le azioni che ricorrono in questi ambienti digitali vanno dalla legittimazione dello stupro, al revenge porn, fino ad atti di aggressione digitale di massa che, come tristemente la cronaca ci insegna, possono produrre le proprie, tragiche conseguenze ben oltre i confini digitali. Attraverso un approccio basato sulla ricerca sul campo e l'analisi di casi concreti, gli autori compongono uno scioccante quadro dei numerosi fenomeni misogini che pervadono la rete e definendone non solo le possibili cause, ma anche strumenti ed elementi che possano contribuire a cambiare la storia del Web che odia le donne. Prefazione di Giulia Blasi.

Da Lolita a Lacan

Colombo Luigi
Alpes Italia - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
Pur essendo una violenza contro la libertà della persona il delitto sessuale non è necessariamente violento. Può prendere le forme della seduzione, come in Lolita di Vladimir Nabokov, in cui l'inclinazione deviante dell'adulto si manifesta in una interazione priva di impulsività e richiede il coinvolgimento della vittima. Il libro cerca di focalizzare alcuni aspetti fondamentali di questa materia triste, ostica e faticosa, utilizzando la prospettiva psicoanalitica, secondo l'orientamento di Jacques Lacan, e quella criminologica prospettando alcune ipotesi e spiegazioni originali. Il lettore troverà una visione realistica delle motivazioni e dell'atteggiamento dell'autore della condotta, che consente di non azzerare e mettere sotto silenzio la posizione soggettiva della vittima. Il punto di vista criminologico avrà un ruolo importante perché la conoscenza di questa realtà deve passare attraverso una conoscenza minuziosa della condotta lesiva. È importante comprendere il senso della violenza sessuale. L'io del soggetto è catturato da una immagine che è incarnata dall'oggetto e la ricerca di un soddisfacimento assoluto lo conduce sulla strada del delitto.

Combattere l'abuso sessuale sui bambini. Chi...

Joulaine Stèphane
Queriniana - 2019

Disponibilità Immediata

26,00 €
Dell'abuso sessuale sui minori - crimine scandaloso, fra i più odiosi che si possano commettere - si parla oggi apertamente nelle nostre società: e già aver tolto il velo dell'ipocrisia è una dato positivo. Sappiamo poi che il rischio di abuso esiste ovunque vi siano dei bambini, e in primo luogo in famiglia: sicché la posta in gioco è enorme. Se le conseguenze di abusi sessuali perpetrati ai danni di un minore sono oggi abbastanza note e si sa come farvi fronte al meglio, non altrettanto si può dire del modo di "trattare" e di "recuperare" gli autori di aggressioni sessuali. Ecco allora l'obiettivo di quest'opera: capire il percorso mentale degli autori di abusi sessuali - siano essi preti, educatori, padri di famiglia -, ma anche conoscere le terapie di cui è stata testata l'efficacia. L'autore, Stéphane Joulain, adotta un approccio olistico e non tralascia né le valutazioni morali dell'abuso né la necessità di farsi carico della dimensione spirituale della vita degli autori di abuso, quando si tratta di religiosi o di persone credenti. Il tutto, però, naturalmente, mettendo sempre la vittima al centro dell'attenzione. Prevenzione degli abusi: un tema scottante, trattato in base a esperienze e competenze maturate dall'autore a livello internazionale. «Quest'opera contribuirà a sviluppare ciò che di meglio abbiamo da offrire nella lotta contro gli abusi sessuali. Per il bene di tutti e, in primo luogo, dei più vulnerabili: i bambini».

Le molestie sessuali. Riconoscerle,...

Romito P. (cur.); Feresin M. (cur.)
Carocci - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €
Molestie sono sguardi e commenti inappropriati, contatti fisici indesiderati, ricatti di natura sessuale. Moltissime donne e non pochi uomini hanno subito molestie sessuali, nei luoghi di lavoro e di studio. Chi le subisce paga spesso un prezzo elevato, in termini lavorativi e di salute. Eppure delle molestie in Italia si parla poco e male, come fossero dei normali corteggiamenti o degli scherzi bonari. Sulla base di un ricco materiale di ricerca, il libro fa il punto sulle molestie e propone strumenti per comprendere e prevenire questo fenomeno dannoso.

Io ho un nome

Miller Chanel
La Tartaruga - 2019

Disponibilità Immediata

19,00 €

All'ombra di Caino. Storie di donne e di violenze

Cerrato Maria Cristina; Nazio Pino
Sovera Edizioni - 2018

Disponibilità Immediata

14,00 €
Storie vere, storie di cronaca, tutte diverse e tutte legate da un comune denominatore: il carnefice è l'uomo e la vittima è donna. Maltrattamenti, stalking, percosse, fino a quel fenomeno archiviato con un termine coniato appositamente: femminicidio. Dietro a queste storie si nascondono ferite sociali e umane profondissime, ma spesso ci si dimentica che c'è una vicenda di una donna che merita di essere raccontata. Il libro contiene decine di schede tecniche sui principali termini giuridici e sociali legati alla violenza sulle donne.

Violenza alle donne. Una prospettiva medievale

Esposito A. (cur.); Franceschi F. (cur.); Piccinni G. (cur.)
Il Mulino - 2018

Disponibilità Immediata

29,00 €
Le forme di violenza esercitate nel Medioevo contro le donne compongono un catalogo impressionante: percosse in nome del diritto del marito a «correggere» la moglie, del padre a costringere e punire la figlia, del padrone a battere la serva; ingiurie connesse al comportamento femminile; stupri, segregazioni, omicidi in nome dell'onore tradito; spoliazione di beni, a partire dalle eredità e dalle doti; matrimoni e monacazioni forzate; manipolazione delle coscienze e violenze inquisitoriali; maltrattamenti, prevaricazione e discriminazione nel mondo del lavoro. Concentrandosi soprattutto sul basso Medioevo italiano, il volume racconta come si vennero codificando i comportamenti violenti contro le donne, senza peraltro tralasciare i casi di violenza di donne contro altre donne o la loro risposta violenta nei confronti di chi le minacciava e aggrediva.

Estinzione. Riflessioni a margine del caso...

Porfiri Aurelio
Tabula Fati - 2018

Disponibilità Immediata

8,00 €
Non sarà il caso Weinstein una scusa per attaccare il maschio in quanto tale? Il maschio è in pericolo? Qual è il vero obiettivo di queste denunce che hanno così colpito l'opinione pubblica? Questo libro affronta in modo irriverente una vicenda che ha fatto parlare tutti i mezzi di informazione del mondo. E cerca di dimostrare che in fondo nulla è come appare, che la donna sarebbe molto di più e molto meglio di come ci viene presentata dalla vulgata femminista che a volte usa il sesso come strumento di ricatto per ottenere potere. Forse gli uomini saranno in buona parte dei bastardi, ma non è che le donne siano tutte sante... Presentazione di Mario Adinolfi.

Liberi dagli artigli. Una storia vera di...

Di Bari Nunzia
Schena Editore - 2018

Disponibilità Immediata

18,00 €
Nel dicembre del 1995 il giovane Maresciallo Nick, comandante della stazione dei carabinieri di Torre Annunziata, ricevette la visita di una mamma profondamente addolorata dalle confessioni del suo bambino. I componenti della banda di pedofili di Torre Annunziata adescavano bambini di prima elementare per violentarli, sia all'interno della scuola, sia presso le loro abitazioni con l'obiettivo di produrre materiale pedo-pornografico da vendere a peso d'oro nel mercato internazionale.I media ne parlarono per sei mesi. I bambini coinvolti, pur essendo terrorizzati, impararono a fidarsi del maresciallo che, con lodevole pazienza, riuscì a farsi raccontare le violenze subite per redigere le prime informative di reato. Il GIP emise un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 persone e nel giugno del 1997 un corposo numero di militari mise a soqquadro l'intera città eseguendo quanto richiesto dall'autorità giudiziaria. La gravità dei fatti accelerò i tempi e il governo approvò la legge 269 con l'inasprimento delle pene carcerarie.

Con i tuoi occhi. Donne, tossicodipendenza e...

Lacatena Anna P.
Franco Angeli - 2017

Disponibilità Immediata

17,00 €
Se nell'immaginario collettivo il tossicodipendente è colui che commette reati, è possibile per contro leggere tale condizione in chiave vittimologica? Ciò che in questo testo, attraverso il supporto di una ricerca quantitativa, ci si è chiesto è se, partendo dall'universo femminile, non sia possibile guardare al rapporto tossicodipendente-crimine da un altro punto di vista. La donna tossicodipendente, in ragione della propria condizione e della vulnerabilità che dalla stessa discende, non è più esposta a subire reati, specificatamente di natura sessuale? È possibile leggere la dipendenza patologica come una delle possibili conseguenze dell'aver subito violenze sessuali? Le percentuali emerse dalla ricerca dimostrano la grande diffusione del fenomeno come esperienza vissuta prima dell'avvio della carriera tossicomanica e dopo l.istaurarsi della dipendenza patologica. In ogni caso, quanto costa una dose ad una donna? Sicuramente il prezzo corrente più un po' del suo corpo. Se già l'attenzione culturale e normativa nei confronti del reato contro la persona, nello specifico della violenza sessuale, risente di tratti maschilisti e banalizzanti, la questione si aggrava di indifferenza ulteriore e colpevole distrazione generale quando si tratta di donne tossicodipendenti.

Lettera a una bambina molestata

Campanella Mario
Gruppo Editoriale Viator - 2017

Disponibilità Immediata

10,00 €
"Questo libro testimonia il calvario psicologico ed emotivo causato ai minori dagli abusi e dalle violenze che avvengono anche nell'ambito familiare. (...) Per contrastare questi drammi credo sia indispensabile lavorare sul fronte della sensibilizzazione dell'opinione pubblica, rafforzando la prevenzione, aumentando la repressione delle organizzazioni che sfruttano i minori e potenziando le sinergie tra Stati, organizzazioni internazionali e associazioni non governative. (...) Come recita la Dichiarazione dei diritti del Fanciullo dell'Onu del 1959, 'l'umanità ha il dovere di dare al fanciullo il meglio di se stessa' se non vuole tradire i valori di civiltà che ne contrassegnano il progresso." (Dalla prefazione di Gianfranco Fini)

Non mi fai più paura

Dolci Adele
nuovadimensione - 2016

Disponibilità Immediata

14,00 €
Dopo un matrimonio fallito Adele cede al fascino dello sguardo intenso di Simone e si tuffa in una nuova relazione. Il rapporto con il nuovo compagno però è diverso sin dall'inizio perché lui la isola da tutti, allontanandola progressivamente dalle amicizie. Ma la coppia è forte, è unita, e Adele si fa bastare questo amore. Poi però rimane incinta e Simone diventa un altro, più freddo, più circospetto. La distanza aumenta con la nascita del bambino: da quel momento il compagno infatti si assenta sempre di più, tanto da far sospettare la presenza di un'amante... Un sms intercettato conferma i sospetti. Simone, smascherato, reagisce picchiando la donna davanti al figlio e dandole la colpa dell'accaduto. Poi se ne va di casa. Quella che potrebbe sembrare la fine di un rapporto è l'inizio di un incubo. Da allora infatti l'uomo inizia a seguirla dappertutto, a perseguitarla, a insultarla con parole e gesti e a fotografarla di nascosto. Le svuota il conto, le ruba i gioielli e le pellicce; si intrufola in casa e manomette caloriferi, contatori, boiler; cerca di manipolare il figlio contro di lei... Inizialmente distrutta dagli eventi, con il tempo Adele scopre in se stessa la forza di andare avanti ed esce dall'isolamento: riprende la vita sociale, la propria carriera e trova la forza di denunciare le violenze subite. A conclusione del volume, una lettera dell'autrice alle donne vittime come lei di stalking o violenza domestica e una dettagliata appendice dal titolo "Che cosa fare se sei vittima di violenza domestica o stalking" che offre strumenti utili per uscire dal dramma che ha vissuto Adele.

Una bambina da salvare. Il coraggio di una...

Angeri Raphaëlla
Il Rio - 2016

Disponibilità Immediata

12,00 €
Jorin è una bambina che, dall'età di nove anni, è costretta, con la violenza e il ricatto, a prostituirsi. La mamma e i due fratelli gestiscono un vero e proprio traffico di materiale pedopornografico e di sequestro di minori di portata internazionale. Fino a quando, per una serie di coincidenze, l'incontro con l'autrice del libro...

Anatomia di un stalking

Villa Luca
Aletti - 2015

Disponibilità Immediata

13,00 €
Lo spunto per la realizzazione di questa ricerca nasce dalla curiosità di conoscere meglio la realtà dello stalking e nell'approfondire un fenomeno sociale relativamente nuovo. Forse fare ciò richiederebbe l'analisi storica della società in cui nasce, la d

Così non voglio

Kellermann Cecilia
Il Cerchio - 2015

Disponibilità Immediata

10,00 €
"Gli stupri avvengono. Talvolta, almeno nel mondo occidentale, la vittima sopravvive e conosce lo stupratore, ma non è detto che lo denunci, magari perché è un membro della famiglia o perché non vuole finire sui giornali, altre volte perché, in un angolino della sua mente, pensa che sia stata un po' colpa sua. C'è anche chi affronta il processo, ma non è un percorso facile. Comunque al di là del processo, al di là delle eventuali condanne, cosa succede nell'animo della vittima? Nella mia professione ho assistito a reazioni diverse. C'era chi, dopo poche sedute, riusciva ad avviarsi verso una soluzione equilibrata e soddisfacente. Altre avevano necessità di tempi molto lunghi. Dipendeva si dalla loro personalità ma anche dalla qualità dell'evento e se c'era stato uno stupro o solo il timore di essere state vittime di uno stupro in età infantile e di averlo rimosso, permaneva nella loro percezione di sé. E poteva essersi trattato non di uno stupro vero e proprio ma solo della minaccia di una violenza a carattere sessuale, minaccia magari svalutata dai familiari, o minaccia ripetuta. Vorrei che i giovani potessero riflettere su questo argomento, che si rendessero conto di quanta sofferenza può nascere da una violenza sessuale, talvolta solo verbale o che qualcuno, in certi ambienti, interpreta solo come una bravata. Spero che questi racconti li aiutino a comprenderlo. E per le giovani? Che siano più attente, più astute e sappiano evitare il pericolo." Prefazione di Fiorella Chiappi.

Nessuno tocchi un angelo. Cronache di infanzia...

Gaioni Ivano
Giambra - 2015

Disponibilità Immediata

15,00 €
...Tante storie, tutte diverse. Esperienze umane legate tra loro da un unico filo: la sofferenza dei bambini. Di questo viaggio, per quanto imbarazzante sia venirne a conoscenza, restano i fatti, nudi e crudi, scomodi ma incancellabili, impossibili da mettere a tacere...

Stalker. Psicopatologia del molestatore assillante

Giovanni Fioriti Editore - 2015

Disponibilità Immediata

20,00 €
Il testo delinea, da una prospettiva psicodinamica, alcune caratteristiche personologiche dello stalker, come ad esempio: la presenza di una particolare impulsività che lo rende incapace di resistere all'urgenza di entrare in contatto con la vittima (o meglio, con il surrogato di una relazione con la vittima) nonostante la consapevolezza che questa condotta non sia gradita alla vittima stessa, o sia da essa esplicitamente temuta; una ridotta capacità di mentalizzazione che gli impedisce di prendere coscienza dei contenuti mentali della vittima, rimanendo così all'oscuro delle sensazioni che la sua condotta genera nella vittima, ma anche al riparo dalla percezione della sofferenza della vittima - questa caratteristica non è tuttavia necessaria per giustificare la condotta di stalking se teniamo conto della presenza di impulsività. Per gli autori, questi tratti di personalità qualificano un particolare assetto psicopatologico che porta a definire il comportamento di stalking come una "dipendenza relazionale" per nulla diversa, se non nelle caratteristiche peculiari della condotta, dai numerosi altri tipi di dipendenza già noti. Lo stalker agirebbe la condotta di stalking in relazione ad una vittima ma, principalmente, in relazione alla relazione stessa: la vittima sarebbe perciò in qualche modo un mezzo e non un fine del comportamento persecutorio.

Stalking e psicopatologia

Penati Valentina
FerrariSinibaldi - 2014

Disponibilità Immediata

16,00 €
L'età contemporanea è caratterizzata da una marcata difficoltà nel tollerare la frustrazione. Facciamo fatica ad accettare ciò che non ci piace, ciò che mette in discussione la nostra autostima e ci impedisce una piena realizzazione personale. Sono la frustrazione, l'incapacità di tollerare e superare gli abbandoni che possono determinare quel ventaglio di comportamenti che definiamo violenze psicologiche. Lo stalking è una forma di violenza psicologica, una modalità relazionale disfunzionale in cui la privazione della libertà della vittima e la paura in lei ingenerata sono gli elementi caratterizzanti il rapporto con lo stalker. Il presente lavoro si propone di approfondire il fenomeno su di un piano prettamente psicopatologico, indagando le strutture di personalità sottostanti agli autori e alle vittime di persecuzioni e analizzando le dinamiche relazionali che intercorrono tra i protagonisti. Ampio spazio viene dato anche allo studio delle normative vigenti in materia di stalking e agli strumenti di cura e di recupero destinati a stalker e vittima.

Perché nessuno mi crede?! Storia di Stella

Frassi Massimiliano
La Zisa - 2012

Disponibilità Immediata

9,90 €
Con sguardo attento e delicato, ma soprattutto con passione e partecipazione, l'autore, da anni impegnato attivamente nella lotta alla pedofilia, ci racconta un percorso esemplare di tante vicende di abuso sui bambini: l'"orco" che si nasconde proprio fra

Malanova

Scarfò Anna M.
Sperling & Kupfer - 2010

Disponibilità Immediata

17,00 €
È primavera, a San Martino di Taurianova, in Calabria. Anna Maria ha tredici anni e si innamora per la prima volta di un ragazzo più grande. Al solo pensiero di un bacio, i brividi corrono lungo la schiena della bambina non ancora donna, che accetta di salire sull'auto del suo fidanzato. Ma quell'auto sta per condurla in un incubo. La macchina si ferma davanti a un casolare abbandonato. All'interno ci sono tre uomini. Abusano di lei. Un altro brivido, questa volta di terrore. Comincia una notte di dolore e silenzio lunga tre anni, durante i quali le saranno rubate l'adolescenza, la voglia di vivere, la dignità. Solo quando il branco, insaziabile e famelico, pretende la sorella più piccola, Anna Maria trova il coraggio di parlare. Lei che non è mai stata capace di amare se stessa, per amore denuncia il branco e i tre anni di violenza. I carabinieri e un tenace avvocato donna diventano i suoi angeli custodi, la sostengono quando denuncia i suoi aguzzini e durante i duri giorni del processo. Il giudice crede alla ragazzina e condanna i carnefici. Ma non è finita, perché il paese ha emesso una sentenza diversa. Anna Maria che ha osato svelare il branco è la Malanova, la portatrice di sventure, la puttana che "se l'è cercata" e ha infranto la regola dell'omertà. La minacciano di morte e vogliono che lasci San Martino. Lei reagisce e combatte anche questa battaglia e grazie alla nuova legge sullo stalking ottiene la protezione dello Stato: da febbraio 2010 vive sotto scorta.

Io e le spose di Barbablù

Celico Ada
Ugo Mursia Editore - 2010

Disponibilità Immediata

15,00 €
Quando lo conosci è bello e gentile, non sembra il Barbablù della fiaba, che uccide tutte le sue mogli. Magari te lo sposi. Poi, un giorno, il primo colpo, una sberla, un calcio. L'orrore esplode e tu te ne vergogni e non lo confidi a nessuno, perché tanti dicono che le donne maltrattate se la sono cercata. Preferiscono pensare che l'uomo violento che malmena la moglie vesta i panni di un reietto della società. Non è così. Non ci sono barriere sociali, economiche, culturali, a determinare i fenomeni di violenza intrafamigliare. E questo non è per niente rassicurante per un'opinione pubblica che vorrebbe incasellare e allontanare il problema. La storia di Amanda è la storia di una donna maltrattata che ce l'ha fatta: se n'è andata con una valigia piena di libri in cui, però, non sono entrati i suoi affetti più cari, ha intrapreso un lungo viaggio verso una salvezza che in realtà assomiglia a un esilio in cui continua il suo percorso, non ancora concluso, di uscita dalla violenza. E dietro il personaggio autobiografico di Amanda si cela la storia vera dell'autrice, che dopo trent'anni ha saputo "spezzare le catene" e ora si dedica alle donne maltrattate dando voce anche a quelle che non ce l'hanno fatta, quelle di cui la cronaca si occupa per il lampo di una notizia, per poi dimenticarle. Anche loro parlano in questo libro, che vuole essere una denuncia ma anche un messaggio di speranza.

Stalking. Conoscerlo e difendersi

D'Anzeo Dory
Helicon - 2010

Disponibilità Immediata

10,00 €
Dory d'Anzeo e Ciro Iannone hanno lavorato su un materiale vivo, su storie vere (quattro, con il tentativo di inquadrarle in un ordine al tempo stesso giuridico e psicologico) e sulla realtà delle individuali conseguenze (...) Un libro serve. Salvo rari ca

Vittime di un amore criminale. La violenza in...

Gargiullo Bruno C.; Damiani Rosaria
Franco Angeli - 2010

Disponibilità Immediata

28,00 €
Il testo esplora le diverse condotte violente (atti persecutori; aggressioni psicologiche, fisiche e sessuali), agite all'interno di un contesto affettivo-relazionale (famiglia e/o coppia), che possono sfociare in un drammatico epilogo (infanticidio, parricidio e uxoricidio). Dall'analisi dei diversi casi di aggressione giunti alla nostra osservazione (casi clinici) e dall'attento studio della letteratura scientifica e dei resoconti giudiziari nazionali ed internazionali riportati, è stato possibile individuare una serie di: variabili (casualità, stile di vita, caratteristiche personologiche e componenti psicopatologiche) che potrebbero predisporre una persona ad essere vittimizzata (soggetto ad alto rischio); elementi utili a tracciare una classificazione tipologica delle vittime in base ad alcune loro caratteristiche psicocomportamentali (es., il depresso, l'avido, il tormentatore, l'asociale, il criminale). Pur conservando un taglio specialistico, questo lavoro sulla violenza in famiglia si rivolge, per la sua chiarezza e semplicità esplicativa, al comune lettore che, nonostante l'impressionante numero di reati commessi in ambito domestico, ancora oggi tende o a minimizzarla con degli stereotipi "tranquillizzanti" (es., "la violenza è presente in contesti familiari culturalmente ed economicamente poveri e degradati") o a direzionarla con atteggiamenti pregiudizievoli, provvisti di carica emotiva, verso una determinata categoria di persone.

Favole di bambini e dei loro orchi. Storie vere...

Frassi Massimiliano
I Nuovi Quindici - 2009

Disponibilità Immediata

10,00 €
Una narrazione incalzante dei fatti. Fatti di pedofilia. L'autore raccoglie interviste, testimonianze e documenti. Sei storie di "bambini e dei loro orchi", una storia finale commovente e poetica. La narrazione è arricchita da commenti dell'autore, spunti di riflessione e dibattito, dati aggiornati sulla realtà del fenomeno pedofilia.

Plagiata. La mia vita nelle mani di un mago

Claudia V.
Mondadori - 2008

Disponibilità Immediata

16,50 €
Claudia era una ragazza giovane e bella, fidanzata e innamorata della musica. Simile probabilmente a tante altre. E come tante altre ha attraversato un momento di difficoltà in seguito alla grave malattia della madre. È stato proprio in questa crepa che si è infilato Demos, sedicente mago in contatto col divino, piegando la sua mente a proprio piacimento. Con la scusa di compiere strani rituali, quelle che lui chiamava "le opere", il mago ha iniziato ad abusare sessualmente di Claudia, costringendola a giochi osceni e raccapriccianti, contagiandola infine con il virus dell'HIV. Questa però è una storia a lieto fine. Grazie all'aiuto delle persone più vicine e soprattutto grazie a un coraggio straordinario (e negli effetti assai raro) Claudia è riuscita dopo anni a svegliarsi dal suo incubo, a denunciare il suo oppressore e a ritrovare il sorriso.

Il corpo violato. Un approccio psicocorporeo al...

Stupiggia Maurizio
la meridiana - 2007

Disponibilità Immediata

18,00 €
Immaginiamo un grande meteorite che colpisca la terra. Farebbe un buco enorme. Ecco come il trauma colpisce l'identità della persona. La persone che ha subito molestie sessuali vive un "buco" di umiliazione, vergogna, assenza interna e disperazione. Ciò può commuovere qualsiasi spettatore, ma non ci sono spettatori che hanno una conoscenza intima dell'avvenimento. La vergogna e l'umiliazione della vittima occultano qualsiasi cosa. Questo volume introduce in un mondo interno e nascosto, raramente ammesso o rivelato. Operando una scelta inedita e coraggiosa, queste pagine illustrano la sequenza terapeutica nei dettagli concreti, come un minuzioso diario di lavoro. Nessuna descrizione astratta o teorica generica. Seguendo il modello clinico psico-corporeo, l'autore suggerisce un approccio che coinvolge anche gli aspetti corporei, oltre naturalmente quelli mentali, per osservare e intervenire nel setting clinico. Come un sarto impegnato in un'opera di ricucitura, occorre un'attenzione quasi maniacale alla necessità che tutti i materiali clinici siano sempre in co-evoluzione sincronica: che la mobilizzazione corporea sia coerente con la capacità cognitiva di comprensione e che il tutto sia sempre vissuto all'interno di una relazione terapeutica positiva.

Storia della violenza sessuale. XVI-XX secolo

Vigarello Georges
Marsilio - 2001

Disponibilità Immediata

24,79 €
Una storia della violenza sessuale che illustra a un tempo la nascita di una visione del soggetto e quella della sua intimità. Essa mostra l'antica difficoltà di saper misurare l'autonomia di una persona e di come si sia perpetuata la necessità di attestarsi ai fatti materiali per riconoscerla. La storia dello stupro è anche quella degli ostacoli che si frappongo al legame da sempre istituito fra la persona e i suoi atti: il riconoscimento che il soggetto può essere "assente" dai gesti che è condannato a subire presuppone infatti l'esistenza di una coscienza distinta da ciò che fa.

La colpa dei vincitori. Viaggio nei crimini...

Patriarca Eliane
Piemme - 2018

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Ci sono italiani che hanno pagato molto caro il prezzo della Liberazione. Sono le migliaia di donne della Ciociaria e del frosinate violentate, abusate e uccise durante la marcia dei "liberatori". Tutto iniziò nel luglio del 1943, quando le truppe alleate sbarcarono in Sicilia. Nella risalita, furono molti i soldati che si lasciarono andare a episodi di violenza, mentre i generali e gli ufficiali chiudevano entrambi gli occhi. Come nel caso dei soldati francesi originari di Marocco, Algeria e Tunisia, i goumiers, al comando del generale Alphonse Juin. Abili nei combattimenti in montagna, furono determinanti nell'aggirare la linea nazista addentrandosi sui monti a sud di Roma. Ma seminarono l'orrore nei villaggi che attraversarono. Migliaia di donne di tutte le età, giovani e anziane, furono violentate e abusate con estrema crudeltà, anche da centinaia di soldati. Chi si ribellava veniva ucciso, gli uomini violati a loro volta. Secondo alcune stime furono decine di migliaia le vittime. Due volte vittime, perché alla violenza si unirono la vergogna e il silenzio. Si preferì tacere, le donne per pudore e autodifesa, le istituzioni italiane e francesi per non macchiare l'onore e non urtare la sensibilità dei rispettivi eroi della Liberazione. Eliane Patriarca, giornalista francese, indaga su questi fatti così poco conosciuti sia in Francia che in Italia, anche per scoprire se ai suoi nonni, originari di quelle zone, era toccata quella sorte. Un ritorno alle radici e un'indagine storica che, raccogliendo testimonianze terribili e sempre vivide, tocca un nervo ancora scoperto della nostra storia.

Io sono Una

Una
ADD Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
"Io sono Una" è un racconto intimo che grazie alla forza dell'arte diventa una potente denuncia della violenza di genere. Nel 1977 Una ha dodici anni. I ragazzi della sua età ascoltano punk o ska, invece lei sta imparando a suonare con la chitarra "Mull of Kintyre" dei Wings. È quella la musica che le piace. In quegli anni, nello Yorkshire, la figura di un inafferrabile Squartatore miete vittime tra le donne occupando le prime pagine dei giornali. Alle ragazze si consiglia «di vestire in modo non appariscente», «di tornare a casa presto la sera», «di comportarsi in modo consono», in un assurdo cortocircuito secondo cui la colpa della violenza è da imputare anche alle vittime. Dopo un episodio di abuso, Una, da ragazza sicura di sé, si trasforma e decide di imparare ad «abbassare lo sguardo» per allontanare l'attenzione dei ragazzi. Sola, impotente e piena di una vergogna che la porta a credere di essere «guasta», la protagonista di questo struggente memoir è costretta a fare i conti prima con il mondo che non sa ascoltare, poi con le proprie ferite. La storia di Una - il mio nome è Una, una di molte - deve confrontarsi con un contesto di misoginia strisciante, per trovare il modo e le parole di essere raccontata. Mischiando stili, linguaggi e atmosfere il libro va oltre l'autobiografia ed esplora la responsabilità sociale di una cultura in cui l'arroganza maschile rimane incontrastata, mentre la solitudine in cui è lasciata la vittima è una nuova e continua violenza.

Il segreto di famiglia

Anonima
Guanda - 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La violenza di un genitore contro il figlio è forse quella sentita collettivamente come la più incomprensibile e la più indicibile. L'anonima autrice di questo libro, vittima fin dai tre anni delle molestie del padre, ha trovato le parole per raccontarla. Dopo i decenni di silenzio sotto cui il segreto è rimasto sepolto in famiglia, dopo i pochi e frustrati tentativi di spezzarlo con una madre impegnata a imbrigliare nell'apatia i propri fantasmi e un fratello troppo piccolo e poi troppo coinvolto per offrire un sostegno, la voce della vittima erompe in tutta la sua crudezza. Quadro dopo quadro, assistiamo alla trasformazione della bambina violata in una donna indipendente, capace di nuove storie e nuove avventure. Ma un ambiguo e indissolubile legame di dolore e desiderio ha plasmato e domina la sua psiche, la sua personalità, il corpo stesso, che "ricorda ogni cosa". Si dice spesso che la decisione di scrivere nasca dal bisogno di guarirsi: "Il segreto di famiglia" ne è la dimostrazione e al tempo stesso il superamento, letteratura che si sostanzia nella verità.

Il libro nero della pedofilia

Frassi Massimiliano
La Zisa - 2011

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
Negli ultimi anni la pedofilia è diventata uno dei fenomeni raccapriccianti che più ha occupato le prime pagine dei mezzi di comunicazione. Si tratta certamente di una forma di criminalità non nuova nella storia dell'umanità, ma che in conseguenza dei più moderni e sofisticati ritrovamenti tecnologici (internet, soprattutto) ha facilitato e reso più visibili i contatti tra questi mostri, che si annidano dappertutto e spesso in luoghi ritenuti i più sicuri (scuole, parrocchie, gli stessi nuclei famigliari), e la conseguente diffusione di materiale pedopornografico giunto ormai a livelli di inaudita barbarie. Questo libro denuncia e racconta, senza inutili ipocrisie e infingimenti, tutto ciò che si muove dentro e attorno a questo mondo disumano, non escluse le potenti coperture di cui gode a livello internazionale, in aggiunta alle tante omertà di cui si circonda, tali da renderlo, ancora e purtroppo, un morbo di difficile estirpazione.

La sindrome delle molestie assillanti (stalking)

Curci Paolo
Bollati Boringhieri - 2003

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Il tema delle continue molestie dirette a un soggetto che, turbato e impotente, le subisce sembra allargarsi sempre di più ad aree della vita sociale non direttamente di competenza psichiatrica. Negli ultimi anni i media e la letteratura scientifica hanno proposto una rilettura di queste differenti costellazioni comportamentali mettendo in primo piano una sorta di denominatore comune, costituito dalla presenza di intrusività, varietà e continuità. Il concetto riunifica in un'unica categoria gruppi di azioni note e già descritte come parti di condotte devianti più complesse, ma anche atteggiamenti e gesti in passato tollerati, il cui significativo incremento di frequenza pare connesso anche a particolari cambiamenti della società.

The little girl on the ice floe

Bon Adélaïde
Europa Editions - 2019

Non disponibile

18,00 €
«Non sente le meduse insinuarsi dentro di lei quel giorno, non sente i loro lunghi tentacoli trasparenti penetrarla, non sa che i loro filamenti la trascineranno pian piano in una storia che non è la sua, che non la riguarda. Non sa che la porteranno fuori strada, l'attireranno verso abissi deserti e inospitali, che ostacoleranno anche il più piccolo dei suoi passi, che la faranno dubitare dei suoi stessi pugni, che anno dopo anno faranno restringere il mondo che la circonda a una piccola bolla d'aria senza via d'uscita. Non sa che ormai è in guerra e che l'esercito nemico vive dentro di lei. Nessuno la avverte, nessuno le spiega, il mondo si è zittito». Quando la trovano muta e in preda a un pianto inspiegabile, i genitori portano Adélaïde in commissariato e sporgono denuncia contro ignoti per molestie sessuali. Passano gli anni e lei cresce senza lasciar trasparire nulla, con il sorriso stampato in volto. Trascorre così infiniti giorni di sofferenza e solitudine, a combattere contro le meduse. Ventitré anni dopo squilla il telefono: è la Squadra protezione minori, hanno arrestato un sospetto. E improvvisamente tutto si mette in moto. Edizione in lingua inglese.

Violenza e molestie sessuali nei luoghi di...

Gosetti G. (cur.)
Franco Angeli - 2019

Non disponibile

23,00 €
Il tema della violenza e delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro, di indubbia rilevanza sebbene meno di altri oggetto di analisi scientifica e non ancora pienamente assurto a "questione sociale", diviene di forte interesse in una fase che vede il mondo del lavoro sottoposto a significativi cambiamenti. La complessità organizzativa, così come la crescente eterogeneità dei luoghi di lavoro, rappresentano un terreno favorevole al costituirsi di un "sottobosco relazionale" dentro il quale si consolidano vecchie e nuove forme di asimmetria. Indagare la violenza e le molestie sessuali ci permette quindi di entrare nell'universo delle prassi concrete di lavoro, nelle dinamiche quotidiane, per studiare un aspetto particolarmente rilevante della qualità del lavoro e della vita lavorativa. Un aspetto che evidentemente non può essere confinato entro la relazione aggressore-aggredito, adottando una chiave interpretativa e operativa individualistica. Vanno chiamate in causa anche le specifiche caratterizzazioni che stanno assumendo i processi organizzativi e la nuova composizione sociale dei luoghi di lavoro. Il volume presenta l'esito di un percorso di ricerca che ha esplorato il tema della violenza e delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro a partire dalle principali acquisizioni della letteratura di riferimento e da chiavi interpretative provenienti da più discipline, sviluppando un approfondimento sociologico di natura qualitativa e quantitativa, nel primo caso per mettere a fuoco le caratteristiche fondamentali del fenomeno, nel secondo per studiarne la percezione e le specifiche connotazioni. L'obiettivo dello studio è stato duplice, conoscitivo e operativo: indagare, ricostruire e interpretare le caratteristiche distintive del fenomeno e, nello stesso tempo, individuare elementi sui quali poter progettare strategie di intervento.

La vendetta della preda

Pagano Angelo
Booksprint - 2019

Non disponibile

15,90 €
Mentre tornava a casa, Lara camminava velocemente, per non fare troppo tardi, all'improvviso sentì il rumore di un'auto che le si avvicinava e girandosi, vide due energumeni scendere dalla macchina e correre verso di lei. Istintivamente fuggì, ma i due la raggiunsero ugualmente e dopo averla immobilizzata, la costrinsero a salire. La macchina inizia così una folle corsa fuori città, lontano da occhi indiscreti ed i tipi resi irriconoscibili da calze di nailon messe in testa, iniziarono a violentarla. Alla fine con l'auto ancora in corsa, la scaraventano fuori dall'abitacolo. Riavutasi dallo shock, Lara trova la forza di incamminarsi verso casa dove nel suo subconscio già si fa strada un senso di vendetta che la porta ad elaborare un piano d'azione per eliminarli. Per prima cosa si allena in una palestra di arti marziali, poi ingaggia un investigatore per identificarli e quando si sente pronta, uno alla volta li affronta ammazzandoli senza pietà. Il giuramento fatto a sé stessa si compie, ma poi, la sua coscienza la porta a costituirsi per espiare le sue colpe e sperare nel perdono di Dio. Adatto a un pubblico adulto.

L'autore di reati sessuali. Percorsi di...

Petruccelli Irene; Pedata Loredana T.; D'Urso Giulio
Franco Angeli - 2018

Non disponibile

21,00 €
Il fenomeno dei reati sessuali continua a essere in primo piano nelle cronache nazionali e internazionali. Numerosi sono ormai i contributi e i testi che analizzano le varie tipologie di abuso sessuale, infantile e non, che trattano delle conseguenze per le vittime e delle migliori strategie di rilevazione e di intervento. Tuttavia, restano evidenti le problematiche di interpretazione e intervento relativamente al comportamento dell'autore dei reati di questo tipo, forse proprio perché le tipologie di azioni devianti di questo genere possono essere estremamente eterogenee, così come i descrittori della personalità, i fattori di rischio e di recidiva. Nel presente volume, partendo dal concetto di "perversione" in quanto fenomeno clinico ma anche sociale, si cercano di tracciare delle linee guida per far chiarezza sulle diverse tipologie di reati e di sex offenders. Nella prima parte del volume vengono trattati i possibili fattori eziologici del comportamento abusante, sia a livello personale che situazionale; nonché quei fattori tipici degli autori di reati sessuali. Nel testo vengono fornite le linee guida per la valutazione della personalità dei sex offenders, utili per esperti che si trovino ad affrontare reati in ambito clinico e/o giudiziario. La seconda parte del volume, invece, è dedicata al trattamento e alla prevenzione della recidiva. Viene proposto un excursus sui protocolli di trattamento più aggiornati e diffusi a livello nazionale e non; nonché un'ampia trattazione dei fattori di recidiva, delle modalità di valutazione e degli strumenti specifici di misurazione della stessa.

Il diniego nei sex offender. Dalla valutazione...

Zara Georgia
Cortina Raffaello - 2018

Non disponibile

25,00 €
Il diniego è una caratteristica ricorrente nei sex offender, che spesso continuano a negare la loro partecipazione agli eventi offensivi anche quando la condanna è diventata irrevocabile. Nella maggior parte dei casi non accettano la responsabilità per le loro azioni, invocando spiegazioni, a volte razionalizzando, altre volte minimizzando, per discolparsi da quanto accaduto. Quali che siano le cause e le spiegazioni offerte, il diniego svolge un ruolo importante a livello psicologico, clinico e soprattutto sociale. Capire la funzione del diniego nei sex offender è il primo passo per una valutazione accurata, che sta alla base del trattamento e che ha come obiettivo la prevenzione. La questione critica non sta nel "se" rientreranno nella comunità sociale, ma nel "come" lo faranno, e questo implica la responsabilità scientifica e professionale di intervenire per permettere un rientro riabilitato che possa, da un lato, promuovere l'integrazione e, dall'altro, favorire la tutela sociale. A questo scopo, il volume introduce in Italia il CID-SO® (Comprehensive Inventory of Denial - Sex Offender Version), uno strumento che valuta il diniego in modo dimensionale e che può essere utilizzato nel contesto clinico e di cura, clinico-forense e terminologico. Premessa di David P. Farrington, presentazione di Paolo Ferrua e introduzione di Georgia Zara.

Pedofili. Come intervenire (per bambini e...

Ganci Angela
Youcanprint - 2018

Non disponibile

28,00 €
Chi è e quali connotazioni specifiche possiede il pedofilo tale da individuarne la presenza e contrastarne l'azione? Quali sono le sue finalità criminali e i mezzi elettivi con i quali stringe i minori nella spirale della violenza? Quali le conseguenze della pedofilia e dell'abuso sulla psiche e sul corpo del bambino e dell'adulto che ne porterà i segni a lungo termine? Attraverso l'analisi della letteratura scientifica "Pedofili" si propone di veicolare un'informazione utile e fruibile sull'origine della pedofilia e dell'abuso, sulle conseguenze fisiche, sessuali ed emotive del maltrattamento sui minori, sui trattamenti di efficacia nei confronti del reo e della vittima, nonché sugli aspetti preventivi della violenza a danno dei bambini, da porre in essere all'interno della famiglia, fattore protettivo e di resilienza lungo l'arco di vita.

Sono soltanto una bambina. (Storie di abusi e...

Montanelli Wanda
StreetLib - 2018

Non disponibile

14,99 €
Le spose bambine cedute come un oggetto a persone di età adulta con un rito matrimoniale, o con un semplice scambio di denaro, subiscono un vero e proprio abuso, un atto di favoreggiamento della pedofilia. Ne sono responsabili le famiglie che costringono le figlie a un matrimonio forzato e gli uomini "acquirenti" di una bambina: moglie-schiava-oggetto sessuale. Le storie narrate in questo libro sono vere, accadute in Africa, India, Niger, Pakistan, Laos, Siria; in luoghi dove, a causa della povertà, la guerra, la carestia, diventa consuetudine per i genitori vendere le figlie al miglior offerente. Sono devastanti gli effetti psico-fisici per le bambine strappate all'infanzia e costrette a sposarsi. L'impatto sulla loro salute è tale da includere affezioni gravi come l'HIV trasmesso dai mariti adulti, patologie dovute alle gravidanze precoci, fino all'alta incidenza di morte post-partum della madre e del nascituro. La finalità di denuncia sociale dell'inchiesta #maipiùsposebambine non esclude la fiducia che le comuni azioni di contrasto al grave fenomeno portino ad un'evoluzione verso una presa di coscienza di tutti i soggetti interessati: la famiglia, la scuola, le istituzioni governative. Nelle storie narrate emerge, tra le tinte fosche della paura e della sofferenza, il coraggio di alcune piccole protagoniste che con il tenace rifiuto al matrimonio forzato hanno spezzato le convenzioni tribali, imponendo il loro diritto ad essere considerate soltanto delle bambine.

La voglia oscura. Pedofilia e abuso sessuale

Di Gregorio Luciano
Giunti Editore - 2016

Non disponibile

16,00 €
L'enorme diffusione della pedofilia nel mondo, le pratiche di abuso sui minori, il proliferare incontrollato di siti pedopornografici impongono di capire quale zona arcaica e oscura si nasconde dentro la vita psichica degli individui. Frutto dello studio di casi clinici e dell'analisi delle dinamiche relazionali all'interno delle comunità, il libro analizza le tipologie dell'attrazione pedofila e le forme di perversione sessuale verso i minori che sconfinano nel comportamento violento dell'adulto, nell'abuso, nella violazione sessuale. Chi sono i pedofili? Perché lo sono diventati? Dove operano? Il libro abbraccia tutti gli aspetti di una questione di tragica attualità. Indaga il contesto familiare e collettivo in cui si genera la patologia, individua nel trauma sessuale infantile uno dei fattori scatenanti di relazioni perverse dell'adulto nei confronti delle sue giovani vittime. Precisa i tratti della personalità del pedofilo e ne inquadra la patologia all'interno di comunità laiche e religiose in cui i minori instaurano relazioni di sudditanza con sedicenti leader carismatici.

Lo stalker, ovvero il persecutore in agguato....

Gargiullo Bruno C.; Damiani Rosaria
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

19,50 €
Lo "stalker", ovvero il "persecutore in agguato" esplora gli elementi che caratterizzano il fenomeno dello stalking e descrive le strategie comportamentali adottate dallo stalker per "cacciare la preda". Gli autori, pur consapevoli della complessità di tale argomento, hanno tentato ugualmente di "dare" una risposta ad un fenomeno di non facile definizione. Infatti, il diverso profilo psico-comportamentale, riscontrato tra gli stalker, rende difficoltoso categorizzare l'intero fenomeno. Il lavoro trae spunto da un'attenta analisi della letteratura scientifica internazionale e riporta alcuni casi clinici, estrapolati dal nostro archivio (stalker e vittime di stalker), e giudiziari (nazionali e internazionali), che delineano le caratteristiche frequentemente riscontrate in uno stalker, descrivendone i tratti più salienti (rifiuto, ossessione, fantasia, narcisismo e manipolazione). La persecuzione, dalle origini antichissime, intesa come il ledere la libertà e la riservatezza altrui con comportamenti minacciosi e invasivi, potrebbe riguardare ognuno di noi: "conoscere il nemico" può aiutarci a sviluppare adeguate strategie di difesa. Questo volume, revisionato e aggiornato, riporta in appendice, oltre ai dieci punti essenziali sul fenomeno stalking, il decreto-legge 23 febbraio 2009, n. 11, nonché lo "Stalking Perpetrator Assessment (SPA), - Identificazione Atti Persecutori (IAP)".

Angeli sporcati dal fango

Liuzzi Tiziana
Libellula Edizioni - 2015

Non disponibile

7,00 €
L'argomento che affronta questo libro è quello dei bambini vittime dell'abuso, non in chiave psicologica o psichiatrica, ma quella che scaturisce dall'esperienza sul campo, acquisita in ambito scolastico dalle autrici. L'intento è sensibilizzare tutti coloro che operano nella scuola sull'importanza di riconoscere i sintomi del maltrattamento e, spiega loro come affrontare il problema in maniera efficace. La scelta della scuola come interlocutrice privilegiata è determinata dal fatto che, senza ombra di dubbio, continua ad essere il luogo più idoneo a svolgere una funzione di salvaguardia e di tutela dei minori.

Genitori abusanti. Storie vere di sesso,...

Bonatti Kathya; Sangeet Ma Prem
Olosecos Edizioni - 2014

Non disponibile

20,00 €
I genitori abusanti spacciano per amore quello che è il peggior crimine che possano compiere: violare sessualmente i figli, usarli per il proprio piacere, annientarli fisicamente, psicologicamente e moralmente invece di dare, nutrire e amare in base ai loro bisogni proteggendoli e guidandoli. La realtà supera di gran lunga la fantasia e sono devastanti le atrocità vissute nel quotidiano dalle vittime, "vite spezzate" dalla manipolazione, dalla perversione e dal sadismo in alcuni casi di entrambi i genitori con la complicità della famiglia di origine, violenze purtroppo così diffuse da poterle inserire in categorie specifiche e definite, sia per i genitori abusanti che per i figli abusati. La consapevolezza unita ai rimedi interiori e di vita consente di sanare le ferite e diventare vincenti.