Violenza e molestie sessuali

Active filters

Vittime di un amore criminale. La...

Gargiullo Bruno C.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
Il testo esplora le diverse condotte violente (atti persecutori; aggressioni psicologiche, fisiche e sessuali), agite all'interno di un contesto affettivo-relazionale (famiglia e/o coppia), che possono sfociare in un drammatico epilogo (infanticidio, parricidio e uxoricidio). Dall'analisi dei diversi casi di aggressione giunti alla nostra osservazione (casi clinici) e dall'attento studio della letteratura scientifica e dei resoconti giudiziari nazionali ed internazionali riportati, è stato possibile individuare una serie di: variabili (casualità, stile di vita, caratteristiche personologiche e componenti psicopatologiche) che potrebbero predisporre una persona ad essere vittimizzata (soggetto ad alto rischio); elementi utili a tracciare una classificazione tipologica delle vittime in base ad alcune loro caratteristiche psicocomportamentali (es., il depresso, l'avido, il tormentatore, l'asociale, il criminale). Pur conservando un taglio specialistico, questo lavoro sulla violenza in famiglia si rivolge, per la sua chiarezza e semplicità esplicativa, al comune lettore che, nonostante l'impressionante numero di reati commessi in ambito domestico, ancora oggi tende o a minimizzarla con degli stereotipi "tranquillizzanti" (es., "la violenza è presente in contesti familiari culturalmente ed economicamente poveri e degradati") o a direzionarla con atteggiamenti pregiudizievoli, provvisti di carica emotiva, verso una determinata categoria di persone.

Violenza e molestie sessuali nei...

Gosetti Giorgio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

23,00 €
Il tema della violenza e delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro, di indubbia rilevanza sebbene meno di altri oggetto di analisi scientifica e non ancora pienamente assurto a "questione sociale", diviene di forte interesse in una fase che vede il mondo del lavoro sottoposto a significativi cambiamenti. La complessità organizzativa, così come la crescente eterogeneità dei luoghi di lavoro, rappresentano un terreno favorevole al costituirsi di un "sottobosco relazionale" dentro il quale si consolidano vecchie e nuove forme di asimmetria. Indagare la violenza e le molestie sessuali ci permette quindi di entrare nell'universo delle prassi concrete di lavoro, nelle dinamiche quotidiane, per studiare un aspetto particolarmente rilevante della qualità del lavoro e della vita lavorativa. Un aspetto che evidentemente non può essere confinato entro la relazione aggressore-aggredito, adottando una chiave interpretativa e operativa individualistica. Vanno chiamate in causa anche le specifiche caratterizzazioni che stanno assumendo i processi organizzativi e la nuova composizione sociale dei luoghi di lavoro. Il volume presenta l'esito di un percorso di ricerca che ha esplorato il tema della violenza e delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro a partire dalle principali acquisizioni della letteratura di riferimento e da chiavi interpretative provenienti da più discipline, sviluppando un approfondimento sociologico di natura qualitativa e quantitativa, nel primo caso per mettere a fuoco le caratteristiche fondamentali del fenomeno, nel secondo per studiarne la percezione e le specifiche connotazioni. L'obiettivo dello studio è stato duplice, conoscitivo e operativo: indagare, ricostruire e interpretare le caratteristiche distintive del fenomeno e, nello stesso tempo, individuare elementi sui quali poter progettare strategie di intervento.

Violenza alle donne. Una...

Esposito A.
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,00 €
Le forme di violenza esercitate nel Medioevo contro le donne compongono un catalogo impressionante: percosse in nome del diritto del marito a «correggere» la moglie, del padre a costringere e punire la figlia, del padrone a battere la serva; ingiurie connesse al comportamento femminile; stupri, segregazioni, omicidi in nome dell'onore tradito; spoliazione di beni, a partire dalle eredità e dalle doti; matrimoni e monacazioni forzate; manipolazione delle coscienze e violenze inquisitoriali; maltrattamenti, prevaricazione e discriminazione nel mondo del lavoro. Concentrandosi soprattutto sul basso Medioevo italiano, il volume racconta come si vennero codificando i comportamenti violenti contro le donne, senza peraltro tralasciare i casi di violenza di donne contro altre donne o la loro risposta violenta nei confronti di chi le minacciava e aggrediva.

Una società di stupratori?

Iacub Marcela
Medusa Edizioni

Non disponibile

11,00 €
Un uomo potente, candidato delle sinistre alle elezioni presidenziali in Francia, Dominique Strauss-Kahn, viene accusato da una cameriera d'albergo di averla molestata e violentata. L'uomo è arrestato, la sua immagine politica distrutta. Dopo la ricostruzione dei fatti, la versione della donna non tiene, sono più le menzogne che le cose provate. L'uomo viene rimesso in libertà. È colpevole? È innocente? La giustizia non riesce a provare né l'una né l'altra ipotesi. Ma il movimento femminista usa l'affaire DSK per rigenerare la propria ideologia e il proprio ruolo nel dibattito politico. Il verdetto di Marcela lacub sulle trappole ideologiche di queste "scuole del risentimento" è netto: "Ciò che il femminismo radicale cerca è che il disgusto, la colpa, il disprezzo del sesso, lungi dallo sparire, ricadano sulle spalle degli uomini, come un tempo su quelle delle donne. L'importante è che ci siano figure che incarnino l'orrore del sesso e ne paghino le conseguenze. La teoria del dominio sessista è, come lo sono state in passato le buone maniere e la morale bigotta, la giustificazione 'razionale' della sopravvivenza di questo orrore".

Una bambina da salvare. Il coraggio...

Angeri Raphaëlla
Il Rio

Disponibile in libreria in 10 giorni

12,00 €
Jorin è una bambina che, dall'età di nove anni, è costretta, con la violenza e il ricatto, a prostituirsi. La mamma e i due fratelli gestiscono un vero e proprio traffico di materiale pedopornografico e di sequestro di minori di portata internazionale. Fino a quando, per una serie di coincidenze, l'incontro con l'autrice del libro...

The little girl on the ice floe

Bon Adélaïde
Europa Editions

Non disponibile

18,00 €
«Non sente le meduse insinuarsi dentro di lei quel giorno, non sente i loro lunghi tentacoli trasparenti penetrarla, non sa che i loro filamenti la trascineranno pian piano in una storia che non è la sua, che non la riguarda. Non sa che la porteranno fuori strada, l'attireranno verso abissi deserti e inospitali, che ostacoleranno anche il più piccolo dei suoi passi, che la faranno dubitare dei suoi stessi pugni, che anno dopo anno faranno restringere il mondo che la circonda a una piccola bolla d'aria senza via d'uscita. Non sa che ormai è in guerra e che l'esercito nemico vive dentro di lei. Nessuno la avverte, nessuno le spiega, il mondo si è zittito». Quando la trovano muta e in preda a un pianto inspiegabile, i genitori portano Adélaïde in commissariato e sporgono denuncia contro ignoti per molestie sessuali. Passano gli anni e lei cresce senza lasciar trasparire nulla, con il sorriso stampato in volto. Trascorre così infiniti giorni di sofferenza e solitudine, a combattere contro le meduse. Ventitré anni dopo squilla il telefono: è la Squadra protezione minori, hanno arrestato un sospetto. E improvvisamente tutto si mette in moto. Edizione in lingua inglese.

Succede anche ai ragazzi. L'abuso...

Dorais Michel
Armando Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Secondo le ricerche condotte fino ad ora, si stima che un uomo su sei sia stato reso oggetto di sevizie o abusi sessuali durante l'infanzia o l'adolescenza. Quali possono essere le conseguenze di tali abusi? In che modo questi bambini e ragazzi affrontano il loro trauma? Quali strategie adottano per mantenere la loro integrità e virilità? Le testimonianze citate nell'opera ripercorrono le domande esistenziali che affliggono le vittime maschili di aggressioni sessuali e illustrano in che modo essi riescano a liberarsi dal fantasma di tali aggressioni, suggerendo infine alcune strategie di assistenza e prevenzione. Diventato ormai un classico nella versione francese e inglese, il libro è scritto in uno stile molto accessibile, ed è uno dei pochi testi sul tema che sia in grado di comprendere e di aiutare al meglio, con umanità e intelligenza, le vittime maschili di violenze sessuali.

Stupratori. Profili psicologici e...

Zappalà Angelo
Centro Scientifico Editore

Non disponibile

28,00 €
Il volume analizza in modo esaustivo e aprofondito il fenomeno dei "sexual offender" sotto ogni prospettiva: l'evoluzione storico-giuridica del reato di stupro, le teorie sociologiche e psicologiche che interpretano il fenomeno della violenza sessuale, i "miti" dello stupro, le tecniche di interrogatorio al sospetto stupratore, le modalità per condurre le interviste alla vittima di aggressione sessuale, il criminal profiling, moderno strumento di investigazione, l'indagine medico-legale, la terapia degli aggressori sessuali e la valutatone del rischio di recidiva. Un testo per operatori delle Forze dell'Ordine, avvocati, giudici, psicologi, e per chiunque desideri approfondire questa fenomenologia criminale che rappresenta una crescente emergenza e allarme sociale nel nostro Paese.

Storia della violenza sessuale....

Vigarello Georges
Marsilio

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,79 €
Una storia della violenza sessuale che illustra a un tempo la nascita di una visione del soggetto e quella della sua intimità. Essa mostra l'antica difficoltà di saper misurare l'autonomia di una persona e di come si sia perpetuata la necessità di attestarsi ai fatti materiali per riconoscerla. La storia dello stupro è anche quella degli ostacoli che si frappongo al legame da sempre istituito fra la persona e i suoi atti: il riconoscimento che il soggetto può essere "assente" dai gesti che è condannato a subire presuppone infatti l'esistenza di una coscienza distinta da ciò che fa.

Stop. Testimonianza di una vittima...

Giovannini Eleonora
Kimerik

Non disponibile

12,00 €
Lo stalking consiste in una serie di condotte persecutorie e in un atteggiamento di grave interferenza nella vita di una persona, provocandole un insieme, spesso variegato e molto grave, di conseguenze indesiderate, che possono degenerare in vere e proprie patologie psicologiche, e non solo, per la vittima dello stalking. Questo volume vuole essere un invito, uno sprone a tutte le donne a non arrendersi, a non soccombere, a non avere mai paura, a non rinunciare alla propria libertà.

Stalking. Cronaca di un abuso

Bruno Francesco
Curcio

Non disponibile

14,00 €
Le verità raccontate in questo libro sono terribili, catturano il lettore nella morsa di una paura che cresce al ritmo serrato degli eventi. L'incubo ha inizio dopo la parola fine, quella che Laila pronuncia quando capisce che la sua storia con Marco si è ormai esaurita. Lui è un uomo di sani principi, rispettato e ammirato dagli amici per i suoi ideali e per come li difende. La metamorfosi è del tutto imprevedibile, nessun indizio lascia sospettare lo scatenarsi nella sua mente della psicosi conosciuta come "delirio paranoide". Marco non accetta la conclusione della relazione e dagli insulti passa alle percosse, dalle allucinazioni al tentato omicidio. Marco è uno stalker, e della peggiore specie.

Stalking. Conoscerlo e difendersi

D'Anzeo Dory
Helicon

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Dory d'Anzeo e Ciro Iannone hanno lavorato su un materiale vivo, su storie vere (quattro, con il tentativo di inquadrarle in un ordine al tempo stesso giuridico e psicologico) e sulla realtà delle individuali conseguenze (...) Un libro serve. Salvo rari ca

Stalking, storia di una sopravvissuta

Ames Janet K.
Gruppo Albatros Il Filo

Non disponibile

12,90 €
Dopo una vicenda come quella narrata in questo romanzo-diario di vita non si può utilizzare un termine diverso da quello presente nel titolo: "sopravvissuta". Una donna vittima a lungo della persecuzione del suo ex, che tra l'altro è un uomo della legge, è la protagonista suo malgrado di una storia esemplare, come molte purtroppo nel nostro paese, dove solo ultimamente, grazie alla forte spinta dei movimenti per i diritti delle donne, sono state inasprite le leggi che dovrebbero punire reati come lo stalking. Come spiega opportunamente l'autrice il libro è stato scritto, al di là delle motivazioni forti a livello personale e familiare anche "per tutte le vittime che non sanno se denunciare e per coloro che ancora non si sono rese conto che sono vittime. Per quelle famiglie che hanno perso i loro figli per via di un maniaco e che si sono chiesti perché e se ad altri accade la stessa cosa, per tutti loro, perché si ritrovino con le mie parole, con le mie emozioni e con i sensi di colpa che attanagliano le vittime di tali soprusi...".

Stalking, non chiamatelo amore

Camurati Giampiero
GDS

Non disponibile

16,90 €
Particolarmente toccanti sono alcuni contributi che vengono forniti da vittime dello "stalking" e che dimostrano come la conoscenza del fenomeno consenta di sviluppare una consapevolezza ed un controllo che è il primo e fondamentale passo di azione utile e razionale. Il Prof. Camurati, nell'esplicitare una argomentazione frequentemente riportata dai mass media, si prefigge di colmare, e spera di farlo esaustivamente, molte di quelle lacune culturali che sono insite in un qualsivoglia essere umano "ben pensante", che difficilmente è in grado di spiegarsi il continuo e cruento progredire del "negativo comportamento" dello "stalker"; questi infatti alcune volte raggiungono il nefasto obiettivo di togliere "la vita" alla loro vittima.

Stalking e violenza alle donne. Le...

Forum-Associazione Donne Giuriste
Franco Angeli

Non disponibile

28,00 €
Questo volume raccoglie il pensiero ed il contributo critico di tante donne che con diverse competenze e professionalità, operanti nell'ambito di università, magistratura, avvocatura, giornalismo e associazionismo, affrontano il tema attuale ed importante delle donne vittime di violenza e di stalking, in un approccio multidisciplinare, fatto di conoscenza sul campo e di ricerca delle tutele, dei rimedi, della prevenzione. La violenza contro le donne è frutto della diffusa accettazione di ruoli stereotipati, di uomini e donne. È necessario, pertanto, mirare all'eliminazione di stereotipi associati ai ruoli tradizionali di uomini e donne nella famiglia e nella società. Il libro analizza come viene rappresentata l'immagine della donna nell'informazione ed in letteratura, descrive le figure della vittima e del violento, la pericolosità ed il rischio, illustra le risposte normative degli altri paesi e racconta, partendo dall'esame dei casi concreti, le risposte che il nostro ordinamento fornisce ora in sede penale e civile ed i relativi limiti. Il libro fornisce anche un esame comparativo dell'applicazione degli ordini di protezione emessi ai sensi dell'art. 342 bis., racconta casi di stalking e le risposte che le vittime hanno ricevuto dall'ordinamento, alla ricerca di soluzioni che, lungi dall'essere meramente punitive, siano risposta preventiva, celere ed efficace contro la violenza alle donne.

Stalking e psicopatologia

Penati Valentina
FerrariSinibaldi

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
L'età contemporanea è caratterizzata da una marcata difficoltà nel tollerare la frustrazione. Facciamo fatica ad accettare ciò che non ci piace, ciò che mette in discussione la nostra autostima e ci impedisce una piena realizzazione personale. Sono la frustrazione, l'incapacità di tollerare e superare gli abbandoni che possono determinare quel ventaglio di comportamenti che definiamo violenze psicologiche. Lo stalking è una forma di violenza psicologica, una modalità relazionale disfunzionale in cui la privazione della libertà della vittima e la paura in lei ingenerata sono gli elementi caratterizzanti il rapporto con lo stalker. Il presente lavoro si propone di approfondire il fenomeno su di un piano prettamente psicopatologico, indagando le strutture di personalità sottostanti agli autori e alle vittime di persecuzioni e analizzando le dinamiche relazionali che intercorrono tra i protagonisti. Ampio spazio viene dato anche allo studio delle normative vigenti in materia di stalking e agli strumenti di cura e di recupero destinati a stalker e vittima.

Stalking

Amore A.
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

7,50 €
Dall'idea di sostenere il disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri il 18 Giugno 2008 e presentato dal Ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna e dal Ministro della Giustizia Angelino Alfano; per fare luce sull'introduzione del reato di stalking (art. 612 bis c.p.) che mette l'Italia finalmente al passo con gli altri Paesi che hanno già legiferato in proposito, nasce questo manuale non solo sullo stalking ma anche sul profilo dello stalker. Il disegno di legge convertito con modificazioni dalla L.24 Aprile 2009, n°38, che ha introdotto il delitto di "atti persecutori" nel codice penale con l'articolo 612 bis c.p., è stato predisposto per fornire una risposta concreta nella lotta contro la violenza, perpetrata specialmente sulle donne.

Stalker. Psicopatologia del...

Giovanni Fioriti Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Il testo delinea, da una prospettiva psicodinamica, alcune caratteristiche personologiche dello stalker, come ad esempio: la presenza di una particolare impulsività che lo rende incapace di resistere all'urgenza di entrare in contatto con la vittima (o meglio, con il surrogato di una relazione con la vittima) nonostante la consapevolezza che questa condotta non sia gradita alla vittima stessa, o sia da essa esplicitamente temuta; una ridotta capacità di mentalizzazione che gli impedisce di prendere coscienza dei contenuti mentali della vittima, rimanendo così all'oscuro delle sensazioni che la sua condotta genera nella vittima, ma anche al riparo dalla percezione della sofferenza della vittima - questa caratteristica non è tuttavia necessaria per giustificare la condotta di stalking se teniamo conto della presenza di impulsività. Per gli autori, questi tratti di personalità qualificano un particolare assetto psicopatologico che porta a definire il comportamento di stalking come una "dipendenza relazionale" per nulla diversa, se non nelle caratteristiche peculiari della condotta, dai numerosi altri tipi di dipendenza già noti. Lo stalker agirebbe la condotta di stalking in relazione ad una vittima ma, principalmente, in relazione alla relazione stessa: la vittima sarebbe perciò in qualche modo un mezzo e non un fine del comportamento persecutorio.