HIV e AIDS: aspetti sociali

Active filters

Corpo, potere e malattia....

Quaranta Ivo
Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Con meno dell'8% della popolazione mondiale, l'Africa subsahariana comprende circa i due terzi dei casi globali di AIDS. Eppure, in Africa si sostiene che l'AIDS non esista: la sindrome è considerata un'invenzione dell'Occidente per controllare la crescita demografica del continente; oppure come nulla di diverso da condizioni sempre esistite e afferenti al campo delle violazioni dei tabù sessuali. Per comprendere i significati veicolati da tali modalità locali di costruzione culturale della realtà della sindrome occorre adottare un approccio capace di cogliere il ruolo dell'azione umana nella sua elaborazione e diffusione. A tal fine è necessario prendere le distanze dalla concezione biomedica della sindrome, mettendo in luce come essa stessa rappresenti un prodotto culturale. La malattia è sempre una realtà semantica, un fenomeno socio-culturale, e come tale impone di esaminare i processi della sua costruzione. È con questo spirito che qui si intende proporre un'analisi dettagliata delle pratiche interpretative attraverso cui l'AIDS è stato culturalmente costruito a Nso' (provincia del Camerun). Combinando un approccio interpretativo con una prospettiva storiografica e politico-economica, la malattia viene apprezzata come una specifica forma di pratica culturale in cui il personale e il collettivo, il presente e il passato, il locale e il globale sono intrecciati nell'immediatezza dell'esperienza di sofferenza. Quest'ultima emerge come l'incorporazione individuale di più ampi processi socio-politici la cui analisi rappresenta il filo rosso dell'intero volume.

Corpo, potere e malattia....

Quaranta Ivo
Meltemi

Non disponibile

23,00 €
Con meno dell'8% della popolazione mondiale, l'Africa sub-sahariana comprende circa i due terzi dei casi globali di AIDS. Eppure, in Africa si sostiene che l'AIDS non esista: la sindrome è considerata un'invenzione dell'Occidente per controllare la crescita demografica del continente; oppure come nulla di diverso da condizioni sempre esistite e afferenti al campo delle violazioni dei tabu sessuali. A partire dal significato di tali affermazioni, questo studio vuole elaborare una comprensione differente del fenomeno, capace di cogliere il ruolo dell'azione umana. A tal fine è necessario prendere le distanze dalla concezione biomedica della sindrome, mettendo in luce come essa stessa rappresenti una costruzione culturale. La malattia è sempre una realtà semantica, un fenomeno socio-culturale e come tale impone di esaminare i processi della sua costruzione. E con questo spirito che qui si intende proporre un'analisi delle pratiche interpretative attraverso cui l'AIDS è stato culturalmente costruito a Nso' (provincia del Camerun). La ricerca si è avvalsa di una molteplicità di metodologie: dall'intervista all'osservazione partecipante, dal lavoro di archivio allo spoglio di periodici e quotidiani locali, dalla ricostruzione storica all'analisi delle politiche sanitarie (locali, nazionali e internazionali).

Il male di Dario Bellezza. Vita e...

Gregorini Maurizio
Stampa Alternativa

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,00 €
Questo libro è la cronaca quotidiana dell'agonia di un uomo in lotta contro l'AIDS, scandita giorno per giorno fino alla morte. Antagonista e vittima ne è, appunto, Dario Bellezza, uno dei massimi poeti maledetti italiani, morto nel marzo del 1996. Le sue

HIV/AIDS. Ediz. illustrata

Di Giosia Paolo
Ricerche&Redazioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
«HIV/AIDS» di Paolo Di Giosia è un progetto che coniuga l'arte, in particolare la fotografia, con una tematica sanitaria molto importante, per una sensibilizzazione necessaria della popolazione. Più in particolare, HIV/AIDS nasce da una riflessione, semplice ma pesante dell'artista: di questa infezione si parla poco. L'informazione che c'è è debole, e la sensibilizzazione risulta essere insufficiente, soprattutto tra i giovani, fascia più vulnerabile e a rischio per quanto riguarda le malattie sessualmente trasmissibili. Mostra e catalogo sono a cura di Alessandra Angelucci.

Gay e Aids in Italia. Stili di vita...

Colombo Asher
Il Mulino

Non disponibile

15,49 €
Come reagiscono e come rispondono, individualmente e collettivamente, gli uomini omosessuali alla minaccia dell'AIDS? Questo libro tenta di rispondere a tale interrogativo sulla base di un'ampia documentazione empirica, sia quantitativa che qualitativa, che copre il decennio appena trascorso. L'indagine offre il quadro di un mondo omosessuale difforme rispetto a quello descritto convenzionalmente.

Dream. Curare l'Aids in Africa

Comunità di Sant'Egidio
Leonardo International

Non disponibile

15,00 €
DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition) è un programma di controllo, prevenzione, trattamento dell'infezione da AIDS nato in Mozambico e replicato in altri paesi africani. Alla base c'è l'idea che gli abitanti dei paesi del sud del mondo debbano essere trattati come quelli del nord.

Dream. Drug Resource Enhancement...

Comunità di Sant'Egidio
Leonardo International

Non disponibile

10,00 €
DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition) è un programma di controllo, prevenzione, trattamento dell'infezione da AIDS in Mozambico. Per la Comunità di Sant'Egidio il valore della persona e di ogni vita è logicamente centrale; per lunghi anni è stata assunta una strategia esclusivamente preventiva per l'attacco all'AIDS nei paesi in via di sviluppo; questa strategia ha mostrato i suoi limiti e ciò ha imposto l'affiancamento della terapia alla prevenzione, nella convinzione che è necessario salvare oltre che prevenire. Questo libro ha due scopi principali. Il primo è quello di far conoscere le conquiste di un programma che mostra che sconfiggere l'AIDS è possibile; il secondo è che DREAM ha bisogno di tutti.

HIV-AIDS: storia, cura,...

Galli M.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

29,00 €
La storia dell'infezione da HIV e dell'AIDS è storia recente per una patologia globale, solo 35 anni, ed è una storia che continua, in una realtà che i trattamenti farmacologici resi via via disponibili hanno profondamente modificato. È una storia di successo della ricerca e della medicina, che hanno portato una malattia fino a pochi anni fa mortale a diventare un'infezione cronica che permette alle persone con HIV di conviverci a lungo e in buona salute. È però una storia che non ha ancora una fine, perché è la storia di un virus che sa adattarsi, nascondersi e sopravvivere, e sulla quale mai come oggi è necessario risvegliare l'attenzione e gli investimenti delle istituzioni sanitarie e di ricerca. Il volume vuole fare il punto della situazione sulla gestione dell'infezione da HIV nei suoi aspetti socio-sanitari e di ricerca e sulle necessità attuali e future da comprendere e risolvere per meglio affrontare la sfida globale che ancora oggi questa malattia pone alla comunità civile, scientifica e dei pazienti. Lo fa attraverso l'analisi della storia dell'infezione, l'evoluzione della sua epidemiologia, affrontando il ruolo che la ricerca futura e l'industria farmaceutica potranno avere nel modificare la gestione di questa malattia - alla luce delle problematiche che la crisi economica sta ponendo, in Italia e non solo - anche in una visione di eradicazione dell'infezione a livello globale. I diversi contributi, provenienti dal mondo medico-scientifico, della ricerca, della società civile e dei pazienti, della politica sanitaria, riuniti con un approccio multidisciplinare e multidimensionale, vogliono fornire un aggiornamento sul tema dell'HIV come patologia globale.

Africaids. Una cultura infetta?

Todde Stefano
Athena Editoriale

Non disponibile

11,00 €
L'AIDS non si combatte con i preservativi. Quest'affermazione, solo all'apparenza scontata, è la premessa fondante di questa ricerca sul virus dell'HIV, una piaga che nel continente nero fa più vittime della guerra. L'AIDS è ben più di una malattia che colpisce il corpo umano. Non si risolve nel semplice campo della medicina, ma unisce tutti i livelli della vita dell'essere umano. L'AIDS agisce nella sfera politica, economica, sociale, e culturale, agisce tanto nel pubblico quanto nel privato, a livello personale, familiare, per raggiungere la comunità, la nazione, e tutti i continenti. Questo saggio intende indagare il rapporto intrinseco che esiste tra i problemi relativi alla salute delle persone e quelli relativi alle loro condizioni socio-economiche.

HIV/AIDS 2.0. Profezia di...

Turrisi Claudia
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
L'infezione da HIV e l'AIDS oggi sono ancora presenti nella nostra società, e non sono circoscritti a una parte marginale della popolazione. Le nuove diagnosi sono attribuibili, nella maggioranza dei casi, alla trasmissione sessuale. I dati ci dicono che si tratta di un fenomeno trasversale e in complessivo aumento, eppure è come se il problema fosse scomparso, nessuno ne parla più. La cronicizzazione della malattia, insieme agli straordinari traguardi medico-scientifici nel frattempo raggiunti, rischiano di far trascurare difficoltà, fatiche, nascondimenti e sofferenze che ancora oggi vivono le persone HIV-positive nel confrontarsi con una patologia che ha implicazioni personali, fisiche, relazionali e sociali molto diverse dalle altre. La disattenzione in merito al tema HIV, oltre a lasciar proliferare il potenziale distruttivo del virus, sta impedendo di accogliere l'inedita sfida (culturale, pedagogica, etica, politica, psicologica, umana e sociale) che questo tipo di malattia rappresenta. Il volume si rivolge a educatori, formatori, insegnanti, assistenti sociali, medici, operatori dell'area psicosociale e socio-educativa, studenti, educatori degli oratori, delle associazioni sportive e a tutti coloro che, in contesti differenti, desiderano sviluppare un'attenzione profonda alla tematica dell'infezione da HIV.

La saggezza delle prostitute....

Pisani Elizabeth
Isbn Edizioni

Non disponibile

28,00 €
È ora di scardinare le ortodossie di pensiero che si sono formate attorno all'Hiv e mettere in discussione le misure di prevenzione tradizionali dimostratesi completamente inefficaci. Accolte come proposte indecenti, le conclusioni di Elizabeth Pisani sono state criticate da gran parte dell'establishment. La verità fa male: abbiamo sperperato milioni di dollari e arricchito politici, organizzazioni non governative, fondazioni e centri di ricerca in progetti, diagnosi e cure sbagliate. Chi sono le vere prostitute? Chi si arricchisce con il business dell'Aids o le vittime del commercio dei corpi? La stessa incoscienza delle prostitute, Pisani la ritrova nelle politiche di astinenza promosse da numerose amministrazioni di governo, che operano spesso nell'ignoranza più totale. Scopriremo come sarebbe facile prevenire l'Aids, ma anche il perché non lo faremo mai.

Gli occhi di Irene. Prevenzione,...

Casadei R.
Guerini e Associati

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,50 €
Un reportage di storie vissute direttamente in Nigeria, Uganda, Ruanda e Romania. Il volume mette il lettore di fronte a una realtà complessa e in continua evoluzione, ed offre un punto di vista sul metodo d'intervento sopratutto educativo.

Eroe per caso. Fantasie di Aids e...

Ancona Pasqualino
Moretti & Vitali

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Servendosi di una serie di miti eroici - la morte di Eracle a opera di una veste contaminata dal sangue e dallo sperma di Nesso e quella di Giasone a opera della moglie Medea, che consapevolmente gli regala una veste infetta l'autore tenta di individuare le possibilità di trasformazione eroiche sottese alla trasmissione del virus dell'Aids. Il riferimento al romanzo "Narciso e Boccadoro" di Hermann Hesse gli permette di riflettere sulla teoria junghiana della trasformazione e di differenziarla da quella freudiana della sublimazione. Il riferimento a casi cinici avvalora la convinzione che il processo trasformativo è l'esigenza specificamente umana di spostare l'energia psichica verso livelli espressivi sempre più spirituali e culturali.