Consigli d'amministrazione e amministratori: ruoli e responsabilità

Active filters

La corporate governance. Elementi...

Singer Pierpaolo
Giappichelli

Non disponibile

23,00 €
Il lavoro si propone di analizzare il ruolo che la corporate governance assume nell'impresa moderna. Il tema in oggetto è infatti al centro dell'interesse della comunità scientifica e professionale e delle varie legislazioni nazionali ed internazionali a motivo non solo del rapporto esistente tra le regole che disciplinano ed orientano le condotte delle imprese ed i processi di creazione di valore, ma anche del carattere di attualità e di interesse che esso riveste alla luce delle recenti crisi che hanno investito numerose grandi imprese sia in Italia che all'estero. Il volume si inserisce nell'ambito degli studi di economia e gestione delle imprese, essendo caratteristico di tale disciplina sia l'approccio all'analisi delle varie tematiche, sia il background metodologico e conoscitivo degli autori. Partendo dal considerare l'impresa quale istituzione economica la cui capacità di sopravvivenza è legata, da un lato all'azione di governo e, dall'altro, alle pressioni ed alle attese che provengono dai molteplici interlocutori, il libro si propone di fornire al lettore alcuni spunti di riflessione ed un inquadramento metodologico che consente di qualificare il concetto di corporate governance dell'impresa e di inquadrare i suoi molteplici aspetti e riflessi in termini di capacità di creazione di valore condiviso non solo dagli shareholder, bensì da tutti gli stakeholder.

Il ruolo del socio nella gestione...

Mollo Giovanni
26,00 €
L'esistenza di un moto oscillante, comune come anche ad altri ordinamenti, nella definizione delle competenze dell'assemblea e degli amministratori ha portato a individuare la presenza di "tendenze" anche nel diritto. Recenti indirizzi dell'Unione europea, nei quali trovano fondamento anche i Principi italiani di Stewardship, evidenziano un superamento della dimensione finanziaria della partecipazione azionaria che si concretizza in una richiesta di pieno coinvolgimento dei soci nella vita sociale e, soprattutto, nell'instaurazione di un dialogo diretto dello stesso socio con gli amministratori della societpartecipata.

Nomina, cessazione e sostituzione...

Catania Armando
26,00 €
Il testo analizza i profili relativi alle modalitdi nomina, alle cause di cessazione ed alle tecniche di sostituzione degli amministratori di societa responsabilitlimitata, muovendo da un commento analitico degli articoli del codice civile coinvolti, per offrire cosuna personale ricostruzione della volontlegislativa espressa, ad esito di un completo confronto con le variegate posizioni emerse in dottrina ed in giurisprudenza - a seguito della Riforma - rassegnate in ricche note. In particolar modo, sono, di regola, analizzati congiuntamente i tre sistemi di nomina degli amministratori possibili: il sistema legale (art. 2475, I comma, c.c.); il sistema convenzionale (art. 2479, II comma, n. 2, c.c.); il sistema basato sull?attribuzione di specifici diritti amministrativi ai soci (art. 2468, III comma, c.c.), salvo porre in debita evidenza le pirilevanti specificitdi ciascuno in riferimento agli aspetti esaminati.

Compendio sulla normativa relativa...

Cutillo G.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

42,00 €
Questo compendio è nato per offrire una veloce ed esaustiva bussola nel mare magnum normativo generatosi negli ultimi anni intorno ai temi dell'executive compensation ed è finalizzato a facilitare la vita ai Consiglieri di amministrazione e più in generale alle persone che in azienda si occupano delle remunerazioni. Una parte importante delle novità che si sono succedute negli ultimi anni sono, come noto, legate al rapporto tra retribuzione e rischi. La crisi dei mercati finanziari ha evidenziato infatti che, pur non essendo propriamente configurabili come un nuovo rischio, le politiche di remunerazione hanno contribuito ad aumentare i rischi complessivamente assunti dalle aziende, principalmente quelle finanziarie. Per questo motivo le principali autorità di sorveglianza internazionali hanno definito una serie di principi e di prassi che tendono a disciplinare i sistemi di remunerazione e d'incentivazione. Alcuni dei Principi sono destinati alle figure apicali delle aziende, altri invece dovranno diventare cultura comune per impostare le nuove politiche di remunerazione di tutti i dipendenti.

CCNL dirigenti industriali....

Finanze & Lavoro

Non disponibile

20,00 €
Il presente C.C.N.L. disciplina il trattamento di lavoro di dirigenti industriali e dirigenti di imprese di servizi pubblici locali, così come sancito negli accordi di rinnovo stipulati tra Federmanager e: Confindustria (G.I.) - 25 novembre 2009 - 31 dicembre 2013 Confapi (P.M.I.) - 1 gennaio 2008 - 31 dicembre 2010 Confservizi - 22 dicembre 2009 - 31 dicembre 2013. Si precisa che i CCNL continuano a produrre i loro effetti anche dopo la scadenza fissata, e precisamente fino a quando non saranno sottoscritti i rispettivi accordi di rinnovo.

Amministratore di società. Poteri,...

Violetta Mario
FAG

Non disponibile

28,00 €
Questo volume si caratterizza per una trattazione attenta a cogliere il rapporto tra il dato normativo e la realtà sociale. Avendo come guida i testi legislativi e la giurisprudenza, l'autore ha cercato di riassumere la materia, in modo da mettere in evidenza le disposizioni più importanti, formando un quadro completo e preciso, ancorché sintetico, degli atti e delle formalità cui debbono adempiere gli amministratori anche dopo la riforma. L'impostazione grafica, inoltre, consente una facile e rapida consultazione del testo. I contenuti sono stati rivisti quasi integralmente sulla base dell'evoluzione normativa, tenuto conto del Decreto Legislativo n. 6/2003 e dei più recenti orientamenti giurisprudenziali. Tutto ciò allo scopo di agevolare il compito a chi è già amministratore di società e che ogni giorno deve affrontare problematiche sempre più complesse.

Statuto tipo delle banche di...

Ecra

Non disponibile

12,00 €
Il nuovo Statuto tipo delle Banche di Credito Cooperativo, elaborato da Federcasse raccogliendo le istanze delle Federazioni locali e delle BCC. Un "pacchetto" di modifiche dello Statuto tipo, frutto di un ampio dibattito all'interno del Sistema ma anche in sedi normative diverse, che trovano nel nuovo testo il loro punto di convergenza.

Regolamento elettorale ed...

Ecra

Non disponibile

7,50 €
Alcune delle nuove disposizioni dello Statuto-tipo delle BCC prevedono l'adozione, da parte dell'Assemblea dei soci della banca, di un regolamento elettorale che disciplini modalità di candidatura e di espressione del voto. Questo regolamento è stato coordinato secondo tali indicazioni, sulla base delle proposte formulate da un apposito Gruppo di lavoro nazionale istituito presso Federcasse.

La remunerazione degli...

Experta

Non disponibile

26,00 €
Il testo, estremamente pratico e analitico, fornisce a tutti gli interessati le informazioni per poter risolvere le problematiche relative alla gestione della remunerazione degli amministratori a partire dall'inizio di mandato e fino alla sua decadenza. Temi trattati: gli amministratori nelle società di persone; gli amministratori nelle società di capitali; il pagamento dei compensi; la deducibilità dei compensi agli amministratori in capo alla società; i rimborsi spese degli amministratori; gli adempimenti del sostituto d'imposta e previdenziale; gli aspetti fiscali per l'amministratore; indennità di fine mandato agli amministratori.

La remunerazione manageriale....

Bozzi Stefano
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

30,00 €
La remunerazione manageriale è da anni al centro di un intenso dibattito che ha per oggetto sia il livello dei compensi percepiti dal management, spesso ritenuto eccessivo, sia la sensibilità di tali compensi alla performance aziendale, giudicata insufficiente a garantire un adeguato allineamento tra gli interessi del management e quelli degli azionisti. Più di recente, l'attenzione si è spostata sui legami tra le politiche di remunerazione e il rischio delle imprese, in particolare di quelle operanti nel settore finanziario, nel presupposto che tali politiche abbiano creato un'eccessiva focalizzazione del management sui risultati di breve termine, a discapito della creazione di valore nel lungo termine e, più in generale, della solidità delle imprese stesse. Per tale ragione, i governi e le autorità di regolamentazione dei principali paesi industrializzati si sono interessati alle politiche di remunerazione del management, con l'emanazione di norme, regolamenti e proposte di riforma destinati ad incidere in modo significativo sulle pratiche retributive delle imprese nel corso dei prossimi anni. Questo libro approfondisce tali importanti questioni sulla scorta dei risultati delle più recenti ricerche sul tema, allo scopo di fornire una solida base per un'analisi critica delle tesi avanzate nell'ambito del recente dibattito, come pure delle proposte di riforma che vanno delineandosi.

Le figure di vertice degli enti...

Riva M. Evelina
Sistemi Editoriali

Non disponibile

20,00 €
Il volume delinea con taglio specialistico l'attuale disciplina ordinamentale delle figure di vertice degli enti locali (dirigenti, vicedirigenti, city manager segretari comunali e provinciali), affrontando le problematicità connesse all'applicazione della distinzione tra indirizzo politico e gestione e riportando gli orientamenti della giurisprudenza più recente su tale ultimo punto. Di particolare evidenza la trattazione relativa al tema della delegabilità delle competenze dirigenziali, dell'introduzione di figure di "vicedirigenza" (L. 145/2002) e dell'applicabilità ditale istituto ai Comuni privi di personale con qualifica dirigenziale.

La dirigenza pubblica: il mercato e...

Capano G.
Rubbettino

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,50 €
Questo volume raccoglie i risultati di una articolata indagine. A tale rilevazione campionaria hanno partecipato più di 2.200 dirigenti di ministeri, regioni e grandi comuni. La ricerca ha riguardato le caratteristiche socio-demografiche dei dirigenti, la struttura delle carriere, il background formativo, le motivazioni alla base della scelta per il settore pubblico, l'atteggiamento verso l'ambiente amministrativo, il tipo di ruolo svolto, la qualità delle relazioni con gli altri dirigenti e con i responsabili politici e i giudizi che i dirigenti danno sulle carenze formative della dirigenza stessa e sull'efficacia delle riforme amministrative.

La valutazione della dirigenza...

Fedrigotti S.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

25,00 €
Dal decreto legislativo n. 29 del 1993 che sancisce il passaggio a un'amministrazione che si misura sui risultati, le esperienze di valutazione delle prestazioni della dirigenza pubblica sono state poche e mutuate dagli strumenti adottati nelle imprese private. Questa operazione di "travaso" ha avuto esiti interessanti nelle realtà in cui risulta prevalente la fornitura di prestazioni. Più complessa si è invece dimostrata la situazione degli enti, come le regioni e le province autonome, dotati di spiccate competenze di governo. Queste diversità e il loro impatto sui sistemi di valutazione della dirigenza costituiscono l'ambito di analisi affrontato dal volume attraverso una lettura dell'esperienza compiuta dalla Provincia Autonoma di Trento.

Imparare a dirigere. Un piano...

Chapman Elwood N.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

15,00 €
Comandare, dare ordini non è più il modo migliore per ottenere il massimo dalle persone. Per realizzare questo obiettivo occorre sempre più sapere responsabilizzare, coinvolgere, creare una visione comune, abituare al lavoro di squadra, trasformare gli esecutori in partner che operano impiegando tutte le risorse per risolvere nel modo più intelligente i problemi e gli imprevisti che possono presentarsi e dando il massimo per raggiungere obiettivi e traguardi condivisi.

Cronaca della formazione...

Morelli Ugo
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

30,50 €
L'esperienza organizzativa contemporanea è caratterizzata - tra l'altro - da una sottolineatura della formazione manageriale come variabile critica di successo sia a livello individuale che aziendale e del nostro intero sistema di sviluppo. L'interesse attuale per la formazione manageriale ha cessato di essere sottoposto a continue fluttuazioni e anche nel nostro contesto socio-economico la formazione manageriale è ora interpretata come un sapere specifico, con una propria identità di insegnamento e di ricerca.