DIRITTO INTERNAZIONALE

Filtri attivi

Diritto internazionale

Conforti Benedetto; Iovane M. (cur.)
Editoriale Scientifica 2018

Disponibilità immediata

36,00 €
"Questa edizione del manuale di Benedetto Conforti vede la luce dopo due anni dalla scomparsa del suo autore. Aggiornare un manuale così denso di contenuti e di soluzioni originali mi è apparsa da subito un'impresa titanica. Ho appreso dai familiari dell' onore che il Maestro mi aveva attribuito di continuare la Sua opera più importante. La notizia ha suscitato in me un sentimento misto di gioia e di sgomento. La gioia di condividere con un grande studioso il lavoro di ricerca per una proposta sistematica dell'intero diritto internazionale, di riprendere il filo dei suoi pensieri sull'evoluzione della prassi e sulla valutazione delle diverse interpretazioni dottrinali. Lo sgomento per la grande responsabilità di trovare un giusto equilibrio tra la fedeltà all'impianto originario dell'autore, da un lato, e, dall'altro lato, l'esigenza indispensabile di rivedere alcune delle sue tesi alla luce degli sviluppi della prassi, di attenuare il confronto scientifico con alcune opinioni dottrinali oramai non più attuali, e di riportare nelle giuste sedi i cambiamenti giurisprudenziali ormai quasi quotidiani. Tutto ciò senza trascurare, se possibile, il dibattito sulle nuove proposte metodologiche suggerite, in Italia e all'estero, per la comprensione del fenomeno internazionalistico." (Dalla Premessa)

Diritto internazionale

Ronzitti Natalino
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
"Il manuale 'Diritto internazionale', ormai giunto alla sesta edizione, non ha un intento esclusivamente accademico-didattico, ma vuole altresì essere un testo di riferimento per tutti coloro che, nella loro vita professionale, hanno necessità di approfondire tematiche del diritto internazionale: non solo avvocati e magistrati, ma anche diplomatici e funzionari dei Ministeri e delle Commissioni parlamentari (Esteri e Difesa) che devono confrontarsi con la pratica delle relazioni internazionali. Tra gli interessati [...] anche coloro che appartengono al mondo dell'informazione e che si occupano di questioni internazionali e di politica estera. Per questo si è reputato opportuno un continuo aggiornamento, non rinunciando a corredare il testo di note, che mettano in grado il lettore di effettuare gli opportuni approfondimenti." (dalla Premessa)

Introduzione al diritto internazionale

Palombino Fulvio Maria
Laterza 2019

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il diritto internazionale visto nella sua circolarità, ossia come espressione di un ordinamento in cui le norme che lo disciplinano vengono poste, mutano o si estinguono per effetto della volontà degli stessi soggetti a cui quelle norme sono rivolte, in primo luogo gli Stati. Una introduzione chiara, agile e originale alle categorie e agli istituti fondamentali del diritto internazionale.

Istituzioni di diritto internazionale

Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Il manuale "Istituzioni di diritto internazionale" è indirizzato agli studenti universitari e a tutti coloro intendano approfondire le linee generali della materia. È idealmente diviso in due parti. La prima contiene la disciplina dei profili generali, e quindi tratta dei soggetti, delle norme consuetudinarie, dei trattati, dell'adattamento, della sovranità degli Stati e delle regole di immunità, della prevenzione e risoluzione delle controversie internazionali, dell'illecito internazionale, e dell'uso della forza. La seconda parte tratta invece delle più importanti tematiche settoriali, spesso oggetto di trattazioni specialistiche, e invece inserite nel volume proprio per consentire un primo loro approfondimento. Così, si tratta di diritti umani e diritto internazionale, del diritto del mare, della tutela ambientale nel diritto internazionale, della protezione di beni culturali a livello internazionale, e del diritto internazionale dell'economia.

Schemi & schede di diritto...

Del Giudice Federico
Edizioni Giuridiche Simone 2016

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il volume, giunto ormai alla V edizione, rappresenta un avanzato supporto didattico di affianco ai tradizionali manuali di diritto internazionale che consente di cogliere, inquadrare e memorizzare gli aspetti fondanti e le nozioni essenziali della materia per agevolare la preparazione di esami universitari e concorsi. A tal fine il lavoro, interamente aggiornato e rivisitato, offre un quadro completo, sistematico e riepilogativo del diritto internazionale, riportando in forma schematica, gli argomenti di maggior rilievo per consentire di sviluppare immediati raffronti e collegamenti fra gli stessi. Il lavoro è organizzato sul modello delle slides e consente di ritagliare e allegare le singole pagine al proprio quaderno di appunti o al manuale per sollecitare anche la memoria visiva nella fase del ripasso. Il lavoro, giova, inoltre, di tre innovative rubriche (Osservazioni, Differenze, In sintesi) e di un Glossario finale, per puntualizzare i concetti più rilevanti, stimolare il confronto tra i diversi istituti e riepilogare gli argomenti trattati.

Diritto internazionale dello spazio

Catalano Sgrosso Gabriella
LoGisma 2011

Disponibile in 3 giorni

48,00 €
Un esaustivo manuale di Diritto Internazionale dello Spazio, prima opera del genere pubblicata in Italia. La Professoressa Catalano Sgrosso ha sviluppato un'opera originale, nella quale ha riunito tutte le fonti di Diritto internazionale spaziale contempor

Il principio dell'inquadramento...

Bolognese Marco
Simple 2019

Non disponibile

20,00 €
L'Unione europea ha competenza nelle materie che le sono state attribuite per mezzo dei trattati, cosicché le competenze che non sono state trasferite rimangono in capo agli Stati membri. Questi ultimi, tuttavia, debbono esercitarle nel rispetto dei trattati istitutivi dell'Unione: il c.d. principio di inquadramento. Tale principio ha trovato applicazione in riferimento alla c.d. "autonomia processuale" che, in via approssimativa, si può per ora indicare come quel particolare fenomeno giuridico per cui, in assenza di norme processuali europee, è compito degli Stati membri tutelare e quindi garantire la piena applicazione del diritto dell'Unione, tramite il proprio sistema procedurale. Competenza processuale che, dopo essere stata attribuita per via giurisprudenziale, parrebbe oggi fondarsi sull'art. 19 del TUE.

Le «situazioni puramente interne»...

Arena Amedeo
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

20,00 €
Il volume si concentra sulla disciplina delle "situazioni puramente interne", vale a dire le fattispecie i cui elementi sono tutti circoscritti all'interno del medesimo Stato membro e che, per tale ragione, sono estranee all'ambito applicativo delle norme di diritto dell'Unione europea a vocazione transfrontaliera, quali le libertà fondamentali del mercato interno. Sebbene il progetto comunitario abbia, fin dal Rapporto Spaak del 1956, perseguito la liberalizzazione degli scambi tra gli Stati membri e non la deregolamentazione del commercio negli Stati membri, la nozione di "situazioni puramente interne" ha fatto la sua comparsa nella giurisprudenza della Corte di giustizia soltanto con la sentenza Saunders (1979), in concomitanza con l'approfondissement delle libertà fondamentali del mercato interno promosso dalla sentenza Cassis de Dijon (1979). Nel corso dei successivi quarant'anni, si è sviluppato un ampio corpus giurisprudenziale in materia di "situazioni puramente interne", di cui si propone la suddivisione in tre orientamenti ("tradizionale", "espansivo" e "riflessivo"), di recente oggetto di un processo di codificazione intrapreso dalla sentenza Ullens de Schooten (2016).

Contratti internazionali di...

Bianchi Marco
Giuffrè 2019

Non disponibile

30,00 €
Il libro offre una esposizione ragionata della struttura degli Agency Agreements e dei Distributorship Agreements, commentandone via via le clausole contrattuali, di cui vengono proposti esempi redatti in inglese, con traduzione in italiano, che illustrano le attività che i contraenti devono svolgere per adempiere alle rispettive obbligazioni e raggiungere i business targets. Nel testo sono presentate le disposizioni della Direttiva CEE 86/653(agenzia) e del Regolamento (UE) 330/2010 (concessione), con i recenti sviluppi in tema di contratti di concessione e di e-commerce, dalla decisione della Corte di giustizia UE nel caso Coty alle sentenze che sono seguite nei singoli Stati dell'Unione Europea nel 2018. Infine sono presentati in lingua inglese con traduzione in italiano due agency agreement (UE - long form) e (Extra UE - short form), e tre distributorship

La disciplina giuridica...

Salamone Luca Vincenzo Maria
La Tribuna 2019

Non disponibile

35,00 €
Il libro illustra la disciplina giuridica dell'immigrazione clandestina via mare nel diritto interno, europeo e internazionale. Il volume è aggiornato, quanto al diritto interno, al decreto-legge 14 giugno 2019, n. 53, quanto a quello sovranazionale, al Regolamento UE che potenzia l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (FRONTEX), approvato dal Parlamento europeo il 17 aprile 2019, e al «Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration», ratificato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 19 dicembre 2018. Particolare spazio è dedicato all'esame dei pertinenti strumenti giuridici e operativi previsti dall'ordinamento italiano in materia di contrasto all'immigrazione illegale via mare e ai connessi poteri di polizia marittima spettanti agli Stati costieri e alle navi in servizio governativo. Al riguardo, è stato curato il coordinamento dei predetti strumenti con il «Codice dell'Ordinamento militare» e con le modifiche introdotte dal d.lgs. n. 177/2016, in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e dei servizi navali, nonché con le direttive adottate rispettivamente dalla Direzione Nazionale Antimafia, relative alle proposte operative e di intervento in indagini riguardanti associazioni per delinquere dedite al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina via mare, e dal Ministero dell'Interno nel 2019, con riferimento all'attività di sorveglianza delle frontiere marittime e al contrasto dell'immigrazione irregolare.

La protezione del minore nel...

Losi Rita
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

23,00 €
La condizione minorile è contrassegnata da una connaturale debolezza. Il minore non ha la possibilità di riflettere sulla propria condizione, di elaborare delle proposte e soprattutto non ha voce per far valere le sue esigenze. Egli non gode di alcuna forza economica e potere politico.

Successioni transfrontaliere tra...

Marrese Costanza
Key Editore 2019

Non disponibile

19,00 €
La residenza abituale del defunto al momento della morte è il nuovo criterio di collegamento per la determinazione della legge applicabile e della competenza in materia di successioni transfrontaliere (Reg. U.E. 650/2012). Questo criterio - elaborato dal legislatore europeo per ottenere un sistema uniforme fra gli Stati, facilitare il family planning, garantire la coincidenza tra forum e ius e favorire l'integrazione sociale e giuridica delle persone - prende il posto della disciplina di diritto internazionale privato nazionale previgente in materia di successioni. Gli obiettivi di questo studio sono quelli di esaminare le caratteristiche del nuovo criterio di collegamento, fornire indicazioni pratiche agli operatori e proporre elementi de iure condendo volti a semplificare il sistema. Nella prima parte dello studio, dopo il confronto con la legge nazionale previgente, si analizzano la residenza abituale e le relative deroghe contenute nel Regolamento europeo. Nella seconda parte, invece, si indaga sui vantaggi e gli svantaggi di questo criterio, suggerendo all'operatore le linee guida per superare le difficoltà applicative e al legislatore europeo elementi de iure condendo.

Competizione tra ordinamenti e...

Di Rienzo Fabio
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

15,50 €
In virtù del processo di integrazione europea, i diritti amministrativi nazionali hanno manifestato una inattesa attitudine a palesarsi come luogo di convergenza degli ordinamenti degli Stati membri. La pluralità degli ordinamenti ha determinato una concorrenza normativa di fatto, che legittima i privati a selezionare, per la soddisfazione di un interesse, il precetto maggiormente favorevole. Dinanzi al fenomeno della circolazione dei diritti e delle ibridazioni di istituti, il confronto competitivo tra gli ordinamenti degli Stati membri e stato composto attraverso l'armonizzazione totale delle normazioni, come anche, in sussistenza dei dislivelli normativi, mediante interventi di mutuo riconoscimento tra i provvedimenti amministrativi circolanti nello spazio amministrativo europeo e di arbitraggi, nella forma della libera scelta del diritto applicabile.

Gli accordi di scelta del foro...

Salvadori Margherita
Giappichelli 2018

Non disponibile

18,00 €
Il lavoro monografico si concentra sugli accordi di scelta del foro nello spazio giudiziario europeo. Punto di riferimento sono i regolamenti dell'Unione europea (da ultimo il regolamento UE n. 1215/2012) e le convenzioni internazionali cui partecipano gli Stati europei, la Convenzione dell'Aja del 2005 e la Convenzione di Lugano del 2007. Il riconoscimento del diritto delle parti contrattuali di designare il giudice competente per eventuali future controversie è sicuramente un'importante manifestazione del riconoscimento dell'autonomia della volontà nel diritto internazionale privato. Alla luce dell'attuale normativa, la prevedibilità del foro competente può essere raggiunta mediante l'introduzione nel contratto di una clausola di scelta del foro esclusiva, ossia un accordo in base al quale le parti attribuiscono giurisdizione ad un certo giudice, in deroga alla giurisdizione concorrente di qualsiasi altro. La pratica degli affari però non si limita a ricorrere a clausole di tipo esclusivo e frequentemente utilizza altri tipi di clausole di scelta del foro che, tenendo conto dell'equilibrio negoziale ricercato dalle parti, introducono diverse variabili nella determinazione della giurisdizione designata con conseguente minor prevedibilità della giurisdizione che conoscerà di eventuali controversie. Per questa ragione il volume analizza le diverse tipologie di clausole, enucleandone la diversa operatività.

Autori e vittime di reato. Gli...

Bianchetti R. (cur.); Lupària L. (cur.)
Maggioli Editore 2018

Non disponibile

36,00 €
Il presente volume, pubblicato grazie al sostegno economico dell'Università degli Studi di Milano (Piano di sostegno alla ricerca 2016/2017, azione D), raccoglie i contributi, rivisti ed aggiornati, presentati al convegno internazionale del 7 giugno 2016, al fine di consentire, anche a coloro che non hanno potuto presenziare all'evento, di vedere raccolte alcune delle relazioni, che sono confluite in un testo scritto, e i posters scientifici che sono stati esposti, in quella giornata, a Palazzo Greppi (Milano) e successivamente pubblicati sulla Rivista giuridica Diritto Penale Contemporaneo (penalecontemporaneo.it).

Ambito d'applicazione del diritto...

Bartoloni Maria Eugenia
Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Non disponibile

41,00 €
La formula "ambito d'applicazione del diritto dell'Unione europea" esprime una nozione-chiave nella costruzione europea e nella teoria dei rapporti fra ordinamento sovranazionale e ordinamenti nazionali. Essa, tuttavia, è un concetto riottoso ad essere inquadrato. Nella formula si possono cogliere costanti allusioni ad una sfera giuridica che origina in quella delle competenze attribuite, ma che non si esaurisce in questa; ad una linea di confine che non coincide completamente con quella che ripartisce le competenze fra l'ente sovranazionale e gli Stati membri; ad una dimensione che tende ad affrancarsi dal principio d'attribuzione, pur essendone sicuramente una proiezione.

La regola del mondo. La...

Ansuátegui Roig Francisco Javier; Garcia Pascual Cristina; Bilotti Domenico
Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Non disponibile

14,00 €
Il volume raccoglie gli "atti" del seminario di studi «Norma mundi. La lotta per il diritto internazionale», organizzato dall'Università "Magna Graecia" di Catanzaro nell'ambito del corso del Dottorato di ricerca in «Teoria del Diritto e Ordine Giuridico ed Economico Europeo», e tenuto a Catanzaro nel giugno del 2016. Il tema affrontato riguarda la questione esistenziale del diritto internazionale; una problematica che da sempre affascina e al contempo assilla il teorico del diritto, giacché, forse come nessun altro ramo del sapere giuridico, ripropone tutti i problemi fondamentali della natura del diritto, e con un'intensità singolare. Non è forse un caso che illustri pensatori, come Kant e Rousseau, e filosofi del diritto, tra cui Rawls e Dworkin, ne abbiano fatto una sorta di "clausola di chiusura" del proprio pensiero, a cui dedicare le riflessioni più mature.

Diritto transnazionale e...

Sassi Silvia
CEDAM 2018

Non disponibile

19,00 €
La proposta del diritto transnazionale è una nuova ipotesi metodologica per definire ulteriormente le frontiere del diritto comparato. L'esigenza di ripensare e ridefinire categorie concettuali e nuovi approcci metodologici, al fine di misurare nuove forme di pluralismo giuridico, appare necessaria per confrontarsi con le continue trasformazioni dello spazio giuridico, nonché dei cambiamenti sociali. Se la globalizzazione risulta ostativa rispetto alla democrazia, il diritto transnazionale, invece, si caratterizza per modalità tipicamente democratiche. Non è solo un'ulteriore distinzione fra le due concezioni, ma piuttosto un'evoluzione della transnazionalità in luogo della globalizzazione, con ricadute in punto di diritto costituzionale. La connotazione del diritto transnazionale nel prisma della legittimazione democratica avviene attraverso un'analisi della partecipazione dei cittadini e degli "interessati" alle decisioni, che si intendono assumere nel contesto di un processo decisionale transnazionale. Non si tratta solo di referendum o forme più o meno autentiche di democrazia diretta, specie quelle attuate per il tramite di Internet. Lo sguardo, piuttosto, è rivolto a quanto di recente si è manifestato nei trattati internazionali di libero scambio c.d. di "nuova generazione", come per esempio quello, per ora congelato, fra Ue e Usa del TTIP e quello, operativo, fra Ue e Canada del CETA.

Le immunità giurisdizionali dello...

Nigro Raffaella
CEDAM 2018

Non disponibile

40,00 €
Nel diritto internazionale attuale le norme sull'immunità giurisdizionale dello Stato e dei suoi organi perseguono l'obiettivo di tutelare la sovranità come evolutasi storicamente, e oggi coincidente con una ripartizione dell'autorità di governo tra gli Stati parti del sistema internazionale, funzionale al perseguimento di interessi condivisi della comunità internazionale nel suo insieme. Alcune funzioni di governo sono tutelate attraverso il riconoscimento dell'immunità agli individui-organi che le svolgano concretamente, altre tramite il riconoscimento dell'immunità allo Stato. Le due norme perseguono in definitiva il medesimo obiettivo, ma ciascuna di esse ha un proprio ambito di applicazione. Ne deriva l'opportunità di un'analisi sistematica, in quanto è attraverso il modo in cui l'una opera rispetto all'altra che la tutela dell'autorità di governo viene di fatto garantita. D'altra parte, è l'applicazione distinta delle due norme nella prassi ad evitare un riconoscimento «ampio» dell'immunità il quale, non solo non trova una giustificazione nella tutela della sovranità come evolutasi storicamente, ma rischia altresì di consentire che l'immunità degli organi, così come l'immunità degli Stati, vengano riconosciute oltre quanto da esse previsto.

Lineamenti di diritto tributario...

Tosi Loris; Baggio Roberto
CEDAM 2018

Non disponibile

23,00 €
Trattasi della sesta edizione di questo volume opportuna alla luce delle novità intervenute nella legislazione e nella giurisprudenza nazionale ed europea. La sempre maggiore internazionalizzazione dell'economia italiana e degli altri Paesi europei e la connessa ed inevitabile crescita dei rischi di evasione od elusione hanno reso anche la materia soggetta a continui interventi legislativi ed amministrativi. Di qui l'importanza di fornire uno strumento aggiornato alla platea degli interessati.

Diriti umani e realtà virtuale....

Valvo A. Lucia
Amon 2017

Non disponibile

27,00 €
Nell'epoca della post-globalizzazione la realtà virtuale influenza, con sempre maggior incidenza, i vari settori del vivere quotidiano: dall'informazione alla cultura, dalla sicurezza alla privacy. In tale contesto, il diritto all'accesso ad internet come diritto e libertà fondamentale e il digital divide necessitano, il primo, di una imprescindibile regolamentazione a livello europeo e internazionale e, il secondo, della individuazione di rimedi per la sua eliminazione. Il volume, dopo una disamina critica della attuale situazione come emerge dalla normativa positiva esistente, a livello europeo come anche a livello internazionale, traccia una equilibrata linea di prospettiva conducente alla evidenziata e necessaria regolamentazione, quanto meno nell'ambito dell'Unione europea, del diritto di accesso ad internet, proponendo altresì utili spunti per la eliminazione nella maggiore misura possibile del digital divide.

Obblighi «erga omnes» e uso della...

Picone Paolo
Editoriale Scientifica 2017

Non disponibile

50,00 €
L'opera non si limita a raccogliere dei saggi, ordinati cronologicamente (saggi comunque a nostro avviso assai utili per l'approfondimento delle tematiche trattate), ma si propone di concentrare la propria attenzione su un tema specifico, quello, ancora largamente aperto, concernente la possibile attuazione degli obblighi stessi, o di alcuni di essi, per mezzo di un intervento coercitivo degli Stati basato su un uso unilaterale della forza armata. In considerazione di queste novità, l'opera potrebbe addirittura costituire il modello per una serie di pubblicazioni future, da parte di autori italiani o anche stranieri, volte ad approfondire altri problemi specifici ancora irrisolti sollevati dall'operatività delle norme produttive degli obblighi in questione (come quelli relativi alla loro potenziale utilizzazione, come diremo, per la regolamentazione di beni collettivi e/o comuni internazionali di carattere assai diverso tra loro, o alla differente ripartizione tra gli Stati dei poteri funzionali per la loro attuazione).

Il conflitto in Siria tra guerra...

Guarino Giancarlo
Editoriale Scientifica 2017

Non disponibile

15,00 €
La vicenda della Siria, sia per la attualità del tema che per la complessità dei problemi giuridici coinvolti, appare particolarmente adatta ad una verifica dello stato del diritto internazionale in questa epoca di grandi crisi, messa in luce in un precedente volume collettaneo. E dunque il lavoro, dopo avere "narrato" la situazione sul terreno, analizza lo status giuridico dei soggetti o enti interessati, iniziando dai vari "movimenti" ribelli in Siria e in particolare dai due più rilevanti di essi: il movimento curdo e il D?'ish, per dedurne la natura di soggetti di diritto internazionale degli ultimi due, con tutte le molto rilevanti conseguenze del caso, a cominciare dallo status dei combattenti di essi. Quindi vengono analizzate le situazioni giuridiche degli stati agenti in Siria, dalla stessa Siria, alla Russia, all'Iran, alla Turchia e agli USA e suoi alleati, variamente impegnati in una problematica soluzione del conflitto, nella quale appaiono molto debolmente impegnate, invece, le nazioni unite, delle quali, però, viene valorizzata la "funzione legislativa" della sua AG.

L'effetto utile...

Ingravallo Ivan
Cacucci 2017

Non disponibile

16,00 €
"L'idea di dedicare uno studio monografico al tema dell'effetto utile nell'interpretazione del diritto dell'Unione europea (di seguito, per praticità, utilizzerò anche la più semplice locuzione 'diritto europeo', pur consapevole della sua atecnicità) deriva da una circostanza alquanto banale: la lettura di alcune sentenze della Corte di giustizia UE, nelle quali, nonostante le materie e le questioni affrontate fossero assai distanti tra loro, come avrò modo di esaminare più oltre nel testo, essa adopera in vario modo, nel suo percorso argomentativo, la nozione di 'effetto utile', al fine di garantire l'applicazione e la prevalenza del diritto UE." (dalla Premessa)

Manuale di diritto internazionale

Focarelli Carlo
CEDAM 2017

Non disponibile

45,00 €
Il volume contiene una trattazione generale del diritto internazionale in una prospettiva sistemica e alla luce dei problemi globali attuali. Vengono definiti anzitutto la comunità internazionale e gli attori, statali e non-statali, che la compongono, dando particolare rilievo al «sistema degli Stati», da un lato, e ai «valori comuni dell'umanità», dall'altro.

Giurisdizioni internazionali

Focarelli Carlo
CEDAM 2017

Non disponibile

36,00 €
Le presenti dispense costituiscono un estratto, senza modifiche se non di coerenza redazionale, dal Trattato di diritto internazionale (Torino, Utet giuridica, 2015) a beneficio degli studenti del corso di «Giurisdizioni internazionali». Raccolgono quattro parti del Trattato: l'Introduzione, il cap. IX (ora Parte I), la sez. 4 del cap. V e la sez. 3 del cap. VIII (ora Parte II).

Gestione del rischio fiscale...

Pettine Paolo
PM edizioni 2017

Non disponibile

10,00 €
In ambito internazionale, un'efficiente gestione del rischio fiscale consente di ridurre in maniera considerevole possibili problematiche patrimoniali e reputazionali. Assumono, pertanto, crescente importanza tutti gli strumenti messi a disposizione da parte delle legislazioni nazionali in grado di concordare a priori e per un periodo di tempo prestabilito, l'onere impositivo applicabile a specifiche transazioni commerciali tra le società di un gruppo multinazionale ubicate in paesi diversi. In un'inedita analisi comparata in cui sono evidenziati anche i recenti interventi normativi introdotti al riguardo in Italia, vengono così raffrontate opportunità, procedure, e criticità degli Advanced Pricing Agreements dei principali Stati che ne ammettono l'utilizzo per prevenire lungaggini e possibili contenziosi in materia di transfer pricing.

Compendio di diritto internazionale...

Levita Luigi; Bifulco Anna; Iorio Ciro
Dike Giuridica Editrice 2017

Non disponibile

18,00 €
Il presente Compendio traccia un percorso ricostruttivo originale ma schematico, lineare ma approfondito, nella ragionevole convinzione che la materia non va più relegata ad ambiti di studio ristretti e secondari, ma si candida a diventare indubbia protagonista nell'agire degli operatori e nella riflessione di tutti gli studiosi del diritto. Pertanto, ad una trattazione che ricalca il modus procedendi della manualistica classica, si è affiancato un penetrante scrutinio delle fonti comunitarie e dei trattati internazionali, avendo cura di analizzare le ricadute applicative all'interno dell'ordinamento nazionale, mediante l'esegesi della giurisprudenza di legittimità. Particolare attenzione è stata poi dedicata agli orientamenti di merito, spesso notevolmente agganciati al dato concreto e per questo maggiormente didattici ed esplicativi. L'opera è aggiornata ai regolamenti comunitari approvati nel corso del 2017 ed al D.Lgs. n. 7/2017, in tema di unioni civili e riordino delle norme di diritto internazionale privato.

La riforma del regolamento di...

Malatesta A. (cur.)
Giuffrè 2016

Non disponibile

20,00 €
Il volume analizza le novità introdotte dal regolamento (UE) n. 1215/2012 del 12 dicembre 2012 (c.d. "Bruxelles I-bis"), alla disciplina concernente la competenza giurisdizionale e il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale. Dal 10 gennaio 2015 esso sostituisce il precedente regolamento (CE) n. 44/2001 del 22 dicembre 2000, il quale a sua volta era succeduto, "comunitarizzandola", alla convenzione di Bruxelles del 1968, oggetto come noto ormai da oltre quarant'anni di applicazione nella prassi giudiziaria italiana. Il nuovo testo modifica in alcuni punti anche sensibilmente - si pensi solo all'abolizione dell'exequatur - la precedente normativa. Gli autori si soffermano sugli aspetti di maggiore interesse per l'operatore giuridico italiano coinvolto in liti di carattere internazionale. Il volume è corredato da un'appendice completa e ragionata e da informazioni non immediatamente accessibili agli utenti.

Politiche dell'Unione Europea. La...

Monti Luciano
Luiss University Press 2016

Non disponibile

26,00 €
Le politiche dell'Unione Europea e la sua programmazione sono ancora lungi dall'essere studiate nel loro insieme perché dai connotati multidisciplinari; una dimensione purtroppo poco sfruttata in ambito accademico, per favorire approcci più settoriali quali il diritto dell'Unione Europea, la Politica economica e le relazioni internazionali. Questo volume prova ad approfondire la genesi, le sfide e i limiti, gli obiettivi e gli strumenti, del grande progetto di integrazione europea, mai come oggi messo in discussione da una crisi valoriale e forse anche da "difetti" di progettazione dell'apparato comunitario messi a nudo dall'esito del referendum nel Regno Unito e la conseguente Brexit. Uno studio che non si limita a tracciare tuttavia gli scenari descritti da Europa 2020 e il possibile sviluppo di Europa 2030 ma affronta anche le criticità del contingente e di come la programmazione 2014-2020, con i suoi obiettivi tematici e i programmi operativi nazionali e regionali conta di sostenere lo sviluppo delle aree e delle fasce di popolazione maggiormente compite dalla crisi e da una crescita a tratti insostenibile.