Religione e mitologia dell’antico Egitto

Filtri attivi

La religione invisibile. L'idea del...

Luvino Alfredo Aldo Carlo
Yume 2017

In libreria in 10 giorni

15,00 €
"Nella Valle del Nilo ogni manifestazione del sacro è particolarmente importante e ogni rito, ogni credenza, ogni aspetto del divino ne riflette l'esperienza, implicando, di conseguenza, le nozioni di essere, significato, verità. Il sacro, nell'Antico Egitto, come in altre culture, pervade ogni attimo della vita dell'uomo e caratterizza anche quel qualcosa definito aldilà, confondendosi e mimetizzandosi con la vita quotidiana". Un approfondito studio dell'egittologo Alfredo Aldo Carlo Luvino che affronta un universo sconosciuto e affascinante, avvicinando il lettore alle credenze e agli dèi dell'Antico Egitto.

Riti egizi. Vol. 2: La vera storia

Apis
Mimesis 2016

In libreria in 10 giorni

26,00 €
Dopo il primo volume di Apis ed Eleazar sui Riti Egizi, in questo secondo volume gli Autori affrontano il delicato tema della storia, assai complicata e controversa, della libera muratoria egizia e delle sue numerosissime "Filiazioni". Apis ed Eleazar, forti della loro profonda esperienza iniziatica maturata all'interno della massoneria egizia, con l'ausilio di numerosi e inediti documenti, riescono a portare luce e chiarezza in un contesto troppo spesso reso nebuloso e artefatto da molti personaggi privi di una reale valenza iniziatica. Viene così descritto il Sistema Iniziatico dell'Antico Egitto e si dimostra la reale derivazione della primitiva massoneria egizia proprio da quell'antico mondo, attraverso un filrouge che è giunto, ininterrottamente, dai Templi egizi fino a colui che di tale libera muratoria fu il fondatore: Raimondo Di Sangro, Principe di Sansevero. Viene quindi dimostrato come tale Lignaggio Iniziatico sia pervenuto, tramite una lineare catena Maestro-Discepolo, fino ai giorni nostri e come ancora sopravvivano oggi alcune Comunioni Massoniche che possono, a ragione, rivendicare una diretta discendenza da quel primitivo nucleo, sorto a Napoli nel 1747, denominato Antiquus OrdoAegyptiseu Mizraim. Ampio spazio viene dedicato a quelle illustri personalità che raccolsero l'eredità del Principe di Sansevero: da Theodore de Tschoudy a John Yarker, da Cagliostro fino ai contemporanei Jean Prévost e Sebastiano Caracciolo. Vengono infine descritti e restituiti alla luce, dopo lustri di oblio, alcuni antichissimi Rituali della massoneria egizia, pur nel rispetto della segretezza iniziatica che, per il ruolo da essi rivestito, gli autori sono tenuti a osservare.

La religione degli egizi

Erman Adolf
Ghibli 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
La religione intrise di sogni momento, ogni fatto, ogni evento e ogni aspetto della vita, della civilt della storia stessa dell'Antico Egitto. Moltissimi testi che l'Egitto antico ci ha tramandato sono religiosi. Ma a cisi aggiungono infiniti altri elementi: gli inni alle varie divinit sia su papiro sia su stele, testi narrativi a sfondo mitologico, opere letterarie con spunti religiosi, testi magici, resoconti amministrativi di beni templari, dediche, consacrazioni, epigrafi funerarie. Senza contare le arti figurative - volentieri gli artisti hanno preso a soggetto delle loro sculture le figure divine - e tutta l'architettura egiziana monumentale che ha carattere religioso.

Sotto il cielo di Nut. Forme del...

Ceruti S. (cur.); Provenzali A. (cur.)
Officina Libraria 2020

In libreria in 3 giorni

29,00 €
La molteplicitdegli d uno degli aspetti pievidenti e suggestivi della civiltdell'Antico Egitto. La concezione del divino, la sua traduzione visiva e il culto degli animali sono aspetti peculiari di una visione religiosa alquanto complessa, che utilizza codici rappresentativi tanto affascinanti quanto difficili da decifrare. Attraverso la presentazione delle diverse forme che possono assumere gli d egizi (antropomorfe, animali, ibride), di alcune delle loro caratteristiche, dell'organizzazione del pantheon si evidenzia il concetto stesso di netjer/netjeru ("dio, divino"): un insieme di entitinvisibili ma presenti nella realtcon cui l'uomo si relaziona attraverso il culto e il rito. Le diverse modalitdi interazione fra d e uomini, sul piano privato e personale, il costante ricorso alla pratica magica, in cui le divinitsono le principali protagoniste e sono chiamate ad agire a beneficio del devoto che ne chiede la protezione, vengono ampiamente illustrate nella mostra e nel catalogo. Il percorso si conclude illustrando il mondo funerario: agli stessi d cui era chiesta la protezione nella vita quotidiana erano infatti anche affidate le piprofonde speranze post-mortem.

La mummificazione. Rinascere...

Testa Pietro
Harmakis 2019

In libreria in 3 giorni

20,00 €
"Ah, Unis! Tu non sei andato certo morto, ma sei andato vivo!" Quest'asserzione rivolta al defunto re Unis della VI dinastia prelude al contenuto del presente libro: i rituali funerari nell'antico Egitto. Gli antichi Egiziani, amando molto la vita, cercarono di continuarla dopo la morte. Per esaudire questa speranza sfruttarono in modo sottile e logico i concetti della religione e della magia fondati essenzialmente sul mito della cruenta morte e rinascita di Osiride unita al sole, principio di luce e vita in terra e nell'aldilà. La memoria storica e culturale accompagnò il problema della morte durante l'arco storico dell'Egitto, fornendo una serie di speculazioni religiose dei miti espresse in canoni scritti e orali che caratterizzarono la preparazione al viaggio nel mondo misterioso dell'altra vita. Ci accorgiamo allora che l'origine del meccanismo della morte e della rinascita dell'essere umano parte dalla morte e rinascita degli dei, dall'animazione delle loro immagini dipinte o plastiche, ricettacolo della loro potenza e forza celeste in terra.

Il libro egizio degli inferi. Testo...

De Rachewiltz Boris
Terra di Mezzo 2019

In libreria in 3 giorni

22,50 €
"Ma la realizzazione dello stato di Akh sulla terra, la vittoria da vivi sulla morte è, in fondo, lo scopo dei Misteri. Nella iniziazione infatti si ripetono artificialmente le varie fasi che accompagnano il decesso. Secondo Plutarco l'anima al momento della morte subisce la stessa impressione di coloro che partecipano alle grandi iniziazioni. E le parole si rassomigliano come le cose: teleutan: 'morire' e teleisthai: 'essere iniziato'."

La vita quotidiana degli egizi e...

Meeks Dimitri; Favard Meeks Christine
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2018

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Ben prima che i geroglifici venissero decifrati, la civiltà dell'antico Egitto era già oggetto di culto e stupore. Se, però, gli eruditi del XVII e XVIII secolo scoprirono numerosi particolari delle credenze e delle pratiche religiose, le ricerche contemporanee ne hanno estrapolato un nuovo spirito: gli dèi egizi non vivevano solo nel mito e nelle azioni rituali ma ebbero gerarchie e conflitti per rivendicare i propri diritti, con tribunali divini, leggi da tutelare e processi lunghi più di ottant'anni. Vissero con abitudini alimentari lontane dall'immaginario comune, corredate da pasti frugali e privi di eccessi, senza traccia degli enormi palazzi sontuosi ai quali siamo abituati a pensare. La loro era una vita quotidiana fatta anche di lacrime, sudore e sangue, in cui gli dèi assumevano un volto e tramandavano per generazioni persino le proprie caratteristiche psicofisiche. E il faraone, unico al quale spettava il compito di scavare le fondamenta dei tempi e rifinirne la pavimentazione, incarnava il mediatore indispensabile fra la vita degli dèi e quella degli uomini. Per la prima volta, una descrizione circostanziata e continuativa su una delle civiltà più affascinanti e misteriose di tutti i tempi, con la quale "il lettore è invitato a entrare in punta di piedi in una percezione del mondo profondamente diversa dalla sua".

Libro dei morti egiziano. Libro per...

Testa Pietro
Harmakis 2018

In libreria in 3 giorni

30,00 €
Libro dei morti: raccolta di testi funerari di epoche diverse, contenente formule magiche, inni e preghiere che, per gli antichi egizi, guidavano e proteggevano l'anima (Ka) nel suo viaggio attraverso la regione dei morti. Secondo la tradizione, la conoscenza di questi testi permetteva all'anima di scacciare i demoni che le ostacolavano il cammino e di superare le prove poste dai 42 giudici del tribunale di Osiride, dio degli inferi. Questi testi indicavano inoltre che la felicità nell'aldilà dipendeva dal fatto che il defunto avesse o meno condotto una vita virtuosa sulla terra. Il libro dei morti si inserì in una tradizione di testi funerari che include i ben più antichi Testi delle piramidi, tipici dell'Antico regno (XXVII-XXII secolo a.C.) e Testi dei sarcofagi, appartenenti al Medio regno (XXI-XVII secolo a.C.), che erano appunto inscritti su pareti di camere funerarie o su sarcofagi, ma non su papiri.

Esodo, un progetto egizio. Dai...

Rocchi Marco
XPublishing 2018

In libreria in 3 giorni

19,90 €
Chi era davvero Mosè? Quali indizi, dall'antico Egitto giunti sino a noi, parlano della sua reale identità? In molti si sono applicati per cercare di risolvere questo mistero, ma l'autore crede di averlo individuato grazie alla stessa storia egizia, alle sue conoscenze e all'analisi dei geroglifici. Un'ipotesi nuova e ardita che, grazie agli indizi a sostegno, non mancherà di sorprendere il lettore. "Ciò che si cela dietro al termine egizio Neter, un geroglifico dal significato oscuro rappresentato da un palo di legno attorno al quale è avvolto un lembo di stoffa che garrisce al vento, nasconde l'immagine che gli antichi avevano della divinità. L'etimologia del termine recita così: 'Egli è sepolto'. I mille volti degli dei, in realtà espressioni e manifestazioni di un unico creatore, contribuiscono a coprire il volto di colui il cui nome è sconosciuto. La conoscenza era custodita da pochi iniziati istruiti nelle Case della Vita e negli archivi di Eliopolis, la biblica On, Iwn (il Pilastro) per gli abitanti d'Egitto. Ben poco del loro Sapere è arrivato sino a noi. Possiamo solo intuirne l'ampiezza in possesso di questi enigmatici sacerdoti. In Iwn, si svilupparono le trame di una storia che affonda le proprie radici in una epoca dorata definita dagli antichi Sep Tepi, il Primo Tempo. I custodi del Segreto, gli Sesheta, giocavano con una immagine che è nascosta, Amon. Il mistero, Sheta, è nelle mani dell'Iniziato, Bes, a cui è stato rivelato. Gli scritti religiosi più antichi, arrivati integri nelle nostre mani, sono i Testi delle Piramidi. Questa composizione che, troviamo nelle piramidi costruite fra la V e la VII dinastia, propone un affresco di straordinaria potenza evocativa. Qui non abbiamo una sterile teologia piena di discorsi sul divino, ma una messa in mostra del suo agire supremo. Nonostante la scomparsa della grande civiltà faraonica, quel messaggio resta vivo; nascondendo fra gli antichi simboli, i frammenti di una verità che attende solo di essere compresa e rivelata".

Mitologia e dèi dell'Antico Egitto

Dall'Agnola Massimo
FerrariSinibaldi 2017

In libreria in 3 giorni

16,00 €
La mitologia non è che la giustificazione consacrata delle gesta degli dèi e dei riti che ne conseguono: da qui si dipana un viaggio attraverso la variegata fenomenologia di questo mondo letteralmente intriso di simbolismo. A completamento di ciò, nella seconda parte dell'opera si trova un elenco alfabetico delle divinità egizie che rappresenta quanto di più completo noi oggi conosciamo (con relative lacunosità) sull'immaginario religioso dell'antico Egitto. L'intento è quello di fornire un'idea del vivace mondo mitologico di un popolo che, nonostante venga spesso superficialmente associato ad un tetro àmbito funerario, popolato di sarcofagi e di mummie, viveva invece intensamente le gioie e i piaceri che la vita terrena può offrire.

Riti egizi. Vol. 1: Note storiche e...

Apis
Mimesis 2014

In libreria in 3 giorni

28,00 €
Questo testo rappresenta la prima opera in assoluto pubblicata in Italia che descriva i numerosissimi gradi (ben novantasette) che compongono la Piramide Iniziatica dei Regimi Egizi di Mizraim e Memphis. Di ognuno di tali gradi, a partire dal primo (Apprendista) per giungere fino al novantasettesimo (Gran Jerofante), viene accuratamente descritta la simbologia esoterica, l'origine e la storia: vengono inoltre pubblicati, per la prima volta in assoluto, disegni e foto dei Templi utilizzati per i Lavori nei singoli gradi. Pur mantenendo la segretezza iniziatica a cui gli autori sono tenuti in virtù' della loro adesione al Regime di Perfezionamento Egizio (Regime Rettificato di Mizraim-Memphis), essi tuttavia sollevano una parte consistente del velo di segretezza e di riserbo che, spesso eccessivamente, ha da sempre ricoperto i Riti Massonici Egizi. Viene anche tracciata, inoltre, una breve ma esaustiva storia dei Regimi Egizi e del loro sviluppo, particolarmente in Italia. Un libro per tutti gli appassionati e gli studiosi di esoterismo e per gli amanti dell'antico Egitto da cui provengono la maggior parte delle cerimonie iniziatiche celebrate nei vari gradi dei regimi egizi; questo testo chiarirà' al lettore come tali regimi siano nati in funzione di promuovere il cammino di reintegrazione dell'Uomo e il suo graduale risveglio fino alla "osirificazione" o "apocatastasis", ovvero la divinificazione dell'essere umano in accordo con le finalità delle antiche religioni misteriche.

Racconti dei saggi dell'antico Egitto

Zarcate Catherine
L'Ippocampo 2013

In libreria in 3 giorni

15,00 €
In questo volume, Catherine Zarcate ha cercato di restituire al mito la finezza del suo rapporto con la natura valorizzandone la vitalità: Toth sorride e gioca, Iside piange o ride quando non riesce a ricordare in che cosa ha trasformato Horus; ci divertiamo nel vedere Seth che si lascia imbrogliare o ne proviamo compassione quando una divinità gli ricorda le inesorabili conseguenze della coscienza: "Ti sei condannato da solo...". La raccolta è strutturata in modo che il percorso si trasformi in un viaggio personale: i simboli, divenuti vivi, pongono una serie di domande che sembrano sussurrate dagli dèi in persona: siamo in equilibrio sulla barca della nostra vita? In che modo la nostra terra ama il cielo? Che cosa creiamo con la nostra parola: la luce o il caos? Il lettore si sorprenderà a porsi molte domande suscitate dalla profonda risonanza dei miti egizi.

Lo Spirito soffia nel deserto....

Vecoli Fabrizio
Morcelliana 2007

In libreria in 3 giorni

20,00 €
I rapporti tra carisma e istituzioni alle origini del monachesimo. Una esposizione ben informata di fonti della formazione dei carismi tra IV-V secolo in Egitto.

Iniziazione ai culti egizi....

Russo Pavan Ada
Edizioni Mediterranee 2000

In libreria in 3 giorni

9,50 €
Dopo una panoramica storico culturale sulla civiltà egizia e sulle vicende che ne hanno contrassegnato le diverse epoche dal 10.000 a.C., l'autrice tratta delle credenze religiose degli antichi egizi, ne enumera le varie divinità, con caratteristiche ed attributi di ognuna, e ne descrive i diversi culti. Espone infine le qualità proprie del sacerdote-mago e i riti magici che venivano eseguiti per le più svariate esigenze e finalità. Spiega il simbolismo e lo scopo degli amuleti e riporta le formule rituali da recitare nelle operazioni magiche.

Sulle rive del Nilo. L'Egitto al...

Bresciani Edda
Laterza 2000

In libreria in 3 giorni

29,95 €
L'Egitto dei faraoni si proietta sopra un periodo di più di trenta secoli, dalla fine del IV millennio a.C.: un eccezionale esempio di continuità e di vitalità. Questo libro documenta, attraverso dati iconografici e testuali, la società egiziana antica, presentando la gente dell'Egitto nei suoi ritmi quotidiani.

Roma egizia. Culti, templi e...

De Rachewiltz Boris; Partini Anna Maria
Edizioni Mediterranee 1999

In libreria in 3 giorni

23,50 €
Il volume si propone di documentare gli influssi e gli scambi culturali, religiosi e artistici intervenuti tra il mondo romano e quello egiziano dopo la conquista dell'Egitto da parte di Roma. Argomento principale è "Iside panthea". Nel volume vengono trattate le divinità egizie il cui culto è attestato a Roma, con un cenno agli edifici isiaci esistenti nelle varie "Regiones" e ad altri documenti e monumenti che testimoniano la popolarità della dea.

Il libro dei morti degli antichi egizi

De Rachewiltz Boris
Edizioni Mediterranee 1992

In libreria in 3 giorni

23,50 €
"Libro dei morti" fu la designazione araba usata dai violatori delle necropoli faraoniche per qualsiasi rotolo di papiro rinvenuto nelle tombe. Tale termine rimase, sia pure limitato alla miscellanea raccolta di formule tendenti ad assicurare i defunti con

Iniziati e riti iniziatici...

Guilmot Max
Edizioni Mediterranee 2020

In libreria in 5 giorni

19,50 €
Iniziato chiunque acceda ad un nuovo grado di comprensione metafisica o religiosa, con l'aiuto di un gruppo di uomini investiti di poteri speciali e abilitati a dispensare l'illuminazione, tramite il gesto, la parola o la rivelazione di simboli sacri. Non c'niente di piaffascinante del rito iniziatico. Dopo aver superato questa prova, dopo essere stato toccato dal Mistero, l'uomo diventa veramente un altro.

Dei e dee dell'antico Egitto

Guzzon Edoardo
Neos Edizioni 2020

In libreria in 5 giorni

12,00 €
Un piccolo libro per orientarsi nel complesso mondo delle divinitdell'Antico Egitto.

Miti egizi. Ediz. illustrata

Fiandro S. (cur.)
I Doni Delle Muse 2018

In libreria in 5 giorni

11,00 €
Quando ancora il tempo non si era formato, l'unico dio generò se stesso dalla materia indifferenziata pronunciando il proprio nome, poi diede origine agli dei e a ogni cosa che esiste al mondo. Tra parole di potere, magia, creature mostruose e divinità mutaforme che possono invecchiare e perdere la vita, in un mondo in cui il sarcofago è soltanto l'inizio del viaggio in una nuova terra e le anime possono conquistare l'immortalità grazie alla conoscenza segreta del Libro dei Morti, vi presentiamo i miti di una delle più grandi civiltà del passato, l'antico Egitto.

Un solo Dio e molti dèi. Monoteismo...

Assmann Jan
EDB 2016

In libreria in 5 giorni

8,50 €
Il passaggio dal politeismo a un monoteismo innescato dalla cristianizzazione e dall'islamizzazione è uno dei maggiori passaggi evolutivi del mondo antico, come l'urbanizzazione, la formazione dello stato e l'invenzione della scrittura. Assmann distingue le religioni cosmiche o «naturali» da quelle rivelate o «positive» individuando il loro elemento comune nell'idea dell'esistenza di un Dio (un Uno), che viene tuttavia compreso in modi diversi, come testimoniano alcune fonti religiose dell'antico Egitto. Dall'Uno preesistente e universale provengono la creazione e la molteplicità degli dèi, anche se l'affermazione della trascendenza dell'Uno varia in relazione ai periodi, in un percorso che vedrà alla fine prevalere la concezione di un Dio della vita che anima il cosmo.

Le pietre degli dei. Magia e...

Fiorini Manuela
Sigem 2015

In libreria in 5 giorni

3,90 €
La società egiziana, forse la più antica, con i suoi oltre tremila anni di storia, non lascia indifferenti, nel bene o nel male, per la sua singolarità. E forse proprio in questo consiste il suo indubbio fascino, il motivo per cui, ancora oggi, molte persone divorano con curiosità interi volumi sull'argomento, sono attratte da piramidi e templi, acquistano papiri più o meno originali e scarabei per avere la sensazione di essersi portati a casa un pezzo di storia dopo un viaggio attraverso il tempo nel paese dei Faraoni.

Nine pharaohs

Bresciani Edda
Plus 2002

In libreria in 5 giorni

10,50 €

La teocrazia faraonica

Schwaller de Lubicz Rene A.
Edizioni Mediterranee 1994

In libreria in 5 giorni

27,50 €
La teocrazia faraonica è un ordine di governo e sociale unico in tutta la storia occidentale. La fede che nel corso di quaranta secoli ha predominato in Egitto era fondata sulla "scienza sacra", comprendente nello stesso tempo il mito e i riti religiosi, la medicina e la geometria, l'astronomia e le leggi della vita quotidiana e della giustizia. Questo libro aiuta a comprendere la realtà e l'importanza della "scienza sacra" degli antichi egizi.