Elenco dei prodotti per la marca Archetipo Libri

Archetipo Libri

I francescani nella storia dei...

Nosilia V.
Archetipo Libri

Non disponibile

22,00 €
Il volume raccoglie gli atti del convegno internazionale di studi organizzato a Venezia nel novembre del 2009 in occasione dell'VIII centenario della fondazione dell'Ordine dei francescani. I saggi pubblicati raccontano la presenza francescana nei Balcani e a Costantinopoli - l'odierna Istanbul - che nel corso della sua storia è stata uno dei punti di riferimento più importanti della cristianità orientale. I contributi sono scaturiti dal confronto di autori di generazioni e provenienze geografi che diverse e di vari orientamenti di pensiero, oltre che esperti di differenti discipline: di storia politica, filologia, storia religiosa, storia dell'arte. Gli studi qui raccolti offrono sia panoramiche dell'attività dei francescani nelle terre balcaniche, sia lavori su problemi specifici, contribuendo a gettare nuova luce su un ambito forse poco noto, ma, come risulta, non trascurabile dell'opera di quest'ordine.

Montagna e turismo. Le Alpi...

Morazzoni Monica
Archetipo Libri

Non disponibile

16,00 €
Una volta si andava in montagna essenzialmente per ammirare la bellezza del paesaggio, oggi si viaggia per divertimento, cultura, benessere, oltre che per ammirare i "monumenti" naturali di cui le nostre montagne sono ancora ricche. Sono cambiati, e stanno cambiando, i tempi e i modi di fare turismo montano. Questo libro si propone di fornire gli elementi base per un'analisi del fenomeno turistico nelle Alpi italiane e per capire le trasformazioni che il settore implica all'interno dello spazio e della società. Una lettura non solo in termini di fruibilità del territorio, di indicatori di rischio in relazione a fenomeni di sostenibilità, bensì di opportunità e vincoli. L'integrazione dei vari argomenti con dati statistici, carte tematiche e approfondimenti su temi utili per capire le dinamiche del turismo nelle Alpi e progettarne il futuro, fa sì che quest'opera diventi uno strumento cognitivo particolarmente utile per geografi, studenti, funzionari di enti locali.

Il cuore è figlio unico

Aleykum Asha
Archetipo Libri

Non disponibile

12,00 €
Il cuore di una donna, indebolito da tante prove, cerca la fusione con il cuore di un ragazzo. Tutto diventa allora possibile, anche superare i mille ostacoli del mondo esterno, i pregiudizi dei benpensanti e la malcelata ostilità delle famiglie. Ma il vero ostacolo è dentro. Nell'intreccio, che si sviluppa in un crescendo di tensione e dolore, si muovono complesse storie di vita: le ossessioni della madre, il "tradimento" del padre, amori intricati e sincere amicizie, la montagna come simbolo della sfida alla vita... Non sarà difficile ritrovare un parte di sé nei personaggi senza nome di questa storia, in cui la vera protagonista è la vita, il divenire di drammi e di sentimenti.

Letteratura di guerra. Testi,...

Ruozzi G.
Archetipo Libri

Non disponibile

18,00 €
Scopo di questo volume è studiare il tema della guerra nella letteratura italiana lungo una prospettiva di più secoli, dal Quattrocento all'Ottocento. È l'inizio di un approfondimento sistematico del rapporto tra letteratura e guerra attraverso l'analisi e la presentazione di testi e autori maggiori e minori della nostra letteratura, in un fecondo intreccio di etica ed estetica, realtà e finzione.L'arte della guerra umanistica e rinascimentale, le guerre di religione nell'età di riforma e controriforma, le guerre in Asia e in America negli anni dell'illuminismo, le guerre nazionali e patriottiche risorgimentali sono alcuni degli argomenti al centro della riflessione. Saggi di D. Aricò, A. Battistini, A. Beniscelli, A. Ferioli, G. Forni, F. Hattori, F. Giunta, J-J. Marchand, L. Nay, F. Senardi, C. Varotti. Il volume presenta gli atti dell'omonimo convegno svoltosi a Bologna il 26-27 novembre 2009.

L'esperienza come sistema. Leibniz,...

Artosi Alberto
Archetipo Libri

Non disponibile

18,00 €
Il rapporto fra le filosofie di Leibniz e Kant costituisce un intricato nodo storico che questo libro cerca di districare assumendo che, più che cercare di evitare gli errori di Leibniz, Kant intendesse riformulare nel linguaggio della filosofia critica quella visione "architettonica" della ragione e della scienza che egli ritrovava nelle dottrine del suo famoso predecessore. Guardando le cose da una prospettiva storica più ampia, ciò può significare che la filosofia di Leibniz costituì per Kant il banco di prova di quella "deteologizzazione" della scienza che egli stesso portò a compimento come effetto non secondario della sua "rivoluzione copernicana" trasformando quello che in Leibniz è il fondamento dell'intera impalcatura teologica in una direttiva imposta dall'operare intrinseco della ragione.

Biancamaria Frabotta. I nodi...

Corsi Marco
Archetipo Libri

Non disponibile

16,00 €
Un percorso che nasce a margine della scrittura, che ne rileva tratti e caratteri di presenza in termini di intertestualità, ma che cerca, attraverso di essi, di ricostruire per intero l'elaborazione di una poetica. Al lettore è qui proposta un'occasione per sondare la personalità di Biancamaria Frabotta uno dei poeti del nostro tempo - e i caratteri specifici della sua poesia: un connubio, questo, per cui si sono resi indispensabili i modi della digressione e dell'analisi critico-tematica, specie laddove il verso sembra piegare al manierismo, pur conservando la propria cifra individuativa e i tratti pieni dell'esclusività.

Bambini, abbecedari, giocattoli

Benjamin Walter
Archetipo Libri

Non disponibile

12,00 €
Come giocano i bambini? In che modo riescono a utilizzare i materiali di risulta di un processo produttivo del tutto funzionale alla vita degli adulti in una Wonderland per noi inimmaginabile, nel paese degli incanti in cui tutto è possibile? E perché anche gli adulti non possono trasformare un libro in un oggetto metamorfico, come i bambini facevano con i sillabari dell'Ottocento? Nostalgico e di un'intelligenza fluorescente, Walter Benjamin è spesso tornato su questi interrogativi, raccontando la propria infanzia, recensendo volumi e mostre dedicati ai giocattoli, collezionando egli stesso abbecedari dimenticati. I contributi raccolti in questo volume ricostruiscono le tappe fondamentali dell'interesse di Benjamin per il mondo ancora pulsante dell'infanzia, documentano i suoi interventi contro impostazioni pedagogiche troppo anguste o razionalistiche, e illuminano il significato degli oggetti di gioco, con cui il bambino, al pari del collezionista, istituisce un autentico rapporto feticistico.

Silvio d'Arzo. Scrittore fra la...

Vignali Elisa
Archetipo Libri

Non disponibile

16,00 €
Il volume ricostruisce la parabola inventiva di Silvio D'Arzo nella sua complessa e multiforme fisionomia, affiancando all'analisi testuale, in un rapporto di illuminazione reciproca, la questione del canone e della letteratura minore, gli orizzonti dischiusi dalla più aggiornata geografia letteraria, il rapporto vitale fra scrittura e lettura, l'incontro della narratologia con l'antropologia e con la storia. Su questo sfondo mosso e articolato di problemi si inserisce il commento critico di "Casa d'altri": attraverso riscontri e accostamenti puntuali emerge la folta trama intertestuale dell'opera darziana, di cui vengono mostrati sia i punti di tangenza con il contesto culturale coevo, sia gli elementi di più densa originalità. Il capitolo conclusivo interroga con ragioni nuove la ricezione dell'opera di D'Arzo, misurandone la persistenza nelle generazioni di scrittori più vicine a noi, chiamate a reinterpretare il dialogo mai pacifico tra la provincia e il mondo entro l'orizzonte dinamico e inquieto della globalizzazione.

Dolomiti. Dieci percorsi, mille...

Stramare Danilo
Archetipo Libri

Non disponibile

15,00 €
Dieci percorsi in più giorni, una guida minuziosa che illustra i particolari più tecnici delle arrampicate, ma anche un diario di viaggio attraverso il fascino dei paesaggi più nascosti ed emozionanti. Lontano dalla confusione e dai ritmi frenetici della vita quotidiana, un gruppo di amici si trova a vivere la bellezza e l'incanto della montagna: dieci itinerari attraverso le Dolomiti, ciascuno accompagnato da un racconto in cui si intrecciano aneddoti, leggende, sentimenti e ricordi, perché ogni percorso è anche un viaggio interiore. Dal diario emerge un mondo fatto di passioni, di avventure e di sfide da affrontare. È la memoria e forse un po' la nostalgia di una dimensione più autentica.

Lidia a Giosuè. Frammenti di un...

Florimbii F.
Archetipo Libri

Non disponibile

19,00 €
Le due curatrici rispolverano un importante inedito che fa luce sulla burrascosa stagione passionale tra Giosue Carducci e Carolina Cristofori Piva: quarantatré lettere - conservate presso la Casa Lyda Borelli per artisti drammatici e operatori dello spettacolo, a Bologna - che la Lidia dei versi inviò al poeta negli anni del loro amore. Il volume presenta la storia di questo epistolario, fornendo un'ampia ricostruzione dei legami delle singole lettere con le corrispondenti del Carducci nell'edizione nazionale, anche se molti testi sono venuti meno, finiti chi sa dove, con vuoti accertati perfino nell'epistolario carducciano.

Partiture in re minore. Venti...

Mercurio Maurizio
Archetipo Libri

Non disponibile

14,00 €
Questi racconti, biografie immaginarie di venti grandi musicisti, sono storie private di uomini, prima che di intellettuali. Frammenti della loro vita sono stati celati anche ai più attenti biografi. Porte tenute ben chiuse. Spazi inviolati del loro dolore. L'autore ha percorso la sensibilità di questi artisti ed è entrato, con l'immaginazione, in quelle partiture nascoste. Ha attinto alle biografie ma soprattutto è stato guidato, come un rabdomante, dalla musica, traccia manifesta delle loro inquietudini. L'invenzione romanzata è solo una piccola frazione nel racconto generale ed è indicata da un segno a margine. Le note di fine capitolo e i corsivi (nel testo) ribadiscono, con rigore,le realtà storiche.

Ninnaò

Bonazzi Nicola
Archetipo Libri

Non disponibile

12,00 €
Viller Maurizzi, ultra-trentenne un po' picchiatello e afflitto da problemi di comunicazione con l'altro sesso, lavora in un'agenzia investigativa ereditata dal padre. La sua vita scorre placida fino all'incontro con il potente commendator Prebendario, a capo di una grande catena di negozi d'articoli sacri, in realtà votato più ai piaceri della carne che a quelli della fede. Per allontanare i pettegolezzi sulle recenti nozze con un'attricetta di pellicole erotiche, Prebendario chiede a Viller di mettersi sulle tracce dell'ultimo film interpretato dalla moglie, nel tentativo di distruggerlo e salvare il proprio onore. Sarà l'inizio di una scatenata sarabanda di avventure, forse più sognate che vissute dal candido protagonista. Sorta di favola mondana sull'infantilismo indotto dalla mercificazione compulsiva della realtà, scritto in una lingua vivacemente estrosa, "Ninnaò" è un romanzo sospeso tra sonno e veglia, in quella terra di nessuno dove anche gli avvenimenti più strani hanno l'apparenza di una disarmante normalità.

Le parole della musica. Letteratura...

Petrocchi Francesca
Archetipo Libri

Non disponibile

14,00 €
Momenti e aspetti significativi del rapporto tra cultura letteraria e cultura musicale lungo il primo trentennio del Novecento sono rivisitati e indagati attraverso il filtro rappresentato dalle fantasiose recensioni giornalistiche del critico musicale Bruno Barilli, in particolare dalle stroncature riservate ai concerti e alle composizioni di Alfredo Casella. L'indagine si amplia seguendo il dibattito aperto sul tema tradizione -innovazione in campo musicale ed artistico prima nella "Voce" poi nella "Ronda" e "Lacerba", fino ad "Ars Nova", la rivista fondata e diretta tra il 1917 e il 1919 da Casella. La strenua difesa della tradizione del melodramma messa in atto dal critico Barilli in opposizione ai fermenti innovatori è verificata attraverso una rilettura dei suoi scritti ma anche del libretto di Emiral, il dramma musicale del quale si è ricostruita la genesi attraverso spunti estratti dalla corrispondenza inedita di Barilli a Ildebrando Pizzetti.

Lezione di poesia. Il dialetto...

Tassoni Luigi
Archetipo Libri

Non disponibile

11,00 €
Una lezione di poesia è una lezione sul vissuto, sulla storia, sul pensiero, sulla psiche, sulla parola, e sull'invenzione. Ma è anche qualcosa di più diretto e capillare: lo scopriamo nel diario critico di Luigi Tassoni che affronta la lettura di una delle voci più limpide e articolate della nostra poesia contemporanea, quella di Achille Curcio. Achille Curcio, classe 1930, ha forgiato un proprio dialetto, muovendosi in un'area linguisticamente ricca nella parte jonica della Calabria, tra Borgia, Montauro, e Catanzaro dove il poeta vive da oltre mezzo secolo. Questo libro è la scoperta di una grande esperienza, e un percorso di riflessione più ampia per quel lettore che, oggi più che mai, esige che la grande prova del testo gli indichi la strada di quell'altrimenti indicibile e immaginabile che è proprio della grande poesia, delle sue realtà complesse e inesauribili.

La freccia della conoscenza....

Cevolani Gustavo
Archetipo Libri

Non disponibile

18,00 €
Il cambiamento è un aspetto essenziale di tutte le attività umane. Cambiano le mode, cambiano le idee, cambiano le teorie scientifiche. Filosofi ed epistemologi hanno recentemente dedicato grande attenzione al problema del cambiamento delle teorie e delle ipotesi nella scienza. Diversi studiosi credono che un aspetto distintivo dell'impresa scientifica sia il carattere razionale del cambiamento teorico. Tale cambiamento sarebbe infatti il risultato di una scelta razionale fra teorie in competizione, scelta guidata da regole metodologiche che favoriscano la realizzazione dei fini della scienza. Tuttavia, sia i filosofi sia gli scienziati hanno espresso opinioni molto diverse, e spesso contrastanti, su quali siano i fini fondamentali della ricerca. In particolare, il dibattito fra "realisti" e "antirealisti" si concentra sulla domanda se tali fini includano la verità, o almeno la "verosimilitudine", delle teorie scientifiche. Questo volume offre una panoramica della logica del cambiamento teorico e discute alcuni recenti contributi all'analisi filosofica dei fini e dei metodi della ricerca scientifica.

40 sonetti di Shakespeare. Ediz....

Ungaretti Giuseppe
Archetipo Libri

Non disponibile

24,00 €
Che sensazione si prova a osservare un uomo intento al proprio lavoro, chino su uno scrittoio, mentre fuori, avvolta nella notte, Roma occupata si dibatte tra fame e povertà? Fu in questo modo che Giuseppe Ungaretti tradusse quaranta, anzi quarantuno, sonetti di William Shakespeare presentati qui nell'edizione critica a cura di Rossella Terreni. Che sensazione si prova a varcare le porte del laboratorio segreto di un poeta per assistere al farsi di un'opera letteraria? Questo volume racconta la storia di un libro di traduzioni poetiche nate dall'incontro di due grandi protagonisti della tradizione letteraria europea, Ungaretti e Shakespeare. Attraverso testimonianze e documenti d'archivio, il libro racconta il lento processo evolutivo attraverso il quale acquistarono forma le traduzioni ungarettiane, ricostruisce la storia editoriale dei 40 sonetti di Shakespeare e, varcando i confini dell'opera, recupera il contesto, la rete di relazioni umane, intellettuali, professionali che caratterizzarono la vita del poeta-traduttore dagli anni Quaranta in poi. Un libro per un lettore non sazio della superficie del testo, curioso di andare in profondità, inquieto.

Lo stato sociale

Rapini Andrea
Archetipo Libri

Non disponibile

19,00 €
Nel tratteggiare la genesi e lo sviluppo dello stato sociale dalla sua preistoria in età moderna fino agli anni Ottanta del Novecento, il volume seleziona casi e contesti paradigmatici, capaci di esemplificare lo spirito di un intero periodo storico. In questo modo il lettore può disporre di approfondimenti mirati sulle esperienze più significative e di un panorama d'insieme dinamico entro cui collocarle. Lo stato sociale è un'invenzione europea. Anzi è stato giustamente scritto che è un tassello rilevante dell'identità culturale e politica del Vecchio continente. Perciò il libro pone l'Europa al centro dell'attenzione, anche se non mancano riferimenti agli Stati Uniti, che consentono di mettere meglio a fuoco differenze e peculiarità reciproche.

Il cinema neorealista

Pitassio Francesco
Archetipo Libri

Non disponibile

19,00 €
A oltre sessant'anni dalla folgorante apparizione di 'Roma città aperta', il neorealismo continua a essere il momento più conosciuto, studiato e amato nella storia del cinema italiano. L'importanza del fenomeno per il cinema e la cultura nazionali è tale da disorientare il lettore che vi si avvicina, per la ricchezza del dibattito e la profondità della storiografia a esso dedicati. Pensato per fornire delle coordinate precise a quanti studiano il cinema italiano del dopoguerra, ma anche a spettatori appassionati, il volume osserva il neorealismo da differenti angolazioni, senza perderne di vista la complessità. Sono chiamati in causa autori celeberrimi (De Sica,Rossellini e Visconti), insieme a oggetti di passioni cinefile (De Santis, Germi, Lattuada) e figure di considerevole importanza per il fenomeno, ma spesso trascurate (Castellani, Zampa).

Il piacere rubato

Cillario Lorenzo
Archetipo Libri

Non disponibile

15,00 €
Dodici racconti, un unico filo conduttore: il piacere se c'è sta per svanire, ma quando meno ce lo si aspetta eccolo riappare. Appena viene alla luce può già dileguare, risucchiato nelle tenebre. Piacere da assaporare, dunque, nell'attimo in cui si presenta e da mandar giù tutto d'un fiato, giacché "qui e ora", così com'era, non tornerà. Passione, erotismo, dolore, entusiasmo, guerra, violenza, dolcezza, amore. Vita. Il piacere della scelta, anche. Della lettura. Dei libri: essenze raccolte in cristalli di parole. La fragranza inebriante di sottrarre qualcosa al tempo, affinché non venga perduto.

Fare i conti con il caso. La...

Romizi Donata
Archetipo Libri

Non disponibile

22,00 €
Gran parte della conoscenza umana è probabilistica. La scienza non costituisce un'eccezione: basti pensare alla massiccia presenza di leggi e modelli statistici nelle teorie scientifiche e al ruolo fondamentale giocato in essa dall'induzione. Non sorprende dunque che la nozione di probabilità sia al centro di interrogativi fondamentali per l'epistemologia e per la filosofia della scienza contemporanee: come interpretare questa nozione? Come concepire il margine di indeterminatezza che essa lascia aperto? È indice di un'imperfezione della nostra conoscenza o di una genuina casualità nel mondo? Il presente volume offre una ricostruzione della storia della probabilità che ne evidenzia, da un lato, la pervasività nei più diversi ambiti della conoscenza umana - dal diritto alla teologia, dalla matematica all'eugenetica; dall'altro, il legame con concetti e problemi filosofici fondamentali - dalla causalità all'induzione, dalla nomicità delle leggi scientifiche alla possibilità di una conoscenza oggettiva.

Gli anni Settanta. Tra crisi...

De Bernardi A.
Archetipo Libri

Non disponibile

21,00 €
Il volume raccoglie riflessioni di studiosi nazionali e internazionali intorno al decennio Settanta, focalizzando l'attenzione sul 1977, anno che ha visto Bologna come una delle città al centro del dibattito politico. L'idea guida è stata quella di non limitarsi a riflettere, a trentanni di distanza, sugli eventi del marzo bolognese, ma ripensarli nel più ampio contesto nazionale e internazionale: anni la cui rilevanza storica travalica le questioni più tipicamente italiane dei movimenti, della strategia della tensione, degli inizi del terrorismo e delle misure antiterroristiche, ma chiama in causa grandi temi quali la crisi petrolifera, la fine dei "gloriosi trentanni" del Welfare State, le contrastate vicende della "distensione" sul piano internazionale, il dichiarato esaurirsi della "spinta propulsiva" dell'Urss, e anche, su un piano epistemologico e intellettuale, fenomeni quali il declino di una scuola di pensiero come lo strutturalismo.

Leggere il corpo. Dalla...

Rodler Lucia
Archetipo Libri

Non disponibile

20,00 €
Di che umore sei? A chi assomigli? Che misure hai? Chi sono i tuoi antenati? Sei naturale o artificiale? Queste sono alcune delle domande a cui, sin dal tempo di Aristotele, la "scienza" fisiognomica ha cercato di rispondere, incuriosendo un pubblico sempre più vasto, fatto di artisti come Leonardo da Vinci, apprendisti scienziati come Cardano e Della Porta e poi romanzieri come Manzoni e antropologi come Lombroso, tutti convinti che la forma corporea suggerisca una qualche ipotesi sull'interiorità. Ancora oggi, potendo imprevedibilmente scegliere il proprio aspetto, anche grazie alla chirurgia estetica o alla customizzazione di un avatar, l'individuo utilizza quella percezione fisiognomica che viene analizzata persino dai neuroscienziati. Il volume riflette in modo sistematico e chiaro sulle ragioni di un successo plurisecolare e offre un percorso didattico rigoroso, commentando i fondamentali testi fisiognomici italiani (in gran parte irreperibili sul mercato editoriale, da Settala a Ghirardelli, da Bocalosi al Lavaterportatile, da Ferri a Mantegazza e Niceforo) e alcune delle più autorevoli voci critiche attuali.

Sociologia dell'economia e...

Addario Nicolò
Archetipo Libri

Non disponibile

21,00 €
Cosa può dare uno studio sociologico dell'economia che non possa una prospettiva propriamente economica? Fenomeni come proprietà, denaro, transazione, fiducia, organizzazione e impresa in che modo vengono ulteriormente compresi da una prospettiva sociologica? È possibile avere una comprensione meno incerta di fenomeni così oscuri e imprevedibili come quelli del mutamento e dell'innovazione industriale? Questo lavoro cerca di rispondere a tali domande cruciali tramite il ricorso ad una combinazione della più recente teoria dei sistemi sociali con la teoria dell'evoluzione della società.

Storia dei fascismi in Europa

Pasetti Matteo
Archetipo Libri

Non disponibile

19,00 €
L'interpretazione del fascismo come esperienza storica solo italiana, risultato delle debolezze e delle arretratezze accumulate dal nostro paese, si è rivelata sempre meno credibile e sempre più parziale. Il fascismo è stato, invece, un'esperienza europea contraddittoria: al contempo espressione, progetto di soluzione e fattore di esasperazione della crisi europea, esplosa dopo la Grande Guerra. La storia raccontata in questo libro è allora innanzitutto la storia di un'esperienza europea, una delle più tragiche del XX secolo. Si compone così un quadro delle complesse dinamiche sociali, culturali, economiche e politiche che determinarono successi e sconfitte della sfida lanciata dal fascismo, nelle sue molteplici manifestazioni nazionali, all'incipiente processo di democratizzazione dei paesi europei. Il volume, basato sui più aggiornati orientamenti della storiografia internazionale, integra il profilo storico con un'accurata selezione di documenti e un ampio percorso tra le interpretazioni più significative del fascismo in Italia e in Europa.

Storia e cultura politica delle donne

Guerra Elda
Archetipo Libri

Non disponibile

24,00 €
L'affermazione della soggettività e della libertà delle donne, i cambiamenti nelle relazioni tra i generi rappresentano uno dei grandi temi della storia contemporanea. La scena si apre a Londra, nel 1899, sul congresso dell'International Council of Women e si chiude sul passaggio al XXI secolo con uno sguardo alla molteplicità dei femminismi, alle differenze e alla pluralità delle storie. Tra Ottocento e Novecento, le donne diedero vita ad associazioni, movimenti, reti internazionali che elaborarono una specifica cultura politica, misurandosi con i processi di modernizzazione delle società occidentali, con le guerre mondiali e con le trasformazioni sociali ed economiche dell'ultima parte del secolo. L'opera offre un articolato percorso di lettura in cui la narrazione storica si accompagna a un'ampia raccolta di documenti (manifesti politici, brani di saggi, testimonianze letterarie), espressione delle idee, delle teorie ma anche dei sentimenti e delle inquietudini che attraversarono le vite femminili durante il XX secolo.

Il folklore unplugged. Lettere di...

Calabrese Stefano
Archetipo Libri

Non disponibile

17,00 €
In un momento di radicale mutamento degli stili di vita, è oggi più che mai necessario ricostruire il dibattito sulla letteratura folklorica che animò la cultura italiana nel secondo dopoguerra, soffermandosi sul significato della sua riscoperta dopo i processi di manipolazione degli usi e costumi popolari messi in atto in epoca fascista. Questo volume dà voce agli scrittori, studiosi e intellettuali che facevano capo alla casa editrice Einaudi. Attraverso una scelta delle lettere che essi si scambiarono tra gli anni Quaranta e Cinquanta, emerge il modo in cui personalità diverse come Cesare Pavese, Giuseppe Cocchiara, Italo Calvino e Ernesto De Martino si siano relazionate, influenzate, contrapposte.

Insegnamento e apprendimento delle...

Fandiño Pinilla Martha Isabel
Archetipo Libri

Non disponibile

18,00 €
Questo libro parla di frazioni, uno degli spauracchi degli insegnanti di matematica di tutti i livelli scolastici, uno degli argomenti notoriamente più ostici nell'apprendimento. Ne parla da un punto di visto didattico concreto operativo, grazie a riflessioni di insegnanti che molto hanno lavorato su questo argomento; ne parla però anche da un punto di vista più teorico, sul piano didattico, cercando di mostrare i perché oggettivi di queste difficoltà.

Griseldaonline. Una rivista...

Menetti Elisabetta
Archetipo Libri

Non disponibile

19,00 €
Letteratura e web: Griseldaonline (http://www.griseldaonline.it) è un portale del Dipartimento di Italianistica dell'Università di Bologna, progettato nel 2002 da un gruppo di giovani interessati a sperimentare nuove potenzialità di ricerca letteraria e di comunicazione, offerte dal mondo digitale. È un sito culturale, accessibile a tutti coloro che desiderano confrontarsi con la letteratura, con la critica letteraria, con l'informatica applicata alle scienze umane e che, al contempo, incrocia diversi saperi (cinema, storia, sociologia) e diverse prospettive metodologiche e didattiche. Il volume raccoglie saggi, strumenti didattici e interviste apparse online negli ultimi anni: un'antologia che riunisce saggi, interviste a poeti, scrittori e pensatori come Marc Augé, Edoardo Sanguineti, Mario Rigoni Stern e scritti inediti, tra cui il saggio di Gianni Celati Lo spirito della novella. Stampare una rivista digitale è un modo per far interagire carta e web, nel tentativo di cercare nuovi spazi di riflessione critica e teorica sul rapporto tra ricerca letteraria e informatica.

L'Italia liberale

Baravelli Andrea
Archetipo Libri

Non disponibile

20,00 €
L'esperienza liberale costituisce uno dei momenti cruciali della storia italiana: sessanta anni nei quali non solo si viene forgiando uno stato unitario dopo secolo di divisioni e di conflitti, ma prende forma una media potenza europea avviata verso l'industrializzazione e la modernizzazione. A queste luci però fanno riscontro notevoli ombre, relative ai limiti dello sviluppo economico, alla ristrettezza delle basi sociali dello stato, alle contraddizioni dei rapporti tra governanti e governati, alle fratture tra le diverse aree del paese, alle incertezze della politica estera. Di questa complessa vicenda rende conto questo nuovo profilo storico che alla sintesi degli avvenimenti e dei temi storiografici più significativi, aggiunge una ragionata raccolta di fonti e documenti, accuratamente commentati. Uno strumento scientifico e didattico di grande versatilità e utilità, che offre anche un'antologia di brani, relativi al dibattito storiografico, grazie ai quali il lettore può derivare differenti percorsi didattici ed orientarsi nell'ampia produzione critica.

Deportati a Mauthausen 1943-1945

Besquet Baima Giovanni
Archetipo Libri

Non disponibile

15,00 €
Giovanni Baima Besquet, arrestato a Torino il 17 ottobre 1943 e deportato a Mauthausen, al suo ritorno, nonostante la sofferenza provocata dal ricordo, "nel candido letto del Sanatorio" tracciò una serie di schizzi, corredandoli con didascalie, più o meno lunghe e dettagliate, frutto della tragica esperienza personale, comune a quella di migliaia di altri deportati (di qui l'uso della terza persona plurale). Si tratta di un documento reso pubblico precocemente (gennaio 1946) non con l'intento "di fare un'opera di pregio artistico", bensì "in omaggio alla Memoria dei Compagni Caduti per amore della Libertà".

Il Risorgimento

Casalena M. Pia
Archetipo Libri

Non disponibile

22,00 €
Una guida allo studio del processo costitutivo dell'Italia contemporanea che unisce alla ricostruzione puntuale degli eventi storici, la presentazione sistematica degli nodi storiografici fondamentali. Un profilo che analizza il Risorgimento nelle sue comp