Reati e criminologia

Filtri attivi

  • Disponibilità: Non disponibile

Serial killers story. Europa. Vol. 2

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

19,00 €
In questa seconda parte ci sono le biografie dei serial killer che hanno commesso i loro efferati delitti in Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Lettonia, Macedonia, Olanda, Norvegia. Consigliato a un pubblico adulto.

Chiesa violenta. Prevaricazione,...

Nicotri Gioacchino
FORMAMENTIS 2019

Non disponibile

12,90 €
Avvocato cassazionista e psicologo, Gioacchino Nicotri si diletta da tempo a scrivere estese riflessioni sul cristianesimo e sulla religione in generale. In questo agile e scorrevole volume, in particolare, affronta le svariate forme nelle quali si è manifestata nei secoli la brutalità della Chiesa cattolica: non solo quella "classica", legata all'Inquisizione, alle crociate o alla caccia o alle streghe, ma anche - e soprattutto - quella più subdola, che si manifesta nella corruzione del clero, nella pedofilia dei preti, nell'elevazione agli altari di individui che di santo avevano ben poco. Sulla base di tali premesse, il libro si rivolge a tutti, compresi i credenti e i dubbiosi, purché mossi dalla volontà di confrontarsi razionalmente con certe verità scomode.

Ragione e tradimento. Strage di...

Di Stefano Luigi
Altaforte Edizioni

Non disponibile

18,00 €
Il 27 giugno del 1980, alle ore 20.59, il Douglas DC-9 della compagnia Itavia, volo di linea IH870, sparì dai radar, in prossimità di Ustica, con tutto il suo carico. Ottantuno viaggiatori, tra passeggeri ed equipaggio, persero la vita. Tredici di loro erano bambini. Solo trentaquattro corpi furono recuperati. Da quel giorno una commissione parlamentare di inchiesta, migliaia di pagine per perizie tecniche, decine di periti incaricati, centinaia di udienze in tribunale, decine di ipotesi di reati - e di indagati - che vanno dall'alto tradimento, alla falsa testimonianza, dall'abuso d'ufficio al favoreggiamento, non sono state sufficienti a diradare la spessa cortina fumogena che ha avvolto la verità dei fatti. A quaranta anni di distanza dalla tragedia, non esiste una causa concordemente accettata. Quando l'ipotesi di una bomba a bordo divenne residuale, improbabili scenari di battaglie aree in cielo italiano costrinsero gli inquirenti a "ripassare dal via". Luigi Di Stefano, perito sul caso dal 1989 al 1999, ci racconta come e quante volte inquirenti e periti siano stati costretti, o abbiano scelto, di "ripassare dal via", prigionieri o artefici della loro ragion di stato.

Due occhi nel buio. Storie di...

Colella Giampaolo
Vertigo 2019

Non disponibile

16,00 €
Paolo Fazioli è un anziano professore di storia e il ritrovamento di un quadernetto blu per appunti, risalente a più di quarant'anni prima, gli fa rivivere un passato difficile da dimenticare e che ritorna prepotente a tormentarlo. Rivede una data, una foto ingiallita di una donna, e si ritrova giovane, addetto consolare nell'America Latina negli anni '60 oppressa dalla dittatura, in un carcere militare dove si è recato a visitare una nuova detenuta accusata di "cospirazione contro lo Stato". Il governo dei militari sta mettendo in atto una violenta repressione per ridurre al silenzio gli oppositori, e fra questi ci sono molti italiani, che si ritrovano loro malgrado non solo incarcerati, ma anche vittime di torture, umiliazioni, vessazioni che fanno male all'anima più che al corpo. L'addetto consolare viene in contatto con ogni tipo di dolore e diventa una sorta di agente di solidarietà e di salvezza: mamme, nonne, mogli, ignare della sorte dei propri cari, cercano in ogni modo di proteggerli e di farli rimanere in vita, dimostrando una forza d'animo inimmaginabile. Un romanzo, sì, ma rigorosamente vero, reale. In cui è la sofferenza la vera protagonista, palesata in angosce e speranze, fughe dalla realtà e prese di coscienza vissute da migliaia di donne e di uomini. Questa delicata e doverosa testimonianza rammenta l'opera svolta dall'Italia e da alcuni suoi funzionari in favore dei perseguitati in America Latina: un lavoro spesso misconosciuto, ma che ha salvato molte vite e rasserenato molte anime.

Serial killers story. Europa. Vol. 3

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

19,00 €
Questo terzo volume comprende le biografie degli omicidi seriali che hanno seminato terrore e morte nei seguenti paesi europei: Polonia, Romania, Russia, Slovacchia, Slovenia, Spagna. Consigliato a un pubblico adulto.

Il modello circolare di...

Monzani Marco
Key Editore 2019

Non disponibile

12,00 €
Il volume presenta il modello circolare di vittimizzazione rivisitato, ripercorrendo le diverse tappe che hanno portato dal primo modello lineare di vittimizzazione di Emilio C. Viano, risalente agli anni '80, al modello circolare sorto dall'esperienza dei Centri Antiviolenza italiani e riferibile al 2013. Una ricerca svolta su tutti i Centri Antiviolenza italiani nel 2018 ha permesso di elaborare un nuovo modello circolare che rispecchia appieno la loro esperienza a contatto con donne vittime di violenza. Questi modelli, da semplici modelli teorico-esplicativi, grazie ai riscontri ottenuti attraverso l'analisi dei risultati della ricerca, possono essere considerati, oggi, veri e propri modelli empirici.

La sconcertante epoca del copia &...

Gentilini Roberto
Pendragon 2019

Non disponibile

12,00 €
In un'aula scolastica, in un futuro non meglio identificato, ma di certo non tanto prossimo, un professore parla ai ragazzi della sconcertante Epoca del Copia & Incolla, tra la fine del secondo millennio e l'inizio del terzo. Nel corso di questa nuova lezione, il professore, ripercorrendo i fatti più eminenti che hanno attraversato il periodo dal 1990 al 2019, dimostrerà che l'arte di risparmiarsi era già in voga molto prima che i calcolatori elettronici divenissero strumenti d'uso comune. L'assurda vicenda giudiziaria in cui è coinvolta un'azienda romana, confermando le dinamiche distorte e le cattive pratiche radicate nella società, assurge a simbolo della degenerazione di quest'epoca.

Il sequestro Federici. Cronache,...

Reda Giovanni
Pellegrini 2019

Non disponibile

15,00 €
Quelli che vengono narrati sono fatti di cronaca realmente accaduti, attinti dai fascicoli processuali conservati presso l'Archivio di Stato di Cosenza. Il periodo storico in cui si inquadrano è il 1845, un anno dopo l'eccidio dei fratelli Bandiera che uno dei testimoni indica come "gli Italiani". La trama del racconto è costruita interamente sulle testimonianze dei tanti personaggi che in un modo o nell'altro vi furono coinvolti e dalle quali emergono alcuni aspetti della società del tempo, povera, violenta ed arretrata, composta in maggioranza da braccianti in perenne attesa di un lavoro e contadini senza terra da coltivare, poveri diavoli dai vestiti laceri e rivoltati che, trovando nel vino e nel fumo delle loro pipe l'unica consolazione alla loro vita grama e disperata, erano sempre più tentati dalla prospettiva di darsi a scorrer la campagna andando a ingrossare le fila dei briganti, di cui erano affollate non solo le montagne ma anche le carceri. Le indagini, partite da Domanico, interessarono molti altri centri della provincia (Carolei, Dipignano, Mendicino, Cosenza, Lago, Marano Marchesato, Rende, Celico, Zumpano, Spezzano Grande, Spezzano Piccolo, Pedace, Serrapedace, Pietrafitta, Aprigliano, Trenta, Casole, Aiello, Serra d'Aiello, Cellara, Figline, Mongrassano, Cerzeto) estendendosi fino a Nicastro e oltrepassando poi anche i confini regionali.

Serial killers story. Europa. Vol. 4

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

30,00 €
In questo quarto volume ci sono le biografie dei serial killer che hanno seminato terrore e morte nei seguenti Paesi: Svezia, Turchia, Ucraina, Inghilterra, Scozia e Galles. Consigliato a un pubblico adulto.

Serial killers story. Asia. Ediz....

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

18,00 €
In questo volume ci sono le biografie dei serial killer che hanno terrorizzato e ucciso nei Paesi dell'Asia. Consigliato a un pubblico adulto.

Appunti sull'Albania violenta

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

12,00 €
L'Albania è attualmente il Paese europeo dove vige la violenza più grave e a volte assurda, spesso determinata dalle faide famigliari che continuano per decenni a falcidiare i componenti delle famiglie avverse. Inoltre è ritenuto il Paese con la più alta concentrazione di spacciatori di droga che riforniscono non solo tutta l'Europa ma anche i Paesi oltre oceano nonostante le autorità, DEA americana compresa, cerchino di contrastarli con ogni mezzo.

Psicologia e sociologia del...

Chimirri Giovanni
Bonomi 2019

Non disponibile

13,00 €
Programmi televisivi di successo e persino festival, hanno fatto appassionare molta gente al crimine, soprattutto se insanguinato. Ma spesso non si conoscono neppure i concetti fondamentali della criminologia ("scienza globale del reato"), come sintesi integrata di diversi saperi: sociologia, diritto, etica, psicologia, politica, psichiatria forense, scienze investigative. Il volume vuol essere uno strumento sintetico e chiaro sui temi più urgenti e controversi, come: responsabilità, profilo mentale del reo, devianza, imputabilità, perizia, pericolosità, colpa, pena. Le note e le bibliografie, offrono stimoli per l'approfondimento e permettono al lettore di proseguire la ricerca.

Solo perché donna. Dal delitto...

Cavallo Melita
Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
La strada dei delitti commessi contro le donne è lunga e continua a riempire le cronache quotidiane. Melita Cavallo, forte della sua esperienza, si serve di storie realmente accadute per descrivere tutti gli aspetti giuridici ad essi connessi. Dal sistema di prevenzione e protezione ai centri antiviolenza, fino alle forme di tutela degli orfani per crimini domestici e dei minorenni che assistono a tali violenze. Un libro che descrive e spiega ma, soprattutto, può rivelarsi molto utile.

Belve umane. La peggiore dozzina di...

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

15,00 €
"Personaggi misteriosi, inquietanti, che nel tempo non hanno mai smesso di suscitare orrore, ma anche un morboso interesse per i cruenti gesti. Oggi proporrò 12 serial killer più efferati della storia, per modi e per scopi. Figure enigmatiche, che hanno agito individualmente senza legami con cellule terroristiche o criminalità organizzata. Spesso la natura delle loro azioni è stata compulsiva, dovuta a traumi emotivi pregressi, ma a volte no".

Dialogo sulla corruzione. Giustizia...

Pennisi Michele
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

15,00 €
Un prefetto e un arcivescovo si interrogano, ciascuno a partire dalla propria esperienza, su cosa significhi contrastare la corruzione e servire il bene comune. Il primo, Claudio Sammartino, è impegnato nella gestione di importanti crisi sociali e nell'attuazione di attività di prevenzione, controllo del territorio, contrasto alla criminalità organizzata; il secondo, Michele Pennisi, svolge la sua azione pastorale favorendo l'uscita del mondo cattolico dalle sacrestie per andare incontro, con le armi del Vangelo e dell'educazione, ai bisogni della gente e per contrastare nel quotidiano la mafia. Dalle riflessioni degli autori e dal dialogo fra i due, che conclude il libro, emergono esempi concreti di lotta alla corruzione e spunti originali su come sia possibile, in zone di frontiera, un'azione a favore della giustizia che vada ben oltre la legalità formale e miri al bene comune.

America latina. Serial killers...

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2019

Non disponibile

11,00 €
In questa seconda parte ci sono le biografie dei serial killer che hanno commesso i loro efferati delitti in America Latina. Consigliato ai maggiori di 18 anni.

Psicologia dell'animo oscuro....

Brasi Cristina
Licosia 2019

Non disponibile

22,00 €
Quest'opera tratta di giudizio morale e di azione criminale. L'esplorazione che viene condotta sui comportamenti dissociati devianti, sottolinea come non vi siano né un solo tipo di violenza, né un solo tipo di dissocialità, e che le cause non univoche richiedono competenza per essere delineate. Un aspetto rilevante è posto ai meccanismi di disimpegno morale che rendono disponibile a chiunque l'azione antisociale o criminale: non occorre essere incalliti psicopatici per compiere atti socialmente o moralmente inaccettabili, ma vi sono molte vie per arrivare a farlo attraverso l'educazione (o la dis-educazione), le pressioni ambientali, le esperienze comuni. La presentazione di strumenti di analisi e di una ricerca sistematica sui fattori di personalità, giudizio morale e meccanismi di disimpegno morale propongono possibilità di intervento. Questo libro presenta una panoramica per chi desideri un'analisi approfondita, ma al contempo è un testo da leggere volentieri e capace di introdurre alla lettura psicologica della morale e della devianza, suscitando l'interesse di chi sa, ma anche di chi ancora non vi si sia accostato.

The infiltrator

Mazur Robert
Mondadori 2018

Non disponibile  
CRIMINALITA' ORGANIZZATA

22,00 €
«Ho vissuto per anni sotto copertura come riciclatore di denaro per la malavita internazionale, infiltrato al vertice di una gerarchia criminale protetta da una cerchia di banchieri corrotti e di uomini d'affari che silenziosamente plasmano il volto del potere sulla faccia del pianeta.» Sono le parole con cui Robert Mazur, agente speciale della U.S. Customs, descrive l'operazione C-Chase, di cui è stato artefice e protagonista. L'operazione è durata cinque anni, durante i quali Mazur si è costruito una identità fittizia e si è lentamente infiltrato nei meccanismi di riciclaggio del denaro sporco dei narcos di Medellin. I malavitosi, i banchieri e gli affaristi con cui è entrato in contatto lo conoscevano come Bob Musella, un danaroso faccendiere legato alla criminalità organizzata e amante della bella vita. Con loro Mazur ha condiviso feste in suite di hotel da mille dollari a notte, frequentato nightclub esclusivi e casinò a Las Vegas, scolato bottiglie di Dom Pérignon, guidato lussuose Rolls-Royce decappottabili, volato a bordo di jet privati, facendo la spola tra Miami, Tampa, New York, Zurigo, Parigi e Londra. Ma sotto i completi di Armani e nella valigetta Renwick di Mazur c'erano registratori che giravano silenziosi, catturando le prove che avrebbero inchiodato gli interlocutori. E alla fine, nel corso di un finto matrimonio inscenato appositamente, l'agente ha guidato la spettacolare retata che ha concluso l'operazione. "The Infiltrator" è la storia, raccontata in prima persona, di come Mazur abbia contribuito a smantellare quella che è stata forse la più complessa organizzazione di riciclaggio di denaro sporco di tutti i tempi, che - tramite banchieri privi di scrupoli e sfruttando complicati meccanismi finanziari internazionali - ripuliva ogni anno centinaia di milioni di dollari, provenienti dal narcotraffico, per conto del cartello di Pablo Escobar e di politici corrotti, grandi evasori e terroristi di varia matrice. Ma è anche il resoconto sincero di cosa significhi, umanamente, operare sotto copertura, conducendo un'esistenza ad alta tensione, segnata dallo stress di vivere due vite parallele, lontanissime fra loro, ma che possono inaspettatamente e pericolosamente intersecarsi. Con l'una, quella autentica, che richiede sacrifici e rinunce a tutta la famiglia, minacciandone la coesione; e l'altra, quella fittizia, che è una coinvolgente corsa sul filo del rasoio, tra audaci messinscene, bugie, azzardi, rischi mortali e trappole evitate all'ultimo istante.

Il segreto di Emanuela Orlandi....

Nazio Pino
Sovera Edizioni 2018

Non disponibile

15,00 €
Lunedì 14 maggio 2012, la lapide che copre il sarcofago di Enrico De Pedis viene alzata. I resti del capo della banda della Magliana sono lì da 20 anni, in molti pensano che siano vicini a quelli di Emanuela Orlandi, scomparsa il 22 giugno del 1983. La ragazzina, figlia di un commesso del Papa e cittadina vaticana, sparì misteriosamente tra i vicoli del centro di Roma. Indagini, rivelazioni, depistaggi e decine di ipotesi: intrigo internazionale o ricatto interno al Vaticano, festini sessuali o maniaco isolato? Una vicenda ambigua, oscura ma che, se si mettono in relazione alcuni fatti salienti, rivela un chiaro disegno. L'analisi oggettiva di quanto è accaduto in questi 30 anni è servita all'autore - che ha incontrato decine dei protagonisti, visitato tutti i luoghi, raccolto testimonianze inedite - per proporre una ricostruzione che permette di leggere questo libro come la trama di un romanzo e la documentazione di un saggio. Dalla prima all'ultima pagina.

Le trattative. Dal sistema...

Ingroia Antonio
Imprimatur 2018

Non disponibile  
CRIMINALITA' ORGANIZZATA

17,00 €
Il racconto freddo e spietato, dettagliato, a volte doloroso della lunga serie di conflitti e attacchi che ha condotto Ingroia, dopo essere stato protagonista di tutte le indagini del processo sulla trattativa Stato-mafia, a lasciare la magistratura per poi dedicarsi alla carriera di avvocato. Un tribunale sotto assedio, senza alcun alleato da parte della politica, attaccato dalla stampa e da pezzi dello Stato per impedire che si svelasse quello scenario che sembrava delinearsi fin dai giorni successivi all'attentato di via D'Amelio. Passaggio dopo passaggio, nome dopo nome, fatto dopo fatto. La ricostruzione di Ingroia svela quello che fu a tutti gli effetti un golpe. Non solo, quindi, la trattativa individuata dal processo recentemente giunto a sentenza, ma uno scenario più ampio e complesso dove le trattative furono ben più di quella messa in atto per fermare le stragi e prima ancora per arrestare Riina. Dove uomini e strutture di sicurezza dello Stato, pezzi dell'economia nazionale, massoneria fino ai vertici dello Stato cercarono di negare che con le mafie si era andati a patti. Una ricostruzione dove inchieste apparentemente scollegate al filone della "trattativa" riemergono e assumono un valore ben diverso da quello conosciuto finora. Perché il sistema criminale da cui gli eredi di Falcone e Borsellino erano partiti è ancora lì, anche se finalmente oggi ne è stato svelato un pezzo. Prefazione di Marco Travaglio. Introduzione di Franco Roberti.

Sonò alto un nitrito. L'assassinio...

Burani Mario
Imprimatur 2018

Non disponibile

13,00 €
Chi fu l'assassino di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta? Quale fu la dinamica? Quali personaggi vennero coinvolti? Quale il movente? Domande rimaste senza risposta. Su questi interrogativi Mario Burani, avvocato penalista, cerca di fare chiarezza attraverso una prospettiva del tutto inedita e utilizzando moderne tecniche investigative. Dal suo lavoro, che scava tra comportamenti sospetti dei potenti datori di lavoro di Ruggero e indagini quantomeno indolenti dei carabinieri, ha origine un saggio critico su uno dei misteri giudiziari più famosi della seconda metà del XIX secolo.

Donato Bilancia. Nella mente del...

Lavorino Carmelo
De Ferrari 2018

Non disponibile

15,00 €
Il volume interpreta in chiave criminologica, investigativa e giornalistica d'inchiesta gli episodi delittuosi con Bilancia spietato e distruttivo: diciassette omicidi e due tentati omicidi. Ogni capitolo analizza e descrive l'antefatto del delitto, la scena del crimine e la vittimologia, la crimino-dinamica, i moventi psicologici, pratici, economici e sessuali di Bilancia, le tracce lasciate e i suoi errori esecutivi, il punto della situazione info-investigativa del momento e lo stato delle indagini. L'ultimo capitolo traccia il profilo criminale di Bilancia. Il volume è per gli esperti, i cultori e gli studiosi di criminologia, di criminalistica e delle scienze forensi, del criminal profiling, dell'analisi della scena del crimine e dell'investigazione criminale; è per il lettore interessato alle drammatiche vicende che videro diciassette morti ammazzati in sei mesi da un killer spietato e imprendibile; è dedicato ai ricercatori delle verità criminali nascoste e ignote, agli addetti ai lavori. È uno strumento informativo, culturale e didattico, è un metodo di analisi criminale sistemica sui delitti seriali. Prefazioni di Francesco Sidoti, Roberto Faenza e Nino Marazzita.

Volevo fare il commissario

Perugini Ruggero
Sovera Edizioni 2018

Non disponibile

14,00 €
"Racconti che non trattano di inchieste importanti, di interesse mediatico perché la vita, quella vera, è fatta di piccole cose, di persone normali, che non attirano l'attenzione della cronaca, ma che sono essenziali per lo spirito. ... e ho appreso anche quanto conti l'amore: chiamatelo amicizia, simpatia, solidarietà, spirito di corpo, vicinanza, empatia, non importa, tanto sono più o meno tutte la stessa cosa. Ora so con certezza di aver amato ognuno dei personaggi che vivono nelle mie piccole storie. Ho cambiato i loro nomi ma gli episodi sono veri, compresi quelli narrati in terza persona. Magari ho calcato un po' la mano nel tratteggiarne qualcuno, ma senza malizia, perciò credo vorranno perdonarmi se nel corso della narrazione mi sono preso qualche piccola licenza a loro spese. In ogni caso spero che leggendo questi raccontini anch'essi si divertano. Perché io mi sono divertito un mondo a scriverli."

L'assassinio di Fausto e Iaio. Quel...

Ferrari Saverio
Red Star Press 2018

Non disponibile

15,00 €
A quarant'anni dal duplice omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, giovanissimi frequentatori del centro sociale Leoncavallo di Milano assassinati il 18 marzo del 1978, si è resa doverosa una ricostruzione di quel tragico avvenimento, ripercorrendo i fatti sulla base degli atti giudiziari e non solo, con particolare attenzione alle dinamiche dei gruppi armati neofascisti dell'epoca. In questo quadro anche lo sconcerto di un'indagine durata ventidue anni, passata tra le mani di diversi magistrati e conclusasi con un'archiviazione.

Geopolitica delle rotte migratorie....

Terranova Giuseppe
Aracne 2018

Non disponibile

14,00 €
Le migrazioni, fenomeno dinamico che cambia modalità nel tempo, sono quelle che dal Sahel e dalle coste mediterranee si dirigono verso l'Europa. I migranti sono seguiti dallo Stato di partenza alla destinazione e negli incontri con il mondo della criminalità organizzata per il quale sono fonti di guadagno e sfruttamento. Migranti e criminali si avvalgono degli smartphone per trasferire denaro e per parlare con i parenti via WhatsApp. Lungo questi itinerari molti trovano una morte drammatica, altri finiscono nella prostituzione, nello spaccio di droga, sotto il caporalato o nelle nuove categorie di schiavi del XXI secolo. L'arrivo in Europa disattende tutte le loro aspettative: lingue sconosciute, difficoltà nel trovare lavoro, nell'ottenere i documenti e nell'integrarsi. L'aspetto più drammatico è la solitudine per persone abituate a vivere in collettività solidali. I loro percorsi sono spezzati da mura e impedimenti politici. Le politiche italiane ed europee non aiutano a trovare una soluzione al problema che premi il punto di vista legale. Il libro ha un approccio geografico legato ai luoghi e ai percorsi, basato su teorie scientifiche che tentano di spiegare il fenomeno.

Storia del terrorismo in Italia....

Adinolfi Mario
Youcanprint 2018

Non disponibile

18,00 €
La storia del terrorismo in Italia è raccontata sempre dal punto di vista dei carnefici. Le vittime sono sullo sfondo, dimenticate. In pochi sanno che faccia avesse Luigi Calabresi, il primo assassinato dalla violenza politica organizzata in Italia nel 1972, in molti conoscono le sembianze del mandante del suo omicidio. La lunga scia di sangue arriva fino al 2010 quando Bruno Fortunato, ultima vittima delle Nuove Br, si spara un colpo in testa dopo aver dichiarato: "I terroristi mi hanno ferito, lo Stato mi ha abbandonato". Il terrorismo rosso delle Br o di Prima Linea, quello nero di Ordine Nuovo o dei Nar, è solo l'elenco di cinquanta assassini con una caratteristica, insopportabile: sono tutti fuori dal carcere. Hanno causato quasi cinquecento morti, oltre mille feriti e non sono in galera. Anzi sono editori, scrittori, giornalisti, sono stati persino parlamentari. Questo libro rende onore alle vittime, le cita tutte una per una, trattando gli assassini per quel che sono: pochi criminali che potevano essere sgominati e quando si è deciso di farlo davvero, in un paio d'anni si sono liquefatti.

Il commercio degli orrori

Maffei Ivan
Youcanprint 2018

Non disponibile

10,00 €
Il traffico internazionale di organi umani è un crimine ancora sottovalutato, nonostante si sia espanso ormai a livello globale. Emigrazioni, guerre e povertà hanno causato lo svilupparsi del mercato nero di organi e tessuti; un business che comporta pochi rischi, ma che rende moltissimo ai vari gruppi criminali che operano praticamente in tutti i continenti. Questo libro analizza il modus operandi dei trafficanti, e mostra una panoramica sintetica dei casi conosciuti e perseguiti penalmente. L'autore inoltre espone alcune idee sul come affrontare e sconfiggere il racket degli organi umani.

Il contrasto alla pesca illegale...

Del Vescovo Donatella
Cacucci 2018

Non disponibile

20,00 €
Dovendo indagare sulla tematica della pesca illegale è stato necessario ricercare una serie di dati sia in merito al settore ittico nelle sue caratteristiche, sia per ciò che concerne la ed. sostenibilità in chiave ambientale e economico-sociale. Per cercare di cogliere i tratti principali sull'argomento infatti, oltre alle informazioni generali di natura statistica e storica in merito all'entità del fenomeno, si è analizzata in primo luogo la rilevanza delle sue manifestazioni nelle varie sedi internazionali. Ulteriore motivo di studio poi, ha riguardato la legislazione posta a regolamentare o semplicemente a "suggerire" i vari aspetti di sostenibilità in tale settore produttivo. Infine dopo aver analizzato nel dettaglio i contenuti dei documenti di riferimento sulla pesca illegale a livello internazionale, se ne sono ricercate le corrispondenze nel corpus normativo comunitario che, essendo direttamente derivato da quello internazionale, ne ha ripreso in pieno principi, criteri e obiettivi, introducendo soltanto innovativi elementi di obbligatorietà che la FAO per sua natura non poteva inserire.

Faccia da galera. Il volto del...

Centini Massimo
Araba Fenice 2018

Non disponibile

18,00 €
In quest'opera l'autore pone in evidenza un aspetto rilevante del nostro modo di pensare: il ruolo, ancora oggi profondamente avvertito, dell'aspetto fisico all'interno di un giudizio di valore. Di fatto constatiamo che questo tipo di atteggiamento, al di là della sua inapplicabilità su un piano per così dire scientifico, è comunque parte integrante del nostro approccio all'altro: tutti, chi più chi meno, rispondendo a istanze inconsce politicamente scorrette, ci avvaliamo delle caratteristiche fisiche per giudicare chi ci sta davanti. Un libro diretto a un pubblico di non specialisti, che forse non hanno dei temi qui affrontati un'idea chiara e spesso sono condizionati da luoghi comuni ricorrenti nella pubblicistica, e colpevoli di aver stravolto l'effettiva entità dei fatti. Centini affronta in modo semplice alcuni concetti, termini e pratiche che sono stati alla base della formazione dei principi attraverso i quali si credeva fosse possibile evincere il carattere criminale di una persona, avvalendosi di osservazioni e di misurazioni.

Mirella Gregori. Cronaca di una...

Valentini Mauro
Sovera Edizioni 2018

Non disponibile

14,00 €
Roma, 7 maggio 1983. Un sabato pomeriggio come tanti. Mirella Gregori, 15 anni appena, è in casa con i suoi genitori. Il suono del citofono, Mirella risponde, parla pochi secondi e poi dice alla mamma che la sta aspettando un amico. Scende le scale e non farà più ritorno. Tutte le ricerche da quel momento non porteranno a nulla e l'angoscia per quella scomparsa accompagnerà per sempre la famiglia Gregori. II racconto di questo percorso infinito e doloroso diventa in questo libro il romanzo di una famiglia sospesa e di una vita interrotta da una mano criminale. Ma è anche la cronaca di un ricatto contro una famiglia semplice che ha dovuto subire un macabro rituale disseminato di indizi e sospetti che hanno legato il destino di Mirella a quello di Emanuela Orlandi, la cittadina vaticana rapita solo un mese e mezzo dopo. Mauro Valentini riscrive la storia di questa scomparsa con gli occhi di chi l'ha vissuta sulla propria pelle, attraverso i ricordi della sorella Antonietta e la lettura ragionata dei fatti e dei tanti indizi lasciati tra le dita dei suoi familiari, per ricomporre un puzzle senza incastri che ha coinvolto a vario titolo Papa Wojtyla, Sandro Pertini, Alì Agca e i servizi segreti. Un libro che è la cronaca di una scomparsa. La scomparsa di Mirella.

Delitti e passioni in Friuli

Burello Lucia
Gaspari 2018

Non disponibile

14,50 €
Dopo il libro "Dannato Friuli", che narra di omicidi avvenuti nella nostra terra agli inizi del XX secolo, Lucia Burello ora indaga nella seconda metà dell'Ottocento.

La psicodinamica della relazione...

Perrella Raffaella
Franco Angeli 2018

Non disponibile

26,00 €
Questo libro è stato pensato per studenti di Psicologia e per psicologi clinici interessati alla valutazione psicodiagnostica in ambito giuridico-peritale, nonché per studenti di Giurisprudenza e avvocati che vogliano acquisire nozioni di base e norme procedurali ai fini della comprensione, e della realizzazione, del complesso iter della valutazione psicologica in ambito penale. Nella prima parte del volume sono delineati i tratti essenziali del procedimento penale, con l'intento di offrire al lettore, giurista o psicologo, le nozioni minime per orientarsi nelle dinamiche processuali, laddove si renda necessaria la nomina di uno psicologo esperto in tale settore, in qualità di ausiliario, consulente tecnico o perito. Nella seconda parte del volume sono delineate invece le competenze tecnico-scientifiche relative alla professionalità psicologico-clinica, fondamentali per poter gestire le dinamiche intrapsichiche e relazionali emergenti nel contesto giuridico e, al contempo, le procedure utili affinché lo psicologo possa giungere ad una valutazione complessa, sulla base dei quesiti posti, tale da permettere la restituzione, al magistrato che ne abbia fatto richiesta, di una visione globale, dinamica e articolata del periziando.

Prevenire la corruzione in Italia....

Costantino Fabrizio
Franco Angeli 2018

Non disponibile

21,00 €
È possibile prevenire la corruzione elaborando strategie basate su dati empirici? Se sì, come? Quali metodi ed indicatori sono stati impiegati per misurare la corruzione e quali potranno essere utilizzati in futuro? Anche da questo punto di vista il problema della corruzione in Italia è stato per lungo tempo sottovalutato. Interventi adeguati per il suo contrasto sono stati più volte rimandati, nonostante il fenomeno avesse raggiunto dimensioni progressivamente sempre più allarmanti. La mancanza di adeguate politiche volte a prevenire la corruzione ha causato la sua cristallizzazione all'interno delle istituzioni pubbliche italiane, in un sistema gelatinoso in cui risulta difficile individuare corrotti e corruttori. Il recente cambio di prospettiva introdotto dal legislatore con la legge 190/2012 ha spostato il focus del contrasto alla corruzione da un approccio punitivo ad uno di tipo preventivo. In questo senso, la prevenzione si concentra sulla riduzione del cosiddetto "rischio corruttivo", come previsto dal comma 5 della legge 190/2012 che richiede alle pubbliche amministrazioni di dotarsi di "un piano di prevenzione della corruzione che fornisce una valutazione del diverso livello di esposizione degli uffici al rischio di corruzione e indica gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio". Il percorso preventivo così delineato necessita di una solida base empirica che permetta ai policy maker di elaborare misure efficaci ed efficienti, massimizzando in questo modo l'azione di contrasto. Questo volume intende compiere un primo passo in tale direzione, attraverso lo sviluppo di un modello di analisi del rischio in una prospettiva pluridisciplinare che comprenda fattori giuridici, criminologici, economici e sociali. Tra essi: norme giuridiche e struttura dello Stato; strutture sociali, assetto dell'informazione, religione; benessere, occupazione, regolazione economica; criminalità organizzata.

Delitto d'impeto e test di...

Cimino Luca
Franco Angeli 2018

Non disponibile

25,00 €
Il delitto d'impeto ha sempre costituito uno dei capitoli più complessi e controversi della psichiatria forense e della criminologia, tale da generare un travagliato dibattito che ha impegnato nel tempo numerosissimi autori nel tentativo di decodificare l'enigmatica incomprensibilità ed imprevedibilità di questo comportamento. Il presente volume, partendo da iniziali considerazioni di carattere generale relativamente a questa specifica tipologia di reato e ai suoi risvolti psicopatologici, criminologici e giuridici, propone una particolare lettura della criminogenesi del reato d'impeto attraverso l'impiego del test di Rorschach. L'autore, sottolineando l'importanza dell'indagine psicodiagnostica mediante l'applicazione del reattivo di Rorschach, quale ulteriore elemento, assieme all'analisi psico(pato)logica e alla "storia di vita" del soggetto, per giungere ad una "comprensione" di questa particolare tipologia di condotta omicidiaria, evidenzia come, l'insolita ambiguità percettiva inerente al test, può permettere di cogliere modi di essere particolarmente significativi proprio in virtù del carattere di emergenza di tale situazione. In particolare, attraverso l'analisi di 15 casi peritali giunti alla sua osservazione, esaminati tramite l'impiego del test di Rorschach, secondo la metodologia della Scuola Romana Rorschach, l'autore propone un'inedita chiave di lettura della complessa fenomenologia del delitto d'impeto, che assurge ad estremo emblema di una particolare e drammatica dimensione individuale.

Varigotti: le inquietanti vicende...

Berruti Mario
2018

Non disponibile

10,00 €
La notte tra il 13 e il 14 aprile 1851 viene trovato, in una fascia di Isasco, terra di Varigotti, il cadavere di una donna. Si tratta di Margherita Basso, moglie di Domenico Mendaro, già sindaco di Varigotti. Sconcerto, dolore, rabbia... parte subito la caccia all'assassino. Sembrerebbe l'incipit della cronaca di uno dei tanti delitti che in ogni tempo e in ogni epoca si verificano in Italia, ma non è così. Il delitto di Varigotti si rivela un caso particolarmente importante, tanto che ebbe una notevole risonanza anche all'estero. Il delitto di Varigotti, altrimenti conosciuto come il "Processo Mendaro e Giusto", ha attratto l'interesse di giuristi, per le questioni processuali che si posero durante il dibattimento, ma anche la curiosità della gente comune, che per due anni seguì le vicende processuali fino alla tragica conclusione, che vide l'impiccagione dei condannati sul molo del porto di Genova alla fine di aprile del 1853. Ma per capire le ragioni di tale efferato omicidio, è necessario ripercorrere la storia di Varigotti della prima metà dell'800, fatta di fazioni, partiti, invidie e lotte di potere.

Infanticidio

Galante Giuseppe
Autopubblicato 2018

Non disponibile

18,00 €
Analisi criminologia di un evento prettamente femminile.

Emergenza green corruption. Come la...

Pergolizzi Antonio
Andrea Pacilli Editore 2018

Non disponibile  
GREEN

15,00 €
L'obiettivo è di individuare le dinamiche e i driver che sostengono l'azione della green corruption, gli ambienti e gli attori coinvolti e non le singole responsabilità penali, che spettano ai tribunali. Se finora si è privilegiato un approccio squisitamente giudiziario, in questo lavoro si è voluto allargare l'angolo d'osservazione, passando in esame aspetti sociologici, economici, etici, culturali e osservare cosa accade nella realtà, come si muovono i circuiti ufficiali, per rintracciare lì (e non altrove) i segni del terribile link tra corruzione e reati ambientali, per leggere i fatti nella loro piena essenza, saperli contestualizzare, senza cadere in letture superficiali e comode.

Il sequestro Arba e i tentati...

Angioni Ettore
Alfa Editrice 2018

Non disponibile

18,00 €
La notte del 22 luglio 1978 giunse al centralino del commissariato di Olbia una telefonata proveniente dall'hotel "Cala di Volpe". La voce del responsabile della reception riferì, in maniera concitata, che alcune ore prima due donne di nazionalità straniera e il compagno di una delle due avevano subito un'aggressione da parte di quattro malviventi che, dopo averle legate e imbavagliate, si erano allontanati a bordo della loro autovettura prendendo in ostaggio l'uomo che le accompagnava. Teatro dell'aggressione, la villa appartenuta al famoso giornalista e imprenditore Leone Concato, rapito proprio in quella villa e che, nonostante il riscatto pagato, non avrebbe mai più fatto rientro a casa. Vittima del sequestro è Giampiero Arba, attore e abituale frequentatore del jet-set della Costa Smeralda, fidanzato della giovane e ricca Sabine Collettore. Quel sequestro rappresentò però la più grande topica da parte di coloro che in quegli anni praticavano la pericolosissima e infame attività di ladri di uomini. Apparve subito chiaro, viste le non eccelse capacità economiche del giovane, che egli fosse stato rapito nella convinzione si trattasse del padrone di casa, Georges Louy.