Elenco dei prodotti per la marca Giubilei Regnani

Giubilei Regnani

La rivoluzione sovranista. Il decennio che ha...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

14,00 €
La crisi del 2007-2008 è spartiacque fondamentale per comprendere il nostro presente, quello del continente europeo e naturalmente quello italiano, a partire da una cambio di paradigma mondiale, che investe gli Usa, la Cina, la Russia e cosi via. In questo breve saggio Marco Gervasoni prende in considerazioni alcuni fenomeni, se non prodotti, ingigantiti dalla più devastante crisi economica vissuta dal sistema economico mondiale dopo quella del 1929 e che, come tale, non è stata solo economica ma anche una crisi di identità dell'Occidente. Dal declino della classe media al fallimento di una élite liberale e globalista, dal cambio di missione degli old media (giornali, tv), diventati sempre più la voce autoreferenziale di questa élite in decadenza, all'affermarsi di una politica digitale profondamente legata ai movimenti cosiddetti populisti e sovranisti. Gervasoni in realtà, più che di populismo e di sovranismo, concetti che pure sono dotati di un loro senso, preferisce parlare di nazionalismo, e traccia qui il profilo di movimenti che sono al tempo stesso rivoluzionari e nazional-conservatori.

Manifesto sovranista. Per la liberazione dei...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

13,00 €
Non sparliamo del sovranismo. Senza il virus sovranista in Europa regnerebbe un impero uniforme diretto dalle burocrazie di Bruxelles e dagli enti sovranazionali. Un impero senza anima fondato sui vincoli di bilancio. Dobbiamo al sovranismo l'idea che i popoli europei, nel rispetto delle loro diversità storiche ma accomunati dagli stessi valori, siano di nuovo posti al centro della costruzione europea.

Notre Dame brucia. L'autodistruzione dell'Europa

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

13,00 €
"L'Europa sta andando in fumo come l'impalcatura di Notre Dame, quella "impalcatura della civiltà" di cui parlava lo scrittore Paul Bowles. I francesi quella sera hanno pianto, mentre un grande incendio stava per distruggere la grande cattedrale di Parigi. Ma cosa piangevano? La fine di un capolavoro artistico? Di una opera architettonica? O forse di una parte di loro stessi, l'immagine di una civiltà post-cristiana in frantumi? La civiltà è sempre un paradosso. Anche se ha radici profonde, soltanto un sottile rivestimento la separa dal caos. E una civiltà senza identità e demografia come la nostra non ha futuro e si sbriciola come la guglia di Notre Dame. È il nostro mondo di domani. Un mondo senza bambini, di immigrazione e di crisi della civiltà. Possiamo ricostruire il World Trade Center. Non possiamo ricostruire Notre Dame".

Europa sovranista. Da Salvini alla Meloni, da...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

17,00 €
Negli ultimi anni in Europa è avvenuta una crescita esponenziale del consenso dei partiti e movimenti sovranisti. Il termine sovranismo è stato utilizzato sempre più di frequente nel dibattito pubblico, a volte con cognizione di causa ma spesso erroneamente come sinonimo di populismo o per screditare i leader e le forze che appartengono a quest'area politico-culturale. L'Italia, con il governo Lega-M5S, rappresenta un laboratorio politico grazie all'alleanza tra un partito sovranista e un movimento populista, ma a livello europeo sta nascendo un'internazionale sovranista che raccoglie le principali forze anti-establishment del continente. L'autore analizza la linea politica e l'ideologia dei partiti sovranisti europei sottolineando i punti in comune ma anche i particolarismi e le differenze che caratterizzano una galassia in forte espansione.

Pinuccio Tatarella. Passione e intelligenza al...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

20,00 €
Pinuccio Tatarella è una figura fondamentale della politica italiana. Padre nobile della destra democratica italiana portò il Msi dalla protesta al governo, diventando il primo uomo di destra ad assumere un incarico di governo nell'Italia repubblicana. Artefice della svolta di Fiuggi, ideologo di Alleanza Nazionale, precursore del Centrodestra, presidenzialista convinto, il suo ricordo oggi è ancora molto vivo anche in chi non ha avutola fortuna di conoscerlo. Il libro raccoglie contributi e testimonianze non solo di chi è stato protagonista della Seconda Repubblica, ma anche di alcuni protagonisti dell'attuale fase politica. Politici, giornalisti, uomini delle Istituzioni ricordano come Tatarella sia stato un esempio per molti, anche per le future generazioni a cui questo libro è rivolto.

Pensiero liberale moderno. Un manifesto in...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

12,00 €
Un manifesto per avviare la ricerca del pensiero liberale moderno. Un percorso di riscoperta dei valori e dei principi sempre validi del pensiero liberale per evidenziarne e potenziarne l'attualità nell'odierno contesto sociale, culturale e, quindi, anche politico. Un manifesto in divenire realizzato dal Centro Studi del Pensiero Liberale che fornisce al lettore l'approccio metodologico della ricerca riuscendo a stabilire il concetto di libertà e presentandone il punto di partenza del percorso di ricerca rappresentato dalle tre libertà ritenute fondamentali: la libertà di essere, la libertà di pensare e la libertà di scegliere. Un libro che nasce dall'attività del Centro Studi del Pensiero Liberale con l'obiettivo di coinvolgere, contagiare e chiedere impegno a tutti coloro che sono convinti che l'Italia abbia bisogno di ripartire dai valori liberali.

Come funzionano le leggi elettorali. Piccolo...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

9,90 €
Mattarellum, Italicum, Porcellum, Consultellum, proporzionale, maggioritario: una selva inestricabile di sigle astruse ed ammiccamenti che commentatori e politici si lanciano dalle pagine dei giornali e dall'etere. Eppure le leggi elettorali sono lo strumento fondamentale con cui la democrazia misura la sua efficienza. E, come raccontavano i vecchi professori di diritto Costituzionale, un sistema elettorale funziona se ogni cittadino può, con i suoi mezzi, comprenderlo fino a risalire ai conteggi che determinano l'assegnazione dei seggi. Forse non sarà proprio così. Forse una certa complicatezza negli algoritmi è inevitabile. Una cosa, però, è certa: quanto più le regole per eleggere diventano argomento per "iniziati" e si allontanano dai cittadini, tanto più si allontana la pratica di una partecipazione consapevole. Questo libretto, svelto e sintetico, che spiega come funzionano, in Italia e nel mondo, i sistemi elettorali, con parole semplici ed essenziali, vuole essere un piccolo gesto anarchico. Un atto di ribellione contro l'analfabetismo politico di ritorno. Che spesso strangola anche la stessa politica.

Kerygma. Il Vangelo degli ultimi giorni

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

24,00 €
Esiste un invisibile filo rosso che attraversa il tempo e la storia svelando il senso profondo di eventi tra loro solo apparentemente distanti e diversi? C'è un nesso nascosto tra il Big Bang e le alterazioni climatiche, le Crociate e il terrorismo islamista, le persecuzioni dei cristiani e la Shoah degli Ebrei, l'Inquisizione medioevale e i prodigi della tecnoscienza del XXI secolo? Sì. Quel filo rosso esiste, ed è possibile riconoscerlo nitidamente nelle pagine profetiche dei Vangeli e nel magma incandescente di simboli dell'Apocalisse di Giovanni, che ci disvelano l'éschaton, il tempo della fine, quello che ancora non è accaduto e che deve accadere affinché ciò che all'inizio era stato da Dio voluto si adempia. E quello che deve avvenire, il bivio dinanzi al quale si trova oggi l'umana società, sospesa tra la speranza nella civiltà dell'amore e della conoscenza e la minaccia del conflitto tra civiltà e della catastrofe ecologica, costituisce l'orizzonte di un libro che intende trasportare il lettore in un viaggio nella memoria che lo condurrà, infine, a interrogarsi sul futuro del pianeta e dell'umanità.

La cultura liberale. Breviario per il nuovo secolo

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

16,00 €
Travolti da un'ideologia declinista, ultimamente si è molto parlato di un "tramonto del liberalismo". Non è una novità: anche fra le due guerre mondiali, solo per fare un esempio. la dottrina liberale era stata data per spacciata. Sorge il sospetto che la "crisi", lungi dall'essere un accidente che può capitare al liberalismo, ne è più radicalmente la sua condizione di possibilità: un elemento ad esso strutturale. Ma che tipo di dottrina è il liberalismo? Politica, economica, giuridico-istituzionale? O si tratta, più radicalmente, anche di una dottrina filosofica? Se così fosse, esso è una forma mentis e una cultura prima ancora che un sistema più o meno organico di pensiero. Per verificarlo non c'è forse altro modo che rivisitarne i luoghi, cioè i temi e gli autori, che aiutano a circoscriverlo. È quanto si propone di fare questo libro. Andando più ancora nel profondo, qui si giunge ad affermare le buone ragioni di un liberalismo filosofico, ma a negare l'esistenza di una "filosofia liberale". La filosofia e il liberalismo non sono infatti due cose distinte e separate ma, secondo l'autore di queste pagine, le facce di una stessa medaglia.

La tempesta perfetta. La politica italiana...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

17,00 €
Dalla fine della XVII Legislatura ai primi cento giorni del nuovo Governo. Vincitori e vinti della "tempesta perfetta" che lo scorso 4 marzo ha stravolto l'Italia, ridefinendo la geografia del voto e soprattutto i rapporti di forza fra gli attori della politica. Uno sguardo retrospettivo ai primi mesi della XVIII Legislatura, per tracciare la traiettoria del Paese e provare a immaginare come proseguirà negli anni a venire.

Il pensiero conservatore. Da Burke a Eliot

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

28,00 €
Il pensiero conservatore di Russell Kirk è il più importante libro al mondo sul conservatorismo. Pubblicato negli Stati Uniti nel 1953, fino ad oggi non è mai stato tradotto in italiano. Il testo ripercorre la storia del pensiero conservatore dalla nascita con Edmund Burke fino al Novecento, organicizzando le idee e le posizioni dei principali autori. Questo saggio illuminante ha influenzato il pensiero di intellettuali, politici, giornalisti conservatori, inclusi il candidato alla Presidenza degli Stati Uniti Barry Goldwater e i Presidenti Richard Nixon e Ronald Reagan.

Il senso nascosto delle ferite

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
Albino Torre, emigrato giovanissimo a New York nel 1928, torna per la prima volta nella natia Sapri dopo sessant'anni. L'occasione gli è data dal matrimonio della nipote Grazia, figlia di sua sorella Rachele, che ha anche un altro figlio, Saverio: giovane scapestrato e ribelle. Albino rivede luoghi e persone della sua giovinezza e, in particolare, incontra Beniamino, vecchio compagno di giochi, oramai gravemente infermo a causa di una malattia degenerativa. Esce molto scosso dall'incontro e inizia a ricordare il suo lontano passato: il viaggio della speranza verso l'America, il difficile ambientamento nella New York della Grande Depressione, il contatto con la malavita, la rottura dei rapporti con il severo padre. Alla fine del viaggio nella memoria, Albino si rende conto che è arrivato il momento di fare i conti con il suo ingombrante passato. Decide pertanto di trascorrere qualche giorno nella non lontana Sicilia. Lo accompagnerà Saverio con cui avrà un violento scontro generazionale che, alla fine, lascerà emergere la vera natura del ragazzo e svelerà finalmente al lettore il senso nascosto delle ferite.

L'età dei (non) diritti

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
Quale sarà il futuro dei diritti dell'uomo? Nati come garanzia della persona umana contro ogni forma di potere, oggi rischiano di diventare mero strumento di esercizio del potere. Con questo saggio premonitore Alfonso Celotto affronta e analizza con estrema lucidità le sfide che ci attendono domani. Dalla moltiplicazione dei diritti, che rischia di annientare qualsiasi tutela, anche per l'incidenza di Carte e Corti internazionali che spesso complicano l'intero sistema, ai diritti come "strumento dei grandi interessi", che rispondono solo alle logiche consumistiche delle multinazionali, o alla tecnologia e al web che continuano a mutare il nostro modo di vivere senza che gli Stati riescano a trovare misure idonee per contrastare il fenomeno, l'autore cerca di rispondere a quesiti etici e materiali in un'epoca di profondi cambiamenti socio-economici.

Brexit. La sfida. Il ritorno delle nazioni e...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

18,00 €
Il volume ha l'obiettivo di illuminare, attraverso opinioni originali e controcorrente, l'altro lato possibile del voto per la Brexit, dopo il quale in Europa è prevalsa un'opinione ostile e di condanna delle scelte del popolo e del governo britannico. Su tutto questo, la distanza tra popolo ed "esperti", tra cittadini ed establishment, appare sempre più marcata. In sottofondo, c'è l'antica e mai risolta antinomia tra un mondo anglosassone storicamente capace di scommettere sulla libertà, sulla competizione, sul confronto, e una consolidata tendenza dell'Europa continentale a costruire sistemi politici ed economici consociativi, bloccati e rigidi. In palio non c'è solo il nuovo equilibrio che si verrà a creare tra Londra e Bruxelles, ma anche la capacità di cogliere l'occasione per ridiscutere le regole europee, per costruire alleanze dinamiche e intelligenti, salvo altrimenti accettare come destino irreversibile il predominio franco-tedesco.

Leggere il romanzo contemporaneo. Come...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

17,00 €
Giungere al centro del romanzo è l'obiettivo ultimo, e forse irraggiungibile, del lettore consapevole. Ci si arriva per gradi, con una penetrazione lenta e progressiva, che conduce sempre più vicino al senso profondo della scrittura narrativa. A partire dalla periferia di una lettura emozionale o di superficie, propria del cosiddetto Lettore Empirico, fino alle competenze più raffinate del Lettore Modello, l'autrice conduce alla conquista graduale delle strategie di lettura del romanzo contemporaneo, educando alla ricerca di un incontro personale e meditato con il romanzo di oggi. E al termine del saggio, se vuole, il lettore potrà cimentarsi nel duplice gioco della lettura-scrittura, per divertirsi con parole e frasi, come i grandi autori della letteratura del Novecento contemporaneo.

Il futuro dei cattolici in politica. Dalla DC...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

14,00 €
Dopo Berlusconi, Renzi e Grillo, non tornerà la politica basata sui vecchi schemi e le dicotomie classiche (destra-sinistra, liberali-socialisti, liberisti-statalisti...), ma sulle nuove categorie "alto-basso" (popoli vs caste) e valori antropologici. Già in Europa i populismi (fase unicamente intermedia) stanno fondendo le istanze identitarie con l'anti-gender. E in Italia c'è stato il Family Day, una piazza subìta dai partiti e dalla stessa Cei. In ballo non c'è più una scelta politica, ma una scelta di civiltà. Sul laicismo Berlusconi, Renzi e Grillo sono uguali. E se Il Cavaliere ha "americanizzato la destra" e Renzi sta "americanizzando la sinistra", l'alternativa deve essere radicale.

Dio è meritocratico. Manuale per la...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

17,00 €
Non è un testo di teologia, ma una provocazione, ironica e controversa. Un'analisi critica del mondo cattolico, attraverso la quale l'autore accompagna il lettore dinanzi alle contraddizioni della società globale, sempre più corrotta e sgretolata dalla modernità. Il libro ci racconta la scomparsa di una civiltà, la crisi di un modello culturale, quello cattolico, sempre meno credibile non solo a causa di un crescente indebolimento della fede, ma anche di un cedimento caustico della ragione. Secondo l'autore, il cattolico non è più in grado di apprezzare, difendere e valorizzare la cultura cristiana, poiché incapace di comprenderne le ragioni. Questo libro propone diverse interpretazioni e attente riflessioni sulle ragioni del collasso di un intero sistema, e suggerisce alcuni rimedi validi, ma solo se si ha fede.

L'Italia degli scioperi. Viaggio nel mondo dei...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

14,00 €
Metropolitane bloccate, Colosseo chiuso per assemblea, vigili che "disertano" in massa: è l'Italia degli scioperi selvaggi. È possibile difendere meglio i cittadini-utenti? In questo libro Roberto Alesse, ex Presidente dell'Autorità di garanzia per gli scioperi nei servizi pubblici essenziali, spiega come trovare un buon equilibrio fra diritto al lavoro e diritto ad usufruire di servizi efficienti.

Storia del pensiero conservatore

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

22,00 €
Il pensiero conservatore nasce alla fine del XVIII secolo in risposta alla rivoluzione francese e all'ideologia illuminista per contrastare la deriva progressista della società europea. Questo libro traccia la storia culturale del conservatorismo dalle origini ai giorni nostri soffermandosi sull'Europa centro-occidentale e sull'Italia: perché nel nostro paese non esiste un partito conservatore? Quali sono le cause e le motivazioni storico, politico, culturali? Analizzando le opere e i profili biografici di decine di pensatori conservatori, emerge un quadro organico del conservatorismo europeo. Essere conservatori non significa restaurare il passato in modo aprioristico o rigettare in toto le innovazioni, bensì riconoscere l'esistenza di valori indiscutibili su cui si sono basate per secoli le civiltà europee. Nel mondo contemporaneo dominato dal materialismo e dall'individualismo, dove i valori spirituali e il concetto di comunità sono ormai al crepuscolo, questo libro si propone come uno strumento per approfondire il pensiero non conforme da cui partire per rifondare l'Europa.

Il gagà. Saggio sull'abuso dell'eleganza

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

13,00 €
Chi è il gagà? Cosa fa il gagà? Tutti ne parlano, tutti ne hanno visto almeno uno. C'è chi ha uno zio celibe e sempre troppo elegante che in famiglia tutti chiamano gagà, o c'è chi si ricorda del nonno, sposatosi ben sei volte, con la sua tremenda collezione di cravatte dipinte a mano. Il gagà è sempre stato un personaggio nostrano: da Milano a Palermo, passando per Roma e, soprattutto, per Napoli, ha divertito o infastidito generazioni di italiani coi suoi baffetti a punta, l'aria blasé, il monocolo, la giacchetta corta e le ghette dai colori improbabili. Questo saggio si propone di tracciare una storia del gagà, ingiustamente dimenticato da troppo tempo: si parlerà di proto-gagà alla corte di Versailles, di gagà contro i dandy dell'Inghilterra vittoriana, di gagà futuristi, e di gagà un po' fascisti.

Emilia Romagna segreta

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

16,90 €
"Emilia Romagna Segreta" non è semplicemente una guida ma un occhio a caccia delle bellezze e delle curiosità della regione. Quelle dimenticate, sommerse dalla polvere del tempo. Quelle leggendarie, che pur poggiano su qualche fondo di verità. Quelle stran

Un mestiere del diavolo

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
Lo sapevate che stiamo diventando poveri perché non facciamo più figli? E che esiste un nuovo ordine mondiale che nessuno ha ancora capito? In queste pagine proponiamo alcuni di quei temi che generalmente suscitano diffidenza e anche antipatia: morale, economia, Chiesa, fede cattolica. Lo facciamo proponendo però riflessioni ironiche, impertinenti, spesso divertenti. Non abbiamo risparmiato nessuno. Partiamo dalle vere radici più profonde di questo nuovo ordine mondiale e arriviamo a formulare visioni ed idee che non vi aspettate. Navighiamo senza paura contro una corrente che ha parecchi secoli di navigazione. Al centro sta lui, Satana, che ha avuto talmente tanti successi negli ultimi anni che non ha più bisogno di lavorare e si è messo in pensione. Però la vera protagonista è un'altra, anche se resta discretamente nell'ombra e continua a lavorare: la divina provvidenza. Perché non riusciamo a smettere di fidarci di Dio.

Giornalismo, ritorno al futuro. Istruzioni per...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

16,00 €
Come è cambiata l'informazione nella società contemporanea? Questo libro è una piccola storia della rivoluzione avvenuta nel mondo del giornalismo e un manuale di istruzioni scritto da un inviato di guerra per i nuovi reporter digitali. La religione della notizia è forse l'unico modo per sopravvivere ai cambiamenti in corso.

Sangue sporco. Trasfusioni, errori e malasanità

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
Un viaggio da nord a sud dell'Italia. Un itinerario tra persone malate, infettate per trasfusioni di sangue o per errori commessi negli ospedali. Questioni semplicemente liquidate come malasanità, quando in realtà in certi casi si rasenta una specie di acc

Giacomo Casanova. Manuale per non finire tra le...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

9,90 €
In questo testo Casanova enuncia un principio importante: quel sottile equilibrio che ha retto il rapporto sociale fra uomini e donne negli ultimi millenni si basa su un assunto di base su cui è fondata la storia: la donna non ha piena consapevolezza di sé

I fumetti che hanno fatto l'Italia. Breve...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

14,00 €
Hanno incendiato le anime, condizionato il costume e annunciato rivoluzioni. Altro che armi di distrazione di massa, i fumetti hanno fatto la nostra storia accompagnando i mutamenti della società. Dal fumetto erotico, primaria fonte di alfabetizzazione sessuale dei giovani italiani, agli impresentabili personaggi col kappa, sessantottini ante litteram, gli eroi d'inchiostro hanno interpretato il Novecento più efficacemente di tanti saggi dal retrogusto pedagogico. Dagli eroi in camicia nera ai poster epici di Frazetta, da Topolino, divo a stelle e strisce, al topo di fogna di Jack Marchal, da Ranxerox di Tamburiniai personaggi cattivi di Pazienza, i fumetti, a lungo osteggiati dalla critica militante e dai sacerdoti delle ideologie, ora concorrono persino a premi letterari e i supereroi trionfano sul grande schermo. Valeva la pena, tuttavia, che la nona arte rinunciasse al gusto della provocazione per entrare nel salotto buono della cultura? Se amate coltivare dubbi, questo libro ha qualcosa da dirvi.

Elogio della puntualità

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

16,00 €
Essere puntuali non è solo un gesto di educazione ma uno stile che racchiude una precisa visione e filosofia di vita. Nel corso del libro gli autori analizzano, tra il serio e il faceto, la fenomenologia della puntualità, dalle giustificazioni più improbabili ricevute per scusarsi dei ritardi, alle reazioni delle persone di fronte alla puntualità. Si scoprono così l'ossessivo, il cialtrone, il sistematico... in una carrellata di personaggi che reagiscono ognuno a proprio modo. Qual è il costo sociale della non puntualità? Quali le conseguenze di un ritardo e i pensieri durante l'attesa? Sono solo alcune delle domande a cui gli autori hanno cercato di rispondere nel corso del libro che vuole essere di conforto per chi, almeno una volta nella vita, si è trovato a dover aspettare una persona in ritardo.

Il silenzio dopo la neve. Il sogno di una...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
Kristel è una bella ragazza entusiasta della vita, nata a Clusone, nel cuore delle Alpi Orobiche, il 28 marzo del 1989. Gira sempre con una macchina fotografica in borsa perché, come lei stessa afferma, "ogni giorno c'è sempre qualcosa che merita di essere ricordato". La sua allegria è contagiosa ed è circondata da amici. Ama le sue montagne e soprattutto lo sci. Per questo sport è disposta a compiere qualsiasi sacrificio e il suo talento le regala enormi soddisfazioni Nell'aprile del 2008 accade un fatto drammatico, Kristel muore dopo aver assunto una pasticca di ecstasy. Una tragedia destinata a cambiare per sempre la vita della sua famiglia e non solo. Vita e morte, per uno strano destino, s'incrociano all'interno di una storia destinata a sollevare domande che difficilmente potranno mai trovare risposta.

Vittoria. Una storia degli anni settanta

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

16,00 €
Vittoria vive l'infanzia e l'adolescenza negli anni Settanta del Novecento, segnati da un violento scontro ideologico. Fin da bambina s'imbatte nella fiamma del Msi, il simbolo, l'insegna, dello strano mondo alternativo frequentato da suo padre, un cenacolo di amici per i quali il fascismo non era il male assoluto, l'unica misteriosa novità di un'esistenza piccolo borghese trascorsa a Roma, in un affollato condominio del quartiere Marconi. Un'eredità pesante, quella dell'appartenenza a una famiglia missina, che Vittoria si trascina dietro nei burrascosi anni del liceo, nell'attivismo alla sede del Msi di Colle Oppio fino al tragico epilogo della strage di Acca Larenzia.

La rivoluzione può attendere

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

17,00 €
Dalla manovra del popolo alla crisi del governo giallo-verde, scaturigine del secondo esecutivo Conte fondato sull'inedita alleanza fra M5S e PD. La rivoluzione può attendere aggiorna il racconto delle vicende politico-istituzionali della XVIII Legislatura e accompagna il lettore lungo i mesi terminali della prima esperienza di governo "populista" nella storia della Repubblica. Fino alla sorprendente staffetta estiva a Palazzo Chigi fra Lega e PD e la conseguente svolta europeista del settembre 2019.

Gli intellettuali e l'organizzazione della cultura

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
In questo volume tratto dai celebri "Quaderni del carcere", Gramsci tratteggia la sua idea di egemonia culturale: un dominio frutto di assenso, persuasione e vicinanza da parte degli intellettuali organici al popolo-nazione. Al comando della società, persone specializzate e "funzionali", in grado di soddisfare le esigenze fondamentali della massa popolare creando una direzione intellettuale e morale scevra da astrattismi e legata alla realtà. È attraverso la valorizzazione della cultura, la coesione tra teoria e pratica, l'importanza del consenso e il ripensamento del ruolo dell'intellettuale come trait d'union di questi elementi, che il concetto di egemonia culturale gramsciano ha modo di prendere forma e svilupparsi appieno.

Trump. Il presidente del popolo

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

20,00 €
In un'amministrazione nota per i suoi modi tutt'altro che sottili, non esiste cometa giunta più in alto, che abbia bruciato più intensamente o che si sia spenta in maniera più spettacolare di Anthony Scaramucci. Per undici giorni (e non dieci, come viene solitamente riportato e come dice a chiunque gli capiti a tiro) ha coordinato il dipartimento di comunicazione più importante al mondo, quello della Casa Bianca. Al termine della sua breve permanenza - che ha coperto alcuni tra i giorni più tumultuosi e formativi dell'amministrazione Trump - è passato da importante sostenitore mediatico del presidente a vero e proprio marchio di fabbrica, "il Mooch". L'ascesa e il declino del Mooch, che hanno catturato l'attenzione di tutto il paese, si sono susseguite come un dramma shakespeariano diretto da Martin Scorsese. Con la sua voce inimitabile, Anthony svela i dettagli dietro il suo breve incarico di direttore della comunicazione della Casa Bianca. Senza peli sulla lingua, Scaramucci non risparmia nessuno, nemmeno alcuni tra i soggetti più potenti della nazione.

Il senso nascosto delle ferite

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

15,00 €
È la storia di Albino Torre, emigrato giovanissimo in America nel 1928, che torna nella natia Sapri per la prima volta dopo 60 anni in occasione del matrimonio di sua nipote. Il protagonista rivede i luoghi e le persone della sua infanzia e in particolare incontra anche un suo vecchio compagno di giochi, oramai gravemente malato. Spinto dall'emozione di questo incontro, inizia a ricordare il suo passato, e rivive la sua vita e gli avvenimenti che l'hanno segnata. La narrazione dell'autore, attraverso numerosi flashback e colpi di scena, sino all'ultima pagina, si sofferma sulla quotidianità del Cilento degli anni '20, i viaggi disperati degli emigranti italiani verso gli Stati Uniti, la malavita newyorchese dei primi anni '30, gli stenti della Grande Depressione. Ma anche sull'invasione della Sicilia da parte degli Alleati nel luglio del 1943. Uno spaccato storico che si intreccia con la storia romanzata e che alla fine svela, attraverso un emozionante e crudo conflitto generazionale tra il protagonista del romanzo e il nipote ribelle, qual è veramente "il senso nascosto delle ferite".

Giù le mani dai miei soldi. Manuale di...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

14,00 €
Conti correnti, obbligazioni, azioni, fondi comuni, prodotti strutturati, mutui, prestiti personali e via con un elenco che potrebbe occupare pagine intere scendendo nei dettagli di ogni singola voce: il panorama della finanza è diventato talmente ampio che il "comune cittadino" è sconcertato. Oggi orientarsi nella "jungla finanziaria" è praticamente impossibile; lo possono fare (non sempre con successo) solo i grandi investitori. Ma la "casalinga di Voghera" o il "geometra di Valdobbiadene" difficilmente riuscirà a capire se l'investimento che sta per fare è sicuro come vorrebbe oppure se è una trappola in cui i suoi risparmi spariranno in breve tempo. Questo libro si prefigge di dare utili informazioni a chi cerca di capire e di dare utili suggerimenti a chi cerca la soluzione più adatta alle proprie esigenze finanziarie.

La maschera di Bergoglio. I segreti di papa...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

18,00 €
Papa Francesco potrebbe essere il pontefice più tirannico e senza scrupoli nei tempi moderni? È così secondo lo storico della chiesa Henry Sire come emerge dal suo saggio. Il cardinale Jorge Bergoglio dall'Argentina è stato eletto papa nel 2013 come liberale e riformatore ma secondo l'autore non era né l'uno né l'altro.

Storia della cultura di destra. Dal dopoguerra...

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

22,00 €
Esiste una cultura di destra? Quali sono i suoi riferimenti? Ha ancora senso in un'epoca post ideologica come quella attuale parlare di una categoria come la destra seppur in ambito culturale? Sono alcune delle domande a cui Francesco Giubilei risponde in questo saggio che colma una lacuna editoriale: ad oggi non esiste uno studio divulgativo che organicizzi pensatori, scrittori, giornalisti, editori, intellettuali italiani dal dopoguerra ai nostri giorni ascrivibili a quest'area di pensiero pur con le rispettive di differenze. Una mancanza dovuta al tentativo di imporre un'egemonia culturale da parte del mondo progressista a discapito del pensiero conservatore, tradizionalista, cattolico, più in generale non conforme, poiché, data l'eterogeneità che caratterizza la destra italiana, sarebbe più corretto parlare di "cultura delle destre". Un'opera che si sofferma anche sulle critiche, i tentativi di boicottaggio e addirittura di negazione di un'area di pensiero che raccoglie alcune delle voci più autorevoli della cultura italiana: da Leo Longanesi a Giuseppe Prezzolini, da Indro Montanelli a Giovanni Volpe.

Ronald Reagan. Un conservatore alla Casa Bianca

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

25,00 €
La minaccia del comunismo sovietico e i pericoli rappresentati dalla sua diffusione nei paesi dell'America centrale, il ripristino dei sistemi di difesa americani, l'ombra della Guerra Fredda, la lotta all'inflazione, le incessanti fughe di informazioni confidenziali, la riforma delle tasse e infine l'Irangate, lo scandalo che fece tremare le fondamenta stesse della presidenza Reagan. In "Ronald Reagan. Un conservatore alla Casa Bianca", l'ex-procuratore generale Edwin Meese III racconta le innumerevoli sfide affrontate dal 40esimo presidente degli Stati Uniti d'America dal suo privilegiato punto di vista all'interno dell'amministrazione. Un'analisi completa e approfondita per comprendere uno dei momenti storici più complessi e critici del Ventesimo secolo, ma anche un'occasione per sbirciare all'interno dei delicati meccanismi che tengono in vita il potere esecutivo degli Stati Uniti.

Tramonti. Un mondo finisce e un altro non inizia

Giubilei Regnani

Disponibilità Immediata

18,00 €
Sembra finire un'epoca e si dichiarano dissolti tutti i mondi in cui abbiamo vissuto e creduto: il pensiero e la carta stampata, le religioni e le loro chiese, la storia e il suo racconto, la politica e i grandi movimenti, i territori, i popoli e le famiglie, la cultura e la natura. Tutto sembra sgretolarsi e naufragare, perdere senso e consenso, ma nulla sorge al loro posto, solo un magma mutevole e indefinibile, un mondo senza confini e pieno di pseudo-simulacri che credono di essere al centro dell'universo: un pulviscolo di egoismi cosmici in un mondo spaesato. Non è la fine del mondo, come non c'è mai stata la fine della storia; semmai è la fine di un mondo, come è accaduto altre volte. Stavolta però manca il fervore degli inizi, manca l'accenno al nuovo che non sia solo la decomposizione del vecchio o l'emancipazione dal passato. Siamo ancora alla teofania della liberazione. E poi cosa viene, cosa accade?