Elenco dei prodotti per la marca Centro Doc. Giornalistica

Centro Doc. Giornalistica

È l'agenzia, bellezza! Storia,...

Protettì Cesare
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
In guerra e nelle celebrazioni, nei disastri e nelle vittorie, con lo statista o con il pregiudicato. Ovunque c'è qualcosa da sapere, qualcosa da raccontare, ovunque c'è notizia c'è anche lui: il giornalista d'agenzia. Un professionista che lavora al limite delle possibilità, senza margini di tempo, in condizioni spesso disagiate, con una sola missione: informare in tempo reale sull'ultima notizia. Ma chi è il giornalista d'agenzia? E cosa sono le agenzie di informazione? Come sono nate, come funzionano, quali i requisiti, la teoria e le tecniche del giornalismo d'agenzia viene spiegato e illustrato in questo libro da due professionisti del settore. Stefano Polli e Cesare Protettì portano alla luce gli aspetti reconditi di una professione appassionante quanto, spesso, sconosciuta. Un lavoro tanto anonimo nella cognizione dei più quanto essenziale per la democrazia del paese. Prefazione di Giulio Anselmi.

Come l'acqua. PNL, coaching...

De Luca Fabio
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Si adatta, si trasforma e non si ferma. L'acqua se incontra un ostacolo, non lo affronta, gli gira intorno o gli passa attraverso. L'acqua sceglie sempre la via più diretta o più semplice per raggiungere il suo obiettivo. E così Andrea, attraverso i principi della programmazione neurolinguistica, del coaching ontologico, le competenze emotive e di leadership e con il Tai Chi rende flessibile il proprio essere ai cambiamenti che la vita gli pone davanti. Questo manuale sotto forma di romanzo, o viceversa se preferite, ci mostra con leggerezza e incredibile efficacia quanto una corretta pratica delle discipline sopra citate possa rendere più serena e produttiva la propria esistenza personale e professionale.

Agenda del giornalista 2020. Rp...

Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

128,00 €
L'agenda del giornalista: Da oltre 50 anni è il più completo strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, della comunicazione e del marketing. I due volumi della collana, Media contact e RP contact, offrono la più dettagliata fotografia del mondo dei media e delle relazioni pubbliche in Italia. Media Contact: in uscita a gennaio, è il volume dedicato interamente all'informazione, con l'elenco delle testate giornalistiche e i contatti delle redazioni. Vi si trovano nomi, mail, indirizzi e telefoni dei giornalisti della carta stampata, dei media tradizionali e online e dell'emittenza radiotelevisiva. Rp Contact: in uscita a luglio, specializzato sul mondo della comunicazione. Include i contatti delle associazioni di categoria, dei decisori politico-istituzionali internazionali, europei e italiani, dei gruppi e mediatori di interesse, di chi fa relazioni pubbliche e comunicazione nelle aziende e nelle agenzie specializzate. Chi usa l'agenda del giornalista: Comunicatori, addetti stampa e marketing, giornalisti, relazioni pubbliche e istituzionali. Pubblicitari, segreterie di redazione, segreterie politiche, agenzie, portavoce, decision maker, chi entra nel mondo dei media. Perché: per fare ufficio stampa, per avere i riferimenti delle redazioni giornalistiche, realizzare mailing mirate di settore, pubblicizzare un evento, avere i contatti dei referenti di enti e istituzioni, individuare il proprio target, proporsi come collaboratori, avere il panorama completo delle testate giornalistiche e dei soggetti economico-istituzionali.

Agenda del giornalista 2020. Media...

Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

128,00 €
L'Agenda del giornalista da 50 anni è uno strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, della comunicazione e del marketing. I due volumi della collana, Media contact e RP contact, offrono la più dettagliata fotografia del mondo dei media e delle relazioni pubbliche in Italia. Media contact, in uscita a gennaio, è il volume dedicato interamente all'informazione, con l'elenco delle testate giornalistiche e i contatti delle redazioni. Vi si trovano nomi, mail, indirizzi e telefoni dei giornalisti della carta stampata, dei media tradizionali e online e dell'emittenza radiotelevisiva. Rp contact, in uscita a giugno, è il volume specializzato sul mondo delle rp e della comunicazione. Include i contatti delle associazioni di categoria, dei decisori politico-istituzionali internazionali, europei e italiani, dei gruppi e mediatori di interesse, di chi fa relazioni pubbliche e comunicazione nelle aziende e nelle agenzie specializzate. Chi usa l'agenda del giornalista: Professionisti delle relazioni esterne e istituzionali, addetti stampa e marketing, giornalisti, responsabili delle relazioni pubbliche. Pubblicitari, segreterie di redazione, segreterie politiche, agenzie, portavoce, decision maker, chi entra nel mondo dei media. Perché: Per fare ufficio stampa, per avere i riferimenti delle redazioni giornalistiche, realizzare mailing mirate di settore, pubblicizzare un evento, avere i contatti dei referenti di enti e istituzioni, individuare il proprio target, proporsi come collaboratori, avere il panorama completo delle testate giornalistiche e dei soggetti economico-istituzionali.

L'uomo al centro. L'azienda secondo...

Paradiso Romolo
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Modello Olivetti: i segreti di una visione illuminata dell'azienda che conquista ancora, dopo oltre settant'anni, imprenditori di successo in tutto il mondo. Passione, cultura, bellezza e innovazione coniugati al benessere sociale e culturale del lavoratore hanno rappresentato per Adriano Olivetti il paradigma irrinunciabile di un disegno organizzativo adottato tra gli altri da Apple, Johnson & Johnson, Ferrari, Ibm, Tod'S, Luxottica e moltissimi altri brand. Un modello basato su di una formula estremamente semplice ma straordinariamente efficace: tenere l'uomo al centro dell'impresa.

I segreti dell'intervista. Teoria e...

Rositano Francesco
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
È lo strumento più diretto e potente in mano al giornalista per tratteggiare un personaggio, tirarne fuori pregi e difetti, e per ottenere notizie preziose ed esclusive. La prima pubblicata su un giornale fu quella di Anne Royall all'ex Presidente degli Stati Uniti John Quincy Adams mentre faceva il bagno nel fiume Potomac nel 1831. Da allora l'intervista ha sempre rappresentato uno dei generi giornalistici principali. Probabilmente il più importante. La formula della domanda e della risposta è però solo apparentemente semplice. Progettare, preparare e condurre una buona intervista è molto più complesso di quanto non si creda. "È - in realtà - la forma di comunicazione giornalistica più tecnica, il caso più limpido in cui la notizia è ciò che ne fa il giornalista". Occorre quindi padroneggiarne pienamente le fondamenta teoriche e le tecniche. Francesco Rositano con questo manuale affronta con chiarezza e profondità le regole da seguire, le tecniche per organizzare e ottenere il massimo da un'intervista, le diverse declinazioni che assume in base al medium su cui viene proposta e tutti gli altri aspetti legati a quello che per molti rappresenta il più affascinante degli strumenti giornalistici. "I segreti dell'intervista" è un manuale di alto livello che affronta uno degli strumenti fondamentali del giornalismo da ogni punto di vista. Ne illustra e spiega in dettaglio teorie, tecniche e sfaccettature. Analizza gli strumenti necessari e attraverso le interviste a Marianna Aprile, Aldo Cazzullo, Giovanni Floris, Franca Giansoldati, Gigi Marzullo, Stefano Polli, Filippo Roma e Giorgio Zanchini offre una varietà di punti di vista sul tema che rappresenta il grande valore aggiunto di questo lavoro.

L'oblio della notizia

Partipilo Michele
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Cos'è il diritto all'oblio? L'unico strumento per difendersi dalla memoria infinita della Rete? Un diritto innalzato dalle persone per dimenticare e far dimenticare il loro passato e proteggere così la loro vita nel presente, senza il peso di colpe o di errori commessi in epoche trascorse? Oppure come sosteneva Stefano Rodotà: "Il diritto all'oblio può pericolosamente inclinare verso la falsificazione della realtà e divenire strumento per limitare il diritto all'informazione"? Diritto all'oblio significa anche diritto a cancellare un pezzo di cronaca, una porzione di fatti, immagini ed eventi che sono appartenuti alla comunità. Fino a che punto, in nome della tutela del singolo, si può modificare il passato eliminandone una parte con il rischio di amputare la Storia? E chi potrà decidere che cosa cancellare o rendere introvabile del passato di una persona: i giornalisti? I motori di ricerca? Il Garante per la privacy? I giudici? È in atto una nuova battaglia perché il velo del tempo non ricopra e faccia sbiadire il diritto dei cittadini a dare, ricevere e ricercare informazioni. Introduzione di Luciano Violante.

La comunicazione interna. Teoria e...

De Vincentiis Mauro
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Nell'attività di ogni organizzazione (pubblica o privata), dove s'incrociano destinatari, tecniche, saperi e obiettivi diversi, la comunicazione interna è una realtà multiforme e onnipresente. È il "metronomo" che segna i tempi, in relazione allo spartito. Questa agile guida del "saper fare" è frutto di esperienze maturate sul campo, con riferimenti pratici per comunicare con gli stakeholder interni. Punti cardine: trasferire la consapevolezza che questa attività è sempre più collegata alle strategie organizzative e definire il contenuto professionale di coloro che operano all'interno della funzione (sia addetti che consulenti). Per vincere la sfida che la globalizzazione e le nuove tecnologie impongono, ogni organizzazione deve affinare la propria capacità di condividere informazione e conoscenza; deve essere coesa e "fare gruppo". I vantaggi creati svilupperanno la motivazione e la proattività individuale e di gruppo; miglioreranno il senso di appartenenza e il clima di condivisione degli obiettivi comuni; permetteranno una gestione equilibrata delle situazioni d'emergenza In quest'ottica, la comunicazione interna è una leva indispensabile per sviluppare il rapporto tra le persone e generare valore.

Agenda del giornalista 2019. Rp...

Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

128,00 €
L'Agenda del Giornalista è uno strumento di straordinaria utilità per chi lavora nel campo dell'informazione e della comunicazione. Con oltre 200.000 riferimenti di redazioni giornalistiche, emittenti e uffici stampa nei suoi due volumi aggiornati costantemente, fornisce la più dettagliata fotografia del mondo dei media in Italia. Utile per il lavoro giornalistico, indispensabile per gli addetti stampa, per il marketing e le relazioni pubbliche, insostituibile per il reperimento delle fonti. L'Agenda del Giornalista da oltre 50 anni è considerata dagli addetti ai lavori il principale strumento professionale del settore. Media contact è il nuovo volume, in uscita a febbraio, dedicato interamente all'informazione, con l'elenco delle testate giornalistiche e i contatti delle redazioni. Vi si trovano nomi, mail, indirizzi e telefoni dei giornalisti della carta stampata, dei media online e dell'emittenza radiotelevisiva. In allegato il codice per consultare online l'albo dei giornalisti professionisti e pubblicisti. RP contact è il nuovo volume, in uscita a luglio, specializzato sul mondo delle rp e della comunicazione. Include i contatti delle associazioni di categoria, dei decisori politico-istituzionali internazionali, europei e italiani, dei gruppi e mediatori di interesse, di chi fa rp e comunicazione nelle aziende e nelle agenzie specializzate in relazioni pubbliche e comunicazione.

L'Iran svelato. L'invenzione dello...

Cassinelli Fabrizio
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La tecnologia e la ricerca sono molto avanzate, il 75 per cento della popolazione ha meno di 35 anni, le donne divorziano, votano, pilotano gli aerei e sono ricercatrici all'università. Quattro decenni di campagne mediatiche hanno targato come "Stato canaglia" l'Iran - che non ha mai iniziato una guerra e accoglie milioni di profughi generando una pletora di luoghi comuni su una società molto affine per cultura e tradizioni a quella italiana dove il turista è benvenuto, la scuola ottima, gli ospedali efficienti e le minoranze religiose hanno rappresentanti in Parlamento. Perché, islamica o meno, la Persia è una Repubblica, anche se contempla l'impiccagione e il velo obbligatorio. L'Accordo sul nucleare ci ha prima consegnato un Iran "grande occasione economica", e poi la decertificazione Usa lo ha risprofondato tra i cattivi del mondo cercando di tracciarne un profilo terroristico per fini geopolitici. Ad aggravare lo scenario la guerra civile in Siria, l'Isis, l'occupazione sempre più sanguinosa della Palestina e la guerra del petrolio, ultima risorsa dei persiani che "resistono al modello culturale occidentale". Fabrizio Cassinelli affronta i tre pilastri del futuro - società, economia e politica - con gli occhi di un cronista che ha viaggiato a lungo sul territorio ascoltando direttamente le donne iraniane, i giovani di oggi e quelli della sconfitta Onda verde, perfino i Basij protagonisti della repressione; e poi i manager del petrolio, che rischiano la vita come gli scienziati. L'autore ha frequentato le fabbriche, i party proibiti nelle ville del Caspio, la redazione del principale giornale d'opposizione. Ha assistito a un'impiccagione e ha parlato con preti cristiani ed ebrei iraniani. Per raccontarvi il vero Iran, oltre ogni disinformazione. Prefazione di Stefano Polli.

Brand journalism. Storytelling e...

Zarriello Roberto
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Il matrimonio tra giornalismo e marketing, ancor più che tra Montecchi e Capuleti, è sempre stato impossibile da celebrare. Ma i tempi cambiano e quello che prima suonava come un'onta giornalistica oggi, sotto certi aspetti, non solo è ammesso ma sta rappresentando un nuovo importante settore per il giornalismo. Grazie al web (blog, Facebook, Twitter, YouTube, ecc.) le aziende decidono da sole dove, quando e soprattutto cosa e per chi pubblicare una notizia. Il brand journalism, che ha avuto notevole impulso dal 2004 negli Usa, si occupa di comunicare tutto ciò che ruota attorno a un marchio (brand) con lo scopo di informare i lettori sulla storia dell'azienda. Lo fa con gli strumenti e le regole proprie del giornalista. Il brand journalist, non inganna il lettore, non gli deve vendere nulla, ma gli mette a disposizione ciò che gli occorre per approfondire la conoscenza del marchio di cui è, o potrebbe, diventare cliente. Questo manuale di brand journalism, primo in Italia, fornisce caratteristiche, strumenti, tecniche e regole di quello che rappresenta una nuova grande opportunità per i professionisti dell'informazione. Prefazione di Daniele Chieffi.

DCM digital content management. Dal...

Puliafito Alberto
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Il giornalismo non è morto e non morirà, almeno finché ci saranno notizie e storie da raccontare, e finché ci sarà un pubblico. Ma è innegabile che siamo tutti alla ricerca di nuovi modelli per aggirare la crisi. In questo senso il digitale offre enormi opportunità che vanno analizzate, studiate, capite e messe in pratica. E bisogna farlo seguendo due stelle polari: l'attenzione per il lettore e quella per i contenuti. In quest'ottica, seo, social, membership, paywall, newsletter, instant messaging, metriche, non sono più semplicemente parole di moda, ma diventano strumenti organici che vanno a comporre nuove e fondamentali competenze che non possono mancare al giornalista di oggi e di domani: il digitai content management. Questo testo è una guida contemporanea, teorica e pratica, pensata per il giornalista o per gruppi di giornalisti che vogliano acquisire nuove competenze, sia per metterle al servizio di grandi testate e gruppi editoriali, sia per intraprendere proprie strade alternative indipendenti, con uno sguardo all'autoimprenditorialità.

Non sparate al giornalista. Analisi...

Roidi Vittorio
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Chi si incolperà per non aver difeso i cittadini dalle fake news? A chi si imputerà la colpa di non aver rivelato i grandi poteri economici che invadendo i telefonini, i social, i canali televisivi con delle menzogne hanno persuaso a votare questo piuttosto che quell'altro schieramento politico? Ovvio, si punterà l'indice contro i giornalisti. Quegli stessi professionisti che a cadenza temporale qualcuno si mette in testa che debbano essere aboliti perché non necessari se non addirittura dannosi. Il giornalista ha un ruolo fondamentale per una democrazia. Deve conoscere leggi e regole. Deve applicarle senza deroghe. Deve saper capire quello che accade e spiegarlo a chi non ne ha le capacità. Deve difendere la collettività diffondendo la verità che è tenuto a ricercare per legge. Internet, i social, la disintermediazione in genere hanno messo in dubbio questo ruolo che forse mai come in questi tempi è necessario. "Non sparate al giornalista" fa un'analisi attenta delta situazione del giornalismo in Italia e spiega dove, come e cosa i giornalisti dovrebbero apprendere per svolgere al meglio il loro ruolo di guardiani e garanti della democrazia. Prefazione di Mario Morcellini.

Agenda del giornalista 2019. Media...

Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

128,00 €
L'Agenda del giornalista da 50 anni è uno strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, della comunicazione e del marketing. I due volumi della collana, Media contact e RP contact, offrono la più dettagliata fotografia del mondo dei media e delle relazioni pubbliche in Italia. Media contact, in uscita a gennaio, è il volume dedicato interamente all'informazione, con l'elenco delle testate giornalistiche e i contatti delle redazioni. Vi si trovano nomi, mail, indirizzi e telefoni dei giornalisti della carta stampata, dei media tradizionali e online e dell'emittenza radiotelevisiva. Rp contact, in uscita a giugno, è il volume specializzato sul mondo delle rp e della comunicazione. Include i contatti delle associazioni di categoria, dei decisori politico-istituzionali internazionali, europei e italiani, dei gruppi e mediatori di interesse, di chi fa relazioni pubbliche e comunicazione nelle aziende e nelle agenzie specializzate. Chi usa l'agenda del giornalista: Professionisti delle relazioni esterne e istituzionali, addetti stampa e marketing, giornalisti, responsabili delle relazioni pubbliche. Pubblicitari, segreterie di redazione, segreterie politiche, agenzie, portavoce, decision maker, chi entra nel mondo dei media. Perché: Per fare ufficio stampa, per avere i riferimenti delle redazioni giornalistiche, realizzare mailing mirate di settore, pubblicizzare un evento, avere i contatti dei referenti di enti e istituzioni, individuare il proprio target, proporsi come collaboratori, avere il panorama completo delle testate giornalistiche e dei soggetti economico-istituzionali.

Giornalista italiano. L'esame da...

Izzo Carlo G.
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,00 €
L'ottava edizione di "Giornalista italiano" arriva in libreria in un momento particolare per il paese e soprattutto per i professionisti dell'informazione. Il giornalismo continua ad allargare i confini del proprio campo d'azione a fronte delle costanti modifiche del quadro normativo di riferimento e delle innovazioni determinate dai social network. Se si moltiplicano gli ambiti del fare informazione, di pari passo aumenta il bisogno di professionalità di chi in questo settore è chiamato ad operare. Ci sono nozioni, regole, leggi che chi fa il giornalista non può, e non deve, ignorare. Non può perché parole, idee, concetti diffusi male possono ledere l'altrui dignità, il diritto alla riservatezza, possono diffamare o influenzare i mercati finanziari. Questo libro, in più di 900 domande e risposte, approfondisce i temi nei quali un giornalista si può imbattere quando svolge il proprio lavoro.

Scrivere per ottenere. Manuale di...

Pedaccini
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Dopo "Leggere per scrivere", testo di scrittura creativa, Pergentina Pedaccini Floris si dedica alla stesura di un nuovo manuale sulla scrittura funzionale, questa volta insieme a Giuseppina Mostardi. Una scrittura di tipo professionale, diversa da quella creativa, ma che con essa ha diverse affinità. "Scrivere per ottenere" si concentra sulla scrittura funzionale analizzandone le fasi della stesura e le diverse tecniche. Dal lavoro che precede la scrittura fino ad arrivare alla revisione dello scritto, il manuale ci accompagna passo passo nella produzione di testi che hanno come obiettivo quello di raggiungere un risultato, uno scopo. Tra i diversi "codici", il manuale si concentra in particolare sulla scrittura professionale nell'ambito dei servizi sociali. Il testo, infatti,sarà adottato come manuale per i laboratori di scrittura professionale per studenti del Corso di Laurea in Scienze Sociali.

La deontologia del giornalista ai...

Partipilo Michele
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

45,00 €
Questo volume è dedicato a chi vede nel giornalismo un insostituibile strumento per la crescita della società. È dedicato a chi si accinge a sostenere l'esame professionale e a chi l'esame l'ha già dato, perché in questi anni il mondo è cambiato e diventa sempre più complesso raccontarlo nella maniera giusta, senza omissioni e senza esaltazioni. Il «Testo unico dei doveri», qui esaminato e commentato, è un punto di riferimento alto per chi voglia interpretare la professione secondo i canoni della verità, della correttezza e del rispetto delle persone. Tre principi sempre validi che non possono essere dimenticati o messi da parte in nome della concorrenza, della fretta per arrivare primi o dall'espandersi di nuove e più penetranti tecnologie. Non è un testo dato oggi e per sempre: è uno stimolo a riflettere e a interrogarsi perché in ogni momento c'è una sfida che i giornalisti devono affrontare per raccontare pezzi di quella Storia che incessantemente si costruisce attraverso i piccoli e grandi accadimenti quotidiani.

Giornalismo online. Crossmedialità,...

Mazzocco Davide
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Come si fa giornalismo nell'era digitale? Come sfruttare tutte le potenzialità degli strumenti social? Come si è trasformata e come è diventata oggi l'informazione sul web? Questo testo risponde a chi si chiede come e quanto debba cambiare il modo di scrivere e diffondere oggi le notizie, attraverso Internet. Al centro del volume l'analisi approfondita delle nuove dinamiche del giornalismo online e le buone pratiche per sfruttare al meglio le potenzialità dei social media, della crossmedialità e dei motori di ricerca, i tre pilastri del nuovo sistema dell'informazione. Un testo agile, ricco di consigli e di contenuti trasversali. Da freelance o in redazione, tutte le tecniche per conoscere i segreti della 'nuova' informazione, per un uso efficace dei social network e per un buon utilizzo dei blog.

Mobile journalism. Come progettare,...

Piro Nico
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,00 €
Lo sapete che Steven Soderbergh ha girato Unsane, il suo ultimo film, utilizzando unicamente degli smartphone? E che i giornalisti della BBC vengono formati da anni per riprendere, montare e distribuire i loro servizi utilizzando il telefonino? Ebbene sì, li usiamo ogni giorno ma spesso degli smartphone, sfruttiamo solo in minima parte le loro potenzialità. Potenzialità che a conoscerle e padroneggiarle allargano notevolmente i confini delle possibilità di chi vuole raccontare dei contenuti per immagini siano essi giornalisti, documentaristi o filmaker. Questo libro spiega, passo dopo passo, come trasformare uno smartphone in uno strumento di ripresa professionale. In un mezzo per produrre e distribuire contenuti multi-piattaforma. Illustra allo stesso tempo i fondamenti della grammatica dell'immagine e le tecniche di ripresa. Approfondisce in dettaglio il funzionamento delle applicazioni più idonee a riprendere, a montare e a distribuire filmati sia in ambito iOS che Android. Ed infine non trascura di analizzare i pro e i contro dei molti accessori utilizzabili con lo smartphone. Un libro che si propone come manifesto per l'evoluzione di un giornalismo in tempo di crisi ma non è dedicato solo al giornalismo. Il primo manuale italiano sul Mobile Journalism (MoJo) è stato pensato per tutti coloro che vogliano cimentarsi con il racconto della realtà attraverso le immagini ed intendano apprendere come passare dalla realizzazione di un prodotto amatoriale ad uno professionale.

Agenda del giornalista 2018. Media...

Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

128,00 €
L'Agenda del giornalista da 50 anni è uno strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, della comunicazione e del marketing. I due volumi della collana, Media contact e RP contact, offrono la più dettagliata fotografia del mondo dei media e delle relazioni pubbliche in Italia. Media contact, in uscita a gennaio, è il volume dedicato interamente all'informazione, con l'elenco delle testate giornalistiche e i contatti delle redazioni. Vi si trovano nomi, mail, indirizzi e telefoni dei giornalisti della carta stampata, dei media tradizionali e online e dell'emittenza radiotelevisiva. Rp contact, in uscita a giugno, è il volume specializzato sul mondo delle rp e della comunicazione. Include i contatti delle associazioni di categoria, dei decisori politico-istituzionali internazionali, europei e italiani, dei gruppi e mediatori di interesse, di chi fa relazioni pubbliche e comunicazione nelle aziende e nelle agenzie specializzate. Chi usa l'agenda del giornalista: Professionisti delle relazioni esterne e istituzionali, addetti stampa e marketing, giornalisti, responsabili delle relazioni pubbliche. Pubblicitari, segreterie di redazione, segreterie politiche, agenzie, portavoce, decision maker, chi entra nel mondo dei media. Perché: Per fare ufficio stampa, per avere i riferimenti delle redazioni giornalistiche, realizzare mailing mirate di settore, pubblicizzare un evento, avere i contatti dei referenti di enti e istituzioni, individuare il proprio target, proporsi come collaboratori, avere il panorama completo delle testate giornalistiche e dei soggetti economico-istituzionali.

Agenda del giornalista 2018. Rp...

Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

128,00 €
L'agenda del giornalista da 50 anni è il più completo strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, della comunicazione e del marketing. I due volumi della collana, Media contact e RP contact, offrono la più dettagliata fotografia del mondo dei media e delle relazioni pubbliche in Italia. Vengono forniti i contatti diretti delle redazioni e dei giornalisti di quotidiani, agenzie di stampa, periodici, radio, televisioni, nonché i recapiti di "chi conta" nelle istituzioni, nelle aziende per facilitare le azioni di comunicazione. Media contact è il nuovo volume, in uscita a gennaio, dedicato interamente all'informazione, con l'elenco delle testate giornalistiche e i contatti delle redazioni. Vi si trovano nomi, mail, indirizzi e telefoni dei giornalisti della carta stampata, dei media tradizionali e online e dell'emittenza radiotelevisiva. Rp contact è il nuovo volume, in uscita a giugno, specializzato sul mondo delle rp e della comunicazione. Include i contatti delle associazioni di categoria, dei decisori politico-istituzionali internazionali, europei e italiani, dei gruppi e mediatori di interesse, di chi fa rp e comunicazione nelle aziende e nelle agenzie specializzate.

Corso di giornalismo digitale....

Puliafito Alberto
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

65,00 €
Cos'è? Nuovi media, nuove professioni, nuove opportunità. L'informazione e la comunicazione si spostano in rete e gli specialisti del settore sono chiamati ad affrontare le sfide dell'era digitale. Quali strumenti scegliere? E come usarli? Questo cofanetto fornisce un percorso mirato ad acquisire le competenze per destreggiarsi nelle complessità della rete. Tre volumi, 10 lezioni e 10 test di verifica su piattaforma online per ridisegnare l'approccio del giornalista e del comunicatore all'uso di Internet e dei social. A conclusione del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. A chi è rivolto? A quanti operano nella sfera dell'informazione e della comunicazione. Il giornalista, il blogger, il social media manager, il content manager e tutti coloro che si occupano o si interessano pi comunicazione troveranno in questo corso il know how per muoversi agevolmente nei nuovi contesti digitali. F.P.C. Il corso prevede il riconoscimento di 8 crediti per la Formazione Professionale continua dei giornalisti. Il cofanetto contiene i volumi: "Sempre online. Le regole dell'informazione tra vecchi e nuovi media"; "Giornalismo online. Crossmedialità, blogging e social network: i nuovi strumenti dell'informazione digitale"; "DCM. Dal giornalismo al digital content management".

Giornalisti. Doveri e regole

Falleri Gino
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
"Giornalisti. Doveri e regole" ripercorre le tappe fondamentali della storia del giornalismo e propone interrogativi e ipotesi sugli scenari futuri dell'informazione nel contesto digitale. Al centro lo sviluppo dei doveri e delle regole del giornalista e un'accurata analisi degli aspetti giuridici e deontologici della professione. Da un originale punto di osservazione, in queste pagine si esamina con sguardo critico il panorama italiano, mettendolo a confronto con quello internazionale. Ordini professionali, privacy, libertà di stampa, diritti e doveri del giornalista sono temi che vengono affrontati in maniera eterogenea nei diversi contesti europei ed extraeuropei. Falleri presenta uno spaccato di tali realtà, meticolosamente documentato, per comprendere da dove viene e dove sta andando il giornalismo.

Galassia media di massa, sociali,...

Pasquali Simone
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Le innovazioni multimediali hanno determinato delle rivoluzioni in settori fondamentali come l'informazione, l'economia, l'istruzione, la comunicazione, la politica. Questo volume analizza gli strumenti e le piattaforme mediatiche emergenti e più innovative, esaminando tutte le nuove opportunità che i new media offrono a quanti nella società contemporanea sono connessi e interconnessi all'interno della grande rete digitale che è il web. Gli autori, oltre a descrivere tutte le novità che i nuovi media hanno messo in campo nel contesto internazionale, analizzano in modo attento, lucido e lungimirante gli scenari futuri che si aprono di fronte a questa nuova realtà telematica. Quella di una rivoluzione mediatica che ha come protagonisti le forme, gli strumenti e le tecniche della comunicazione digitale.

Giornalista italiano. L'esame da...

Izzo Carlo G.
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

29,00 €
La sesta edizione di "Giornalista Italiano" arriva in libreria in un momento particolare per il paese e soprattutto per la professione del giornalista. Che, più di ogni altra, deve tener conto dei mutamenti in corso e di nuove leggi come la riforma della pubblica amministrazione, il nuovo sistema elettorale, il Jobs Act che ridisegna il mondo del lavoro e il "nuovo" Senato. Se si moltiplicano gli ambiti del fare informazione, di pari passo aumenta il bisogno di professionalità di chi in questo settore è chiamato ad operare. Ci sono nozioni, regole, leggi che chi fa il giornalista non può, e non deve, ignorare. Non può perché parole, idee, concetti diffusi male possono ledere l'altrui dignità, il diritto alla riservatezza, possono diffamare o influenzare i mercati finanziari. Questo libro, in più di 900 domande e risposte, approfondisce i temi nei quali un giornalista si può imbattere quando svolge il proprio lavoro. Scritto in maniera sintetica e approfondita.

Casa Ansa. Da settant'anni il...

Gambalonga Carlo
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
L'agenzia nazionale di stampa associata è la piu importante agenzia di stampa italiana e una delle più importanti a livello mondiale... Sarebbe questa la descrizione dell'Ansa fatta dall'Ansa. Ma non è così! L'Ansa è di più, molto di più. Lo sa bene chi l'ha vissuta da dentro per quasi quarant'anni e ce lo trasmette chiaramente in queste pagine. L'autore spiega come l'Ansa, vedendo la luce con la nascita della repubblica, ne ha accompagnato tutta la sua storia. Ne è stata fedele testimone e, in molti casi, partecipe. La caduta del muro di Berlino, i comunicati delle Br, il ritrovamento di Moro, narrati in questo libro, dimostrano come da osservatrice è diventata, suo malgrado, spesso protagonista. Gambalonga ci fa capire come l'agenzia, nei suoi 70 anni di vita, sia stata una casa per i tantissimi giornalisti che ci hanno lavorato. La casa delle notizie: importanti, belle e drammatiche di questo e di altri paesi. La casa dell'indipendenza, dell'imparzialità e della libertà di stampa. Ma soprattutto come, attraverso i milioni di notizie prodotte e riprese da giornali, internet, radio e televisioni del mondo intero, l'Ansa sia diventata un po' per tutti la casa della verità. Prefazione di Giulio Anselmi.

Oltre il mare

Polli Stefano
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Andrea Varzi è un giornalista in fuga. Una doppia fuga. La prima tra Argentina, Cile, Brasile e Uruguay a caccia di un criminale di guerra riuscito a rimanere nascosto per oltre mezzo secolo e della sua nuova potentissima rete di neonazisti. La seconda che

A bocca aperta. La precaria...

Melodia A.
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Perché un mondo nel quale tutti hanno la possibilità di comunicare tutto, subito e quasi gratuitamente, dovrebbe ancora ricorrere ai media a pagamento e alle professioni? E come evitare che i professionisti anche nel nuovo ambiente multimediale si specializzino nel realizzare manovre, queste sì oscure, di condizionamento della opinione pubblica? Servono comunicatori professionali, come evidenziato dal nostro sondaggio, la cui qualità giustifichi la spesa, e servono strumenti di controllo, norme e pratiche che garantiscano il loro comportamento. Il primo problema si può risolvere con buone pratiche formative, il secondo richiede buone pratiche politiche e associative.

Professione portavoce. L'arte di...

De Vincentiis Mauro
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Il primo studio in Italia che traccia il profilo di chi dà voce a un personaggio pubblico, illustrandone la teoria e le tecniche. Professione portavoce definisce, in modo inedito, il ruolo, le competenze e il campo d'azione di una delle figure centrali nel panorama della comunicazione contemporanea. Il libro illustra le dinamiche e gli strumenti della professione, analizza le molteplici situazioni nelle quali si può trovare coinvolto un portavoce e delinea gli aspetti e il contenuto professionale di chi opera in questa area della comunicazione. Il volume, completato da riferimenti pratici, da case history e da un articolato glossario, è un utile agile prontuario per addetti ai lavori, per "aspiranti" portavoce e per chi è attento ai messaggi dei media.

Il filo delle parole. Cinema,...

Paradiso Romolo
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Il libro raccoglie interviste e dialoghi con grandi protagonisti del nostro tempo, che manifestano, ciascuno con il proprio tratto caratteristico, il pensiero e la forza delle idee. Un volume con le voci di: Folco Quilici; Massimo Cacciari; Raffaele La Capria; Lina Wertmüller; Ermanno Olmi; Mogol; Gianfranco Ravasi; Franco Cardini; Giorgio Albertazzi; Dacia Maraini; Roberto Vecchioni; Susanna Tamaro; Marcello Veneziani; Giosetta Fioroni; Domenico De Masi; Gino Agnese; Carlotta e Alberto Guareschi; Pupi Avati; Pier Luigi Celli; Luciano De Crescenzo; Mimmo Cuticchio; Alda Merini. Prefazione di Domenico De Masi. Introduzione di Luciano De Crescenzo.

Pronto soccorso. Come si comunica...

Sommo P. Carlo
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Incidenti, epidemie, disgrazie: cosa può accadere se una crisi non viene ben gestita dal punto di vista della comunicazione? L'emergenza in ambito sanitario è all'ordine del giorno, ma non altrettanto presenti sono le professionalità in grado di comunicarla correttamente. "Pronto soccorso" è un volume ragionato e approfondito sulla comunicazione d'emergenza nella sanità, scritto da due professionisti del settore. Analizzando case history, metodologie di lavoro e fornendo strumenti interpretativi e operativi, il libro si propone come testo completo per conoscere e affrontare la comunicazione delle crisi, in un settore delicato come quello della sanità, costruendo dei messaggi chiari, diretti e professionali. Un volume utile agli addetti ai lavori, agli operatori del sistema medico-ospedaliero e a chi si occupa di comunicazione e di informazione in materie sanitarie. Prefazione di Alessandro Rovinetti.

Studiare: istruzioni per l'uso

Pedaccini Floris Pergentina
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Studia, studia, studia! Un disco rotto che opprime la coscienza di molti, troppi studenti. Ma come? Come si studia? È un paradosso, ma a fronte dell'enorme mole di contenuti che si è chiamati a dover apprendere, nella scuola italiana molto di rado qualcuno si fa carico di insegnare metodi e tecniche efficaci di apprendimento. E così, dai licei alle università, gli studenti si trovano troppo spesso spaesati di fronte a esami, interrogazioni e prove scritte. "Studiare: istruzioni per l'uso" nasce con l'obiettivo di fornire gli strumenti adatti per affrontare serenamente e con profitto i percorsi formativi, siano essi quelli scolastici che quelli posteriori e specialistici. Adatto all'esame di maturità come anche agli esami universitari, il libro fornisce un metodo efficace per apprendere con minor sforzo e più consapevolezza. Un metodo applicabile ad ogni materia ed in ogni contesto. Completano il testo un dizionario delle figure retoriche e un glossario degli argomenti affrontati.

Politica senza classe. Strategie e...

Foti Franz
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
L'impietoso ritratto di un mondo politico distante dalle esigenze della gente, caratterizzato da forme distorte di narcisismo e cinismo. "Politica senza classe" è un'analisi sui fenomeni sociali, economici e culturali in rapporto al binomio potere-cittadini. La comunicazione politica, con il suo ruolo spesso decisivo, viene analizzata in relazione alla struttura dei partiti, sulla scia dei profondi cambiamenti e dei nuovi scenari che si aprono nel terzo millennio. Franz Foti spiega come politici e potenti potrebbero e dovrebbero adottare una corretta e trasparente comunicazione con gli elettori-cittadini. Al contempo fotografa lucidamente demeriti e difetti di una classe dirigente statica, arroccata sui propri privilegi, che rischia di trascinare nel pantano l'intero Paese.

Corso base di giornalismo. Guida ai...

Centro studi giornalismo e comunicazione
Centro Doc. Giornalistica

Disponibile in libreria in 3 giorni

49,50 €
Se siete oltremodo curiosi, testimoni attivi e non passivi di ciò che accade, se vi piace raccontarlo e magari in qualche misura già lo fate in un blog o su Facebook, allora questo corso base di giornalismo vi può realmente essere utile. È un percorso di formazione a distanza, per apprendere la storia, le tecniche e i segreti di una professione che mantiene ancora oggi intatto suo fascino. Il corso è costituito, oltre che dal mate riale didattico offerto nei tre volumi più la dispensa, da sette lezioni online, seguite da test di verifica ed esercitazioni. Al termine del corso viene rilasciato un attestato di frequenza. Il cofanetto contiene: "Paladini di carta" di Claudio Cerasuolo; "Il salvarticolo" di Filippo Nanni e Riccardo Ferrazza; "Cattive notizie" di Vittorio Roidi; "Giornalista oggi" a cura del CDG.