Diritto commerciale

Filtri attivi

Diritto commerciale russo

Crespi Reghizzi G. (cur.); Popondopulo V. F. (cur.)
CEDAM 2020

Disp. in libreria

50,00 €
Nonostante l'incerta collocazione geopolitica e il dibattito ad essa relativo, il declino demografico, le sanzioni, la fragilite le difficolteconomiche, la Russia post-sovietica membro dell'OSCE, del Consiglio d'Europa e dell'OMC, e, malgrado persistenti contraddizioni, resta saldamente ancorata ai principi dell'economia di mercato e sede importante e irrinunciabile di vivaci scambi e investimenti con l'Italia. Eminenti professori dell'universitdi San Pietroburgo illustrano i fondamenti e le regole del nuovo diritto commerciale che la Federazione russa, dopo la parentesi sovietica, non ha cessato di ricostituire e sviluppare, sulla base di un modello romanistico e di supremazia del diritto codificato familiare ai giuristi e agli imprenditori del nostro paese.

Diritto commerciale. Vol. 3:...

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2017

Disp. in libreria

69,00 €
"L'opera esce, in questa sua seconda edizione (la terza, se si considera la ristampa aggiornata edita nel 2014), profondamente rinnovata nella struttura. Essa si sviluppa infatti ora in quattro volumi, essendosi articolato in una coppia di tomi distinti ciascuno dei due volumi dell'edizione originaria: al libro dedicato al diritto dell'impresa fa seguito quello, adesso autonomo, concernente il diritto della crisi d'impresa; al volume di diritto delle società se ne accompagnerà infine un quarto, sui temi del diritto del sistema finanziario. Questa articolazione ha consentito di approfondire adeguatamente quelle parti (il diritto industriale, ora arricchito da un nuovo capitolo in tema di invenzioni, disegni e modelli e dal robusto ampliamento del capo dedicato alla contrattazione d'impresa; e poi il diritto della crisi, quello dei sistemi finanziari) che, nella precedente edizione, per necessità di cose si erano dovute presentare in forma sintetica. Ha permesso altresì di dare ancora maggiore completezza di esposizione e di richiami alle Sezioni (componenti il diritto dell'impresa e delle società) cui già si era riservato ampio spazio sin dall'origine, con ciò perseguendo ulteriormente l'obiettivo che aveva animato curatore e autori nel dare vita all'opera. Sin dal suo concepimento, infatti, essa ha avuto l'ambizione di offrire, sia pure nelle forme brevi di una trattazione in pochi volumi, una presentazione quanto più possibile esaustiva della materia del diritto commerciale in tutti gli ambiti che gli appartengono. Ancor più di prima, dunque, l'opera si rivolge oggi non solo allo studente universitario (che potrà trovarvi tanto una prima illustrazione ragionata dei principi fondamentali della materia, quanto una esposizione curata dei suoi profili di dettaglio e problematici), ma anche allo studioso e al professionista che vogliano orientarsi e raccogliere indicazioni sintetiche, ma già complete, su uno specifico tema di ricerca; e in questa direzione si è curato non solo l'aggiornamento, ma anche l'arricchimento dei riferimenti bibliografici e giurisprudenziali, con una nuova, particolare attenzione agli orientamenti notarili, che tanta importanza vanno acquisendo nella formazione del diritto vivente e nel dibattito dottrinale. Si sono invece mantenuti e, semmai, affinati l'impianto generale del testo e le tecniche espositive, per la presentazione dei quali dunque rinvio alla prefazione alla prima edizione, che viene pubblicata nelle pagine che seguono. Debbo qui solo ribadire che l'opera, pur essendo il frutto dell'impegno, appassionato e attento, di autori diversi, è il risultato di un costante confronto tra i medesimi, sul piano dei contenuti, ed esprime un pensiero integralmente condiviso, su quello degli obiettivi che la animano." (Dalla Premessa)

Profili sistemici dei rapporti...

Vitolo R. (cur.); Imbrenda M. (cur.)
Franco Angeli 2020

In libreria in 10 giorni

38,00 €
Il volume prende spunto dall'attivitdidattica dei curatori, offrendo una descrizione critico-sistematica dei rapporti giuridici che vedono come parte l'impresa. L'indagine muove dalla rappresentazione dell'attuale contesto socio-economico e si sviluppa in una chiave interdisciplinare tesa a rendere la complessitdel fenomeno dell'impresa: i concetti e le regole di base del diritto commerciale si intersecano, nella dimensione multilivello e plurale del sistema delle fonti, con gli aspetti civilistici, finanziari, fiscali, giurisdizionali.

Manuale di diritto commerciale

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2019

In libreria in 10 giorni

49,00 €
Il "Manuale di diritto commerciale" si rivolge agli studenti dei corsi di primo livello e ai neolaureati o a quanti vogliano accostarsi (o riaccostarsi) allo studio del diritto commerciale per mezzo di uno strumento agile, ma solido nell'esposizione e completo nelle tematiche trattate. Esso offre una presentazione ragionata, sistematicamente ordinata e chiara di una materia ormai vasta e multiforme, senza rinunciare a toccarne alcuna delle diverse aree tematiche che la compongono: il diritto dell'impresa in senso stretto, il diritto industriale, quello delle crisi d'impresa, il diritto delle società e quello dei sistemi finanziari. L'opera non propone al lettore una semplice, asettica sequenza di definizioni e di regole e dunque una massa nozionistica di dati, ma seleziona per ciascun argomento, pur nel rispetto delle esigenze di completezza irrinunciabili in un testo di questo genere, le informazioni giuridiche essenziali per un apprendimento delle sue basi istituzionali, inserendole con accuratezza nella cornice sistematica di riferimento, dandone una adeguata illustrazione sia sotto il profilo tecnico che sotto quello delle motivazioni economiche sottostanti e corredandone la presentazione con un costante richiamo alle applicazioni concrete nel tessuto socio-economico attuale. Questa nuova edizione del Manuale viene pubblicata a distanza di un anno dalla precedente. Essa si è resa necessaria anzitutto alla luce della promulgazione del nuovo Codice della crisi e dell'insolvenza, cui è dedicato un apposito capitolo, che illustra le novità della disciplina destinata ad entrare in vigore nell'estate del 2020. Le disposizioni di diritto dell'impresa e societario invece già entrate in vigore sono state approfonditamente e specificamente trattate nelle relative Sezioni (con una riarticolazione, in particolare, della Sezione dedicata all'organizzazione dell'impresa).

Complemento di diritto commerciale....

Meruzzi Giovanni
EGEA 2019

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Il volume nasce per soddisfare un'esigenza emersa nel rapporto con chi studia, nel proprio percorso accademico, i grandi manuali dedicati al Diritto commerciale: opere che, come noto, spesso sfiorano o addirittura superano il migliaio di pagine, rendendo difficile allo studente orientarsi nella necessaria selezione delle informazioni rilevanti di una materia caratterizzata da un'elevata tecnicità. Non un manuale, né un manuale breve o uno schema; bensì un percorso guidato sui temi del diritto dell'impresa e delle società, che partendo dal dato normativo illustri le prima legum, cunabula del Diritto commerciale italiano. Il Complemento costituisce quindi uno strumento di approccio allo studio dei manuali di più analitica ed estesa esposizione della materia, individuandone i grandi temi e le nozioni essenziali. Offre, inoltre, a chi quei manuali ha già studiato, una veloce sintesi in vista dell'esame. L'approccio utilizzato lo rende di utilità anche per chi, dopo la laurea, si trova a riprendere in mano, nel percorso di ulteriore formazione e preparazione professionale, la disciplina del Diritto commerciale. In questa seconda edizione il volume è aggiornato tenendo anche conto delle modifiche introdotte dal D.Lgs. 14/2019, Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. Il testo è corredato da una selezione di quesiti online in forma di domande a risposta multipla, spesso usati nelle prove intermedie e qui volti a consentire allo studente di testare personalmente il livello della preparazione.

Il ravvicinamento delle normative...

Moschetta Teresa Maria
Cacucci 2018

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Il lavoro esamina la portata dell'art. 114 TFUE nella dimensione attuale dell'ordinamento dell'Unione europea. L'analisi si sviluppa seguendo due prospettive, una di carattere "funzionale" che tiene conto dell'idoneità dell'art. 114 TFUE a realizzare gli obiettivi del mercato interno, l'altra di carattere "istituzionale" che mira a inquadrare detta disposizione nell'articolazione delle competenze normative tra Stati membri e Unione europea nonché tra le istituzioni di quest'ultima. Particolare rilievo è dato alla tendenza ad articolare il potere normativo dell'Unione tra livello legislativo ed esecutivo al fine di ricondurre le competenze esecutive della Commissione e delle agenzie di regolazione nel quadro delle funzioni di armonizzazione normativa.

Impresa e società. Impresa, società...

Fauceglia G. (cur.)
Pacini Editore 2018

In libreria in 10 giorni

130,00 €
L'esame della giurisprudenza e degli orientamenti dottrinali più consolidati, oltre che delle Massime dei Consigli Notarili, rende questo Commentario utile per gli operatori del diritto (magistrati, notai, avvocati e consulenti di impresa), oltre che per i dottori commercialisti. Lo sviluppo dei singoli commenti, i numerosi ed articolati richiami alla giurisprudenza più recente, consentono un utilizzo immediato dei risultati raggiunti, non limitati ad un'informazione essenziale, ma alla ricostruzione organica delle singole disposizioni di legge.

Manuale di diritto commerciale

Visentini Gustavo; Palazzolo Andrea
Dike Giuridica Editrice 2017

In libreria in 10 giorni

58,00 €
Il Manuale oltre una visione organica e sistematica dell'attuale stato della materia, riprendendo soprattutto gli orientamenti giurisprudenziali più attuali ed anche le massime notarili, oltre che la dottrina di riferimento, ed evidenziando le questioni di maggior rilievo, sia di natura scientifica che professionale. Si giova dei risultati della ricerca applicata dei ricercatori del Ceradi Luiss Guido Carli e della Fondazione Bruno Visentini e dell'esperienza, accademica e professionale, dei suoi autori. L'opera è di facile consultazione, prestandosi a diversi livelli di utilizzo, grazie alla partizione dei temi, divisi tra testo, infratesto e note, con titoli a margine, ed all'ampio indice analitico. Si rivolge ai professionisti per un inquadramento critico dei principali temi di interesse e delle questioni di maggior rilievo. È idoneo alla preparazione di concorsi che presuppongano una conoscenza approfondita della materia. È adatto alla preparazione dell'esame di diritto commerciale.

Codice civile (1865). Codice di...

Pepe I. (cur.)
Edizioni Giuridiche Simone 2014

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Questo volume risponde all'esigenza, sempre più sentita dai cultori del diritto, di consultare i testi originali dei codici previgenti, al fine di conoscere l'iter storico degli istituti attualmente in vigore. Utile in sede di prova scritta ai concorsi, dove è liberamente consultabile, il codice è arricchito di opportuni richiami (in parentesi o in nota) alle norme in vigore, per facilitare la lettura comparata dei testi della precedente e della nuova codicistica.

Digital transformation in azienda

Mastromatteo A. (cur.); Santacroce B. (cur.)
Il Fisco 2020

In libreria in 3 giorni

14,00 €
La guida "Digital transformation in azienda" esamina gli strumenti che le imprese hanno a disposizione per compiere il passaggio da un mondo fondato su supporti analogici e cartacei a processi del tutto digitalizzati con piena valenza legale. Come la recente esperienza di emergenza epidemiologica Covid-19 ha dimostrato, si tratta di un passaggio fondamentale per innovare processi, semplificarli e gestirli anche a distanza. La guida indica come cogliere tali opportunit come formare, sottoscrivere e scambiarsi ordini e contratti vincolanti a distanza, come gestire le informazioni in essi contenute attraverso l'invio in un sistema di conservazione , nel rispetto delle prescrizioni del GDPR a tutela della privacy.

Manuale diritto commerciale

Graziani Augusto; Minervini Gustavo; Belviso Umberto
CEDAM 2020

In libreria in 3 giorni

63,00 €
Il Manuale è giunto alla diciassettesima edizione conservando, come tradizione, la completezza nel trattare l'intera materia del diritto commerciale e la particolare attenzione alle novità legislative. A tale riguardo sono stati considerati, fra l'altro, il d.lgs. n. 3/2017 in tema di azioni per il risarcimento del danno per violazioni del diritto della concorrenza; il testo unico sulle società a partecipazione pubblica; le società benefit; le novità in tema di bilancio; l'attuazione della Mifid 2; le novità in tema di appalti pubblici; quelle in tema di depositari centrali di titoli; le novità in tema di concordato preventivo e di risanamento e risoluzione delle banche.

La moneta elettronica

Comellini Stefano
Maggioli Editore 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Con un taglio pratico,il testo esamina il complesso panorama normativo della moneta elettronica e dei pagamenti digitali, alla luce delle novitintrodotte dalla Direttiva UE 2015/2366, recepita nell'ordinamento italiano con il D. Lgs. n. 218/2017. Il volume affrontail problema delle frodi nelle operazioni di pagamento elettronico (phishing, clonazione di carte di credito, ecc.)e della tutela prevista per gli utenti,con ampio spazio alla giurisprudenza in materia. Completa la trattazioneun'analisi tecnica-giuridica dell'emergente fenomeno delle valute virtuali(criptovalute), con chiarimenti sullanormativa applicabile, anche sotto ilprofilo fiscale e dell'antiriciclaggio.

Affitto d'azienda

Mogorovich Sergio
Maggioli Editore 2020

In libreria in 3 giorni

29,00 €
Il volume dedicato alle problematiche di natura giuridica, civilistica, lavorativa, tributaria, contabile e concorsuale che i soggetti coinvolti si trovano a dover affrontare, nel momento in cui decidono di affittare un'azienda. In particolar modo, vengono approfonditi i rapporti di lavoro con il personale, le situazioni contrattuali con clienti e fornitori, i nodi piintricati circa i numerosi adempimenti fiscali, la corretta tenuta delle scritture contabili relative a questo tipo di operazione, gli sviluppi di eventuali procedure concorsuali che coinvolgano l'azienda, fino alle tematiche successorie ed al proseguimento dell'attivitimprenditoriale da parte degli eredi. Il tutto, con l'ausilio di schede pratiche di riepilogo e del riferimento alla pirilevante produzione giurisprudenziale attinente alla materia.

Impresa e rischio. Profili...

Cerrato S. A. (cur.)
Giappichelli 2019

In libreria in 3 giorni

48,00 €
Il volume costituisce una raccolta di scritti di autorevoli studiosi e operatori il cui "filo rosso" è rappresentato dall'analisi giuridica, anche in chiave critica e propositiva, del complesso e policromo tema della gestione del rischio. Tutte le più significative riforme degli ultimi anni in materia di impresa (e da ultimo il Codice della crisi al quale il volume è aggiornato) hanno posto in primo piano l'esigenza che l'imprenditore adotti e curi un adeguato sistema interno di rilevazione, gestione e controllo dei principali rischi aziendali. "Impresa e rischio. Profili giuridici del risk management" si pone l'obiettivo di esaminare i più rilevanti aspetti della gestione del rischio imprenditoriale: prevenzione della crisi di impresa, gruppi di società, settori vigilati, rischio corruzione e whistleblowing, "nuovi" rischi connessi al regolamento privacy (c.d. GDPR) e alla tutela ambientale, senza trascurare i riflessi penalistici collegati alla violazione dei c.d. Modelli 231 e alle pratiche di cooperative compliance con il Fisco. Un volume rivolto non solo a studiosi del diritto e dell'economia ma anche a operatori e imprese impegnati quotidianamente ad adottare le migliori prassi di risk management e compliance normativa. Introduzione di Paolo Montalenti.

Corso di diritto commerciale. Vol....

Buttaro Luca; Castellano Michele; Vessia Francesca
Giappichelli 2019

In libreria in 3 giorni

27,00 €
"Il proposito di reagire alla tendenza, che si va sempre più diffondendo, ad adagiarsi in un apprendimento essenzialmente mnemonico, funzionalizzato al superamento dell'esame e la constatazione che in tal modo ci si assoggetta ad un lavoro improbo ma alla fine inutile, in quanto lo studio deve essere diretto alla formazione culturale e all'acquisizione degli strumenti necessari all'esercizio dell'attività professionale, hanno indotto a proporre una ventina di anni fa un diverso metodo imperniato sull'esame della realtà fenomenologica. Di conseguenza il corso tradizionale era preceduto da alcune lezioni introduttive nelle quali veniva innanzitutto esposta, in maniera completa anche se sintetica, una vicenda realmente accaduta e che era sfociata in una controversia giudiziaria. Il discorso proseguiva con l'indicazione dei problemi giuridici che si presentavano all'attenzione dei difensori delle parti in causa e del giudice e con l'esposizione delle argomentazioni che avrebbero potuto essere addotte, evitando però sistematicamente di indicare la soluzione che si riteneva preferibile. Una ulteriore preoccupazione era quella di fare rilevare agli ascoltatori (id est ai lettori) che difficilmente avrebbero trovato la decisione della controversia in un qualsiasi libro di testo e che a loro volta i precedenti giurisprudenziali pur costituendo un indiscutibile aiuto non contenevano la decisione della controversia, perché ciascuna fattispecie presenta le sue particolarità e se si dovesse cionondimeno pervenire ad una serie di sentenze fotocopia questo costituirebbe la fine della giustizia e dell'attività del giurista.Va aggiunto che non si trattava di lezioni nel senso in cui sono tradizionalmente intese in quanto se da un lato ponevano in luce i collegamenti fra diversi istituti, sollecitando questo tipo di ricerche e richiamando l'attenzione sulla necessità di risalire - più spesso di quanto non si pensi - a princìpi e a regole generali, d'altro canto finivano per essere delle analisi frammentarie di singole disposizioni normative, col rischio di fare perdere di vista il quadro sistematico della disciplina.Una più attenta riflessione ha pertanto indotto a tentare di realizzare un'opera che conciliasse il metodo prescelto con il contenuto di un manuale di diritto commerciale." (dalla prefazione)

Un diritto per gli imprenditori. Il...

Teti Raffaele
Donzelli 2018

In libreria in 3 giorni

25,00 €
A differenza di altre discipline giuridiche, l'evoluzione del diritto commerciale non è stata oggetto di studi approfonditi. Eppure seguire il percorso di questa branca del diritto risulta di particolare importanza in quanto mette in luce i conflitti tra gli interessi dei diversi soggetti economici. Attraverso la lettura di testi legislativi, dei progetti di riforma e dei contributi della dottrina, il libro segue le varie tappe del diritto commerciale, ossia il diritto privato della borghesia capitalistica, dal primo Codice di commercio, quello francese del 1807, che rappresentò il modello per la maggior parte delle codificazioni europee, fino al Codice civile italiano del 1942. Se il "Code de commerce" non conteneva una disciplina dei contratti commerciali, con il primo codice dell'Italia unita (1865) si assiste al progressivo affermarsi di regole diverse da quelle previste dal Codice civile e idonee a soddisfare le esigenze di celerità degli scambi e di tutela del credito proprie delle attività produttrici di nuova ricchezza. Tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, l'attenzione viene rivolta ai dibattiti sulla riforma del diritto commerciale, in un periodo in cui lo sviluppo della grande impresa industriale sollevava problemi inediti e faceva emergere nuovi interessi meritevoli di tutela. Successivamente, sotto il fascismo, si aprirà un'ampia discussione su come avrebbe dovuto essere il nuovo diritto commerciale nell'ordine giuridico del regime fascista. L'autore infine analizza il Codice del 1942, che realizzerà l'unificazione all'insegna della «commercializzazione del diritto privato»: quelle che un tempo erano regole riservate ai soli rapporti commerciali diventavano regole generali per i rapporti privati.

La tutela del socio e delle...

Barachini F. (cur.)
Giappichelli 2018

In libreria in 3 giorni

35,00 €
«Questo volume raccoglie le relazioni presentate al convegno di studi promosso in onore di Alberto Mazzoni, dal titolo "La tutela delle minoranze nel diritto delle società di capitali dopo la riforma", tenutosi a Pisa il 24 ottobre 2014, presso la Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento S. Anna. Devo confessare che quando, assieme ad alcuni colleghi e, in particolare, d'intesa con l'amico Antonio Cetra, iniziammo a interrogarci su quale fosse il modo migliore per rendere omaggio ad Alberto, due cose ci apparvero subito chiare. La prima è che l'evento dovesse tenersi a Pisa, presso la Scuola S. Anna. Chi ha conosciuto e frequentato Alberto Mazzoni sa infatti quanto sia stata importante per la sua formazione scientifica e, prima ancora, per la sua stessa crescita personale l'esperienza della Scuola: o, meglio, del Collegio, come preferiscono chiamarlo i colleghi di quella generazione, volendo sottolineare quel tratto che ha reso unico e irripetibile il loro periodo universitario e che - a dire il vero - è rimasto immutato negli anni a venire, anche quando poi il Collegio si trasformò in Scuola, preservando però la sua tradizionale e inconfondibile dimensione collegiale. Si tratta peraltro di un legame - quello con la "sua" Scuola - che Alberto Mazzoni ha sempre mantenuto attivo, assicurando la propria presenza in tutte le occasioni scientifiche o anche solo conviviali in cui si presentasse l'opportunità di tornare in questo luogo per incontrare i colleghi e gli amici di una vita, ma soprattutto per contribuire con il frutto della propria esperienza alla formazione dei più giovani. La seconda decisione - anch'essa subito condivisa - fu quella di dedicare ad Alberto Mazzoni un convegno sulla tutela delle minoranze: ovvero su uno dei temi a lui più cari e che ha caratterizzato la sua produzione scientifica sin dai primi studi giovanili. L'occasione si presentava del resto assai propizia. In effetti - a più di dieci anni dalla riforma del diritto societario - vi era l'esigenza di operare un primo censimento sugli esiti di quel processo riformatore: e ciò soprattutto al fine di valutare la plausibilità delle scelte operate, magari proprio alla luce delle riflessioni contenute nel pensiero di Alberto Mazzoni. Non c'è dubbio che - sotto questo profilo - l'iniziativa possa dirsi pienamente riuscita. La lettura degli scritti contenuti in questo volume ne offre una chiara dimostrazione: testimoniando altresì - se mai ve ne fosse bisogno - non solo l'affetto e l'amicizia dei colleghi con i quali Alberto Mazzoni ha condiviso la propria esperienza di docente e di studioso, ma anche la riconoscenza dell'intera comunità scientifica verso i frutti del suo lavoro. In realtà, la scelta di dedicare ad Alberto Mazzoni un convegno sulla tutela delle minoranze presso la Scuola S. Anna non è casuale, anche per un'altra ragione. Mi piace infatti ricordare che uno dei contributi più significativi - forse il più importante - reso da Alberto Mazzoni in tema di tutela delle minoranze è nato proprio presso la Scuola S. Anna. Di quell'evento sono stato testimone. Nel corso del 1992 - sebbene fossi ancora molto giovane - ebbi infatti l'opportunità di assistere ad un seminario che si tenne nei locali della Scuola, al quale intervennero molti colleghi - alcuni stranieri - e che, nell'occasione, fu aperto da un saluto di Francesco Busnelli, allora Direttore.»

Diritto penale commerciale. Vol. 2:...

Seminara Sergio
Giappichelli 2018

In libreria in 3 giorni

18,00 €
"I reati societari", a firma di Sergio Seminara, approfondisce le figure che compongono il disarmonico settore dei reati societari, dedicando particolare attenzione alle figure del falso in bilancio e completando il quadro con lo studio degli illeciti relativi alla revisione legale dei conti.

Diritto ed economia di mercato

Lemme G. (cur.)
CEDAM 2018

In libreria in 3 giorni

32,00 €
Il volume analizza e declina sotto più punti di vista il tema del mercato, da una prospettiva sociologica, economica, aziendale e giuridica, proponendosi di fornire un quadro ampio ed articolato del fenomeno, con il doppio intento di dar risposte al vivace dibattito dottrinario ed al contempo di stimolarne la continuazione. Il mercato ha assunto negli ultimi tempi un rilievo crescente quale fulcro dell'economia e della regolamentazione, suscitando l'interesse di studiosi delle varie discipline umanistiche. In questa prospettiva, il volume analizza e declina sotto più punti di vista il tema del mercato, da una prospettiva sociologica, economica, aziendale e giuridica, proponendosi di fornire un quadro ampio ed articolato del fenomeno, con il doppio intento di dar risposte al vivace dibattito dottrinario ed al contempo di stimolarne la continuazione. Grande è stata l'attenzione posta dagli Autori agli aspetti internazionali, non solo comunitari, del tema, non a caso introdotto proprio dall'esame del fenomeno della globalizzazione.

Diritto commerciale

Trabucchi Alberto
CEDAM 2018

In libreria in 3 giorni

65,00 €
Il volume espone in modo chiaro i principi e gli istituti del diritto commerciale con una impostazione sistematica. Oltre all'impresa e alle società, vengono trattati l'intera disciplina del diritto industriale, della crisi economica dell'impresa e del diritto degli intermediari finanziari. Il testo è aggiornato ai provvedimenti più rilevanti e recenti: si è così tenuto conto del pacchetto MiFID2-MiFIR; della l. 19 ottobre 2017, n. 155 ("delega al Governo per la riforma della crisi dell'impresa e dell'insolvenza"); dei dd. lgs. 3 luglio 2017, nn. 112 e 117 (riforma dell'impresa sociale e c.d. "Codice del terzo settore"). Inoltre, il volume "Diritto Commerciale" è aggiornato agli orientamenti più recenti espressi della giurisprudenza: ad esempio, la sentenza Cassazione, S.U., 16.1.2018, n. 898, sul tema della forma del contratto per la prestazione dei servizi di investimenti, e la sentenza Cassazione 9 ottobre 2017, n. 23581, sul tema dell'affitto d'azienda.

Diritto pubblico dell'economia

Conti Giorgio
SBC Edizioni 2017

In libreria in 3 giorni

22,00 €
Il diritto pubblico dell'economia concerne e regola i rapporti tra Stato e cittadino in ambito economico soprattutto per quanto riguarda i diritti di proprietà, impresa, commercio e ambiti connessi. Il testo, oltre ad illustrare il quadro normativo generale, ne approfondisce i singoli aspetti anche alla luce dei più recenti provvedimenti legislativi e di sentenze dei diversi gradi della magistratura che hanno introdotto significative innovazioni soprattutto negli strumenti di semplificazione e liberalizzazione dei rapporti economici.

Lex mercatoria

Galgano Francesco
Il Mulino 2016

In libreria in 3 giorni

13,00 €
"Lex mercatoria" è tale non solo per la materia regolata, ma anche e soprattutto perché diritto creato dagli stessi mercanti, e creato con i caratteri di un diritto universale dei mercati. Oggi vediamo emergere una nuova lex mercatoria, anch'essa direttamente creata dal ceto imprenditoriale, destinata come l'antica a reggere in modo uniforme, al di là dei confini nazionali, l'intero mercato mondiale. Nella storia del diritto commerciale il volume identifica una delle chiavi principali di comprensione della realtà giuridico-economica attuale.

La permuta atipica. Tratti...

Guzzardi Gaetano
Giappichelli 2020

In libreria in 5 giorni

41,00 €
Il contratto di permuta, pur non avendo ricevuto di recente particolari attenzioni da parte della dottrina, è schema negoziale di frequente utilizzo, specialmente nel settore immobiliare, apprezzato per la propria duttilità e capacità di agevolare la circolazione della ricchezza. L'ipotesi più ricorrente e che pone le maggiori incertezze, come testimoniato altresì dai numerosi riscontri giurisprudenziali, attiene allo scambio di una cosa presente con una cosa futura, ove la centralità del momento obbligatorio di facere, rappresentato dalla realizzazione della cosa futura, si innesta nell'ambito di un negozio tipicamente traslativo. L'indagine si propone di dimostrare come anche tale tipo di scambio presenti i tratti distintivi di un (unitario ma atipico) rapporto permutativo, nonostante l'inesistenza di una delle cose scambiate all'atto della conclusione del contratto. In tale direzione, poi, l'indagato riscontro in ordine alla compatibilità delle principali (e ordinarie) tecniche rimediali e al possibile contributo dell'autonomia negoziale consente di non dover ricorrere alle articolate prospettazioni in termini di contratto misto di vendita e appalto o di sequenze di contratti collegati per garantire una appropriata allocazione del rischio connesso alla permuta atipica.

Complemento di diritto commerciale....

Meruzzi Giovanni
EGEA 2020

In libreria in 5 giorni

32,00 €
Anche il secondo volume del Complemento nasce, come il primo, per soddisfare un'esigenza emersa nel rapporto con chi studia, nel proprio percorso accademico, i grandi manuali dedicati al Diritto commerciale: opere che, come noto, spesso sfiorano o addirittura superano il migliaio di pagine, rendendo difficile allo studente e a chi vuole apprendere le nozioni fondamentali della materia, caratterizzata da elevata tecnicit orientarsi nella necessaria selezione delle informazioni rilevanti. Non un manuale quindi, nun manuale breve o uno schema; bensun percorso guidato che, partendo dal dato normativo, illustri le prima legum cunabula del Diritto commerciale italiano. Il Complemento costituisce quindi uno strumento di approccio allo studio dei manuali di pianalitica ed estesa esposizione della materia, individuandone i grandi temi e le nozioni essenziali. Offre inoltre, a chi quei manuali ha gistudiato, una veloce sintesi in vista dell'esame o del recupero dei principali contenuti. L'approccio utilizzato lo rende di utilitanche per chi, dopo la laurea, si trovi a riprendere in mano, nel percorso di ulteriore formazione e preparazione professionale, la disciplina del Diritto commerciale. uesta seconda edizione del volume, dedicato all'esposizione e all'analisi delle nozioni fondamentali in tema di societdi capitali e cooperative, aggiornata al D.Lgs. 14/2019, Codice della Crisi e dell'Insolvenza.

Esplorazioni di diritto civile,...

Liguori L. (cur.); Quarta E. (cur.)
Primiceri Editore 2020

In libreria in 5 giorni

18,00 €
L'opera si prefigge lo scopo di esplorare il diritto, in alcune occasioni muovendo da argomenti inediti o quasi, ponendosi gli autori come pionieri del diritto, ed in altre approfondendo tematiche givagliate in letteratura, ma con lo spirito di approfondimento e di nuova scoperta proprio dell'esploratore del diritto. Gli autori, tutti professionisti e/o esperti cultori della materia, nel selezionare gli specifici settori del diritto che si inteso prendere in considerazione, nel loro non facile lavoro di ricerca, hanno tenuto presente lo scopo essenzialmente pratico di una valida pubblicazione di approfondimento del diritto civile, branca del diritto che pidi tutte si adegua di continuo all'intento degli attori coinvolti ed soggetta a continue evoluzioni dovute al progressivo trasformarsi delle situazioni giuridiche, che necessariamente derivano dalla multiforme attivitdella vita economica e dal continuo mutare dei rapporti sociali. Le sopra esposte esigenze hanno condotto gli autori a selezionare argomenti improntati alla novited all'innovazione (di cui l'ereditdigitale, il trust o le unioni civili sono solo alcuni degli esempi di maggior rilievo).

Le antiche leggi del commercio....

Cian Marco
Il Mulino 2016

In libreria in 5 giorni

26,00 €
Tradizionalmente la nascita del diritto commerciale è collocata nel basso Medioevo, nel contesto di quei centri urbani che dopo l'anno 1000 cominciano a fiorire in Italia e in Europa. Come se l'antichità non avesse espresso alcun sistema di regole dell'economia degno di questo nome. Già l'esperienza giuridica delle prime civiltà (da quelle vicino-orientali alla Grecia) si rivela invece tutt'altro che primitiva; ricca, anzi, di soluzioni mature e talora significativamente elaborate, che possono definirsi moderne. In una indagine originale l'autore raccoglie notizie e materiali finora dispersi e poco esplorati, che dispiegano una visione assai ampia delle società di quel tempo e permettono di stabilire importanti connessioni con il sistema di interessi, concettuale e talvolta persino tecnico, del mondo giuridico attuale.

L'evoluzione...

Pimpinella Maurizio M.; Carrafiello Giuseppe
MFC Editore 2016

In libreria in 5 giorni

20,00 €
Prefazione di Domenico Gammaldi.

Come affrontare i controlli nei bar...

Linguanti Saverio
Tecniche Nuove 2014

In libreria in 5 giorni

13,90 €
Tutte le attività produttive sono soggette a una serie di molteplici normative ciascuna delle quali, per la propria materia di riferimento, è rivolta alla tutela della collettività. L'attività di somministrazione di alimenti e bevande non sfugge a questa regola. Questa utile guida pratica ha lo scopo di far conoscere all'esercente i diritti e i doveri nell'ambito dell'attività di somministrazione esercitata, per consentire di affrontare con serenità e superare positivamente i controlli amministrativi effettuati nei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande. La Guida è stata realizzata appositamente in forma pratica e con un linguaggio sintetico e chiaro, ma al tempo stesso esaustiva in tutti gli aspetti amministrativi e igienico sanitari relativi all'attività di bar e ristoranti, con riferimenti alle leggi e con esempi utili a comprendere come comportarsi e cosa predisporre per rispettare le leggi e quindi i controlli che le forze di polizia e amministrative possono effettuare nel corso dell'attività.

Le misure di promozione dei...

Dereatti Caterina
Forum Edizioni 2007

In libreria in 5 giorni

18,00 €
II diritto comunitario ha dimostrato negli ultimi decenni un'attenzione sempre maggiore verso i servizi di connessione, considerati essenziali per l'intero sistema Europa. Il volume indaga il sottile limite tra applicazione delle regole di concorrenza e individuazione di idonei sistemi di supporto ai trasporti comunitari di merci alla luce dei principi emersi in ambito europeo, fornendo anche un quadro della prassi applicativa nazionale.

La ripartizione del rischio di...

Galletti Danilo
Il Mulino 2006

In libreria in 5 giorni

30,00 €
La legge fallimentare risale al 1942, epoca dal contesto economico assai più semplificato in cui si riteneva che un'impresa in crisi dovesse essere semplicemente chiusa e liquidata. La lunga paralisi legislativa sembra essere stata superata con il decreto-legge 14 marzo 2005, quando il Governo ha inserito nel decreto sulla competitività alcune piccole ma importanti modifiche della legge fallimentare. Nell'intento di superare la cultura punitiva del fallimento è stata introdotta una serie di incentivi che serve a fare emergere e ad affrontare le difficoltà economiche prima di imboccare la strada che porta inesorabilmente alla liquidazione e una procedura di accordo per la composizione delle controversie tra creditori e imprenditori.