Diritto commerciale

Filtri attivi

Manuale di diritto commerciale

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2019

Disponibilità immediata

49,00 €
Il "Manuale di diritto commerciale" si rivolge agli studenti dei corsi di primo livello e ai neolaureati o a quanti vogliano accostarsi (o riaccostarsi) allo studio del diritto commerciale per mezzo di uno strumento agile, ma solido nell'esposizione e completo nelle tematiche trattate. Esso offre una presentazione ragionata, sistematicamente ordinata e chiara di una materia ormai vasta e multiforme, senza rinunciare a toccarne alcuna delle diverse aree tematiche che la compongono: il diritto dell'impresa in senso stretto, il diritto industriale, quello delle crisi d'impresa, il diritto delle società e quello dei sistemi finanziari. L'opera non propone al lettore una semplice, asettica sequenza di definizioni e di regole e dunque una massa nozionistica di dati, ma seleziona per ciascun argomento, pur nel rispetto delle esigenze di completezza irrinunciabili in un testo di questo genere, le informazioni giuridiche essenziali per un apprendimento delle sue basi istituzionali, inserendole con accuratezza nella cornice sistematica di riferimento, dandone una adeguata illustrazione sia sotto il profilo tecnico che sotto quello delle motivazioni economiche sottostanti e corredandone la presentazione con un costante richiamo alle applicazioni concrete nel tessuto socio-economico attuale. Questa nuova edizione del Manuale viene pubblicata a distanza di un anno dalla precedente. Essa si è resa necessaria anzitutto alla luce della promulgazione del nuovo Codice della crisi e dell'insolvenza, cui è dedicato un apposito capitolo, che illustra le novità della disciplina destinata ad entrare in vigore nell'estate del 2020. Le disposizioni di diritto dell'impresa e societario invece già entrate in vigore sono state approfonditamente e specificamente trattate nelle relative Sezioni (con una riarticolazione, in particolare, della Sezione dedicata all'organizzazione dell'impresa).

Diritto commerciale. Vol. 3:...

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2017

Disponibilità immediata

69,00 €
"L'opera esce, in questa sua seconda edizione (la terza, se si considera la ristampa aggiornata edita nel 2014), profondamente rinnovata nella struttura. Essa si sviluppa infatti ora in quattro volumi, essendosi articolato in una coppia di tomi distinti ciascuno dei due volumi dell'edizione originaria: al libro dedicato al diritto dell'impresa fa seguito quello, adesso autonomo, concernente il diritto della crisi d'impresa; al volume di diritto delle società se ne accompagnerà infine un quarto, sui temi del diritto del sistema finanziario. Questa articolazione ha consentito di approfondire adeguatamente quelle parti (il diritto industriale, ora arricchito da un nuovo capitolo in tema di invenzioni, disegni e modelli e dal robusto ampliamento del capo dedicato alla contrattazione d'impresa; e poi il diritto della crisi, quello dei sistemi finanziari) che, nella precedente edizione, per necessità di cose si erano dovute presentare in forma sintetica. Ha permesso altresì di dare ancora maggiore completezza di esposizione e di richiami alle Sezioni (componenti il diritto dell'impresa e delle società) cui già si era riservato ampio spazio sin dall'origine, con ciò perseguendo ulteriormente l'obiettivo che aveva animato curatore e autori nel dare vita all'opera. Sin dal suo concepimento, infatti, essa ha avuto l'ambizione di offrire, sia pure nelle forme brevi di una trattazione in pochi volumi, una presentazione quanto più possibile esaustiva della materia del diritto commerciale in tutti gli ambiti che gli appartengono. Ancor più di prima, dunque, l'opera si rivolge oggi non solo allo studente universitario (che potrà trovarvi tanto una prima illustrazione ragionata dei principi fondamentali della materia, quanto una esposizione curata dei suoi profili di dettaglio e problematici), ma anche allo studioso e al professionista che vogliano orientarsi e raccogliere indicazioni sintetiche, ma già complete, su uno specifico tema di ricerca; e in questa direzione si è curato non solo l'aggiornamento, ma anche l'arricchimento dei riferimenti bibliografici e giurisprudenziali, con una nuova, particolare attenzione agli orientamenti notarili, che tanta importanza vanno acquisendo nella formazione del diritto vivente e nel dibattito dottrinale. Si sono invece mantenuti e, semmai, affinati l'impianto generale del testo e le tecniche espositive, per la presentazione dei quali dunque rinvio alla prefazione alla prima edizione, che viene pubblicata nelle pagine che seguono. Debbo qui solo ribadire che l'opera, pur essendo il frutto dell'impegno, appassionato e attento, di autori diversi, è il risultato di un costante confronto tra i medesimi, sul piano dei contenuti, ed esprime un pensiero integralmente condiviso, su quello degli obiettivi che la animano." (Dalla Premessa)

Manuale diritto commerciale

Graziani Carlo Alberto; Minervini Gustavo; Belviso Umberto
CEDAM 2017

Disponibilità immediata

63,00 €
Il Manuale è giunto alla diciassettesima edizione conservando, come tradizione, la completezza nel trattare l'intera materia del diritto commerciale e la particolare attenzione alle novità legislative. A tale riguardo sono stati considerati, fra l'altro, il d.lgs. n. 3/2017 in tema di azioni per il risarcimento del danno per violazioni del diritto della concorrenza; il testo unico sulle società a partecipazione pubblica; le società benefit; le novità in tema di bilancio; l'attuazione della Mifid 2; le novità in tema di appalti pubblici; quelle in tema di depositari centrali di titoli; le novità in tema di concordato preventivo e di risanamento e risoluzione delle banche.

Diritto commerciale. Vol. 1:...

Presti Gaetano
Zanichelli 2013

Disponibilità immediata

46,50 €
Il Corso di diritto commerciale è stato ideato e realizzato per gli studenti universitari delle facoltà ove si insegna il diritto commerciale. Mira a fornire agli studenti una preparazione essenziale e aggiornata su tutte le articolazioni del diritto commerciale basata non solo sulle nozioni, ma anche su un approccio critico che li aiuti a comprendere la collocazione dei singoli istituti nella cornice del sistema e nel contesto della prospettiva storica dell'evoluzione dell'ordinamento in relazione alla continua emersione di nuovi interessi bisognosi di protezione e al loro bilanciamento. Il primo volume dell'opera riguarda le materie dell'impresa, della concorrenza, dei contratti d'impresa, dei titoli di credito e delle procedure concorsuali; il secondo ha per oggetto il diritto delle società. Ai volumi cartacei si accompagna un'appendice informatica, consultabile al sito zanichelli.it/materiali/presti_rescigno, ove sono attivi i links ai documenti citati nelle sezioni "casi e materiali" e nella quale verranno inseriti gli aggiornamenti sulla nuova legislazione.

Diritto commerciale russo

Crespi Reghizzi Gabriele; Popondopulo Vladimir Fedorovic; Crespi Reghizzi G. (cur.); Popondopulo V. F. (cur.)
CEDAM

Disponibilità immediata

50,00 €
Nonostante l'incerta collocazione geopolitica e il dibattito ad essa relativo, il declino demografico, le sanzioni, la fragilite le difficolteconomiche, la Russia post-sovietica membro dell'OSCE, del Consiglio d'Europa e dell'OMC, e, malgrado persistenti contraddizioni, resta saldamente ancorata ai principi dell'economia di mercato e sede importante e irrinunciabile di vivaci scambi e investimenti con l'Italia. Eminenti professori dell'universitdi San Pietroburgo illustrano i fondamenti e le regole del nuovo diritto commerciale che la Federazione russa, dopo la parentesi sovietica, non ha cessato di ricostituire e sviluppare, sulla base di un modello romanistico e di supremazia del diritto codificato familiare ai giuristi e agli imprenditori del nostro paese.

Impresa e rischio. Profili...

Cerrato S. A. (cur.)
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

48,00 €
Il volume costituisce una raccolta di scritti di autorevoli studiosi e operatori il cui "filo rosso" è rappresentato dall'analisi giuridica, anche in chiave critica e propositiva, del complesso e policromo tema della gestione del rischio. Tutte le più significative riforme degli ultimi anni in materia di impresa (e da ultimo il Codice della crisi al quale il volume è aggiornato) hanno posto in primo piano l'esigenza che l'imprenditore adotti e curi un adeguato sistema interno di rilevazione, gestione e controllo dei principali rischi aziendali. "Impresa e rischio. Profili giuridici del risk management" si pone l'obiettivo di esaminare i più rilevanti aspetti della gestione del rischio imprenditoriale: prevenzione della crisi di impresa, gruppi di società, settori vigilati, rischio corruzione e whistleblowing, "nuovi" rischi connessi al regolamento privacy (c.d. GDPR) e alla tutela ambientale, senza trascurare i riflessi penalistici collegati alla violazione dei c.d. Modelli 231 e alle pratiche di cooperative compliance con il Fisco. Un volume rivolto non solo a studiosi del diritto e dell'economia ma anche a operatori e imprese impegnati quotidianamente ad adottare le migliori prassi di risk management e compliance normativa. Introduzione di Paolo Montalenti.

Corso di diritto commerciale. Con...

Presti Gaetano; Rescigno Matteo
Zanichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

95,00 €
Il "Corso di diritto commerciale" è stato ideato e realizzato per gli studenti universitari delle facoltà ove si insegna il diritto commerciale. Mira a fornire agli studenti una preparazione essenziale e aggiornata su tutte le articolazioni del diritto commerciale basata non solo sulle nozioni, ma anche su un approccio critico che li aiuti a comprendere la collocazione dei singoli istituti nella cornice del sistema e nel contesto della prospettiva storica dell'evoluzione dell'ordinamento in relazione alla continua emersione di nuovi interessi bisognosi di protezione e al loro bilanciamento. Il primo volume dell'opera riguarda le materie dell'impresa, della concorrenza, dei contratti d'impresa, dei titoli di credito e delle procedure concorsuali; il secondo ha per oggetto il diritto delle società. Ai volumi cartacei si accompagna un'appendice informatica, consultabile al sito online: scuola.zanichelli.it/prestirescigno, ove sono attivi i link ai documenti citati nelle sezioni "casi e materiali" e nella quale verranno inseriti gli aggiornamenti sulla nuova legislazione.

Corso di diritto commerciale. Vol....

Buttaro Luca; Castellano Michele; Vessia Francesca
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

27,00 €
"Il proposito di reagire alla tendenza, che si va sempre più diffondendo, ad adagiarsi in un apprendimento essenzialmente mnemonico, funzionalizzato al superamento dell'esame e la constatazione che in tal modo ci si assoggetta ad un lavoro improbo ma alla fine inutile, in quanto lo studio deve essere diretto alla formazione culturale e all'acquisizione degli strumenti necessari all'esercizio dell'attività professionale, hanno indotto a proporre una ventina di anni fa un diverso metodo imperniato sull'esame della realtà fenomenologica. Di conseguenza il corso tradizionale era preceduto da alcune lezioni introduttive nelle quali veniva innanzitutto esposta, in maniera completa anche se sintetica, una vicenda realmente accaduta e che era sfociata in una controversia giudiziaria. Il discorso proseguiva con l'indicazione dei problemi giuridici che si presentavano all'attenzione dei difensori delle parti in causa e del giudice e con l'esposizione delle argomentazioni che avrebbero potuto essere addotte, evitando però sistematicamente di indicare la soluzione che si riteneva preferibile. Una ulteriore preoccupazione era quella di fare rilevare agli ascoltatori (id est ai lettori) che difficilmente avrebbero trovato la decisione della controversia in un qualsiasi libro di testo e che a loro volta i precedenti giurisprudenziali pur costituendo un indiscutibile aiuto non contenevano la decisione della controversia, perché ciascuna fattispecie presenta le sue particolarità e se si dovesse cionondimeno pervenire ad una serie di sentenze fotocopia questo costituirebbe la fine della giustizia e dell'attività del giurista.Va aggiunto che non si trattava di lezioni nel senso in cui sono tradizionalmente intese in quanto se da un lato ponevano in luce i collegamenti fra diversi istituti, sollecitando questo tipo di ricerche e richiamando l'attenzione sulla necessità di risalire - più spesso di quanto non si pensi - a princìpi e a regole generali, d'altro canto finivano per essere delle analisi frammentarie di singole disposizioni normative, col rischio di fare perdere di vista il quadro sistematico della disciplina.Una più attenta riflessione ha pertanto indotto a tentare di realizzare un'opera che conciliasse il metodo prescelto con il contenuto di un manuale di diritto commerciale." (dalla prefazione)

Diritto commerciale. Vol. 2:...

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
L'opera esce, in questa sua seconda edizione (la terza, se si considera la ristampa aggiornata edita nel 2014), profondamente rinnovata nella struttura. Essa si sviluppa infatti ora in quattro volumi, essendosi articolato in una coppia di tomi distinti ciascuno dei due volumi dell'edizione originaria: al libro dedicato al Diritto dell'impresa fa seguito quello, adesso autonomo, concernente il Diritto della crisi d'impresa; al volume di Diritto delle società se ne accompagnerà infine un quarto, sui temi del diritto del sistema finanziario.

Un diritto per gli imprenditori. Il...

Teti Raffaele
Donzelli 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
A differenza di altre discipline giuridiche, l'evoluzione del diritto commerciale non è stata oggetto di studi approfonditi. Eppure seguire il percorso di questa branca del diritto risulta di particolare importanza in quanto mette in luce i conflitti tra gli interessi dei diversi soggetti economici. Attraverso la lettura di testi legislativi, dei progetti di riforma e dei contributi della dottrina, il libro segue le varie tappe del diritto commerciale, ossia il diritto privato della borghesia capitalistica, dal primo Codice di commercio, quello francese del 1807, che rappresentò il modello per la maggior parte delle codificazioni europee, fino al Codice civile italiano del 1942. Se il "Code de commerce" non conteneva una disciplina dei contratti commerciali, con il primo codice dell'Italia unita (1865) si assiste al progressivo affermarsi di regole diverse da quelle previste dal Codice civile e idonee a soddisfare le esigenze di celerità degli scambi e di tutela del credito proprie delle attività produttrici di nuova ricchezza. Tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, l'attenzione viene rivolta ai dibattiti sulla riforma del diritto commerciale, in un periodo in cui lo sviluppo della grande impresa industriale sollevava problemi inediti e faceva emergere nuovi interessi meritevoli di tutela. Successivamente, sotto il fascismo, si aprirà un'ampia discussione su come avrebbe dovuto essere il nuovo diritto commerciale nell'ordine giuridico del regime fascista. L'autore infine analizza il Codice del 1942, che realizzerà l'unificazione all'insegna della «commercializzazione del diritto privato»: quelle che un tempo erano regole riservate ai soli rapporti commerciali diventavano regole generali per i rapporti privati.

Diritto penale commerciale. Vol. 2:...

Seminara Sergio
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"I reati societari", a firma di Sergio Seminara, approfondisce le figure che compongono il disarmonico settore dei reati societari, dedicando particolare attenzione alle figure del falso in bilancio e completando il quadro con lo studio degli illeciti relativi alla revisione legale dei conti.

Diritto ed economia di mercato

Lemme G. (cur.)
CEDAM 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Il volume analizza e declina sotto più punti di vista il tema del mercato, da una prospettiva sociologica, economica, aziendale e giuridica, proponendosi di fornire un quadro ampio ed articolato del fenomeno, con il doppio intento di dar risposte al vivace dibattito dottrinario ed al contempo di stimolarne la continuazione. Il mercato ha assunto negli ultimi tempi un rilievo crescente quale fulcro dell'economia e della regolamentazione, suscitando l'interesse di studiosi delle varie discipline umanistiche. In questa prospettiva, il volume analizza e declina sotto più punti di vista il tema del mercato, da una prospettiva sociologica, economica, aziendale e giuridica, proponendosi di fornire un quadro ampio ed articolato del fenomeno, con il doppio intento di dar risposte al vivace dibattito dottrinario ed al contempo di stimolarne la continuazione. Grande è stata l'attenzione posta dagli Autori agli aspetti internazionali, non solo comunitari, del tema, non a caso introdotto proprio dall'esame del fenomeno della globalizzazione.

Diritto commerciale

Trabucchi Alberto
CEDAM 2018

Disponibile in 3 giorni

65,00 €
Il volume espone in modo chiaro i principi e gli istituti del diritto commerciale con una impostazione sistematica. Oltre all'impresa e alle società, vengono trattati l'intera disciplina del diritto industriale, della crisi economica dell'impresa e del diritto degli intermediari finanziari. Il testo è aggiornato ai provvedimenti più rilevanti e recenti: si è così tenuto conto del pacchetto MiFID2-MiFIR; della l. 19 ottobre 2017, n. 155 ("delega al Governo per la riforma della crisi dell'impresa e dell'insolvenza"); dei dd. lgs. 3 luglio 2017, nn. 112 e 117 (riforma dell'impresa sociale e c.d. "Codice del terzo settore"). Inoltre, il volume "Diritto Commerciale" è aggiornato agli orientamenti più recenti espressi della giurisprudenza: ad esempio, la sentenza Cassazione, S.U., 16.1.2018, n. 898, sul tema della forma del contratto per la prestazione dei servizi di investimenti, e la sentenza Cassazione 9 ottobre 2017, n. 23581, sul tema dell'affitto d'azienda.

Diritto commerciale. Vol. 1:...

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
"L'opera esce, in questa sua seconda edizione (la terza, se si considera la ristampa aggiornata edita nel 2014), profondamente rinnovata nella struttura. Essa si sviluppa infatti ora in quattro volumi, essendosi articolato in una coppia di tomi distinti ciascuno dei due volumi dell'edizione originaria: al libro dedicato al diritto dell'impresa fa seguito quello, adesso autonomo, concernente il diritto della crisi d'impresa; al volume di diritto delle società se ne accompagnerà infine un quarto, sui temi del diritto del sistema finanziario. Questa articolazione ha consentito di approfondire adeguatamente quelle parti (il diritto industriale, ora arricchito da un nuovo capitolo in tema di invenzioni, disegni e modelli e dal robusto ampliamento del capo dedicato alla contrattazione d'impresa; e poi il diritto della crisi, quello dei sistemi finanziari) che, nella precedente edizione, per necessità di cose si erano dovute presentare in forma sintetica. Ha permesso altresì di dare ancora maggiore completezza di esposizione e di richiami alle Sezioni (componenti il diritto dell'impresa e delle società) cui già si era riservato ampio spazio sin dall'origine, con ciò perseguendo ulteriormente l'obiettivo che aveva animato curatore e autori nel dare vita all'opera. Sin dal suo concepimento, infatti, essa ha avuto l'ambizione di offrire, sia pure nelle forme brevi di una trattazione in pochi volumi, una presentazione quanto più possibile esaustiva della materia del diritto commerciale in tutti gli ambiti che gli appartengono. Ancor più di prima, dunque, l'opera si rivolge oggi non solo allo studente universitario (che potrà trovarvi tanto una prima illustrazione ragionata dei principi fondamentali della materia, quanto una esposizione curata dei suoi profili di dettaglio e problematici), ma anche allo studioso e al professionista che vogliano orientarsi e raccogliere indicazioni sintetiche, ma già complete, su uno specifico tema di ricerca; e in questa direzione si è curato non solo l'aggiornamento, ma anche l'arricchimento dei riferimenti bibliografici e giurisprudenziali, con una nuova, particolare attenzione agli orientamenti notarili, che tanta importanza vanno acquisendo nella formazione del diritto vivente e nel dibattito dottrinale. Si sono invece mantenuti e, semmai, affinati l'impianto generale del testo e le tecniche espositive, per la presentazione dei quali dunque rinvio alla prefazione alla prima edizione, che viene pubblicata nelle pagine che seguono. Debbo qui solo ribadire che l'opera, pur essendo il frutto dell'impegno, appassionato e attento, di autori diversi, è il risultato di un costante confronto tra i medesimi, sul piano dei contenuti, ed esprime un pensiero integralmente condiviso, su quello degli obiettivi che la animano." (Dalla Premessa)

Complemento di diritto commerciale....

Meruzzi Giovanni
EGEA 2016

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Il volume nasce per soddisfare un'esigenza emersa nel rapporto con chi studia, nel proprio percorso accademico, i grandi manuali dedicati al Diritto commerciale: opere che, come noto, spesso sfiorano o addirittura superano il migliaio di pagine, rendendo difficile allo studente orientarsi nella necessaria selezione delle informazioni rilevanti di una materia caratterizzata da un'elevata tecnicità. Non un manuale, né un manuale breve o uno schema; bensì un percorso guidato sui temi del diritto dell'impresa e delle società, che partendo dal dato normativo illustri le prima legum cunabula del Diritto commerciale italiano. Il Complemento costituisce quindi uno strumento di approccio allo studio dei manuali di più analitica ed estesa esposizione della materia, individuandone i grandi temi e le nozioni essenzialissime. Offre, inoltre, a chi quei manuali ha già studiato, una veloce sintesi in vista dell'esame. L'approccio utilizzato lo rende di utilità anche per chi, dopo la laurea, si trova a riprendere in mano, nel percorso di ulteriore formazione e preparazione professionale, la disciplina del Diritto commerciale. Il testo è corredato da una selezione di quesiti online in forma di domande a risposta multipla, spesso usati nelle prove intermedie e qui volti a consentire allo studente di testare personalmente il livello della preparazione.

Lex mercatoria

Galgano Francesco
Il Mulino 2016

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
"Lex mercatoria" è tale non solo per la materia regolata, ma anche e soprattutto perché diritto creato dagli stessi mercanti, e creato con i caratteri di un diritto universale dei mercati. Oggi vediamo emergere una nuova lex mercatoria, anch'essa direttamente creata dal ceto imprenditoriale, destinata come l'antica a reggere in modo uniforme, al di là dei confini nazionali, l'intero mercato mondiale. Nella storia del diritto commerciale il volume identifica una delle chiavi principali di comprensione della realtà giuridico-economica attuale.

Digital transformation in azienda

Mastromatteo A. (cur.); Santacroce B. (cur.)
Il Fisco

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La guida "Digital transformation in azienda" esamina gli strumenti che le imprese hanno a disposizione per compiere il passaggio da un mondo fondato su supporti analogici e cartacei a processi del tutto digitalizzati con piena valenza legale. Come la recente esperienza di emergenza epidemiologica Covid-19 ha dimostrato, si tratta di un passaggio fondamentale per innovare processi, semplificarli e gestirli anche a distanza. La guida indica come cogliere tali opportunit come formare, sottoscrivere e scambiarsi ordini e contratti vincolanti a distanza, come gestire le informazioni in essi contenute attraverso l'invio in un sistema di conservazione , nel rispetto delle prescrizioni del GDPR a tutela della privacy.

La moneta elettronica

Comellini Stefano
Maggioli Editore

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Con un taglio pratico,il testo esamina il complesso panorama normativo della moneta elettronica e dei pagamenti digitali, alla luce delle novitintrodotte dalla Direttiva UE 2015/2366, recepita nell'ordinamento italiano con il D. Lgs. n. 218/2017. Il volume affrontail problema delle frodi nelle operazioni di pagamento elettronico (phishing, clonazione di carte di credito, ecc.)e della tutela prevista per gli utenti,con ampio spazio alla giurisprudenza in materia. Completa la trattazioneun'analisi tecnica-giuridica dell'emergente fenomeno delle valute virtuali(criptovalute), con chiarimenti sullanormativa applicabile, anche sotto ilprofilo fiscale e dell'antiriciclaggio.

Complemento di diritto commerciale....

Meruzzi Giovanni
EGEA

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Anche il secondo volume del Complemento nasce, come il primo, per soddisfare un'esigenza emersa nel rapporto con chi studia, nel proprio percorso accademico, i grandi manuali dedicati al Diritto commerciale: opere che, come noto, spesso sfiorano o addirittura superano il migliaio di pagine, rendendo difficile allo studente e a chi vuole apprendere le nozioni fondamentali della materia, caratterizzata da elevata tecnicit orientarsi nella necessaria selezione delle informazioni rilevanti. Non un manuale quindi, nun manuale breve o uno schema; bensun percorso guidato che, partendo dal dato normativo, illustri le prima legum cunabula del Diritto commerciale italiano. Il Complemento costituisce quindi uno strumento di approccio allo studio dei manuali di pianalitica ed estesa esposizione della materia, individuandone i grandi temi e le nozioni essenziali. Offre inoltre, a chi quei manuali ha gistudiato, una veloce sintesi in vista dell'esame o del recupero dei principali contenuti. L'approccio utilizzato lo rende di utilitanche per chi, dopo la laurea, si trovi a riprendere in mano, nel percorso di ulteriore formazione e preparazione professionale, la disciplina del Diritto commerciale. uesta seconda edizione del volume, dedicato all'esposizione e all'analisi delle nozioni fondamentali in tema di societdi capitali e cooperative, aggiornata al D.Lgs. 14/2019, Codice della Crisi e dell'Insolvenza.

Affitto d'azienda

Mogorovich Sergio
Maggioli Editore

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Il volume dedicato alle problematiche di natura giuridica, civilistica, lavorativa, tributaria, contabile e concorsuale che i soggetti coinvolti si trovano a dover affrontare, nel momento in cui decidono di affittare un'azienda. In particolar modo, vengono approfonditi i rapporti di lavoro con il personale, le situazioni contrattuali con clienti e fornitori, i nodi piintricati circa i numerosi adempimenti fiscali, la corretta tenuta delle scritture contabili relative a questo tipo di operazione, gli sviluppi di eventuali procedure concorsuali che coinvolgano l'azienda, fino alle tematiche successorie ed al proseguimento dell'attivitimprenditoriale da parte degli eredi. Il tutto, con l'ausilio di schede pratiche di riepilogo e del riferimento alla pirilevante produzione giurisprudenziale attinente alla materia.

Corso di diritto commerciale. Vol....

Presti Gaetano; Rescigno Matteo
Zanichelli 2019

Non disponibile

51,50 €
Il "Corso di diritto commerciale" è stato ideato e realizzato per gli studenti universitari delle facoltà ove si insegna il diritto commerciale. Mira a fornire agli studenti una preparazione essenziale e aggiornata su tutte le articolazioni del diritto commerciale basata non solo sulle nozioni, ma anche su un approccio critico che li aiuti a comprendere la collocazione dei singoli istituti nella cornice del sistema e nel contesto della prospettiva storica dell'evoluzione dell'ordinamento in relazione alla continua emersione di nuovi interessi bisognosi di protezione e al loro bilanciamento. Il primo volume dell'opera riguarda le materie dell'impresa, della concorrenza, dei contratti d'impresa, dei titoli di credito e delle procedure concorsuali; il secondo ha per oggetto il diritto delle società. Ai volumi cartacei si accompagna un'appendice informatica, consultabile al sito online: scuola.zanichelli.it/prestirescigno, ove sono attivi i link ai documenti citati nelle sezioni "casi e materiali" e nella quale verranno inseriti gli aggiornamenti sulla nuova legislazione.

La direzione e coordinamento delle...

Agrusti Giovanni
Giuffrè 2019

Non disponibile

29,00 €
Il lavoro si propone di verificare se, e in che misura, il consorzio sia preposto a dare vita ad una attività di direzione e coordinamento nei confronti delle imprese consorziate. L'analisi muove dalla verifica dei caratteri essenziali del consorzio, del loro modo di atteggiarsi in ragione della multiforme fenomenologia dell'istituto, anche alla luce della disciplina antitrust, valutando la portata mutualistica dell'istituto, per porre, quindi, in evidenza le analogie tra il collegamento consortile e il collegamento nei gruppi di società. Vengono, dunque, esaminati sia il concetto di fase di impresa che può essere rimessa al consorzio, anche alla luce delle moderne forme di integrazione aziendale, sia i meccanismi tipicamente consortili ai quali è rimesso il coordinamento dei consorziati: il potere di controllo del consorzio; il regime della responsabilità per le obbligazioni consortili; l'imputazione delle obbligazioni per i rapporti conclusi nell'interesse del consorziato. Quindi, viene ricostruito l'oggetto e la fonte della attività di direzione e coordinamento, per riscontrare la possibilità di rinvenire tale fattispecie in seno ai consorzi, individuandone, altresì, le ipotesi di esclusione. La natura del coordinamento consortile viene configurata in termini di controllo paritetico tra i consorziati e gerarchico tra consorziati e organizzazione consortile. Alla luce di tali presupposti, vengono esaminate quali, tra le previsioni di cui agli artt. 2497 e ss. cod. civ., possono trovare applicazione al consorzio che esercita attività di direzione e coordinamento.

Saggi di diritto economico e...

Castellucci I. (cur.)
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

19,00 €
In occidente il diritto cinese è poco conosciuto, e ancor meno compreso. Ciò è ancora vero in certa misura per i tratti generali dei sistema, di cui è ormai relativamente nota la complessità derivante dall'incontro tra le tradizioni imperiale e socialista e il diritto occidentale e globale; ed è particolarmente vero per gli specifici settori del diritto economico e commerciale, in cui la dimensione tradizionale e politica viene messa a sistema con un ambiente caratterizzato da alto tecnicismo giuridico, e da rapida evoluzione. Anche in questi settori le tradizioni cinesi e i formanti politico e amministrativo restano dominanti - ancorché visibili solo in controluce nella trama prodotta dalle fonti; e collegando i reticolati normativi alla cornice generale, politica e istituzionale, del sistema dell'economia socialista di mercato con caratteristiche cinesi. Le ricerche qui presentate scandagliano questi ambiti, sia per approfondirne la conoscenza che per contribuire alla descrizione generale del sistema.

Obbligazione

Gallo Paolo
Giappichelli 2019

Non disponibile

38,00 €
Il quarto volume del Trattato di diritto civile di Paolo Gallo, dedicato all'obbligazione, costituisce una trattazione sistematica ed aggiornata con i più recenti riferimenti dottrinali e giurisprudenziali dell'intera disciplina dell'obbligazione in generale. Il lavoro costituisce una trattazione completa ed esaustiva dell'obbligazione in generale, di alto profilo scientifico particolarmente indicata anche per gli operatori professionali, quali magistrati, avvocati e notai; il testo, per la sua compattezza e chiarezza espositiva, risulta inoltre particolarmente adatto per la didattica universitaria e per la preparazione degli esami post universitari.

Riflessioni sul diritto delle...

Caforio Giuseppe
Giappichelli 2019

Non disponibile

20,00 €
Questo lavoro rappresenta l'esito di un lungo percorso avviato sin dal 1990 dalla Scuola di diritto industriale della facoltà di Giurisprudenza di Perugia, creata dal professor Vittorio Menesini, che ebbe inizio con il convegno internazionale tenutesi a Perugia, dal titolo "Biotechnology law forum" e al quale parteciparono giuristi esperti della materia, provenienti da tutto il mondo. Da allora, vi è stato un lungo percorso dottrinario, giurisprudenziale, nonché normativo, che associatosi agli sviluppi delle tecniche scientifiche di approccio al vivente, compreso l'uomo, ha aperto nuovi temi, ampliato l'ambito della discussione e al contempo raggiunto alcuni punti fermi. Vittorio Menesini ha continuato, come era suo solito, con passione, arguzia e intelligenza ad alimentare il dibattito delle biotecnologie connesso al tema delle privative, con una personale produzione scientifica che ancora oggi, nel rileggerla, appare attuale e piena di spunti. Nel tempo, oltre alla cattedra di Diritto industriale, presso Giurisprudenza, lo studio delle privative in materia biotecnologica è stato inserito nel programma didattico dei corsi di studio per la laurea in Biotecnologie e questa è stata l'occasione per ulteriore approfondimento, effetto anche di un contraddittorio con ambiti scientifici diversi, per dare vita a questo testo, frutto proprio delle riflessioni intervenute nel corso delle lezioni e del confronto avuto con studenti e docenti di altre specialità. La materia del vivente tecnologico ha fluidità per sua natura e per tale ragione questo scritto non può che essere una tappa di un percorso, che non può concludersi per le caratteristiche stesse dell'evoluzione degli studi biotecnologici, connessa al sistema delle privative.

Diritto penale industriale

Gambogi G. (cur.)
Giuffrè 2019

Non disponibile

32,00 €
L'opera, attraverso una lettura, articolo per articolo, delle norme codicistiche, offre una panoramica completa sul "diritto penale industriale" con particolare attenzione alle problematiche e alle questioni controverse della materia. Focus della trattazione è altresì la lotta alla contraffazione. Il volume analizza anche la normativa speciale più rilevante, in particolare la legge sul Made in Italy e la legislazione europea.

Corso di diritto commerciale. Con...

Presti Gaetano; Rescigno Matteo
Zanichelli 2019

Non disponibile

47,50 €
Il "Corso di diritto commerciale" è stato ideato e realizzato per gli studenti universitari delle facoltà ove si insegna il diritto commerciale. Mira a fornire agli studenti una preparazione essenziale e aggiornata su tutte le articolazioni del diritto commerciale basata non solo sulle nozioni, ma anche su un approccio critico che li aiuti a comprendere la collocazione dei singoli istituti nella cornice del sistema e nel contesto della prospettiva storica dell'evoluzione dell'ordinamento in relazione alla continua emersione di nuovi interessi bisognosi di protezione e al loro bilanciamento. Il primo volume dell'opera riguarda le materie dell'impresa, della concorrenza, dei contratti d'impresa, dei titoli di credito e delle procedure concorsuali; il secondo ha per oggetto il diritto delle società. Ai volumi cartacei si accompagna un'appendice informatica, consultabile al sito online, ove sono attivi i links ai documenti citati nelle sezioni "casi e materiali" e nella quale verranno inseriti gli aggiornamenti sulla nuova legislazione.

Trasferimento di sede, stabilimento...

Balsamo Tagnani Sacha
Aracne 2019

Non disponibile

17,00 €
Il lavoro si colloca in un periodo storico non particolarmente favorevole per le economie nazionali dei vari Stati membri dell'Unione Europea; gli effetti della crisi dei subprime hanno pesantemente inciso sulla "tenuta" dei singoli mercati nazionali, con effetti ancor più profondi nei confronti del complessivo sistema finanziario europeo. Al fine di arginare gli effetti di una tale instabilità finanziaria, le istituzioni europee, nel 2010, giunsero all'approvazione dell'"European System of Financial Supervision", mediante il quale fu costituito un sistema di supervisione decentrato plurilivello composto da autorità "microprudenziali" e "macroprudenziali", con lo scopo di assicurare una vigilanza finanziaria coerente e uniforme in seno all'UE. È in tale descritto scenario che il mercato assicurativo europeo ha assistito alla costituzione dell'EIOPA, quale autorità sovrannazionale deputata alla regolamentazione e supervisione di imprese e intermediari assicurativi. Oggi, in un mercato sempre più unificato, le imprese di assicurazione europee possono godere dei benefici discendenti dal principio dell'home country control, ai fini dell'esercizio della libertà di stabilimento, nonché di prestazione di servizi. Operazioni tipiche di riorganizzazione societaria, quali fusioni e trasferimenti di sede sociale, rappresentano oggi fenomeni consolidati nella realtà dei vari competitors europei; questo grazie alla predisposizione di un modello disciplinare armonizzato e uniforme in tutti i Paesi membri. Sul tema, si pensi alle recenti disposizioni europee, oggetto di recepimento anche da parte dell'Italia, in materia di vigilanza prudenziale assicurativa (c.d. direttiva Solvency II), nonché a quelle in ambito di distribuzione del prodotto assicurativo (c.d. direttiva IDD). Al fine dell'ulteriore integrazione del mercato finanziario europeo, non va di certo sottaciuto il sempre più frequente fenomeno della "bancassicurazione", soprattutto per i risvolti sempre più internazionali, e non più solo europei, di tale partnership.

Complemento di diritto commerciale....

Meruzzi Giovanni
EGEA 2019

Non disponibile

22,00 €
Il volume nasce per soddisfare un'esigenza emersa nel rapporto con chi studia, nel proprio percorso accademico, i grandi manuali dedicati al Diritto commerciale: opere che, come noto, spesso sfiorano o addirittura superano il migliaio di pagine, rendendo difficile allo studente orientarsi nella necessaria selezione delle informazioni rilevanti di una materia caratterizzata da un'elevata tecnicità. Non un manuale, né un manuale breve o uno schema; bensì un percorso guidato sui temi del diritto dell'impresa e delle società, che partendo dal dato normativo illustri le prima legum, cunabula del Diritto commerciale italiano. Il Complemento costituisce quindi uno strumento di approccio allo studio dei manuali di più analitica ed estesa esposizione della materia, individuandone i grandi temi e le nozioni essenziali. Offre, inoltre, a chi quei manuali ha già studiato, una veloce sintesi in vista dell'esame. L'approccio utilizzato lo rende di utilità anche per chi, dopo la laurea, si trova a riprendere in mano, nel percorso di ulteriore formazione e preparazione professionale, la disciplina del Diritto commerciale. In questa seconda edizione il volume è aggiornato tenendo anche conto delle modifiche introdotte dal D.Lgs. 14/2019, Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. Il testo è corredato da una selezione di quesiti online in forma di domande a risposta multipla, spesso usati nelle prove intermedie e qui volti a consentire allo studente di testare personalmente il livello della preparazione.

Diritto commerciale. Vol. 2:...

Cian M. (cur.)
Giappichelli 2018

Non disponibile

26,00 €
Il volume è interamente dedicato al Diritto della crisi di impresa e si inserisce, quale secondo di quattro volumi, all'interno dell'opera curata dal prof. Marco Cian dedicata al Diritto Commerciale. Il testo esamina l'intera disciplina delle procedure concorsuali (comprese quelle sulla crisi da sovraindebitamento) dando conto della sua evoluzione storica e dei più recenti interventi legislativi, comprese le possibili prospettive di riforma tracciate dalla legge delega n. 155/2017. Il testo, per quanto agile, riesce grazie alla sua articolazione grafica a fornire un limpido quadro delle nozioni istituzionali evidenziando al contempo, per il lettore più attento, numerosi approfondimenti critici sulle questioni maggiormente dibattute nella letteratura e nella prassi. A questo scopo è arricchito da un ampio corredo di indicazioni bibliografiche e delle più significative pronunce delle giurisdizioni superiori fino al febbraio 2018. Per questo, il volume "Diritto della crisi di impresa", oltre a fornire principalmente un percorso di formazione universitaria e post-universitaria, si rivela di proficuo utilizzo anche fini dell'aggiornamento professionale e delle quotidiane esigenze pratiche degli operatori del settore.

Le parole del diritto commerciale

Morera U. (cur.); Sciuto M. (cur.)
Giappichelli 2018

Non disponibile

21,00 €
Quello delle "parole del diritto commerciale", è un tema pensato e ritagliato muovendo da una duplice constatazione: che discutere della rilevanza delle parole nel campo del diritto, almeno quello positivo, sarebbe in fondo esercizio ozioso, ovvia essendo la rilevanza, per qualsiasi materia, del suo costituente; e che interrogarsi invece su quale specifica rilevanza assumerebbero le parole nel diritto commerciale, significherebbe avviare un'indagine che già l'esperienza quotidiana preannuncerebbe sterile: non cogliendosi, da questo punto di vista, alcun differenziale fra il discorso che affronta i temi tipicamente giuscommercialistici e quelli che si occupano di altre aree dell'esperienza giuridica. Quel che piuttosto può affermarsi - questo sì - è che il diritto commerciale si caratterizza per la rilevanza di "sue" specifiche e centrali parole. Ed ecco, allora, il senso di una riflessione su alcune di esse.

I giudici e l'economia

Ammannati L. (cur.); Corrias P. (cur.); Sartori F. (cur.)
Giappichelli 2018

Non disponibile

68,00 €
Il volume offre un contributo su un tema, i giudici e l'economia, di notevole importanza pratica e, al contempo, di intenso rilievo dogmatico. Un tema che può dirsi, altresì, di grande attualità alla luce della notevole quantità di questioni oggi aperte attorno alla definizione del giusto equilibrio tra legge e giudizio. Che si tratti di un quadro decisamente composito ben emerge dalle riflessioni a più voci raccolte in questo volume, riflessioni che costituiscono l'esito di due giornate trentine di studi - promosse a fine 2017 dall'Associazione dei Docenti di Diritto dell'Economia (ADDE) - attorno al legame tra fenomeno economico e moderna decisione giudiziale. Nella prima parte del volume l'attenzione si concentra sullo jus mercatorum come fulcro, in ambito economico, sia dell'attività di regolazione sia della funzione del giudicare. Nella seconda parte si affrontano alcune questioni inerenti all'attività giudiziale specificamente avente per oggetto contratti stipulati nei mercati regolati. Nella terza e ultima parte si volge, infine, lo sguardo verso la dimensione europea del diritto dell'economia, indagando, per un verso, i nuovi centri di regolazione dell'economia e, per un altro, i delicati rapporti fra Corti supreme. La distanza tra giudici ed economia è il risultato di un ritardo culturale che va colmato con urgenza. Il convegno organizzato da ADDE e questo volume che ne costituisce l'esito sono un primo ma importante passo in questa direzione.

Diritto penale commerciale. Vol. 3:...

Seminara Sergio
Giappichelli 2018

Non disponibile

11,00 €
"Il diritto penale del mercato mobiliare", a firma di Sergio Seminara, affronta i temi dei reati e delle sanzioni amministrative presenti nella disciplina punitiva nel settore del mercato mobiliare, riservando ovviamente speciale attenzione agli abusi di mercato.

Sharing economy. Profili giuridici

Di Sabato D. (cur.); Lepore A. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Non disponibile

40,00 €
Il volume sottopone a revisione critica le pratiche dell'economia della condivisione al fine di verificarne l'impatto sui tradizionali istituti del diritto. L'analisi economica e la comparazione tra sistemi giuridici caratterizza, in maniera inevitabile, l'opera, rappresentando complementi necessari dell'attività di ricerca realizzata. Gli Autori si sono prefissi l'obiettivo di rileggere alcuni degli aspetti maggiormente problematici della sharing economy, in un dialogo con le fonti del sistema giuridico nel suo complesso, sotto i profili civilistici, commercialistici, pubblicistici, laburistici e fiscali.

Le azioni di responsabilità nel...

Zanardo Alessandra
Giappichelli 2018

Non disponibile

28,00 €
La presente monografia sviluppa il dibattuto tema dell'esercizio delle azioni di responsabilità nei confronti di organi di società di capitali (in particolare, gli amministratori) che abbiano depositato domanda di concordato preventivo e siano state poi ammesse alla relativa procedura. L'autrice si interroga sulla permanente possibilità di esercitare l'azione sociale di responsabilità, da un lato, e l'azione dei creditori sociali, dall'altro, sia nel corso della procedura, sia dopo la sua chiusura; nonché sull'individuazione dei soggetti legittimati all'esercizio di dette azioni. L'analisi privilegia un approccio di tipo comparatistico, nell'ambito del quale è posta particolare attenzione all'esercizio di azioni di responsabilità nelle procedure di riorganizzazione negli Stati Uniti e in Francia, e alle relative discipline. Infine, alcune considerazioni conclusive sono dedicate alla legge 19 ottobre 2017, n. 155 sulla riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza, e alla bozza di decreto legislativo contenente il "Codice della crisi e dell'insolvenza", ove, per la prima volta, l'istituto in oggetto trova una specifica regolamentazione.

Mercati e istituzioni in Italia....

Cardi Enzo
Giappichelli 2018

Non disponibile

39,00 €
Argomenti trattati: La relazione tra mercati e istituzioni: il segno della "contemporaneità"; Diritto ed economia. Le analisi teoriche e le scelte di metodo; I fondamenti giustificativi delle regole; L'impresa e le istituzioni allocative; I mercati e le istituzioni regolatrici; Le politiche e le istituzioni distributive.