Elenco dei prodotti per la marca I Libri di Emil

I Libri di Emil

Donne e sport. Analisi di genere...

Virgilio G.
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Il rapporto fra donne e sport con riflessioni in un'ottica di genere è un tema nuovo e poco trattato a livello sociale, nel mondo sportivo. L'idea di avviare una ricerca per colmare questo vuoto è sostenuta da alcune socie di "Orlando", associazione di donne, che gestisce il Centro delle Donne della Cttà di Bologna, e ha ricevuto un forte stimolo iniziale e molteplici suggestioni dall'incontro con la ricca e varia esperienza di Sara Simeoni, nota campionessa olimpica di salto in alto e primatista del mondo nel 1978. La condivisione di valori sportivi e delle potenzialità che lo sport offre alle donne, così come la necessità di superare pregiudizi e discriminazioni di genere nelle pratiche sportive e rappresentazioni mediatiche sessiste, ha portato a un progetto culturale in cui l'esperienza diretta delle donne e il loro particolare punto di vista fossero centrali. La ricerca individua diversi filoni: scuola e sport delle donne, lo sport riguardo a emarginazione sociale, immigrazione, disabilità, le narrazioni mediatiche sulle sportive. Il valore aggiunto del progetto e dei contributi che sono emersi è proprio l'incontro inusuale fra donne immerse nel mondo sportivo (atlete, allenatrici, insegnanti di educazione fisica, esperte di cultura dello sport e giornaliste) e donne che ne sono al di fuori, ma che, come le prime, sentono il bisogno di un'analisi critica, socio-politica sullo sport femminile per meglio valorizzare le capacità delle donne.

Dalla carta agli schermi. Il lungo...

Pasqualini Daniela
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
L'immagine ha spesso sostituito il testo, è stata di supporto allo scritto, ha affiancato le lettere nei primi libri di scuola per semplificare l'apprendimento della lettura. Dalla fine dell'Ottocento e nel corso del Novecento, attraverso l'illustrazione di abbecedari e sussidiari, è presente sui banchi di una scuola che si rinnova velocemente, ma fa capolino anche tra le pagine dei primi giornali per bambini, nel campo dell'editoria per ragazzi. Si tratta di immagini solo apparentemente semplici, in realtà ricche di contenuto, di vere indicazioni educative. Ogni periodo storico è riconoscibile dall'illustrazione del testo scolastico, come nel libro di testo unico del ventennio. E nel dopoguerra immagini rinnovate ordinate, geometricamente descritte, trovano spazio sui libri di educazione artistica per la nuova scuola media unica. La fine del Novecento e il tempo presente sono invece caratterizzati dall'immersione nell'immagine, dall'esposizione di sé in una nuova cultura della visione che non ammette zone d'ombra. Ma proprio il virtuale ci impone di riconsiderare l'importanza del contatto con la realtà, non mediata, e di rivalutare l'esperienza diretta. Magari attraverso un mediatore didattico antico come il gioco.

Schede umanistiche. Antichi e...

Vita S.
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

30,00 €
Nella dialettica fra antico e moderno, l'immaginario occidentale non ha mai cessato di immergersi nel ricco forziere del mito, per riscriverlo e rileggerlo. In questo volume, studiose e studiosi di varia formazione ed esperienza tracciano un percorso mito-critico che va da sondaggi diretti su riattualizzazioni del mito greco (Medea, Aiace) a sviluppi complessi di mitografia non canonica (mitopoiesi popolare del Belli), a pagine dedicate alle tendenze mitografiche di interventi romanzeschi d'area contemporanea (Savinio, Carlo Levi, D'Arrigo e Bufalino, Guido Morselli, Giorgio Falco).

Giravolte sul cibo in compagnia di...

Pucci Pierfranco
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Queste "Giravolte sul cibo in compagnia di una gatta" nascono dalle competenze professionali di Pierfranco Pucci e Claudio di Lauro, due amici amanti della montagna e degli animali. Ne sono protagonisti Ago e Max, una gatta e un biologo. Essi raccontano le comuni esperienze collegate a nutrizione e a Scienza degli alimenti. Si tratta di vere e proprie giravolte, perché risulta elastico il confine tra scienza, costume, riflessioni, metodologia di comunicazione e contesti sociali coinvolti. Non manca l'accesso a tematiche emergenti.

Liberaci Barabba! Un sottile...

Finzi Roberto
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Fra storia e immaginario letterario e linguistico, nel territorio dai confini fluidi dove l'antropologia incontra gli spazi mitico-teologici delle grandi costruzioni religiose monoteiste, Roberto Finzi torna su uno degli archetipi del "pregiudizio": l'accusa di deicidio mossa al popolo ebraico sulla base della scelta di parte degli abitanti di Gerusalemme interrogati da Pilato. «Volete libero il Nazareno o Barabba?». «Liberaci Barabba!». L'inchiesta è maneggiata con la raffinatezza già sperimentata nella precedente "quadrilogia del pregiudizio", avviata sulla questione ebraica e sviluppata intorno alla questione femminile e alle costruzioni simboliche che diffamano l'"Onesto porco" e l'"Asino caro." Dalla conoscenza profonda di un arco temporale di fonti bi millenario articolate in una sapienza narrativa dotata di lieve patina ironica emerge il paradosso della figura ambigua e storicamente «ectoplasmatica» di Barabba: frutto di un «sottile progetto politico» d'insubordinazione antiromana? Segno della volontà deicida degli ebrei? Oppure, nella trafila linguistica che ne ricongiunge il nome ai barabba milanesi in rivolta nel 1853, colui che alla fine ha vendicato la crocifissione di Gesù? Introduzione di Francesco Magris.

Osmosi. «Nati dalla parte sbagliata»

Lusuardi Emanuela
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Osmosi è una tetralogia narrativa che si apre con questo primo volume, "Nati dalla parte sbagliata". Brigid e Jeny sono come il giorno e la notte: riservata e generosa la prima, sfrontata e impaziente la seconda. Eppure una sorta di legame indissolubile le tiene unite fin dalla prima infanzia sulle scogliere delle coste scozzesi. Negli Stati Uniti, ad Atlanta, sembreranno trovare entrambe la propria dimensione. Accanto alla casetta ai margini della foresta che Brigid ristruttura per farne la propria piccola attività e fattoria vive Charles, affascinante e misterioso vicino che dopo averla soccorsa in un momento di bisogno si sente grato e incredulo di ogni minuto di estrema beatitudine vissuto insieme a lei. È solo col passare del tempo che Brigid realizza quanto non riesca più a fare a meno di quell'uomo sempre pronto a infonderle autostima e coraggio. Così come Charles sentirà presto che il piacere indescrivibile scaturito da quella loro fusione alchemica di corpo e anima è ormai per lui qualcosa di irrinunciabile, che va oltre a qualsiasi suo precedente credo. Rincasando dalle sue lunghe giornate di assenza, Charles condivide con Brigid alcuni degli aspetti più dolorosi e inquietanti del suo segretissimo lavoro: la squadra che guida ha il delicato compito di salvare da fine certa o atroci sofferenze e ingiustizie bambini e adolescenti cui in diverse zone del mondo, fin dalla nascita, non è stato riservato altro che violenza. L'incondizionato coinvolgimento di Brigid nelle disavventure e sfide professionali e umane di Charles durante le sue missioni finirà però per mettere in serio pericolo la loro vita, oltre che l'operato di Charles e dei componenti della sua squadra.

Siamo tutti complottisti?

Sacco Danilo
I Libri di Emil

Disponibile in libreria

16,00 €
I complotti esistono? Certo. Ordire trame per creare posizioni di predominio accompagna l'esistenza dell'uomo sin dall'antichità. Innumerevoli accadimenti non sono mai stati chiariti del tutto a dispetto degli sforzi profusi in ricerche o indagini: quali intrighi li hanno resi imperscrutabili? La Storia, però, è altresì intrisa di una moltitudine di teorie del complotto che si sono rivelate prive di ogni fondamento, di tesi affascinanti quanto poco plausibili intorno a vicende e dati di fatto accertati e documentati in modo esaustivo. C'è un collegamento tra la sempre più imponente mole di informazioni che invade il nostro quotidiano e il guazzabuglio di complottismi, negazionismi e false credenze? E c'è una proprietà transitiva tra i meccanismi che rendono vulnerabile il processo cognitivo umano e l'infatuazione per le teorie complottiste? Il complottismo è tema scottante. Questo testo si propone di rappresentarlo in modo neutro, con dovizia di note/riferimenti e un linguaggio accessibile a tutti, senza rinunciare al rigore.

Schede umanistiche. Rivista annuale...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

30,00 €
Questo libro, superando gli stretti confini disciplinari, culturali, sociali e di genere, si propone di analizzare il modo in cui la scienza (e gli scienziati, una categoria inesistente prima dell'inizio del XIX secolo) ha voluto rappresentarsi, considerando in modo specifico il caso bolognese fra XVI e XVIII secolo. Il veicolo di rappresentazione può essere sia verbale sia non verbale: si ha pertanto a che fare con uno spettro amplissimo di documenti, letterari o iconografici, talvolta di rilevanza internazionale, che i saggi di questo volume hanno esplorato analiticamente, in alcuni casi per la prima volta.

Corpi da paura

Caraffi Patrizia
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Organizzati secondo un criterio cronologico, dal medioevo, all'epoca moderna, alla contemporaneità, i saggi raccontano l'ideazione di un corpo femminile dall'anatomia difettosa, secondaria, imperfetta, che per natura rilascia temibili fluidi. All'origine il desiderio di sapere e l'eccesso di parola di Eva, ritratta nell'antico giardino in una complice vicinanza, al punto da diventarne immagine riflessa, con il serpente dal volto di donna.

Paradigmi identitari e letteratura...

Piva M.
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Può la cosiddetta paraletteratura essere un veicolo di interrogazione e verifica dell'identità, un mezzo per sperimentare e proporre nuove strategie identitarie? Il presupposto di questo volume è che a partire da alcuni generi considerati popolari, non di rado ibridati tra loro, e dalle perenni trasmigrazioni tra media e codici si possono individuare invarianti e cliché ed esaminarne l'impiego nella genesi (o nel dissolvimento) di processi di identificazione in valori e status. L'analisi di casi paradigmatici in differenti ambiti linguistici permette di scandagliare il moltiplicarsi di strutture ipercodificate, la problematizzazione di immaginari nazionali, la demistificazione di retoriche discorsive e apparati simbolici, le varie forme di distanziamento garantite dalla serializzazione, il mutamento del campo letterario e del mercato editoriale, l'assimilazione e la metamorfosi di modelli provenienti dalle culture altre, le logiche del re-impasto. Autori percepiti come canonici, rappresentanti della letteratura globale o glocale, scrittori più o meno noti di saghe e serie adattano generi e sottogeneri per raccontare i fantasmi di realtà alienate o fantasmatiche, sottopongono canoni e attese di ogni tipo a radicali ripensamenti, impediscono ogni distinzione netta e minano tutte le forme preconcette di gerarchia imponendo di riformulare i parametri di definizione e di valutazione.

Le Medical Humanities al tempo del...

Scioli S.
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Si raccolgono nel volume - in veste rielaborata e arricchita - i contributi presentati nel corso del Seminario di studio Le Medical Humanities al tempo del Covid-19, realizzato online il 17 novembre 2020 dal Centro Studi Medical Humanities del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna. L'incontro ha visto il concorso di studiosi attivi in diversi campi del sapere, chiamati a confrontarsi sul tema drammaticamente offerto dall'attuale pandemia e a condividere con gli altri l'esito o tratti di svolgimento della propria competente riflessione. L'auspicio, con questo lavoro, è di contribuire a stimolare un dibattito su fatti attuali e da essi su questioni legate più in generale agli orizzonti delle Medical Humanities, capace di coinvolgere anche altre voci impegnate in vari ambiti dello scibile, tramite l'apertura di ulteriori traiettorie di pensiero (accanto all'allargamento e all'approfondimento di quelle già dischiuse), e nel contempo vigilare sull'esistente, promuovendo un dialogo serrato nella comunità scientifica (e non solo), che sappia farsi ricerca congiunta tra professionalità diverse ma pure, l'una con l'altra, poste in solidale relazione d'intenti e vedute.

Il silenzio di Ippocrate. Quello...

Capaci B.
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Questo libro descrive, racconta, analizza il dialogo medico paziente da una prospettiva molteplice e interdisciplinare. Nel suo farsi ha dovuto considerare un tragico ampliamento della prospettiva perché il dialogo medico-paziente è passato dal privato al pubblico. L'avvento sulla scena mondiale del Covid-2019 ha reso globale l'esigenza collettiva, oltre che individuale, di una risposta sulla salute. Dopo anni passati a parlare di malattie e contagi nei convegni, è successo di vivere una pandemia. Ci siamo così sentiti parte di una narrazione la cui drammaticità tende a riguardarci sempre più da vicino.

Immersi nel verde. Rappresentazioni...

Martin Sanna Maria
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
La Finlandia è il Paese con più foreste in tutta l'Europa. Circa i tre quarti, ovvero 22,8 milioni di ettari (75 %) del suo territorio sono ricoperti di foresta e gli altri tre milioni di ettari sono ambienti naturali caratterizzati da scarsità o assenza di alberi, come nel caso delle paludi o delle zone rocciose. La cultura popolare del paese si è formata in un rapporto lungo e stretto tra la foresta e l'uomo e la natura continua ad essere una parte importante dell'identità finlandese. Nell'orizzonte dell'ecocritica, il presente studio analizza gli aspetti dell'esperienza dell'uomo con la foresta e il suo rapporto con la natura, così come appaiono rispecchiati nella narrativa contemporanea finlandese focalizzata su temi ecologici (già presenti in diverse forme nella poesia popolare e nella letteratura precedente), che rimandano ai miti e alle antiche credenze ugrofinniche, di stampo animistico e sciamanico. Mentre il mito di creazione biblica è caratterizzato dall'antropocentrismo e dall'uomo che prevale sulla natura e sulla donna, i miti e le credenze della visione sciamanica del mondo propongono una relazione diversa tra i sessi, le specie e il mondo naturale. La tradizione e la natura sono entrambi parti fondamentali dell'identità e della cultura finlandese e si riflettono nella letteratura ecologica in relazione all'attuale crisi del pianeta. Una dettagliata analisi è riservata agli elementi della tradizione che costruiscono il discorso ambientale nel romanzo contemporaneo e veicolano una concezione del rapporto dell'uomo con la natura da una parte molto legato alle antiche credenze e dall'altra proiettato verso la società moderna per la quale la foresta è una risorsa economica da sfruttare.

Lagrime

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
«Del corso dela vita, o tarda, o presta, / quando Morte a' mortali il passo arresta / la meta è questa, e qua nel punto estremo / tutti verremo». Le Lagrime sono il capitolo obituario di Lira III (1614), ultima prova lirica che - sul piano ideale - corona una stagione poetica di successo iniziata ufficialmente con la stampa, nel 1602, delle Rime. Marino si dedica qui al verso funebre con occhio più attento, più maturo: ripensando e modificando gli aspetti portanti della silloge, dalla selezione dei modelli alla struttura metrica dei singoli componimenti, il poeta confeziona un prodotto dinamico e, allo stesso tempo, personale. Il commento, storico e letterario, che accompagna ogni sonetto, madrigale e canzone indaga la tradizione precedente e contemporanea, evidenziando gli elementi di contatto e le novità di un'opera che si dimostra essere essenziale crocevia dell'intera produzione mariniana.

Autotraduzione. Pratiche, teorie,...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,00 €
Questo volume nasce da una domanda: che cosa vuol dire, per uno scrittore, autotradursi? La risposta si compone di varie parti. Una riflessiva, in cui diversi autotraduttori parlano del loro processo di scrittura; una storico-teorica, in cui si analizzano testi o pratiche specifiche; una meta-discorsiva, in cui si osserva ciò che alcuni autotraduttori hanno detto sul proprio lavoro. Il tutto è preceduto da un'utile introduzione. Contributi / Contributions Chiara Lusetti, L'autotraduzione: uno stato dell'arte - Georges Abou-Hsab, L'autotraduction est-elle de la traduction ? - Lucia Mariani-Chehab, Dalla creazione letteraria all'autotraduzione - Antonio D'Alfonso, Parola per parola - Patricia Godbout, Coexistence linguistique, translinguisme et autotraduction dans quelques ?uvres autochtones canadiennes - Alberto Bramati, Alba de Céspedes: dall'educazione plurilingue all'autotraduzione. Il caso Sans autre lieu que la nuit / Nel buio della notte - Simona Gallo, Attraversare il wen: quattro traiettorie autotraduttive nella letteratura sinofona - Paolo Magagnin, Gli intellettuali cinesi francofoni del primo Novecento tra scrittura bilingue e autotraduzione culturale - Lorenzo Costantino, Stanis?aw Bara?czak autotraduttore: il caso della prosa saggistica - Fabio Regattin, Cos'ho imparato dagli autotraduttori.

Giuseppe Parini. Nuove prospettive...

Motta
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
Si pubblicano in questo volume gli Atti del convegno su Giuseppe Parini svoltosi a Friburgo il 17-18 ottobre 2018. Come recita il sottotitolo, l'idea di partenza è stata quella di sondare lo status della secolare fortuna dell'abate milanese attraverso l'apporto di alcuni riconosciuti specialisti, nell'alveo di un generale rinnovamento degli studi pariniani in particolare, e settecenteschi più in generale, che ha avuto importanti e sintomatiche manifestazioni anche nelle varie sedi universitarie svizzere (tra Ginevra e Basilea, Losanna e Zurigo). A due decenni dalle celebrazioni scientifiche che hanno accompagnato il secondo centenario della morte del poeta, e hanno costituito un fondamentale momento di rilancio delle indagini monografiche, la nuova Edizione Nazionale delle Opere di Parini, promossa dall'Università Cattolica di Milano, dalla Biblioteca Ambrosiana e dalla Biblioteca Nazionale Braidense, ha fornito il punto di convergenza e d'irradiazione delle riflessioni storiche e critiche, anche perché molti degli autori dei saggi qui raccolti sono stati curatori di singole porzioni dell'impresa o membri del comitato scientifico che ad essa ha sovrinteso. Sullo sfondo dell'identikit (intellettuale, morale e stilistico) del poeta-tipo di metà e secondo Settecento, grazie alle riflessioni che si dipanano in queste pagine, risaltano con forza i margini di incongruenza e originalità del profilo pariniano: a partire dalla sua refrattarietà o impermeabilità ad alcuni dei tratti allora più in voga, come il cosmopolitismo, il commercio epistolare, la moda dei viaggi, il culto della pluralità delle lingue. Non che sia giusto credere a un Parini imbozzolato difensivamente nella sua couche lombarda: occorrerà, piuttosto, riconoscergli una strenua autonomia di giudizio, aliena da ogni stereotipo, formalismo e mondana superficialità, in nome di una perpetua fiducia nel valore politico e civile, morale e pedagogico dell'esperienza letteraria, e al di là di ogni pretesa di dilettantesca autoreferenzialità.

Enrico Castelli Gattinara di...

Palmisano Raffaella
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Questo lavoro tenta di offrire una prima sintesi esplorativa del complesso e articolato, non di rado oscuro, pensiero di Enrico Castelli a partire da uno dei temi fondamentali affrontati dalla filosofia per circa mezzo secolo, dagli anni '20 agli anni '70 del Novecento, un secolo di grandi fermenti intellettuali: l'alterità, e con essa il solipsismo. La critica di Castelli al solipsismo viene ripercorsa e analizzata in relazione alla formazione, alla vita e ai maestri del filosofo.

RSA journal. Rivista di studi...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Forum: Louisa May Alcott's Rhetoric of Love: A Forum on the 13th Meeting of the European Study Group of Nineteenth-Century American Literature. Articles: on Trump, Rocky, and Representations of White American Identity "Bartleby, the Scrivener": An excusatio non petita in the "Court of Conscience". L'inedito: Friedrich A. Sorge.

Mercutio recensore di Carducci e...

Quaquarelli Leonardo
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Fondati sulla documentazione epistolare e giornalistica conservata nel Fondo Guerrini di Bologna, i saggi qui raccolti ridisegnano momenti significativi della biografia intellettuale di Olindo Guerrini e delle sue "maschere", corredando con la pubblicazione di lettere, recensioni e componimenti inediti l'avvio dell'amicizia con Carducci, l'impegno poetico militante nelle testate umoristiche del «Matto» e dello «Staffile», la lunga "complicità" con Corrado Ricci nonché le circostanze complesse nelle quali si realizza la sua vocazione di bibliotecario.

Parla la pubblicità

Desideri Paola
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
Il volume raccoglie contributi sul discorso pubblicitario esaminato secondo un approccio linguistico-comunicativo e semiotico, rispettando quindi la peculiare natura segnica verbo-visiva propria dell'advertising. I saggi offrono un ventaglio di prospettive e di analisi e propongono un corpus significativo, senza mai trascurare la complessità delle diverse pratiche persuasive e manipolative pubblicitarie, spesso raffinate e strategicamente mirate al target group che i messaggi e le immagini intendono catturare. Partendo dal testo pionieristico di R. Barthes "Rhétorique de l'image" del 1964, considerato il fondamento degli studi sulla semiotica della pubblicità, e tenendo conto della rilevante incidenza sociale dell'advertising, vengono esaminate le forme di comunicazione della pubblicità dell'abbigliamento femminile dominanti nel corso degli anni. Sono pure sottoposti ad analisi semiotica alcuni spot corrispondenti a cinque modelli di auto monovolume specchio della rappresentazione valoriale della famiglia. Viene indagata anche la retorica di un genere particolare come quello del linguaggio pubblicitario del calcio carico di contenuti ideologici e viene inoltre dimostrata la potenzialità interlinguistica e cross-culturale dei testi pubblicitari nella didattica delle lingue straniere. Conclude questa sìlloge un'analisi dei tipi di citazione di famose locuzioni latine negli annunci, quali efficaci manifestazioni linguistiche della valenza intertestuale e della forza persuasiva delle sentenze antiche nel discorso pubblicitario.

Donne e sport. Analisi di genere...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Il rapporto fra donne e sport con riflessioni in un'ottica di genere è un tema nuovo e poco trattato a livello sociale, nel mondo sportivo. L'idea di avviare una ricerca per colmare questo vuoto è sostenuta da alcune socie di "Orlando", associazione di donne, che gestisce il Centro delle Donne della Cttà di Bologna, e ha ricevuto un forte stimolo iniziale e molteplici suggestioni dall'incontro con la ricca e varia esperienza di Sara Simeoni, nota campionessa olimpica di salto in alto e primatista del mondo nel 1978. La condivisione di valori sportivi e delle potenzialità che lo sport offre alle donne, così come la necessità di superare pregiudizi e discriminazioni di genere nelle pratiche sportive e rappresentazioni mediatiche sessiste, ha portato a un progetto culturale in cui l'esperienza diretta delle donne e il loro particolare punto di vista fossero centrali. La ricerca individua diversi filoni: scuola e sport delle donne, lo sport riguardo a emarginazione sociale, immigrazione, disabilità, le narrazioni mediatiche sulle sportive. Il valore aggiunto del progetto e dei contributi che sono emersi è proprio l'incontro inusuale fra donne immerse nel mondo sportivo (atlete, allenatrici, insegnanti di educazione fisica, esperte di cultura dello sport e giornaliste) e donne che ne sono al di fuori, ma che, come le prime, sentono il bisogno di un'analisi critica, socio-politica sullo sport femminile per meglio valorizzare le capacità delle donne.

Schede umanistiche. Rivista annuale...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

35,00 €
Affidata allogo marinaro del «Festina lente» di manuziana memoria, la navicella di «Schede Umanistiche» si accinge (con l'annata XXX datata 2016) a superare la boa del trentesimo anno di vita. Conviene allora riandare alla giustificazione della sua nascita apparsa nel n. O del 1986 in calce alle pagine intitolate 'Perché nasce un centro di documentazione' firmate da Luisa Avellini che, fra il ruolo dirigente iniziale e la presenza costante poi nel comitato scientifico, è stata e continua ad essere, anche fuori della sua stagione accademica, garante di uno stile della ricerca e del modo di comunicarla.

Dalle apparenze alle inferenze

Musi Elena
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
L'apparenza inganna, o meglio può ingannare o rivelare: nel continuo processo di conoscenza del mondo non possiamo prescindere dall'apparenza, poiché siamo costretti a basarci su ciò che si manifesta ai nostri occhi e alla nostra mente, ben consapevoli della sua possibile mancata corrispondenza con la realtà. Ed è proprio questo dubbio, l'aristotelico ????? (il 'verisimile'), il motore e lo scopo delle nostre disquisizioni. Questo saggio, navigando tra Semantica, Sintassi e Argomentazione, mostra come il modo in cui parliamo delle apparenze indichi come le costruiamo e le difendiamo. Attraverso un'analisi dei predicati sembrare e apparire nella lingua d'uso comune, è svelato il legame tra il microcosmo delle scelte lessicali e il macrocosmo dei ragionamenti complessi, offrendo nuovi argomenti per discernere il legame tra apparenze e inferenze.

Dalla ricerca alla pratica:...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,00 €
Questo volume raccoglie i contributi presentati durante il Seminario «Dalla Ricerca alla Pratica: Letteratura e Pubblicità» organizzato dal Master CLE - Culture Letterarie Europee e dal gruppo di ricerca HEAD - Humanities Entre¬prises Annual Dialogue - e svoltosi a presso l'Università di Bologna il 23/24 gennaio 2020. Un percorso mirato all'approfondimento delle dinamiche della comunica¬zione pubblicitaria costruito per rispondere all'evoluzione e al cambiamento culturale in atto negli ultimi anni mostrando la ricchezza che possono offrire, come contenuti e come metodo, la letteratura e la critica letteraria. L'obiettivo è quello di fornire un punto di vista innovativo agli operatori della pubblicità e agli studiosi di letteratura giocando sulla costruzione e sull'analisi dell'imma¬ginario costruito grazie alla cultura letteraria. Il Seminario si iscrive in un più ampio progetto di ricerca che si propone di sviluppare nuovi orizzonti di ricer¬ca e professionali relativi al rapporto tra mondo del lavoro e Scienze Umane. Il volume è dedicato a professionisti della pubblicità, del marketing e dello storytelling, a ricercatori e docenti ambito letterario, linguistico e sociologico.

Bologna come teatro nel...

Budriesi Laura
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

26,00 €
A Bologna, come in molte città, nel Quattrocento il teatro si inventa. Nella seconda metà del secolo, l'età di Sante e di Giovanni II Bentivoglio (1446-1506), la città è teatro di significativi eventi festivi, nelle strade, nei cortili, nei palazzi, aperti a un'ampia fruizione. Entro spazi e tempi non quotidiani convergono uomini, linguaggi e forme espressive, specchio, qui come altrove, di una società che si propone nella sua dimensione ideale. Le grandi feste per nozze del secondo Quattrocento bolognese sono indagate facendo ricorso a varie tipologie di fonti, espressione del clima culturale della città che è centro potente e organizzato di promozione laica della cultura, finalizzata alla strategia politica della famiglia dominante, i Bentivoglio, che avvertono la convenienza della produzione di occasioni spettacolari volte ad affermare la propria potenza e autonomia, anche a costo di coagulare, intorno allo splendore, il dissenso, fino alla tragica caduta della dinastia (1506).

In equilibrio labile. Testo tedesco...

Rink Monica
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Nella poesia di Monika Rinck l'esplorazione dell'universo dei significati avviene nella consapevolezza di come la lingua sia stratificata, gravida di una storia che è fissata nell'etimologia delle sue componenti. La lingua è carica non solo dell'immaginabile, ma anche di tutto ciò che non ha superato la soglia dell'indicibilità e trovato una forma linguistica nell'astrazione del concetto. È a fronte di un'attenzione costante per gli spazi apparentemente sottratti alle fissazioni di senso che Rinck paragona il componimento poetico a un filtro che può trattenere così come rilasciare quanto passa attraverso di lui. Cos'è dunque a costituire la poesia? Ciò che resta impigliato nel filtro, o piuttosto quel che vi fuoriesce?

Fumetto, spaesamento e...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,50 €
Yvan Alagbé, Paolo Cattaneo, Nora Krug, Chris Reynolds raccontano la loro storia, la loro ricerca e la loro poetica in conversazioni pubbliche con Paul Gravett, Gianluca Morozzi, Chiara Sambuchi, Ilaria Tontardini, Wu Ming 2. Autori di fama internazionale riflettono sulla memoria e sulla narrazione del presente, tra fumetto e illustrazione in un continuo dialogo con altre discipline artistiche e le potenzialità narrative di altri media.

Ancora una volta... C'era una volta...

I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Le relazioni tra fiaba e letteratura si articolano da sempre in numerosi modi e direzioni, a volte anche dalla fiaba d'autore verso la tradizione orale. Nel contemporaneo il format fiabesco continua a dialogare con antiche tradizioni di racconti folkloristici di origine orale e con canoniche rielaborazioni d'autore, ma anche con il fantasy e perfino il giallo. Si assiste a un trionfo del crossover non solo di letteratura per l'infanzia e per adulti ma anche di codici generici, di gender, e di diverse versioni intermediali. Molti autori e autrici rivisitano la novellistica sia europea che arabo-islamica: una contaminazione di tradizioni culturali che nella contemporaneità di globalizzazione spinta si presenta sempre più spesso. Esempio illustre è quello del regista Michel Ocelot, in opere come la serie di cortometraggi animati cinesi, in cui adatta le antiche tecniche del teatro delle ombre asiatico al film di animazione e dà vita a una suggestiva narrazione fiabesca transmediale e transculturale. I saggi raccolti in questo volume ci offrono uno sguardo sulle dinamiche e sulle prospettive che caratterizzano l'evoluzione della fiaba nel contemporaneo letterario, sociale, culturale.

Festivaliana. Festival, culture e...

Taddeo Giulia
I Libri di Emil

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Espressione di un paese ormai in procinto di vivere il proprio miracolo economico, il Festival Internazionale del Balletto di Nervi e il Festival dei Due Mondi di Spoleto - nati rispettivamente nel 1955 e nel 1958 - assumono due posizioni diverse ma ugualmente importanti nel panorama italiano della danza, che ne ricava aperture internazionali e respiro artistico. Il volume tratteggia le politiche culturali che danno forma a queste due manifestazioni tra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio dei Sessanta interrogandone l'impostazione complessiva, le forme di auto-narrazione e i criteri di composizione dei programmi, al contempo riflettendo sul tipo di accoglienza riservata agli artisti, specie quando provenienti dall'estero. Collocata nello scenario globale della Guerra Fredda, la trattazione prende le mosse dalla dimensione organizzativa dell'evento-festival per poi aprirsi a questioni di più ampia portata nella storia (non solo italiana) della danza del Novecento: il nodo fra rappresentazione e politicizzazione delle identità nazionali, gli usi strumentali del concetto di "classico", la sofferta rivendicazione di una italianità della danza del secolo scorso. ?