Elenco dei prodotti per la marca Res Gestae

Res Gestae

La condanna di Dreyfus. Il più...

Halasz Nicholas
Res Gestae

Disponibile in libreria

22,00 €
L'affaire Dreyfus spaccò la Francia a metà. Accusato di tradimento e spionaggio a favore della Germania, il capitano Alfred Dreyfus venne ufficialmente assolto dall'accusa soltanto dodici anni più tardi. Durante questo periodo, la Francia, accecata da pregiudizi, sospetti e paura, resistette alla verità e alla giustizia, ostinandosi a identificare l'interesse nazionale con il falso e l'ingiustizia. Solo un piccolo gruppo di persone, guidato da Zola e Clémenceau, organizzò la resistenza, mentre il popolo francese era travolto da un'ondata d'isterismo di massa. Il libro di Nicholas Halasz, nel raccontare la storia drammatica di un uomo e di un'intera nazione, si fa monito contro ogni falsità e ingiustizia.

Gli abiti nuovi del presidente Mao....

Leys Simon
Res Gestae

Disponibile in libreria

22,00 €
Pubblicato per la prima volta a Parigi nel 1971, "Gli abiti nuovi del presidente Mao" ha contribuito a sgonfiare il mito della Rivoluzione culturale cinese, ancora molto in voga tra gli intellettuali di sinistra e i militanti francesi dell'epoca. Il libro di Simon Leys analizza gli eventi accaduti nella Repubblica popolare cinese dal febbraio 1967 all'ottobre 1969, quando la Rivoluzione culturale era al suo apice e Leys si trovava a Hong Kong. L'autore si affida alla stampa cinese ufficiale, a quella di Hong Kong e alle testimonianze di numerosi rifugiati cinesi, riparati nella colonia britannica per sfuggire alle conseguenze della rivoluzione in corso, raccogliendo documenti e dichiarazioni e riportandoli nella cronaca, a tratti impietosa, di un evento che ha segnato per sempre la storia della Cina e del mondo intero.

La rivoluzione e la guerra di...

Broué Pierre
Res Gestae

Disponibile in libreria

26,00 €
Nella Spagna del 1934 la situazione politica e sociale è incandescente. La Repubblica subisce una sterzata a destra, ricordata come il "biennio nero", cui segue però un imprevisto cambio di rotta. Alle elezioni del febbraio 1936, infatti, vince il Frente Popular, creando forti preoccupazioni alla destra filofascista, che inizia a progettare un atto di forza, concretizzatosi in una feroce campagna di stampa, e la diffusione dell'idea di una cospirazione anarco-comunista evitabile solo affidando la nazione al suo difensore storico, ossia le forze armate. Il golpe reazionario prende corpo, nel luglio 1936, nel protettorato marocchino, in cui è di stanza parte dell'esercito iberico al comando di Francisco Franco. È l'inizio della guerra civile, che avrà pesantissime ripercussioni anche sul piano internazionale. La guerra civile spagnola (1936-39), difatti, è l'anticamera della Seconda guerra mondiale perché vede schierate, a sostegno delle due parti in lotta, Inghilterra, Francia e Urss, da un lato, e, dall'altro, Italia, Germania e Portogallo. La Spagna, dunque, è il teatro del primo scontro armato tra fascismo e antifascismo, di cui questo libro dà conto.

Il ponte di Remagen. L'ultima...

Hechler Ken
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La battaglia di Remagen è passata alla storia per aver "accelerato" la fine del secondo conflitto mondiale in Europa. Lo scontro, che si consumò tra il 7 e il 25 marzo 1945, permise la presa del ponte Ludendorff da parte delle forze alleate. L'attraversamento del Reno aprì dunque le porte della Germania nazista per poi costringerla alla resa. Tuttavia, da questo episodio sorsero altre importanti conseguenze: il feldmaresciallo von Rundstedt venne sollevato dalla carica di comandante in capo dell'esercito tedesco sul fronte occidentale e quasi 50.000 soldati tedeschi furono fatti prigionieri. "Il ponte di Remagen", basato su ampie interviste a soldati tedeschi e americani, è un resoconto completo di ciò che è accaduto in quei fatidici momenti. È la storia di un grande rischio coraggiosamente corso e del modo sorprendente in cui una manciata di uomini, attraversando quel ponte con audacia e iniziativa, ha cambiato il corso della storia.

Storia della libertà. Le più...

Baranovic M.
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Una sintesi storica delle grandi lotte per la libertà sostenute dagli uomini in ogni tempo. Una lotta che, a seconda delle circostanze e dei tempi, assume contenuti e "stili" diversi ma che risponde sempre a uno dei bisogni più insopprimibili dell'uomo: essere libero e felice. Rivivremo quindi le antiche gesta degli Sciiti, dei Galli, dei Germani, quelle meno antiche dei liberi Cosacchi e dei leggendari Indiani d'America, quelle recentissime dei popoli coloniali, degli eroici vietnamiti e dei valorosi patrioti della Guinea. Ma rivivremo soprattutto le gesta dei partigiani, dei patrioti che hanno riscattato l'Italia dalla vergognosa dittatura fascista e hanno combattuto, armi in pugno, contro l'invasore nazista. Questo secondo risorgimento - che ha avuto il suo punto di partenza e il suo apogeo eroico nella Resistenza - non è ancora concluso. Spesso, anzi, si trova di fatto minacciato, nelle sue conquiste e nella sua logica evoluzione verso una più ampia partecipazione del popolo italiano alla libertà e al governo di se stesso, dalle nere trame dei gruppi più retrivi e dei rigurgiti del fascismo.

La rivolta di Berkeley

Draper Hal
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
La lunga battaglia iniziata all'Università della California nell'autunno 1964 dal Free Speech Movement e sfociata nei mesi successivi nei grandi sit-in e nella rivolta studentesca, repressa dalla burocrazia accademica e dalla polizia di Berkeley, non è stata soltanto una lotta per la libertà di parola e di propaganda politica all'interno del campus. Guidata da giovani e giovanissimi studenti, la ribellione di Berkeley ha colpito e messo in questione l'intera struttura dell'istruzione universitaria americana, la sua subordinazione al potere economico e la sua incapacità di dare risposte alle innumerevoli domande della nuova generazione di studenti "radicali". In questo libro, Hal Draper, militante del Free Speech Movement, documenta dall'interno la rivolta di Berkeley, offrendo al lettore una cronaca della più grande rivolta studentesca che ci sia mai stata in America. Prefazione Roberto Giammarco. Introduzione Mario Savio.

30 giugno 1934: la notte dei lunghi...

Gallo Max
Res Gestae

Disponibile in libreria

22,00 €
Nella notte tra il 29 e il 30 giugno 1934, Hitler, al comando di un gruppo di SS, irrompe nella pensione Hanselbauer di Bad Wiessee, dove dormono i capi delle SA: intende arrestarli ed eliminarli. Coloro che hanno reso possibile la sua ascesa, ora accusati di congiurare contro lo stesso Führer, devono essere tolti di mezzo. Si consuma così quella che è passata alla storia come la "notte dei lunghi coltelli". In una ricostruzione, ora dopo ora, del regolamento di conti tra le SS hitleriane e le SA di Röhm, Max Gallo fornisce un quadro della Germania degli anni '30, degli intrighi tra le diverse fazioni interne al regime nazista, delle alleanze occulte e di quelle tra il partito nazionalsocialista e la grande industria.

Mercanti e bucanieri

Spate Oskar Hermann Khristian
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Nel suo monumentale "Storia del Pacifico", Oskar Spate ha voluto ricostruire la storia di quella sconfinata distesa d'acqua che divide le Americhe, l'Oceania e l'Asia. Attraverso l'intreccio e il contributo delle fonti dell'epoca, così come della grande storiografia e dell'antropologia moderna, l'autore ci presenta le scoperte dei conquistatori europei, lo stupore verso i paradisi trovati e le loro ignote popolazioni, le mire colonizzatrici e le nuove rotte commerciali. Nel corso della sua epica ricostruzione in tre volumi - "Il lago spagnolo" (XVI-XVII sec.), "Mercanti e bucanieri" (XVII-XVIII sec.), "Un paradiso trovato e perduto" (XVIII-XIX sec.) -, il lettore prende parte alla progressiva scoperta dell'Oceano Pacifico, che fino ad allora era una distesa d'acqua senza nome, da parte di Magellano e degli altri navigatori spagnoli e portoghesi. Solo con l'arrivo degli olandesi, però, si inaugura una nuova stagione di esplorazioni, commerci e conflitti, che vede emergere il ruolo degli imperi asiatici e dei nuovi stati americani. Infine, si approda alla scoperta dell'Oceania, quale ultimo paradiso terrestre, e al definitivo e spietato affermarsi come potenze globali di Inghilterra e Francia, ma anche al ruolo fondamentale giocato da russi, giapponesi e americani. Un complesso affresco della storia del Pacifico, in un dipanarsi di avventure, vittorie e sconfitte, di eroismi e orrori, che non può non suscitare grande interesse e fascino.

Il lago spagnolo

Spate Oskar Hermann Khristian
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Nel suo monumentale "Storia del Pacifico", Oskar Spate ha voluto ricostruire la storia di quella sconfinata distesa d'acqua che divide le Americhe, l'Oceania e l'Asia. Attraverso l'intreccio e il contributo delle fonti dell'epoca, così come della grande storiografia e dell'antropologia moderna, l'autore ci presenta le scoperte dei conquistatori europei, lo stupore verso i paradisi trovati e le loro ignote popolazioni, le mire colonizzatrici e le nuove rotte commerciali. Nel corso della sua epica ricostruzione in tre volumi - "Il lago spagnolo" (XVI-XVII sec.), "Mercanti e bucanieri" (XVII-XVIII sec.), "Un paradiso trovato e perduto" (XVIII-XIX sec.) -, il lettore prende parte alla progressiva scoperta dell'Oceano Pacifico, che fino ad allora era una distesa d'acqua senza nome, da parte di Magellano e degli altri navigatori spagnoli e portoghesi. Solo con l'arrivo degli olandesi, però, si inaugura una nuova stagione di esplorazioni, commerci e conflitti, che vede emergere il ruolo degli imperi asiatici e dei nuovi stati americani. Infine, si approda alla scoperta dell'Oceania, quale ultimo paradiso terrestre, e al definitivo e spietato affermarsi come potenze globali di Inghilterra e Francia, ma anche al ruolo fondamentale giocato da russi, giapponesi e americani. Un complesso affresco della storia del Pacifico, in un dipanarsi di avventure, vittorie e sconfitte, di eroismi e orrori, che non può non suscitare grande interesse e fascino.

Storia dello zucchero. Tra politica...

Mintz Sidney D.
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
In Occidente, per secoli, lo zucchero ha conosciuto usi marginali o fortemente caratterizzati: medicina, conservante, spezia, condimento, decorazione. È stato solo nell'Ottocento che ha conosciuto la sua fortuna, divenendo uno dei principali prodotti dell'industria alimentare. L'opera di Mintz si interroga sulle ragioni che hanno portato lo zucchero a divenire, da cibo esclusivo dei re, un componente sempre più onnipresente nella dieta del nuovo proletariato industriale. L'antropologo americano traccia un'ampia storia della produzione, della diffusione e del consumo di saccarosio in Occidente e analizza le trasformazioni più evidenti che esso ha indotto nella storia dello schiavismo, del colonialismo e dell'industrializzazione; ma si sofferma anche su quelle ragioni più sottili che hanno portato lo zucchero a "penetrare i comportamenti sociali", aprendo prospettive inesplorate nel campo dell'antropologia delle società occidentali. Lo zucchero, secondo Mintz, ha contribuito largamente alla trasformazione del modo di vita e delle abitudini alimentari, dando all'idea di dolcezza un nuovo significato culturale.

Storia del Pacifico. Vol. 3: Un...

Spate Oskar Hermann Khristian
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Nel suo monumentale "Storia del Pacifico", Oskar Spate ha voluto ricostruire la storia di quella sconfinata distesa d'acqua che divide le Americhe, l'Oceania e l'Asia. Attraverso l'intreccio e il contributo delle fonti dell'epoca, così come della grande storiografia e dell'antropologia moderna, l'autore ci presenta le scoperte dei conquistatori europei, lo stupore verso i paradisi trovati e le loro ignote popolazioni, le mire colonizzatrici e le nuove rotte commerciali. Nel corso della sua epica ricostruzione in tre volumi - "Il lago spagnolo" (XVI-XVII sec.), "Mercanti e bucanieri" (XVII-XVIII sec.), "Un paradiso trovato e perduto" (XVIII-XIX sec.) -, il lettore prende parte alla progressiva scoperta dell'Oceano Pacifico, che fino ad allora era una distesa d'acqua senza nome, da parte di Magellano e degli altri navigatori spagnoli e portoghesi. Solo con l'arrivo degli olandesi, però, si inaugura una nuova stagione di esplorazioni, commerci e conflitti, che vede emergere il ruolo degli imperi asiatici e dei nuovi stati americani. Infine, si approda alla scoperta dell'Oceania, quale ultimo paradiso terrestre, e al definitivo e spietato affermarsi come potenze globali di Inghilterra e Francia, ma anche al ruolo fondamentale giocato da russi, giapponesi e americani. Un complesso affresco della storia del Pacifico, in un dipanarsi di avventure, vittorie e sconfitte, di eroismi e orrori, che non può non suscitare grande interesse e fascino.

Inferno a Cassino

Bond Harold L.
Res Gestae

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Inferno a Cassino è il racconto della lunga battaglia per lo sfondamento della linea Gustav, con cui i tedeschi bloccarono per sei mesi l'avanzata anglo-americana verso Roma, e che ebbe importanti conseguenze politiche e strategiche per l'intero andamento della guerra in Europa. Attraverso i ricordi e le emozioni di un ufficiale americano, il libro ripercorre gli eventi drammatici vissuti da coloro che, a partire dal gennaio del 1944, si trovarono a combattere nel centro Italia la resistenza nazista, che aveva a Cassino il suo perno. Il racconto degli attacchi, delle ritirate e degli errori strategici è condotto senza mai cedere alla retorica o al trionfalismo.

Le origini di Roma

Bloch Raymond
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Le origini di Roma, come oggetto d'indagine o topos letterario, non hanno mai smesso di suscitare grande e sempre nuovo interesse. Questo volume affronta il tema della nascita della città, che ha saputo consolidare il proprio dominio regionale e poi estenderlo all'intera penisola italiana, con una tenacia e perseveranza superiori a quelle di tutti i nemici e con un'organizzazione politico-militare capace di farla prevalere persino sulla mirabile civiltà etrusca. Bloch ricostruisce la genesi della civiltà romana, evitandone un'immagine mitica e letteraria e calandola all'interno del contesto politico, culturale e sociale delle popolazioni protoitaliche. Le origini di Roma intende fornire al lettore un'analisi critica e completa della genesi di Roma riconoscendo, con ampio riferimento alle fonti archeologiche, da un lato, il debito verso la cultura greca ed etrusca e, dall'altro, la specificità intrinseca del popolo romano.

MacArthur. Il generale ribelle

Gunther John
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Questa è la storia personale, politica e militare del generale MacArthur, indiscusso protagonista delle operazioni militari americane nel Pacifico, dall'attacco giapponese alle Filippine nel 1941 alla guerra in Corea. Quello di MacArthur è un punto di vista privilegiato per ricostruire e valutare le diverse fasi della Seconda guerra mondiale nel Pacifico, il rapporto tra i vertici militari e Washington, la resa del Giappone e il suo ruolo nella politica anticomunista degli Stati Uniti in Estremo Oriente, nonché l'intervento in Corea nell'ambito della Guerra fredda. All'interno del grande quadro delineato, l'autore concentra la sua attenzione sull'opera di "riforma" politico-culturale del Giappone sconfitto, affidata proprio a MacArthur. Ma l'America ha potuto davvero compiere, in pochi anni, quest'operazione e, se ha avuto successo, quali vantaggi ha ottenuto?

Il sacco di Roma. L'assedio e la...

Piganiol André
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Com'stato possibile che la grande e potente Roma abbia subito l'onta del saccheggio nel 410 d.C. da parte di Alarico e dei suoi goti? AndrPiganiol si mette sulle tracce di quei fatidici giorni di sangue, violenze, devastazioni e distruzioni e in questo libro offre un quadro lucido e sintetico di ciche accadde, delle cause e delle conseguenze che ne seguirono. Un libro che si pone come introduzione alle pagine di alcuni grandi storici, scrittori e studiosi - tra tutti Ammiano Marcellino, Claudiano, Zosimo, sant'Agostino, Voltaire, Chateaubriand -, le cui voci sono rievocate per dare al lettore una panoramica sulle sorti di un evento epocale che sembra riflettersi nell'altro funesto sacco di Roma, quello del 1527, a opera dei Lanzichenecchi.

La morte ? il mio mestiere

Merle Robert
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Tra le mani una fittizia autobiografia del colonnello delle SS e comandante del campo di concentramento e sterminio di Auschwitz Rudolf Hs, nel romanzo Rudolf Lang. Robert Merle tenta di ricomporre in coerente unitla "doppia natura" del famigerato assassino che il processo di Varsavia condannall'impiccagione sul luogo stesso dei suoi crimini. Il lettore assiste alla ricostruzione della perversione, alla disumanizzazione di un uomo a partire dalla sua infanzia fino al "capitale" incontro col Partito Nazionalsocialista e al successivo incarico come ricercatore ad Auschwitz per portare alle estreme conseguenze la tecnica dello sterminio. Attraverso la fisionomia di Hs, Merle traccia le coordinate storiche della Germania dal 1913 alla sconfitta del nazismo, e lo fa con un tale distacco da lasciar scorgere chiaramente i tratti di un orrore senza fine.

Storia delle crociate in Terrasanta

Bridge Antony
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

26,00 €
Con quest'opera Antony Bridge porta con sé i lettori in un ideale viaggio in Terrasanta. Oscillando tra le due facce di una stessa medaglia, la liberazione del Santo Sepolcro da un lato e la conquista del favoloso Oriente dall'altro, l'autore traccia le coordinate del fervore religioso, militare, artistico e culturale che animò il movimento delle Crociate. E fa anche di più, scrive una storia di uomini, attraverso l'analisi delle figure chiave del mondo cristiano e musulmano: Riccardo Cuor di Leone, Federico II, Goffredo di Buglione e Saladino. Corredano la panoramica una serie di miniature a colori raffiguranti crociati e infedeli e numerose cartine, che illustrano i percorsi e gli itinerari di un movimento che scosse Occidente e Oriente.

Barbarossa

Wahl Rudolph
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Il saggio di uno dei massimi studiosi dell'Europa del XII secolo, Rudolph Wahl, offre la chiave di lettura per comprendere la figura del grande Federico I Barbarossa. In un'epoca contraddittoria e densa di avvenimenti, il carattere fermo e deciso dell'imperatore fu messo strenuamente alla prova da una serie di circostanze di portata epocale, che avrebbero di lì a poco portato a una profonda crisi: dall'evoluzione del concetto di stato medievale alla nascita dei primi comuni e, ancora, al ruolo egemonico cui la Chiesa ambiva. Dalle pagine di Wahl, l'imperatore Barbarossa emerge così in tutta la sua complessità quale assertore degli ideali dell'impero nella lotta contro il papato e i comuni.

Robespierre e il quarto stato

Korngold Ralph
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Ispirato dall'"Histoire de la Révolution française" di Adolphe Thiers, lo studio intrapreso da Ralph Korngold affonda le radici tra critica e curiosità - di più, "simpatia" - per Maximilien de Robespierre. A partire dalla condanna di tutti quei giudici implacabili contro "un uomo alle prese con eventi e forze così cataclismici come quelli che dovette fronteggiare Robespierre", l'autore si è accostato all'"Incorruttibile" con l'intenzione di comprendere, d'interpretare e di chiarire gli avvenimenti che cambiarono (quasi) definitivamente il volto della Francia. Un motivato interesse per il carattere e la personalità di Robespierre e un'approfondita analisi della peculiare posizione che egli occupò come capo del Quarto Stato rendono questo volume un ottimo vademecum per districarsi nei meandri del destino di un uomo e della Rivoluzione stessa.

Dall'Expo a Sarajevo

Tuchman Barbara W.
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

26,00 €
L'epoca storica i cui ultimi anni costituiscono l'argomento di questo libro non morì di vecchiaia né di morte accidentale, ma esplose in una crisi finale che costituisce uno dei fatti più importanti della storia. La Grande guerra del 1914-1918, come una striscia di terra bruciata, divise due epoche, creando un abisso psicologico e materiale tra di esse. Questo libro tenta di scoprire le caratteristiche del mondo che fu artefice del primo conflitto mondiale. Al di là di quel tortuoso strascico di trattati, di Duplici e Triplici Alleanze, crisi marocchine e intrighi balcanici, che gli storici hanno diligentemente seguito nei loro studi sull'origine della guerra, Barbara Tuchman ricerca le cause recondite e le forze più profonde entro la cornice della società intera per tentare di scoprire ciò che spinse la gente alla guerra.

La vera storia del massacro di...

Zawodny J. K.
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
A metstrada fra reportage giornalistico e rigorosa indagine storica, l'opera di Zawodny dimostra come l'eccidio di Katyn, crimine di cui furono accusati i tedeschi al processo di Norimberga, sia invece da attribuirsi a un "errore" di Stalin. L'autore analizza lucidamente la catena di eventi che condussero all'uccisione sistematica di oltre 15.000 polacchi fatti prigionieri, quasi tutti ufficiali, che rimasero fedeli alla propria divisa. I loro nomi, cancellati dalla storia, rivivono in questo libro che lascia emergere il complesso scambio di accuse e le conseguenti complicazioni internazionali originate dal massacro della foresta di Katyn.

Il genocidio nella Croazia...

Paris Edmond
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
In rapporto al numero degli abitanti, nello Stato fantoccio della Croazia, tra il 1941 e il 1945 ebbe luogo il pigrande genocidio che la storia ricordi: furono uccisi infatti, in quei quattro anni, 750.000 serbi, 60.000 ebrei e 26.000 zigani. Lo storico francese Edmond Paris in questo volume disegna il quadro storico di come si sia potuti giungere a uno sterminio di tali proporzioni e, raccogliendo prove e documenti storici, dimostra la responsabilitnelle epurazioni degli ustascia di Ante Pavelic. Ma soprattutto coinvolge direttamente la Chiesa croata, responsabile di connivenza con le forze naziste, e la fazione collaborazionista nel tentativo, da sempre perseguito, di smembrare la Jugoslavia e di cancellare la parte serba-ortodossa e tutto quello che non fosse cattolico. Questo classico della storia balcanica racconta le atrocitcommesse negli anni bui della seconda guerra mondiale, ma mette in luce anche tutte le criticitrecondite che saranno causa qualche decennio pitardi della fine della Jugoslavia. Prefazione di Branko Miljus.

Storia delle crociate. Vol. 1:...

Michaud Joseph-François
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
In "Storia delle crociate" Michaud riassume un immenso materiale cronachistico con stile narrativo, facendo rivivere personaggi divenuti ormai leggendari come Goffredo di Buglione, il Saladino, Riccardo Cuor di Leone e Federico Barbarossa. Attorno a questi si muove la massa di uomini e donne comuni che segui potenti in territori sconosciuti, facendo delle crociate un immenso romanzo d'avventura. Il libro impreziosito da 100 tavole di Gustave Dor

Storia delle crociate. Vol. 2:...

Michaud Joseph-François
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
In "Storia delle crociate" Michaud riassume un immenso materiale cronachistico con stile narrativo, facendo rivivere personaggi divenuti ormai leggendari come Goffredo di Buglione, il Saladino, Riccardo Cuor di Leone e Federico Barbarossa. Attorno a questi si muove la massa di uomini e donne comuni che segui potenti in territori sconosciuti, facendo delle crociate un immenso romanzo d'avventura. Il libro impreziosito da 100 tavole di Gustave Dor

Rommel. La volpe del deserto

Young Desmond
Res Gestae

Disponibile in libreria

20,00 €
L'autore di questo libro, Desmond Young, non ha risparmiato alcuna fatica per conoscere la verità sulla vita e sulla morte di Erwin Rommel, comandante dell'Afrikakorps durante la campagna del Nordafrica (1940-1943). Nessun'altra persona meglio di lui poteva raccontare e presentare questa storia. Veterano della Prima guerra mondiale, si trovò nel vivo della guerra nel deserto fino a quando non cadde prigioniero a Gazala, mentre le sorti della battaglia erano ancora incerte. Avversario e prigioniero di Rommel, il maggiore generale Desmond Young è riuscito nell'intento di scrivere una biografia ben documentata sul generale tedesco, su quella "volpe del deserto" celebrata dalla propaganda tedesca con cui si confrontò sul campo di battaglia.

Il mito dell'Impero. Storia delle...

Mockler Anthony
Res Gestae

Disponibile in libreria

28,00 €
La storia epica di Anthony Mockler prende le mosse dall'Etiopia, ancora feudale, e dall'Italia, appena divenuta fascista, in preda a smanie imperialistiche. Descrive in modo le battaglie nel nord, fino a quando l'Abissinia cade sotto il controllo del nuovo impero, e prosegue con l'invasione da parte dell'Italia, dopo l'ingresso nella seconda guerra mondiale, della Somalia britannica. Ma le sorti della battaglia sono destinate a cambiare. Mentre i sogni di Mussolini si sbriciolano e i suoi eserciti subiscono pesanti sconfitte, l'ex imperatore etiopico Hailé Selassié, sostenuto dalle truppe della Gideon Force di Orde Wingate, si fa strada passo dopo passo verso il pieno controllo del suo impero. La narrazione di Mockler, basata su diari, memoriali, esperienze, riferite o dirette, dei capi della guerriglia e dei politici etiopi, ripercorre la storia del colonialismo italiano attraverso episodi e battaglie che portano con sé le tragiche conseguenze di una politica di discriminazione razziale e del nazionalismo fascista.

Storia della guerra del Pacifico....

Giuglaris Marcel
Res Gestae

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Dall'attacco a Pearl Harbor il 7 dicembre 1941, "un giorno segnato dall'infamia", alla spaventosa resa imposta dalla bomba atomica, l'opera in due volumi di Giuglaris spiega chiaramente quale fosse l'obiettivo del Giappone durante il secondo conflitto mondiale: imporre la propria egemonia su tutta l'Asia. L'autore costruisce una narrazione affascinante e accurata dei combattimenti tra marines e soldati imperiali, lasciando emergere un quadro preciso della politica giapponese e delle sue relazioni con i vari paesi dell'Estremo Oriente. Basato quasi interamente su fonti nipponiche, questo libro permette di comprendere sia le motivazioni che spinsero il Giappone ad attaccare gli USA, sia le modalità strategiche di conduzione della guerra.

Storia della guerra del Pacifico....

Giuglaris Marcel
Res Gestae

Disponibile in libreria

18,00 €
Dall'attacco a Pearl Harbor il 7 dicembre 1941, "un giorno segnato dall'infamia", alla spaventosa resa imposta dalla bomba atomica, l'opera in due volumi di Giuglaris spiega chiaramente quale fosse l'obiettivo del Giappone durante il secondo conflitto mondiale: imporre la propria egemonia su tutta l'Asia. L'autore costruisce una narrazione affascinante e accurata dei combattimenti tra marines e soldati imperiali, lasciando emergere un quadro preciso della politica giapponese e delle sue relazioni con i vari paesi dell'Estremo Oriente. Basato quasi interamente su fonti nipponiche, questo libro permette di comprendere sia le motivazioni che spinsero il Giappone ad attaccare gli USA, sia le modalità strategiche di conduzione della guerra.

La nave fantasma. Un equipaggio...

Jullian Marcel
Res Gestae

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La vera storia dell'HMS Fidelity e del suo equipaggio, scomparsi misteriosamente una notte di San Silvestro della Seconda guerra mondiale. Prima di essere riconvertita a uso bellico, la nave si chiamava Rhône ed era un mercantile battente bandiera francese. Dopo l'occupazione nazista della Francia, salpò alla volta del Galles per essere consegnata alla Royal Navy. Divenuta un'imbarcazione destinata al servizio speciale, la Fidelity operò al largo delle coste francesi sotto la direzione dello Special Operations Executive, camuffandosi da mercantile spagnolo o portoghese. Nel dicembre del 1942, unitasi a un convoglio che venne attaccato da U-Boot nazisti e lasciata indietro per problemi al motore, sparì senza lasciare traccia. Presentazione di George Archibald.

L'ultima offensiva di Hitler. Vol....

Elstob Peter
Res Gestae

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Le Ardenne furono il teatro di una delle battaglie più violente di tutta la Seconda guerra mondiale, scatenata da Hitler allo scopo di dividere il fronte politico alleato e concentrare il proprio sforzo militare contro la Russia. L'autore, che vi prese parte come comandante di carri armati, ripercorre quei giorni cruciali con precisione e attingendo da tutte le fonti disponibili, alleate e non. Unendo il ricordo personale alla narrazione storica, il libro racconta gli uomini sacrificati dal comando alleato e l'evoluzione dello scontro fino al tremendo assedio di Bastogne, divenuto simbolo della resistenza contro l'attacco nazista.