Diritto sulla pianificazione urbanistica

Filtri attivi

I cimiteri

Centofanti Nicola; Zambelli Chiara
Key Editore 2019

Disp. in libreria

31,00 €
L'opera ha come oggetto l'analisi del Piano regolatore cimiteriale e delle Concessioni e dei servizi cimiteriali. Il diritto al sepolcro che sorge con la stipula della relativa concessione comunale ha causato, con la riduzione dei tempi delle concessioni disposta dai regolamenti comunali, il sorgere di numerose controversie. L'opera considera tutti questi problemi, individua i principali casi pratici, e fornisce la soluzione, sulla base della più recente e qualificata giurisprudenza.

Diritto urbanistico

Fiale Aldo; Fiale Elisabetta
Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disp. in libreria

85,00 €
Il volume fornisce al lettore un quadro organico ed approfondito del Diritto urbanistico consentendo un'informazione esauriente ed un orientamento sistematico in una materia di straordinario interesse che regola la pianificazione e l'utilizzazione del territorio. Il manuale, giunto alla XVI edizione, nello sforzo di adeguamento costante che lo ha sempre caratterizzato, tiene conto delle semplificazioni e innovazioni introdotte dai più significativi provvedimenti normativi che hanno inciso sulla disciplina urbanistica, nonché dei più recenti orientamenti giurisprudenziali.

Manuale tecnico per l'operatore...

Castello Graziano
Legislazione Tecnica 2018

In libreria in 10 giorni

48,00 €
Approccio al Catasto fabbricati e al Docfa. Come si usa il Docfa per fare una denuncia (Generalità; Modello D; Elaborati grafici; Modello 1N o 2N; Altre compilazioni). Uso pratico dell'ultima versione Docfa (4.00.4). (Dichiarazioni e denunce; Planimetrie e poligoni; Categorie fittizie; Fabbricati rurali; Immobili a destinazione speciale e particolare; Imbullonati). Scrivania del territorio e sviluppi.

Lo scandalo urbanistico 50 anni...

Blecic I. (cur.)
Franco Angeli 2017

In libreria in 10 giorni

26,50 €
Si consumò tra il 1962 e il 1963 la vicenda di un autentico crocevia dell'urbanistica e - non è avventato dirlo - della storia politica ed economica del Secondo dopoguerra italiano. In quegli anni fu prima elaborato e poi definitivamente affondato il disegno di riforma urbanistica promosso da Fiorentino Sullo, all'epoca Ministro democristiano ai Lavori Pubblici. Una riforma radicale in senso stretto, ché affrontava alla radice la questione della rendita urbana, proponendo un regime dei suoli edificatori tale da assicurare al pubblico la gran parte del valore della rendita generata dalle trasformazioni urbane. È indubbio che l'introduzione della riforma avrebbe avuto, oltreché un profondo impatto sull'organizzazione e sulle pratiche di governo della città e del territorio, anche un notevole effetto strutturale sulla traiettoria economica dell'Italia, sull'allocazione degli investimenti e dei consumi, sulle scelte politiche di allestimento del sistema fiscale; ci azzardiamo ad aggiungere che la vicenda Sullo, quella pagina di "dibattito di fondo" sulla rendita urbana e sui regimi dei suoli con tutti gli esiti normativi ed istituzionali a cui è successivamente approdata, è stata determinante non solo per l'urbanistica e per l'economia, ma per lo stesso "patto sociale", per la costituzione politica e persino culturale del Paese. Urbanisti, giuristi, geografi e storici riflettono in questa raccolta di saggi su e attorno a quella vicenda: che cos'è stata e che cosa ha significato, come le cose sono andate e come avrebbero potuto andare. Perché i cinquant'anni dalla proposta della riforma Sullo non sono una ricorrenza da antiquariato, ma un'occasione per riflettere sul passato e immaginare il futuro.

Manuale operativo dell'edilizia e...

Caringella Francesco; De Luca Ugo
Dike Giuridica Editrice 2017

In libreria in 10 giorni

105,00 €
Questa prima edizione del manuale si rivolge a coloro i quali, giuristi e operatori professionali, si muovono nel settore del diritto urbanistico e dell'edilizia ed il cui cammino è reso, oggi, particolarmente arduo dalle continue trasformazioni ed evoluzioni normative in atto. A fronte di tali criticità, si offre al lettore uno strumento completo e di rapida ed analitica consultazione di tutti i temi dell'urbanistica e dell'edilizia, ed una interpretazione dei medesimi coerente con il sistema e con i principi di matrice costituzionale e comunitaria. Il manuale dedica ampio spazio alle novità legislative recenti fra le quali si segnalano i decreti legislativi di attuazione della legge Madia di Riforma della PA, ossia il d.lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (ed. "SCIA-I") in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) e il d.lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (ed. "SCIA-2"), in materia individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti. L'opera è impreziosita da una parte speciale dedicata all'approfondimento di due temi attualissimi e di grande rilevanza pratica in materia di urbanistica ed edilizia: i titoli autorizzativi nella produzione di fonti alternative e gli impianti di telecomunicazione. Completa il volume, una mirata e approfondita selezione di precedenti giurisprudenziali al termine di ognuno dei capitoli.

Manuale di diritto dei beni comuni...

Albanese Rocco Alessio; Michelazzo Elisa
CELID 2020

In libreria in 3 giorni

19,00 €
Oltre duecento cittitaliane, dal 2014 a oggi, hanno adottato Regolamenti per la cura e la gestione condivisa dei beni comuni urbani, avviando esperienze che hanno valorizzato in modo innovativo il patrimonio comunale e posto le basi per inedite forme di collaborazione tra pubbliche amministrazioni e cittadini. Il volume analizza e spiega le norme di questi Regolamenti con l'obiettivo di offrire a cittadini, associazioni e amministratori proposte interpretative e soluzioni pratiche utili a sperimentare il "diritto dei beni comuni urbani". In particolare, sono presentati alcuni istituti innovativi come l'uso civico e collettivo, lafondazione e il Community Land Trust. L'opera frutto della ricerca condotta presso il Dipartimento diGiurisprudenza dell'Universitdi Torino e coordinata dal professore Ugo Mattei, nell'ambito del progetto Co-city, finanziato dal programma europeo Urban Innovative Actions.

La regolarizzazione delle opere...

Belcari Claudio
Maggioli Editore 2019

In libreria in 3 giorni

48,00 €
Il manuale tecnico-pratico si rivolge in maniera specifica ai tecnici comunali e ai liberi professionisti privati del settore delle costruzioni. È un ideale complemento delle opere "Gli Abusi Edilizi" e "Come sanare gli abusi edilizi", che hanno un taglio più discorsivo e di maggiore interesse per gli esperti del diritto. L'opera fornisce al lettore una struttura conoscitiva della materia negli aspetti fondamentali con un indirizzo pratico-applicativo, evidenziato dalla presenza di schemi/tabelle e flussi procedurali (spiegati e commentati singolarmente). Il taglio del testo è quello di un manuale di agevole lettura che, senza rinunciare al rigore e alla completezza, presenta la materia con un linguaggio semplice, immediato nella lettura e incentrato sulle modalità di soluzioni pratiche, operative e concrete sulle procedure di sanatoria, regolarizzazione e sulle relative sanzioni. Il libro tratta in maniera approfondita gli aspetti più legati alla pratica professionale dei tecnici (p. es. la non conformità urbanistica in funzione della commerciabilità degli immobili, l'agibilità, ecc.).

Edilizia in Sicilia. Manuale...

Raneri Gaetano; La Rosa Giuseppe
Flaccovio Dario 2018

In libreria in 3 giorni

44,00 €
Il presente testo ha lo scopo di sintetizzare in un unico documento informazioni, precetti e aggiornamenti in materia di disciplina urbanistico-edilizia in Sicilia alla stregua del recente scenario normativo introdotto con la Legge Regionale (sul campo della disciplina delle trasformazioni del territorio, infatti, non esiste una vera raccolta di norme con contenuti prettamente edilizi). La L.R. 16/16 ha recepito con modifiche il D.P.R. 380/01 (Testo unico in materia di edilizia), allo scopo di semplificare e uniformare le procedure, purtroppo ha ottenuto un esito opposto, e la situazione si è aggravata con l'entrata in vigore del D.Lgs. 222/16. Il testo, pensato nello spirito di "semplificazione, uniformazione e standardizzazione" della norma, è basato non su una sistematizzazione analitica della normativa, bensì su un ragionamento organico, derivante dall'esperienza professionale degli autori. Il volume, pertanto, nelle sue argomentazioni vuole essere un commento pratico per l'utente ed è stato sviluppato in modo da essere di facile e pronta consultazione.

La rigenerazione di beni e spazi...

Di Lascio F. (cur.); Giglioni F. (cur.)
Il Mulino 2017

In libreria in 3 giorni

30,00 €
La rigenerazione urbana ha ormai una funzione chiave nell'ambito delle politiche di governo delle città. Il recupero di immobili abbandonati e di aree deindustrializzate, l'utilizzo condiviso di spazi pubblici, il riuso e la valorizzazione di beni pubblici e privati per fini culturali, le nuove destinazioni assegnate ai beni confiscati alla criminalità sono solo alcune delle forme di tale processo. Si tratta di interventi in grado di cambiare non solo le relazioni sociali di intere comunità, ma anche il rapporto tra cittadini e autorità pubbliche. Frutto di ricerche innovative, basato su un approccio metodologico che non trascura l'analisi dei casi e della prassi, questo volume indaga le ricadute giuridiche delle azioni di rigenerazione. Cosa significa rigenerare spazi e beni di un contesto urbano? Quali sono gli strumenti più efficaci per realizzare questi interventi? Com'è possibile promuovere una gestione dei processi di rigenerazione che sia condivisa tra amministrazione e privati? Il fisco può avere un ruolo incentivante? Al centro della riflessione su questi temi c'è la necessità di disegnare una governance democratica della rigenerazione urbana, in cui l'amministrazione locale e i cittadini assumano un ruolo attivo e consapevole di cura della «cosa pubblica».

Diritto urbanistico e delle opere...

De Pretis D. (cur.); Simonati A. (cur.)
Giappichelli 2017

In libreria in 3 giorni

23,00 €
Questo piccolo manuale di diritto urbanistico e delle opere pubbliche nasce dall'esperienza di insegnamento dei suoi autori nelle Facoltà di Giurisprudenza e di Ingegneria dell'Università di Trento e ha l'obiettivo di offrire agli studenti che si avvicinano per la prima volta a queste materie uno strumento di inquadramento e di studio degli argomenti trattati a lezione. Il testo aspira a ricostruire in maniera agile e chiara, e in qualche passaggio anche volutamente schematica, la disciplina giuridica di questi importanti settori di intervento pubblico e a costituire così una base sistematica per approfondimenti che potranno essere poi condotti su materiali diversi, come testi normativi, sentenze, atti della prassi amministrativa. L'urbanistica e le opere pubbliche - e il diritto che le regola costituiscono materie di grande rilievo pratico e al tempo stesso campi molto proficui di approfondimento applicativo dei profili teorici del diritto amministrativo, come dimostra la lunga tradizione di studi che le interessa. Il tratto che le collega principalmente è il fatto di interessare entrambe, in modo pieno e immediato, il territorio. Il territorio è lo spazio nel quale si svolge la vita dell'uomo. Esso è oggetto di disciplina giuridica diretta, nel senso che il diritto lo regola direttamente come bene da usare, proteggere e valorizzare, ma anche indiretta, essendo il territorio la sede sulla quale trova necessaria collocazione la maggior parte delle attività umane.

Codice di edilizia e urbanistica

Tramontano L. (cur.)
Hoepli 2016

In libreria in 3 giorni

49,90 €
All'indirizzo hoeplieditore.it/7212-5 sono disponibili le Norme tecniche per le costruzioni, l'elenco delle principali Leggi regionali di settore ed eventuali aggiornamenti legislativi. Aggiornato con il nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 18 apr. 2016, n. 50).

Diritto per il governo del territorio

Carrà M. (cur.); Gasparri W. (cur.); Marzuoli C. (cur.)
Il Mulino 2012

In libreria in 5 giorni

30,00 €
Frutto di una lunga esperienza didattica maturata in facoltà giuridiche e non, il manuale offre un panorama d'insieme del sistema giuridico vigente nel nostro paese e al tempo stesso illustra la rilevanza che la dimensione giuridica assume nella specifica area del governo del territorio. Uno strumento utile per chi, non giurista, abbia a che fare con il governo del territorio, ma anche per chi di governo del territorio si debba occupare in quanto giurista.

Il tracollo dell'urbanistica italiana

Benevolo Leonardo
Laterza 2012

In libreria in 5 giorni

10,00 €
"L'eclissi del paesaggio italiano, avvenimento di rilievo mondiale, avviene nella generale indifferenza in un paese che, a partire dall'amministrazione dello Stato che ha delegato ogni competenza in materia, rinuncia volontariamente agli strumenti e alle politiche di regolazione, comprovati dall'esperienza internazionale, capaci di contribuire a invertire la tendenza. Credo che il racconto storico dal dopoguerra a oggi del processo di cambiamento della sostanza, e della considerazione politica e sociale, della materia urbanistica in Italia è certamente istruttivo. Per mettere in risalto i molti errori che hanno condotto alla situazione attuale ma anche i possibili punti di riferimento per concepire qualche concreta speranza di un futuro migliore": architetto e urbanista di fama mondiale, Leonardo Benevolo spiega i processi decisionali sulle trasformazioni urbane, le politiche che incidono sulla qualità di vita di tutti, quelle che dovrebbero decidere la riqualificazione delle nostre città. Benevolo traccia una ricostruzione storico-politica e al tempo stesso denuncia il paradossale dissesto dell'urbanistica in un momento storico in cui si fa più urgente l'attenzione per il paesaggio e le sue modificazioni, per l'ambiente e per la "sostenibilità".

L'urbanistica italiana dopo le...

Corrado R. (cur.)
Gangemi 2010

In libreria in 5 giorni

24,00 €
"Siamo nel mezzo di una vicenda che, come noto, non può certo dirsi conclusa. Per un giudizio più completo dovremo attendere l'esito dei ricorsi sulle sentenze del TAR Lazio che il Comune di Roma ha presentato al Consiglio di Stato. Pertanto, ne sono certo, tutti saranno prudenti nell'esprimere valutazioni. Tanto più che la giurisprudenza, come spesso accade e soprattutto quando le materie debbono ancora consolidarsi, non è univoca. Così come sono certo che tutti comprenderanno la prudenza soprattutto di chi, attore nella vicenda, ha accettato di rappresentare pubblicamente la propria posizione. I ricorsi depositati al TAR Lazio sul PRG di Roma, ho letto, sarebbero 22 o 23. Ad oggi ne sono stati discussi solo pochissimi, per di più. Vorrei rassicurare che nessuno qui - ad iniziare da me che l'ho promossa - vuole utilizzare la Tavola Rotonda per polemizzare. Né verso il PRG di Roma, né tanto meno con i suoi autori in senso allargato. E neanche con i suoi "tifosi". Si vuole solo discutere, in una sede scientifica e formativa, dei problemi che scaturiscono dalle sentenze in questione riguardo all'urbanistica italiana che, come noto, sta facendo un uso generalizzato di istituti e strumenti identici o assimilabili a quelli che le sentenze sanzionano." (Francesco Karrer)