Diritto sulla pianificazione urbanistica

Filtri attivi

I cimiteri

Centofanti Nicola; Zambelli Chiara
Key Editore - 2019

Disponibilità Immediata

31,00 €
L'opera ha come oggetto l'analisi del Piano regolatore cimiteriale e delle Concessioni e dei servizi cimiteriali. Il diritto al sepolcro che sorge con la stipula della relativa concessione comunale ha causato, con la riduzione dei tempi delle concessioni disposta dai regolamenti comunali, il sorgere di numerose controversie. L'opera considera tutti questi problemi, individua i principali casi pratici, e fornisce la soluzione, sulla base della più recente e qualificata giurisprudenza.

Diritto urbanistico

Fiale Aldo; Fiale Elisabetta
Edizioni Giuridiche Simone - 2019

Disponibilità Immediata

85,00 €
Il volume fornisce al lettore un quadro organico ed approfondito del Diritto urbanistico consentendo un'informazione esauriente ed un orientamento sistematico in una materia di straordinario interesse che regola la pianificazione e l'utilizzazione del territorio. Il manuale, giunto alla XVI edizione, nello sforzo di adeguamento costante che lo ha sempre caratterizzato, tiene conto delle semplificazioni e innovazioni introdotte dai più significativi provvedimenti normativi che hanno inciso sulla disciplina urbanistica, nonché dei più recenti orientamenti giurisprudenziali.

La regolarizzazione delle opere edilizie...

Belcari Claudio
Maggioli Editore - 2019

Disponibilità Immediata

29,00 €
Il manuale tecnico-pratico si rivolge in maniera specifica ai tecnici comunali e ai liberi professionisti privati del settore delle costruzioni. È un ideale complemento delle opere "Gli Abusi Edilizi" e "Come sanare gli abusi edilizi", che hanno un taglio più discorsivo e di maggiore interesse per gli esperti del diritto. L'opera fornisce al lettore una struttura conoscitiva della materia negli aspetti fondamentali con un indirizzo pratico-applicativo, evidenziato dalla presenza di schemi/tabelle e flussi procedurali (spiegati e commentati singolarmente). Il taglio del testo è quello di un manuale di agevole lettura che, senza rinunciare al rigore e alla completezza, presenta la materia con un linguaggio semplice, immediato nella lettura e incentrato sulle modalità di soluzioni pratiche, operative e concrete sulle procedure di sanatoria, regolarizzazione e sulle relative sanzioni. Il libro tratta in maniera approfondita gli aspetti più legati alla pratica professionale dei tecnici (p. es. la non conformità urbanistica in funzione della commerciabilità degli immobili, l'agibilità, ecc.).

Edilizia in Sicilia. Manuale pratico per la...

Raneri Gaetano; La Rosa Giuseppe
Flaccovio Dario - 2018

Disponibilità Immediata

44,00 €
Il presente testo ha lo scopo di sintetizzare in un unico documento informazioni, precetti e aggiornamenti in materia di disciplina urbanistico-edilizia in Sicilia alla stregua del recente scenario normativo introdotto con la Legge Regionale (sul campo della disciplina delle trasformazioni del territorio, infatti, non esiste una vera raccolta di norme con contenuti prettamente edilizi). La L.R. 16/16 ha recepito con modifiche il D.P.R. 380/01 (Testo unico in materia di edilizia), allo scopo di semplificare e uniformare le procedure, purtroppo ha ottenuto un esito opposto, e la situazione si è aggravata con l'entrata in vigore del D.Lgs. 222/16. Il testo, pensato nello spirito di "semplificazione, uniformazione e standardizzazione" della norma, è basato non su una sistematizzazione analitica della normativa, bensì su un ragionamento organico, derivante dall'esperienza professionale degli autori. Il volume, pertanto, nelle sue argomentazioni vuole essere un commento pratico per l'utente ed è stato sviluppato in modo da essere di facile e pronta consultazione.

Gli abusi edilizi

Montini Emanuele
Maggioli Editore - 2018

Disponibilità Immediata

52,00 €
La linea di demarcazione fra opera edilizia legittimamente realizzata ed opera abusiva è spesso talmente labile che si è inteso dare uno strumento di agile lettura a coloro che, come operatori, tecnici o semplici interessati, vogliano approfondire questa tematica. L'abuso edilizio non è solo una questione di definizione, ma una fattispecie gravida di conseguenze giuridiche e giurisdizionali. In attesa dei decreti ministeriali ai quali è demandata la definizione del glossario unico delle opere edilizie realizzabili mediante c.i.l.a., s.c.i.a., permesso di costruire e s.c.i.a. in alternativa al permesso di costruire, è stato di recente approvato, con il decreto 2 marzo 2018, l'elenco non esaustivo delle principali opere edilizie realizzabili in regime di attività edilizia libera. La chiave di lettura utilizzata nel presente testo, in parallelo con l'intervento legislativo di riordino della materia, è costituita semplicemente dalla individuazione tipologica delle singole opere edilizie. L'analisi si riferisce inizialmente alle opere minori: dapprima quelle per realizzare le quali non è necessario alcun atto abilitativo, poi quelle sottoposte alla denuncia d'inizio attività e a c.i.l., ora sostituite dalla s.c.i.a. e dalla c.i.l.a. come regime ordinario, per poi, da ultimo, analizzare la categoria delle opere necessitanti di permesso di costruire e di piano di lottizzazione. In questa disamina si vedrà come spesso basti poco per far scivolare un'opera realizzabile senza alcun titolo abilitativo o attraverso una semplice segnalazione di inizio attività in una fattispecie dalle ben più complesse conseguenze giuridiche. Si è posta attenzione anche alla vincolistica, quel sistema invisibile di vincoli che spesso si sovrappongono sullo stesso territorio per varie ragioni (paesistiche, archeologiche, idrogeologiche, civiche, di sicurezza nazionale, igienico-sanitarie, ferroviarie, autostradali, cimiteriali, ecc.), la quale svolge un ruolo di primo piano nell'individuare, a parità di opera, quale atto abilitativo occorrerà conseguire e quali differenti conseguenze vi saranno, in caso di abuso, sul fronte penale e su quello della sanabilità. Da ultimo vengono analizzati anche i punti di contatto fra abusi edilizi, condono edilizio, accertamento di conformità e sanatoria giurisprudenziale.

Profili evolutivi della legittimazione ad agire

Keller Francesco
CEDAM - 2018

Disponibilità Immediata

25,00 €
Strutturato su cinque capitoli ciascuno su un aspetto specifico, il lavoro si presenta come un approfondimento e uno studio sulla legittimazione ad agire nell'ordinamento italiano. Dopo un'introduzione nella quale viene inquadrato il tema all'interno dei più generali confini del diritto processuale, si prosegue prendendo in considerazione il concetto di parte e delineandone poteri, facoltà e titolarità di posizioni giuridiche soggettive nel corso del giudizio, nonché il suo intrinseco legame con gli affini concetti di legittimazione processuale, legittimazione ad agire e titolarità del diritto sostanziale. Il lavoro prende poi in esame le ipotesi di pluralità e i mutamenti che possono interessare le parti del processo, quali il liticonsorzio, la rappresentanza ordinaria e straordinaria, l'intervento volontario e coatto, l'estromissione e la successione. Si prosegue con l'analisi delle ipotesi di sostituzione processuale e lo studio della tutela degli interessi collettivi di consumatori nel Codice del Consumo e dei lavoratori nella legge 300/1970. Lo studio dedica infine ampio spazio a due temi innovativi: la recente proposta di riforma in materia di class action e, chiudendo il cerchio con i temi affrontati nei primi capitoli, un confronto tra il modello italiano e quello tedesco, provandone a delineare una proposta di sintesi.

La rigenerazione di beni e spazi urbani....

Di Lascio F. (cur.); Giglioni F. (cur.)
Il Mulino - 2017

Disponibilità Immediata

30,00 €
La rigenerazione urbana ha ormai una funzione chiave nell'ambito delle politiche di governo delle città. Il recupero di immobili abbandonati e di aree deindustrializzate, l'utilizzo condiviso di spazi pubblici, il riuso e la valorizzazione di beni pubblici e privati per fini culturali, le nuove destinazioni assegnate ai beni confiscati alla criminalità sono solo alcune delle forme di tale processo. Si tratta di interventi in grado di cambiare non solo le relazioni sociali di intere comunità, ma anche il rapporto tra cittadini e autorità pubbliche. Frutto di ricerche innovative, basato su un approccio metodologico che non trascura l'analisi dei casi e della prassi, questo volume indaga le ricadute giuridiche delle azioni di rigenerazione. Cosa significa rigenerare spazi e beni di un contesto urbano? Quali sono gli strumenti più efficaci per realizzare questi interventi? Com'è possibile promuovere una gestione dei processi di rigenerazione che sia condivisa tra amministrazione e privati? Il fisco può avere un ruolo incentivante? Al centro della riflessione su questi temi c'è la necessità di disegnare una governance democratica della rigenerazione urbana, in cui l'amministrazione locale e i cittadini assumano un ruolo attivo e consapevole di cura della «cosa pubblica».

Manuale operativo dell'edilizia e dell'urbanistica

Caringella Francesco; De Luca Ugo
Dike Giuridica Editrice - 2017

Disponibilità Immediata

105,00 €
Questa prima edizione del manuale si rivolge a coloro i quali, giuristi e operatori professionali, si muovono nel settore del diritto urbanistico e dell'edilizia ed il cui cammino è reso, oggi, particolarmente arduo dalle continue trasformazioni ed evoluzioni normative in atto. A fronte di tali criticità, si offre al lettore uno strumento completo e di rapida ed analitica consultazione di tutti i temi dell'urbanistica e dell'edilizia, ed una interpretazione dei medesimi coerente con il sistema e con i principi di matrice costituzionale e comunitaria. Il manuale dedica ampio spazio alle novità legislative recenti fra le quali si segnalano i decreti legislativi di attuazione della legge Madia di Riforma della PA, ossia il d.lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (ed. "SCIA-I") in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) e il d.lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (ed. "SCIA-2"), in materia individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti. L'opera è impreziosita da una parte speciale dedicata all'approfondimento di due temi attualissimi e di grande rilevanza pratica in materia di urbanistica ed edilizia: i titoli autorizzativi nella produzione di fonti alternative e gli impianti di telecomunicazione. Completa il volume, una mirata e approfondita selezione di precedenti giurisprudenziali al termine di ognuno dei capitoli.

PREGEO 10.6.0 APAG. Con CD-ROM

Cino Nicola
Edizioni Giuridiche Simone - 2015

Disponibilità Immediata

58,00 €
Dal 2 gennaio 2015, l'unica procedura informatica utilizzabile per la predisposizione degli atti di aggiornamento cartografico è la nuova versione di PREGEO 10.6.0, un sistema che supera quello precedente, basato sulle varie tipologie degli atti, ed è in g

Perequazione urbanistica. Materiali per la...

D'Orsogna D. (cur.)
Giappichelli - 2015

Disponibilità Immediata

38,00 €
"Gli scritti raccolti nel presente volume sono frutto della ricerca su 'Profili comparatistici relativi a perequazioni e compensazioni, natura giuridica dei diritti edificatori e della loro circolazione' svolta dall'unità di ricerca dell'Università degli studi di Sassari nell' ambito del Progetto di ricerca di rilevante interesse nazionale (Prin 2009) finanziato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dal titolo "Politiche urbanistiche e gestione del territorio tra esigenze del mercato e coesione sociale", coordinato dal prof. Paolo Urbani. La ricerca sugli ordinamenti stranieri di diritto urbanistico ha preso le mosse dal dibattito maturato tra gli autori nel corso degli anni accademici 2008/09 e 2009/10 in occasione di un ciclo di conferenze tenute presso l'Università degli studi di Sassari dai professori Martin Bassols Coma, Carlos Alfredo Botassi, Santiago Gonzales Varas e Teresa Carballeira Rivera, in qualità di Visiting professor." (dalla premessa)

Diritto del governo del territorio

Cabiddu M. A. (cur.)
Giappichelli - 2014

Disponibilità Immediata

41,00 €
A distanza di quasi dieci anni dalla revisione del Titolo V della Costituzione, la nozione di "governo del territorio" sembra aver trovato un "posto" stabile nel dibattito politico e scientifico. Molte nebbie che ne hanno accompagnato il recepimento si sono nel frattempo diradate, a iniziare da quelle riguardanti la congruenza o meno del suo ambito definitorio con quello della tradizionale disciplina d'uso dei suoli, sicché risulta oggi evidente che esso, pur includendola, non si riduce all'urbanistica ma si estende ai diversi interessi meritevoli di tutela - residenziali, produttivi, della mobilità e dei servizi pubblici, ambientali, naturalistici e del paesaggio - che esigono di essere armonicamente ricomposti per regolarne gli usi ammissibili. Da qui l'esigenza di un adeguamento degli strumenti didattici che, prendendo sul serio le parole, metta al centro dello studio e della formazione dei professionisti di domani la "materia", che il legislatore costituzionale ha inserito nell'art. 117, comma 3 della Carta, avente anch'essa ad oggetto, come l'originaria urbanistica - intesa nel senso lato desumibile da un approccio storico evolutivo - il territorio e i suoi differenti usi, ma in una prospettiva di governo, cioè di coordinamento e di direzione politico-amministrativa degli interessi e delle figure preposte alla loro cura.

Codice edilizia e urbanistica. Con CD-ROM

DEI - 2013

Disponibilità Immediata

44,00 €
Il Codice raccoglie ed organizza la normativa in materia di edilizia ed urbanistica dal 1942 ad oggi: piani regolatori, aree fabbricabili, edilizia economica, edilizia residenziale, densità edilizia e parametri abitativi, procedure e incentivi, edificabilità, controllo, verifica, sanzioni, costi di costruzione, beni culturali e paesaggio, disposizioni tributarie e finanziarie inerenti il settore, ecc. Principali ampliamenti e aggiornamenti di questa settima edizione: Novità introdotte dal DL 21 giugno 2013, n. 69 convertito in legge 9 agosto 2013, n. 98, in materia di permesso di costruire, autorizzazioni preliminari alla SCIA e alla CIL, certificato di agibilità, limiti di distanza tra fabbricati, procedimento amministrativo, semplificazioni in materia di DURC; Novità introdotte dal DL 8 agosto 2013, n. 91 (G.U. 09/08/2013, n.186) convertito dalla legge 7 ottobre 2013, n. 112 (G.U. 08/10/2013, n.236) recante modifiche al Codice dei beni culturali e del paesaggio, disposizioni in materia di Autorizzazione paesaggistica, conseguimento della qualifica di Restauratore, decoro di complessi monumentali ed altri immobili.

Progetto di piani di lottizzazione. Esempi di...

Iacino Giovanni B.
EPC - 2013

Disponibilità Immediata

40,00 €
Un manuale completo e dettagliato scritto pensando alle esigenze degli operatori pubblici e privati del settore, a progettisti e professionisti. Uno strumento completo e affidabile con cui poter affrontare ogni questione relativa alle zone di espansione urbanistica, per le quali è prescritta la preventiva redazione e approvazione di strumenti urbanistici di dettaglio. Dopo un approfondito excursus giuridico della materia vengono affrontate la natura e le tipologie delle opere di urbanizzazione, con la possibilità della monetizzazione o della permuta come clausole convenzionali alternative. Il libro illustra poi la procedura di formazione del piano e delle sue varianti urbanistiche, sia di tipo sostanziali che di tipo non sostanziali, al piano regolatore generale.

Diritto per il governo del territorio

Carrà M. (cur.); Gasparri W. (cur.); Marzuoli C. (cur.)
Il Mulino - 2012

Disponibilità Immediata

30,00 €
Frutto di una lunga esperienza didattica maturata in facoltà giuridiche e non, il manuale offre un panorama d'insieme del sistema giuridico vigente nel nostro paese e al tempo stesso illustra la rilevanza che la dimensione giuridica assume nella specifica area del governo del territorio. Uno strumento utile per chi, non giurista, abbia a che fare con il governo del territorio, ma anche per chi di governo del territorio si debba occupare in quanto giurista.

Trasformazioni urbane. La valutazione economica

Rubeo Francesco
Maggioli Editore - 2012

Disponibilità Immediata

15,00 €
La volatilità dei capitali in cerca di atterraggio, la moltiplicazione dei decisori e dei detentori di poste, le incertezze sull'effettiva mappa della domanda, la necessità di far leva sul capitale privato per l'esaurirsi delle risorse pubbliche, le esigenze di una partecipazione attiva e non limitata all'ascolto, e, infine, ma non per importanza, la conversione delle strategie urbanistiche dall'espansione al riuso e dal consumo alla sostenibilità, sono tutti fattori che tendono a spostare il contenuto del piano urbanistico verso progetti mirati, valutazioni ex ante, procedure negoziali. Perequazione e compensazione, nelle loro diverse possibili applicazioni, così come tutta la logica del piano "a geometria variabile", implicano la trasferibilità e la commerciabilità dei diritti edificatori. Meccanismo legittimo a parere di molti giuristi ma non esente da rischi se non radicato in una inoppugnabile documentabilità (o, come si direbbe oggi, "tracciabilità", soprattutto in ordine agli asservimenti di terreno) e se non sostenuto da un efficiente sistema di valutazione degli stati di fatto e di diritto. E, non si dimentichi, in mancanza di una specifica legislazione nazionale. In questo contesto e da queste premesse si snoda il volume, che muove dall'ampia casistica di strumenti di Partenariato Pubblico-Privato (PPP) che oggi consentono la realizzazione di interventi pubblici con risorse private.

Partenariato pubblico-privato per lo sviluppo...

Rubeo Francesco
Maggioli Editore - 2012

Disponibilità Immediata

28,00 €
Con la definizione di PPP si individuano, oggi, forme di partenariato pubblico-privato sempre più varie e articolate. Tutte, in estrema sintesi, hanno però un obiettivo comune: coinvolgere ed utilizzare le risorse private, finanziarie, manageriali e creative, per realizzare e/o gestire attrezzature o attività di servizio pubblico. In Italia, nel processo dello sviluppo urbano, questo coinvolgimento è avvenuto sulla scia delle esperienze europee, molto gradualmente, soprattutto nel corso degli anni novanta, e la normativa ha via via introdotto strumenti diversi e sofisticati per far fronte alle numerose istanze della città, in un quadro di sempre più limitata disponibilità di risorse pubbliche. Purtroppo, la complessità di questi strumenti e la loro novità spesso portano al fallimento delle iniziative ed a lunghe perdite di tempo per le città e le amministrazioni. Il testo affronta, dunque, in forma sia manualistica che più strettamente operativa, il complesso iter per la costruzione di progetti basati su partnership pubblico-private per lo sviluppo urbano. Si individua, pertanto, il processo nella sua interezza, si delinea il metodo per affrontarlo e guidarlo e si valutano i diversi strumenti oggi disponibili, al fine di identificarne le potenzialità ed i campi di applicabilità.

Procedure per edilizia e urbanistica. Con CD-ROM

Montini Emanuele
DEI - 2012

Disponibilità Immediata

48,00 €
Uno strumento di lavoro, alla seconda edizione, per guidare, nei complessi procedimenti amministrativi per l'edilizia e l'urbanistica, il professionista che opera nel settore delle costruzioni sia pubblico che privato. Aggiornato alle ultime novità normative, il volume ha un approccio "operativo" e raccoglie tutta la modulistica che il professionista deve redigere. La raccolta di tutta la modulistica, redatta in modo da essere flessibile e facilmente adattabile alle differenti necessità professionali e supportata da schede di sintesi, si rivela l'ausilio per espletare correttamente ed efficacemente tutte le procedure amministrative.

Piani di lottizzazione. Manuale pratico

Lucadei Giampietro
Flaccovio Dario - 2011

Disponibilità Immediata

37,00 €
Manuale da cui attingere gli aspetti storici, normativi, giurisprudenziali, progettuali, tecnici e pratici (esempi, schede e tabelle), utile a tutti i settori relativi all'urbanistica. Oltre all'aspetto storico-normativo o giurisprudenziale, affronta anche il piano pratico dell'approccio tecnico e progettuale. La necessità di trattare in maniera approfondita certi argomenti trova conferma nell'attuale mancata risoluzione in Italia delle lottizzazioni scadute e mai completate entro i termini stabiliti dalla legge e dalle convenzioni (10 anni). Un testo agile e semplice nello stesso tempo, nonostante l'argomento trattato, dedicato a Pubbliche Amministrazioni, Enti pubblici, progettisti, direttori dei lavori, studenti universitari e a chi, a qualsiasi titolo, sia interessato ad effettuare una trasformazione urbanistica attraverso lo strumento esecutivo del piano di lottizzazione.

La riforma dello sportello unico per le...

Salza Isabella
Dike Giuridica Editrice - 2010

Disponibilità Immediata

25,00 €
L'articolo 38 del D.L. n. 112 del 2008, convertito con modificazioni nella legge n. 133 del 2008, ha dettato i principi ed i criteri per la riscrittura dello sportello unico per le attività produttive. Il volume offre una prima lettura dei due DD.PP.RR. adottati ai sensi dell'articolo 38, commi 3 e 4 del D. L. n. 112 del 2008, convertito dalla legge 133/2008, concernenti rispettivamente il riordino e la semplificazione del SUAP (D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160) e l'istituzione delle Agenzie per le imprese (D.P.R. 9 luglio 2010, n. 159), che danno completa attuazione agli stimoli riformatori provenienti dal livello statale e da quello europeo. Analizza, inoltre, l'impatto sulla disciplina del regolamento SUAP delle importanti innovazioni da ultimo recate alla legge n. 241 del 1990 dal D.L. n. 78 del 2010, convertito con modificazioni dalla legge n. 122 del 2010, in particolare sul procedimento "automatizzato", attraverso la sostituzione della DIA con la SCIA, e sul procedimento "unico", in seguito al miglioramento dell'applicazione della conferenza di servizi. L'appendice documentale da cui è corredato dà conto del lungo e articolato iter che ha portato all'adozione dei due DD.PP.RR. Il volume, in definitiva, mette nelle mani degli operatori una guida completa ed organica per comprendere ed applicare i nuovi istituti che nei prossimi anni scandiranno l'agire quotidiano delle pubbliche amministrazioni, dei professionisti e delle imprese.

DIA e permesso di costruire

Castro Sandro
Giappichelli - 2009

Disponibilità Immediata

85,00 €
Il volume si prefigge, attraverso l'analitica disamina del Testo Unico dell'edilizia, di risolvere la stragrande maggioranza dei problemi - teorici e pratici - che si incontrano nei procedimenti relativi alla denuncia di inizio attività e al rilascio del permesso di costruire. Nel testo vengono affrontate e risolte le più rilevanti e dibattute questioni amministrative, civili e penali, tipiche del settore considerato, con ampia e ordinata indicazione del regime di tutela riservato alle parti del procedimento edilizio, ossia al denunciante, al richiedente e al controinteressato. Il libro propone soluzioni innovative, sia dal punto di vista annullatorio che sotto il profilo risarcitorio, caratterizzandosi per il livello di approfondimento, di completezza e di praticità, contenendo, altresì, una ricca, recente e ragionata rassegna di giurisprudenza sulle più importanti tematiche edilizie analizzate.

Il piano casa. Commento organico all'intesa...

Caringella F. (cur.); Protto M. (cur.)
Dike Giuridica Editrice - 2009

Disponibilità Immediata

60,00 €
Il "piano casa", o meglio, "pacchetto casa", che si è venuto a comporre dell'Accordo Governo-Regioni del 31 marzo 2009 e di un decreto legge di semplificazione, nasce dall'esigenza di riavviare i motori di un'economia fiaccata dalla crisi internazionale dei mercati finanziari, innescando la miccia dell'azione edificatoria per la duplice via dell'incremento delle volumetrie esistenti e delle semplificazioni delle procedure amministrative all'uopo rivolte. Mentre il progetto di un decreto legge di semplificazione rimane travolto dall'evento sismico abruzzese, a partire dalla Toscana, quasi tutte le Regioni hanno adempiuto agli impegni assunti con l'intesa del 31 marzo 2009 esercitando tutta la discrezionalità riconosciuta loro dall'accordo in merito alle scelte da attuare con le leggi regionali. Il panorama che si presenta all'interprete è, quindi, un mosaico normativo degno del miglior comparatista, a partire dalla scelta fondamentale della possibilità di effettuare gli aumenti di volumetria in deroga agli strumenti urbanistici, ammessa da alcune Regioni ed esclusa da altre (Toscana, Emilia Romagna, Umbria). Il presente volume, forte della collaborazione di esperti di livello assoluto in materia di edilizia, tratti dal mondo della magistratura e del libero foro, analizza in modo chiaro e puntuale sia il testo dell'accordo Stato-Regioni che le singole leggi regionali, di cui scandaglia meticolosamente le problematiche di carattere applicativo.

Principio di sussidiarietà e negoziazione...

Ferroni Maria Vittoria
Giappichelli - 2008

Disponibilità Immediata

28,00 €
Il presente libro ricostruisce, nella prima parte, la genesi e lo sviluppo del principio di sussidiarietà orizzontale al fine di delimitarne la portata ed il campo di applicazione nei confronti dei numerosi istituti della c.d. urbanistica negoziata. In funzione di tale obiettivo la seconda parte è dedicata all'esame degli istituti diretti ed indiretti di urbanistica negoziata, inclusa la pianificazione strategica delle città, la pianificazione comunale strutturale ed operativa, la finanza di progetto e le procedure per l'edilizia sociale di cui alla legge finanziaria 2008.

Gli abusi edilizi. Con CD-ROM

Montini Emanuele
Maggioli Editore - 0

Disponibilità Immediata

50,00 €
La linea di demarcazione fra opera edilizia legittimamente realizzata ed opera abusiva è spesso labile o di dubbia identificazione. Errare nella individuazione della fattispecie e del relativo procedimento può portare a gravi conseguenze giuridiche e giurisdizionali, anche penali. Questo volume offre una chiave di lettura partendo dalla individuazione tipologica delle opere edilizie. Vengono inizialmente analizzate le opere minori, che non necessitano di alcun atto abilitativo, e successivamente le opere soggette a comunicazione di inizio lavori, a segnalazione certificata di inizio attività, a denuncia di inizio attività e a permesso di costruire. Questa nuova edizione esce aggiornata con il recente "Decreto del fare", compresa la nuova disciplina delle case mobili, con un commento al rapporto tra sanatoria edilizia e Piano casa e con un nuovo formulario sugli appalti per la demolizione degli immobili abusivi. La disamina delle varie opere edilizie permette di evidenziare come facilmente un'opera possa per poco passare da un regime abilitativo ad un altro più complesso. Un intero capitolo è dedicato alla repressione dell'abusivismo edilizio, chiarendo i ruoli delle diverse istituzioni pubbliche (Polizia locale e Comune) e illustrando le nuove sanzioni amministrative. Un formulario, riprodotto su Cd-Rom allegato, offre la modulistica inerente non solo i procedimenti abilitativi, ma anche il contenzioso giurisdizionale amministrativo e il procedimento sanzionatorio.

Codice di edilizia e urbanistica

Tramontano L. (cur.)
Hoepli - 2016

Disponibile in 3 giorni

49,90 €
All'indirizzo hoeplieditore.it/7212-5 sono disponibili le Norme tecniche per le costruzioni, l'elenco delle principali Leggi regionali di settore ed eventuali aggiornamenti legislativi. Aggiornato con il nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 18 apr. 2016, n. 50).

Diritto urbanistico. Manuale breve

Stella Richter Paolo
Giuffrè - 2019

Non disponibile

19,00 €
Il volume esamina i seguenti argomenti: la pianificazione e il diritto di proprietà; la discrezionalità del pianificatore; l'attuazione del piano; la funzione di controllo e le sanzioni.

Abusivismo edilizio in Campania

Coppola Alberto; Coppola Mattia
Le Penseur - 2018

Non disponibile

12,00 €
Commento alla la l.r. n. 19 del 22 giugno 2017, articolo 2, ed alle linee guide approvate dalla G.R. con la deliberazione n. 57 del 6 febbraio 2018, pubblicate sul B.U.R.C. n. 12 del 12 febbraio 2018. Questo breve scritto nasce all'indomani della pubblicazione, da parte della Giunta regionale della Campania, delle linee guida previste dall'articolo 2 della l.r. n. 19 del 22 giugno 2017 al fine di facilitare la lettura della procedure relative alle misure alternative alla demolizione degli immobili abusivi. È un'opera prodotta "a caldo", senza specifici approfondimenti dottrinali, scientifici e giurisprudenziali, realizzata al fine di fornire un "instant book" applicativo/interpretativo a Comuni, tecnici, pubblici o privati ecc. capace di aiutarli in una prima lettura della legge e della deliberazione di G.R. che ha approvato le linee guida applicative. Presentazione di Guido D'Angelo.

Autorizzazione paesaggistica: come redigere...

Berruquier Giulio; Corino Mauro
Maggioli Editore - 2018

Non disponibile

26,00 €
L'opera è una guida operativa completa che fornisce ai tecnici chiare indicazioni sulla corretta preparazione e predisposizione della procedura per il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica "tradizionale" (d.lgs. 42/2004 e s.m.i.) e per quella "semplificata" (disciplinata dal D.P.R. 31/2017). Il manuale prende in esame la normativa vigente, analizzando tutti gli aspetti relativi all'autorizzazione paesaggistica (requisiti, istanza, procedura, esclusioni ed esenzioni, durata e proroghe) e integrandola con una parte pratica, nella quale si forniscono preziose informazioni per la interpretazione del paesaggio e delle tipologie architettoniche (metodi, contesti, criteri di valutazione del paesaggio, insediamenti, architetture ecc.). Obiettivo del libro è fornire elementi per far comprendere il corretto significato di autorizzazione paesaggistica e per instradare l'operatore verso una corretta e coerente valutazione del territorio. Punto di forza del manuale è la presenza di glossari illustrati e commentati con esempi di lettura del paesaggio (punti di osservazione, assi prospettici, fulcri visivi, profili, relazioni visive ecc.), morfologia del territorio, impostazione degli insediamenti, compresi quelli a destinazione produttiva e commerciale, e composizioni architettoniche. Non mancano approfondimenti sui materiali (tipici e caratterizzanti) e sul ruolo del colore, oltre a un intero capitolo dedicato alle buone pratiche di progettazione per il corretto inserimento degli oggetti edilizi nel tessuto paesaggistico in cui si inseriscono. Il manuale comprende anche: requisiti degli insediamenti per la qualificazione dei paesaggi, modalità di assemblaggio delle facciate, oltre 100 schemi illustrati e commentati.

Manuale tecnico per l'operatore DOCFA. Guida...

Castello Graziano
Legislazione Tecnica - 2018

Non disponibile

48,00 €
Approccio al Catasto fabbricati e al Docfa. Come si usa il Docfa per fare una denuncia (Generalità; Modello D; Elaborati grafici; Modello 1N o 2N; Altre compilazioni). Uso pratico dell'ultima versione Docfa (4.00.4). (Dichiarazioni e denunce; Planimetrie e poligoni; Categorie fittizie; Fabbricati rurali; Immobili a destinazione speciale e particolare; Imbullonati). Scrivania del territorio e sviluppi.

Ri-conoscere la rigenerazione. Strumenti...

Passalacqua M. (cur.); Fioritto A. (cur.); Rusci S. (cur.)
Maggioli Editore - 2018

Non disponibile

24,00 €
Recupero, riuso, riqualificazione, ricostruzione e ristrutturazione sono termini con i quali tradizionalmente, per almeno un secolo, si è fatto riferimento alla gamma dei possibili interventi sul patrimonio esistente; in alcuni casi con specifici riferimenti normativi e in altri attraverso prassi consolidate e riconosciute. A partire dall'ultimo ventennio si è assistito ad una progressiva quanto rapida sostituzione lessicale in favore del termine Rigenerazione, divenuto egemone ed omnicomprensivo di tutte le precedenti declinazioni, nonché formula sicura, utile a legittimare ogni intervento sul territorio urbanizzato. In assenza di un quadro normativo nazionale ben definito, proprio questa polisemia rischia però di erodere il significato e il potenziale innovativo della rigenerazione, riducendo quello che potrebbe essere un cambio di paradigma culturale ad una mera innovazione lessicale. Ri-conoscere la rigenerazione significa conoscere in maniera quanto più puntuale e precisa gli elementi che distinguono questo approccio dalle altre forme di intervento e individuarne con chiarezza la cornice normativa entro la quale amministratori e pianificatori possono indirizzare politiche e tecniche. Significa fare il punto sulle esperienze condotte rilevando criticità e best practice; significa in ultimo riattribuire al termine "rigenerazione" un reale e tangibile ruolo strategico nel delicato contesto economico posto all'indomani della crisi di inizio millennio.    

Autorizzazione paesaggistica semplificata....

Porcu Marco; Zuddas Valentina
Grafill - 2017

Non disponibile

32,00 €
Il presente volume si pone l'obiettivo di approfondire e spiegare, in un linguaggio semplice e comprensibile, la nuova disciplina concernente l'Autorizzazione Paesaggistica Semplificata. Partendo dall'analisi della normativa primaria vigente, il testo analizza, attraverso un constante raffronto tra la normativa secondaria ante-riforma e quella di recente introduzione con il D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31, le principali differenze e innovazioni introdotte dal legislatore italiano in tema di controllo del paesaggio «attenuato» nei casi di interventi cosiddetto «di lieve entità». Queste ultime, tese alla semplificazione del procedimento e alla razionalizzazione degli interventi da sottoporre a procedura semplificata in tutti quei casi in cui gli stessi non siano in grado di ledere concretamente il paesaggio dotato di particolare valore identitario ai sensi del Codice dei beni culturali e del paesaggio, perseguono l'obiettivo di promuovere, sia lo sviluppo economico frustrato da una burocrazia edilizio-paesaggistica spesso inutile, sia un maggior bilanciamento tra la tutela del territorio e principi di pari rango costituzionale, quali la tutela della salute. Il testo si propone, quindi, quale utile strumento per gli operatori del settore, capace di fornire loro immediata risposta in merito agli interventi oggi liberalizzati o sottoposti ad autorizzazione paesaggistica semplificata. Per ogni intervento viene analizzata la ratio e la disciplina previamente vigente. Un apposito capitolo riporta un commentario, articolo per articolo, al D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31, agli interventi di cui all'Allegato A (Interventi ed opere in aree vincolate esclusi dall'autorizzazione paesaggistica) e all'Allegato B (Elenco interventi di lieve entità soggetti a procedimento autorizzatorio semplificato), mettendo in luce le rispettive correlazioni. Al fine di fornire un valido strumento di lavoro, sono inoltre segnalate, sia nel corpo del libro sia nella sua parte finale, le decisioni della giurisprudenza amministrativa maggiormente rilevanti in materia. Il software incluso installa il testo del decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n. 31, e la seguente modulistica (in formato .RTF) in materia di Autorizzazione Paesaggistica Semplificata: Determinazione di conclusione positiva; Richiesta ulteriori documenti e chiarimenti; Determinazione di conclusione negativa; Istanza di autorizzazione paesaggistica con procedimento semplificato; Relazione paesaggistica semplificata. L'installazione comprende: Glossario (termini più ricorrenti sull'argomento); FAQ (risposte alle domande più frequenti); Test base / Test avanzato (verifiche sulla conoscenza dell'argomento). Requisiti hardware e software: Processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); MS .Net Framework 4 o vs. successive; 250MB liberi sull'HDD; 2 GB di RAM; Word processor che supporta il formato .RTF (consigliato MS Word 2007 e vs. successive); Accesso ad internet e browser web.

Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo. Sguardi e...

Blecic I. (cur.)
Franco Angeli - 2017

Non disponibile

26,50 €
Si consumò tra il 1962 e il 1963 la vicenda di un autentico crocevia dell'urbanistica e - non è avventato dirlo - della storia politica ed economica del Secondo dopoguerra italiano. In quegli anni fu prima elaborato e poi definitivamente affondato il disegno di riforma urbanistica promosso da Fiorentino Sullo, all'epoca Ministro democristiano ai Lavori Pubblici. Una riforma radicale in senso stretto, ché affrontava alla radice la questione della rendita urbana, proponendo un regime dei suoli edificatori tale da assicurare al pubblico la gran parte del valore della rendita generata dalle trasformazioni urbane. È indubbio che l'introduzione della riforma avrebbe avuto, oltreché un profondo impatto sull'organizzazione e sulle pratiche di governo della città e del territorio, anche un notevole effetto strutturale sulla traiettoria economica dell'Italia, sull'allocazione degli investimenti e dei consumi, sulle scelte politiche di allestimento del sistema fiscale; ci azzardiamo ad aggiungere che la vicenda Sullo, quella pagina di "dibattito di fondo" sulla rendita urbana e sui regimi dei suoli con tutti gli esiti normativi ed istituzionali a cui è successivamente approdata, è stata determinante non solo per l'urbanistica e per l'economia, ma per lo stesso "patto sociale", per la costituzione politica e persino culturale del Paese. Urbanisti, giuristi, geografi e storici riflettono in questa raccolta di saggi su e attorno a quella vicenda: che cos'è stata e che cosa ha significato, come le cose sono andate e come avrebbero potuto andare. Perché i cinquant'anni dalla proposta della riforma Sullo non sono una ricorrenza da antiquariato, ma un'occasione per riflettere sul passato e immaginare il futuro.

Compendio di legislazione urbanistica ed edilizia

D'Angelo Guido; D'Angelo M. Laura; Coppola Alberto
Le Penseur - 2017

Non disponibile

29,00 €
Il volume, giunto alla quindicesima edizione, aiuta il lettore a districarsi nella complessa legislazione tecnica che regola la pianificazione e la utilizzazione del territorio, nonché ad approfondire la legislazione tecnica in materia edilizia, come regolata, in massima parte dal D.P.R. n. 380/2001 (Testo Unico dell'Edilizia), come aggiornato alla data del luglio 2017. Pianificazione regionale, provinciale e comunale, tutela ambientale e paesaggistica, difesa del suolo, interventi edilizi e relativi regimi abilitativi, riqualificazione e recupero di zone degradate, abusi edilizi e sistema sanzionatorio rappresentano solo alcuni dei numerosi argomenti trattati nel testo. Il libro, inoltre, tratta degli attuali istituti tecnico-giuridici della perequazione e della compensazione, strumenti che offrono ai Comuni la possibilità di ottenere una maggiore equità, la realizzazione di un patrimonio pubblico a costo zero e la monetizzazione del patrimonio rappresentata dalla edificabilità potenziale riconosciuta al territorio comunale.

Diritto urbanistico e delle opere pubbliche

De Pretis D. (cur.); Simonati A. (cur.)
Giappichelli - 2017

Non disponibile

23,00 €
Questo piccolo manuale di diritto urbanistico e delle opere pubbliche nasce dall'esperienza di insegnamento dei suoi autori nelle Facoltà di Giurisprudenza e di Ingegneria dell'Università di Trento e ha l'obiettivo di offrire agli studenti che si avvicinano per la prima volta a queste materie uno strumento di inquadramento e di studio degli argomenti trattati a lezione. Il testo aspira a ricostruire in maniera agile e chiara, e in qualche passaggio anche volutamente schematica, la disciplina giuridica di questi importanti settori di intervento pubblico e a costituire così una base sistematica per approfondimenti che potranno essere poi condotti su materiali diversi, come testi normativi, sentenze, atti della prassi amministrativa. L'urbanistica e le opere pubbliche - e il diritto che le regola costituiscono materie di grande rilievo pratico e al tempo stesso campi molto proficui di approfondimento applicativo dei profili teorici del diritto amministrativo, come dimostra la lunga tradizione di studi che le interessa. Il tratto che le collega principalmente è il fatto di interessare entrambe, in modo pieno e immediato, il territorio. Il territorio è lo spazio nel quale si svolge la vita dell'uomo. Esso è oggetto di disciplina giuridica diretta, nel senso che il diritto lo regola direttamente come bene da usare, proteggere e valorizzare, ma anche indiretta, essendo il territorio la sede sulla quale trova necessaria collocazione la maggior parte delle attività umane.

I reati urbanistico-edilizi. Con e-book

Tanda Paolo
CEDAM - 2016

Non disponibile

80,00 €
Il volume è dedicato ai reati urbanistico-edilizi di cui offre un'accurata ricostruzione delle elaborazioni dottrinali, degli orientamenti giurisprudenziali più recenti (soprattutto della Suprema Corte di Cassazione e della Corte europea dei diritti dell'uomo) e degli interventi "correttivi" della Corte Costituzionale. L'opera si sofferma sul sistema sanzionatorio predisposto dal Testo Unico in materia di edilizia, analizzando i molteplici illeciti. Per completezza, l'analisi è stata estesa anche ad ipotesi - i reati paesaggistico-ambientali - che a stretto rigore non rientrano nell'ambito specificamente urbanistico. Viene dato rilievo non solo agli imprescindibili profili processuali (sequestro del manufatto abusivo, costituzione di parte civile e confisca penale) ma anche all'articolata disciplina della sanatoria delle opere abusive. Viene approfondito uno degli aspetti più complessi e tormentati dell'intera materia, quello relativo all'ipotesi di attività edificatoria posta in essere con permesso di costruire (non mancante ma) illegittimo. Amplissima la casistica giurisprudenziale citata, nella convinzione che la conoscenza del dato pretorio costituisce un fondamentale indice di riferimento per chi opera nel settore in esame. Notevole rilievo viene dato all'analisi del dato normativo, rendendo il volume un utile ed aggiornato strumento operativo, la cui consultazione è resa particolarmente agevole da un ricco indice analitico.

Diritto urbanistico. Manuale breve

Stella Richter Paolo
Giuffrè - 2016

Non disponibile

14,00 €
Il volume esamina i seguenti argomenti: la pianificazione e il diritto di proprietà; la discrezionalità del pianificatore; l'attuazione del piano; la funzione di controllo e le sanzioni.

Codice della espropriazione annotato con...

Garofoli Roberto
Neldiritto Editore - 2016

Non disponibile

100,00 €
La terza edizione di questo Codice, profondamente mutata rispetto alle Edizioni precedenti, ma al tempo stesso fedele allo schema originale, è suddivisa in tre Sezioni. La prima delle tre Sezioni consiste in una disamina, dottrinale ed operativa, ma sempre snella ed essenziale, degli istituti oggetto dell'intervento legislativo. Nella seconda ("Domande e risposte") sono presentati, sotto forma di domanda tutti i numerosissimi problemi emersi in fase applicativa, con le connesse risposte offerte dalla più recente giurisprudenza. Nella terza parte ("Le formule") sono indicate le formule di riferimento, utili all'operatore (ad es. ordinanza di demolizione, certificato di agibilità, domanda di segnalazione certificata di inizio attività). Totale è stato l'aggiornamento giurisprudenziale, con una puntuale e minuziosa ricostruzione del quadro dei principi elaborati dalla Corte costituzionale, dalla Corte di cassazione e dal Consiglio di Stato, all'interno della consolidata cornice di tutele delineata dalla Corte europea dei diritti dell'uomo.