Diritto sulla pianificazione urbanistica

Active filters

La disciplina edilizia ed...

Salamita Donatella
Maggioli Editore

Non disponibile

79,00 €
Il testo è un manuale di approfondimento tecnico-procedurale della disciplina edilizia ed urbanistica della Regione Sicilia con il necessario coordinamento tra il Testo Unico dell'Edilizia, i decreti SCIA 1 e SCIA 2 e il Glossario dell'Attività di edilizia libera. L'opera è arricchita da numerosi riferimenti giurisprudenziali di recente formazione ed abbinati alle varie tipologie edilizie e ai diversi atti di autorizzazione. Legge regionale Sicilia n. 16/2016 (TUE Sicilia), d.P.R. 380/2001 e SS.MM.II. e d.lgs. 222/2016 (decreti SCIA 1 e SCIA 2).

Diritto urbanistico

Fiale Aldo
Edizioni Giuridiche Simone

Disponibile in libreria

85,00 €
Il volume fornisce al lettore un quadro organico ed approfondito del Diritto urbanistico consentendo un'informazione esauriente ed un orientamento sistematico in una materia di straordinario interesse che regola la pianificazione e l'utilizzazione del territorio. Il manuale, giunto alla XVI edizione, nello sforzo di adeguamento costante che lo ha sempre caratterizzato, tiene conto delle semplificazioni e innovazioni introdotte dai più significativi provvedimenti normativi che hanno inciso sulla disciplina urbanistica, nonché dei più recenti orientamenti giurisprudenziali.

I cimiteri

Centofanti Nicola
Key Editore

Disponibile in libreria

31,00 €
L'opera ha come oggetto l'analisi del Piano regolatore cimiteriale e delle Concessioni e dei servizi cimiteriali. Il diritto al sepolcro che sorge con la stipula della relativa concessione comunale ha causato, con la riduzione dei tempi delle concessioni disposta dai regolamenti comunali, il sorgere di numerose controversie. L'opera considera tutti questi problemi, individua i principali casi pratici, e fornisce la soluzione, sulla base della più recente e qualificata giurisprudenza.

Tecnica e diritto urbanistico

Cutini Alessandro
Edizioni Efesto

Non disponibile

15,00 €
La presente pubblicazione è rivolta allo studio dell'evoluzione della disciplina urbanistica illustrando le norme e gli strumenti di piano, la pianificazione complessa, la tutela del patrimonio culturale e dell'ambiente. L'ultimo paragrafo affronta il tema della legislazione delle opere pubbliche e private: conoscenza dei soggetti giuridici coinvolti, dei tipi di obbligazione e delle norme europee sulla materia.

Diritto dell'edilizia e...

D'Angelo Guido
Edizioni Giuridiche Simone

Non disponibile

34,00 €
Il volume, giunto alla tredicesima edizione, intende fornire al lettore un quadro organico in materia di pianificazione ed utilizzazione del territorio alla luce dei numerosi cambiamenti che hanno interessato la disciplina urbanistica del nostro Paese negli ultimi anni. Gli argomenti (pianificazione regionale, provinciale e comunale, tutela ambientale e paesaggistica, interventi edilizi e relativi regimi abilitativi, riqualificazione e recupero di zone degradate, abusi edilizi e sistema sanzionatorio) sono sviluppati con chiarezza ed esaustività. Per il suo taglio didattico e formativo, il testo si rivolge agli studenti universitari e a quanti devono prepararsi per i concorsi pubblici e le abilitazioni professionali. Il manuale tiene conto delle più recenti novità legislative statali, delle ultime disposizioni regionali nonché del recente D.L. n. 70/2011 conv. in L. n. 106/2011 (Decreto Sviluppo).

L'abusivismo edilizio. Sanzioni...

Centofanti Nicola
Giuffrè

Non disponibile

37,00 €
L'abusivismo è un argomento complesso, poiché colmo di implicazioni amministrative e penali. Il volume, aggiornato al d.l. n. 133/2014 conv. in l. n. 164/2014, approfondisce il sistema di vigilanza sui lavori edilizi, con particolare riferimento al sistema

Compendio di legislazione...

D'Angelo Guido
Le Penseur

Non disponibile

29,00 €
Il volume, giunto alla quindicesima edizione, aiuta il lettore a districarsi nella complessa legislazione tecnica che regola la pianificazione e la utilizzazione del territorio, nonché ad approfondire la legislazione tecnica in materia edilizia, come regolata, in massima parte dal D.P.R. n. 380/2001 (Testo Unico dell'Edilizia), come aggiornato alla data del luglio 2017. Pianificazione regionale, provinciale e comunale, tutela ambientale e paesaggistica, difesa del suolo, interventi edilizi e relativi regimi abilitativi, riqualificazione e recupero di zone degradate, abusi edilizi e sistema sanzionatorio rappresentano solo alcuni dei numerosi argomenti trattati nel testo. Il libro, inoltre, tratta degli attuali istituti tecnico-giuridici della perequazione e della compensazione, strumenti che offrono ai Comuni la possibilità di ottenere una maggiore equità, la realizzazione di un patrimonio pubblico a costo zero e la monetizzazione del patrimonio rappresentata dalla edificabilità potenziale riconosciuta al territorio comunale.

Commentario breve alle leggi in...

Ferrara Rosario
CEDAM

Non disponibile

120,00 €
A distanza di cinque anni dalla fortunata prima edizione, la nuova edizione del Commentario breve è stata oggetto di una sostanziosa revisione nelle norme e nei commenti da parte degli autori, docenti e professionisti esperti, i quali sono riusciti a coniugare il riferimento ai principi generali ed all'impostazione sistematica con il taglio operativo necessario agli operatori pubblici e privati del settore, compenetrando l'interpretazione del diritto statale e del diritto regionale ed evidenziando anche la varietà degli sviluppi giurisprudenziali su base territoriale. Secondo l'inconfondibile stile dei codici commentati Breviaria Iuris il commento sintetico, dottrinale e giurisprudenziale, che segue il testo della norma, mira a fornire all'operatore un quadro tendenzialmente completo di tutti i problemi concernenti l'interpretazione della norma. Esso viene sapientemente organizzato in paragrafi, a loro volta suddivisi in comode unità logiche di commento, con pochi termini importanti in neretto, per agevolare la consultazione da parte del lettore. In particolare, questo Commentario si distingue per: l'inquadramento sistematico di ciascuna fonte, necessario per mettere l'operatore in condizioni di ricondurre ad unità un corpus normativo frammentario ed individuare, al di là della delle varie disposizioni, la regola del caso concreto il commento alle norme statali, declinato alla luce delle diverse Leggi regionali, che in materia di territorio, costruzioni ecc. hanno maggior rilevanza per l'operatore un apparato di giurisprudenza Costituzionale, di Cassazione, del Consilio di Stato e Tar, vasto, aggiornato e organizzato Chiudono l'opera: un'appendice normativa con le discipline regolamentari e tecniche di corredo un dettagliato indice sommario, con la rubrica dell'articolo e il rinvio al n. di pagina un prezioso indice analitico, unitario per tutte le norme commentate, che consente all'operatore rapidi collegamenti tra argomenti affini, trattati in fonti diverse La consultazione dell'opera è facilitata dal numero dell'articolo e dai riferimenti sintetici della legge riportati anche nella parte alta della pagina, il che consente al lettore più esperto di individuare la norma velocemente, senza ricorrere agli indici.

Diritto urbanistico e delle opere...

Giappichelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Questo piccolo manuale di diritto urbanistico e delle opere pubbliche nasce dall'esperienza di insegnamento dei suoi autori nelle Facoltà di Giurisprudenza e di Ingegneria dell'Università di Trento e ha l'obiettivo di offrire agli studenti che si avvicinano per la prima volta a queste materie uno strumento di inquadramento e di studio degli argomenti trattati a lezione. Il testo aspira a ricostruire in maniera agile e chiara, e in qualche passaggio anche volutamente schematica, la disciplina giuridica di questi importanti settori di intervento pubblico e a costituire così una base sistematica per approfondimenti che potranno essere poi condotti su materiali diversi, come testi normativi, sentenze, atti della prassi amministrativa. L'urbanistica e le opere pubbliche - e il diritto che le regola costituiscono materie di grande rilievo pratico e al tempo stesso campi molto proficui di approfondimento applicativo dei profili teorici del diritto amministrativo, come dimostra la lunga tradizione di studi che le interessa. Il tratto che le collega principalmente è il fatto di interessare entrambe, in modo pieno e immediato, il territorio. Il territorio è lo spazio nel quale si svolge la vita dell'uomo. Esso è oggetto di disciplina giuridica diretta, nel senso che il diritto lo regola direttamente come bene da usare, proteggere e valorizzare, ma anche indiretta, essendo il territorio la sede sulla quale trova necessaria collocazione la maggior parte delle attività umane.

Gli abusi edilizi

Montini Emanuele
Maggioli Editore

Disponibile in libreria

52,00 €
La linea di demarcazione fra opera edilizia legittimamente realizzata ed opera abusiva spesso talmente labile che si inteso dare uno strumento di agile lettura a coloro che, come operatori, tecnici o semplici interessati, vogliano approfondire questa tematica. L'abuso edilizio non solo una questione di definizione, ma una fattispecie gravida di conseguenze giuridiche e giurisdizionali. In attesa dei decreti ministeriali ai quali demandata la definizione del glossario unico delle opere edilizie realizzabili mediante c.i.l.a., s.c.i.a., permesso di costruire e s.c.i.a. in alternativa al permesso di costruire, stato di recente approvato, con il decreto 2 marzo 2018, l'elenco non esaustivo delle principali opere edilizie realizzabili in regime di attivitedilizia libera. La chiave di lettura utilizzata nel presente testo, in parallelo con l'intervento legislativo di riordino della materia, costituita semplicemente dalla individuazione tipologica delle singole opere edilizie. L'analisi si riferisce inizialmente alle opere minori: dapprima quelle per realizzare le quali non necessario alcun atto abilitativo, poi quelle sottoposte alla denuncia d'inizio attivite a c.i.l., ora sostituite dalla s.c.i.a. e dalla c.i.l.a. come regime ordinario, per poi, da ultimo, analizzare la categoria delle opere necessitanti di permesso di costruire e di piano di lottizzazione. In questa disamina si vedrcome spesso basti poco per far scivolare un'opera realizzabile senza alcun titolo abilitativo o attraverso una semplice segnalazione di inizio attivitin una fattispecie dalle ben picomplesse conseguenze giuridiche. Si posta attenzione anche alla vincolistica, quel sistema invisibile di vincoli che spesso si sovrappongono sullo stesso territorio per varie ragioni (paesistiche, archeologiche, idrogeologiche, civiche, di sicurezza nazionale, igienico-sanitarie, ferroviarie, autostradali, cimiteriali, ecc.), la quale svolge un ruolo di primo piano nell'individuare, a paritdi opera, quale atto abilitativo occorrerconseguire e quali differenti conseguenze vi saranno, in caso di abuso, sul fronte penale e su quello della sanabilit Da ultimo vengono analizzati anche i punti di contatto fra abusi edilizi, condono edilizio, accertamento di conformite sanatoria giurisprudenziale.

Ri-conoscere la rigenerazione....

Maggioli Editore

Non disponibile

24,00 €
Recupero, riuso, riqualificazione, ricostruzione e ristrutturazione sono termini con i quali tradizionalmente, per almeno un secolo, si è fatto riferimento alla gamma dei possibili interventi sul patrimonio esistente; in alcuni casi con specifici riferimenti normativi e in altri attraverso prassi consolidate e riconosciute. A partire dall'ultimo ventennio si è assistito ad una progressiva quanto rapida sostituzione lessicale in favore del termine Rigenerazione, divenuto egemone ed omnicomprensivo di tutte le precedenti declinazioni, nonché formula sicura, utile a legittimare ogni intervento sul territorio urbanizzato. In assenza di un quadro normativo nazionale ben definito, proprio questa polisemia rischia però di erodere il significato e il potenziale innovativo della rigenerazione, riducendo quello che potrebbe essere un cambio di paradigma culturale ad una mera innovazione lessicale. Ri-conoscere la rigenerazione significa conoscere in maniera quanto più puntuale e precisa gli elementi che distinguono questo approccio dalle altre forme di intervento e individuarne con chiarezza la cornice normativa entro la quale amministratori e pianificatori possono indirizzare politiche e tecniche. Significa fare il punto sulle esperienze condotte rilevando criticità e best practice; significa in ultimo riattribuire al termine "rigenerazione" un reale e tangibile ruolo strategico nel delicato contesto economico posto all'indomani della crisi di inizio millennio.    

Manuale tecnico per l'operatore...

Castello Graziano
Legislazione Tecnica

Non disponibile

48,00 €
Approccio al Catasto fabbricati e al Docfa. Come si usa il Docfa per fare una denuncia (Generalità; Modello D; Elaborati grafici; Modello 1N o 2N; Altre compilazioni). Uso pratico dell'ultima versione Docfa (4.00.4). (Dichiarazioni e denunce; Planimetrie e poligoni; Categorie fittizie; Fabbricati rurali; Immobili a destinazione speciale e particolare; Imbullonati). Scrivania del territorio e sviluppi.

Autorizzazione paesaggistica...

Porcu Marco
Grafill

Non disponibile

32,00 €
Il presente volume si pone l'obiettivo di approfondire e spiegare, in un linguaggio semplice e comprensibile, la nuova disciplina concernente l'Autorizzazione Paesaggistica Semplificata. Partendo dall'analisi della normativa primaria vigente, il testo analizza, attraverso un constante raffronto tra la normativa secondaria ante-riforma e quella di recente introduzione con il D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31, le principali differenze e innovazioni introdotte dal legislatore italiano in tema di controllo del paesaggio «attenuato» nei casi di interventi cosiddetto «di lieve entità». Queste ultime, tese alla semplificazione del procedimento e alla razionalizzazione degli interventi da sottoporre a procedura semplificata in tutti quei casi in cui gli stessi non siano in grado di ledere concretamente il paesaggio dotato di particolare valore identitario ai sensi del Codice dei beni culturali e del paesaggio, perseguono l'obiettivo di promuovere, sia lo sviluppo economico frustrato da una burocrazia edilizio-paesaggistica spesso inutile, sia un maggior bilanciamento tra la tutela del territorio e principi di pari rango costituzionale, quali la tutela della salute. Il testo si propone, quindi, quale utile strumento per gli operatori del settore, capace di fornire loro immediata risposta in merito agli interventi oggi liberalizzati o sottoposti ad autorizzazione paesaggistica semplificata. Per ogni intervento viene analizzata la ratio e la disciplina previamente vigente. Un apposito capitolo riporta un commentario, articolo per articolo, al D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31, agli interventi di cui all'Allegato A (Interventi ed opere in aree vincolate esclusi dall'autorizzazione paesaggistica) e all'Allegato B (Elenco interventi di lieve entità soggetti a procedimento autorizzatorio semplificato), mettendo in luce le rispettive correlazioni. Al fine di fornire un valido strumento di lavoro, sono inoltre segnalate, sia nel corpo del libro sia nella sua parte finale, le decisioni della giurisprudenza amministrativa maggiormente rilevanti in materia. Il software incluso installa il testo del decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n. 31, e la seguente modulistica (in formato .RTF) in materia di Autorizzazione Paesaggistica Semplificata: Determinazione di conclusione positiva; Richiesta ulteriori documenti e chiarimenti; Determinazione di conclusione negativa; Istanza di autorizzazione paesaggistica con procedimento semplificato; Relazione paesaggistica semplificata. L'installazione comprende: Glossario (termini più ricorrenti sull'argomento); FAQ (risposte alle domande più frequenti); Test base / Test avanzato (verifiche sulla conoscenza dell'argomento). Requisiti hardware e software: Processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); MS .Net Framework 4 o vs. successive; 250MB liberi sull'HDD; 2 GB di RAM; Word processor che supporta il formato .RTF (consigliato MS Word 2007 e vs. successive); Accesso ad internet e browser web.

Abusivismo edilizio in Campania

Coppola Alberto
Le Penseur

Non disponibile

12,00 €
Commento alla la l.r. n. 19 del 22 giugno 2017, articolo 2, ed alle linee guide approvate dalla G.R. con la deliberazione n. 57 del 6 febbraio 2018, pubblicate sul B.U.R.C. n. 12 del 12 febbraio 2018. Questo breve scritto nasce all'indomani della pubblicazione, da parte della Giunta regionale della Campania, delle linee guida previste dall'articolo 2 della l.r. n. 19 del 22 giugno 2017 al fine di facilitare la lettura della procedure relative alle misure alternative alla demolizione degli immobili abusivi. È un'opera prodotta "a caldo", senza specifici approfondimenti dottrinali, scientifici e giurisprudenziali, realizzata al fine di fornire un "instant book" applicativo/interpretativo a Comuni, tecnici, pubblici o privati ecc. capace di aiutarli in una prima lettura della legge e della deliberazione di G.R. che ha approvato le linee guida applicative. Presentazione di Guido D'Angelo.

Edilizia in Sicilia. Manuale...

Raneri Gaetano
Flaccovio Dario

Disponibile in libreria in 3 giorni

44,00 €
Il presente testo ha lo scopo di sintetizzare in un unico documento informazioni, precetti e aggiornamenti in materia di disciplina urbanistico-edilizia in Sicilia alla stregua del recente scenario normativo introdotto con la Legge Regionale (sul campo della disciplina delle trasformazioni del territorio, infatti, non esiste una vera raccolta di norme con contenuti prettamente edilizi). La L.R. 16/16 ha recepito con modifiche il D.P.R. 380/01 (Testo unico in materia di edilizia), allo scopo di semplificare e uniformare le procedure, purtroppo ha ottenuto un esito opposto, e la situazione si è aggravata con l'entrata in vigore del D.Lgs. 222/16. Il testo, pensato nello spirito di "semplificazione, uniformazione e standardizzazione" della norma, è basato non su una sistematizzazione analitica della normativa, bensì su un ragionamento organico, derivante dall'esperienza professionale degli autori. Il volume, pertanto, nelle sue argomentazioni vuole essere un commento pratico per l'utente ed è stato sviluppato in modo da essere di facile e pronta consultazione.