Diritto di famiglia: matrimonio e divorzio

Filtri attivi

Antiche ketubbòt romane. I...

Campisano Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

50,00 €
Il termine ketubbà (pl. ketubbòt) deriva dalla radice ebraica katav che significa scrivere, redigere. È un documento di natura giuridica che nel matrimonio ebraico certifica le obbligazioni assunte dal marito a favore della moglie e che concorre a svolgere anche funzioni probatorie del vincolo. La sua origine è molto antica: seppure non sia citata esplicitamente, secondo alcuni maestri e studiosi è possibile rinvenirne le tracce nei libri biblici. Presso il Museo Ebraico di Roma e l'Archivio della Comunità Ebraica di Roma sono conservate ottantasei splendide ketubbòt di produzione romana in pregiata pergamena di pecora, scritte a mano e decorate all'acquarello, databili tra la fine del sec. XVII e l'inizio del sec. XX. L'arte di decorare i contratti matrimoniali ebraici ha trovato infatti a Roma uno dei luoghi di maggiore sviluppo in Italia. Il valore storico di questi documenti era molto importante, attraverso di essi le famiglie non solo manifestavano il proprio status sociale, ma celebravano anche momenti esaltanti e felici di libertà: molte sono le ketubbòt decorate con i colori della bandiera francese risalenti dunque al favorevole periodo della dominazione napoleonica a Roma, e molte sono quelle con i colori della bandiera italiana, databili al periodo dell'Emancipazione, quando con l'Unità d'Italia, e soprattutto con la fine del potere temporale dei Papi e l'abolizione definitiva del ghetto, gli ebrei romani venivano finalmente equiparati agli altri loro concittadini. Il ricco apparato iconografico, le approfondite ricerche d'archivio condotte dai vari autori e la ricostruzione di complessi intrecci famigliari restituiscono uno spaccato di una società viva e culturalmente attiva, ancora poco nota anche negli ambienti ebraici nazionali e internazionali e al contempo costituiscono un valido aiuto per molti ebrei della Capitale a riappropriarsi delle proprie radici.

Legami e slegami

Bernardini De Pace Annamaria
I Libri di Isbn/Guidemoizzi 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Un libro dedicato a chi crede nell'amore, ma è consapevole che può finire, quindi, con lungimiranza, vuole organizzare il prima, il durante e il dopo del rapporto a due; dedicato sia alle coppie eteroaffettive sia a quelle omoaffettive che desiderino sposarsi, unirsi civilmente o convivere; dedicato a chi sa già, o vorrà capire, che ogni nucleo sociale, come la coppia, non può vivere solo di emozioni e sentimenti, bensì deve avere coscienza delle regole che la governano. È, e vuole essere, un manuale dell'amore razionale: lo si consulta su un tema, in qualche occasione. Un manuale che cerca di spiegare in modo semplice e chiaro concetti giuridici complessi e situazioni intricate.

Genitori separati e scelte...

Arena Massimiliano
Pacini Editore 2018

Disponibile in libreria  
FAMIGLIA

19,00 €
Nell'immaginario collettivo di un cliente di uno studio legale di diritto di famiglia, la questione della gestione dei figli si esaurisce con la firma dei patti della separazione consensuale o, in caso di giudiziale, con l'emissione dell'ordinanza presidenziale. Nulla di più lontano dalla realtà di tutti i giorni. La pratica, infatti, dimostra come molti studi legali lavorino molto di più all'indomani dell'emissione dell'omologa o dell'ordinanza. Il concetto di bigenitorialità, nobilissimo principio giuridico, spesso tale rimane, tradito da una gestione unilaterale e non autorizzata del genitore prevalentemente collocatario, o messo in pericolo dall'altro genitore. Il testo offre una serie di spunti per potersi districare nella irta foresta delle scelte del quotidiano relative ai figli minori di età: la residenza, la scuola, la salute, la dieta, la religione, i nuovi partners dei genitori, le foto sui social. Analisi e rimedi alla portata sia dei liberi professionisti del settore, come pure, con linguaggio semplice, alla portata dei genitori interessati da queste problematiche.

Codice della separazione del...

Di Pirro M.
Edizioni Giuridiche Simone 2018

Disponibile in 3 giorni  
FAMIGLIA

69,00 €
La collana i Codici operativi costituisce una tappa evolutiva dei tradizionali Codici commentati. La semplice lettura del testo normativo permette, infatti, di inquadrare solo l'aspetto statico delle disposizioni di legge. Il Codice operativo, che appartiene all'ultima generazione dei codici commentati, consente, invece, grazie all'ausilio di originali rubriche e percorsi interpretativi, una lettura della dinamica applicativa delle singole norme. Di ogni articolo vengono commentate, con il conforto della dottrina più consolidata e della giurisprudenza più recente e significativa, le problematiche di maggior rilievo al fine di coadiuvare magistrati, avvocati ed operatori del diritto nell'attività professionale.

Gli alimenti. Principi generali ed...

Strambi Ferrini Maria Grazia
Key Editore 2018

Disponibile in libreria  
FAMIGLIA

16,00 €
L'opera propone un'organica trattazione dell'istituto del diritto alimentare, partendo da un breve excursus sulla sua evoluzione storica. Gli argomenti di volta in volta trattati, nei commenti dei singoli articoli, rimandano ad un'idea del diritto quale insieme organico ed interdisciplinare di norme, secondo la prospettiva dei "vasi comunicanti". In tal senso, simulando l'analisi della fattispecie concreta, nelle sue sfaccettature, l'opera non tralascia gli aspetti penali che possono derivare dall'inadempimento dell'obbligazione civile alimentare. Altrettanto, vengono trattati altri istituti del diritto di famiglia, che non di rado interagiscono con il diritto alimentare, pur differenziandosene quanto a contenuti e finalità, quali il diritto al mantenimento nelle procedure di separazione e/o di divorzio. Il tutto con un'attenzione particolare rivolta all'elaborazione giurisprudenziale degli ultimi decenni, espressione di una società in costante movimento.

Il nuovo assegno di divorzio

Reho Giovanni
Primiceri Editore 2018

Disponibile in libreria  
FAMIGLIA

18,00 €
La sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione n. 18287 del 2018 ha il merito di recuperare il significato autentico dell'impegno coniugale. L'assegno di divorzio non è una 'elargizione umanitaria' o una 'speculazione parassitaria'. Esso si impernia nel vissuto della singola esperienza matrimoniale e, attraverso la sua nuova funzione assistenziale e compensativa, valorizza il ruolo familiare del coniuge. Il tema dell'attribuzione dell'assegno e della sua determinazione ha conosciuto varie posizioni giurisprudenziali, che sono lo sfondo essenziale sul quale le Sezioni Unite hanno potuto delineare una nuova visione giuridica sulla natura dell'assegno di divorzio e sui principi costituzionali che informano il processo valutativo del diritto al contributo post-matrimoniale. Il traguardo delle Sezioni Unite è anche il risultato di una meditata analisi retrospettiva della storia giurisprudenziale dell'istituto dell'assegno, in un percorso secondo 'tappe' fondamentali che il libro ripercorre in modo approfondito e critico.

Determinazione dell'assegno di...

Rinolfi Daniele
Ipsoa 2018

Disponibile in libreria  
FAMIGLIA

35,00 €
Il volume analizza la quantificazione dell'assegno di mantenimento nell'ambito dei procedimenti di separazione e divorzio, alla luce delle più recenti novità. La sentenza SS.UU. n. 18287/2018 della Corte di Cassazione è intervenuta in materia di diritto di famiglia, rivoluzionando una prassi ormai consolidata, superando il dogma per cui l'assegno di mantenimento deve commisurarsi al tenore di vita coniugale. Sono trattati i criteri e i principi che sottendono alla corretta e puntuale individuazione delle consistenze reddituali e patrimoniali dei coniugi. Si analizza anche il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, tuttora rilevante nell'ambito della separazione e net divorzio, in caso di contestazioni sull'effettiva consistenza dello stesso. Ampio spazio è dedicato alla determinazione dei compensi spettanti ai CTU chiamati a svolgere le valutazioni sui redditi e i patrimoni degli ormai ex coniugi, con particolare attenzione al quadro normativo di riferimento e alle particolarità che caratterizzano tale incarico. È data inoltre rilevanza alla possibilità di accedere ai documenti fiscali e ai rapporti finanziari della controparte, con criteri finalizzati alla quantificazione del valore del patrimonio immobiliare e l'assegnazione della casa coniugale. Il testo si rivolge ai dottori commercialisti e agli esperti contabili che possono essere chiamati a intervenire nel corso dei giudizi in qualità di CTU o CTP e a tutti i professionisti che operano nell'ambito del diritto di famiglia, ovvero ai legali ed ai magistrati.

Divorzio breve, nuovo assegno...

Lupoi M. A.
Maggioli Editore 2017

Disponibile in libreria  
FAMIGLIA

34,00 €
Con costanti riferimenti giurisprudenziali e un utile formulario, il presente volume è un'analisi operativa degli aspetti sostanziali e processuali delle principali novità degli ultimi anni in materia di diritto di famiglia. L'opera rende conto dell'intero percorso di riforma che ha interessato la famiglia, in modo da garantire all'operatore un quadro pratico e completo per l'aggiornamento professionale e un sussidio per la definizione  delle strategie.

Separarsi bene con la pratica...

Cecatiello Armando
Red Edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
La fine di una relazione è sempre un momento difficile che inevitabilmente porta sofferenza agli ex partner e ai figli. Se poi si aggiungono, come spesso accade, risentimento, desiderio di vendetta e rabbia, la miscela può diventare esplosiva; non a caso, la casistica relativa ai processi di divorzio è ricca di storie di distruzione personale, familiare e finanziaria. Fortunatamente da qualche anno si sta affermando la pratica collaborativa, un metodo non contenzioso per la risoluzione delle controversie centrato sulle parti e guidato da esse. Affiancati da un team interdisciplinare di professionisti, i due ex partner riscoprono la capacità di comunicare efficacemente e di individuare le soluzioni più vantaggiose, piuttosto che demandare a un giudice ogni decisione sul futuro della loro famiglia. L'accordo così raggiunto rispecchia esattamente il loro volere: chi, infatti, è più competente nel risolvere le divergenze di una separazione, se non gli stessi coniugi? Il libro, una guida alla pratica collaborativa, si rivolge non solo alle coppie in procinto di separarsi, ma anche a tutti i professionisti che si confrontano con la crisi della famiglia, come operatori del diritto, psicologi e assistenti sociali. Prefazione di Barbara Hummel.

Il risarcimento del danno per...

Parlato Ilaria
Fondazione Mario Luzi 2016

Disponibile in 3 giorni

45,90 €
Il volume opera una ricognizione, totale ed esaustiva, su una serie molteplice di fattispecie della vita reale di coppia, nessuno eccettuata ed escluso, in forma di manuale teorico ed interpretativo. Il quadro normativo fornito è realmente esaustivo sul piano delle fonti del diritto, adeguatamente integrato dalle più recenti sentenze in forma commentata. Asserito ed ormai consolidato il quadro dottrinale classico, operante sul vincolo matrimoniale, resta aperto e ancora da determinare lo spazio di tutela per le relazioni more uxorio, ove, quanto meno in via di fatto, si concreta, permane irrisolto e tutto da disciplinare, quel coacervo di fatti e circostanze, a carattere moralmente e 'giuridicamente' lesivo, che comincia a determinarsi con le prime pronunce giurisprudenziali.

Trattato della separazione e...

Lupoi M. A.
Maggioli Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

98,00 €
La presente opera, aggiornata con la negoziazione assistita, viene suddivisa in tre tomi e affronta in modo pragmatico le tematiche coinvolte nell'ambito della separazione e del divorzio. Nel primo tomo viene esposta con commento dettagliato la disciplina

La negoziazione assistita nella...

Lume Federico
La Tribuna 2015

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Gli istituti in commento in questo volume si inquadrano nell'ambito di un più ampio complesso di misure volte alla definizione dell'arretrato. Più specificatamente, l'orizzonte teleologico che muove la voluntas legis, è quello di deflazionare il carico giudiziario, stante l'eccessivo aggravio di pendenze che notoriamente affollano i ruoli degli uffici giudiziari italiani. Ma il legislatore ha potuto perseguire tale scopo anche in una materia così particolare e delicata solo in quanto la società italiana ha, in questi anni, registrato un profondo mutamento culturale nella percezione dell'istituto familiare. Tramontata la famiglia tradizionale, è il tempo di un "relativismo" familiare, nel senso che proliferano e convivono tanti tipi di famiglia, ognuno di essi socialmente accettato e rispetto ai quali vi è ampia apertura non solo nelle fasce più avvertite della società. Oggi, il legislatore sembra finalmente accorgersi dell'evoluzione del sentire sociale che vive il rapporto coniugale come un rapporto intimo, privato, estraneo alle funzioni pubbliche che lo Stato è chiamato ad assicurare. Conseguenza di ciò è che viene pienamente accettato che i coniugi, adulti e consenzienti, possano decidere liberamente della propria vita sentimentale ed affettiva, senza sottostare a procedure inutilmente defatiganti. Notevoli sono le criticità, non solo giuridiche portate dagli artt. 6 e 12 del d.l. 12.9.2014 n. 132 conv. nella l. 2014 n. 162 e dalla legge 6 maggio 2015, n. 55, che gli autori affrontano.

Divorzio «breve» e «facile»

Blasi Marina
Giappichelli-Linea Professionale 2015

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
A distanza di quarant'anni dalla riforma del diritto di famiglia, e dal referendum abrogativo della legge sul divorzio, la l. n. 55/2015, il cosiddetto divorzio breve, riduce drasticamente i tempi per ottenere lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio. Ora è possibile chiedere il divorzio dopo sei mesi dalla separazione consensuale o dopo un anno in caso di separazione giudiziale. La legge anticipa anche il momento dello scioglimento della comunione legale tra i coniugi. La riforma interviene sulla legge del divorzio a pochi mesi di distanza dal d.l. n. 132/2014, convertito in l. n. 162/2014, con il quale è stato introdotto il cosiddetto divorzio facile, che consente ai coniugi di sciogliere il vincolo attraverso un accordo raggiunto con la negoziazione assistita da avvocati o, in casi determinati, direttamente davanti al sindaco anche senza l'assistenza dell'avvocato. Il coordinamento dei due provvedimenti ha mutato completamente la fisionomia dell'istituto, rendendo il divorzio più veloce e valorizzando l'autonomia privata dei coniugi, favorendo gli accordi delle parti. Il volume, corredato da un'esauriente appendice normativa comprensiva delle prassi, si propone di illustrare tutte le novità introdotte dalle due riforme destinate a incidere non solo sui tempi, ma anche sugli aspetti economici e patrimoniali della crisi, e infine sulla natura stessa dell'istituto del divorzio e della famiglia.

Le nuove discipline della...

Morozzo Della Rocca P.
Maggioli Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

26,00 €
Le nuove discipline della separazione e del divorzio, così come delineate dal D.L. 12 settembre 2014, n. 132 (conv. con mod. in L. 10 novembre 2014, n. 162) e dalla L. 6 maggio 2015, n. 55, costituiscono l'approdo normativo, forse non definitivo ma comunqu

I matrimoni e le convivenze...

Blasi Marina
Giappichelli-Linea Professionale 2013

Disponibile in 5 giorni

50,00 €
Primo e indispensabile testo in grado di fornire linee guida e soluzioni orientative per gli operatori del diritto che si trovano ad affrontare le problematiche afferenti le coppie cd. miste: quelle formate da un cittadino italiano e da uno straniero; quelle in cui entrambi i cittadini sono stranieri, e che tuttavia hanno un vincolo di stanzialità con l'Italia; e infine quelle coppie formate da cittadini entrambi italiani che si trovano all'estero. Dopo la trattazione dei principi generali del diritto internazionale italiano privato e processuale, e del diritto comunitario, per l'individuazione della giurisdizione competente e della legge applicabile, il testo offre un'agevole e analitica esposizione, non solo dell'istituto del matrimonio, ma anche dei rapporti di convivenza di tutti quegli ordinamenti i cui cittadini risultano maggiormente presenti nel nostro Paese. Vengono così esaminati ben 47 Stati divisi in macro aree, a partire dall'Unione europea, con 12 Paesi (tra i quali Spagna, Germania, Francia e Regno Unito), 7 Paesi europei extracomunitari, Stati Uniti, 6 Paesi dell'America latina, Cina, Filippine e Sri Lanka per l'Asia, e la disamina di 7 Stati africani. Importante e approfondita la trattazione dedicata a 11 ordinamenti giuridici a matrice religiosa, tra i quali i Paesi del Maghreb, India e Israele.

Il ruolo del notaio nel divorzio...

Calò Emanuele
Ipsoa 2012

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
Con l'espansione del diritto dell'Unione europea e grazie all'accresciuto ruolo che esso attribuisce all'autonomia privata, è utile per i notai e per professionisti giuridici in genere acquisire le conoscenze sul divorzio "europeo".

Separarsi. Dolore, figli, violenza...

Castelvecchi 2012

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
La relazione tra due persone può rappresentare un'occasione di crescita, di conforto, di felicità e di aiuto e comprensione reciproca. Quando però le cose non vanno per il verso giusto c'è il rischio di rovesciare le basi su cui il rapporto era stato edificato, di scivolare in un vero e proprio vortice di perversione, di cedere al massacrante binomio vittima-carnefice, in cui la parte forte della coppia scarica la frustrazione sulla parte debole, la ricopre di accuse, di critiche, mentre la vittima, dal suo canto, arriva a considerarsi l'unica responsabile, la colpevole del disastro. Per evitare l'annientamento rimane un'unica strada, anche se dolorosa e per molti inaccettabile: sancire la fine del rapporto, separarsi, e provare a difendere quello che resta dei sentimenti che al rapporto avevano dato vita. Quest'atto, prendere coscienza della necessità di porre fine a ciò in cui più si era creduto, può rappresentare un lutto, ma è probabilmente l'unica soluzione, la più coraggiosa e la più intelligente che rimane quando il rischio di andare avanti è troppo alto.

Il diritto di famiglia nella...

Autorino Stanzione G.
Giappichelli 2011

Disponibile in 5 giorni

92,00 €
L'opera offre all'interprete una trattazione completa delle tematiche tradizionali come dei nuovi orizzonti del diritto di famiglia e, nel contempo, risponde alle esigenze dell'operatore pratico, bisognoso di uno strumento di facile consultazione e di immediato collegamento con la prassi delle corti. Con tale chiave di lettura metodologica, il fine ultimo dell'impegno interpretativo degli autori è stato la ricostruzione del diritto "vivente" che regola le moderne dinamiche familiari. Ogni parte dell'opera accanto all'approfondimento dottrinale, pone un analitico resoconto delle più importanti pronunce delle diverse corti, evidenziando con particolare attenzione le tendenze, i revirements, gli orientamenti contrastanti, non soltanto tra le diverse autorità giudicanti (di merito e di legittimità) ma, altresì, rispetto alle distinte posizioni della dottrina.

La separazione genitoriale. Manuale...

Rosa Severo
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 3 giorni  
FAMIGLIA PSICOLOGIA

22,00 €
In ogni coppia è insita, purtroppo, l'insidia di una possibile separazione. Come a prenderne atto, la legge n. 54/2006, introducendo l'affidamento condiviso, ha modificato in profondità la disciplina delle relazioni tra figli e genitori separati. A valore fondamentale viene elevata la preservazione di un intenso rapporto tra il figlio ed i propri genitori nonostante la cessazione della vita di coppia, ponendo un obbligo di "cura" che esige, indubbiamente, una concreta ed attiva partecipazione di ciascun genitore alla vita quotidiana del figlio. Ha previsto altresì l'audizione del minore quale strumento per raccogliere le sue opinioni e i suoi desideri, e ha profondamente mutato il ruolo del giudice e degli altri compartecipi del procedimento, parti, avvocati, consulenti tecnici. A tutti coloro che si occupano dei procedimenti di separazione e divorzio è rivolto il volume; frutto della concreta esperienza sul campo degli autori, analizza la funzione e la struttura variegata della consulenza tecnica, il cui obiettivo è principalmente quello di individuare un nuovo equilibrio della famiglia separata, ed espone i metodi per valutare la capacità genitoriale e la condizione psicologica dei figli. Ma il volume, ricco anche di casi esplicativi, è rivolto non solo a chi opera come consulente, ma più ancora per avvocati, magistrati e giudici.

Separazione e divorzio. Le...

Bellucci Gianluca
Dike Giuridica Editrice 2011

Disponibile in 5 giorni

48,00 €
Il volume presenta una trattazione teorica e pratica, analizza le norme e si sofferma sugli orientamenti giurisprudenziali attuali in tema di affidamento e mantenimento (diretto, indiretto e integrato) dei figli, di rapporto tra nonni e nipoti e tra genitori e figli nella famiglia divisa, di assegno di separazione e divorzile, nonché in tema di patologie dell'atto e del rapporto matrimoniale. Molti sono i richiami giurisprudenziali, non limitati alla giurisprudenza nazionale, ma estesi alla Corte europea dei diritti dell'uomo, con descrizione dei molteplici indirizzi interpretativi attenta ad evidenziare, per ogni istituto, la tesi giurisprudenziale prevalente. Il libro esamina altresì i tre sistemi automatici di calcolo in uso per la determinazione del contributo economico a favore del figlio o dell'ex coniuge. Vi è, inoltre, una breve trattazione della disciplina del mantenimento vigente in Germania, Svizzera e Regno Unito, trattazione che potrebbe in parte essere valorizzata, in prospettiva di riforma legislativa o in chiave interpretativa della legge n.54/2006, anche nel nostro ordinamento. Il libro non trascura i profili processuali, sia quelli tipici che quelli atipici, ed estende l'esposizione ad aspetti poco conosciuti e però rilevanti e di portata generale, oppure di portata particolare ma comunque significativi (si pensi alla tutela del figlio portatore di handicap o al riconoscimento dei provvedimenti stranieri di scioglimento del matrimonio).

Modifica delle condizioni di...

Padalino Carmelo
Giappichelli 2011

Disponibile in 5 giorni

57,00 €
La funzione dei procedimenti di modifica delle condizioni stabilite nella sentenza di separazione o di divorzio è quella di rivedere ed attualizzare, alla luce di nuovi elementi, un precedente assetto di interessi; ne consegue che non qualunque mutamento successivo delle condizioni personali ed economiche dei coniugi costituisce "giustificato motivo di revisione", ma soltanto quei fatti sopravvenuti alla separazione o al divorzio che determinano, oggettivamente, una alterazione della pregressa situazione di equilibrio delle posizioni delle parti. In quest'ottica è utile proporre una casistica giudiziaria delle più frequenti circostanze di fatto dedotte dai coniugi per ottenere la modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, sia sotto il profilo economico (ad es., licenziamento, pensionamento, dimissioni dal lavoro, costituzione di un nuovo nucleo familiare, ma, anche, raggiungimento dell'indipendenza economica dei figli maggiorenni, progressione in carriera e miglioramenti economici in genere) che di relazione con i figli (ad es., gravi inadempienze ai doveri genitoriali, comportamenti pregiudizievoli per i figli ovvero ostacolanti le corrette modalità dell'affidamento).

L'assegno di mantenimento e gli...

Cassano Giuseppe
Maggioli Editore 2010

Disponibile in 5 giorni

49,00 €
L'opera, aggiornata con un anno di giurispridenza (gennaio 2009 - gennaio 2010), vuole rispondere a tutte quelle domande che intervengono nella fase, molto delicata, della separazione dei coniugi che riguarda la definizione dell'assegno di mantenimento e degli alimenti. Questo volume cerca le risposte nelle sentenze dei vari gradi della giustizia, e soprattutto nelle motivazioni di diritto delle sentenze della Corte di cassazione, per meglio ponderare alcuni concetti giuridici derivanti dalle interpretazioni dei magistrati. Per l'operatore del diritto di famiglia, il quale quotidianamente si trova a risolvere problematiche del genere sia nel proprio studio con i propri clienti sia nelle aule di giustizia, questo volume suggerisce le recenti interpretazioni giurisprudenziali per le risoluzioni delle controversie. Tale selezione e analisi sicuramente giova per impostare una migliore strategia processuale. Nel volume viene illustrato anche un modello per il calcolo dell'assegno di mantenimento denominato MOCAM.

Il divorzio in Italia. Partiti,...

Scirè Giambattista
Mondadori Bruno 2009

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
La complessa vicenda del divorzio in Italia è ricostruita da Giambattista Scirè attraverso lettere inedite e interviste ai protagonisti, articoli dell'epoca, documenti ufficiali dei partiti e della Chiesa, dichiarazioni dei gruppi della società civile e de

C'eravamo tanto armati. Storie di...

Gassani Gian Ettore
Imprimatur

Non disponibile

17,00 €
Questo libro è una raccolta di storie di vita vissuta con protagoniste famiglie comuni. Sono storie di amori violenti, di figli manipolati attraverso battaglie legali, di genitorialità omosessuale, di disabilità dimenticata e di sottrazione di minori, dove la legge non aiuta chi avrebbe bisogno di conforto e sostegno. Sono anche storie di riscatto, che insegnano a non lasciarsi travolgere da un destino avverso. Non sono, però, solo questo. Vengono trattati temi scottanti come la dolce morte: in un dialogo accorato con l'autore, Mina Welby ricorda la storia del marito, e la sua lotta estrema per i diritti dei più fragili. Oppure l'uso delle biotecnologie in casi estremi, come il decesso di uno dei due coniugi. In un linguaggio scevro da inutili tecnicismi e accessibile a tutti, questi racconti hanno lo scopo di formare le coscienze su temi di scottante attualità.

I perplessi sposi. Indagine sul...

Gassani Gian Ettore
Imprimatur

Non disponibile

16,50 €
In Italia il tempo medio per emettere un provvedimento provvisorio di separazione è di appena 27 minuti: un tempo brevissimo, in cui si consumano tanto matrimoni usa e getta quanto unioni alle soglie delle nozze d'oro. Vere e proprie guerre in tribunale che mettono in campo figli contesi, ipocrisie, tradimenti, onore ferito. "I perplessi sposi" è la prima analisi di questo scenario fatto di nuove povertà, discriminazioni, diritti calpestati o non riconosciuti, uomini che odiano le donne e viceversa, ma anche addetti ai lavori troppo spesso inadeguati. E se fosse arrivato il momento di voltare pagina? Prefazione di Paolo Guzzanti.

L'assegno divorzile. Anatomia di...

Vecchio Gianfrancesco
Discendo Agitur 2019

Non disponibile

12,00 €
Con una lunga pronuncia, la n. 18287 del 2018, la Cassazione sostiene di aver finalmente portato a termine la corretta interpretazione delle previsioni normative sull'assegno divorzile e consegna alle corti di merito un "principio di diritto" così generico ed indeterminato rispetto a quanto detto in precedenza, da poter essere utilizzato in futuro per giustificare qualsiasi tipo di scelta in materia. Il lungo ed articolato testo della decisione si presta a molteplici osservazioni critiche. Tra le conseguenze più gravi che è possibile addebitare alla decisione al centro di queste riflessioni vi è quella di finire per perseguire, non tanto la affermata protezione di gravi e, eventualmente, incolpevoli situazioni di debolezza economica, che sarebbe compito dello Stato tutelare, ma una sostanziale forma di censura a carico di chi, economicamente più forte, si è permesso di esercitare il suo diritto di uscire dal vincolo matrimoniale. Di fronte ad una scelta del genere, può considerarsi decisamente arrivato il momento di introdurre anche in Italia i patti prematrimoniali, per consentire ai coniugi di definire in maniera certa ed autonoma le conseguenze della possibile fine dell'unione.

L'assegno divorzile. Anatomia di...

Vecchio Gianfrancesco
Discendo Agitur 2019

Non disponibile

12,00 €
Con una lunga pronuncia, la n. 18287 del 2018, la Cassazione sostiene di aver finalmente portato a termine la corretta interpretazione delle previsioni normative sull'assegno divorzile e consegna alle corti di merito un "principio di diritto" così generico ed indeterminato rispetto a quanto detto in precedenza, da poter essere utilizzato in futuro per giustificare qualsiasi tipo di scelta in materia. Il lungo ed articolato testo della decisione si presta a molteplici osservazioni critiche. Tra le conseguenze più gravi che è possibile addebitare alla decisione al centro di queste riflessioni vi è quella di finire per perseguire, non tanto la affermata protezione di gravi e, eventualmente, incolpevoli situazioni di debolezza economica, che sarebbe compito dello Stato tutelare, ma una sostanziale forma di censura a carico di chi, economicamente più forte, si è permesso di esercitare il suo diritto di uscire dal vincolo matrimoniale. Di fronte ad una scelta del genere, può considerarsi decisamente arrivato il momento di introdurre anche in Italia i patti prematrimoniali, per consentire ai coniugi di definire in maniera certa ed autonoma le conseguenze della possibile fine dell'unione.

Il trattamento economico nella...

Contiero Gabriella
Giuffrè 2019

Non disponibile

42,00 €
Il volume, giunto alla seconda edizione, approfondisce la controversa materia del mantenimento del coniuge nell'ambito delle procedure di separazione e di scioglimento e cessazione degli effetti civili del matrimonio, tenendo conto dei più recenti orientamenti dottrinali e, in particolare, dell'evoluzione giurisprudenziale che ha interessato il riconoscimento della titolarità dell'assegno divorzile e che ha raggiunto il proprio apice nella pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione n. 18287/2018 con cui è stata sancita una nuova ed innovativa chiave di lettura per l'attribuzione di tale emolumento. Vengono analizzati i presupposti per l'attribuzione e la determinazione dell'entità dell'assegno di mantenimento e divorzile, le modalità di pagamento, i rimedi preposti a garanzia dell'adempimento, le conseguenze penali dell'inadempimento, i presupposti e la procedura per la revisione. Ampio spazio è dedicato, inoltre, alle fattispecie che disciplinano in modo analogo i due tipi di trattamento economico: la valenza dell'assegnazione della casa familiare, l'accertamento dei redditi, gli aspetti fiscali, la modifica e la revoca degli assegni provvisori. Conclude l'opera l'esame delle conseguenze che la titolarità dell'assegno di mantenimento o divorzile determina per il superstite in caso di decesso dell'obbligato al pagamento.

La celebrazione del matrimonio...

Astarita Mario
Il Pensiero 2019

Non disponibile

20,00 €
L'opera affronta lo studio del sistema matrimoniale dalla prospettiva del riconoscimento, disciplina e tutela del diritto fondamentale al matrimonio nel diritto costituzionale e civile spagnolo. Nei distinti capitoli della I parte del libro si analizzano alcuni degli aspetti centrali del sistema matrimoniale spagnolo. Nella II parte si approfondiscono le novità normative in tema di celebrazione e scioglimento del matrimonio, affrontando tutti gli aspetti sostanziali: requisiti, cause, effetti e nullità del rapporto matrimoniale, nonché aspetti procedurali e di scienza del diritto.

Vademecum per la consulenza nella...

Rotas 2019

Non disponibile

14,00 €
"Dal campanile al campanello" una conversione pastorale a tutto tondo quella che suggerisce don Emanuele Tupputi vicario giudiziale del Tribunale diocesano di Trani-Barletta-Bisceglie, impegnato nel servizio di accompagnamento e accoglienza dei fedeli separati della medesima Arcidiocesi e autore del "Vademecum per la consulenza nella fragilità matrimoniale" utile a quanti, a vari livelli (sacerdoti, operatori di pastorale familiare e del diritto canonico), sono quotidianamente a contatto con fedeli feriti. Si tratta di uno dei pochi esempi di Vademecum elaborati nelle diocesi italiane, messo a disposizione, anche, per quanti si approcciano per la prima volta al mondo della giustizia relativa alla nullità matrimoniale o non hanno un'adeguata preparazione giuridico-canonica, e questo lo rende ancor più prezioso e utile. Il testo si configura come una guida agile ed elaborata al fine di inserire pienamente la prassi giudiziaria nella dimensione pastorale superando le presunte contrapposizioni tra pastorale e diritto.

Separazione e divorzio...

Izzo Carlo G.
Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

36,00 €
Il volume, di taglio pratico ed operativo, illustra gli aspetti sostanziali e processuali della separazione e del divorzio alla luce delle ultime novità legislative introdotte in materia, in particolare quelle sulla responsabilità genitoriale (d.lgs. n. 154/2013), sulla negoziazione assistita (l. n. 162/2014), sul divorzio breve (l. n. 55/2015) e sulle unioni civili e convivenze di fatto (l. n. 76/2016). Redatto da esperti del diritto di famiglia, illustra gli apporti della dottrina e della giurisprudenza sui vari aspetti degli istituti in esame e si rivolge non solo a quanti (magistrati, avvocati, studiosi) si dedicano alla materia, ma anche a coloro che si avvicinano ad un settore di grande attualità sociale e giudiziaria quale quello della famiglia in crisi.

La crisi delle relazioni familiari....

Giuffrè 2019

Non disponibile

60,00 €
Il volume delinea il percorso seguito dai partner nella fase della crisi della relazione familiare, le cui conseguenze coinvolgono non solo la coppia ma anche i figli. Si analizzano le cause e gli effetti della patologia del rapporto sui componenti del nucleo familiare sia sotto il profilo economico, sia con riferimento all'affidamento dei figli e alla necessità di assicurare il diritto alla bigenitorialità. L'opera affronta, altresì, le questioni relative all'assegnazione della casa familiare, ai diritti post divorzio, quali pensione, TFR, assegno a carico dell'eredità e obbligazioni alimentari, soffermandosi, infine, sul dibattuto tema del diritto al contributo del coniuge separato e divorziato, alla luce della pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione 18287/2018 e dei più recenti orientamenti giurisprudenziali.

Iustae nuptiae. Requisiti, cause,...

Astarita Mario
Il Pensiero 2018

Non disponibile

12,00 €
La presente opera affronta gli aspetti della celebrazione del matrimonio nel diritto civile spagnolo, materia oggetto di recenti e fondamentali evoluzioni legislative e giurisprudenziali, anche nel Paese iberico. Si approfondiscono le novità normative in tema di celebrazione e scioglimento del matrimonio, affrontando tutti gli aspetti sostanziali: requisiti, cause, effetti e nullità del rapporto matrimoniale, nonché aspetti procedurali e di scienza del diritto, che rendono viva la materia. Vengono prese in esame le varie fasi del "procedimento di matrimonio", in tal senso tra i vari argomenti trattati vi sono: procedimento per il riconoscimento civile del matrimonio canonico; trascrizione del matrimonio segreto; matrimonio per procura; matrimonio celebrato all'estero; delibazione della sentenza del tribunale ecclesiastico; invalidità del matrimonio ed altri ancora completano il volume. L'opera si conclude con un'analisi sull'errore sulle qualità della persona nel matrimonio, facendo altresì una comparazione di diritto privato comparato con altri ordinamenti giuridici europei.

La questione della riserva di...

Basile Miriam
Cacucci 2018

Non disponibile

15,00 €
La realtà umana ci presenta spesso la situazione di unioni coniugali in crisi che non riescono a superare divergenze, tensioni, contrasti interni e che sono destinate a sfociare in una completa e definitiva disgregazione. Il fenomeno è di tutta evidenza nella società attuale, che vede il matrimonio e la famiglia attraversare un periodo di particolare difficoltà per tutta una serie di complessi fattori legati a modi di vita, gerarchia di valori, abbandono di particolari punti di riferimento. È quindi naturale che il diritto si occupi di questo fenomeno e che cerchi di sottoporlo a una serie di regole e di rimedi giuridici, tenendo conto dell'autonomia della vita familiare e limitandosi ad interventi episodici e marginali il più possibile rispettosi della posizione personale dei singoli componenti della famiglia.

Responsabilità patrimoniale dei...

Sarri Alessandra
Key Editore 2018

Non disponibile  
FAMIGLIA

12,00 €
Il volume denominato "I rapporti personali tra coniugi", tratta del regime personale matrimoniale dei coniugi e indica la disciplina dei diritti e dei doveri reciproci dei coniugi. Le norme in commento, rivisitate dalla Riforma del 1975 conformemente all'interpretazione della norma costituzionale (art. 29), sanciscono il principio di eguaglianza morale e giuridica reciproca dei coniugi. Con l'abolizione della potestà maritale, l'unità familiare è assicurata non più dalla struttura gerarchica della famiglia facente capo al marito, bensì al principio dell'accordo, di cui all'art. 144 c.c. Connesso con il tema della uguaglianza dei coniugi e dell'unità della famiglia, vi è quello dell'esercizio dei diritti personali, previsti e tutelati dalla Costituzione, in relazione alle esigenze della comunità familiare e agli obblighi che derivano dal matrimonio. Sono stati inseriti anche brevi cenni sulla recente disciplina che regole le unioni civili e le coppie di fatto.

Unioni tardoantiche. Documenti...

Aracne 2018

Non disponibile

12,00 €
Le trasformazioni e le continuità sociali durante la tarda antichità sono osservate nel volume mediante lo studio della sfera matrimoniale e dei testi normativi. Nella prima parte dell'opera è condotta una riflessione sullo statuto documentario dei canoni, quindi sulle potenzialità e sui limiti di tale produzione in chiave storico-sociale; nella seconda parte, invece, sono analizzate singole tematiche riguardanti la sfera matrimoniale. Tali sezioni trattano non solo della storia del matrimonio giuridicamente legittimo (iustae nuptiae), ma riguardano anche le sue alternative o i suoi divieti. Le tematiche consentono una visione più approfondita delle strutture sociali su cui le scritture normative cristiane e imperiali intervenivano.

Separati, divorziati, conviventi e...

Tonalini Paolo
FAG 2018

Non disponibile  
FAMIGLIA

28,00 €
Negli ultimi anni si sono moltiplicate le forme di famiglia riconosciute dal nostro ordinamento, da quella tradizionale fondata sul matrimonio, religioso o civile, alla convivenza di fatto, che ha avuto finalmente una disciplina legislativa, fino all'unione civile tra persone dello stesso sesso, recentemente introdotta dalla Legge Cirinnà (Legge 20 maggio 2016, n. 76). Allo stesso tempo, è sempre più frequente lo scioglimento del rapporto, e anche in questo ambito sono intervenute modifiche nella disciplina legislativa e nell'orientamento della giurisprudenza (fino alla nota Sentenza della Corte d'Appello di Milano del 16 novembre 2017, n. 4793, nella causa di divorzio tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario). Il volume prende in esame gli aspetti legali delle diverse forme di matrimonio, convivenza e unione civile, dal momento della costituzione fino al loro scioglimento, con la separazione personale e il divorzio. Particolare attenzione è dedicata agli aspetti patrimoniali dei rapporti tra coniugi, uniti civilmente e conviventi. Dalla scelta del regime di comunione o separazione dei beni vigenti nel corso del rapporto fino agli obblighi di mantenimento conseguenti alla separazione o al divorzio. Sono inoltre illustrati i profili legati all'eredità, al testamento, alla donazione e alla successione, e gli aspetti connessi all'esercizio di attività d'impresa (patto di famiglia, impresa familiare, azienda coniugale). Vengono trattati, infine, gli aspetti fiscali del matrimonio, dell'unione civile e della convivenza, e le diverse agevolazioni previste dalla legge.

Accordi patrimoniali in previsione...

Carro Salvatore
Aracne 2018

Non disponibile

10,00 €
L'opera prende in esame gli accordi patrimoniali in previsione o in sede di separazione personale e di divorzio o di crisi della coppia nei nuovi modelli familiari o parafamiliari, declinati in conformità al rinnovato quadro normativo di riferimento. La trattazione intende delineare una prima e nuova esegesi di taluni consolidati principi elaborati, sul tema, dalla dottrina e dalla giurisprudenza, maggiormente in linea - si ritiene - con la più moderna tendenza legislativa alla privatizzazione del vincolo matrimoniale - come emergente dalle disposizioni contenute nel d.l. 12.09.2014, n. 132, convertito in l. 10.11.2014, n. 162 - e all'ampliamento dello spazio operativo dell'autonomia privata nei rapporti "familiari" - come risultante dalla l. 20.05.2016, n. 76. Il volume è indirizzato ai giovani avvocati o aspiranti tali, ma "strizza l'occhio" ai giuristi più esperti che vogliano rimeditare la "tenuta" delle tradizionali teorie elaborate in materia, alla luce dei "nuovi approdi" legislativi, che sembrano attualizzare in un'ottica privatistica la nota metafora di Jemolo dedicata alla tendenziale anomia del diritto di famiglia.

Assegno divorzile: i parametri dopo...

Rinaldi Manuela
Maggioli Editore 2018

Non disponibile  
FAMIGLIA

19,00 €
Corredata delle più utili formule di riferimento, l'opera esamina, con taglio pratico e forma accessibile, le questioni maggiormente dibattute relative all'assegno divorzile, fino all'analisi della recente sentenza della Cassazione civile a Sezioni Unite n. 18287 dell'11 luglio 2018. Attraverso un'originale struttura, il testo risponde ai quesiti che più frequentemente ci si pone, tra cui: in cosa consiste il tenore di vita ed è ancora valido quale parametro? Come si può ottenere la modifica dell'importo dell'assegno? Quali azioni sono esperibili per il recupero dell'assegno? Con l'ultimo intervento della Suprema Corte, si dà atto di cosa è cambiato e quali siano oggi i parametri di riferimento per la determinazione dell'assegno. Per garantire uno strumento immediatamente operativo le risposte ai quesiti sono accompagnate dalle principali formule di riferimento.

Separarsi e divorziare senza giudice?

Ledizioni 2018

Non disponibile

28,00 €
Il volume raccoglie le relazioni che sono state presentate al convegno che si è tenuto a Torino il 3 marzo 2017, nell'ambito dell'attività del dottorato in Diritto, persona e mercato del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Torino. Obiettivo del convegno è stato quello di offrire una riflessione sulle riforme che hanno interessato negli ultimi anni il diritto di famiglia. Il convegno ha voluto osservare le conseguenze che tali riforme stanno determinando sulla risoluzione della crisi del rapporto coniugale e sui ruoli e le funzioni svolti dagli operatori del settore, anzitutto i giudici e gli avvocati, in particolare esaminando il significato della separazione e del divorzio raggiunti mediante una negoziazione tra le parti.

A mindful divorce. Uncoupling with...

Cecatiello Armando
Red Edizioni 2018

Non disponibile

12,00 €
La fine di una relazione è sempre un momento difficile che inevitabilmente porta sofferenza agli ex partner e ai figli. Se poi si aggiungono, come spesso accade, risentimento, desiderio di vendetta e rabbia, la miscela può diventare esplosiva; non a caso, la casistica relativa ai processi di divorzio è ricca di storie di distruzione personale, familiare e finanziaria. Fortunatamente da qualche anno si sta affermando la pratica collaborativa, un metodo non contenzioso per la risoluzione delle controversie centrato sulle parti e guidato da esse. Affiancati da un team interdisciplinare di professionisti, i due ex partner riscoprono la capacità di comunicare efficacemente e di individuare le soluzioni più vantaggiose, piuttosto che demandare a un giudice ogni decisione sul futuro della loro famiglia. L'accordo così raggiunto rispecchia esattamente il loro volere: chi, infatti, è più competente nel risolvere le divergenze di una separazione, se non gli stessi coniugi? Il libro, una guida alla pratica collaborativa, si rivolge non solo alle coppie in procinto di separarsi, ma anche a tutti i professionisti che si confrontano con la crisi della famiglia, come operatori del diritto, psicologi e assistenti sociali. Edizione in lingua inglese.

Separazione, divorzio e...

Missiaggia Maria Luisa
Key Editore 2018

Non disponibile  
FAMIGLIA

14,00 €
L'avvocato Maria Luisa Missiaggia è specializzata da oltre vent'anni nel settore del diritto di famiglia, affiancando coppie, coniugi e genitori nelle delicate fasi della separazione e del divorzio sia giudizialmente che stragiudizialmente attraverso l'istituto della negoziazione assistita.

Separazione e divorzio. Manuale...

Di Pirro Massimiliano
Edizioni Giuridiche Simone 2018

Non disponibile  
FAMIGLIA

46,00 €
Dopo la sentenza Grilli del 2017, che aveva etichettato i coniugi come persone senza un passato, penalizzando così l'ex coniuge debole (purché economicamente autosufficiente), le Sezioni Unite hanno ripristinato un elementare principio di giustizia, riaffermando, in sede di attribuzione dell'assegno divorzile, il criterio del «tenore di vita goduto in costanza di matrimonio». È stata, così, messa in soffitta l'idea che dopo il divorzio c'è il nulla: il giudice, nell'attribuzione dell'assegno, dovrà tenere conto del contributo fornito dal coniuge più debole alla conduzione della vita familiare e alla formazione del patrimonio comune e personale di ciascuno degli ex coniugi, in relazione alla durata del matrimonio e all'età dell'avente diritto. Accanto all'assegno di divorzio viene esaminata la questione del downgrading del matrimonio omosessuale straniero in unione civile, previsto dall'art. 32bis L. 218/1995 per il matrimonio contratto all'estero da due cittadini italiani. La Cassazione ha esteso la norma anche ai matrimoni contratti all'estero da un cittadino italiano e un cittadino straniero. Tra le altre questioni esaminate nel libro si segnalano: l'adozione del figliastro (stepchild adoption), divisa tra il silenzio della legge Cirinnà e le aperture delle corti di merito; i matrimoni omosessuali; il rapporto genitori-figli e, in particolare, il tema della violazione dei doveri genitoriali e della conseguente decadenza dalla responsabilità genitoriale; l'assegnazione della casa familiare. Si è anche provveduto ad aggiornare le parti sull'assistenza previdenziale del coniuge superstite separato o divorziato, sull'assegno periodico a favore del figlio maggiorenne, sul diritto di visita dei nonni e sui trasferimenti immobiliari in sede di separazione. Completa l'opera un formulario, aggiornato alle ultime novità normative e giurisprudenziali.