Diritto delle costruzioni e dell’ingegneria

Filtri attivi

Formulario generale dell'edilizia

Di Nicola Mario
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

49,00 €
Il volume è organizzato per argomenti all'interno dei quali sono trattate le indicazioni operative, la successione cronologica e le informazioni utili alla gestione procedurale di ciascuna attività, al fine di porre il tecnico nella condizione di poter disporre di tutte le informazioni utili a garantire la completa copertura delle problematiche che sarà chiamato ad affrontare nell'assolvimento del suo incarico. Le formule dei titoli edilizi (PDC, Super SCIA, SCIA, CILA, CEL), predisposte secondo i modelli unici approvati dalla Conferenza unificata, possono essere selezionate mediante doppio clic nella casella di interesse: si aprirà una finestra da cui si può scegliere l'opzione "selezionato" e il comando "OK" per la conferma. Tutte le formule, aggiornate alle nuove disposizioni, sono inerenti alle attività sia dei privati che della pubblica amministrazione: in particolare vengono trattati i contenuti degli elaborati progettuali, le procedure di approvazione, le autorizzazioni e i nullaosta per la formazione del titolo abilitativo edilizio, l'esecuzione dei relativi lavori e l'agibilità.

Progettazione strutturale e...

Ferretti Santino
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

59,00 €
Lo studio delle strutture fonda le sue basi sugli insegnamenti della Scienza e della Tecnica delle Costruzioni nelle loro varie articolazioni. Se è quest'ultima a fornire le diverse possibilità con cui si può affrontare un determinato aspetto della progettazione, è poi la norma - sulla base delle esperienze e del progresso tecnologico - a fornire i criteri da seguire e rispettare. In questo senso, gli Eurocodici rappresentano il riferimento normativo nel settore delle costruzioni in tutta Europa e sono "tradotti" in Italia dalle Norme Tecniche per le Costruzioni (d.m. 17 gennaio 2019) e dalla relativa circolare esplicativa n. 7/2019. Lo sforzo di sintesi operato dalla normativa italiana e la stessa complessità degli Eurocodici sono però un serio ostacolo per una chiara comprensione della materia e per la sua corretta applicazione nella pratica professionale. Il presente manuale ha l'obiettivo di offrire una semplice ed efficace guida alla lettura della nuova normativa di riferimento per il settore delle costruzioni. Partendo dalla spiegazione teorica dei fenomeni e dei principi, si arriva alla giustificazione delle relazioni e delle regole contenute nelle NTC 2018 e negli Eurocodici. Per offrire al professionista un percorso lineare e di progressivo avvicinamento alla norma, il presente testo tratta degli elementi di base, che hanno la caratteristica di essere comuni a tutte le tipologie strutturali: geotecnica e comportamento del terreno, carichi, fondazioni, solai, protezione sismica e strutture esistenti. Il manuale è scritto in maniera semplice, chiara ma rigorosa, arricchito da numerosi esempi di calcolo svolti per fornire al lettore uno strumento di comprensione efficace.

Norme tecniche per le costruzioni...

Barocci Andrea
Maggioli Editore

Disponibile in libreria  
TECNICO

69,00 €
L'opera contiene il testo integrale delle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 (d.m. 17 gennaio 2018) e la circolare esplicativa. Entrambe commentate e analizzate con un confronto anche alle precedenti disposizioni di legge.

Circolare applicativa norme...

Grafill 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

35,00 €
Sul supplemento ordinario n. 5 alla Gazzetta Ufficiale n. 35 dell'11 febbraio 2019 è stata pubblicata la Circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 21 gennaio 2019, n. 7 del Consiglio superiore del Lavori Pubblici recante «Istruzioni per l'applicazione dell'"Aggiornamento delle 'Norme tecniche per le costruzioni'" di cui al decreto ministeriale 17 gennaio 2018». In considerazione del carattere innovativo dell'aggiornamento delle ultime Norme tecniche del 2018, è stato ritenuto opportuno emanare la nuova circolare applicativa che sostituisce la precedente Circolare n. 617 del 2 febbraio 2009, relativa alle norme tecniche approvate con decreto ministeriale 14 gennaio 2008, la quale ha lo scopo di fornire agli operatori del settore, ed in particolare ai progettisti, opportuni chiarimenti, indicazioni ed elementi informativi per una più agevole ed univoca applicazione delle norme stesse. Pur essendo state apportate numerose e significative modifiche rispetto alla precedente circolare, non è stato cambiato l'impianto generale e l'articolazione del documento e, pertanto, il testo è articolato conformemente alle norme tecniche di cui mantiene la medesima strutturazione in capitoli e paragrafi, al fine di una più agevole consultazione. La circolare contiene specifiche istruzioni per la corretta applicazione delle norme, al fine di facilitarne l'utilizzo da parte dei soggetti interessati a qualunque titolo (tecnici progettisti, direttori dei lavori e/o collaudatori, imprese, produttori, enti di controllo, ecc.), nonché, ove considerato utile a tale scopo, le principali innovazioni delle NTC medesime. Si ripercorrono, quindi, i paragrafi delle NTC che si è ritenuto di dover in qualche modo integrare seguendo, per maggior chiarezza espositiva e di lettura, la medesima numerazione delle NTC, ma con l'aggiunta della lettera C (Circolare). Qualora un paragrafo non sia presente nelle NTC, la numerazione loro attribuita prosegue quella utilizzata nel testo delle NTC, ma sempre con l'aggiunta della lettera C. Stessa cosa per formule, figure e tabelle. Per i riferimenti al testo delle NTC, il relativo numero di paragrafo è generalmente seguito dalle parole «delle NTC». WebApp con aggiornamento automatico che riporta: Circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 21 gennaio 2019, n. 7 del Consiglio superiore del Lavori Pubblici recante «Istruzioni per l'applicazione dell'"Aggiornamento delle 'Norme tecniche per le costruzioni'" di cui al decreto ministeriale 17 gennaio 2018»; Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti recante «Aggiornamento delle "Norme tecniche per le costruzioni 17 gennaio 2018»; normativa nazionale e regionale di riferimento; giurisprudenza in materia di progettazione strutturale antisismica. Requisiti hardware e software: qualsiasi dispositivo con MS Windows, Mac OS X, Linux, iOS o Android; Adobe Reader 11+; Accesso a internet e browser web con Javascript attivo.

Circolare esplicativa delle NTC 2018

Maggioli Editore

Disponibile in libreria  
TECNICO

19,00 €
Il testo integrale della circolare 21 gennaio 2019, n. 7 esplicativa delle Norme tecniche per le costruzioni 2018.

La perizia e la consulenza tecnica...

Balasso Romolo
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
PROCEDURA CIVILE

36,00 €
I giudizi sull'attività costruttiva-edilizia in sede civile, penale e amministrativa e quelli sulla responsabilità professionale del tecnico (progettista, direttore dei lavori, collaudatore, coordinatore per la sicurezza) nei medesimi ambiti, richiedono l'apporto di accertamenti e/o di valutazioni di tipo tecnico. L'ausilio di un esperto, inoltre, è sempre più richiesto in fase stragiudiziale e nell'approntamento delle domande giudiziali, involgendo accertamenti e valutazioni, vieppiù sempre più specialistiche e complesse. Specialità e complessità, dunque, caratterizzano le attività ausiliarie del perito e dei consulenti tecnici, siano essi del magistrato o delle parti, tanto da connotare una vera e propria specializzazione professionale, anche per il fatto che al suddetto professionista non vengono richiesti soltanto i particolari saperi tecnici, ma anche la conoscenza di procedure, metodi e criteri accertativi e/o valutativi riprodotti o desumibili dai codici di procedura e nelle espressioni giurisprudenziali. Il volume approccia il tema della perizia e della consulenza tecnica, d'ufficio e di parte, in modo sistematico e completo nei vari ambiti (civile, penale, amministrativo e contabile), per offrire un contributo sia al tecnico che al giurista. In particolare, il volume unisce alla tradizionale disamina delle attività peritali e consulenziali la proposizione di criteri e metodiche di svolgimento e di redazione delle relazioni tecniche, ovvero di osservazione alle relazioni del perito o del CTU, anche con esemplificazioni. Il lavoro è stato redatto da due avvocati e un tecnico che abitualmente collaborano in ambito professionale oltre che nel Centro Studi Tecnojus, e questo per fondere, da un lato, gli aspetti tecnici e quelli giuridici, dall'altro per dare, all'occorrenza, maggiore evidenza ora agli aspetti tecnici ora a quelli giuridici. La nuova edizione, oltre agli immancabili e necessari aggiornamenti giurisprudenziali in varie parti del libro, arricchisce la pubblicazione con un nuovo e strutturato capitolo dedicato all'esperto del giudice nell'ambito del processo di esecuzione, in considerazione della rilevanza assunta dai procedimenti esecutivi.

Le nuove norme tecniche per le...

Croce
Wolters Kluwer Italia 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

45,00 €
Le nuove norme tecniche per le costruzioni (NTC 2018 e Circolare 7/2019). Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Circolare applicativa delle Norme tecniche per le costruzioni si aggiunge un fondamentale tassello al lungo percorso della identificazione delle nuove Norme Tecniche per te Costruzioni (NTC 2018), pubblicate nel 2018 ed in vigore dal 22 marzo 2018. Si è pensato di fare cosa utile per gli operatori del settore raccogliendo nel presente volume il testo integrale del D.M. 17 gennaio 2018 "Norme tecniche per le costruzioni" e della Circolare 21 gennaio 2019, n. 7 "Istruzioni per l'applicazione dell'aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni" preceduti dai sommari che permettono una veloce navigazione nel testo. I testi dei due provvedimenti sono a loro volta preceduti da Note di Commento a cura di Pietro Croce e Paolo Formichi che ripercorrono, ad una ad una, tutte le principali novità introdotte da NTC 2018 e Circolare rispetto alle versioni precedenti.

Procedure tecnico-amministrative...

Camilleri
EPC 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

25,00 €
Che cosa fare per portare a termine una commessa di edilizia privata. Dalle procedure da seguire alle relazioni da tenere con gli enti e le amministrazioni che vigilano sul settore. Ecco un vademecum completo che, passo dopo passo, consente al tecnico che opera nelle attività di progetto o di direzione dei lavori di non perdersi nel labirinto delle problematiche amministrative, urbanistiche ed edilizie. Una materia, questa, che nel corso degli anni ha subito profonde modifiche volte a rispondere alle crescenti esigenze di autonomia, standardizzazione e semplificazione. Ripartendo dalle fonti della disciplina edilizia, quindi, il volume vuole essere uno strumento che consente al tecnico di chiarire le varie fasi del processo edilizio e di eseguire un controllo immobiliare in ragione della validità dei titoli di preesistenza (disciplina ora nota come "due diligence"). Sono stati esaminati gli attuali assetti degli enti preposti al controllo del patrimonio immobiliare e le loro competenze per procedere poi con l'analisi di norme e procedure in un settore dove l'errore può comportare conseguenze oggi più difficili da sanare. La confusione del processo e gli errori tecnico-amministrativi possono essere "sanati" a posteriori più raramente che in passato e la prassi errata o mal interpretata può condurre a complicati contenziosi, difficoltà di utilizzo dei beni trasformati e, nel peggiore dei casi, alla svalutazione del bene stesso. Il libro, di facile consultazione e unico nel suo genere, guida il lettore nel vivo delle questioni che i professionisti del settore devono affrontare quotidianamente.

Norme tecniche per le costruzioni...

Grafill 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

46,00 €
Testo del decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 17 gennaio 2018, recante «Aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni» (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 20 febbraio 2017, n. 42 - Suppl. Ord. n. 8) integrato paragrafo per paragrafo con la circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 21 gennaio 2019, n. 7, recante «Istruzioni per l'applicazione dell'Aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni di cui al decreto ministeriale 17 gennaio 2018» (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 11 febbraio 2019, n. 35 - Suppl. Ord. n. 5). Il testo è stato strutturato in modo da rendere visibile la parte relativa alla Circolare applicativa (C.M. 21 gennaio 2019, n. 7) rispetto a quella delle Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17 gennaio 2018). Ad ogni paragrafo delle NTC segue il corrispettivo della Circolare applicativa la cui numerazione è la stessa ma preceduta dalla lettera C. Qualora un paragrafo non sia presente nelle NTC, la numerazione loro attribuita prosegue quella utilizzata nel testo. WebApp con aggiornamento automatico che riporta: Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 17 gennaio 2018, recante «Aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni 17 gennaio 2018»; Circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 21 gennaio 2019, n. 7 del Consiglio superiore del Lavori Pubblici, recante «Istruzioni per l'applicazione dell'Aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni di cui al decreto ministeriale 17 gennaio 2018»; Normativa nazionale e regionale di riferimento; Giurisprudenza in materia di progettazione strutturale antisismica Requisiti hardware e software: 1ualsiasi dispositivo con MS Windows, Mac OS X, Linux, iOS o Android; Adobe Reader 11+; accesso ad internet e browser web con Javascript attivo.

Le riserve nell'ambito dei lavori...

Berloco Rosamaria
Grafill 2019

Disponibile in libreria  
APPALTI

35,00 €
Il volume è il frutto di un'attenta ed efficace ricostruzione sistematica dell'istituto delle riserve, con il quale l'Autrice da tempo si confronta sia in sede professionale che in sede formativa. In tal senso si rivolge tanto ai professionisti che affrontano, anche per la prima volta, la materia delle riserve, quanto agli operatori dall'approccio pratico che necessitano di indicazioni tecniche per la formulazioni delle loro richieste. Le recenti modifiche introdotte dal D.M. 7 marzo 2018, n. 49 hanno di fatto rimesso al momento negoziale le regole per la formulazione delle pretese dell'appaltatore. Il mutato quadro normativo impone una nuova riflessione analitica su quelle che possono essere definite Riserve 2.0 nella consapevolezza di una continua tensione tra due modelli, quello in cui può ritenersi che le riserve abbiano natura negoziale in senso stretto e quello maggiormente teso a valorizzare la natura funzionale delle riserve come strumento di controllo dei costi dell'appalto, consentendo quindi all'Amministrazione di verificare fatti suscettibili di determinare un incremento di costo dell'appalto, di avere una continua evidenza della spesa pubblica occorrente per la realizzazione dell'appalto e quindi di valutare eventualmente l'opzione del recesso per eccessiva onerosità dell'appalto. L'opera evidenzia come nell'esecuzione dell'appalto di opere pubbliche la formulazione da parte dell'appaltatore di pretese nei confronti dell'Amministrazione debba rispettare regole relative al tempo e alla forma; analizza i contenuti di esse, i presupposti delle riserve tecnico-contabili, le riserve di natura risarcitoria, arrivando nell'ultimo capitolo a legare il tema di indagine a quello più generale delle alternative dispute resolutions. Il volume è corredato di utili schemi (schema di riserva, schema di certificato di ultimazione dei lavori, schema di verbale di sospensione dei lavori, schema di atto aggiuntivo, schema di verbale di concordamento nuovi prezzi e atto di sottomissione) che concretizzano la ricostruzione teorica.

Il collaudo tecnico amministrativo...

Passante Oronzo
Grafill 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

46,00 €
Generalità sui contratti pubblici di lavori e ruolo del collaudatore; servizi tecnici e calcolo del corrispettivo; affidamento dei servizi tecnici; fase esecutiva del contratto; variazioni del contratto in corso di esecuzione; contestazioni e riserve; collaudo tecnico amministrativo; collaudo statico; collaudo tecnico funzionale; V edizione aggiornata al D.L. n. 32/2019 (Legge n. 55/2019; Sblocca Cantieri). Il collaudo, quale condizione necessaria per l'accettazione e presa in consegna da parte dell'amministrazione appaltante dei lavori oggetto del contratto d'appalto, acquista particolare rilevanza nel processo realizzativo dell'opera pubblica, fortemente condizionato dalla frammentazione delle norme che regolano il settore dei lavori pubblici. Il presente volume intende fornire al collaudatore e in generale a tutti gli operatori del settore, una pratica guida sulla specifica problematica del collaudo, alla luce del complesso quadro normativo che oggi fa essenzialmente riferimento al Codice dei contratti pubblici (di cui al D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, così come modificato dal D.L. 18 aprile 2019, n. 32 convertito dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 140 del 17 giugno 2019), a residuali articoli del D.P.R. n. 207/2010 e del D.M. n. 145/2000, alle Linee Guida ANAC, nonché alle Norme Tecniche per le Costruzioni (di cui D.M. 17 gennaio 2018), la relativa Circolare applicativa (C.M. 21 gennaio 2019, n. 7 C.S.LL.PP.) e alle norme di settore relative agli impianti (elettrici, fotovoltaici, idrici, antincendio, ecc.). Il testo, nel porre in costante risalto i profili di responsabilità del collaudatore, illustra gli aspetti tecnici e amministrativi connessi all'esecuzione dei lavori, con specifici capitoli dedicati al collaudo statico, al collaudo tecnico-funzionale, nonché alle relative verifiche e prove che il collaudatore, nell'ambito della ampia discrezionalità che caratterizza il suo mandato, può effettuare. Ampio rilievo viene dato anche alle problematiche connesse ai casi di risoluzione del contratto per i quali i lavori non possono essere oggetto di un regolare collaudo, nonché a quelle relative alle richieste di maggiori compensi da parte dell'appaltatore, che spesso vengono formalizzate con le "riserve". Software incluso (webapp con aggiornamento automatico). Dossier sul collaudo tecnico dell'opera pubblica: guida digitale con approfondimenti sul Codice degli Appalti e sulle principali norme di settore; archivio delle principali norme di riferimento (con aggiornamento gratuito per 365 giorni dall'acquisto). L'archivio è gestito da un motore di ricerca e l'utente ha la possibilità di caricare provvedimenti legislativi non presenti nell'archivio. Modulistica per l'esecuzione dei lavori e per il collaudo: aspetti generali sui contratti pubblici di lavori e ruolo del collaudatore; fase esecutiva del contratto; variazioni del contratto e contestazioni dell'esecutore; collaudo tecnico amministrativo; collaudo statico; collaudo tecnico funzionale. Glossario (termini più ricorrenti sull'argomento). FAQ (risposte alle domande più frequenti). Requisiti software: qualsiasi dispositivo con MS Windows, Mac OS X, Linux, iOS o Android; Adobe Reader 11+; accesso a internet e browser web con Javascript attivo.

Nuova guida al codice degli appalti...

Macrina Giuseppe
Pacini Giuridica 2019

Disponibile in libreria  
APPALTI

28,00 €
Soft law che prende il posto del regolamento che aveva accompagnato il vecchio codice de Lise, preferenza per l'offerta economicamente più vantaggiosa in luogo del minor prezzo quale criterio di aggiudicazione, introduzione del rito processuale super speciale: cadono quelli che erano stati tra i principi qualificanti del codice appalti (d.lvo 50/2016), su cui - dopo il correttivo del 2017 -erano già intervenuti il decreto "semplificazioni" e la legge di bilancio 2019, solo per citare gli emendamenti più significativi. A compiere l'opera di "ristrutturazione" del codice, il decreto c.d. sblocca cantieri e la legge di conversione (la n. 55/2019). E con tale nuova normativa si va oltre le modifiche al codice: si effettua una sospensione a titolo "sperimentale" fino al 31 dicembre 2020 di talune disposizioni e se ne aggiungono altre, sempre a titolo "sperimentale", fino al 31 dicembre 2020. Queste ed altre le cause di una stratificazione normativa che rischia di disorientare gli operatori del settore. In continuità con il nostro precedente libro del 2017, la Nuova guida al codice degli appalti pubblici si propone di fornire un quadro organico della materia, anche alla luce dei rilievi recentemente mossi all'Italia dalle sedi europee. Orientamenti giurisprudenziali e tabelle comparative completano il lavoro.

Nuove procedure di edilizia...

Sarubbi Giuseppe
Grafill 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

39,00 €
Guida alle procedure tecnico-amministrative scaturite dall'aggiornamento del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) e delle relative leggi regionali che disciplinano l'edilizia privata. Con la predisposizione degli elementi normativi di carattere comunitario, nazionale, regionale, locale e l'attenzione di carattere periferico, comuni e regioni sono indotti a concorrere e delineare, in vari modi, la legislazione che influisce sulle modalità di attuazione dei processi inerenti l'edilizia. I vantaggi, le facilitazioni, i cambiamenti derivanti dalla semplificazione ed unificazione delle norme, in un ambito tanto variegato ed eterogeneo, sono evidenti ed atti nell'immediato futuro a fugare i troppi dubbi e le incertezze esistenti nel settore edile. Per lungo tempo tale settore è stato lasciato senza una documentazione adeguata e gli approfondimenti riportati nel testo costituiranno sicuramente un punto di riferimento per tutti gli interessati, conferendo ordine ad una normativa così complessa. Il volume si sofferma sulla specificità di situazioni, fatti, divieti, permessi, casi di giurisprudenza attuale e passata, certi che questo impegno servirà a far nascere qualche certezza in più nel tortuoso cammino degli addetti ai lavori. Al fine di rappresentare un prodotto di agevole lettura ed applicazione per tutti gli operatori interessati al settore, l'opera offre una panoramica delle tematiche che riguardano l'edilizia privata. Sono state predisposte schede riassuntive delle procedure e dei relativi modelli per ogni argomento inerente gli atti amministrativi in materia edilizia. L'opera è, infine, completata da un compendio delle più significative pronunce giurisprudenziali e norme nazionali e regionali. Edizione aggiornata al glossario dell'edilizia libera (decreto mit 21 febbraio 2018) e alla nuova definizione di restauro e risanamento conservativo.

Le nuove procedure edilizie SCIA 1...

Di Nicola Mario
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

24,00 €
La continua evoluzione per la semplificazione della disciplina edilizia ha sancito nuove disposizioni legislative che modificano sostanzialmente la materia trattata. Il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 2 marzo 2018, pubblicato in G.U. n. 81 del 7 aprile 2018, ha approvato il Glossario delle opere edilizie realizzabili senza alcun titolo abilitativo. Il provvedimento riveste notevole importanza, poiché garantisce omogeneità del regime giuridico su tutto il territorio nazionale, eliminando gli ostacoli interpretativi e uniformando la disciplina amministrativa. Il decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 222 ha modificato radicalmente l'attività edilizia libera, la comunicazione inizio lavori asseverata, e la disciplina dell'agibilità; ha introdotto la super SCIA in luogo della super DIA; ha modificato lo sportello unico per l'edilizia, il regime del permesso di costruire, la segnalazione certificata di inizio attività; ha adeguato le norme del testo unico per l'edilizia alle modifiche intervenute con il medesimo provvedimento. Il decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 127 ha sostituito integralmente la disciplina della conferenza di servizi: articolo 14 "Conferenze di servizi"; articolo 14-bis "Conferenza semplificata"; articolo 14-ter "Conferenza simultanea"; articolo 14-quater "Decisione della conferenza di servizi"; articolo 14-quinquies "Rimedi per le amministrazioni dissenzienti". Inoltre ha disposto il coordinamento con le discipline settoriali della conferenza di servizi attraverso le modifiche al Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, relativamente allo sportello unico per l'edilizia e alle procedure per il rilascio del permesso di costruire. Il decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 126 ha modificato notevolmente la disciplina della segnalazione certificata di inizio attività, di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 241 con l'introduzione di due nuovi articoli: articolo 18-bis "Presentazione di istanze, segnalazioni o comunicazioni"; articolo 19-bis "Concentrazione dei regimi amministrativi"; ha modificato i seguenti articoli: 19 "Segnalazione certificata di inizio attività - SCIA"; 20 "Silenzio assenso"; 21 "Disposizioni sanzionatorie"; 29 "Ambito di applicazione della legge". Tutte le modifiche introdotte tendono a snellire e velocizzare le procedure di formazione del permesso di costruire, della segnalazione certificata inizio attività, della super SCIA, della comunicazione inizio lavori asseverata, nonché dell'agibilità degli edifici o parte di essi. Inoltre, il Glossario delle opere edilizie libere chiarisce molti dubbi interpretativi ed amplia la sfera degli interventi per i quali non occorre alcun titolo abilitativo. Il volume è organizzato per argomenti all'interno dei quali sono trattate le indicazioni operative, la successione cronologica e le informazioni utili alla gestione procedurale di ciascuna attività, al fine di porre il tecnico nella condizione di poter disporre di tutte le informazioni utili a garantire la completa copertura delle problematiche che sarà chiamato ad affrontare nell'assolvimento del suo incarico.

Capitolati speciali d'appalto. Con...

Bassi A.
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni  
CAPITOLATO PREZZARI

49,00 €
Una raccolta di Capitolati Speciali d'Appalto con una selezione di normativa e prassi. Il Capitolato Speciale d'Appalto è prescritto, quale documento contrattuale, dalla normativa sugli appalti pubblici. Negli anni si è verificato un sempre maggior utilizzo del Capitolato Speciale d'Appalto anche da parte di committenze private, diventando uno strumento privilegiato per definire le regole per una gestione tecnica ed economica efficace dell'appalto pubblico e privato. Quest'opera raccoglie i più utilizzati Capitolati Speciali d'Appalto, con la possibilità di personalizzazione da parte dell'utente. Il volume è strutturato in maniera tale da permettere un utilizzo veloce e intuitivo grazie anche alla facilità di navigazione. Tutti i Capitolati sono aggiornati alle recenti normative cogenti, in particolare al nuovo Codice degli appalti e al successivo decreto correttivo, e alle principali normative consensuali.

Codice degli illeciti edilizi,...

Nitti R.
Neldiritto Editore 2018

Disponibile in libreria  
REATI

45,00 €
Risultato di un intenso lavoro degli autori, tra docenti universitari, giudici di legittimità e di merito, magistrati del pubblico ministero, avvocati, ufficiali di polizia giudiziaria, l'opera si propone quale agile strumento di studio e consultazione, particolarmente utile agli operatori del diritto penale dell'edilizia, dell'urbanistica e del paesaggio nel soddisfare le esigenze di inquadramento e pratica soluzione degli innumerevoli problemi interpretativi. L'opera è articolata in quattro parti. La prima è dedicata alla disamina delle norme relative ai titoli abilitativi edilizi e alle norme speciali in materia di impianti produttivi e infrastrutture. Nella parte seconda, sono stati ricostruiti il quadro normativo e il dibattito giurisprudenziale e dottrinate relativi a tutte le tipologie di illecito intervento di modificazione del territorio, considerando anche gli illeciti sanzionati dal Codice dei beni culturali e del paesaggio, dalla c.d. legge parchi, dal codice della navigazione, nonché tutte le ipotesi di reato della parte tecnica del testo unico edilizia. La parte terza è, invece, dedicata ai delitti connessi agli illeciti edilizi, in particolare i falsi del richiedente connessi agli abusi edilizi e i reati dei pubblici ufficiali in materia edilizia ed urbanistica, con particolare riferimento ai delitti del p.u. contro la p.a. e contro la fede pubblica. Nella parte quarta, sono esaminati i profili processuali e le interazioni del diritto penale degli abusi edilizi con il sequestro preventivo, con il processo penale, con l'esecuzione della sentenza. Quanto alle modalità seguite nel commento delle disposizioni, lo stesso è stato articolato in due sezioni. La prima consiste in un "inquadramento", snello e schematico, degli istituti disciplinati. Nella seconda ("domande e risposte") sono, invece, riportati in forma di domanda gli interrogativi interpretativi emersi nell'applicazione di ciascuna norma, con le relative risposte tratte dalla più significativa giurisprudenza di legittimità e di merito. Un robusto indice analitico aiuta il lettore a orientarsi più agevolmente, anche al di fuori di una lettura sistematica.

Illeciti penali in edilizia

Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
REATI

22,00 €
L'opera è un sussidio di evidente utilità per quanti professionalmente affrontano casi di reati edilizi. Il testo è strutturato in venti paragrafi, corrispondenti alle problematiche e ai quesiti più comuni in materia. A ciascun quesito gli autori forniscono una soluzione pratica attraverso l'analisi degli istituti, gli itinerari dottrinali e giurisprudenziali, le correlazioni e, soprattutto, i consigli operativi.

Nuove norme tecniche per le...

DEI 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

29,00 €
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell'Interno e il Capo Dipartimento della Protezione Civile, approva le Nuove Norme Tecniche per le costruzioni 2018, con DM 17 Gennaio 2018. Testo aggiornato delle norme tecniche per le costruzioni, di cui alla legge 5 novembre 1971, n. 1086, alla legge 2 febbraio 1974, n. 64, al DPR 6 giugno 2001, n. 380, ed al DL 28 maggio 2004, n. 136, convertito, con modificazioni, dalla Legge 27 luglio 2004, n. 186. Le presenti norme sostituiscono quelle approvate con il DM 14 gennaio 2008. Le Norme Tecniche per le Costruzioni definiscono i principi per la progettazione, l'esecuzione ed il collaudo delle opere pubbliche e private e le prestazioni richieste in termini di: resistenza meccanica; stabilità, anche in caso di incendio; durabilità. Esse stabiliscono inoltre i criteri generali di sicurezza, precisano le azioni che devono essere utilizzate nel progetto, definiscono le caratteristiche dei materiali e dei prodotti e, più in generale, trattano gli aspetti attinenti alla sicurezza strutturale delle opere. Il sommario: Sicurezza e prestazioni attese (requisiti delle opere strutturali, SLU e SLE, sicurezza antincendio, durabilità, robustezza e verifiche) Azioni sulle costruzioni (azione sismica, azioni: vento, neve, temperatura, incendio, esplosioni, urti) Costruzioni civili e industriali (calcestruzzo, acciaio, composte, legno, muratura, altri sistemi costruttivi) Ponti (stradali e ferroviari) Progettazione geotecnica (caratterizzazione e modellazione geologica, indagini geotecniche, stabilità dei pendii naturali, fondazioni superficiali e su pali, opere di sostegno, tiranti di ancoraggio, opere in sotterraneo, opere di materiali sciolti e fronti di scavo, miglioramento e rinforzo terreni, consolidamento geotecnico, discariche e depositi di inerti, fattibilità di opere); Progettazione per azioni sismiche (requisiti delle costruzioni, criteri generali di progettazione e modellazione, metodi di analisi e criteri di verifica, costruzioni in calcestruzzo, in acciaio, composte, legno, muratura ordinaria, armata, confinata, ponti, costruzioni con isolamento e/o dissipazione, opere e sistemi geotecnici); Costruzioni esistenti (sicurezza, classificazione degli interventi, il modello di riferimento per le analisi, materiali, progettazione in presenza di azioni sismiche); Collaudo statico (prescrizioni generali e prove di carico); Redazione dei progetti strutturali esecutivi e delle relazioni di calcolo (analisi e verifiche con l'ausilio dei Codici di Calcolo e valutazione indipendente); Materiali e prodotti ad uso strutturale (calcestruzzo, acciaio, ancoranti e giunti di dilatazione, sistemi di precompressione, appoggi strutturali, materiali e prodotti a base di legno, componenti prefabbricati in C.A. e CAP, dispositivi antisismici e di controllo vibrazioni, muratura portante; Riferimenti tecnici.

Il direttore dei lavori dopo il...

Agliata Marco
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

24,00 €
Un altro passaggio atteso, nel lungo percorso dei decreti e degli strumenti attuativi del nuovo codice dei contratti, era costituito dal decreto del Ministro delle infrastrutture contenente le norme relative alla direzione dei lavori e alla direzione dell'esecuzione. Il decreto è stato recentemente pubblicato, D.M. Infrastrutture 49/2018 in G.U. n. 111 del 15/05/2018, e sostituisce e abroga gli articoli dal 178 al 210 del d.P.R. 207/2010 individuando gli atti, i documenti e le modalità di svolgimento delle varie fasi della direzione dei lavori. Nel testo, oltre alle informazioni relative a quanto disposto dal codice per la direzione dei lavori, sono state riportate al Titolo III anche le disposizioni relative alla direzione dell'esecuzione dei contratti per i servizi e le forniture. L'entrata in vigore del d.m. 49/2018 sul direttore dei lavori e sul direttore dell'esecuzione costituisce un altro piccolo passo nel percorso verso un chiaro ed efficace completamento della nor- mativa sui contratti pubblici che, al momento, conta, tra decreti correttivi, decreti attuativi e linee guida ANAC, il ragguardevo- le numero di 93 provvedimenti di cui solo una piccola parte già emanati ed alcuni già alla seconda versione. Anche in questo volume l'organizzazione del testo ha mantenuto l'impostazione di immediatezza e riconoscibilità delle informazioni presentate in modo da facilitare la consultazione dei vari argomenti trattati utilizzando schemi e tabelle che potessero visualizzare con efficacia gli aspetti di sintesi dei vari argomenti. Le parti di testo con i riferimenti normativi (riportate integralmente) sono limitate soltanto agli elementi di maggior rilevanza per consentire l'immediata verifica del dettato normativo letterale degli aspetti più importanti. L'opera mantiene le caratteristiche della serie a cui appartiene con un contenuto molto operativo, semplice e chiaro rivolto in particolare ai professionisti tecnici e a coloro che non hanno una specifica competenza giuridica. La normativa di settore richiamata nel Quaderno e i relativi documenti esplicativi possono essere consultati sul sito: http://www.ediltecnico.it/codice-appalti-agliata.

Guida essenziale alla direzione dei...

Agliata Marco
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

56,00 €
Il percorso del nuovo codice degli appalti procede in modo discontinuo e resta spesso caratterizzato dalla mancata integrazione dei vari provvedimenti attuativi con il testo del decreto legislativo 50/2016, con le Linee guida ANAC e i decreti emanati dai vari ministeri. Anche nella direzione dei lavori il d.M. 49/2018 non ha risolto pienamente la definizione di tutti gli elementi contenuti nel precedente d.P.R. 207/2010 (ora abrogati), indicando in modo molto sintetico i contenuti dei vari atti, rinviando la modalità di gestione delle riserve a una ipotetica "disciplina prevista dalla stazione appaltante e riportata nel capitolato d'appalto" come se su una materia di questa importanza si dovesse procedere, d'ora in poi, con norme applicative indicate dalle singole stazioni appaltanti (con le possibili conseguenze di tale ulteriore vuoto normativo) oltre agli altri elementi di incertezza e genericità presenti in molte altri aspetti della normativa. In questa condizione di incertezza e disordine regolamentare il testo cerca di ricostruire le procedure, gli atti e le attività necessarie allo svolgimento della mansione di direttore dei lavori evidenziando gli elementi di criticità e le possibili soluzioni per gestire i vari aspetti non risolti o ancora in una condizione nebulosa. Viene, pertanto, confermata la solita struttura costituita dalle parti discorsive, dalle tabelle e schemi esplicativi, note, giurisprudenza specifica e glossario oltre al collegamento on line con un sito contenente i testi della modulistica per la gestione della direzione dei lavori e della normativa di settore.

Codice dell'edilizia

Garofoli Roberto
Neldiritto Editore 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

140,00 €
L'opera si compone di tre Sezioni. La prima consiste in una disamina, dottrinale ed operativa, ma sempre snella ed essenziale, degli istituti oggetto dell'intervento legislativo. Nella seconda ("domande e risposte") sono presentati, sotto forma di domanda, i numerosissimi problemi emersi in fase applicativa, con le connesse risposte offerte dalla più recente giurisprudenza. Nella terza parte ("Le formule") sono indicate le formule di riferimento, utili all'operatore (ad es. ordinanza di demolizione, certificato di agibilità, domanda di segnalazione certificata di inizio attività). La nuova Edizione ha dato atto delle novità normative intervenute negli ultimi tre anni, dal d.lgs. 30 giugno 2016 n. 127, in tema di conferenza di servizi, agli effetti della Riforma Madia nel settore dell'edilizia (d.lgs. 25 novembre 2016, n. 222), sino alle nuove Norme tecniche per le costruzioni (d.m. 18 gennaio 2018) e al Glossario contenente l'elenco non esaustivo delle principali opere edilizie realizzabili in regime di attività edilizia libera (d.m. 2 marzo 2018). Particolare cura è stata posta nell'aggiornamento giurisprudenziale, con la decisioni più importanti del giudice amministrativo e della Suprema Corte di Cassazione. Anche in questa edizione è presente un'Appendice, con una parte (la seconda) dedicata al Condono edilizio e una terza al Piano casa, con le diverse leggi regionali che lo hanno disciplinato. L'Appendice si è arricchita di altri approfondimenti: il Regolamento edilizio unico; il d.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31, sulla semplificazione dei titoli edilizi per le aree sottoposte a vincolo (parte quarta) e un quadro di sintesi sui procedimenti in relazione alle diverse tipologie di intervento (parte quinta). Completa l'Opera un puntuale indice analitico, offerto al lettore perché possa orientarsi nella ricerca, in presenza di una mole così ampia di argomenti trattati.

Direttore dei lavori e...

Roviglioni
DEI 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

18,00 €
Direttore dei Lavori e Direttore dell'Esecuzione sono, da sempre, figure chiave nella buona riuscita dei contratti pubblici. La recente entrata in vigore, al 30 maggio 2018, del DM Infrastrutture e Trasporti 7 marzo 2018 n. 49, Regolamento recante l'approvazione delle linee guida sulle modalità di svolgimento delle relative funzioni, costituisce pertanto un'importante occasione di approfondimento per tutti gli operatori del settore. Il decreto va infatti a completare un complessivo processo di riordino della materia, avviato con il nuovo Codice dei Contratti Pubblici, DLgs 50/2016, e proseguito medio tempore, con le pertinenti indicazioni dell'Autorità Nazionale Anticorruzione. Questo insieme di discipline interviene in un settore normativo che, ancora da ultimo con le previsioni del DPR 207/2010, affondava le sue radici sino al secolo scorso: facile immaginare pertanto, nel breve e nel lungo periodo, il sorgere di difficoltà ed incertezze applicative. L'intenzione del testo, attraverso il commento articolo per articolo del DM 49/2018, è di porre l'attenzione sulle principali novità e sui passaggi più complessi e delicati dell'intera nuova normativa, con preziose indicazioni, di taglio pratico ed operativo, che tengono altresì conto delle ultime pronunce della magistratura ordinaria, amministrativa e contabile

L'autotutela del professionista...

Cartone Massimo
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
APPALTI

16,00 €
È molto frequente nella prassi che i Professionisti che hanno contribuito alla realizzazione dell'opera e, in particolare, il Progettista ed il Direttore dei Lavori si trovino esposti a significative azioni di responsabilità civili. Laddove le società e le imprese edili hanno lo schermo della responsabilità limitata e anche del fallimento, il tecnico si trova esposto direttamente con la propria polizza assicurativa e con il proprio patrimonio personale senza avere alcuno strumento a propria difesa. In molti campi, come ad esempio in materia di sicurezza sul lavoro, si è sviluppata una vera e propria cultura della prevenzione la quale è stata sorretta da un solido impianto normativo a livello italiano ed europeo, ma questa buona prassi non sembra essersi affermata con riferimento alla responsabilità del tecnico. Pertanto, nel vuoto normativo sulla scia di una giurisprudenza sfavorevole è stata elaborata in questa sede una vera e propria guida pratica e comportamentale basata su due massime essenziali: "Prevenire è meglio che curare" che prescrive a livello pratico una norma di prudenza in base alla quale è meglio non proseguire nello svolgimento dell'incarico, fino a rinunciare allo stesso laddove ci sia il rischio di incorrere in significativi profili di responsabilità, e, "Non basta essere bravi, occorre essere in grado di dimostrarlo"che si traduce in una procedura volta a documentare le scelte operate, le difficoltà rilevate e ad impostare condotte collaborative con gli altri soggetti che operano nel cantiere nell'ottica di arrivare a prevenire il crearsi di un vizio che può dare luogo ad azioni di responsabilità professionale nei confronti del Professionista.

Difformità, vizi e difetti delle...

Balasso Romolo
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
TECNICO

32,00 €
Il libro affronta un tema che, almeno per le professioni tecniche, assume una particolare rilevanza perché può determinare delle responsabilità professionali in capo: ai progettisti, obbligati a compiere scelte idonee ad evitare vizi e/o difetti delle opere in progettazione; ai direttori dei lavori, obbligati a controllare l'esecuzione perché sia conforme ai progetti e alle regole dell'arte; ai collaudatori e certificatori, nel loro compito di attestare/certificare un'esecuzione conforme ai progetti e alla regola d'arte. Si tratta di una materia da sempre ritenuta complessa e problematica perché considera, al contempo, aspetti marcatamente tecnici e aspetti marcatamente giuridici, i quali vengono variamente coniugati tra loro a seconda dei contesti.

Abusi edilizi. Vigilanza...

Balasso Romolo
Grafill 2018

Disponibile in libreria  
REATI

34,00 €
Le crescenti responsabilità professionali, tanto in esercizi autonomi che subordinati (sia pubblici che privati), così come le maggiori competenze richieste nelle attività professionali, impongono un costante aggiornamento del proprio patrimonio di conoscenze. Questa esigenza si rende maggiormente rilevante e pressante su materie che si caratterizzano sotto il profilo tecnico e normativo-giurisprudenziale in continua evoluzione, come l'edilizia e, in particolare, gli abusi edilizi. Infatti, la cultura tecnica e quella giuridica rappresentano due mondi che dovrebbero poter trovare una sintesi comune da «importare» nel proprio specifico ambito disciplinare. Questo è lo scopo principale della presente pubblicazione, nella quale le informazioni, siano esse dati o analisi, sono pensate come strumenti di lavoro condiviso, debitamente strutturati, dal taglio operativo, e quindi sintetiche senza rinunciare all'esaustività, dove i vari argomenti, pur seguendo una successione logica e concettualmente propedeutica, sono stati redatti con una loro autosufficienza espositiva, ma esprimendo in modo diverso talune «ripetizioni». La trattazione dell'argomento mette in evidenza il dato normativo e le interpretazioni giurisprudenziali che ne vengono date sia a livello amministrativo sia penale che costituzionale, anche evidenziando i diversi orientamenti tra giurisdizioni e perfino nell'ambito della medesima; in particolar modo si è data evidenza ai principi espressi e da considerare uniformi sull'intero territorio nazionale, referenziando il contenuto con gli opportuni riferimenti giurisprudenziali e dottrinari. Tuttavia, non si è mancato di evidenziare alcune criticità né di offrire spunti di approfondimento da parte del lettore. È riportata, inoltre, una sintesi finale con schemi concettuali riepilogativi. La pubblicazione, pertanto, non si rivolge soltanto ai professionisti tecnici (architetti, ingeneri, geometri, periti, ecc.), bensì anche agli operatori del diritto, in particolare della Polizia Locale e, più in generale, della Polizia Giudiziaria che si occupa di abusivismo edilizio e dei professionisti nell'ambito dei trasferimenti di proprietà.

Il RUP negli appalti dopo il...

Usai Stefano
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

89,00 €
Il volume analizza gli istituti del Codice dei contratti pubblici (così come modificati dal decreto correttivo, dai numerosi interventi giurisprudenziali e dalle linee guida dell'ANAC n. 3 sul RUR n. 6 sui mezzi di prova, n. 8 sulle procedure negoziate senza bando e tenendo conto degli schernì delle linee guida su avvalimento e affidamento dei servizi legali e degli schemi dei bandi tipo n. 1 e n. 2) mantenendosi focalizzato sulla prospettiva propria del responsabile unico del procedimento nelle sue fondamentali attività: programmazione, predisposizione del procedimento di gara, aggiudicazione, esecuzione. In particolare, seguendo l'ordine dei vari capitoli, viene esaminato il rinnovato impulso alla programmazione voluto dal legislatore non solo in tema di lavori ma anche di forniture e servizi. Questa prima fase viene esaminata anche alla luce dei correlati documenti contabili ed in particolare - per gli enti locali - dei vincoli imposti dal Documento unico della programmazione. Il momento pubblicistico, ed in particolare l'attività del RUP di predisposizione del progetto di gara, viene considerato anche alla luce delle importanti - e in realtà articolate - procedure negoziate semplificate (art. 36). Le procedure "semplificate" vengono analizzate considerando le modifiche apportate dal decreto correttivo e dei rilevantissimi interventi giurisprudenziali in tema di affidamento diretto e rispetto del principio di rotazione. Momento centrale, naturalmente, è costituito dall'analisi delle linee guida ANAC n. 4 relative alle "Procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini dì mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici", di cui si analizzano anche le novità previste nello schema non ancora formalizzato. Ampio spazio viene assicurato all'analisi dei compiti del RUP nella fase della gara ed in particolare in relazione alla verifica formale della documentazione amministrativa, all'applicazione del nuovo soccorso istruttorio integrativo, alla verifica sull'operato del seggio di gara o della commissione di gara, alla redazione della proposta di aggiudicazione. Particolare attenzione - per le molteplici implicazioni pratiche - viene dedicata alla nomina e composizione della commissione di gara, nel periodo transitorio, ed alle problematiche, continuamente poste dalla giurisprudenza, circa la partecipazione del RUP e gli indirizzi che la stazione appaltante deve fissare. Per completare l'indagine sulle varie disposizioni, rilevante spazio viene assegnato alla possibilità dell'avvio d'urgenza del contratto, alle modalità di stipula, all'esecuzione, alle possibilità di modificare il contratto evitando il ricorso a nuove gare. Completano il volume l'esame della disciplina applicabile in tema di incarichi legali e di appalti nei servizi sociali e l'analisi delle tematiche poste dalla questione degli incentivi per le funzioni tecniche.

Manuale operativo dell'edilizia e...

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2017

Disponibile in libreria  
TECNICO

105,00 €
Questa prima edizione del manuale si rivolge a coloro i quali, giuristi e operatori professionali, si muovono nel settore del diritto urbanistico e dell'edilizia ed il cui cammino è reso, oggi, particolarmente arduo dalle continue trasformazioni ed evoluzioni normative in atto. A fronte di tali criticità, si offre al lettore uno strumento completo e di rapida ed analitica consultazione di tutti i temi dell'urbanistica e dell'edilizia, ed una interpretazione dei medesimi coerente con il sistema e con i principi di matrice costituzionale e comunitaria. Il manuale dedica ampio spazio alle novità legislative recenti fra le quali si segnalano i decreti legislativi di attuazione della legge Madia di Riforma della PA, ossia il d.lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (ed. "SCIA-I") in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) e il d.lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (ed. "SCIA-2"), in materia individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti. L'opera è impreziosita da una parte speciale dedicata all'approfondimento di due temi attualissimi e di grande rilevanza pratica in materia di urbanistica ed edilizia: i titoli autorizzativi nella produzione di fonti alternative e gli impianti di telecomunicazione. Completa il volume, una mirata e approfondita selezione di precedenti giurisprudenziali al termine di ognuno dei capitoli.

SCIA, CILA e permesso di costruire....

Giacalone Antonio
Grafill 2017

Disponibile in libreria  
TECNICO

32,00 €
La pubblicazione nasce dall'esigenza di tenere il passo rispetto alla rapida evoluzione normativa e giurisprudenziale nel settore esaminato. Questa nuova edizione, naturale prosecuzione delle precedenti versioni, aggiornata anche nel titolo al decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 22 (c.d. «Decreto SCIA») e agli ultimi interventi in materia di semplificazione, tiene conto delle ultime indicazioni normative apportate dal legislatore in materia di DIA (definitivamente eliminata) e SCIA; il proposito è quello di analizzare le caratteristiche specifiche dei titoli abilitativi disciplinati dall'ordinamento giuridico. L'utilità del testo è confermata dall'aggiornamento e dalla rivisitazione con le più recenti e rilevanti decisioni dei Tribunali Amministrativi Regionali e del Consiglio di Stato, organizzate in modo ragionato e relative ad ogni argomento esaminato. L'opera comprende numerose schede applicative, necessario ed indispensabile strumento dell'amministratore pubblico, del tecnico e dei soggetti privati che si interfacciano con i competenti uffici territoriali. Gli Autori hanno curato anche la trattazione di istituti affini, quali, ad esempio, la realizzazione da parte dei privati delle opere di urbanizzazione cosiddette a scomputo totale o parziale dei relativi oneri. Infine, completa il manuale una trattazione specifica dell'attività di vigilanza nel settore urbanistico-edilizio, del quadro sanzionatorio penale e dei soggetti responsabili. Società di costruzioni, liberi professionisti e pubbliche amministrazioni troveranno pertanto in questo volume uno strumento pratico, efficace, snello e di facile consultazione per affrontare e risolvere le problematiche relative all'applicazione dei titoli abilitativi previsti dal legislatore.

Testo unico per l'edilizia e leggi...

DEI 2017

Disponibile in libreria  
TECNICO

24,00 €
Quarta edizione di questo codice che raccoglie in un unico agile strumento tutte le norme cardine che sovraintendono al governo del territorio, aggiornate e coordinate con le importanti riforme apportate dal Governo nell'ottica del proseguimento della semplificazione delle discipline in materia edilizia, urbanistica ed ambientale. Tra le principali novità si segnalano: le modifiche apportate al DPR 380/2001 dal DL.gs 25 novembre 2016, n. 222 - Decreto SCIA 2 - che varia radicalmente le procedure relative ai titoli abilitativi, in particolare per l'attività edilizia libera. Le semplificazioni in materia di Autorizzazione Paesaggistica, introdotte con il DPR 13 febbraio 2017, n. 31, ai fini dell'individuazione degli interventi esclusi.

Discipline giuridiche per...

Dani Fabio
Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
"L'entrata in vigore di nuove, numerose e significative disposizioni di legge, che hanno apportato notevoli modificazioni al quadro normativo previgente sia in materia edilizia che per quel che concerne la realizzazione di opere pubbliche, hanno suggerito la rielaborazione di questa seconda edizione, totalmente riveduta, oltre che aggiornata anche alla luce dell'ulteriore esperienza didattica nel frattempo maturata. Pur nella conservazione dell'impianto originale, il testo è stato completamente rielaborato, con significative aggiunte e integrazioni che ne fanno non un semplice aggiornamento, ma una vera e propria 'riedizione' frutto di una nuova rielaborazione." (Dalla Prefazione alla seconda edizione). Presentazione di Franco Mastragostino.

Urbanistica ed edilizia. Temi e casi

Barsotti Luciano
Pacini Editore 2016

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il volume raccoglie le lezioni tenute, negli anni, per il corso di Legislazione delle Opere Pubbliche e dell'Edilizia, Diritto Urbanistico, presso il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Industriale dell'Università di Pisa. I capitoli sono organizzati in Temi (trattazione sintetica degli argomenti propri del Diritto Urbanistico e dell'Edilizia) e Casi (ove vengono affrontati aspetti particolari ed esemplari della materia). Il testo può essere utile anche per i tecnici ai fini della preparazione a concorsi e per l'abilitazione professionale.

Ampliamenti e sopraelevazioni e...

Di Nicola Mario
Maggioli Editore 2016

Disponibile in libreria  
TECNICO

28,00 €
Questa nuova Guida affronta le problematiche degli interventi realizzabili sul patrimonio edilizio esistente, a seguito delle norme di rilancio che il Governo ha varato per far fronte alla profonda crisi economica del Paese, dando la possibilità alle regioni di favorire le opere di sopraelevazione e di ampliamento degli edifici esistenti, nonché il recupero, a fini abitativi, di sottotetti esistenti. Le Regioni hanno approvato le norme relative al recupero sottotetti a fini abitativi, nonché al Piano Casa, sulla base dell'intesa raggiunta nella Conferenza Stato-Regioni ed enti locali del 31 marzo 2009, per disciplinare le relative procedure e modalità attuative del proprio territorio.

Lavori edilizi: Guida a permessi e...

Mafrica Antonella
Maggioli Editore 2016

Disponibile in 5 giorni

29,99 €
La raccolta completa su CD degli e-book di Ediltecnico.it dedicati alle autorizzazioni e ai permessi edilizi. Nel Cd-Rom sono contenuti i seguenti ebook (in formato PDF): Gli interventi edilizi: definizioni e titoli abilitativi (I ed. 2016): guida alla corretta qualificazione dell'intervento da realizzare e al titolo edilizio da richiedere con oltre 150 casi concreti esaminati. L'attività di edilizia libera (I ed. 2016): guida agli interventi edilizi realizzabili senza titoli abilitativi con riferimenti alla normativa nazionale e alla disciplina di tutte le regioni. Gli interventi edilizi per le opere precarie da esterni (I ed. 2016): guida ai permessi per l'installazione di: tettoie e pensiline; tende da sole e pergole per esterni; chioschi e dehors; piscine e box auto; gazebo e arredi per esterni. Gli oneri per il rilascio del permesso di costruire (II ed. 2016): guida aggiornata alla Legge di Stabilità 2016 e al nuovo Codice degli appalti (d.lgs. n. 50/2016) sul contributo di costruzione correlato al rilascio del permesso di costruire con la più significativa e recente giurisprudenza e le risposte ai quesiti più frequenti. L'efficacia temporale del permesso di costruire (I ed. 2015): guida aggiornata al decreto Sblocca Italia (legge n. 164/2014) ai termini di inizio e fine lavori, alla decadenza e alla proroga.

La perizia e la consulenza tecnica...

Balasso Romolo
Maggioli Editore 2016

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
La terza edizione del volume da un lato apporta gli opportuni aggiornamenti a seguito della sopravvenienza di normative e/o di giurisprudenza, incidenti in senso confermativo o meno su taluni concetti o costrutti, ma, soprattutto, dall'altro aggiunge approfondimenti per meglio comprendere le attività in esame, i loro ruoli o funzioni, i loro obblighi e le loro responsabilità. Tra i nuovi approfondimenti: la consulenza tecnica d'ufficio nel processo civile telematico (PCT); la specializzazione professionale in relazione alla funzione e ai contenuti generali della CTU, la perizia tecnica resa nel procedimento di mediazione ex D.L.gs. n. 28/2010. L'inizio definitivo dell'era digitale della giustizia costituisce un sicuro aspetto innovativo determinando un nuovo rapporto ma anche nuove problematiche.

I diritti edificatori

Trapani Giuseppe
Ipsoa 2014

Disponibile in 5 giorni

60,00 €
Il volume fornisce al lettore un elemento di coerenza partendo dai nomi degli istituti e dalle loro definizioni per arrivare all'auspicio di una Legge Quadro nazionale che eviti lo spreco della risorsa "suolo" e miri a salvaguardare l'ambiente generando, nel contempo, uno sviluppo umano e sociale sostenibile

Lavori pubblici

Petrangeli Papini Luigi
DEI 2014

Disponibile in 3 giorni

44,00 €
L'ampiezza delle disposizioni che ha assunto la disciplina dei lavori pubblici contenute nel Codice dei Contratti Pubblici e nel relativo Regolamento di attuazione a livello legislativo e regolamentare, insieme alla notevole complessità dei compiti richiesti ai Professionisti interessati all'attuazione di lavori e servizi pubblici trova in quest'opera una disamina approfondita. Ciò che rende attuale la presente pubblicazione non è soltanto l'aggiornamento normativo ma anche, e soprattutto, la cura posta nel correlare l'informazione contenuta nei disposti normativi alle reali necessità dei soggetti pubblici e privati circa le corrette modalità di interpretazione e di applicazione delle disposizioni supportandoli nell'iter, dalla progettazione alla realizzazione delle opere, attraverso la gestione di coordinamento, esecuzione e controllo.

Certificazione energetica degli...

DEI 2014

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Sesta edizione della raccolta normativa in materia di certificazione energetica, con le ultime modifiche apportate al DLgs 192/2005 dal DM 10/02/2014, in merito al libretto di impianto per la climatizzazione e di rapporto di efficienza energetica di cui al DPR n. 74/2013 Un quadro di riferimento aggiornato, che raccoglie i provvedimenti nazionali ed europei relativi al contenimento energetico e la guida fiscale a cura della Agenzia delle Entrate con le indicazioni per le agevolazioni fiscali del 65% relative agli interventi di riqualificazione energetica. Tutti i provvedimenti riportati nel volume sono stati coordinati ed aggiornati alle recenti norme sulla materia: DPR 16 aprile 2013 n. 75 e s.m.i. Regolamento per la disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica. DL 4 giugno 2013 n. 63 Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31 Ue del Parlamento Europeo, sulla prestazione energetica per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione Europea. DM 10 febbraio 2014 Modelli di libretto di impianto per la climatizzazione e di rapporto di efficienza energetica di cui al DPR n. 74/2013. DLgs 4 luglio 2014 n. 102 Attuazione della Direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica.

Direzione lavori. Qualificazione ed...

Sbrizzai Roberto
DEI 2014

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Quest'opera si rivolge a Direttori dei Lavori ed imprese di costruzioni per coadiuvarli nella quotidiana attività di approvvigionamento e controllo di accettazione in cantiere dei materiali e/o prodotti ad uso strutturale quali calcestruzzo, acciaio per cemento armato, acciaio per strutture metalliche e composte, componenti prefabbricati, legno, elementi per murature portanti, appoggi strutturali e dispositivi antisismici. Nel testo sono approfonditi gli aspetti normativi e di qualificazione dei materiali/prodotti e dei produttori alla luce del Regolamento UE 305/2011 (CPR - Construction Products Regulation) e delle Norme Tecniche per le Costruzioni (DM 14 gennaio 2008) e gli aspetti, obbligatori e di responsabilità della Direzione Lavori, riguardanti l'accettazione in cantiere, attraverso la puntuale verifica della documentazione di accompagnamento dei materiali/prodotti e le prove strumentali da richiedere ai laboratori autorizzati. Il volume vuole essere uno strumento d'utilizzo quotidiano ed è strutturato ricorrendo a figure, tabelle e modelli per meglio focalizzare e sintetizzare i concetti e consentire una più agevole ricerca e rielaborazione delle informazioni direttamente in cantiere. Vengono, inoltre, proposte delle check list, opportunamente sviluppate per guidare la Direzione Lavori nella registrazione di dati ed informazioni e nella loro successiva rielaborazione, nel rispetto delle prescrizioni legislative e normative.

Edilizia scolastica

Sole Maurizio
DEI 2014

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il problema dell'edilizia scolastica in Italia, dopo vari anni di oblio, sembra vivere oggi un inaspettato nuovo interesse da parte delle Istituzioni, rendendo necessario un ripensamento per quanto concerne l'organizzazione e la gestione del patrimonio dell'edilizia scolastica italiana. Questo libro affronta le attività di progettazione per la costruzione ed il recupero degli edifici scolastici, in considerazione della multidisciplinarietà che contribuisce a fare dell'edificio scolastico un tema molto importante e peculiare. L'opera, pensata per le esigenze dei Progettisti, ma anche per quelle di studenti ed operatori del settore, presenta un'impostazione tematica che tiene in considerazione tutti gli aspetti normativi, di sicurezza, tipologici e distributivi del progetto dell'edificio scolastico, indispensabili per affrontare l'intero processo di pianificazione, ma affronta anche temi ormai fondamentali ed imprescindibili legati alla bioclimatica, al risparmio energetico, alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica degli interventi richiesti, lungo l'intero ciclo di vita dell'edificio scolastico.

Sblocca Italia. Edilizia,...

Ghiloni Massimo
EPC 2014

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Un commento operativo sulle novità introdotte dal decreto "Sblocca Italia" per la parte relativa all'edilizia, all'urbanistica e al paesaggio, nonché sul procedimento della Conferenza dei servizi, che mette in evidenza le problematiche applicative ed il coordinamento con gli altri decreti di snellimento che si sono succeduti nell'ultimo anno. Il cd. decreto "Sblocca Italia" intende perseguire un significativo snellimento delle procedure apportando modifiche al Testo unico edilizia, alla legislazione urbanistica ed a quella relativa alla tutela del paesaggio. In tale contesto viene ampliata l'attività edilizia libera ricomprendendo il frazionamento delle unità immobiliari nell'ambito della categoria della manutenzione straordinaria, cercando di agevolare gli interventi di riqualificazione di aree dismesse, l'attuazione per stralci delle lottizzazioni convenzionate con l'introduzione del permesso convenzionato, il ricorso al permesso di costruire in deroga, il mutamento di destinazione d'uso, prevedendo riduzioni del contributo di costruzione ed introducendo un contributo straordinario, la comunicazione a fine lavori delle varianti non essenziali, il regolamento unico edilizio, innovando sulle procedure di accatastamento nonché sulla validità dei titoli abilitativi e sui tempi per il loro rilascio ed il regime sanzionatone sostituendo la DIA con la SCIA, ponendo, infine, tempi perentori per le soprintendenze.

Edilizia scolastica....

Calone E.
Wolters Kluwer Italia 2014

Disponibile in 3 giorni

48,00 €
Il volume è un "manuale di pronto intervento", curato da specialisti di progettazione e normativa tecnica, per sanare le situazioni di degrado e le carenze più rischiose per l'incolumità e la salute degli utenti.

Diritto delle costruzioni. Vol. 1:...

Fioritto Alfredo
Giappichelli 2013

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
L'attività del costruire è oggetto di complessi normativi separati e distinti. Le materie dell'urbanistica, dell'edilizia e delle opere pubbliche (oltre che della tutela dell'ambiente) sebbene siano fortemente connesse tra loro sono, anche dal punto di vista degli studi, trattati in modo autonomo per diverse ragioni. La loro diversa origine storica, la loro evoluzione normativa e la diversa configurazione degli interessi e dei diritti all'interno di ciascuno di essi hanno prodotto una divisione tra tali materie anche se, al fondo, emerge la stessa contrapposizione tra potere pubblico e proprietà privata. In realtà, questi complessi normativi sono sempre più sovrapposti tra loro dando vita ad un diritto misto che ha come oggetto, al fondo, le costruzioni. Di fronte all'impostazione tradizionale ci si è chiesti se non fosse possibile operare una lettura trasversale e contestuale di tali complessi normativi. Il Diritto delle costruzione intende affrontare tutte le tematiche connesse con le trasformazioni del territorio e del suolo relative alla realizzazione di costruzioni pubbliche e private. La sua originalità sta nel compendiare in un unico testo e nel coordinare materie ed aspetti sin qui affrontati singolarmente ed in diversi volumi. L'opera è strutturata in quattro volumi. Nel primo, di carattere generale e introduttivo, si tracciano le linee fondamentali della materia e se ne definiscono i confini e gli ambiti di applicazione, le funzioni pubbliche, i poteri privati.

L'assoluzione dai reati edilizi....

Moroni Andrea
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

79,00 €
L'opera, con i quesiti risolti, il formulario e la giurisprudenza aggiornata, si propone di costituire uno strumento di fondamentale ausilio per la comprensione e trattazione del fenomeno relativo ai reati edilizi. La struttura degli argomenti è stata impostata con un approccio metodologico che ricalca il corretto modus procedendi da osservare da parte degli operatori del settore, allorquando si trovino a valutare, sotto i molteplici aspetti che vengono interessati, l'attività edificatoria. Dopo una introduzione generale sulla disciplina sostanziale, l'opera è stata suddivisa in due sezioni, ove vengono rispettivamente trattati gli aspetti amministrativi e quelli penali relativi all'attività edificatoria. Dopo la parte espositiva, segue una sezione dedicata ad un esaustivo questionario comprendente le domande che più di frequente vengono all'attenzione del professionista del settore, in cui le risposte vengono fornite direttamente dalla più recente giurisprudenza penale ed amministrativa. Segue poi il formulario esplicato che ripercorre le problematiche che con più frequenza la giurisprudenza si è trovata ad affrontare nel recente passato, in cui viene tracciata la linea difensiva più efficace da adottare per dell'imputato. L'opera si conclude con una sezione appositamente dedicata alla giurisprudenza penale ed amministrativa, di legittimità e di merito, espressasi nell'ultimo triennio, in cui vengono evidenziati i principi di diritto.

Capitolato speciale d'appalto....

Farenti Piero
DEI 2013

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Il Capitolato Speciale di Appalto per Impianti Fotovoltaici si rivolge a Professionisti, Progettisti, Imprese di installazione, Imprese di manutenzione, Produttori, Amministratori di Enti pubblici, Amministratori di condominio ed a tutti gli Operatori del settore. Strutturato con riferimenti normativi, prescrizioni tecniche, indicazioni sul dimensionamento e verifiche tecnico-funzionali sui componenti e sugli impianti installati, il Capitolato è uno strumento di lavoro indispensabile per la progettazione e l'installazione degli impianti fotovoltaici.

Codice edilizia e urbanistica. Con...

DEI 2013

Disponibile in 3 giorni

44,00 €
Il Codice raccoglie ed organizza la normativa in materia di edilizia ed urbanistica dal 1942 ad oggi: piani regolatori, aree fabbricabili, edilizia economica, edilizia residenziale, densità edilizia e parametri abitativi, procedure e incentivi, edificabilità, controllo, verifica, sanzioni, costi di costruzione, beni culturali e paesaggio, disposizioni tributarie e finanziarie inerenti il settore, ecc. Principali ampliamenti e aggiornamenti di questa settima edizione: Novità introdotte dal DL 21 giugno 2013, n. 69 convertito in legge 9 agosto 2013, n. 98, in materia di permesso di costruire, autorizzazioni preliminari alla SCIA e alla CIL, certificato di agibilità, limiti di distanza tra fabbricati, procedimento amministrativo, semplificazioni in materia di DURC; Novità introdotte dal DL 8 agosto 2013, n. 91 (G.U. 09/08/2013, n.186) convertito dalla legge 7 ottobre 2013, n. 112 (G.U. 08/10/2013, n.236) recante modifiche al Codice dei beni culturali e del paesaggio, disposizioni in materia di Autorizzazione paesaggistica, conseguimento della qualifica di Restauratore, decoro di complessi monumentali ed altri immobili.

Guida alle semplificazioni...

Ghiloni Massimo
EPC 2013

Disponibile in 3 giorni

27,00 €
Una guida breve, ma completa, alle ultime semplificazioni intervenute a partire dal giugno del 2012 fino al "decreto del fare" dell'agosto del 2013. L'opera, redatta in una forma snella, è rivolta a varie categorie di utenti, dai professionisti ai tecnici delle Amministrazioni locali, dagli imprenditori ai proprietari di immobili che intendono avere una visione integrale delle ultime innovazioni in tema di procedure edilizie.