Risarcimenti civili

Active filters

La responsabilità civile del...

Favale Rocco
CEDAM

Non disponibile

35,00 €
Il volume tratta i diversi profili della professione forense e l'indagine si snoda lungo le traiettorie dei doveri professionali e del loro inadempimento con i relativi rimedi alla luce di tutte le peculiarità esistenti nell'alveo della risarcibilità dei danni. Il formante giurisprudenziale è analizzato con cura per orientare il lettore nelle diverse ricostruzioni e soluzioni dei casi.

Il risarcimento del danno parentale

Berti Ludovico
Giuffrè

Non disponibile

18,00 €
"Officina del diritto" è uno strumento di lavoro e di studio pensato per arricchire le proprie conoscenze giuridiche attraverso un sistema di lettura strutturato su più livelli: uno più immediato che consente di focalizzare i concetti "guida" di una precisa fattispecie giuridica con l'utilizzo di esempi, tavole sinottiche, schemi, formule, quesiti, mappe giurisprudenziali, e un altro più approfondito che illustra organicamente la materia e nel quale si rinvengono informazioni puntuali e chiarimenti mirati di pronta fruibilità. L'opera "Il risarcimento del danno parentale" affronta le seguenti tematiche: danno da lesione del rapporto parentale conseguente alla macrolesione del congiunto; legittimazione delle vittime secondarie; onere di allegazione e regime delle preclusioni del processo civile; liquidazione del danno da perdita o lesione del rapporto parentale.

Responsabilit? civile e funzione...

Malomo Anna
20,00 €
Il possibile riconoscimento nel nostro sistema ordinamentale di condanne straniere a "punitive damages", delineato di recente dalle Sezioni unite, risponde all?esigenza di garantire una riparazione integrale allorquando ad esser leso, nel caso concreto, sia un valore supremo, quale la vita di una persona, la sua salute o altro suo diritto fondamentale. In ragione delle peculiaritdelle circostanze, dei soggetti coinvolti e dei comportamenti tenuti, e quindi del rispetto dei princi di differenziazione, ragionevolezza e proporzionalit si giustifica anche l?attuazione della funzione punitiva, non essendovi alcun contrasto con l?ordine pubblico unitariamente inteso, vto a tutelare primariamente la dignitdella persona umana. L?art. 2043 c.c., in conformitalla clausola generale di salvaguardia dei diritti fondamentali (art. 2 cost.), consente la tutela di qualsivoglia interesse o atteggiamento soggettivo una volta leso.

Responsabilità civile...

De Giorgi Maurizio
Dike Giuridica Editrice

Disponibile in libreria

50,00 €
L'opera, con un taglio pratico-operativo, offre una risposta immediata agli operatori del diritto (Avvocati, Magistrati e Assicuratori) che quotidianamente si confrontano con il sempre più complesso tema della responsabilità da circolazione stradale, rappresentando una insostituibile guida nella ricerca delle soluzioni ai problemi pratici da affrontare. Accanto ai temi classici del sistema di assicurazione obbligatoria, della responsabilità ex art. 2054 ce, della procedura tradizionale e di quella del ed. indennizzo diretto, della tutela del terzo trasportato, della rilevazione di un sinistro stradale e della fase giudiziale per il risarcimento dei danni, il volume dedica un apposito capitolo ai difetti di costruzione e alla responsabilità del produttore e si occupa anche del sempre più attuale tema dei sinistri stradali occorsi in Italia con veicoli con targa estera. Non manca poi l'analisi dell'ipotesi in cui un sinistro avvenga all'estero e quella delle competenze e del ruolo del fondo di garanzia per le vittime della strada. Un capitolo ad hoc è dedicato al sistema risarcitorio dei danni patrimoniali e non patrimoniali - cui segue la disanima del tema della prescrizione del diritto al risarcimento danni - e un altro ai profili penali connessi alla circolazione stradale.

Abusi di Stato

Ghezzi Morris L.
Mimesis

Disponibile in libreria in 5 giorni

5,00 €
Lo Stato non può più essere identificato con i propri cittadini. La burocrazia ed i gruppi di potere nazionali ed internazionali hanno preso ormai il posto non solo della partecipazione democratica alla gestione del potere, ma addirittura lo Stato di diritto tende a negare se stesso, cercando di eludere le norme da esso stesso generate. In questo panorama emerge con prepotenza, ma anche con chiarezza, l'esigenza di tutelare i cittadini dalle inadempienze, dalle omissioni e dai danni ad essi prodotti dallo Stato. In sintesi si apre un ampio campo di studio giuridico, ma anche di dibattito politico, intorno all'esigenza di risarcire i cittadini dai danni subiti dalle vane promesse statali di forniture di servizi e dalla carenza di vigilanza, che non tutelano sufficientemente la sicurezza delle persone e dei loro beni.

Il danno tanatologico e gli altri...

Mariotti P.
Maggioli Editore

Non disponibile

19,00 €
Questo volume, nato dalla raccolta delle relazioni tenute al convegno AIDA Sezione Lombarda svoltosi a Milano il 19 novembre 2015, offre un'analisi precisa e dettagliata sulle tematiche inerenti al risarcimento del danno alla persona. Si affronta la questione se possono considerarsi definitivamente risolti i contrasti giurisprudenziali relativi alla risarcibilitiure hereditatis del danno tanatologico alla luce della sentenza delle Sezioni Unite. Si esaminano, inoltre, i termini nei quali possibile inquadrare il risarcimento dei danni alla persona nel diritto europeo, mettendo in evidenza le diversitche si riscontrano in alcuni Paesi nel fissare i limiti al risarcimento del danno.

Il risarcimento del danno...

Lucenti Luca
Key Editore

Non disponibile

12,00 €
Il volume intende offrire al lettore una descrizione dell'attuale situazione dottrinale e giurisprudenziale sul delicato tema del risarcimento del danno da perdita della vita - anche nei suoi rapporti con il limitrofo istituto del danno parentale - in attesa della pronuncia delle Sezioni Unite, recentemente investite della questione.

Il sistema risarcitorio del danno...

Gorgoni Marilena
UniSalento Press

Non disponibile

19,00 €
Giustificare la presenza di due norme - l'art. 2043 e l'art. 2059 c.c. destinate a convivere combinandosi o spingere in direzione dello svuotamento della portata di una di esse - in via di interpretazione - o della sua abrogazione - per effetto della dichiarazione di incostituzionalità - sono le alternative che hanno tenuto a lungo impegnate la dottrina e la giurisprudenza interessate al risarcimento del danno alla persona. Le lezioni del corso, raccolte in questo volume e arricchite dei passaggi più significativi di sentenze, note a sentenza, saggi e monografie, essendo incentrate sullo studio del danno alla persona, si misurano con le tesi monopolari, bipolari e pluripolari adottate per ricostruire ermeneuticamente il sistema del risarcimento del danno e nell'occuparsi - seguendone il percorso giurisprudenziale e dogmatico - del danno ingiusto, del danno alla salute, del danno esistenziale e del danno non patrimoniale intendono offrire agli studenti del quarto anno del corso di Laurea in Giurisprudenza un supporto formativo e didattico di completamento e di approfondimento critico della loro conoscenza del diritto privato.

Questioni in tema di indennizzo...

Ceratti Vittorio
Il Nuovo Diritto

Non disponibile

22,00 €
L'Autore mette in evidenza le luci e le ombre di una disciplina che ha provocato nell'opinione pubblica e nei pratici del diritto molte perplessità sin dalla sua entrata in vigore. Partendo dal dato normativo e tenendo in considerazione la recente sentenza della Corte Costituzionale che ne ha modificato la portata innovativa, l'Autore espone, mettendole in evidenza, le problematiche più complesse e feconde di dubbi interpretativi. Lo sguardo dell'Autore è estremamente pratico, frutto dell'esperienza maturata nell'esercizio della professione forense. L'opera è arricchita da note bibliografiche estremamente aggiornate che consentono non solo di ripercorrere i ragionamenti espressi dall'Autore ma anche e soprattutto consentono di avere ulteriori punti di partenza per nuovi approfondimenti.

Il danno alla persona dopo la Cass....

Martini F.
Maggioli Editore

Non disponibile

21,00 €
Il testo, aggiornato con la sentenza della Corte di Cassazione, Sezioni Unite, n.15350 del 22 luglio 2015, illustra come procedere per una corretta valutazione non solo del danno tanatologico ma anche del danno alla persona sia di natura patrimoniale che non patrimoniale. Con le Tabelle di Milano e Roma, oltre alle Tabelle medico-legali relative al danno alla persona, si pone come strumento di ausilio per i professionisti che, a vario titolo, sono coinvolti nella valutazione del danno e nella quantificazione del risarcimento dovuto. necessario e fondamentale conoscere i criteri di liquidazione previsti dalle Tabelle Milanesi e Romane che in questo volume vengono analizzate anche nell'interpretazione della giurisprudenza. Criteri che, tra l'altro, manterranno comunque la loro importanza, anche laddove dovesse essere adottata la Tabella ex art. 139 del CdA e in tutte le ipotesi di danni alla persona conseguenti a fatti illeciti di origine diversa rispetto alla responsabilitcivile automobilistica o sanitaria.

Risarcimento dei detenuti per...

Di Tullio D'Elisiis Antonio
Maggioli Editore

Non disponibile

32,00 €
L'opera, aggiornata al D.L. 92/2014 convertito con modifiche in L. 117/2014, con il formulario per le istanze, affronta le problematiche attinenti al trattamento inumano e degradante dei detenuti in carcere. Oltre al commento della novella normativa, sono riportate 19 Formule strutturate su una casistica pratica utili al professionista al fine di predisporre l'istanza per il proprio cliente. Si illustrano, altres anche i presupposti normativi e le procedure da seguire per la richiesta del risarcimento. Come ricorda l'articolo 3 della Convezione Europea dei Diritti dell'Uomo "Nessuno puessere sottoposto a tortura na pene o trattamenti inumani o degradanti" quindi le condizioni dei detenuti nei penitenziari dovranno essere consone per scontare la pena in una condizione di dignitumana.

Manuale pratico dei sistemi...

Genovese Umberto
Maggioli Editore

Non disponibile

28,00 €
L'opera, contenente le Tabelle di Milano e Roma oltre alle Tabelle medico-legali relative al danno alla persona, aggiornata alla sentenza della Corte costituzionale 16 ottobre 2014 n. 235 che ha legittimato la Tabella relativa alle micropermanenti (0-9% di postumi permanenti a titolo di danno biologico), si pone come strumento di ausilio per i professionisti che, a vario titolo, sono coinvolti nella valutazione del danno e nella quantificazione del risarcimento dovuto. necessario e fondamentale conoscere i criteri di liquidazione previsti dalle Tabelle milanesi e romane che in questa sede vengono analizzate anche secondo l'interpretazione della giurisprudenza. Criteri che, tra l'altro, manterranno comunque la loro importanza, anche laddove dovesse essere adottata la Tabella ex art. 139 del CdA, in tutte le ipotesi di danni alla persona conseguenti a fatti illeciti di origine diversa rispetto alla responsabilitcivile automobilistica o sanitaria. Questi sistemi Tabellari mirano, sostanzialmente, ad evitare una "anarchia" risarcitoria. Indispensabile, per che alla base dei calcoli economici esistano delle Tabelle medico-legali relative al danno alla persona, cosda evitare una "anarchia" valutativa, che - a priori - condurrebbe ad una "lotteria" del risarcimento, in quanto la monetizzazione del danno sarebbe inevitabilmente basata su apprezzamenti e percentualizzazioni della menomazione affidati alla "sensibilit del singolo medico valutatore.

Risarcimento del danno alla persona...

Maggioli Editore

Non disponibile

90,00 €
Aggiornato con la nuova tabella del danno biologico di Roma 2014 "Il risarcimento del danno alla persona" è un alleato e un prezioso collaboratore che riesce a sviluppare in tempo reale le più articolate e complesse richieste risarcitorie, eliminando completamente la possibilità di errore. Contiene tutte le tabelle per la liquidazione del danno biologico di uso corrente e costante su tutto il territorio nazionale e rappresenta il più evoluto prodotto per il calcolo del danno alla persona. Aggiornato con il punto del danno non patrimoniale (introdotto in modo specifico dal Tribunale di Milano) e con il calcolo del danno da morte (riporta anche la valutazione a punti applicata dal Tribunale di Roma). La grafica dell'interfaccia utente si presenta semplice, per l'inserimento dei dati, e diretta, per l'immediatezza e la chiarezza dei risultati. Infatti, l'operatività del programma è tangibile non appena vengono inseriti i primi dati per effettuare il calcolo, e, successivamente, modificando uno solo dei parametri inseriti nella stessa finestra si visualizzerà il risultato prodotto dalle modifiche. Quindi, si comprende facilmente che, sia i campi di inserimento dati, che i risultati costituenti l'ipotesi risarcitoria, sono nella stessa finestra. È stato inserito nell'ipotesi risarcitoria un campo specifico per la visualizzazione del Danno non patrimoniale da morte. È possibile visualizzare in modo specifico anche il Danno morale collegato alla gravità dell'invalidità.

Manuale del risarcimento per il...

Cassano G.
Maggioli Editore

Non disponibile

74,00 €
L'opera, con la sezione questioni giurisprudenziali dove si risponde ai quesiti pratici con l'interpretazione della giurisprudenza pirecente, analizza tutti gli aspetti sostanziali e processuali che riguardano il risarcimento del danno alla persona. La disamina delle tematiche inizia con l'individuazione delle forme di responsabilitnell'ambito dell'espletamento dell'attivitprofessionale prendendo in considerazione le attivitdel medico e della struttura sanitaria, del professionista tecnico, del dottore commercialista, dell'avvocato, del notaio. Il risarcimento del danno coinvolge sia il danno patrimoniale che quello non patrimoniale per arrivare anche alle ultime dimostranze di quello esistenziale. Il testo strutturato in due parti, una generale con l'individuazione delle varie forme di responsabilite dell'elemento soggettivo e oggettivo implicato, e una speciale che illustra le varie situazioni di fatto che ricorrono per il risarcimento del danno alla persona quali il rapporto di lavoro, la circolazione stradale, gli illeciti endofamiliari ed esofamiliari, l'errore giudiziario, l'ingiusta detenzione e l'eccessiva durata del processo.

Prontuario dell'infortunistica...

Protospataro Giandomenico
Egaf

Non disponibile

27,00 €
"Il Prontuario dell'infortunistica stradale" si propone di fornire un quadro sistematico e completo degli interventi, e delle relative modalità, che l'agente accertatore deve attuare per la più fedele e corretta rilevazione degli elementi di un sinistro stradale. L'opera dà un taglio pratico a una disciplina assai complessa e con diversificati coinvolgimenti tecnici e scientifici, in modo da offrire, nell'immediatezza del sinistro, uno strumento operativo di semplice uso sia per i rilievi sia per i conseguenti atti, con riferimento a tutti gli aspetti interessati. Scritta con dovizia di particolari, corredata di schemi, illustrazioni e appendici di modulistica e segnaletica stradale, l'opera è arricchita di domande/risposte, consigli pratici e ampia casistica esemplificativa della descrizione di eventi infortunistici, redatta in modo da poter essere trascritta direttamente sugli atti e sui verbali.

Dialoghi sul danno alla persona

Izzo U.
25,00 €
Il volume contiene i seguenti argomenti: Danno non patrimoniale: il doppio binario del danno biologico ed esistenziale; Danni non patrimoniali: verso dove stiamo andando; I nuovi assetti risarcitori in materia di danno non patrimoniale; Il danno biologico: nozione normativa; Il danno biologico: una veduta d'insieme; Uccidere è più conveniente che ferire: la distruzione della vita tra paradossi, irrazionalità e costi del "sistema" risarcitorio; Mobbing e rapporto di lavoro tra possibili soluzioni e problemi aperti; Danno lungolatente alla persona e decorrenza della prescrizione nell'azione risarcitoria: ruolo dell'informazione ed oneri probatori; Il danno non patrimoniale da inadempimento.

Danno alla vita e danno da morte

D'Apollo Luca
21,00 €
Il volume affronta il tema del risarcimento del danno da lesione della vita nelle sue sfaccettature del danno biologico terminale, danno da morte, danno catastrofale, nonché nelle voci di danno connesse al danno principale quale la lesione biologico-morale-esistenziale dei prossimi congiunti. Il lavoro si è articolato nell'analisi dell'evoluzione giurisprudenziale fino alla recente sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Uniti civili, 22 luglio 2015, n. 15350, con spunti di riflessione anche nell'ottica di un ripensamento dello status quo.

Il danno biologico dalla...

Linea Professionale

Non disponibile

24,00 €
Il testo si rivolge a chi deve affrontare i problemi legati alla valutazione del "danno biologico" fino alla valutazione pecuniaria del risarcimento. Si rivolge perciò a medici chirurghi, ai medici legali, liquidatori di sinistri ed altre figure professionali del settore. Sono raccolte nel testo in modo organico le norme legislative che regolano la valutazione dei diversi tipi di danno, con particolare riferimenti al "danno biologico". Sono pubblicate le tabelle delle percentuali di danno biologico conseguenti alle varie menomazioni con conseguente inabilità, con particolare riguardo alle micromenomazioni da incidenti stradali, nonché i riferimenti alle assicurazioni private.

Il risarcimento dei danni per la...

Furnari Francesco
Linea Professionale

Non disponibile

24,00 €
Il libro spiega il procedimento per ottenere il risarcimento dei danni causati dalla lentezza della giustizia italiana, fornendo anche i formulari del ricorsi da proporre, sia innanzi alle Corti di Appello, sia alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. L'opera accenna alla situazione storica procedurale precedente all'entrata in vigore della legge 24 marzo 2001, n. 89, ed. legge Pinto; analizza poi l'attuale procedura, ove la richiesta di risarcimento deve essere inoltrata preventivamente alle Corti d'Appello italiane, autorizzate ad applicare in Italia, su tale materia, la Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo; dopo l'esito della decisione il cittadino potrà proporre ricorso alla Suprema Corte di Cassazione e solo alla fine, se non si riterrà soddisfatto della giustizia italiana, potrà rivolgersi alla Corte di Strasburgo. Il volume, accennando anche alla incidenza sulla legge Pinto della imminente innovazione legislativa sul processo breve, fornisce al lettore (al quale richiama la recente giurisprudenza italiana ed europea sui casi più ricorrenti) le notizie fondamentali per ricorrere alla giustizia nazionale ed a quella internazionale, al fine di ottenere il ristoro dei danni morali e patrimoniali subiti per la non ragionevole durata dei processi in Italia.

Il processo innanzi ai tribunali...

Furnari Francesco
Booksprint

Non disponibile

20,00 €
Il libro si prefigge di fornire notizie al cittadino, ed in forma tecnica anche agli avvocati ed ai giudici, di come si svolge un processo per danni da allagamento, o anche da incendio, innanzi ad uno degli otto tribunali regionali italiani delle acque pubbliche, mediante una legge di procedura che risale al 1933, ma che ancora oggi funziona egregiamente per rendere una sollecita giustizia, diversamente di quanto avviene nei processi ordinari dei tribunali, da quanto il processo ha la durata di molti anni.

Il danno tanatologico nell'attuale...

Fabbricatore Alfonso
Key Editore

Non disponibile

14,00 €
L'intento è quello di offrire un quadro chiaro e dettagliato dei più recenti orientamenti giurisprudenziali in materia di risarcimento dei danni non patrimoniali, con particolare attenzione ai profili di maggior criticità, specie in materia di danni da mor

I danni non patrimoniali oggi

Cendon Paolo
Key Editore

Non disponibile

12,00 €
Le c.d. sentenze di S. Martino, in materia di danni non patrimoniali (Cass. S.U. 26972/2008), hanno lasciato insoddisfatti molti tra i nostri interpreti. Anche la giurisprudenza si è spesso scostata da quelle tracce nel corso degli ultimi anni. In questo libro si cerca di fare il punto sulle questioni più importanti e di proporre soluzioni più meditate: in particolare, riguardo al sistema delle fonti in tema di antigiuridicità, al riferimento ai diritti "inviolabili" di cui alla Costituzione, all'opportunità di non medicalizzare oltre misura l'intera responsabilità civile, alla convenienza di utilizzare nel corso dell'istruttoria un sistema articolato in più voci lesive (danno biologico, morale, esistenziale).

Esistere o non esistere

Cendon Paolo
Key Editore

Non disponibile

14,00 €
Vent'anni di vita del danno esistenziale dimostrano come la "forza delle cose" - per usare le parole di un esistenzialista d.o.c. come Simone de Beauvoir - sia davvero tale all'interno della responsabilità civile, riuscendo sempre a presidiare le combinazioni che meglio rispondono, nella law in action, alle necessità di tutela della persona.

Anime folli

Cendon Paolo
Key Editore

Non disponibile

13,00 €
Ci sono casi in cui il malessere psichico, da cui una persona si trova colpita, non appare riconducibile al fatto illecito di nessuno. Qualvolta è vero invece il contrario: la vittima soffre di disturbi mentali perché (fra le cause concorrenti) c'è quella riportabile al torto arrecato da un altro. Incidenti stradali, ad esempio, oppure infortuni sul lavoro, violenze sessuali, mobbing, abbandoni, minacce di morte, scherzi brutali, sofferenze senza cure palliative, diffamazioni o violazioni della privacy pesanti, cattiverie scolastiche, internamento in istituzioni totali, gravi offese e maltrattamenti in famiglia. E così avanti. Quali in tal caso i danni risarcibili?

Doveri professionali di status e...

Nanna Concetta M.
Cacucci

Non disponibile

25,00 €
La dottrina e la giurisprudenza civilistica, sempre più frequentemente, si stanno occupando con profondo interesse ed attenzione del problema della responsabilità civile, e delle potenzialità degli istituti risarcitori. Si può, anzi, affermare che le più significative conquiste speculative di questi ultimi anni abbiano riguardato principalmente la risarcibilità del danno, in funzione della massima tutela possibile della persona umana, al fine di consentire la sua piena e totale realizzazione socio-esistenziale.

Omessa o cattiva manutenzione di...

Puzzo Carmela
EPC

Non disponibile

15,00 €
Il tema è quanto mai attuale, visto lo stato in cui versa il manto stradale in Italia. E il volume vuole essere una vera e propria guida per orientarsi nella complessa materia della responsabilità civile della pubblica amministrazione per omessa o cattiva manutenzione delle strade. Non a caso, una buona parte delle azioni legali proposte contro gli enti locali o, comunque, contro gli enti titolari delle strade (Anas, società Autostrade s.p.a.) hanno ad oggetto proprio le pretese risarcitorie avanzate dal cittadino vittima di sinistri causati dalle cattive condizioni delle arterie stradali. Il volume analizza nel dettaglio la giurisprudenza in materia e le teorie sulla responsabilità della pubblica amministrazione che si sono contese il campo. Ma è importante anche la parte dedicata ai risvolti penalistici e risarcitori cui dà luogo la responsabilità per omessa o cattiva manutenzione delle strade.

Il danno tanatologico dopo le...

Natali Antonio I.
Dike Giuridica Editrice

Non disponibile

18,00 €
Il volume - che nasce anche dalla concreta esperienza nell'applicazione quotidiana delle norme - evidenzia le principali problematiche attinenti al risarcimento del danno tanatologico, sia iure proprio, sia iure hereditario, dando atto, di volta in volta, dei plurimi approcci interpretativi della giurisprudenza e della dottrina. Una particolare attenzione, inoltre, è riservata al punto di vista del legislatore comunitario così come le sollecitazioni provenienti dal sistema della Carta Cedu. Si presenta come uno strumento di agevole lettura e consultazione, in virtù dell'indicizzazione prescelta.

La risarcibilit? del danno...

Stanghellini Luca
40,00 €
Una storica ricostruzione giurisprudenziale, confermata anche dalla Corte costituzionale, ha riconosciuto la rilevanza giuridica delle sanzioni disciplinari sportive e, conseguentemente, la risarcibilitdel danno, provocato da quelle illegittime. La nuova tutela stata affidata alla giurisdizione del giudice amministrativo, in caso di impugnazione della decisione della Camera di Conciliazione ed Arbitrato per lo Sport, giistituita presso il C.O.N.I. Lo statuto del 2008 di tale ente ha soppresso la suddetta Camera di Conciliazione e, conseguentemente, l'atto fonte del danno risarcibile, individuato dalla giurisprudenza nella decisione di quest'ultimo organo collegiale, finendo per anestetizzare la nuova tutela risarcitoria. In questo studio viene, quindi, proposta una soluzione ricostruttiva che consenta, in superamento delle regole del sistema di giustizia sportiva, di far sopravvivere il nuovo principio, in tema sanzioni disciplinari sportive. Nello stesso lavoro, poi, viene trattata, la questione della risarcibilitdel danno, derivante dalla erronea applicazione di norme tecniche sportive e, in particolare, da errori arbitrali.

Rapporti familiari e regole...

Favilli Chiara
ETS

Non disponibile

15,00 €
Il libro analizza il rapporto tra relazioni familiari e regole risarcitorie al fine di individuare gli spazi di operatività della responsabilità di diritto comune e di affrontare il delicato problema sistematico della qualificazione della regola di respons