Filosofia analitica e positivismo logico

Filtri attivi

Filosofia analitica. Un'introduzione

Newen Alexander
Einaudi 2010

In libreria in 10 giorni

19,00 €
Il termine "filosofia analitica" indica uno stile di pensiero che ha dato luogo a una pluralità di indirizzi, scuole, orientamenti a volte in conflitto tra loro, e tuttavia unificati dall'esigenza di un'indagine filosofica che si caratterizza per la chiarezza e la precisione degli enunciati ed è incentrata sullo studio sistematico delle espressioni linguistiche in essa utilizzate, facendone dipendere la consistenza dal rigore delle argomentazioni e dimostrazioni. Fondata sul primato dell'analisi degli elementi costituenti del pensiero, la filosofia analitica giungerà ad affermare che gli stessi problemi filosofici si risolvono in problemi di natura linguistica, legati a fraintendimenti ed equivoci nella nostra comprensione dei termini impiegati nel linguaggio ordinario. In epoca più recente l'originario rifiuto della pertinenza dei problemi tradizionali della filosofia verrà superato riscoprendo ambiti e argomenti a lungo accantonati (dalle questioni ontologiche a quelle etiche e politiche), per confrontarsi da vicino con le scienze cognitive e le neuroscienze, influenzando profondamente alcuni dei più importanti programmi di ricerca attuali. A ricostruire questa fondamentale avventura del pensiero contemporaneo è dedicato il libro di Newen, che fornisce una chiara ed equilibrata introduzione ai principali temi e problemi del pensiero dei "padri fondatori", da Frege a Russell a Wittgenstein, come a quello della seconda generazione.

Fatto-valore. Fine di una dicotomia

Putnam Hilary
Fazi 2004

In libreria in 10 giorni

17,50 €
Nella prima parte del volume, Putnam ripercorre le origini della dicotomia nel pensiero di David Hume, di Kant e dei positivisti logici del Circolo di Vienna e mostra come, in realtà, le nozioni centrali del nostro pensiero morale facciano contemporaneamente riferimento a fatti impregnati di valori e a valori che possono essere specificati solo menzionando fatti. I fatti e i valori, pur distinguibili, sono "intrecciati", conclude Putnam. Nella seconda parte del libro, Putnam, dopo aver colmato l'abisso fra fatti e valori, trae le conseguenze di questa mossa. I valori non sono frutto esclusivo dell'arbitrio, ma possono essere discussi e si può argomentare oggettivamente in loro favore.

Il mito dell'analisi da Aristotele...

Emanuele Pietro
Laterza 1993

In libreria in 10 giorni

14,46 €
Questo libro parte dalla nascita dell'analisi filosofica ad opera di Aristotele e prosegue attraverso tappe essenziali della storia del pensiero, sino a giungere all'itinerario mentale di Rorty, prima difensore dell'analisi, poi autore di una sua messa in crisi. L'Autore però non abbraccia questa tesi, ma indica ragioni e vie per una sopravvivenza dell'analisi in un prossimo futuro. Emenuele infatti asserisce che proprio la forma mentis analitica è quella che contraddistingue le riflessioni professionali del filosofo dai pensamenti pure interessanti che possono emergere nel senso comune.

Lezioni sulla psicologia...

Wittgenstein Ludwig; Perissinotto L. (cur.)
Mimesis 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Negli ultimi anni della sua vita Wittgenstein ha indagato a lungo e con grande intensità i cosiddetti "concetti psicologici" - dal concetto di dolore a quello di pensare -, cercando di chiarirne l'uso. Al risultato di queste indagini ha dedicato alcuni corsi a Cambridge, frequentati da studenti destinati, in alcuni casi, a diventare a loro volta filosofi. Di uno di questi, Peter T. Geach, sono gli appunti qui tradotti per la prima volta in Italia. Si tratta di appunti che ci permettono di vedere Wittgenstein all'opera e che testimoniano come per lui fare lezione equivalesse letteralmente a pensare, con le incertezze e le esitazioni, ma anche con le sorprese e le scoperte che il pensare comporta. Muovendosi tra le parole di Wittgenstein e le domande e reazioni dei suoi studenti, il lettore è introdotto nel laboratorio di un grande filosofo ed è aiutato a confrontarsi con molte questioni e interrogativi - dal problema delle altre menti alla questione del rapporto tra vedere, pensare e interpretare - che sono ancora oggi al centro del dibattito filosofico e scientifico.

Di chi posso fidarmi. Autorit? ed...

Croce Michel
Il Mulino 2020

In libreria in 3 giorni

20,00 €
Molte questioni aperte che interessano la nostra societe ci fanno preoccupare per il futuro ruotano intorno a un problema fondamentale: capire chi sia davvero esperto in un determinato ambito e, di conseguenza, decidere di chi possiamo fidarci. inevitabile che ognuno di noi debba riporre la propria fiducia in altri individui quando si tratta di questioni quali il riscaldamento globale e la tutela dell'ambiente, le terapie mediche a cui sottoporsi, la sicurezza informatica e l'istruzione dei propri figli. Ma come dovremmo scegliere le persone a cui affidarci? E cosa dobbiamo fare quando il parere dell'esperto si discosta dalla nostra opinione? Il libro si propone di rispondere a queste domande offrendo una chiave di lettura originale e innovativa dell'attuale dibattito sulle nozioni di esperto e di autoritnella filosofia della conoscenza e nella filosofia morale di matrice analitica.

La ricerca non ha fine....

Popper Karl R.; Antiseri D. (cur.)
Armando Editore 2019

In libreria in 3 giorni

19,00 €
In questa autobiografia intellettuale le vicende personali e familiari di Popper si intrecciano con i tragici risvolti del XX secolo: è la storia di una delle menti più eccelse del secolo scorso ma anche, semplicemente, la storia di un uomo.

Attiviamoci. Impliquons-nous....

Morin Edgar; Pistoletto Michelangelo
New Press 2019

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Nell'autunno del 2015 vedeva la luce, in lingua francese, presso le edizioni Actes Sud di Arles, il volume "Impliquons-nous. Dialogue pour le siècle", che poneva a confronto, l'uno di fronte all'altro, il filosofo Edgar Morin, voce e coscienza del tempo presente, e Michelangelo Pistoletto, uno degli artisti più creativi della nostra epoca.

Che cos'è un esperimento mentale

Angelucci Adriano
Carocci 2018

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Per quanto i filosofi non utilizzino laboratori, sarebbe scorretto affermare che essi non ricorrano a esperimenti. Nel corso delle loro indagini, infatti, i filosofi si affidano da sempre a esperimenti mentali per vagliare la correttezza delle teorie che stanno formulando. Negli ultimi decenni, in particolare, l'utilizzo di questi preziosi strumenti per riflettere si è imposto come uno dei metodi fondamentali della filosofia di tradizione analitica e, in diversi ambiti di quest'ultima, l'attività di elaborazione teorica è divenuta pressoché inscindibile da un vasto repertorio di ingegnosi scenari ipotetici. Il volume presenta dieci celebri esperimenti mentali, collocandoli all'interno dell'orizzonte problematico che li ha prodotti, e illustra in maniera critica le linee generali dei dibattiti a cui essi hanno dato vita.

Necessità matematica dell'esistenza...

Cléré René de; Cascio M. (cur.); Pignatelli F. (cur.)
Tipheret 2018

In libreria in 3 giorni

10,00 €
Questo breve trattato di Rene de Cléré, apparso in Francia nel 1899, si colloca per entro la reazione spiritualistica allo scientismo positivista diffusosi in Europa nel XIX secolo. Fu soprattutto in Francia - dove il positivismo, sin dall'inizio del secolo, nasce e si sviluppa come concetto ad opera di Saint-Simon e di Comte che tale reazione si colorò di forte tradizionalismo sia in campo religioso che filosofico politico e morale, con pensarori come Chateaubriand e de Maistre o come il Lamennais che, in un saggio della metà del secolo, promuove e il celebre argomento ontologico di Anselmo d'Aosta a idea fondamentale dell'essere umano e a principio infinito di ogni realtà. Per la verità, l'autore di "Necessità matematica dell'esistenza di Dio" sembra piuttosto appartenere alla schiera dei cosiddetti 'positivisti spiritualistici' di fine secolo, dove scienza e fede, modernità e tradizione si confondono volentieri in una 'miscela' altrettanto dogmatica di quella che, diversi secoli prima, aveva mescolato insieme le ragioni della fede e quelle della filosofia.

Wittgenstein. Una guida

Perissinotto Luigi
Feltrinelli 2017

In libreria in 3 giorni

9,00 €
Il volume costituisce una guida all'intera filosofia di Wittgenstein. Diviso in due ampi capitoli e organizzato in brevi sezioni e paragrafi, il libro affronta tutti i principali aspetti del pensiero di Wittgenstein: dalla sua concezione del lavoro filosofico al modo di intendere il rapporto tra filosofia e scienza: dall'atteggiamento nei confronti della modernità alla tensione etica che orienta il suo filosofare.

Filosofia del tempo. Il dibattito...

Orilia Francesco
Carocci 2012

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Viviamo immersi nel tempo, lo abbiamo misurato con strumenti di crescente complessità, dalle clessidre agli orologi atomici, e ne parliamo nei modi più svariati. Ma che cosa è davvero il tempo e in che senso possiamo dire che esiste indipendentemente dalle nostre menti? Nel vivace dibattito su questo tema in corso tra i filosofi analitici, si contrappongono due punti di vista. Secondo la teoria A, più vicina al senso comune, è la differenza tra passato, presente e futuro a conferire oggettività al tempo. Per la teoria B, invece, sono relazioni quali la precedenza e la simultaneità a garantire l'oggettività del tempo, in sintonia con la teoria della relatività di Einstein. Il libro descrive e analizza la controversia, soffermandosi in particolare sulla versione della teoria A attualmente più discussa: il presentismo.

Guida alla lettura delle «Ricerche...

Voltolini Alberto
Laterza 2009

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Le Ricerche filosofiche (pubblicate postume nel 1953) sono il capolavoro della maturità di Wittgenstein, nonché uno dei testi di riferimento principali di tutta la filosofia del Novecento. Alla comprensione precisa e accurata dei suoi temi introduce, sotto forma di commento, questo volume di Voltolini.

Materialismo e fisicalismo....

Paolini Paoletti Michele
Carocci 2015

In libreria in 5 giorni

19,00 €
Il materialista afferma che tutto è materiale o dipende da ciò che è materiale; il fisicalista che tutto è fisico o dipende da ciò che è fisico. Entrambi credono di sostenere la concezione filosofica più "amica" della scienza. Ma cosa intendono con "materi

Estetica e differenza in...

Distaso Leonardo V.
Mimesis 2014

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Il libro ripercorre alcune tappe del pensiero di Wittgenstein per svelare la possibilità di un'estetica come riflessione sulle condizioni di senso dell'esperienza. La ricerca si concentra sul complesso rapporto tra l'unità dell'esperienza e la molteplicità

Continenti filosofici. La filosofia...

De Caro M. (cur.); Poggi S. (cur.)
Carocci 2011

In libreria in 5 giorni

21,50 €
La tradizione analitica, da decenni paradigma filosofico dominante nel mondo anglosassone, conta ormai molti sostenitori anche in Italia. In questo volume alcuni dei nostri maggiori studiosi mettono a confronto tale tradizione con le altre maggiori scuole filosofiche: dall'aristotelismo all'empirismo, dal kantismo alla fenomenologia, dall'ermeneutica al nichilismo. Ne emergono sinergie intellettuali in grado di condurre a risultati imprevisti e potenzialmente assai fecondi.

Il genio compreso. La filosofia di...

Borghini A. (cur.)
Carocci 2010

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Accompagnata fin dal precoce esordio accademico da un'aura di genialità, la figura di Saul Kripke (n.1940) è una delle più aneddotiche, affascinanti e discusse della filosofia contemporanea di orientamento analitico. A partire dai primi anni sessanta, le sue idee hanno segnato una svolta, portando alla ribalta nuovi temi e problemi. Allo stesso tempo, l'opera di Kripke si avvale di argomenti mirati sottili e profondi, contenuti in un numero esiguo di testi, e si snoda lungo alcuni passaggi tecnici. In questo volume vengono presentati per la prima volta al pubblico italiano, in modo introduttivo e sistematico, i principali risultati filosofici degli scritti di Kripke, suddivisi per aree tematiche: logica, filosofia del linguaggio, metafisica.

Dimenticare Wittgenstein. Una...

Tripodi Paolo
Il Mulino 2009

In libreria in 5 giorni

32,00 €
Quando, nel 1953, vennero pubblicate le "Ricerche filosofiche", Oxford e Cambridge erano la Mecca della filosofia analitica, e Ludwig Wittgenstein ne era il campione indiscusso. Il suo impatto sulla cultura filosofica del tempo indusse molti a ritenere che quel modo di pensare avrebbe conquistato anche il resto del mondo filosofico anglosassone. Fu una previsione sbagliata, come si può constatare osservando il quadro teorico di riferimento attualmente in auge nei dipartimenti di filosofia inglesi e statunitensi. La tradizione che risale a Wittgenstein non ha ottenuto negli Stati Uniti il prestigio atteso e in Gran Bretagna ha perso la centralità che pure aveva. Il volume documenta come ciò sia accaduto, raccontando il declino di quella illustre tradizione: la tendenza elei filosofi americani a recepire la filosofia "linguistica" con la mediazione di Carnap, ora dimenticando, ora fraintendendo Wittgenstein; e la resa di alcuni discepoli di Wittgenstein, sfidati dai mostri sacri della filosofia analitica (da Quine a Davidson, da Fodor a Putnam e Kripke) e incapaci di allearsi con i grandi wittgensteiniani eterodossi come Sellars, Strawson, Dummett e McDowell.

Scritti di filosofia scientifica

Ardigò Roberto
Bonanno 2008

In libreria in 5 giorni

29,00 €
Gli scritti raccolti in questo volume si propongono di attraversare, lungo un arco temporale più che trentennale (1881-1916), il progetto filosofico di Roberto Ardigò di dar luogo ad un nuovo modello di filosofia, capace di dialogare attivamente con i risultati delle scienze particolari e di avere, al contempo, una funzione euristico-regolativa del concetto di scienza. Tenendo ben distinti di due campi, e rimarcando gli errori compiuti dall'idealismo e dal razionalismo, Ardigò assume una posizione particolare anche nell'ambito del positivismo europeo, riformando non poco le posizioni di Spencer e di Comte.

Il positivismo italiano: una...

Bentivegna G. (cur.); Coniglione F. (cur.); Magnano San Lio G. (cur.)
Bonanno 2008

In libreria in 5 giorni

60,00 €
Il positivismo italiano è stato di solito un ottimo sparring partner per ben più agguerriti e robusti lottatori teoretici che, nel prendere le distanze da esso, hanno trovato anche l'occasione per caratterizzare in modo originale la propria prospettiva: l'idealismo prima, il marxismo poi, ed insieme ad essi tutta una serie di correnti che hanno segnato la storia della filosofia italiana dall'Unità ad oggi (spiritualismo, neotomismo, esistenzialismo, per finire con l'ermeneutica), hanno contribuito in modo convergente a creare una "cattiva stampa" del positivismo italiano, magari per contrapporgli più nobili e degni parenti di schiatta europea.

Estetica e filosofia analitica

Kobau P. (cur.); Matteucci G. (cur.); Velotti S. (cur.)
Il Mulino 2007

In libreria in 5 giorni

24,00 €
È possibile definire l'arte? Che tipo di "cosa" è un'opera d'arte? Ha senso parlare di "proprietà estetiche"? Seguendo il filo rosso di queste tre domande, l'antologia si propone di contribuire al dialogo tra la riflessione estetica di tradizione continentale e quella di tradizione analitica. L'estetica e la filosofia dell'arte analitiche si sono sviluppate in Gran Bretagna e negli Stati Uniti a partire dal secondo dopoguerra, ma oggi sono diffuse ben oltre i confini del mondo anglosassone. Nella convinzione che mettere a disposizione alcuni testi fra i più rappresentativi di questa tradizione favorisca l'avvicinamento a un universo di pensiero di notevole ampiezza e complessità, il volume è articolato in tre parti che riflettono i tre luoghi intorno ai quali si sono raccolti i temi e le questioni presenti nelle opere degli autori considerati: il problema della definizione dell'arte, l'ontologia dell'arte e la questione delle proprietà estetiche.

Il mito della cornice. Difesa della...

Popper Karl R.
Il Mulino 2004

In libreria in 5 giorni

16,00 €
Nel corso della lunga carriera di studioso, Popper ha prodotto alcuni dei più importanti contributi apparsi nel XX secolo sul tema della scienza e della razionalità. Questi temi costituiscono anche il filo conduttore di questo volume in cui si discute del ruolo della conoscenza scientifica nella civiltà occidentale, della responsabilità morale dello scienziato, di filosofia della storia, della scelta tra ragione e rivoluzione. I suoi bersagli intellettuali sono il positivismo, il materialismo, lo storicismo e il relativismo. Ad essi Popper oppone il suo razionalismo critico che considera la conoscenza scientifica come uno degli aspetti più creativi dell'attività umana e che, tuttavia, è soggetta a errori e suscettibile di revisione.

Popper

Stokes Geoffrey
Il Mulino 2002

In libreria in 5 giorni

11,50 €
Teoria della conoscenza, metodo scientifico, politica, razionalità, libertà: sono questi gli ambiti su cui Karl Popper (1902-1994) è venuto costruendo la sua complessa opera filosofica, che si contraddistingue per il tentativo di integrare all'indagine scientifica una filosofia della libertà. Un pensiero che ha generato grande adesione ma anche controversie e accese discussioni. Questo libro ci offre l'opportunità di accedere alla filosofia popperiana intesa come sistema di idee in evoluzione. E' nelle convinzioni politiche di Popper che Stokes intravede l'unità e la coerenza del suo lavoro. I capitoli esaminano i diversi argomenti popperiani evidenziandone punti di forza e limiti.

Capire Wittgenstein

Andronico M. (cur.); Marconi D. (cur.); Penco C. (cur.)
Marietti 1988

In libreria in 5 giorni

22,00 €
Capire Wittgenstein offre un'ampia panoramica di saggi dei maestri del nostro secolo. Il pensiero di Wittgenstein è analizzato su diversi piani: i saggi discutono aspetti centrali del suo pensiero (che cos'è la filosofia, in che cosa consiste la necessità logica, qual è la fonte della certezza, che cos'è il relativismo in etica), analizzando i concetti chiave della sua filosofia (gioco, forma di vita, paradigma, immagine...), indagano i rapporti con le sue fonti (Frege, Russel) e valutano la solidità delle sue teorie dal punto di vista della filosofia attuale. A questi saggi si agiunge un lavoro di ricostruzione storica ed esegetica che dà per la prima volta un'immagine chiara dell'insieme degli scritti di Wittgenstein e del suo metodo di lavoro. Le introduzioni dei curatori sono una guida critico-biobibliografica ai temi principali delle opere e delle fasi del pensiero di Wittgenstein. Per questa sua complessa organizzazione l'antologia si presenta come strumento indispensabile a ogni studioso di Wittgenstein, e utile a chiunque voglia accostarsi al suo pensiero.

Mente, corpo, mondo

Putnam Hilary
Il Mulino 2020

Non disponibile

19,00 €
In questo volume Hilary Putnam affronta in forma di lezione alcuni dei nodi classici della riflessione filosofica, non solo di oggi: il rapporto fra percezione e realtà, e quello fra mente e corpo. Innanzitutto il problema del realismo: è possibile la verità obiettiva? Criticando sia l'approccio empirista sia quello idealista, Putnam propone un'alternativa originale, che egli chiama "realismo naturale". La seconda parte del libro affronta il problema mente/corpo: anche qui, criticando due opposte visioni sull'interrelazione di mente e corpo, Putnam avanza una visione personale che si rifà a Wittgenstein.

Metafisica e storia della...

Runggaldier Edmund; Kanzian Christian; Galvan S. (cur.)
Vita e Pensiero 2020

Non disponibile

23,00 €
La scienza del nostro tempo pone una serie di problemi ontologici: le questioni concernenti la natura delle sostanze, degli organismi, degli eventi, delle persone, il modo con cui tali sostanze sono situate nel tempo, in esso cambiano e permangono, il modo

Tomismo analitico, etica e bioetica

Sgreccia Palma
Vita e Pensiero 2020

Non disponibile

12,00 €
Il tomismo analitico costituisce parte integrante di quella progressiva rinascita dell'interesse metafisico che nell'ambito della cultura anglosassone ha caratterizzato una delle correnti di pensiero più antimetafisiche del secolo scorso. Persuasa dell'imp

Filosofia analitica. Temi e problemi

Coliva A. (cur.)
Carocci 2020

Non disponibile

36,00 €
Il volume intende ricostruire alcuni tra i dibattiti più importanti e fecondi all'interno delle aree principali della filosofia analitica: dalla discussione intorno alla nozione di conseguenza logica, a quella sulla nozione di oggetto matematico; dal dibattito sulle nazioni di regola e di pensiero in filosofia del linguaggio e della mente, a quello sulla conoscenza e lo scetticismo in epistemologia; dalla discussione sulla nozione di causalità in filosofia della scienza, a quella sulla natura degli oggetti e sull'identità personale in ontologia e metafisica; dal dibattito sulla natura delle proprietà estetiche, del discorso etico e del diritto, a quello sulle nozioni di libertà e uguaglianza.

Wittgenstein

Wright Georg H. von
Il Mulino 2020

Non disponibile

12,91 €

Lezioni di psicologia filosofica....

Wittgenstein Ludwig; Perissinotto L. (cur.)
Mimesis 2020

Non disponibile

16,00 €
Negli ultimi anni della sua vita Wittgenstein ha indagato a lungo e con grande intensiti cosiddetti "concetti psicologici" - dal concetto di dolore a quello di pensare -, cercando di chiarirne l'uso. Al risultato di queste indagini ha dedicato alcuni corsi a Cambridge, frequentati da studenti destinati, in alcuni casi, a diventare a loro volta filosofi. Di uno di questi, Peter T. Geach, sono gli appunti qui tradotti per la prima volta in Italia. Si tratta di appunti che ci permettono di vedere Wittgenstein all'opera e che testimoniano come per lui fare lezione equivalesse letteralmente a pensare, con le incertezze e le esitazioni, ma anche con le sorprese e le scoperte che il pensare comporta. Muovendosi tra le parole di Wittgenstein e le domande e reazioni dei suoi studenti, il lettore introdotto nel laboratorio di un grande filosofo ed aiutato a confrontarsi con molte questioni e interrogativi - dal problema delle altre menti alla questione del rapporto tra vedere, pensare e interpretare - che sono ancora oggi al centro del dibattito filosofico e scientifico.