Diritto internazionale marittimo

Active filters

Il diritto marittimo. Attraverso i...

Carbone Sergio M.
Giappichelli

Non disponibile

40,00 €
Sono ormai decorsi quasi vent'anni dalla prima edizione di questo volume. Esso, da allora, si è progressivamente ampliato e trasformato. Tale evoluzione, peraltro, è avvenuta senza perdere i caratteri originari che l'hanno contraddistinto e l'hanno fatto apprezzare presso gli studenti, oltreché presso i giudici e gli avvocati che hanno avuto la cortesia di utilizzarlo. Si tratta, così, di un manuale che continua ad essere fortemente ispirato a descrivere il diritto marittimo "in action": e cioè, come risulta nella realtà dell'evoluzione della normativa internazionale (alla quale sempre più si ispira l'ordinamento italiano, se pur in modo spesso non coordinato con le altre norme del nostro ordinamento), della pratica giurisprudenziale e del commercio internazionale e con il dovuto rilievo alla disciplina contenuta nel codice della navigazione, soprattutto allorché connotata da caratteristiche pubblicistiche o di inderogabilità.

L'efficacia delle jurisdiction...

Ridolfi Nicola
Aracne

Non disponibile

10,00 €
Il volume analizza il problema dell'inserimento di clausole di proroga della giurisdizione nei contratti di trasporto marittimo di merci. In particolare, si fa riferimento all'approccio che l'ordinamento italiano ha adottato in merito alla validità delle cosiddette jurisdiction clauses sovente contenute sui retri delle polizze di carico e all'evoluzione normativa che ha avuto luogo nell'ambito dello stesso ordinamento, passando per la cruciale sentenza Cass. 731/05 fino alle soluzioni interpretative elaborate daicargo interests per evitare di soccombere in modo sistematico al contenuto negoziale delle jurisdiction clauses unilateralmente predisposte dai vettori.

Antico mare e identità migranti: un...

Giappichelli

Non disponibile

23,00 €
La pubblicazione di questo volume si inserisce nell'ambito di un progetto di ricerca finanziato dal MIUR, che gravita, in chiave generale, attorno al sistema comune europeo di asilo, attualmente sottoposto ad una particolare pressione, in considerazione delle crescenti dimensioni dei flussi migratori. Si tratta dunque di una sfida interessante, anche se ardua, data l'estrema complessità di analisi e di gestione del fenomeno migratorio e dei suoi continui e profondi cambiamenti, che riguardano le caratteristiche dei migranti, le rotte da essi seguite, le ragioni della migrazione, i Paesi di origine e di transito e i relativi contesti politici e sociali.

Contributo allo studio sulla figura...

Franchina Federico
40,00 €
Lo studio analizza la figura giuridica dell'armatore nella ricostruzione della dottrina ed alla luce della pirecente normativa che ha interessato il regime speciale di limitazione ed assicurazione obbligatoria della responsabilitarmatoriale. L'emanazione del d.lgs. n. 111/2012, di attuazione della direttiva 2009/20/Ce sull'assicurazione per crediti marittimi, determina, infatti, una modifica strutturale nell'istituto gidisciplinato dall'art. 275 del codice della navigazione. La funzione della limitazione del debito armatoriale ricercata quindi nelle regole sulla responsabilitrecate dalla Convention on Limitation of Liability for Maritime Claims di Londra (LLMC 1976-1996), interpretate anche alla luce della giurisprudenza delle Corti di common-law, mentre il fondamento giuridico del principio limitativo nel diritto della navigazione, di cui ripercorsa l'evoluzione storica, individuato in rapporto alla configurazione specifica ed alle caratteristiche proprie del mercato assicurativo della responsabilitarmatoriale.

Terrorismo nei porti. Minaccia da...

Bandioli Marco
IBN

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
La sicurezza dei porti, e delle relative infrastrutture portuali, viene trattata partendo dalla pura teoria dottrinale della sicurezza marittima sino a giungere alla realizzazione pratica di strutture difensive di un complesso portuale nonché all'organizzazione di attività operative finalizzate non solo alla difesa ma anche al contrasto e alla neutralizzazione di forze ostili di natura terroristica.

I titoli professionali per la...

Accardi Giuseppe
Il Frangente

Non disponibile

16,00 €
Effetti del Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto Decreto 10 maggio 205, n.121. Bozza definitiva delle Modifiche al Decreto Titoli concordate dal Tavolo Tecnico istituito dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Raccolta del carteggio dei documenti e delle note intercorso tra le Associazioni di settore e il Ministero dei Trasporti. L'impianto normativo del Codice della Nautica da Diporto ha ingenerato quelle incertezze che stanno causando danno agli imprenditori del settore nautico e perdita di posti di lavoro per i marittimi le maestranze del settore. In particolar modo il Decreto Ministeriale 121/2005 blinda l'accesso ai titoli del Diporto alle nuove leve, così come impedisce l'avanzamento in carriera dei veterani. Il presente testo cerca di dipanare la difficile matassa di norme e circolari, fornendo al lettore un quadro chiaro degli avvenimenti che hanno portato a questo stato di cose. Vengono pubblicati i documenti ufficiali che denunciano come, nonostante le proposte di modifica presentate dalle associazioni di settore fin dai primi giorni di emanazione delle norme, nulla sia stato fatto nonostante sei lunghi anni già trascorsi. In particolare è pubblicata integralmente la bozza definitiva del nuovo Decreto Titoli che giace dimenticata in qualche cassetto di Palazzo, nonostante in essa si trovi concretezza nella possibilità di accedere agevolmente ai titoli professionali e al mondo del lavoro marittimo.

Il diritto della navigazione fra...

Grigoli Michele
32,54 €
Il volume è indirizzato essenzialmente alla verifica della consistenza degli aspetti tipici del diritto della navigazione alla luce del quadro normativo. In un capitolo sono condensate le pertinenti valutazioni sistematiche che hanno consentito di prospettare le debite proiezioni che devono essere sviluppate in merito al futuro assetto della materia, ovviando alle carenze del vigente quadro normativo.

Nuove piraterie e ordinamenti...

Uricchio A.
Cacucci

Non disponibile

38,00 €
Nell'immaginario comune, l'espressione pirateria evoca film avventurosi e racconti avvincenti, spesso a lieto fine, ricchi di episodi di coraggio ed eroismo. La stessa radice etimologica, sta peraltro a indicare l'attività di quei marinai che, abbandonando per scelta o per costrizione i vascelli mercantili, si dedicano a solcare i mari, cercando ed esplorando, per assalire e depredare le navi piene di mercanzie, affrontando pericoli di ogni genere. Nonostante la cornice epica e romanzata in cui viene rappresentata, la pirateria ha sempre costituito una seria minaccia per la sicurezza dei trasporti marittimi e per la vita degli equipaggi, in considerazione del ricorso sistematico a violenze ed efferatezze. Per quanto fenomeno antichissimo, essa è attualmente più che mai diffusa, utilizzando tecniche ed armi sempre più sofisticate rispetto a quelle del passato.