Piccole imprese e imprese individuali

Filtri attivi

Il bilancio delle microimprese

D'Angelo Paola; D'Angelo Carla
Maggioli Editore - 2018

Disponibilità Immediata

22,00 €
La categoria delle Microimprese è stata introdotta dalla cosiddetta Direttiva bilanci (Direttiva 2013/34/UE, recepita dal D.Lgs n. 139/2015) che - oltre ad aver modificato sostanzialmente la disciplina del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato - ne ha definito le relative esenzioni specificamente esercitabili in base alle disposizioni nazionali vigenti. Il manuale analizza tale disciplina nel suo complesso, fornendo una panoramica completa delle citate esenzioni, una serie di esempi pratici di redazione dei prospetti semplificati di CE e SP, nonché le informazioni minime che la nota integrativa dovrà contenere. Viene inoltre approfondito il trattamento fiscale delle modifiche introdotte dalla riforma del bilancio, come precisato dalla Legge 27 febbraio 2017 n. 19.

Web marketing per micro imprese e...

Farinelli Elena
Hoepli - 2018

Disponibilità Immediata

24,90 €
L'Italia è composta da micro-realtà, piccole attività commerciali, liberi professionisti, negozi, che non possono spendere i budget delle grandi aziende, che invece si muovono sulla Rete con la stessa disponibilità economica che in passato riversavano in TV. Per fortuna su Internet si possono fare cose interessanti anche con pochi soldi, a patto di sapere dove valga la pena investire e come evitare di incappare in fregature. Vuoi capire come si usa Facebook? In che modo Google può avvantaggiarti, rendendo disponibili i tuoi contenuti ai potenziali clienti? Che tipo di sito ti serve? Come fare a scegliere il giusto fornitore? Per rispondere a queste domande, devi conoscere gli strumenti. Web marketing per micro imprese e professionisti è una guida dal taglio pratico, con tanti esempi reali e scritta con linguaggio semplice, che ti aiuterà a capire come risparmiare e come poter vendere i tuoi prodotti e servizi, anche con poche decine o centinaia di euro.

Vendere online con la mappa dei marketplace....

Vazzoler Martina
Hoepli - 2019

Disponibile in 3 giorni

22,90 €
Questo libro è la guida per ogni piccola impresa e per tutti i consulenti di marketing che vogliono creare la migliore strategia di vendita per i propri clienti. Uno strumento semplice e accessibile a tutti per realizzare la vendita online con una strategia digitale specifica per settore, che permette di evitare esperienze senza successo. La vendita attraverso i marketplace, illustrata in maniera semplice e intuitiva grazie alla mappa dei marketplace realizzata in collaborazione con lo IUSVE di Mestre, permette a ogni piccolo imprenditore di approcciare il canale web ideale con una strategia digitale pensata 'su misura'. La premessa è l'analisi preventiva di quelle che sono le difficoltà reali e concrete di questa categoria di imprenditori italiani: i costi notevoli di un e-commerce di proprietà e la mancanza di conoscenza degli strumenti appropriati di web marketing. A fronte di questa premessa, l'autrice illustra la strategia più performante per la vendita online, ovvero lo sfruttamento dei canali digitali già esistenti: i marketplace.

Lavorare nella gig economy. Come avere successo...

Oppong Thomas
Tecniche Nuove - 2019

Disponibile in 3 giorni

17,90 €
La gig economy è un sistema economico sempre più diffuso che non prevede più prestazioni lavorative continuative ma la richiesta per un limitato periodo di servizi, prodotti o competenze. Se il termine gig in inglese significa lavoretto" ciò non va necessariamente associato a lavori di basso profilo e sottopagati. Al contrario, grazie alla flessibilità degli orari, alla fluidità degli accordi di lavoro e alla tecnologia che possono sfruttare a proprio vantaggio, i lavoratori odierni si stanno creando carriere significative e perfettamente adeguate al proprio stile di vita, non il contrario. "Lavorare nella gig economy" è una guida pratica per imparare a ricavare il meglio dal mondo delle gig. Sperimentate le vostre idee di impresa, avviate una carriera professionale, costruitevi una valida reputazione personale e un network di contatti professionali solido, raccoglierete le soddisfazioni e il successo che meritate. Queste pagine dense di consigli e informazioni, dalla gestione delle finanze personali alla conoscenza dei diritti di impiego, da come rifiutare i lavori inopportuni alla gestione dei clienti fino al mantenimento della produttività, saranno un'indispensabile guida per passare allo stile di vita freelance.

Nulla è come prima. Le piccole imprese nel...

Sapelli Giulio; Quintavalle Enrico
Guerini e Associati - 2019

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Nell'ultimo decennio due profondi e ravvicinati cicli recessivi hanno trasformato la struttura imprenditoriale italiana caratterizzata da un'alta presenza di piccole imprese. I cambiamenti dell'economia internazionale, del mercato del lavoro e del credito, le criticità del contesto hanno mutato il posizionamento sul mercato di queste imprese esasperandone le debolezze ma anche consolidandone i numerosi punti di forza. Le traiettorie di cambiamento indicate dall'analisi di un ampio set di dati statistici, in un contesto di crescente complessità, sollecitano la riflessione teorica. Gli effetti della globalizzazione, i cambiamenti demografici, i driver della trasformazione digitale e della sostenibilità ambientale fanno emergere nella piccola impresa i tratti di un nuovo paradigma nel quale interazioni tra società, famiglia e tessuto imprenditoriale, rapporti tra imprese, discontinuità tecnologica e domanda dei fattori produttivi vengono proposti per una nuova considerazione. Prefazione di Cesare Fumagalli.

Oltre il mito dell'autoimprenditorialità. Le...

Consoli Enrico
Mimesis - 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il fenomeno delle startup innovative ha conosciuto negli ultimi anni una crescita esponenziale anche in Italia, ispirando dispositivi normativi e guadagnando un'attenzione crescente da parte dei mass media. A partire dal programma "Restart, Italia!" del 2012, anche il nostro Paese ha deciso di puntare sull'autoimprenditorialità e sull'innovazione per rispondere alle sfide del Nuovo Millennio. Ma che cos'è una startup? Dove nasce l'idea che l'innovazione e l'autoimprenditorialità possano fermare il declino italiano e delle società europee? Chi sono i fondatori di questo genere di imprese e quali sono i loro sogni, le loro idee, i loro valori? Questo libro prova a dare una risposta a queste e ad altre domande, restituendo uno spaccato di un mondo in costante evoluzione e mettendo in luce le peculiarità di una nuova generazione di imprenditori, molto diversi per interessi, attitudini e biografie dai titolari delle piccole e medie imprese a conduzione familiare.

Se non fa utili è un hobby. La gestione...

Gorla Paolo
Autori d'impresa - 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Gli ostacoli per fare impresa in Italia e produrre utili sono molti, e affermare che oggi si può fare impresa, non è un miraggio, bensì una realtà accessibile. Questo libro è un manuale per la gestione finanziaria della piccola e media impresa. Contiene le strategie derivanti da decine di errori e scoperte fatte nel mondo della gestione aziendale. Grazie a queste pagine capirai perché lavori molte ore al giorno senza avere utili a fine mese e potrai cambiare questa situazione. Il libro è semplice e le strategie sono di facile applicazione.

L'IVA funesta. Come aprire una partita IVA e...

Romanin Fulvio
UTET - 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
«Non fatevi fregare con la storia della partita IVA: non otterrete mai un mutuo, non andrete mai in vacanza, non metterete mai su famiglia. Ma che, scherziamo? Fatture e preventivi, codici ATECO e regimi forfettari, SOW e anticipi sulle tasse, trovare i clienti, mantenere i clienti, farsi pagare dai clienti... in Italia? Di questi tempi?» E invece si può. Fulvio Romanin ha più di quindici anni di esperienza di partita IVA «al massimo della pena». Ha (più o meno) capito come si fa, e soprattutto ha sperimentato a sue spese come non si fa. Ed è ancora vivo, vegeto e di ottimo umore. Perché tenere una contabilità immacolata e un archivio dei contratti impeccabile non significa per forza rinunciare al divertimento e alla serenità - casomai il contrario. In questo irresistibile manuale semiserio, con semplicità e precisione, Romanin riesce in un piccolo miracolo: spiegare bene le cose complicate, evidenziare le difficoltà, discutere i dettagli burocratici e legali, ma senza perdere l'ironia. Oggi il popolo delle partite IVA è un esercito variegato, quasi una classe sociale. Non solo i venerati professionisti degli albi, avvocati, commercialisti, giornalisti, ma anche molti lavoratori precari del settore dei servizi come grafici, sviluppatori, redattori, designer, sono stati costretti a fare i conti con l'IVA funesta. Leggere questo libro è il primo passo per sopravvivere alle difficoltà del lavoro autonomo senza giocarsi il capitale, la salute e il senso dell'umorismo.

La gestione di una PMI secondo il Codice della...

Fumagalli Giuseppe
Primiceri Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il disegno di Legge pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 ottobre 2017, intende regolare con logiche assolutamente innovative, rispetto al passato, la gestione della Crisi dell'Impresa e dell'Insolvenza. La pubblicazione intende fornire spunti di riflessione sugli impatti che tale riforma avrà nella quotidiana gestione operativa aziendale, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese che rappresentano il tessuto dell'economia italiana. Prefazione di Guido Beltrame.

Piccole imprese grandi fatturati. Come...

Benincasa Nicola
EBS Print - 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Ogni piccola o media impresa, ogni artigiano, ogni libero professionista, ogni commerciante che si rispetti non ha mai budget e tempo per farsi pubblicità. Con "Piccole imprese grandi fatturati" le scuse stanno a zero, come il tuo budget pubblicitario. Si perché grazie a questo libro il tuo business può decollare anche con pochissimi soldi. Come? Grazie al marketing diretto e ad un posizionamento forte ed efficace sul mercato. Non è magia, si tratta di seguire passi corretti. Un percorso, una guida passo dopo passo, facile da seguire e da mettere in pratica, in grado di triplicare vendite e fatturati nel più breve tempo possibile.

Il marketing nelle imprese familiari. Market...

Bettinelli Cristina
EGEA - 2017

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Sembra ormai assodato che le imprese familiari siano l'asse portante di molte economie, allo stesso tempo, il marketing è una attività fondamentale per le imprese. Nonostante il modello organizzativo delle imprese familiari sia molto diffuso, sono ancora limitati gli studi che si occupano di come esse gestiscano le loro attività e strategie di marketing. Le famiglie imprenditoriali spesso diventano delle celebrità conosciute in tutto il mondo, si pensi ad esempio ai coniugi Mark e Priscilla Zuckerberg, ai fratelli Trussardi, o alla coppia padre-figlia Donald e Ivanka Trump. In altri contesti, anche se su scala più ridotta, non è raro identificare famiglie imprenditoriali che godono di una certa popolarità locale. L'esposizione che le famiglie imprenditoriali hanno nel momento in cui fanno impresa è amplificata e può portare sia benefici che costi. Per questo motivo una maggiore comprensione di come le dinamiche legate al marketing si manifestano nel contesto delle imprese familiari è necessaria. Con questo lavoro, l'autrice intende fornire il proprio contributo proponendo una analisi critica della letteratura esistente e sistematizzando le principali concettualizzazioni e risultanze empiriche proposte a oggi. Dopo aver presentato le caratteristiche e le peculiarità (in termini gestionali e di governance) delle imprese familiari, l'autrice ne analizza l'orientamento al mercato e le strategie di marketing soffermandosi su quelle di branding. Particolare attenzione è posta sulle modalità di gestione dell'immagine e della reputazione nell'ambito delle imprese familiari. Il lavoro viene concluso con un'analisi empirica esplorativa che vuole essere l'inizio di un percorso verso una maggiore diffusione degli studi sul tema. Prefazione di Angelo Renoldi e introduzione di Alfredo De Massis.

Business design per le PMI. Come attivare...

Fusco Matteo; Spagnolo Michela; Pinna Carla
Edizioni LSWR - 2017

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Crisi economica, trasformazione digitale e globalizzazione hanno messo in difficoltà molte piccole e medie aziende italiane, che si sono trovate a misurarsi in mercati sempre più competitivi, mutevoli e rivoluzionati da nuove realtà agili e veloci. Tante PMI italiane offrono prodotti e servizi di altissima qualità, ma questo non è più sufficiente: oggi la vera competizione è sui modelli di business. Il business design, la disciplina illustrata in questo libro, utilizza strumenti rapidi ed efficaci come le mappe visuali e li struttura in un metodo, unendo così il design thinking alla corporate strategy tradizionale. Il risultato è un approccio snello, partecipativo e alla portata di tutti che permette di ripensare in modo profondo l'intero modello di business aziendale, assicurando che l'innovazione sia sempre mirata alle reali esigenze dei clienti. Attraverso spiegazioni chiare, casi di studio, strumenti pratici ed esercizi, "Business design per le PMI" permette di acquisire uno schema strutturato per generare e attivare l'innovazione che serve davvero all'azienda. Non si parla infatti né di startup né di multinazionali: è un libro per le PMI che parla di PMI. "Business design per le PMI" è stato realizzato da un team di autori che vogliono innovare il proprio modello di business, con i contributi e le testimonianze di tante realtà italiane che hanno affrontato con successo le nuove sfide dei mercati.

Marketing per le PMI. Strategie e casi

Mauri Chiara
EGEA - 2017

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Non sono pochi gli autori che si chiedono come mai. nonostante la rilevanza del marketing per la creazione di un vantaggio competitivo sostenibile, il suo ruolo nelle PMI sia così esiguo. Si tratta però di una generalizzazione superficiale, perché l'assenza della funzione marketing non significa rinuncia a esercitarlo. Le strategie di crescita delle PMI di successo hanno alla radice la qualità del prodotto, la reputazione dell'azienda, la capacità di costruire solide relazioni con i clienti orientate anche all'innovazione di prodotto. Gran parte di questi elementi sono i pilastri del marketing moderno, inteso come una grande apertura dell'azienda verso il mercato per assecondarne e anticiparne le esigenze. Il libro seleziona e racconta alcune strategie e politiche di mercato delle PMI facendo riferimento a casi reali. Ognuna delle strategie illustrate è documentata con l'esperienza di un'azienda che l'ha realizzata, cercando di ricondurre le scelte e le decisioni a schemi teorici che aiutino a interpretarle e che consentano a chi legge di applicarli in contesti diversi. Le strategie documentate non esauriscono tutti gli argomenti del marketing management; abbiamo preferito privilegiare situazioni tipiche e nello stesso tempo critiche per le PMI: la definizione di un progetto di riposizionamento strategico per una PMI in difficoltà, l'equilibrio tra conto terzi e marchi propri nelle scelte di sviluppo, la selezione dei canali distributivi più efficaci, la valorizzazione della marca e di un portafoglio di marche, la gestione del portafoglio clienti, il controllo della rete di vendita, le strategie di comunicazione.

Piccole per modo di dire

Agnelli Paolo; Richetti Matteo; Loquenzi Giancarlo
Fausto Lupetti Editore - 2017

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Pur essendo asse portante della nostra economia, spesso restano alla periferia dei grandi progetti di politica industriale. Sono le piccole e medie imprese italiane, una galassia di oltre 4 milioni di aziende che generano un fatturato aggregato di più di 2 mila miliardi di euro dando lavoro a 16 milioni di persone, ma su cui la politica appare spesso distratta. Questo libro le inserisce al centro di un dialogo serrato tra due personaggi che le conoscono bene: un imprenditore Paolo Agnelli e un politico Matteo Richetti. Agnelli e Richetti si confrontano a tutto campo sui temi dell'attualità economica e politica facendo leva sugli argomenti e le provocazioni di Giancarlo Loquenzi, la voce di Zapping, il programma storico di Rai Radiol, cerimoniere e stimolatore di questi peculiarissimi incontri. Il risultato è una sorta di spontaneo manifesto delle piccole e medie imprese italiane. Leggendo fino in fondo questo libro si avrà l'impressione di aver attraversato velocemente uno spaccato sociologico del nostro Paese.

Le aziende familiari. Strategie per il successo

May Peter
Hoepli - 2015

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
Le aziende familiari costituiscono la forma più antica e importante di organizzazione dell'attività imprenditoriale. Oltre l'80% delle aziende nel mondo sono imprese familiari e coniugano così il principio capitalistico con il principio dinastico della comunità familiare. Italia e Germania, per esempio, sono entrambe culle importanti di imprese familiari. Le aziende italiane eccellono nelle classifiche mondiali per quanto riguarda l'anzianità di fondazione: sei tra le prime dieci, infatti, sono italiane. Ma da cosa è dato il successo delle imprese familiari? Quali particolari punti di forza possono mettere in gioco? E quali sfide devono affrontare? A queste domande rispondono gli autori di questo libro, ricco di analisi approfondite, testimonianze di imprenditori di successo e, al tempo stesso, di piacevole lettura.

L'organizzazione davvero eccellente. I 25...

Greco Stefano
Franco Angeli - 2012

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
L'organizzazione davvero eccellente è quella utile, utilizzabile e desiderabile per chi ci lavora, per chi ne acquista prodotti e servizi e per l'ambiente. L'eccellenza nelle organizzazioni, infatti, rischia di rimanere un'astratta idea-mito se non viene ancorata alla concretezza delle competenze, alla qualità dei prodotti e dei servizi e soprattutto a prassi manageriali orientate alla prevenzione di quegli errori - di cui l'autore ne evidenzia i venticinque più diffusi e nello stesso tempo più pericolosi - che possono compromettere lo sviluppo dell'azienda o la sua stessa esistenza. Il manuale è arricchito da una nota operativa per il suo efficace utilizzo, da un capitolo di approfondimento sul tema della psicologia dell'errore e da una riflessione conclusiva sull'importanza del ritorno alla semplicità organizzativa.

Piccole e medie imprese e bisogni formativi. Il...

Capozzi R. M. (cur.)
Progedit - 2010

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il volume divulga i risultati del Progetto FORI. Attraverso la collaborazione tra il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l'Università degli Studi di Foggia, la Nuova Erfea e l'EdilScuola di Puglia sono stati analizzati quelli che sono i fabbisogni formativi della media e piccola impresa. L'indagine è occasione per incentrare la riflessione sull'educazione degli adulti, quale strumento efficace della formazione professionale. L'intento è quello di estendere gli esiti della ricerca al più ampio e complesso sistema economico-produttivo nazionale ed europeo, in continua evoluzione, a partire dal terreno pugliese, una sorta di terra di mezzo fra la produttività costante delle regioni settentrionali e le altre del Mezzogiorno, caratterizzate ancora da un sistema clientelare paralizzante. Un modello "compensativo" di educazione permanente oggi diventa, per gli adulti, il modello formativo a cui aspirare, per incrementare la qualità del lavoro e i processi di accrescimento dell'impresa "nella prospettiva", sottolinea Franca Pinto Minerva, "di contribuire alla promozione, alla realizzazione e alla diffusione di solidarietà e partecipazione democratica".

Le aziende familiari. Strategie per il lungo...

Corbetta Guido
EGEA - 2010

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Il libro affronta tutti i temi rilevanti per la continuità delle aziende familiari e costituisce una sorta di indice al quale attingere per iniziare ad approfondire la conoscenza di queste aziende in quanto sistema specifico e complesso. Dopo aver dedicato qualche pagina a sfatare alcune false credenze sulle aziende familiari, l'autore prosegue con tre capitoli dedicati rispettivamente ai caratteri originali delle aziende familiari, agli strumenti necessari per analizzarle e ai caratteri delle aziende familiari di successo e dedica i successivi sei capitoli alle strategie di tali aziende. Il libro si conclude con un capitolo dedicato al ricambio generazionale e con qualche nota sul ruolo degli "attori terzi", così importanti per la continuità delle aziende familiari. L'autore si basa su numerose esperienze di ricerca e di consulenza, alcune delle quali sono ampiamente riportate. Tra le ricerche, sono più volte utilizzati i risultati del primo Osservatorio AUB su tutte le aziende familiari italiane con ricavi superiori a 50 milioni di euro promosso e sostenuto dalla Associazione Italiana delle Aziende Familiari (AIdAF), da Unicredit e dalla Università Bocconi.

Creatività e innovazione. Indagine sulle...

Zappalà Salvatore
Albisani Editore - 2009

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Le piccole e medie imprese italiane hanno sempre dimostrato una grande capacità di adattamento all'evoluzione dei mercati e una notevole creatività nel combinare tradizione e innovazione. Tuttavia, la sfida si sta facendo più impegnativa. La ricerca presentata in questo volume delinea i confini dell'innovazione e indaga che cosa stanno facendo 25 aziende del territorio cesenate. Quali sono le innovazioni adottate, e quali gli esiti? Quanto è forte l'orientamento all'innovazione tra i dipendenti? Quanto è solido il funzionamento organizzativo e lo spirito di gruppo? La qualità della vita organizzativa contribuisce e facilita l'innovazione nelle imprese? Questo libro vuol riflettere sul ruolo che le risorse umane, oltre a quello determinante dell'imprenditore, possono avere nel realizzare e sostenere l'adozione di innovazioni nelle piccole e medie imprese del territorio.

L'impresa forte. Un manifesto per le piccole...

Preti Paolo
EGEA - 2007

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Chi si è occupato negli ultimi anni del ruolo e della forza dell'industria nel nostro paese, giunge spesso a conclusioni se non opposte, spesso divergenti: da un lato coloro che rilevano soprattutto i limiti del nostro tessuto industriale e propendono per un giudizio sostanzialmente pessimistico sul futuro delle imprese italiane; dall'altro coloro che proprio nelle imprese familiari di piccola dimensione vedono la risposta più efficace alla sfida della globalizzazione, il punto di forza insuperabile del nostro sistema economico. Gli autori di questo studio sostengono che le piccole imprese hanno saputo rinnovare e rinnovarsi, privilegiando le caratteristiche di creatività, organizzazione, radicamento nel territorio, attenzione alla ricerca più innovativa, valorizzazione delle risorse, capacità di reagire alle sfide e di rimettersi in gioco: le caratteristiche, insomma, che nel tempo hanno costruito e affermato il modello tutto italiano della piccola impresa. A questa convinzione sono giunti studiando moltissimi casi e realtà aziendali diverse e tra loro lontane: tutte accomunate da esiti di successo spesso esaltanti e sempre significativi. Da questo studio e da questa ricerca nasce il Decalogo dell'impresa forte che viene presentato ai lettori e che costituisce il nocciolo della proposta che il libro fa a imprenditori, manager, opinionisti, e soprattutto alle istituzioni politiche.

La responsabilità sociale di impresa in Europa

Acconci P. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

24,00 €
Il volume ha per oggetto l'esame della prassi rilevante per la ricostruzione del regime vigente, nel diritto internazionale e in quello europeo, in tema di responsabilità sociale d'impresa. Vengono, a tal fine, evidenziati i principi e gli standard utilizzati per incoraggiare le imprese, piccole, medie e grandi, a comportarsi in modo etico, anche quando ciò possa significare conformarsi a linee di condotta più restrittive, e dunque più onerose, di quelle imposte dalle normative dei differenti Stati dove esse operano. Questi principi e standard tendono, in via generale, a infondere nell'attività d'impresa il riferimento a un'accezione qualitativa dello sviluppo. Più specificamente, le imprese nella realizzazione delle proprie attività dovrebbero ispirarsi a quei valori volti allo sviluppo sostenibile e sociale, quali la conservazione dell'ambiente, la tutela dei diritti basilari dei lavoratori e il contrasto della corruzione. Vengono, inoltre, posti in risalto gli strumenti prevalentemente impiegati per la promozione della responsabilità sociale d'impresa nel quadro del diritto internazionale e di quello europeo, con riguardo particolare alle certificazioni e alle partnership. L'esame della prassi viene effettuato, tra l'altro, alla luce del ruolo significativo attribuibile in materia ai portatori di interessi specifici, gli stakeholder, dei quali viene presa in considerazione pure l'eventuale responsabilità per gli effetti delle loro richieste alle imprese.

Impresa familiare e prestazioni di lavoro

Quadri Giulio
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

21,00 €
A quasi quarant'anni dalla riforma del diritto di famiglia, l'impresa familiare continua a suscitare l'interesse degli interpreti, ancora oggi impegnati nella qualificazione giuridica dell'istituto e nella soluzione dei numerosi problemi che traggono origine dalla relativa disciplina. Le difficoltà ricostruttive derivano principalmente dalla eterogeneità degli interessi coinvolti, che fanno dell'impresa familiare lo snodo di tre poli di attrazione: la famiglia, il lavoro e l'impresa. L'impresa familiare rappresenta, in effetti, il cardine intorno al quale ruota il fenomeno del lavoro familiare. Lo studio propone, pertanto, un inquadramento dell'istituto nel contesto delle prestazioni di lavoro a vario titolo rese in favore di familiari, approfondendo in particolare i rapporti tra l'art. 230-bis e la disciplina posta a tutela del lavoro subordinato. L'allargamento dell'indagine alle altre ipotesi di lavoro familiare conduce, poi, ad un superamento della presunzione di gratuità, perpetuata dalla giurisprudenza, e contribuisce ad individuare nuovi equilibri tra gratuità e subordinazione, nella prospettiva di una più incisiva protezione del familiare lavoratore.

L'impresa nella famiglia

D'Auria Massimo
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

34,00 €
La necessità di riflettere nuovamente sull'impresa familiare scaturisce da alcune novità che hanno recentemente interessato l'istituto. Anzitutto, l'approdo giurisprudenziale delle Sezioni Unite della Cassazione che, nel sancire la natura individuale dell'impresa familiare, ha altresì escluso il familiare collaboratore ma estraneo al consorzio societario dalla tutela prevista dall'art. 230-bis Cod. civ.; in secondo luogo, la novella normativa dell'art. 230-ter Cod. civ., che, a chiusura di un intenso dibattito dottrinale e giurisprudenziale, ha ammesso il convivente a partecipare agli utili, beni ed incrementi dell'impresa. Accanto ad altre meno recenti novità che pure hanno interessato l'impresa familiare - si pensi al patto di famiglia (art. 768-bis Cod. civ) - oppure contribuiscono ad orientare l'interprete nella valutazione del rapporto tra famiglia ed impresa - si pensi allo Statuto dell'impresa - gli approdi menzionati pongono l'esigenza ermeneutica e sistematica di scrutinare le condizioni di configurazione dei problemi che l'istituto dell'impresa familiare intende risolvere.

La nuova ospitalità turistica. Dalle strutture...

Marino Donatella; Lanzi Alessio; Marino Giuseppe
Key Editore - 2019

Non disponibile

25,00 €
L'opera affronta lo specifico segmento della ricettività turistica: un mercato occupato tradizionalmente dagli alberghi e rivoluzionato, grazie alle recenti opportunità tecnologiche, dalla diffusione dell'offerta turistica con nuove formule che sfruttano anche le dimore private. Di fronte a una simile trasformazione la normativa, sia statale sia locale, stenta a tenere il passo, mentre professionisti e operatori devono fronteggiare un intreccio di disposizioni spesso confliggenti, di dubbia legittimità e difficile interpretazione, ma il cui mancato corretto adempimento comporta conseguenze. Si tratta di un testo introduttivo che, con ottica interdisciplinare e lo sguardo del giurista, tratteggia una mappatura dei soggetti che offrono ospitalità turistica in Italia in questa particolare fase evolutiva, offrendo spunti di riflessione sui temi più rilevanti e rinviando approfondimenti e opinioni ai testi monografici che seguiranno nella Collana. Il testo è rivolto sia ai professionisti del diritto sia agli operatori del settore.

Sulla giusta rotta: manuale di navigazione per...

Rossi Roberto
Autopubblicato - 2019

Non disponibile

13,50 €
I problemi che si affrontano nella navigazione per mare assomigliano molto a quelli che con cui deve cimentarsi qualsiasi bravo imprenditore alla guida della propria impresa. Le metafore sono molte e permettono di vedere la gestione di un'azienda nella prospettiva della preparazione di un viaggio, nella scelta dell'equipaggio, nelle analogie delle responsabilità con lo skipper. Vivere in spazi ristretti e poter contare quasi esclusivamente sulle sole proprie forze immersi in un ambiente che può diventare ostile e non permette errori. Non si tratta di un elenco di regole meccanicamente applicabili, quanto piuttosto di una riflessione ordinata e di consigli che tutti possiamo o dovremmo seguire anche nella vita privata.

Tagliare le tasse si può

Pozzana Piero
EBS Print - 2019

Non disponibile

18,50 €
Vuoi sapere come poter risparmiare tasse legalmente senza perdere troppo tempo sugli adempimenti burocratici? Se stai pensando di aprire la tua attività in proprio, vuoi sapere cosa devi fare e non vuoi vedere che tutti i frutti del tuo lavoro vadano via in tasse oppure sei già un imprenditore o un libero professionista, vuoi passare al regime forfettario e desideri sapere se è conveniente come dicono, questo libro fa per te. In Italia abbiamo un sistema fiscale complicato e lontano dai contribuenti; elementi che hanno contribuito a farlo sentire iniquo e incomprensibile. Con questo libro si vuole rendere facile la comprensione del regime forfettario agli imprenditori e professionisti con un volume di affari ridotto fornendo quanto necessario con una descrizione accessibile.

Restartup. Le scelte imprenditoriali non più...

Panato Andrea Arrigo
EGEA - 2019

Non disponibile

26,00 €
Un libro dedicato alle PMI, soprattutto a quelle che hanno la percezione di trovarsi a un punto di svolta. A quelle che sentono il bisogno di tornare a pensare come startup per ridisegnare l'impresa e il settore in cui operano. A quelle che vogliono valorizzare la propria storia e tradizione, e a volte anche la storia e tradizione della famiglia proprietaria. Per crescere, le PMI devono vincere la tentazione di rimandare eternamente alcune scelte, e imparare ad affrontare i sempre più frequenti momenti di discontinuità strategica (acquisizioni, cessioni, passaggio a un nuovo modello di business) e/o familiare (passaggio generazionale). Velocità, innovazione, crescita dimensionale, apertura della compagine sociale, curiosità e l'emergere di nuovi bisogni formativi fanno sì che oggi anche le PMI più tradizionali debbano iniziare a dialogare con le startup e ispirarsi al loro mondo per ridisegnare la propria identità. Il libro offre una guida schematica per intraprendere un percorso di crescita che sappia rendere anche le aziende di piccole dimensioni attraenti per tutti gli stakeholder (clienti, collaboratori, fornitori, investitori), compresi quelli che in passato sono stati almeno in parte trascurati ma che oggi rappresentano un fattore critico di successo. L'impianto molto concreto e di facile lettura è accompagnato dalle interviste a: Marco Cantamessa, Ignazio Rocco di Torrepadula, Paolo Gubitta, Alfonso Fuggetta, Corrado d'Elia, Renato Cifarelli, Alberto Baban, Luca Foresti, Francesco Venier, Alessandro Donadio, Filippo Berto, Stefano Mainetti, Alberto Staccione, Claudio Berretti, Ivan Ortenzi, Marco Berini.

Imprese familiari al passaggio dimensionale. La...

Voltattorni Dario; Bertoldi Bernardo
EGEA - 2019

Non disponibile

24,00 €
Le imprese familiari rappresentano il nerbo dello sviluppo di tutte le principali economie del mondo. Anche in Italia le imprese a controllo familiare sono da sempre state un attore fondamentale per la crescita del nostro Paese. Al tempo stesso, in Italia si è sempre discusso quasi esclusivamente della grande sfida che le famiglie proprietarie devono affrontare: il passaggio generazionale. Questo saggio affronta un'altra forma di passaggio: il passaggio dimensionale. La crescita dimensionale che le imprese familiari italiane devono e saranno costrette a realizzare nei prossimi anni per poter competere ed essere leader sui mercati internazionali. Crescere dimensionalmente significa aprirsi al contesto internazionale e alla competizione globale, essere connessi a una rete di qualità composta da università, centri di ricerca e talenti, start-up e interlocutori finanziari, istituzioni locali e internazionali. Crescere dimensionalmente vuol dire, anche a livello di nazione, creare un gruppo di imprenditori votati alla crescita che mettono la loro vita a servizio dell'impresa, adattandola per far fronte all'evoluzione del settore industriale, della competizione, della società. Il presente saggio si propone di dimostrare come esiste una via familiare alla crescita e suggerisce alcuni percorsi per la crescita dimensionale e per la necessaria diversificazione delle aziende familiari. Prefazione di Ferruccio De Bortoli.

Web marketing per artigiani. Guida per...

Fruzzetti Pietro
Flaccovio Dario - 2019

Non disponibile

29,00 €
Può un artigiano diventare un brand? La risposta è online, dove è possibile trovarne tanti che comunicano con successo la propria attività grazie a un'attenta strategia di web marketing. Se il tuo obiettivo è quello di crescere e ampliare la tua platea, scoprirai come farlo attraverso la definizione di un'idea chiara, vincente e soprattutto economicamente sostenibile. Seguendo l'esempio di artigiani di successo imparerai a selezionare i canali social più adatti, a creare contenuti più in linea con il tuo racconto e a scegliere il marketplace giusto per vendere i tuoi prodotti. In poche parole, apprenderai come costruire la tua identità web su elementi capaci di soddisfare specifiche domande di mercato. Attraverso esempi pratici e case study, seguendo pagina dopo pagina questa guida, scoprirai come crescere online e trasformarti in un vero e proprio brand.

Il marketing essenziale per le piccole e medie...

Trapani Giuseppe
Youcanprint - 2018

Non disponibile

11,00 €
Sintesi delle nuove strategie di marketing per rafforzare la brand image delle PMI. L'obiettivo è coalizzarsi per contrastare il potere delle multinazionali. Gli strumenti per sopravvivere alla crisi economica odierna sono offerti dalla rivoluzione digitale, che può sviluppare o distruggere qualsiasi azienda. L'imperativo è diffondere tra i piccoli imprenditori la conoscenza dei new media e delle principali tecniche di comunicazione e relazione efficace con il cliente.

Il knowledge management nell'era del crowd....

Leone Daniele
Aracne - 2018

Non disponibile

12,00 €
Il volume contribuisce alla letteratura esistente sul knowledge management nell'attuale era dei fenomeni crowd-based. Economie di relazione e di condivisione giocano un ruolo fondamentale per la ricerca del vantaggio competitivo. Viene presentato lo studio di strumenti operativi e di strategie di successo per gli attori che finanziano lo sviluppo delle loro idee attraverso l'utilizzo del web e di piattaforme di crowdfunding e crowdsourcing. Questi fenomeni considerano la folla come fattore di successo per le micro-imprese. L'autore sviluppa l'elaborato proponendo contenuti sia teorici sia pratici e offrendo osservazioni critiche rispetto alle tematiche oggetto di studio. Prefazione di Francesco Schiavone.

Creatività e business. Trasforma il tuo hobby...

Trionfi Gabriella
Giunti Editore - 2018

Non disponibile

9,90 €
Un libro per chiarirti le idee quando vuoi metterti in proprio con una piccola attività creativa, un manuale ricco di suggerimenti per i creativi che sognano in grande. Come individuare il momento e le condizioni ottimali per lanciarti nella nuova impresa. Tutti i consigli per individuare la nicchia di mercato, creare un marchio, giostrarti fra permessi e licenze. Come scegliere i fornitori e calcolare il prezzo di vendita. Come farti pubblicità, costruire il tuo sito di e-commerce, vendere nei mercatini e nelle fiere di settore.

Tra Stato e parastato. L'Ente Nazionale...

Paladini Anna Pina
Congedo - 2018

Non disponibile

25,00 €
Il volume indaga le politiche per lo sviluppo dell'artigianato e della piccola industria in Italia nel Novecento e ricostruisce, sulla base delle sollecitazioni storiografiche più recenti, tempi e specificità della partecipazione di artigiani e piccoli industriali ai processi di formazione delle decisioni pubbliche di loro interesse. La ricerca esamina il ruolo dello Stato, degli enti pubblici parastatali, degli organismi di rappresentanza degli interessi e dei partiti come interpreti delle loro istanze e si interroga sul contributo di questi attori allo sviluppo capitalistico italiano. L'osservatorio privilegiato per affrontare tali temi è l'Ente Nazionale Artigianato e Piccole Industrie, che rappresenta il primo significativo intervento dello Stato nel settore. Istituito in epoca fascista e soppresso in seguito alla nascita delle Regioni, l'ENAPI fu l'ente pubblico incaricato di promuovere l'espansione e il progresso di questo gruppo significativo dei ceti medi del Paese.

Plurilinguismo e internazionalizzazione....

Brivio Matteo
EDUCatt Università Cattolica - 2018

Non disponibile

6,00 €
Il plurilinguismo viene definito da Matteo Brivio come una "costante imprescindibile della società odierna". In particolare, la ricerca si sofferma sulle competenze linguistiche per riflettere sulla loro criticità e sull'importanza che queste rivestono nel momento in cui le imprese intendono affacciarsi sui mercati esteri. La progettazione e l'implementazione delle strategie di internazionalizzazione richiedono sforzi importanti di adattamento ad una realtà alquanto diversa da quella conosciuta e purtuttavia spesso la dimensione delle competenze linguistiche è trascurata. Nella seconda parte del saggio, l'autore presenta i risultati di una ricerca sul campo, svolta tramite questionari presso un numero considerevole di Piccole e Medie Imprese della Lombardia. Emerge che le PMI hanno urgente bisogno di acquisire competenze plurilingui, nel senso più drammatico dell'espressione: capacità di guardare se stesse dal di fuori e di percepirsi nel contesto del mondo globale e internazionale; capacità di entrare nel dialogo con altri mondi arrivando fino al merito delle questioni; capacità di riconoscere il proprio "valore" e di comunicarlo ad altre culture.

Opzioni strategiche e creazione di valore nelle...

Angelini Antonella
Pisa University Press - 2018

Non disponibile

14,00 €
Al fine di raggiungere e mantenere una situazione di vantaggio competitivo le imprese devono caratterizzarsi per elevata dinamicità e capacità propositiva; ciò richiede sempre più l'avvio di investimenti innovativi che devono essere attentamente valutati sia ex ante che durante il loro sviluppo al fine di intervenire prontamente ed in modo efficace in caso di necessità e/o per sfruttare delle opportunità venutesi a creare nei mercati di riferimento, anche esteri. Tali analisi assumono connotazioni particolari se condotte all'interno delle piccole e medie imprese a causa di alcune loro specifiche caratteristiche soprattutto collegate alle modalità di gestione della formula imprenditoriale e alle tecniche di analisi economico-finanziarie generalmente condotte. Tali caratteristiche condizionano anche i percorsi di crescita intrapresi a livello internazionale, oggigiorno considerati sempre più una opzione strategica utile per raggiungere buone performance di mercato. Il testo affronta le tematiche suddette, ponendo particolare attenzione ai collegamenti esistenti tra strategia innovativa, processo di analisi e ricadute di valore.

Convivenze tra generazioni e passaggi di...

Fornasini Achille; Mazzoleni Alberto
Franco Angeli - 2018

Non disponibile

31,00 €
Le imprese familiari rappresentano, in virtù del loro prezioso e sostanzioso contributo al Prodotto Interno Lordo nazionale, un fenomeno della massima rilevanza. Nondimeno, pur essendo le aziende familiari considerate un elemento di forza dell'economia italiana, la loro contenuta taglia media rischia di costituire un limite allo sviluppo ed all'allineamento del nostro sistema imprenditoriale ai caratteri dimensionali e di complessità pretesi dalla competizione globale. Il testo, anche grazie ad un ampio e profondo lavoro di ricerca in prosecuzione, si è proposto di investigare i punti di forza e di debolezza delle piccole e medie imprese familiari lombarde e bresciane in particolare. Con la consapevolezza di non aver esaurito il tema, gli autori hanno tentato di delineare un percorso virtuoso in grado di valorizzare, ottimizzandole, le tipiche cifre di efficacia e di flessibilità delle imprese familiari attraverso il miglior utilizzo degli strumenti manageriali necessari per governare con maggiore efficienza gli aspetti strategici ed organizzativi, anche alla luce delle innovazioni introdotte dalla visione 4.0. In particolare sono stati approfonditi i temi della convivenza intergenerazionale e del ricambio ai vertici aziendali come momenti cruciali in grado di accelerare i processi di sviluppo, ma anche, se non ben gestiti nei tempi più opportuni, di segnare l'avvio del declino dell'impresa familiare. In tal senso sono state individuate le sfide che attendono le nostre piccole e medie realtà industriali nel prossimo futuro, accompagnandole con spunti di riflessione e suggerimenti utili per affrontarle con lungimiranza e cognizione di causa.

Predisposizione e ruolo del business plan...

Gruppo di Studio Piani Gestionali-Business Plan (cur.)
Eutekne - 2018

Non disponibile

48,00 €
Il volume, a cura del Gruppo di Studio "Piani Gestionali - Business Plan" dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino, si pone l'obiettivo di analizzare il Piano Gestionale o Business Plan, documento finalizzato ad esporre e riepilogare il progetto imprenditoriale, valorizzandone le linee strategiche, evidenziandone le azioni operative e l'affidabilità della pianificazione patrimoniale, economica e finanziaria. La predisposizione di detto documento, che richiede elevata professionalità e spesso necessita di competenze multidisciplinari, interessa molteplici atti giuridici e applicativi di valenza aziendalistica e trova la sua finalità nell'enunciare il progetto di impresa, formalizzandolo attraverso le fasi del suo sviluppo onde così evidenziarne la fattibilità ed opportunità in termini economico-finanziari. Il Business Plan viene così ad assumere la funzione di un fondamentale strumento di simulazione in termini quantitativi e qualitativi della dinamica aziendale ed è destinato innanzitutto all'imprenditore stesso, ai potenziali soci che sono interessati a conoscere le stime di risultati reddituali, ad altri soggetti finanziatori, in particolare banche e fondi di private equity e venture capital, alle istituzioni pubbliche che erogano incentivi/contributi di natura pubblica e, in particolare, rappresenta il documento centrale per le procedure di risanamento dell'impresa in crisi.

Le aziende familiari. Generazioni società mercato

Lattanzi N. (cur.)
Giappichelli - 2017

Non disponibile

26,00 €
La struttura del lavoro è contenuta nel sottotitolo "Generazioni società mercato". Gli autori offrono una lettura dell'azienda familiare focalizzando l'attenzione sul fattore tempo e sui più significativi cambiamenti intervenuti nella società e nel mercato. Ne emerge un quadro all'interno del quale la comparsa della famiglia allargata è fonte di nuovi equilibri che impattano, sia sul modo di intendere e governare la delicata fase del passaggio generazionale, sia sugli assetti di governance. L'arena competitiva è il mercato internazionale e la produzione del valore richiede il presidio strategico della risorsa umana, sempre più ago della bilancia del successo aziendale. Il bene dell'azienda è quello concepito e perseguito per l'azienda stessa senza privilegiare dunque nessuna particolare categoria di stakeholder con conseguenze e implicazioni sulla fisionomia dell'orientamento strategico di fondo e della formula imprenditoriale che, in caso di azienda familiare, si arricchiscono di contenuti propri. Il volume si conclude evidenziando e discutendo i tratti peculiari e le forze tipizzanti l'azienda familiare nel contesto contemporaneo.

Volevo solo vendere la pizza. Le disavventure...

Furini Luigi
Garzanti - 2017

Non disponibile

10,00 €
Dove è più facile aprire un'impresa? In un paese dove si possono fare affari con relativa semplicità. Nella classifica della Banca Mondiale, l'Italia è all'820° posto, dopo il Kazakhistan, la Serbia, la Giordania e la Colombia. Merito della nostra infernale burocrazia. Un giornalista prova a diventare imprenditore. Segue i corsi di primo soccorso, quello antincendio, quello sulla prevenzione degli infortuni. Frequenta commercialisti e avvocati. Informa le "lavoratrici gestanti" dei rischi che corrono - ma solo quelle "di età superiore ad anni 15". E poi c'è l'Asl con tutti i regolamenti sull'igiene e l'obbligo di installare e numerare le trappole per topi (non basta il topicida vogliono fare una statistica?). C'è persino il decalogo che insegna quando bisogna lavarsi le mani. Compra centinaia di marche da bollo, compila (e paga) un'infinità di bollettini postali. Sei mesi dopo e con centomila euro di meno, apre finalmente l'attività: un piccolo negozio di pizza d'asporto. Ma a quel punto si trova a dover fare i conti con i cosiddetti "lavoratori" e con i sindacati. Dopo due anni infernali, chiuderà bottega. L'eccessiva rigidità nei rapporti di lavoro porta a un eccesso di flessibilità? Le leggi troppo restrittive spingono inevitabilmente verso l'economia sommersa e il lavoro nero? Sono i temi di discussione in questi mesi caldi, mentre si parla di riforma della Legge Biagi. Quello di Gigi Furini non è un trattato di economia del lavoro. È il resoconto di due anni impossibili...

Il valore dell'impresa. La due diligence per...

Zancanella Federico
Foschi - 2017

Non disponibile

14,00 €
Il testo si propone di affrontare lo spinoso argomento della valutazione di una piccola o micro impresa, tramite un approccio assolutamente rivoluzionario e di massima elasticità. Partendo dall'assunto che "una impresa vale tanto quanto chi compra è disposto a pagare" il testo sviluppa un procedimento di valorizzazione dell'impresa, considerando passo dopo passo il valore dell'azienda nel suo complesso o in alcune sue parti. La guida è indispensabile per il venditore, poiché fornisce tutti gli elementi per valorizzare l'impresa e condurre la trattativa con il compratore, ma si rivela di grande utilità anche per chi vuole acquisire un'impresa, per valutare economicamente e finanziariamente le conseguenze di un ipotetico acquisto. Un manuale semplice e originale per fare la scelta più opportuna e vantaggiosa nel complesso mondo della libera impresa.

Le PMI italiane: governance,...

Corsi Christian; Migliori Stefania
Franco Angeli - 2017

Non disponibile

42,00 €
Il volume analizza i caratteri delle piccole e medie imprese (PMI) italiane in un contesto di crisi economico-finanziaria. Utilizzando quattro principali dimensioni di analisi (assetti di governance, internazionalizzazione, politiche di marketing internazionale e scelte di struttura finanziaria) ed adottando un approccio metodologico che integra la prospettiva teorica con quella empirica, la ricerca si focalizza su un campione di 2.876 PMI italiane osservate nel periodo di crisi economica compreso tra il 2007 ed il 2009. Il lavoro prende avvio nel primo capitolo attraverso un preliminare inquadramento della ricerca sotto il profilo degli obiettivi perseguiti, della metodologia adottata e della descrizione delle caratteristiche del campione di imprese oggetto di analisi. Successivamente, gli obiettivi della ricerca vengono perseguiti partendo, nel secondo capitolo, dall'analisi del-le caratteristiche di governance delle PMI italiane, sottolineando i possibili effetti del coinvolgimento familiare nel business anche sulle attività di R&S e sul grado di internazionalizzazione dell'impresa. Rispetto alle argomentazioni teoriche sviluppate, vengono presentate le evidenze empiriche sul campione oggetto di analisi ed interpretati i relativi risultati. I capitoli terzo e quarto, invece, muovendo dall'analisi del concetto di internazionalizzazione riferito al contesto delle PMI, si focalizzano rispettivamente sul processo di internazionalizzazione e sulle le modalità di operatività delle PMI nell'ambito delle strategie di international marketing. Le argomentazioni teoriche sono affiancate dall'interpretazione dei risultati dell'analisi empirica. Il volume, infine, affronta il tema del comportamento finanziario delle PMI.

Lunga vita all'impresa familiare. Cultura,...

Tirabeni Lia
Il Mulino - 2017

Non disponibile

21,00 €
Quali condizioni e quali caratteristiche consentono alle imprese di durare nel tempo? Questo libro affronta il tema della longevità di un particolare tipo di impresa, quella familiare, le sue determinanti e i suoi meccanismi, indagandone i processi di conservazione e di adattamento della cultura organizzativa. In un Paese di piccoli e medi imprenditori, dove le aziende familiari sono da tempo esposte al gelo della crisi, ne esistono alcune estremamente vitali, diverse per varietà di condizioni e percorso, che nel corso della loro storia hanno affrontato e superato ostacoli e difficoltà. Attraverso tre studi di caso istruttivi, il volume ne ricostruisce le vicende, analizzando le ragioni della loro longevità. Tutti e tre questi casi offrono al lettore uno spaccato di vita organizzativa e invitano a riflettere su possibili elementi di sviluppo «a misura dell'Italia», capaci di rispondere a strategie e caratteristiche sacrificate dalla globalizzazione, ma che oggi si riconosce necessario riprendere in considerazione nei Paesi avanzati: la produzione di beni materiali, specie se di qualità, e il radicamento in un contesto locale che nel suo insieme si costituisce come habitat adatto.

UNI EN ISO 9001:2015 e piccole imprese. Cosa fare?

UNI - 2017

Non disponibile

38,00 €
Il presente manuale rappresenta una guida per le piccole imprese allo sviluppo e all'attuazione di un sistema di gestione per la qualità basato sulla norma UNI EN ISO 9001:2015, "Sistemi di gestione per la qualità. Requisiti". I requisiti della norma sono di carattere generale e previsti per essere applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente dal tipo, dalla dimensione o dai prodotti forniti e servizi erogati. Il manuale fa riferimento a "imprese", termine in linea con il concetto riconosciuto di "piccole e medie imprese" (PMI) e più appropriato per designare le organizzazioni no profit. Il termine "impresa" comprende organizzazioni che forniscono prodotti ed erogano servizi, a scopo di lucro o no profit, quali produttori, distributori, scuole, studi legali, istituzioni finanziarie, fondazioni, ospedali pubblici e amministrazioni locali. Il manuale è suddiviso in varie sezioni che possono essere lette e utilizzate separatamente, e che possono essere consultate quando si presenta la necessità.

Il designer in azienda. Il viaggio...

Bianco Francesco; Rampino Lucia
Franco Angeli - 2017

Non disponibile

26,00 €
Uno strumento utile a designer e imprese. Il racconto di un esperimento sul campo: l'inserimento di un giovane designer in un'impresa di piccole dimensioni, totalmente estranea al design. L'obiettivo: attivare nell'impresa un percorso di avvicinamento graduale all'approccio design-driven. Il metodo scelto: l'autoetnografia, che restituisce una narrazione degli eventi in prima persona, lontana dallo stile impersonale tipico della ricerca accademica. Al contrario, questo è un testo denso di dettagli e riflessioni personali. L'impresa oggetto dell'esperimento è TKA Teknolabo, specializzata in progettazione e produzione di strumentazione da laboratorio e di linee industriali per il settore farmaceutico. Per arricchire e validare la ricerca, il punto di vista del designer è messo a confronto con quello dell'impresa, rappresentata dal suo titolare. L'esperienza personale specifica è poi messa in relazione con quanto riportato in letteratura: si è giunti così a formulare considerazioni di carattere generale utili a far luce sul rapporto tra designer e azienda. Questo volume persegue quindi un duplice scopo. Da un lato, vuole chiarire alle (piccole) imprese che ancora non utilizzano il design, cosa aspettarsi nel momento in cui decidono di coinvolgere un designer. Dall'altro lato, intende fornire una guida utile ai designer che vogliano collaborare con imprese estranee al mondo del design, incoraggiandoli a mettersi in gioco e a portare le proprie competenze in nuovi territori.

Artigianato e piccole imprese patrimonio per i...

Università politecnica delle Marche (cur.)
Franco Angeli - 2017

Non disponibile

27,00 €
Le piccole imprese costituiscono davvero il principale ostacolo alla capacità competitiva del nostro Paese? Questa è la tesi sostenuta da differenti soggetti "Istituzionali"; in realtà, lo studio che viene qui presentato "conduce" a considerazioni differenti. Va innanzitutto osservato che il concetto di piccola dimensione è profondamente cambiato, a fronte dello sviluppo di "sistemi reticolari" ed anche del ricorso al digitale, che ha favorito un processo di democratizzazione diminuendo le "distanze dimensionali" tra le aziende. Un elemento conoscitivo di particolare interesse riguarda la necessità di considerare l'insieme delle MPI come un grande aggregato disomogeneo; è infatti necessario individuare differenti tipologie di imprese, che hanno esigenze diverse (in termini di formazione, di strumenti gestionali, di modelli organizzativi, di modalità di commercializzazione, ecc.). Un ulteriore elemento da sottolineare, soprattutto in relazione alle recenti problematiche che hanno caratterizzato il sistema creditizio italiano, è che non sono state tali imprese a "creare problemi" alle banche; al contrario, queste sono state spesso poco considerate dal sistema creditizio, a differenza delle aziende di maggiori dimensioni. Un altro aspetto che può essere oggetto di riflessione, più volte riscontrato, è il ruolo della burocrazia, come fattore "frenante" allo sviluppo; differenti studi hanno evidenziato che tale "fenomeno" produce effetti ancor più negativi nelle organizzazioni meno strutturate. Il lavoro monografico ha quindi consentito di rilevare la centralità delle piccole imprese, che rappresentano un patrimonio da tutelare e valorizzare; ciò in considerazione dell'elevato "peso" che hanno nel sistema economico nazionale ed in particolare in alcune Regioni. Per queste imprese, pertanto, vanno "costruiti" specifici percorsi di sviluppo. In sostanza, quindi, risulta evidente e "conveniente" per l'intero sistema economico e sociale "facilitare la vita" di questa tipologia di imprese, quasi il contrario di quanto si è riscontrato negli ultimi anni; ciò realizzando interventi di diminuzione del costo del lavoro e di riduzione della tassazione, incentivando gli investimenti e tutelando le produzioni del "Made in Italy": che il viaggio delle piccole imprese continui.

Marketing low cost

Mariani Cristina
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

22,00 €
Idee facili, praticabili e a basso costo per scoprire nuovi mercati, gestire al meglio prezzi e profitti, promuovere in modo originale ed efficace i propri prodotti (o i propri servizi). Se si dice marketing, si pensa subito a costose ricerche, campagne stampa e TV. Ma il marketing può anche essere low cost, cioè richiedere impegni economici contenuti ed essere alla portata di imprese di dimensioni minori e dei professionisti che si trovano di questi tempi a dover pensare e agire come delle microa-ziende. In realtà non solo nelle grandi aziende, ma anche nelle piccole e medie ci si trova quotidianamente a prendere decisioni di marketing, magari senza rendersene conto. Questo libro traduce le teorie del marketing in linguaggio comprensibile a tutti, adattandole alla realtà italiana della piccola, media e microazienda. Il tutto con esempi, casi e spunti, elaborati grazie a decine di interviste con imprenditori ed esperti, e filtrati dall'esperienza personale dell'autrice. L'obiettivo è fornire al lettore idee da applicare, da sé e da subito, nella realtà della sua azienda.

Le PMI innovative

Ricci Sergio
Maggioli Editore - 2016

Non disponibile

20,00 €
Il manuale presenta in maniera completa le PMI innovative, nuova "tipologia" di impresa (introdotta dalla Legge n. 33/2015, di conversione del D.L. 24 gennaio 2015, n. 3), mutuata dalle start-up innovative. Nel primo capitolo si evidenziano, schematicamente, le caratteristiche di maggior rilievo delle PMI innovative, nonché le agevolazioni di cui beneficiano, senza perdere di vista lo specifico parallelismo con le start-up innovative. Il secondo capitolo è rivolto alle modalità operative e concrete con cui tali enti possono svilupparsi, fornendo suggerimenti utili sui fondi cui rivolgersi nei prossimi anni e sulla gestione delle stesse, in particolare sotto il profilo economico e finanziario, tra cui il venture capital e il crowdfunding. Specifici paragrafi sono poi dedicati ad agevolazioni fiscali mirate, quali il patent box e il credito d'imposta sulla ricerca e sviluppo ed alla possibilità che una PMI innovativa partecipi ad una rete d'impresa. Successivamente, viene presentata la grande area di finanziamento dell'Unione europea per le PMI innovative a cui tali imprese possono rivolgersi nei prossimi anni, partecipando a specifici programmi. Vengono esaminati, inoltre, alcuni aspetti manageriali tipici delle modalità di corretta gestione, sviluppo e monitoraggio per le PMI innovative. Numerosi allegati di legge e prassi completano il testo, per fornire un'ampia base documentale sia agli imprenditori innovativi sia ai loro consulenti.

I manovali del marketing internazionale....

Lentsch Massimo
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

21,00 €
In uno dei dieci punti del piano straordinario per il Made in Italy approvato nella Legge di Stabilità 2015 il Viceministro dello Sviluppo Economico ha parlato del processo d'internazionalizzazione come di un passaggio fondamentale per il nostro sistema aziendale nazionale e ha definito essenziale l'impiego di alcune figure chiave all'interno delle PMI. In questo volume l'autore traccia le caratteristiche e le competenze del Temporary Export Specialist (TES®), che in un intervallo di tempo breve ma molto intenso, si propone di condurre l'impresa a un'internazionalizzazione dinamica ed efficace. Il volume indica i vari step del processo, formulando una metodologia precisa, cadenzata e al contempo "plasmata" su ogni singola realtà aziendale. Si tratta di un metodo rivoluzionario per l'inserimento delle imprese in un contesto globale, basato sul concetto del "fare marketing mentre si vende", in netta antitesi rispetto alle procedure di marketing classico, puntando a risultati concreti, basati sull'azione immediata e poco sulle parole. L'espressione "I manovali del marketing" manifesta al meglio questo concetto, legato a esiti reali e tangibili, secondo i tempi e le modalità proprie delle PMI, che non hanno capitali da sprecare, né tempistiche finanziarie dilatate. Il volume, ricco di esempi e di strumenti immediatamente operativi, si rivolge a tutti i titolari d'azienda e agli export manager di imprese che puntano a un'affermazione concreta sui mercati esteri.

Internal rating systems e soft information. Il...

Quintiliani Andrea
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

22,00 €
È ormai lontano il periodo nel quale il Basel Committee on Banking Supervision (1999) si riuniva per formalizzare l'adozione ai fini regolamentari del sistema che, in quella seduta, veniva definito con il termine Internal Rating System. Recentemente i sistemi di rating interni sono stati criticati e messi in discussione in quanto considerati estemporanei rispetto alla crisi che si è diffusa a partire dal 2007; tale estemporaneità, giustificata dal carattere ciclico e point in time dei modelli di rating statistici, rischia di stressare ulteriormente la criticità del rapporto Banca-PMI. Pur non rinnegando asetticamente la validità dei modelli quantitativi statistici, il lavoro evidenzia come questi debbano integrarsi con la lettura qualitativa dell'azienda e delle sue potenzialità. Previa analisi della letteratura sul tema delle risorse immateriali nel governo d'impresa e sugli approcci più ricorrenti nel trattamento delle informazioni soft nei sistemi di rating, il libro presenta linee guida ed indirizzi pratici finalizzati a configurare auspicabili modelli di rating in cui il peso degli intangibili sia opportunamente valorizzato e vengano considerati i contesti territoriali in cui l'impresa opera.

Indagine sui bilanci delle piccole imprese. La...

Branciari S. (cur.)
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

29,00 €
La presente indagine nasce da uno stimolo da tempo avvertito; sfruttare il potenziale di una banca dati esistente da svariati anni. Ideata e realizzata dal Confidi Ancona, essa contiene delle informazioni economico-finanziarie su delle piccole imprese industriali della provincia, con lo scopo di supportare le decisioni di affidamento delle aziende aderenti al Consorzio fidi. Tale banca dati è stata in prevalenza impiegata per conoscere e gestire singole situazioni. Raramente si sono svolte elaborazioni in forma aggregata. Vi era quindi un "potenziale inespresso", che si è cercato di rendere manifesto: andare oltre le singole situazioni, per giungere alle conoscenze sull'insieme. Le conoscenze emerse "mettendo a frutto tale potenziale inespresso" sono a nostro avviso degne d'interesse, e per questo si è deciso di divulgarle mediante il presente lavoro. Nel corso della trattazione si affrontano varie questioni; fra le più significative: l'insieme considerato presenta delle peculiarità degne di nota che lo differenziano dalle altre indagini? Emergono delle specificità di rilievo sotto il profilo economico, patrimoniale e finanziario dell'aggregato esaminato? In breve, si vedrà l'esistenza di un mondo "pressoché invisibile", con delle peculiarità inattese. Non mancano i riferimenti teorici, ma il taglio dell'indagine è prevalentemente empirico. La ricerca è stata possibile grazie alla disponibilità e alla collaborazione delle persone che a vario titolo seguono e supportano l'attività del Confidi e di Confindustria Ancona, peraltro coinvolte nella redazione del presente volume.

Fabbisogno finanziario e indebitamento nelle...

Giacosa Elisa
Franco Angeli - 2015

Non disponibile

37,00 €
Le piccole e medie imprese rappresentano un fenomeno di elevato interesse per gli studiosi in economia aziendale, data la rilevanza delle stesse nel tessuto economico italiano e di altri paesi. Tale ambito di indagine è caratterizzato sia da un certo grado di sottocapitalizzazione delle piccole e medie imprese, sia dall'attuale tendenza del sistema bancario a ridurre la disponibilità nei confronti della clientela. Emerge, quindi, la necessità di uno strumento che giudichi l'influenza di una serie di variabili economico-aziendali (tra loro interdipendenti e tipiche del sistema azienda) sul grado di indebitamento delle piccole e medie imprese. Il testo definisce un modello generale di riferimento che evidenzia l'impatto di alcune variabili economico-aziendali, tra loro interdipendenti, sul ricorso dei mezzi di terzi, contestualizzandolo alle piccole e medie imprese. La prima fase del lavoro ha natura teorica. L'obiettivo di fondo della prima fase della ricerca è stato quello di individuare alcuni spunti di riflessione utili per la seconda fase della ricerca, nella quale è stato creato il modello generale di riferimento proposto. La seconda fase della ricerca ha natura empirica. È stato elaborato un modello generale di riferimento che evidenzia l'impatto di una serie di variabili economico-aziendali tipiche del sistema azienda sul peso dei mezzi di terzi. Tali variabili sono state selezionate tra quelle illustrate nella prima fase del lavoro.