Conservazione degli edifici e materiali da costruzione

Filtri attivi

Muffe, condense e umidità nella...

Magnani Lorenza; Buso Marco
Maggioli Editore 2020

Disponibilità immediata

26,00 €
La presenza di vapore d'acqua all'interno e all'esterno degli edifici è inevitabile, ma in molti casi si possono presentare situazioni in cui, a causa di errori di progettazione o di comportamenti poco attenti da parte degli utenti, si creano le condizioni che permettono la proliferazione di muffe con conseguente degrado dei materiali e rischi per la salute degli occupanti. Sono numerosi i fenomeni che possono determinare queste situazioni, difficili da prevedere sia a livello progettuale che di diagnosi. Il tecnico in fase di progettazione o di ristrutturazione degli edifici di qualunque destinazione d'uso deve garantire il benessere termoigrometrico degli occupanti, la qualità dell'aria e rispettare i requisiti di legge riguardanti l'assenza di rischio di formazione di muffe e condense. Questo manuale si propone come una guida completa per affrontare e risolvere i problemi igrometrici degli edifici legati ai fenomeni di formazione di muffe e di condensa. Con numerosi esempi pratici e casi di studio che illustrano i criteri di progettazione e di intervento, l'opera fornisce un utile strumento operativo per prevenire già in fase di progettazione dell'intervento l'insorgenza di fenomeni legati alla presenza di umidità, contemplando anche la diagnosi e gli interventi per risolvere il problema e affrontando gli aspetti legati ai contenziosi e quelli assicurativi a tutela del progettista.

Risanamento di murature umide e...

Pinto Guerra Edgardo
Flaccovio Dario 2019

Disponibilità immediata

52,00 €
Il volume tratta da un punto di vista innovativo le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle murature, ponendo al centro dell'analisi la vera causa: l'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé. L'autore si prefigge un importante obiettivo pratico nei confronti di architetti, ingegneri, geometri, progettisti e impresari: aiutarli a inquadrare correttamente il problema per saper valutare criticamente le proposte tecnico-commerciali del settore, nell'interesse dell'arte e degli edifici e delle opere del nostro patrimonio, quindi metterli in condizione di effettuare scelte consapevoli, evitando di curare la falsa causa "umidità". Il testo è diviso in tre parti: la prima, con riferimenti a edifici storici, analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati; la seconda passa in rassegna i vantaggi e gli svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per fronteggiare il problema; la terza è un'appendice di approfondimento tecnico di termini e di nozioni fondamentali ricorrenti nella materia.

Tecniche di diagnosi, riparazione e...

Felitti Matteo; Mecca Lucia Rosaria
Maggioli Editore 2019

Disponibilità immediata

29,00 €
Il problema del degrado delle strutture ed infrastrutture in calcestruzzo armato in Italia ha assunto negli ultimi anni il carattere di vera emergenza. Il manuale tratta vari casi di interventi sulle strutture esistenti in calcestruzzo armato ponendosi quale ideale complemento del testo sul Degrado delle Strutture in Calcestruzzo Armato curato da Felitti e Mecca. L'opera, illustrando alcuni interventi realizzati dagli stessi autori nello loro ultraventennale attività professionale, offre suggerimenti e spunti di approccio ai problemi che il progettista ed il costruttore si trovano più comunemente ad affrontare. Per tutti i casi studio il testo accenna all'esigenza "storica" (in funzione del dettato normativo) che influenza la capacità e l'accuratezza delle analisi sul comportamento del calcestruzzo armato, che nel tempo hanno visto il modificarsi sia delle tecniche di rilievo del danno e sia delle modalità di intervento. Allo stesso modo si sono modificati gli obiettivi progettuali passando dagli approcci prescrittivi a quelli prestazionali. Vengono esaminati, con dovizia di immagini e schemi commentati, casi che riguardano interi sistemi strutturali e interventi locali (travi, pilastri, fondazioni, ecc.).

Manuale di calcolo agli stati...

De Gaetanis Gianni Michele
Grafill 2019

Disponibilità immediata

49,00 €
IV edizione aggiornata alle norme tecniche per le costruzioni di cui al D.M. 17 gennaio 2018 e alla circolare applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019. La prestazione professionale, e non solo, si traduce in risposte qualificate, precise, sicure e, soprattutto, rapide; fra gli strumenti di cui il calcolatore deve disporre, al fine di offrire l'adeguata attività professionale, vi è lo strumento di calcolo per eccellenza: il manuale. Il presente manuale si rivolge a tutti coloro che, a vario titolo, svolgono attività di progettazione strutturale sul calcestruzzo: lo scopo è quello di garantire che per ogni fase dell'attività di progettazione e/o verifica, lo strutturista sia dotato di un riferimento tecnico, metodologico nonché normativo immediato, certo e sicuro. Giunto alla quarta edizione, ha già da tempo consolidato i suoi punti di forza, costituiti dalla organicità degli argomenti trattati, dalla completezza degli stessi, dalla esposizione in forma semplice e lineare delle diverse tematiche tecniche nonché dalla presenza di strumenti di immediata consultazione e facile lettura, quali grafici e tabelle, ampiamente utilizzati. Il presente manuale, quindi, garantendo allo strutturista gli obiettivi di qualità, rapidità e precisione dell'attività professionale diviene uno strumento, al contempo, utile e prezioso anche in un contesto in cui il computer la fa da padrone. Si scoprirà un approccio tecnico innovato, in certi casi corretto dalle NTC 2018, che consente al calcolatore di trovare un quadro tecnico pregnante e di certa applicazione e interpretazione. La Circolare applicativa n. 7/2019 ha completato il quadro tecnico-normativo. Un intero capitolo riporta esempi applicativi ed esercizi: quanto riportato è tratto da casi reali dall'attività professionale di progettazione e viene affrontato utilizzando tutti gli strumenti offerti dal manuale, inclusi i "grafici a n variabili in piano", risultato di circa 15 anni di studi personali dell'autore. Ogni esempio, oltre a esporre la procedura numerica, offre un commento al metodo utilizzato e a ogni prescrizione tecnico-normativa. Il software esegue il calcolo degli elementi strutturali secondo il metodo degli stati limite e consente il dimensionamento di sezioni rettangolari/quadrate sollecitate da sforzo normale centrato o eccentrico (presso/tenso flessione retta), flessione retta, torsione e taglio e, inoltre: fornisce a video, per le relative sollecitazioni, i campi di interazione e la curvatura della sezione con l'identificazione della posizione dell'asse neutro; fornisce stampe grafiche di dettaglio sui legami costitutivi e sui campi di interazione; permette la stampa, utilizzabile quale allegato a una generica relazione di calcolo, dei dati immessi e dei risultati del calcolo. Requisiti hardware e software: processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10; MS .Net Framework 4+; 250 MB liberi sull'HDD; 2 GB di RAM; risoluzione grafica consigliata pixel 1152x864; accesso a internet e browser web.

Muffe e condense negli edifici....

Argiolas Marco
Maggioli Editore 2016

Disponibilità immediata

29,00 €
La formazione di muffe e condense negli edifici è causa di preoccupazione crescente, sia per la salute degli occupanti, che per i danni alle cose contenute nelle abitazioni. Nonostante il problema sia noto da tempo, i fenomeni che ne stanno alla base, sono spesso sconosciuti o mal interpretati. Non è raro che i correttivi messi in atto siano insufficienti o inutili, oppure addirittura dannosi. La crescente necessità di rendere gli edifici ermetici, dovuta alle norme sull'efficienza energetica, tende a esaltare il problema. Essendo difficile capire il fenomeno, diventa ancora più difficile correggerlo in maniera adeguata. È frequente che i fenomeni di muffa e condensa presenti alla base muraria, vengano confusi con gli effetti della risalita. Oppure che l'umidità di un solaio sia ricondotta erroneamente ad infiltrazione da acqua piovana, mentre in realtà ci si trova di fronte a problemi di condensazione. In questo libro spieghiamo con un linguaggio semplice, ma rigoroso, perché si formano le muffe e le condense, dove, come e quando lo fanno. Sarà illustrato inoltre come evitare tali fastidiose manifestazioni, che spesso diventano causa di danni agli edifici e alle cose, a svariati problemi di salute per gli occupanti, e non ultimo, a lunghissimi contenziosi legali, dall'esito incerto. Il manuale analizza in dettaglio con il supporto di alcuni casi studio: la qualità dell'aria esterna e interna degli edifici, le tipologie degli inquinanti, gli effetti e i metodi di prevenzione e riduzione, il comportamento termoigrometrico dell'edificio, le cause e gli effetti dell'umidità negli edifici, le muffe, come e dove di formano, i diversi tipi e gli effetti, le condense e le modalità correttive, la procedura e le modalità di bonifica, di prevenzione, gli aspetti sanitari, normativi e diagnostici.

Nano, smart and composite materials...

Saeli Manfredi
40due Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
La ricerca e lo sviluppo di materiali innovativi costituiscono una priorità delle agende scientifiche di parecchie nazioni, con investimenti - sia nel pubblico che nel privato - di diversi milioni di dollari l'anno. La scelta tra i nuovi materiali avanzati è sempre più vasta e articolata, con una capillare attenzione rivolta sia alle prime fasi della progettazione che alle battute finali della realizzazione; questi criteri si riflettono non solo sul design di singoli componenti edilizi o di edifici, ma anche sull'intero ambiente costruito. Questo volume vuole rappresentare una occasione di riflessione su come questa nuova realtà, fortemente interdisciplinare, stia cambiando la pratica costruttiva attraverso l'uso di materiali compositi, nanostrutturati, multifunzionali e intelligenti, allargando l'orizzonte della trattazione dall'ambito strutturale alle finiture, dalla nuova costruzione al retrofit e al restauro, dai sistemi energetici alla sensoristica, dimostrando, al contempo, il tentativo della ricerca e della progettazione di ottimizzare processi e sistemi di produzione, gestione e riuso.

Sistemi di coronamento e...

Colajanni Simona
40due Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il saggio approfondisce gli aspetti storici e costruttivi dei cornicioni che, da elementi di protezione, possono divenire, a causa della propria forma, talvolta anche elementi di degrado e dissesto. La struttura del testo si compone di tre parti principali, presentando alcuni aspetti tecnici e questioni di non comune attenzione. Attraverso l'individuazione di casi esemplari e la costituzione di un repertorio delle configurazioni formali che contribuiscono ai fattori di degrado più ricorrenti, si vogliono fornire indicazioni specifiche che consentano di ricondurre l'elemento tecnico ad una configurazione compatibilmente congruente con i suoi caratteri intrinseci e storici.

Conoscenza e restauro degli...

Doglioni Francesco; Scappin Luca; Squassina Angela
Il Prato 2017

Disponibile in 3 giorni

45,00 €
Questo volume, vuole mettere a fuoco il tema delle superfici di intonaco e in laterizio a vista che, combinandosi tra loro, formano con la pietra le architetture dei fronti. Le quattro parti del libro, a questo scopo, intendono offrire una sequenza, logica e funzionale, dalla conoscenza all'intervento. La prima parte ha indagato i caratteri degli intonaci e delle murature a vista, portando a nuove acquisizioni e a un quadro di riferimento densamente esemplificato: ne emerge un tessuto di cultura figurativa e materiale che permette di meglio comprendere la ricchezza e l'articolazione storica e costruttiva che Venezia offre con questi suoi elementi. La seconda parte, dopo aver descritto il quadro normativo attuale e averne indicato le criticità, svolge riflessioni e affermazioni, sulle diverse componenti dell'immagine di Venezia e sul ruolo svolto dagli interventi sulle superfici nel suo permanere/mutare; propone infine criteri e indirizzi ai quali riferire gli interventi sulle superfici. La terza parte rilegge interventi realizzati negli ultimi decenni, non di rado di notevole pregio, ne analizza e compara le motivazioni, le modalità e gli esiti; la suddivisione in edifici con murature a vista o rifinite, in architetture a marmorino o cocciopesto, insieme alla fondamentale "non categoria" dell'edilizia minuta o composita ("le altre case") mira a proporre una prima casistica tematica di riferimento. L'ultimo nucleo, riparte dalla conoscenza approfondita attraverso l'analisi chimica e petrografica di campioni significativi e propone un "saper fare" costruito sulla formulazione "inversa" delle malte di risarcimento e sulla realizzazione di campionature speculari agli esemplari antichi riconosciuti. Con contributi di: L. Bassotto, G. Berto, I. Cavaggioni, R. Codello, C. Ferro, M. Menaldo, F. Rizzi.

L'umidità da risalita muraria

Argiolas Marco
Maggioli Editore 2020

Disponibile in 5 giorni

34,00 €
Semplicità e chiarezza sono i caratteri distintivi di questa opera editoriale, giunta alla sua seconda edizione. Si tratta di un testo molto utile per potersi facilmente districare nel mondo nebuloso e oscuro dell'umidità da risalita degli edifici. Attraverso la lettura di questo libro, infatti, si acquisiranno le necessarie conoscenze e competenze per affrontare l'argomento in modo sicuro e professionale, conseguentemente sarà più facile individuare e mettere in pratica i sistemi correttivi più adatti, anch'essi dettagliatamente descritti e analizzati. Un'ampia documentazione fotografica, ampliata ed arricchita in quantità e qualità, sarà senz'altro utile al lettore per comprendere nel dettaglio alcune subdole e sottili distinzioni fra le diverse forme di umidità che colpiscono l'edificio. Al volume è associata una raccolta di 60 schede online illustrate e commentate (di cui 20 completamente inedite) che descrivono vari fenomeni inusuali legati alla risalita muraria. In questa nuova edizione, verranno ulteriormente descritti e approfonditi quei temi che hanno suscitato grande interesse da parte dei lettori, come ad esempio i principi di funzionamento delle apparecchiature elettroniche per la correzione dell'umidità muraria, e altri fenomeni poco noti o difficilmente comprensibili. L'intera tematica viene affrontata e descritta secondo i criteri della Patologia Edilizia, nei quali vengono analizzati dettagliatamente i rapporti di causa-effetto che insorgono nelle varie manifestazioni di danno e degrado delle costruzioni, anche in funzione degli eventuali difetti (di progettazione, esecuzione e gestione) che solitamente si riscontrano nelle opere edili. La risalita muraria viene descritta e analizzata nelle sue diverse modalità di manifestazione, sia capillari che non capillari, le quali determinano effetti molto diversi fra loro in termini di entità e gravità dei danni correlati.

La progettazione strutturale su...

Cortesi Francesco; Ludovisi Laura; Mariani Valentina
Maggioli Editore 2020

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
Il presente volume è un manuale pratico che tratta degli interventi strutturali locali, di miglioramento e di adeguamento sismico sugli edifici esistenti aggiornato alla circolare esplicativa 21 gennaio 2019 n. 7. La metodologia proposta nasce dalla pratica e dalla ricerca dei tre Autori, che vantano un'esperienza decennale nell'ambito della progettazione strutturale sul patrimonio edilizio esistente. L'obiettivo è quello di fornire al lettore indicazioni e chiarimenti utili per procedere con un approccio più consapevole nei confronti delle costruzioni esistenti.

Ristrutturazione e restauro di...

Micocci Ferruccio; Micocci Laura
Grafill 2017

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
La ristrutturazione ed il restauro degli edifici condominiali rappresenta una delle attività più ricorrenti e complicate per i professionisti, dal punto di vista tecnico e procedurale. Il manuale è il frutto dell'esperienza acquisita dagli autori nella loro attività su circa 50 immobili condominiali e illustra nel dettaglio come sono stati risolti i principali problemi tecnici e di carattere comportamentale incontrati nel corso dei lavori progettati e diretti. La guida rappresenta un punto di riferimento sia per chi si appresta per la prima volta ad operare come tecnico in condominio, sia per i professionisti più esperti che troveranno utili informazioni e spunti dal conferimento dell'incarico, agli atti propedeutici all'inizio dei lavori, fino alla direzione e la contabilità dei lavori. Nell'esperienza trasmessa con questa guida è esplicitato come sia fondamentale la continua presenza del Direttore dei Lavori sul posto, con costante verifica dell'osservanza da parte dell'Appaltatore delle specifiche tecniche e con la eventuale prontezza di modifica degli ordini precedentemente impartiti. La guida sottolinea la necessità di chiarire più volte in sede assembleare, prima dell'inizio dei lavori, che i costi presunti relativi a lavorazioni preventivate possono subire una variazione.

Manuale del rinforzo strutturale....

Lombardo Salvatore; Chiofalo Tiziana
Flaccovio Dario 2014

Disponibile in 5 giorni

65,00 €
Il volume nasce dalla volontà degli autori di fornire un valido riferimento per il tecnico progettista/direttore dei lavori che, al passo con le più recenti metodologie di rinforzo, possa condurlo, step by step, attraverso tutto l'iter progettuale: dall'anamnesi alla diagnostica; dalla scelta alla pianificazione dell'intervento; dagli esecutivi alle operazioni di cantiere; dal controllo di qualità fino al collaudo. Lo studio dei dissesti - a partire dalle fondazioni sino ad arrivare alla struttura in elevazione - occupa una posizione di rilievo nella trattazione. Viene affrontato caso per caso proponendo un parallelo con i principali interventi correttivi o presidi corrispondenti letti in chiave critica. Pur non tralasciando l'analisi delle tradizionali tecniche di rinforzo il cuore dell'opera è certamente rappresentato dalla progettazione esecutiva degli interventi su strutture in c.a., muratura e legno con sistemi compositi sia a matrice organica (FRP)'che cementizia (FRG o FRCM) che, sebbene ancora poco diffusi in Italia, possono spesso offrire la soluzione più prestazionale. Dettagliati particolari costruttivi, una descrizione approfondita delle fasi operative già a partire dalle operazioni preliminari al rinforzo, ricca di consigli di pratica utilità ed immagini scattate in cantiere oltre che un corposo database di analisi prezzi e relative voci di capitolato conferiscono al volume un taglio concreto ed efficace sotto l'aspetto professionale.

Cemento armato: calcolo pratico...

Albano Giuseppe
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

23,00 €
Obiettivo di questo agile testo è supportare il progettista, a fronte del profondo mutamento avvenuto nell'approccio al calcolo strutturale dopo l'entrata in vigore delle Norme tecniche per le costruzioni, nelle fasi di predimensionamento e di verifica in fase esecutiva, fornendo le metodologie pratiche e gli esempi di calcolo. Vengono indicate le principali caratteristiche meccaniche relative al conglomerato cementizio armato, con particolare riferimento alle resistenze di calcolo a compressione, a trazione, ai coefficienti necessari per la definizione dei requisiti del cls strutturale. Vengono, quindi, descritti i fondamenti necessari alla individuazione dei principi dello stato limite ultimo per presso-flessione e flessione semplice e composta. Si fa particolarmente attenzione alla sezione rettangolare, più usata nella pratica professionale. Sono consegnate una serie di tabelle relative che permettono di determinare per una sezione data, con materiale assegnato, i valori di sforzo normale resistente e momento resistente per SLU, nonché tabelle per sola flessione ad armatura tesa e a doppia armatura. Sono, infine, riportate le considerazioni relative rispettivamente allo stato limite ultimo per taglio e per torsione con relative tabelle di predimensionamento ed una serie di prescrizioni per le costruzioni in zona sismica.

Guasti in edilizia. Ammaloramenti...

De Angelis Enrico; Re Cecconi Fulvio
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

120,00 €
Questa banca dati è un innovativo supporto informatico sia per il progettista degli interventi di manutenzione e recupero degli edifici, sia per il consulente tecnico (CTU o CTP) come ausilio all'individuazione dei vizi o difetti che hanno causato un guasto di un edificio e delle relative responsabilità. Di taglio tecnico-progettuale, fornisce - a partire dai singoli componenti dell'edificio e attraverso dettagliate schede tecniche - la descrizione e l'indicazione delle cause, con relative immagini a colori, dei casi di guasto dell'edificio. Per ciascun caso di guasto sono individuati parte, materiale e tecnologia costruttiva soggetti ai meccanismi di alterazione, nonché le modalità di guasto; sono forniti suggerimenti per il ripristino e indicazioni progettuali per la prevenzione. La ricerca del guasto può essere effettuata per: elemento tecnico, punto singolare, anomalia, testo, immagine. La banca dati contiene, infatti, più di 500 immagini a colori che permettono l'identificazione visiva della patologia edilizia di interesse. Questa II edizione esce rinnovata con una differente classificazione dei guasti per componente, che fa riferimento alla nuova norma UNI 11337 e alla UNI 8290 sui componenti dell'edificio, e una conseguente più agevole modalità di ricerca. Oltre ad una revisione di tutte le schede presenti nella prima edizione, sono inseriti numerosi nuovi casi di guasto, con relative analisi, immagini, indicazioni di ripristino e precauzioni progettuali.

Rilevamenti dello stato e tecniche...

Tubi Norberto
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

29,00 €
Il volume fornisce le linee guida alla verifica degli ammaloramenti di origine statica degli edifici e le indicazioni di intervento per il conseguente consolidamento e la messa in sicurezza. L'autore - dopo aver illustrato i dettami normativi e i riferimenti tecnici - analizza le modalità dei rilevamenti a vista sulle strutture e offre un panorama dettagliato delle tecniche di indagine dei rilevamenti strumentali sulle strutture dell'edificio, sia esso in cemento armato o in muratura. Vengono, quindi, proposte le modalità di intervento idonee sulla base delle diverse deduzioni tecniche. In questa nuova edizione, particolare attenzione viene posta agli edifici esistenti in zone sismiche, nonché a quanto richiesto dalla entrata in vigore delle norme tecniche per le costruzioni. Proprio alla luce delle novità normative e da quanto richiesto per la sicurezza antisismica, sono illustrate nuove tecnologie di consolidamento che pienamente rispondono ai criteri ivi dettati.

Progettare il restauro. Con CD-ROM

Sabelli Roberto
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

68,00 €
Il rigore scientifico nello specificare ciascuna fase, progettuale (Istruzioni di lavorazione) o esecutiva (Controlli periodici di cantiere) o manutentiva (Piano di manutenzione) e le indicazioni dettagliate per la compilazione di ogni tipologia di scheda operativa correlata a tali fasi, fanno di questo nuovo manuale lo strumento ideale per gli architetti, i tecnici delle soprintendenze, gli archeologi e i restauratori incaricati di conservare e valorizzare il nostro patrimonio storico-architettonico d'interesse archeologico. Il controllo della qualità degli interventi di restauro/conservazione, della loro progettazione, della loro esecuzione e della loro efficacia - fino al decennio successivo al loro collaudo - si concretizza nel duplice elaborato "Scheda Operativa d'Intervento (S.O.I.)" e "Piano di manutenzione", con il quale avvicinarsi all'obiettivo strategico della "conservazione programmata". Le numerose schede illustrate presentate nel volume sono state redatte in occasione di lavori in cantiere e riportano, in modo semplice e consequenziale, tutte le informazioni tecnico-procedurali necessarie alla progettazione dei singoli interventi di restauro/conservazione, di controllo dei lavori e di programmazione delle opere di manutenzione. Le S.O.I. contengono inoltre le analisi dei prezzi con le indicazioni di carattere economico indispensabili per la valutazione dei costi di ogni intervento e delle azioni necessarie al suo mantenimento.

L'umidità da risalita muraria

Argiolas Marco
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

29,00 €
Il volume offre una panoramica completa e accurata delle cause e degli effetti dell'umidità da risalita muraria, dando ampio spazio alla descrizione del fenomeno della risalita capillare opportunamente accompagnato da esempi semplici, schemi e foto e propone al Tecnico, al Proprietario immobiliare e all'Amministratore di condominio metodi di diagnosi e sistemi correttivi per potersi districare nel mondo complesso dell'umidità di risalita L'opera è arricchita con un'ampia documentazione fotografica per comprendere nel dettaglio alcune sottili distinzioni tra le diverse forme di umidità e una serie di casi studio dettagliati, corredati dagli interventi eseguiti per risolvere i problemi affrontati. Una sezione riservata online (all'interno del libro le istruzioni per accedervi) contiene 40 schede con analisi e fotografie di numerosissimi fenomeni, anche inusuali, legati alla risalita muraria. Il testo offre anche una panoramica sulle protezioni usate nel passato e sui sistemi correttivi moderni con esempi applicativi e disegni di dettaglio senza tralasciare esempi concreti e utili consigli per la realizzazione dei nuovi edifici. Un corposo capitolo è dedicato alla diagnostica, distruttiva e non, utile a individuare in maniera sicura il fenomeno in atto. Il volume si conclude con una ampia casistica ed è corredato dalle normative di riferimento.

Impermeabilizzazioni in edilizia....

Argiolas Marco
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

29,00 €
Le impermeabilizzazioni sono sempre state un elemento di particolare criticità delle costruzioni, dove i rischi sono rilevanti, gli errori molto frequenti, e i danni talvolta importanti. Spesso la correzione dei difetti diventa molto onerosa, anche perché non si limita alla pura e semplice riparazione del sistema impermeabile, ma necessita di opere aggiuntive e integrative, come il rifacimento di massetti e pavimenti e la sostituzione degli isolanti. Sempre più frequentemente, agli oneri della riqualificazione si sommano quelli relativi ai contenziosi legali, che stanno purtroppo diventando via via più impegnativi, sia in termini di costi che di tempo richiesto per la loro gestione. Con questo nuovo manuale, Marco Argiolas cercherà di fare un po' di chiarezza su temi in esame, secondo una successione logica che parte dall'analisi dei concetti di base, come la definizione e il significato di impermeabilità, per poi approfondire la conoscenza dei sistemi impermeabili.

Il degrado del calcestruzzo...

Di Biase Carolina
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

65,00 €
L'invecchiamento e il decadimento degli edifici costruiti nell'arco del Novecento sono l'argomento principe di questa straordinaria opera prima, che analizza e descrive in modo sistematico le patologie edilizie dei manufatti in cui prevale l'impiego del legante cementizio, ossia delle opere in malta e calcestruzzo, in pietra artificiale e in calcestruzzo armato. Il punto di vista e gli strumenti adottati sono quelli della disciplina del restauro, mentre l'obiettivo è aiutare operativamente architetti e ingegneri (attraverso numerose fotografie di tipologie di degrado con commento tecnico a lato in italiano e in inglese) a meglio comprendere il rapporto che lega i fenomeni di degrado alle tipologie di costruzione, ai materiali impiegati, alle modalità di esecuzione, ai luoghi e alla vita degli edifici. L'osservazione e lo studio che procedono il progetto, possono contribuire a conoscere gli edifici in modo meno affrettato e meno banale, a definire le scelte che riguardano la loro sopravvivenza, ad adottare modalità operative tali da garantire maggiore durata agli interventi di riparazione. Le indagini preliminari devono consentire di far corrispondere interventi appropriati e diversi a condizioni diverse di degrado. Per farlo, è necessario intrecciare i saperi di architetti e ingegneri. L'opera non affronta le problematiche del dissesto strutturale, ma si concentra sul deterioramento, iniziando dall'osservazione delle superfici esposte, e ne restituisce il contesto.

Edilizia e ambiente. Criteri e...

Guardigli Luca
EdicomEdizioni 2018

Non disponibile

30,00 €
La qualità ambientale di un edificio è la misura del grado di soddisfacimento di un'ampia serie di requisiti di carattere ambientale che vanno esplicitati e verificati. Tali requisiti hanno come scopo primario il perseguimento della sostenibilità ecologica, o ecosostenibilità, dell'edificio durante le fasi di vita, ma riguardano anche la tutela della salute e il soddisfacimento dell'esigenza di benessere delle persone.

Architetture militari in terre...

Bertolazzi Angelo; Croatto Giorgio; Turrini Umberto
Franco Angeli 2018

Non disponibile

28,00 €
Il lavoro di ricerca, sintetizzato in questo volume, è iniziato circa 10 anni orsono ed è stato sviluppato attraverso studi analitici mirati alla conoscenza delle fortificazioni edificate in ambiti territoriali profondamente diversi dal nostro e dei loro aspetti costruttivi, per concludersi con il recupero di Forte Apollonia in Ghana, dove - nonostante la semplicità dell'edificio - sono stati toccati moltissimi aspetti, da quelli culturali e sociali, a quelli del progetto funzionali e tecnologici, portando alla luce una molteplicità di valori e di 'patrimoni culturali'. La prima parte ha consentito di focalizzare l'orizzonte tecnologico delle architetture militari e dei loro aspetti costruttivi, allargandolo dall'Africa all'Asia e alle Americhe, nei territori cioè in cui si diffuse il forte quadrilatero bastionato e nei quali le tecniche costruttive europee vennero adattate alle differenti condizioni geografiche. La seconda parte invece raccoglie l'esperienza del recupero di Forte Apollonia e della sua trasformazione in eco-museo, la prima struttura di questo tipo in Ghana. L'elaborazione del progetto di recupero del forte, sia negli aspetti funzionali che in quelli costruttivi è stato portato avanti dall'Università di Pisa e da COSPE, per promuovere la conservazione del patrimonio tangibile legato alla Diaspora Africana, fornendo allo stesso tempo un esempio metodologico per la conservazione del patrimonio costruito e uno strumento operativo per la crescita economica e sociale della regione di Beyin. L'ulteriore approfondimento svolto presso l'Università di Padova è stata l'occasione per focalizzare gli aspetti costruttivi del forte e le linee guida di intervento del progetto di recupero del costruito. Allo stesso tempo le informazioni ottenute dal cantiere stesso del forte hanno consentito di rimodulare le linee guida ipotizzate, intese come uno strumento operativo per corrette prassi progettuali.

La progettazione strutturale su...

Cortesi Francesco; Ludovisi Laura; Mariani Valentina
Maggioli Editore 2018

Non disponibile

32,00 €
Il presente volume è un manuale pratico che tratta degli interventi strutturali locali, di miglioramento e di adeguamento sismico sugli edifici esistenti aggiornato alle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 (c.d. NTC18) contenute nel d.m. 17 gennaio 2018. La metodologia proposta nasce dalla pratica e dalla ricerca dei tre Autori, che vantano un'esperienza decennale nell'ambito della progettazione strutturale sul patrimonio edilizio esistente. L'obiettivo è quello di fornire al lettore indicazioni e chiarimenti utili per procedere con un approccio più consapevole nei confronti delle costruzioni esistenti. Tra i contenuti del manuale si segnala l'illustrazione degli step da seguire per raggiungere una conoscenza adeguata del fabbricato da analizzare, secondo l'iter conoscitivo proposto dalle NTC18.

Classificazione del rischio sismico...

Dolce Mauro; Moroni Claudio
DEI 2018

Non disponibile

28,00 €
Uno strumento dedicato ai professionisti che devono effettuare l'attribuzione della Classe di Rischio Sismico alle costruzioni esistenti, ai fini dell'ottenimento del Sismabonus, istituito con DM del 28 febbraio 2017, n. 58, che consente importanti detrazioni fiscali per i lavori di miglioramento della resistenza simica. Nel volume sono riportati gli esempi pratici per i metodi di calcolo previsti - convenzionale e semplificato - per l'attribuzione della Classe di Rischio Sismico, tramite semplici operazioni manuali, così da giungere al risultato finale, senza l'esigenza di investire su specifici software. I risultati degli esempi, inoltre, sono stati commentati per offrire un quadro di comprensione più ampio dell'argomento, anche in considerazione delle NTC 2018. A corredo del volume, un foglio di calcolo in excel per la valutazione della Classe di Rischio Sismico, consente di verificare il risultato dell'attribuzione effettuata manualmente. Il libro è poi corredato da specifici box di approfondimento, rivolti a tutti coloro interessati a comprendere gli aspetti più concettuali che sottendono alle semplici operazioni che le Linee Guida individuano per l'attribuzione della Classe di Rischio Sismico della costruzione, in linea con le ultime indicazioni delle NTC 2018. Presentazione di Massimo Sessa. Prefazione di Angelo Borrelli. Aggiornato con Circolare dell'Agenzia delle Entrate del 23 luglio 2018.

Diagnostica delle infiltrazioni...

Ucini Francesco
Maggioli Editore 2017

Non disponibile

29,00 €
Il testo tratta la diagnosi delle infiltrazioni dell'umidità e dell'acqua negli edifici (locali interrati, balconi e terrazze, solai e coperture, cortili, ecc.). Nonostante la complessità operativa insita in questo difficile ambito, l'opera propone un approccio metodologico unico che conduce inequivocabilmente al risultato atteso. L'obiettivo del libro è quello di fornire al lettore un valido protocollo di indagine, sperimentato nella pratica, da adottare per consentire una rapida ed efficace individuazione della causa di danno e arrivare alla risoluzione del problema. L'autore traccia delle linee guida ben definite, precise e dettagliate, che consentono di stabilire il percorso di individuazione delle origini del guasto più logico e coerente e, in ultima analisi, anche più economico e meno invasivo. Il volume contiene una descrizione meticolosa delle varie tecniche di indagine e una esauriente spiegazione degli strumenti impiegati, comprendendo funzionamento, applicabilità e limiti di impegno. Con schede online illustrate e commentate.

Direzione dei lavori e collaudo nel...

Brigante Domenico
Grafill 2017

Non disponibile

30,00 €
Il volume è uno strumento per quei tecnici che, nel ruolo di Direttore dei Lavori e Collaudatore, si trovano a lavorare nel l'ambito di opere di consolidamento con sistemi FRP. Lo scopo è quello di definirne il ruolo al fine di schematizzare e semplificare le attività professionali da svolgere. Vengono analizzate le seguenti norme inerenti le modalità di progettazione, esecuzione e collaudo di interventi di rinforzo con sistemi FRP: Documento Tecnico del CNR-DT 200-04 e ss.mm.ii.; Linee Guida del C.S. dei LL.PP. del 24 luglio 2009; Capitolo 11 delle NTC2008 in cui si esplicita che i materiali ed i prodotti per uso strutturale, utilizzati nelle opere relative alle norme sopracitate devono essere univocamente identificati e qualificati dal produttore ed accettati dal Direttore Lavori: «I materiali e prodotti per uso strutturale innovativi devono essere in possesso di un Certificato di idoneità tecnica all'impiego rilasciato dal Servizio Tecnico Centrale sulla base di Linee Guida approvate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici»; Decreto del Presidente del C.S. dei LL.PP. 9 luglio 2015, n. 220, che ha approvato la «Linea Guida per la identificazione, la qualificazione ed il controllo di accettazione di compositi fibrorinforzati a matrice polimerica (FRP) da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti», che consente l'ottenimento del C.I.T. da parte delle aziende produttrici di sistemi FRP ed il relativo utilizzo per uso strutturale ai sensi delle normative sopracitate.

Caratteri architettonici e...

Cuboni Fausto; Sanna Antonello
Gangemi 2016

Non disponibile

22,00 €
Questo libro costituisce un ulteriore contributo nel quadro delle pubblicazioni legate alla ricerca Cagliari. Procedure e modelli per la valorizzazione integrata del patrimonio insediativo storico. Linee guida per l'applicazione della Raccomandazione UNESCO sul paesaggio storico urbano, coordinata da Emanuela Abis, nell'ambito dei programmi sostenuti dalla Legge n.7 sulla Ricerca della Regione Sardegna. Dopo la sintesi sui caratteri urbani e paesaggistici della città alta di Cagliari - il Castello - curata dalla coordinatrice, questo volume propone una discesa di scala sulle architetture del Castello e una prima, parziale ricostruzione dei suoi caratteri (storici, costruttivi e linguistici). Attraverso queste indagini si comincia a definire meglio il palinsesto edilizio - con un approfondimento dedicato alle architetture del neoclassicismo ottocentesco ed al ruolo dominate di Gaetano Cima e della sua Scuola. L'analisi ha inoltre per obiettivo, come dice il titolo del volume, la messa a punto di Materiali per il recupero, meglio rappresentati dalle molte Tavole per un possibile Manuale, e da un primo impianto di Linee guida per un possibile, auspicabile intervento.

Manuale di manutenzione degli...

Di Lazzaro Stefano; Acunto Vincenzo
DEI 2016

Non disponibile

38,00 €
Il Piano di Manutenzione e il Global Service manutentivo sono gli strumenti specifici e più completi per impostare correttamente la manutenzione degli edifici: farlo in modo coerente è un processo complesso, che deriva dalla profonda conoscenza dei beni da gestire e dalle capacità e competenze che l'addetto alla manutenzione deve mettere in campo per prevedere esigenze e riconoscere disfunzioni, prima ancora che si manifestino. È per questi motivi che si è sentita l'esigenza di realizzare un manuale che non solo delineasse le linee guida per individuare il criterio manutentivo più adeguato ma che fornisse, anche, gli strumenti con cui impostare un "sistema della manutenzione" dei patrimoni immobiliari che perseguisse obiettivi di efficienza ed economicità. "Conoscere per gestire" è il motto di questo testo: un costrutto quanto mai calzante in un contesto immobiliare bisognoso di particolari attenzioni per essere conservato, efficientato e per produrre reddito, riducendo gli sprechi e ottimizzando al massimo le risorse disponibili.

Manutenzione edifici in condominio

Martinelli Sara
Grafill 2016

Non disponibile

35,00 €
Guida teorico-pratica per tecnici ed amministratori utile alla stesura del piano di manutenzione del condominio, documento rivolto ai fruitori dell'immobile e agli operatori di settore (progettisti, manutentori, impresari) per il miglior uso e manutenzione dei vari componenti edilizi e impiantistici condominiali. Non esiste una regolamentazione specifica per la stesura del piano di manutenzione di condominio, essendo questo un documento facoltativo per gli edifici privati. Tuttavia disponiamo di alcune norme nel campo della manutenzione in grado di aiutarci a definire un metodo di lavoro efficace. Lo schema di piano proposto in questo volume trae spunto dalle norme sulla manutenzione esistenti ed è articolato come segue: Conoscenza approfondita dell'immobile attraverso la raccolta di documenti e informazioni, con la stesura di schede riassuntive di anagrafica, complete dell'analisi dei componenti edilizi e del registro delle manutenzioni effettuate; La redazione di un manuale d'uso di condominio, con le istruzioni rivolte ai suoi fruitori affinché possano utilizzare correttamente ogni componente dell'immobile; La redazione di un manuale di manutenzione del condominio, con l'individuazione dei controlli e delle manutenzioni necessarie per ogni componente; La redazione di un programma di manutenzione, che pianifichi nel tempo gli interventi e le conseguenti spese. La guida fornisce, per ogni componente edilizio o impiantistico che può essere presente in un condominio, una lista dei controlli e delle manutenzioni specifiche da effettuare, completa della programmazione temporale consigliata.

Così vicini così lontani....

Croatto Giorgio; Turrini Umberto; Shalsi Eranda
Franco Angeli 2016

Non disponibile

42,00 €
L'Albania, una terra dalle mille contraddizioni, dalle mille culture, dalle mille architetture, un territorio ricchissimo per i tanti popoli che nel tempo si sono succeduti nell'occupare e vivere questo piccolo brano di terra. Un percorso storico articolato come questo ha lasciato tracce in modo diretto nelle diverse architetture, alcune sopravvissute al tempo, altre ridotte a rudere, altre ancora divenute parte del patrimonio archeologico locale, altre invece annientate dalla "cultura" contemporanea che ha mirato soprattutto al trasformare, totalmente incurante se l'edificio fosse più o meno in grado di sopportare tale trasformazione. In tale ambito si colloca il lavoro di ricerca riportato in questo libro che ha l'obiettivo di mettere in luce le ragioni di un patrimonio che lentamente sta scomparendo, sotto il peso di una cultura contemporanea locale sempre meno attenta alle proprie radici. Le emergenze architettoniche di un tempo - caratterizzate dalla qualità edilizia, dal dettaglio, dall'elemento decorativo - date le modeste dimensioni, vengono affievolite o ancor peggio schiacciate dalla nuova edificazione. In tale quadro città come Berat ed Argirocastro sono sicuramente i punti di riferimento dell'architettura tradizionale albanese: si tratta di città simbolo, tutelate per la loro bellezza, dettata soprattutto da un'architettura che in questi casi si è mantenuta in buona parte e da cui emerge prepotentemente la matrice ottomana. Ma accanto a questi patrimoni unici vi sono numerosi altri esempi dimenticati, sparsi sul territorio, che sono testimonianze concrete di una civiltà dell'architettura radicata in questi luoghi, che questo libro cerca almeno in parte di raccontare.

Modernismi litici 1920-1940. Il...

Bertolazzi Angelo
Franco Angeli 2015

Non disponibile

37,00 €
L'espressione "costruire pietra su pietra" ha da sempre evocato nella cultura occidentale l'atto del costruire, quando alla pietra era associata l'idea stessa dell'architettura e delle città, mentre con la "posa della prima pietra" se ne celebrava la sacralità dell'atto fondativo. Nel corso della prima metà del '900 questo primato è iniziato a venire meno a causa delle complesse trasformazioni di ordine culturale, sociale e materiale che hanno interessato la costruzione dell'architettura. La storiografia, a partire da Giedion, si è sempre focalizzata sulla nascita e sull'esibizione del telaio, fino ad identificarlo con la Modernità. Solo in tempi abbastanza recenti è stata riconosciuta l'importanza del rivestimento nella definizione dei linguaggi progettuali del Novecento, sia quelli delle avanguardie, sia quelli maggiormente legati alla tradizione dell'Ottocento. All'interno della cultura architettonica italiana e francese ha giocato un ruolo fondamentale il rivestimento in pietra, attraverso il legame che è stato in grado di stabilire tra la modernità e la tradizione. Il libro traccia una storia di questa tipologia costruttiva e di questo materiale.

Umidità negli edifici. Diagnostica...

Gebbia Vittoriano; Gebbia Valentina
Grafill 2015

Non disponibile

30,00 €
Le problematiche legate all'umidità negli edifici sono quelle che, da sempre, hanno impegnato maggiormente progettisti e tecnici dell'edilizia che si occupano di ristrutturazione e restauro. Con le nuove tecnologie reperibili sul mercato e con l'esperienza tramandataci dai nostri predecessori, difficilmente si costruiscono immobili non perfettamente efficienti per la difesa dall'umidità e dalle infiltrazioni d'acqua. Poiché nulla dura indefinitamente, presto ci si dovrà impegnare per risolvere problematiche causate dalla vetustà e dagli ammaloramenti fisiologici degli edifici e dei materiali da costruzione. Inoltre ci si troverà a dover recuperare immobili di epoca preindustriale che riportano difetti costruttivi da correggere.

Il degrado dei materiali da...

Calvo Vincenzo; Scalora Elisabetta
Grafill 2015

Non disponibile

30,00 €
Questo manuale affronta il tema del degrado dei materiali da costruzione: materiali lapidei naturali ed artificiali, calcestruzzo, acciaio e legno. Spesso i fenomeni di degrado sono causati dall'attività dell'uomo sia nei processi di lavorazione dei materiali sia durante le operazioni di restauro. I fenomeni naturali, sollecitazioni meccaniche o alterazioni chimiche, possono provocare danni significativi alla struttura soprattutto se si protraggono per un lungo periodo di tempo. L'analisi e lo studio del degrado costituiscono le fasi fondamentali per l'elaborazione di un buon progetto di restauro, in cui è necessario effettuare, oltre ad un rilievo metrico, un rilievo più approfondito, ovvero: un rilievo materico, per identificare i materiali e le tecniche costruttive; un rilievo stratigrafico, per individuare le fasi costruttive e di trasformazione; il rilievo del degrado, che miri a definire le alterazioni nei vari materiali ed un quadro fessurativo che individui le lesioni e i vari tipi di degrado, mediante prove invasive, prove non invasive e monitoraggi.

Risanamento di murature umide e...

Pinto Guerra Edgardo
Flaccovio Dario 2014

Non disponibile

48,00 €
Il volume tratta da un punto di vista innovativo le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle murature, ponendo al centro dell'analisi la vera causa: l'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé. L'autore si prefigge un importante obiettivo pratico nei confronti di architetti, ingegneri, geometri, progettisti e impresari: aiutarli a inquadrare correttamente il problema per saper valutare criticamente le proposte tecnico-commerciali del settore, nell'interesse dell'arte e degli edifici e delle opere del nostro patrimonio, quindi metterli in condizione di effettuare scelte consapevoli, evitando di curare la falsa causa "umidità". Il testo è diviso in tre parti: la prima, con riferimenti a edifici storici, analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati; la seconda passa in rassegna i vantaggi e gli svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per fronteggiare il problema; la terza è un'appendice di approfondimento tecnico di termini e di nozioni fondamentali ricorrenti nella materia.

Umidità negli edifici. Con CD-ROM

Gebbia Vittoriano
Grafill 2014

Non disponibile

30,00 €
Le problematiche legate all'umidità negli edifici sono quelle che, da sempre, hanno impegnato maggiormente progettisti e tecnici dell'edilizia che si occupano di ristrutturazione e restauro. Con le nuove tecnologie reperibili sul mercato e con l'esperienza tramandataci dai nostri predecessori, difficilmente si costruiscono immobili non perfettamente efficienti per la difesa dall'umidità e dalle infiltrazioni d'acqua. Poiché nulla dura indefinitamente, presto ci si dovrà impegnare per risolvere problematiche nelle abitazioni causate dalla vetustà e dagli ammaloramenti fisiologici degli edifici e dei materiali da costruzione. Inoltre ci si troverà spesso a dover recuperare immobili di epoca preindustriale che riportano difetti costruttivi da correggere. Il volume si configura come un manuale per la diagnostica ed il risanamento dell'umidità negli edifici ed è strutturato in tre sezioni: Risanamento dei problemi di umidità. Recupero dei danni causati alle strutture dalle infiltrazioni d'acqua. Voci di capitolato e materiali. Riporta, inoltre, per ogni tipo di intervento, le caratteristiche e la descrizione della maggior parte dei materiali utilizzati.

Muffa, condensa e ponti termici....

Tep (Milano) 2014

Non disponibile

25,00 €
Dopo la rinascita della consapevolezza collettiva circa l'importanza del contenimento dei consumi energetici degli edifici, stiamo assistendo in questi anni a un secondo risveglio riguardante proprio il tema di questo volume: l'importanza della progettazione igrotermica. L'argomento sta assumendo un ruolo cruciale per almeno tre aspetti: l'esigenza di un alto livello di comfort degli spazi abitati, il rispetto delle verifiche di legge e la garanzia di non incappare in contenziosi a intervento ultimato. Questo libro, che riprende e aggiorna la prima edizione datata 2009, si propone come una guida completa all'analisi igrotermica degli edifici. La prima parte del testo è dedicata all'analisi delle regole di base per evitare il rischio di muffa e condensa, la seconda propone un approfondimento sull'analisi dinamica della migrazione del vapore, la terza è dedicata ai ponti termici e la quarta riporta una riflessione sulle modalità di diagnosi corredata da una guida soluzione dei problemi riscontrabili.

Pali di fondazione

Rossini Leopoldo
DEI 2013

Non disponibile

34,00 €
Pali di Fondazione è un testo che si rivolge, in modo chiaro e diretto, al mondo della professione, coniugando perfettamente teoria e pratica e, in particolare, a chi si occupa di ingegneria geotecnica, poiché approfondisce le problematiche che caratterizzano la fase di progettazione, di monitoraggio nel tempo del comportamento reale di un'opera civile, confrontandolo con le attese progettuali. Nel volume, interamente dedicato alle fondazioni profonde su pali, viene presentata dapprima una veloce ma completa rassegna dei principali metodi per la determinazione teorica della capacità portante del palo singolo (formule statiche, formule dinamiche, formule penetrometriche, prove di carico di progetto) e poi analizzato, nel dettaglio, un caso reale in cui la progettazione è stata basata sugli esiti di prove di carico di progetto. Investire in fase preliminare per poter progettare in sicurezza e risparmiare in fase realizzativa.

Il nodo puntone-catena nelle...

Thoma Hektor
Aracne 2013

Non disponibile

13,00 €
Questo lavoro costituisce un'attività di ricerca che mira a verificare il comportamento reale dei nodi puntone-catena in dimensioni d'uso strutturale, realizzati con elementi lignei di specie, età di servizio e provenienze differenti. I principali obiettivi di questa studio sono: la messa a punto di apparecchiature atte a simulare in laboratorio le sollecitazioni a cui è sottoposto il nodo puntone-catena di capriate lignee tradizionali in dimensioni d'uso, la determinazione della capacità portante, delle deformazioni sotto carico statico e delle modalità di rottura dei nodi studiati e la valutazione dell'influenza dei difetti del legno sulla resistenza del nodo puntone-catena nelle capriate lignee antiche.

Strutture in legno rinforzate con FRP

Brigante Domenico
Grafill 2013

Non disponibile

32,00 €
Il presente volume riguarda le innovative applicazioni dei Materiali Compositi (FRP) nel rinforzo di strutture lignee. Lo sviluppo dei materiali compositi "artificiali" prende spunto dalla natura e dai numerosi esempi di materiali compositi naturali, tra cui il legno che è costituito da fibre di cellulosa trattenute da una matrice di lignina. Il legno a sua volta può costituire da base per altri materiali compositi, quale il compensato, il legno truciolare, il multistrato e molti altri. L'accoppiamento di materiali compositi "artificiali" con questo importante composito naturale, consente di sfruttare le caratteristiche fisico-meccaniche di entrambi che combinate insieme possono garantire risultati eccellenti. Le tecniche di rinforzo strutturale mediante l'utilizzo dei Materiali Compositi FRP, rappresentano una realtà consolidata nel panorama tecnico, e sono parte integrante delle opere di recupero degli edifici interessati dal sisma in Abruzzo. Il testo si sofferma dettagliatamente nella descrizione delle caratteristiche delle tecnologie adoperate per la realizzazione di manufatti o per interventi di ripristino strutturale in monumenti particolari o in semplici strutture comuni.

Il costruito storico nell'epoca...

Moschella Angela
Bonanno 2013

Non disponibile

12,00 €
Il recupero del costruito storico, oggi deve conoscere un approccio progettuale di tipo sistemico. Il settore edilizio, da cui partono le osservazioni di questo studio, ha una forte responsabilità sullo stato di salute del nostro Pianeta; ad esso è attribuito il consumo del 40% di energia prodotta nell'Unione Europea e del 36% delle emissioni di CO2. Il testo propone alcune riflessioni sul tema della riqualificazione energetica degli edifici tradizionali all'interno di una prospettiva di responsabilità ambientale.

Ristrutturazione e restauro degli...

Gebbia Vittoriano
Grafill 2013

Non disponibile

32,00 €
La tendenza dei nostri giorni è quella di costruire pochissimo e, sempre di più, di recuperare immobili esistenti riportandoli, quando possibile, agli splendori originari. Si tende, inoltre, ad adattare vecchi edifici alle esigenze abitative odierne che, in linea di massima, risultano differenti, anche in modo rilevante, dalle abitudini di vita dei nostri predecessori. Tutto ciò indirizza l'attività professionale dei progettisti e dei tecnici dell'edilizia, quasi esclusivamente, verso il recupero del costruito. Ma quali sono le metodologie da seguire nel momento in cui si deve affrontare il recupero di fabbricati? La scelta delle metodologie di intervento dipende, in gran parte, dalla sensibilità del progettista e dal tipo di manufatto da recuperare. Il presente manuale tecnico-operativo analizza tutte le possibili problematiche manutentive e di restauro dei fabbricati e fornisce soluzioni metodologiche di recupero, esaminando separatamente le varie parti costituenti un edificio.

Manuale del recupero strutturale e...

Cangi Giovanni
DEI 2012

Non disponibile

68,00 €
Il manuale, alla sua seconda edizione, offre ai professionisti del settore un vasto ed organico repertorio di modelli diagnostici e soluzioni operative per affrontare gli interventi strutturali e antisismici sugli edifici storici con criteri, tecniche e materiali compatibili con la conservazione. Il volume, che prende in esame l'edificio e le sue componenti (murature, volte, solai e tetti), è stato inoltre arricchito di una appendice di schede operative che tengono conto dei concetti e delle procedure esecutive introdotte dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del febbraio 2011 in materia di "Valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale con riferimento alle norme tecniche per le costruzioni 2008". Le schede accompagnano il progettista nell'affrontare l'attività nei cantieri di restauro e di recupero, risolvendo i numerosi problemi operativi che si presentano durante l'esecuzione degli interventi. A corredo del volume, un CD Rom che riporta ulteriori tavole tecniche ed un ricco repertorio fotografico.

Trattato sul consolidamento e...

Mariani Massimo
DEI 2012

Non disponibile

78,00 €
La nuova veste editoriale del "Trattato sul consolidamento e restauro degli edifici in muratura" raccoglie in un unico volume i due tomi dell'edizione precedente, per un utilizzo più agevole ed una consultazione più rapida. Restano immutati i contenuti che separano distintamente lo studio ed il consolidamento sia dei dissesti fondali che dell'elevato, forti di sostanziali elementi di geotecnica e di meccanica delle murature. Nel testo la disamina dei dissesti dei terreni e degli edifici è strutturata seguendo un preciso iter: dalle indagini sugli aspetti specificatamente geotecnici del restauro e del consolidamento alla caratterizzazione dei fenomeni fino alle tecniche di intervento. Per quanto concerne i terreni e le fondazioni, il testo, supportato da numerosi esempi di geotecnica attinenti ai casi più ricorrenti nei dissesti fondali degli edifici, affronta: opportune indagini geognostiche dissesti fondali e idrogeologici tecniche di consolidamento dei terreni interventi in fondazione soluzioni tecniche con paratie e con tiranti per i terreni e le rocce interventi per l'inibizione delle spinte del terreno attraverso scatolari in c.a. o misti in c.a. muratura. Per quanto concerne le strutture in elevazione sono esaminati, corredati di una cospicua casistica di interventi progettati e diretti dall'autore su edifici monumentali di pregio storico-artistico.

Linee guida europee per la...

Edimond 2012

Non disponibile

20,00 €
"Il tema di come protegggere i beni di valore culturale non è certo teorico e da tempo si è sviluppato un dibattito su quali siano le procedurre più adatte a garantire un buon intervento nelle fasi di emergenza e cosa si debba e si possa fare in fase di progettazione."

Rinforzo strutturale con materiali...

Brigante Domenico
Grafill 2012

Non disponibile

35,00 €
Le fibre di carbonio e i nuovi materiali compositi FRP (Fiber Reinforced Polymers), SRP (Steel Reinforced Polymers), FRG (Fiber Reinforced Grout), SRG (Steel Reinforced Grout) e nuovi materiali biocompatibili - Scelta, Progettazione e Realizzazione Il rinforzo strutturale mediante l'utilizzo dei materiali compositi (FRP), rappresenta una realtà consolidata nel panorama tecnico nazionale ed internazionale ed è parte integrante delle opere di recupero degli edifici interessati dai fenomeni sismici che hanno colpito l'Abruzzo e l'Emilia Romagna. Il volume tratta argomenti legati all'applicazione dei materiali compositi nelle costruzioni civili, industriali e di interesse monumentale. Il testo si sofferma lungamente nella descrizione delle tecnologie adoperate per la realizzazione di manufatti per interventi di ripristino strutturale in monumenti particolari o in semplici strutture comuni. Gli specifici aspetti realizzativi dei rinforzi su strutture in c.a., legno, muratura e acciaio sono approfonditi sia per ciò che riguarda gli aspetti tecnico-progettuali sia per ciò che riguarda le fasi realizzative dell'opera e le successive caratterizzazioni meccaniche dei sistemi posti in opera. In questa seconda edizione del volume, è stata introdotta l'analisi delle fibre naturali utilizzabili per la realizzazione di compositi biocompatibili come le fibre di lino, agave e canapa.

Manuale di calcolo agli stati...

De Gaetanis Gianni Michele
Grafill 2012

Non disponibile

42,00 €
Il manuale, ormai alla terza edizione, tratta le metodologie di calcolo agli stati limite ed ha quale obiettivo quello di fornire al progettista uno strumento che permetta di tenere sotto controllo tutte le fasi di calcolo nonché verificare, in modo rapido e veloce, limiti e vincoli normativi. Il disposto di legge di riferimento è costituto dalla NTC 2008 e dalle relative circolari esplicative, in particolare la circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 2 febbraio 2009, n. 617. La novità sostanziale della presente edizione è costituita dall'introduzione delle sezioni circolari in relazione alle quali viene illustrata la progettazione completa: sono trattati il dimensionamento a flessione, presso/tenso flessione, taglio e torsione. Strumento fondamentale sono i "grafici ad n variabili in piano", risultato di circa dieci anni di studi dell'autore: il dimensionamento delle sezioni circolari a presso/tenso flessione è possibile, seppur con lievi sovradimensionamenti dell'armatura, solo grazie a tale strumento. Il CD-ROM allegato, che è parte integrante della pubblicazione, contiene un software in ambiente Microsoft Windows per il calcolo degli elementi strutturali secondo il metodo degli stati limite. Il software consente il dimensionamento di sezioni rettangolari/quadrate sollecitate da sforzo normale centrato o eccentrico (presso/tenso flessione retta), flessione retta, torsione e taglio.

Risanamento di murature umide e...

Pinto Guerra Edgardo
Flaccovio Dario 2011

Non disponibile

48,00 €
L'umidità come sintomo e non come causa della malattia. Con questa calzante metafora, già in prefazione, l'autore svela l'equivoco che si tramanda da anni riguardo i danni riscontrabili su intonaci e murature in presenza di infiltrazioni d'acqua. Dopo oltre trent'anni di esperienza in progettazione, pratica di cantiere e approfondimento del tema, Edgardo Pinto Guerra è capace di esporre argomenti particolarmente difficili in modo divulgativo, rendendoli agevolmente comprensibili anche per coloro che non hanno mai affrontato la materia. Il volume tratta da un punto di vista innovativo le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle murature, ponendo al centro dell'analisi la vera causa: l'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé.

Manuale per ristrutturare le...

Prestinenza Puglisi Luigi
DEI 2010

Non disponibile

58,00 €
La nuova edizione del manuale per affrontare la ristrutturazione di una abitazione passo dopo passo, in modo da poter sviluppare al meglio la progettazione degli spazi e non perdere il controllo del processo progettuale: dal rilievo al dettaglio esecutivo; dalla verifica dell'accessibilità alla predisposizione degli impianti; dai diversi preventivi ai documenti di gara: il tutto tramite schede e checklist che permettono una costante verifica del processo e degli elementi tecnici. In questa seconda edizione una nuova sezione dedicata alla riqualificazione energetica e alle tipologie di applicazione di isolamento.

La manutenzione dell'opera di...

De Gaetanis Gianni Michele
Grafill 2010

Non disponibile

30,00 €
Nella legislazione tecnica italiana l'elemento manutenzione, inteso quale operazione volta a ripristinare la condizione di svolgere la funzione prevista, compare nella Legge n. 46/1990. In realtà, solo nel 1994, con la Merloni, il concetto viene delineato con precisione. Da quel momento in poi la manutenzione assume un ruolo sempre crescente nell'ambito delle opere pubbliche e per al sicurezza degli impianti fino all'ultimo disposto di legge, le Norme Tecniche per le Costruzioni, il cui la manutenzione diviene un obbligo esteso anche ai soggetti privati. La manutenzione non è una semplice operazione tabulare o di check-list: l'opera deve essere progettata anche in funzione della manutenzione. Per poter conseguire tale approccio è necessario conoscere le dinamiche di degrado dei materiali e dei componenti al fine di poter ragionevolmente prevedere il loro comportamento nel tempo, l'interazione fra le parti e l'interazione con l'ambiente e l'utente. Una tale condizione richiede conoscenze specifiche nel campo dei materiali, strutturali e non, e nel campo impiantistico. Il presente testo, in particolare, inquadra la manutenzione quale risultato delle dinamiche di degrado dei materiali.

Il rinnovo delle facciate

Carria Fabio
Flaccovio Dario 2009

Non disponibile

38,00 €
Tutto il patrimonio edilizio esistente sarà coinvolto nel prossimo futuro in un processo di riqualificazione energetica e formale ispirato dai nuovi ruoli assunti dagli involucri edilizi moderni. È questo il motivo per cui il rinnovo delle facciate ha assunto un'importanza rilevante nella produzione edile dell'ultimo decennio. Questi interventi, rivolti principalmente alla riduzione dei consumi energetici, rappresenteranno l'attività edilizia dominante in quella parte del costruito recente di cui sono costituite prevalentemente le periferie urbane. In un simile contesto, infatti, la facciata svolge un ruolo fondamentale e condiziona spesso il successo del progetto. Nel settore manutentivo ancora troppi insuccessi dimostrano carenze nell'approccio metodologico e la letteratura disponibile è scarsa o frammentaria, riferita spesso al settore del restauro monumentale e per questo difficilmente trasferibile all'edilizia comune. Quest'opera raccoglie in una visione d'insieme le molteplici tematiche che ruotano attorno al tema delle facciate, privilegiando le problematiche legate al loro recupero, dal degrado dei materiali alle tecniche d'intervento, sottolineando gli aspetti concreti derivanti dalla pratica professionale in un linguaggio semplice e di facile consultazione.

Architetture in cemento armato....

Ientile R. (cur.)
Franco Angeli 2008

Non disponibile

50,50 €
Vi è oggi la consapevolezza della necessità di convergenza dei diversi processi connessi alla salvaguardia degli edifici, siano essi storicizzati o appartenenti alla contemporaneità. Tra tali processi alcuni investono la messa a norma in relazione alla sicurezza strutturale e le esigenze di conservazione. In questo volume si propone una riflessione sulle implicazioni che associano i termini "conservazione" e "sicurezza" nell'ambito delle architetture contemporanee in cemento armato, affermando come condizione ineludibile la preservazione della loro identità. Ci si interroga sugli strumenti che influenzano il destino di un'opera, nell'ottica del mantenimento della sua connotazione materiale e culturale. I saggi qui presentati sono redatti da diverse competenze nell'ambito della tutela del patrimonio con la chiara intenzione di affermare la necessità della loro convergenza verso la causa della conservazione. Si puntualizzano questioni che appartengono a settori specifici, come quello, ad esempio, della progettazione strutturale e questioni che sono proprie dell'ambito della conservazione.