Diritto degli approvvigionamenti e delle forniture di beni e servizi

Filtri attivi

Codice dei contratti pubblici

DEI 2019

Disp. in libreria

17,00 €
Sesta edizione del Codice dei Contratti Pubblici, in vigore dal 18 giugno 2019, aggiornata ed integrata con le numerose modifiche apportate in sede di conversione al DL 32/2019 c.d. "Sblocca cantieri". La Legge 55/2019 avvia il processo di una sostanziale revisione all'impianto della Legge sui Lavori Pubblici del 2016, con una riforma della materia finalizzata al rilancio degli investimenti e alla realizzazione delle opere. Sancito anche il ritorno al Regolamento attuativo Unico. Le principali novità riguardano: Sospensione, in via sperimentale, fino al 31 dicembre 2020 per: obbligo di ricorso all'appalto integrato (escluso il caso di affidamento al contraente generale); obbligo dell'utilizzo delle centrali di committenza per Comuni non capoluogo di Provincia; obbligo del ricorso all'albo Commissari di gara; obbligo dell'indicazione della terna di possibili subappaltatori. Aggiudicazione con l'offerta economicamente più vantaggiosa: integrato l'elenco degli appalti da aggiudicare solo con questo criterio. Individuazione delle offerte anomale secondo un nuovo meccanismo con due differenti metodi di calcolo, da applicare alternativamente secondo il numero delle offerte ammesse. Subappalto: innalzamento del tetto massimo ed introduzione di nuove cause di esclusione dalle gare per imprese giudicate inadempienti nei confronti di subappaltatori. Anticipazione del 20% per tutte le tipologie di appalto, compresi Servizi e Forniture.

Le riserve nell'ambito dei lavori...

Berloco Rosamaria
Grafill 2019

In libreria in 10 giorni

35,00 €
Il volume è il frutto di un'attenta ed efficace ricostruzione sistematica dell'istituto delle riserve, con il quale l'Autrice da tempo si confronta sia in sede professionale che in sede formativa. In tal senso si rivolge tanto ai professionisti che affrontano, anche per la prima volta, la materia delle riserve, quanto agli operatori dall'approccio pratico che necessitano di indicazioni tecniche per la formulazioni delle loro richieste. Le recenti modifiche introdotte dal D.M. 7 marzo 2018, n. 49 hanno di fatto rimesso al momento negoziale le regole per la formulazione delle pretese dell'appaltatore. Il mutato quadro normativo impone una nuova riflessione analitica su quelle che possono essere definite Riserve 2.0 nella consapevolezza di una continua tensione tra due modelli, quello in cui può ritenersi che le riserve abbiano natura negoziale in senso stretto e quello maggiormente teso a valorizzare la natura funzionale delle riserve come strumento di controllo dei costi dell'appalto, consentendo quindi all'Amministrazione di verificare fatti suscettibili di determinare un incremento di costo dell'appalto, di avere una continua evidenza della spesa pubblica occorrente per la realizzazione dell'appalto e quindi di valutare eventualmente l'opzione del recesso per eccessiva onerosità dell'appalto. L'opera evidenzia come nell'esecuzione dell'appalto di opere pubbliche la formulazione da parte dell'appaltatore di pretese nei confronti dell'Amministrazione debba rispettare regole relative al tempo e alla forma; analizza i contenuti di esse, i presupposti delle riserve tecnico-contabili, le riserve di natura risarcitoria, arrivando nell'ultimo capitolo a legare il tema di indagine a quello più generale delle alternative dispute resolutions. Il volume è corredato di utili schemi (schema di riserva, schema di certificato di ultimazione dei lavori, schema di verbale di sospensione dei lavori, schema di atto aggiuntivo, schema di verbale di concordamento nuovi prezzi e atto di sottomissione) che concretizzano la ricostruzione teorica.

Il decreto sblocca cantieri....

Caringella Francesco; Giustiniani Marco
Dike Giuridica Editrice 2019

In libreria in 10 giorni

29,00 €
Il presente volume analizza, con chiarezza espositiva e completezza argomentativa, tutte le innovazioni che il decreto "sblocca-cantieri" ha apportato al Codice dei contratti pubblici di cui al d.lgs. n. 50/2016 e all'intero sistema delle commesse pubbliche, offrendone una prima e utilissima lettura all'indomani dell'entrata in vigore della riforma. La disamina viene condotta illustrando singolarmente le modifiche di ciascun articolo, con l'ausilio di tabelle di comparazione che consentono al lettore di fotografare con immediatezza le differenze tra le disposizioni previgenti e quelle di nuovo conio. Di ogni novella vengono puntualmente evidenziate la genesi, la ratio, il dettaglio precettivo, le ricadute operative e gli eventuali rilievi critici. I curatori e gli autori, avvalendosi della loro esperienza e sulla scorta di un'approfondita analisi dei lavori parlamentari e dei testi normativi, hanno elaborato un solido quadro ricostruttivo delle molteplici novità recate da questa (ennesima) riforma della contrattualistica pubblica. Il volume si rivolge a tutti gli operatori del settore (avvocati, giuristi d'impresa, funzionari pubblici, magistrati amministrativi, docenti universitari, ricercatori e semplici studiosi della materia), offrendo un sicuro e pratico supporto per comprendere e assimilare la nuova disciplina.

Codice dei contratti pubblici

Grafill 2019

In libreria in 10 giorni

25,00 €
D.LGS. 18 aprile 2016, n. 50. Testo coordinato e annotato sino al D.L. 18 aprile 2019, n. 32 (Decreto sblocca cantieri) convertito dalla legge 14 giugno 2019, n. 55.

Codice dei contratti pubblici. Il...

Crocco Domenico; Mandracchia Luigi E.
DEI 2017

In libreria in 10 giorni

21,00 €
Il Codice dei contratti pubblici, DLgs 50/2016 con il testo a fronte del Codice integrato con il correttivo, DLgs 56/2017. Sono evidenziate tutte le novità apportate, per una immediata visione delle modifiche intervenute. Il testo è introdotto dal commento alle principali novità in materia di: progettazione; appalto integrato; manutenzione ordinaria e straordinaria; affidamenti sottosoglia; qualificazione SOA degli operatori economici; corrispettivo per i professionisti; incentivo per funzioni tecniche; utilizzo del criterio del prezzo più basso; commissione giudicatrice; costo della manodopera e clausole sociali; certificato di regolare esecuzione; termini per l'emissione dei certificati di pagamento e penali; contributo pubblico nelle concessioni; contraente generale; soccorso istruttorio; ANAC: dal potere di raccomandazione verso la nuova legittimazione ad agire.

L'esecuzione dei contratti...

Meschino Maurizio; Lalli Angelo
Dike Giuridica Editrice 2017

In libreria in 10 giorni

38,00 €
L'opera offre alle stazioni appaltanti, alle imprese e agli operatori del diritto una guida, sistematica e pratica, per lo studio e la migliore applicazione della normativa. Esamina ed esplica le norme sull'esecuzione, specifiche e spesso innovative, sia sul piano sostanziale che per i mezzi di tutela, non sempre di facile interpretazione, dettate dal nuovo codice dei contratti pubblici, come modificato dal recente correttivo del 2017.

La nuova disciplina dei contatti...

Macrina Giuseppe
Pacini Editore 2016

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Il 19 aprile 2016 è entrato in vigore il "nuovo codice dei contratti pubblici". Concepito inizialmente come un testo snello, il codice invece si compone di ben 220 articoli, XXV allegati e rinvia a circa 50 provvedimenti attuativi di varia tipologia oltre che a un rilevante numero di disposizioni del vecchio regolamento. L'attuale codice non sembrerebbe aver dunque attuato quei principi di snellezza e semplificazione che erano stati annunciati alla vigilia della sua emanazione. Che anzi, allo stato dell'arte, abbiamo un corpus iuris piuttosto arzigogolato e frammentario, ancora in continua evoluzione. Dare quindi agli operatori del settore una mappatura del puzzle normativo su cui si sta via via costruendo l'attuale sistema degli appalti nei settori ordinari è stato l'intendimento primario del lavoro che qui si propone. In particolare la finalità è stata quella di dare una visione sintetica ma organica della disciplina codicistica corredandola con i provvedimenti dell'ANAC -unitamente alle modifiche suggerite dal Consiglio di Stato e dalle Commissioni parlamentari - e con i provvedimenti attuativi emessi dai vari ministeri. Il volume è inoltre corredato della più recente giurisprudenza e di un copioso numero di note volte a orientare verso maggiori approfondimenti.

Vademecum per l'ufficio gare delle...

Capriotti Paolo
Maggioli Editore 2020

In libreria in 3 giorni

25,00 €
La presente pubblicazione vuole essere una guida per gli operatori economici che si avvicinano al mondo degli appalti e, in particolare, alle gare di lavori pubblici. Partecipare a una gara è sempre complicato per il personale delle imprese poiché la disciplina degli appalti è complessa e non sempre offre un'interpretazione univoca. Il più delle volte poi gli operatori economici non hanno la possibilità di avvalersi di dipendenti specializzati sul tema; nelle aziende più piccole non esiste un vero e proprio ufficio gare e gli impiegati dell'impresa si trovano a coprire più mansioni tra cui quella di partecipare, nei ritagli di tempo, alle gare d'appalto: in queste condizioni l'insuccesso è quasi garantito. L'assenza di preparazione, tra l'altro, può non solo portare a mancare l'aggiudicazione di una gara, ma anche indurre a errori gravi come, ad esempio, rilasciare una falsa dichiarazione o predisporre un'offerta non remunerativa portando in perdita l'impresa. Il presente vademecum, proprio con l'intento di supportare le imprese che operano nel settore degli appalti, attraverso un linguaggio immediato, schemi intuitivi e numerosi esempi, descrive le regole basilari alle quali bisogna attenersi e suggerisce la prassi da seguire nell'operatività quotidiana. Tutte le parti fondamentali che riguardano direttamente o di riflesso la partecipazione alla gara d'appalto vengono trattate indicando sempre i più salienti riferimenti di giurisprudenza, al fine di far comprendere al lettore alle prime armi l'importanza del diritto vivente nella definizione dei principi e delle opzioni possibili per risolvere problematiche quali: coprire i requisiti di gara con aggregazioni e avvalimenti, contestare bandi errati, modificare moduli di gara fuorvianti, proporre un'allettante proposta tecnica, quotare in maniera speditiva il computo lavorazioni e altro.

La gestione delle gare telematiche....

Massari Alessandro; Sorrentino Giancarlo
Maggioli Editore 2020

In libreria in 3 giorni

48,00 €
Con il nuovo Codice dei contratti l'e-procurement non piuna scelta a livello di singola stazione appaltante, bensuno standard qualitativo - richiesto anche a livello comunitario - in grado di porre in essere un nuovo asset gestionale degli acquisti c.d. end-to-end interessando tutte le fasi del processo di acquisto: dall'analisi dei fabbisogni, programmazione e pianificazione degli interventi all'acquisizione e alla valutazione delle offerte, dalle comunicazioni con gli operatori alla stipula contrattuale, dagli ordinativi/fatturazione ai pagamenti e, infine, al monitoraggio. Ed in tale contesto che viene proposta al lettore una guida operativa ragionata sulla gestione delle gare telematiche evidenziando - attraverso numerosi richiami a recenti orientamenti giurisprudenziali e provvedimenti adottati dall'AutoritNazionale Anticorruzione - non solo i vantaggi di una procedura dematerializzata, ma anche le criticite gli errori che facilmente vanificano un affidamento pubblico. Il volume arricchito da un formulario di gara (disciplinare e allegati) utilizzabile per la gestione delle Richieste di offerta sul Mepa con il criterio del minor prezzo e dell'offerta economicamente pivantaggiosa.

Per qualche gara in pi?. Il...

Cintioli Fabio
Rubbettino 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
La crisi degli appalti pubblici un fenomeno che si manifesta con l'inerzia, con la complicazione, col fiorire di troppe gare anche per necessitbasilari delle amministrazioni, con un ginepraio di regole e di controlli che hanno come sbocco la difficoltdi "fare" della nostra amministrazione. Tante riforme nel corso degli anni non hanno migliorato la situazione. Anzi purtroppo peggiorata. Andare alla ricerca delle cause profonde non meno importante delle proposte per uscirne. In questo libro si cerca di dire delle prime senza rinunciare ad esporre le seconde, per non perdere la sfida della ripresa dopo l'emergenza sanitaria Covid-19. Si devono perfare i conti con alcuni punti fermi del circuito istituzionale amministrativo: il modo in cui stata declinata la tutela della concorrenza nei pubblici appalti; la prevenzione della corruzione; il mito della semplificazione amministrativa. Anche per questo si sceglie il metodo della conversazione che si snoda tra domande e risposte. Questo dspazio a dubbi sinora inespressi nel dibattito, senza perdimenticare le obiezioni a questi dubbi basate su quel che il "diritto vivente" in Italia. Tutela della concorrenza e prevenzione della corruzione non possono sacrificare l'interesse principale: quello di eseguire gli appalti. Il dialogo tra intervistato e intervistatore la tecnica che si utilizza per dare alle idee maggiore immediatezza. Il dialogo anche il modo per non rivolgersi solo ai giuristi e per spiegare ai non addetti ai lavori quel che accaduto, avvertendoli che la manutenzione delle opere pubbliche e l'efficienza dei servizi sono beni essenziali e irrinunciabili.

Progettazione, verifica,...

Agliata Marco
Maggioli Editore 2019

In libreria in 3 giorni

24,00 €
La legge 14 giugno 2019, n. 55 (c.d. Sblocca Cantieri) ha introdotto importanti novità in materia di appalti e, in modo particolare, sulle attività da svolgere nelle varie fasi della progettazione e affidamento delle opere pubbliche, che vengono puntualmente analizzate e illustrate in questo nuovo quaderno tecnico, che conferma le caratteristiche della serie a cui appartiene, distinguendosi per il contenuto fortemente operativo, semplice, chiaro rivolto in particolare ai professionisti tecnici e a coloro che non hanno una specifica competenza giuridica. Attraverso schemi e tabelle che semplificano l'individuazione dei vari elementi, per ogni ambito di maggiore rilevanza sono state predisposte delle schede con le informazioni sugli aspetti di ciascuna attività e delle analisi specifiche di supporto allo svolgimento delle azioni da intraprendere, con l'indicazione degli elementi normativi di riferimento per ciascun aspetto. La struttura dell'opera include anche analisi dettagliate degli argomenti trattati, per chiarire gli elementi e le criticità che caratterizzano i vari ambiti. È stata inserita anche un'appendice che riporta una tabella contenente tutti i 122 provvedimenti (decreti, linee guida, atti normativi) di attuazione al codice dei contratti: uno strumento per avere sotto controllo l'impressionante mole di documenti collegati al d.lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

Gli appalti pubblici dopo la legge...

Corradino M. (cur.)
Franco Angeli 2019

In libreria in 5 giorni

28,00 €
Il volume analizza gli istituti del codice dei contratti pubblici maggiormente investiti dalla rilevante portata innovativa del d.l. 18 aprile 2019, n. 32 cvt. in L. 15 giugno 2019, n. 55, la c.d. normativa "sblocca cantieri". In questo modo il volume costituisce una guida operativa essenziale per operatori economici e stazioni appaltanti ed è un momento di confronto fondamentale per l'attività di difesa in giudizio degli avvocati. Vengono, infatti, prese in esame le novità normative, inquadrandole in un esame generale dell'istituto cui segue un'analisi della giurisprudenza intervenuta sul punto, allo scopo di valutarne la perdurante validità e capacità orientativa nel nuovo contesto disciplinare. Per ciascun istituto vengono poi individuati i decreti ministeriali e le linee guida dell'Anac ancora applicabili in quanto compatibili con il testo modificato del codice dei contratti pubblici. Il volume nasce dalla collaborazione di un gruppo di giovani studiosi, magistrati, avvocati, funzionari pubblici, funzionari dell'Anac, viceprefetti che quotidianamente applicano la normativa sugli appalti e sono chiamati a darle un'interpretazione che garantisca legalità senza mai sacrificare l'efficienza amministrativa e la necessità di fare degli appalti volàno di sviluppo e di occupazione nella nostra economia. I dati del 2018 ci dicono che gli appalti valgono oltre 139 miliardi senza neppure considerare l'indotto. Costituiscono una leva di politica industriale di forza straordinaria e possono dare ricchezza al nostro Paese e servizi ed opere pubbliche migliori ai cittadini. Dare alle norme un senso che spinga a fare bene e legalmente piuttosto che a non fare, come tante volte abbiamo visto in questi anni, è ciò a cui con quest'opera gli autori vogliono contribuire.

Codice dell'appalto pubblico

Chinè G. (cur.); Proietti R. (cur.); Baccarini S. (cur.)
Giuffrè 2014

In libreria in 5 giorni

190,00 €
L'opera esce a distanza di tre anni dalla I edizione, arricchita con le rilevanti e copiose novità normative e giurisprudenziali che hanno interessato la materia degli appalti pubblici, attraverso puntuali commenti alle norme del Codice degli appalti e all