Tribunali e procedimenti

Filtri attivi

Il mestiere del giudice

Conti R. G. (cur.)
CEDAM 2020

Disp. in libreria

35,00 €
"Giustizia Insieme" ha lanciato una rubrica periodica dal titolo "Interviste". Si inteso dare cosvoce ad accademici e giuristi che per la funzione svolta e la specializzazione raggiunta possano offrire - giudici, giuristi e semplici lettori interessati al tema - un affresco ndogmatico nartificiale su questioni centrali. La prospettiva prescelta propone il confronto sull'essere operatori del diritto, rivolgendosi in particolare a quegli operatori del diritto silenziosi che offrono il loro contributo negli ambiti di rispettiva competenza alla macchina della giustizia. Il confronto nelle 7 interviste riportate in questo volume ha visto avvicendarsi diversi giuristi su aspetti che hanno toccato con mano le difficoltdel mestiere del giudice in quanto proiettato in una dimensione del diritto che ha perso la tradizione caratterizzazione dei confini nazionali, per assumerne prepotentemente una sovranazionale, in modo continuo e magmaticamente alimentata da diritti e sistemi che vedono il nostro paese come parte di un ordine sovranazionale complesso.

Profili processuali degli illeciti...

Stella Marcello
CEDAM 2020

Disp. in libreria

50,00 €
Il primo volume dell'opera indaga i problemi e lo stato (arretrato o no) dell'arte sul tema della giurisdizione internazionale di cognizione e a seguire della competenza territoriale su domande giudiziali deducenti diritti di obbligazione nascenti da illeciti civili o da contratti telematici, siccome sempre pispesso "compiuti" attraverso internet. Particolare attenzione dedicata alle liti da violazione dei diritti della personalite di proprietintellettuale, nonchda illecito trattamento di dati personali, in relazione alle quali ultime si affaccia, anche a livello europeo, la previsione di una litigation collettiva o di classe. La trattazione assume l'angolo visuale del giudice italiano, che su eccezione del convenuto o d'ufficio debba risolvere le due fondamentali (in questa specie di litigation cross-border) questioni pregiudiziali di rito. Verrcosesaminata la ricca e vincolativa glossa della Corte europea di Lussemburgo, sul foro speciale dell'illecito aquiliano (art. 7, n. 2, Reg. Bruxelles I-bis), anzitutto; ma anche sul foro protettivo del consumatore e sul forum prorogatum, che l'avvento di internet nella contrattazione a distanza tra imprese mette alla prova, per quanto concerne requisiti di forma e validitdi clausole stipulate online. Senza tralasciare i pirecenti sviluppi normativi e giurisprudenziali attinenti ai nuovi titoli di giurisdizione uniformi, taluni a vocazione universale, posti dal diritto europeo sostanziale (ad es. dal Reg. 2016/679 sulla protezione dei dati personali). Con gli strumenti del diritto processuale e della comparazione giuridica verranno indagate altresle implicazioni delle pronunce interpretative della Corte di Giustizia su istituti processuali classici e indirizzi pretori invalsi, quali oggetto del giudizio e del giudicato, minima unitazionabile e c.d. divieto di frazionamento; principio dispositivo e potere di riduzione o di contenimento della domanda entro i limiti di competenza del giudice; principio di prospettazione e onere della prova dei fatti che fondano la giurisdizione. Verranno, infine, sottoposti a revisione critica taluni disorientamenti affioranti dalla giurisprudenza, di legittimite di merito, e indicate le vie per riportare a coerenza sistematica, nel cono delle garanzie previste dall'art. 25 Cost. (e 6 CEDU), le soluzioni da offrire a questioni processuali che nella dimensione litigiosa assunta dalla moderna economia post-capitalistica digitalizzata appaiono vieppifrequenti, anzi ineludibili e di enorme rilievo sociale oltre che economico. Metodologia da "Quadrivio": diritto processuale civile (da cui l'autore proviene), diritto civile, diritto internazionale privato e diritto delle nuove tecnologie affluiscono alle "piazze" giurisdizionali, vecchie (pispesso) e nuove. Ai profili relativi alla natura delle azioni a tutela dei nuovi diritti, struttura del processo, poteri delle parti e del giudice, limiti oggettivi e soggettivi del giudicato, sardedicato il secondo volume dell'opera.

Il difensore tributario nel nuovo...

Studio Verna Società Professionale (cur.)
Il Sole 24 Ore 2019

Disp. in libreria

47,00 €
Obbligatorio per i ricorsi e gli appelli notificati dal 1º luglio 2019, il processo tributario telematico (Ptt) segna un ulteriore ed importante passaggio nel processo di rinnovamento e digitalizzazione dei rapporti tra fisco e contribuente. Il volume offre ai professionisti che si occupano di contenzioso e di precontenzioso tributario modelli pratici da utilizzare nelle vertenze avanti gli Uffici finanziari, le commissioni tributarie e la Corte di Cassazione nonché per programmare il lavoro ed informare il cliente. Il Formulario, aggiornato con la Legge 136/2018 e le ultime indicazioni dell'Amministrazione, è una raccolta di oltre 130 formule e schemi di lavoro che affrontano temi di attualità quali l'onere del contraddittorio e del precontraddittorio, le frodi carosello, i contestati esportatori abituali, le controdeduzioni dell'Agenzia, il procedimento cautelare e i rimborsi d'imposta.

Brevi note sull'errore giudiziario...

Cianfarini Alberto
Primiceri Editore 2019

Disp. in libreria

15,00 €
Il rischio di errore giudiziario è un dato immanente in quasi in ogni indagine, anche in quella più accurata. Esso è presente in tutti gli ordinamenti del mondo ed è determinato da svariate e molteplici ragioni, sia tecniche giuridiche, sia dettate dalla sempre presente fallibilità umana. In questo lavoro, si affronterà il tema di quel particolare errore giudiziario che si pone specificamente sotto la soglia della colpa grave. Quell'errore giudiziario che non comporta mai alcuna responsabilità né per la polizia giudiziaria, né per i magistrati che ne sono stati gli inconsapevoli difensori, qualche volta artefici, comunque fornitori a esso di una paludata veste giuridica. Viene analizzato l'errore giudiziario nell'ottica della valutazione di quella particolare attività (insindacabile) da parte del magistrato volta all'interpretazione di norme di diritto, per la (discutibile ex post) valutazione del fatto, degli indizi e delle prove; spazi questi che non sono mai forieri per il decidente di sanzioni eo risarcimenti ma che, contemporaneamente, con maggiore studio e approfondimento degli indizi e delle prove emergenti, avrebbero potuto essere umanamente evitati. Prefazione di Felice Costabile.

Diritto processuale tributario....

Cucchi Bruno
Pacini Giuridica 2018

Disp. in libreria

26,00 €
Il volume, improntato sull'analisi del testo normativo del D.lgs. 546/92 (norme sul processo tributario) e aggiornato a tutti i più recenti provvedimenti normativi, esplica dettagliatamente le attività connesse e necessarie alla difesa tecnica nella fase prettamente processuale, sia in veste pratica che teorica. Particolarmente indicato per la preparazione ad esami e concorsi, per i professionisti e per i dipendenti degli enti esercenti il patrocinio davanti ai giudici tributari e per gli operatori di settore.

Casi e atti giudiziari 2019

Celotto Cristina Maria; Giovagnoli R. (cur.)
ITA 2019

In libreria in 10 giorni

30,00 €
I tre volumi offrono una pluralità di esemplificazioni di casi, quesiti e modalità di svolgimento di pareri di diritto civile e di diritto penale e di atti giudiziari di diritto civile, penale ed amministrativo in vista dell'esame di avvocato previsto per l'anno 2019.

Codice prefettizio. Con...

Sempreviva M. T. (cur.)
Dike Giuridica Editrice 2018

In libreria in 10 giorni

60,00 €
Il codice, realizzato da dirigenti del Ministero dell'Interno, raccoglie le più rilevanti disposizioni normative afferenti al profilo ordinamentale e alle attività istituzionali del Ministero e delle Prefetture. A fronte di una legislazione di settore complessa e spesso frammentata, il testo costituisce un aggiornato e organico strumento di lavoro, in grado di rispondere tanto alle esigenze operative del professionista quanto a quelle didattiche di chi si appresta ad affrontare la preparazione e l'espletamento di prove concorsuali nelle materie di competenza dell'amministrazione dell'Interno. Preziosi indici sistematico, cronologico e analitico, permettono un rapido orientamento del lettore nei vari ambiti tematici, facilitando l'attività di consultazione e di reperimento dei riferimenti normativi. Il volume contiene una password che consente di consultare online ulteriore documentazione (decreti ministeriali, circolari e direttive) nonché gli eventuali aggiornamenti normativi.

Il processo al processo. La...

Caferra Vito Marino
Cacucci 2015

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Il volume si occupa di giusto processo e responsabilità dei magistrati nello squilibrio dei poteri e tutela "multilivello" dei diritti fondamentali.

La parità delle parti nel giusto...

Spuntarelli Sara
Dike Giuridica Editrice 2012

In libreria in 10 giorni

25,00 €
L'espressa introduzione normativa del principio della parità delle parti sollecita la verifica della sua effettiva capacità di conformare gli istituti del processo amministrativo. Ragioni di ordine storico e ideologico, legate ad alcune interpretazioni dei caratteri tradizionali del diritto amministrativo sostanziale, prima che processuale, condizionano la determinazione dei rapporti tra poteri delle parti e poteri del giudice nella delimitazione della materia del contendere e nella individuazione degli strumenti probatori per la ricostruzione del fatto storico nel processo. Una prospettiva di definitivo superamento del retaggio di immunità storicamente riconosciute all'amministrazione apre la riflessione sul ruolo del giudice amministrativo e sulla sua funzione di ius dicere.

Vademecum dell'esperto in...

Capaldo Francesco S.
EPC 2011

In libreria in 10 giorni

47,00 €
Un manuale completo ed esauriente (aggiornato al D.Lgs. 35/2001 di attuazione della Direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture) per rispondere a tutti i principali quesiti posti da una materia multidisciplinare e complessa come la sicurezza stradale comporta. In linea con lo stile e la tradizione della collana dedicata alle professioni, il testo "condensa" i profili teorici ed applicativi della consulenza tecnica e della perizia nei procedimenti stragiudiziali e giudiziali sia dell'infortunistica del traffico e sia della circolazione stradale. Il tutto articolato secondo l'approccio "classico" di trattazione e di rinvio alle voci correlate. Per ciascuna voce sono elencate anche le rispettive norme di riferimento e le raccomandazioni tecniche nazionali ed internazionali e una serie di approfondimenti di merito.

Processo tributario telematico

Mogorovich Sergio
Maggioli Editore 2020

In libreria in 3 giorni

20,00 €
A decorrere dal 1 luglio 2019 il Processo Tributario Telematico diventa un obbligo per i giudizi instaurati in primo e secondo grado con ricorso notificato a decorrere da tale data. Pur costituendo il PTT una indubbia facilitazione per l'attivitdei soggetti coinvolti, le sue regole di funzionamento non sono semplicissime: obiettivo del presente volume appunto quello di offrire una panoramica sul nuovo strumento e di fornire specifiche indicazioni applicative per chi debba servirsene, in modo da comprenderne rapidamente le metodologie e usufruire quanto prima delle agevolazioni di tempi e costi che la nuova soluzione puconsentire. L'edizione tiene conto del decreto direttoriale 20 maggio 2019 del MEF, che ha istituito il Forum nazionale multilaterale sul processo tributario telematico, anch'esso obbligatorio a partire dal 1 luglio 2019. Eventuali aggiornamenti (qualora intervengano entro il 30 settembre 2019) potranno essere scaricati gratuitamente dal sito www.maggiolieditore.it, nella sezione "Cerca Aggiornamenti Volumi".

Il mio mondo amatissimo. Storia di...

Sotomayor Sonia; Barbisan B. (cur.)
Il Mulino 2017

In libreria in 3 giorni

30,00 €
Mentre scrivo queste pagine, il mio fine ultimo è di fare della mia vita un esempio incoraggiante per tutti. Chi si trova a vivere in circostanze difficili ha bisogno di sapere che il lieto fine è possibile. Quanti di noi possono dire di essere stati davvero fortunati nella vita? In questo libro, che ha avuto un enorme successo negli Stati Uniti, Sonia Sotomayor racconta la storia della realizzazione di un desiderio: diventare giudice. Nata in una famiglia ispano-americana di modeste condizioni, Sotomayor diviene protagonista di un'avventura fuori dal comune: è già un brillante avvocato quando, nel 2009, viene nominata giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti da Barack Obama, coronando un sogno coltivato sin dall'infanzia. Come è stato possibile raggiungere un simile traguardo? Questo libro, scritto con uno stile distante anni luce dall'aridità di una certa prosa giuridica, ci racconta una storia fatta di forza di volontà, di dedizione, di capacità di cavarsela in qualsiasi frangente, senza mai arrendersi: «In ogni genere di situazione in cui mi sia trovata, ho scoperto che c'era qualcosa da imparare. Non c'è esperienza che non possa rivelarsi utile, anche solo per la disciplina che occorre per gestire le avversità». Una storia americana a lieto fine, un esempio del trionfo dell'intelligenza e dell'impegno sulle circostanze.

Scene della vita forense....

Becce Aldo Raul
Mimesis 2017

In libreria in 3 giorni

16,00 €
"Quando sono chiamato a giurare per assolvere il mio compito come Perito o Consulente d'Ufficio per il Tribunale, ancora oggi mi commuovo. La Perizia o la Consulenza Tecnica iniziano con questo rito. Non si tratta di una pratica sacra, ma in qualche modo lo è. Tanti hanno giurato prima di me e tanti lo faranno dopo, perché il giurare fa parte del rito della Giustizia. Giuro, prometto attraverso la parola di adempiere al mio ruolo. Giuro che è possibile amministrare la Giustizia tra le persone. Giuro che credo nel Terzo, nella figura che si colloca tra due posizioni diverse per studiare le loro ragioni e decidere in proposito. Giuro che credo nella parola, nonostante sappia che la parola inganna, mente, ingigantisce, minimizza e sbaglia nei suoi vani tentativi di rappresentare l'irrappresentabile: il reale."

La genesi della sentenza

Rescigno Pietro; Patti Salvatore
Il Mulino 2016

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Accertamento del fatto, interpretazione e applicazione della norma rappresentano i presupposti della sentenza: la verifica del rispetto del procedimento previsto dalla legge in ogni fase del giudizio consente di valutarne la correttezza e la giustizia. Entrambe le fasi di questa attività sono caratterizzate da discrezionalità e da vincoli. Nel giusto equilibrio tra "libera valutazione" delle prove e vincoli derivanti dalle prove "legali" risiede il senso dell'attività del giudice per quanto concerne l'accertamento del fatto. Nel coordinamento tra norme specifiche e norme che contengono clausole generali in grado di integrare e "adeguare" il tessuto normativo può scorgersi una delle principali caratteristiche dell'applicazione della legge.

La Santa Vehme. Storia del...

Bock Jean Nicolas Etienne de
Pizeta 2002

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Dopo la splendida monarchia fondata da Carlomagno, con l'estinguersi della dinastia carolingia, l'autorità imperiale declinò sempre più. La corona dei Cesari passò a principi sempre più deboli con il trionfo della totale anarchia. Si narra che proprio dai secoli bui attraversati dalla Germania sorgesse la mostruosa corte di giustizia detta tribunale segreto, generalmente nota come Santa Vehme. A quanto si tramanda, sembra che in origine il tribunale fosse stato fondato dallo stesso Carlomagno e composto da uomini integerrimi e senza macchia. Purtroppo col tempo il tribunale degenerò al punto da diventare un esercito di assassini. Si calcola che nel XIV e XV secolo i suoi membri - i franchi giudici - arrivassero fino a centomila e commettessero abusi e atrocità di ogni genere. Chi, colpevole o innocente, aveva la sventura di essere iscritto nel blut-buch, il libro di sangue, sarebbe caduto inevitabilmente nelle mani di questi carnefici invisibili.

Astensione, ricusazione, poteri e...

Mazzon Riccardo
Key Editore 2020

In libreria in 5 giorni

18,00 €
La Legge 13 aprile 1988, n. 117, declina la responsabilitcivile dei magistrati nonchil risarcimento dei danni cagionati nell'esercizio delle funzioni giudiziarie: le disposizioni della legge predetta si applicano a tutti gli appartenenti alle magistrature ordinaria, amministrativa, contabile, militare e speciali, che esercitano l'attivitgiudiziaria, indipendentemente dalla natura delle funzioni, nonchagli estranei che partecipano all'esercizio della funzione giudiziaria. Per un efficace comprensione del dettato legislativo suddetto conviene ben conoscere i poteri effettivi del magistrato, specie in ambito istruttorio e decisionale, nonchvalutare a fondo l'esistenza di cause che obblighino il medesimo all'astensione ovvero consentano al cittadino di ricusarlo. Si pensi, ad esempio, al magistrato che abbia interesse nella causa o in altra vertente su identica questione di diritto; alle problematiche connesse al fatto che egli stesso (o la moglie) sia parente fino al quarto grado o legato da vincoli di affiliazione o sia convivente o commensale abituale di una delle parti o di alcuno dei difensori; o a tutti gli altri casi in cui esistono gravi ragioni di convenienza che consiglino il giudice a richiedere, al capo dell'ufficio, l'autorizzazione ad astenersi.

Il processo di Dante. Celebrato il...

Ghezzi M. L. (cur.)
Mimesis 2011

In libreria in 5 giorni

22,00 €
Dante Alighieri fu condannato a morte. Non tutti ricordano questa vicenda che porta il sommo poeta all'esilio da Firenze a causa del suo impegno politico. Solo oggi il comune toscano ha tolto questa condanna. Questo volume si occupa della ricelebrazione ne

La costituzione del caso giuridico....

Hruschka Joachim
Il Mulino 2009

In libreria in 5 giorni

10,50 €
La riforma universitaria che ha portato ad istituire la laurea magistrale in Giurisprudenza ha imposto maggiore attenzione nei confronti di materie, in precedenza trascurate, come l'argomentazione giuridica e la logica forense. Si tratta di insegnamenti che trovano spazio all'interno dei corsi di filosofia del diritto, per i quali ben si adatta questo breve testo di Joachim Hruschka.

La giustizia civile e penale in...

Il Mulino 2008

In libreria in 5 giorni

20,00 €
Questa introduzione costituisce uno strumento per coloro che studiano il diritto processuale (civile e penale), e più in generale per coloro che oggi avvertono l'esigenza di avere un quadro chiaro e complessivo dell'organizzazione della giustizia nel nostro paese. Dopo aver tracciato un profilo della magistratura italiana, vista nel mutevole contesto storico-politico che fa da sfondo alle sue attività, il volume affronta i principi costituzionali e le disposizioni ordinamentali che ne regolano lo status. Viene quindi descritta la concreta realtà organizzativa in cui la giustizia opera, per quanto riguarda l'ambito sia civile sia penale, alla luce anche della recente riforma dell'ordinamento giudiziario.

Magistratura e poteri dello stato

Santangelo Ignazio Augusto
Bonanno 2008

In libreria in 5 giorni

10,00 €
Il saggio si propone di fornire la collocazione della Magistratura nel suo percorso evolutivo dal pensiero illuministico sino alle costruzioni liberali europee. Dalla dottrina della "divisione dei poterti", l'indagine perviene all'attualità costituzionale italiana, ma non mancano, attraverso un'esposizione agile ma non priva di spunti riflessivi, le analisi sulla funzione "politica" della magistratura, né delle sue correlazioni con l'opinione pubblica e il sistema massmediale. Appuntandone gli aspetti istituzionali sia nella "imparzialità" giudiziaria, sia nei "contrappesi" su quanto viene ad essere individuato come un "potere-ordine", si insiste e, anzi, ne costituisce il "leit motiv" sulla sua "indipendenza", quale fondante valore della dignità dei singoli e della libertà collettiva, l'argine che la preserva dalla potenziale invadenza dell'esecutivo.

Manuale pratico delle...

Sassano Francesca
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

54,00 €
Il volume affronta, con taglio analitico e pratico, l'istituto della notificazione nel processo civile, amministrativo, tributario, penale e fallimentare; particolare attenzione riservata poi alle notificazioni di Equitalia. L'opera aggiornata alle pirecenti novitlegislative, riguardanti in particolare l'attuazione operativa del processo telematico e la diffusione dei sistemi di comunicazione informatica. Dopo una ricognizione degli aspetti che implicano la notificazione per via telematica (firma digitale, imbustamento, ecc.), l'opera esamina con taglio operativo il deposito telematico degli atti e le diverse tipologie di notificazione: a mani proprie; nella residenza, dimora, domicilio; in caso di irreperibilit presso il domiciliatario; all'estero; in caso di residenza, dimora o domicilio sconosciuti; a mezzo posta; alle amministrazioni statali; alle persone giuridiche. Tra le altre, il volume descrive, evidenziando gli eventuali vizi, le notificazioni per via telematica, nel processo, nella procedura innanzi al Garante per la protezione di dati personali, nel processo di esecuzione, del messo comunale e le notifiche dei verbali di infrazione al codice della strada. I pratici schemi riepilogano efficacemente le procedure, i requisiti, i soggetti coinvolti, i vizi ecc. delle notificazioni. Il formulario infine ricostruisce in modo esemplificativo le diverse tipologie di notificazioni e di relata, in modo da garantire all'utente uno strumento immediatamente utile.

La notificazione tra conoscenza...

Lupano Matteo
Ledizioni 2020

Non disponibile

18,00 €
La notificazione è volta a provocare la conoscenza, come si evince dal suo stesso nome, derivante dal latino notum facere. Nell'istituto tuttavia - osservava Minoli in uno dei più rilevanti studi sul tema dello scorso secolo - il ruolo preponderante è svolto dal facere, dalle attività da svolgere, e non dalla notitia: l'effettivo conseguimento della conoscenza non è essenziale affinché il procedimento si perfezioni. Nel corso degli anni questa sensibilità è mutata. La tutela costituzionale accordata al diritto di difesa e l'influenza di altri modelli, in particolare quello tedesco, hanno reso più sentita la necessità che le regole della notificazione assicurino al destinatario concrete chances di apprendere il contenuto dell'atto a lui indirizzato, così da determinare per tempo il proprio comportamento.

Manuale pratico delle...

Sassano Francesca
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

54,00 €
Il volume affronta, con taglio analitico e pratico, l'istituto della notificazione dopo la recente attivazione del processo civile telematico. La notificazione per definizione una sequela di attivit(c.d. procedimento notificatorio), con la quale si porta a conoscenza un determinato soggetto del contenuto di un atto. Dopo una iniziale ricognizione di tutti gli aspetti che implicano la notificazione per via telematica (firma digitale, imbustamento, ecc.) l'opera entra nel merito delle diverse tipologie di notificazione tratteggiandone, con taglio operativo, le diverse modalite funzioni. Segue poi una dettagliata ricostruzione della notificazione nei diversi processi: civile, penale, detenuto, all'estero, in servizio militare, evaso o latitante, ecc.; nel processo amministrativo; nel processo tributario; nella procedura fallimentare. I pratici schemi riepilogano efficacemente le diverse strutture della notificazione e il formulario ricostruisce in modo esemplificativo le diverse tipologie di notificazioni e di relata. Tra gli argomenti trattati abbiamo le notificazioni per via telematica e la procedura innanzi al garante per la protezione di dati personali, le notificazioni del messo comunale, le notifiche dei verbali di infrazione al codice della strada, le notifiche nel processo di esecuzione. Il Cd-Rom allegato contiene le formule, compilabili e stampabili, la normativa di riferimento e la giurisprudenza in forma integrale.

Le consulenze di parte (CTP) dei...

Balasso Romolo
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

25,00 €
Il volume si propone di far conoscere ed approfondire la figura ed il ruolo del consulente tecnico di parte (CTP) o, per meglio dire, come sottolineato dall'autore, "della parte" e fornire cosun quadro sistematico che sia uno strumento di lavoro, considerato che nasce dall'esperienza professionale in materia dell'autore. Uno strumento di lavoro utile non solo ai professionisti tecnici chiamati a svolgere una CTP, bensanche ai giuristi ed ai committenti che ad essi si rivolgono e, non da ultimi, ai CTU ed ai Periti, considerato che il loro operato viene approfondito nell'ambito del contraddittorio tecnico in sede di CTU e Perizia. Si tratta di figure professionali chiamate a svolgere un'attivitdi carattere "specialistico", attesa la necessitdi affrancare le conoscenze tecnico-scientifiche in ambito giudiziario con le conoscenze delle procedure processuali nelle quali detta attivitsi inserisce, anche dialetticamente con tutti i soggetti coinvolti ed interessati. L'opera offre approfondimenti concettuali ed operativi, riflessioni e proposizioni ritenuti utili affinchil CTP sottoponga al giurista un'illustrazione e una disamina delle fattispecie concrete che gli consenta di svolgere al meglio le proprie valutazioni sub specie iuris (e cioil raffronto di quelle concrete con le fattispecie astratte.

Il manuale della Legge Pinto. La...

Pece Vincenzo
GraficaElettronica 2020

Non disponibile

14,00 €
In Italia sono ancora troppe le persone che ignorano i propri diritti e, di fatto, consentono non solo di farsi calpestare senza reagire ma neppure invocano la giusta ricompensa per una illegittima violazione. In queste righe si vuole fornire qualche indicazione a supporto di azioni (dai piignorate ma, al contrario, previste e disciplinate dalla legge) che possono essere intentate laddove a sbagliare sia proprio un giudice. Per questo possiamo utilizzare la c.d. "legge Pinto".

Processo tributario telematico

Mogorovich Sergio
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

18,00 €
Con il D.D. 15 dicembre 2016 stata data completa attuazione al Processo Tributario Telematico, finalmente in vigore anche presso le Commissioni tributarie provinciali e regionali delle regioni non ancora attivate: Basilicata, Campania e Puglia dal 15 febbraio 2017; Friuli-Venezia Giulia, Lazio e Lombardia dal 15 aprile 2017; Calabria, Sardegna e Sicilia dal 15 giugno 2017; Marche, Val d'Aosta e province autonome di Trento e Bolzano dal 15 luglio 2017. Si tratta di una particolare procedura che, seppur facoltativa, tuttavia, una volta prescelta ed attivata, costituisce un obbligo per l'intero grado di giudizio. Pur costituendo il Processo tributario telematico una indubbia facilitazione per l'attivitdei soggetti coinvolti, le sue regole di funzionamento non sono semplicissime, poich oltre ad osservare la disciplina specifica e sostanziale del processo tributario, chi si avvale della nuova procedura telematica deve considerare anche le norme procedurali indicate nel D.M. 23 dicembre 2013, n. 163, e nel D.D. 4 agosto 2015. Obiettivo del presente volume appunto quello di offrire una panoramica sul nuovo strumento e di fornire specifiche indicazioni applicative per chi intenda servirsene, in modo da comprenderne rapidamente le metodologie e usufruire quanto prima delle agevolazioni di tempi e costi che la nuova soluzione puconsentire. L'edizione tiene conto anche del Decreto direttoriale MEF 10 marzo 2017, che ha esteso la possibilitdi pagamento del contributo unificato tributario, nell'ambito del processo tributario telematico tramite il nodo dei pagamenti - SPC (pagoPA) nella Regione Toscana e Lazio.

I signori della pace. Una critica...

Zolo Danilo
Carocci 2020

Non disponibile

17,10 €
Nella linea che va da Kant a Kelsen, ad Habermas, a Bobbio, il "globalismo giuridico" afferma la sua ideologia di pacificazione del mondo con crescente successo. Dopo la costituzione dei Tribunali penali internazionali per la ex Jugoslavia e per il Ruanda è all'ordine del giorno la creazione di un Tribunale penale internazionale dotato di una competenza permanente e universale. I saggi qui raccolti propongono una critica del "globalismo giuridico" e della sua concezione gerarchica dei rapporti internazionali. E suggeriscono in alternativa una visione realistica, conflittuale e policentrica, che rivaluti il rapporto fra principi giuridici e identità culturali, fra pace e autonomia nazionale.

L'interpretazione soggettiva nella...

D'Agnone Giulia
Giappichelli 2020

Non disponibile

40,00 €
La Corte di giustizia dell'Unione europea l'istituzione che, sin dagli albori dell'Unione europea, ha maggiormente contribuito a trasformare quella che sembrava essere un'organizzazione internazionale come molte altre affermatesi a partire dall'immediato secondo dopoguerra in un ordinamento con delle regole proprie e delle caratteristiche tali da renderla un unicum nel panorama del diritto internazionale, grazie al suo elevato grado di integrazione... (dall'introduzione)

Contributo allo studio della...

Farina Pasqualina
Giappichelli 2020

Non disponibile

50,00 €
Il principio di specializzazione si sviluppa lungo due diversi binari che segnano il perimetro delle attribuzioni del giudice civile. Il primo, di natura pratico-organizzativa (o a rilevanza interna), attiene alla fondamentale esigenza di ripartire in maniera razionale le controversie tra i vari membri che compongono lo stesso ufficio giudiziario (sezioni). Il secondo, elevato a norma di rango costituzionale dall'art. 102, comma 2, Cost., consente al legislatore ordinario - senza derogare al principio di unitdella giurisdizione - di istituire presso gli organi giudiziari ordinari sezioni specializzate per determinate materie, anche con la partecipazione di cittadini idonei estranei alla magistratura. Pur se la partecipazione (eventuale) di membri laici nel collegio puaprire a diversi e rilevanti problemi (in primis quelli di competenza esterna), la specializzazione tende comunque a migliorare la qualitdelle risposte fornite alla parte dal servizio-giustizia. Si presume, infatti, che le decisioni di un giudice 'specializzato' si caratterizzino per una maggiore celerite per una migliore qualitrispetto a quelle rese da un giudice che si occupi indifferentemente di controversie di vario oggetto. I vantaggi della 'specializzazione' dovrebbero dunque riconoscersi in una migliore efficienza dell'amministrazione giudiziaria e ci tanto in relazione all'astratto principio della ragionevole durata del processo, quanto in termini di certezza ed uniformitdella giurisprudenza. Le diverse normative con cui sono stati istituiti (e poi via via modificati) i numerosi giudici specializzati si presentano tuttavia frammentarie, disorganiche (e in alcuni casi incostituzionali). In difetto di una specifica disciplina in seno al codice di procedura civile, il presente studio si propone di ricondurre in una chiave unitaria le linee teorico-sistematiche del principio di specializzazione.

La partecipazione dei componenti...

Lilli Marco
Morlacchi 2020

Non disponibile

10,00 €
L'idea di pubblicare un testo perlopigiuridico nella collana "Kaos - Miti, societantiche e scienze sociali" non casuale, poich come ebbe a proferire l'autorevole giurista Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale, concetto che mi permetto di riprendere: "Il futuro del diritto nella sociologia". E dunque, come indica la presentazione della Collana Kaos: "Nulla pipotente di un'idea per la quale sia maturato il tempo opportuno". Per questo mi unisco alle voci piautorevoli della mia che invocano la necessitdi "uscire dai confini per leggere le intersezioni multidisciplinari tra le forme di conoscenza e per scoprire che nessuna disciplina puvivere se isolata".

Formulario del contenzioso...

Nocera C. (cur.); Barusco S. (cur.)
Eutekne 2019

Non disponibile

58,00 €
A seguito delle riforme del 2015 e delle significative modifiche normative intervenute negli ultimi anni - su tutte, la nuova disciplina in materia di "abuso de! diritto" - sono stati riuniti in un unico volume i precedenti formulari della difesa fuori dai processo tributario e della difesa nel processo tributano e si è proceduto ad adattare ai nuovi contesti le formule da utilizzare per la complessiva attività di patrocinio del contribuente, sia nella fase amministrativa che in quella giurisdizionale. Tutte le formule proposte, inoltre, sono state aggiornate quanto ai commento, alle norme di riferimento e alla più recente giurisprudenza di legittimità - sentenze 2016 e 2017 - e prassi - su tutte la circ. G.d.F. 1/2018 - per consentire al professionista di avere a disposizione un volume "autosufficiente" per la prima istruzione del procedimento di interesse.

Guida pratica contenzioso...

Lunelli Roberto
Il Sole 24 Ore 2019

Non disponibile

34,00 €
La Guida pratica fiscale contenzioso tributario e istituti deflativi è uno strumento per la corretta gestione del precontenzioso e del processo tributario. Il contenzioso tributario, commentato articolo per articolo, è arricchito da una selezione della giurisprudenza tributaria della Corte di Cassazione e dalle pronunce dell'Amministrazione finanziaria. Gli istituti penativi (il ravvedimento operoso, l'accertamento con adesione, l'autotutela, l'acquiescenza e la definizione agevolata delle sanzioni) sono analizzati tenendo conto della convenienza delle possibili opzioni per il contribuente. Completano il volume gli utili formulari, con i modelli è i fac-simile da utilizzare.

La competenza nel processo...

Guacci Carmencita
Giappichelli 2018

Non disponibile

25,00 €
Il codice del processo amministrativo ha introdotto importanti novità in tema di competenza del giudice amministrativo, optando per il regime della inderogabilità dei criteri distributivi e, di conseguenza, per il regime della piena rilevabilità di ufficio della incompetenza in primo grado. Tali scelte incidono anche sugli istituti della litispendenza, della continenza e della connessione.

Funzione impositiva e forme di...

Basilavecchia Massimo
Giappichelli 2018

Non disponibile

42,00 €
La terza edizione comprende e assorbe le tematiche che avevano reso necessaria la redazione di un'appendice di aggiornamento alla seconda edizione. Sono stati accorpati i capitoli della parte quarta relativi rispettivamente all'accertamento e al processo su atti dell'accertamento, e alla riscossione e ai processi su atti della riscossione e sui rimborsi. Grazie alla collaborazione di studiosi e di professionisti particolarmente specializzati nei settori a loro affidati, sono stati aggiunti i capitoli relativi ai rapporti con il processo penale (Alberto Renda), alle controversie doganali (Massimo Fabio), alle relazioni tra processo tributario e procedure concorsuali di gestione della crisi d'impresa (Michele Mauro), tra processo tributario e strumenti di risoluzione di controversie di carattere internazionale (Francesco Mattarelli). Nel capitolo sull'accertamento, due importanti paragrafi, influenzati da rilevanti modifiche normative sopravvenute nel 2015 rispettivamente dedicati alle compliance e agli interpelli, da un lato, e all'abuso e all'elusione, dall'altro, sono stati curati da Gianluca Stancati. Sono stati conservati inoltre i capitoli, già presenti, sulle procedure e sulle liti attinenti ad agevolazioni fiscali (Annalisa Pace) e sulle controversie catastali (Luigi Lovecchio). Nel capitolo V, il paragrafo curato da Nadia Del papa è dedicato al processo tributario telematico.

La valutazione della performance...

Vecchi Giancarlo
Franco Angeli 2018

Non disponibile

32,00 €
La valutazione delle performance costituisce un processo gestionale chiave per le organizzazioni pubbliche orientate a migliorare i servizi erogati a cittadini e imprese, così come a rendicontare l'utilizzo delle risorse a esse attribuite. Il settore giudiziario italiano ha avviato all'inizio del nuovo secolo un profondo rinnovamento delle proprie modalità organizzative e gestionali. Una serie di fattori esterni, tra i quali la crisi economica del 2008, hanno spinto l'azione riformatrice, come risposta sia alla forte riduzione delle risorse (umane e finanziarie) a disposizione del settore giudiziario, sia alla richiesta delle organizzazioni internazionali e delle imprese italiane di velocizzazione dei procedimenti giudiziari civili. Tuttavia, si è trattato anche di un'azione caratterizzata da fattori peculiari, in cui il dibattito interno alla magistratura, la disponibilità di soluzioni basate sulle tecnologie informatiche e la collaborazione tra diversi attori hanno giocato un ruolo rilevante: è stato sviluppato il paradigma della "giustizia come servizio", un processo che ha posto in primo piano l'esigenza di monitorare e valutare costantemente i risultati dell'attività giudiziaria, per aumentare il valore prodotto per la collettività e rendicontare i risultati ottenuti. Il volume è articolato in due parti. Nella prima sono ricostruite le vicende dei processi di innovazione organizzativa lungo oltre un decennio, a partire dalle progettazioni avviate a inizio secolo per giungere al periodo più recente. La seconda parte, arricchita da appendici, contiene una introduzione teorica e una serie di esempi pratici per il disegno e l'attuazione di una politica di valutazione della performance nel sistema giudiziario e nei singoli uffici. Il libro si rivolge non solo agli studenti di analisi delle politiche pubbliche e delle discipline di carattere gestionale, ma anche e particolarmente agli operatori del settore giudiziario, magistrati e personale amministrativo; nello stesso tempo, può costituire un riferimento per attività di valutazione civica. L'ambizione è quella di aiutare a comprendere le dimensioni rilevanti attraverso cui analizzare il servizio "giustizia", in parallelo e coerenza con quanto già avviene per la valutazione di indagini e sentenze.

La motivazione della decisione...

Zampaglione Angelo
CEDAM 2018

Non disponibile

26,00 €
Il presente lavoro offre una disamina della motivazione della decisione dibattimentale di primo grado, soprattutto alla luce dell'intervento normativo con il quale è stato implementato il contenuto della lettera e) dell'art. 546 c.p.p. La legge n. 103 del 2017, meglio nota come riforma Orlando, infatti, al fine di evitare motivazioni contorte, logicamente discontinue e inutilmente prolisse, ha individuato un "nuovo modello" di motivazione che impone all'organo giudicante una puntuale e scandita illustrazione dei punti affrontati in sentenza. L'apparato argomentativo, in forza del principio di completezza, oltre a documentare lo sviluppo logico che ha portato alla decisione, deve principalmente dare una risposta alle deduzioni prospettate dalle parti nel corso del giudizio. Uno schema questo che costituisce il portato del metodo accusatorio al quale si ispira il sistema, soprattutto se si considera che nel processo penale le parti dialogano tra loro attraverso la produzione dei mezzi probatori con i quali sostengono le proprie ragioni.

Procedimenti camerali «senza...

Turroni Davide
Giappichelli 2018

Non disponibile

32,00 €
Il processo in camera di consiglio regolato dagli artt. 737 ss. c.p.c. offre ai soggetti coinvolti un livello di garanzie fortemente ridotto rispetto agli standard propri della tutela giurisdizionale dei diritti (notevole contrazione delle forme, rimedi limitati al reclamo e revocabilità in ogni tempo del provvedimento finale). Questo modello subisce sostanziali modifiche quando investe i diritti soggettivi; tende invece a conservare i suoi caratteri quando le situazioni soggettive coinvolte sono qualificate come semplici «interessi». L'autore s'interroga sulla natura di questi interessi e sull'attitudine del procedimento a garantir loro adeguati livelli di tutela. L'indagine è articolata in due parti; al primo interrogativo è dedicato il presente volume I. L'autore sostiene che gli interessi in questione sono sempre situazioni giuridiche sostanziali, strutturalmente affini agli interessi legittimi, salvo che la situazione correlativa non è il potere della p.a. ma quello del giudice.

Codice del fallimento e delle altre...

Leonini F. (cur.)
La Tribuna 2018

Non disponibile

15,00 €
L'opera è aggiornata con: il D.L.vo 21 maggio 2018, n. 68, modifiche alle norme sulla distribuzione assicurativa; il D.L.vo 18 maggio 2018, n. 54, nuove norme sulle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali.

Metodo e tecniche di redazione del...

Turrini Dertenois Francesco
Key Editore 2017

Non disponibile

60,00 €
L'opera propone un metodo per scrivere un ricorso al T.A.R. volto ad ottenere l'annullamento di un provvedimento amministrativo attraverso la spiegazione di tutte le fasi di cui si compone la redazione dell'atto: l'analisi dei documenti, l'identificazione dei vizi del provvedimento e la scrittura del ricorso. L'esposizione teorica del metodo è accompagnata dalla sua applicazione ad un caso concreto, corredato di documenti.

L'appello civile

Tammaro Eduardo
Key Editore 2017

Non disponibile

30,00 €
Questo lavoro si occupa in maniera analitica, e con taglio teorico/pratico, del processo di secondo grado avanti alla Corte di Appello; è ancorato alla giurisprudenza della Cassazione ed è arricchito da alcune utili tabelle riassuntive.