Tribunali e procedimenti

Filtri attivi

Formulario del contenzioso...

Nocera C.
Eutekne

Disponibile in libreria  
TRIBUTARIO

58,00 €
A seguito delle riforme del 2015 e delle significative modifiche normative intervenute negli ultimi anni - su tutte, la nuova disciplina in materia di "abuso de! diritto" - sono stati riuniti in un unico volume i precedenti formulari della difesa fuori dai processo tributario e della difesa nel processo tributano e si è proceduto ad adattare ai nuovi contesti le formule da utilizzare per la complessiva attività di patrocinio del contribuente, sia nella fase amministrativa che in quella giurisdizionale. Tutte le formule proposte, inoltre, sono state aggiornate quanto ai commento, alle norme di riferimento e alla più recente giurisprudenza di legittimità - sentenze 2016 e 2017 - e prassi - su tutte la circ. G.d.F. 1/2018 - per consentire al professionista di avere a disposizione un volume "autosufficiente" per la prima istruzione del procedimento di interesse.

La giustizia è Cosa Nostra

Bolzoni Attilio
Glifo 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Dopo un quarto di secolo dalla sua prima pubblicazione (Mondadori, 1995), torna su carta, in una nuova edizione aggiornata e corredata di illustrazioni, un classico della letteratura di mafia, con storie di ieri che parlano di oggi. Scomparso dalle librerie di tutta Italia dopo aver venduto migliaia di copie (un libro troppo scomodo?), e scritto a quattro mani da Attilio Bolzoni e Giuseppe D'Avanzo, La giustizia è Cosa Nostra racconta di giudici e di boss, di avvocati e di politici, di processi di mafia pilotati e di inchieste insabbiate, di Palazzi di Giustizia condizionati dal volere degli uomini d'onore. Bolzoni e D'Avanzo ricostruiscono alcune vicende di giustizia «aggiustata» a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, come quella dell'uccisione del capitano dei carabinieri Emanuele Basile, forse la più tormentata della storia giudiziaria dei processi di mafia. La seconda parte del volume approfondisce la figura di Corrado Carnevale e le centinaia di processi di mafia, camorra e 'ndrangheta cancellati dalla I sezione penale della Cassazione. Un viaggio dentro la Suprema Corte, alla vigilia della decisione finale sul maxiprocesso di Palermo. Il volume è arricchito con i commenti di autorevoli rappresentanti della magistratura italiana: Sebastiano Ardita, Antonio Balsamo, Piercamillo Davigo, Giuseppe Di Lello, Pietro Grasso, Leonardo Guarnotta, Alfonso Sabella, Luca Tescaroli, Giuliano Turone.

Codice del fallimento e della crisi...

La Tribuna 2019

Disponibile in libreria  
PROCEDURE CONCORSUALI

20,00 €
L'opera è aggiornata con: il D.L.vo 12 gennaio 2019, n. 14, Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, che ha fra l'altro modificato diversi articoli del Codice civile; la L. 11 febbraio 2019, n. 12, di conversione, con modificazioni, del D.L. 14 dicembre 2018, n. 135 (Decreto Semplificazioni), recante modifiche del Codice di procedura civile. Argomenti affrontati:amministrazione straordinaria; codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza; concordato preventivo; crisi da sovraindebitamento; liquidazione coatta amministrativa; normativa codicistica; ristrutturazione industriale di grandi imprese in stato di insolvenza.

Processi politici

Fabre Giorgio
Il Mulino 2019

Disponibile in libreria  
POLITICA

19,00 €
La civiltà giuridica occidentale ha inventato il «reato politico» e, di conseguenza, ipocritamente, il «processo politico». Questa procedura ha contribuito a dare forma a un atteggiamento che è diventato man mano influente ben oltre lo stesso Occidente. Alcuni di tali processi, a partire da quelli che coinvolsero Socrate ad Atene e gli uccisori di Cesare a Roma, sono stati analizzati nel corso di un seminario svoltosi nel 2015 presso il Dipartimento di Storia dell'Università di San Marino. Lo scopo è stato di metterli a confronto e di documentarne evoluzione e sviluppi. Delle lezioni di quel seminario sono stati qui raccolti vari saggi. Oltre che dei due processi di Atene e di Roma, essi si occupano di alcuni intellettuali del Rinascimento italiano che analizzarono processi contemporanei (e uno, Savonarola, lo subì). Vi è poi il processo a Giordano Bruno; il cosiddetto «processone» a carico di Gramsci; quello ai nazisti che si svolse a Norimberga, e infine un «processo» del tutto anomalo, inflitto dalle Brigate Rosse al sequestrato Aldo Moro.

Processo tributario telematico

Mogorovich Sergio
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
TRIBUTARIO

20,00 €
A decorrere dal 1° luglio 2019 il Processo Tributario Telematico diventa un obbligo per i giudizi instaurati in primo e secondo grado con ricorso notificato a decorrere da tale data. Pur costituendo il PTT una indubbia facilitazione per l'attività dei soggetti coinvolti, le sue regole di funzionamento non sono semplicissime: obiettivo del presente volume è appunto quello di offrire una panoramica sul nuovo strumento e di fornire specifiche indicazioni applicative per chi debba servirsene, in modo da comprenderne rapidamente le metodologie e usufruire quanto prima delle agevolazioni di tempi e costi che la nuova soluzione può consentire. L'edizione tiene conto del decreto direttoriale 20 maggio 2019 del MEF, che ha istituito il Forum nazionale multilaterale sul processo tributario telematico, anch'esso obbligatorio a partire dal 1° luglio 2019. Eventuali aggiornamenti (qualora intervengano entro il 30 settembre 2019) potranno essere scaricati gratuitamente dal sito www.maggiolieditore.it, nella sezione "Cerca Aggiornamenti Volumi".

La competenza nel processo...

Guacci Carmencita
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Il codice del processo amministrativo ha introdotto importanti novità in tema di competenza del giudice amministrativo, optando per il regime della inderogabilità dei criteri distributivi e, di conseguenza, per il regime della piena rilevabilità di ufficio della incompetenza in primo grado. Tali scelte incidono anche sugli istituti della litispendenza, della continenza e della connessione.

Diritto processuale tributario....

Cucchi
Pacini Giuridica 2018

Disponibile in libreria  
TRIBUTARIO

26,00 €
Il volume, improntato sull'analisi del testo normativo del D.lgs. 546/92 (norme sul processo tributario) e aggiornato a tutti i più recenti provvedimenti normativi, esplica dettagliatamente le attività connesse e necessarie alla difesa tecnica nella fase prettamente processuale, sia in veste pratica che teorica. Particolarmente indicato per la preparazione ad esami e concorsi, per i professionisti e per i dipendenti degli enti esercenti il patrocinio davanti ai giudici tributari e per gli operatori di settore.

Codice del fallimento e delle altre...

La Tribuna 2018

Disponibile in 3 giorni  
PROCEDURE CONCORSUALI

15,00 €
L'opera è aggiornata con: il D.L.vo 21 maggio 2018, n. 68, modifiche alle norme sulla distribuzione assicurativa; il D.L.vo 18 maggio 2018, n. 54, nuove norme sulle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali.

Funzione impositiva e forme di...

Basilavecchia Massimo
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
La terza edizione comprende e assorbe le tematiche che avevano reso necessaria la redazione di un'appendice di aggiornamento alla seconda edizione. Sono stati accorpati i capitoli della parte quarta relativi rispettivamente all'accertamento e al processo su atti dell'accertamento, e alla riscossione e ai processi su atti della riscossione e sui rimborsi. Grazie alla collaborazione di studiosi e di professionisti particolarmente specializzati nei settori a loro affidati, sono stati aggiunti i capitoli relativi ai rapporti con il processo penale (Alberto Renda), alle controversie doganali (Massimo Fabio), alle relazioni tra processo tributario e procedure concorsuali di gestione della crisi d'impresa (Michele Mauro), tra processo tributario e strumenti di risoluzione di controversie di carattere internazionale (Francesco Mattarelli). Nel capitolo sull'accertamento, due importanti paragrafi, influenzati da rilevanti modifiche normative sopravvenute nel 2015 rispettivamente dedicati alle compliance e agli interpelli, da un lato, e all'abuso e all'elusione, dall'altro, sono stati curati da Gianluca Stancati. Sono stati conservati inoltre i capitoli, già presenti, sulle procedure e sulle liti attinenti ad agevolazioni fiscali (Annalisa Pace) e sulle controversie catastali (Luigi Lovecchio). Nel capitolo V, il paragrafo curato da Nadia Del papa è dedicato al processo tributario telematico.

Il mio mondo amatissimo. Storia di...

Sotomayor Sonia
Il Mulino 2017

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Mentre scrivo queste pagine, il mio fine ultimo è di fare della mia vita un esempio incoraggiante per tutti. Chi si trova a vivere in circostanze difficili ha bisogno di sapere che il lieto fine è possibile. Quanti di noi possono dire di essere stati davvero fortunati nella vita? In questo libro, che ha avuto un enorme successo negli Stati Uniti, Sonia Sotomayor racconta la storia della realizzazione di un desiderio: diventare giudice. Nata in una famiglia ispano-americana di modeste condizioni, Sotomayor diviene protagonista di un'avventura fuori dal comune: è già un brillante avvocato quando, nel 2009, viene nominata giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti da Barack Obama, coronando un sogno coltivato sin dall'infanzia. Come è stato possibile raggiungere un simile traguardo? Questo libro, scritto con uno stile distante anni luce dall'aridità di una certa prosa giuridica, ci racconta una storia fatta di forza di volontà, di dedizione, di capacità di cavarsela in qualsiasi frangente, senza mai arrendersi: «In ogni genere di situazione in cui mi sia trovata, ho scoperto che c'era qualcosa da imparare. Non c'è esperienza che non possa rivelarsi utile, anche solo per la disciplina che occorre per gestire le avversità». Una storia americana a lieto fine, un esempio del trionfo dell'intelligenza e dell'impegno sulle circostanze.

Scene della vita forense....

Becce Aldo Raul
Mimesis 2017

Disponibile in 3 giorni  
DIRITTO

16,00 €
"Quando sono chiamato a giurare per assolvere il mio compito come Perito o Consulente d'Ufficio per il Tribunale, ancora oggi mi commuovo. La Perizia o la Consulenza Tecnica iniziano con questo rito. Non si tratta di una pratica sacra, ma in qualche modo lo è. Tanti hanno giurato prima di me e tanti lo faranno dopo, perché il giurare fa parte del rito della Giustizia. Giuro, prometto attraverso la parola di adempiere al mio ruolo. Giuro che è possibile amministrare la Giustizia tra le persone. Giuro che credo nel Terzo, nella figura che si colloca tra due posizioni diverse per studiare le loro ragioni e decidere in proposito. Giuro che credo nella parola, nonostante sappia che la parola inganna, mente, ingigantisce, minimizza e sbaglia nei suoi vani tentativi di rappresentare l'irrappresentabile: il reale."

Custode giudiziario e delegato alla...

Landolfi Francesco
Maggioli Editore 2017

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Il manuale è specificamente diretto a quelle figure professionali che vengono più frequentemente nominate quali custodi giudiziali e - in seguito alla Legge 14 maggio 2005 n. 80 - altrettanto spesso quali delegati alle vendite e che necessitano pertanto di apprendere e/o approfondire in tempi brevi procedure, adempimenti e formalità di tale attività. Il volume è corredato da un ricco formulario che riporta 59 atti, lettere e schemi riguardanti le principali operazioni ed attività giudiziali e stragiudiziali che un professionista è chiamato a porre in essere, una volta incaricato della custodia giudiziale o della fase di vendite. Ogni formula - disponibile anche in versione on line per la personalizzazione e la stampa - è inserita nella trattazione del relativo adempimento, con la necessaria normativa di riferimento. Questa edizione, aggiornata con la più recente giurisprudenza di settore, tiene conto della Legge n. 119/2016 (disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali), che ha previsto importanti novità in tema di: disciplina per liberazione dell'immobile; esame dei beni in vendita per gli interessati all'offerta di acquisto (nuovo art 560 c.p.c.); istituzione presso ogni tribunale di un elenco dei professionisti che provvedono alle operazioni di vendita (nuovo art. 179-ter disp. att. c.p.c); modalità telematiche per: versamento cauzione, presentazione offerte, svolgimento della gara tra gli offerenti e dell'incanto, pagamento del prezzo (nuovo art 569 c.p.c.).

Il conflitto di interessi nel...

Iudica Giovanni
Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
La legge 6 novembre 2012, n. 190 ha introdotto nella legge sul procedimento amministrativo (legge n. 241/1990) l'art. 6-bis rubricato "Conflitto d'interessi". Per questa disposizione "Il responsabile del procedimento e i titolari degli uffici competenti ad adottare i pareri, le valutazioni tecniche, gli atti endoprocedimentali e il provvedimento finale devono astenersi in caso di conflitto d'interessi, segnalando ogni situazione di conflitto, anche potenziale". Nel volume sono affrontate molteplici questioni interpretative che la norma pone, a cominciare dall'individuazione delle conseguenze della sua inosservanza.

Il contraddittorio procedimentale....

Carbone Andrea
Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

43,00 €
L'incidenza di norme e principi di rango costituzionale sulla pubblica amministrazione è divenuta sempre maggiore, anche grazie alla ricca giurisprudenza della Corte costituzionale. Le modifiche della nostra Costituzione, segnatamente nel Titolo V, Parte II, determinano l'ambito delle potestà normative spettanti ai diversi livelli di governo, le regole per la distribuzione delle funzioni amministrative tra di essi, la disciplina dei poteri sostitutivi, i rapporti tra pubblico e privato nell'esercizio delle attività di interesse generale; e così via. Ma i principi di rango costituzionale, o "superprimario", che vincolano l'amministrazione pubblica nazionale sono anche quelli stabiliti dal diritto di fonte europea ed elaborati dalla giurisprudenza della Corte di giustizia; senza tacere di importanti principi operanti nel nostro ambito, anch'essi al livello "superprimario" posti da organizzazioni internazionali e dalla giurisprudenza delle relative Corti, e tra queste segnatamente dalla Corte europea dei diritti dell'uomo. Gli studi sull'amministrazione pubblica devono guardare alla Costituzione e al diritto sovranazionale; ma allo stesso tempo, all'azione concreta dei pubblici poteri, chiamata a tradurre quei principi e le norme che ne sono attuazione, in risultati di benessere e sviluppo. Gli studi raccolti nella collana sono orientati a raffrontare e ad indirizzare la nostra amministrazione interna, nella sua organizzazione e nella sua azione, nonché la relativa tutela giurisdizionale, ai principi di rango superiore che ne reggono l'ordinamento. Il contraddittorio procedimentale rappresenta una delle tematiche su cui la riflessione della nostra dottrina si è maggiormente soffermata, soprattutto a seguito dell'entrata in vigore della disciplina generale sul procedimento amministrativo. Tuttavia, nonostante i numerosi contributi sul punto, non si è pervenuti a posizioni univoche, controverso risultando il rapporto tra il contraddittorio proprio del processo giurisdizionale e l'assetto della partecipazione nella vicenda procedimentale amministrativa. In questo quadro, si propone una ricostruzione che prende le mosse dalla duplice funzione, collaborativa e garantistica, tradizionalmente riconosciuta alla partecipazione procedimentale, nella consapevolezza della inscindibilità che i due momenti rivestono all'interno della dialettica propria del procedimento. Tale duplicità funzionale non assume infatti rilievo quale mero carattere descrittivo, ma assurge a canone ricostruttivo per una precisa struttura del contraddittorio; struttura il cui effettivo atteggiarsi può ricevere un compiuto inquadramento attraverso i dati forniti dal diritto europeo-convenzionale.

Il sindacato di legittimità della...

Lombardo Luigi
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
"È noto come il tema dei limiti del sindacato della Corte di cassazione sia da sempre - al centro dell'interesse della dottrina; interesse accresciutosi nell'attuale fase storica, nella quale la ragionevole durata del processo è divenuta una necessità, non solo sul piano delle esigenze socio-economiche, ma anche su quello costituzionale (art. 111, comma 2, Cost., introdotto dalla legge costituzionale 23 novembre 1999, n. 2) ed è comune l'idea che la riconduzione del sindacato di legittimità ai limiti che sono ad esso propri costituisce un passaggio ineludibile per un' efficiente riorganizzazione della giurisdizione. Mi auguro che le conclusioni cui sono pervenuto, nel tracciare i confini del sindacato di legittimità e - correlativamente - nell'individuare il nucleo del giudizio dei giudici di merito che vi è sottratto, siano convincenti; in ogni caso, so di aver fatto quanto era nelle mie possibilità per esplorare l'argomento e per sistematizzare i vari concetti giuridici da esso implicati." (Dalla Premessa).

Il processo al processo. La...

Caferra Vito M.
Cacucci 2015

Disponibile in libreria  
DIRITTO

18,00 €
Il volume si occupa di giusto processo e responsabilità dei magistrati nello squilibrio dei poteri e tutela "multilivello" dei diritti fondamentali.

La cassazione civile. Lezioni dei...

Acierno Maria
Cacucci 2015

Disponibile in 5 giorni

48,00 €
La seconda edizione di un libro è di solito indice del suo successo. Nel nostro caso però non sarebbe potuto accadere diversamente perché ci troviamo di fronte a un dialogo tra generazioni, giudici che "parlano" ad altri giudici, in un'aula virtuale dove s

Aggiornamenti in tema di processo...

Romboli R.
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

43,00 €
La presente pubblicazione, dedicata alla giurisprudenza costituzionale del triennio 2011-2013, rappresenta il nono volume degli Aggiornamenti in tema di processo costituzionale, il quale segue, nella sua impostazione, quelli relativi ai trienni immediatamente precedenti. Il periodo del cd. smaltimento dell'arretrato e l'assai elevato numero di decisioni che la Corte ebbe a pronunciare in quegli anni (1987-1989) costituirono, nel tentativo di darvi ordine, la principale motivazione del primo volume, mentre nel secondo si pensò di verificare, con riguardo al triennio successivo (1990-1992), se ed in che misura, venuto meno il carico pendente e quindi la causa che pareva giustificare un modo più sbrigativo di affrontare le questioni di costituzionalità, certe particolari tecniche di giudizio fossero cessate oppure ancora seguite dalla Corte. Nell'esaminare la giurisprudenza del triennio 1993-1995 fu deciso di far precedere alla esposizione dei diversi temi processuali un breve riepilogo ricostruttivo della giurisprudenza costituzionale precedente e, in parte assai più limitata, della dottrina. Tale impostazione ha poi trovato conferma nel volume dedicato alla giurisprudenza costituzionale del triennio 1996-1998.

Processo amministrativo

Police Aristide
Ipsoa 2013

Disponibile in 5 giorni

58,00 €
L'Opera analizza in modo sistematico tutte le fasi del processo amministrativo regolato dal Codice introdotto con il d.lgs. n. 104/2010, modificato prima dal decreto correttivo n. 195/2011 e successivamente da un secondo correttivo, il d.lgs. n. 160/2012.

Giudice amministrativo e interessi...

Di Prima Fabiano
Libellula Edizioni 2013

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
La globalizzazione, l'immigrazione, il post-secolarismo, la sovranità westphaliana in trasformazione, la crisi del Welfare, e della democrazia statale, e altre dinamiche proprie di questa società "post-legalitaria", hanno mutato e mutano, in Italia come in tutto l'Occidente, assetti consolidati sul piano verticale delle decisioni politiche e della produzione delle regole, e su quello sociale/orizzontale dei modelli culturali, etici e religiosi, sempre più differenziati e sfaccettati. Dinamiche che già in generale rivalutano il momento giurisprudenziale del diritto come "source délicieuse" chiamata a supplire alle difficoltà del Legislatore; e che nel particolare dell'esperienza italiana della regolazione del 'religioso', nell'evidenziare la carenza di soluzioni politiche di 'sintesi', e il conseguente grande spazio lasciato all'azione "ordinatrice" e discrezionale della P.A., pongono in luce il crescente rilievo assunto dalla giustizia amministrativa, per via della funzione di controllo svolta sull'azione dell'Amministrazione, sulla rispondenza di questa ai principi costituzionali, e dunque sul tasso di garanzia effettivamente accordato all'interesse religioso collettivo volta per volta investito. Questo libro si propone di esaminare il recente sviluppo di questo particolare 'diritto giurisprudenziale amministrativo'.

Farla franca. La legge è uguale per...

Colombo Gherardo
TEA 2013

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Nel 1992 le indagini di Mani pulite portarono alla luce Tangentopoli: un sistema di corruzione, concussione e finanziamento illecito ai partiti ai livelli più alti del mondo politico e finanziario italiano. Furono coinvolti ministri, deputati, senatori, im

I «grands arrêts» della...

Tizzano Antonio
Giappichelli 2012

Disponibile in 5 giorni

33,00 €
La gran mole di pronunce rese dalla Corte di giustizia dell'Unione Europea nell'arco di circa 60 anni (ormai più di 10.000), ma ancor più la loro fondamentale importanza per il processo d'integrazione del continente giustificano ampiamente l'utilità di una raccolta selezionata di tale giurisprudenza. D'altra parte, anche per il diritto dell'Unione europea mancano in Italia - diversamente da altri Paesi, che ne hanno fatto talvolta una vera e propria tradizione - raccolte dei cd. "Grands Arrèts" della materia, cioè di quelle pronunce, cd. "storiche", che hanno segnato un passaggio importante nella relativa giurisprudenza e che sono state spesso determinanti per la stessa evoluzione di quel diritto. Il presente volume vuole colmare questa lacuna, sia pure limitatamente alle pronunce relative agli aspetti istituzionali dell'Unione, dal momento che è oggi impensabile includere pure il diritto materiale. Ma la scelta è altresì coerente con le finalità didattiche dell'opera, perché anche i corsi universitari sempre più spesso si orientano e si delimitano nello stesso senso, sicché disporre in un unico volume delle pronunce abitualmente evocate in tali corsi costituisce per gli studenti un supporto pratico di evidente e sicura utilità, così come può esserlo per gli operatori del diritto dell'U.E., che hanno la possibilità di attingervi agevolmente almeno le prime informazioni per le proprie ricerche.

Processo all'italiana

Davigo Piercamillo
Laterza 2012

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Da quando, nel 1992, è scoppiato lo scandalo di Tangentopoli, la cronaca giudiziaria italiana si è arricchita di vocaboli che mettono il processo, prima nella fase dell'indagine e poi durante il dibattimento, sotto la lente d'ingrandimento del media, molto frequentemente fra scandali e critiche. Spesso, soprattutto, perché vi è coinvolta la classe politica, dai personaggi eccellenti che siedono in parlamento o a palazzo Chigi, sede del governo, fino ai peones, che, poco conosciuti al grande pubblico, sono protagonisti a livello locale, nelle regioni, nelle province o nei comuni. Piercamillo Davigo, coadiuvato dal giornalista Leo Sisti, illustra in queste pagine le figure chiave del procedimento giudiziario e le diverse fasi del processo. Affronta anche, denunciandoli dall'interno, i ritardi che attanagliano l'Italia dei tribunali, alle prese con decisioni che richiedono anni e anni prima della fine di un processo. Propone una "cura" radicale, non un'aspirina, per uscire dal "girone infernale" nel quale la giustizia è entrata, spesso a causa di leggi ad hoc che tendono ad allungarne ulteriormente i tempi. Una "cura" che suggerisce provvedimenti a costo zero e che impegnerebbe il parlamento in poche sedute, senza interminabili discussioni. Il libro di Piercamillo Davigo è un viaggio che rivela i lati oscuri del processo, portandoli alla luce del sole, prende per mano il lettore e lo conduce nei meandri dei palazzi di giustizia fino a spiegargli qual è la realtà...

La parità delle parti nel giusto...

Spuntarelli Sara
Dike Giuridica Editrice 2012

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
L'espressa introduzione normativa del principio della parità delle parti sollecita la verifica della sua effettiva capacità di conformare gli istituti del processo amministrativo. Ragioni di ordine storico e ideologico, legate ad alcune interpretazioni dei caratteri tradizionali del diritto amministrativo sostanziale, prima che processuale, condizionano la determinazione dei rapporti tra poteri delle parti e poteri del giudice nella delimitazione della materia del contendere e nella individuazione degli strumenti probatori per la ricostruzione del fatto storico nel processo. Una prospettiva di definitivo superamento del retaggio di immunità storicamente riconosciute all'amministrazione apre la riflessione sul ruolo del giudice amministrativo e sulla sua funzione di ius dicere.

Il tribunale per i minorenni. Le...

Ciccarello Sergio
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
L'opera, aggiornata con la giurisprudenza recente, analizza le problematiche di riferimento per i procedimenti riguardanti il settore civile in cui è chiamato a decidere il Tribunale per i minorenni. Si analizza in primis la struttura organizzativa di tale organo giudicante per meglio inquadrarlo nel settore della giustizia "sul campo", si passa poi ad un esame dettagliato dei singoli procedimenti di competenza, affrontando anche le questioni di rilevanza processuale. Si conclude l'analisi con le figure processuali del curatore speciale, del consulente tecnico e dei servizi sociali che di frequente vengono coinvolte nei processi.

L'atto pubblico informatico

Utet Giuridica 2011

Disponibile in 3 giorni

50,00 €
L'opera si propone di fornire una prima interpretazione della novella alla legislazione notarile introdotta con il decreto legislativo delegato 2 luglio 2010, n. 110 in materia di "atto pubblica informatico" attuativo della delega di cui all'art. 65 legge 18 giugno 2009 n. 69, approvato in via definitiva dal Consiglio dei ministri del 24 giugno 2010, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 166 del 19 luglio 2010 ed in vigore dal 3 agosto 2010, cui hanno fatto seguito le conseguenti modifiche al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell'amministrazione digitale) introdotte con il decreto legislativo 30 dicembre 2010, n. 235. Pur nel rispetto del rigore scientifico, l'opera è caratterizzata anche da un taglio pratico in considerazione della importanza concreta che la disciplina presenta: non solo per il ceto notarile, ma altresì per la contrattazione di diritto privato, in specie nel settore immobiliare, ove il sistema pubblicitario vigente consente la trascrizione ed iscrizione di atti esclusivamente se in forma pubblica o per scrittura privata autenticata.

Vademecum dell'esperto in...

Capaldo Francesco S.
EPC 2011

Disponibile in 5 giorni

47,00 €
Un manuale completo ed esauriente (aggiornato al D.Lgs. 35/2001 di attuazione della Direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture) per rispondere a tutti i principali quesiti posti da una materia multidisciplinare e complessa come la sicurezza stradale comporta. In linea con lo stile e la tradizione della collana dedicata alle professioni, il testo "condensa" i profili teorici ed applicativi della consulenza tecnica e della perizia nei procedimenti stragiudiziali e giudiziali sia dell'infortunistica del traffico e sia della circolazione stradale. Il tutto articolato secondo l'approccio "classico" di trattazione e di rinvio alle voci correlate. Per ciascuna voce sono elencate anche le rispettive norme di riferimento e le raccomandazioni tecniche nazionali ed internazionali e una serie di approfondimenti di merito.

I procedimenti speciali. Vol. 2:...

Grillo Concetta
Giappichelli 2009

Disponibile in 5 giorni

45,00 €
Il secondo volume della ha ad oggetto la disciplina dei procedimenti sommari cautelari. Sono quindi trattati, oltre al processo cautelare uniforme (con particolare attenzione alle recenti modifiche apportate dalla riforma del 2005), i singoli procedimenti: possessori e nunciatori, d'urgenza, di sequestro, di istruzione preventiva. Il testo è completato da un'appendice legislativa e da una rassegna di massime giurisprudenziali relative a casi concreti ritenuti di particolare interesse.

Il nuovo procedimento amministrativo

Dike Giuridica Editrice 2009

Disponibile in 5 giorni

50,00 €
Diciannove anni fa, con il varo della legge n. 241/1990, il legislatore ha regalato ai cittadini il bene inestimabile di un procedimento ispirato ai canoni della partecipazione e della trasparenza. Nel corso di questi anni la macchina procedimentale ha mostrato molte crepe sul piano dell'efficienza e della funzionalità. Di qui il varo di molteplici interventi correttivi. Dopo alcuni ritocchi apportati dal ciclone Bassanini a cavallo di fine millennio e gli interventi più impattanti posti in essere dalle leggi 15 e 80/2005, il Parlamento ha messo nuovamente il bisturi sul martoriato corpo del procedimento con l'approvazione, il 26 maggio 2009, della ed. legge competitività. Il denominatore comune è la spinta alta semplificazione ed alla razionatizzazione dell'azione amministrativa. Tra le novità di maggior spicco si segnalano, a volo d'uccello, l'accelerazione dei tempi di conclusione dei procedimenti, il riconoscimento del danno da ritardo mero (che implica la considerazione del tempo quale bene della vita), l'incremento delle potenzialità della conferenza di servizi (aperta alla telematica ed all'apporto collaborativo dei privati), la semplificazione delle procedure in tema di pareri, denuncia di inizio attività e silenzio assenso, il ritocco di alcuni profili sostanziali e processuali dell'accesso ai documenti amministrativi e, infine, la riscrittura del nodo gordiano dei rapporti tra legislazione statale e autonomie regionali.

Le sentenze storiche del diritto...

Caringella F.
Dike Giuridica Editrice 2008

Disponibile in 5 giorni

75,00 €
Questo volume, attraverso la storia e la tradizione, si prefigge l'obiettivo di far comprendere, in modo più solido e meno giornalistico, lo stato attuale della giurisprudenza e del diritto. A partire dal diritto civile, la madre delle discipline giuridiche, si posiziona la lente di ingrandimento sugli arresti giurisprudenziali che hanno fatto la storia del diritto regalandogli l'assetto attuale. Di queste sentenze, specie le più antiche, si scopriranno non tanto e non solo l'importanza nell'epoca in cui hanno visto la luce, ma anche e soprattutto la sconvolgente modernità: un'operazione apparentemente archeologica diventa allora una fedele cronaca dell'attualità.

Formulario del processo del lavoro....

De Gioia Valerio
Utet Giuridica 2008

Disponibile in 5 giorni

90,00 €
L'opera si distingue per la ricchezza dei contenuti e l'innovatività dell'impostazione. Le singole formule sono corredate da un commento autorale e dall'indicazione della giurisprudenza di riferimento, in modo da garantire una lettura approfondita, ragionata e pratica dei diversi istituti del diritto societario. Ogni argomento è inoltre corredato da una ricca appendice normativa e bibliografica.

Potere regolamentare e sindacato...

Cintoli Fabio
Giappichelli 2007

Disponibile in 5 giorni

40,00 €
Nel volume si conduce una ricerca che parte da due dati di fondo. Il primo è una sorta di ambiguità che ha contraddistinto per lungo tempo il processo amministrativo sui regolamenti, a metà tra la giurisdizione di diritto oggettivo e di diritto soggettivo. Questo processo è molto camhiato nei confronti dei provvedimenti, ma non altrettanto nei riguardi dei regolamenti. Il giudice amministrativo ne ha sì pronunciato l'annullamento, ma non sempre ha mostrato di esercitare un sindacato penetrante sulla norma secondaria. Solo di recente lo stesso giudice ha riscoperto la disapplicazione, ma non è giunto fino al punto di considerarla l'unica possibile forma di intervento. Il secondo dato è costituito dalle profonde trasformazioni che, sul versante del diritto sostanziale, hanno inciso sui regolamenti: dalle determinazioni generali delle autorità indipendenti ai nuovi poteri regolamentari di Stato, Regioni ed enti locali risultanti dalla riforma del titolo V della Costituzione, attuata con L. cost. 18 ottobre 2001. n. 3. Sono novità che chiamano in gioco anche l'effettività del controllo giurisdizionale. Lungo questi due filoni si snoda il percorso dell'autore, fino a congiungerli nel quesito centrale se il processo amministrativo si addica o meno, oggi, al "problema" dei regolamenti.

I procedimenti speciali. Vol. 1:...

Asprea Saverio
Giappichelli 2007

Disponibile in 5 giorni

64,00 €
Il volume, primo dI quattro tomi dedicati alla trattazione dei procedimenti speciali contemplati dal codice di rito, fornisce all'operatore del diritto una trattazione completa del procedimento per decreto ingiuntivo e dei procedimenti di licenza e convalida di sfratto, aggiornata con la recente riforma del processo civile, attuata con le leggi 14 maggio 2005, n, 80 (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 14 marzo 2005, n. 35, c.d. "decreto sulla competitivita") e successive modifiche ed integrazioni da parte della legge 28 dicembre 2005, n. 263. Il testo è corredato da un'appendice legislativa e da un completo indice bibliografico, utili strumenti per una più agevole consultazione.

L'arte del dubbio

Carofiglio Gianrico
Sellerio Editore Palermo 2007

Disponibile in 3 giorni  
GIALLI

11,00 €
Anni fa, quando fu pubblicato per la prima volta con un altro titolo, questo libro era diverso da adesso. Gianrico Carofiglio, allora esclusivamente un magistrato ben lontano dai romanzi che ne hanno fatto uno degli autori più amati dal pubblico, l'aveva concepito come un manuale sulla tecnica dell'interrogatorio, su come demolire o rafforzare una testimonianza nel dibattimento penale. Ma siccome il testo era tutto costruito su casi concreti, su verbali di veri interrogatori, ebbe una cerchia di lettori più vasta di quella degli specialisti. Evidentemente molti, nell'arte controllata di insinuare il dubbio fra i fatti, avevano avvertito l'umorismo, ossia il lavoro del contrario. In breve, lo spirito della letteratura, in una raccolta di racconti veristici venati di giallo: pezzi di vita, storie tragiche e comiche di esseri umani presi in avventure e peripezie, di prede e predatori, furbi e poveracci sul palcoscenico del processo che diventa teatro di vita. Da tutto questo lo stimolo a ripubblicarlo oggi liberato dalle parti più tecniche, per tornare ciò che era veramente: una raccolta di racconti giudiziari.

La Santa Vehme. Storia del...

Bock Jean Nicolas Etienne de
Pizeta 2002

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Dopo la splendida monarchia fondata da Carlomagno, con l'estinguersi della dinastia carolingia, l'autorità imperiale declinò sempre più. La corona dei Cesari passò a principi sempre più deboli con il trionfo della totale anarchia. Si narra che proprio dai secoli bui attraversati dalla Germania sorgesse la mostruosa corte di giustizia detta tribunale segreto, generalmente nota come Santa Vehme. A quanto si tramanda, sembra che in origine il tribunale fosse stato fondato dallo stesso Carlomagno e composto da uomini integerrimi e senza macchia. Purtroppo col tempo il tribunale degenerò al punto da diventare un esercito di assassini. Si calcola che nel XIV e XV secolo i suoi membri - i franchi giudici - arrivassero fino a centomila e commettessero abusi e atrocità di ogni genere. Chi, colpevole o innocente, aveva la sventura di essere iscritto nel blut-buch, il libro di sangue, sarebbe caduto inevitabilmente nelle mani di questi carnefici invisibili.

Intelligenza artificiale e processo

Nieva-Fenoll Jordi
Giappichelli 2019

Non disponibile

22,00 €
L'applicazione dell'intelligenza artificiale al processo è piena di incognite; vi sono gli entusiasti, che prevedono la futura scomparsa di gran parte di giudici e avvocati, e vi sono gli scettici, che pensano che il processo giurisdizionale sia qualcosa di così umano che non potrà mai essere sostituito dall'intelligenza artificiale. Nessuna delle due tendenze è giusta. In questo libro l'impatto dell'intelligenza artificiale viene analizzato in modo realistico, evidenziando gli ambiti in cui essa è già utilizzata, anche se magari senza la dovuta consapevolezza, e gli ambiti in cui verrà utilizzata in futuro. Ciò cambierà completamente l'approccio a questioni importanti come la valutazione del periculum in mora per emettere una misura cautelare, la valutazione delle prove e anche la motivazione delle decisioni giudiziarie, che saranno modificate o scompariranno in un numero rilevante di casi. Infine, si analizza l'importanza che tutto ciò avrà in relazione ai diritti umani. Il libro "Intelligenza artificiale e processo" analizza anche l'incidenza del "fattore umano" sulla giustizia, scoprendo qualcosa di insolito, ossia che questo fattore può essere imitato in un numero elevato di casi da una macchina e che, quindi, ciò potrebbe portare a una riformulazione di alcuni dei più tradizionali principi processuali.

Codice prefettizio. Con...

Sempreviva M. T.
Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
DIRITTO

60,00 €
Il codice, realizzato da dirigenti del Ministero dell'Interno, raccoglie le più rilevanti disposizioni normative afferenti al profilo ordinamentale e alle attività istituzionali del Ministero e delle Prefetture. A fronte di una legislazione di settore complessa e spesso frammentata, il testo costituisce un aggiornato e organico strumento di lavoro, in grado di rispondere tanto alle esigenze operative del professionista quanto a quelle didattiche di chi si appresta ad affrontare la preparazione e l'espletamento di prove concorsuali nelle materie di competenza dell'amministrazione dell'Interno. Preziosi indici sistematico, cronologico e analitico, permettono un rapido orientamento del lettore nei vari ambiti tematici, facilitando l'attività di consultazione e di reperimento dei riferimenti normativi. Il volume contiene una password che consente di consultare online ulteriore documentazione (decreti ministeriali, circolari e direttive) nonché gli eventuali aggiornamenti normativi.

Procedura giudiziale telematica di...

Bisconti Fabrizio
Primiceri Editore 2018

Non disponibile

15,00 €
Il volume in questione è stato redatto con l'intento di offrire a tutti coloro che hanno poca dimestichezza con l'uso dei nuovi supporti tecnologici, un percorso completo, chiaro ed esaustivo, per iniziare e completare un'azione di recupero del credito in maniera snella e veloce, utilizzando appieno tutte le potenzialità offerte oggi dallo strumento informatico in discorso. Oltre a ciò, vengono forniti tutta una serie di consigli, a fronte di un'esperienza ultra decennale maturata nel settore, utili a non lasciare nulla di intentato nel rintraccio dei patrimoni da aggredire con la successiva azione esecutiva, scegliendo la via migliore, anche in un'ottica di contenimento dei costi.

Precedente giudiziario e decisioni...

De Siano Ambrogio
Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Non disponibile

22,00 €
I temi della nomofilachia e del precedente giudiziario sono al centro di un dibattito molto risalente, che è di recente cresciuto per effetto di una serie di interventi normativi che hanno rafforzato il ruolo di interprete qualificato del diritto non solo della Corte di cassazione, ma pure del Consiglio di Stato e della Corte dei conti.

La valutazione della performance...

Vecchi Giancarlo
Franco Angeli 2018

Non disponibile

32,00 €
La valutazione delle performance costituisce un processo gestionale chiave per le organizzazioni pubbliche orientate a migliorare i servizi erogati a cittadini e imprese, così come a rendicontare l'utilizzo delle risorse a esse attribuite. Il settore giudiziario italiano ha avviato all'inizio del nuovo secolo un profondo rinnovamento delle proprie modalità organizzative e gestionali. Una serie di fattori esterni, tra i quali la crisi economica del 2008, hanno spinto l'azione riformatrice, come risposta sia alla forte riduzione delle risorse (umane e finanziarie) a disposizione del settore giudiziario, sia alla richiesta delle organizzazioni internazionali e delle imprese italiane di velocizzazione dei procedimenti giudiziari civili. Tuttavia, si è trattato anche di un'azione caratterizzata da fattori peculiari, in cui il dibattito interno alla magistratura, la disponibilità di soluzioni basate sulle tecnologie informatiche e la collaborazione tra diversi attori hanno giocato un ruolo rilevante: è stato sviluppato il paradigma della "giustizia come servizio", un processo che ha posto in primo piano l'esigenza di monitorare e valutare costantemente i risultati dell'attività giudiziaria, per aumentare il valore prodotto per la collettività e rendicontare i risultati ottenuti. Il volume è articolato in due parti. Nella prima sono ricostruite le vicende dei processi di innovazione organizzativa lungo oltre un decennio, a partire dalle progettazioni avviate a inizio secolo per giungere al periodo più recente. La seconda parte, arricchita da appendici, contiene una introduzione teorica e una serie di esempi pratici per il disegno e l'attuazione di una politica di valutazione della performance nel sistema giudiziario e nei singoli uffici. Il libro si rivolge non solo agli studenti di analisi delle politiche pubbliche e delle discipline di carattere gestionale, ma anche e particolarmente agli operatori del settore giudiziario, magistrati e personale amministrativo; nello stesso tempo, può costituire un riferimento per attività di valutazione civica. L'ambizione è quella di aiutare a comprendere le dimensioni rilevanti attraverso cui analizzare il servizio "giustizia", in parallelo e coerenza con quanto già avviene per la valutazione di indagini e sentenze.