Psicologia criminale e legale

Filtri attivi

La perizia psicologica. Prospettive e metodi in...

Sammicheli Luca
Il Mulino - 2019

Disponibilità Immediata

20,00 €
Nell'attività di consulenza tecnico-scientifica che lo psicologo (e il medico) forniscono all'interno dei processi, una delle esigenze più avvertite è quella di costruire perizie corrette ed efficaci. Questo volume traccia una utile guida pratica del corretto modo di operare in ambito forense, basata su una lettura analitica delle norme processuali. Nel far ciò si prefigge di gettare un ponte tra le discipline del diritto e della psicologia, che presentano presupposti e sistemi di riferimento diversi. Tra i suoi fini vi è anche quello di smascherare gli usi manipolatori della psicologia nel processo, richiamando i punti cardinali del ragionare giuridico.

L'attentato. Critica della ragione paranoica

Schneider Manfred
Neri Pozza - 2019

Disponibilità Immediata

30,00 €
L'8 gennaio del 2011, a Tucson, in Arizona, un ventiduenne di nome Jared Lee Loughner spara da corta distanza a Gabrielle Gifford, deputata del Congresso degli Stati Uniti d'America, ferendola gravemente alla nuca e uccidendo altre sei persone. La Gifford è miracolosamente sopravvissuta, ma se l'opinione pubblica, dinanzi all'orrore della violenza, ha condannato per l'ennesima volta la follia di un simile gesto, il libro di Manfred Schneider - prendendo le mosse dal presupposto che l'attentato come modalità di azione politica, a partire dalla tragedia dell'11 settembre, ha ormai assunto un'evidenza non più trascurabile - ci dimostra come la mente di un assassino non è obnubilata della pazzia ma è in realtà governata da una lucida forma di iper-razionalità. Ogni assassino è un fine osservatore, un acuto interprete di eventi e segnali, e agisce sotto l'impulso di un sincero ethos morale. Per lui nulla succede per caso: il mondo è una foresta di intenzioni minacciose da decodificare, una serie di indizi che messi a sistema tracciano l'inequivocabile quadro di una cospirazione. L'attentatore - scrive Schneider in un libro che non rappresenta semplicemente un avvincente trattato di psicologia criminale ma un saggio sulle forme del terrorismo contemporaneo - entra in azione per salvare il mondo da una minaccia; nel suo ferreo sistema di interpretazione egli non ammette perturbazioni: esclude ogni irregolarità ed elimina con ogni mezzo tutto quello che si frappone tra lui e l'ordine da ristabilire.

Il crime analyst. Le nuove frontiere delle...

Federici Fabio; Meluzzi Alessandro
Oligo - 2018

Disponibilità Immediata

14,00 €
Di fronte a scenari criminali viepiù complessi e non raramente di matrice internazionale, il cui contrasto richiede una sempre maggiore trasversalità di competenze, cosa possono proporre oggi le scienze crimino-investigative? Per rispondere a tale domanda viene in aiuto questo libro che presenta, con puntuale sintesi, il Crime Analyst, una innovativa figura nel panorama del mondo accademico delle scienze criminologiche ed investigative: un professionista che rinvigorisce la nuova scuola "olistica" che sta crescendo attorno agli autori, i quali - provenendo da ambiti professionali assai differenti - rappresentano al meglio quella trasversalità dei saperi che oggi appare di centrale rilievo per vincere la grande battaglia contro il crimine.

I figli nelle separazioni conflittuali e nella...

Montecchi F. (cur.)
Franco Angeli - 2016

Disponibilità Immediata

22,00 €
Questo libro, evoluzione dei libri dedicati agli abusi all'infanzia che lo hanno preceduto, offre una attenta ed originale osservazione clinica del funzionamento emotivo dei bambini coinvolti nelle separazioni ad alta conflittualità e nella cosiddetta PAS; implicitamente è una denuncia di come questi figli, massacrati psicologicamente dai genitori, proseguono ad esserlo dalla ottusità di alcuni percorsi giudiziari e sociali. È rivolto ai professionisti dell'infanzia sia di area medica, psicologica e sociale ma anche legale (avvocati e magistrati, impegnati nelle separazioni coniugali), nonché a chi vuole comprendere la complessa e dolorosa realtà di questi bambini. Propone una rilettura clinica secondo una visione bambino-centrica in alternativa con quella adulto-centrica dominante la nostra società. Ne esamina gli aspetti psicodinamici e psicopatologici di questi bambini, finalizzati al recupero psicologico. Analizza gli obbiettivi e le strategie per un intervento clinico, confrontato con i percorsi giudiziari e le iniziative di tutela e ne individua, nel dettaglio, le variabili che espongono ad un intervento fallimentare. Indica le strategie, dei percorsi terapeutici, dando ampio spazio a metodi psicoterapici innovativi, familiari ed individuali, in particolare al gioco della sabbia di D.Kalff, in cui il bambino, attraverso le immagini, esprime in modo molto trasparente il suo funzionamento psicopatologico.

Il sadismo sessuale tra psicologia e sex crimes

Isaia Rachele
Primiceri Editore - 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Tratto da una tesi di laurea, il presente volume delinea un identikit del sadico sessuale combinando psicologia e criminologia. "Il sadismo sessuale: tra psicologia e sex crimes" si articola in due parti fondamentali. La prima sonda la letteratura clinica per definire il disturbo da sadismo sessuale e altre parafilie (come pedofilia o voyerismo) che si insinuano alle spalle dei crimini sessuali, cosa definisce questi ultimi e come possono essere inquadrati altri fenomeni come il cannibalismo e vampirismo. In secondo luogo l'autrice analizza chirurgicamente le più aberranti storie di stupri, serial killer e di coppie omicide alla ricerca dell'elemento di piacere per la tortura degli innocenti, tratto caratterizzante il crimine sadico sessuale, che viene distinto dalla libidine erotofonofilica per la morte, approfondendo il lust murder anche nella produzione italiana.

HCR-20 V3. Checklist per la valutazione del...

Douglas Kevin S.; Hart Stephen D.; Webster Christopher D.
Hogrefe - 2019

Disponibile in 3 giorni

66,00 €
L'HCR-20 V3 è tra gli strumenti più diffusi al mondo per la valutazione del rischio di recidiva in popolazioni carcerarie, forensi e cliniche adulte. Si tratta di una checklist basata su un modello di giudizio professionale strutturato, un metodo analitico che viene utilizzato per comprendere e limitare il rischio di violenza interpersonale e recidiva criminale posto dai singoli individui. Tale giudizio mantiene le basi discrezionali della valutazione clinica, ma si fonda su linee guida basate sull'evidenza per sistematizzare l'esercizio della discrezione del professionista.

Trattato di psichiatria forense

Fornari Ugo
Utet Giuridica - 2018

Disponibile in 3 giorni

100,00 €
A cura dell'Utet giuridica, esce, ampiamente riveduta, modificata e integrata, la settima edizione del "Trattato di psichiatria forense". La complessità della materia ha richiesto la divisione in due volumi, che sono complementari e si integrano reciprocamente. I temi trattati nel primo volume si riferiscono alla dottrina della responsabilità e dell'imputabilità; alla nozione e ai contenuti dell'infermità di mente; alla tipologia, criteriologia e metodologia peritali; ai disturbi gravi di personalità, alla vittimologia e alla testimonianza; agli usi e ai finalismi delle misure di sicurezza psichiatriche; al dibattito irrisolto circa i rapporti tra la "cura" e il "controllo" del malato di mente autore di reato; ai possibili rapporti tra comportamento criminale e disturbi mentali diagnosticati sotto il profilo categoriale, psicopatologico e funzionale. Il secondo volume è dedicato ai temi della minore età; alla consulenza in ambito civile; agli accertamenti peritali nel diritto canonico; alle complesse tematiche relative alla valutazione del danno biologico; all'applicazione degli istituti di protezione negli ambiti della disabilità psichica; ai problemi del consenso e agli aspetti deontologici ed etici dell'agire psichiatrico e psicologico; ai complessi risvolti della responsabilità professionale in ambito sia penale, sia civile; ai difficili rapporti tra scienze umane e sistema della giustizia; infine, al dibattito sempre vivo sulla c.d. "prova scientifica" nelle discipline forensi. L'uso di questo trattato è consigliato a psichiatri e psicologi forensi, medici legali, criminologi clinici, avvocati e giudici.

FIT-R. Fitness Interview Test-Revised....

Roesch Ronald; Zapf Patricia A.; Eaves Derek
Hogrefe - 2017

Disponibile in 3 giorni

44,00 €
La FIT-R è un'intervista semistrutturata per valutare il grado di incapacità di un indagato o un imputato a stare in giudizio. Il fine è di garantire che tutti gli aspetti importanti della competenza a stare in giudizio siano valutati in modo anche da aumentare l'uniformità di tali valutazioni. La FIT-R risponde, pertanto, all'esigenza di tracciare per il tecnico e il consulente di parte una sorta di road map attraverso la quale orientare le proprie valutazioni cliniche e forensi. Essa rappresenta uno strumento imprescindibile per chi voglia effettuare una valutazione psichiatrico-forense appropriata e completa. Il volume, arricchito di casi di applicazione della FIT-R in Italia, riporta in appendice i moduli di somministrazione (rating scale e interviste) e di scoring, per i quali è data autorizzazione alla fotocopia, esclusivamente per uso professionale.

Fatti di sangue. Delitti, peccati e vicende dei...

John Bo
Yume - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Quali tragici fatti hanno segnato la storia del Piemonte? Questo libro analizza alcune delle vicende più conosciute del passato e delinea i caratteri dei personaggi che si sono macchiati di colpe terribili, finendo loro malgrado nelle cronache e creando dei precedenti che sarebbero stati studiati in seguito per delineare gli studi di criminologia. Briganti, poeti, assassini, storie di uomini che non si dimenticano e che ancora oggi stupiscono per l'efferatezza degli atti compiuti.

Attaccamenti violenti

Meloy J. Reid
Giovanni Fioriti Editore - 2016

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Questo libro è dedicato alla comprensione del significato e della motivazione della violenza umana estrema, a partire dall'analisi della forma più patologica dell'attaccamento e delle relazioni oggettuali dell'offender. L'atrocità della violenza di un uomo nei confronti di un proprio consimile è qualcosa che continua a sconvolgerci profondamente. Quest'emozione, tuttavia, ci lascia spesso confusi e incapaci di trovare strategie appropriate di contenimento. Il Los Angeles Times ha condotto uno studio sugli omicidi commessi tra il 1990 e il 1994 nella circoscrizione più popolosa ed eterogenea degli Stati Uniti, riscontrando che durante quegli anni, in media, ogni cinque ore un individuo è stato ucciso intenzionalmente. Questo vasto campo di sterminio urbano si estendeva lungo tutta la contea di Los Angeles, ma le morti erano concentrate nelle aree più degradate e più povere. Gli uomini di colore avevano il doppio delle possibilità di essere uccisi rispetto ai maschi latini, e erano quindici volte più a rischio rispetto ai maschi caucasici o asiatici. Nel 26% dei 9442 casi, l'offender era uno sconosciuto; in tutti gli altri casi, che fossero relativi a uno scontro tra bande, tra familiari o conseguenze di litigi coniugali, era presente un attaccamento tra l'offender e la vittima. In quasi metà dei casi, i colpevoli non sono stati arrestati. Questi dati mostrano una simile diffusione in tutta la nazione, facendo degli Stati Uniti una delle nazioni più violente al mondo. La gravità del tipo di omicidio messo sotto esame in questo libro, nonostante sia meno comune rispetto a questi dati, sposta l'attenzione sulla vita interiore dell'offender.

Interviste e colloqui nelle organizzazioni....

Castiello D'Antonio Andrea
Cortina Raffaello - 2015

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Sono prese in esame le applicazioni del colloquio-intervista nel mondo del lavoro contemporaneo, considerando gli aspetti teorici e le caratteristiche metodologiche, tecniche e operative. L'autore analizza i principali contributi offerti dalle discipline psicologiche sullo sfondo delle questioni più significative dibattute a livello internazionale. Lo svolgimento del colloquio-intervista è analizzato nelle tre dimensioni-base della struttura, del processo e della dinamica, dando spazio a ciò che accade nella mente dell'intervistatore e nel qui-e-ora della relazione tra intervistatore e intervistato. Il testo è utile per chi affronta responsabilità gestionali nell'ambito delle quali i format classici di intervista convivono con il colloquio di counseling e coaching, di socializzazione al lavoro, di valutazione del potenziale e di empowerment delle risorse umane. La metodologia è declinata sulla base delle due grandi impostazioni teorico-applicative: i format strutturati e semistrutturati e l'intervista libera o parzialmente strutturata.

Eccellenze criminali. Sulle tracce di Jack lo...

Mortellaro Domenico
Progedit - 2014

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Non conosceremo mai l'identità di Jack lo Squartatore. Il suo nome è destinato a distanziarsi ma non a scolorire nell'indistinto del tempo. Il suo caso, però, sicuramente non potrà mai essere chiuso. Jack si staglierà sempre come figura inquietante nella folla e nella nebbia londinesi. Quel che oggi si può fare è solo cercare di dare contorni più nitidi alla sua ombra. Magari, tratteggiarne un profilo psico-criminologico, estraendolo dallo studio e dall'osservazione delle scene e dei gesti, volgendo lo sguardo al palcoscenico dei suoi delitti.

Psicologi «dietro» le sbarre appunti di...

Bruni A. (cur.)
Simple - 2014

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La psicologia penitenziaria è una recente applicazione della psicologia che si è sviluppata in Italia negli ultimi trentacinque anni. Con psicologia penitenziaria, espressione più adeguata rispetto a psicologia rieducativa o correzionale o carceraria, si intende l'applicazione della psicologia nella fase dell'esecuzione della pena negli istituti penitenziari, nell'esecuzione penale esterna e nella giustizia minorile. Tale applicazione riguarda i detenuti, il personale e l'istituzione. Nel libro è presente parte dei materiali raccolti nei dieci anni di attività della Società Italiana di Psicologia Penitenziaria.

Psicologia giuridica. La teoria, le tecniche,...

Ciappi S. (cur.); Pezzuolo S. (cur.)
Hogrefe - 2014

Disponibile in 3 giorni

27,50 €
Dal danno psichico alla separazione coniugale, dalla violenza su minori all'imputabilità, dagli adolescenti autori di reato alla psicologia della testimonianza, dai serial killer alla neuropsicologia forense. Questo manuale intende offrire una panoramica, la più aggiornata possibile, sulla teoria, le tecniche, gli strumenti da adoperare in tutte quelle questioni legali in cui è richiesto l'intervento dello psicologo. Diviso in tre parti: La stesura della relazione in ambito forense; La valutazione psicologica in ambito civile; La valutazione psicologica in ambito penale), il volume raccoglie contributi da parte dei più importanti esperti italiani e stranieri nei vari settori di indagine offrendo una trattazione esaustiva e utile sia per il professionista che per lo studioso.

Manuale di psicologia giuridica minorile

Patrizi P. (cur.)
Carocci - 2012

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
Il manuale costituisce la prima trattazione organica della psicologia giuridica minorile, un'area di particolare rilievo negli studi di psicologia giuridica, cui corrispondono una consolidata tradizione di confronto fra diritto e psicologia e lo sviluppo di competenze professionali orientate in chiave interdisciplinare. Tali aspetti informano i diversi argomenti che vengono affrontati sotto il profilo scientifico, dell'evoluzione normativa, delle implicazioni per l'intervento. Il volume è articolato in cinque parti: lineamenti teorici e aree di ricerca, norme di indirizzo, famiglie in difficoltà e contesti di accoglienza, maltrattamento e abuso sessuale, devianze giovanili. Il quadro delineato evidenzia i risultati della cooperazione fra diritto e psicologia, fra ricerca scientifica, contesti istituzionali e pratiche professionali nei diversi ambiti in cui la norma interviene a regolare situazioni e rapporti che coinvolgono persone minorenni.

Criminal profiling. Come si costruisce un...

Centini Massimo
Xenia - 2012

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
È proprio l'aspirazione al bello e al sacro della vita che ci spinge a cercare di capire che cosa possa indurre alcuni individui a compiere, contro altri esseri viventi, atti di ferocia ed efferata violenza, che in noi destano solo incredulità e orrore. Tr

Psicologia della testimonianza

Mazzoni Giuliana
Carocci - 2011

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Possiamo davvero sapere se un testimone dice la verità? E quali sono le condizioni in cui possiamo credere a quello che dice? Perché un testimone viene creduto e un altro no, nonostante dicano la stessa cosa? Quale ruolo deve avere il perito, esperto in psicologia, nell'ambito di un'indagine o di un processo? La ricerca in psicologia della testimonianza - un settore d'indagine oggi assai avanzato e che utilizza metodologie rigorose e sofisticate - può aiutare a rispondere a questi interrogativi.

Psichiatria forense, criminologia ed etica...

Volterra Vittorio
Elsevier - 2010

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
I continui mutamenti normativi che caratterizzano il nostro Paese e i progressi scientifico-culturali, in ambito sia giuridico sia medico-scientifico e psico-sociale hanno reso necessaria la realizzazione della nuova edizione di quest'opera. L'autore ha coinvolto nella realizzazione di questa seconda edizione 44 prestigiosi Opinion Leader del settore. Sono stati inseriti più di venti nuovi argomenti e tutti i capitoli sono stati rivisti e aggiornati. L'impostazione grafica è stata completamente rinnovata. Il sito web, al quale il lettore può accedere attraverso l'attivazione del Pin code stampato all'interno del volume, permette di consultare: tutti i capitoli in versione elettronica, gli aggiornamenti che periodicamente verranno inseriti nei contenuti online dei capitoli, una selezione di leggi e sentenze, molte delle quali con link diretto ai contenuti dei capitoli, e documenti di particolare importanza in ambito psichiatrico-forense. Inoltre, le voci bibliografiche conterranno il link agli abstract di Medline.

Ossessioni criminali. Un noto profiler dell'FBI...

Hazelwood Roy; Michaud Stephen G.
Edizioni Mediterranee - 2009

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Il profiler Roy Hazelwood ha lavorato per sedici anni nell'Unità di scienze comportamentali dell'FBI, specializzandosi in crimini sessuali - casi di sadismo sessuale, autoerotismo estremo, pedofilia, necrofilia, stupro e omicidio seriali - che lo hanno messo di fronte a istinti umani più oscuri di quanto avesse mai immaginato e lo hanno costretto a porsi delle domande per rispondere alle quali forse non basta nemmeno un'intera carriera in polizia. Quali individui commettono simili atti? Cosa li spinge? Con quanta frequenza si verificano certi comportamenti? Hazelwood, dall'alto della sua esperienza, ipotizza delle risposte che sono al tempo stesso imprevedibili e inquietanti. Fa entrare il lettore nelle menti dei criminali insidiosi e perversamente creativi che ha conosciuto negli anni di lavoro all'FBI, rivela i metodi per scovarli, arrestarli, consegnarli alla giustizia e - impresa forse impossibile - capirli. Propone una straordinaria cronaca di delitti ambientata in un mondo dove l'oscurità nella mente umana può essere spaventosamente illimitata.

Psicologia clinica giuridica

Salvini Alessandro
Giunti Editore - 2008

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Nei casi di abuso sessuale o nella valutazione di una testimonianza o per l'affido dei minori, spesso giudici ed avvocati si rivolgono agli psicologi giuridici. Lo stesso può avvenire per le condotte delinquenziali e gli interventi rieducativi, per le cons

Guida alla valutazione del danno biologico di...

Pernicola Carmen
Franco Angeli - 2008

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Il libro richiama l'attenzione sulla centralità della consulenza tecnica nella valutazione degli aspetti psichici del danno biologico e presenta una discussione accurata sulla possibilità di arrivare a una definizione di criteri metodologici per la delimitazione del profilo liquidatorio e per la valutazione del danno psichico. L'autrice analizza nel dettaglio quelli che possono essere identificati, in parallelo con la metodologia medico-legale, le cinque fasi di lavoro per giungere a una valutazione del danno psichico: diagnosi, valutazione dell'invalidità, analisi del nesso di causa, prognosi e giudizio finale. L'autrice presenta, inoltre, una possibile standardizzazione della procedura di stesura di una relazione tecnica di valutazione del danno psichico, che ha sviluppato nel corso della sua pratica professionale. In appendice il libro propone alcune tabelle delle menomazioni psichiche, redatte dall'autrice seguendo la classificazione dei disturbi mentali proposta dal DSM-IV, allo scopo di suggerire parametri numerici che possano essere utili per quantificare l'invalidità derivante da una patologia mentale. Il libro si propone, così, come uno strumento di lavoro per gli psicologi impegnati nella valutazione del danno biologico di natura psichica, ma anche per i magistrati, gli avvocati, i medici legali, gli assicuratori che si occupano di risarcimento danni in ambito giudiziale e stragiudiziale.

Criminologia e psicologia penale

Di Nuovo S. (cur.)
Bonanno - 2007

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il volume presenta i modelli giuridici e psicologici dei processi di devianza criminale, e le risposte del sistema penale, con riferimento ad ambiti specifici della giustizia sia per adulti che per minorenni. Fra i temi trattati: l'ordinamento penitenziario e le professioni "di aiuto" all'interno di esso, le misure alternative al carcere, l'istituto del probation, le prospettive di riabilitazione. Viene evidenziata la necessità di sostanziali ridefinizioni teoriche e di una diversa formazione degli operatori, affinché un nuovo modello di risposta penale possa trovare utile applicazione nel sistema giuridico italiano. In appendice vengono riportate le principali normative sull'ordinamento penitenziario e sul processo penale minorile.

I giorni dell'ira. Storie di matricidi

Crepet Paolo
Feltrinelli - 2002

Disponibile in 3 giorni

6,50 €
La scelta del matricidio come campo d'indagine e filo conduttore delle vicende narrate non aveva certo la pretesa premonitrice di qualche pur visibile sciagurata trasformazione sociale. Queste storie cercano, più modestamente, di segnalare qualche elemento

Delitti. Un grande psichiatra indaga su dieci...

Andreoli Vittorino
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli - 2020

Non disponibile

9,20 €
Non passa, ormai, quasi giorno in cui i media non ci comunichino delitti atroci, aberranti. Genitori che uccidono figli, figli che massacrano genitori, delitti "di branco", omicidi a sfondo sessuale, uccisioni nate da cause futili e inesistenti... È stato scritto che anche un tempo certi fatti avvenivano, ma se allora la condanna era unanime e generale, ai nostri giorni, dopo un primo sdegno e alcuni giorni di primo piano televisivo, tutto viene per così dire "digerito", quasi si accettasse la normalità del male o si liquidasse quest'ultimo sotto il termine generico di "follia". Vittorino Andreoli, invece, cerca di farci capire come e perché nascano queste storie scellerate, analizzando dieci casi estremi che hanno sconvolto l'Italia.

I serial killer. Il volto segreto degli...

Mastronardi Vincenzo Maria; De Luca Ruben
Newton Compton Editori - 2020

Non disponibile

5,00 €
I serial killer sono sempre più presenti ormai nel nostro immaginario collettivo, come inquietanti "mostri" al centro di film o romanzi, che ne danno però spesso una rappresentazione distorta, incentrata sulla morbosità e la perversione. Questo libro intende mostrare al lettore il volto reale dei serial killer: chi sono, perché uccidono, cosa contraddistingue la loro "umanità", quali sono le strategie per catturarli e i possibili trattamenti di riabilitazione. Per illustrare la loro psicologia, nella prima parte è riportata una raccolta di brani di diari, lettere e interviste. La seconda parte del volume entra nello specifico delle efferatezze compiute dagli assassini seriali: dalle donne; in Italia; in ambito sanitario; adescando le vittime su internet; in gruppo, in guerra o in connessione con la mafia. Analizzando un campione di 2230 assassini identificati, provenienti da tutto il mondo, gli autori coniugano la trattazione teorica alla rivisitazione dei casi più eclatanti in 207 schede informative; propongono inoltre una inedita classificazione motivazionale dell'omicidio seriale e una nuova ipotesi di trattamento per i colpevoli, Questo volume si presenta quindi come uno strumento operativo per psicologi, psichiatri, criminologi, investigatori, avvocati, magistrati e per tutti gli altri operatori che, in qualche modo, entrano in contatto con questo tipo di crimine (ad esempio, scrittori, sceneggiatori e attori).

Lineamenti di grafologia forense e...

Pettazzoni Giovanna
Booksprint - 2020

Non disponibile

16,90 €
Ho voluto approfondire qui, a seguito esperienza ventennale, questi casi a cui la cronaca ha dato ampio spazio, al fine di compiere anche uno studio statistico poi pubblicato. Il metodo grafologico adottato di P. Girolamo Moretti insegna che la scrittura è la fotografia dello stato psicofisico della persona e la psicofisica è una branca della psicologia che studia i fenomeni esterni e come noi li percepiamo; la grafologia del Moretti, quindi, si basa sulla fisica e sulla fisiologia. Un libro rivolto agli insegnanti, educatori, criminologi, psicologi, psichiatri, neurologi, medici, avvocati, magistrati, operatori nel sociale e a quei grafologi che volessero approfondire il metodo Moretti. Le analisi grafologiche su questi personaggi non sono state dettate da suggestioni, ma dal richiamo all'oggettività. Il libro, già pubblicato dal 2005 al 2010, viene oggi riproposto con una nuova copertina.

I delitti del monastero e altri casi di problem...

Rampin Matteo
Ponte alle Grazie - 2019

Non disponibile

13,00 €
Un approccio che indaga i problemi psicologici come casi polizieschi, con il terapeuta nei panni dell'investigatore. Il sintomo, ossia l'indizio, porta alla scoperta della causa del disturbo, il colpevole. L'autore descrive e "narra" dieci casi reali risolti con le astuzie e gli stratagemmi sorpresa dei più famosi investigatori del giallo, da Sherlock Holmes a Kit Marlowe. Il racconto di ogni caso è seguito dalla spiegazione del meccanismo "giallo" usato per risolverlo. La dinamica di alcuni problemi psicologici può essere smascherata adoperando i tipici schemi di indagine della letteratura gialla: l'analisi della scena del crimine, la ricerca degli indizi, l'individuazione della logica del delitto rendono simili lo psicoterapeuta all'investigatore.

Dall'antropologia criminale alla Psicologia...

Russo Fabrizio
Associazione Università Popolare Editore - 2019

Non disponibile

10,00 €
Fin dal primo omicidio che la storia ricordi, quello compiuto da Caino nei confronti di Abele così come descritto dalla Genesi nel Vecchio Testamento, gli esseri viventi si sono interrogati sull'origine della violenza. Diversi studiosi hanno cercato di dare delle spiegazioni sulle cause che portano gli uomini ad uccidere altri uomini, tra questi Cesare Lombroso, medico italiano, che nel XIX secolo focalizzò la sua attenzione sul cervello del delinquente e ai correlati fisiognomici che anomalie strutturali di quell'organo potevano provocare sulla persona che ne era portatore, portandolo così a compiere dei crimini violenti. Più di un secolo dopo l'attenzione dei ricercatori si sposta dal cervello del criminale alla sua mente, tra questi studiosi ci sono John Douglas e Robert Ressler, agenti speciali appartenenti alla Behavioral Science Unit (B.S.U.), l'Unità di Scienze Comportamentali dell'Federal Bureau of Investigation (F.B.I.), che studiando il comportamento sulla scena del delitto degli autori di crimini violenti cercarono di tracciarne il loro profilo psicologico, gettando così le basi per la nascita della psicologia criminale e investigativa.

Psichiatria forense

Nivoli Giancarlo; Lorettu Liliana; Milia Paolo
Piccin-Nuova Libraria - 2019

Non disponibile

50,00 €
"La Società Italiana di Psichiatria (SIP) presenta in questo volume l'approfondimento di quattro temi molto rilevanti nel settore della salute mentale: il suicidio, il comportamento violento, i comportamenti rivendicativi e la perizia psichiatrica in tema di capacità di intendere e di volere. L'intento principale degli Autori è fornire sia uno strumento di approfondimento e aggiornamento per gli operatori della salute mentale che un testo di riferimento per la magistratura e l'avvocatura. Il contenuto dei vari capitoli è l'espressione finale di un lavoro di consenso tra psichiatri coinvolti nella pratica forense e nella ricerca. La nascita dei vari documenti di lavoro, poi confluiti nel testo, si deve all'impegno della Scuola di Psichiatria Forense di Sassari nelle persone di Giancarlo Nivoli, Liliana Lorettu, Paolo Milia, Alessandra Nivoli, che hanno profuso un grandissimo impegno nel promuovere e stimolare il dibattito sui temi trattati all'interno della Società Italiana di Psichiatria Forense (SIPF) e più in generale della SIP".

Imputabilità e carcere

Estavio Roberto
libreriauniversitaria.it - 2019

Non disponibile

9,90 €
"Imputabilità e carcere" analizza alcune tematiche che da sempre impegnano gli studiosi in ambito giuridico e psicologico forense: l'imputabilità e la pericolosità sociale di un soggetto. A seconda di come viene valutata in sede di processo, una persona può essere consegnata a numerosi anni di reclusione. Se, invece, è considerata inferma o seminferma di mente, lo scenario cambia e l'imputato va incontro a un percorso diverso. Qualora si accerti infatti la sua pericolosità sociale, egli viene sottoposto a misure di sicurezza pensate per difendere la società da un potenziale pericolo. In questo modo, egli subisce però una forma di controllo che non è altro che una forma di reclusione più subdola: il soggetto viene infatti consegnato a una struttura dalla quale potrebbe non uscire più. Esistono alternative? In quale misura sono praticabili? Roberto Estavio analizza il problema con sguardo acuto, avanzando proposte interessanti.

Infanticidio

Galante Giuseppe; Antico Nicoletta
Autopubblicato - 2018

Non disponibile

18,00 €
Analisi criminologia di un evento prettamente femminile.

Psicologia giuridica. Modelli, strumenti,...

Summa Alida
Cacucci - 2018

Non disponibile

20,00 €
"Nel libro di Alida Summa la giurisprudenza, la psicologia, la neurologia, l'endocrinologia e molte altre discipline trovano un comune denominatore nella visione olistica del Territorio, della salute mentale e fisica dell'Individuo. Il superamento del modello lineare e l'utilizzo del modello bio-psicosociale induce obbligatoriamente i Teorici e gli Helpers istituzionali a dialogare nello spazio comune della T.G.S. (Teoria Generale dei Sistemi) e della neuroscienze. Le neuroscienze hanno permesso di capire come si sviluppano i meccanismi neurologici, cognitivi, emozionali e comportamentali di un individuo e come gli stimoli ambientali disfunzionali, ricevuti in diverse fasi della vita, possono modificare i meccanismi del substrato neurobiologico. Tali concetti sono contemplati nell'art. 2059 del Codice Civile in quanto, oltre al danno patrimoniale alla persona, è disciplinato e previsto un danno di natura patrimoniale per il danneggiato, esclusivamente nei casi previsti dalla legge. In questo momento storico viviamo in un mondo disordinato, conflittuale e globalizzato, in cui le differenze vengono percepite come ostacoli insormontabili, creando nuove fratture, distorsioni, conflittualità. Modelli scientifici di apprendimento prosociale, a livello internazionale, possono, invece, implementare un modello di società giuridicamente ordinato come il P.A.P.E. - Territorio (Programma per l'Applicazione della Prosocialità nell'Educazione) strutturato presso Lipa (Laboratorio de Investigaciòn Prosocial Aplicada) in 30 anni di ricerca da Esperti provenienti da diversi ambiti disciplinari. Tale metodologia attiva una Formazione di qualità per tutti gli Helpers (istituzionali e non) in uno spazio comune di Obiettivi, Metodologie e Strumenti condivisibili a livello internazionale (ICF) e in una Programmazione Territoriale soggetta a valutazione e verifica continua, come molto bene ha segnalato l'autrice nel suo Modello Circolare nel quadro concettuale della Psicologia Giuridica." (Robert Roche Olivar)

Kamikaze. Aspetti sociopsicologici del...

Petrongolo Augusto
ilmiolibro self publishing - 2018

Non disponibile

12,00 €
Chi sono i "kamikaze" del terzo millennio? Attraverso l'analisi degli attacchi terroristici, da quelli più recenti a ritroso fino alla seconda guerra mondiale, viene descritto il fenomeno degli uomini-bomba nei vari aspetti culturali, militari e sociopsicologici.

Serial killer italiani. Cento anni di casi...

Lupi Gordiano
Rusconi Libri - 2018

Non disponibile

16,00 €
Assassini seriali. Da Vincenzo Verzeni alla saponificatrice di Correggio, dal mostro di Firenze a Donato Bilancia e Michele Profeta, passando dai casi Succo, Stevanin e Chiatti. Con piglio giornalistico e quasi in presa diretta, l'autore passa in rassegna la lunga galleria di casi avvenuti a partire dalla fine dell'Ottocento sino ai giorni nostri. In un paese, l'Italia, che resta tra i più colpiti dal fenomeno. Il disordine mentale, il dolore, la passionalità assassina, il bieco interesse, ma anche gli errori della scienza, le manipolazioni mediatiche, le intrusioni politiche, le reazioni dei familiari, la ferocia scatenata della folla.

Innocenza e colpevolezza sul banco degli...

Gulotta Guglielmo
Giuffrè - 2018

Non disponibile

43,00 €
Quest'opera costituisce la più alta espressione del connubio tra attività forense e psicologia nelle sue varie espressioni, quali quella cognitiva, sociale, neuro, della comunicazione ed interpersonale. Si svolge come commento alle Linee Guida elaborate da un gruppo di studiosi, accademici e professionisti del diritto e delle scienze psicosociali che le hanno redatte con l'intento di limitare i numerosi errori giudiziari - sia nel senso dell'assoluzione di un colpevole che della condanna di un innocente - che affliggono il nostro Paese. Tutto l'iter processuale, dalla investigazione al giudizio, sempre in materia penale, viene vagliato per contrastare gli errori, gli inciampi e i preconcetti che possono inquinare l'azione forense con l'obiettivo di raggiungere una vigilanza cognitiva informata e critica.

Introduzione alla criminologia

Gervasi Katia
EdUP - 2017

Non disponibile

15,00 €
Il delitto è il punto d'arrivo di un lungo viaggio. È un viaggio tra conflitti, paure, tormenti, aggressività e disperazione. Le anime nere sono figure inquiete che inorridiscono ma al contempo affascinano. Ma chi sono realmente? Il loro universo è così incomprensibile e impenetrabile ai nostri occhi? E quali sono le dinamiche psico-emozionali che animano il loro agito? Questo libro abbraccia diverse tematiche care alla criminologia e cerca di fornire alcune risposte sui molti interrogativi della delittuosità fornendo una conoscenza della grammatica del crimine. Una guida di facile consultazione che dà la possibilità di affacciarsi e riflettere sui diversi volti del male. Un itinerario dedicato a tutti gli esploratori che vogliono conoscere le leggi della mente e trovare la chiave di lettura del comportamento umano.

Elementi di psicologia criminale

Turrisi R. (cur.)
Midgard - 2017

Non disponibile

18,00 €
Il male va osservato, studiato, capito: esattamente il contrario di ciò che accade quotidianamente ad ogni angolo di strada, dove esso viene troppo spesso ignorato, dimenticato o, di contro, esaltato nei suoi aspetti spettacolari, senza comunque attribuire a questo, in un caso o nell'altro, il giusto peso e valore. È proprio ignorando il male - o esaltandolo - che lo alimentiamo. Esso è parte integrante della nostra vita ed è per questo che va conosciuto. "Elementi di psicologia criminale" nasce dall'esigenza di includere in un unico testo e far comunicare dimensioni ed aspetti che raramente incontriamo all'interno di un contesto unitario, poiché oggetti di studio di discipline diversificate e spesso poco collaboranti. La maggior parte dei testi esistenti trattano alcuni aspetti della criminologia, poco di psicologia criminale; si concentrano di volta in volta su singoli argomenti escludendone una lettura complessa e complessiva, spesso eludendone l'analisi sociale e relazionale, gli aspetti psicologici, che qui trovano ampia trattazione.

La perizia psicologica in ambito civile e...

Abazia L. (cur.)
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

48,00 €
Un contributo alla raccolta di pratiche e competenze affini, l'esposizione di un ventaglio di possibilità lavorative e di modelli epistemologici nel campo della psicologia giuridica e della perizia psicologica. Un manuale utile sia per gli studenti che devono districarsi nel vasto mondo delle attività psicologiche sia per i giovani professionisti, come supporto e confronto iniziale nel loro lavoro peritale. Il libro ha un taglio eminentemente pratico e si sviluppa in cinque parti: la prima è introduttiva e tratta i diversi ruoli dello psicologo in ambito giuridico, il suo intervento e le norme deontologiche da seguire in un contesto forense, alla quale è stato aggiunto un nuovo capitolo inerente le problematiche relative al processo telematico; la seconda focalizza l'attenzione sull'ambito penale adulti e sui diversi quesiti a cui è chiamato a rispondere lo psicologo in questo specifico settore; la terza parte centra, invece, l'attenzione sul civile e quindi tratta nello specifico il diritto di famiglia, il danno psicologico ed esistenziale, la loro valutazione e la perizia psicologica nel diritto canonico; la quarta parte verte sul delicato ambito minorile e sul ruolo attento dello psicologo in questo campo. Chiude, infine, il manuale una quinta parte dedicata alla psicodiagnostica e alcuni tra i più noti test utilizzati in ambito peritale come i proiettivi carta e matita, il test di Rorschach con il sistema comprensivo di Exner, l'MMPI-II e i test di simulazione.

Neuroscienze forensi della memoria....

Innocenti Iglis
Aracne - 2016

Non disponibile

12,00 €
Il libro, contrariamente alla maggioranza delle ricerche che si è concentrata sui testimoni, approfondisce gli studi sul funzionamento della memoria secondo la prospettiva dell'autore di reato, ovvero i casi in cui l'offender dichiara amnesia per il proprio crimine (definiti in letteratura crime-related amnesia). Un imputato di omicidio può realmente sviluppare un'amnesia parziale o totale per il proprio crimine? L'opera affronta la delicata questione di come nel cervello di un individuo si determini un reset delle memorie relative al crimine commesso, con un ampio approfondimento dei casi in cui l'amnesia viene simulata e le corrette metodiche che devono essere impiegate durante l'indagine per distinguere un'amnesia genuina da una falsa.

Gli eredi di Caino. Psicologia dell'omicidio...

Magnarapa Giuseppe
Aracne - 2016

Non disponibile

23,00 €
L'uccisione del proprio simile rappresenta l'evento più gravido di conseguenze tra tutti quelli che un uomo può provocare. Esse riguardano non solo l'assassino, la vittima e i rispettivi familiari e conoscenti; ma anche la collettività di appartenenza e, spesso, si allargano al di là di essa, nello spazio e nel tempo, con un effetto domino che può prolungarsi per mesi, anni e addirittura influenzare il corso della storia. Alla luce di queste considerazioni, gli autori si cimentano in un'opera di classificazione del fenomeno omicidiario, valutando la tipologia di vittime e assassini, moventi espliciti e impliciti, pubblici e privati; analizzando, attraverso la citazione di singoli casi, la fisionomia, spesso contraddittoria, dell'omicidio, senza nulla concedere alla curiosità morbosa e al sensazionalismo.

L'anatomia della violenza. Le radici biologiche...

Raine Adrian
Mondadori Università - 2016

Non disponibile

28,00 €
Come mai fra i responsabili di certi terribili omicidi figurano anche rampolli di buona famiglia? Esistono davvero delle persone "nate per uccidere"? Se così fosse, in che modo potremmo identificarle e curare preventivamente la loro predisposizione alla criminalità? Da oltre trent'anni, Adrian Raine cerca di dare una risposta a queste domande, avventurandosi in ricerche pionieristiche volte a indagare le basi "biologiche" della violenza. In questo libro, l'autore presenta un numero sempre crescente, e sempre più sconvolgente, di prove che dimostrano come i geni e l'ambiente influenzino e plasmino la mente criminale, e come determinate caratteristiche apparentemente innocue, ad esempio una bassa frequenza cardiaca a riposo, possano essere in realtà sintomatiche di un'indole violenta. Grazie ad esperimenti geniali, a dati sorprendenti e a casi di studio impressionanti, Raine analizza lucidamente i delicati problemi etici sollevati dalla neurocriminologia in merito alla prevenzione del crimine e alle pene da comminare.

Manuale di vittimologia. Nuovi modelli...

Monzani Marco
libreriauniversitaria.it - 2016

Non disponibile

11,90 €
Perché un volume dedicato ai nuovi modelli esplicativi in criminologia e vittimologia? La stagione che le scienze criminologiche si trovano ad attraversare è una stagione molto particolare, per alcuni versi straordinaria, per altri versi assai difficoltosa: le continue, e giuste, prese di distanza dai modelli positivisti e lombrosiani, ritenuti ormai ampiamente superati, hanno provocato un disorientamento che i successivi approcci teorici non sono riusciti a colmare, tanto è vero che, negli ultimi anni, si è cercato di correre ai ripari tentando un nuovo ancoraggio scientifico, questa volta con le neuroscienze e con la psichiatria biologica in genere. Allo stesso tempo, emergono interpretazioni teoriche fondate sull'idea che un atto criminale non possa essere disgiunto dal suo autore in termini di percorso individuale di vita. La preoccupazione è quella di mettere in rilievo il rapporto fra vittima e autore di reato andando incontro a una necessità di carattere relazionale che non può essere evitata da una scienza sociale che intenda definirsi consapevole e critica.

Violenza sessuale. Diniego e minimizzazione

Rossi-Renier Matteo
Alpes Italia - 2016

Non disponibile

12,00 €
Molti aggressori sessuali, anche di fronte a evidenze probatorie, si ostinano a negare di avere commesso il fatto o comunque a minimizzarne la gravità. Questo fenomeno - il diniego e la minimizzazione nei sex offenders - è problematico rispetto alla presa in carico trattamentale. Poiché è ormai comprovato che immettere il sex offender in un percorso terapeutico già all'interno del carcere è utile per prevenire la recidiva, si pone il problema di come agire nei confronti dei deneganti: ammetterli o no? Per scegliere in tal senso, è necessario comprendere a fondo natura e funzione di diniego e minimizzazione. Gli autori, dopo aver esaminato diversi modelli teorici del fenomeno e varie esperienze di presa in carico dei sex offenders in carcere, giungono alla conclusione che inserire nei percorsi terapeutici anche i deneganti sia una scelta di successo. Non risulta dunque opportuno usare il diniego come fattore discriminante e non appare necessario, ai fini della riuscita del trattamento, che l'aggressore sessuale sia passato dal diniego all'ammissione.

L'uomo e i segni della violenza....

De Luca Arianna
L'Harmattan Italia - 2016

Non disponibile

29,00 €
Nel volume s'indaga sulle dinamiche aggressive attraverso l'analisi comparata fra scienze psico-antropologiche a cui fanno eco alcune raffigurazioni della violenza tratte dal cinema, dalla televisione, dalla fotografie e dalla letteratura.

Psicopatia. Introduzione alle scoperte...

Glenn Andrea L.
Giovanni Fioriti Editore - 2016

Non disponibile

24,00 €
L'obiettivo di questo libro è quello di fornire una visione d'insieme sulla ricerca di stampo biologico sulla psicopatia, che ha suscitato l'interesse di studiosi in vari ambiti e sta iniziando ad avere una concreta applicabilità. Per chi non ha familiarità con i metodi biologici, potrebbe essere complicato classificare attraverso descrizioni di tecnologie complesse e metodi statistici, apprendere il ruolo di dozzine di regioni del cervello, ormoni e neurotrasmettitori, e ottenere una visione chiara di cosa la ricerca può e non può dirci sulla psicopatia. Tra gli scopi di questo libro vi è quello di aiutare gli studiosi a muoversi in questa letteratura e quello di riassumere alcuni dei principali risultati nella ricerca biologica. In aggiunta, si vogliono anche chiarire molti fraintendimenti che spesso insorgono relativamente all'obiettivo della ricerca biologica e spiegare come le scoperte dovrebbero essere interpretate. Compatibilmente con le previsioni, la ricerca di stampo biologico sul crimine ha suscitato molto dibattito su temi come libero arbitrio, responsabilità criminale e pena. Questo libro si propone di fornire un contesto per comprendere questa ricerca, per disquisire dei problemi etici a essa connessi e per dimostrare i modi attraverso cui la comprensione dei fattori biologici, in aggiunta ai fattori sociali e ambientali, potrebbe aiutarci in futuro a risolvere il problema della psicopatia.

Dai maltrattamenti all'omicidio. La valutazione...

Baldry Anna Costanza
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

29,50 €
La cronaca in Italia ci ricorda che in media ogni quattro giorni una donna viene uccisa da un partner o ex partner. L'omicidio di queste donne, la recidiva dei maltrattamenti che subiscono e lo stalking possono essere prevenuti? È giusto presentare questi delitti come fatti rari e imprevedibili, o è possibile, invece, conoscere i fattori di rischio e di vulnerabilità della vittima e valutare il rischio di recidiva per poter intervenire? Questo libro fornisce un quadro sul fenomeno dei maltrattamenti all'interno della coppia o IPV (Intimate Partner Violence), della valutazione del rischio di recidiva della violenza di coppia e dell'uxoricidio. In particolare, l'Autrice introduce alla valutazione del rischio di recidiva attraverso il metodo SARA (Spousal Assault Risk Assessment), in uso da parte di forze di polizia, magistratura e centri antiviolenza, operatori socio-sanitari. Questo manuale accompagna il lettore nella prassi attraverso la presentazione di casi, la spiegazione del metodo SARA e altri formulari ad esso connessi, illustrando i risultati sull'efficacia predittiva della valutazione della recidiva e la sua validità operativa e scientifica. L'Autrice permette ai professionisti e operatori che si occupano di questi problemi di apprendere il metodo della valutazione del rischio di recidiva e dell'uxoricidio, scientificamente valido per la prevenzione della violenza reiterata dei cosiddetti femminicidi annunciati attraverso l'attuazione di prassi utili a tutela delle vittime.

Nella mente dei criminali nazisti. La vera...

Dimsdale Joel E.
Newton Compton - 2016

Non disponibile

9,90 €
L'Europa era ancora coperta dalle ceneri del secondo conflitto mondiale, quando si aprì il processo di Norimberga, un procedimento internazionale per giudicare e perseguire i crimini di guerra. Uno psichiatra, Douglas Kelley, e uno psicologo, Gustave Gilbert, cominciarono allora a indagare la psicologia dei capi nazisti. Li sottoposero a lunghe interviste, eseguirono test per valutare il loro quoziente d'intelligenza e la loro personalità. Si trattò del primo studio sistematico su leader che avevano orchestrato uccisioni di massa. Prima del processo si pensava che i gerarchi e gli ufficiali nazisti fossero dei folli sanguinari. Ma i colloqui e i test rivelarono una realtà più complessa. I risultati furono così sconcertanti che una parte dei dati rimase nascosta per decenni. E la loro stessa interpretazione fu oggetto di accese discussioni. Secondo Gilbert la malvagità dei criminali nazisti derivava dalla loro psicologia corrotta. Kelley li considerava invece moralmente imperfetti, uomini comuni, prodotto del loro ambiente. Chi dei due aveva ragione? Joel E. Dimsdale riprende in mano quei risultati ed esamina nel dettaglio quattro criminali di guerra: Robert Ley, Hermann Göring, Julius Streicher e Rudolf Hess. E attraverso strumenti diagnostici sempre più precisi, scopre un notevole spettro di patologie. "Nella mente dei criminali nazisti" è un viaggio complesso e inquietante per dare un senso al male più estremo.