Diritto: immigrazione

Filtri attivi

Il diritto dell'immigrazione. Guida...

Di Muro Luigi; Di Muro Antonio
Giappichelli 2019

Disponibilità immediata

24,00 €
L'intervenuta approvazione del D.L. 4 ottobre 2018, n. 113 convertito con modificazioni dalla L.1 dicembre 2018, n. 132 ("Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.") incide di nuovo sulla normativa attuale in materia di protezione internazionale,e sulle misure adottate per ostacolare l'ingresso irregolare di stranieri nel territorio nazionale. La presente pubblicazione non analizza soltanto la predetta disciplina, ma volge un ulteriore sguardo al Testo Unico immigrazione (D.Lgs. n. 286/98 ), nel tempo oggetto di continue modificazioni,che hanno interessato l'intero corpus giuridico del diritto degli stranieri. In particolare è stata posta l'attenzione sul diritto all'unità familiare, sulle nuove tipologie di permessi di soggiorno introdotte dal Decreto Salvini, sul diritto dei lavoratori extracomunitari, sui provvedimenti di espulsione e sulle misure di protezione internazionale. Questo lavoro si propone come guida per gli avvocati, i magistrati, per le Forze dell'ordine, per i pubblici funzionari ed operatori sociali, per i componenti delle Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale e della Commissione nazionale per il diritto d'asilo, con riguardo anche ai candidati dei concorsi pubblici, tutti soggetti impegnati ad applicare il diritto dell'immigrazione.

Diritto dell'immigrazione. Manuale...

Zanrosso Emanuela
Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibilità immediata

48,00 €
Il tema dell'immigrazione è caratterizzato da una normativa particolarmente articolata, in quanto tocca ambiti trasversali di diritto amministrativo, civile, penale e del lavoro. Tale complessa disciplina non si compone peraltro di sole norme nazionali poiché non solo il diritto dell'Unione europea (sia dei trattati sia derivato) disciplina continuamente la materia, ma anche il diritto internazionale pone in questo ambito numerose limitazioni all'autonomia degli Stati. Diverse ed eterogenee sono le fonti normative: regolamenti e direttive dell'Unione Europea, leggi e circolari. Molti, inoltre, sono i soggetti e le istituzioni coinvolti - a vario titolo - nell'ordinamento italiano nell'applicazione del dettato normativo: il Ministero dell'interno con le prefetture e le questure, le Regioni, gli enti locali, le poste, le scuole e i tribunali. La materia, peraltro, è in continuo mutamento: da qui, dunque, nasce l'esigenza di disporre di uno strumento in grado di fornire una visione completa con una caratterizzazione prevalentemente operativa, che possa rendere di agevole lettura e di pratica applicazione le disposizioni che disciplinano l'immigrazione. Il testo, aggiornato al decreto Salvini (D.L. 113/2018 conv. in L. 132/2018), segue uno sperimentato e preciso ordine logico di trattazione: ingresso in Italia, permanenza ed uscita. Si è dedicato, inoltre, per l'attualità dell'argomento, uno specifico capitolo alla protezione internazionale. Ulteriori materiali relativi alla normativa e alla giurisprudenza sono accessibili online con il Qr Code inserito nel volume. Associato al volume anche l'accesso alla piattaforma informatica XLIGO: il libro si trasforma in un e-book ipertestuale con link interattivi alla normativa e alla giurisprudenza sempre aggiornati.

Diritto processuale dell'immigrazione

Del Rosso Fabrizio Giuseppe; De Santis Angelo Danilo; Poliseno Barbara; Trisorio Liuzzi G. (cur.); Dalfino D. (cur.)
Giappichelli 2019

Disponibilità immediata

25,00 €
Il volume «Diritto processuale dell'immigrazione» costituisce una guida sistematica che raccoglie in un unico corpus le norme di tutela giurisdizionale dei diritti legate al fenomeno migratorio. La legislazione di un settore tradizionalmente ritenuto "di confine" ha avuto, negli ultimi anni, uno sviluppo esponenziale dovuto all'incremento della domanda di giustizia da parte dei migranti che giungono nel nostro paese. L'opera, che affronta in quattro capitoli le questioni relative al diritto al riconoscimento della protezione internazionale, al rilascio delle nuove forme di permesso di soggiorno introdotte dal decreto sicurezza, alla tutela dei minori stranieri non accompagnati che giungono sul territorio italiano e alle procedure finalizzate all'espulsione dello straniero c.d. irregolare, è diretta a professionisti (avvocati, magistrati, funzionari), ma, grazie all'approfondimento dottrinario e giurisprudenziale, anche a studiosi.

Stranieri e diritto

De Robbio C. (cur.)
Pacini Editore 2018

Disponibilità immediata

55,00 €
Il volume affronta in maniera completa e sistematica ogni aspetto del diritto applicabile agli stranieri nel nostro ordinamento. Particolare attenzione è stata data alle procedure di acquisto e perdita della cittadinanza, alle misure di protezione e allo status di rifugiato, al procedimento per l'acquisto del permesso di soggiorno e alle sue vicende, alle norme che disciplinano il lavoro degli stranieri, la tutela della famiglia e dei minori, le conseguenze penali delle condotte commesse in danno degli stranieri e le norme a loro tutela, le procedure di allontanamento ed espulsione e le peculiari problematiche connesse all'esecuzione della pena nei loro confronti. L'opera è aggiornata agli ultimi sviluppi della legislazione alla luce dell'evoluzione legislativa e delle principali problematiche evidenziate dalla dottrina, dalla giurisprudenza e dalle prassi applicative e analizza gli impatti della legge discussa e non approvata sullo "ius soli".

Migrazioni. Diritto e società

Ciaffi D. (cur.); Parisi F. (cur.); Patti M. (cur.)
CEDAM 2018

Disponibilità immediata

25,00 €
L'immigrazione è un tema al centro del dibattito pubblico, spesso oggetto di aspre contese, di differenti visioni del mondo. Comunque la si veda, le migrazioni sono una costante storica, non una mera eccezione. Il loro presentarsi in modo massivo ha carattere ciclico e la multiculturalità delle nostre società è una realtà con la quale fare i conti. Interrogarsi sul tema dell'immigrazione significa anzitutto porsi delle domande su cosa dobbiamo intendere con termini quali potere politico, cittadinanza, territorio, identità, tolleranza, convivenza fra culture differenti e fra soggetti semplicemente accomunati dal fatto di essere, allo stesso modo, umani. Nel tentare di rispondere a queste domande, le scienze sociali - e in particolare la storia, il pensiero politico, la sociologia e il diritto - possono apportare un significativo contributo alla comprensione del fenomeno migratorio.

La governance dell'immigrazione....

Rossi E. (cur.); Biondi Dal Monte F. (cur.); Vrenna M. (cur.)
Il Mulino 2013

Disponibilità immediata

44,00 €
Molteplici sono gli attori, le regole e le strategie che caratterizzano la gestione del fenomeno migratorio in Italia: un complesso sistema di governance, nel quale agli interventi statali si affiancano quelli dell'Unione europea, delle regioni e del terzo settore. Il volume analizza l'intreccio di politiche e competenze che caratterizza la materia dell'immigrazione a quindici anni di distanza dal primo intervento legislativo di carattere sistematico (il d.lgs. 286/1998, testo unico in materia di immigrazione). Da allora è cambiato non solo il volto istituzionale del Paese, ma anche le dinamiche migratorie e la qualità degli interventi realizzati. Il presente lavoro offre altresì un bilancio delle risposte date al fenomeno dell'immigrazione sia sotto il profilo delle politiche attuate, sia sotto quello della garanzia dei diritti fondamentali, quali prerogative irrinunciabili non solo del cittadino ma prima ancora della persona. Come afferma Giuliano Amato nella sua prefazione, è tempo di fare questo bilancio. Nel corso dell'ultimo quindicennio si è infatti consumata una parabola che ha segnato l'intera Unione europea: siamo passati "dall'Europa della speranza all'Europa della paura" e tuttavia in questa stessa cornice hanno preso corpo miriadi di altre risposte subnazionali e locali, che hanno reso il quadro molto variegato.

Immigrazione, asilo e cittadinanza

Morozzo Della Rocca P. (cur.)
Maggioli Editore

Disponibilità immediata

41,00 €
La presente opera è una trattazione completa e aggiornata della disciplina dell'immigrazione, analizzata tenendo costantemente conto della giurisprudenza e della prassi. Si vuole in tal modo garantire uno strumento di studio e, al contempo, capace di fornire agli operatori (giudici, avvocati, amministrazioni ecc.) soluzioni puntuali e applicabili a casi concreti. Il volume è aggiornato alle più recenti novità legislative, tra le quali il d.lgs. 18 agosto 2015, n. 142 (G.U. 15 settembre 2015, n. 214) che ha attuato la direttiva 2013/33/UE, recante norme relative all'accoglienza dei richiedenti protezione internazionale, nonché la direttiva 2013/32/UE, recante procedure comuni ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di protezione internazionale. Tra gli altri, sono da ricordare anche il d.lgs. 4 marzo 2014, n. 40 (che attua la direttiva 2011/98/UE sul cosiddetto permesso unico di soggiorno); il d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 18 (che attua la direttiva 2011/95/UE sull'attribuzione della qualifica di beneficiario di protezione internazionale); il d.lgs. 13 febbraio 2014, n.12 (che attua la direttiva 2011/51/UE, in materia di rifugiati o protetti che siano residenti di lungo periodo); il regolamento Eurodac (Regolamento UE n. 603/2013), entrato in vigore il 20 luglio 2015.

Clandestinità (e altri errori di...

Borgna Paolo
Laterza 2011

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Sono le piccole storie che ci fanno capire come sta volgendo la Storia. E sono piccole storie di cittadini stranieri (la badante, lo schiavista di baby pusher, il giardiniere irregolare, la ragazza sfruttata) quelle che Paolo Borgna racconta. Attraverso di loro si capisce perché l'Italia non ha saputo inviare, a partire dai primi anni '90 il messaggio preciso di cui c'era bisogno: "vogliamo essere un Paese d'accoglienza e allo stesso tempo garantire che l'immigrazione non provochi il degrado dei diritti, delle regole, dei servizi sociali della nostra comunità. Promuoveremo la massima espansione dei diritti a chi cerca in Italia nuove opportunità di crescita, di lavoro e di speranze per sé e i propri figli. Affinchè ciò sia possibile, saremo intransigenti contro la criminalità: che è il primo nemico dell'immigrazione e dell'interazione tra culture diverse. La nostra politica e il nostro sistema giudiziario non sono state all'altezza di questa sfida. Abbiamo detto e fatto cose contraddittorie: formulato proclami che si afflosciavano alla prima prova; minacciato sanzioni esagerate che avevano la credibilità di grida manzoniane. Abbiamo mostrato la faccia feroce e spaventato i deboli e i timorosi della legge e siamo stati deboli con i prevaricatori. Non abbiamo contrastato i criminali incalliti e poi ce la siamo presa con i lavavetri". Siamo ancora in tempo a rimediare. Possiamo prosciugare la palude che produce clandestinità sostiene Borgna - sottraendovi tutti i casi di irregolarità.

Il potere di scelta del creditore...

D'Acunto S. (cur.); De Siano A. (cur.); Nuzzo V. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

33,00 €
I fenomeni migratori che segnano la storia recente rappresentano una sfida inedita per gli ordinamenti. Chiamati a regolare i comportamenti di una popolazione con caratteristiche di «fluidità» del tutto inconsuete, i sistemi normativi sembrano progressivamente perdere la capacità di conformare la dinamica delle interazioni sociali ai propri dettati e vivono una tumultuosa evoluzione, condizionata anche dal progressivo logoramento del consenso politico al modello dell'integrazione. I saggi raccolti in questo volume rendono conto della complessità di questa sfida, raccontando il movimento degli uomini attraverso il globo, il complesso intersecarsi del loro cammino con il diritto, le tensioni determinate dalle migrazioni di massa e le relative reazioni ordinamentali.

Migrazioni, Diritto d'asilo e...

Virga Carmela
Spring 2020

Non disponibile

12,00 €
Questo lavoro analizza i flussi migratori che hanno interessato l'Europa nell'ultimo periodo, verifica l'efficacia del sistema d'accoglienza e il grado di integrazione degli stranieri in Italia, ma ragiona pure sugli effetti delle politiche anti-immigrati. La prima parte si concentra sull'analisi del fenomeno migratorio. Partendo dallo studio delle fasi storiche dei flussi migratori, si esaminano quelli che hanno interessato recentemente l'Europa, con lo scopo di capirne l'entità e le possibili cause. La seconda parte è dedicata ad alcune paure sociali che affliggono l'epoca moderna, come la mixofobia e la xenofobia, e di come queste, condizionate dagli opinion makers (mass media e leader politici), troppo spesso si traducono in aggressività sociale. La terza parte si focalizza sul concetto di integrazione e sul grado d'inserimento politico, sociale, culturale ed economico degli stranieri in Italia. Infine, la quarta parte pone l'attenzione sulle misure adottate in Italia, sul diritto d'asilo e l'accoglienza dei migranti, e di come esse influiscano negativamente non solo sulla loro vita ma anche su quella degli autoctoni.

Piccoli uomini in cammino

Di Napoli Antonella
Youcanprint 2019

Non disponibile

12,00 €
Questo libro tratta della protezione giuridica e inserimento sociale dei minori stranieri non accompagnati in Italia e in Europa.

Unione Europea e migranti....

Carta Mario
Teseo Editore 2019

Non disponibile

25,00 €
Il volume raccoglie una serie di saggi del giurista Mario Carta, apparsi negli ultimi dieci anni su riviste scientifiche e in atti di convegno. Focus dell'itinerario giuridico è il rapporto tra le migrazioni, e quindi i migranti, e l'Unione europea. La scelta di raccoglierli in un'unica pubblicazione è dovuta alla constatazione che trattano aspetti del fenomeno migratorio nel Mediterraneo tra loro complementari e relativi, in particolare, alle criticità che presenta la condizione giuridica dei migranti diretti verso l'Unione europea. Se un merito può essere riconosciuto al diritto in questo campo, è quello di indurre il lettore a non lasciarsi imprigionare in quella narrativa che costruisce le migrazioni secondo contrapposizioni presentate come tra loro non componibili, esaltandone i punti di frizione, anziché le loro relazioni, sebbene non scontate: immigrazione legale/illegale, migranti economici/rifugiati, contrasto ai trafficanti/vittime del traffico, sovranità statale/Unione europea, solo per citarne alcune. I lavori raccolti in questo volume, se non altro per il fatto di appartenere anch'essi alla realtà giuridica, sono ispirati a tale logica e intendono spingere a diffidare di soluzioni semplicistiche, affidate a improbabili, fuorvianti toccasana.

Immigrazione. Cause, problemi,...

Bolaffi Guido; Terranova Giuseppe
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

14,00 €
Questo lavoro è diviso in due parti. Nella prima si cerca di rispondere alle seguenti domande: perché la società si ribella se l'immigrazione, come si dice, è una risorsa? Essere dalla parte degli immigrati impedisce di criticare l'immigrazione come fenomeno di mercato? Si può parlare genericamente di immigrazione senza distinguere quella economica (volontaria) da quella dei rifugiati (obbligata)? Siamo proprio sicuri che l'immigrazione è figlia della povertà estrema e della crisi demografica? Nella seconda, invece, vengono specificatamente analizzati quattro tra i più controversi e divisivi problemi dell'immigrazione: l'accoglienza dei rifugiati che non funziona; aiutiamoli a casa loro così non vengono; il bran gain e le nuove rimesse immateriali degli immigrati; i figli degli immigrati tra ius soli e ius sanguinis. In appendice tre curiosità; l'immigrazione dello smartphone; gli immigrati che inventarono Hollywood; l'antenato dell'immigrato è emigrato.

Diritto dell'immigrazione e servizi...

Neppi Modona G. (cur.); Ferraris V. (cur.)
Giappichelli 2019

Non disponibile

20,00 €
Il manuale, principalmente destinato agli studenti dei corsi di laurea in Servizio sociale e utilizzabile anche per la formazione e l'aggiornamento degli operatori che già svolgono attività professionale, contiene un'esposizione sistematica della legislazione in tema di diritto dell'immigrazione, quale risulta dal testo unico del 1998 e dalle infinite successive modificazioni e integrazioni, sino alla legge 1° dicembre 2018, n. 132. Si è cercato di rendere chiara e accessibile la sempre più complessa disciplina legislativa, organizzando la materia in dieci capitoli che trattano: le varie forme di protezione internazionale dello straniero, l'ingresso nel territorio nazionale e la concessione, rifiuto e revoca del permesso di soggiorno, l'esercizio dei diritti allo studio, alla salute, alla casa, la tutela contro le discriminazioni, le misure previste per tutelare le particolari condizioni di vulnerabilità dei minorenni, l'allontanamento, il respingimento e le varie forme di espulsione, i reati relativi all'ingresso e al soggiorno degli stranieri irregolari e al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Il diritto degli stranieri. Manuale...

Barberio Laura
Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile

55,00 €
Il "diritto degli stranieri" è un manuale completo ed aggiornato che affronta in modo esaustivo gli istituti posti a base del diritto dell'immigrazione connessi all'ingresso, al soggiorno, all'allontanamento degli stranieri e alla loro tutela in sede civile, penale e amministrativa. È arricchito con la più significativa giurisprudenza di legittimità e di merito degli ultimi mesi e aggiornato alla Legge n. 47/2017, meglio nota come "Legge Zampa", in materia di minori stranieri non accompagnati. Un'intera sezione è dedicata al tema dell'asilo e della protezione internazionale ed umanitaria, come recentemente modificato dalla Legge n. 46/2017 di conversione del "Decreto Minniti-Orlando". Ogni capitolo è corredato da tabelle e schede pratiche con relativi formulari di ricorsi: l'opera svolge quindi la duplice veste di disamina approfondita della disciplina dell'immigrazione, nonché di guida pratica e agevole sotto il profilo sostanziale e processuale.

Codice dell'immigrazione

Genovese Francesco Antonio
Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile

28,00 €
Adozione e affidamento di minori, Apolidi, Asilo politico e protezione internazionale, Attività illegali: misure repressive e tutela delle vittime, Circolazione, Cittadinanza, Cittadini dell'UE, Convenzione relativa allo status di rifugiati, Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, Diritto dell'unione europea, Diritto internazionale, Discriminazione razziale, Disposizioni attinenti al processo, Espulsione, Lungo soggiornanti, Minoranze nazionali, Minori, Organizzazione, Partecipazione alla vita pubblica locale, Protezione internazionale, Protocolli aggiuntivi alla Convenzione EDU, Respingimento, Ricongiungimenti familiari, Rimpatri, Trattati, Visti.

Fenomeni immigratori tra potere...

Interlandi Margherita
Giappichelli 2018

Non disponibile

32,00 €
Il lavoro i intende analizzare la condizione giuridica degli immigrati non appartenenti agli Stati UE, muovendo dalla premessa che la discrezionalità legislativa in materia di flussi migratori si è sovente tradotta nella adozione di una normativa discriminatoria, che tende ad escludere gli stranieri appartenenti a Stati "terzi" dal godimento di diritti, che, invece, la Costituzione riconosce alla persona come individuo, a prescindere dalle diversità etniche, linguistiche, culturali e religiose. Ed, invero, da un lato, l'aumento dei flussi migratori ha acuito l'esigenza di assicurare un efficace controllo dei confini; dall'altro lato, la percezione di insicurezza derivante dall'intensificarsi del terrorismo internazionale è stata spesso associata alla presenza stabile e radicata di immigrati, rafforzando in questo modo l'istanza di un maggiore potere di controllo e di sanzione da parte dello Stato ospitante. L'indagine mira a porre in rilievo il rapporto tra il potere amministrativo attraverso cui si realizzano gli obiettivi perseguiti dalle leggi sull'immigrazione, e la posizione soggettiva dell'immigrato extracomunitario, onde verificare la tenuta dell'assetto che l'ordinamento ha configurato nei confronti dei poteri autoritativi, anche rispetto ai profili che riguardano la tutela giurisdizionale. In particolare, la tematica dell'azione amministrativa è analizzata alla luce del contesto normativo nazionale ed "eurounitario", mediante una prospettiva sistematica diretta ad indagare la possibilità di applicare la disciplina sulla libertà di soggiorno, senza, tuttavia, violare le garanzie che l'ordinamento ha posto a presidio della relazione tra autorità ed individuo. La riflessione è, quindi, volta a verificare se attraverso la valorizzazione del principio di proporzionalità sia possibile allineare, in chiave interpretativa, la normativa sulle condizioni di soggiorno degli stranieri ai principi costituzionali, nonché agli obblighi che discendono dalle fonti sovranazionali.

Regimi speciali in materia di...

Pitrone Anna
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

15,00 €
L'ampia portata assunta dal fenomeno migratorio nell'Unione europea ha fatto emergere, ormai da molti anni, la necessità di disciplinare il trattamento degli stranieri residenti in uno Stato membro. Già nel 1999 il Consiglio europeo di Tampere ha sottolineato la necessità di un ravvicinamento delle legislazioni nazionali relative alle condizioni di ammissione e soggiorno dei cittadini dei paesi terzi, allo scopo di avvicinare lo status giuridico dei cittadini dei paesi terzi a quello dei cittadini degli Stati membri. Qualche tempo dopo la Commissione europea si è spinta fino ad ipotizzare la definizione e lo sviluppo del concetto di "cittadinanza civile", da riconoscere ai cittadini dei paesi terzi residenti legalmente in uno Stato membro, al fine di favorire il loro pieno inserimento nella società di accoglienza.

Governare i migranti. La legge...

Freda Dolores
Giappichelli 2018

Non disponibile

28,00 €
"Lungo gli anni di studio che hanno condotto a questo volume, inevitabile e quasi automatico è stato il confronto tra la realtà italiana di inizio Novecento, caratterizzata da enormi flussi di emigranti in partenza, e quella attuale, di segno opposto, che vede il nostro Paese trasformato in meta ambita - soprattutto quale primo approdo di un più lungo viaggio verso il nord Europa - di sempre più massicce ondate migratorie. Nonostante, a più di cento anni di distanza, non manchino le analogie - causa di un sentimento di non poca frustrazione nel corso della ricerca -, rinvenibili nell'irresoluezza e nell'incapacità dello Stato di reperire soluzioni efficaci, nella cecità di una parte della politica che pretenderebbe di fermare i flussi, nei sentimenti contrastanti di pietà-paura-ostilità-disprezzo nei confronti del diverso che invade la nostra quotidianità (sentimenti complementari all'allarmismo, alla drammatizzazione e alla demonizzazione propri dei dibattiti politici, oggi alimentati dall'incubo terroristico), nell'illegalità dei traffici organizzati su scala internazionale (oggi in maniera ancora più penetrante grazie all'intensificarsi dei sistemi di trasporti globali), la profonda diversità del contesto storico non consente di avvicinare ulteriormente tali esperienze. Eppure, forse ricordare che un secolo prima erano gli italiani a partire, arrivando in Paesi estranei e lontani, spesso ostili, potrebbe aiutarci ad assumere un atteggiamento maggiormente equilibrato nei confronti di chi oggi arriva nel nostro Paese." (dall'introduzione)

Diritti su normative e leggi...

Barberio Vladimiro
Booksprint 2018

Non disponibile

18,90 €
Questo manuale parla di diritti e doveri, di pensioni, cittadinanza, disoccupazione, ecc. e di diritti e doveri per lavoratori immigrati e non. È un libro utile per gli operatori e le associazioni che si interessano di immigrazione e sociale. Ultimamente si parla tanto di immigrati, nel bene e nel male. I lavoratori extracomunitari sono una risorsa per il nostro paese, basti pensare che il PIL, per il 9%, è prodotto dagli extracomunitari.

Manuale pratico dell'immigrazione....

Bonforte Adolfo Antonio
Primiceri Editore 2018

Non disponibile

20,00 €
I temi dell'immigrazione, dell'asilo e della cittadinanza, si caratterizzano per una normativa articolata e complessa in quanto diverse ed eterogenee sono le fonti normative che le regolamentano: direttive dell'Unione Europea, leggi, direttive e circolari. Questo manuale pratico, aggiornato alle più recenti novità legislative quali la legge 7 aprile 2017, n. 47, la legge 13 aprile 2017, n.46 e la legge 1 dicembre 2018, n. 132, analizza i vari istituti con una visione operativa che rende agevole la lettura e di pratica applicazione le disposizioni. Grazie ad un'analisi chiara ed organica è consigliato sia a chi si trovi ad affrontare un concorso, sia a chi frequenti un corso di istruzione nelle forze di polizia. L"impostazione pragmatica dell'insieme è completata dell'inserimento di un pratico prontuario che rende il testo completo e di facile utilizzo rivolgendosi, non solo dagli addetti ai lavori, quali avvocati, magistrati, appartenenti alle Forze dell'ordine, pubblici funzionari ed operatori sociali, ma anche a tutti coloro che intendano studiare ed approfondire la materia.

I «new open data system» e la...

Giudetti Giovanni
Lateran University Press 2018

Non disponibile

24,00 €
Gli avvenimenti, diffusi e recenti, riguardanti il fenomeno delle migrazioni e della sicurezza nazionale e regionale, evidenziano la mancanza di opportuni provvedimenti di salvaguardia internazionali della sfera dei diritti inviolabili della persona umana. La pubblicazione e il recepimento del nuovo Regolamento 679/2016 UE sulla protezione e la gestione dei dati personali accresce le problematiche relative ai processi di controllo e ai limiti posti alla loro diretta implementazione. Più nello specifico, nel riconoscere il migrante beneficiario di opportuni e necessari standard di tutela, occorre comunque bilanciare le esigenze di interesse comune alla protezione del public order su base regionale con il trattamento, la responsabilità e la divulgazione delle informazioni personali più sensibili di particolari categorie vulnerabili di soggetti. Il rilievo emergenziale della crisi migratoria deve porre severi e contingenti interrogativi alle istituzioni e agli organi preposti ad hoc sulla corretta impostazione degli interventi da attuare in osservanza della vasta capacità informativa dei New Open Data System. La collaterale e sinergica collaborazione tra la giurisprudenza delle Corti e le linee guida dettate dalla Comunità Internazionale sui processi di sviluppo sostenibile in agenda devono rappresentare il primo punto di partenza per un'estensione dei diritti del soggetto migrante nella gestione e nel controllo contemperato dei propri dati personali.

La detenzione dei migranti. Regime...

Palladino Rossana
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

24,00 €
Nell'attuale epoca storica, in cui le esigenze di controllo e gestione dei flussi migratori rappresentano uni dei nodi cruciali delle politiche degli Stati uti singuli e dell'Unione europea nel suo complesso, il volume indaga uno degli istituti di maggiore problematicità: la detenzione dei migranti. Prendendo le mosse dalla tendenza diffusa degli Stati a ricorrere, attraverso misure sia di diritto penale sia di diritto amministrativo, alla restrizione della libertà dei migranti, quale espressione delle proprie prerogative statali, è analizzato in maniera dettagliata il "regime europeo", di cui vengono tracciate le caratteristiche salienti. Il lavoro individua ed analizza le disposizioni dettate dall'UE, improntate a principi di "sussidiarietà" rispetto all'adozione di misure meno coercitive, di "necessità" e di "eccezionalità", evidenziando le maggiori criticità legate non solo alla formulazione stessa delle norme ma anche alle ricadute attuative e applicative specie in relazione all'ordinamento italiano.

Corso di diritto e procedura penale...

Morselli Carlo
Aracne 2017

Non disponibile

26,00 €
Il volume, pensato soprattutto per gli studenti universitari, è la versione ridotta dell'opera "Trattato di diritto e procedura penale dell'immigrazione" dello stesso autore ed esamina il doppio volto dell'immigrazione: sicurezza e legalità. Analizza le questioni penalistiche e processualpenalistiche relative al visto d'ingresso, al respingimento, alle impronte digitali, al permesso e al contratto di soggiorno, al ricongiungimento familiare, alle varie forme di espulsione e allontanamento dal territorio dello Stato del cittadino appartenente a uno stato membro dell'UE. L'opera, con i richiami a decisioni della giurisprudenza, nazionale e sovranazionale (registro dualista), prende in esame gli indirizzi della prassi applicativa (aggiornamento al primo marzo 2017), e si prospetta quale strumento particolarmente perspicuo e approfondito, calato nel cd. diritto vivente.

La lingua come fattore di...

Caretti P. (cur.); Mobilio G. (cur.)
Giappichelli 2017

Non disponibile

31,00 €
Il volume "La lingua come fattore di integrazione sociale e politica" raccoglie gli atti del Convegno svolto a Firenze il 18 marzo 2016, a conclusione del Progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN) 2010-11 omonimo. I contributi offrono una panoramica sullo studio giuridico della lingua come fattore di integrazione sociale e politica e della tutela del multilinguismo. Gli Autori sono esperti provenienti da numerose Università italiane e centri di ricerca impegnati nello studio della materia. In particolare, i contributi riprendono le analisi condotte sui vari livelli di governo (enti locali, Regioni ordinarie e speciali, Stato, Unione europea) all'interno di specifici settori, quali istruzione, salute, immigrazione, pubbliche amministrazioni, rapporti di lavoro, processo, comunicazione dei pubblici poteri, internet, con particolare attenzione non solo alle minoranze storiche stanziate sul territorio, ma anche alle "nuove minoranze" derivanti dai recenti fenomeni migratori.

Il diritto in migrazione. Studi...

Cortese F. (cur.); Pelacani G. (cur.)
Editoriale Scientifica 2017

Non disponibile

45,00 €
Negli ultimi anni la "forza dei fatti" ha trasformato il diritto dell'immigrazione. La pressione che i confini statali hanno sperimentato per effetto di migrazioni sempre più intense non ha semplicemente determinato, sul continente europeo, l'aumento del numero degli stranieri. Ne è nata, infatti, anche una diffusa e trasversale riflessione sui modi e sugli strumenti di una riaffermazione dell'identità giuridica propriamente occidentale. Quella pressione, quindi, si è tradotta in una percezione sempre più diffusa e condivisa sulla necessità di un complessivo riallineamento, o aggiornamento, degli ordinamenti giuridici europei. È accaduto, così, che un settore frequentato unicamente da specialisti si è presto rivelato uno dei veicoli più significativi di evoluzione del diritto in senso lato, sia di quello nazionale, sia di quello internazionale, sia, ancora, di quello dell'Unione europea.

Crimmigration law in the European...

Pahladsingh Aniel; Waasdorp Jim
Filodiritto 2017

Non disponibile

44,00 €
Con questa iniziativa editoriale, Filodiritto promuove in Italia la pubblicazione di due volumi scritti in lingua inglese e usciti nei Paesi Bassi nel 2016 a cura di alcuni autori olandesi esperti di diritto europeo dell'immigrazione. L'oggetto di analisi di entrambi i lavori ruota quindi attorno alla direttiva 2008/115/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 recante norme e procedure comuni applicabili negli Stati membri al rimpatrio di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare, c.d. direttiva rimpatri. Arricchisce il volume una corposa prefazione ai libri curata dal Professor Marco Balboni dell'Università di Bologna.

Codice dell'immigrazione

Genovese Francesco Antonio
Dike Giuridica Editrice 2017

Non disponibile

28,00 €
Il codice è aggiornato a: d. lgs. 25 maggio 2017, n. 90, in materia di prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio; d.l. 17 febbraio 2017, n. 13, convertito in l. 13 aprile 2017, n. 46, in tema di contrasto dell'immigrazione Illegale; l. 7 aprile 2017, n. 47, in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati. L'opera contiene disposizioni in tema di: adozione e affidamento di minori, apolidi, asilo politico e protezione internazionale, circolazione, cittadinanza, cittadini dell'UE, convenzione relativa allo status di rifugiati, dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, diritto dell'unione europea, diritto internazionale, discriminazione razziale, disposizioni attinenti al processo, espulsione, lungo soggiornanti, minoranze nazionali, minori, partecipazione alla vita pubblica locale, protezione internazionale, respingimento, ricongiungimenti familiari, rimpatri, trattati, visti, attività illegali: misure repressive e tutela delle vittime.

La cittadinanza. Uno studio sulla...

Codini Ennio
Giappichelli 2017

Non disponibile

19,00 €
In questo tempo segnato dall'immigrazione ci si interroga sulla cittadinanza. Ci si si chiede, ad esempio, se quanto ai diritti sociali sia legittimo privilegiare i cittadini rispetto agli stranieri. Ci si chiede anche, da un diverso punto di vista, se i diritti di partecipazione al governo della cosa pubblica debbano essere riservati ai cittadini. E quanto ai modi d'accesso alla cittadinanza, ci si chiede se le vigenti regole restrittive siano una barriera ingiusta all'integrazione dei migranti o se, invece, proprio di una tale barriera vi sia bisogno per salvaguardare l'identità del popolo. Questo libro affronta tali e altri interrogativi che si pongono con riguardo alla disciplina italiana dello status civitatis e dei relativi modi d'acquisto, proponendo una riflessione di tipo giuridico nella prospettiva dell'integrazione.

L'Europa e le autonomie:...

Cordini G. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2017

Non disponibile

17,00 €
Alla fine degli anni '90, l'Istituto considerò la questione dell'immigrazione con una «tavola rotonda» i cui Atti sono stati pubblicati nella parte seconda del volume "Europa e bene comune" (a cura di Danilo Castellano, Napoli, ESI, 1997). Al diritto di asilo l'Istituto ha dedicato il suo 46° convegno internazionale, svoltosi nel 2007 e nel 2008 è stato pubblicato il relativo volume degli Atti (cfr. Il diritto di asilo in Europa: problemi e prospettive, a cura di Danilo Castellano, Napoli, ESI).

Migrazioni economiche e ordinamento...

McBritton Monica
Cacucci 2017

Non disponibile

26,00 €
È un dato acquisito che la specie umana che oggi popola il pianeta abbia avuto origine in una sua porzione - il continente africano - e progressivamente, migrando, si sia ampiamente diffusa. In altre parole, il fenomeno migratorio è piuttosto antico, anche se, naturalmente, assume caratteristiche diverse nei vari momenti prestorici e storici. Le ragioni che inducono a migrare possono essere molteplici; fra di esse, un ruolo fondamentale è sempre stato ricoperto dall'esigenza di cercare migliori condizioni materiali di vita. Si parte lasciando indietro situazioni ritenute difficili, ostili, disagiate, dirigendosi verso luoghi diversi con la speranza che si possa stare meglio. In definitiva, sebbene ogni epoca e ogni territorio imprima un suo marchio specifico, i fenomeni migratori costituiscono una dimensione rilevante dei processi sociali. Siccome ricorrenti, proprio i processi sociali non sfuggono alle esigenze di regolamentazione e la regolazione, dal canto suo, può essere più o meno adeguata, rispetto ad una serie di elementi che, mano man che le società sono diventate più complesse, debbono essere tenuti in considerazione.

Codice dell'immigrazione

Di Muro L. (cur.); Correale G. (cur.)
La Tribuna 2017

Non disponibile

35,00 €
L'opera è aggiornata con: la L. 13 aprile 2017, n. 46, di conversione, con modificazioni, del D.L. 17 febbraio 2017, n. 13, recante le nuove norme sull'accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell'immigrazione illegale; la L. 7 aprile 2017, n. 47, riforma della disciplina in materia di minori stranieri non accompagnati.

Scritti sul diritto europeo...

Caggiano Giandonato
Giappichelli 2016

Non disponibile

22,00 €
"Questo volume raccoglie alcuni scritti sul diritto europeo dell'immigrazione a partire dal Trattato di Lisbona e, per affinità ratione materiae, due contributi sulla cittadinanza europea e sui diritti degli stranieri nella CEDU. I testi qui ripubblicati rappresentano il nucleo della mia riflessione in corso su una materia in continua evoluzione. La presente raccolta appare utile per motivi di diffusione e praticità di consultazione, specie perché, nel frattempo, la rivista 'Gli stranieri' (II serie), dove la maggior parte degli scritti sono apparsi per la prima volta, ha cessato la sua attività. La seconda edizione è ampliata da due nuovi contributi sull'integrazione." (Giandonato Caggiano)

Codice dell'immigrazione

Di Muro Luigi; Correale Giovanni
La Tribuna 2016

Non disponibile

35,00 €
Questa nuova edizione recepisce le ultime novità legislative, tra cui segnaliamo: la L. 23 marzo 2016, n. 41, recante nuove norme sull'omicidio stradale; la L. 20 gennaio 2016, n. 12, disposizioni per favorire l'integrazione sociale dei minori stranieri residenti in Italia mediante l'ammissione nelle società sportive; il D.L.vo 15 gennaio 2016, n. 8, che ha introdotto nuove norme in materia di depenalizzazione.

Immigrazione e condizione giuridica...

Moschella G. (cur.); Buscema L. (cur.)
Aracne 2016

Non disponibile

18,00 €
Il volume raccoglie alcuni contributi offerti dai relatori intervenuti al corso di formazione "Immigrazione e condizione giuridica dello straniero" organizzato dal dipartimento di Scienze giuridiche e Storia delle istituzioni dell'Università degli Studi di Messina in collaborazione con l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) e svoltosi nel mese di maggio 2014. I seminari hanno avuto come oggetto l'approfondimento dei temi dello statuto costituzionale, amministrativo e penale del migrante, del soccorso in mare, dello status di rifugiato, nonché degli istituti dell'asilo e della protezione internazionale e/o umanitaria.

Immigrazioni. Profili giuridici,...

Università di Messina. CUMI. Con. Un. Megara Ibleo (cur.)
Rogiosi 2016

Non disponibile

10,00 €
Il flusso epocale di migranti accolti nel territorio siracusano ha messo in luce, oltre a problemi specifici, di carattere giuridico, amministrativo, penale ed internazionale, il modello Siracusa. In cosa consiste questo modello? Una periferia del nostro Paese, investita improvvisamente di problemi nuovi, risponde adeguatamente, nonostante le poche risorse, mettendosi in sintonia con le periferie del mondo, e senza lasciarsi sopraffare, grazie ad un miracoloso spirito di coordinamento spontaneo. Ne hanno discusso esponenti del mondo accademico, operatori di polizia giudiziaria e del diritto, politici ed amministratori, rappresentanti delle istituzioni, nel tentativo di fare un bilancio e guardare al presente, preparandosi alle sfide future. Atti del convegno svoltosi presso l'Istituto Superiore di Scienze Criminali ISISC di Siracusa l'8 maggio 2015.

Ingresso e soggiorno illegale nel...

Anastasio Sara
Key Editore 2016

Non disponibile

27,00 €
Il cosiddetto reato di clandestinità è giunto al suo settimo anno di vita, ma non si può dire che goda di ottima salute; è infatti sopravvissuto (almeno formalmente) ad una legge delega per la sua abrogazione, allo scrutinio di compatibilità con i principi della direttiva comunitaria su rimpatri e ad oltre settanta scrutini di legittimità costituzionale ma, cammini facendo, ha perso gran parte del suo effetto tranchant a causa: vuoi dell'apertura della Consulta alla scriminante della speciale tenuità (sent. 150/2010); vuoi per l'inapplicabilità dell'espulsione sostitutiva della pena nella maggior parte (o totalità?) dei casi (C.G. ord. Mbaye 21.3.13); vuoi soprattutto per l'avverarsi delle condizioni già denunciate dalla migliore dottrina che, facile Cassandra, aveva previsto fin dalla sua nascita l'inutile effetto moltiplicatore dei processi penali innanzi al giudice di pace, senza una effettiva ricaduta in termini di incremento del numero dei rimpatri. L'opera cerca di fare il punto sulle questioni processuali e sostanziali più importanti e di offrire le soluzioni più meditate.

Cittadinanza sociale e diritto...

Zonca Elena V.
CEDAM 2016

Non disponibile

18,00 €
Il volume tratta il tema della relazione tra diritti sociali, cittadinanza e condizione giuridica dello straniero che appare di rilevante interesse, sia nel dibattito istituzionale all'interno degli ordinamenti giuridici europei, che nella prospettiva della comparazione giuridica. Il primo Capitolo è dedicato all'analisi dei significati che possono assumere i concetti principali di questo studio - quali "straniero", "cittadinanza sociale" e "diritti sociali" - per metterne in luce, anche in chiave diacronica, le reciproche implicazioni. Nel secondo Capitolo si prendono in esame separatamente i singoli ordinamenti nazionali, individuando i tratti dinamici e i profili di criticità che caratterizzano il rapporto tra cittadinanza sociale e diritti degli "altri" in prospettiva storico-comparativa. Intorno alla declinazione sovranazionale del concetto di cittadinanza sociale si sviluppa il terzo Capitolo, dedicato all'analisi del diritto internazionale e dell'Unione europea. Infine, nelle Conclusioni, la ricerca si indirizza al raffronto fra gli ordinamenti di Regno Unito, Francia e Italia, teso a far emergere analogie e differenze, e in assenza del quale non potrebbe esservi "autentica comparazione". In chiusura vi sono alcune riflessioni finali su solidarietà, crisi economica e costruzione di un'identità comune europea.

Diritto dell'immigrazione. Manuale...

Zanrosso Emanuela
Edizioni Giuridiche Simone 2016

Non disponibile

40,00 €
Il tema dell'immigrazione è caratterizzato da una normativa particolarmente articolata, in quanto tocca ambiti trasversali di diritto amministrativo, civile, penale, del lavoro. Tale complessa disciplina non si compone peraltro di sole norme nazionali poiché non solo il diritto dell'Unione europea (sia dei trattati sia derivato) disciplina continuamente la materia, ma anche il diritto internazionale pone in questo ambito numerose limitazioni all'autonomia degli Stati. Diverse e eterogenee sono le fonti normative: regolamenti e direttive dell'Unione Europea, leggi, direttive, circolari. Molti, inoltre, sono i soggetti e le istituzioni coinvolti - a vario titolo nell'ordinamento italiano nell'applicazione del dettato normativo: il Ministero dell'Interno con le Prefetture e le Questure, le Regioni, gli Enti locali, le Poste, le Scuole e i Tribunali. La materia, inoltre, è in continuo mutamento: da qui, dunque, nasce l'esigenza di disporre di uno strumento aggiornato in grado di fornire una visione completa della materia con una caratterizzazione prevalentemente operativa, che possa rendere di agevole lettura e di pratica applicazione le disposizioni che disciplinano l'immigrazione. Il testo, giunto alla VI edizione, segue uno sperimentato e preciso ordine logico di trattazione: ingresso in Italia, permanenza ed uscita. Si è dedicato, inoltre, un capitolo alla protezione internazionale.