Diritto: immigrazione

Filtri attivi

Emergenza immigrazione. D.L. 4...

Centonze Salvatore
Key Editore 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

46,00 €
L'opera si compone di tre parti: la prima è un commento per articolo del titolo primo (disposizioni in materia di rilascio di speciali permessi di soggiorno temporanei per esigenze di carattere umanitario nonché in materia di protezione internazionale e di immigrazione) del d. l. 4 ottobre 2018, n. 113, c.d. "decreto sicurezza" o "decreto Salvini sulla sicurezza", convertito con modificazioni dalla l. 1 dicembre 2018, n. 232; la seconda parte, "Immigrazione e legislazione d'emergenza" è una rivisitazione dei capitoli 1 e 21 dell'opera "Terrorismo e legislazione d'emergenza" scritta insieme a Ludovica Giovedì, pubblicata nel 2016 dallo stesso editore; la terza parte è un'appendice normativa nella quale sono riportati i provvedimenti incisi dal decreto sicurezza, con gli aggiornamenti alla l. 232/2018, in vigore dal 5 dicembre 2018.

Il diritto dell'immigrazione. Guida...

Di Muro Luigi
Giappichelli 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

24,00 €
L'intervenuta approvazione del D.L. 4 ottobre 2018, n. 113 convertito con modificazioni dalla L.1 dicembre 2018, n. 132 ("Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.") incide di nuovo sulla normativa attuale in materia di protezione internazionale,e sulle misure adottate per ostacolare l'ingresso irregolare di stranieri nel territorio nazionale. La presente pubblicazione non analizza soltanto la predetta disciplina, ma volge un ulteriore sguardo al Testo Unico immigrazione (D.Lgs. n. 286/98 ), nel tempo oggetto di continue modificazioni,che hanno interessato l'intero corpus giuridico del diritto degli stranieri. In particolare è stata posta l'attenzione sul diritto all'unità familiare, sulle nuove tipologie di permessi di soggiorno introdotte dal Decreto Salvini, sul diritto dei lavoratori extracomunitari, sui provvedimenti di espulsione e sulle misure di protezione internazionale. Questo lavoro si propone come guida per gli avvocati, i magistrati, per le Forze dell'ordine, per i pubblici funzionari ed operatori sociali, per i componenti delle Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale e della Commissione nazionale per il diritto d'asilo, con riguardo anche ai candidati dei concorsi pubblici, tutti soggetti impegnati ad applicare il diritto dell'immigrazione.

Prima le persone. Contro il decreto...

Flick Giovanni M.
Castelvecchi 2019

Disponibile in 3 giorni

11,50 €
Il Decreto sicurezza proposto dal ministro dell'Interno Matteo Salvini nega il rilascio di un permesso di soggiorno umanitario a tanti migranti che avrebbero avuto i requisiti per richiederlo: così facendo costringe alla clandestinità sia chi arriva sia chi non vedrà rinnovarsi il visto. Per lo Stato queste persone di fatto scompariranno, a costo di gravi violazioni dei diritti universali e di pericoli per l'integrazione e la salute di tutti i cittadini. I testi di Giovanni Maria Flick, giurista ed ex presidente della Consulta, e di Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, accompagnano il ricorso che la Regione Toscana ha presentato alla Corte costituzionale e la proposta di una legge regionale per i "diritti samaritani".

La disciplina giuridica...

Salamone Luca
La Tribuna 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

35,00 €
Il libro illustra la disciplina giuridica dell'immigrazione clandestina via mare nel diritto interno, europeo e internazionale. Il volume è aggiornato, quanto al diritto interno, al decreto-legge 14 giugno 2019, n. 53, quanto a quello sovranazionale, al Regolamento UE che potenzia l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (FRONTEX), approvato dal Parlamento europeo il 17 aprile 2019, e al «Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration», ratificato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 19 dicembre 2018. Particolare spazio è dedicato all'esame dei pertinenti strumenti giuridici e operativi previsti dall'ordinamento italiano in materia di contrasto all'immigrazione illegale via mare e ai connessi poteri di polizia marittima spettanti agli Stati costieri e alle navi in servizio governativo. Al riguardo, è stato curato il coordinamento dei predetti strumenti con il «Codice dell'Ordinamento militare» e con le modifiche introdotte dal d.lgs. n. 177/2016, in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e dei servizi navali, nonché con le direttive adottate rispettivamente dalla Direzione Nazionale Antimafia, relative alle proposte operative e di intervento in indagini riguardanti associazioni per delinquere dedite al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina via mare, e dal Ministero dell'Interno nel 2019, con riferimento all'attività di sorveglianza delle frontiere marittime e al contrasto dell'immigrazione irregolare.

Diritto dell'immigrazione. Manuale...

Zanrosso Emanuela
Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

48,00 €
Il tema dell'immigrazione è caratterizzato da una normativa particolarmente articolata, in quanto tocca ambiti trasversali di diritto amministrativo, civile, penale e del lavoro. Tale complessa disciplina non si compone peraltro di sole norme nazionali poiché non solo il diritto dell'Unione europea (sia dei trattati sia derivato) disciplina continuamente la materia, ma anche il diritto internazionale pone in questo ambito numerose limitazioni all'autonomia degli Stati. Diverse ed eterogenee sono le fonti normative: regolamenti e direttive dell'Unione Europea, leggi e circolari. Molti, inoltre, sono i soggetti e le istituzioni coinvolti - a vario titolo - nell'ordinamento italiano nell'applicazione del dettato normativo: il Ministero dell'interno con le prefetture e le questure, le Regioni, gli enti locali, le poste, le scuole e i tribunali. La materia, peraltro, è in continuo mutamento: da qui, dunque, nasce l'esigenza di disporre di uno strumento in grado di fornire una visione completa con una caratterizzazione prevalentemente operativa, che possa rendere di agevole lettura e di pratica applicazione le disposizioni che disciplinano l'immigrazione. Il testo, aggiornato al decreto Salvini (D.L. 113/2018 conv. in L. 132/2018), segue uno sperimentato e preciso ordine logico di trattazione: ingresso in Italia, permanenza ed uscita. Si è dedicato, inoltre, per l'attualità dell'argomento, uno specifico capitolo alla protezione internazionale. Ulteriori materiali relativi alla normativa e alla giurisprudenza sono accessibili online con il Qr Code inserito nel volume. Associato al volume anche l'accesso alla piattaforma informatica XLIGO: il libro si trasforma in un e-book ipertestuale con link interattivi alla normativa e alla giurisprudenza sempre aggiornati.

Governare i migranti. La legge...

Freda Dolores
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
"Lungo gli anni di studio che hanno condotto a questo volume, inevitabile e quasi automatico è stato il confronto tra la realtà italiana di inizio Novecento, caratterizzata da enormi flussi di emigranti in partenza, e quella attuale, di segno opposto, che vede il nostro Paese trasformato in meta ambita - soprattutto quale primo approdo di un più lungo viaggio verso il nord Europa - di sempre più massicce ondate migratorie. Nonostante, a più di cento anni di distanza, non manchino le analogie - causa di un sentimento di non poca frustrazione nel corso della ricerca -, rinvenibili nell'irresoluezza e nell'incapacità dello Stato di reperire soluzioni efficaci, nella cecità di una parte della politica che pretenderebbe di fermare i flussi, nei sentimenti contrastanti di pietà-paura-ostilità-disprezzo nei confronti del diverso che invade la nostra quotidianità (sentimenti complementari all'allarmismo, alla drammatizzazione e alla demonizzazione propri dei dibattiti politici, oggi alimentati dall'incubo terroristico), nell'illegalità dei traffici organizzati su scala internazionale (oggi in maniera ancora più penetrante grazie all'intensificarsi dei sistemi di trasporti globali), la profonda diversità del contesto storico non consente di avvicinare ulteriormente tali esperienze. Eppure, forse ricordare che un secolo prima erano gli italiani a partire, arrivando in Paesi estranei e lontani, spesso ostili, potrebbe aiutarci ad assumere un atteggiamento maggiormente equilibrato nei confronti di chi oggi arriva nel nostro Paese." (dall'introduzione)

Stranieri e diritto

De Robbio C.
Pacini Editore 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

55,00 €
Il volume affronta in maniera completa e sistematica ogni aspetto del diritto applicabile agli stranieri nel nostro ordinamento. Particolare attenzione è stata data alle procedure di acquisto e perdita della cittadinanza, alle misure di protezione e allo status di rifugiato, al procedimento per l'acquisto del permesso di soggiorno e alle sue vicende, alle norme che disciplinano il lavoro degli stranieri, la tutela della famiglia e dei minori, le conseguenze penali delle condotte commesse in danno degli stranieri e le norme a loro tutela, le procedure di allontanamento ed espulsione e le peculiari problematiche connesse all'esecuzione della pena nei loro confronti. L'opera è aggiornata agli ultimi sviluppi della legislazione alla luce dell'evoluzione legislativa e delle principali problematiche evidenziate dalla dottrina, dalla giurisprudenza e dalle prassi applicative e analizza gli impatti della legge discussa e non approvata sullo "ius soli".

Fenomeni immigratori tra potere...

Interlandi Margherita
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Il lavoro i intende analizzare la condizione giuridica degli immigrati non appartenenti agli Stati UE, muovendo dalla premessa che la discrezionalità legislativa in materia di flussi migratori si è sovente tradotta nella adozione di una normativa discriminatoria, che tende ad escludere gli stranieri appartenenti a Stati "terzi" dal godimento di diritti, che, invece, la Costituzione riconosce alla persona come individuo, a prescindere dalle diversità etniche, linguistiche, culturali e religiose. Ed, invero, da un lato, l'aumento dei flussi migratori ha acuito l'esigenza di assicurare un efficace controllo dei confini; dall'altro lato, la percezione di insicurezza derivante dall'intensificarsi del terrorismo internazionale è stata spesso associata alla presenza stabile e radicata di immigrati, rafforzando in questo modo l'istanza di un maggiore potere di controllo e di sanzione da parte dello Stato ospitante. L'indagine mira a porre in rilievo il rapporto tra il potere amministrativo attraverso cui si realizzano gli obiettivi perseguiti dalle leggi sull'immigrazione, e la posizione soggettiva dell'immigrato extracomunitario, onde verificare la tenuta dell'assetto che l'ordinamento ha configurato nei confronti dei poteri autoritativi, anche rispetto ai profili che riguardano la tutela giurisdizionale. In particolare, la tematica dell'azione amministrativa è analizzata alla luce del contesto normativo nazionale ed "eurounitario", mediante una prospettiva sistematica diretta ad indagare la possibilità di applicare la disciplina sulla libertà di soggiorno, senza, tuttavia, violare le garanzie che l'ordinamento ha posto a presidio della relazione tra autorità ed individuo. La riflessione è, quindi, volta a verificare se attraverso la valorizzazione del principio di proporzionalità sia possibile allineare, in chiave interpretativa, la normativa sulle condizioni di soggiorno degli stranieri ai principi costituzionali, nonché agli obblighi che discendono dalle fonti sovranazionali.

Antico mare e identità migranti: un...

Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
La pubblicazione di questo volume si inserisce nell'ambito di un progetto di ricerca finanziato dal MIUR, che gravita, in chiave generale, attorno al sistema comune europeo di asilo, attualmente sottoposto ad una particolare pressione, in considerazione delle crescenti dimensioni dei flussi migratori. Si tratta dunque di una sfida interessante, anche se ardua, data l'estrema complessità di analisi e di gestione del fenomeno migratorio e dei suoi continui e profondi cambiamenti, che riguardano le caratteristiche dei migranti, le rotte da essi seguite, le ragioni della migrazione, i Paesi di origine e di transito e i relativi contesti politici e sociali.

Codice dell'immigrazione

Genovese Francesco Antonio
Dike Giuridica Editrice 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

28,00 €
Adozione e affidamento di minori, Apolidi, Asilo politico e protezione internazionale, Attività illegali: misure repressive e tutela delle vittime, Circolazione, Cittadinanza, Cittadini dell'UE, Convenzione relativa allo status di rifugiati, Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, Diritto dell'unione europea, Diritto internazionale, Discriminazione razziale, Disposizioni attinenti al processo, Espulsione, Lungo soggiornanti, Minoranze nazionali, Minori, Organizzazione, Partecipazione alla vita pubblica locale, Protezione internazionale, Protocolli aggiuntivi alla Convenzione EDU, Respingimento, Ricongiungimenti familiari, Rimpatri, Trattati, Visti.

La lingua come fattore di...

Caretti P.
Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

31,00 €
Il volume "La lingua come fattore di integrazione sociale e politica" raccoglie gli atti del Convegno svolto a Firenze il 18 marzo 2016, a conclusione del Progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN) 2010-11 omonimo. I contributi offrono una panoramica sullo studio giuridico della lingua come fattore di integrazione sociale e politica e della tutela del multilinguismo. Gli Autori sono esperti provenienti da numerose Università italiane e centri di ricerca impegnati nello studio della materia. In particolare, i contributi riprendono le analisi condotte sui vari livelli di governo (enti locali, Regioni ordinarie e speciali, Stato, Unione europea) all'interno di specifici settori, quali istruzione, salute, immigrazione, pubbliche amministrazioni, rapporti di lavoro, processo, comunicazione dei pubblici poteri, internet, con particolare attenzione non solo alle minoranze storiche stanziate sul territorio, ma anche alle "nuove minoranze" derivanti dai recenti fenomeni migratori.

Manuale di sicurezza pubblica....

Ingletti Vito
Laurus Robuffo 2017

Disponibile in 3 giorni  
REATI

32,00 €
Dai testi dello stesso autore adottati ufficialmente da istituti di istruzione di tutti i corpi di polizia italiani. Una panoramica complessiva sulla normativa del diritto di pubblica sicurezza, con sintesi e schemi operativi su provvedimenti di polizia, illeciti amministrativi e procedure di contestazione, perquisizioni amministrative, sequestri amministrativi, sanzioni amministrative accessorie, ordini e ordinanze, controlli di autorizzazioni e concessioni, poteri di accertamento di pubblica sicurezza, inviti a comparire innanzi l'autorità di pubblica sicurezza, tutele verso i provvedimenti di polizia, riunioni, assembramenti e associazioni, documenti d'identificazione, fermo d'identificazione, controlli di documenti, pubblici spettacoli, prostituzione, giochi e scommesse, persone alloggiate, esercizi pubblici, guardie particolari giurate, vendita e cessione d'armi, porto e trasporto d'armi, munizioni, perquisizioni, ispezioni e controlli d'armi ed esplosivi. Un capitolo su disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero e dei migranti, come recentemente modificate. Supporto per gli operatori in servizio e per chi ambisce a superare concorsi.

L'immigrazione irregolare via mare...

Antonucci A.
Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
"L'immigrazione irregolare via mare nella giurisprudenza italiana e nell'esperienza europea" include sei scritti che analizzano le principali questioni giuridiche in tema d'immigrazione via mare, come affrontate nelle sentenze di giudici italiani (casi di imputati scafisti) e nelle misure adottate dall'Unione europea (Frontex). Il volume è frutto della collaborazione tra studiosi di diritto internazionale del mare e ufficiali della Guardia di Finanza coinvolti in operazioni aeronavali di polizia in mare. Le differenti prospettive dei contributi rendono il volume uno strumento diretto agli studiosi, alle autorità giudiziarie e alle forze dell'ordine. Un'ampia sezioni di documenti, offerta in via elettronica, raccoglie i testi normativi e giudiziari (a volte inediti) di riferimento. Lo studio delle misure applicate, che variano dalla repressione all'assistenza, lascia il forte dubbio se l'imposizione di frontiere sia un mezzo idoneo a far fronte a un dramma umano collettivo, quale quello che oggi cerca di transitare per il Mediterraneo.

Scritti sul diritto europeo...

Caggiano Giandonato
Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
"Questo volume raccoglie alcuni scritti sul diritto europeo dell'immigrazione a partire dal Trattato di Lisbona e, per affinità ratione materiae, due contributi sulla cittadinanza europea e sui diritti degli stranieri nella CEDU. I testi qui ripubblicati rappresentano il nucleo della mia riflessione in corso su una materia in continua evoluzione. La presente raccolta appare utile per motivi di diffusione e praticità di consultazione, specie perché, nel frattempo, la rivista 'Gli stranieri' (II serie), dove la maggior parte degli scritti sono apparsi per la prima volta, ha cessato la sua attività. La seconda edizione è ampliata da due nuovi contributi sull'integrazione." (Giandonato Caggiano)

I diritti delle famiglie migranti...

Annoni A.
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
Il volume fornisce la riflessione di un gruppo di studiosi su alcune fra le principali problematiche giuridiche connesse alle migrazioni di gruppi familiari. La prima parte è dedicata ai profili di diritto internazionale e di diritto dell'Unione europea, la seconda a quelli di diritto internazionale privato. Pur non avendo pretese di sistematicità la raccolta intende fornire uno strumento di approfondimento a coloro i quali studiano e operano nel settore.

Le garanzie fondamentali...

Amadeo S.
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

49,00 €
Il presente volume contiene una riflessione collettiva sulle garanzie fondamentali dell'immigrato in Europa. Esso fornisce agli operatori, agli studiosi e a quanti intendono approfondire il tema dell'immigrazione un'analisi del processo di progressivo arricchimento del sistema di protezione dei diritti fondamentali dei migranti, scaturito dalle sentenze della Corte di giustizia dell'Unione europea e dal dialogo che tale organo giurisdizionale ha intrattenuto con la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

I percorsi giuridici per...

Caggiano G.
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

88,00 €
Oggetto di quest'opera è il processo di integrazione "per" i cittadini degli Stati terzi regolarmente soggiornanti in uno Stato membro dell'Unione europea, con particolare riferimento all'ordinamento italiano. La trattazione segue sia un approccio verticale in relazione ai diversi status di migrante legalmente soggiornante, sia un approccio orizzontale ratione materiae. Analogamente si è proceduto per le persone eleggibili alla protezione internazionale. I quaranta contributi raccolti in questo volume conferiscono il massimo di completezza possibile all'analisi di un settore cruciale per la coesione sociale e per il futuro dell'Unione europea.

Convivenze multietniche e...

Corbi Mariagrabriella
Tabula Fati 2013

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Garantire ai cittadini migranti pari opportunità di accesso ai servizi e un aiuto nella difficile fase dell'integrazione sociale richiede l'apporto di figure professionali ad hoc. Diverse Regioni d'Italia si stanno prodigando al fine di gestire la presenza di rilevanti rappresentanze multietniche sul loro territorio. La nostra Nazione è destinata sempre più a diventare multietnica e multiculturale; con il passare del tempo, le trasformazioni connesse all'interazione tra culture differenti, sia in ambito familiare sia nella rete sociale, diventano sempre più frequenti. Non è solo l'arrivo fisico di persone immigrate a dover essere rispettato, ma anche il loro bagaglio culturale, i loro costumi, le tradizioni, i valori. Per un'immigrata musulmana è preferibile essere visitata da un medico-donna, a maggior ragione in campo ginecologico. Analogo discorso vale per le abitudini alimentari, o l'uso della lingua, che già di per sé è discriminante e isolante. A ciò si aggiungono l'incomprensione e la scarsa conoscenza e educazione all'altro, scintilla di conflitti e dispute non solo culturali, ma anche di ordine religioso.

Testo Unico sull'immigrazione...

Edizioni Giuridiche Simone 2013

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
La legge 94 del 2009 aveva apportato notevoli modifiche alla normativa (si pensi alla criticata introduzione del reato di immigrazione clandestina). Nell'arco di tre anni, alcune di queste modifiche, sostanziali per connotare una materia "politica" come quella sull'immigrazione, sono state travolte dalla normativa comunitaria. Il recepimento con legge di tre direttive comunitarie ha, nuovamente e con più incisività, sottolineato e omogeneizzato una disciplina sempre più particolare. La direttiva 2008/115/CE recante norme e procedure comuni applicabili negli Stati membri al rimpatrio di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare è stata resa esecutiva in Italia con il D.L. 89/2011 convertito con modifiche nella L. 129/2011; la direttiva 2009/50/CE sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di paesi terzi che intendano svolgere lavori altamente qualificati è stata recepita dall'Italia con D.Lgs. 108/2012; infine la direttiva 2009/52/CE che introduce norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare è stata recepita con D.Lgs.l09/2012. Al testo unico esplicato segue il testo del regolamento di attuazione e un'appendice contenente la normativa relativa alla cittadinanza, ai cittadini comunitari e ai richiedenti protezione internazionale brevemente commentata.

Manuale pratico dell'immigrazione

Bassoli Elena
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 5 giorni

50,00 €
L'opera, aggiornata alla giurisprudenza e al D.Lgs. 150/2011 entrato in vigore dal 6 ottobre 2011 per la semplificazione e riduzione dei riti civili di cognizione, intende dar conto compiutamente del nuovo panorama che si va delineando in materia di immigrazione. Le novità riguardano: ripristino della procedura di espulsione coattiva immediata per tutti gli extracomunitari clandestini qualora la loro permanenza risulti pericolosa; prolungamento del periodo di permanenza nei centri di identificazione ed espulsione fino a 18 mesi; reati di violazione e reiterata violazione dell'ordine del questore di lasciare il territorio; misure alternative al trattenimento nei C.I.E. per lo straniero irregolare che non sia pericoloso; Si analizzano anche le più recenti sentenze di tutte le maggiori corti che, costituendo il diritto applicato e vivente, risultano essere il miglior esempio dell'applicazione delle norme. Le sentenze più rilevanti, sono state inserite in forma integrale alla fine del volume, per offrire un quadro completo e soprattutto aggiornato di questa materia. Al termine di ogni capitolo è stata inserita una tavola sinottica con le domande ricorrenti sull.argomento trattato.

Prontuario per il controllo di...

Chianca Raffaele
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 3 giorni

36,00 €
Questa seconda edizione del prontuario è stata interamente riveduta e puntualmente aggiornata, in particolare con riferimento alle novità recentemente apportate in materia dal D.L. 23 giugno 2011, n. 89, poi convertito in L. 2 agosto 2011, n. 129. Il testo si propone di rispondere in maniera pratica e succinta a tutte le esigenze operative che scaturiscono dai casi concreti relativi alle attività istituzionali di polizia riguardanti le norme che sanzionano l'ingresso e la permanenza illegale degli stranieri e dei cittadini comunitari ed i reati di falso. In particolare, il primo capitolo del prontuario illustra gli istituti legislativi in materia di immigrazione proveniente dai Paesi estranei all'Unione europea, oltre alle norme riguardanti il soggiorno dei cittadini comunitari ed alla disciplina dell'anagrafe della popolazione residente. Il secondo capitolo si occupa, invece, delle fattispecie costituenti i delitti contro la fede pubblica, relative alle ipotesi di reato concernenti le falsità in sigilli o strumenti o segni di autenticazione, certificazione o riconoscimento, delle falsità in atti e di quelle personali, oltre ad alcune fattispecie di delitti contro la persona e il patrimonio. Sono stati anche inseriti elementi di procedura penale concernenti l'attività tipica di polizia giudiziaria in relazione alle figure che attengono alla comunicazione della notizia di reato, all'identificazione e al fermo di indiziato.

Manuale pratico della cittadinanza...

Serpilli M. Rita
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 5 giorni

59,00 €
Il volume analizza le varie ipotesi relative all'attribuzione, all'acquisto, alla perdita e al riacquisto della cittadinanza, con particolare rilievo alla cittadinanza dei minori e della donna coniugata, agli accordi internazionali con altri Paesi e alle problematiche del riconoscimento del possesso ininterrotto agli stranieri di ceppo italiano. Ogni capitolo è composto di una parte teorica, esplicativa dell'articolo di legge di cui si tratta, e di una parte pratica, che indica all'ufficiale di stato civile l'esatta formazione del relativo atto da iscrivere sui registri di cittadinanza. La trattazione è integrata da un Cd-Rom in cui è riportata la modulistica necessaria per completare gli adempimenti previsti per ogni atto (attestazioni sindacali, esiti di accertamento, comunicazioni agli enti, ecc.), il formulario ufficiale per la redazione degli atti dello stato civile, previsto dal D.M. 5 aprile 2002, e un'accurata selezione della normativa e della prassi in materia. Il volume si rivolge agli ufficiali di stato civile, ma è di sicuro interesse per tutti coloro che, per motivi professionali, dovranno approfondire e applicare le normative in materia di cittadinanza.

Clandestinità (e altri errori di...

Borgna Paolo
Laterza 2011

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Sono le piccole storie che ci fanno capire come sta volgendo la Storia. E sono piccole storie di cittadini stranieri (la badante, lo schiavista di baby pusher, il giardiniere irregolare, la ragazza sfruttata) quelle che Paolo Borgna racconta. Attraverso di loro si capisce perché l'Italia non ha saputo inviare, a partire dai primi anni '90 il messaggio preciso di cui c'era bisogno: "vogliamo essere un Paese d'accoglienza e allo stesso tempo garantire che l'immigrazione non provochi il degrado dei diritti, delle regole, dei servizi sociali della nostra comunità. Promuoveremo la massima espansione dei diritti a chi cerca in Italia nuove opportunità di crescita, di lavoro e di speranze per sé e i propri figli. Affinchè ciò sia possibile, saremo intransigenti contro la criminalità: che è il primo nemico dell'immigrazione e dell'interazione tra culture diverse. La nostra politica e il nostro sistema giudiziario non sono state all'altezza di questa sfida. Abbiamo detto e fatto cose contraddittorie: formulato proclami che si afflosciavano alla prima prova; minacciato sanzioni esagerate che avevano la credibilità di grida manzoniane. Abbiamo mostrato la faccia feroce e spaventato i deboli e i timorosi della legge e siamo stati deboli con i prevaricatori. Non abbiamo contrastato i criminali incalliti e poi ce la siamo presa con i lavavetri". Siamo ancora in tempo a rimediare. Possiamo prosciugare la palude che produce clandestinità sostiene Borgna - sottraendovi tutti i casi di irregolarità.

I diritti degli stranieri

Locchi M. Chiara
Carocci 2011

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il volume affronta il tema in prospettiva comparata, considerando la disciplina della condizione di "straniero" in alcune esperienze giuridiche significative e approfondendo le principali questioni sollevate dall'immigrazione in Europa, a partire dalla nascita dei moderni Stati territoriali e nazionali e dalla tematizzazione della figura dello straniero in quanto "non cittadino". L'analisi si sviluppa intorno ai diversi "formanti" del diritto degli stranieri: la Costituzione, con riferimento alla questione della titolarità dei diritti e delle libertà costituzionali; la legge, nella sua qualità di strumento normativo di regolazione dei diversi profili del fenomeno migratorio; la giurisprudenza, in considerazione del decisivo contributo fornito dalle Corti costituzionali nazionali e dalle Corti europee al processo di consolidamento dei diritti degli stranieri in Europa. L'individuazione dei principali modelli di trattamento giuridico dei non cittadini - alla luce della progressiva emersione di una politica europea comune in tema di immigrazione - consente di cogliere la straordinaria valenza perturbante dello straniero negli Stati costituzionali contemporanei.

Diritto penale dell'immigrazione....

Centonze S.
Giappichelli 2010

Disponibile in 5 giorni

82,00 €
Il volume si propone di analizzare e di ridurre a sistema una regolamentazione complessa e non sempre coerente. È un approccio, per certi versi, innovativo. Alla prima parte, di carattere introduttivo, in cui la materia è contestualizzata in rapporto alle fonti di diritto comunitario e internazionale, fanno seguito le parti dalla seconda alla quarta, organizzate, rispettivamente, attorno alla figura dello straniero quale autore, oggetto e vìttima del reato. Chiude l'opera una ragguardevole sezione dedicata ai complessi, e in parte inediti, riflessi processuali e penitenziari. Pur non trascurando di approfondire gli immancabili profili teorici connessi agli argomenti trattati, gli autori non hanno mancato di soffermare l'attenzione sui riflessi pratici della disciplina considerata. L'obiettivo dell'opera, infatti, è quello di fornire al giurista uno strumento che sia utile alla risoluzione dei problemi che spesso la normativa pone, senza, peraltro, sottrarsi all'impegno di dare anche risposte adeguate ad alcune questioni inedite poste dalle scelte compiute dal nostro legislatore.

Il diritto dell'immigrazione....

Gasparini Casari V.
Mucchi 2010

Disponibile in 3 giorni

60,00 €
L'immigrazione, è materia assai vasta e complessa, ma anche "viva e dinamica". La raccolta di studi che viene proposta ha lo scopo di offrire un quadro chiaro ed esaustivo dei principi ed istituti giuridici più rilevanti in materia, con riferimento sia all'ordinamento nazionale, internazionale e comunitario, sia in una prospettiva di comparazione con taluni tra gli stati più importanti dell'Occidente. Per quanto concerne in particolare l'ordinamento nazionale, l'attenzione è concentrata soprattutto sui profili di diritto pubblico ed amministrativo che attengono al governo dell'immigrazione, in specie per quanto concerne la distribuzione delle competenze e dei ruoli tra i diversi livelli di governo territoriale. Secondo un approccio interdisciplinare che ricostruisce il fenomeno nella sua complessità. Un'opera di interesse teorico ma anche di pratico utilizzo, per funzionari pubblici, operatori del settore e per gli stessi immigrati e le loro associazioni.

Stranieri in Italia

Lombrassa Cesare
Foschi 2010

Disponibile in 5 giorni

9,90 €
Essere stranieri oggi in Italia non è semplice. Norme complesse e intrecciate regolano la presenza degli stranieri nel nostro Paese, sia comunitari che extracomunitari, e spesso non è chiaro quali siano i diritti e i doveri di chi giunge in Italia e di chi li ospita. Il libro affronta in modo chiaro, con domande e risposte, le piccole e grandi questioni sul tema, costituendo così un punto di riferimento per tutti gli interessati. Temi trattati: la condizione giuridica dello straniero - la legge italiana e le norme di diritto internazionale - i cittadini comunitari - i cittadini extracomunitari l'ingresso e il soggiorno dello straniero extracomunitario - il respingimento e l'espulsione dello straniero extracomunitario - il diritto di asilo, la tutela dei rifugiati e i divieti di espulsione - i reati in materia di immigrazione - la tutela dei minori - gli stranieri e i pubblici servizi - la tutela contro le discriminazioni - i Rom - la cittadinanza - gli apolidi.

Per un diritto europeo...

Saporito Livia
Giappichelli 2008

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
La disciplina della condizione giuridica dell'immigrato extracomunitario è consegnata ad esigue norme vincolanti. L'ampio ricorso a strumenti di soft law e le resistenze opposte dagli stati membri impediscono la compiuta "comunitarizzazione" della materia. In questo scenario, una funzione vicaria è svolta dalla giurisprudenza delie Alte corti, che, grazie ad un uso "aperto" della Carta di Nizza, e, in particolare, del principio di non discriminazione, ha posto le basi per l'edificazione di un diritto dell'immigrazione autenticamente europeo.

Stranieri. Profili civili,...

Balbo Paola
Giappichelli 2007

Disponibile in 5 giorni

78,00 €
Tutelare i diritti fondamentali degli stranieri e degli extracomunitari in specifico, i quali approdino ad uno Stato europeo in cerca di miglior sorte, è solo uno degli aspetti che l'opera individua. Le condizioni ad oggi esistenti, i diritti e i doveri nei diversi settori del vivere sociale, le mancate o parziali attuazioni delle garanzie, i principi giuridici e legali che vengono enucleati (bilanciamento, giustificato motivo, esatta identificazione del concetto di nazionalità vs cittadinanza) sono elementi focali che si snodano attraverso i vari temi affrontati: il lavoro, i diritti personali, la famiglia (ricongiungimento, minori), la salute, le questioni amministrative (certificati anagrafici, di matrimonio etc), gli aspetti fiscali, i permessi di soggiorno. Nell'intreccio di diritto civile, penale ed amministrativo, si pone anche l'accento sulla esigenza di riconoscere il concretizzarsi di un diritto dell'immigrazione che non esclude, anzi, comprende nella sua interezza, anche la questione dei cittadini europei che si trasferiscano in uno Stato membro sulla scorta dei diritti garantiti dalle norme europee.

I minori stranieri non...

Triestina Bruno
La Tribuna

Non disponibile  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

20,00 €
Quest'opera affronta la tematica delle misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati, introdotta con la Legge 7 aprile 2017, n. 47. Le principali novità introdotte dalla legge possono essere identificate, da un lato nelle misure di accoglienza dei minori migranti che giungono in Italia lontano dalla tutela di adulti di riferimento, dall'altro nel rafforzamento delle tutele e dei diritti già previsti in favore degli stessi, quali, ad esempio, il diritto alla salute e all'istruzione, il diritto all'ascolto e il diritto di assistenza legale. Il volume è corredato da un'utile appendice normativa, che contiene il testo della Legge 7 aprile 2017, n. 47.

Immigrazione, asilo e cittadinanza

Maggioli Editore

Non disponibile  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

48,00 €
La presente opera è una trattazione completa e aggiornata della disciplina dell'immigrazione, analizzata tenendo costantemente conto della giurisprudenza e della prassi. Si vuole in tal modo garantire uno strumento di studio e, al contempo, capace di fornire agli operatori (giudici, avvocati, amministrazioni ecc.) soluzioni puntuali e applicabili a casi concreti. Il volume è aggiornato alle più recenti novità legislative, tra le quali si ricordano la L. 7 aprile 2017, n. 47, in materia di protezione dei minori stranieri non accompagnati e il D.L. 17 febbraio 2017, n. 13 (conv. con mod. in L. 13 aprile 2017, n.46) che ha istituito le sezioni specializzate dei tribunali in materia di immigrazione, protezione internazionale, libera circolazione dei cittadini dell'Unione europea, apolidia e cittadinanza e definito la loro competenza territoriale. Trovano ovviamente spazio anche le pronunce della Corte di Giustizia e della Corte costituzionale, senza ignorare l'incidenza essa pure rilevante, della Corte europea dei diritti dell'uomo sul nostro Ordinamento. In forma operativa ma analitica, l'autorevole commento affronta, tra gli altri, i seguenti argomenti: disciplina di ingresso e soggiorno; domanda d'asilo; protezione internazionale; ricongiungimento familiare; minori; ingresso e soggiorno per motivi di lavoro e regole speciali del rapporto di lavoro con lo straniero; accesso al pubblico impiego; respingimento, espulsione, trattenimento; diritto penale dell'immigrazione; tutela contro le discriminazioni; cittadinanza; diritto all'assistenza sanitaria per gli stranieri in Italia; sicurezza e assistenza sociale per i cittadini per i cittadini dell'UE e per i cittadini extra UE.   Il volume accoglie contributi di: Maria Acierno, Anna Baracchi, Bruno Barel, Roberto Cherchi, Marco Ferrero, Matteo Gnes, Alberto Guariso, Enrico Lanza, Irene Marchioro, Paolo Morozzo della Rocca, Livio Neri, Pierfranco Olivani, Daniela Panizzut, Guido Savio.

Migrazioni e diritti umani lo...

Imperatore Luca
Key Editore 2019

Non disponibile

24,00 €
Il momento presente pare caratterizzato da una profonda contraddizione di fondo: se da un lato si ricerca il superamento dei confini tradizionali, costantemente indeboliti dalla modernità, dall'altro le frontiere continuano ad essere motivo di scontro e linee di separazione tra mondi diversi. In questo contesto, i grandi flussi migratori verso l'Europa e all'interno del continente tornano a dividere e ad alimentare il dibattito pubblico. L'opera cerca di delineare il rapporto giuridico che intercorre tra le moderne migrazioni e i diritti umani, con specifico riferimento all'approccio adottato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo e dal diritto internazionale in senso lato. Il testo presenta una panoramica dei principali concetti legati alle migrazioni e si propone di analizzare alcuni degli sviluppi più importanti e recenti relativamente alla protezione e all'allontanamento -individuale o collettivo- degli stranieri dal territorio nazionale.

Piccoli uomini in cammino

Di Napoli Antonella
Youcanprint 2019

Non disponibile

12,00 €
Questo libro tratta della protezione giuridica e inserimento sociale dei minori stranieri non accompagnati in Italia e in Europa.

Diritto dell'immigrazione e servizi...

Giappichelli 2019

Non disponibile

20,00 €
Il manuale, principalmente destinato agli studenti dei corsi di laurea in Servizio sociale e utilizzabile anche per la formazione e l'aggiornamento degli operatori che già svolgono attività professionale, contiene un'esposizione sistematica della legislazione in tema di diritto dell'immigrazione, quale risulta dal testo unico del 1998 e dalle infinite successive modificazioni e integrazioni, sino alla legge 1° dicembre 2018, n. 132. Si è cercato di rendere chiara e accessibile la sempre più complessa disciplina legislativa, organizzando la materia in dieci capitoli che trattano: le varie forme di protezione internazionale dello straniero, l'ingresso nel territorio nazionale e la concessione, rifiuto e revoca del permesso di soggiorno, l'esercizio dei diritti allo studio, alla salute, alla casa, la tutela contro le discriminazioni, le misure previste per tutelare le particolari condizioni di vulnerabilità dei minorenni, l'allontanamento, il respingimento e le varie forme di espulsione, i reati relativi all'ingresso e al soggiorno degli stranieri irregolari e al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Unione europea e migranti....

Carta Mario
Teseo Editore 2019

Non disponibile

25,00 €
Il volume raccoglie una serie di saggi del giurista Mario Carta, apparsi negli ultimi dieci anni su riviste scientifiche e in atti di convegno. Focus dell'itinerario giuridico è il rapporto tra le migrazioni, e quindi i migranti, e l'Unione europea. La scelta di raccoglierli in un'unica pubblicazione è dovuta alla constatazione che trattano aspetti del fenomeno migratorio nel Mediterraneo tra loro complementari e relativi, in particolare, alle criticità che presenta la condizione giuridica dei migranti diretti verso l'Unione europea. Se un merito può essere riconosciuto al diritto in questo campo, è quello di indurre il lettore a non lasciarsi imprigionare in quella narrativa che costruisce le migrazioni secondo contrapposizioni presentate come tra loro non componibili, esaltandone i punti di frizione, anziché le loro relazioni, sebbene non scontate: immigrazione legale/illegale, migranti economici/rifugiati, contrasto ai trafficanti/vittime del traffico, sovranità statale/Unione europea, solo per citarne alcune. I lavori raccolti in questo volume, se non altro per il fatto di appartenere anch'essi alla realtà giuridica, sono ispirati a tale logica e intendono spingere a diffidare di soluzioni semplicistiche, affidate a improbabili, fuorvianti toccasana.

Immigrazione. Cause, problemi,...

Bolaffi Guido
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

14,00 €
Questo lavoro è diviso in due parti. Nella prima si cerca di rispondere alle seguenti domande: perché la società si ribella se l'immigrazione, come si dice, è una risorsa? Essere dalla parte degli immigrati impedisce di criticare l'immigrazione come fenomeno di mercato? Si può parlare genericamente di immigrazione senza distinguere quella economica (volontaria) da quella dei rifugiati (obbligata)? Siamo proprio sicuri che l'immigrazione è figlia della povertà estrema e della crisi demografica? Nella seconda, invece, vengono specificatamente analizzati quattro tra i più controversi e divisivi problemi dell'immigrazione: l'accoglienza dei rifugiati che non funziona; aiutiamoli a casa loro così non vengono; il bran gain e le nuove rimesse immateriali degli immigrati; i figli degli immigrati tra ius soli e ius sanguinis. In appendice tre curiosità; l'immigrazione dello smartphone; gli immigrati che inventarono Hollywood; l'antenato dell'immigrato è emigrato.

Regimi speciali in materia di...

Pitrone Anna
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

15,00 €
L'ampia portata assunta dal fenomeno migratorio nell'Unione europea ha fatto emergere, ormai da molti anni, la necessità di disciplinare il trattamento degli stranieri residenti in uno Stato membro. Già nel 1999 il Consiglio europeo di Tampere ha sottolineato la necessità di un ravvicinamento delle legislazioni nazionali relative alle condizioni di ammissione e soggiorno dei cittadini dei paesi terzi, allo scopo di avvicinare lo status giuridico dei cittadini dei paesi terzi a quello dei cittadini degli Stati membri. Qualche tempo dopo la Commissione europea si è spinta fino ad ipotizzare la definizione e lo sviluppo del concetto di "cittadinanza civile", da riconoscere ai cittadini dei paesi terzi residenti legalmente in uno Stato membro, al fine di favorire il loro pieno inserimento nella società di accoglienza.

Cambiamenti climatici e migrazioni...

Perrini Francesca
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

14,00 €
Nell'ambito del fenomeno delle migrazioni internazionali un rilievo del tutto particolare assumono oggigiorno i movimenti migratori legati a fattori ambientali. La portata, la frequenza e la varietà delle catastrofi ambientali molto spesso si traducono in vere e proprie emergenze umanitarie. Il degrado ambientale causato dai cambiamenti climatici è all'origine di disastri naturali a rapida e lenta insorgenza che rendono difficile (se non addirittura impossibile) la sopravvivenza nei territori colpiti, al punto che sono sempre più numerosi gli individui costretti ad abbandonare il proprio Paese di origine. Ciò comporta la necessità di prendere in esame la nuova figura di migrante ambientale per il quale, allo stato attuale, l'ordinamento internazionale non prevede alcuna forma di tutela specifica. Nella trattazione della tematica delle migrazioni forzate legate ai cambiamenti climatici si è ritenuto opportuno effettuare un'indagine con riferimento a quelli che si considerano i due aspetti fondamentali della questione: le problematiche sollevate dal diritto internazionale dell'ambiente in materia di protezione del clima e le possibili forme di tutela dei migranti ambientali.