Diritto: immigrazione

Active filters

Diritto processuale dell'immigrazione

Poliseno Barbara
Giappichelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Il volume «Diritto processuale dell'immigrazione» costituisce una guida sistematica che raccoglie in un unico corpus le norme di tutela giurisdizionale dei diritti legate al fenomeno migratorio. La legislazione di un settore tradizionalmente ritenuto "di confine" ha avuto, negli ultimi anni, uno sviluppo esponenziale dovuto all'incremento della domanda di giustizia da parte dei migranti che giungono nel nostro paese. L'opera, che affronta in quattro capitoli le questioni relative al diritto al riconoscimento della protezione internazionale, al rilascio delle nuove forme di permesso di soggiorno introdotte dal decreto sicurezza, alla tutela dei minori stranieri non accompagnati che giungono sul territorio italiano e alle procedure finalizzate all'espulsione dello straniero c.d. irregolare, è diretta a professionisti (avvocati, magistrati, funzionari), ma, grazie all'approfondimento dottrinario e giurisprudenziale, anche a studiosi.

I diritti sociali al tempo delle...

Editoriale Scientifica

Non disponibile

40,00 €
Il fenomeno delle migrazioni pone gli Stati nazionali dinanzi ad una realtà complessa ed estranea alle categorie pubblicistiche tradizionalmente utilizzate per comprendere le relazioni della persona con il territorio. I concetti di "cittadinanza", "status", "comunità nazionale" e la stessa idea di "confine territoriale" sono in via di trasformazione, proprio a cagione dell'esistenza di un ampio fenomeno di "mobilità umana" con il quale confrontarsi senza pregiudizi. Il ruolo dello Stato nella regolazione degli aspetti legati alla presenza dello straniero sul territorio nazionale non può, dunque, risolversi nella disciplina dell'ingresso, dell'allontanamento e del soggiorno dello straniero, ma deve estendersi al riconoscimento e alla tutela di quei diritti che si qualificano per essere espressione di bisogni collegati all'appartenenza ad un contesto sociale, vale a dire i cc.dd. diritti sociali. Il Convegno, svoltosi a Messina il 28 e 29 giugno 2018, è stato il pretesto per un gruppo di studiosi, appartenenti ad aree disciplinari molto diverse, per confrontarsi su questi temi.

Codice dell'immigrazione

La Tribuna

Non disponibile

35,00 €
Quest'Opera comprende tutte le norme rilevanti nel diritto dell'immigrazione, corredate dalla giurisprudenza più recente e significativa. Fra le materie affrontate, si segnalano: Asilo politico; Cittadinanza; Estradizione; Esecuzione di sentenze penali all'estero e riconoscimento di sentenze straniere; Ingresso e soggiorno nel territorio dello Stato; Lavoro; Matrimonio e famiglia; Patrocinio a spese dello Stato; Rogatorie; Terrorismo internazionale.

Sistemi sanitari e immigrazione:...

Giappichelli

Non disponibile

55,00 €
Il volume intende interrogarsi sul rapporto tra immigrazione e sistemi sanitari nazionali. Il sistema sanitario rappresenta, infatti, uno dei pilastri fondamentali dei modelli di welfare e, in molti Paesi, anche una voce di spesa tra le piconsistenti nei bilanci pubblici. Si tratta di un tema ancora poco esplorato e sul quale scarseggiano dati omogenei, comparabili e condivisi. L'obiettivo pertanto analizzare, in chiave giuspubblicistica comparata e interdisciplinare, i modi in cui i sistemi sanitari dei vari ordinamenti presi in considerazione affrontano il tema delle migrazioni. Tra gli argomenti in discussione si pongono la previsione di trattamenti diversificati tra profughi ed immigrati stabilmente residenti, le condizioni per l'accesso ai servizi di cura, la tipologia delle prestazioni erogate agli stranieri, l'utilizzo effettivo dei servizi, le criticitriscontrate e, infine, la dimensione dei costi complessivi. Il tema delle prestazioni sanitarie infatti, un aspetto essenziale per determinare il grado di accoglienza degli stranieri nel Paese d'arrivo e rappresenta uno dei pisignificativi indicatori del loro livello di integrazione sociale. Esso, tuttavia, ha importanti effetti di finanza pubblica ed impone criteri per regolare il difficile equilibrio tra diritti fondamentali costituzionalmente garantiti e risorse finanziarie disponibili. A questo fine verranno presi in considerazione i sistemi sanitari di dodici Paesi europei che hanno sviluppato sistemi sanitari articolati e che sono stati investiti da flussi migratori. L'analisi comparata e interdisciplinare su questo tema rappresenta un filone di ricerca particolarmente innovativo per i giuristi che puconsentire una conoscenza sull'efficienza e sostenibilitdei vari sistemi sanitari nazionali, ma anche sui livelli di integrazione raggiunti nei vari ordinamenti scrutinati.

Immigrazione. Cause, problemi,...

Bolaffi Guido
Editoriale Scientifica

Non disponibile

14,00 €
Questo lavoro è diviso in due parti. Nella prima si cerca di rispondere alle seguenti domande: perché la società si ribella se l'immigrazione, come si dice, è una risorsa? Essere dalla parte degli immigrati impedisce di criticare l'immigrazione come fenomeno di mercato? Si può parlare genericamente di immigrazione senza distinguere quella economica (volontaria) da quella dei rifugiati (obbligata)? Siamo proprio sicuri che l'immigrazione è figlia della povertà estrema e della crisi demografica? Nella seconda, invece, vengono specificatamente analizzati quattro tra i più controversi e divisivi problemi dell'immigrazione: l'accoglienza dei rifugiati che non funziona; aiutiamoli a casa loro così non vengono; il bran gain e le nuove rimesse immateriali degli immigrati; i figli degli immigrati tra ius soli e ius sanguinis. In appendice tre curiosità; l'immigrazione dello smartphone; gli immigrati che inventarono Hollywood; l'antenato dell'immigrato è emigrato.

La cittadinanza. Uno studio sulla...

Codini Ennio
Giappichelli

Non disponibile

19,00 €
In questo tempo segnato dall'immigrazione ci si interroga sulla cittadinanza. Ci si si chiede, ad esempio, se quanto ai diritti sociali sia legittimo privilegiare i cittadini rispetto agli stranieri. Ci si chiede anche, da un diverso punto di vista, se i diritti di partecipazione al governo della cosa pubblica debbano essere riservati ai cittadini. E quanto ai modi d'accesso alla cittadinanza, ci si chiede se le vigenti regole restrittive siano una barriera ingiusta all'integrazione dei migranti o se, invece, proprio di una tale barriera vi sia bisogno per salvaguardare l'identità del popolo. Questo libro affronta tali e altri interrogativi che si pongono con riguardo alla disciplina italiana dello status civitatis e dei relativi modi d'acquisto, proponendo una riflessione di tipo giuridico nella prospettiva dell'integrazione.

Unione Europea e migranti....

Carta Mario
Teseo Editore

Non disponibile

25,00 €
Il volume raccoglie una serie di saggi del giurista Mario Carta, apparsi negli ultimi dieci anni su riviste scientifiche e in atti di convegno. Focus dell'itinerario giuridico è il rapporto tra le migrazioni, e quindi i migranti, e l'Unione europea. La scelta di raccoglierli in un'unica pubblicazione è dovuta alla constatazione che trattano aspetti del fenomeno migratorio nel Mediterraneo tra loro complementari e relativi, in particolare, alle criticità che presenta la condizione giuridica dei migranti diretti verso l'Unione europea. Se un merito può essere riconosciuto al diritto in questo campo, è quello di indurre il lettore a non lasciarsi imprigionare in quella narrativa che costruisce le migrazioni secondo contrapposizioni presentate come tra loro non componibili, esaltandone i punti di frizione, anziché le loro relazioni, sebbene non scontate: immigrazione legale/illegale, migranti economici/rifugiati, contrasto ai trafficanti/vittime del traffico, sovranità statale/Unione europea, solo per citarne alcune. I lavori raccolti in questo volume, se non altro per il fatto di appartenere anch'essi alla realtà giuridica, sono ispirati a tale logica e intendono spingere a diffidare di soluzioni semplicistiche, affidate a improbabili, fuorvianti toccasana.

Umanit? e sovranit?. I diritti...

Bettinelli Ernesto
Pavia University Press

Non disponibile

16,00 €
Il volume raccoglie saggi di Ernesto Bettinelli, comparsi su riviste scientifiche dal 1986 al 2015, sui temi dei valori universali, con riguardo all'incerta situazione e allo status della persona migrante nell'ordinamento italiano. Il volume dovrebbe contribuire a mettere in luce le contraddizioni della legislazione italiana sul tema del trattamento degli stranieri immigrati a causa dell'impossibilitdi vivere/sopravvivere nei Paesi d'origine.

L'Europa e le autonomie:...

17,00 €
Alla fine degli anni '90, l'Istituto considerò la questione dell'immigrazione con una «tavola rotonda» i cui Atti sono stati pubblicati nella parte seconda del volume "Europa e bene comune" (a cura di Danilo Castellano, Napoli, ESI, 1997). Al diritto di asilo l'Istituto ha dedicato il suo 46° convegno internazionale, svoltosi nel 2007 e nel 2008 è stato pubblicato il relativo volume degli Atti (cfr. Il diritto di asilo in Europa: problemi e prospettive, a cura di Danilo Castellano, Napoli, ESI).

Diritto dell'immigrazione e servizi...

Giappichelli

Non disponibile

20,00 €
Il manuale, principalmente destinato agli studenti dei corsi di laurea in Servizio sociale e utilizzabile anche per la formazione e l'aggiornamento degli operatori che già svolgono attività professionale, contiene un'esposizione sistematica della legislazione in tema di diritto dell'immigrazione, quale risulta dal testo unico del 1998 e dalle infinite successive modificazioni e integrazioni, sino alla legge 1° dicembre 2018, n. 132. Si è cercato di rendere chiara e accessibile la sempre più complessa disciplina legislativa, organizzando la materia in dieci capitoli che trattano: le varie forme di protezione internazionale dello straniero, l'ingresso nel territorio nazionale e la concessione, rifiuto e revoca del permesso di soggiorno, l'esercizio dei diritti allo studio, alla salute, alla casa, la tutela contro le discriminazioni, le misure previste per tutelare le particolari condizioni di vulnerabilità dei minorenni, l'allontanamento, il respingimento e le varie forme di espulsione, i reati relativi all'ingresso e al soggiorno degli stranieri irregolari e al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

La detenzione dei migranti. Regime...

Palladino Rossana
Editoriale Scientifica

Non disponibile

24,00 €
Nell'attuale epoca storica, in cui le esigenze di controllo e gestione dei flussi migratori rappresentano uni dei nodi cruciali delle politiche degli Stati uti singuli e dell'Unione europea nel suo complesso, il volume indaga uno degli istituti di maggiore problematicità: la detenzione dei migranti. Prendendo le mosse dalla tendenza diffusa degli Stati a ricorrere, attraverso misure sia di diritto penale sia di diritto amministrativo, alla restrizione della libertà dei migranti, quale espressione delle proprie prerogative statali, è analizzato in maniera dettagliata il "regime europeo", di cui vengono tracciate le caratteristiche salienti. Il lavoro individua ed analizza le disposizioni dettate dall'UE, improntate a principi di "sussidiarietà" rispetto all'adozione di misure meno coercitive, di "necessità" e di "eccezionalità", evidenziando le maggiori criticità legate non solo alla formulazione stessa delle norme ma anche alle ricadute attuative e applicative specie in relazione all'ordinamento italiano.

Il diritto dell'immigrazione. Guida...

Di Muro Luigi
Giappichelli

Disponibile in libreria

24,00 €
L'intervenuta approvazione del D.L. 4 ottobre 2018, n. 113 convertito con modificazioni dalla L.1 dicembre 2018, n. 132 ("Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.") incide di nuovo sulla normativa attuale in materia di protezione internazionale,e sulle misure adottate per ostacolare l'ingresso irregolare di stranieri nel territorio nazionale. La presente pubblicazione non analizza soltanto la predetta disciplina, ma volge un ulteriore sguardo al Testo Unico immigrazione (D.Lgs. n. 286/98 ), nel tempo oggetto di continue modificazioni,che hanno interessato l'intero corpus giuridico del diritto degli stranieri. In particolare è stata posta l'attenzione sul diritto all'unità familiare, sulle nuove tipologie di permessi di soggiorno introdotte dal Decreto Salvini, sul diritto dei lavoratori extracomunitari, sui provvedimenti di espulsione e sulle misure di protezione internazionale. Questo lavoro si propone come guida per gli avvocati, i magistrati, per le Forze dell'ordine, per i pubblici funzionari ed operatori sociali, per i componenti delle Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale e della Commissione nazionale per il diritto d'asilo, con riguardo anche ai candidati dei concorsi pubblici, tutti soggetti impegnati ad applicare il diritto dell'immigrazione.

Scritti sul diritto europeo...

Caggiano Giandonato
Giappichelli

Non disponibile

22,00 €
"Questo volume raccoglie alcuni scritti sul diritto europeo dell'immigrazione a partire dal Trattato di Lisbona e, per affinità ratione materiae, due contributi sulla cittadinanza europea e sui diritti degli stranieri nella CEDU. I testi qui ripubblicati rappresentano il nucleo della mia riflessione in corso su una materia in continua evoluzione. La presente raccolta appare utile per motivi di diffusione e praticità di consultazione, specie perché, nel frattempo, la rivista 'Gli stranieri' (II serie), dove la maggior parte degli scritti sono apparsi per la prima volta, ha cessato la sua attività. La seconda edizione è ampliata da due nuovi contributi sull'integrazione." (Giandonato Caggiano)

Testo Unico sull'immigrazione...

Edizioni Giuridiche Simone

Non disponibile

20,00 €
La legge 94 del 2009 aveva apportato notevoli modifiche alla normativa (si pensi alla criticata introduzione del reato di immigrazione clandestina). Nell'arco di tre anni, alcune di queste modifiche, sostanziali per connotare una materia "politica" come quella sull'immigrazione, sono state travolte dalla normativa comunitaria. Il recepimento con legge di tre direttive comunitarie ha, nuovamente e con più incisività, sottolineato e omogeneizzato una disciplina sempre più particolare. La direttiva 2008/115/CE recante norme e procedure comuni applicabili negli Stati membri al rimpatrio di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare è stata resa esecutiva in Italia con il D.L. 89/2011 convertito con modifiche nella L. 129/2011; la direttiva 2009/50/CE sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di paesi terzi che intendano svolgere lavori altamente qualificati è stata recepita dall'Italia con D.Lgs. 108/2012; infine la direttiva 2009/52/CE che introduce norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare è stata recepita con D.Lgs.l09/2012. Al testo unico esplicato segue il testo del regolamento di attuazione e un'appendice contenente la normativa relativa alla cittadinanza, ai cittadini comunitari e ai richiedenti protezione internazionale brevemente commentata.

Guida pratica per l'iscrizione...

Minardi Romano
Maggioli Editore

Non disponibile

52,00 €
La Guida pratica per l'iscrizione anagrafica dei cittadini extracomunitari intende fornire a tutti gli operatori dei servizi demografici, e non solo, un concreto ausilio per affrontare il percorso dell'iscrizione nei registri anagrafici delle persone di cittadinanza straniera. L'impostazione dell'opera finalizzata alla massima praticite concretezza operativa; essa infatti suddivisa in schede tematiche, una per ognuna delle tante casistiche che si possono presentare in relazione alla diversa posizione del cittadino straniero nei suoi rapporti con le normative e le disposizioni ministeriali vigenti nel nostro Paese. Per consentire una consultazione chiara, rapida e sicura, considerando anche l'urgenza con la quale gli ufficiali d'anagrafe sono costretti, spesso, ad assumere decisioni di rilevante responsabilit si ritenuto di privilegiare la completezza dell'argomento trattato in ogni singola scheda; in tal modo, l'operatore ha la possibilitdi ottenere tutte le informazioni utili alla soluzione di ogni fattispecie, attraverso la consultazione della sola scheda di riferimento. La Guida aggiornata con le ultime disposizioni in materia di iscrizione dei titolari di protezione umanitaria, con le circolari n. 29/2010 e n. 4/2011 in materia di registrazione delle generalitdei cittadini filippini e, infine, con le nuove norme in materia di rilascio della carta di identit emanate con D.L. 13 maggio 2011, n. 70, convertito in legge 12 luglio 2011, n. 106.

Scritti sul diritto europeo...

Caggiano Giandonato
Giappichelli

Non disponibile

20,00 €
Questo volume raccoglie alcuni scritti sul diritto europeo dell'immigrazione a partire dal Trattato di Lisbona e, per affinità ratione materiae, due contributi sulla cittadinanza europea e sui diritti degli stranieri nella CEDU. I testi qui ripubblicati rappresentano il nucleo della mia riflessione in corso su una materia in continua evoluzione. La presente raccolta appare utile per motivi di diffusione e praticità di consultazione, specie perché, nel frattempo, la rivista "Gli stranieri" (II serie), dove la maggior parte degli scritti sono apparsi per la prima volta, ha cessato la sua attività. La seconda edizione è ampliata da due nuovi contributi sull'integrazione.

Guida al diritto dell'immigrazione

Noci Marco
Il Sole 24 Ore

Non disponibile

32,00 €
I flussi di entrata nel nostro paese, dalla fine degli anni '80 ad oggi, hanno richiesto al legislatore soluzioni urgenti per attenuare l'impatto sociale e, al contempo, un approccio lungimirante per una realtà oramai strutturale e bisognosa di politiche c

Guida al diritto dell'immigrazione

Noci Marco
Il Sole 24 Ore

Non disponibile

28,00 €
I flussi di entrata nel nostro paese, dalla fine degli anni '80 ad oggi, hanno richiesto al legislatore soluzioni urgenti per attenuare l'impatto sociale e, al contempo, un approccio lungimirante per una realtà oramai strutturale e bisognosa di politiche c

Contro il reato di immigrazione...

Ferrero Giancarlo
Ediesse

Non disponibile

12,00 €
Nel cosiddetto "pacchetto sicurezza" è stato introdotto il reato di immigrazione clandestina, cioè di ingresso o permanenza irregolari nel nostro territorio. Il passaggio dall'area dell'illecito amministrativo a quella penale ha notevoli ripercussioni sul

Codice dell'immigrazione

Genovese Francesco Antonio
Dike Giuridica Editrice

Non disponibile

28,00 €
Il codice è aggiornato a: d. lgs. 25 maggio 2017, n. 90, in materia di prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio; d.l. 17 febbraio 2017, n. 13, convertito in l. 13 aprile 2017, n. 46, in tema di contrasto dell'immigrazione Illegale; l. 7 aprile 2017, n. 47, in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati. L'opera contiene disposizioni in tema di: adozione e affidamento di minori, apolidi, asilo politico e protezione internazionale, circolazione, cittadinanza, cittadini dell'UE, convenzione relativa allo status di rifugiati, dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, diritto dell'unione europea, diritto internazionale, discriminazione razziale, disposizioni attinenti al processo, espulsione, lungo soggiornanti, minoranze nazionali, minori, partecipazione alla vita pubblica locale, protezione internazionale, respingimento, ricongiungimenti familiari, rimpatri, trattati, visti, attività illegali: misure repressive e tutela delle vittime.

I «new open data system» e la...

Giudetti Giovanni
Lateran University Press

Non disponibile

24,00 €
Gli avvenimenti, diffusi e recenti, riguardanti il fenomeno delle migrazioni e della sicurezza nazionale e regionale, evidenziano la mancanza di opportuni provvedimenti di salvaguardia internazionali della sfera dei diritti inviolabili della persona umana. La pubblicazione e il recepimento del nuovo Regolamento 679/2016 UE sulla protezione e la gestione dei dati personali accresce le problematiche relative ai processi di controllo e ai limiti posti alla loro diretta implementazione. Più nello specifico, nel riconoscere il migrante beneficiario di opportuni e necessari standard di tutela, occorre comunque bilanciare le esigenze di interesse comune alla protezione del public order su base regionale con il trattamento, la responsabilità e la divulgazione delle informazioni personali più sensibili di particolari categorie vulnerabili di soggetti. Il rilievo emergenziale della crisi migratoria deve porre severi e contingenti interrogativi alle istituzioni e agli organi preposti ad hoc sulla corretta impostazione degli interventi da attuare in osservanza della vasta capacità informativa dei New Open Data System. La collaterale e sinergica collaborazione tra la giurisprudenza delle Corti e le linee guida dettate dalla Comunità Internazionale sui processi di sviluppo sostenibile in agenda devono rappresentare il primo punto di partenza per un'estensione dei diritti del soggetto migrante nella gestione e nel controllo contemperato dei propri dati personali.

Migrazioni. Diritto e società

Ciaffi
CEDAM

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
L'immigrazione è un tema al centro del dibattito pubblico, spesso oggetto di aspre contese, di differenti visioni del mondo. Comunque la si veda, le migrazioni sono una costante storica, non una mera eccezione. Il loro presentarsi in modo massivo ha carattere ciclico e la multiculturalità delle nostre società è una realtà con la quale fare i conti. Interrogarsi sul tema dell'immigrazione significa anzitutto porsi delle domande su cosa dobbiamo intendere con termini quali potere politico, cittadinanza, territorio, identità, tolleranza, convivenza fra culture differenti e fra soggetti semplicemente accomunati dal fatto di essere, allo stesso modo, umani. Nel tentare di rispondere a queste domande, le scienze sociali - e in particolare la storia, il pensiero politico, la sociologia e il diritto - possono apportare un significativo contributo alla comprensione del fenomeno migratorio.

Diritti su normative e leggi...

Barberio Vladimiro
Booksprint

Non disponibile

18,90 €
Questo manuale parla di diritti e doveri, di pensioni, cittadinanza, disoccupazione, ecc. e di diritti e doveri per lavoratori immigrati e non. È un libro utile per gli operatori e le associazioni che si interessano di immigrazione e sociale. Ultimamente si parla tanto di immigrati, nel bene e nel male. I lavoratori extracomunitari sono una risorsa per il nostro paese, basti pensare che il PIL, per il 9%, è prodotto dagli extracomunitari.

Strumenti, percorsi e strategie...

Cerrina Feroni Ginevra
96,00 €
Il volume ha l'obiettivo di fare luce sugli strumenti, i percorsi e le strategie dell'integrazione nelle societmulticulturali con una varietdi approcci di analisi che spaziano dalla dimensione costituzionale a quella storica, filosofica e della sociologia del diritto. La prospettiva comparata a raggio ampio e prende in considerazione una pluralitdi esperienze: oltre ai sistemi geneticamente multiculturali ed alle esperienze assimilazioniste, si discute di un numero significativo di ordinamenti non facilmente classificabili, per i quali piutile parlare di metodi di integrazione, o di non-integrazione, piuttosto che di modelli. Il volume permette una triplice lettura che, a fianco del classico approccio di analisi per Paesi, suggerisce una interpretazione orizzontale delle varie esperienze, cui si coniuga la dimensione verticale dell'analisi attraverso la disamina delle prospettive internazionali

Fenomeni immigratori tra potere...

Interlandi Margherita
Giappichelli

Non disponibile

32,00 €
Il lavoro i intende analizzare la condizione giuridica degli immigrati non appartenenti agli Stati UE, muovendo dalla premessa che la discrezionalità legislativa in materia di flussi migratori si è sovente tradotta nella adozione di una normativa discriminatoria, che tende ad escludere gli stranieri appartenenti a Stati "terzi" dal godimento di diritti, che, invece, la Costituzione riconosce alla persona come individuo, a prescindere dalle diversità etniche, linguistiche, culturali e religiose. Ed, invero, da un lato, l'aumento dei flussi migratori ha acuito l'esigenza di assicurare un efficace controllo dei confini; dall'altro lato, la percezione di insicurezza derivante dall'intensificarsi del terrorismo internazionale è stata spesso associata alla presenza stabile e radicata di immigrati, rafforzando in questo modo l'istanza di un maggiore potere di controllo e di sanzione da parte dello Stato ospitante. L'indagine mira a porre in rilievo il rapporto tra il potere amministrativo attraverso cui si realizzano gli obiettivi perseguiti dalle leggi sull'immigrazione, e la posizione soggettiva dell'immigrato extracomunitario, onde verificare la tenuta dell'assetto che l'ordinamento ha configurato nei confronti dei poteri autoritativi, anche rispetto ai profili che riguardano la tutela giurisdizionale. In particolare, la tematica dell'azione amministrativa è analizzata alla luce del contesto normativo nazionale ed "eurounitario", mediante una prospettiva sistematica diretta ad indagare la possibilità di applicare la disciplina sulla libertà di soggiorno, senza, tuttavia, violare le garanzie che l'ordinamento ha posto a presidio della relazione tra autorità ed individuo. La riflessione è, quindi, volta a verificare se attraverso la valorizzazione del principio di proporzionalità sia possibile allineare, in chiave interpretativa, la normativa sulle condizioni di soggiorno degli stranieri ai principi costituzionali, nonché agli obblighi che discendono dalle fonti sovranazionali.

Regimi speciali in materia di...

Pitrone Anna
Editoriale Scientifica

Non disponibile

15,00 €
L'ampia portata assunta dal fenomeno migratorio nell'Unione europea ha fatto emergere, ormai da molti anni, la necessità di disciplinare il trattamento degli stranieri residenti in uno Stato membro. Già nel 1999 il Consiglio europeo di Tampere ha sottolineato la necessità di un ravvicinamento delle legislazioni nazionali relative alle condizioni di ammissione e soggiorno dei cittadini dei paesi terzi, allo scopo di avvicinare lo status giuridico dei cittadini dei paesi terzi a quello dei cittadini degli Stati membri. Qualche tempo dopo la Commissione europea si è spinta fino ad ipotizzare la definizione e lo sviluppo del concetto di "cittadinanza civile", da riconoscere ai cittadini dei paesi terzi residenti legalmente in uno Stato membro, al fine di favorire il loro pieno inserimento nella società di accoglienza.